Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

sabato 16 luglio 2011

Allora, sono oscurantista o no?

Ricevo da Gibed questo suo contributo statistico pieno di sottile umorismo!
Lo pubblico volentieri perché d'estate, col caldo, è meglio allentare ogni tanto la tensione. :-)

Ricordo che questo "gioco" nasce in fondo solo da una "battuta" di Gwon (equivocata e travisata da chi l'ha letta più di quanto Gwon avrebbe mai immaginato)... il punto è che dare dell'oscurantista, sia pure per scherzo, a questo blog è un vero autogol.


Poiché non capisco, per mio difetto, come dal blog di Franchini (di qui in poi monoblog) si possa additare il blog 22 passi come oscurantista, ho dato una scorsa ai commenti del primo (dati aggiornati al 15 luglio).

Innanzitutto sono pochi: 97 in 3 mesi e mezzo (105 giorni), ossia una media di 0.92 commenti al giorno. Quelli su 22passi sono 7621 negli ultimi tre mesi (90 giorni), ossia una media di 84.68 commenti al giorno, due ordini di grandezza in più. 

Questo dato tuttavia non dice niente sull'oscurantismo, perché un blog potrebbe avere tanti commentatori tutti allineati e coperti, un altro pochi e su posizioni diverse. E allora proviamo a verificare questa ipotesi. 

Nel monoblog, i 16 autori (escludendo dal conteggio Mr. WordPress, autore di 1 commento che presumo generato automaticamente dal software del blog WordPress.com), contribuiscono con 96 commenti in totale, di cui 87 probufala e 9 possibilisti. Difficile fare lo stesso conto per tutti i commenti di 22passi, a causa dell'elevato numero di commenti (12621 dal 2007; circa 7600 dal 15 aprile 2011). 

Pertanto, ho scelto un campione costituito dai commenti associati a quattro post relativi all'E-cat del 15 aprile, 15 maggio, 15 giugno e 14 luglio (niente E-cat il 15 luglio), per coprire all'incirca lo stesso intervallo del monoblog (ho escluso i post di altro argomento perché non confrontabili). In questo campione i commenti sono 350 (più 13 eliminati dall'autore), scritti da 70 autori. Qui le posizioni sono un pò più sfumate, poiché l'alto numero di autori produce una gamma più ampia di opinioni. Ho comunque individuato 95 commenti probufala. 

Certo, è solo un campione e la valutazione è soggettiva; aggiungiamo che non ho neppure voglia di calcolare l'intervallo di confidenza della proporzione. Comunque, pur con la cautela imposta dal rozzo disegno statistico, in monoblog il dissenso è espresso da 9/96 (9.4%) commenti, in 22 passi da 96/350 (27.1%), cioè circa tre volte tanto. In altre parole, per ogni commento dissenziente che appare su monoblog, ne appaiono tre su 22passi. Pertanto, continuo a non capire.

Come nota umoristica, dei 96 commenti "dissenzienti", 28 sono di Tia, che si lamenta su monoblog ma poi scrive (grazie, Tia) su 22 passi. 

Come ulteriore nota umoristica, lo stesso Gwon (luglio 15, 2011 alle 6:50 pm) e Livio Varalta (luglio 15, 2011 alle 7:32 pm) lamentano di avere commenti in moderazione (proprio loro, i fedelissimi con il 50%di commenti, lasciati in attesa!) su monoblog. 

Saluti 

Gibed

81 : commenti:

Tizzie ha detto...

Un piccolo appunto: secondo me la posizione pro-bufala e` un insieme piu` piccolo di quello "possibilista" che varia dal neutrale al "total Rossi believer". Quindi la varieta` di posizioni sull'argomento e` maggiore di quanto la breve analisi faccia intendere.

Comunque effettivamente non si puo` proprio parlare di blog "oscurantista" ! Mi sembra fra l'altro che il posting anonimo, visto che mi sembra di capire fosse questo il problema, non sia poi qualcosa di cosi` diffuso nella blogosfera, specie se si parla di blog ad alta frequentazione.

gwon ha detto...

@Daniele
Sinceramente se continui a scrivere articoli del genere o hai veramente poco di importante su cui discutere oppure non ho idea del perchè. E' il secondo post col quale cerchi di attaccare personalmente me e forse indirettamente Franchini ed altri.
Sinceramente non so quali siano i tuoi scopi e neppure mi interessano. So solo che io in questa vicenda non ho interessi occulti come neppure ho amici da difendere o per i quali parteggiare con ogni mezzo. La mia indipendenza è cristallina, tant'è che sull'altro blog quando chiedevo spiegazioni sul perchè tu non potessi postare sono stato misteriosamente "moderato" anche se nel mio commento non comparivano link. Ergo sono attaccato o moderato sia dai negazionisti più accaniti che dai Rossi-Levi-Focardi&co. blind-believer. Credo sia sotto gli occhi di tutti che tutti i miei commenti sono stati piuttosto razionali anche se da uomo della strada senza particolari conoscenze scientifiche, ma con un briciolo di razionalità e senso critico. Quindi se hai un briciolo di onestà intellettuale vedi di smetterla con questa storia, al pari tuo SE Franchini o chi per lui modera commenti "scomodi" dal sottoscritto abbia almeno la decenza di spiegare i motivi in pubblico. Come temevo pare che la libertà di discussione seppur con modi diversi venga negata, quantomeno al sottoscritto e sinceramente ne da una parte ne dall'altra (se effettivamente stanno così le cose) ne capisco i motivi. Probabilmente è il mio posizionamento che non è ne carne ne pesce, sollevando obiezioni agli uni e agli altri. Forse per quanto totalmente indipendente, senza preconcetti e senza persone, credo o altro da difendere aprioristicamente sto scomodo a molti......

gwon ha detto...

@Daniele
Per caso cancelli alcuni miei post ?

gwon ha detto...

@Daniele
O forse è in moderazione.....?

lutoit ha detto...

Per boicot il blog d daniel cerchiam d far sol mezz post al volt cos gi abasiam la media.

ant0p. ha detto...

più che oscurantismo al massimo è il contrario, si tende a voler dire per forza che la luce è accesa quando ancora si brancola nel buio:))
non si possono fare paragoni col monoblog dell'ayatollah frankhini..questo è il blog generalista che si occupa di più della questione e non può permettersi di veicolare un'idea fissa, almeno nei commenti..poi i post li fa daniele e in quello mica gli si può chiedere di dar credito alle opinioni opposte alle sue:))

ma comunque tra monoblog e jonp non è che ci siano molte differenze..solo che su jonp ci scrive molta più gente e diventa molto più stucchevole vedere quella processione di commenti tutti allineati..mentre sul monoblog ci scrivono i soliti 4, con gwon che fa un po' da mediatore ex-possibilista. in pratica il monoblog è solo un piccolo rifugio fatto apposta per negazionisti che rimangono senza topic su qol:)) jonp è l'altarino dove passano in processione gli adoratori, mentre 22passi è il punto di incontro più neutro e completo possibile, qol invece è sempre andato a intermittenza, non volevano che tutto il sito diventasse un monopolio dell'e-cat..sennò i commenti su maghi e omeopatia venivano azzerati:))

ant0p. ha detto...

ah mi dimenticavo della questione della registrazione..è una quisquiglia..chi pensa di poter andare su internet a fare il boss dell'andrangheta rimanendo anonimo e irrintracciabile forse non conosce bene l'informatica..oppure è tra i migliori hacker al mondo:))
poi questa è una questione che interessa tutti, mettersi lì a fare i sotterfugi per rimanere nascosti non ha senso..io non voglio mettere nome e cognome in modo esplicito solo perchè non voglio che qualcuno che mi conosce occasionalmente nella vita reale si metta a cercare facilmente con google tutto quello che riguarda le mie opinioni o attività internettiane, che si faccia li cazzi sua insomma:)) ma se quelli che scrivono nello stesso blog possono identificarmi non mi crea problemi..

gwon ha detto...

@Ant0p
Guarda sinceramente sono ancora possibilista, non molto a dire il vero, ma un pò lo sono ancora. Certo le cose che non tornano sono diventate tante e le certezze sono sempre poche, ma del resto sempre più persone sono coinvolte e sempre più pesantemente, alcune di queste persone, forse la maggioranza in precedenza sono sempre state ritenute attendibili, altre meno o per nulla. Do quindi un minimo di credito a quelli che in passato hanno fatto sicuramente bene. Di scientifico questo ha ben poco ma voglio credere che che siano persone intellettualmente oneste e che non si siano fatte banalmente fregare.
Per quanto riguarda l'anonimato su internet non credo che se uno vuole sia veramente così difficile.
Concordo comunque sul fatto che usare pseudonimi anche se registrati aiuta a mantenere un minimo di privacy.

Daniele 22passi ha detto...

@Tizzie
Siamo d'accordo che esistono le sfumature... ma quando trovi un item dove devi rispondere SI/NO devi necessariamente polarizzarti su un estremo.

@Gwon
Innanzitutto noto che già 3 volte in 2 giorni tuoi commenti normali sono stati considerati spam dall'autospam automatico della piattaforma che ci ospita (Blogger di Google).
Preciso che l'autore del blog non ha alcuna possibilità di settare l'antispam: può solo attivarlo o disattivarlo.
Mi chiedo quali siano i termini "chiave" che usi che Google interpreta come indizi di spammaggio... nemmeno io li vedo.

Anche la moderazione non è settabile (e non può essere selettiva): o c'è o non c'è e qui non c'è.

Ciò detto, mi dispiace che continui a prenderla così maledettamente sul serio... mi sembri Mario Massa quando si scandalizzò per quel video degli ultimi giorni del Fuhrer doppiato in modo spiritoso (in inglese) per prendere in giro i negazionisti dell'E-Cat: per lui il fatto che lo avessi messo nel blog significava dare del "nazista" ai negazionisti! Ovviamente l'avevo inserito solo perché era divertente. Il post in questione naturalmente era questo.

Idem dicasi per il contributo di Gibed: l'ho messo perché mi ha fatto ridere... ma non ridere di te! Cavolo, ma mi pigli per un ragazzino? Ridere della situazione ovviamente. Questa è la motivazione e lo ribadisco: d'estate, col caldo, è meglio allentare ogni tanto la tensione. :-)
Non si discute che sei cristallino e razionale... però rilassati un po', sii meno serio, cogli quando si scherza! :)
Eppure mi pareva di essere stato chiaro (sia nelle parole con cui ho introdotto Gibed, sia nella risata dell'Albertone nazionale) sull'intento umoristico del post.

Tornando invece seri, sul monoblog Varalta continua a postare:

Livio Varalta scrive:
luglio 16, 2011 alle 10:06 pm

@tutti
http://ambiente.essenzialeonline.it/nucleare/E-Cat-fusione-fredda-Defkalion-occhio-alle-truffe_18590.html


Visto quello che succede ai tuoi e soprattutto ai miei commenti, questo significa che o Franchini ha dato la qualifica di "amministratore" a Varalta, oppure - perché no - Franchini e Varalta sono la stessa persona! :)))

@iutoit
Come! Boicotteristi il blog che ant0p considera "il punto di incontro più neutro e completo possibile"? :)
(grazie ant0p!)

@ant0p
più che oscurantismo al massimo è il contrario, si tende a voler dire per forza che la luce è accesa quando ancora si brancola nel buio:))
22 PASSI È POST-ILLUMINISTA? ;)))

ant0p. ha detto...

@gwon
anch'io più o meno sono sulle tue posizioni, ovvio che spero che funzioni, ma la prenderei come una bella sorpresa:))

----Per quanto riguarda l'anonimato su internet non credo che se uno vuole sia veramente così difficile.-----
a beh per l'anonimato di fatto non c'è problema, a chi cacchio vuoi che gliene possa fregare di chi sono, che scrivo o che faccio?:)) non sono nemmeno potenziale vittima di maniaci o pedofili quindi per quello vado tranquillo:)) però voglio almeno che se uno fosse interessato per motivi incomprensibili a farsi i cazzi miei debba almeno fare ricerche un po' più approfondite senza poter mettere 'nome cognome' e aver tutto bell'epronto..

gwon ha detto...

@Daniele
Se c'è da scherzare scherzo senza problemi.... ma la cosa dovrebbe essere a doppio senso, non credi? ;)
Anche la mia battuta sull'oscurantismo era per ridere con tanto di smiley alla fine. Tu però non l'avevi presa come tale e io Ti ho fornito spiegazioni in merito. Mi sembra che varie volte Tu e Franchini abbiate avuto battibecchi, molti dei quali quando non si esagerava troppo erano anche divertenti, a volte però esageravate entrambi. Fino a quando non si esagera sono il primo a stare al gioco tant'è che come hai visto mi sono anche registrato qui (anche se per me non è stata una cosa piacevole).
Come avrai anche notato ho cercato di perorare la tua causa in merito alla possibilità di postare sull'altro blog e sono stato misteriosamente "moderato". Mi chiedo anch'io come mai Livio possa continuare a postare mentre io no. Sull'identità Livio/Franchini non sono sicuro.
Mi da in ogni caso fastidio essere moderato e/o oggetto di articoli monotematici su una battuta che ha avuto ampie spiegazioni, considerando anche che non mi sembra di essere nemico di nessuno, ma che cerco, per quello che posso, solo la verità.

Daniele 22passi ha detto...

@Gwon
Se qualcuno mi alza la palla, schiaccio! Tutto qui.
E la battuta che hai fatto su di me (rivolgendoti non a me ma a Franchini) era un'occasione troppo ghiotta! :-)

Saluti a tutti.
Mi dispiace che che qol abbia bloccato i commenti…….
Che ne dice Franchini ?
Intanto sul blog di Daniele è obbligatorio registrarsi per commentare……
E poi dicevano che era Lei l’oscurantista ;)
Chissà come mai questi mutamenti……


Quanto alla "strana moderazione" in atto sul monoblog più famoso del mondo, sono andato a documentarmi. Sapevo che Wordpress era preferito a Blogger da molti blogger per tutta una serie di funzioni aggiuntive ma non immaginavo che avesse una funzione di moderazione così evoluta!

Leggi con attenzione tutto quello che permette di fare Wordpress e confronta con quello che succede sul monoblog.

http://www.wordpress-it.it/wiki/Main/ModerazioneCommenti

RIASSUMENDO
La mia opinione è che:
1) Franchini abbia nominato Varalta amministratore (non mi stupirebbe per nulla: da quando il secondo comparve improvvisamente su QOL mi parve evidente che era una "spalla" fin troppo perfetta per il primo) e questo spiega perché possa pubblicare commenti di qualsivoglia genere.
2) Franchini (visto che all'inizio riceveva non pochi commenti a lui sfavorevoli e in effetti ora non più) ha evidentemente attivato una serie di parole chiave per mandare in moderazione chi non appartiene al clan dei "negazionisti di ferro".
3) Franchini ha bannato il mio IP rendendomi impossibile lasciare qualsiasi commento.

Alla luce di tutto questo la battuta che hai rivolto a Franchini era semplicemente infelice: basta e avanza quello che scriveva su QOL per capire che Franchini è OSCURANTISTA fin dentro al midollo. Come ha moderato i commenti sul suo monoblog è solo l'ennesima superflua dimostrazione.

E su questo in effetti c'è poco da scherzare.

robi ha detto...

sto scoprendo ogni giorno di più che parlarsi (scriversi)attraverso internet mette ogni persona sul chi va là.La cosa scritta ,resta ed è interpretata.
Non c è uno sguardo , un tono ,una cadenza,un movimento delle mani,a semplificare ad aiutare a chiarire ciò che si è detto.
No c è una frase come una pietra ,che conforme il nostro umore interpretiamo.
Purtroppo siamo sempre sulla difensiva, e questo altera a volte la giusta comprensione
Che dire....

gwon ha detto...

@Daniele
Guarda che sei Tu che Ti sei fissato che fosse rivolto direttamente a Te. Io consideravo oscurantista chiudere i commenti di QOL solo perchè erano diventati particolarmente vivaci (anche grazie a Te) come pure obbligare tutti gli utenti a registrarsi per poter postare (come hai fatto Tu).
QOL avrà avuto i suoi motivi e Tu i Tuoi, ma di certo nessuno dei due comportamenti era teso ad ampliare il dibattito ;) Per quanto mi riguarda avere dei comportamenti oscurantisti non vuol dire per forza essere oscurantista. Tu per certo non sei oscurantista (il contrario direi), ma forse non lo è neppure Franchini per il solo fatto che crede in tutto e per tutto ai sacri testi della IAEA.
Il senso del mio pensiero era questo. E' sicuramente oscurantista anche il fatto di bloccare i miei post sull'altro blog, ma questo non vuol dire che chi lo fa sia oscurantista in senso stretto. Per quanto ne so l'e-cat potrebbe funzionare come anche non potrebbe funzionare, quindi potresti avere ragione Tu come Franchini. Per Franchini esistono solo i sacri testi IAEA, per altri solo prove calorimetriche indipendenti e certe, per altri una teoria razionale e condivisibile, per altri altro ancora.... ma toglimi una curiosità a Te cosa da la certezza assoluta che l'E-cat funzioni ? L'assicurazione in merito a ciò di Levi ? Se si fosse sbagliato in buona fede o fosse stato raggirato ? Io posso credere ciecamente ad un amico, niente di male è piuttosto normale, ma anche lui potrebbe avere dei dati sbagliati o potrebbe essergli sfuggito qualcosa, no ?

gwon ha detto...

@robi
Concordo hai perfettamente ragione!
Vedasi questo caso che per un banale pensiero di 4 righe è stato interpretato forse come un attacco personale. Spero che Daniele capisca che quell'oscurantista non era una bestemmia nei suoi confronti personali, ma una reazione a due avvenimenti (a mio modesto e forse errato avviso) "oscurantisti". Sta di fatto che sono tempi duri anche per chi vuole parlare pacatamente della cosa e senza preconcetti (almeno nel mio caso...) ;)
Ma alla fine è giusto riderci sopra, perchè io con l'e-cat ci azzecco come il due di briscola ed è divertente vedere cosa possa succedere a una persona che mantiene una visione aperta senza una posizione definita ;) Beh diciamo che ho sicuramente una posizione da outsider ;)

Daniele 22passi ha detto...

@robi
Sei saggio fin dentro al midollo! :-)
Sì, è come dici bene.

@Gwon
Ho aggiunto una parentesi al post, proprio per farti capire che tu stai difendendo qualcosa che non attacco, come io ho difeso qualcosa che non attaccavi, ma perché ritenevo utile farlo... non perché volessi attaccare te. Ti prego di rileggere tutto quello che ho scritto e ti renderai conto che non ho mai in alcun modo voluto ridicolizzare te!

Ricapitoliamo. Do ragione 1000 volte a Robi, MA resta il punto che avendo letto per 6 mesi i commenti scritti da Franchini su QOL ritengo che l'etichetta di oscurantista vada a pennello al nostro chimico toscano. Sbaglierò, esagererò, traviserò, come volete, però Franchini ha "pisciato fuori dal vaso" troppe volte. Fossi l'unico a dirlo... ma siamo stati in tanti a provare a DIALOGARE con lui. Ogni volta che veniva preso in castagna:
1) si rifugiava nei sacri testi;
2) la buttava in cagnara con qualche battuta goliardica;
3) faceva finta di nulla e non rispondeva;
4) faceva finta di rispondere, ma cambiava discorso con grande maestria;
5) delegittimava l'interlocutore che non aveva titoli (leggi laurea) per discutere con lui o, anche se li aveva, era solo un ingenuotto incantato dal mito della fusione fredda.
Eccetera.

E lo ripeto di nuovo... mi hai alzato una palla e l'ho schiacciata. Ok, era ironia il tuo dare una pacca sulla schiena a Franchini dicendogli (illustro il senso non sto riportando le tue parole) vede, Query ha chiuso i commenti, 22P ha attivato la registrazione... e poi danno a lei dell'oscurantista! ;-).
Ma non puoi avvederti che la tua ironia destava a sua volta ironia... un livello metaironico sul tuo livello ironico.

Altre volte ho parlato del mio amore per il processo di "caricaturizzazione", non inteso come bieca e ottusa generalizzazione, ma come sistema per mettere in risalto qualcosa (a fini maieutici o semplicemente comici o meglio ancora entrambi) isolandola e accentuandola rispetto al resto della realtà.

Tanto più che tu usi un nick, non una identità vera! Ovviamente in caso contrario avrei usato più attenzione. Ma proprio perché - come ben dice Robi - su internet le sciocchezze si moltiplicano molto più della verità, solo il fatto che il termine oscurantismo fosse accostato al mio blog (indirettamente, arditamente o come ti pare) mi fa ridere da una parte, ma anche cogliere l'occasione per ribadire tutto ciò di cui vado orgoglioso di questo blog.

Non ho mai collegato le opinioni alle persone, quanto il modo in cui esprimono le loro opinioni. Le opinioni possono essere esagerate, sbagliate, mutevoli... ma il modo in cui vengono espresse è una sorta di firma a cui io faccio molto caso e alla fine mi resta dentro più questa che l'opinione stessa.

NON HO MAI DETTO CHE SONO CONVINTO AL 100% E CHE HO LE PROVE INEQUIVOCABILI CHE L'E-CAT FUNZIONI. E non lo ha mai detto nemmeno Levi. Se qualcuno viene qui dentro con questo assunto, beh si sbaglia di grosso.
La mia opinione personale è che funzioni, perché razionalmente, istintivamente, narrativamente, mi sembra la spiegazione più verosimile rispetto alla vicenda. Per questo - anche se rispetto l'animus scientificus di chi si focalizza su uno sbuffo di vapore - mi trovo agli antipodi al loro modo di fare. In realtà, loro e Krivit in testa, usano proprio il sistema della caricatura, che ha più a che fare coi blogger come me che con la scienza. Il risultato, dal mio punto di vista, è vedere uno che dice "oh guarda, un geyeser in mezzo al mare..." e io gli rispondo "abbassa lo sguardo... non vedi la balena sotto?!?"

Celani ha perfino detto che il mio è un blog sulla fusione fredda. NON È VERO! È un blog in cui ultimamente si parla molto dell'E-Cat... ma è un blog che esisteva prima ed esisterà dopo.

guido52 ha detto...

Salve,
c'è qualcuno che sa dire cosa ne è stato della verifica che avrebbe dovuto essere eseguita "prima dell'estate" ( parole del prof. Stremmenos) da parte delle autorità greche in ordine alla funzionalità e alla sicurezza dell'e- cat ? Strano poi che in mezzo a tante più o meno dotte disquisizioni nessuno abbia notato che nell'ultima intervista al prof. Focardi pubblicata anche su questo blog c'è la esplicita ammissione della totale inadeguatezza delle prove calorimetriche fino ad oggi effettuate.

Guido52

zzzphone-italia ha detto...

Adesso la cosa più preoccupante che emerge dall'intervista a Focardi è un'altra, cioè che a fronte della ESTREMA SEMPLICITA' della ricetta, nessuno sia ancora riuscito a replicare il fenomeno; tanto più che se il solo scopo del catalizzatore segreto è quello è quello di favorire l'evenienza dell'idrogeno atomico nel nocciolo, qualcuno dovrà pur essere riuscito a fare la stessa cosa in altro modo e se si fosse arrivati anche solo a un terzo dell'eccesso di calore di Rossi, ma provato con rigore e serietà, a quest'ora si saprebbe anche su Marte. E' questo silenzio da tutti i laboratori del mondo che è terribile....

Miglietto ha detto...

>>>3) Franchini ha bannato il mio IP
Daniele vorrei darti un piccolo aiuto tecnico nel suggerirti che questa ipotesi è improbabile, a meno che tu acceda a internet con ip statico.
Le tipiche connessioni casalinghe ADSL hanno IP dinamico che ogni volta accendi il router cambia. Ciao.

Miglietto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Giu7 ha detto...

@Daniele 22passi
No non sei oscurantista sei solo un po' para..gnosta.

gwon ha detto...

@Daniele
La cosa buffa è che la mia ironia nei confronti della chiusura commenti qol e obbligo registrazione qui, a causa della Tua interpretazione, ha creato indirettamente un nuovo caso di "oscurantismo" nell'altro blog, forse il più grave di tutti, perchè pare che lì selettivamente non si dia spazio a persone o pensieri non mainstream.
Direi quindi che quel rozzo pensiero interpretabile a piacimento ha sortito effetti maieutici ben oltre le attese e ha portato molti a fare ragionamenti profondi e/o a rivedere le proprie posizioni.
Per quanto riguarda la vicenda e-cat, prendo atto che sei un possibilista e non un blindbeliever. Quello che però mi chiedo... ma se uno è in stretto contatto con Rossi e Focardi come fa ad essere possibilista ? Cioè è razionale che Tu non abbia certezze, ma il Prof. Levi non dovrebbe averne ? Alla fine allora chi crede al 100% nell'e-cat Rossi/Ampenergo/Defkalion ? Con il discorso delle verifiche calorimetriche il Prof. Focardi si sta smarcando ?
Cit. Prof Focardi:
"Quest’ultimo è un problema molto importante poiché l’acqua, arrivata a 100° C, comincia a vaporizzare, ma bisogna essere certi che questo vapore sia secco..."
"Il calore di vaporizzazione è circa 10 volte quello di riscaldamento da 60° a 100° C e quindi nel computo dell’energia prodotta la vaporizzazione contribuisce molto."
Un pò strana questa dichiarazione adesso, non trovi ?
Poi ci possono essere mille spiegazioni per atteggiamenti, asserzioni e dichiarazioni, che possono parire equivoci...
Può essere tutto e il contrario di tutto, se uno si spiegasse meglio non per quello che scrive o dice (cose fraintendibili), ma per quello che pensa realmente forse ci sarebbero meno dubbi.

kataclisma ha detto...

Guido52
"Strano poi che in mezzo a tante più o meno dotte disquisizioni nessuno abbia notato che nell'ultima intervista al prof. Focardi pubblicata anche su questo blog c'è la esplicita ammissione della totale inadeguatezza delle prove calorimetriche fino ad oggi effettuate."

Non è che non è stata notata, almeno per quanto mi riguarda, ma che i test finora effettuati non siano stati condotti in modo perfetto è chiaro a tutti, negazionisti e non.
Il fatto è che, nonostante questo, chi ci è dentro per davvero, come Focardi, Levi, Unibo, etc..., ancora credono alla realtà del fenomeno, decimo percentuale di rendimento in più o in meno...
Questo mi fa sempre pensare (e sperare) che loro hanno delle evidenze molto più chiare di quelle giunte al grande pubblico...

gwon ha detto...

@Daniele
Ho un altro commento in moderazione ? Ma cosa ci sarà mai di quello che scrivo che non piace a quel filtro ? ;)

@Kataclisma
Beh decimo di punto in più o in meno lo dici tu..... Focardi dice entalpia di vaporizzazione rispetto a 60-100 10 volte tanto.
Non mi sempre sottointendesse valori irrilevanti..... è appunto questo che è preoccupante non un possibile e poco significativo +/- 5%

kataclisma ha detto...

Gwon
"Beh decimo di punto in più o in meno lo dici tu..... Focardi dice entalpia di vaporizzazione rispetto a 60-100 10 volte tanto.
Non mi sempre sottointendesse valori irrilevanti..... è appunto questo che è preoccupante non un possibile e poco significativo +/- 5%"

Dai Gwon, ancora a battere sulla questione che il titolo del vapore è fondamentale per il calcolo corretto della potenza in uscita, e che addirittura potrebbe nascondere l'effettivo funzionamento dell'e-cat.
Ti posso assicurare che ne sono perfettamente consapevole.

Il mio commento significava tuttaltro, mi sono espresso male con la frase decimo percentuale di rendimento, intendevo decimo e basta di rendimento, quindi anche 20, 30 e più %.
Non volevo infatti minimizzare, solo mostrare che nonostante l'imprecisione delle misure calorimetriche, chi ci è dentro di certo crede almeno alla realtà del fenomeno, quindi qvrà altre evidenze, come per esempio funzionamento senza alimentazione elettrica per ore, o emissioni gamma....

guido52 ha detto...

Guido52

@zzzphone- Italia

considerazione azzeccata e pertinente ( e preoccupante) se si tiene conto che lo stesso Rossi giustifica il fatto di non aver indicato il magico ingrediente (il cd. "catalizzatore") nella domanda di brevetto internazionale proprio sul presupposto che quanto rivelato nella domanda stessa sarebbe , a suo dire,sufficiente a replicare il fenomeno sia pure con performance inferiori. Quindi ,come si domanda acutamente zzzphone, perchè, stante la relativa semplicità del processo, esso non è stato già replicato dai numerosi ricercatori e enti che in tutto il mondo si occupano di questo tipo di ricerche ? Un' ultima considerazione : a meno che il simpaticissimo Professor Focardi neghi di conoscere il famoso " catalizzatore" per non essere sottoposto a pressioni per rivelarne la natura, non vi sembra che il fatto che Rossi non gli abbia rivelato questo "segreto" costituisca una odiosa mancanza di riguardo , di fiducia e di riconoscenza ( in sintesi : di rispetto) nei confronti di un anziano scienziato cui tanto deve sia per le ricerche pregresse che per il concreto , attuale appoggio senza il quale nessuno si sarebbe sognato di prendere sul serio neppure per un istante il predetto "ing" Rossi ?

gwon ha detto...

@kataclisma
Guarda io sono aperto a tutto, ma sinceramente le affermazioni del Prof. Focardi riguardo il vapore mi sono sembrate importanti. Mi sembra che tempo fa le dichiarazioni di altri fossero di ben altro tenore, tipo: ma quello non capisce nulla, gliel'ho spiegato mille volte, è totalmente ignorante, abbiamo tutte le prove sicure al 100% del mondo e le renderemo pubbliche etc. etc.
Ora qualcuno sembra dire che tutte queste prove assolutamente sicure non ci sono e che sicuramente vanno fatte in modo diverso.
Io l'ho letta così, una sorta di pseudosmarcatura. Poi per carità forse sbaglio e forse si parla di valori irrilevanti. Ma mi sembra sintomatico che il Prof. Focardi non tratti la situazione in questi termini. Ripeto per me può essere tutto, non ho preclusioni mentali.
Oltre al fatto che l'e-cat funziona o non funziona (bianco o nero) ci possono essere infinite sfumature di grigio, magari funziona ma produce poco eccesso di calore... Chi lo sa con esattezza ? Forse nessuno ?
Il bello è che fare una prova calorimetrica con tutti i crismi della scienza non sembra una cosa così difficile da fare, ma per qualche motivo occulto, si continua a menar il can per l'aia, anzi per restare in tema il gatto a passeggio tra Bologna, Uppsala, -Grecia ed America, con sempre nuove dichiarazioni come quella dell'incontro Nasa/Ampenergo/Defkalion per il futuro energetico dell'umanità.
Ora se si vogliono creare parecchi dubbi, ci stanno riuscendo benissimo, a che pro però è meno comprensibile. Detto questo rimango possibilista, perchè in troppi stanno zitti o sono possibilisti. Tipo la NASA avrà pur saputo in qualche modo di quelle dichiarazioni, ma mi sembra non le abbia ne confermate ne smentite...... Il fatto di non confermarle ci può stare in ottica cautamente possibilista, e non smentirle ci può stare in un'ottica che non contempla la bufala.

robi ha detto...

gwon
tempo fa dicevo
-finchè non vedo uno dei collaboratori di Rossi lasciare ,volersene tirar fuori pubblicamente, magari con commenti tipo "no comment", ecco fino a quel momento io continuerò a sperare
Mi sembra assurdo, visto , che persone che hanno la possibilità di vedere ,parlare con Rossi non mostrino dubbi certi,anzi sono interessati ad approfondire ,ecco non vedo perchè io che non so niente debba mettermi in un atteggiamento critico distruttivo.

lutoit ha detto...

Anche con un IP dinamico si può bannare.

Innanzitutto il server è sempre lo stesso e poi ogni computer in internet ha le proprie impronte digitali: SO, configurazione hardware, browser e clientmail con applet, modifiche, addons, translator, cookies, skin e quant'altro.

La possibilità che due computer connessi ad un server di un qualunque forum risultino uguali e possa quindi essere garantita è remota e tale possibilità diventa nulla se si ha l'accortezza di geotaggare inviando i vari pacchetti a vari server la qual cosa permette di localizzare fisicamente qualunque pici con un'approssimazione di poche centinaia di metri.

gwon ha detto...

@Robi
Si alla fine è il ragionamento che faccio anch'io. Ha una sua logica.
Non si hanno informazioni certe sul fatto che non funzioni, come non si hanno notizie certe sul fatto che funzioni.
Non mi sembra comunque una gran bella situazione, in quanto per fare un test calorimetrico sicuro ed inconfutabile con tutti i crismi scientifici non ci vorrebbe molto. Fa comodo mantenere il dubbio? Fa comodo "depistare" ? Fa comodo tenere una via di uscita aperta per poter dire oops ci eravamo tutti sbagliati ?
Questo "possibilismo" non dell'uomo di strada ma di eminenti scienziati lascia un pò a bocca aperta, non trovi ? Magari un senso ce l'ha... un senso che noi non riusciamo a dargli al momento, ma da qui in poi si parte come al solito con la dietrologia. Con i se e con i ma non si fa la storia, speriamo veramente di sapere a breve se l'e-cat funziona, non funziona oppure funziona "poco".

lutoit ha detto...

Infatti Robi sembra incredibile ma nessuno dei collaboratori di Rossi si sarebbe ancora accorto del 'trucco magico' che usa per ingannare decine di persone.

Incredibile ma a dire degli scettici questo trucco funziona con tutti, funziona sempre e inganna scienziati, politici ed investitori.

robi ha detto...

gwon
l attesa logora ,per di più se è accompagnata dalla speranza.
Comunque ancora poco e tutto avrà un fine.
ciao

gwon ha detto...

@Lutoit
Beh magari non c'è nessun trucco...
per fare misurazioni errate od utilizzare metodi errati o anticonvenzionali non serve nessun trucco. Quando si desidera ardentemente una cosa magari si danno troppe cose per scontato. Considerando anche il fatto che non sono centinaia le persone che hanno "messo le mani" su un e-cat.

@Robi
Credo che chiunque debba sperare che l'e-cat funzioni, per il bene di tutti. Purtroppo attualmente sperare che funzioni ma credere che probabilmente non funzioni sembra essere un buon compromesso. Dici tutto avrà un fine ... non una fine, credi quindi che sarà svelato il fine di determinati comportamenti ? Ciao

robi ha detto...

gwon
sto seguendo l evoluzione dell e-cat considerando solamente l evolversi a grandi linee del progetto.
So benissimo che se entro nel particolare sorgono mille domande e dubbi. A queste imprecisioni do una spiegazione che ,sicuramente, è di comodo ma, potrebbe esser anche reale. Penso che vista la portata del progetto (scoperta del millennio con tutti i problemi che comporta verso molti altri ricchissimi investimenti ancora in fase di ricerca)penso che abbiano i loro reali motivi per comportarsi così.
Sai ieri parlavo con uno che ha visto l invenzione di Speri.Non è competente pertanto non completamente attendibile.Però una cosa mi è rimasta impressa quando ha detto:
-Speri ha sbagliato nel voler sbaragliare , nel voler d improvviso far capire che c erano altre alternative per produrre energia.

ant0p. ha detto...

anche dire che tutti gli scienziati del mondo sono possibilisti è sbagliato..la stragrande maggioranza degli scienziati non ne parla proprio dell'e-cat. è solo una piccola nicchia di scienziati/ricercatori coinvolti che ne parla..da quanto mi risulta anche uno come del giudice sta completamente ignorando la cosa..celani si è interessato ma fa le stesse osservazioni che fanno tutti quelli che vogliono prove concrete. insomma, mi pare che l'esposizione mediatica non sia in espansione esponenziale, aumenta leggermente ma rimane sempre sugli ordini di grandezza iniziali..cioè interessa sempre una piccola minoranza in confronto a argomenti che sono sul serio di dominio pubblico.

kataclisma ha detto...

gwon
"Ora qualcuno sembra dire che tutte queste prove assolutamente sicure non ci sono e che sicuramente vanno fatte in modo diverso.
Io l'ho letta così, una sorta di pseudosmarcatura."

Veramente anche Levi ha parlato della prova di gennaio fatta quasi più per "celebrare" Focardi che altro, volendo dire che comunque non era un test con tutti i crismi...
Non mi sembra proprio di leggere nelle parole di Focardi una mezza "fuga", lui crede all'e-cat quanto ci crede Rossi, questo è evidente.
E anche Levi, pur con la "cautela"
che istituzionalmente deve mantenere, evidentemente ci crede.

Perciò, considerando che i test pubblici non hanno dato di queste dimostrazioni inconfutabili, evidentemente loro hanno altre info.
Specialmente Focardi che ha sperimentato con Rossi per anni, e ha visto esperimenti con tanti lay-out diversi, ha "visto" i raggi gamma, le esplosioni di reattori e anche le prove in autosostentamento, e analizzato le polveri dopo mesi di funzionamento trovandovi rame.

Quindi due sono le cose o queste evidenze esistono, e l'e-cat funziona con rendimenti ancora da stabilire, almeno per noi, oppure Focardi è stato finemente ingannato con un piano ben congegnato.
A meno che tu non voglia ipotizzare che Focardi menta e faccia parte di un complotto/truffa.

ant0p. ha detto...

kataclisma ha detto...------Specialmente Focardi che ha sperimentato con Rossi per anni, e ha visto esperimenti con tanti lay-out diversi, ha "visto" i raggi gamma, le esplosioni di reattori e anche le prove in autosostentamento, e analizzato le polveri dopo mesi di funzionamento trovandovi rame.----

ma poi se a una domanda sul bilancio energetico focardi riponde chiaramente:
"La questione del bilancio energetico non è stata ancora pienamente affrontata"
i dubbi rimangono seri..probabilmente focardi ha seguito anche lui la vicenda di krivit e si è reso conto che anche se lui ha dati certi (che però non può divulgare) non si può rispondere come fa rossi a certe osservazioni. è un fisico sperimentale e queste cose le sa benissimo..non vorrei però che ripercorrendo tutti gli esperimenti fatti con rossi gli siano sorti dei dubbi di essere stato preso per il naso:)) perchè anche se come fisico è esperto è pur sempre anziano e non è certo il più adatto a accorgersi di qualche trucco che rossi potrebbe avergli infilato in mezzo negli esperimenti..magari andava nel capannone di rossi ogni tanto e non è che poteva mettersi lì a controllare tutto per filo e per segno..e adesso forse si sta accorgendo che il troppo entusiasmo può averlo tratto in inganno. sono cose che possono succedere a chiunque se si sta da soli di fronte a degli esperimenti fatti da qualcun'altro..ma quando poi questi esperimenti vengono osservati da molte persone che tirano fuori molti dubbi, anche se la maggior parte ingiustificati e moviolari, alla fine se c'è qualcosa che non va salta fuori (sfiatella:))

gwon ha detto...

@Kataclisma
Io mi limito a valutare la realtà dei fatti, la dietrologia non mi interessa. E' un fatto palese che se solo volesse il Dott. Rossi, potrebbe far fare una prova calorimetrica indipendente, inconfutabile e con tutti i crismi della scienza del suo e-cat...
Sbaglio forse a dire questo?
Il Dott. Rossi questo non lo vuol fare forse perchè è troppo impegnato nella produzione, nel marketing, nei viaggi e quant'altro. Semplicemente non è una sua priorità, pare che gli interessi di più rilasciare interviste a Krivit e dimostrazioni improvvisate con dubbi risultati scientifici e di immagine. Fossi Rossi, direi bene non ci credete? Prendiamo l'istituto più stimato per fare queste prove e facciamole fare con i loro tecnici e le loro strumentazioni, le uniche accortezze che chiedo è che io o chi di mia fiducia sia sempre presente al test, che l'e-cat rimanga sempre in configurazione black-box, che io sovraintenda ad accensione, funzionamento e spegnimento e che non venga misurato lo spettro. Non sarebbe sufficiente tutto ciò a tutelarlo ?
Molti (tutti?) potrebbero passare dal pare funzionare al funziona di certo, che bello abbiamo risolto gran parte dei problemi energetici mondiali, e probabilmente ci sarebbero colossi dell'energia in fila per comprare licenze e riempire il mondo di e-cat.

lutoit ha detto...

Tra Defkalion, Ampenergo, collaboratori vari, università, Enel e le varie prove che Rossi ha dichiarato credo che più di un centinaio di persone hanno già dato una buona occhiata al dispositivo.

La concorrenza salta fuori in USA proprio dove Rossi ha mostrato il dispositivo.
Il segreto non reggerà a lungo anzi a mio vedere è già durato troppo e l'obiettivo e proprio quello di non fare la fila per comnprare una licenza da Rossi.

robi ha detto...

ant0p
il tuo discorso che un "anziano" può esser preso in giro, proprio non mi va giù.
Posso assicurarti che un anziano appassionato al suo lavoro ,puoi dargliela da intendere subito,ma lasciato il tempo di ragionare e riflettere ,siccome è competente ti dirà dove sta l inghippo.
Un giovane è più propenso a cercare uno sviluppo su ciò che gli hai fatto intendere.(a parte Tia naturalmente)

ant0p. ha detto...

@robi
"lasciato il tempo di ragionare e riflettere"

eh appunto non vorrei che adesso focardi si sia messo a riflettere, che motivo aveva di dire che non c'è ancora un bilancio energetico attendibile? lui era rimasto molto impressionato dalla prova col bidone e la valvola di sfiato col vapore, una delle prime prove..ma è inutile dire che se metti il bidone sopra un tombino con sotto una fiamma e non fai spostare il bidone puoi fregare chiunque:)) e non mi pare che a parte le 5-6 prove del rossi-focardi paper focardi abbia assistito a decine di prove, tantomeno allestite da lui..
perché a me il coinvolgimento di focardi è sempre sembrato marginale, sembra sempre che venga usato più per il nome che da una certa credibilità che per altro..il resto lo ha sempre fatto tutto rossi, tenendolo ai margini delle questioni operative, anche negli esperimenti. rossi lì a smanettare e focardi sempre seduto dietro:))
spero di sbagliarmi di grosso in queste interpretazioni pessimiste, ma vanno fatte..è sempre utile pensare alle ipotesi peggiori:))

Miglietto ha detto...

La presenza di Focardi è stata fondamentale per attirare un minimo di interesse dal parte del mondo accademico. Il mirabolante eccesso di energia, a quanto detto dall'inventore, era stato scoperto prima dell'intervento del professore che è servito per dare un imprint scientifico all'invenzione, probabilmente a scrivere i vari paper e farsi dare preziosi consigli sul non farsi abbronzare da questi sfuggenti raggi gamma.
Se se si fosse saltato questo passaggio non sarebbe stato meglio ? Non poteva passare direttamente alla fase industriale senza mettere su questo scombinato circo mediatico e zompar fuori all'improvviso con le caldaie già funzionanti ?

gwon ha detto...

Rimane comunque il fatto che le seguenti frasi sono state dette da Focardi:
"...al momento si stanno svolgendo delle misure sul grado di vaporizzazione dell’acqua..."

Al momento? Quindi prima non sono mai state fatte o sono state fatte così male che non hanno senso?

"...bisogna essere certi che questo vapore sia secco, cioè che non contenga ancora goccioline di acqua..."

Mi sembrano critiche che vengano dal passato...... e che solo ora sono accettate ? Perchè Focardi solo ora si preoccupa di sottilizzare su queste banalità, quando la macchina la conosce benissimo ed è ultraconvinto del suo funzionamento ? Poi molto più semplicemente avrebbe potuto dire a Rossi: aumenta la portata dell'acqua così non portiamo l'acqua in evaporazione..... Complicato pure questo ? Si eliminavano ex ante tutte le critiche su vapore secco/umido, titolo del vapore, sovrapressioni, apparecchi di misurazione, tecnici e menate varie, no ?
Sul fatto che Focardi sia in buona fede non nutro molti dubbi, ma forse ora qualche dubbio stia venendo a lui...

robi ha detto...

ant0p
quello che dici è perfettamente logico. A tirar le somme viene fuori il tuo ragionamento.
C è da considerare che Focardi dice che son più di due anni che segue l esperimentazione e tu ti basi solamente su ciò che è stato pubblicato.Non sappiamo a quante prove è stato presente realmente.
I tuoi dubbi sono più che leciti.Ormai un speranzoso come me si augura che nelle prossime uscite siano concreti, o se no che tacciano.
Resta sempre il fatto che tutto questo non sia voluto deliberatamente.

gwon ha detto...

@Daniele
Hai per caso qualcosa di nuovo sulla presunta riunione del 14/7 NASA/Ampenergo/Defkalion sui destini energetici mondiali ?

Tizzie ha detto...

Terremoto magnitudo 4.9 a Bondeno.
Sara` mica scoppiato un E-Cat?

francesco G ha detto...

ma dovete continuare a lungo???...non è questo il posto giusto il post è un altro.....il discorso di foccardi non è molto chiaro e ognuno ci vede quello che vuole ma dubito che ci sia un ripensamento di foccardi (non è mica l'unico set up usato....)...pazienza per adesso non ci sarà nulla si vedrà a ottobre cosa succedera

kataclisma ha detto...

gwon, ant0p etc...

Ragazzi, ma siamo seri.
Focardi ha dichiarato di aver collaborato con Rossi per 3 anni non 3 settimane. Solo nel paper Rossi-Focardi sono riportati 8 esperimenti, con 3 diversi set-up di cui più della metà fatti senza vapore (metodi b e c).

Inoltre Focardi era forse sulla terra, a parte l'età non più verde ma 3 anni fa era di certo ancora più lucido di ora che già non sembra "completamente rimbambito", una delle persone più difficili da gabbare su questa faccenda.

Aveva studiato per 20 anni lo stesso fenomeno ottenendo risultati molto inferiori. Poi se ne viene un giovanotto sconosciuto che dice di aver trovato un modo per aumentare enormemente il rendimento della "sua" reazione.
E lui secondo voi si sarebbe fatto infinocchiare con mezzucci tanto semplici? Pensate che non abbia controllato da cima a fondo l'apparato per non farsi ingannare?
Dove avete letto che durante quei 3 anni ha fatto solo lo spettatore?
E tralaltro hanno sempre dichiarato, lui e Rossi, che il sistema è stato migliorato in quel periodo, non era già così "performante" come ora.

Per quanto mi riguarda se Focardi è stato ingannato non è stata certamente una passeggiata per Rossi farlo.

Dimenticate anche le esplosioni/fusioni del reattore che Focardi dice di aver visto?
Dimenticate i raggi gamma che dice di aver misurato?
Dimenticate la polvere esausta che dice di aver fatto analizzare trovando rame?
Secondo voi si è potuto fidare semplicemente di una polverina passatagli da Rossi e basare su questo tutta la sua fiducia sulla bontà dell'esperimento?
Suvvia lo fate troppo ingenuo secondo me.

Che poi abbia dichiarato che le prove calorimetriche siano da migliorare, non mi sembra una cosa che indichi un sua marcia indietro.
Secondo voi se avesse il sentore di essere stato "messo in mezzo" non farebbe una marcia indietro molto più decisa? Vi rendete conto delle implicazioni che ci sarebbero per lui e Unibo?
Che siano tutti così sprovveduti e suicidi?

Lo stesso Levi intende fare delle prove calorimetriche inattaccabili non appena abbia a disposizione l'apparato.
Non per questo possiamo concludere che Levi pensi che l'e-cat sia una bufala....

Se poi Rossi è riuscito ad ingannare tutti (fisici e investitori) facendo passare un banale scaldabagno per un rettore nucleare...di certo non lo ha fatto nascondendo un fornellino sotto il bidone...come dice ant0p, deve aver usato "inganni" ben più sottili...

Ad ogni modo direi che si potrebbe proporre a chi avrà la fortuna di poter andare a Viareggio ad assistere alla conferenza, alcune domande da porre a Focardi e Celani, per esempio.

Io cercherei di capire per esempio da Focardi quanto lui è stato coinvolto negli esperimenti dei 3 anni precedenti.
Se ha visto con i suoi occhi le fusioni/esplosioni del reattore.
Come si è accertato che Rossi stesse realmente riscaldando la sua palazzina per mesi.
Come ha ottenuto le polveri esauste che ha fatto analizzare.
Per esempio.

Chiederei a Celani quanto "crede" alle sue misurazioni dei raggi gamma.

Penso che sarebbe bello poter stilare una serie di domande da fare e qualcuno che assisterà alla conferenza potrebbe farsi da portavoce.
Che ne dite?

Tizzie ha detto...

@kataclisma:
>Ad ogni modo direi che si potrebbe proporre a chi avrà la fortuna di poter andare a Viareggio ad assistere alla conferenza, alcune domande da porre a Focardi e Celani, per esempio.


Focardi non sara` fisicamente presenta durante la conferenza da quanto ho capito. Verra` proiettata una lunga intervista video realizzata per l'occasione.

kataclisma ha detto...

Tizzie
Sai chi realizzerà l'intervista o è stato già fatto?
Non si potrebbero girare a loro le domande?

francesco G ha detto...

@DANIELE per favore cerca di rispondere...ti supplicoooo non ingnorarmi:)

per quanto riguarda la prima rata ci sono novità???? grazie

Tizzie ha detto...

@kataclisma: credo che l'intervista sia gia` stata fatta, ma non ho informazioni di prima mano a riguardo.

Marco De Leonardis ha detto...

Ecco una domanda da porre a Focardi da parte mia: i raggi gamma sono un valido indicatore dell'avvio della reazione nucleare all'interno dell'e-cat ? Se si: sono proporzionali alla energia prodotta?
Marco

Marco De Leonardis ha detto...

Altra domanda per Focardi: quando il reattore è in funzione produce moltissimo calore che deve essere smaltito velocemente per evitare la fusione del nickel. In queste condizioni, che senso ha continuare ad alimentare le resistenze di riscaldamento come visto nelle prove pubbliche? Il reattore va raffreddato o riscaldato quando è in funzione?

guido52 ha detto...

Ho letto poco fa sul JONP la spiegazione del dottor Rossi di ciò che intendeva il professor Focardi quando nella recente intervista ha affermato che sarebbe ancora da eseguire un preciso "bilancio entalpico della reazione". Secondo Rossi il professor Focardi si sarebbe semplicemente riferito al fatto che nei primi esperimenti il guadagno di energia era calcolato semplicemente in base alla quantità di calore necessario per riscaldare una determinata quantità di acqua da 60 a 100 gradi , mentre il vapore sarebbe stato semplicemente disperso nell'ambiente senza considerare l'energia necessaria alla vaporizzazione. Donde una sottostima del guadagno. Almeno io ho capito questo e mi farebbe piacere se fosse davvero così.
Guido52

Marco De Leonardis ha detto...

Ma soprattutto, perchè non esiste nessun reattore acceso h24 7x7 che possa essere visitato ? Magari solo per riscaldare una piscina...
Questo mancanza di una installazione pilota non è contro gli interessi di Rossi, Focardi, Defkalion, nostri..?
Perchè incaponirsi a costruire un reattore complesso da 1MW quando ne basterebbe uno solo piccolo ma costantemente acceso e pubblicamente visitabile? E' un modo per prendere tempo?

Gibed ha detto...

Blogger Tizzie ha detto...

Un piccolo appunto: secondo me la posizione pro-bufala e` un insieme piu` piccolo di quello "possibilista" che varia dal neutrale al "total Rossi believer". Quindi la varieta` di posizioni sull'argomento e` maggiore di quanto la breve analisi faccia intendere.

Concordo. Penso che sia proprio la varietà di opinioni, e il reciproco rispetto, che rende il blog vivo e interessante. E anche divertente. Almeno, io mi sono divertito a fare i due conti che Daniele ha simpaticamente pubblicato.
A giudicare dal numero di commenti che i post di Daniele ricevono, molti trovano nel blog motivi di gradimento o di interesse.

Saluti
Gibed

tia ha detto...

>che si lamenta su monoblog ma poi scrive (grazie, Tia) su 22 passi.

Se sapessi cosa è successo in quel periodo troveresti il messaggio molto meno ironico.

mcap ha detto...

Attenzione interessanti novita' sul sito ecatnews.com
Una persona, confermata da Rossi, ha vista l'ecat pochi giorni fa a Bologna. C'e anche una lungs replica di Rossi.
http://ecatnews.com/?p=526

Miglietto ha detto...

Ho appena finito di leggere questo articolo. Il l'ecat circus sta ingrandendosi a vista d'occhio. Ora abbaimo 1 serpente e 2 pagliacci.
Uno dei pagliacci interpreta anche il serpente :)
Trovo invece strano che Rossi l'8 Luglio fosse ancora a Bologna ada accudire i soliti 4 gattini e non in Florida a sorvegliare la costruzione del/dei gattoni da 1 MW.

zzzphone-italia ha detto...

Lo avevo chiesto a Rossi su JONP ancora un mese fa, cogliendo una battuta uscita su 22PASSI: Rossi sta costruendo, a suo dire, più di 300 e-cat negli Stati Uniti, ci mette tre secondi a fare una foto di 10 apparecchi (non dico 100, dico 10!) anche col telefonino, non serve che faccia vedere niente altro: 160x240 pixel da cui si capisca che ci sono questi benedetti e-cat e che lui veramente li sta costruendo...E' AGGHIACCIANTE. Ero tra i possibilisti 2 mesi fa, adesso comincio a vedermi tra 10 anni alla pompa del gasolio che con 200 Euro spremo l'ultimo litro di carburante o col cappello in mano in banca che chiedo un mutuo per pagarmi il gas di casa. Ma questo sarà niente in confronto alle SMERDATE cui sarò fatto oggetto dai miei amici ai quali due mesi fa sogghignante annunciavo il miracolo...

gwon ha detto...

Ho letto la vicenda del fantomatico Julian Brown su ecatnews...
Mi sembra sia stato incauto nell'invitare nel suo laboratorio questo tizio, come minimo avrebbe dovuto verificare ex ante le sue credenziali......

mwatt ha detto...

@zzzphone-italia

"Ma questo sarà niente in confronto alle SMERDATE cui sarò fatto oggetto dai miei amici ai quali due mesi fa sogghignante annunciavo il miracolo..."

Hai la mia piena solidarietà, ci sono passato anche io, già all'epoca del primo paper...

mW

zeta ha detto...

Certo che è proprio sfortunato questo Rossi: ogni persona che visita il suo laboratorio ultimamente se ne va parecchio insoddisfatta. Mah.
La vedo sempre più nera. Basterebbe poco per cambiare l'atmosfera, eppure non ci si riesce. Non so, invece di invitare persone poco friendly basterebbe invitare Daniele, lui vede, chiede e riporta...fine delle polemiche e dei dubbi. Eppure non si fa.
La vedo sempre più nera.

mwatt ha detto...

@Guido 52
ricorda che nel primo paper
http://www.nyteknik.se/incoming/article3080659.ece/BINARY/Rossi-Focardi_paper.pdf
dichiaravano guadagni energetici di 200 VOLTE.
Rossi dice che erano anche sottostimati?
GULP!
mW

mcap ha detto...

Rossi ha appena lasciato un commento su JONP che non e' veramente nuovo, ma almeno per me, riassume bene la situazione attuale.


Honestly, I must say that it will take time before we will be ready to deliver small units. We will start in November to accept orders for 1 MW plants. For the small units many problems have to be resolved still, starting from the issue regarding the authorizations, which are more complex for units destined to households, for obvious reasons. It is too soon to talk of the characteristics of the small units, in any case when they will hit the market the version will be supplied with all the items deriving from the experience with the 1 MW modules.
Warm Regards,
A.R.

luciano ha detto...

Per favore, togli quella foto di quel deficiente opportunista interpretato da Sordi, che prorpio non la sopporto.

luciano ha detto...

Quanto al resto, anche a me le risposte di Rossi quando qualcuno lo attacca sembrano francamente indecentemente sopra le righe.

gwon ha detto...

@mcap
Ah si ? Ora gli e-cat si commercializzeranno più avanti e non entro fine anno ? Strano ad inizio giugno mi sembrava che Rossi sostenesse che sarebbero stati commercializzati entro fine anno........
Magari ad ottobre ci sarà solo l'inaugurazione della centrale da 1MW e non la sua entrata in funzione ne tantomeno la verifica indipendente del funzionamento.
Non si staranno per caso tirando i remi in barca vero ? Non è che la commercializzazione degli e-cat verrà posticipata alle calende greche (per restare in tema ;) ) ?

guido52 ha detto...

Tutta questa vicenda sta trasfigurando nel grottesco. E se avessimo dato spago ad un folle ?

Enrico B. ha detto...

@guido52
Allora avremo partecipato alla fine della ricerca sulla fusione fredda.

@gwon
In reltà ad una domanda di un utente su JONP se doveva rinviare l'acquisto di una caldaia, aveva detto di non farlo. Su questo è stato onesto.

Enrico B. ha detto...

@Daniele
Ribadisco, le affermazioni di Focardi non fanno fare brutta figura a Rossi che aveva detto che non c'erano dubbi sui dati ("è una cosa da scuola media") ed a Levi che aveva confermato la cosa ("Non ha capito niente..." nonché a Galantini?
E' una cosa seria, anche se talvolta ci abbiamo riso su.

mcap ha detto...

@gwon
Capisco le tue preoccupazioni, effettivamente la comunicazione di Rossi e' spesso vaga, e volta a lasciar intendere.
Che le unita' piccole non venissero prodotte subito pero' gia' si sapeva, se hai seguito il forum di Defkalion era gia' stato detto. E obiettivamente ha molto senso, non e' possibile iniziare col vendere centinaia di migliaia di ecat ai privati.
Ho postato il messaggio di A.R. perche' finalmente anche lui ammette esplicitamente un tempo molto piu' lungo per le unita' piccole. Come ho detto prima magari non e' una novita' ma, almeno per me, e' la prima volta che le vedo scrivere esplicitamente da Rossi.
Quello che mi risulta ancora dubbio e' cosa abbia in mano l'ente di certificazione greco? Sicuramente non l'unita' da 1MW, perche' ancora non esiste, ma neanche l'unita' da 5/10KW perche' Rossi dice che e' troppo presto per conoscerne le caratteristiche tecniche.

gwon ha detto...

@Guido52
Adesso non esageriamo...
Grossi dubbi e incognite ci sono, e anche a me ultimamente senbra che questa faccenda stia prendendo un andamento molto strano.......
Sembra che gli stessi protagonisti stiano remando contro, anche questo è strano....
Vediamo l'evolversi della situazione prima di dare giudizi sommari.
Per quanto riguarda la commercializzazione degli e-cat domestici a me sembrava fin dall'inizio che i tempi fossero troppo stretti...... non credo sia una trafila semplice neppure per una normale caldaia a gas essere messa in commercio figuriamoci per una a reazione nucleare sconosciuta...

Marco De Leonardis ha detto...

Io credo ancora che Rossi abbia trovato il modo di accelerare la reazione, ma più energia produce e più raggi gamma (radiazioni ionizzanti) si generano. E forse non riescono ancora a far partire sempre la reazione e tenerla attiva.

Per convincere gli scettici (investitori) magari si sono usati dei trucchi da baraccone, e questo potrebbe essere il motivo per cui non è visitabile un e-cat permanentemente acceso (ripeto: basta scaldarci la piscina di casa Rossi..)

Mi viene Il dubbio che tutti abbiano controllato la parte elettrica e nessuna abbia verificato quanto idrogeno affluiva dalla bombola (enorme) alle spalle del reattore

Per un impianto da 1MW ha senso avere un team stabile certificato per la gestione di raggi gamma ed una protezione dei locali idonea.

Per utilizzo domestico questo non sarà mai possibile.

Inoltre, ieri Rossi ha risposto alla mia lamentela sulla censura del mio post sul problema legale, accusando il filtro antispam.
Oggi fa questa retromarcia sull'utilizzo domestico.

Diciamo che nella migliore delle ipotesi Rossi è un genio che, in nome del business, se ne frega della correttezza (pensiamo anche al catalizzatore che nemmeno Focardi conosce).

E' ormai chiaro per me che tutta questa segretezza non è finalizzata a proteggere il brevetto ma è una strategia di acquisizione di investitori.

robi ha detto...

Su "xanthi news" sempre cliccando sulla sinistra in alto "defkalion" ,oltre all articolo intraducibile ,c è un nuovo articolo in cui si potrebbe dire che si dia l ufficialità dell impianto dell e-cat a xanthi.

francesco G ha detto...

Robi non ho capito cerco ma trovo solo roba vecchia....un link diretto???grazie

Daniele 22passi ha detto...

@guido52
Sto indagando su eventuali novità dalla Grecia. Ti farò sapere.

@Miglietto
Non so se dipende dal fatto che ho Fastweb, ma ogni volta che mi collego (se controllo vedo che) il mio IP è univoco.
Idem dicasi per i vostri IP. Ora siete troppi, ma ai tempi che avevo qualche decina di visite al giorno riuscivo a riconoscere i miei "affezionati" dal loro IP.

@Giu7
Altro che paragnosta, comincio a sentirmi un po' paravento... un po' stile Malaussène nei romanzi di Pennac!

@Gwon
Sarà il caldo che fa impazzire gli antispam? Su wordpress molto più che su Blogger! ;)
Comunque come giustamente avevi notato ancora una volta sei stato intercettato (ho potuto sbloccare ora il tuo commento, ché sono stato off line quasi 24 ore).
Circa la NASA... non ci sono smentite e questo mi pare significativo.

@Francesco G
Levi è in vacanza dalle mie parti, entro la settimana vado a trovarlo e se ci sono novità riferirò.

@Tia
>Se sapessi cosa è successo in quel periodo troveresti il messaggio molto meno ironico.
Non ero io quello che faceva il misterioso? ;)

@mcap
Non mi pare che ci sia una sola intervista da gennaio ad oggi in cui Rossi abbia detto che si sarebbero vendute subito le unità piccole a uso domestico: esattamente il contrario.
È la Defkalion che ha dato annunci ad effetto al riguardo (stupendomi assai). Rossi è sempre stato prudentissimo al riguardo.

@luciano
Non mi ricordo il personaggio interpretato da Sordi in quel fotogramma... per me è una fragorosa risata e basta, anzi interpretata da un mito! In quanto tale l'ho messa e la lascio, sorry. :)

@Enrico B
Resto convinto che alla fine si chiarirà tutto.

@Robi
Non lo trovo... manda il link per favore.

robi ha detto...

Allora mi scuso con tutti ,ma penso che sia roba vecchia(non c è la data)
c è scritto "www.xanthinews.gr/search?q=defkalion "
Comunque ,non so dove sbaglio ,ma da lì non viene fuori a me.
è semplice se seguite la precedente istruzione.
l articolo si chiama "rivoluzione energetica con culla xanthi.
mi dispiace ,ma non è da molto che mi son reso conto che le lettere sulla tastiera ci son realmente tutte.

gwon ha detto...

@Daniele
Per la moderazione, vabbeh ci ho fatto l'abitudine, di la è anche peggio ;)
Per quanto riguarda la NASA, ok non ci sono state smentite... ma se ci fosse una conferma non sarebbe una bella cosa ? Basterebbe anche a domanda diretta un bel "NO COMMENT" lo prenderei per un si... Non credo sortirebbe effetto cercare di contattarli dal sito istituzionale, ma magari qualcuno ha qualche contatto ?

mcap ha detto...

Forse il link cercato e' questo:

http://translate.google.com/translate?hl=en&sl=auto&tl=it&u=http%3A%2F%2Fwww.xanthipress.gr%2Feidiseis%2Fpolitiki%2F8507-defkalion-xanthoulis-xanthi-synenteyxi-xanthipress-sidiropoulos-giannis.html

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails