Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

venerdì 14 novembre 2008

Il mondo arancia nel verde domani

Ieri una persona, che stimo saggia, mi ha citato a memoria gli ultimi due versi d'una poesia: serberò al tuo petto quell'odore / d'arancia viva, di verde domani. Che forza immaginifica esemplare: odori, colori, sensazioni tattili... un piccolo mondo completo racchiuso in sì poche parole. Incuriosito ho chiesto chi fosse l'autore: un poeta siciliano del '900 di nome Bartoldo Cattafi (1922-1979), misconosciuto a lungo dalla critica ma già con moltissimi ammiratori; e mi ci metto anch'io, già solo per questi versi.
Domani
Domani apriremo l'arancia il mondo arancia nel verde domani, si poserà la nuvola lontana con le zampe guardinghe di colomba sopra il tetto di tegole vecchie sopra il tempo piovuto rugginoso, serberò al tuo petto quell'odore d'arancia viva, di verde domani.
Bartolo Cattafi

9 : commenti:

María Zambrano ha detto...

E' il bello della poesia, dipingere e oserei dire costruire mondi nel giro di poche parole. Quest'arancia succosa nel verde domani è davvero una bella immagine di speranza. Avessi lo stato d'animo per scrivere io versi così ... (a dire il vero io versi nella vita ne ho scritti pochissimi). Buona giornata.

Daniele ha detto...

Buona giornata anche a te.
Sul blog ci sono alcune mie poesie, sotto le categorie "Ventidue passi d'amore" e "Sospensioni di gravità" (e qualcuna anche sotto "Donne di Vrindavan"). Quando hai tempo e se ne hai voglia leggile... possono essere lo spunto per qualche chiacchierata.
Ultimamente ho parlato fin troppo e mio malgrado di politica, ora mi va di alzare il tiro verso argomenti più "veri" o comunque più vicini all'anima.

Donnachenina BLOG ha detto...

Eccoci!!
Solo all'alba delle 16.53,riesco finalmente ad aprire il tuo blog,è come se si fosse dato da solo un orario di lavoro, ma vedo che Maria Z,è riuscita ad aprire di mattina, quindi i capricci sono solo qui da me, pazienza...
e così cosa aggiungere a una poesia così bella!
Un caro saluto Daniele
P.S.-Bella l'immagine...ma dì... è possibile ingrandire delle immagini che si trovano su Google, e se è sì, è una cosa semplice, o è meglio che rinuncio anche a questo?

Daniele ha detto...

@Donnachenina

Già, come ti ho scritto in un altro commento, i capricci il blog sembra farli soprattutto con te! :-)
Comunque è più lento del solito ultimamente, a questo ci ho fatto caso anch'io.

Quella immagine dell'arancia, come tante altre che vedi sul blog, l'ho trovata proprio con google-immagini: come si fa?
1) Sei sulla pagina con tutte le miniature di immagini esito della ricerca effettuata con Google-immagini.
2) Clicchi su quella che ti interessa e ti si apre la pagina web dove si trova l'immagine in questione.
3) Clicchi in alto sulla miniatura dove c'è scritto "guarda l'immagine nelle sue dimensioni reali".
4) Sulla nuova pagina che si apre trovi l'immagine a grandezza piena, ci clicchi sopra sul destro e la salvi dove vuoi sul tuo PC (io uso un mac, tu potresti avere comandi diversi con windows).

Buona serata.

María Zambrano ha detto...

Ho già letto alcune delle tue poesie Daniele sul blog "Donne di Vrindavan" e mi sono piaciute. Non mi sono fermata a commentare. Difficilmente commento i versi. Li leggo. Mi emozianano o non mi emozionano e lì mi fermo. E' l'approccio che ho rispetto alla poesia. Chi mi conosce lo sa. Cià. ;)

Donnachenina BLOG ha detto...

Ciao Daniele,
"non comment"....vedo che il mio commento di ieri qui non c'è...perciò lo rimetto.
Davanti a versi che mi toccano, in genere non riesco ad esprimere parole, ma me li tengo dentro per farmi compagnia, e se davvero sono importanti per me, li vado a ripescare quando l'effetto poetico comincia a tramontare, se nel frattempo qualcosa non mi ha conquistato ancor di più, come dire a ogni momento la sua poesia, e così la vita continua.
Sempre grazie e..
un caro saluto....
per un buon fine settimana a te e alla tua bimba

Caterpillar 1 ha detto...

mi ci voleva!

Caterpillar 1 ha detto...

merci

Daniele ha detto...

@Maria

Ok, ricevuto! :)

@Donnachenina

Sì sto con mia figlia questi giorni, grazie e buon weekend anche a te.

@Caterpillar 1

Obbligato... magari un giorno capiterà a te di porgermi la parola giusta al momento giusto.

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails