Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

sabato 5 novembre 2011

UniBO ribadisce quello che ha sempre detto


A seguito di alcuni articoli un po' approssimativi di FoxNews (qui) e soprattutto di DailyMail (qui), l'Università di Bologna ha ritenuto doveroso ribadire la propria posizione... dovrebbero conoscerla anche i sassi ormai, ma qualche esaltato non perde occasione per fare dietrologia e soddisfare le proprie manie di protagonismo.

E-cat: l'Università di Bologna non è coinvolta

5 novembre 2011

La precisazione dell'Ateneo in merito agli esperimenti condotti dalla società Leonardo Corp.

L'Università di Bologna - in riferimento al servizio pubblicato su FoxNews.com e a diversi articoli usciti nelle ultime settimane – precisa di non essere coinvolta negli esperimenti sull'E-Cat condotti dalla società Leonardo Corp. di proprietà di Andrea Rossi.

L'Ateneo precisa inoltre che:

1) nessun esperimento relativo all’E-Cat si è svolto presso l’Università di Bologna né il 28 ottobre 2011, né in date precedenti, né è stato condotto da ricercatori dell'Università;

2) l’Università di Bologna (Dipartimento di Fisica) è pronta a svolgere esperimenti sull’apparato E-Cat non appena il contratto siglato con la EFA SrL (la società italiana di Andrea Rossi) sarà reso attivo: a questo scopo erano presenti agli esperimenti, in qualità di osservatori, i ricercatori dell’Università di Bologna.

L'Ateneo continua a seguire con grande attenzione l'evolversi della situazione.

80 : commenti:

Tizzie ha detto...

Pero` mi chiedo se quando finalmente inizieranno ufficialmente le sperimentazioni continuera` ad esserci questo alone di segretezza. Rossi continua a dire che le questioni con UniBo rimarranno private.

Max Altana ha detto...

Daniele, facciamo una cosa:

quando saprai che Rossi ha effettivamente fatto il bonifico al DF, tu fai un post con scritto "LA VECCHIETTA SALTA IL FOSSO SENZA PRENDERE LA RINCORSA" e noi avremo capito.

Daniele 22passi ha detto...

@Tizzie
Mi sempre più adatto il termine "riservatezza" piuttosto che "segretezza".

@Max Altana
Penso che è interesse di UniBO annunciare il pagamento non appena avvenga.

Spat ha detto...

Ma visto che Tia non scrive più non si può togliere la moderazione? mi sembra che le acque si siano calmate

Teknico ha detto...

La parte più bella del comunicato è
"L'Ateneo continua a seguire con grande attenzione l'evolversi della situazione."
Per me vuol dire che le notizie ufficiose che hanno dai loro ricercatori pendono molto dalla parte della veridicità della reazione piuttosto che verso la bufala.
O quanto meno sono di mentalità aperta e non escludono nessun fenomeno a priori solo perchè non riportato in nessun database :-)

mario massa ha detto...

@Teknico
"O quanto meno sono di mentalità aperta e non escludono nessun fenomeno a priori solo perchè non riportato in nessun database"

E ci mancherebbe altro!

mario massa ha detto...

@Daniele
"Mi sempre più adatto il termine "riservatezza" piuttosto che "segretezza"."

Voglio sperare che come prima prova venga fatta una seria prova calorimetrica e che qualunque sia il risultato venga reso noto senza trincerarsi dietro alla "riservatezza".

mimmocanino ha detto...

@mistero
@daniele
ciao a tutti
segnalo su PESWIKI un gran bel servizio sul lavoro del nostro "Mistero" alias Andrea Rampado, che mi sembra abbia fatto un grande lavoro con la cavitazione, insomma il livello dei partecipanti a questo blog è molto alto, e vi assicuro che anche i 200 ingegneri nucleari dell'ENEA lo seguono con interesse da quando si occupa di E-cat.
Mistero voglio la tua doccia!!! quanto costa? E' in commercio?
E molto interessante tutta la serie di applicazioni possibili, e veramente ampia.
Spero tra qualche tempo di fare anch'io qualche rivelazione interessante sulle mie ricerche...
ciao a tutti

mario massa ha detto...

Scusate se lo richiedo anche qui, ma mi pare il post più adatto: qualcuno sa a quanto ammonta la prima rata del versamento? E che test verranno fatti a seguito di questa prima tranche?

mimmocanino ha detto...

@daniele
scusa ma trovo interessante questa notizia,ne sai qualcosa?
Giovedì 10 novembre a Bologna, alle 17.30 alla Biblioteca Roberto Ruffilli in Vicolo Bolognetti 2, il professor Sergio Focardi sarà relatore in una conferenza sulla fusione fredda.
LA FUSIONE FREDDA È DIVENTATA REALTÀ ?

Max Altana ha detto...

mario:

nel video lenr revolution Levi spiega abbastanza bene il protocollo di ricerca che intendevano utilizzare... ma è passato un bel po' di tempo, chissà se ci sono state variazioni (nel frattempo l'ecat è diventato praticamente un altro animale)

per la cifra, non credo si sia mai saputo nulla, a parte che il totale è di 500'000 €.

Daniele 22passi ha detto...

@Spat
Tia non c'entra nulla, da quando c'è la moderazione respiro un po'... per ora va benissimo così.

@Teknico
Esatto.

@Mario Massa
Guarda che quella riportata da Teknico è esattamente la tesi di Franchini. Tu al limite sei sulla linea Bardi: ritenete che l'E-Cat sia un semplice bollitore, una russelliana "teiera cosmica".
Franchini è molto più radicale, non a caso lui stesso si è definito un NEGAZIONISTA: ha sempre sostenuto che non serve nemmeno esaminarlo l'E-Cat (e tutte le LENR) per capire che non c'è nulla di vero, basta consultare i (sacri) database BNL/IAEA per vedere che qualsiasi LENR è IM-POS-SI-BI-LE. A me sembra impossibile che uomini che si dicono "di scienza", nel XXI secolo facciano tali affermazioni, ma purtroppo accade... in ambito fusione fredda accade da 22 anni.
Quanto alle altre tue domande, solo UniBO è titolata a rispondervi.

@mimmocanino
Dacci il link però! :)
Andrea Rampado è un grand'uomo, di tanti fatti quante parole: ho imparato a stimarlo davvero molto.
Quanto alla doccia a cavitazione... credo proprio di essere il primo ed unico in Umbria ad averla a casa. :)
Sarà pure suggestione, ma usarla è veramente piacevole.

@MISTERO
Se vuoi ti faccio da testimonial per la doccia! :))

mimmocanino ha detto...

@daniele
ecco il link
http://pesn.com/2011/11/05/9501947_Cavitation_as_a_Purification_Panacea/
ciao a tutti
ma voglio anche io la doccia a cavitazione!

MISTERO ha detto...

@Mimmo
"e vi assicuro che anche i 200 ingegneri nucleari dell'ENEA lo seguono con interesse da quando si occupa di E-cat. "

Questa proprio non la sapevo, certo ho avuto dei colloqui riservati con i vertici dell'ENEA, dopo Bruxell, anche se con una certa lentezza molto si sta facendo e a breve finalmente potremo provare presso i laboratori accreditati e con i migliori ricercatori italiani diversi dispositivi.

Purtroppo ci sono ancora molti ostacoli da superare, molti interessi da soddisfare e conflitti da appianare.
Guardiamo con ottimismo al futuro, la Low Energy Revolution è già partita.

Max Altana ha detto...

per rampado:

ti prego, TI PREGO, dimmi che le analisi batteriologiche le fate fare da un Istituto di Igiene.

Fr@ncesco CH ha detto...

Nuovo video sull'evento del 28 ottobre da parte di Radio Città del Capo:

http://www.youtube.com/watch?v=5H4bZ0_Nm88

Miglietto ha detto...

ma voglio anche io la doccia a cavitazione!
Non oso pensare come può essere il bidet !

Daniele 22passi ha detto...

@mimmocanino
Grazie 1000

@MISTERO
Se trovi qualcuno che lo traduce ti pubblico volentieri quel link, se vuoi.
A leggere mimmo sembrerebbe che sei stato "sdoganato" proprio da questo blog, ringrazia! :))
Da Cold Fusion e Low Voltage hanno dovuto chiamare pure Bardi all'appello (e diamo un nome in codice pure a lui: senz'altro U-Boat) , gli stai mettendo alle corde... ma temo sia gente coriacea quanto ossessionata.

@Fr@ncesco CH
A me sembra il video che RCDC aveva già pubblicato (è inserito nella mia "rassegna stampa").

triziocaioedeuterio ha detto...

Credo che nella rassegna stampa sia il caso di inserire anche il pezzo scritto su cbs.com dal titolo:
Cold fusion debate heats up after latest demo
Il link è il seguente:
http://www.cbsnews.com/8301-205_162-57318762/cold-fusion-debate-heats-up-after-latest-demo/

Fr@ncesco CH ha detto...

@Daniele

Mi sai che hai ragione, non l'avevo visto!!!

mimmocanino ha detto...

@mistero
so da fonte interna certa, che gli ingegneri nucleari dell'ENEA seguono il blog e tutta la vicenda Rossi, ma con il timore che tutti i progetti e finanziamenti che faticosamente stanno portando a casa con fondi comunitari ed altro, se l'E-cat funziona potrebbero perderli!!!
Ciao a tutti

miau ha detto...

voglio anche io la doccia di Mistero!!! invito a metterla a disposizione per l'acquisto online :)

Vettore ha detto...

Complimenti a Mistero! Bell'articolo su PESN: traspare un notevole entusiasmo da parte di Allan.
Bellissima la foto ed il commento: " Andrea Rampado and Roberto Mezzano posing as X-Men." :-)

mario massa ha detto...

Se il discorso Trimprobe andrà avanti probabilmente incontrerò Andrea Rampado (Mistero).
Per questo spero che le mie considerazioni non incrineranno i buoni rapporti in un’ottica di futura collaborazione su un progetto che appare avere solide fondamenta, ma sono abituato a dire ciò che penso senza guardare in faccia nessuno.

Ho visto il link ai suoi test indicato da mimmo canino.
Che la cavitazione possa essere utilizzata per scopi interessanti non lo metto in dubbio essendo temuta da sempre da noi progettisti e utilizzata da anni in vari campi (per esempio recentemente l’ing Paolo Pacenti della Three-Es che produce pompe ad alta pressione mi ha comunicato che commercializzano un omogeneizzatore americano, di cui non ricordo il nome, a cavitazione controllata. Io stesso l’ho utilizzata in sistemi di pulizia nel processo industriale di costruzione di circuti stampati e come metodo di umidificazione di lievita tori industriali per pane. E’ anche utilizzata nei comuni generatori a ultrasuoni di aerosol per inalazioni, in fontane soprammobili che emettono fumo freddo, ecc.).
A vedere i video, ed è anche scritto, si direbbe che più che cavitazione si tratti di intima miscelazione di microbolle d’aria (la cavitazione si ha quando le bolle sono di vapore dello stesso liquido): il fatto che l’acqua diventi lattiginosa ne sembra la prova. Il termine “cavitazione” sembra quindi usato a scopo pubblicitario, almeno nelle applicazioni mostrate.

Sono un po’ scettico quando vedo una piccola azienda così ben introdotta nei media: da questo punto di vista apprezzo la filosofia di Rossi “lavorare, lavorare, produrre, vendere e se fai le cose bene il mercato ti darà ragione” (anche se nel caso di Rossi, vista l’enormità della scoperta non penso fosse la strategia giusta).
Mi riferisco alle belle bacheche per le varie dimostrazioni, i video, la presenza a Leonardo, ecc. Il sapersi presentare e trovare le vie per farsi pubblicità sono importanti, ma a mia esperienza sono inversamente proporzionali alla sostanza (la Coca Cola spende una follia - il 10% del fatturato- in pubblicità: altrimenti come la vendeva in tutto il mondo dell’acqua con un po’ di zucchero, aromi e caffeina?)
(continua)

mario massa ha detto...

(continuazione)

Sulla serietà dei test mostrati non posso pronunciarmi sulla base di semplici filmati (se vuoi far credere che con la tua acqua le piante crescono meglio che ci vuole a mettere un po’ più di fertilizzante? Ancora una volta se vuoi essere credibile i test li devi far fare a un ente riconosciuto, altrimenti stai solo facendo pubblicità). Sono convinto che l’eliminazione del cloro dall’acqua del rubinetto non possa che far bene alle piante e ai pesci: ma di metodi ce ne sono tanti non mi pare che possiamo parlare di rivoluzione.

Il filmato relativo alla generazione di neutroni e alla rottura del blocco di pietra non l’ho capito: qualcuno può spiegarmelo?

L’utilizzo della cavitazione per ridurre di 10^5 il tempo di dimezzamento di composti radioattivi (senza tra l’altro aumentare nel contempo la radioattività) è una cosa da entusiasmare tutto il mondo scientifico, ma viene buttato là come fosse una cosa normale: l’hanno sperimentato e possono ripeterlo in laboratorio accreditato o stanno solo riportando ciò che dice Cardone?

Rimango scioccato quando leggo che esisterebbe una fabbrica dove con la cavitazione si separa il carbonio dalla Co2 per ribruciarlo aumentando così l’efficienza di una combustione. In pratica creazione di energia dal nulla! (ammesso che con la cavitazione si possano separare i due elementi): forse si separavano le nano polveri che contengono molto carbonio.

L’ultima bacheca, quella relativa al motore Bedini è quella che mi ha fatto “strappare le vesti”. Quando una persona crede in queste assurdità non so più come comportarmi: è come quando parli con chi non crede che l’uomo sia sbarcato sulla luna. Ti passa la voglia di discutere. Quando poi Andrea Rampado dice “mi serve qualche milione di euro per svilupparlo ma lo faremo presto” mi viene qualche dubbio peggiore (non ti offendere Mistero, ma io dico ciò che penso).

Siccome sono invece convinto che Mistero creda nel motore Bedini in buona fede e ciò sia dovuto a errori di analisi dei test, e considerando che Roberto Mezzano, il giovane ingegnere suo socio dice che non riescono a fare misure per i troppi spikes, mi rendo disponibile per verificare il settaggio del test e aiutarli a capire cosa succede anche mettendo a disposizione l’attrezzatura della mia azienda: sono convinto che appena si riuscirà a fare misure fatte bene il COP 2.5 tornerà 1 per incanto.

MISTERO ha detto...

@Max
Solo di analisi certificate quest'anno abbiamo speso quanto un'auto di grossa cilindrata, dovrebbe bastare no?
Solo che a noi non basta e continuiamo, abbiamo risolto brillantemente molti altri problemi, le acque prodotte dai compressori, l'acqua prodotta dai distillatori sottovuoto, l'acqua prodotta dalle raffinerie e siamo al lavoro con gli inchiostri, le acque vegetative, l'estrazione di olio dalla sansa senza composti chimici, su quest'ultima ti sto scrivendo in merito alla BioEstrazione, avrai forse sentito parlare di CO2 supercritica, noi la creiamo localmente in una micro-nanobolla di CO2 a temperatura e pressione ambiente milioni di volte per secondo per cm3.

turitoto ha detto...

@ mario massa
http://arxiv.org/pdf/1009.4127
Puoi leggere al link l'articolo di Cardone sulle reazioni piezonucleari. La rottura "istantanea" del blocco rilascia una quantità di energia per unità di tempo tale da attivare la reazione piezonuclerare, se non ricordo male. Quanto alla riduzione della radioattività, è forse la parte più problematica, poiché hanno poca statistica. Su Nuclear Physics puoi trovare vari comments tra Cardone e altri. Trovi anche un tentativo di riproduzione dell'esperimento, andato a male; ma gli autori hanno fatto un'altro esperimento, non quello di Cardone. Alle volte anche i fisici leggono solo il titolo e non il contenuto di un articolo! :D Altri tentativi di riproduzione non ne trovo, non penso per colpa di Cardone, semplicemente perché prima che la comunità scientifica si interessi e indaghi su qualcosa di nuovo ne passa di tempo!

Daniele 22passi ha detto...

@triziocaioedeuterio
Ok, fatto. Grazie

@miau
...la doccia di Mistero!!! invito a metterla a disposizione per l'acquisto online :)
Ma che bella idea! :/
Così salterà fuori qualcuno a dire che dal 14 gennaio è stato tutto un viral marketing per preparare il lancio della doccia a cavitazione di Rampado... conosco un perito industriale di Verona che ne sarebbe capace! :))

Valeria ha detto...

P.s.
Pure io vorrei tanto la "doccia" di Andrea Rampado!!

(Ti ho mandato una richiesta di amicizia su FB)

Vettore ha detto...

@Mistero
Guardando i video presentati nell'articolo di PESN ho notato due cose interessanti (tra le tante).
Gli esperimenti con le piante confermano (e forse spiegano) alcune mie osservazioni sul fatto che l'acqua della pioggia fa crescere più velocemente le piante rispetto all'acqua di rubinetto o di bottiglia...
L'altra cosa interessante è quella specie di generatore di Bedini che vi da problemi elettrici: serve mica un mano?!? :-)

Obroni ha detto...

Non ho capito come funziona la cavitazione ma le applicazioni citate me ne fanno venire una in mente che sarebbe fantastica se possibile:
una lavatrice a cavitazione che separa lo sporco dai tessuti senza detersivo.
:D

Valeria ha detto...

http://www.wallstreetitalia.com/article/1252875/energia-2-ricercatori-italiani-rilanciano-fusione-fredda.aspx

WALL STREET ITALIA

Una nota stringata, ma efficace su un sito molto visitato dal mondo finanziario

Valeria ha detto...

Scusate, ancora una domanda...

Ma perchè mai Rossi ha dato l'esclusiva ad Associated Press?...e perchè mai quest'ultima non scrive ancora nulla a distanza di tanto tempo?

Lo sapete chi possiede AP dalla metà del 1800?
Non sarebbe stata cosa migliore rivolgersi a qualcun'altro invece che a Satana in persona?

The House of Rothschild bought Reuters news service in the 1800's. Within the last 20 years, Reuters bought the Associated Press. Now the Elite own the two largest wire services in the world, where most newspapers get their news. The Rothschilds have control of all three U.S. Networks, plus other aspects of the recording and mass media industry according to research by Eustice Mullins in his book 'Who Owns the TV Networks'.

Spat ha detto...

Molto bello l'articolo di PESN sulla cavitazione, le prospettive di sviluppo nelle applicazioni tecnologiche sono veramente impressionanti.
Daniele, perchè non fai anche tu un bell'articolo sulle applicazioni della cavitazione? così la fai conoscere un po' di più in Italia; ormai il tuo blog è diventato un punto di riferimento per reperire informazioni sulle nuove tecnologie. E il far conoscere queste attività ci permetterebbe di cambiare il mondo (in meglio, per una volta!).

guido52 ha detto...

Zorinaq
mrb's blog
The Science Behind the E-Cat Cold Fusion Reactor"

Questo articolo è Impressionante ( in senso positivo) per la chiarezza dell'esposizione , per la ricchezza della documentazione citata e perchè da un' idea precisa della vastità del lavoro compiuto in Italia sulle LENR da numerosi centri di ricerca pubblici e privati Ciò conferma una volta di più che la ricerca sulla "fusione fredda" è una cosa seria che sarebbe folle non portare avanti ( pensando anche alla modestia del mezzi necessari rispetto alle cifre folli che si spendono ad es. per ITER o il CERN) e non la fissazione di pochi scienziati "pazzi".
Alla luce di quanto sopra e degli ultimi controversi avvenimenti ( mi riferisco in particolare ai noti test non indipendenti del 6 e 28 ottobre) e tenendo presente che la lettera del 5 novembre ribadisce l'interesse dell'università di Bologna per le esperienze di Rossi-Focardi , io faccio una considerazione : perchè Rossi e Unibo non stipulano un nuovo accordo di carattere preliminare meno impegnativo per entrambe e cioè meno soldi da parete di Rossi ( 500.000 sono una grossa somma per un imprenditore che si trova in una fase di start up e , forse, privo di finanziatori terzi) e attività limitata da parte di UNIBO alla sola validazione sperimentale secondo criteri scientifici della funzionalità dell'apparato. Io penso che poche decine di migliaia di euro potrebbero bastare mentre i vantaggi potrebbero essere incalcolabili sia per Rossi che per UNIBO : in caso di esito positivo infatti il primo potrebbe presentarsi sul mercato con valide credenziali scientifiche mentre la seconda avrebbe dato un fondamentale contributo alla diffusione di tale rivoluzionaria scoperta con tutto il prestigio che ne deriverebbe. Una piu' impegnativa e costosa ricerca per la definizione di una teoria sui principi di funzionamento e per lo sviluppo del dispositivo potrebbe essere oggetto di un secondo successivo accordo.
In caso di esito negativo della sperimentazione preliminare invece non potrebbero esserci ricadute negative su UNIBO in primo luogo perchè ormai ha già pubblicamente affermato ( vedi ultima lettera) il proprio interesse al lavoro di Rossi/Focardi , in secondo luogo perchè il ( limitato ) corrispettivo che ho ipotizzato la metterebbe al riparo da eventuali critiche per aver sprecato soldi pubblici ecc..
Quanto a Rossi ( sempre che l'apparato funzioni davvero come lui afferma) non dovrebbe avere nessun timore che la sperimentazione preliminare possa dare un esito negativo.

Mahler ha detto...

@MISTERO
Bravo, anch'io ti faccio i miei complimenti :-)
Anche se non siamo d'accordo su Darwin, onore al merito ;-) Come si dice... quanno ce vo' ce vo'.

P.S. Ahahahah ho già trovato un'applicazione ludica per la doccia a cavitazione: http://www.gaysexyshop.com/catalog/images/ColtShowerShot.jpg ;-) ;-) ;-)

Marco De Leonardis ha detto...

Qualcuno ha un link per la spiegazione di questi due fenomeni?
1) azione antimicrobica dell'acqua micronizzata per cavitazione
2) Separazione del carbonio dalla CO2 tramite cavitazione

Grazie
Marco

Marco De Leonardis ha detto...

@Guido52
Quella che tu descrivi è una verifica indipendente della realtà dell'esperimento.
Molte organizzazioni sono disposte a farla gratuitamente (su un gattino).
Il problema non sono i soldi.
Il problema è che Rossi non vuole fare questa verifica (indipendente).

In aggiunta, la mancanza di questa verifica è quello che impedisce a Rossi di vendere sul mercato (a parte i clienti segreti).

Obroni ha detto...

wallstreet italia ha ripreso dall'AGI a cui sono abbonate molte testate italiane:
http://www.agi.it/rubriche/ultime-notizie-page/201111060741-cro-rom0006-energia_2_ricercatori_italiani_rilanciano_fusione_fredda

Valeria ha detto...

Buongiorno e buona domenica

ho passato una paio d'ore ieri a leggermi i commenti del blog di Camillo (oramai siamo amici!) da luglio di quest'anno ad oggi...

Mi ha molto divertito mettere in relazione il tono dei commenti con le date del 6 e del 28 ottobre u.s.(ante et post): un esercizio di psicologia applicata per capire come la logica umana e la supponente alterigia parossistica vengano modellate come creta dagli eventi...Strabiliante poi come si cerchi di trovare pertugi alternativi, dentro i quali potersi andare a rifugiare, per sfuggire temporaneamente agli occhi del mondo e alle domande (ortaggi, fiori, pensioni, anzianità, mogli-cerbere, acciacchi vari, etc. etc)

La Scienza, la Ricerca e la Sperimentazione si riducono ad un semplice database BNL...il "whoiswho" degli scienziati...ci sei lì dentro?..bene, sei uno scienziato! Non ci sei?....ti posso distruggere da casa, con una semplice ADSL.

cito reazioni a caso:
Fusione Fredda...non pervenuta
LERN....non esiste
Cavitazione.....ma stiamo scherzando?!
Piezonucleare....ridicolo..ahahaha!

(SEGUE)

Valeria ha detto...

Potrei riassumere riportando integralmente un post recente
------------------------------------------------------
Mangiagatti scrive:
novembre 5, 2011 alle 9:10 pm

Francamente non ho capito chi continua a frantumare i coglioni a Franchini con queste minchiate di fusione fredda (nello specifico gatto lesso) e reazioni piezonucleari.
Franchini dice che non esistono e io dico anche nel caso esistessero per pura entropia sistemica non servono a una beata fava. Qualche figo strafigo dei proseliti può smentirlo ?
Perchè gli stessi rompicoglioni che frequentano questo forum non rompono parimenti i coglioni a Rossi & co. che ancora non hanno dimostrato una cippa di niente, ma sono adorati dalle masse ?
Quando avrete qualcosa di funzionante, utile e replicabile se ne riparla, va bene ?
---------------------------------------------------------

Ora, da semplice cittadina, che conserva quindi pienamente il diritto all'espressione libera, essendo la contribuente foraggiatrice di molti tra questi esaltati, irriverenti, megalomani, presuntuosi pseudo-scienziati che si vomitano addosso reciprocamente titoli accademici, borse di studio, collaborazioni, cattedre ed incarichi

Mi chiedo:
potremmo risparmiare moltissimo in una fase di risanamento di bilancio come quella che attraversiamo, se TOGLIESSIMO OGNI FONDO RESIDUO A QUESTA SCHIATTA DI TROMBONI TRONFI E CON UN EGO DA RIEMPIRE LA BASILICA DI SAN PIETRO...

LEVIAMO GLI STANZIAMENTI PER LA RICERCA E GLI INCARICHI IN ENTI ED ISTITUTI DI RICERCA STATALI A QUESTA GENTE...MA CHE CE NE FACCIAMO DI QUESTE MENTI PASSIVE E SENZA ALCUNA MOTIVAZIONE ALL'ASCOLTO E FINANCHE ALLA MINIMA CURIOSITA' CONOSCITIVA?!

Settari, classisti, offensivi (si arriva a misure il pene dei commentatori per verificarne l'attendibilità...mah!?), ignoranti, elitari (ma in base a quali requisiti, di grazia!?)

MA LEVATEVI DI MEZZO!!....LA SCIENZA NON SIETE CERTO VOI!

VOI SIETE STUPIDI VECCHI PAPPAGALLI CHE REPLICANO SCOPERTE FATTE DA ALTRI, CON LA FRUSTRAZIONE PERENNE DI NON AVERLE POTUTE FIRMARE, LA QUALE VI OBBLIGA AD ESCLUDERE DALLE IPOTESI POSSIBILI IL FATTO CHE QUALCUN'ALTRO NE FACCIA DI NUOVE...

Siete di puro intralcio al progresso, alla scienza ed all'innovazione...INUTILI, PROPRIO!

Un uomo della strada ha più apertura mentale di tutti voi messi insieme

...e se la Fisica dei Quanti vi schiaccerà al muro dello sbigottimento a breve, dimostrandovi, come già ha cominciato a fare, che voi con il vostro ossessivo empirismo e replicabilità infinita, siete PARI ad un bambino di due anni, al quale si voglia spiegare in un'ora la possanza delle leggi dell'Universo, con le sue "variabili geniali", troppo intelligenti e supreme per essere afferrate da menti così LIMITATE, quali le VOSTRE...

allora MI DIVERTIRO' DAVVERO A LEGGERE COSA COLTIVERA' DI NUOVO E APPASSIONANTE IL CARO CAMILLO...

Senza rispetto...Una persona comune (MA CONTRIBUENTE!)
molto, ma molto lontana da questo tipo di "menti"

indopama ha detto...

da quello che dite si vede che siete poco in contatto con la realta'. Rossi prima di far fare delle verifiche indipendenti vuole avere il brevetto! non puo' mostrare niente prima altrimenti non gli danno il brevetto.
spero che a questo punto il gossip possa terminare.
per lo stesso motivo non puo' spiegare il funzionamento dell'apparato ne' puo' mostrare al pubblico la parte su cui ha chiesto il brevetto.

e poi pensare che sia riuscito a truffare quelle persone presenti al test simulando una generazione di 1/2 MW di potenza significa portare poco rispetto ai presenti pensando che fossero tutti pirla.

suvvia, il gossip e' una cosa la realta' un'altra. un conto e' fare le cose ed un altro le chiacchiere, chi e' abituato a fare nel quotidiano sa benissimo cosa e' successo durante il test, non penserete mica che si facciano fregare con una termocoppia tarata in maniera truffaldina?
dai va la'.....

indopama ha detto...

Valeria
"MA LEVATEVI DI MEZZO!!....LA SCIENZA NON SIETE CERTO VOI!"

hai ragione, e' 100 anni che non hanno prodotto niente di utile, la vera ricerca oggi e' solo in ambito militare e privato, li' vengo presi le menti migliori col vero scopo di progredire, gli altri stanno a mangiare le vostre (dico vostre perche' io sono fuori dall'italia da 10 anni) tasse senza fare un tubo. e' un giro di baroni pagliacci, le universita' e gli altri centri statali, inclusa l'enea, ne sono pieni.

uuuuuu che ridere che ci sara' quando i militari (che al contrario di quello che pensate e' tutta gente con la testa sulle spalle, in gambissima che ponderano ogni cosa) tireranno fuori le ultime scoperte.
aspettano solo che la massa sia un po' cresciuta altrimenti le vedremmo gia' in giro. roba che la scoperta di Rossi e' un gioco per bambini.

internet e' il nuovo bar sport per la massa un po' piu' avanzata ma e' lontano anni luce da quello che succede la' fuori, ve lo posso garantire.
l'unico problema che abbiamo oggi e' quello dell'imbambolimento della gente, dell;instupidimento della massa, non abbiamo problemi ne' di energia ne' di materie prime in genere ne' di cibo o di altro.
ci sarebbe di che vivere tutti in abbondanza, solo che se dai una pistola in mano ad un bambino al 99% si fa male.
i prossimi passi che vedrete non saranno quindi a livello della scienza, quelli ci sono gia' stati e vengono tenuti in caldo aspettando il momento buono, saranno passi atti ad elevare la coscienza della gente.

mario massa ha detto...

@indopama
"Rossi prima di far fare delle verifiche indipendenti vuole avere il brevetto!"

Ma secondo te se facesse quello che dice Guido52 (e che come dice Marco de Leonardis molte organizzazioni sono disposte a fare gratis) cioè solo un controllo calorimetrico a un black box in sua presenza, ma presso un laboratorio e con le regole e la strumentazione di questo, che rischio correrebbe? Come già detto, cosa vuoi scoprire di segreto con un termometro? Con il tuo concetto la sperimentazione a UniBO non comincerà che fra anni (ammesso che prima o poi gli approvino il brevetto): in questo caso ricordo che persino Daniele ha detto che passerebbe dalla parte degli scettici.

MISTERO ha detto...

@Mario Massa
"Se il discorso Trimprobe andrà avanti probabilmente incontrerò Andrea Rampado (Mistero).
Per questo spero che le mie considerazioni non incrineranno i buoni rapporti in un’ottica di futura collaborazione su un progetto che appare avere solide fondamenta, ma sono abituato a dire ciò che penso senza guardare in faccia nessuno."

Mi limito solo a questo per risponderti, se volevi mantenere dei buoni rapporti con me le tue considerazioni me le avresti scritte in privato e avresti avuto tutte le risposte, visto che la tua premessa è sostanzialmente contraria al tuo comportamento penso che non abbiamo altro da dirci, non apprezzo chi vuole apparire il primo della classe soprattutto quando si tratta di argomenti dove dopo 10 anni di studio e ricerca mi permettono con presunzione di essere io il primo della classe (o quasi).
Si chiama conflitto di territorio.
Mi spiace, ma di ingegneri come te ne ho piene le scatole, ne ho già troppi intorno a me da rieducare.
Senza rancore.

@Vettore
Non ricordo se ho il tuo indirizzo email, lo vado a cercare su EA, ti invio una relazione universitaria sull'accrocchio (che non è di Bedini), la relazione è riservata ancora per due anni quindi ti prego di non divulgarla, mi costerebbe moltissimo.
Io non sono convinto che produce energia, sono convinto che la ruba dalla rete, ma tutte le prove che abbiamo fatto staccandoci dalla rete hanno tostato gli inverter.
All'università erano certi che non rubava energia.
Il resto ne discutiamo in privato dopo che hai visto la relazione.

Vincenzo Bonomo ha detto...

@Mistero
Un'ipotesi interessante di utilizzo della cavitazione potrebbe essere in campo medico, i nefropatici per esempio che devono sottoporsi periodicamente alla dialisi per depurare il loro sangue trarrebbero giovamento dall'impianto sottocutaneo di un minicavitatore specificamente studiato per le loro esigenze.

Daniele 22passi ha detto...

@Valeria
Ricevo tantissime richieste di amicizia e non sempre le accetto se non so bene chi ho di fronte. Mandami un messaggio su fb e fatti riconoscere.

@Obroni
Quella lavatrice è già stata fatta! All'inizio degli anni '90 dalla Daewoo. E funzionava talmente bene che ogni tanto smettono di produrla, poi riesce fuori, ma sempre in sordina. Già è proprio così: l'industria dei saponi è potente quasi quanto big pharma! :))
http://www.retescuole.it/risparmio/lavatrice/text/progresso.htm

@Spat
Ho già detto scritto - e lo ripeto - che se c'è qualcuno che ha tempo e disponibilità di tradurre l'articolo di PESN in italiano, lo ripubblico molto volentieri qui.
Ad Andrea Rampado ho già detto da un pezzo che mi farebbe molto piacere scrivere su di lui e sulla sua attività: prima o poi mettiamo su qualcosa, stanne certo.
Inoltre ho già ospitato un suo articolo - ricordi? - e capiterà ancora.

@Valeria
Da un po' cerco di parlare il meno possibile della banda di esaltati megalomani che scrivono sul monoblog (pardon biblog) di Mr Cold Fusion: Mangiagatti, Low Voltage, U-Boat, Anti-Gastrite ecc.)... è il modo migliore di rispondere al loro esibizionismo intellettuale. Per il resto sono d'accordo con te: se si potesse ripulire le Università da tutti i pesi morti come loro, la ricerca improvvisamente comincerebbe a fare passi da gigante, senza dubbio.

@indopama
La penso come te. Gli unici dubbi a questo punto è se Rossi non esageri a volere fare tutto lui. Vettore recentemente si è espresso in modo molto chiaro al riguardo.
Hai presente le regate? È come se Rossi stesse allargando allargando in cerca di vento, ma se non si decide a fare 'sta benedetta virata rischia di perdere la rotta per arrivare al traguardo... rischia di farsi bruciare da un altro concorrente... rischia.

Tizzie ha detto...

@MISTERO: domanda: perche' una relazione universitaria dovrebbe avere il diritto di riservatezza per tot anni?

Valeria ha detto...

@Daniele22passi

Era il mio primo approccio con "Camillo Franchini e la sua Band"

...e credo proprio che sarà l'ultimo!

Ti mando un messaggio su FB con scritto "Birra & Salsicce"!

:-))

mario massa ha detto...

@Valeria
"VOI SIETE STUPIDI VECCHI PAPPAGALLI.."

Per il solo fatto che molti ricercatori siano poco inclini ad analizzare le novità quando sono rivoluzionarie(qualcuno lo dirà anche di me per come giudico per esempio i motori magnetici o il lavoro di Ismael Aviso), non mi sembra il caso di scaldarsi tanto.Nella storia della scienza è sempre successo. Spetta agli innovatori dare quelle prove che trascineranno la comunità scientifica dalla loro parte. Quando dici che bastano cifre piccole per sviluppare queste nuove idee cadi in contraddizione: se basta poco a dare prove incontrovertibili perchè nessuno lo fa? Se Bedini è 40 anni che dice che il suo sistema funziona perchè nessuno ancora lo ha fatto funzionare in una dimostrazione seria (vedi Mistero)? La scienza va avanti basandosi su cose condivise (e ciò nonostante a volte ci si sbaglia): chi pensa di avere una scoperta seria deve darsi da fare per conquistare la restante comunità scientifica, non può fare l'arrogante o ottiene proprio l'effetto contrario. Stai tranquilla che se la scoperta è vera il Nobel la comunità scientifica glielo dà, o credi che arrivi a persone che inventano o scoprono l'acqua calda?

MISTERO ha detto...

@Vettore
"Guardando i video presentati nell'articolo di PESN ho notato due cose interessanti (tra le tante).
Gli esperimenti con le piante confermano (e forse spiegano) alcune mie osservazioni sul fatto che l'acqua della pioggia fa crescere più velocemente le piante rispetto all'acqua di rubinetto o di bottiglia..."

Confermo, ha detto giusto Mario Massa, il nostro sistema, nel caso del filmato elimina i cloro dall'acqua per "strippaggio", ma non è l'unica cosa che fa; il sistema è ibrido, in pratica produce bolle che in parte implodono e in gran parte non implodono ma restano persistenti nel liquido.
L'implosione produce dimerizzazione dei cluster dell'acqua.
Le micronanobolle aumentano l'ossigeno ionico disciolto portando un grande contributo a livello apicale.

Una curiosità, quando ho presentato i primi sistemi a cavitazione che davano un grande risparmio energetico nelle reazioni chimiche, gli ingegneri e i chimici sono impazziti perchè le energie utilizzate sono praticamente quelle stecchiometriche, quando ho detto che era possibile diminuire ancora un pochino il consumo di energia hanno detto che non è possibile ovviamente, ma io intendevo l'energia del sistema e così ho fatto.
Immagina la formazione di una bolla a seguito di un'onda d'urto (energia) in un liquido, una parte dell'energia serve per la formazione della bolla e una parte serve per l'implosione della bolla..
Ma se le bolle della giusta misura e grandezza le preparo prima e poi gli fornisco la botta per farla implodere?
Non in tutti i processi può essere fatto, ma in molti processi con questo piccolo stratagemma abbiamo ridotto e migliorato enormemente l'efficienza di sistema.
E gli ingegneri...lasciamo perdere va ;-)

Valeria ha detto...

@Indopama

Ti quoto bendata e a mani legate!!

Speriamo che gli esseri umani si evolvano presto: ci hanno già spremuti abbastanza come limoni di Sorrento....

è ora di "dare una bella ripulita" e pensare al bene della collettività...con i doverosi meriti e premi per chi CREA con questo obiettivo!

mario massa ha detto...

@Vettore
"L'altra cosa interessante è quella specie di generatore di Bedini che vi da problemi elettrici: serve mica un mano?"

Ciao Vettore, come avrai letto sono stato feroce con Mistero, ma come te mi sono offerto di aiutarlo a risolvere il problema (ovviamente io penso che finirà a COP=1, tu forse sei più ottimista).
Se lui è d'accordo (sperando che non faccia come Rossi) ti va di proporgli seriamente di andare ad analizzargli il problema insieme?
In fondo se andrà avanti l'indagine sul Trimprobe sembra che noi tre dovremo collaborare: perchè non verificare cosa riusciamo a combinare tutti e tre insieme?

MISTERO ha detto...

@Mahler
I complimenti da te valgono per 1000!!
Grazie

"P.S. Ahahahah ho già trovato un'applicazione ludica per la doccia a cavitazione: http://www.gaysexyshop.com/catalog/images/ColtShowerShot.jpg ;-) ;-) ;-)"

In verità viene prodotto un sistema simile alla foto che produce cavitazione internamente per curare alcune patologie "veneree", non scherzo...
:-)

indopama ha detto...

mario massa,
ti posso assicurare che e' banale controllare il test fatto il 28 ottobre per quegli esperti che erano presenti, a chi e' abituato a lavorare in certi ambienti ogni giorno non scappa niente, la truffa Rossi non poteva farla.
il sistema funziona ma e' acerbo, al di la' della temperatura che era troppo bassa per azionare convenientemente una turbina (ma forse voluta solo per questo test, non lo so) pensi che possa produrre scatole da 10KW ognuna?
per fare una centrale da 1GW ce ne vogliono 100mila!
no no, questo e' solo un prototipo, poi si passa ad ingrandirlo, a fargli tenere senza problemi temperature di 500 gradi e si studia come fare un cambio veloce delle cartucce. ecc ecc.

22passi
Rossi non si muove certo da solo, anzi direi che e' ben controllato, fa quel che puo'. il settore energetico e' vitale per gli interessi mondiali quindi non lo lasciano libero di fare quello che gli pare ma non per soldi, proprio perche' le energie mantengono gli equilibri di potere e oltretutto sono pericolose.

mario massa ha detto...

@Daniele
"Quella lavatrice è già stata fatta! All'inizio degli anni '90 dalla Daewoo."

Ho qualche anno in più, per cui posso dirti che quando ero un ragazzino (primi anni '60) quella lavatrice fu addirittura pubblicata sulla rivista "Sistema A" per chi se la voleva autocostruire. Il generatore di ultrasuoni era a valvole!

Vettore ha detto...

@Mistero
Ti mando un MP su EA con l'email.
Io ho sempre sostenuto che se hai una grossa induttanza hai un grosso problema... :-) E l'accrocchio mi sembra mooolto induttivo! :-)

mario massa ha detto...

@Mistero
@Mistero
Se fai delle dimostrazioni pubbliche ti esponi ai commenti pubblici: perché avrei dovuto contattarti in privato? Se qualcosa che ho detto ti ha offeso mi scuso, non era mia intenzione.

La mia offerta di collaborazione è sincera (come lo è quella verso Rossi. E nel suo caso sono arrivato a sostenere che la cosa più probabile è che imbrogli!).

Poco prima di premere “pubblica commento” ho aggiunto la premessa perché temevo di suscitare questa tua reazione: sono abituato alla sincerità totale e altrettanto chiedo agli altri nei miei confronti. Ho pensato che l’area commenti è fatta per questo e le risposte dovrebbero essere nel merito perché tutti gli utenti condividano, possano farsi una idea e magari intervengano.
Tu concludi “senza rancore”, io ti saluto in amicizia.
Mario

Valeria ha detto...

@Mario Massa
"Stai tranquilla che se la scoperta è vera il Nobel la comunità scientifica glielo dà, o credi che arrivi a persone che inventano o scoprono l'acqua calda?"

...e poi, dopo aver subito questa orribile gogna da parte di questa "sedicente" auto-referenziale comunità(ma di cosa parliamo? di una specie di setta?!)

COSA DOVREBBE FARE UN INVENTORE PER AVERE CONTO DI CIO' CHE E' STATO DETTO DI LUI?

"Truffatore, venduto, millantatore, incantatore di serpenti"....

@Mario Massa....se quelli sono amici tuoi, digli di mirare meglio il vaso, quando la fanno!

COMUNQUE ANDRA' A FINIRE QUESTA STORIA, STANNO FACENDO UNA PESSIMA FIGURA DAVANTI A QUELLI CHE LI PAGANO immotivatamente!

Daniele 22passi ha detto...

@indopama
Lo so. Ma a volte ho la sensazione che scelga partner sbagliati (vd Defkalion) e non prenda in considerazione altri che potrebbero essere validi. Felicissimo di sbagliarmi.

@Mario Massa
Addirittura arriva dagli anni '60!!! Quanto detersivo inutilmente buttato nei nostri fiumi e nei nostri mari... :((

nemo ha detto...

@Indopama
Mi pare che tu abbia molte più informazioni di quello che pubblichi... mi incuriosisci.. Non è che puoi darci qualche anteprima???

indopama ha detto...

nemo,
io non so niente di piu' di quello che potete sapere voi.
pero', se sei curioso, ti invito a guardare un qualche filmato dei cieli dove si vedono quelle luci silenziose che si muovono cosi' bene. li' c'e' tecnologia.

Valeria ha detto...

@tutti
Buongiorno....
Leggendo i giornali e passando in rassegna il web, mai come adesso sarebbe importante che chi ha un'alternativa valida al fossile la divulghi al più presto....

Rombi di tuono sempre più minacciosi dal Medio Oriente....fermiamo come possiamo questo abominio!

MISTERO ha detto...

www.candy.it/pdf/2011_12/LAVABIANCHERIA_FRONT.pdf

Chissà che cos'è questo innovativo

MISTERO ha detto...

Carlbruno Vedruccio
http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=g3R8quKp9Fo

Marcellogo ha detto...

Un articolo del Corsera su Blog e Peer rewiew:

http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/11_novembre_07/blog-scientifici-curzel_c38c90f4-0920-11e1-a272-24f31f5e1b69.shtml

guido52 ha detto...

Da un articolo a firma Mark Gibbs in data di oggi , consultabile su E-CAT news :


"What I find so frustrating with the believers is that you can make the point about the scientific method and how it relates to theories and its demand for evidence and reproducibility and they just carry on believing!"

Questa è solo un breve estratto, anche il resto dell'articolo è durissimo.
Daniele perchè non eserciti un' azione di "moral suasion" nei confronti di Rossi perchè faccia svolgere
al più presto e una volta per tutte questa benedetta prova colorimetrica indipendente ? Se continua a rifiutarsi la conclusione obbligata sarebbe che gli scettici assoluti hanno ragione e noi tutti speriamo che non sia così. Sei evidentemente libero di non pubblicare .

Merlian ha detto...

@Mistero

Andrea, tu che t'intendi anche dell'aspetto marketing di prodotti simili: ma quanto potrebbe costare se prodotto su larga scala?

MISTERO ha detto...

@Merlian
In merito a cosa vuoi una mia analisi?

@Indopama
Interesante, non ci avevo mai pensato!!!

Merlian ha detto...

@Mistero

Scusa era a riguardo del Trimprobe...

Valeria ha detto...

@Mistero

Aaaaah....ma allora tu sei un altro di quelli che canticchiano spesso

"Siamo solo nooooooii"!

...Ma anche senza la doccia a cavitazione?!

(Come poteva essere altrimenti?!
Empirismo, scetticismo, nichilismo, ateismo e replicabilità semper docent...)

Valeria ha detto...

@Mistero


scherzo, eh?!.....

mimmocanino ha detto...

@daniele
@tutti
intervista di sergio focardi sulla fusione fredda sulla televisione di AL GORE TEDTV
ecco il link sennò daniele mi sgrida:
http://www.youtube.com/watch?v=eGmgTo2Kw1U&feature=player_embedded

ciao atutti

Pietro F. ha detto...

news (sarebbe meglio chiamarla "quasi news" visto che non so quando sarà publicata;)

interessante video con Focardi: http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=eGmgTo2Kw1U

Obroni ha detto...

http://youtu.be/eGmgTo2Kw1U

Focardi TEDxBologna

Obroni ha detto...

Sempre sulle lavatrici con le mille bolle blu. Questa è della samsung:
http://www.samsung.com/hk_en/news/newsRead.do?news_seq=27021&gltype=localnews

guido52 ha detto...

Naturalmente intendevo dire "prova calorimetrica" e non " colorimetrica " come invece ho scritto . A proposito
Il giornalista che citavo nel mio commento era di Forbes.
Ho appena letto l'ultimo post del blog. Se è vero che Rossi ha raccolto tredici ordini per la centrale da un MW come sostiene il giornalista USA citato da Daniele dovrebbero saltare fuori notizie concrete molto presto. Se invece il silenzio perdura vorrà dire che si tratta ancora di chiacchiere. Speriamo che sia la volta buona.

Daniele 22passi ha detto...

@mimmocanino
@Pietro F.
@Obroni
Bellissimo osservare nelle foto mostrate da Focardi l'evoluzione dell'E-Cat dal capannone di Bondeno a quello di via dell'Elettricista... e siamo ancora solo agli albori di una nuova era.

@tutti
Ho inserito il video di TEDxBologna con Focardi nella pagina E-Cat Link.

Mahler ha detto...

@Daniele
Se non altro le foto dimostrano una volta per tutte che quando Rossi affermava di non aver mai testato l'E-Cat con transizione di fase e di aver sempre lavorato con acqua liquida non mentiva.
In più abbiamo anche un racconto da parte di Focardi sull'emissione dei gamma.

Intanto ti giro la copertura da parte di Bloomberg TV (al 19° minuto) [ podcast | streaming ]

@MISTERO
Non avrei mai pensato che mi avresti fregato l'idea >-:

mario massa ha detto...

@Mahler
“Se non altro le foto dimostrano una volta per tutte che quando Rossi affermava di non aver mai testato l'E-Cat con transizione di fase e di aver sempre lavorato con acqua liquida non mentiva.”

Non so se Rossi abbia mai affermato questo, ma Focardi mi ha raccontato che i primi test a Bondeno erano basati sul cambiamento di fase: recipiente in pressione a molti bar, valvola di massima pressione che scaricava il vapore, acqua in ingresso con tubo dalla rete. Questo metodo lo trovi applicato in maggio-giugno 2008 anche sulla sua pubblicazione su JoNP.

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails