Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

domenica 11 settembre 2011

“Breve preistoria della Fusione Fredda”
di Luca Chiesi


Chi si aspettava un post in commemorazione dell'11/9 resterà deluso: ce ne sono già a sufficienza e lascio giusto il link a un breve ma centratissimo editoriale che mi è stato segnalato e che mi piace in quanto proiettato più verso il futuro che verso il passato. 

Da parte mia oggi ho preferito utilizzare diversamente il (poco) tempo che ho per affacciarmi su internet: per pubblicare il primo contributo originale scritto per 22 passi da Luca Chiesi, autore di La Struttura Nascosta del Mondo * (nella foto accanto). 

Con questa collaborazione, di cui l'articolo di oggi è il primo passo, Luca e io ci proponiamo di contribuire attivamente a sfatare molti dei luoghi comuni di stampo "mainstream" che negano l'esistenza di prove a favore delle LENR. Basta solo allargare un po' lo sguardo e se ne trovano tante...
* Essendo il libro attualmente esaurito potete ordinarlo all'autore stesso tramite questa email (N.B. anche in questo caso non prendo percentuali, lo faccio solo per amicizia!)

***

“Breve preistoria della Fusione Fredda”
di Luca Chiesi

Il titolo di questa piccola sintesi dell’argomento, scritta per “22passi” e della cui richiesta ringrazio veramente di cuore Daniele, vuole essere un piccolo avvertimento, tra il serio ed il faceto, per chi solo da poco si interessa all’argomento in oggetto.
Sulla quasi totalità dei siti e dei libri che ne parlano si direbbe quasi che tutto sia cominciato nel 1989, con il primo, prematuro annuncio di Fleischmann e Pons. Ma quella è solo la fine della storia: tutto quello che è accaduto dopo, e che è ampiamente documentato nei siti specializzati come http://www.lenr-canr.org/ , o in varie ricerche prodotte anche da enti “ufficiali”, ad esempio in questa dell’ENEA (http://www.sede.enea.it/produzione_scientifica/pdf_volumi/V2008_14_StoriaFusioneFredda.pdf), può essere meglio compreso solo andando a scavare nel passato meno recente, perché altrimenti si corre il rischio di credere che sia stato un fulmine a ciel sereno.
Come molti sanno, si è trattato di tutt’altro: se vogliamo rimanere solo alle pubblicazioni scientifiche ufficiali, posiamo tornare indietro fino alla fine del ‘700, con le prime osservazioni documentate da individui che hanno scritto varie pagine della storia della scienza moderna (come Berzelius). Se volessimo andare più indietro, occorrerebbe rifarsi agli scritti degli alchimisti medievali, perché di fatto la cosiddetta “fusione fredda” sembrerebbe non essere altro che una trasmutazione di elementi in altri elementi senza emissione di radioattività, e l’esperienza (tanto per citare un esempio fra i tanti) di trasmutazione del mercurio in oro secondo il metodo illustrato da Pseudo-Geber nella sua “Summa Perfectionis Magisterii” è stata di recente ripetuta con successo più volte, come vedremo.
Ma poiché al solo accennare all’alchimia si alzano sempre potenti le gaussiane “strida dei beoti”, come forse direbbe la persona che ha ripetuto per primo proprio tale esperimento in epoca moderna e ne ha reso disponibile (http://www.edizioniandromeda.com/comunicati/ComA85.pdf) gratuitamente il processo e le fotografie (http://www.lowenergytransmutations.org/iccf9.htm), eviteremo ogni ulteriore accenno a questo argomento, rimanendo sul terreno più stabile dell’ortodossia e delle pubblicazioni scientifiche.
Occorrerà però avvisare il lettore, nel momento in cui vedrà citate pubblicazioni risalenti ai primi del secolo scorso o addirittura a quello precedente, a non cadere nella facile trappola del “figurati che precisione potevano avere! Questi studi non hanno nessun peso, al giorno d’oggi!”: Corentin Louis Kervran, scienziato francese che era stato candidato al Nobel (http://www.scribd.com/doc/56013698/Kervran-Corentin-Louis-Nobel-Nomination) per i suoi pioneristici studi sulle trasmutazioni biologiche non radioattive da un gruppo di ricercatori giapponesi che avevano ripetuto con successo un suo esperimento (all’epoca tali reazioni venivano chiamate dagli addetti ai lavori “Effetto Kervran” proprio in suo onore), nei suoi libri (pubblicati in Italia dagli editori Giannone e Andromeda) metteva sempre in guardia da questo pericolo, che è decisamente antiscientifico e sintomo di arroganza. Soprattutto senza controprove! E qui si parla di decine, centinaia di situazioni differenti in altrettanti ambiti della natura. Stendiamo un velo pietoso sul tentativo operato in questo senso dal Cicap qualche anno fa, del quale si può leggere un piccolo ma istruttivo “dietro le quinte” a questa pagina: http://www.xmx.it/trasmutazioni2.htm.
Detto ciò, possiamo iniziare, sperando di non annoiare chi già queste cose le conosce a memoria e di stimolare chi invece le ignora o le rifiuta ad una riflessione il più generale possibile.

1799: Vauquelin, uno dei più grandi chimici del XVIII secolo, contemporaneo di Lavoiser, effettua una ricercai sulla produzione di uova in galline alimentate esclusivamente con avena. L'analisi dell'avena aveva portato a stabilire con precisione la sua composizione chimica, e lo stesso venne fatto con una serie di uova deposte per 90 giorni da una gallina, e con gli escrementi prodotti. In questi esperimenti si verifica un bilancio anomalo di calcio (che aumenta) e di silice e fosforo (che diminuiscono). Uno studio eseguito nel 1972-73 da Fausta Setti su migliaia di uova presso la facoltà di Scienze di Torino, ha confermato tutti i valori trovati da Vaquelin.

1822: Uno scienziato inglese, William Prout, studiando le uova di gallina in incubazione, scopre che al momento della nascita i pulcini contengono quattro volte più calcare di quello presente in origine nell'uovo e che, inoltre, il contenuto di calcare nel guscio non è cambiato.

1848: Berzélius prende in considerazioneii le ricerche effettuate nel 1846 da Vögel sulla produzione di zolfo nei semi di crescione in germinazione anche ambienti senza zolfo solubile rinvenibile. Ma non formula ipotesi sul suo rinvenimento. Altre ricercheiii simili le aveva fatte Chaubard nel 1831.

1875: Dal 1875 al 1883, von Herzelee pubblica una numerosissima serie di opuscoliiv relativi ai bilanci di parecchi elementi durante la germinazione di vari semi, usando come ambiente di coltura una soluzione di acqua distillata contenente uno o due sali. Continuano ad essere presenti bilanci anomali degli elementi.

1925: P. Freundler, in alcune sue pubblicazioniv,vi riscontra una produzione di Iodio nelle alghe Laminarie a scapito del supporto su cui stavano, cioè granito stannifero. Lo stesso risultatovii,viii era stato ottenuto nel 1946 da Henri Spindler, Direttore del Laboratoire Maritime de Dinard, in Francia: indagando sull'origine dello Iodio nelle alghe marine, scoprì che la comune alga Laminaria si “fabbrica” tutto lo Iodio che le occorre, anche se viene posta a crescere in un'acqua che non ne contiene.

1939: Vari casi di avvelenamento da monossido di carbonio (CO) si verificano in lavoratori a stretto contatto con stufe in ghisa, lastre metalliche arroventate o saldatori, senza che nell'aria inspirata si trovasse traccia di CO. 

1941: Considerando il problema della sede in cui queste trasmutazioni si verificherebbero più facilmente, l'attenzione cade sulle membrane cellulari. Nel 1941 Albert Szent-Gyórgyi, premio Nobel 1937, pone l'accento sulle proprietà semiconduttrici delle proteine, confermate in seguito anche in numerose altre molecole organiche fra cui gli stessi acidi nucleici (DNA e RNA), composti aromatici ed eterociclici, betacarotene, ecc... Almeno due sono le trasmutazioni verificate a livello di membrana: Na + O :=: K, che spiega in modo più soddisfacente il meccanismo della “pompa Sodio-Potassio”, e la trasmutazione: 2N :=: C + O, che avviene attraverso la membrana dei globuli rossi.
Nel 1966 Hagiwara metteva in evidenza come la contrattilità della fibra muscolare non è tanto in relazione alla concentrazione del Calcio quanto a quella del Potassio.
Kervran, in accordo coi dati di Lehninger, ha mostrato come Calcio e Magnesio siano legati da una correlazione inversa mediante la trasmutazione: Mg + O :=: Ca, che avviene proprio nei mitocondri grazie all'intervento dell'enzima magnesio-adenosin-trifosfatasi (MgATP). 

1949: In uno studio di P. Lapadu-Hargues sulla produzione di rocce artificiali si osserva una produzione di silicio a discapito dell'alluminio. 

1950: Un bilancio anomalo del carbonio viene evidenziato da Moyse ( "Respirazione e metabolismo azotato della foglia”, Edit. Hermann, Parigi 1950), nella sua operaix dedicata alle ricerche sulle foglie raccolte verdi e messe sotto campana, in atmosfera controllata: dopo essere morte e diventate gialle, egli riscontra una consistente variazione di Azoto: esso aumenta del 70%, mentre una forte quantità di Carbonio è scomparsa (mentre l'Azoto passava da 13,64 mg a 22,8 mg, il Carbonio diminuiva di 82 mg.

1955: Un enorme bilancio errato di Potassio nei suoli viene evidenziatox da Reinberg: facendo i debiti bilanci, constatava la presenza di oltre 143 kg di Potassio per ettaro in più di quello che le piante avevano sottratto al suolo. Altri esperimenti simili sono stati fatti in seguito con risultati ancora più imprevisti, come ad esempio una comparsa di 875 kg/ha di K2O. 

1957: Grazie anche al finanziamento di Alcide De Gasperi, in un laboratorio romano viene per la prima volta compiutaxi da Don Carlo Borghi e collaboratori la sintesi del neutrone a partire da un plasma freddo di idrogeno, ripetuta in seguito in Brasile (vedi: D.C. Borghi, D.C. Giori, A Dall’Olio, CEN, Recife, Brasil. "Experimental evidence on the emission of neutrons from cold hydrogen plasma". Unpublished). La sua ipotesi che il neutrone fosse solo un particolare stato dell’atomo di idrogeno risalexii, xiiiagli anni ’40.

1959: Il Dr. Julien, dell'Università di Besancon, dimostraxiv che se le tinche (pesci d'acqua dolce) sono messe in acqua contenente il 14% di NaCl (cloruro di Sodio), la loro produzione di KCl (cloruro di Potassio) aumenta del 36% entro 4 ore.
Negli anni precedenti, alcuni studixv,xvi erano stati compiuti su lavoratori in condizioni termiche estreme. Un esperimento viene condotto da Kervran nel deserto del Sahara sul fabbisogno giornaliero in condizioni di caldo estremo. Dai risultati delle analisi di questo ed altri esperimenti simili si è verificato che con molto caldo secco il corpo escreta più Magnesio e Potassio di quanto ne riceva. Guardando i dati di soli 8 giorni in agosto si constatava una eccedenza giornaliera di 652 mg, quando il Magnesio mobilitabile del corpo umano sia di circa 5 g: in otto giorni queste persone avrebbero dovuto perdere tutto il loro magnesio mobilitabile, e nonostante ciò hanno invece resistito egregiamente per 8 mesi
La legge dell'invarianza della materia di Lavoiser sembra sempre in difetto in questo genere di esperimenti: il motivo è che tale legge è ovviamente valida solo nei contesti in cui era stata verificata, ma non in quello biologico (E’ curioso che molti detrattori della “fusione fredda” lo siano perché sembra andare contro alla legge di Lavoisier… Mah!).
La principale difficoltà con questo genere di esperimenti è dovuta al personale non allenato, che la maggior parte delle volte ragiona da chimico, dimenticandosi del fenomeno biologico. Spiega Kervran: "In biologia non si hanno mai due situazioni simili in momenti differenti e la differenza può essere grande in modo particolare tra il comportamento di un testimone sterilizzato e di un lotto inseminato: i microorganismi, proliferando, produrranno elementi che non sono nei testimoni; quindi non si avrà più la stessa composizione chimica che in partenza, e questo viene dimenticato, pure dai direttori di laboratorio o dai direttori dei lavori, i quali, per una vecchia abitudine operazionale, perdono di vista questo aspetto. Forse non è stato inutile ricordarlo".

1960: Nonostante la base delle clorofilla sia un nucleo di magnesio, aveva incuriosito alcuni ricercatori francesi il fatto che in realtà ogni anno venissero prelevati i raccolti in campagna senza dare concime a base di magnesio. D. Bertrand forniscexvii delle cifre della variazione annuale di magnesio, osservando in conclusione che "la maggior parte delle terre arabili dovrebbe essere ben presto esaurita, cosa che l'esperienza invalida". Inoltre ne trae una conclusione pratica: "L'agronomo sosterrebbe delle spese completamente inutili, volendo compensare inutilmente un tasso ritenuto insufficiente di magnesio". Al contrario diversi autori constatano che, in presenza di un apporto di calcio, la quantità di magnesio acquistata dalle piante aumenta, e che se una pianta dispone di calcare non vi è carenza di magnesio. Lo stesso fenomeno viene osservato in geologia: dei calcari si arricchiscono di magnesio, dando origine, al loro interno, alla dolomite (carbonato di magnesio); ufficialmente questo fenomeno è stato spiegato con la "metasomatosi", mentre potrebbe essere più verosimilmente il risultato o dell'azione microbica, o di particolari condizioni di pressione e temperatura a cui sono state sottoposte le rocce.
Vi sono numerose concordanze su questo legame tra calcio/magnesio e anche tra quello calcio/potassio. Alcuni animali marini (come le conchiglie e i crostacei) fanno il processo opposto: in un'acqua di mare carente di calcio, dove è invece stato rafforzato il magnesio, l'aragosta, o il granchio, ecc.. fanno la loro muda e si formano un nuovo carapace calcareo, quando l'organismo talvolta contiene soltanto, al momento dell’inizio di tale processo, 1/40 del calcare che comparirà poi nel carapace.

1963: George Ohsawa e Michio Kushi ottengono per la prima volta delle trasmutazioni di elementi per via elettrochimica: nel 1963 viene osservatoxviii attraverso uno spettroscopio il passaggio dal sodio al potassio; del carbonio in boro; e infine la produzione di ferro a partire da carbonio e ossigeno.
Se proprio dovessimo trovare una data di inizio della cosiddetta “fusione fredda”, personalmente direi che, a livello mondiale, è questo.

1965: Il biochimico Hisatoki Komaki, professore di microbiologia applicata dell'Università di Mukogawa in Giappone, nel corso di alcuni anni di esperimenti ha osservatoxix,xx,xxi che un gran varietà di microrganismi (per esempio l'Aspergillus niger, usato nella produzione di acido gallico e acido citrico, e il Saccharomyces cerevisiae, il comune lievito del pane e della birra) producono Potassio durante la loro crescita, a discapito del Sodio. Egli riporta inoltre la formazione di fosforo in molti microorganismi fatti crescere in una coltura carente di fosforo.
Mc Gregor studia la sintesi di un miscuglio di MgO-CaO-Al2O3-SiO2, ed osservaxxii un aumento del rapporto di Ca/Mg all'aumentare della pressione, mantenendo costante la temperatura. Non viene formulata alcuna ipotesi sulla provenienza di tale variazione.

1967: F. Bronner, del dipartimento di fisiologia e di biofisica della scuola di medicina dell'Università di Louisville segnalaxxiii come il bilancio del calcio nei ratti (fatto su un campione di 109 esemplari sottoposti a regimi alimentari che ne comportavano tassi differenti) sia incomprensibile, perché sempre negativo.

1969: Viene pubblicato un articoloxxiv sulle variazioni non nulle del fosforo nell'astice dopo la muda, in ambiente senza fosforo. Kervran ripete l'esperimento con attenzione non solo a quelli del fosforo, ma anche ai bilanci del calcio e del rame. Un animale di controllo viene analizzato subito dopo la fine della muda; un altro, dello stesso peso, viene messo in acqua carente di calcio, ma arricchita di sali di magnesio. Le analisi finali mostrano un aumento del 250% del calcio (acqua + animale); una diminuzione del fosforo del 13% (solo nell'animale); un aumento del rame del 95% (di cui il 61,7% nell'animale), relativo a una diminuzione del ferro, attesa e trovata (il Fe nell'acqua è diminuito del 18%).
Già molti anni prima, Drach (direttore di un laboratorio oceanografico), in una tesixxv del 1939 aveva studiato la biologia del granchio, da una muda alla successiva. Egli dimostrava che il carapace calcareo si forma anche in un'acqua senza calcio, e anche quando non vi sono riserve mobilitabili di calcio nel sangue e non ne è apportato nemmeno con l'alimentazione (il granchio ricomincia ad alimentarsi dopo 12 giorni)..
Molte pubblicazionixxvi,xxvii,xxviii,xxix,xxx mediche e veterinarie degli anni 60 e 70 avevano già trattato dell'importanza del magnesio nei problemi legati al calcio: per esempio, nei rachitici la risalita della calcemia col magnesio all'epoca era ritenuta l'unica terapia possibile.
Il dottor Quiquandon scrivevaxxxi invece del ruolo del silicio per quanto riguarda la ricalcificazione Si + C :=: Ca.

1971: Cunie, Roudot e altri evidenzianoxxxii come nei crateri meteorici del Canada si osservino variazioni inverse di Si/Al, Ca/Mg, Na/K.
V.B. Neiman, segretario scientifico delle Scienze Naturali Cosmiche, sezione geologia, e della Società di Astronomia o Geodesia, in un suo libroxxxiii tratta delle tante contraddizioni tra la scienza classica e i diversi della Geofisica, della Cosmogenesi e della Fisica. Nella sezione II, "Applicazione alla Geologia" di P.A. Korolkov, professore a Sverdlovsk, viene sviluppato il discorso dei metamorfismi spontanei di minerali e rocce, per esempio il passaggio da Si ad Al. Egli chiama in causa il passaggio dall'ortoclasio alla muscovite, che hanno la stessa forma e struttura, ma in cui un legame Si=O diventa Al-OH (Si scompare per essere sostituito da Al + H nella figura di destra, secondo P. A Korolkov). Vedi la figura successiva.

Passaggio dall'ortoclasio alla muscovite, secondo P.A. Korolkov. Nello schema di sinistra Si=O scompare per essere sostituito nello schema di destra da Al-OH.

La teoria ufficiale internazionale è impossibile perché essa (4K Al Si3 O8 + H2O --> 2K HAl2Si2O8 + 8 SiO2 + K2O) presuppone una grossa perdita di silice e di potassa, che non viene riscontrata e non se trova nessuna traccia nelle vicinanze; inoltre è impossibile anche introdurre l'acqua richiesta dal bilanciamento, perché la roccia è impermeabile. Nella stessa appendice vengono poi sviluppati tantissimi rilievi eseguiti sulla struttura stratigrafica del bacino di Verhnekamsk, le cui figure mostrano l'alternanza di strati di cloruro di sodio, cloruro di magnesio (Na+H, secondo Kervran) e cloruro di potassio(Na+O, secondo Kervran); la spiegazione per la compresenza potrebbe essere la trasmutazione sul posto di Mg e K, partendo dal Na presente.

1973: Choubert e Kervran operano con una pressa su un cristallo di piropo: dopo la pressione le variazioni principali sono quella del MnO (-78.23%), del Cr2O3 (+52.85%) e degli ossidi di ferro (-11.77%).
In una nota di un articoloxxxiv di J. Bricout, L. Merlivat, J. Koziet viene citata la tesi dell'Università della Colombia, 1968, di L. Pontecorvo: egli indica che nella fermentazione alcoolica provocata tramite Saccaromyces cerevisiae, l'idrogeno trasferito al momento della riduzione enzimatica dell'acido fosfoenopiruvico in acido piruvico è impoverito in circa il 70% di Deuterio.
Nella rivista americana "Science" si leggexxxv di come, sotto fortissime pressioni (senza elevazione preliminare della temperatura), nuclidi radioattivi vedano diminuire il loro periodo di semivita. Si dimostra così possibile provocare la cattura di un elettrone dello strato K (i due elettroni del primo strato, vicinissimo al nucleo dell'atomo) da uno dei protoni del nucleo. Da notare come ciò apra una prima breccia nella presunta costanza della vita dei radio-elementi e di tutto ciò che ad essa è collegata (datazione).

1974: Omero Speri e Piero Zorzi, con brevetto n° 1024274 (http://worldwide.espacenet.com/publicationDetails/biblio?FT=D&date=19780620&DB=EPODOC&locale=en_EP&CC=IT&NR=1024274B&KC=B) intitolato “Termofusione nucleare controllata dell'idrogeno e dei suoi isotopi" (qui c’è un po’ della storia: http://www.scienzadiconfine.eu/frontiere%20scienza/tecnologie/omero%20speri.html e le prime pagine del brevetto): producono la prima prova di costruzione di un motore che , per quanto elementare, utilizza l'energia prodotta da processi di fusione nucleare a bassa temperatura e il cui funzionamento, più volte testato già dal 1973, provoca un certo scalpore, soprattutto in ambito industriale.
Nel brevetto si legge: ”Dispositivo meccanico, elettrico ed elettromagnetico che con l’introduzione di energia elettrica e/o elettromagnetica continua o variabile con elettrodi a distanza variabile in un volume adeguato di idrogeno, suoi isotopi e composti a variabili temperatura e pressione, ne provoca la produzione di energia derivata dalla fusione nucleare controllata degli stessi. Nessuno fino a oggi ha mai pensato che a livello di piccole scintille elettriche vi fossero fusioni nucleari, in quanto tutti pensavano che dette reazioni dovessero avvenire solo in determinate condizioni molto difficili da ottenersi; noi, considerando la possibilità di ottenere seppure statisticamente in quantità infinitesime condizioni determinate e caratteristiche per le fusioni nucleari degli isotopi dell’idrogeno nelle scintille elettriche, abbiamo introdotto quantità variabili di energia elettrica e/o elettromagnetica nel dispositivo in brevetto in un volume di idrogeno, suoi isotopi e composti, ottenendo un incremento utile di energia che derivava con prove chimiche, fisiche e stechiometriche da fusioni nucleari degli atomi di idrogeno e suoi isotopi. […]”.
La prima cosiddetta “fusione fredda” in Italia è stata così effettuata.
J.E. Zuendel già da alcuni annixxxvi conduce approfondite ricerche sulla variazione del calcio nei semi d'avena durante la loro germinazione in acqua bidistillata; nel sommario di un suo articolo del 1974 si legge: "In più di 60 esperimenti il tasso di Ca nei semi d'avena aumenta dal 50 al 250% durante la loro germinazione in acqua bidistillata".

1978: Viene pubblicato da parte dell’U.S. Army Laboratory un articoloxxxvii diventato rapidamente una delle pietre miliari della storia delle trasmutazioni a debole energia. Vedi http://www.osti.gov/energycitations/product.biblio.jsp?osti_id=6591888
oppure qui per il testo:
Nell'abstract si legge: "Lo scopo di questo studio era di determinare se le recenti scoperte sulle trasmutazioni degli elementi che avvengono in entità biologiche abbiano rivelato nuove possibili risorse di energia. I lavori di Kervran, Komaki, e altri sono stati analizzati; ed è stato concluso questo, dimostrando l'esistenza di tali trasmutazioni (Na in Mg, K in Ca, Mn in Fe); inoltre un surplus netto di energia viene prodotto. Un meccanismo proposto è descritto in quello del Magneso-Adenosin-Trifosfato (MgATP), localizzato nel mitocondrio della cellula, che gioca un doppio ruolo come produttore energetico. Oltre al largamente accettato ruolo biochimico del MgATP (nel quale produce energia disintegrandosi parte a parte), esso può anche essere considerato come un ciclotrone in scala molecolare. Il MgATP, messo in strati uno sull'altro ha tutti gli attributi di un ciclotrone in accordo con le richieste stabilite già da E.Q. Lawrence, inventore del ciclotrone. E' stato concluso che le trasmutazioni degli elementi avvengono senz'altro negli organismi viventi e sono probabilmente accompagnate da un guadagno netto di energia."
Nello studio si parla sia di processi di fusione, sia di quelli di fissione, e si propongono alcune ipotesi sui meccanismi che potrebbero permettere tali reazioni a debole energia.
Le conclusioni sono estremamente chiare: "Si conclude che le trasmutazioni degli elementi che avvengono negli organismi viventi sono accompagnate da perdita di massa che rappresenta una conversione ad energia termica e che tale energia probabilmente è un guadagno netto quando paragonata all'ammontare richiesto per effettuare la trasmutazione”.

1983: Vale la pena sintetizzare alcuni risultati del lavoro di sintesi effettuato da Kervran, nell’anno della sua morte, mostrando alcune delle reazioni da lui osservate personalmente o citate:

1988: Da qualche anno è disponibilexxxviii,xxxix un contributo (http://www.scribd.com/doc/53989166/Nota-sulla-fusione-nucleare-criogenica-di-Renzo-Boscoli) molto innovativo relativo alla struttura della materia, prodotto da Renzo Boscoli, in collaborazione con Roberto Monti: un modello “criogenico” (http://www.lowenergytransmutations.org/documents/the-cryogenic-model.pdf) di fusione nucleare, che viene applicato al possibile processo di formazione delle stelle.

1989: Fleischmann e Pons dichiaranoxl di avere ottenuto una produzione anomala di energia tramite fusione nucleare per via elettrochimica ; il loro annuncio non si dimostra sperimentalmente fondato, ma l’anno successivo producono una nota xli in cui correggono gli errori della prima pubblicazione, aprendo ufficialmente la strada che porta fino ad oggi.

Il nostro breve excursus finisce qui. Da allora, è storia abbastanza nota. Tra i fatti più interessanti ritengo ci siano però da nominare almeno la sintesi del neutrone da acqua pesante effettuata da C.S.Upadhyay nel 1991xlii , dimostrazione ulteriore dopo quella di Borghi del 1957, e ripetuta più recentemente anche da Ruggero Maria Santilli (http://www.scientificethics.org/NeutronSynthesisNCA-I.pdf); i lavori di Hisatoki Komaki con batteri e lieviti; varie conferme dell’esperimento di Ohsawa sulle trasmutazioni per via elettrochimica xliii, xliv e alcune varianti con le quali si sono ottenuti decine di altri elementixlv, xlvi; vari esperimenti sull’abbattimento delle scorie radioattive condotti con successo presso l’ENEA di Frascati xlvii,xlviii con diminuzioni significative di Uranio e Torio (interessanti soprattutto per il riscontro di una stagionalità delle reazioni: in alcuni momenti dell’anno esse sono inibite, in altre accelerate); vari articoli su eccessi di energia con produzione di nuovi elementi ed emissione di onde elettromagnetiche, come quelli di Ohomori e Mizunoxlix, Arata, Focardi e Piantelli, De Ninno, Preparata, Mizuno, ecc., solo per nominarne alcuni l, li, lii, liii, liv ); trasmutazioni biologiche di sostanze radioattive ottenute per mezzo di microorganismi lv, lvi,lvii .
Fino ad arrivare, per ora, all’Ecat: che sia finalmente la volta buona per far diventare “scienza ufficiale” le reazioni nucleari a debole energia?

Fine prima parte. 

Nel prossimo approfondimento (lo trovate qui) ripercorreremo l’analisi storico-critica dei modelli d’atomo scritta da Roberto A. Monti (Inediti n°12, Edizioni Andromeda: http://www.edizioniandromeda.com/inediti.html), per capire come si sia evoluta in maniera distorta la concezione dell’atomo nel secolo scorso e quali sono i gravi problemi dei modelli dominanti attuali, che rendono molto difficoltoso, per non dire impossibile, spiegare come mai le reazioni nucleari a debole energia sono non solo possibili, ma …banalmente possibili, tanto da essere una costante in ogni angolo della natura, dalle rocce, ai vegetali, agli animali, alle stelle.
Un viaggio istruttivo in quella che avrebbe dovuto essere principalmente “fisica” e invece si è rivelata ben altro.

i Vauquelin - “Annales de Chimie”, vol 29-30, Nivose, anno VII, p. 3-26, 1799
ii Berzélius J.J. – “Traitè de chimie”, 2° Edition1848
iii Chaubard – “L'Univers expliqué par la Révélation”, 1831
iv von Herzelee - Brochures publiées de 1875 1883 par Verlag von Hermann Peters, Berlin.
v Freundler P. – “Etudes sur l'iode dans les algues”, Bull. Soc. Chim., 1925, 47, 1466.
vi Freundler P. – “Recherches sur les transfom. et la mat. de l'iode”, Off. Sc. et Techn. des Peches, 1925 et diverses autres études, même public.
vii Spindler H. – “Etude sur l'iode”, Bull. Lab. Marit., Dinard, déc. 1946.
viii Spindler H. – “Recherches sur le potassium de Laminaria flexicaulis”, Bull. Lab. Marit., Dinard, 15.6.1948.
ix Moyse - "Respirazione e metabolismo azotato della foglia”, Edit. Hermann, Parigi 1950
x Reinberg - “Il potassio e la Vita”, edit. P.U.F. Parigi, 1955
xi Borghi D.C, Giori D.C., Dall’Olio A. - “Experimental evidence for the emission of neutrons from cold hydrogen plasma”, CEN, Recife, Brasil. Unpublished
xii Borghi D.C. -“Il nuovo Cimento” Serie Nona, vol. I, n.3, 1 Giugno 1943, p.186 (1940)
xiii Borghi D.C. - “Sui Principi della Fisica Nucleare”, Pontificia Accademia Scientiarium, Commentationes, Anno X, Vol. X, n.5, p.145 (1945)
xiv Julien - "Annales Scientifiques de l'Universite de Besancon", Series 2 (1959)
xv Metz B., Lambert - “Condit. physiol. d'aménag. des postes de trav. au chaud”, Arch. des Malad. Profess., juin 1957.
xvi Lehmann G., Metz B. - “Le trav. à la chaleur, Journée de Fhysiol., appliq. au trav. humain” C.N.A.N., Paris, 25-4, 1959.
xvii Bertrand D. - "Il magnesio e la vita", edit. P.U.F. Parigi, 1960
xviii Van Doren – East West Institute Magazine, private communication to Fausta Setti
xix Komaki H. - "Sur la formation de sels de potassium par differentes familles de microorganismes dans un milieu sans potassium", Revue de Pathologie Comparee, Paris, September 1965
xx Komaki H. - “Production de proteins par 29 souches de microorganismes et augmentation du potassium en milieu de culture sodique sans potassium”. Revue de Pathologie Comparee, 1967. 67: p. 213.
xxi Komaki H. – “Formation de proteines et variations minerales par des microorganismes en milieu de culture, sort avec or sans potassium, sort avec ou sans phosphore”. Revue de Pathologie Comparee, 1969. 69: p. 83.
xxii Mc Gregor V.R. -“Geology of the area between the Axel Heiberg and Shackleton Glaciers, Queen Maud Range, Antarctica. Part 1--Basement complex, structure, and glacial geology”. New Zealand Journal of Geology and Geophysics, 8(2), 314-343
xxiii Bronner F. - Transactions of the New York Academy of Sciences, Febbraio 1967
xxiv AA.VV. - Revue de Pathologie Comparée et de Médecine Expérimentale, (Parigi), 1969
xxv Drach P. - “Mue et Intermue des decapods”, Thése et pubblic. par Ann. Instit. Océanog., Monaco, 1939.
xxvi AA.VV. - "Spasmophilie", Cahiers Sandoz, n.7, giugno 1966
xxvii AA.VV. - "The pathogenesis and Clinical Significance of Magnesium Deficiency", Annali dell'Accademia delle scienze di New York, 15 agosto1969
xxviii AA.VV. - "Symposium sur le déficit magnesién en pathologie humaine", servizio medico dello stabilimento idrominerale di Vittel, 1971
xxix AA.VV. - "La recherche", giugno 1972, pag. 565
xxx AA.VV. - "Journal Appl. Physiol.", 32, 155, 1972
xxxi Quiquandon H. - Cahiers de Biothérapie, dicembre 1971
xxxii Cunie, Roudot e altri - “Analyses dans des cratères météoritiques au Canada” 1971-1972 (non publiées)
xxxiii Neiman V.B. - “Probl. de transmut. dans la Nature”, ouvrage collect. en russe, Aiastan., Edit. Erevan, 1971 (v. not. Korolkoff P. A. - Sect. II : Métamorph. spontanés des minéraux et roches).
xxxiv Bricout J., Merlivat L., Koziet J. - "Fractionnement des isotopes de l'hydrogène au cours de la biosynthèse de certains constituants aromatiques des végétaux", C. R. Acad. Sc., Parigi, t.279 (10 settembre 1973, serie D, pp. 885-888)
xxxv AA.VV. - "Science" (21 settembre 1973, pp. 1164-1165)
xxxvi Zuendel J.E. - “De quel. expér. concernant la germin. de l'Avoine”, Comptes Rendu Acad. D'Agriculture de France 58, 4, 1972, pp.288-293
xxxvii Goldfein S. - "Energy Development from Elemental Transmutations in Biological Systems", U.S. Army Mobility Equipment Research & Development Command, Ft. Belvoir, VA, Report 2247,DDC No. AD AO56906 (May 1978)
xxxviii Boscoli R. - “Nota sulla fusione termonucleare”, Officina Grafica, S. Matteo della Decima, Bologna, Giugno 1984.
xxxix Boscoli R., Monti R.A. - “The criogenic model of nuclear fusione”, Seagreen n° 8, 1989,società editrice Andromeda.
xl Fleischmann M., Pons S. - "Electrochemically Induced Nuclear Fusion of Deuterium", J. Electroanal. Chem. Vol. 261 (1989)
xli Fleischmann M., Pons S. - J. Electroanal. Chem. Vol. 263 (1990)
xlii Upadhyay C.A. – Atti della conferenza internazionale "What Physics for the next century?" Ischia, Italia (1991)
xliii Singh M., Saksena M.D., Dixit W.S., Kartha V.B. (BARC). - “Verification of the George Oshawa's experiment for anomalous production of Iron from Carbon Arc in water”. Fusion Technology. Vol. 26, 1994, p. 261.
xliv Sundaresan R., Bokris J.O'M. - "Anomalous formation of iron from Carbon as a result of arcing in water", Fusion Technology 26 (1994), 261
xlv Mizuno T., Ohmori T., Akimoto T., Kurokawa K., Kitaichi M., Inoda K., Azumi K., Simokawa S. and Enyo M. - "Isotopic Distribution for the Elements Evolved in Palladium Cathode after Electrolysis in D2O Solution", The Sixth International Conference on Cold Fusion, Progress in New Hydrogen Energy, (Ed. M. Okamoto) Oct. 13-18, 1996, Hokkaido, Japan, Vol.2
xlvi Mizuno T., et al. - “Neutron Evolution from a Palladium Electrode by Alternate Absorption Treatment of Deuterium and Hydrogen”, Jpn. J. Appl. Phys., 2001. 40: p. L989.
xlvii Troiani F. – Laboratorio Nazionale per la caratterizzazione dei rifiuti radioattivi. L.E.T (low energy transmutations) Project, 2° e 3° report, giugno 1997
xlviii Troiani F. – Laboratorio Nazionale per la caratterizzazione dei rifiuti radioattivi. L.E.T (low energy transmutations) Project, 8° report, luglio 1998
xlix Ohomori T., Mizuno T. - “Strong Excess Energy Evolution, New Element Production, and Electromagnetic Wave and/or Neutron Emission in the Light Water Electrolysis with a Tungsten Cathode”, in The Seventh International Conference on Cold Fusion. 1998. Vancouver, Canada. ENECO, Inc.,
l Arata, Y. and Y.-C. Zhang - “Helium (4He, 3He) within deuterated Pd-black”. Proc. Japan Acad. B, 1997.
li Clarke, B.W., et al., -“Search for 3He and 4He in Arata-Style Palladium Cathodes II: Evidence for Tritium Production”. Fusion Sci. and Technol., 2001. 40
lii De Ninno, A., et al. - “Emission of neutrons as a consequence of titanium-deuterium interaction”. Nuovo Cimento Soc. Ital. Fis. A, 1989. 101: p. 841
liii Focardi, S., Habel R., Piantelli F. - "Anomalous Heat Production in Ni-H Systems", Il Nuovo Cimento 107A (1993) 163.
liv Mizuno, T., et al. - “Neutron Evolution from a Palladium Electrode by Alternate Absorption Treatment of Deuterium and Hydrogen”. Jpn. J. Appl. Phys., 2001. 40: p. L989.
lv Reiter N.A., Faile S.P. - "Esperimenti su alterazioni nucleari biologiche catalizzate", quinto report, 18 Agosto 2003
lvi Kornilova A.A., Vysotskii V.I., Tashirev A.B., Yang H. - "Experimental Observation Of Fusion Of Precious Metals In Growing Microbiological Associations "
lvii Vysotskii V.I., Kornilova A. A., Tashirev A.B., Kornilova J. - Experimental Observation and Combined Investigation of High-Performance Fusion of Iron-Region Isotopes in Optimal Growing Microbiological Associations” – ICCF-12 Proceedings - 2005

351 : commenti:

«Meno recenti   ‹Vecchi   1 – 200 di 351   Nuovi›   Più recenti»
robi ha detto...

Grazie di cuore a Luca e a Daniele.

Mahler ha detto...

Secondo me basta questo per fare piazza pulita di tutto:

Trasmutazioni biologiche di elementi chimici

[Corentin Louis Kervran] a partire dal 1935 raccoglie dati ed esegue esperimenti che lo portano a postulare la controversa teoria della trasmutazione degli elementi chimici all'interno degli organismi viventi. Kervran, in particolare, sosteneva l'esistenza trasmutazioni atomiche del potassio in calcio nel processo di formazione del guscio d'uovo. Poiché tali trasmutazioni dovevano comportare il rilascio di enormi quantità di energia, Kervran sostenne l'esistenza di un fenomeno di fusione a bassa energia, secondo un processo a bassa energia che egli definì frittage (sinterizzazione). L'esistenza di queste reazioni non è mai stata dimostrata né è stato possibile replicare i risultati di Kervran. Ad oggi l'effetto Kervran è ritenuto stravagante e pseudoscientifico. L'intera sua teoria sulle trasmutazioni biologiche a bassa energia, e le relative applicazioni nei più disparati campi dello scibile scientifico, gli sono valse l'assegnazione postuma di una delle prime edizioni del premio Ig Nobel per la fisica, quella del 1993, accompagnata dalla seguente motivazione:
« Louis Kervran, francese, ardente ammiratore dell'alchimia, per la conclusione secondo cui il calcio dei gusci d'uovo di gallina viene creato tramite un processo di fusione fredda »

(Motivazione del premio Ig Nobel per la fisica 1993)

Sorry.

Daniele 22passi ha detto...

@Mahler
Secondo te.
Secondo me invece un giorno ti sentirai in dovere di scusarti per questa tua SICUREZZA mal riposta.
Ovviamente, in caso contrario mi scuserò io con te. In questo caso crollerebbe la visione del mondo che ho costruito negli ultimi 30 anni e di cui trovo conferme su conferme ogni giorno che passa, ma tutto è possibile.

Mahler ha detto...

Daniele, guarda che non ho insultato nessuno né il mio buon senso ha mai offeso nessuno. Non vedo perché uno di noi due si debba scusare con l'altro. Credo che dovresti apprezzare invece il fatto di avere punti di vista diversi dai tuoi nei limiti del rispetto reciproco. Altrimenti non si capisce il senso di un blog.
Non ho problemi a dire francamente che penso che tutta la storia delle trasmutazioni biologiche sia spazzatura, per un'infinità di motivi. So che non offendo nessuno. E sono convinto intimamente che se qualcuno si offende è in torto ad offendersi per quello che sinceramente e in buona fede pensa un'altra persona. Buona serata!

Tal dei tali ha detto...

Sfatare più che sfalsare!

tia ha detto...

Beh, perchè non è stato citato un famosissimo candidato Nobel per la pace?

mario massa ha detto...

Come sapete sono fortemente scettico su Rossi. Sono scettico in generale sulle LENR (soprattutto sulla produzione di calore) ma continuo a sperare e a indagare a 180 gradi. Non taccio come falso nulla fino a prova contraria (come invece sembra fare Mahler) e neanche come vero (come sembra fare Daniele). A dimostrazione sappiate che ho già replicato (e sono in attesa delle analisi chimiche) gli esperimenti di Renzo Mondaini (che dice di avere i risultati di Kevran in celle elettrolitiche) e sta iniziando il test con la gallina. Quando gli esperimenti sono così semplici, ben descritti ed economici inutile discutere se ci si crede o no, si replicano anche sapendo che c'è una probabilità su un milione che gli autori abbiano ragione: questo è l’approccio scientifico.

tia ha detto...

e l’esperienza (tanto per citare un esempio fra i tanti) di trasmutazione del mercurio in oro secondo il metodo illustrato da Pseudo-Geber nella sua “Summa Perfectionis Magisterii” è stata di recente ripetuta con successo più volte, come vedremo.

Che dicevo nell'altro post? Il classico "santone".
Background:

Luca Chiesi
Biografia
Luca Chiesi, classe 1977, è diplomato in pianoforte e insegnante.
Appassionato di medicina e filosofia orientale, ha discusso la prima tesi di laurea italiana in ingegneria interamente dedicata alle reazioni nucleari a debole energia e alle relative applicazioni.

AS USUAL.
Sembra che uno dei preqrequisiti per sparare le stupidate piu grandi sia quello di non avere alcun background nel campo. I see patterns.

paitnicola ha detto...

Mahler ha anticipato la mia domanda. Leggendo tutto e cercando di capirci qualcosa, mi continuavo a chiedermi: ma cavoli! La famosa formula E=mc^2 vale ancora o qui c'è da rifare tutto? Queste trasmutazioni sono di atomi e non di molecole. Chi si è preso l energia? O sono io che sono fuori tema?

Tizzie ha detto...

@mario massa: ottimo. Renderai pubblici dei paper riguardo gli esperimenti che effettuerai?

Daniele 22passi ha detto...

@Mahler
Io invece non capisco la tua reazione..
Se l'Ecat si rivelasse una bufala MI SENTIREI IN DOVERE DI SCUSARMI PER AVERE CONTRIBUITO AD ALIMENTARLA. Cosa c'è di strano?
Quel che è triste è che, qualora come credo si rivelerà viceversa un gioiello, dubito che i vari Franchini e Tia si sentiranno in dovere di scusarsi con Rossi, Focardi, Celani, Piantelli, Arata ecc. fino a Fleischmann e Pons che non hanno fatto altro che sbeffeggiare a più non posso. Immagino che diranno che in base ai dati che avevano le loro conclusioni "scientifiche" erano ineccepibili (sorvoleranno sul fatto che erano fondate su falsi presupposti). E io sorvolo su cosa direbbe al riguardo il grande capo indiano Estiqaatsi! :))
Siccome io ti reputo migliore di loro, davo per scontato che tu ti sentiresti in dovere di scusarti (idealmente) con Kervran (il giorno che l'igNobel verrà riattribuito a chi lo ha attribuito a lui)!

@Tal dei tale
Stavolta 3 a 0 per te!
Grazie

@Mario Massa
Grazie di cuore, ti stimo moltissimo per questa iniziativa!

@Tia
...ha discusso la prima tesi di laurea italiana in ingegneria interamente dedicata alle reazioni nucleari a debole energia e alle relative applicazioni = Sembra che uno dei preqrequisiti per sparare le stupidate piu grandi sia quello di non avere alcun background nel campo.
Luca è ingegnere quanto te, ma ha in più, rispetto ai tuoi paraocchi, una cultura olistica.

@Paitnicola
Chi si è preso l'energia? Parliamo di sistemi biologici e comunque non di creazione di materia da energia, ma di trasmutazione di materia in altra materia (cosa che può richiedere energia o produrla a seconda della trasmutazione, se sbaglio correggetemi, non è il mio campo).

tia ha detto...

>ma di trasmutazione di materia in altra materia (cosa che può richiedere energia o produrla a seconda della trasmutazione, se sbaglio correggetemi, non è il mio campo)

Con il piccolo particolare che l'energia eccedente sarebbe sufficiente a farti campare senza mangiare.

tia ha detto...

>Luca è ingegnere quanto te, ma ha in più, rispetto ai tuoi paraocchi, una cultura olistica.

Si si, quando mi farà vedere i lingotti d'oro e la peitra filosofale ammetterò i miei paraocchi.

Miglietto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
robi ha detto...

Mario
io ho letto kervran ma non ho la capacità ne di criticarlo ne di elogiarlo.Quello che mi dava fastidio è che nessuno si preoccupasse di verificare le sue teorie.Ti ringrazio di quello che scrivi ,c è ancora gente che crede che l unica risposta sia la verifica.
grazie

paitnicola ha detto...

@daniele
Neanche il mio o almeno in parte, ma è tutto un altro settore. Ai tempi della scuola mi hanno insegnato che due atomi di H si fondono e mi da energia e un atomo di He, se rompo un atomo di uranio ottengo energia e altri due atomi (non chiedermi cosa perché va oltre alla mia memoria). Deduco che se un atomo si trasforma in un altro di energia ce ne deve essere.
Questo c'entra o sono fuori tema? Grazie a tutti

gwon ha detto...

"...trasmutazione del mercurio in oro secondo il metodo illustrato da Pseudo-Geber nella sua “Summa Perfectionis Magisterii” è stata di recente ripetuta con successo più volte, come vedremo. ..."

Ragazzi se mi dite il metodo infallibile per trasmutare mercurio in oro, vi creo 1 milione di posti di lavoro e vi risolvo il problema del debito pubblico italiano......
Scommetto che anche questo ci è stato tenuto nascosto dalle lobbies dell'oro, per tenere alto il prezzo all'oncia c.a 1900$ e far finta che al mondo da quando è iniziata l'estrazione ci siano solo 160.000 mila tonnellate delle quali 30.000 in mano alle banche centrali........

Eddy ha detto...

Dipende dal rendimento: bisogna che con l'oro prodotto ti ripaghi tutto quello che hai utilizzato per fabbricarlo e te ne avanzi anche qualcosina...

mario massa ha detto...

@Pitnicola
“Mahler ha anticipato la mia domanda. Leggendo tutto e cercando di capirci qualcosa, mi continuavo a chiedermi: ma cavoli! La famosa formula E=mc^2 vale ancora o qui c'è da rifare tutto? Queste trasmutazioni sono di atomi e non di molecole. Chi si è preso l energia? O sono io che sono fuori tema?”
No, non sei fuori tema e hai assolutamente ragione, ma non credo di essere uno stupido. Se decido di replicare degli esperimenti lo faccio quando alla loro base c’è un minimo di teoria credibile che (possibilmente) non scombussoli tutto quanto la scienza ha fino a qui faticosamente raggiunto (cioè, come dici tu, che non ci sia da rifare tutto).
La teoria di Mahler presuppone l’esistenza di una particella ancora non nota. Tale particella dovrebbe avere interazione quasi nulla (altrimenti sarebbe già stata rilevata), carica nulla (o non si conserverebbe la carica) massa molto simile a quella “mancante” (da cui praticamente nessuna emissione di energia) e spin intero: una sorta di grosso neutrino (che però ha massa troppo piccola e spin ½).
Sono il primo a definire questa teoria “pazzesca”, ma il presupporre una nuova particella per spiegare un fenomeno non è antiscientifico (il gravitone è forse stato trovato? E il Bosone di Higgs?), soprattutto se si riesce a calcolarne le caratteristiche. Le mie conoscenze di fisica nucleare sono quasi nulle ma se non vedo evidenti incongruenze o contraddizioni con le leggi fondamentali (quelle di conservazione in particolare), giudico un esperimento degno di essere replicato.

LucaCh ha detto...

Un enorme grazie a Daniele per l'opportunità che mi ha dato di fornire un piccolo mattoncino per la ..causa!
E un cordiale saluto a tutti gli assidui frequentatori di 22passi!

Spero solo che tutti siano in grado di distinguere le opinioni dai fatti: le mie opinioni valgono come il due di coppe a denari, ma i fatti no. E in questo post si parla di fatti documentati da scienziati spesso di caratura internazionale e al di sopra di ogni sospetto, a parte le prime righe introduttive e sulle quali invece sembra si sia concentrata l'attenzione (ma era prevedibile).

Spero che i commenti siano sui fatti elencati, non sulle mie chiose, perchè l'interessante è lì, credo.

E non solo sui singoli fatti, ma anche sull'insieme dei fatti, se possibile. Altrimenti si fa presto a dire tutto e il contrario di tutto.

Grazie!

Mahler ha detto...

Faccio un po' un riassunto di quello che ho capito sulle trasmutazioni biologiche:

- non sono accertate
- non produco energia (se la producessero produrrebbero milioni di volte la quantità di energia che produce la gallina attraverso la digestione: quanto basta per far esplodere l'uovo, la gallina e qualche villaggio nei dintorni: a meno che non vogliamo affermare che anche la termodinamica venga violata per l'ennesima volta): al posto dell'energia produrrebbero una miriade di nuove particelle ancora sconosciute. N.B. una particella diversa per ogni reazione nucleare: ogni reazione nucleare produce infatti una diversa quantità di energia a seconda degli elementi in gioco!
- non producono radiazioni, altrimenti dall'uovo nascerebbe un elefante o un alieno
- gli esperimenti sono spiegabili dalla maggior parte degli scienziati con errori nell'analisi dei campioni

È corretto?

Mahler ha detto...

@Daniele
Ti ho in parte risposto via email :-)

mario massa ha detto...

@Mahler
“Faccio un po' un riassunto di quello che ho capito sulle trasmutazioni biologiche:…”
E’ corretto. Ma se l’esperimento è ben descritto e replicarlo costa 10 euro perché non replicarlo? Stai tranquillo che non starò 15 giorni a guardare una gallina che mangia semi di avena. E’ una cosa che alla fine mi ruberà in tutto un paio di giorni: troppo per chiarire una faccenda che si trascina da decenni? E se saltasse fuori che le LENR non c’entrano nulla (come penso) e la gallina riesce a fare un uovo con guscio a base di potassio anziché calcio o che un eccesso di potassio permette alla gallina di utilizzare il calcio osseo per fare il guscio non sarebbe comunque una cosa interessantissima (per la biologia)?

paitnicola ha detto...

@mario massa
Gentilmente hai un link su dove indirizzarmi a capire cosa è questa massa mancante, carica nulla etc? La cosa mi incuriosisce, se possibile divulgativo e non troppo tecnico (capisco che potrebbe essere un tantino difficile), grazie

gwon ha detto...

@Eddy
Logico, era una provocazione, se da una tonnellata di mercurio ottengo un milligrammo d'oro, questa è semplicemente una impurezza del composto di provenienza non una transmutazione.

tia ha detto...

>troppo per chiarire una faccenda che si trascina da decenni?

Ma guarda che questa cosa qui delle trasmutazioni è gia stata testata, anche il CICAP aveva testato coi semi di chisiricordacosa ma nada.
Insomma, è tempo perso: se non da risultati verrà sistematicamente ignorata. Un po' come le foto dell'11 settembre sul pentagono, i complottisti certe foto proprio non le vedono. Che ci vuoi fare.

mario massa ha detto...

@paitnicola
Voglio prima di tutto chiarire che non sono un sostenitore di queste teorie e che le considero altamente improbabili. Ti metto comunque tre link interessanti. L’ultimo è relativo a Renzino55 di cui ho già replicato entrambe gli esperimenti e sono in attesa delle analisi chimiche.

http://www.rexresearch.com/kervran/kervran.htm#p1c2

http://www.xmx.it/trasmutazioni.htm

http://www.youtube.com/watch?v=G5XEh0uWaZI&feature=related

E' questo che mi chiedevi?

mario massa ha detto...

@Tia
Se riesci a dirmi dove trovare la descrizione del test del CICAP (e se esso è ben descritto) te ne sarei grato: mi risparmi tempo e risparmi una dieta monotona alla gallina.

LucaCh ha detto...

@mario massa

http://www.luigigarlaschelli.it/Altrepubblicazioni/KERVRAN.htm

tia ha detto...

@Massa
>http://www.youtube.com/watch?v=G5XEh0uWaZI&feature=related

Se se stai replicando questo video è tempo sprecato, già stata accertata la contaminazione da parte degli elementi usati (potassio carbonato e rame).
Camillo su EA ha rifatto l'esperimento e ha concluso che era impurita del potassio carbonato.

MISTERO ha detto...

@Mahler
Ti rispondo qui visto che la discussione si è spostata.

Devo riprenderti su come leggi ed interpreti purtroppo e questo significa avere dei preconcetti che ti impediscono di leggere, intepretare e capire quanto ti viene messo sotto il naso, senza offesa ovviamente; ho scritto "all'inizio fu il verbo" non ho detto che credo in dio o che sono un praticante ma la tua risposta probabilemente emotiva e per nulla riflessiva a sviato totalmente dal concetto da me espresso e ti sei permesso di supporre che...

Che cosa è il verbo?
Ti dirò di più la frase riportata nella bibbia è frutto di una interpretazione sbagliata nella fase di traduzione, ma poco importa il concetto è lo stesso, che cosa è il verbo se non un SUONO??
Ecco ora vai a rileggere il mio post con questa chiave di lettura, magari scoprirai qualcosa di nuovo.

Quello che mi sorprende di te ed è proprio il caso di scriverlo, sei il ciabattaio che se ne va con le scarpe rotte visto che proprio tu non hai capito quanto ho scritto :)))

"Con il piccolo particolare che l'energia eccedente sarebbe sufficiente a farti campare senza mangiare."

Secondo le reazioni nucleri classiche certo hai ragione, ma in questo caso, nel caso delle LENR non è assolutamente così, basta studiare un po e vedrai che ci arrivi anche tu.

"Si si, quando mi farà vedere i lingotti d'oro e la peitra filosofale ammetterò i miei paraocchi."

Scrivi sempre così poi quando ti si invita sparisci per un po e poi ritorni a scrivere le tue cavolate logorroiche...devono aver aggiunto qualcosa di nuovo nel manuale del perfetto cicappino, o forse vi castrano prima...mah!!!

@Gown
purtroppo non è così, ho già provato, da 1 kg d'oro solo poche pagliuzze non più di mezzo grammo, non ne vale la pena.
Ne vale la pena con il mercurio, non titolato che ho utilizzato della Carlo Erba, ma con quello che veniva utilizzato nei vecchi relè per l'alta tensione.
E' un mercurio che dovrebbe essere smaltito ed è ottimo perchè sottoposto a grandi tensioni per molti anni, produce molto più oro e hai smaltito un rifiuto.

MISTERO ha detto...

“Camillo su EA ha rifatto l'esperimento e ha concluso che era impurita del potassio carbonato.“

Riportare solo una parte dei risultati non è corretto, quindi tra le tante sei pure scorretto, ma chissà perchè non avevo dubbi.

tia ha detto...

>Secondo le reazioni nucleri classiche certo hai ragione, ma in questo caso, nel caso delle LENR non è assolutamente così, basta studiare un po e vedrai che ci arrivi anche tu.

Ah già c'è un postulato nelle reazioni LENR: on demand energy.
Quando c'è da fare reattori dalle LENR si ricava energia. Quando si è dentro sistemi biologici invece non si cava nulla. L'arte di aver sempre ragione.

>Riportare solo una parte dei risultati non è corretto, quindi tra le tante sei pure scorretto, ma chissà perchè non avevo dubbi.

Perchè? C'è un altra parte?
Toh:
"Ormai la situazione è chiara, l'autore del filmato ha commesso una ingenuità, probabilmente le cose sono andate così:
1) Stava facendo una elettrolisi con carbonato di potassio commerciale, ciè pieno di impurezze. Ha notato i sali di rame e ha fatto analizzare, spendendo del suo.
2) E' probabile che vista la conferma da parte delle analisi, si sia procurato carbonato di potassio puro e ha rifatto l'esperimento più volte.
3) Per sua sfortuna i sali che si formavano VISIVAMENTE erano indistinguibili da quelli della prima prova fatta analizzare. Quindi si è sentito sicuro e ha fatto la pubblicazione del filmato. Ingenuità e sfortuna. "
(http://www.energeticambiente.it/l-e-n-r-trasmutazioni-bassa-energia/5348790-trasmutazioni-nucleari-bassa-energia-e-tensione-3.html)

Tizzie ha detto...

Qualcuno puo` confermare?

http://ecatnews.com/?p=820#comment-2157

Roger Barker
September 11, 2011 - 10:37 pm | Permalink

A friend forwarded me this response from Loris Ferrari (Professor at University of Bologna)

Question:
Did Andrea Rossi ever provide an eCat for evaluation by the University of Bologna?

Answer:
the answer is “not still”. A contract has been signed, between Rossi and the Dept. of Phys. of Bologna. The deadline for the beginning of the experiments is now January, 2012. It is a long stuff, indeed, due in part to the recent financial crysis.
Regards
Loris Ferrari

mario massa ha detto...

@Tia
Non riesco ad aprire il tuo link, ma credo che sia quello. Ho visto (mi pare su energeticambiente) la replica a cui ti riferisci ma le conclusioni non erano chiare (o almeno io non ho visto i risultati delle loro analisi).Gli esperimenti sono due e il secondo (K --> Na) non mi risulta replicato. Comunque ormai li ho replicati entrambi e aspetto le analisi. L’ho comunicato al sig. Renzo Mondaini chiedendogli di replicarli insieme a me in un laboratorio accreditato ma mi ha risposto in maniera poco entusiasta. Lo ricontatterò dopo i risultati delle analisi.
Hai notizie del test della gallina fatto dal CICAP a cui accennavi?

tia ha detto...

>Hai notizie del test della gallina fatto dal CICAP a cui accennavi?

Il link è stato messo da lucach: http://www.luigigarlaschelli.it/Altrepubblicazioni/KERVRAN.htm

Non è quello delle galline, ma è sempre kervran

mario massa ha detto...

@LucaCh
Grazie del link, ma lo avevo già. Il test è però relativo a una supposta trasmutazione in semi. La replica è stata contestata perché non è stato seguito il protocollo di Mahler. Sto cercando la replica del test della gallina che Tia dice che è stato fatto dal CICAP.

tia ha detto...

Non intedevo "della gallina" ma delle trasmutazioni biologiche.
Poi, che sarebbe il protocollo di Mahler?

mario massa ha detto...

@Tia
“Non è quello delle galline, ma è sempre kervran”
Vuoi dire che non ti ricordavi bene e che il test della gallina non è stato replicato? La mia gallina sperava già di tornare a mangiare granoturco!

guido52 ha detto...

Una domanda non maliziosa agli esperti che scrivono su questo blog : ma Ruggero Maria Santilli è un vero scienziato o uno pseudo scienziato ? Lo chiedo perchè da un lato le sue teorie appaiono ad un esame superficiale alquanto eterodosse ( per usare un eufemismo) e dall'altro sembra invece che ci siano molte persone anche competenti che gli danno credito. Come stanno veramente le cose ?

LucaCh ha detto...

@Mario Massa

Sinceramente non ne ho mai nè letto nè sentito parlare di una replica del CICAP del test sulle uova di gallina. Nè di nessun ricercatore "ufficiale", a dire il vero: gli unici test di Kervran eseguiti, questi con successo, erano quelli che ho riportato nell'articolo e che gli avevano valso la candidatura al Nobel da parte del gruppo giapponese.

Se fossi in te, io sentirei direttamente da loro se ti interessa, perchè rischi di perdere tempo a cercare qualcosa che non è mai stato fatto,temo. Ciao!

MISTERO ha detto...

TIA scrive:
"Ah già c'è un postulato nelle reazioni LENR: on demand energy.
Quando c'è da fare reattori dalle LENR si ricava energia. Quando si è dentro sistemi biologici invece non si cava nulla."

Cavolo è scritto davanti ai tuoi occhi ma sai leggere???

1978: Viene pubblicato da parte dell’U.S. Army Laboratory un articoloxxxvii diventato rapidamente una delle pietre miliari della storia delle trasmutazioni a debole energia. Vedi http://www.osti.gov/energycitations/product.biblio.jsp?osti_id=6591888
oppure qui per il testo:
http://www.scribd.com/doc/56013908/S-Goldfein-Energy-Development-From-Elemental-Transmutations-in-Biological-Systems-Report-2247
Nell'abstract si legge: "Lo scopo di questo studio era di determinare se le recenti scoperte sulle trasmutazioni degli elementi che avvengono in entità biologiche abbiano rivelato nuove possibili risorse di energia. I lavori di Kervran, Komaki, e altri sono stati analizzati; ed è stato concluso questo, dimostrando l'esistenza di tali trasmutazioni (Na in Mg, K in Ca, Mn in Fe); inoltre un surplus netto di energia viene prodotto. Un meccanismo proposto è descritto in quello del Magneso-Adenosin-Trifosfato (MgATP), localizzato nel mitocondrio della cellula, che gioca un doppio ruolo come produttore energetico. Oltre al largamente accettato ruolo biochimico del MgATP (nel quale produce energia disintegrandosi parte a parte), esso può anche essere considerato come un ciclotrone in scala molecolare. Il MgATP, messo in strati uno sull'altro ha tutti gli attributi di un ciclotrone in accordo con le richieste stabilite già da E.Q. Lawrence, inventore del ciclotrone. E' stato concluso che le trasmutazioni degli elementi avvengono senz'altro negli organismi viventi e sono probabilmente accompagnate da un guadagno netto di energia."
Nello studio si parla sia di processi di fusione, sia di quelli di fissione, e si propongono alcune ipotesi sui meccanismi che potrebbero permettere tali reazioni a debole energia.
Le conclusioni sono estremamente chiare: "Si conclude che le trasmutazioni degli elementi che avvengono negli organismi viventi sono accompagnate da perdita di massa che rappresenta una conversione ad energia termica e che tale energia probabilmente è un guadagno netto quando paragonata all'ammontare richiesto per effettuare la trasmutazione”.

TIA scrive:
"L'arte di aver sempre ragione"

Mi piace quando parli di te!!!

tia ha detto...

>Vuoi dire che non ti ricordavi bene e che il test della gallina non è stato replicato?

Forse son stato poco chiaro. Ricordavo bene, ma quando ho parlato di test del CICAP intendevo sulle trasmutazioni biologiche, non nel caso specifico (gallina).

LucaCh ha detto...

@Mario Massa

Meglio se la gallina la mantieni ad avena e mica... altro che granturco!

Ci posti le foto delle sue uova nei prossimi giorni, con indicato cosa ha mangiato e bevuto nel frattempo? Grazie! Ciao!

MISTERO ha detto...

“Una domanda non maliziosa agli esperti che scrivono su questo blog : ma Ruggero Maria Santilli è un vero scienziato o uno pseudo scienziato ?“

E' un grande scienziato, è grazie alla sua matematica che oggi molti satelliti possono viaggiare nello spazio con estrema precisione, non solo alcuni sistemi di crittografia consierati ancora oggi tra i più sicuri al mondo derivano sempre dalla sua matematica.

Poi anche lui è un uomo e la genialità non fa bene all'uomo.

tia ha detto...

>Cavolo è scritto davanti ai tuoi occhi ma sai leggere???

Il dubbio è se sei tu che sei selettivamente cieco.
Queste "fusioni" dentro gli organismi se fossero altamente energetiche
i) non mangeremmo
ii) le cellule si dtriuggerebbero
se invece non sono altamente energetiche allora usare le LENR per fare i reattori è un fiasco.
O è una o è l'altra, deciditi.

tia ha detto...

>non solo alcuni sistemi di crittografia consierati ancora oggi tra i più sicuri al mondo derivano sempre dalla sua matematica.

Tipo?

MISTERO ha detto...

Tia hai rotto, ho mai scritto altamente energetiche?

Ho scritto:
"Secondo le reazioni nucleri classiche certo hai ragione, ma in questo caso, nel caso delle LENR non è assolutamente così, basta studiare un po e vedrai che ci arrivi anche tu"

Dove cavolo vedi che ho mai scritto altamente energetiche, al contrario ti ho scritto di studiare di più!!!

E quanto ha riportato Daniele realizzato da Luca Chiesi è un ottimo punto di partenza..

Un ingegnere che non sa leggere quello che ha scritto un altro ingegnere, ma non è che sei stato lobotomizzato?

MISTERO ha detto...

Tia su Santilli è tutto on-line, pubblicazioni articoli paper, biografie e CV.
Perfino una fondazione

LEGGGGGIIIIIIIII!!!!!!!

Magari studia anche un po ;))))

dibattiti ha detto...

"1939: Vari casi di avvelenamento da monossido di carbonio (CO) si verificano in lavoratori a stretto contatto con stufe in ghisa, lastre metalliche arroventate o saldatori, senza che nell'aria inspirata si trovasse traccia di CO. "

Si chiamano reazioni radicaliche...
Cosa centra la fusione???

tia ha detto...

>Dove cavolo vedi che ho mai scritto altamente energetiche, al contrario ti ho scritto di studiare di più!!!

Se "non è assoultamente così" allora rispondi alle domande.

>Tia su Santilli è tutto on-line, pubblicazioni articoli paper, biografie e CV.
Perfino una fondazione

Guarda, io leggo moltissimo. Il problema è che la cosa non è reciproca.
Le famose "publicazioni" di Santilli non sono su riviste serie, anzi si è creato un paio di riviste tutte edite sue per pubblicare i suoi lavori (tipo Hadronic Journal Supplement e Algebras, Groups and Geometries).

Comunque non hai ancora risposto alla domanda: dimmi un algoritmo di crittografia "consierati ancora oggi tra i più sicuri al mondo" che "derivano dalla sua matematica".
O forse è una delle tante tue sparate?

MISTERO ha detto...

Tia i tuoi metodi cicappini di cambiare discorso con me non attaccano, quello che ho affermato è vero, te lo cerchi se vuoi, ci sono migliaia di papers on-line di Santilli e se permetti visto che sono certo di quello che riporto, se sei interessato o te li cerchi (vedi il discorso sulla comunicazione non locale) o li chiedi educatamente senza sarcasmo e saccenza, ma me li chiedi di persona faccia a faccia.

Restiamo sull'U.S. Army Laboratory, nulla da dire in proposito?
Ti si sono ritirare le manine?
Trasmutazioni nucleari biologiche, le cellule non esplodono e tutte le altre cagate che hai scritto tu e in parte Mahler per fare il sarcastico, la cosa che mi stupisce è che le avete scritte senza leggere quanto riportato a tema in questo blog...

Chiedete prove e documenti e quando arrivano cambiate discorso...mah!!!

Daniele 22passi ha detto...

@tutti
L'annuncio che avevo calendarizzato per questa settimana è probabile scivoli all'inizio della prossima. Così mi è stato riferito... ambasciator non porta pena!!
Per ingannare l'attesa posso dirvi:
1) Ho visto due foto in buona risoluzione dell'interno dell'impianto da 1 MW.
2) Come ebbi modo di anticipare in più occasioni in passato, chi veramente credeva all'idea dei 300 gattini ci resterà male! :)) Ci si muove comodamente all'interno del mitico container... sì, a occhio direi che è stato fatto un ottimo lavoro di ingegnerizzazione del sistema.
3) Qualcuno che ha potuto vederlo in funzione ed entrarci mi ha detto: "È come essere dentro la pila di Fermi!"
4) Mi sono impegnato a non diffondere le foto e altre news per primo: rinuncio all'ennesimo scoop; dimostro per l'ennesima volta la mia correttezza a chi mi fornisce le informazioni.
5) Presto dimostrerò anche a voi per l'ennesima volta che vi dico sempre la verità, a dispetto di certi ti(a)pi che qui dentro sentenziano credendo di sapere tutto ma che in realtà non sanno una mazza di ciò di cui parlano.
Buonanotte :)

LucaCh ha detto...

tia ha scritto:

>Queste "fusioni" dentro gli >organismi se fossero altamente >energetiche
>i) non mangeremmo
>ii) le cellule si dtriuggerebbero

Non consideri alcuni fatti.

In natura queste reazioni, in condizioni ambientali normali per noi esseri umani, avvengono in tempi molto, molto, molto più lunghi. Visto che un essere umano è appena un più attivo, che so, di un sasso, riterrai ben ragionevole che richieda più energia in tempi più ristretti e quindi ..abbia bisogno di mangiare un po' di più di un sasso. O di una molecola d'acqua.
Ma anche l'acqua, in un certo senso, "mangia": hai notato che le concentrazioni isotopiche variano in base alla temperatura ambientale? Cioè, ad esempio, se hai qualcosa che è stato in un ambiente con qualche grado in più, l'acqua contenuta in essa è più ricca di ossigeno 18, rispetto ad un campione?
Da dove pensi che arrivino tutti quei neutroni in più? Dall'uovo di Pasqua?

Comunque la quantità di cibo necessaria per vivere è tutta da vedere: ho visto di persona un mio caro amico, dopo una ventina di giorni di preparazione, stare 10 giorni a completo digiuno bevendo quantità ridicole di acqua, senza perdere peso. E rimanendo in ottima salute.
Non saprei come spiegarlo: forse, il corpo, SE ADEGUATAMENTE PREPARATO, è in grado di fare cose che la maggior parte della gente al massimo si sogna. Scommetti che centrano parecchio le trasmutazioni?

E comunque ci sono popoli in cui la quantità giornaliera di cibo è meno di un quarto della nostra, e campano meglio e sono molto più in salute di noi. Hai mai letto "Gli Hunza"(http://www.libreriadelsanto.it/libri/9788889264072/gli-hunza-un-popolo-che-ignora-la-malattia.html)?
Non è così scontato che serva tutto quel cibo che credi tu, SE mantieni la capacità di effettuare trasmutazioni.
Chi ha approfondito questo fenomeno (George Ohsawa e Michio Kushi, quelli delle trasmutazioni del '63) dice che questa capacità la perdi gradualmente a forza di mangiare cibo animale, e la riguadagni altrettanto gradualmente se ti nutri principalmente di cibo vegetale , e in particolare cereali integrali cotti e salati. Magari con qualche aiutino, tipo il MISO.
C'è anche una teoria sulla formazione del sangue basata sulle trasmutazioni, la conosci?

Dimenticavo:forse non hai letto gli esperimenti sui lavoratori nel deserto del Sahra, che mangiavano grandissime quantità di sale (sodio) ed espellevano potassio dalla pelle, per oltre 8 mesi? Le trasmutazioni vengono effettuate dall'organismo anche per effettuare una termoregolazione più "spinta" in caso di necessità; in questo caso è l'energia in eccesso presente che diventa massa (Sodio+energia+Ossigeno:=:Potassio).
E' un campo tutto da esplorare, basterebbe solo riuscire ad allontanarsi dall'ABC.

Ma sul serio hai letto TUTTO il post?
Ma sul serio non riesci a collegare più di un paio di puntini per volta?
Ma sul serio ne sai solo di ingegneria, matematica e logica, ma nulla di fisiologia, o medicina, o filosofia, o alimentazione, o...?

Dai, si capisce che sei uno che legge moltissimo, ma ampia un po' il tuo campo di letture invece di andare sempre più nello specifico, e perderti sui dettagli! Non leggere solo le cose che ti danno ragione, non serve a molto.
Lo sai chi è lo specalista, no?

"Lo specialista è colui che sa sempre di più su sempre di meno, fino a sapere tutto di niente".
George Bernard Shaw

Buonanotte a tutti!

tia ha detto...

>o li chiedi educatamente senza sarcasmo e saccenza, ma me li chiedi di persona faccia a faccia.

Ti ho chiesto di dirmi un algoritmo crittografico che faccia uso della "matematica" di santilli, non ti ho chiesto chissa cosa! Certe affermazioni dovrebbero venir per lo meno provate con qualcosa di piu di un "vattelo a cercar tu il documento".

>estiamo sull'U.S. Army Laboratory, nulla da dire in proposito?
Ti si sono ritirare le manine?
Trasmutazioni nucleari biologiche, le cellule non esplodono e tutte le altre cagate che hai scritto tu e in parte Mahler per fare il sarcastico, la cosa che mi stupisce è che le avete scritte senza leggere quanto riportato a tema in questo blog...

Ed io ti ripeto: perchè mangiamo?

LucaCh ha detto...

tia ha scritto:

>Ed io ti ripeto: perchè mangiamo?

Perchè abbiamo la vita breve. E' chiaro così?

Mahler ha detto...

Scusate l'OT, ma Rossi mi ha risposto in privato e, mi sembra di capire, anche un po' incazzato...

---------------------------

Ecco le risposte:


Gentile ing. Rossi,
grazie ancora per le risposte. Ho alcune domande di carattere forse personale, risponda solo a quelle che le interessano... ma mi farebbe piacere (e non solo a me) che rispondesse a tutte, visto che sta facendo passare notti insonni a parecchie persone :-)
- È consapevole del fatto che con una simile densità energetica e con il Magnetoplasmadynamic thruster ( http://en.wikipedia.org/wiki/Magnetoplasmadynamic_thruster) attualmente in fase di sperimentazione sarà possibile spedire una piccola sonda su Alfa Centauri e su altre stelle vicine in pochi anni (poco più di quanto impiega adesso la NASA per spedire le sue sonde su Giove o su Saturno)?

NO

- Come spiega il fatto che nel reattore di Piantelli, a detta del suo gruppo di ricerca, vengono osservati neutroni e particelle cariche?

NON MI INTERESSO DEL LAVORO DI PIANTELLI E NON LO CONOSCO.

- Ci può anticipare dove vorrebbe vedere che l'E-Cat venisse impiegato, oltre che nelle normali centrali elettriche?

IN OGNI CASA

- Che cosa l'ha convinta a maturare la strategia di entrare nel mercato prima di affrontare un percorso di ricerca condiviso? La paura di non essere ascoltato dal mondo scientifico? La paura che qualcuno le potesse rubare il segreto industriale? Glielo chiedo perché se si tratta della prima, dovrebbe sapere che la produzione di energia nel suo caso è così macroscopica che nessuno l'avrebbe potuta trattare come sono stati trattati fin'ora tutti gli altri "fusionisti freddi" dal F&P in poi; se il motivo è il segreto industriale... lei sa che avrebbe avuto comunque fortuna e gloria e che probabilmente, oltre al Nobel, l'avrebbero assunta al volo in un enorme complesso industriale in un ruolo di prim'ordine ricoprendola d'oro?

GUARDI, IO PENSO SOLO A LAVORARE PER FAR FUNZIONARE I MIEI IMPIANTI, E QUESTA TECNOLOGIA SI SVILUPPERA' SOLO CON IMPIANTI FUNZIONANTI. TUTTO IL RESTO E' SOLO UNA MONTAGNA DI PALLE

- Può escludere categoricamente errori di calorimetria? Lo so che questa domanda è antipatica, ma è davvero troppo bello per essere vero...

LI ESCLUDO PERCHE' CONOSCO LA MATERIA IO E LA CONOSCONO I PROF. DI FISICA CHE HANNO LAVORATO CON ME

- Le misure sui gamma le ha svolte lei insieme a Focardi o le ha affidate a qualche istituto sanitario? (anche questa è antipatica :-D)

AFFIDATE SIA A FOCARDI CHE A SPECIALISTI DEL SETTORE, TRA CUI IL PROF. VILLA (CERN) IL DR BIANCHINI(UNIV. BO, ESPERTO QUALIFICATO PER LA MISURA DI RADIAZIONI) PROF. PIERLUIGI ROSSI (UNIV. BO, ESPERTO QUALIFICATO PER LA MISURA DI RADIAZIONI)

CORDIALITA',
A.R.

MISTERO ha detto...

E ti ripeto:

LEGGGGGGII!!!

tia ha detto...

@Lucach

Vabbè se ci stiamo a piglià per il culo basta dirlo.

@Mistero
>LEGGGGGGII!!!

Vabeh hai sparato un altra balla delle tue.


>LI ESCLUDO PERCHE' CONOSCO LA MATERIA IO E LA CONOSCONO I PROF. DI FISICA CHE HANNO LAVORATO CON ME

Chiunque in materia saprebbe che una calorimetria a singola fase è molto meglio di una a fase doppia. Per non parlare poi dell'RH scambaito come indice della secchezza del vapore.

LucaCh ha detto...

@tia

>Vabbè se ci stiamo a piglià per
>il culo basta dirlo.

Chapeau!
E' stato un piacere discutere a così alti livelli. Grazie!

MISTERO ha detto...

Tia, tanto per chiarire:
"Ti ho chiesto di dirmi un algoritmo crittografico che faccia uso della "matematica" di santilli, non ti ho chiesto chissa cosa! Certe affermazioni dovrebbero venir per lo meno provate con qualcosa di piu di un "vattelo a cercar tu il documento"."

Se lo chiedi e aggiungi:

"O forse è una delle tante tue sparate"

Non solo ti rispondo te le cerchi, ma ringrazia che non ti mando ad esplorare i buchi neri, ma non quelli galattici.

Comunque appena ti vedo ti sculaccio puoi starne certo.

tia ha detto...

>a dispetto di certi ti(a)pi che qui dentro sentenziano credendo di sapere tutto ma che in realtà non sanno una mazza di ciò di cui parlano.

Che dicevi nel post prima?
Dico 4 cazzate di calorimetria e passo per mr. sotuttoio.
Poi passa il De Para di turno con un "il darwinismo è una cagata" e passa per uno con la mente aperta.
Daniele, ma va a cagare (cit)

tia ha detto...

>Chapeau!
E' stato un piacere discutere a così alti livelli. Grazie!

Prego.
Se sei fortunato Mahler potrebbe spiegarti quanto sono energetiche le reazioni nucleari (~MeV) rispetto a quelle chimiche che avvengono nelle cellule (sotto i 10eV).

MISTERO ha detto...

Tia
ma il metodo di cambiare la realtà anche di fronte dell'evidenza, i post miei sono tutti qui e nessuno è stato cancellato; questa stronzata:
"Poi passa il De Para di turno con un "il darwinismo è una cagata" e passa per uno con la mente aperta."

L'hai scritta tu e Mahler non certo io.

Quando non hai argomenti inventi, quando non sai cosa scrivere cambi argomento, il tuo datore di lavoro ha mai controllato quello che fai durante le ore di lavoro....lavori qui a Brescia vero?

Mahler ha detto...

Intervengo brevemente perché si è fatta una certa, rispondendo solo a un'affermazione di LucaCh:

> Ma anche l'acqua, in un certo senso, "mangia": hai notato che le concentrazioni isotopiche variano in base alla temperatura ambientale? Cioè, ad esempio, se hai qualcosa che è stato in un ambiente con qualche grado in più, l'acqua contenuta in essa è più ricca di ossigeno 18, rispetto ad un campione?
> Da dove pensi che arrivino tutti quei neutroni in più? Dall'uovo di Pasqua?

Questa frase è esemplificativa di un atteggiamento. Il punto è: perché andare a cercare spiegazioni esotiche quando ESISTE GIà UNA RISPOSTA MOOOOLTO CONVINCENTE? Il rasoio di Ockam lo ritenete così folle?

Cito da wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Stratigrafia_isotopica#L.27importanza_degli_isotopi_dell.27Ossigeno_nello_studio_delle_variazioni_climatiche):

Il rapporto tra ossigeno 18 ed ossigeno 16 dipende strettamente dalla temperatura delle acque oceaniche. L'ossigeno 16 è più leggero rispetto all'isotopo 18 del medesimo elemento. Pertanto le molecole di acqua costituite da idrogeno ed ossigeno 16, evaporeranno più facilmente rispetto a quelle in cui è contenuto l'ossigeno 18. In questo modo, l'acqua contenente l'isotopo l'ossigeno 16 tenderà ad essere intrappolata nelle calotte polari, aumentando così la diffusione relativa dell'18O nelle acque oceaniche.

MISTERO ha detto...

Ma dai!!!
http://badoo.com/0108884802/

HAHAHHAHAHA

Mahler ha detto...

@Mistero
La razionalità nei rapporti umani per me è sinonimo di schiettezza e di rispetto reciproco. Quello che non capisco di te è il tuo l'atteggiamento alquanto ermetico nei confronti dell'universo mondo. E quello che mi lascia perplesso è il fatto che sembra che tu non ti renda conto che affermare cose così forti come quelle che affermi spesso, divincolandoti dall'onere della prova, della documentazione, dell'argomentazione per me rischia di diventare spia di mancanza di rispetto nei tuoi interlocutori.

tia ha detto...

>il tuo datore di lavoro ha mai controllato quello che fai durante le ore di lavoro....lavori qui a Brescia vero?

Il tempo cui dedico questo blog è proporzionale a quello usato dal mio pc mentre esegue delle simulazioni per la mia tesi.

Mahler ha detto...

> Chi ha approfondito questo fenomeno (George Ohsawa e Michio Kushi, quelli delle trasmutazioni del '63) dice che questa capacità la perdi gradualmente a forza di mangiare cibo animale, e la riguadagni altrettanto gradualmente se ti nutri principalmente di cibo vegetale , e in particolare cereali integrali cotti e salati. Magari con qualche aiutino, tipo il MISO.

Oddio santo, ma che è una setta? Per essere iniziati al "mistero" bisogna:
- sputare sul rasoio d'Ockam
- bere latte di soia
- convincersi che il sole è freddo
- credere fermamente che il governo USA ci tiene nascosti alieni, galline a propulsione nucleare e uova magiche
- convincersi di essere in grado di trasmutare gli elementi della tavola periodica nonché i propri geni

Ma nessuno di voi riesce a credere a una teoria folle per volta? Le dovete per forza mettere tutte insieme???

sukoy ha detto...

@tutti
Secondo me state esagerando, non capisco perchè ve la tirate continuamente sul personale.

Se c'è una cosa che ho capito negli ultimi 8 mesi delle reazioni nucleari a bassa energia, è che ne esistono le traccie. Ma, fin quando continuerete a tirare dentro altre cose che all'apparenza hanno poco a che fare la cosa perderà sempre di serietà. Onestamente penso che con questo atteggiamento state facendo il gioco di chiunque abbia sempre negato. Non nego nulla di quello che sta riportato nel post di cui sopra. Il mondo si fa di un mattone alla volta non gettate nel pentolone altre 3000 cose che possono solo confondere e distogliere l'attenzione dalla cosa più importante, intendo l'e-cat.

tia ha detto...

>Ma dai!!!
http://badoo.com/0108884802/
HAHAHHAHAHA

Che miseria d'uomo.

tia ha detto...

>Ma nessuno di voi riesce a credere a una teoria folle per volta? Le dovete per forza mettere tutte insieme???

Mahler, ma non mi hai messo dentro l'11 settembre e l'allunaggio, cazzo!

Mahler ha detto...

> Mahler, ma non mi hai messo dentro l'11 settembre e l'allunaggio, cazzo!

Ma infatti sì. Quantomeno la mia follia si limita a sperare che l'E-Cat funzioni. Una follia per volta è umana e ammissibile :-)

MISTERO ha detto...

@Mahler
"divincolandoti dall'onere della prova, della documentazione, dell'argomentazione per me rischia di diventare spia di mancanza di rispetto nei tuoi interlocutori."

E chi si divincola. al contrario ho invitato innumerevoli volte TIA a fare delle prove, vuoi un invito ufficiale anche tu?

Gentile Mahler, sarei onorato di poter presentare a lei un sistema che produce più energia di quanta ne consuma, avrà la possibilità di utilizzare tutto quello che meglio crede come strumenti di misura.
La prego di contattarmi quanto prima a a.rampado@gmail.com per accordarci nei tempi e nei modi.

Ora divincolati tu come fa TIA, OPPURE INTERPRETA FALSAMENTE QUELLO CHE SCRIVO, e sottilinea di nuovo che non vuoi assolutamente offendere, sai ci sta per il buon viso :)))
Con rispetto ovviamente.

p.s. male che vada abbiamo un chitarrista, un bassista e un percussionista nel gruppo di ricerca, se suoni qualche fiato mettiamo su la colonna sonora per i prodotti commerciali della cavitazione ;)

MISTERO ha detto...

"Che miseria d'uomo."

Ma non dirmi che sei tu che cerchi ragazze tra i 21 e i 25 anni, dai non sei tu?

tia ha detto...

Allora proprio non me lo dici il nome dell'algoritmo crittografico che usa la matematica di santilli?
Guarda che sto muorendo (sic) dalla curiosita

tia ha detto...

>Ma non dirmi che sei tu che cerchi ragazze tra i 21 e i 25 anni, dai non sei tu?

No, io preferisco le tigri, tra i 3 e i 5 anni. Il problema è che graffiano.
(watson ci sono almeno due indizi per capire che non sono io, se leggi il profilo di badoo).

MISTERO ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MISTERO ha detto...

Tieni Sherlock, divertiti:
http://www.i-b-r.org/Ruggero-Maria-Santilli.htm

tia ha detto...

@Mistero
Amichevolmente:

CREPA!!!

:)))


:)

Mahler ha detto...

> Gentile Mahler, sarei onorato di poter presentare a lei un sistema che produce più energia di quanta ne consuma, avrà la possibilità di utilizzare tutto quello che meglio crede come strumenti di misura.
> La prego di contattarmi quanto prima a a.rampado@gmail.com per accordarci nei tempi e nei modi.

Dipende da quanto sei lontano da Roma, tutto qua. Ma io non sarei in grado di certificare alcunché. In ogni caso mi accontenterei di una descrizione anche sintetica, se è lecito.

> p.s. male che vada abbiamo un chitarrista, un bassista e un percussionista nel gruppo di ricerca, se suoni qualche fiato mettiamo su la colonna sonora per i prodotti commerciali della cavitazione ;)

purtroppo non ho il piacere di suonare uno strumento a fiato, anche se la musica è la mia vita ;-)

tia ha detto...

>Tieni Sherlock, divertiti:
http://www.i-b-r.org/Ruggero-Maria-Santilli.htm

Ho detto L'ALGORTIMO DI CRITTOGRAFIA CHE USA LA MATEMATICA DI SANTILLI, IL NOME. COME SI CHIAMA?
QUELLO "consierati ancora oggi tra i più sicuri al mondo", ME NE BASTA UNO. DIMMI IL NOME.

Mahler ha detto...

Cito da http://www.automiribelli.org/?p=30 a proposito dell'etere di Santilli:

"Domanda: Ma cosa dice il mondo “ortodosso” per evitare questo argomento?"

"Risposta: Risponde con argomenti che hanno l’apparenza di scienza ma non lo sono in realtà. Prima di tutto si dice che l’oscillazione delle onde elettromagnetiche non ha bisogno di un mezzo fisico, ma questo è un puro argomento pseudofilosofico, che crolla sotto l’analisi quantitativa per contro tutte le leggi note della fisica, ossia l’oscillazione di un onda senza mezzo fisico è più che altro un concetto metafisico."

Tipico esempio di ragionamento surrettizio.
Nessuno ha mai detto che un'onda elettromagnetica è un'oscillazione del nulla: Einstein semplicemente affermava che si tratta di un'oscillazione del campo elettromagnetico, che pervade tutto. L'unica differenza con l'etere è che questo è RELATIVO AL SISTEMA DI RIFERIMENTO.

Mahler ha detto...

Stessa cosa per le onde gravitazionali: sono oscillazioni dello spaziotempo. Anche quello esiste e come! Solo che anche quello è RELATIVO.

MISTERO ha detto...

"Dipende da quanto sei lontano da Roma, tutto qua. Ma io non sarei in grado di certificare alcunché. In ogni caso mi accontenterei di una descrizione anche sintetica, se è lecito"

Brescia, ma visto che a breve ci sarà la premiazione di questo blog qui vicino a riva del garda si potrebbe ornganizzare con l'occasione un bel incontro prima della premiazione o dopo...
Come descrizione sintetica va bene quella scritta su xmx, cerca di capire perchè non lo scrivo prima di sparare a zero ti prego, oppure leggi questa cosa qui:

http://www.progettomeg.it/freenergy_diario.htm

e poi questa:

http://www.progettomeg.it/art_rampado.htm

tia ha detto...

>Cito da http://www.automiribelli.org/?p=30 a proposito dell'etere di Santilli:

uH UH, mi fai venire in mente maxwelliano, l'ex antennista RAI che misura l'etere col suo elegante apparato:
http://www.youtube.com/watch?v=uiw7YQwUVpE

Per intenderci: usa resistenze e condensatori in formato PDIP e li fa andare a 4 gigahertz.

Mahler ha detto...

La cosa che colpisce è la totale gratuità dei voli pindarici e delle suggestioni personali di Santilli.
Il fatto è che leggendo quell'intervista sembrerebbe che Santilli non abbia proprio capito che la relatività non impedisce in senso stretto l'esistenza dell'etere (la scienza ortodossa... ma mi faccia il piacere!). È che sembra che lui non abbia proprio capito qual è il nodo gordiano della questione e dov'è possibile trovare uno spiraglio nell'esistenza dell'etere.
Quello che non ha capito è che è proprio la natura geometrica che i fisici hanno dato allo spaziotempo che lo impedisce, fin quando continuerà a nuotare in quel brodo non ne uscirà se non con suggestioni personali errate. Del resto non è neanche detto che l'etere esista e che se ne possa mai uscire con una soluzione alternativa.

MISTERO ha detto...

"La cosa che colpisce è la totale gratuità dei voli pindarici e delle suggestioni personali di Santilli."

Pensavo ti colpisse questo:

http://www.i-b-r.org/Ruggero-Maria-Santilli.htm

O questo:

http://www.psicopolis.com/fisikepsic/santilli1.htm

:)))))

Mahler ha detto...

Cito da http://www.psicopolis.com/fisikepsic/santilli1.htm

D. Allora, cosa consiglia alla stampa italiana?

R. Consiglio alla stampa italiana di finirla col servilismo ad interessi einsteniani organizzati e di fare il suo dovere presentando agli italiani tutti i punti di vista qualificati.

Ahahahaah fantastici gli interessi einsteniani organizzati :-)
Li aggiungo subito alla mia lista delle credenze obbligatorie dell'iniziato al mistero :-) :-) :-)

Daniele 22passi ha detto...

@MISTERO
@Mahler
@Tia
Ragazzi, io non riesco a dormire per il caldo e mi sono appena rialzato dal letto (e ci ritorno subito)... ma voi che diamine fate ancora qui a 'st'ora?!?! È così vitale e impellente la discussione che avete in corso???

@Tia
@Mahler
Eddai venite anche a voi ai primi di ottobre a Riva del Garda, a incontrare me, MISTERO e PIEZONUCLEARE e un generatore di energia a cavitazione in un colpo solo... e quando ricapita! :-)

Mahler ha detto...

Uau questo sta fuori come un balcone!!!

"Le teorie einsteniane sono reversibili nel tempo in tutta la loro struttura. Per questo funzionano bene per le condizioni identificate da Einstein, come elettroni in orbita attorno ai nuclei, particelle negli acceleratori, ecc, eventi che sono tutti reversibili. Ma la stragrande maggioranza degli eventi nell’universo sono IRREVERSIBILI, come stabilito dalla termodinamica ed entropia. Quindi, tutti i processi irreversibili vanno eliminati dall’universalità presunta delle teorie einsteniane. Com’esempio concreto, qualunque trattazione della fusione fredda con teorie compatibili con quelle einsteniane è pura politica perché le reazioni nucleari sono strettamente irreversibili, mentre le leggi einsteniani sono strettamente reversibili, con conseguenti seri problemi d’etica per politici che danno denaro pubblico per ricerche ristrette ad obbedire alle leggi einsteniane, mentre dovrebbero fare l’opposto, ossia dare soldi pubblici per la fusione fredda a condizione che le ricerche proposte NON siano compatibili con le leggi einsteniane."

Mahler ha detto...

@Daniele
La vedo dura venire a Riva del Garda... ma vedremo... mi farebbe piacere, anche solo per conoscerti di persona ;-)

Mahler ha detto...

"Notare che l’eliminazione delle leggi einsteniane per la fusione fredda a causa della loro reversibilità è sufficiente, per se, prima d’entrare in aspetti tecnici, ad eliminare l’uso della meccanica quantistica a causa della simbiosi profonda tra leggi einsteniane e quelle quantistiche. Inoltre, è noto ad esperti per essere tali che le leggi einsteniane possono solo trattare sistemi RIGIDI e sono strettamente incompatibili con la teoria dell’elasticità per motivi tecnici che la sua simmetria di base, quella delle rotazioni, si applica notoriamente solo a sistemi rigidi. Noi abbiamo una vita finita, ossia in nostro corpo costituisce un sistema strettamente irreversibile e, per fortuna, possiamo camminare, ossia le nostre gambe obbediscono alle leggi delle deformazioni. Quindi, se il nostro corpo veramente obbedisse alle leggi einsteniane, noi saremmo perfettamente eterni e perfettamente rigidi! Ne consegue che tutto il MONDO BIOLOGICO va completamente eliminato da qualunque sogno di trattazione con leggi einsteniane e, quindi, quantistiche. Eppure la stragrande maggioranza delle ricerche biologiche fatte in Italia e nel mondo sono finanziate solo se basate sulle leggi einsteniane e quantiche. Come mai? Perché la stampa non ha presentato al pubblico le loro limitazioni! Quella è la radice della cancrena, né posso usare parole piú moderate a causa della differenza veramente abissale tra l’universalità con cui le leggi einsteniane sono presentate dalla stampa italiana e mondiale, ed il settore estremamente limitato in cui dette leggi sono valide. Da indicare infine, come ho sempre indicato nei miei scritti, che parlare di “violazione” delle leggi d’Einstein nei settori indicati non è scientifico perché Einstein NON concepì le sue teorie per detti settori (per esempio, l’antimateria era ancora da concepire ai tempi della formulazione della relatività ristretta). Per essere scientificamente corretti bisogna quindi parlare di “inapplicabilità” delle teorie einsteiniane per il trattamento classico dell’antimateria, sistemi interni, sistemi irreversibili, strutture biologiche, ecc.

Daniele 22passi ha detto...

@Mahler
Non m'azzardo a giudicar Santilli e a dire quanto si sporga fuori come fai tu, a me più che altro mi pare bello incazzato con le scelte "strategiche" in ambito di ricerca scientifiche e anche con certi "paraocchi" indossati da molti scienziati.
Io resto intimamente convinto che la scienza avanzi come l'ingrandimento di un frattale. Tu e Tia in fondo mi sembrate partire dal presupposto che più la scienza progredisce e più le teorie che produce si fanno inconfutabili; io penso invece che più progredisce più cresce, in proporzione, la parte di natura accessibile alla sua osservazione sottratta dall'inaccessibile, ma il rapporto tra ciò che si sa e ciò che c'è da scoprire ancora resta sempre costante. Onde per cui ogni teoria E SOTTOLINEO OGNI è destinata ad essere soppiantata da un'altra che la integra, ingloba e aggiunge qualcosa di nuovo. Anche la teoria di Einstein, come tutte, avrà questo destino. A meno che un giorno, o meglio all'infinito, non si scopra una teoria così perfetta da contemplare tutto ma proprio tutto... ma a quel punto una tale teoria dovrebbe chiamarsi DIO! :))

P.S. Ti deluderò di persona... il meglio di me lo do scrivendo! :))

Mahler ha detto...

@Daniele
Ti rispondo al volo dal cellulare, ché ho spento il computer. Sono d'accordo con te su tutto quello che hai scritto. La questione qui è molto semplice: quando uno sta fuori di testa non pensi che sarà lui a rivoluzionare la fisica. L'unico che c'è riuscito in quelle condizioni è stato Tesla, ma poi poraccio ha fatto una brutta fine.
Per il resto il colpo di genio da parte di qualcuno lo sto aspettando da tempo. Ma chissà perché ho la vaga impressione che non proverrà da Santilli...

Mahler ha detto...

È da quando facevo le medie che discuto di fisica con mio fratello. Con l'unico obiettivo di capire la natura del mondo e nient'altro. Un po' di fiuto l'ho sviluppato ormai ;-)

Daniele 22passi ha detto...

@Mahler
Io penso che di Tesla ne siano esistiti tanti e oggi con internet hanno più possibilità di non essere obliati. Per il resto che tu abbia ragione oppure no, il senso della storia alla fine non credo cambierà.

@TUTTI
Il numero magico di stanotte è 28+24=52. :)))
Buonanotte

Rosicone ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Rosicone ha detto...

A me sembra che ogni giorno che passa, questo Tia perda fiducia nella sua crociata anti ecat e rosichi come non mai.
Infatti si vede come ad ogni foto o annuncio di Rossi o Daniele la sua crociata vada a morire lentamente, e tenta di tenere tutto a galla postando prove pseudo scientifiche che hanno rilevanza 0, rosicando come un matto perché le sue convizioni stanno lentamente svanendo.
Vedremo se avrai il coraggio di chiedere scusa di fronte a tutti, quando uscirà l'impianto funzionante. :)
Intantoci sono già le foto di daniele, quindi puoi già iniziare a rosicare.

Vettore ha detto...

@Daniele
Bell'articolo, molto interessante!

@Tutti
Tutta questa discussione mi fa riflettere su una cosa: il significato di "confermare" e "accettare" un fatto o un fenomeno in campo scientifico. Rifletteteci seriamente, che cosa significa per voi che un fenomeno "esiste" ed è "confermato"?
Nella visione estremamente miope dei "puristi" (quelli internettiani intendo, che si accodano alle dottrine, ma senza capirne e saperne nulla, e rigorosamente senza mai "sporcarsi le mani") qualcosa esiste ed è confermata se viene pubblicata su riviste scientifiche peer reviewed. Tralasciando la tautologia e l'autoreferenzialità di questo approccio, nonchè la frequentissima fallacia di questo processo, se ci si affidasse esclusivamente a questo il progesso scintifico sarebbe frenato e deviato. Ed in parte questo accade: la maggior parte della comunità scientifica dibatte ancora sull'esistenza delle LENR dopo dimostrazioni clamorose come quelle di Arata!
Un approccio a mio avviso più sensato nel giudicare se qualcosa è reale o meno sono le conferme indipendenti (attenzione: non le repliche, che sono una cosa diversa). Se ci sono decine o centinaia di scienziati che indipendentemente sembrano ottenere risultati simili e coerenti, allora qualcosa di concredo deve esserci! Anche perchè perfino gli errori seguono delle statistiche...
Può la colossale collezione di lavori scientifici sulle LENR che si trova su www.lenr-canr.org essere frutto di una mega allucinazione di massa? Non credo proprio: quei risultati dimostrano una certa coerenza pur essendo totalemnte indipendenti. Eppure di lavori simili su riviste "serie" non ce n'è neanche uno. E la stessa conclusione sono portato a farla per l'elenco di lavori riportato in questo articolo (a cui si può aggiungere anche il lavoro di Carpinteri, che trae conclusioni simili e coerenti in campo geologico).
L'osservazione dei fenomeni è alla base del metodo galileiano: rifugiarsi nelle teorie assodate per esprimere giudizi (tra l'altro affrettati e superficiali) ne è al contrario la più grande negazione.
La scienza richiede la mentelità più aperta possibile, in tutti i sensi (osservazioni, indagini, collegamenti, verifiche, incrocio dei dati, etc). Ma ovviamente non tutti ne sono capaci, ed infatti non tutti gli scienziati hanno lo stesso valore... :-)

LucaCh ha detto...

@tutti

E' troppo chiedere di stare un po' in tema con il post, nei commenti?
Tra chi non lo ha nemmeno letto, chi si è fermato solo a leggere quello che voleva, chi è scattato con perfetto riflesso pavloviano non appena ha letto alcune parole chiave, chi deve mettere Einstein da tutte le parti, chi si incancrenisce su dettagli di importanza nulla, chi propone l'uguaglianza "queste cose non sono quello che so io = tu sei un cretino", chi non capisce la differenza tra opinioni personali e fatti, ecc.ecc. non ci si è ancora spostati di una virgola dal punto di partenza.

In questo post ci sono delle date, delle osservazioni di fatti e alcune opinioni personali di poco conto. E' troppo chiedere gentilmente e nuovamente di stare ai FATTI e non alle chiacchiere?

paitnicola ha detto...

@mario massa
grazie, appena ho un pochino di tempo li leggo.

@daniele
cosa c'è a ottobre a Riva d. Garda?

Caracolla ha detto...

@MISTERO
>... alcuni sistemi di crittografia consierati ancora oggi tra i più sicuri al mondo derivano sempre dalla sua matematica.

Sono molto incuriosito da questa affermazione. Siccome mi trovo spesso a lavorare su algoritmi di crittografia, mi diresti esattamente quali sono questi "sistemi di crittografia consierati ancora oggi tra i più sicuri al mondo" prodotti da Santilli?

Max Altana ha detto...

IO NON PARLO DI CRITTOGRAFIAAAAAA

IO NON PARLO DI GEOLOGIAAAAAAAA

Il Santo ha detto...

Teoria dell'uovo e della gallina: la gallina per fare l'uovo stringe il sedere il che provoca reazioni piezonucleari che producono il calcio necessario. L'uovo viene poi espulso tramite cavitazione. :)

Qualche giorno fa mi chiedevo come le trasmutazioni in vivo non fossero ancora apparse su questo blog... è simpatico vedere come qualcuno vada a cercarsi pubblicazioni militari senza considerare che la produzione del guscio dell'uovo da parte della gallina e' un processo chimico ben noto e che non richiede trasmutazioni.

Max Altana ha detto...

@il santo, @tutti

in fondo la contraddizione è tutta qua: chi propone teorie alternative, denuncia la chiusura mentale ed il pregiudizio della scienza mainstream, però guarda un po', che ironia: la scienza "alternativa" ha sempre un gran pregiudizio verso la scienza "mainstream", che è sempre "sbagliata" e richiede sempre spiegazioni fuori da ciò che è.... mainstream.

Quasichimico ha detto...

@Mahler e se vuole anche Tia
da leggere di Santilli :
Isodual Theory of Antimatter.

Però fatevi aiutare da ....com'era?
Ghentzen? Quello che è stato bannato, diceva di essere un matematico e qui ci vuole una comprensione di matematica superiore.
Praticamente attacca e distrugge tutta la Fisica Teorica(ad eccezione della meccanica, mi pare) e poi ne
crea una "sua" modificando gli altri. Ed a ogni parte gli associa il proprio nome , in un eccesso di megalomania mai visto. Paura forse di essere dimenticato? :-)

Marco De Leonardis ha detto...

Se e-cat funzionasse, Rossi dovrebbe almeno scusarsi con se stesso per tutte le stupidaggini fatte.
Se avesse già fatto una dimostrazione seria (che è addirittura banale vista la grande quantità di energia prodotta) a quest'ora sarebbe l'uomo più ricco del mondo, candidato al nobel, e con uno stuolo di scienziati a supporto per ottimizzare l'e-cat.


E invece no, deve costruire in economia una macchina dimostrativa da 1MW senza nessun finanziamento e rischiando che qualche concorrente scopra il misterioso catalizzatore e lo brevetti prima di lui.

Paul ha detto...

Questa è in effetti la più grande contraddizione di Rossi.
Perché aspettare un anno per costruire un impianto pilota da 1 MW quando avrebbe potuto dimostrare la bontà dell'E-Cat in modo serio e completo in pochissimo tempo? Boh.
Io comunque resto molto fiducioso. Ormai manca poco e le notizie fresche fresche arrivano frequentemente...
Paul

MISTERO ha detto...

@Caracolla
Ho postato tutti i link che spiegano e dimostrano le mie affermazioni, che per qualcuno qui dentro sono sparate e/o stronzate, ma non leggono quello che riporto sia come documentazione sia come link, quindi mi chiedo chi sia lo stronzo.

Lo dimostra il fatto che anche tu mi chiedi una cosa alla quale ho risposto:

http://www.psicopolis.com/fisikepsic/santilli1.htm

Intervista che ho fatto a Santilli quasi 10 anni fa, ecco la risposta:

"D. Quali applicazioni industriali sono già state realizzate con la meccanica adronica?

R. Non solo l’origine della meccanica ma tutte le sue parti principali sono state motivate da nuove applicazioni industriali concrete. Per esempio, gli isonumeri Santilliani sono oggi usati per una generalizzazione dei crittogrammi, usati dalle banche, i quali sono molto più difficili da risolvere anche se molto piú semplici nella loro struttura perché ammettono un numero infinito di valori dell’unità, il cui valore è cambiato continuamente dai computers, dando quindi una garanzia assoluta di segretezza."

Non solo, ho riportato anche il link del CV di Santilli, non mi ricordo chi aveva lanciato una provocazione sul fatto che Santilli è uno scienziato o un pseudo-scienziato, penso che il suo CV parli da solo, non sop quanti tra quelli che intervengono spavaldamente in questo blog possano presentare credenziali simili.
Nel CV, basta leggerlo, troverai in merito sempre alla tua richiesta tutte le refenze:

http://www.i-b-r.org/Ruggero-Maria-Santilli.htm

Per concludere, la cosa strana è che poi leggono solo per riportare stronzate e criticare la persona, non tanto il contenuto espresso, ma il modo in cui viene espresso, questo significa che alle suddette persone non interessa conoscere, capire e scoprire, interessa solo denigrare, offendere, dimostrando la limitatezza e l'ignoranza che contraddistingue la nostra epoca.

In questa intervista che all'epoca mi è costata almeno un mese di lavoro e una bolletta telefonica astronomica (Santilli da signore ha concorso alla spesa, per la cronaca), ci sono spunti e dettagli molto importartanti nel mondo delle LENR e non solo, ma l'ignoranza di chi poi legge si esprime con la pochezza dei commenti e delle critiche totalmente fuorvianti, del tipo:

Non ci capisco una mazza di quello che dice, però siccome ha detto che i giornalisti scientifici sono degli imbecilli (e questo si che lo capisco) allora Santilli è un idiota pazzo..
Critiche ad personam non critiche scientifiche...mah!!!

Maggiori dettagli li puoi chiedere personalmente a lui, tramite email che trovi sempre nei link soprariportati, ti posso assicurare che per email risponde ed è disponibile.

MISTERO ha detto...

@Caracolla

"Sono molto incuriosito da questa affermazione. Siccome mi trovo spesso a lavorare su algoritmi di crittografia, mi diresti esattamente quali sono questi "sistemi di crittografia consierati ancora oggi tra i più sicuri al mondo" prodotti da Santilli"

Ho postato il link dell'intervista, leggila e troverai la risposta.

Marcellogo ha detto...

@Paul

Penso che la ragione fondamentale è che Rossi non è uno scienziato, è un imprenditore lombardo di scuola brianzola per il quale l'importante è l'utilità pratica di una cosa e la sua possibilità di far soldi.
Dimostrare la correttezza teorica di un suo prodotto vale per lui meno di uno zero fritto, particolarmente se entra in conflitto con i suoi due obbiettivi sovracitati.

Devo dire che entro certi limiti concordo conquesta sua visione: francamente alla fin fineben poco me ne impippa se è fusione fredda, fusione tiepida, LENR uova di gallina cavitazione piezoeletrica o come propendo a credere l'effetto dell'intercessione dell'anima santa di Roberto Bellarmino che si sta facendo grassissime risate a leggere i commenti degli odierni depositari del verbo scientista...

Basta che funzioni, basta che funzioni, basta che funzioni...
E poi scusate , vistoche la prima dimostrazione pubblica è stata fatta a metà gennaio, se al primo anniversario vedremo addirittura un impianto da 1MW funzionante, buono il pane...

Marco De Leonardis ha detto...

@Marcellogo:
E' proprio questo il punto.
Un imprenditore brianzolo agirebbe in modo da iniziare a monetizzare il prima possibile.
La prova della serva non da nessun indizio per capire il fenomeno, lo accredita solamente come esistente attirando gli investitori.

Ed infatti Rossi sta puntando a questo, ma con un impianto da 1MW invece che uno da 4KW.

tia ha detto...

>Penso che la ragione fondamentale è che Rossi non è uno scienziato, è un imprenditore lombardo di scuola brianzola per il quale l'importante è l'utilità pratica di una cosa e la sua possibilità di far soldi.

Diciamo un imprenditore moooolto scarso.
Chiariamo un punto: non esiste al giorno d'oggi un segreto industriale che sia dentro un prodotto in vendita.
Non c'è. Il segreto industriale è al massimo nel processo produttivo, ma il cliente non lo vede.
Qui si sta cercando di vendere un reattore con dentro il segreto che tra l'altro non è brevettato (il brevetto del "catalizzzatore" proprio non s'è visto) e consegnarlo nelle mani del cliente. Cosa credi che accadrà?

La mossa corretta era brevetatre TUTTO e intanto cercare qualcuno come il MIT per confermare il fenomeno (anche per via riservata). A questo punto basta aprire il portafogli per ricevere offerte (altro che "Defkalion").

Rampa ha detto...

"Un'esplosione nel sito nucleare di Marcoule, nel sud della Francia, ha provocato oggi un morto e alcuni feriti.
Lo ha annunciato l'Agenzia francese per la Sicurezza Nucleare (Asn), che ha però fatto sapere che non ci sono fughe radioattive.
Marcoule è un sito per la gestione di scorie nucleari, che non contiene alcun reattore.
L'esplosione è avvenuta vicino ad una fornace, ha detto a Reuters un portavoce dell'Asn"


Mah! Sempre peggio per il Nucleare a Fissione...

Mahler ha detto...

http://www.link2universe.net/2011-09-12/il-senato-usa-non-finanziera-la-ripresa-della-produzione-del-plutonio-238/

MISTERO ha detto...

Marcoule è uno dei siti nei quali viene riprocessato il plutonio delle bombe nucleari che vengono smantellate.
Il riprocessamento serve a creare nuovo combustibile (misto uranio-plutonio) per le centrali nucleari in grado di utilizzare MOX.

L'accordo tra USA e Russia per la riduzione e lo smantellamento delle testate atomiche (circa 10.000) è stato fondamentale per il Nobel di Obama.

Ma soprattutto le tonnellate di plutonio così recuperato fornirà combustibile nucleare per i prossimi 40 anni a tutte le centrali nel mondo oggi in funzione in grado di utilizzare combustibile misto, vedi Fukushima.

MISTERO ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MISTERO ha detto...

Per farvi meglio capire:
-Corsa agli armamenti = bussines
-Corsa allo smatellamento = bussines
-Corsa al riprocessamento = bussines
-Utilizzo del combustibile misto = bussines
-vendita energia nucleare = bussines
-stoccaggio scorie = bussines

= NOBEL PER LA PACE :)))

lutoit ha detto...

Grazie a Maler per la lettera pubblicata e a Daniele per le news sullimpianto da 1MW.

Quindi è terminato e funzionante e varie persone lo hanno già visto.

lutoit ha detto...

.. e a proposito degli schemi ponzi si è parlato poco del giro di mazzette che sono girate cica il business da decine di miliardi del nucleare a fissione italiano.

Quelli si che sono interessi illeciti e criminali che verranno colpiti se l'Ecat funziona.

gio ha detto...

.. tutte i lanci d'agenzia dicono che non c'è fuga radioattiva....ma è possibile dare una risposta così certa in così poco tempo?

tia ha detto...

>ma è possibile dare una risposta così certa in così poco tempo?

Si chiama contatore Geiger. Ha solo 100 anni.

mimmocanino ha detto...

@daniele
grazie tante per le notizie concrete sull'e-cat; cosa intendi a chi pensava ai 300 gattini...: Vuoi dire che dalle foto si vede un tigre?
Io non sono un tecnico, la vicenda mi appassiona da un punto di vista di profiling psicologico, quanto mi piacerebbe conoscere Andrea Rossi di persona;M
una ultima cosa, il Passerini bravissimo giornalista economico che ha condotto con cipiglio Prima Pagina su RaiTre la settimana scorsa, è per caso un tuo parente?
Ciao e grazie da mimmo canino

Caracolla ha detto...

@MISTERO
> Ho postato il link dell'intervista, leggila e troverai la risposta

E` per caso questa roba?

"Per esempio, gli isonumeri Santilliani sono oggi usati per una generalizzazione dei crittogrammi, usati dalle banche, i quali sono molto più difficili da risolvere anche se molto piú semplici nella loro struttura perché ammettono un numero infinito di valori dell’unità, il cui valore è cambiato continuamente dai computers, dando quindi una garanzia assoluta di segretezza"

Se si`, e` una barzelletta. Nessun algoritmo crittografico si basa su quella montagna di minch*ate.

MISTERO ha detto...

"Se si`, e` una barzelletta. Nessun algoritmo crittografico si basa su quella montagna di minch*ate."

Scrivilo a Santilli, vedi cosa ti risponde.

Una domanda Caracolla, che cosa hai pubblicato nella tua vita e che cosa hai fatto per dire al pari di Santilli che sono una montagna di ...???

Marco De Leonardis ha detto...

Leggendo l'intervista qualcuno potrebbe pensare di non capire quello che Santilli dice a causa della scarsa conoscenza della materia.....E' tutto molto evocativo di grandi misteri....
La realtà è che Santilli è completamente fuori di testa.
Potrebbe veramente confrontarsi con Montagnier!

@Mistero: ma tu, che opinione ti sei fatto dello stato di salute psichica di Santilli? Non ci raccontare che non ti sei preoccupato....

sukoy ha detto...

@tutti

ne anche sui forum dove si fanno le console-war si arriva a sto punto(almeno lì gli admin fanno piazza pulita di chi fa flame). Ma collegare il cervello e scollegare il pene è così difficile?
Poi dicono che ci siamo evoluti, bha se alcuni di voi stessero faccia a faccia vi ci vorrebbero le testate nucleari per fermarvi. Azz gli scienziati!!!

gio ha detto...

ANSA) - PARIGI, 12 SET - L'incidente nell'impianto nucleare di Marcoule, nel sud della Francia, e' terminato. Lo ha annunciato l'ASN, l'Autorita' per la sicurezza nucleare francese. Esperti dell'Enea e dell'Associazione Italiana Nucleare sostengono che quello avvenuto oggi non puo'essere considerato un incidente nucleare, ma ''un incidente di tipo convenzionale''.

12 Set 16:21

.....controllore =controllato....che bella garanzia!

tia ha detto...

>Una domanda Caracolla, che cosa hai pubblicato nella tua vita e che cosa hai fatto per dire al pari di Santilli che sono una montagna di ...???


LOOOOL!
Ed il bello è che Mistero/Armando de sticaz/Andrea Rampado è il primo a dire cose come "Einsten sbagloiava", "Darwinismo è una cagata", ecc ecc.
:D
Gli isonumeri LOL!

tia ha detto...

Aldo giovanni e giacomo che usano gli isonumeri: http://www.youtube.com/watch?v=0cs4S2z1Tfw&feature=player_detailpage#t=146s

MISTERO ha detto...

"Mistero: ma tu, che opinione ti sei fatto dello stato di salute psichica di Santilli? Non ci raccontare che non ti sei preoccupato"

Bella domanda :)))

Purtroppo i geni (non tutti ma quasi), hanno caretteristiche caratteriali comuni e/o simili.

Ne ho incontrati molti e quasi tutti hanno in comune la parafrenia fino alla schizzofrenia, io la chiamo sindrome di Tesla o sindrome del complotto, ma ciò non toglie valore alle loro opere.
Il problema è il MODO con cui presentano le loro opere, per la gente comune è più facile criticare la persona evidenziandone i difetti che criticare l'opera dell'ingegno.
Capire la causa della parafrenia e/o della schizzofrenia è il vero mistero da risolvere cercando di farsi coinvolgere, il rischio è altissimo, ma ti posso dire che alcune motivazioni di base sono scritte anche tra le righe di questo blog, purtroppo il mondo è pieno di TIA, un'altro mistero da risolvere ;-;

Se non lo hai visto ti consiglio questo film:
http://it.wikipedia.org/wiki/A_Beautiful_Mind

Caracolla ha detto...

@MISTERO
> ...
Non le vedi tutte quelle vetture che procedono contromano?

MISTERO ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
MISTERO ha detto...

"Non le vedi tutte quelle vetture che procedono contromano?"

Quali?
Gli idioti che non sanno leggere le indicazioni stradali?

tia ha detto...

>Farò tutto il "legalmente necessario" per impedirti di continuare.

E lo metterai insieme al "CREPA!!!" indirizzato a me?

Caracolla ha detto...

@MISTERO
>Gli idioti che non sanno leggere le indicazioni stradali?

Ah gia`, il tuo problema e` che non sono cifrate con gli isonumeri.
SAPINIGHI !

vocesolitaria ha detto...

"Non le vedi tutte quelle vetture che procedono contromano?"
Quali?
Gli idioti che non sanno leggere le indicazioni stradali?

Già, solo tu vedi quelle giuste...
Sei veramente un ...censored...

MISTERO ha detto...

"Già, solo tu vedi quelle giuste...
Sei veramente un ...censored..."

Perchè ti senti un idiota?

Marco De Leonardis ha detto...

@Mistero: cosa ne pensi di questa?
"Le scie chimiche o "chemtrails" sono sottili "nuvole" pericolose e tossiche create da tankers e altri tipi di aerei, per il controllo del tempo, per prolungare le onde elettromagnetiche per scopi militari, per oscurare la luce del sole, per diffondere elementi nocivi nell'atmosfera che causano molte malattie. Grazie alle scie chimiche, che contengono bario, alluminio, torio, virus, batteri e anche nanorobots, il governo ombra vuole sottomettere l'umanità, porre fine all'evoluzione umana e rendere la Terra un luogo arido e incolto".

MISTERO ha detto...

Questa è la dimostrazione di quanto ho risposto a De Leonardis, non avendo argomentazioni scientifiche si passa alle offese, denigrazione, mistificazione, etc, pur di mantenere inviolato il proprio dogma.

Mah!!

vocesolitaria ha detto...

@Mistero
Se in questo forum tutti la pensassimo nello stesso modo ci annoieremmo a morte e il forum chiuderebbe subito.
Gli idioti come te servono a tenere viva la discussione.
Finchè questa cosa si circoscrive ai nostri pettegolezzi poco male, ma quando il potere politico è in mano agli Scilipoti come Mistero allora il problema è più grave.

Enrico Maria Podestà ha detto...

SU BAMBINI FATE I BRAVI !

NON FATE ARRABBIARE DANIELE !!

MODERATEVI

Marco De Leonardis ha detto...

@Mistero:
Ma lasciali stare....

Raccontami piuttosto delle scie chimiche. Mi sono allarmato non poco leggendo quanto ho riportato.

gio ha detto...

tanto per ridere ....o per piangere gli ispettori dell' l'ASN, l'Autorita' per la sicurezza nucleare francese,...sono tenuti al segreto professionale!!!!

MISTERO ha detto...

@De Leonardis
In merito alla tua domanda:
HO UN PROCESSO PENALE IN CORSO CONTRO CHI HA FATTO QUELLE STUPIDE AFFERMAZIONI.
Diffamazione e calunnia.

O anche tu mi vuoi affibiare cose che non ho detto io?

MISTERO ha detto...

@Vocesolitaria
Io non ti ho dato dell'idiota e ho risposto a caracolla in merito a chi va contromano, se ti sei sentito coinvolto non è un problema mio, ci mancherebbe, ma da qui a darmi dell'idiota o del Scilipoti (che non so chi è) ne passa, ma se ti rende felice e ti senti sollevato puoi continuare con altre offese, magari ti aiuta a superare un momento difficile della tua vita.
@Marco de Leonardis
Vai al dunque senza girare troppo fai prima e mi sembra di averti risposto chiaramente no?

Marco De Leonardis ha detto...

@Mistero:
Lungi da me qualsiasi affibbiamento.
Io sono solo ansioso di conoscere.
Siccome questa affermazione è riportata sulla prestigiosa rivista "next" pensavo che tu avresti potuto chiarirla.

P.S.: in bocca al lupo per la causa

Paul ha detto...

@ Marco De Leonardis:

Negli Stati Uniti la Camden University nel New Jersey sta facendo ricerche sulle chemtrails.
Stanno raccogliendo dati da tutto il mondo, in particolare la frequenza, durata e copertura superficiale delle chemtrails che stanno comparendo un po' in tutto il mondo.
Si, non soltanto in italia; da qualche tempo ad esempio anche sull'Egitto e sul Camerun, ma stranamente anche in Liberia e nella parte meridionale del
New Zealand (ma non nella parte nord).
Le chemtrails australiane pare che facciano parte da molto tempo delle tradizioni degli aborigeni. Loro dicono che l'hanno sempre saputo dai loro spiriti.
E' aumentata negli ultimi tempi la frequenza di cerimonie religiose nelle pianure e sulle vette dei monti sacri al loro culto degli antenati.

Dalle prime analisi realizzate con un cluster di supercomputer usati per le previsioni meteo (negli Usa tali previsioni sono estremamente accurate grazie a sofisticati software), pare che stia uscendo fuori un modello matematico previsionale a dir poco
sconvolgente.
Estrapolando i dati la situazione sta precipitando ad una data ormai molto prossima....
Ma non si sa ancora cosa potrà accadere.

Paul

tia ha detto...

Mistero, impara ad avere piu rispetto per il lavoro degli altri, visto che tu e le tue "teorie", comprese quelle di Santilii&co, state cercando di buttare nel cesso cent'anni di fisica, di chimica, di biologia, ecc ecc.
STUDIAAAA!! (cit.)

Marco De Leonardis ha detto...

@Paul: ma dai, non vorrai mica dire che Mistero crede a questa cosa? Lo sa benissimo come si formano le scie di vapore dei jet.
E poi perchè chiami scia chimica ogni scia di vapore? vanno dentro a campionare il vapore ogni volta che ne vedono una?
No, veramente non posso credere che Mistero la pensi in questo modo.
Continuando così tra poco andremo a parlare dei cerchi nel grano che sono fatti dagli alieni.
O degli alieni che sono tra noi in incognito.......

Mi state prendendo in giro?

LucaCh ha detto...

@tia

Conosci per caso il saggio di Kuhn: "La struttura delle rivoluzioni scientifiche"?

Hai mai pensato che potresti essere in mezzo ad una rivoluzione scientifica senza essertene accorto?

Se ti piace leggere, quello vale il tempo impiegato. Ciao

LucaCh ha detto...

Ecco, così fai prima:

http://www.scribd.com/doc/39094175/Thomas-Kuhn-la-struttura-delle-rivoluzioni-scientifiche-eBook-Ita

tia ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
francesco G ha detto...

@DANIELE

nel container ci sono dei "tubi"(o qualcosa che gli assomiglia) disposti in file (tipo parete)???

grazie

Daniele 22passi ha detto...

@Rosicone
Tia è unico, c'è poco da aggiungere al tuo commento! :))

@Vettore
Standing ovation!!

@LucaCh
Stare in tema qui è dura... è il sottile confine tra blog è forum! :)
Il problema è che certe persone qui dentro (ed è facile intuire di chi parlo) invece di rispondere stando nel tema, non avendo argomenti, preferiscono debordare e portare il discorso sul livello personale. La cosa positiva è che i loro commenti restano nero su bianco, a futura memoria.

@Paitnicola
Sabato 1 ottobre a Riva del Garda: premiazione del Macchianera Blog Awards 2011.

@Il Santo
@Max Altana
Vi invito a rileggere un po' la storia della scienza del XIX secolo e ad osservare le straordinarie similitudini tra il pensiero positivista e quello mainstream di oggi. Francamente penso che i grandi fisici del XX secolo si stanno a rivoltare nella tomba a vedere come la scienza mainstream gli stia strumentalizzando e fanno il tifo per l'accettazione di teorie che spingano i paletti della conoscenza oltre dove l'hanno piazzato loro.

@Quasichimico
Che fai, butti benzina sul fuoco! :))
Un abbraccio

@Marco de Leonardis:
ovvero la psicologia dell'ultrà che si crede allenatore al potere!
Di scuse sarà Rossi a poterne reclamare a bizzeffe, altro che!

@Paul
Speri bene. Prevedo sgonfiamenti egoici degli antiecatti di qui a ottobre, sempre più accentuati e reazioni scomposte - ne vediamo già le avvisaglie - al crescere della loro autoconsapevolezza all'estinzione! :))

@Mimmocanino
Si vedono un po' di tigrotti! :))
No, quel giornalista e io non siamo parenti... almeno credo! :)

@Caracolla
È troppo chiederti di usare il tuo punto di vista senza usare epiteti siciliani o di qualsiasi altra Regione? Grazie
Te lo dico perché sono abituato a non dar credito a chi per sostenere le sue opinioni ricorre al discredito pesante dell'avversario e agli insulti di bassa lega.

@Sukoy
Sono tornato a casa alle 17 e ho trovato una cinquantina di commenti solo a questo thread... devo occuparmi del mio lavoro e della mia famiglia e della mia vita prima che del blog. È da un po' che preferisco concentrare le mie energie a scrivere post piuttosto che impantanarmi a controllare certe discussioni nei commenti. Ritengo che chi legge sappia valutare che peso dare alle opinioni altrui anche dal modo in cui vengono offerte agli altri.

@Tia
Ho cancellato questo tuo commento:

>Una domanda Caracolla, che cosa hai pubblicato nella tua vita e che cosa hai fatto per dire al pari di Santilli che sono una montagna di ...???

LOOOOL!
Ed il bello è che Mistero/Armando de sticaz/Andrea Rampado è il primo a dire cose come "Einsten sbagloiava", "Darwinismo è una cagata", ecc ecc.
:D
Gli isonumeri LOL!

12 settembre 2011 16:37


Ma resta conservato nelle notifiche... ti consiglio di trovare (e temo sarà molto dura per te) il punto dove Andrea avrebbe fatto le affermazioni virgolettate che dici, perché stavolta andrà fino in fondo sia rispetto agli insulti gratuiti che hai usato sia circa la falsa attribuzione... bye bye seminatore di vento!! ;)

tia ha detto...

>il punto dove Andrea avrebbe fatto le affermazioni virgolettate che dici

Anche perchè il caro andrea è avvezzo a cancellare i messaggi e io purtroppo non ho le notifiche via email

tia ha detto...

E comunque ho detto "cose come" e non "ha detto questo:".
Il senso è quello, che poi non lo dica chiaramente ma lo fa riportando affermazioni dei vari "santoni" come Santilli, stessa roba.

MISTERO ha detto...

@De Leonardis
Noto una nota di presaculismo, ma capisco la tua incomprensione, provo a spiegartela anche se nei vari interventi ho scritto più volte come la penso in vari ambiti ma non in questo.

Tutte le scie di condensazione sono scie chimiche in quanto sono il prodotto di una combustione di idrocarburi che possiamo semplificare in questo modo:
CH4+4O2>CO2+2H2O
Questa ovviamente è una combustione ideale, ma le cose non avvengono proprio così, in verità il Jetfuel è una miscela di molecole più complesse e non sono solo idrocarburi ma ci sono in piccole percentuali zolfo e metalli pesanti (inquinanti) che a seguito della combustione producono varie specie chimiche oltre all'acqua e alla CO2, come SOx, dagli incombusti si formano molecole aromatiche, le temperature di combustione favoriscono in parte la produzione di NOx, poi le polveri, etc.
Quindi come per i normali motori endotermici delle automobili che producono gas inquinanti (chimici) la stessa cosa avviene con le turbine degli aerei, quindi scie chimiche non è un termine sbagliato a meno che non venga inteso come il rilascio in atmosfera di agenti chimici di varia natura e per scopi vari, su questo non sono assolutamente d'accordo.

Il fatto che venga pubblicato e sostenuto da NEXUS, non mi impedisce di avere un'idea a tal proposito totalmente in disaccordo.

Come ho già scritto, molte tesi complottiste nascono da un qualcosa di vero che poi vuoi per ignoranza vuoi per tornaconto vengono amplificate ed estremizzate a livello di complotto, ma ogni situazione va analizzata e capita, c'è sempre qualcosa di vero e questo è quello che a me interessa, capire se c'è qualcosa di vero e che cosa.

Vedi chernobyl, la nuvola radioattiva si stava dirigendo verso Mosca, sono partiti dei Jet militari che hanno irrorato la nube (con ioduro di argento se non ricordo male) facendo precipitare sottoforma di pioggia in Biellorussia le particelle radioattive sprigionate dall'esplosione della centrale.

Recentemente su Historychannel hanno intervistato il comandante della squadriglia di aerei che ha svolto questa operazione, ha ricevuto all'epoca una medaglia come eroe della Russia.

nemo ha detto...

@Daniele 22 passi
Cazz... Daniele, ma ti rendi conto che razza di bomba hai lanciato???? Qui tra un po' nascono delle sfide all'arma bianca!!!
:-)))))

Daniele 22passi ha detto...

@Tia
Questa è a dir poco fantastica: Mistero, impara ad avere piu rispetto per il lavoro degli altri, visto che tu e le tue "teorie", comprese quelle di Santilii&co, state cercando di buttare nel cesso cent'anni di fisica, di chimica, di biologia, ecc ecc.
PRATICAMENTE SANCISCI LA FINE DEL PROGRESSO SCIENTIFICO VISTO CHE L'AUTORITA' DI CIO' CHE E' STATO FATTO NEL XX SECOLO E FUORI DISCUSSIONE. E TU SARESTI UN DIFENSORE DELLA SCIENZA. TU È IL TUO MODO DI PENSARE CONDANNERESTE IL GENERE UMANO ALL'ESTINZIONE... E TE NE SENTI PURE FIERO. FACCIO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER SAPERTI IN PREDA ALLA VERGOGNA DI TORNARE SU QUESTO BLOG A SCRIVERE LE TUE PERLE DI OSCURANTISMO.

@LucaCh
Kuhn è un eretico per Tia, sprechi il tuo tempo. Per quel che mi riguarda concordo: non esiste modello epistemologico migliore di quello della rivoluzione scientifica per interpretare l'arroccamento suicida della scienza mainstream, che ovviamente, cercando di arginare il nuovo paradigma scientifico finirà per esserne travolta. I segni di cedimento sono già ben evidenti nelle argomentazioni di Tia e dei suoi pari.

@Tia
Ti ho cancellato anche questo

luca chiesa, le cose che riporta de pera _SONO PATTUME_!
Santilli è pattume
Kernvran è pattume
... è pattume

Non hanno nulla di scientifico, sono solo deliri!

12 settembre 2011 17:54


QUANDO SEI IN PREDA TU AI TUOI DELIRI DI ONNIPOTENZA, COME IN QUESTO CASO, VA' A SFOGARTI ALTROVE, POSSIBILMENTE DA UN BRAVO PSICOTERAPEUTA COME TI HO CONSIGLIATO SVARIATE VOLTE. NE HAI BISOGNO!

@Francesco G
Presto vedrai tu stesso.

Daniele 22passi ha detto...

@Tia
Non dire stupidaggini, ti arrivano le notifiche di ogni commento lasciato sul post esattamente come a me. Se non trovi le parole che hai virgolettato è semplicemente perché non esistono. E se uno virgoletta, virgoletta per attribuire: o vuoi forse dirci che tu virgoletti a mo' di organo genitale del più comune animale domestico da compagna???
Ora SE TI SCUSI PUBBLICAMENTE CON ANDREA E DI FRONTE A TUTTI DI AVERLI ATTRIBUITO ERRONEAMENTE PAROLE E AFFERMAZIONI CHE NON HA FATTO forse potrebbe anche desistere dai suoi passi. Forse. Decidi tu.

Daniele 22passi ha detto...

@Nemo
Qui dentro siamo abituati ai ragazzini terribili che fanno i dispetti e imbrattano i muri. ;)

Marco De Leonardis ha detto...

@Mistero:
Grazie della risposta
P.S.:
CH4+2O2>CO2+2H2O

holgs ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
holgs ha detto...

@tutti

Ma quanto tempo avete da perdere in commenti inutili, e completamente off-topic!

@Daniele
Come sempre ci vuole un professore sempre vigile, altrimenti i ragazzi durante l'intervallo fanno casino - oggi inizia la squola!

Sarà noiso, ma la moderazione consentirebbe di leggere un po' meno commenti, ma sicuramente più intelligenti!

nemo ha detto...

@tutti
comunque se confronto tutte le teorie che ho letto qui con le ipotesi e speculazione da me fatte sulla gravità, scopro di essere estremamente... conservatore... anzi quasi reazionario! :-))))

tia ha detto...

Non mi arrivano le notifiche per la semplice ragione che non è spuntata la casella "Invia commenti di risposta per email a xxx@gmail.com".
Il virgolettato si usa anche per le frasi "tra virgolette", come "santone". Ovvero una cosa del tipo "Einstein sbagliava" non che ha detto esattamente quelle due parole (hai voglia a cercare tra tutti i messaggi qui e sui vari forum).
Comunque una cosa l'ho capita: con certa gente è pericoloso parlare. Fa niente se ti da del "CREPA!!!" (lo sai che è reato?) e poi si attacca a due stronzate.
Torno ad essere lurker, arrivederci ad ottobre.

Enrico Maria Podestà ha detto...

EVVIVA!

fabio ha detto...

Dì la verità, Daniele. Lasci passare tutto questo perchè non vuoi rischiare di vincere il blog award, vero? :)

Daniele 22passi ha detto...

@MISTERO
In tutta franchezza... dai, un po' gli hai tirato una trappola al ragazzino: e lui ci è caduto dentro come il più comune volatile che non vola e fa tante uova (di Kervran naturalmente)!!! :))))

@holgs
Quello della moderazione SI o mederazione NO è un annoso problema. Io resisto, devo dire più per motivi ideali che pratici.
So che Rossi è parecchio irritato per il fatto che non modero certi commenti, e mi dispiace, ma io resto convinto che alla lunga il mio modo di lasciare esprimere tutte le opinioni paghi.

@Tia
Stai dicendo che stai sempre incollato allo schermo a vedere col refresh se viene pubblicato un nuovo commento????????????????????
Ma dai!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ma chi ti crede!!!!!!!!!!!!!!!!!
Lascio gli altri giudicare la TUA TIA-definizione di virgolettato... spiacente ma in genere una parola tra virgolette e una frase tra virgolette hanno un valore ben diverso. Stavolta ti sei arrampicato sugli specchi talmente in alto da scivolare fino a Bologna!!! :)))
N.B. È facilissimo dimostrare che il CREPA era assolutamente scherzoso mentre le tue false attribuzioni non lo erano per niente. Goodbye

Daniele 22passi ha detto...

@Enrico Maria Podestà
:))

@Fabio
E S A T T A M E N T E ! :)))

nemo ha detto...

@Daniele
"..ma io resto convinto che alla lunga il mio modo di lasciare esprimere tutte le opinioni paghi."

Si credo che la tua sia la scelta giusta.

In questo modo è anche più facile farsi un idea di chi partecipa alle discussioni.

MISTERO ha detto...

@De Leonardi, grazie a te dell'opportunità che mi hai dato
e grazie della correzione, in velocità ho ribattuto il 4 del metano e non mi sono accorto, anche perchè ti dico la verità sono molto infastidito da questo andazzo e sono stufo di dar da mangiare agli avvocati per soddisfare il mio orgoglio ferito da chi non è capace di chiedere scusa (magari anche mentendo) ma fin che ce nè, evviva il Re!!!
Grazie ancora.

p.s. poi piangono, ma non volevo, in verità, ma sai, ma non ho fatto nulla di male, TI PREGO..

vocesolitaria ha detto...

@Mistero
ma da qui a darmi dell'idiota o del Scilipoti (che non so chi è) ne passa

Ma in che mondo vivi?

Max Altana ha detto...

questa settimana sarò molto impegnato col lavoro e nel weekend parto....

...Daniele, è troppo chiedere in quale giorno della settimana ci possiamo aspettare lo "scoop"? :)

Marco De Leonardis ha detto...

@Mistero:
Scilipoti è un politico, eletto con Di Pietro e passato a sostenere Berlusconi.
Sostiene il primato delle cure alternative
E' di una ignoranza bovina.
Usa pesantemente la retorica per fare confusione e apparire nel giusto:
http://www.youtube.com/watch?v=ZnnKo2I2yRE

tia ha detto...

>e sono stufo di dar da mangiare agli avvocati per soddisfare il mio orgoglio ferito da chi non è capace di chiedere scusa (magari anche mentendo) ma fin che ce nè, evviva il Re!!!

L'ho scritto: non hai detto *esattamente* "Einstein si sbagliava" e "Dawinismo è una cagata". Se si è capito questo chiedo scusa.
Il concetto però è chiaro, visto che tiri fuori sempre argomenti che li contraddicono.
Tu pensi che Einstein sbagliasse?
Tu pensi che Darwin sbagliasse?

>p.s. poi piangono, ma non volevo, in verità, ma sai, ma non ho fatto nulla di male, TI PREGO..

Il punto è che non ho i soldi e visto che pure Travaglio è stato condannato pur avendo detto una cosa vera...

MISTERO ha detto...

@Daniele

No!!!
Nessuna trappola, ha fatto tutto da solo, n.b. mi piace il presaculismo quando è fatto con testa e con un minimo di civiltà, e che diamine amo la provocazione, ma non l'offesa cattiva e la diffamazione.

Daniele 22passi ha detto...

@vocesolitari
@marco
@tia
@mistero
Dico a tutti e quattro BASTA! OPPURE da questo momento cancello TUTTI I COMMENTI CHE SCRIVERETE in questo post A PRESCINDERE DAL LORO CONTENUTO.
BASTA.

Daniele 22passi ha detto...

RIBADISCO: È TUTTO CHIARO, OGNUNO HA ESPRESSO FINO ALLA NAUSEA LA SUA POSIZIONE. ORA BASTA PER RISPETTO A TUTTI GLI ALTRI CHE LEGGONO.

nemo ha detto...

Sarà... ma a me Tia piace. Forse è un po' giovane. Forse è solo questo il motivo per il quale a volte appare un po' troppo... sicuro! Però non si può dire che non abbia testa.

Daniele 22passi ha detto...

@Max Altana
Ribadisco quello che ho scritto oggi alle 1:05am.

Max Altana ha detto...

oops, me lo sono perso, vado a cercare, grazie :)

MISTERO ha detto...

Accetto le tue scuse Mattia, solo se mi offri un Pirlo alla Cantina 61 (se non ce la fai te lo offro io), dovresti conoscerla, igegneria è diffronte, così ci chiariamo un po meglio ed evitiamo in futuro di rompere le balle a tutti gli altri utenti di questo blog.
Questa sera dopo le 20:00 mi trovi li.

MISTERO ha detto...

@Daniele
Grazie per la pazienza e se puoi scusami.

Daniele 22passi ha detto...

@TUTTI
PRENDO ATTO CHE TIA SI È SCUSATO CON ANDREA.
"L'ho scritto: non hai detto *esattamente* "Einstein si sbagliava" e "Dawinismo è una cagata". Se si è capito questo chiedo scusa."
PENSO CHE TIA ABBIA FATTO LA COSA GIUSTA E GLIENE RENDO MERITO.
Ora chiedo ad Andrea di accettare a sua volta le scuse di Tia e di concedergli la "condizionale".

tia ha detto...

Mistero, penso che per la salute di entrambi sia meglio mantenerci a distanza di tastiera. potrei morire se sento certe teorie dal vivo.
Basta semplicemente ignorarsi a vicenda, no?

Daniele 22passi ha detto...

@MISTERO
Bene, sono contento, mi hai anticipato!

@Tia
La proposta di Andrea mi pare ottima, soprattutto perché le cose cambiano conoscendosi di persona occhi negli occhi. Accettala per favore.
E rinnovo l'invito a venire a entrambi a Riva del Garda il primo ottobre e partecipare (se viene anche Mahler meglio ancora) alla dimostrazione che Andrea ha promesso presso la sua azienda.
Naturalmente puoi fare come fece Celani il 14 gennaio, arrivare con una borsa piena di strumenti se vuoi.

nemo ha detto...

@Daniele
c'è una cosa che di quello che hai scritto alle 1,05 a cui non riesco dare un significato...

"È come essere dentro la pila di Fermi!"

Non riesco ad immaginarmi cosa possa significare.. Ci sono molte radiazioni di neutroni?

Ti sei fatto un idea su ch cosa si volesse dire?

Max Altana ha detto...

io di sicuro dentro la pila di fermi non ci vorrei stare :D

Daniele 22passi ha detto...

@Tia
L'hai già fatto con me 1000 volte. Per favore smettila di trincerarti dietro il monitor e la tastiera: per quel che mi riguarda le persone si rispettano se si conoscono e tendono a odiarsi se proiettano sull'altro solo pregiudizi. Oppure sii coerente, smettila di fare OSTRUZIONISMO qui dentro, se non ti interessa conoscere di persona le persone che qui dentro ci spendono davvero la loro faccia, il loro tempo e la loro passione.

MISTERO ha detto...

No, e questa volta fidati, nessuna teoria e nessun complottismo, solo un buon Pirlo e chiaccheriamo del tempo...azz no che poi saltano fuori le scie chimiche..

Faccio venire due amiche ok.

Se non ti vedo domani mattina devo solo attraversare la strada prima di partire che ho un aereo che mi aspetta, bastano 5 minuti.

Muoviti, non scherzo, ci stringiamo la mano e accetto le tue scuse.

Daniele 22passi ha detto...

@Nemo
@Max Altana
Mettete i piedi per terra: credo alludesse all'emozione di entrare nell'edificio che ospitava la pila di Fermi non alla pila stessa. Una sineddoche!

Marco De Leonardis ha detto...

@Mistero
Ma non sei sposato?

tia ha detto...

Mistero, l'ho gia detto: è meglio evitare di incontrarsi di persona, non è salutare.
Sinceramente vorrei delle scuse anchio, per il "CREPA!!!:)))" (non è che mettendo una faccina cambi molto) o per altri vari insulti, ma non mi interessa. Desidererei proprio che ci ignorassimo a vicenda.
Ora stacco che ho da fare, addio.

Daniele 22passi ha detto...

@Tia
Sottolineo che di solito le amiche di Andrea sono molto molto carine... un motivo di più per accettare l'invito! :)
Dai, e poi vediamoci pure a Riva del Garda mannaggia a te. Basta coi coltelli tra i denti... molto meglio bersi insieme un bicchiere di buon vino. Non dico per diventare amici, ma intanto per cominciare a rispettarsi con franchezza come persone. Un bel passo avanti.

nemo ha detto...

Altro che fusione fredda.. questa è caldissima!!! ;-))))

Max Altana ha detto...

Oh Daniè, ero ironico :D

Daniele 22passi ha detto...

@Tia
:(((

@Tutti
È da 8 mesi che continua questa telenovela: Tia è il più assiduo a criticare, ma è l'unico che ha sempre regolarmente rifiutato qualsivoglia incontro di persona. Tia può dire quello che vuole, ma per me questo NON È UN COMPORTAMENTO CORRETTO, NON È UN COMPORTAMENTO MATURO, NON È UN COMPORTAMENTO COSTRUTTIVO.
N.B. La forza di questo blog, a mio avviso, è proprio quella di avere fatto incontrare nella realtà molte persone che qui dentro intervenivano solo virtualmente. E questi incontri hanno portato a costruire articoli, documentari, convegni, amicizie e tante altre cose in pentola. CONOSCERSI E COSTRUIRE INSIEME: questo è il valore aggiunto che auto-sostiene questo blog. Tia appare invece sempre più orientato alla DISTRUZIONE di ciò in cui non crede che alla COSTRUZIONE di nuova conoscenza e consapevolezza. E MI DISPIACE DAVVERO TANTO PER LUI, PERCHE' COSI' VIVE SOLO A META'.

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 351   Nuovi› Più recenti»

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails