BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

martedì 5 luglio 2011

Improvvisarsi scienziati nell'era di YouTube (2)


Intanto, in un'altra stanza del (de)bunker...


tia ha detto...
Ecco il mio ferro da stiro, pot max dichiarata 2200W.
Il vapore è secco a circa 130 gradi, nei primi 10 cm è perfettamente trasparente (anche in controluce).
Purtroppo riprendendo col cellulare non si vede tutta la sua voluminosità, comunque:
http://www.youtube.com/watch?v=Xiok0stpcpw
tia ha detto...
(Ah, l'ho fatto andare per circa 10 minuti prima di riprenderlo)
Il Santo ha detto...
@Tia
Si sente un urlo alla fine del video... ti sei scottato? :)

tia ha detto...
Quasi. Mi stava sfuggendo di mano.
05 luglio 2011 00:51 

(questo post è la prosecuzione ideale di questo)

65 : commenti:

Matteo ha detto...

beh dai, sempre meglio che sbagliare nozioni elementari di fisica tecnica...

Daniele 22passi ha detto...

@Matteo
È che ho un mucchio di roba da stirare... se già che c'era faceva un salto anche da me, si univa l'utile al dilettevole! :)

Matteo ha detto...

@daniele
Effettivamente anch'io il ferro da stiro cerco di evitarlo anche solo per stirare lo stretto necessario, figuriamoci per fare prove pratiche di vapore ed ustionarsi.
Bravo tia che si sacrifica in nome della scienza! :)

Pietro ha detto...

hahah quando si dice che uno è alla frutta...da lodare però il disperato tentativo

tia ha detto...

Strano manca questo messaggio:

Naturalmente il video non vuole essere chissa quale prova, ma visto che mi è stato richiesto l'ho fatto.

05 luglio 2011 00:56

Ah, quello di Mario Massa, molto piu signiicativo, non lo metti?

Gibed ha detto...

Allora, vediamo se ho imparato la lezione di Massa:
se la T del vapore è 130°C, e se la pressione è quella atmosferica, allora il vapore è secco perché tutta l'acqua è evaporata. Giusto?

Abbiate ancora pazienza per l'ignoranza: il calore specifico del vapore è > o < di quello dell'acqua liquida? Mi aspetterei minore, data l'espansione conseguente al passaggio di fase (1600 volte, letto su questo blog!), ma chiedo conferma. Se è minore, posso capire perché Rossi tiene la T nel reattore appena sopra 100°C; se è maggiore non capisco la scelta.

Saluti
Gibed

Il Santo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Il Santo ha detto...

Se non altro il video ci mostra vapore surriscaldato (non a tutti è noto il suo aspetto): non ha certo la pretesa di rivoluzionare l'equilibrio energetico mondiale mostrando vapore saturo, come invece fanno i "veri scienziati".

Tizzie ha detto...

A me sembra ovvio a questo punto che la prova di Rossi di Giugno fosse qualcosa di sbrigativo improvvisato per fare contento Krivit, il quale Rossi probabilmente pensava fosse uno sprovveduto e che si sarebbe accontentato della dimostrazione senza andare a fare le pulci alla "moviola".

Per contro, Levi e Kullander devono aver visto prove molto piu` convincenti (quest'ultimo a proposito terra` una conferenza a Novembre riguardante lo stato dell'arte della "fusione fredda" ed in particolare l'E-Cat di Rossi) visto che hanno pochi dubbi sul funzionamento dell'apparato.

Matteo ha detto...

@Gibed
Il calore specifico del vapore d'acqua, in quanto quest'ultimo un aeriforme quindi comprimibile, diventa proprietà della sostanza specificando la trasformazione. Ci sono cioè 2 calori specifici, uno a pressione costante (1,952 kJ/kgK), uno a volume costante (1,463 kJ/kgK) .
Entrambi sono inferiori al calore specifico dell'acqua liquida (4,186 kJ/kgK).
Questo vuol dire che a parità di calore scambiato il vapore SECCO modificherà maggiormente la sua temperatura dell'acqua liquida.
Mentre quando abbiamo una miscela bifase (liquido più vapore) la temperatura si inchioda e tutto il calore fornito va a far evaporare l'acqua liquida residua.

Obroni ha detto...

La saga continua: anche Hitler commenta la vicenda :-)
http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=uX0vcU4iedQ

Daniele 22passi ha detto...

@Obroni
Grazie! Troppo divertente! :)
Faccio una piccola modifica al post...

Gibed ha detto...

@Matteo.

Grazie!
Riportando il caso all'e-cat, e ammettendo una pressione costante (se non sbaglio atmosferica) nello scambiatore, il vapore secco sarebbe quindi due volte meno efficace dell'acqua liquida per raffreddare il reattore. Forse è per questo motivo che Rossi tiene la T di poco oltre 100°C: probabilmente teme il surriscaldamento.
Qualcuno sa dove sono finiti i dati della prova senza cambiamento di fase?

Saluti
Gibed

Endymion ha detto...

Quando Fermi provò il suo primo reattore nucleare, un tecnico aveva l'incarico di controllare la barra di spegnimento. Lo faceva con una corda legata ad una barra tramita una carrucola, e usando una tecnologicissima... ASCIA per tranciare la corda. Da cui il termine SCRAM (A sta per AXE). Fermi. Con un reattore nucleare.
Una prova è una prova. Metterla sul ridere perchè a costo zero uno prende un ferro da stiro e dimostra quello che intende è un buon esercizio retorico ma nulla di più.
I veri scienziati improvvisati sono quelli che invece credono a prescindere, che credono nonostante, che credono e basta. Se pensate che la prova di TIA sia non significativa dite perchè. Pubblicarlo con aria di superiorità e metterla sul comico la dice molto sul reale atteggiamento critico di tutta questa vicenda.

Rifletteteci.

Endymion.

Matteo ha detto...

@Gibed
In realtà la differenza nello scambiare calore tra vapore secco e acqua liquida è molto maggiore di due volte, non dipende infatti dalla capacità ma dalla "resistenza" che questi stati dell'acqua oppongono al passaggio del calore (analogamente a quanto avviene elettrotecnica con la corrente).
E ancora minore è la resistenza al flusso di calore nel caso di cambiamento di fase, e credimi che con 100,1°C ci siamo proprio dentro, questo sia perchè la pressione deve essere per forza leggermente superiore a quella atmosferica esterna, sia perchè usiamo acqua che non è distillata, ed entrambi questi fattori aumentano la temperatura di ebollizione.
E non ultimo la temperatura è bella fissa mentre, per il calore specifico di cui prima, il vapore secco aumenterebbe molto rapidamente la sua temperatura e questa oscillerebbe di molto.
La tua intuizione che con vapore secco si surriscalderebbe certamente molto di più il reattore è giustissima.

Miglietto ha detto...

Più che ridere, c'è da piangere.
@gibed
Teme il surriscaldamento di che cosa ? Dello scarico del gabinetto ?
Il core del reattore dovrebbe essere a temperature ben più alte. Inoltre per far funzionare eventuali turbine serve proprio vapore surriscaldato.
Altra nota, se la pressione all'interno dello scambiatore fosse uguale a quella atmosferica chi convince il vapore ad uscire ?
C'è una pompa che sputacchia acqua all'interno e in più una notevole espansione in volume del fluido.

Qualcuno sa dove sono finiti i dati della prova senza cambiamento di fase?
Nel PC di Levi

mwatt ha detto...

Se anche Levi ha perso i dati della prova di febbraio con il liquido, in 18 ore la rifacciamo e morta lì!

Altro che mutandate:

Si và lì tutti insieme con due tubi a T muniti di PT100 e flussometro e vai di acqua corrente.

Mica glielo apriamo, l'e-cat, cosa ci importa?

Un termometro lo mettiamo proprio sul tubo di uscita, non nel camino, l'altro termometro all'ingresso.

18 ore e siamo a posto.

Mutandate:
1_vedere gente umiliata non mi dà la minima soddisfazione.
2_per me qualsiasi evento chiarificatore è una vittoria. Io vinco sempre.

mW

gio ha detto...

stralcio di un'intervista a bushnell del 2007:

4. What do you think are the most promising forms of energy to replace petroleum short term? Why?

There are no "Short-Term" major "fixes" other than Conservation of various flavors. ALL of the large number of "Green Energy" ways forward would/will require a few years at least of Development and deployment, a major reason we need to start now. A rackup of the Energetics Production solution spectra includes the following:

- Biomass/Biofuels, Including seawater/Brackish water agriculture/irrigation on wastelands using Halophyte plant stock [ salt-tolerant plants, some 10,000 extant] and aquaculture of Algae, which purportedly is capable of producing some 20,000 gals of fuel per acre-year vice the 4,000 from land agriculture. Such approaches to agriculture could solve Land, water [ conventional agriculture utilizes some 67% of the fresh water, this could then be used for direct human needs], food, energy and warming.

- Emerging Nano Plastic Photo-voltaics, some order[s] of magnitude less expensive and ultimately more efficient than current photo-voltaics. Placed on the roofs as shingles this could purportedly co-generate some 75% of the power on the grid.

- Advanced Geothermal, in a large fraction of the land-masses 200 degree centigrade rock is available some 2 km. down, 300 degrees available some 5 Km down. The drilling technology is capable of some 10.Green Power plants with no fuel cost.

- Tidal Current Turbines, In the Northern Latitudes there are tremendous tidal currents capable of driving imbedded turbines and producing prodigious amounts of energy.

- LENRS , Low Energy Nuclear Reactions. Not hot fusion but weak interaction nuclear reactions. Large body of experiments world-wide and several theories indicate this is both real and understood.

- Recent U.S. and German research indicates CO2 can be extracted from the atmosphere and, using solar energy/artificial photosynthesis, converted into CO, which is a fuel.

- Genomic Biologics to produce, via photo-synthesis, H2 vice O2.

- Photo-catalytic Electrolysis of H20, to produce H2

- Artificial Photosynthesis for H2 production

- P-B11 Aneutronic Fusion

There are many other such "Midterm" possibilities but this is a good "starting " list.

Note that Fission Nuclear and CO2 sequestered Coal are not on this list. The first because the waste issue is not clear or "good" and there is a limited supply of Uranium going forward, with backup fuels a proliferation issue. The latter is left off because of an aversion to utilizing fossil carbon/producing yet more CO2, even if is "sequestered"


http://www.science20.com/david_houle/leading_thinkers_and_scientists_on_energy_dennis_m_bushnell

Joex ha detto...

Divertente :-)
Ma per fare misure servono strumenti, non video!
Poi mi pare nessuno abbia obbiettato sulla temperatura ambiente, quando fa freddo si vede anche il fiato.

J.

Joex ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
tia ha detto...

>Ma per fare misure servono strumenti, non video!

Guarda, se è per quello non ci sono state misure neppure negli esperimenti di Rossi, visto che è stato usato uno strumento sbagliato per misurare il titolo del vapore.

>Poi mi pare nessuno abbia obbiettato sulla temperatura ambiente, quando fa freddo si vede anche il fiato.

Vorrei farti notare che siamo a Luglio. Dovrei stare dentro un frigorifero.
Comuqnue l'avevo già previsto. Si è bellamente ignorato il video di Massa, ben piu significativo, figurati sul mio.
Ah gia:

@ Passerini
1) Com'è che non hai incluso pure gli altri miei messaggi?
2)Pubbica il video di Massa :)

gio ha detto...

a chi interessa

http://lenr.qumbu.com/110606_evworld_bushnell_interview_part1_v401.php


trascrizione e podcast dell'intervista a bushnell

gio

Red5goahesd ha detto...

eddai vediamo anche stò video di Massa.. dai Daniele 22 passi accontentiamolo.
Piuttosto invece sguinzagliate qualche informatore per sapere come procedono i test del governo greco che mi sembra roba più seria.

tia ha detto...

Paul Esteban
July 5th, 2011 at 1:50 PM

Dear Mr Rossi, could you tell us who are the top scientists?

Warm Regards
Paul Esteban

Dear Paul Esteban,
I cannot , because I have been told to maintain very confidential what happened this week in Uppsala.
Warm Regards,
A.R.

Warm Regards @ 130 degrees.

robi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
robi ha detto...

endymion
il video è ridicolo perchè abbiamo il primo infortunato dell e-cat e poi a vedere come ci si arrangia è divertente e anche bello

Joex ha detto...

@Tia
Lo so anch'io che stiamo a luglio, ma grazie per avercerlo fatto presente!
Quello che volevo dire è che non è possibile comparare visivamente due getti di vapore se non sono in ambienti uguali per temperatura e umidità.
In pieno inverno con la bocca potrei fare più nuvole del tuo ferro da stiro, ma non vuol dire che sono più potente.
Comunque bravo, continua pure :-)

tia ha detto...

>Quello che volevo dire è che non è possibile comparare visivamente due getti di vapore se non sono in ambienti uguali per temperatura e umidità.

Potresti metterci anche la forza di coriolis gia che ci sei.
Ma non puoi giustificare il fatto che un vapore da 5kW diventi da 500W.

>In pieno inverno con la bocca potrei fare più nuvole del tuo ferro da stiro, ma non vuol dire che sono più potente.

Veramente era una questione volumetrica. Dal video di krivit dovrebbero uscire 3 litri/s di vapore, ma non si vedono.
Io ho attaccato il mio ferro da stiro [sono 2200W max, ma parte vengono usati per scaldare la piastra, quindi sui 1700 efettivi per il riscaldamento dell'acqua] e esce visivamente e volumetricamente molto piu vapore.

>Comunque bravo, continua pure :-)

Sarcasmo?
Mi è stato richiesto il video e l'ho fatto.
Poi uno in malafede l'ha pubblicato facendolo passare per "eccoli qua come cercano di debunkare l'e-cat". Questa si che è malafede.
Personalmente sono convinto che anche se qualcuno costruisce un affare da 800W che fa vedere risultati analoghi al video di Krivit, si tireranno dietro mille scuse per dire "non è una replica, non è affidabile, bla bla", quindi hai voglia.

liongalahad ha detto...

il bello è che a rossi sarebbe bastato dire subito che in quel momento l'e-cat non stava andando a pieno regime ma era acceso in condizioni minime..... sarebbe bastato questo, invece che tante spiegazioni paradossali e ridicole sulla dispersione del tubo (che lui stesso dice essere poca, nel video) e ora probabilmente nessuno sarebbe qui a parlare di vapore e portata...

perchè è palese, direi INDISCUTIBILE che quelli non sono 7 litri di acqua all'ora vaporizzati, non ci sono moviole da fare non c'è nulla. Dal video di mario massa (daniele, ha ragione tia, pubblicalo!! http://www.youtube.com/watch?v=9_m3_uO7VhI ) si vede cosa sono 7 l/h, altro che la scoreggina di rossi

Quindi non capisco perchè arrampicarsi sugli specchi con spiegazioni strampalate, e censurando domande pertinenti, quando la risposta ai quesiti, se c'è buona fede, è semplicissima...

zeta ha detto...

@tia

>I cannot , because I have been told to maintain very confidential what happened this week in Uppsala.

Queste sono le cose che più fanno dubitare. Sempre misteri, omissioni, rinvii..bah.
Ci speravo, ora ci spero sempre meno...e sono più triste. Per assurdo l'unica speranza ormai risiede proprio nella personalità contorta di Rossi. Magari è vero che l'E-cat funziona e lui è così contorto da non riuscire a mettere insieme un modo lineare per dimostrarlo.
Purtroppo è più probabile che lui sia un gran casinista e si sia convinto, incapace di operare misure corrette, che l'E-cat funzioni mentre invece è falso.

Che lui sia una persona lineare e l'E-cat funzioni evidentemente sono cose incompatibili.

L'unica cosa della quale mi sono convinto è che Rossi sia in buona fede.

Joex ha detto...

@Tia
Non ti scaldare, era un commento ironico (come suppongo sia ironico il tuo video).
Hai detto bene "dovrebbero uscire 3 litri/s di vapore, ma non si vedono"
La temperatura/ambiente è il maggior fattore del vedere/non vedere il vapore.
Al di là di questo 7kg/h sono una misura molto facile da prendere. Tu cosa vuoi dire?
Che non sono capaci di pesare l'acqua?
Che misurano un peso e ne dichiarano un altro?
Professori (alcuni emeriti) di nazionalità multiple sono così incompetenti da non riuscire a mettere un secchio d'acqua su una bilancia o a leggere un orologio?

zeta ha detto...

@tia
ah, dimenticavo, grazie per la prova con il ferro da stiro...non l'ho trovata ridicola.

tia ha detto...

>Hai detto bene "dovrebbero uscire 3 litri/s di vapore, ma non si vedono"
La temperatura/ambiente è il maggior fattore del vedere/non vedere il vapore.

Guarda attentamente il video di Krivit.
Se ci fossero 3 litri/s e fossero in gran parte invisibili, lo sbuffo bianco che si vede allontanarsi lentamente non potrebbe esistere, perchè spinto via dal vapore "invisibile". Insomma, si dovrebbe vedere qualcosa di molto piu turbolento.

>Al di là di questo 7kg/h sono una misura molto facile da prendere. Tu cosa vuoi dire?
Che non sono capaci di pesare l'acqua?

Chi la pensa l'acqua?


>Che misurano un peso e ne dichiarano un altro?
Professori (alcuni emeriti) di nazionalità multiple sono così incompetenti da non riuscire a mettere un secchio d'acqua su una bilancia o a leggere un orologio?

Gli svedesi non hanno mai pesato l'acqua. L'ha fatto Mats Lewan ad aprile.
Stranamente, proprio in Aprile si sono registrati due fenomeni:
1) I guadagni piu bassi dell'e-cat
2) L'assenza del brusca variazione della temperatura a 60 gradi, cosa che era stata indicata come l'inizio della reazione nucleare.

Sergio ha detto...

Date un occhio o questo filmato e capirete in che marciume ci tocca sguazzare, ci mancava anche Rubbia http://ufomachine.org/multimedia/video/29-fusione-fredda-rivelata.html
Ancora oggi qualcuno si chiede se la cosiddetta "fusione fredda" possa esistere, quando in realtà è stata scoperta nel 1989 e usata fino ad oggi per scopi militari.

mwatt ha detto...

@Tia,
nel sottomarino avrei detto: gran bel colpo d'occhio MA DA NON ACQUISIRE AGLI ATTI.

Vediamo: esce vapore secco a 130° e 1 bar assoluto (siamo in atmosfera).
h=2736 kJ/kg

Facciamo che all'interno del ferro da stiro vi sia un pentolino a pressione con il liquido che resta fermo sul fondo. Quindi esce solo il gas, che resta automaticamente separato (ma quando ribalti il ferro?).

Se dall'interno uscisse solo il gas mi basta cercare la pressione alla quale il vapore saturo secco presenta h=2736kJ/kg =>circa 3,8 bar assoluti.

Quindi nella caldaietta potresti avere 3,8 bar assoluti. Dentro potrebbero esserci sui 140 gradi. In mezzo ci sarà una strozzatura per garantire la differenza di pressione.

Tutto il calore che viene somministrato serve a produrre il vapore che se ne và dalla strozzatura.

Il liquido è già caldo.

Ti servono circa 2130J/g per evaporare il liquido saturo a 140°C
Hai 2000W
Stai producendo 2000/2130 =0,94 g/sec di vapore, insomma circa 1 g/s.

All'esterno hai diciamo 1,8 litri al grammo quindi la la tua portata volumetrica è 1,8 litri al secondo.
Questa portata volumetrica determina l'immagine che vediamo (suppergiù......supergulp!)
Sono 1800 cm^3 al secondo.
Hai 14 fori di diciamo 0,5 cm di diametro. Sezione totale circa 3 cm^2
1800/3 fanno 6 metri al secondo.

Questo potrebbe essere ciò che stiamo vedendo, ma anche una discreta superXXXXXla, quindi sono il primo a chiedere di verificare.
ciao
mW

Luca ha detto...

@Tia
Certo che l'hai proprio presa a cuore questa discussione, neanche tu avessi prestato del denaro a Rossi, ed hai paura di perdere il tuo investimento. Scherzi a parte, le tue valutazioni sono sensate, ma si basano comunque su di un semplice video, quando, su questa macchina sono state fatte prove di fronte a scienziati e tecnici dell'università di Bologna. Inoltre l'UNIBO ha appena firmato un contratto con Rossi per fare ulteriori prove, a dimostrazione che per loro il guadagno energetico dell'e-cat c'è eccome. Se invece dovessi avere ragione tu, le facoltà di chimica e fisica dell'università di Bologna andrebbero chiuse per manifesta incapacità

tia ha detto...

>Certo che l'hai proprio presa a cuore questa discussione

No è che sono perverso e mi diverto su queste cose.

>Inoltre l'UNIBO ha appena firmato un contratto con Rossi per fare ulteriori prove, a dimostrazione che per loro il guadagno energetico dell'e-cat c'è eccome.

Ed io mi chiedo su che basi sono convinti.
Quello che mi preoccupa è che Levi era presente insieme a Krivit ed ha visto anche lui quel misero sbuffo.
Non ha detto nulla.

>Scherzi a parte, le tue valutazioni sono sensate, ma si basano comunque su di un semplice video

Non è solo il video, sono un insieme di cose. Relegare tutto ad un video è come dire che un aereo si è schiantato perchè s'è fermato un motore. Ci sono sempre concause.
Basterebbe una sola domanda:
come mai ad aprile, quando la portata è stata misurata da Lewan in modo infalsificabile, la firma caratteristica del reattore (accensione a 60 gradi con cambio pendenza della temperatura) è sparita?

Caracolla ha detto...

@tia
"come mai ad aprile, quando la portata è stata misurata da Lewan in modo infalsificabile, la firma caratteristica del reattore (accensione a 60 gradi con cambio pendenza della temperatura) è sparita?"

Fosse che l'e-cat e` l'unico oggetto di una certa dimensione per cui vale il Principio di indeterminazione di Heisenberg ? :-)

mwatt ha detto...

@Tia, si, infatti, se le prestazioni non erano quelle scritte da Rossi sulla lavagna, io mi sarei preoccupato di farlo presente!!!!!

BOH!

Una volta per tutte:
1_UNIBO non ha dichiarato nulla circa l'efficienza dell'e-cat. Non solo, ma nel contratto che abbiamo visto in bacheca c'è scritto che le uniche comunicazioni saranno quelle ufficiali di UNIBO che per ora non ci sono.
2_UNIBO ha accettato di studiare la macchina, dietro compenso. Nulla altro.
3_UNIBO di ufficiale non ha detto proprio nulla.

4_Il fatto che UNIBO abbia accettato un incarico di ricerca da un privato può significare qualsiasi cosa.

Credo che per prima cosa faranno una calorimetria alla sveltissima, perchè non venga loro imputato di fare ricerche su una cosa che non esiste.

Quindi se uno vuole un comunicato ufficiale di UNIBO e poter spendere il nome di UNIBO deve consegnare e-cat e 500.000 euri più alla svelta possibile a UNIBO e attendere la calorimetria.

Prima di allora credo che chi fà il nome di UNIBO per supportare una tesi lo faccia impropriamente.

mW

robi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
rict ha detto...

FYI

Dear Riccardo T.:
Prof. Giuseppe Levi is in strict contact with the Uppsala Professors, therefore there will be a full cooperation between the University of Bologna and the University of Uppsala and of Stockolm.
Thank you for your question,
Warm Regards,
A.R.

Ric

Monte Bue ha detto...

Volevo segnalare al Daniele (siamo colleghi su blogspot ;-) anche se probabilmente già lo sai che quando vengono spedite le email il titolo del blog non è formattato correttamente. Quindi mi arriva una cosa del tipo "< align.="right">Ventidue passi d'amore e dintorni " Prova a dare un'occhiata tra le impostazioni dove c'è il titolo del blog a vedere se è tutto ok!
(ho dovuto mettere dei punti sennò non mi pucclicava il codice)

Agli altri sconsiglio di farsi una bella lettura di un qualsiasi libro di Macchine sugli impianti termoelettrici. E' il 6 luglio ed è da più di un mese che sto studiando per un grosso esame queste cose...spiace leggere tra i commenti certe cazzate di presunti saggi...
Comunque se l'E-Cat verrà affiancato ad una macchina per la produzione di energia elettrica è necessario che produca vapore surriscaldato, per avere un ciclo Rankine-Hirn efficace (con temperature fino anche a 500-600 °C).
Ciao a tutti!

Gibed ha detto...

@Matteo
Grazie per la pazienza e apprezzo molto la spiegazione! In pratica, temperatura stabile implica presenza di acqua liquida (la T non varia durante il cambiamento di fase) e quindi maggiore capacità di raffreddamento del reattore.

@miglietto
capisco che la temperatura del "core" è alta (qualche centinaio di gradi, se non ricordo male) e l'acqua serve a stabilizzare la temperatura. Se ci fosse solo vapore secco, la temperatura del "core" dovrebbe salire, come accennava Matteo nel post didattico scritto a mio beneficio. Sempre che il "core" sia effettivamente caldo, naturalmente. Se resta freddo, il ragionamento cade miseramente.

Saluti
Gibed

lutoit ha detto...

Ottimo lavoro Tia.

Io il ferro da stiro l'ho tenuto sia spento che al minimo mantenendo sempre accesa la caldaia perchè ovviamente il fero da stiro caldo mantiene caldo il vapore e alta la pressione.

Poi c'è da tener conto che non ci sono i vari metri di tubo che usa Rossi.

Il getto di vapore nel vide non è senz'altro da 5 Kw ma nemmeno da 500 W.

Adesso sto cercando un frro da stiro usato sacrificabile e 5 metri di tubo da radiatore non coimbentato come usa Rossi.
Togliere il ferro e mettere solo il tubo.

Sarebbe interessante se qualcuno facesse la prova con un ferro da stiro della stessa potenza delle resistenze dell'Ecat.

Daniele 22passi ha detto...

@Endymion
Hai totalmente frainteso lo spirito e l'intento di questo blog, confronta con quel che segue.
P.S. Grazie per averci ricordato il ruolo dell'ascia nel primo reattore di Fermi, fantastico non lo sapevo!

@robi
A volte anche il saggio Robi sbaglia... :)
Vedi oltre.
Un abbraccio

@tutti
L'intento di questo post - che vedo per l'appunto essere stato poco colto (quanto siete seri ragazzi!) - era alleggerire la tensione con un sorriso. Che Tia stia facendo questi esperimenti seriamente non lo mette in dubbio nessuno.
Quello che ci ha raccontato Endymion, l'ascia usata per il primo reattore di fermi era un fatto SERISSIMO, ma estrapolato ci fa ridere quasi fosse una gag. Ed è lo stesso spirito con cui ho scritto questo post. Involontariamente Tia (e il Santo) hanno creato una gag molto simpatica e ho avuto l'intuizione di trasformarla in un post per sdrammatizzare una certa atmosfera pesante che comincia a gravare sul blog tipo nebbia in Val Padana... forse è colpa di tutto questo vapore! ;)
Vorrei fare notare e ribadire per la 1000esima volta che lascio piena libertà a tutti di postare contenuti che vogliono dimostrare che l'E-Cat non sia un gatto sincero. Per questo quando, raramente, spunta fuori qualcuno che mi accusa di operare censure, mi faccio quattro sane risate, anzi 22! :)

@Red5goahesd
@liongalahad
Ma è stato postato 1000 volte il link al video di Mario Massa, ma è meno blog-genico di quello di Tia: non riesco a ricavare da quello un post carino come questo... è il dialogo serio tra Tia e Il Santo che è di una comicità involontaria unica.

@Zeta
Come ho spiegato prima, nemmeno io l'ho trovata ridicolo...
Ridicolo non significa che fa ridere, bensì che è risibile, a più a che fare con la derisione che con il divertimento.
In questo caso invece si ride di cuore (senza malizia) della situazione (non dell'esperimento che ribadisco è "casalingo" ma scientificamente serio).

@Luca
Preso a cuore? Be', a dire il vero per me Tia tange il confine dell'ossessione... di sicuro non aspira ad entrare come ricercatore all'UniBO! :)

@Caracolla
Fosse che l'e-cat e` l'unico oggetto di una certa dimensione per cui vale il Principio di indeterminazione di Heisenberg ? :-)
E lo chiamarono "Gatto di Schroedinger" :)))

@rict
Confermo i contatti Bologna-Uppsala. Anzi... al riguardo mi è stata mostrata una foto (solo per i miei occhi) che tra qualche anno potrebbe valere oro! ;)
Mi dispiace se devo continuare a fare il misterioso: chi si fida di me bene, chi non si fida ciccia.

@Monte Bue
Sono semplicemente i comandi Html per centrare il titolo del blog, vagando per blog e blog ne ho incontrato altri con pezzi di codice nel titolo... io non sono mica così originale. :)

Giulio ha detto...

Bravo Daniele, il tuo blog è per me diventato una droga, me lo spizzo quotidianamente alla ricerca di qualche piccolo aggiornamento sulla vicenda dell' e-Cat... ed ho anche trovato altri tuoi posto molto belli, complimenti davvero.

I miei 10 Cents per il caso vaporella (altrochè Cold Case...): Krivit, Rossi e Levi sono in realtà d'accordo, e tutto il report di Krivit è in realtà una manovra di ditrazione e depistaggio. Ben riuscita!!

Il Santo ha detto...

@Daniele
E' la foto di Levi e Kullander che aspettano la prima rata? :)

francesco G ha detto...

@Daniele vedo che si ricomincia con i misteri...almeno è un segno che la questione non è in stallo;un idizio??? un idea forse c'è l'ho....grazie

Cesare ha detto...

@Daniele
La foto è questa:

http://spaceflight.nasa.gov/gallery/images/apollo/apollo11/hires/as11_40_5875.jpg

c'è l'ombra dell'astronauta ma non quella della bandiera, è chiaramente una foto di effetto propagandistica io ho letto da qualche parte che pure la Nasa ha ammesso il fotomontaggio.

@Mirco Massa
Io vedo buone ragioni per essere speranzosi, per prima cosa ci sono le dichiarazioni di Focardi che ha lavorato anni con Rossi facendo svariate prove, poi ci sono le varie prove in cui tutto sommato mi sembra che si sia lavorato bene, anche se qui c'è qualcuno che pensa di no, ma è una prova semplice si vaporizza l'acqua si sa quanta ne entra e dunque si sa quanta ne esce e sono convinto che nelle prove la tanica d'acqua non è stata persa d'occhio; tutti coloro che hanno esaminato l'E-cat sanno di giocarsi la carriera su questa storia; la certezza quella no, almeno per ora ma io vedo buone possibilità che funzioni.

@Tia
Volevo farti i complimenti, hai fatto bene ad esporti e a sperimentare, è più facile criticare che fare qualcosa; il problema è la luce, infatti si vede solo il vapore nella parte in ombra, e la maglietta è mossa, per cui il video è inservibile.

robi ha detto...

Giulio
come disse l uomo pio:
-ringrazio il Signore di non avermi dato un problema..
bensì dieci per cui poter scegliere...
Qui diventa proprio una saga..divertente
ciao

mario massa ha detto...

@Daniele
Non trovo il filmato del link di buon gusto.

Personalmente continuo a sostenere che giovani che si danno da fare a indagare e verificare con quello che hanno sono encomiabili. Ma davvero qualcuno crede che Tia o altri studenti o giovani che stanno facendo queste verifiche lo facciano per boicottare una nuova tecnologia? Se qualcuno lo crede gli consiglio vivamente di andare da uno psicologo. Se invece si tratta di presa in giro goliardica ma in amicizia va bene, ma continuo a considerarla di gusto discutibile.

Daniele 22passi ha detto...

@mario massa
Non capisco, qual è il "filmato del link di buon gusto"?
E poi sinceramente non capisco la tua precisazione... sembrerebbe che non hai letto tutto quello che ho scritto poco sopra (alle 18:57)...
Non riesco più a farmi capire ultimamente? :)

lutoit ha detto...

Gli scettici non dovrebbero preoccuparsi se non ci sono 5KW di vapore nel video bensì se ci sono più KW della potenza erogata dalle resistenze!

Come fa notare Daniele ci stiamo solo divertendo ... mi sembra di essere tornato piccino piccino quando giocavo con il piccolo chimico.

E' da vari anni che molte persone hanno già visto l'Ecat funzionare a ben altri regimi e non certo la prova improvvisata di pochi giorni fa a decretarne il successo o meno.

mario massa ha detto...

@Daniele
Associare il nome di Krivit (lo ha fatto l’autore del video)e, peggio, quello di Tia (lo hai fatto tu) a dei nazisti non mi pare proprio di buon gusto. Anche se, come hai scritto dopo, lo hai fatto perché lo ritieni divertente: devo dubitare della tua sensibilità?

ant0p. ha detto...

I miei 10 Cents per il caso vaporella (altrochè Cold Case...): Krivit, Rossi e Levi sono in realtà d'accordo, e tutto il report di Krivit è in realtà una manovra di ditrazione e depistaggio. Ben riuscita!!

giulio 06 luglio 2011 19:43

riuscitissima:)) fino a che non ci sono novità infatti riescono a farmi rimanere pessimista..con la sfiatella è come se la mia squadra (perchè in questa cosa sono solo un tifoso e spero sempre che funzioni) avesse beccato lo 0-1, dopo che a inizio partita sembrava giocare bene, ma poi piano piano è tutto peggiorato fino al gol subito (la sfiatella) e alla reazione scomposta di rossi e a quella timida del df che rimanda di molto tempo le risposte.
se la cosa funzionasse sul serio starei molto attento a mettere in giro depistaggi del genere, perchè nel caso ci fosse qualcosa che non fila liscio con gli impianti anche se la lenr è reale in questo modo si facilita chi vuole insabbiare tutto..a meno che prima di ottobre e della verifica ingegneristico/commerciale si metta in chiaro che il fenomeno fisico esiste in modo innegabile, ma se si cincischia fino a ottobre e se a ottobre i clienti saranno solo defakalion e ampenergo che terranno riservati gli impianti senza che ci sia un'ulteriore espansione commerciale non so proprio come si farà a evitare una specie di blacklightpower2..un continuo tira-molla di annunci e di fatti concreti rimandati all'infinito. vedremo..in realtà kullander e essen il 29 marzo avevano a disposizione un rubinetto per poter scaricare direttamente il vapore subito all'uscita della camera appena dopo il reattore, solo che nel report si diceva che quel rubinetto lo avevano aperto solo per verificare che uscisse vapore quando la temperatura aveva appena raggiunto i 100°, ma poi nel report non risulta che lo abbiano aperto più per il resto della prova, col solito tubo nascosto nella stanza dietro. insomma, sto vapore in uscita sembra proprio che non sia mai stato verificato seriamente e per più di pochi secondi, quelli dei dubbi con lewan e quello della certezza della sfiatella con krivit.
rossi dice sempre che risponderà sul piano industriale coi fatti, speriamo..ma di fatti fino adesso se ne sono visti pochi, e l'unico che s'è visto per certo è la sfiatella:))

Daniele 22passi ha detto...

@Mario Massa
Perdona, ma qui sconti veramente un gap generazionale. Su YouTube girano infiniti spezzoni di film celebri doppiati con intenti umoristici. Proprio di quel brano in particolare degli ultimi giorni di Hitler esistono centinaia di parodie! Questa per esempio: Ricercatori Preside. Ma ce ne sono molte altre, girano da anni.
Non ho mai pensato minimamente manco per un secondo all'accostamento che dici tu! E credo nessun altro (dalla mia età in giù per lo meno).
È come se tu affermassi che Charlie Chaplin abbia fatto apologia del nazismo perché ha girato Il grande dittatore!!! :-)
Tutto chiaro ora?
Qualcun altro spieghi per favore a Mario Massa che le cose stanno così.
Ma quanto è difficile comunicare senza essere fraintesi, mondo cane. :/

tia ha detto...

>il problema è la luce, infatti si vede solo il vapore nella parte in ombra

Si, il vapore che si vede a video è solo parte di quello che si vede di persona, del resto è un video da cellulare.

>e la maglietta è mossa, per cui il video è inservibile.

La maglietta si muove solo negli ultimi 5 secondi del video.

Cesare ha detto...

@Tia
Non volevo dire che si muove ma che è parte in ombra e parte alla luce e solo nella parte in ombra si vede bene il vapore ma nella parte in luce non si distingue quasi nulla.

mario massa ha detto...

@Daniele
OK, ci credo, sarà il gap generazionale, ma sono contento di appartenere alla generazione precedente.

liongalahad ha detto...

@mario

eh dai ha ragione Daniele, ci sono migliaia di video di doppiaggi di Hitler, che si lamenta di mille cose, dal mercato della Juve all'uscita dell iPad all'esistenza di babbo natale...... molti sono veramente spassosi, non c'è prorpio nulla di male nel pariodiarci su!! :D

http://www.youtube.com/watch?v=hdIhNQKgMdg

liongalahad ha detto...

o questo :D http://www.youtube.com/watch?v=zHfiMvnDH88

Giulio ha detto...

@ant0p.
...ovviamente scherzavo!! :)

@robi, @Daniele22
in linea con quella che credo sia l'intenzione di Daniele di sdrammatizzare, sarebbe carino tenere questo post attivo su ipotesi di scenari fantascientifici, rigorosamente non seri, che rispondano alla domanda: perchè UniBo e altre Università (e scienziati) sembrano convinti nonostante la sfiatella?

ciao a tutti!
g

Matteo ha detto...

>perchè UniBo e altre Università (e scienziati) sembrano convinti nonostante la sfiatella?

Io preferisco una domanda del tipo: perchè una università dovrebbe rinunciare a mezzo milione di euro in questo periodo di grandi ristrettezze economiche per gli atenei?

Giulio ha detto...

@Matteo
la tua domanda non si presta a teorie fantascientifiche divertenti... ma solo a una prosaica realtà quotidiana!!
...certo, a noi piace lavorare gratis, cosa sono i soldi se puoi avere un grazie ed una pacca sulla spalla? :)

ant0p. ha detto...

altro motivo per cui potrebbero venire dubbi per i 6 mesi di preparazione di un setup calorimetrico dichiarati dal df: un setup molto accurato può servire solo per misurare pochi watt di eccesso, se fossero kw e per loro fosse già sicuro basterebbe un setup semplice, con gli e-cat fatti andare per mesi con acqua di rubinetto (non servirebbe certo determinare se sono 4.96273kw o 5.07631kw di eccesso:)) e nel frattempo di potrebbe già passare velocemente alle misure nucleari. se invece la si fa lunga sulla calorimetria è possibile che sappiano già che i kw non ci sono e si preparano già per misurare eccessi microscopici..

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails