Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

mercoledì 5 ottobre 2011

Test E-Cat del 6 ottobre a Bologna: ricapitoliamo...

Domani, giovedì 6 ottobre, parteciperò sin dall'inizio (previsto a metà mattina) al nuovo esperimento di Andrea Rossi su uno dei 52 moduli dell'impianto da 1 MW. Parlo naturalmente dell'impianto  che verrà presentato (in USA?) a fine mese, come promesso da Rossi sin da gennaio. Dopo l'uscita di scena dei Greci della Defkalion, ad agosto era caduta l'ipotesi della presentazione in Grecia, ma Rossi non ha mai fatto marcia indietro nel collocare l'ora X nell'ultima settima di ottobre. Di recente e in più occasioni ha dichiarato che rivelerà a metà mese, dunque tra una decina di giorni, location e giorno della presentazione dell'impianto da 1 MW.

Se il test del modulo da 27 kW domani durerà 24 ore, come trapelato, conto di riuscire ad assistervi fino alla fine (ho preso due giorni di ferie apposta).

Oltre a Ny Teknik con Mats Lewan e 22 passi col sottoscritto, sarà presente la rivista Focus con Raymond Zreik, che ho conosciuto l'estate scorsa a Viareggio al convegno sulla fusione fredda. Raymond ha già aperto un forum (qui) dedicato all'evento. Naturalmente siete calorosamente invitati ad usare anche lo spazio commenti del presente post per provare ad interagire, tramite me, con chi sarà presente al test. Ricordo che sono stato pregato di non fare "dirette" e a coordinarmi con Mats Lewan in modo da non "bruciare" quanto pubblicherà su Ny Teknik; rispetterò queste condizioni.

Tengo aperta, nei limiti di quanto appena detto, l'opzione di mandare qualche tweet: ho creato un account su Twitter un paio d'anni fa... questa potrebbe essere la volta buona che mi decido finalmente a utilizzarlo! Quindi, se volete provare a seguirmi anche lì, il mio profilo è 22passi. Ahimè, ho scaricato dall'AppStore e istallato sul mio iPhone l'app ufficiale di Twitter, ciononostante non l'icona è scomparsa subito, la funzione di ricerca stessa non trova l'app e non riesco a reistallarla in quanto risulta già istallata (!)... sospetto qualche incompatibilità tra il mio "vecchio" 3Gs, iOS 4.3.4 e la app in questione. Chiaramente inviare i tweet dallo smartphone tramite l'interfaccia web è molto meno agevole. *
Nei giorni successivi al test verranno sicuramente pubblicate molte informazioni al riguardo, su Ny Teknik, su Focus.it (e più avanti sul mensile cartaceo), oltre ai documenti stessi che diramerà Rossi. Da porte mia, oltre a raccontarvi su 22 passi quello che vedrò, cercherò di fare tantissime foto e a metterle on line.

*È bastato spegnere l'iPhone e riaccenderlo per risolvere il problema: scusa Apple!

Non so ancora se UniBO sarà presente al test. È ovvio che, in forza del contratto siglato con Rossi, potrebbe legittimamente mandare propri osservatori al test di un reattore simile a quelli su cui farà ricerca e sviluppo. Questo però se domani la situazione sarà quella di un test privato a invito (una prova calorimetrica per addetti ai lavori); se il test assumesse invece un carattere più "mediatico", UniBO potrebbe valutare opportuno non partecipare. Vedremo.

Naturalmente confido, come tutti, che Rossi abbia fatto tesoro delle critiche incassate nei test precedentemente effettuati e che stavolta abbia allestito un set up e un sistema di misure e controlli a prova di dubbio.

Lo sapremo presto.

P.S. 27 kW moltiplicato 52 moduli dà 1,4 MW. Questo mi fa supporre - ma è una mia pura speculazione alla Poirot - che con tale sovradimensionamento Rossi potrebbe statisticamente compensare rendimenti e affidabilità ancora non ottimali dei singoli reattori Ni-H. Cosa probabile in una tecnologia nuova, senza una comprovata teoria alle spalle, dunque con ampissimi margini di sviluppo. Ciò spiegherebbe e renderebbe logiche tante cose, per esempio: perché Rossi ha sin dall'inizio puntato tutto sul complesso impianto da 1 MW, perché da gennaio ad oggi ha provato varie "taglie" di E-Cat, perché altri test hanno dato riscontri inferiori alle aspettative. Incrociamo le dita che Rossi abbia scelto un reattore ben rodato per domani!

560 : commenti:

«Meno recenti   ‹Vecchi   1 – 200 di 560   Nuovi›   Più recenti»
Tizzie ha detto...

Che dire, speriamo che questo test non lasci ragionevolmente spazio a dubbi sull'effettivo rendimento di questi apparati. Sono previste altre presenze oltre quelle elencate?

A proposito, prova a cercare nel testo "Di recente e in più occasioni" per un orrore da correggere.

Daniele 22passi ha detto...

@Tizzie
:-)

Uncino ha detto...

daniele, mi raccomando le foto e, se possibile, anche qualche filmato.
Se ti servirà spazio per pubblicare il materiale te ne darò a volontà. Tu però fotografa e filma tutto il fotografabile e filmabile.

tia ha detto...

:)

ottone ha detto...

guardiamo e vediamo....
siamo al 22° passo.....

vernavideo ha detto...

Premetto che non sono scettico/clown/snake, ma un semplice osservatore, che crede fortemente nelle LENR.
Penso anche pero', che senza una teoria verificata dei fenomeni in gioco, sia impossibile stabilire vuoi i parametri che permetterebbero di massimizzare la resa, ma anche quale sia l'enegia (termica) massima teorica, e cioe' se lo scallabagno sia una possibile applicazione pratica delle LENR, o se siano altre le applicazioni possibili di questi fenomeni
(anche di produzione di energia a scopo civile, ma magari senza passare per
lo scallapizzelle).
Difficile in ogni caso ipotizzare che il massimo della resa teorica sia il frutto di tentativi casuali o il frutto di un "intuizione".
Certo, l'elaborazione e verifica di una teoria coerente non e' tra gli obbiettivi di Rossi che tuttavia ha promesso di finanziare il DF unibo per studiare la sua invenzione, chapeau'.

In teoria, nei prossimi giorni dovremmo scoprire se questo tipo di reazioni possa essere proficuamente usato, nelle modalita' proposte dall'inventore per la produzione di energia termica, ma non sono sicuro che gli accadimenti di domani possano effettivamente sciogliere questo dubbio.
Resto comunque, come tutti voi, in trepidante attesa.

In realta' in gioco c'e' molto di piu' della reputazione di Rossi, del DF dell unibo o di uno scaldabagno molto efficiente: Se non arriveranno e-cat nel mercato nel prossimo futuro, e se i media mainstream dovessero accanirsi su questa storia, si riaprirebbe la stagione di caccia ai fusiopiezonulcearisti come ai tempi di F&P.

Speriamo bene.
Ciao,
Stefano

Andrea ha detto...

Beh, dopo mesi che seguo appassionatamente la vicenda, scelgo oggi come giorno per lasciare il mio primo commento.

Credo di essere, come tutti secondo me, un po' scettico e un po' credente. Come potrebbe essere altrimenti?
Quando una notizia è così ghiotta, sotto sotto si spera che sia vera ma allo stesso tempo se ne dubita.

Oggi per me c'è un atmosfera da "giorno del giudizio". Auguro un buon test a tutti e spero di leggere una gran fiumana di commenti d'ora in poi, perchè non riesco a staccarmi dal blog da un paio di giorni :)

Allora, per favorire la discussione, butto lì la questione che meno mi convince di tutta questa storia.

Rossi ha sempre detto che non voleva fare altri test, che tutto si sarebbe dimostrato a fine ottobre, con l'impianto da 1MW. Questo anche dopo il divorzio con Defkalion.

Poi, tutto d'un tratto, cambia completamente strategia, nonostante dichiari di avere già un nuovo cliente tra le mani. Non mi sembra di aver letto molti commenti in merito. Secondo voi come si spiega?

liongalahad ha detto...

se non farà un test senza cambiamento di fase temo che le polemiche e i dubbi rimarranno alla grande...

zzzphone-italia ha detto...

Ovvio: è a corto di soldi e vuole una prova, un bell'osso da dare in pasto ai suoi finanziatori.

Daniele, non posso più sopportare di veder trasformato Tia da SNAKE a criceto in questo blog, puoi de-bannarlo in nome della libertà d'espressione? Te lo chiedo con tutta la forza che mi dà l'averti seguito da gennaio.

Fr@ncesco CH ha detto...

@Andrea



Rossi sta facendo la cosa giusta.

A mio avviso Rossi si è inc...attivito quando ha visto "reportage" stravolgenti (la realtà) sparati fuori da certi fenomeni da baraccone che oramai conosciamo bene.

Così da quel momento egli ha pensato bene come fare per ritorcere contro di loro il marcio che questi avevano sputato fuori.

E' una guerra, e le battaglie si vincono sia con la strategia giusta sia modificando la tattica sul campo giorno per giorno.

Fr@ncesco CH ha detto...

ps
Mamma mia che post guerrafondaio che ho scritto!!!

Miglietto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gio ha detto...

buon pomeriggio daniele

......mi ha fatto impressione vedere il libretto universitario ....22 anni e passa anche per me .......spero che domani pomeriggio o poco più tardi faremo tutti un balzo nel futuro a 22 anni e oltre......anche per questo ho rinunciato a scrivere la terza parte di operazione cimby....perchè spero che la realtà stavolta superi alla grande la fantasia.....quindi non racconterò niente e mi aspetto di ascoltare una grande storia......goditi il tuo biglietto in prima fila!

Andrea ha detto...

@ Fr@ncesco CH

Ma Rossi ha sempre risposto che li avrebbe messi a tacere con l'impianto da 1MW! Mi ricordo di infinite discussioni sul fatto che Rossi avesse ragione o meno ad ignorare gli appassionati dei forum, che gli chiedevano ulteriori prove.

Adesso, il cambio di strategia (con non uno ma più test) sembra poco giustificato, a 20 giorni dal lancio della centrale. O no?

Voglio dire...tra 20 giorni avrebbe comunque messo a tacere tutti gli snakes! Secondo me...e-gatta ci cova :)

Andrea ha detto...

@ zzzphone-italia

Ma non l'ha già trovato un nuovo finanziatore?
A che gli serve l'osso? Che il finanziatore non sia ancora convinto?

Azzardo un'ipotesi strampalata...e se la centrale entrasse in produzione senza un vero cliente, ma gestita da Rossi?

Shine ha detto...

bravo Daniele, W Twitter !!! Ti sto già seguendo

zzzphone-italia ha detto...

amnistiare Tia prima dell'ora della verità, solo tu puoi farlo...dopo, il giorno dopo del momento "0" dell'èra delle LENR, dopo avere vinto, sarebbero capaci tutti...

...amnistiare Tia!...amnistiare Tia!...amnistiare Tia!...amnistiare Tia!...amnistiare Tia!

zzzphone-italia ha detto...

@Andrea, forse questa prova è per disintossicare l'ambiente/disinnescare gli ordigni dentro l'Università di Bologna...e non dico altro.

dibattiti ha detto...

Per l'app di tweet prova semplicemente a spegnere e riaccendere l'Iphone

A me è successo varie volte e dopo averlo fatto era tutto a posto!

sono solo un misero test ha detto...

c'e' anche radio citta' del capo di bologna (circuito popolare network):

http://radio.rcdc.it/archives/la-24-ore-delle-cat-giovedi-6-a-bologna-il-test-della-centrale-a-fusione-fredda-87920/

JacK ha detto...

Un sincero e totale in bocca al lupo per tutto il gruppo.

Domani si gioca una partita fondamentale.

Saluti

JacK

guido52 ha detto...

Salve Daniele. Prima di tutto buon lavoro ( e spero anche buon divertimento) per domani. Poi due domande preliminari : la prima non originale e cioè se conosci il motivo di questa prova che fino a poco tempo fa Rossi ha sempre detto non avrebbe mai fatto prima della presentazione del famoso impianto da unMW ( o se puoi fare un'ipotesi). La seconda : ci saranno degli esperti indipendenti e competenti autorizzati a "mettere le mani" sull'apparato e a effettuare tutti i controlli necessari ad appurare che non ci siano fonti di energia interne o esterne diverse da quella dichiarata ( LENR ). Certo che se questa condizione dovesse mancare il tutto potrebbe essere considerato a ragione solo una farsa e i giornalisti ( te compreso ) dovrebbero dirlo a chiare
lettere.

Andrea ha detto...

Non lo conosco ma voto anch'io per amnistiare Tia, che continua con tutta la buona volontà a postare faccine!
In questo momento dobbiamo stare tutti insieme perché, come ho già detto...secondo me speriamo tutti in cuor nostro che l'e-cat funzioni, anche se siamo scettici, altrimenti non staremmo qui a parlarne :)

Manca 1 giornoooooooo

nocaserma @gmail.com ha detto...

Pensandoci parecchio in questi giorni mi è venuta in mente la seguente cosa:
Rossi sta chiaramente raccontando una cosa che non può essere vera quando dice che metterà in commercio gli e-cat a uso industriale da novembre.
Qualunque cosa voglia mettere in commercio per qualunque scopo deve sicuramente passare dei test di sicurezza. A me non permettono di portare all'asilo dei bimbi una torta fatta in casa, voglio vedere se permettono a lui di piazzare un e-cattone da qualunque parte senza verificare che non possa esplodere, che non emani radiazioni, che ci possano lavorare intorno le donne incinte e che tu non corra il rischio di inciamparci sopra. Per verificare questa sicurezza avrebbe (credo) dovuto dare un prototipo a qualche ufficio europeo un bel po' di tempo fa, no? Qualcuno ne sa qualcosa di questo tipo di controlli?

Max Altana ha detto...

Sta partendo il treno alimentato a nichel e idrogeno.

Da una collina osservo, c'è un po' di nebbia, ma mi sembra di intravedere uno scambio a qualche Chilometro dalla partenza.

Dallo scambio, il binario si biforca. In una direzione, va dritto a schiantarsi contro una montagna, dall'altra parte si invola verso l'orizzonte.

Non ho idea di quale binario prenderà, ma siccome sono un bastardo, mi guardo la scena dalla collina, sarà spettacolare in entrambi i casi :D

MISTERO ha detto...

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2011/10/05/visualizza_new.html_675281869.html

Un'altro incidente nucleare in Belgio..
Ovvimente tutto sotto controllo e nessuna fuga di radiazione all'esterno..

Fr@ncesco CH ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Marco De Leonardis ha detto...

Questo test è quello che doveva essere fatto molto tempo fa, in molti lo abbiamo sostenuto, ora anche Rossi ci è arrivato.

Serve a dare credibilità alla scoperta per il mercato.

L'idea che le grandi aziende comprino un prodotto che non ha mai esibito una prova credibile è una pura assurdità.


Una prova credibile deve essere semplice (un modulo solo) e non equivocabile (no vapore).

E' chiaro che esistono mille altri modi di rendere la prova non credibile: rottura del flussometro sul secondario,.....

La credibilità la si misura anche dai comportamenti. Se hai sbagliato completamente il sensore
di misura della qualità del vapore, è meglio ringraziare chi lo ha scoperto e ripetere la prova invece che insultarlo.....

Da domani serve TIA, anche sotto pseudonimo

Daniele 22passi ha detto...

@Tia
Se vuoi uscire dal Purgatorio, ok. Naturalmente se ricominci a spargere yogurt gratuitamente allora torno a richiudere il barattolo! :)
Ma ho come l'impressione che aspetterai gli esiti del test di domani... ma posso sbagliarmi.
Ciao

P.S. Ci riesco a trovare un momento prima o poi per parlarci in Skype sta tranquillo, ci tengo.

zzzphone-italia ha detto...

@Andrea e @tutti quelli che non conoscono Tia.

Fino a una settimana fa Tia era il nostro SNAKE. Un ottimo SNAKE, uno scettico che non aveva paura di mettersi in gioco anche con dei bei conti. Purtroppo spesso manifestava un atteggiamento arrogante e aveva il torto di criticare la persona invece che il fatto, insomma non era il tipetto da farci le particole.

Un bel giorno Papa Daniele I lo ha scomunicato e condannato ad esprimersi solo con la prima fila di tasti |!£$%&/()=?^ (e tenendo pure schiacciato SHIFT!)

...amnistiare Tia!...amnistiare Tia!...amnistiare Tia!...amnistiare Tia!

zzzphone-italia ha detto...

Ops, Daniele mi hai anche preceduto!...sei più che grande!
22+1=23 passi d'amore...

robi ha detto...

max
e se facesse una bellissima prova con però un nuovo dubbio?
binario morto ancora?

tia ha detto...

>Se vuoi uscire dal Purgatorio, ok

No.
(le faccine erano solo per la notifica)

>Ma ho come l'impressione che aspetterai gli esiti del test di domani

Sono su enrgeticambiente a commentare.
Mi troverete lì.

>e aveva il torto di criticare la persona invece che il fatto

Assolutamente no. Criticavo le teorie.

zzzphone-italia ha detto...

bih...ho come l'impressione di essere stato truffato...ma mi spenderei ancora per la libertà di chi non la merita.

Enrico Maria Podestà ha detto...

@Daniele

Per quanto concerne Twitter, dai un'occhiata a queste App

http://download.cnet.com/8301-2007_4-20114161-12/best-twitter-apps-for-ios/

Red5goahead ha detto...

TweetCaster for Twitter anche per iPhone (io uso quella per Android)
http://tweetcaster.com/

Yoda ha detto...

in bocca al lupo per domani Daniele (ed anche a tutti noi). Ammetto che ti invidio un pò. :-)

P.S.in questi ultimi tempi ho letto il blog più volentieri perchè ci sentivo meno....veleno

Max Altana ha detto...

@robi

francamente, se anche la prova della serva lasciasse dubbi, sarò costretto a pensare che Rossi rimesta nel torbido e per me l'affare eCat sarà concluso.

COP superiore a 3 o morte!

zzzphone-italia ha detto...

Altana, 3 non vuol dire nulla se veramente hai reso possibili e riproducibili le LENR...in più se fosse anche solo 3 con un costo nullo della reazione avresti comunque l'energia infinita visto che il fattore di conversione tra calore e energia elettrica è minore di 3...

gio ha detto...

...come in ogni importante prepartita:):):)......si va di previsione:):):):
cop tra 10 e 30 per me!

gianni mnemonic ha detto...

@ Daniele 22p

Sarebbe bello se alla fine della prova intitolassi il nuovo post " 6 ottobre, inizia un nuovo rinascimento" Confidiamo in tanti nelle tue conclusioni dopo il test. Non so quanto pagherei per esserci, in bocca al lupo

Gdmster ha detto...

Ma si ha qualche indiscrezione sui numeri? Ho letto in giro 27kW e qualcuno ha accennato a pochi litri nel circuito secondario. Ne sapete di più?

sukoy ha detto...

Domani penso cambierà poco o nulla. L'e-cat funziona ma ha un rendimento basso probabilmente un cop <1.5. Le misure Rossi se le è fatte con i contro coglioni e lo sa benissimo. Credo anche al prof.Focardi che ha parlato di un cop di circa 200, diverse volte la reazione gli stava sfuggendo di mano e stava per saltare tutto per aria. La reazione è completamente instabile e Rossi ha passato il tempo a cercare qualcosa che gli rendesse poco ma che fosse controllabile. Il problema è che Rossi vuole uscire sul mercato per arricchirsi, non capendo che quello che ha già in mano è epocale se lasciasse fare a chi è più esperto. Anche un cop di 1,1 sarebbe epocale, solo che Rossi mi sa che non lo ha ancora compreso. E per piacere non rispondete che con un cop di 1,1 non si va da nessuna parte i primi circuiti integrati avevano poche centinai di transistor all'interno oggi siamo sull'ordine dei miliardi.
Domani di epocale accadrà poco o nulla.

Ovviamente questi sono i miei due centesimi.

Andrea ha detto...

@ Marco De Leonardis

Secondo me la tua interpretazione è quella giusta. Rossi ha bisogno della prova della serva per accreditarsi sul mercato.

Peró questo mi solleva enormi dubbi. Perchè ne ha bisogno proprio adesso? Se quello che Rossi ha sempre sostenuto è vero, i suoi clienti hanno potuto testare con mano l'ecat molto meglio di Krivit. Ora improvvisamente si ritrovano tutti preoccupati della sfiatella? Mah...

In ogni caso questa storia mi sta appassionando da mesi come non mai. L'ultima altra esperienza virale che ricordo è stata con Lost.

In quel caso è finito tutto con una bolla di sapone...stavolta speriamo nei fuochi d'artificio.

Dai Ingegnere!!!!!!

gio ha detto...

@ andrea
>In ogni caso questa storia mi sta appassionando da mesi come non mai. L'ultima altra esperienza virale che ricordo è stata con Lost.


.......prima di tutto questa è una gran storia!!!!!!.........

Uncino ha detto...

Io appartengo al "gruppo degli scettici".
Tuttavia, se la macchina avesse un COP, dimostrabile in modo serio, anche di solo 1.00000000001 ammetterei istantaneamente il mio errore.

MISTERO ha detto...

@zzzphone

>Altana, 3 non vuol dire nulla se veramente hai reso possibili e riproducibili le LENR...in più se fosse anche solo 3 con un costo nullo della reazione avresti comunque l'energia infinita visto che il fattore di conversione tra calore e energia elettrica è minore di 3.

-Costo nullo di reazione non esiste, tant'è vero che la preparazione del nichel ha un costo energetico che ad oggi non è dato sapere
-Il fattore di conversione tra calore ed energia elettrica non è inferiore a 3, dipende dal delta T, per farti capire, ma è stato espresso più volte su questo blog, se hai acqua calda a 90°C non ci fai nulla, se hai vapore a 500° C e minimo 3 bar con una turbina hai un fattore di conversione 1 a 5, con un ciclo ORC puoi arrivare ad una conversione 1 a 4 ma di sicuro non inferiore a 3.

Altri sistemi sono ad oggi solo sperimentali o preindustriali, quali:
-Termoacustica
-Stirling (qualcosina industriale ma poco affidabile)
-Magnetotermico
-Termoionica
-Peltier (piccoli impianti, esclusivamente militari per satelliti)

COP 3 sarebbe un risultato più che soddisfacente per stimolare ricerca e sviluppo nel settore LENR; sono d'accordo con Max sul fatto che Rossi avrebbe un po esagerato nelle dichiarazioni, mi spiace ammetterlo, ma in un certo senso avrebbe ragione anche TIA che al contrario esagera nelle accuse, nelle illazioni e nelle offese gratuite.

Fr@ncesco CH ha detto...

Oggi è tutto il giorno che TV e siti dei quotidiani a menarla con l'incidente nucleare in Belgio.


MA VI RENDETE CONTO CHE LA COPERTURA MEDIATICA DELLA VICENDA E-CAT E' ZERO?


Chissà se, dopo domani, questo indegno blackout mediatico proseguirà ancora!!!

gio ha detto...

@ fr@ncesco ch
>MA VI RENDETE CONTO CHE LA COPERTURA MEDIATICA DELLA VICENDA E-CAT E' ZERO?


Chissà se, dopo domani, questo indegno blackout mediatico proseguirà ancora!!!




......e che questo fino ad ora non sia voluto??!!

Daniele 22passi ha detto...

@tutti
Ringrazio chi mi ha suggerito (non ricordo chi è stato) di spegnere e riaccendere l'iPhone... era talmente ovvio che me ne ero scordato! Ora la Twitter app va che è una meraviglia! :))
Sono in viaggio, a più tardi.

dibattiti ha detto...

Oggi wikipedia sciopera.

@daniele
prego:)

Max Altana ha detto...

@ZZZ

come ti ha già spiegato Mistero, un COP>3 misurato come dio comanda e per 24 ore consecutive, ci direbbe che qualcosa dentro l'ecat sta succendo per davvero. MI accontenterei.

Sul fatto che l'ecat sia pronto per produzione di energia a livello industriale, beh, mi spiace ma su quello ho già la certezza che Rossi stia sparando ca**ate. Un po' come quando diceva di essere negli USA. Vabbè.

ant0p. ha detto...

unico e ultimo consiglio per chi seguirà la prova dal vivo: ricordatevi che guardare i dati su un monitor o su un display è come assistere alla prova via internet, ma lì siete dal vivo, dovete usare anche la scienza della occhio-mano metria:)) non preoccupatevi di offendere rossi, se l'accrocco funziona come dice lui a questo punto (siamo a ottobre, il tempo dei 'depistaggi' è scaduto) gli si fa solo un favore a cercare i trucchi:))

Uncino ha detto...

Una perplessità dell'ultimo minuto: ma gli strumenti chi li ha calibrati?
Al mio multimetro posso far segnare quello che mi pare, siamo sicuri che verranno verificati? nelle prove precedenti non lo si è mai fatto..

Max Altana ha detto...

@uncino

questo è poco ma sicuro: se gli strumenti sono i soliti, di proprietà di Rossi, il test ha per il sottoscritto validità ZERO.

E.Laureti ha detto...

Avanzo una ipotesi stramba dato che se ne sentono di tutti i colori sull'E-Cat:
il catalizzatore segreto dell'E-Cat potrebbe essere il rame che avrebbe una specie di funzione induttiva per amplificare o meno la reazione.
Dalla sua quantità e granularità in rapporto al nikel e all'idrogeno e alla tempertura di innesco dipende la l'efficienza e/o la stabilità e/o l'instabilità della reazione
cmq..cmq...
Ad majora per domani

Uncino ha detto...

Non so di chi sia la proprietà, ma almeno voltmetri ed amperometri andrebbero verificati pubblicamente pochi minuti prima dell'inizio e poi mai persi di vista.
basterebbem un attimo.
In assenza di questo... vabbè abbiamo scherzato :)

Uncino ha detto...

Dimenticavo, stessa cosa per i termometri.

Teknico ha detto...

Ciao a tutti,
questo è il mio secondo post, nel primo
http://22passi.blogspot.com/2011/10/what-is-krivit-up-to.html?showComment=1317827977553#c243508346662256122
proponevo un sistema per me indiscutibile per misurare l'energia prodotta.
La prova è domani per cui non ci sarebbe il tempo materiale per implementarla, però si potrebbe fare una piccola aggiunta per garantire che il flussometro funzioni correttamente.
Un serbatoio graduato che raccolga lo scarico del secondario.
Mi spiego meglio, se il flussometro riportasse ad esempio 5 litri al minuto, dopo 1 ora nel serbatoio dovranno esserci 300 litri d'acqua (5x60) convalidando la lettura del flussometro. Qusto toglierebbe ogni dubbio su eventuali taroccamenti del flussometro.

robi ha detto...

ecco , vedete, se anche il test fosse svolto in maniera regolare ci si potrà appellare ad un sacco di incognite. Che tradotte in unico termine sarebbe:
-malafede-.trucchi da parte di Rossi.
no non penso che potrà esser decisivo questo test
come vorrei sbagliarmi......spero proprio che Rossi abbia considerato anche questo aspetto .

Uncino ha detto...

@Robi: qui un sacco di gente ha esposto potenziali problemi, quindi Rossi ha avuto tutto il tempo per garantirsi contro possibili contestazioni. Se non lo ha fatto, sorge naturale il dubbio che NON POTESSE farlo... non credi?

robi ha detto...

Uncino
la verifica degli strumenti ,in qualsiasi prova è obbligatoria.
concordo con te

Paul ha detto...

Taratura strumenti...
ne so qualcosa anche io che per molti anni ho lavorato come strumentista in impianti petrolchimici (montaggi, manutenzioni e avviamento impianti). Avevamo un laboratorio con strumenti campioni che utilizzavamo per calibrare la strumentazione di impianto. Era facile e veloce, ed i risultati erano accurati fino allo 0,1% di errore secondo lo strumento.
Io penso (spero) che i tecnici che lavorano per Rossi abbiano fatto tali verifiche.

Paul ha detto...

Vediamo: per la misura della temperatura credo che useranno una termoresistenza di platino PT100.
Tale sensore è estremamente preciso, e la curva di variazione resistenza elettrica in funzione della temperatura è ben nota.
Certamente comunque il data logger dovrà essere calibrato. Si può fare facilmente inserendo al posto del PT100 una cassetta di resistenze campioni a decadi per simulare le diverse temperature.

Per le misure di portata non so che tipo di strumento useranno; l'ho chiesto a Rossi su JoNP ma ha cestinato il mio messaggio.
Certamente non può essere un semplice rotametro a vetro senza trasmissione di segnale. Dovrebbero usare un misuratore con trasmettitore. Spero che non usino un Tubo di Pitot che ha una scarsissima precisione se non correttamente installato.
Se volessero poi misurare e registrare la temperatura all'interno della cella di reazione (sarebbe una misura molto significativa) dovrebbero aver usato una termocoppia capillare tipo K o meglio, al platino.

Marcellogo ha detto...

Certo che non stiamo tutti nella pelle, mi immagino domani verso le dieci in che stato di sovraeccitazione saremo, o meglio sarete: fino alle 12.30 sarò al lavoro e non mi porterò dietro il calcolatore, così almeno non rischio sincopi.

Peter Gluck ha detto...

Dear Friends,

I well know that this is a very important test actually more relevant
than the 1 MW demo.
I wish I could be optimistic re the resuilts but sincerely I cannot.
Therefore I wrote:http://egooutpeters.blogspot.com/2011/10/one-fat-cat-better-than-52-fat-cats.html
accepting the risk of an incorrect prediction.
Peter

mwatt ha detto...

@PAUL & TUTTI:

basta usare un contacalorie fiscale da condominio!!!!!!!!!!!

basta cercare su google "sonoheat" e per prima cosa ti esce un data sheet.

è già tutto pronto!!!!!!!!!!!!!

per le misure elettriche prendete un banale analizzatore di reti e ne fate alla follia....

mW

Uncino ha detto...

Non è che sia importante una precisione dello 0.1% piuttosto che del 10 %; qui si stanno cercando rendimenti pazzeschi dunque poco cambierebbe.
Ciò che conta è stabilire che dentro l'amperometro non ci sia uno shunt, che la termocoppia sia davvero el tipo indicato e che il voltmetro non contenga un partitore.
Per le verifiche basta una lampadina ed un pentolino d'acqua a bollore, nulla di complicato. Però quel poco va fatto, e va fatto di fronte a tutti.

Maligno? beh, qui si parla di un'invenzione che, qualora confermata, renderebbe Rossi l'uomo più ricco dell'universo conosciuto, quindi un po' di diffidenza è d'obbligo.

Tal dei tali ha detto...

Daniele, Mr. Kilowatt non sarà dei vostri?

Paul ha detto...

"basta usare un contacalorie fiscale da condominio!!!!!!!!!!!"

E' interessante. Si tratta essenziamente di un misuratore di portata ad ultrasuoni con unità elettronica che riceve anche due misure di temperatura con sonde al platino. Fa il calcolo e trasmette un segnale proporzionale alle calorie conteggiate (impulsi o 4-20 mA) ad un logger remoto.

Potrebbe servire (ormai) ad un prossimo test, se il team di Rossi dovesse essere informato in merito.

gio ha detto...

qualcuno comincia ad aver paura e se domani i risultati dell' esperimento saranno notevoli....la guerra sarà appena iniziata....vi sonsiglio di leggere la notizia riportata nel link usa rende meglio il clima:

http://www.nationalreview.com/agenda/279053/harold-hamm-and-2012-election-reihan-salam

Economia: H.Hamm, con i miei pozzi salvero' l'America (MF)



MILANO (MF-DJ)--Fondatore e ceo di Continental Resources, la quattordicesima compagnia petrolifera americana in termini di grandezza, Harold Hamm e' un uomo che pensa in grande.

Il mese scorso, scrive MF, e' arrivato a Washington per diffondere un messaggio per infondere ottimismo in campo economico: con un'adeguata impostazione delle politiche energetiche, gli Stati Uniti potrebbero raggiungere "la completa autonomia energetica entro la fine del decennio. Potremmo diventare l'Arabia Saudita del petrolio e del gas naturale del XXI secolo. Il presidente Obama sta seguendo la strada sbagliata in questo campo". Secondo Hamm, gli Stati Uniti non riusciranno ad avvicinarsi neanche lontanamente ai livelli di produzione energetica necessari per raggiungere tale autonomia se lo Stato investira' in fonti rinnovabili come l'eolico e il fotovoltaico. L'indipendenza verra' invece dal petrolio e dal gas. Dal 2005 l'America si trova nel bel mezzo di una vera e propria rivoluzione che ha interessato il settore dei combustibili fossili, attualmente il comparto produttivo in piu' rapida espansione del Paese. E nessuno puo' dirsi piu' responsabile di questa ripresa di Hamm: e' stato proprio lui ad avere scoperto l'enorme giacimento petrolifero di Bakken, situato tra Montana e Nord Dakota, che ha gia' permesso agli Stati Uniti di conquistare la terza posizione nella classifica mondiale dei produttori di petrolio. Ma quanto oro nero c'e' a Bakken? Secondo le stime ufficiali di alcuni anni fa realizzate dalla U.S. Geological Survey, il giacimento contiene tra i quattro e i cinque miliardi di barili, ma Hamm non e' d'accordo con questi dati: "Assolutamente no. Secondo le nostre stime, l'intero giacimento di Bakken, sfruttato a pieno, dovrebbe produrre 24 miliardi di barili". red/lab


(END) Dow Jones Newswires

October 04, 2011 02:27 ET (06:27 GMT)

Copyright (c) 2011 MF-Dow Jones News Srl.

gwon ha detto...

@Mistero
In merito a quello del forno di Marcoule (Codolet) dal nulla più assoluto pare sia diventato un ines 1
http://www.asn.fr/index.php/S-informer/Actualites/2011/Centraco-autorisation-prealable-au-redemarrage-des-fours-et-niveau-1-INES
"Un improvviso errore di manipolazione, o la caduta di un piccolo recipiente contenente plutonio"
Non sembra proprio una cosa carina... dove lo conservano il plutonio in barattoli del caffè ?
Avranno fatto un genialata tipo Tokaimura '99?

gwon ha detto...

Spero sinceramente che l'esperimento di domani sia un successo che possa dissipare ogni dubbio. Francamente ho enormi dubbi in merito, ma spero di essere smentito. L'importante, comunque, è che trionfi la verità una volta per tutte.

nemo ha detto...

@Tutti
tempi duri al lavoro... non so se riusciro a seguire tutto.. aggiornate questo post che cerchero di seguirlo con l'Iphone...
I miei Migliori auguri a Rossi e Focardi.

@Tia
Se ti va di criticare una teoria ti aspetto sul mio blog... poche visite e prataicamente nessun commento :-( ci sono già 2 post però :-) ed altri in arrivo..
Tutta roba da modello standard, a parte un paio di cosucce... :-) Vorrei capire quanto sono fulminato!

@Mistero
Mi piacerebbe sapere come la pensi

@Daniele22
Se hai qualsiasi suggerimento per migliorarlo... Grazie 1000!

http://la-theory.blogspot.com/

gwon ha detto...

@Gio
Non ho capito il nesso...
Cosa c'entrano gli idrocarburi non convenzionali con la vicenda ?
Shale gas, shale oil ed altro sono una realtà consistente e già utilizzata anche se ancora più sporca e costosa dei depositi tradizionali, quindi ?

Enrico Maria Podestà ha detto...

ma per la cronaca, a che ora avrà inizio il test?

sono solo un misero test ha detto...

curiosita': per vie traverse, talmente traverse che non riesco a immaginarne la cattiva fede, ho saputo che al test di domani assistera' anche Enrico Billi.

Prima che invochiate il Grande Capo Estiqaatsi, vi ricordate di "Lavolale lavolale lavolale"? Si', e' lui, un fisico bolognese che lavora per una azienda cinese che, guarda caso, si interessa alla produzione di energia. Questo uno dei suoi ultimi interventi su JONP, il 21/9 u.s.:

"I read the swedish will test the 10KW module. My friends don’t want a test result from scientists, they wanna buy and “test” by theirselves ehehheh
best Regards
Enrico Billi".

Posso sbagliarmi, ma deduco che:

- oltre a very very scientist e very very journalists c'e' ancora spazio per very very investors
- renbimbi non olet.

Certo che se la competizione del mercato e' quella roba orrenda che ho visto nell'ultimo anno sui blog e sui forum, ben vengano i cinesi a decretare il suicidio del modello economico/finanziario occidentale: anche prima della grande guerra gli europei credevano di essere soli al mondo. Dopo quella, i padroni sono diventati USA e URSS.

ps: Billi non e' del tutto estraneo ai corridoi dell'Alma Mater Studiorum.

MISTERO ha detto...

@gwon
>Avranno fatto un genialata tipo Tokaimura '99?

Hahhahaaha ca**o... (si può scrivere cazzo?) questa l'avevo proprio dimenticata.

Tieni presente una cosa, dal premio nobel di Obama c'è stata la corsa allo smaltimento delle oltre 10.000 testate atomiche russe-americane, i pochi centri di riprocessamento sono in over, questo comporta un aumento esponenziale delle possibilità di incidenti e di errori.
Tieni presente che il plutonio così recuperato fornirà di combustibile tutte le centrali atomiche in grado di utilizzarlo (mox) per i prossimi 40 anni.

@Nemo
Ti ringrazio della considerazione ma non sono qualificato per quanto mi chiedi, ti prometto però che esprimerò un parere più professionale dopo aver fatto un giro di presentazioni della tua teoria negli ambienti che frequento e che hanno competenza in merito.
Personalmente a naso mi piace, ma manca totalmente la pressione e il vuoto, secondo me dovrai integrare un po di cose ;-)

@gio
In media solo il 30% del petrolio viene estratto in un pozzo, il 70% del petrolio rimane li.
Ci sono tecnologie molto efficaci oggi che possono essere utilizzate per recuperare quasi il 90% di quello che è rimasto nei pozzi esauriti, tutto dipende dal mercato e dal prezzo del greggio.
In verità dipende anche dai limiti delle nuove tecnologie; ci sono i sistemi della TITAN americana che utilizzano dei batteri e acqua per staccare dalle rocce il greggio, e sistemi che utilizzano il vapore più tradizionali, tutti molto costosi per barile estratto, alcune novità molto promettenti attendono solo di essere provate, è solo una questione di tempo, ma "il fondo del barile" verrà raschiato, questo è sicuro.
Senza contare il fatto che a quanto pare il petrolio si rigenera in continuazione, come dimostrato da diverse pubblicazioni russe per trasmutazione a seguito di "reazioni non meglio precisate".

Enzo ha detto...

Mi piacerebbe augurare all' umanità che il test di domani vada bene.
Purtroppo è facile prevedere che sarà il solito show inconcludente.
(a meno che qualcuno non tiri fuori le palle con Rossi .... e mi riferisco all' amico di Daniele)

MISTERO ha detto...

Ho un messaggio in moderazione...
Lo sbloccate, grazie...

holgs ha detto...

Domani, comunque vada sarà una giornata buona.

Come si dice dalle mie parti: O bene,bene, o male male...

Abbiamo tutti bisogno di buone notizie, e personalmente spero che domani,l' attenzione, l'intelligenza, e la sensibilità di Daniele, ce ne diano una ottima!

In bocca al lupo e buon lavoro!

Holger

p.s.
Domani saró ad un pallosissimo corso di formazione, twitter sarà la mia salvezza;-)

gio ha detto...

@gwon
Non ho capito il nesso...
Cosa c'entrano gli idrocarburi non convenzionali con la vicenda


http://www.corriere.it/cronache/11_febbraio_19/cena-obama-jobs-zuckerberg-apple-facebook_ddecff0e-3c0e-11e0-b39a-01c3e2bb173c.shtml

a stralcio dall'articolo:

Ma, inevitabilmente, più che la visita ai laboratori di ricerca e alle fabbriche Intel di Hillsboro, in Oregon, ad attirare l’attenzione del pubblico è stata la «cena dei titani» che si è svolta a Woodside, boscoso sobborgo di San Francisco, a casa del leggendario banchiere e «venture capitalist» John Doerr, partner e uomo-guida della Kleiner Perkins Caufield

AC/DC ha detto...

mi aggiungo al coro degli in bocca al lupo per il test di domani... non aggiungo altro per il momento visto che molto è già stato detto in questi mesi ma alla fine ciò che contano sono i fatti.

Daniele 22passi ha detto...

@tutti
UniBO domani sarà presente: i sui rappresentanti osserveranno il test e non rilasceranno dichiarazioni alla stampa. Confermata anche la presenza dell'Università di Uppsala,
Buonanotte a domani

federico ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
federico ha detto...

@ daniele

se non ti è di troppo disturbo puoi chiedere un commento a rossi sulla notizia del materiale scoperto di recente con cui si potrebbe trasformare calore direttamente in elettricità ?
http://www.tomshw.it/cont/news/il-calore-diventa-elettricita-rivoluzione-per-i-portatili/32212/1.html

perche un "matrimonio" tra le due tecnologie sarebbe lo "scacco matto" alla penuria di energia e a tante altre cose

grazie
federico fefochip

buonanotte :-)

Giancarlo Rossi ha detto...

Io vorrei fare una domanda molto semplice: qual'è la temperatura di uscita del vapore dalla nuova versione del E-Cat. Si tratta di vapore in pressione, di vapore secco, umido, ecc...



http://www.davinci-mode.co.jp/e/rhe.html



Con questa apparecchiatura giapponese (un generatore elettrico basato sul motore WANKEL) si riesce a produrre elettricità già con vapore a "bassa" temperatura (ossia 100-150° Celsius).
Dunque se si riesce a produrre più energia elettrica di quella immessa, il calcolo netto del bilancio energetico, anche se non preciso, risulterà ben chiaro a tutti...
Krivit compreso!

MISTERO ha detto...

@Federico
Mi permetto di risponderti in quanto conosco la tecnologia da 6 anni (versione russa e non americana), i motori magnetotermici lavorano con delta termici anche di un solo grado, a differenza di quanto scrivono sull'articolo che hai linkato le bobine non producono energia per opera dello spirito santo (l'articolo è scritto in modo pessimo) ma grazie al movimento creato dall'isteresi, questa isteresi viene provocata dal calore, ci deve essere anche una sorgente fredda, cosa che hanno trascurato di scrivere.
Il problema è gestire la fonte fredda separatamente da quella calda.
Tutto sperimentale per il momento, passerò un filmato inedito a Daniele che così lo potrà postare e dal quale capirai le difficoltà che sono da superare.

MISTERO ha detto...

@Giancarlo
Il Davinci che hai postato ha un rendimento del 3% e cioè ogni 100 kW termici ne produci 3 elettrici!!!

Un reattore di Rossi che consuma 3 kW elettrici per autosostenersi con un generatore Davinci dovrebbe produrre minimo 100 kW termici, mentre le prove e le dimostrazioni che sta per fare hanno forse un rapporto 1 a 6.

sandro75k ha detto...

ho visto pure io il nuovo maeriale che nuovo non è... si tratta di un cosiddeto "quasi cristallo" ed è valso un nobel la chimica... l'anno scorso un fisico italiano mi aveva parlato di averlo osservato in un esperimento che poi nn è riuscito a ripetere... Pure io ho subito pensato ad una combinazione con Rossi dato che questo materiale sarebbe in grado di trasformare il calore in elettricità... ma Una sorta di solare? Non sarebbe più semplice?
Fatto sta è che anche in questo caso tutta la scienza ufficiale mise il bastone frale ruote a David Shechtman.... La storia si ripete sempre: quando capiremo che bisogna accettare sempre e comunque l'osservazione anche in assenza di un modello che la sottenda?

Marcellogo ha detto...

Sono molto triste: Steve Jobs è morto proprio il giorno prima del test dell'e-cat.

Ad un uomo come lui la notizia avrebbe fatto di sicuro un grande piacere.

nemo ha detto...

Steve Jobs è stato un vero Big nel suo campo. Un esempio di grande lungimiranza. Spiace molto anche a me.

@Mistero
Grazie Mistero per l'interessamento.
Hai colto un punto.
Non ho affrontato la quetione sul blog della pressione.. In realtà per far itendere perchè ritengo che tutte le forze siano repulsive bisogna pensare all'attrazione, gravità e delle altre forze come ad una pressione negativa. Volevo parlare anche di questo nei prossimi post. Ho fatto così tante riflessione che è difficile riuscire ad organizzare tutto con sintesi senza annoiare. Per questo gradisco i commenti, per pote spiegare tuto quello che non detto.Non voglio però rubare spazio a Daniele con le mie cose.
Devo però anche ringraziarlo perchè se non avesi potuto postare queste cose sul suo sito, nessuno avrebbe visto il mio blog..

@Daniele
Mi hanno visitato dalla Russia, Norvegia, Inghilterra, Francia, Svizzera, Germania e Stati Uniti.
Questi ci dice che 22 passi è seguito ovunque! Complimeti! Grazie Daniele

gwon ha detto...

@Mistero
"Tieni presente una cosa, dal premio nobel di Obama c'è stata la corsa allo smaltimento delle oltre 10.000 testate atomiche russe-americane, i pochi centri di riprocessamento sono in over, questo comporta un aumento esponenziale delle possibilità di incidenti e di errori.
Tieni presente che il plutonio così recuperato fornirà di combustibile tutte le centrali atomiche in grado di utilizzarlo (mox) per i prossimi 40 anni."

Avevo trovato tempo fa un documento francese che stabiliva che l'utilizzo del MOX al posto dell'uranio arricchito era antieconomico anche considerando il costo del plutonio weapon grade a zero. Quello che in sostanza rende conveniente (indifferente)la cosa è l'eliminazione di materiale che necessita di vigilanza continua.
I reattori EPR (Areva) sono progettati per poter utilizzare il 100% di Mox lo stesso mi sembra per gli AP1000 Westinghouse. I BWR classici mi sembra che tipicamente possono utilizzare al massimo il 30% di MOX. Rimane il fatto che l'utilizzo di MOX è più rischioso, sia perchè di gestione più "bizzosa" sia in caso di fall-out.
Confermi ?
Domanda: che ne pensi del torio come ciclo alternativo alla fissione uranio/plutonio ? Sono più i vantaggi o gli svantaggi ?

ottone ha detto...

da oggi si usa Ni-H,
Presto piezo-nucleare.
Oggi è il 6 Ottobre 2011.
:)

Nico ha detto...

Una notte senza luna e' luce se il giorno e' senza speranza.

roberto ha detto...

testa o croce per i prossimi mille anni...

mwatt ha detto...

@GWON:
scusa sono ignorante.
quando in una centrale uso il MOX, che tipo di rifiuti ottengo?

2_circa il torio, fonti attendibili mi hanno detto che il ciclo uranio torio è stato integralmente teorizzato almeno 50 anni fà o prima.

Avrebbe vantaggi enormi.

Gli USA avrebbero tentato disperatamente (come possono farlo gli USA) di realizzarlo negli anni '60, proprio perchè avrebbe dei vantaggi enormi.

Niente da fare.
Attualmente i problemi sembrano gli stessi di 50 anni fà e non è successo nulla di nuovo.

E' attendibile la mia fonte?
grazie.
mW

Fr@ncesco CH ha detto...

UMORE DI OGGI: § :- )

federico ha detto...

@ mistero
innanzi tutto grazie per la risposta

"Il problema è gestire la fonte fredda separatamente da quella calda."

cioè fammi capire quindi in pratica è come La cella di Peltier che su una faccia si riscalda e dall'altra si raffredda al passaggio di corrente elettrica (il fenomeno che io sappia è reversibile)?

grazie
fefochip

ottone ha detto...

Comunque secondo me, Prof.Levi e Co dell'INFN UniBo son più interessati a studiare in futuro in nucleo del RossiFocardireattore.
Semplicemente perchè Levi sà già che funziona. Gli studi sul come interessano i ricercatori.
Oggi scalderà e manterrà calda acqua con uno scambiatore di calore in un circuito chiuso in regime di autosostentamento.
Non chiarirà un bel niente, ma farà vedere senza ombre che funziona.
Alla fine a Krivit un braccialetto di rame prodotto con le scorie come ricordo. Sopra inciso rossi-focardi....così non si confonde più.
Per Daniele questo Ottobre sarà indimenticabile! Che culo! (si dice a Milano)

Griso ha detto...

Vediamo un pò cosa succederà....

Pietro F. ha detto...

Per tutti i credenti:

ragazzi incrociate le dita,

oggi potrebbe essere il primo giorno di una nuova era senza nucleare (caldo)!!!!!

gio ha detto...

pronti!!?????


uno per lo spettacolo....due per i soldi.....tre per la gloria!.....via!!!!!!!!!!!!

Marco ha detto...

Manca poco all'inizio del test!!
Speriamo che su Twitter ogni tanto passi qualche aggiornamento...

Un enorme "in bocca al lupo" a distanza!

gio ha detto...

da ecatnews.net:

http://coldfusionnow.wordpress.com/2011/10/05/rally-monkey/


Per il signor Rossi, e tutti i colleghi raduno a Bologna:
vi auguriamo il successo di questo test importante
della vostra energia rivoluzionaria tecnologia ed
una consegna rapida di Nuovo Fuoco per il pianeta!

To Mr. Rossi, and all colleagues gathering in Bologna:
we wish you success on this important test run
of your revolutionary energy technology and
a swift delivery of New Fire to the planet!


May we wake up tomorrow
and step on a path to freedom,
peace and prosperity for all the world.


Maggio ci svegliamo domani
e passo su un sentiero verso la libertà,
pace e prosperità per tutto il mondo.

Event Coverage from World Wide Lab:

Steam Heat teaser www.ecat.com

E-Cat Blogger Daniele Passerini 22passi.blogspot.com
Follow Daniele on Twitter
Forum on Focus Magazine

E-Cat Press Mats Lewan NyTeknik Energi

Merlian ha detto...

@gio

interessante la traduzione via google... ;-)

...speriamo veramente che sia il primo passo verso un futuro migliore per tutta l'umanità, se non sarà così, pazienza, ci sarà qualcuno che prenderà spunto da questa esperienza e forse troverà il modo di perfezionarla...

Luca ha detto...

La legge Alfano, noto da tempo per la super porcata del Lodo Alfano, è un atto di guerra contro l'informazione libera, peggio delle leggi fasciste, peggio di tutto. Se chiudono la Rete nessun dialogo sarà più possibile e non ci sarà alcuna alternativa alla piazza.
Fate conoscere la vostra opinione al ministro Alfano inviandogli una email.
alfano_a@camera.it

MISTERO ha detto...

@Gwon
Confermo
Sul torio, sembra non funzioni o non si riesca a far funzionare.

@Federico
Si esattamente come una cella di Peltier

Luca ha detto...

Per l'E-cat consiglio un brevetto opensurce: così tutti potranno beneficiarne, anche i paesi poveri che non possono permettersi di pagare ingenti somme per i diritti di proprietà.

MISTERO ha detto...

Citazione di Steve Jobs:

“Il nostro tempo è limitato, per cui non lo dobbiamo sprecare vivendo la vita di qualcun altro. Non facciamoci intrappolare dai dogmi, che vuol dire vivere seguendo i risultati del pensiero di altre persone. Non lasciamo che il rumore delle opinioni altrui offuschi la nostra voce interiore. E, cosa più importante di tutte, dobbiamo avere il coraggio di seguire il nostro cuore e la nostra intuizione. In qualche modo, essi sanno che cosa vogliamo realmente diventare. Tutto il resto è secondario.„

gio ha detto...

@merlian
interessante la traduzione via google... ;-)


non mi ero accorto nel copia eincolla :):):)

Fr@ncesco CH ha detto...

Indirizzo twitter di Daniele:

http://twitter.com/#!/22passi

Fr@ncesco CH ha detto...

Indirizzo twitter di Daniele:

http://twitter.com/#!/22passi

MISTERO ha detto...

@Gwon
Confermo
Sul ciclo del Torio, sembra che in Cina ci siano riusciti, ne sai qualcosa tu?

#Federico
Si come una Peltier

Fr@ncesco CH ha detto...

Indirizzo t.w.i.t.t.e.r di Daniele:

h
t
t
p
:
/
/
t
w
i
t
t
e
r
.
c
o
m
/
#
!
/
2
2
p
a
s
s
i

Fr@ncesco CH ha detto...

Indirizzo t.w.i.t.t.e.r di Raymond Zreick, il caporedatore scientifico di Focus che assisterà al test:

h
t
t
p
:
/
/
t
w
i
t
t
e
r
.
c
o
m
/
#
!
/
r
a
y
m
o
n
d
_
z
r
e
i
c
k

robi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Fr@ncesco CH ha detto...

From Rossi’s page.

Andrea Rossi
October 6th, 2011

I WANT TO THANK WITH ALL MY HEART ALL THE PEOPLE THAT HAS SENT DELIGHTING WISHES FOR THE WORK OF TODAY.
WARM REGARDS TO ALL,
ANDREA ROSSI

gian ha detto...

@nemo
Abbiamo un problemino con la pressione nella tua teoria: la pressione è una grandezza scalare nonché variabile di stato.
Quindi pensare ad una pressione assoluta negativa (immagino dal discorso che tu ti riferisca a quella assoluta e non a quella relativa) non ha senso. A meno di non ridefinire la pressione in altro modo rispetto a quanto correntemente inteso; in tal caso sarebbe meglio inventare un altro termine :-) Oppure usare grandezze vettoriali come la forza.

Max Altana ha detto...

Daniele ha appena twittato, il test è cominciato.

gian ha detto...

@federico
cioè fammi capire quindi in pratica è come La cella di Peltier
Confermo, ma la resa della cella di Peltier è bassa (testata personalmente); ha senso solo per applicazioni piccole e puntuali e dove non si vogliano parti in movimento. Su scala più grande si usa un qualche tipo di pompa di calore.

(il fenomeno che io sappia è reversibile)?
Immagino che tu ti riferisca all'effetto Seebeck. Il rendimento è del 5-10% (mi risulta finora) e tra l'altro con differenze di potenziali generate bassissime. Alcune applicazioni cominciano a dare un po' di risultati ma direi che ce n'è ancora da fare; non saprei con quanta / quale prospettiva.

Daniele 22passi ha detto...

@tutti
Sarà suggestione, sarà fantasia, ma stamattina c'è forte la sensazione che Steve Jobs sia qui presente tra noi. "Siate affamate, siate folli"," scriveva Jobs qualche anno fa... e qui ci sente proprio così.

Daniele 22passi ha detto...

@tutti
Mi sono accordato con Mats Lewan su quelli che saranno i tempi delle sue (e a seguire mie) pubblicazioni del test di oggi. Forse già domani riuscirà a pubblicare.
È arrivata anche Radio Città del Capo.
Focus ancora non si vede.

fabio ha detto...

Con quello che costa, potevano metterci una fotocamera decente all'I-Phone, no? http://yfrog.com/ny737ccj :)))

mario massa ha detto...

@Daniele
Appena puoi ci descrivi l’allestimento del test? (io suppongo: circuito primario con serbatoio, pompa, E-tiger - scambiatore vapore-acqua, ritorno acqua al serbatoio; circuito secondario chiuso: circolatore,misuratore di portata, sonda T1, scambiatore vapore-acqua, sonda T2, scambiatore acqua-aria con ventola, vaso di espansione)

Daniele 22passi ha detto...

@tutti
Come ho annunciato non darò particolari tecnici... per quelli dovrete aspettare Ny Teknik.
Ho appena salutato Stremmenos, cercherò di riuscire a intervistarlo durante la giornata per sapere se può darci qualche aggiornamento sulla situazione di Defkalion.

Red5goahead ha detto...

raymond zreick di Focus confermava su twitter di essere in viaggio.
più che la fotocamera direi che una pettinata Rossi se la poteva dare per l'occasione :-) Persino uno scapestrato come me mediamente vestito come un barbone lo avrebbe fatto...

Tizzie ha detto...

Ma qual'e` la pagina di Twitter di Daniele 22passi? Il link che avevo non va.

francesco G ha detto...

@mario massa forse ti sei perso il fatto che è stato confermato che il circuito secondario è APERTO; poi non se ha cambiato idea..

francesco G ha detto...

tizzie:http://twitter.com/#!/22passi

Marco ha detto...

@Red5goahead: invece trovo che i capelli siano perfettamente adatti all'occasione :-)

@Tizzie: vedi commento Fr@ncescoCH poco più su (da me pare funzionare)

Tizzie ha detto...

A me dice: Sorry, that page doesn’t exist!

robi ha detto...

tizzie
a me funziona
non so che dire...non me ne intendo
scusa la banalità.Ti sei registrato?

Andrea Michielin ha detto...

Ciao a tutti.

Non dovrebbe esserci alcun bisogno di registrarsi, usando il seguente link:
http://yfrog.com/user/22passi/profile

Red5goahead ha detto...

Fai prima a crearti un account e poi dal link "chi seguire" cerchi 22passi.

Tal dei tali ha detto...

Dite a Daniele di twettare almeno ogni mezz'ora, almeno per sapere se tutto procede!

Fr@ncesco CH ha detto...

Ma il giornalista di Focus è già arrivato?

Speriamo di non perderci Focus per strada!!! (sono 500000 copie al mese, e moltiplicate i lettori almeno per due)

Uncino ha detto...

Ci siamo fermati al "ready to start"... non è che questa volta la radiazione gamma c'è stata? :)

Zeno ha detto...

Ho inviato poco fa questo messaggio a Daniele:
Puoi dirci quale setup viene utilizzato e se chi lo ha verificato? Il test è già iniziato? Si sa già quanto durerà?

robi ha detto...

accidenti se aspettano ancora un pò a dar notizie..avranno la scusante che è mezzogiorno e devono buttar giù la pasta...

NicolaP ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
NicolaP ha detto...

Non sono riuscito a trovare zreick su twitter....potete aiutarmi?
Grazie

Merlian ha detto...

http://twitter.com/#!/raymond_zreick

prova con questo link, non so se funziona

Shine ha detto...

http://twitter.com/#!/raymond_zreick

ma non sta scrivendo nulla ...

Fr@ncesco CH ha detto...

DANIELE!!!

DICCI ALMENO SE IL TEST E' GIA' PARTITO!!!

E se non è partito dicci quando parte

Pietro F. ha detto...

ennesimo affondo di Krivit:

http://blog.newenergytimes.com/2011/10/06/nasa-wont-confirm-relationship-with-rossi-2/

Fr@ncesco CH ha detto...

Ormai Krivit sente il fiato sul collo

Tizzie ha detto...

Davo un'occhiata ai lettori online di questo blog, e sono tanti! (94 nel momento in cui ho scritto questo messaggio)

Urgono aggionamenti sulla situazione a Bologna, anche insignificanti!

Tizzie ha detto...

@Fr@ncesco CH: secondo l'articolo di Focus dell'altro giorno il test sarebbe partito alle 10:00. Un'altra fonte diceva alle 12:00, pero`.

Max Altana ha detto...

a giudicare dalla foto twittata da Daniele, il test è partito col pippone in broken english di AR

Fr@ncesco CH ha detto...

DANIELE DACCI UN SEGNO!!!

DICCI CHE SEI VIVO E VEGETO!!!

MISTERO ha detto...

Il test è partito da mò ragazzi, portate pazienza...

robi ha detto...

che abbiano scoperto i neutroni....

francesco G ha detto...

alle 10 era l'appuntamento (così era scritto sul documento EPO) ma finché fanno tutti i controlli..il tempo passa...

P.S avvisate Krivit che sia Mats e gli altri svedesi che i bolognesi di UNIBO sono presenti...che ultimamente né sta sparando di c....

gio ha detto...

tizzie ha scritto:
>Davo un'occhiata ai lettori online di questo blog, e sono tanti! (94 nel momento in cui ho scritto questo messaggio)



..da 12 nazioni!

zzzphone-italia ha detto...

ho l'indice che mi duole a forza di ricaricare la pagina!

Tal dei tali ha detto...

Daniele non si fa sentire:
- ha scoperto che è tutta una bufala e si vergogna troppo
- ne sta sentendo di cotte e di crude ed è troppo impegnato ad assorbirle come una spugna

Daniele 22passi ha detto...

@tutti
Tranquilli! Stiamo tutti bene. Ancora il test vero è proprio non è partito. Si è terminato da poco di riempire il primario. Tra un po' partirà la reazione... probabilmente il test verrà concluso verso mezzanotte da quel che ho sentito.
Non mi chiedete particolari tecnici, quelli li troverete sul resoconto che scriverà Mats Lewan.
Stremmenos mi ha dato molti elementi interessanti per spiegarmi perché sia certo del fatto che l'E-Cat funzioni... dico solo che ci sono stati molti più test di quanto si sia detto su internet.

Zeno ha detto...

@Daniele
S.O.S
Subito occorre sapere!!

Tal dei tali ha detto...

Daniele visto che hai preso due giorni di ferie offriti per restare accanto all'e-cat in funzione fino a mezzogiorno di domani!

Zeno ha detto...

@Daniele
Opps mi hai preceduto di un soffio.

fabio ha detto...

@Daniele
>probabilmente il test verrà concluso verso mezzanotte da quel che ho sentito.

L'aveva scritto Rossi su JONP che il test sarebbe durato circa 12 ore, mi pare.

Tal dei tali ha detto...

Più o meno in quanti siete ad aggirarvi da quelle parti?

Tal dei tali ha detto...

A Stremmenos da parte mia: Ελάτε παιδιά!

Andrea ha detto...

@ Daniele22passi

Io sono sempre più perplesso. Se ci sono stati così tanti test (cosa che credo vera) qual'è il motivo del test di oggi? A chi è rivolto?
Qual'è l'opinione di Rossi su questo punto?

francesco G ha detto...

quindi come pensavo il tutto viene montato e controllato alla presenza degli invitati che sicuramente possono mettere il naso....

francesco G ha detto...

@Andrea per me è principalmente marketing "iniziale"(la copertura mediatica non è ancora elevata) e poi forse per placare le polemiche....

Fr@ncesco CH ha detto...

Daniele conferma via twitter che Focus c'è.

Ny Teknik c'è, Focus c'è.

Insieme fanno più di un milione di copie al mese (Ny Teknik 150000 a settimana e Focus più di 500000 al mese, per i lettori raddoppiate almeno per due).

pd
e Radio Città del Capo di Bologna c'è.

Fr@ncesco CH ha detto...

ps
e Radio Città del Capo di Bologna c'è

Paul ha detto...

@ robi:
"è mezzogiorno e devono buttar giù la pasta..."

L'acqua calda ce l'hanno già:-)

Daniele 22passi ha detto...

@tutti
Sia il primario che il secondario sono circuiti aperti, questo posso dirlo.

Red5goahead ha detto...

@Daniele

Al limite su butta male con l'e-cat hai conosciuto Irene Zreick... :-)

robi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Andrea ha detto...

@ francesco G
Speriamo! E speriamo pure che i risultati siano incontrovertibili, per quanto possibile.

Non sto nella pelle...

Fr@ncesco CH ha detto...

http://yfrog.com/nxlyivj

Ny Teknik a sinistra, Focus a destra

Daniele 22passi ha detto...

@tutti
Focus è arrivato verso mezzogiorno.
In tutto adesso siamo una trentina di persone, verrà diffusa la lista dei presenti domani credo.
Stavolta non mi metto a intervistare Rossi, nessuno mi paga per farlo e ci sono in azione Mats, Raymond, Paolo che lo stanno già facendo...
Per quel che conta toccherò tutti i tubi che posso! :))

mario massa ha detto...

@Daniele
"Sia il primario che il secondario sono circuiti aperti, questo posso dirlo"

La misura del calore allora sarà sicura. Cosa puoi dire sulla misura della potenza elettrica in ingresso?

Max Altana ha detto...

"Sia il primario che il secondario sono circuiti aperti, questo posso dirlo."

questo allontana il treno dalla montagna. bene.

MISTERO ha detto...

La pasta la state cuocendo nel primario o nel secondario?

:)))

Fr@ncesco CH ha detto...

http://yfrog.com/nxlyivj

Notare le paste in fondo a sinistra...

Mmmmm

ant0p. ha detto...

-----Sia il primario che il secondario sono circuiti aperti, questo posso dirlo.-----

ancora meglio, si può anche controllare anche la portata del primario, non è fondamentale per i calcoli ma può essere un'ulteriore verifica (chiaramente la portata del primario sarà circa 1/7 di quella del secondario..nel caso di vapore secco, in ogni caso comunque sarà inferiore)

Marco ha detto...

@Andrea: a parte il "marketing", questa dovrebbe essere la prima dimostrazione "pubblica" con una misura di potenza semplice e per quanto possibile sicura, senza le problematiche legate a vapori, condensazioni, etc., dopo le critiche agli altri test dei mesi scorsi.

ant0p. ha detto...

anzi no nel secondario con deltaT di 50° sarà 1/14 del primario con vapore secco:))

mario massa ha detto...

@antOp
"chiaramente la portata del primario sarà circa 1/7 di quella del secondario"

vuoi dire "almeno": penso che la portata del secondario sarà 20-30 volte maggiore.

Tizzie ha detto...

@Marco: a dire il vero, anche secondo Rossi, e` "privata", in quanto e` aperta solo ad una ristretta cerchia di invitati.

ant0p. ha detto...

magari non 1/14 (non era da 0° a 100)..famo 1/10 come ordine di grandezza:))

ant0p. ha detto...

---vuoi dire "almeno": penso che la portata del secondario sarà 20-30 volte maggiore.---

si avevo sbagliato, era il massimo in caso di vapore secco, dipenderà dal deltaT del secondario e da quanto è secco il vapore nel primario..

nemo ha detto...

Secondo me e-Tiger è stato costruito da Defkalion. Ecco perchè c'è Stremmenos . By the way .. Focardi è presente???

Andrea ha detto...

@Marco
Certo, ma quando si ha un prodotto valido e funzionante non serve fare tante dimostrazioni (e queste sono le parole dello stesso Rossi, fino a qualche giorno fa).
Ora, a 20 giorni dall'avvio della centrale da 1MW, perchè si torna indietro alle dimostrazioni???

Ma questa è solo una mia curiosità, giusto per ammazzare il tempo, perchè la curiosità mi sta uccidendo.

http://yfrog.com/nxlyivj
Vedo un bel buffet in fondo...la pasta è in cottura...aggiungiamoci la ciliegina sulla torta di un test ben riuscito...

fabio ha detto...

@Daniele

La domanda che non posso farti è chi c'è oltre ai giornalisti e alle persone già note, quindi te ne faccio un'altra: ci sono persone che non conosci e/o che non ti sono state presentate?

Andrea ha detto...

Comunque, se l'e-cat funziona, la Defkalion e tutta la Grecia si mangieranno le mani per un bel pezzo :)

Pietro F. ha detto...

Andrea ha detto...
penso che abbia finito i piccioli, ha bisogno urgentemente di un finaziatore, adesso e non tra 20 giorni.

Tizzie ha detto...

@Andrea: perche' la Defkalion dovrebbe mangiarsi le mani? Secondo me e` possibile che sia stata dentro la questione nel corso degli ultimi mesi piu` di quanto ci hanno fatto intendere.

Andrea ha detto...

@Tizzie
Teoria interessante...quindi sarebbe tutto un depistaggio? In effetti la riapertura del forum sembrerebbe validare questa teoria...

Max Altana ha detto...

mi sa che Andrea ha ragione: spiegherebbe la presenza di Enrico Billi. (e confermerebbe quello che ha detto Lewan a proposito dei test falliti alla presenza della NASA)

Marco ha detto...

@Tizze
E' ristretta (ahimé!!!!!) ma i risultati saranno resi pubblici.
Invece, i "molti più test di quanto si sia detto su internet" (Daniele) non sono stati, appunto, resi noti.

@Andrea
"Certo, ma quando si ha un prodotto valido e funzionante non serve fare tante dimostrazioni... perché si torna indietro alle dimostrazioni?"
Perché quella di oggi dovrebbe chiarire i lati oscuri di quelle dei mesi scorsi.
Il "prodotto" è un reattore nucleare con una tecnologia completamente nuova e in buona parte ignota. Ci deve necessariamente essere una *buona* dimostrazione che sia valido e funzionante.

Marcellogo ha detto...

Fa piacere cumunque che i problemi avuti a livello societario ed industriale con la Defkalion non abbiano avuto strascichi personali tra Rossi e Stremmenos.

Ora applico un sistema brevettato ed infallibile per ridurre la tensione da aspettativa imminente.
Buona pennichella a tutti.

Merlian ha detto...

Raymond Zreick su Twitter:

"siamo a bologna: Rossi mi ha però "ricordato" l'impegno che abbiamo preso con lui per essere qui. Ossia non pubblicare nulla fino a domani"

Andrea ha detto...

@Tizzie
@Pietro F.

Teorie contrastanti però! Se la Defkalion è ancora on-board, Rossi non dovrebbe avere problemi di dindi :)

E quindi, di nuovo, se la Delkalion è ancora con Rossi, perchè non costruire subito la centrale?

L'unica risposta per me potrebbe essere "marketing". Però ragazzi...pensiamoci bene.
Se veramente Rossi ha tra le mani la più grossa innovazione del 21esimo secolo...ma a che gli serve pubblicizzarla? Si vende da sola...

ant0p. ha detto...

@daniele
-----Per quel che conta toccherò tutti i tubi che posso! :))-----

conta eccome, non preoccurati..e mi raccomando anche l'occhiometria ai due scarichi:))

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 560   Nuovi› Più recenti»

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails