IL BLOG DI QUEI 2+2 GATTI APPASSIONATI D'AMORE, POESIA, SPIRITUALITÀ, LIBRI, MUSICA, POLITICA, DEMOCRAZIA,
TECNO-ECO-SOSTENIBILITA', ENERGIE PULITE, COLD FUSION, LENR "E TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO? OPPURE...

mercoledì 5 dicembre 2012

NUOVE ENERGIE NELLA SCUOLA (IV)
contributi e soprese di Francesco Celani

Ed ecco on line anche il materiale su cui ieri (vedi web-cronaca) il Dr Francesco Celani ha centrato il proprio intervento al convegno all'IIS Pirelli.

Innanzitutto l'articolo che illustra l'ormai famoso esperimento col filo di costantana, firmato oltre a Celani da E.F. Marano, A. Spallone, A. Nuvoli, E. Purchi, M. Nakamura, B. Ortenzi, S. Pella, E. Righi, G. Trenta, S. Bartalucci, A. Ovidi, G.L. Zangari, F. Minciulla, S. Bellucci.
Attenzione: anche se il titolo è sempre lo stesso degli articoli preliminari diffusi da Celani durante l'estate, il contenuto adesso è molto più esteso e approfondito:
E qui trovate le due slides portate ieri in anteprima al convegno (e un grafico di calibrazione con spiegazione su come è stato costruito il grafico della seconda slide):

Le due slides contengono una grande sorpresa!
E lascio che sia lo stesso Celani a spiegare l'estrema importanza di tutto ciò, tramite una sua email di ieri:
da: Francesco.Celani
a: NextMe, 22 passi, EnergeticAmbiente, Vincenzo Valenzi
data: 04 dicembre 2012 19:07
oggetto: 2 Slides finali del convegno riguardo la replica.

Cari Colleghi,
come richiesto, Vi allego copia delle 2 slides riguardo la prima replica INDIPENDENTE di anomalie termiche utilizzando la Costantana nanostrutturata, come da Nostra procedura riguardo la preparazione del materiale.
Gli esperimenti sono stati effettuati, in completa autonomia, da Ricercatori (esperti nel campo) afferenti ad una grossa Industria Internazionale.
Vi prego notare quanto segue:
  • Il reattore utilizzato è COMPLETAMENTE diverso da quello da Noi sviluppata ed utilizzato. Come conseguenza, la probabilità di un errore sistematico nelle misure è divenuta altamente improbabile;
  • Sono misure CALORIMETRICHE e non solo termometriche (come da Noi, nel caso specifico, utilizzato);
  • Hanno usato soltanto 20 cm di filo, cioè un quinto di quello da noi utilizzato;
  • Il filo utilizzato è del tipo "base", tipo 2L, cioè con soltanto DUE strati di nanomateriale. Usualmente utilizziamo fili con 200-700 strati.
  • Riguardo le anomalie termiche, iniziano a valori di temperatura superiori a quelli tipici riscontrati con fili da 200-700 strati. I valori di anomalie, normalizzati alla lunghezza standard, sono circa la metà di quelli riscontrati con i fili da 200-700 strati.
La robustezza "meccanica" dei fili sembra essere invariata.


A parte la mia brevissima anticipazione, i dati DOVREBBERO essere presentati, e compiutamente discussi, prima del 15 Dicembre, dagli Autori delle misure.

Grazie per l'attenzione,
Francesco CELANI

Post scriptum dell'8 dicembre. Ormai svelato il "segreto" riguardo gli autori della replica indipendente, lo stesso Umbaldo Mastromatteo (STMicroelectronics) mi ha inviato oggi la precisazione che segue.
Il test illustrato nelle due slide presentate da Celani il 4 dicembre, è stato fatto perché l’autore del test collabora con Celani da anni, tanto che è più volte citato tra gli autori dei lavori che Celani stesso ha presentato a varie conferenze: una salutare collaborazione scientifica. Inoltre, l’autore del test si occupa di questa materia dal 1994 (oltre a tante altre cose, come testimoniano gli oltre 100 brevetti internazionali depositati come autore o coautore, di cui più di 70 rilasciati negli USA, naturalmente tutti su argomenti di interesse dell’azienda per cui lavora), autorizzato dalla direzione aziendale. In rete si trova quasi tutto il lavoro fatto sull’argomento LENR e pubblicato, senza che ci siano state operazioni segrete di qualche genere: alcuni lavori sono stati ritenuti validi, altri sono affetti da interpretazioni sbagliate dei meccanismi ritenuti alla base delle “reazioni” osservate, o meglio, ritenuti responsabili del comportamento del sistema sperimentale: nella ricerca questo succede spessissimo, come tutti sanno.

Egli ha sempre lavorato con sistemi di piccole dimensioni per poter utilizzare la tecnologia microelettronica sia per i materiali puri in uso, che per le possibilità di indagine a livello microscopico e di misura. Sugli aspetti termodinamici connessi a sistemi di piccole dimensioni come quelle usati, ritiene di avere una buona competenza.

Senza dover descrivere il sistema usato per testare il filo di Celani, per capire il grafico riassuntivo della slide 2, bisogna innanzitutto sapere che la potenza extra eventualmente prodotta nel reattore, può essere misurata in diversi modi, i quali devono portare possibilmente allo stesso risultato, la qual cosa non è affatto scontata: ogni reattore è un caso a sé.

Il sistema può essere portato alla temperatura di lavoro con modalità differenti: fissando la tensione e tenendola costante; fissando la potenza e tenendola costante; fissando la temperatura e tenendola costante; con la corrente costante, ma è poco usato per via di possibile run out.

Nel caso in esame si è operato a temperatura costante effettuando una salita di temperatura a gradini (di 10 gradi in 10 gradi o simili) e mantenendola costante fino alla stabilità della potenza. Siccome le costanti di tempo del reattore (prodotto resistenza termica per capacità termica) per alcune parti del sistema sono dell’ordine di qualche ora, si capisce che la salita da ambiente a 400 gradi è piuttosto lunga. Infatti, quanto riportato nella slide 2 è stato ottenuto in circa 2 settimane, anche se alcuni comportamenti del filo, quali la diminuzione della resistenza si sono osservati nel giro di un giorno.

Siccome in laboratorio si è verificato che quando il reattore non ha materiale attivo al suo interno si ha una relazione lineare tra la differenza della potenza immessa e la potenza dissipata per conduzione all’interno del reattore, verso una relazione con la potenza netta irraggiata dal materiale, il grafico illustra tale andamento “lineare” (se sull’asse X compare l’andamento dell’irraggiamento netto), previsto senza produzione extra e il grafico reale con il filo attivo all’interno del reattore. La differenza tra la potenza prevista e quella reale ci dà la potenza prodotta extra riportata nella tabella. La sovrapposizione dei punti a temperature basse indicano la soglia sotto la quale presumibilmente il materiale non produce.Gli altri metodi di misura confermano il dato esposto; entrare nel merito richiederebbe la descrizione dettagliata del reattore. Materiali che non producono potenza extra non presentano tracce di alterazione della superficie dove poter rintracciare eventuali trasmutazioni. Delle trasmutazioni osservate i commenti nel blog non si sono interessati ed è un peccato, perché sono la controprova del risultato positivo del test.
Ubaldo Mastromatteo

141 : commenti:

Tizzboom ha detto...

STMicroelectronics?

Marco_K ha detto...

@Tizzie

guardando "sotto la superficie".. :-))

sandro75k ha detto...

"La robustezza "meccanica" dei fili sembra essere invariat"

Questo dato non mi entusiasma... come la mettiamo con le trasmutazioni?

mario massa ha detto...

Il file "Filo a due strati" non riesco a vederlo (dice “pirelli.wire… illeggibile): forse è una versione molto nuova di Power Point?

Francesco Catapano ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro Pagnini ha detto...

Il nome del file (che non riesco ad aprire) è "pirelli wire" :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

Mi sono sovrapposto a mario massa! il .pptx dovrebbe essere un tipo di file in uso da office 2007, ovviamente legato a power point. Io ho ancora il 2003. Ci sono dei convertitori, ma non ho voglia di mettermi a scaricare e/o installare cose nuove sul mio già provato PC. Aspetterò la relazione completa, oppure, se qualcuno facesse la cortesia di rendere il tutto disponibile nel formato .ppt, gliene saremmo grati in diversi, credo :-)

Tizzboom ha detto...

Con LibreOffice io non ho avuto problemi.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ tizzboom

Ora provo anche io, anche se non lo uso mai, o quasi, su questo PC ho Open Office, che dovrebbe andare bene lo stesso.

.... pausa scenica ad effetto :-).....

Sì, anche Open Office 3 è in grado di aprirlo :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

Beh, le potenze sono per alimentare il telefonino (in stand by), ma se risultassero comunque accertate, il resto è ingegnerizzazione e sviluppo. L'importante è verificare la realtà del fenomeno.
Comunque è troppo bello "big international company" e poi chiami il file Pirelli wire :-))) Proprio un mistero, eh! Come i test effettuati sull'Hyperion, sembra dalla Nasa (io non ho visto quei file, ma pare si leggesse chiaramente), che però non era mai nominata.

daniele passerini ha detto...

@tutti
Fermo restando LibreOffice segnalato da Tizzboom, qualcuno riesce a trasformarlo in ppt o pdf (e mandarmelo), in modo che possa essere letto da tutti?

Tizzboom ha detto...

Spedito via email convertito in pdf.

Francesco Catapano ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
daniele passerini ha detto...

@Marko_k
guardando "sotto la superficie".. :-))
E sì, sotto la mascheratura per un millimetrino si intravede un logo... e chi conosce quel logo lo riconosce subito! ;)

daniele passerini ha detto...

@Tizzbom
Grazie

daniele passerini ha detto...

@tutti
Ho sostituito il formato originale mandato da Celani, che non tutti riuscivano ad aprire, con un comune pdf.

daniele passerini ha detto...

@Alessandro
Comunque è troppo bello "big international company" e poi chiami il file Pirelli wire :-)))
Per me il file si chiama così perché le slides sono state preparate per il convegno all'istituto Pirelli! ;)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Daniele
"Per me il file si chiama così perché le slides sono state preparate per il convegno all'istituto Pirelli! ;) "

'azz...elementare Watson!!! :-)))

Allora mi metto in caccia del marchiettino ;-)

Marco_K ha detto...

@Daniele

veramente.. volendo lo si può vedere anche tutto!

Comunque mi fa molto piacere. Chissà se veramente i (poco) misteriosi Autori delle misure "presenteranno e compiutamente discuteranno" i dati entro il 15/12, come anticipato? Speriamo!! :-)

Marco_ties ha detto...

il logo è di STM.
Ottima notizia!

Alessandro Pagnini ha detto...

@ marco_K
"veramente.. volendo lo si può vedere anche tutto!"

Sì, vero! Nel .pdf non sarà possibile, ma sul file originale è possibile 'rimuovere gli ostacoli' e andare a vedere che non si parla di 'cincirinella', ma davvero di una big internetional company e non è la 'Del Vecchio' o la 'Ferrero', che, con tutto il rispetto, si occupano di tutte altre cose. Qui un filino di competenza ingegneristica lo possiamo anche accreditare. Naturalmente dobbiamo aspettare i risultati più completi e commentati, ma l'inizio è promettente :-)

Bura ha detto...

http://22passi.blogspot.it/2012/11/nelle-prossime-settimane.html

Programma provvisorio (aggiornato al 20/11/12):

Prima Sessione: 9.00-13.00
Ricerca&Sviluppo di nuove tecnologie per la protezione dell'Ambiente:
dalla Rinnovabili classiche alla fusione fredda/LENR

Results of LENR experiments in STMicroelectronics.

- Ubaldo Mastromatteo (STMicroelectronics)
- Health & Energy - Company Fellow

Bura ha detto...

ROMA, Venerdì 14 dicembre, Convegno Coherence 1999/2012 - 13 anni di Coherent Quantum Electrodynamics.

Silvio ha detto...

@marco k
@daniele
eSTiqaatsi*... pensa... che nascondere loghi con foglia di fico che volare via con soffio di vento essere comportamento poco serio. Augh!

*Grande Capo Estiqaatsi: pellerossa capo sciamano della tribù dei Cherokee ed opinionista del programma 610, viene chiamato quotidianamente ad esprimere il suo parere su "importantissime" notizie.

daniele passerini ha detto...

@Marco_k
Comunque mi fa molto piacere. Chissà se veramente i (poco) misteriosi Autori delle misure "presenteranno e compiutamente discuteranno" i dati entro il 15/12, come anticipato? Speriamo!! :-)
VEDO, PREVEDO, STRAVEDO... che sarà entro il 14! ;)))

daniele passerini ha detto...

@Silvio
:))))))))))))))))))))))))))

Marco_K ha detto...

@Silvio

:-)))))
chissà che cosa pensa il Grande Capo di tutta questa vicenda? Va be' che di solito commenta faccende molto più importanti...

@Daniele

e mo' sei diventato pure Frate Indovino?! ;-)

triziocaioedeuterio ha detto...

Chissà se la pubblicazione del report STM farà da apripista per altre pubblicazioni...ogni riferimento a quel sòla di rossi è puramente voluto;))))

theschnibble ha detto...

E' possibile conoscere il fatturato della Leonardo Corporation? E' un'informazione pubblica?
La trascrizione dell'intervento di Celani farà la stessa fine del report di 100 pagine di Rossi?
:-(

The Schnibble

mario massa ha detto...

Scusatemi, forse ho perso qualcosa, ma qualcuno mi spiega il significato del diagramma della seconda slide?

A 350°C c’è un eccesso di 1.6W, ma quanto è la potenza in ingresso?

Cosa significa “solito esperimento 5 volte più grande”?

Tizzboom ha detto...

@mario massa: quanta potenza impiegheresti nella maniera migliore possibile (evitando dispersioni di calore verso l'esterno, ecc) per scaldare un filamento di 200mm di lunghezza, 0.2mm di diametro e 0.055g di massa a 350°C in atmosfera di idrogeno, facciamo a 3 bar?

Il diagramma e` effettivamente piuttosto deficitario, ma se e` vero che l'eccesso si manifesta semplicemente in maniera proporzionale con la temperatura (quindi feedback positivo) a prescindere di come la si sia raggiunta, allora forse non e` poi cosi` fondamentale sapere quanta potenza fosse in entrata nello specifico caso dei dati del diagramma. Di certo, avrebbe fatto comodo.

Se e` vero quanto sopra, aumentare la quantita` di materiale dovrebbe aumentare la resa a parita` di calore immesso. Chissa` cosa aspettano a fare cio`. O questi filamenti sono veramente difficili da produrre oppure ci sono problemi di scalabilita` che nell'ipotesi peggiore possono essere derivanti da artefatti di misurazione come il team di MFMP ha mostrato essere possibili.

(anche se Celani nella email riporta che in STM sono state effettuate misurazioni calorimetriche invece che termometriche, ossia misurando la temperatura della superficie del reattore a campione e calcolandone indirettamente la potenza termica in uscita)

Tizzboom ha detto...

>Cosa significa “solito esperimento 5 volte più grande”?

Che Celani (ed il team MFMP) usa solitamente filamenti un metro di lunghezza (invece di 200 mm) e con piu` "strati attivi", quindi 5 volte piu` materiale = almeno 5 volte piu` calore in eccesso. O almeno cosi` credo di aver capito.

benis67 ha detto...

Ottime notizie :-)
Non riesco a capire, nel momento in cui venissero confermati tali risultati, se stiamo parlando di eccessi di calore che dimostrano semplicemnte che il fenomeno è reale, misurabile e riproducibile, o se oltre a ciò siamo già in presenza quantità di calore grazie alle quali si ottengono COP significativi (5-6 o superiori) in grado di passare subito ad applicazioni commerciali?
Cari saluti

gio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gio ha detto...

Finmeccanica: offerta coreana per Ansaldo Energia (MF)

http://finanza.lastampa.it/Notizie/0,489237/Finmeccanica_offerta_coreana_per_Ansaldo_Energia.aspx

FTA Online News
Si starebbe per materializzare una terza proposta per Ansaldo Energia, la società controllata al 55% da Finmeccanica e per la quale sarebbero già in lizza Siemens e una cordata italiana partecipata dalla Cdp. Lo rivela stamane il quotidiano MF che parla di un'offerta della coreana Doosan che potrebbe valutare Ansaldo Energia anche più dei tedeschi di Siemens che in passato avrebbero considerato per il 100% di Ansaldo Energia un valore di 1,3 miliardi di euro.

su mf si parla di un'offerta superiore di almeno 100 mln a siemens.....

comRED ha detto...

@Gio. Ci stiamo giocando la spina dorsale dell'industria italiana. Non solo Ansaldo ma anche ENI, Enel, ecc. Queste società rinacquero dopo il fascismo nel periodo chiamato del BOOM Economico italiano. Dietro queste sigle c'erano uomini genuini con le pezze al culo, esattamente come i costituenti della Carta Costituzionale. Era il tempo del SAPER FARE e spesso i primi capitani "coraggiosi" avevano la licenza elementare in tasca con tanta voglia di fare, altro che cattedre. Quando sento parlare di dismissioni, cessione di asset industriali, "rimodulazioni", mi viene in mente Enrico Matteri il capo dell'IRI, doveva essere il liquidatore delle società in odore di "reminiscenza fascista" ed invece quell'uomo ha dimostrato il contrario, fu la potente macchina economica al servizio del Paese degli anni '60. Ecco dove sta il problema, gli uomini giusti.
Oggi nel 2012 che si fa? Le acrobazie finanziarie?
Altre soluzioni? Secondo me ci sono.
Naturalmente mi riferisco alle cosiddette tecnologie "esotiche" starebbe giusto a pennello nella strategia energetica Nazionale del 2012 ma il problema è sempre quello, gli uomini sbagliati nel posto sbagliato è la costante "k" dell'italia. Non penso di essere migliore sopratutto fra i frequentatori del blog 22p ma certamente (ovviamente come molti del blog) sarei perfettamente in grado di sistemare una volta per tutta la ricerca italiana e spingere a frustate l'industria italiana nel fare le cose che hanno senso e valore aggiunto, ovvero, basta finanza!

Alessandro Pagnini ha detto...

@ ComRed
"ovvero, basta finanza!"
Amen! :-)

gio ha detto...

@ ComRed

non era questo il senso dell'attenzionare la notizia su ansaldo energia, ma mi trovo, senza entrare nello specifico, d'accordo con il tuo commento.

daniele passerini ha detto...

@tutti
Attenzione, ho pubblicato anche le slides di Srivastava, le trovate qui:
http://22passi.blogspot.it/2012/12/intervista-yogendra-srivastava.html

mario massa ha detto...

@Tizzboom
“…a prescindere di come la si sia raggiunta, allora forse non e` poi cosi` fondamentale sapere quanta potenza fosse in entrata nello specifico caso dei dati del diagramma.”

Io temo sempre gli errori di misura: se misuri un eccesso di 1.6W su 5 è un conto, se sono 1.6 su 20 la probabilità di errore è enormemente maggiore.

“quanta potenza impiegheresti nella maniera migliore possibile (evitando dispersioni di calore verso l'esterno, ecc) per scaldare un filamento di 200mm di lunghezza, 0.2mm di diametro e 0.055g di massa a 350°C in atmosfera di idrogeno, facciamo a 3 bar?”

La massa non entra nel calcolo della dissipazione.
Dubito che 350°C sia la temperatura del filo come supponi tu (secondo me era più alta). Comunque se fosse così si avrebbe spannometricamente (supposta temperatura del vetro di 100°C):

a - superficie del filo è 1.2 x 10^-5 m2, per cui la potenza ceduta per irraggiamento è circa Pir = 1.2 x 10^-4 x[ (350 + 273)^4 – 373^4] x5.7 x 10^-8 = 1 W

b - potenza ceduta per convezione in quelle condizioni è approssimativamente: Pconv = 1.2 x 10^-4 x 250 x 50 = 1.5W

La potenza totale ceduta se non ci fosse scambio per contatto verso il supporto sarebbe quindi dell’ordine di 2.5W.

@benis67
“…siamo già in presenza quantità di calore grazie alle quali si ottengono COP significativi (5-6 o superiori) in grado di passare subito ad applicazioni commerciali?”

Temo che la potenza in ingresso fosse di almeno 5 W, per cui il COP sarà dell’ordine di 1.3: anche ammesso che non si tratti di errore per ora dimentica qualsiasi applicazione commerciale.

benis67 ha detto...

@mario massa
Se non ricordo male , Celani annunciava ipotetici cop ben più alti di 1.3. Staremo a vedere :)

daniele passerini ha detto...

ATTENZIONE!
La conversione a pdf aveva alterato il grafico della seconda slide di Celani. FATE RIFERIMENTO AL NUOVO FILE CHE È STATO LINKATO NEL POST CHE SI INTITOLA:
2 layers constantan wire EDX and extra heat.pdf

Alessandro Pagnini ha detto...

@benis67
Per quanto stupito dall'atteggiamento dimesso di Mario Massa che pur in presenza di una ipotesi di COP > 1, sembra quasi scuotere sconsolato la testa per cui presumo che stenti a crederci, nonostante tutto (è suo pieno diritto il farlo, almeno allo stato attuale), debbo dire che l'eventuale verifica di un COP anche di 1,3 sarebbe comunque una straordinaria conferma dell'esistenza di un filone energetico che finora è stato additato al pubblico ludibrio. Il bello è che degli eccessi di calore, come quelli rilevati da Celani (anzi da ST Microelectronics e National Instruments), se ne sente parlare da anni, ma anzichè innescare un dibattito e una corsa all'ingegnerizzazione e alla sperimentazione, si è continuato a ignorarli in quanto commercialmente non utili. Ad essere andreottianamente malpensanti ;-), mi verrebbe da dire che erano addirittura dannosi, per qualcuno!
Comunque, l'esperimento di Celani, dimostra che c'è qualcosa di incompreso in certi settori della fisica e che la generazione di extra energia in maniera non convenzionale non è una palla per forza, ma, forse forse, ci potrebbe anche stare! :-)
Da questo a tornare con la mente alla Brillouin e ancor di più al nostro Rossi, il passo è breve e lì, a quanto pare, l'impostazione è senz'altro quella di ingegnerizzare dispositivi che sfruttano questa generazione di calore (LENR, chimica, o anche magia, non ci interessa al momento)e di immetterli sul mercato. Ad essere pignoli si dovrebbe dire che Rossi dichiara di avere già in vendita un dispositivo da 1MW, ma dal momento che non è propriamente una politica di vendita usuale e chiarissima, la sua, preferirei ignorare questa cosa, almeno per adesso.

nemo ha detto...

Ormai le idee si stanno facendo strada... :-) ma non da parte mia!

Fabio82 ha detto...

Ripeto e ripeterò questo concetto all'infinito se necessario:
Il solo fatto di avere un Cop maggiore di 1 significa che è possibile superare la barriera Coulombiana in particolari condizioni senza le temperature della fusione calda.
Questa cosa apre la strada a nuove proprietà della materia e le implicazioni sono mastodontiche, forse anche maggiori della scoperta del bosone di Higgs che peraltro ha solo confermato l'esattezza del modello standard.
Questo ovviamente dato per assodato che non ci siano spiegazioni chimiche alle reazioni per giustificare l'eccesso di calore ma questo mi sembra ormai escluso da tutti!

Alessandro Pagnini ha detto...

@Fabio82

"Questo ovviamente dato per assodato che non ci siano spiegazioni chimiche alle reazioni per giustificare l'eccesso di calore ma questo mi sembra ormai escluso da tutti! "

D'accordo su tutto, ma con un'aggiunta. A me va bene anche che sia di natura chimica, o come dicevo ruzzando, anche magica, purchè produca energia pulita e a basso costo. La teoria si affinerà. Se avessimo dovuto aspettare Bernoulli per navigare controvento, sai che meraviglia! Eppure con la vela latina si riusciva a risalire il vento e c'erano dei grandi marinai e dei grandi commerci che sfruttavano questo inspiegato fenomeno, migliaia di anni prima che fosse chiarito con le teorie della portanza. Prima di allora, le andature di bolina potevano essere considerate anche frutto di magia, ma a gente pratica e in assenza di spinte affossatrici, sono state sviluppate e utilizzate. Possibile che qui sia tanto ostico il voler cercare di esplorare un qualcosa di nuovo? Non è per fare il complottista, che non mi piace, ma almeno un timido accenno a interessi lobbistici, fatemelo passare!

gio ha detto...

@ alessandro
>..........Ad essere pignoli si dovrebbe dire che Rossi dichiara di avere già in vendita un dispositivo da 1MW, ma dal momento che non è propriamente una politica di vendita usuale e chiarissima, la sua, preferirei ignorare questa cosa, almeno per adesso.


ma come si fa ad ignorare Rossi.

tutti o la maggior parte siamo qui per rossi....senza rossi non ci sarebbe stato nulla ..

ed è rossi che suscita il maggior interesse...i più grandi misteri.....celani pirelli abundo etc. sono i fratelli Wright con un volo di 12 secondi

rossi promette un jet.....

AC/DC ha detto...

Mario ha ragione sul fatto che anche se fosse reale l'eccesso di energia ottenuto da Celani, cosa ancora tutta da verificare, sarebbe quantomeno prematuro parlare di applicazioni commerciali.

Anche se Celani avesse effettivamente trovato qualcosa non è detto che sarebbe "solo" un lavoro da ingegneri eseguire lo scale-up dell'apparato, anzi la mia opinione è che con buona probabilità ci sarebbe più che altro tanto lavoro per fisici ed esperti vari (anni) per cercare di capire e teorizzare il fenomeno in modo da tentare di amplificarlo/ottimizzarlo, sempre se possibile.

Se si trattasse di un fenomeno governato da meccanismi semplici ne avremmo evidenza nella vita di tutti i giorni e soprattutto in 20 anni di ricerche avremmo apparati con COP ben superiori e capaci di produrre ben altre potenze rispetto ai pochi watt di cui ancora oggi si parla.

Sarebbe comunque una scoperta eccezzionale e non andrebbe certo sminuita anzi.

Totalmente di diverso spessore i claims dell'ingegnere nazionale, ma li si sà bisogna aver fede... tanta... tantissima fede.

Valeria ha detto...

Piano piano state arrivando a capire perchè la gente che OSSERVA, alla fine diventa complottista

non appena avrete la consistente prova di una produzione di energia con un COP anche di poco superiore ad 1...ma secondo me, stiamo ragionando per difetto...allora finalmente capirete!

Alessandro Pagnini ha detto...

@ gio
"ma come si fa ad ignorare Rossi.

tutti o la maggior parte siamo qui per rossi....senza rossi non ci sarebbe stato nulla ..

ed è rossi che suscita il maggior interesse...i più grandi misteri.....celani pirelli abundo etc. sono i fratelli Wright con un volo di 12 secondi "
Lungi da me l'idea di ignorare Rossi, tutt'altro. Sono titubante a definire 'in commercio' l'E-CAT.

@Valeria
Effettivamente si nota un tirare indietro, come se ci fosse la segreta speranza che il tutto si sgonfi. Sarà una mia sensazione?

Valeria ha detto...

Accade sempre quando cominci a vedere le cosce nude della Verità...

Per me è attraente, per te anche
Molti scappano...

Valeria ha detto...

(metafora erotica di prima mattina)

AC/DC ha detto...

@Valeria
@Pagnini
Potreste spiegarvi meglio?

Valeria ha detto...

facile: finora hanno cercato di insabbiare, nascondere, boicottare, fare petizioni, screditare, ingiuriare, diffamare...

tra poco li vedrai semplicemente scappare
e dopo sarà tutta discesa...

Valeria ha detto...

@Alessandro

si stanno defilando perchè capiscono che la battaglia condotta sul filo di lama della sola opposizione scientifica non basta più. Nonostante tutto questi "pazzi fusionisti freddi" vanno avanti. Non basta presentare esposti al Provveditorato, non basta scagliargli addosso tutto il fango dalle torrette delle sgangherate accademie...vanno avanti
Parlano, continuano a parlare...adesso perfino si consorziano, si uniscono nella ricerca.

Pensa come possono stare le Piccole Vedette Lombarde della Scienza!
Le budella ritorte....

Adesso sperano che sia un ordine superiore di potere a bloccarli: la "Scienza" da sola, non li contiene più.

Cascano molto male perchè capitano in un momento dove le istituzioni stanno cadendo a pezzi come la torre di Babele...non sanno neanche dove andare a sbattere la testa per chiedere aiuto e man forte...

Dove vai?
Non c'è rimasto in piedi nulla!!

Bellissimo, lo trovo entusiasimante
Come nelle migliori previsioni della mia visione del CAOS!

Valeria ha detto...

io mi sto godendo lo spettacolo: fatelo anche voi!

AC/DC ha detto...

@Valeria
Stai mettendo il carro davanti ai buoi come tuo solito.

Ci sono ancora molti punti di incertezza sull'esistenza del fenomeno e, a meno che non si sia dotati di quella profonda fede nell'ingegnere nazionale, difficilmente ci si può aspettare dagli altri attori in gioco tempi brevi e nemmeno si può essere certi della sfruttabilità di quanto eventualmente scoperto.

Valeria ha detto...

AC/DC

da dove stai te non vedi bene: prova a salire dove sto io!

Fabio82 ha detto...

Prima il fenomeno lenr non esisteva
Adesso non si è ancora certi
Poi ci sarà la certezza ma non ne verranno capite le implicazioni
In ultima ci si fa una gran figura di m. :)

AC/DC ha detto...

@Fabio82
Ho forse mai detto di pensare od essere certo che non possano esistere fenomeni nucleari strani come le LENR?

Fabio82 ha detto...

@AC/DC
Non era riferito a te ne ai vari Mario Massa era riferito alla scienza mainstream che ha deriso fino adesso le lenr e chi le studiava, vorrei però ribadire per l'ennesima volta che un fenomeno del genere anche se non fosse sfruttabile ha delle implicazioni inimmaginabili!

AC/DC ha detto...

@Valeria
Io non lo so dove stai te, da dove sto io non vedo alternative ad aspettare conferme sperimentali indipendenti ai claim di nuove scoperte scientifiche.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ AC/DC
Fatta salva la buona fede di tutti, penso che quelli di noi che si ritengono onesti e che comunque non hanno un interesse diretto (stile De Benedetti per esempio o un cattedratico che abbia finora giurato il contrario e rischia la reputazione e il posto) e ovviamente includo anche te, Mario Massa, tia_, me stesso, Valeria e molti altri qui, almeno fino a prova contraria, abbiamo comunque una barriera (no non quella di Coulomb ;-) ) mentale, magari non propriamente conscia. Ritengo difficle che esistano dei 'neutrali'. Io non sono un believer a prescindere. Ho le mie riserve, ma spero che arrivino notizie che alimentino le mie speranze. Tuttavia le mie speranze mi influenzano. Direi che sono uno 'scettico positivo', ovvero orientato a sperare e augurarmi che le LENR, ad esempio, prendano campo. Mi incoraggiano anche notizie non confermatissime, perchè non sono neutrale, anche se vorrei esserlo, ma se guardo bene a come mi pongo, mi accorgo che sono un tantino sbilanciato, anche se cerco di 'tenermi a freno'. Prima di sentirmi affermare che sicuramente il problema energetico mondiale è risolto, ne deve passare di acqua sotto i ponti, perchè non voglio rendermi ridicolo ai miei stessi occhi. Però ho un mio orientamento, innegabile! Nello stesso modo, per quanto alcuni, in perfetta buona fede magari, si pensano solo scettici, in realtà, alla prova dei fatti, tendono a comportarsi come 'scettici negativi', cioè sperano che intervengano fatti che 'confutino' il fenomeno. Entrambi siamo disposti ad accettare eventuali evidenze, credo, ma l'atteggiamento è profondamente diverso. Un esperimento come quello di Celani, SE confermato (vedi che la prudenza la tengo di conto :-) ), a me entusiasma e mi spinge a sperare, anzi pretendere, che venga approfondito. Nella mia visione, contribuisce anche a validarne altri, finora ritenuti (non da me) impossibili, come i lavori di Rossi, che tra l'altro PARE sia molto più avanti. Insomma, si assiste da una parte a toni tra lo speranzoso, il gioioso e l'entusiasta e da un'altra a quasi un malcelato fastidio. E qui sto parlando di gente che reputo altrettanto onesta come io mi ritengo, se non di più. E' che di fronte a un bivio come ci pone davanti un'evidenza sperimentale (SE CONFERMATA, certamente!) si capisce che ci sono da parte di tutti noi, degli atteggiamenti preorientati. Come per la famosa petizione dei 1000, penso che questo 'preorientamento' di molti, sia stato determinato da alcuni che hanno sapientemente fatto filtrare l'idea, il convincimento, che tutto questo non è possibile. Alcuni interessati, hanno inculcato le loro idee a molti onesti, secondo me. Troppa psicologia spicciola? Mi scuso in anticipo per il sermone e preciso che non voglio offendere nessuno, tanto che queste considerazioni valgono anche per me stesso.

AC/DC ha detto...

@Fabio82
Daccordissimo sulle implicazioni, resta da capire se c'è davvero qualcosa di nuovo oppure no.

Valeria ha detto...

AC/DC

sembri uno ai blocchi di partenza dei 100 mt. piani
finale Olimpiadi
che si alza, si gira verso gli spalti e chiede:

"Ma che, avete sentito lo sparo, voi?"

AC/DC ha detto...

@Pagnini
darti del prolisso è poco eh... comunque nella tua analisi non hai tutti i torti.

Io mi sono stancato di credere/appoggiare chi non riesce/vuole dimostrare con tutti i crismi quello che dichiara, non è che non ci spero in nuovi orizzonti scientifici ma mi risulta fastidioso un atteggiamento di tipo fideistico.

Fossi io uno sperimentatore LENR la prima cosa che farei sarebbe richiedere una replica a gente competente ed ultrasciettica, prima ancora di pubblicare qualcosa.

AC/DC ha detto...

@Valeria
e te mi sembri una che chiede la medaglia prima di iniziare la gara.

Marco_K ha detto...

@Alessandro

Buona analisi. Quando però il "malcelato fastidio" degli "scettici negativi" diventa ossessivo, l'ipotesi di buona fede traballa un po'.. o in alternativa si sconfina nel desiderio di voler convincere gli altri a tutti i costi.

Per quanto mi riguarda, credo che questi risultati siano piuttosto incoraggianti.
Il nome della "grossa industria internazionale" è stato nascosto in una maniera che sembrava un invito a guardare chi fosse. Come sempre, non si può dar credito a qualcuno solo perché ha un nome altisonante, ma il fatto che a svolgere la prova sia stata la "grossa industria", unitamente al fatto che "Il reattore utilizzato è COMPLETAMENTE diverso.. [da quello di Celani]", può aiutare..

Per quanto riguarda le considerazioni quantitative, per prima cosa non è chiaro quanta fosse la potenza in ingresso, come già evidenziato da altri; e se l'eccesso fosse del 30%, considerando che - a quanto mi par di capire - il sistema provato è scalato in basso rispetto a quello originario, mi parrebbe un ottimo risultato.
Si obietta che questo eccesso non avrebbe applicazioni commerciali..? Beh, ma se Tizio dice "guardate, sono arrivato a fare X", la domanda da porsi è: mentre lo dice, sarà ancora a X? O prima di dire di essere a X sarà arrivato a....?
In un altro ambito si dice: far uscire un prodotto quando lo sviluppo del successivo è avanti..

daniele passerini ha detto...

@tutti
ATTENZIONE!
Ribadendo di fare riferimento esclusivamente alle ultime slides caricate, che correggono gli errori nel grafico (che erano scappati fuori tra una conversione di formato e l'altra) che erano presenti nella versione precedentemente messa on line, per ulteriore chiarezza vi riporto anche il testo di una email di Celani:

Dear Colleagues,

just after the "chaotic discovering" of the name of the original Company
(06 December 2012) that make replication of our experiment, I realised
that some of the documents in the net could not correct because problems
arising in the transfer from pc to MAC and viceversa.

So, I am sending the original document, pdf format.

* Please note the following, specific to the Constantan wire that I gave
to STMicroelectronics (type 2L) for the specific experimentation:

A) The wire is long ONLY 20cm (usually I used 100cm);
B) The layers are ONLY 2 (i.e. type 2L). Usually I used 300-700 layers;
C) The pressure in the chamber is only 0.5bar ABS of pure H2;
D) They made CALORIMETRIC measurements, not only termometry;
E) The SEM-EDX was made, AFTER the H2 absorption, both on reference
section (smooth) and possible active sites (like "floweres" in the photo).

*The principal investigator that made the experiment is Dr. Ubaldo
Mastromatteo, for long time expert in the field.

* Please, share the information to the Colleagues included in your mailing
list.

Thanks for Your time,

Francesco CELANI

barnumxp ha detto...

@Daniele:
Ma che strana questa cosa delle slides convertite male: una linea pressochè retta che diventa una parabola quasi perfetta..
Che programma hai usato?

Tizzboom ha detto...

Daniele, per me il grafico del nuovo documento e` ancora piu` criptico del precedente, sicuri che sia tutto a posto?

AC/DC ha detto...

si tratta di un grafico mutante...

Valeria ha detto...

scusate,
qualcuno di voi ha il link dl blog di Vettore?

dov'è che non scrive più anche lui?
Sandro, hai ancora contatti con lui?

Gdmster ha detto...

@Tizzboom
Guarda, credo che riportino la potenza irradiata in funzione della differenza delle quarte potenze della temperatura (DT4) della SB. La retta misura l'andamento teorico della potenza stimata che è lineare con DT4 (vedi pure la legenda per y anche se il termine noto mi è oscuro benché ininfluente)mentre i pallini sono la misura della potenza (elettrica) in ingresso. Quando i pallini stanno sotto dicono di misurare un eccesso di calore. Per me stanno misurando l'andamento non lineare dell'emissività del vetro con la temperatura. Ma un po' di chiarezza è chiedere troppo?
E la calorimetria dove sarebbe?

ahoooooò! ha detto...

>si tratta di un grafico mutante...
Malfidato! Si chiama curva adattativa, flessibile ma buona per tutte le occasioni!

Valeria ha detto...

AC/DC

NO...sono una che le gare LE CORRE!!
non sta lì a guardare i piedi degli altri e a tirare ad indovinare il numero di scarpe

gio ha detto...

http://www.e-catworld.com/2012/12/report-toyota-replicates-mitsubishi-lenr-transmutation-experiment/


http://news.newenergytimes.net/2012/12/06/mitsubishi-reports-toyota-replication/

Researchers from Toyota Central Research and Development Laboratories performed an independent replication of a Mitsubishi low-energy nuclear reaction transmutation experiment, according to a physicist from Mitsubishi Heavy Industries speaking at the American Nuclear Society LENR session on Nov. 14 in San Diego, Calif.

gian ha detto...

che correggono gli errori nel grafico (che erano scappati fuori tra una conversione di formato e l'altra)
Ma ho capito male io il senso di questa frase? Cosa c'entra la conversione di formato con il *contenuto* del grafico?

miau ha detto...

eh no. non va bene. Toyota, Mitsubishi, National Instruments, STMicroelectronics, NASA, DARPA, ENEL, Ansaldo Energia, Saipem ecc. ecc. e poi tutte quelle università... tutti che svolgono ruolo attivo nella ricerca LENR o mostrano costante interesse.

non va bene. come si fa a convincere la gente che non c'è nulla da vedere, andare oltre, è una truffa, se questi indisciplinati continuano a ascoltare, incitare, se non addirittura ospitare, gli eretici e i truffatori?

Vettore ha detto...

@Valeria
Ci sono, ci sono, tranquilla! :-)
Non scrivo spesso ma in genere vi seguo...
Non ho un mio blog (mai avuto finora), se vuoi chiedermi qualcosa invocami pure, che mi materializzo e ti rispondo... ;-)

Alessandro Pagnini ha detto...

Scusate l'OT, ma questi chi sono? Ora si sono ringalluzziti tutti quelli che lavorano ad energie alternative e sbucano fuori come funghi! :-)

http://www.seri-worldwide.org/id839.html

Magari è un pesce d'Aprile in anticipo; visto che il 21 p.v. finisce il mondo e che avevano già preparato il materiale, hanno deciso di pubblicarlo ora?
Oppure Rossi, Celani e Cardone sono stati battuti sul tempo?

mario massa ha detto...

@Alessandro Pagnanini
“Il bello è che degli eccessi di calore, come quelli rilevati da Celani (anzi da ST Microelectronics e National Instruments), se ne sente parlare da anni, ma anzichè innescare un dibattito e una corsa all'ingegnerizzazione e alla sperimentazione, si è continuato a ignorarli in quanto commercialmente non utili.”

Le cose non stanno così. E’ chiaro che se il COP è piccolo non c’è nessuna corsa alla ingegnerizzazione (un ingegnere non può aumentare il COP soprattutto su qualcosa che non si sa neanche se e come funziona). Ci dovrebbe essere una corsa alla sperimentazione, questo sì. Ma mi aspetterei prima di tutto una corsa da parte di chi è convinto che i dati siano reali, cioè i fusionisti stessi.
Invece se uno pensa di avere un risultato positivo gli altri fusionisti non lo appoggiano se non a parole, ma nella pratica non fanno niente per fare emergere le prove più promettenti quasi a temere di farsi rubare la scena. Salvo poi incontrarsi tutti apparentemente amici ai vari workshop o congressi.

Ho chiesto una volta a Focardi cosa ne pensasse delle celle elettrolitiche: “un abbaglio, ho fatto fare verifiche da alcuni miei studenti e non ne funziona neanche una”. Chiedete a Celani cosa pensa di Rossi e viceversa. Tanto tempo fa Stremmenos mi disse: “caro ingegnere, se qui non viene qualcuno a mettere un po’ d’ordine ognuno va per conto proprio”: è un problema vecchio.

Di questo problema ha parlato anche Daniele che, mi pare, si illude che oggi le cose stiano cambiando.

La mia opinione è che in realtà nessuno è fermamente convinto dei propri risultati così meglio non criticare pubblicamente questo o quello o la cosa potrebbe ritorcersi contro. A essere sincero l’unico che mi ha apertamente manifestato qualche dubbio anche sui propri risultati è proprio Francesco Celani che si aspetta dalle repliche delle conferme che lo metterebbero tranquillo di non aver commesso errori.

Anche lui però le verifiche le ha fatte fare a vecchi amici (come l’ing. Mastromatteo, che ho conosciuto , insieme al figlio allora molto giovane, nell’ufficio di Focardi): sono verifiche che tranquillizzeranno lui, ma cosa possono dire a quelli che andrebbero davvero convinti (gli scettici)? Basta leggere cosa dice a proposito Camillo. Chi gli può dare torto?

Personalmente ho trovato Francesco Celani (che conoscevo solo di nome) persona cordiale e affabile: mi aspetto da lui, dopo queste prime verifiche “amiche” quella apertura verso verifiche da parte del mondo scettico che ritengo indispensabili se si vuole davvero fare un passo avanti. Il problema è: siamo sicuri che i fusionisti questo passo avanti lo vogliano fare?

Paul ha detto...

Vi prego di scusarmi, sono tremendamente OT, ma forse neanche tanto visti questi tempi di cose "meravigliose e strane". Si parla di Keshe, si parla di trasmutazioni e di fenomeni quantici.
Ho appena finito di guardare su DMAX (canale 52 del digitale terrestre), la trasmissione "Dynamo, le magie dell'impossibile".
E' un giovane prestigiatore molto noto in Inghilterra, e si esibisce per la strada, con passanti, con persone sconosciute. Le cose che si sono viste sono veramente "dell'altro mondo".
Ci saranno i trucchi? Certamente si, a meno che non sia un adepto di Keshe o un alieno.
Alcune esibizioni: in un pub ha preso una bottiglia di birra di vetro, appena bevuta, e ci ha infilato dentro una moneta da 2 sterline avente un diametro superiore a quello del collo. Un'altra bottiglia l'ha stretta tra le mani a l'ha attorcigliata. Ha preso un calice di vetro ed ha piegato il gambo solo guardandolo. Una moneta da due sterline, ricevuta da una passante, è stata piegata nel centro. Un anello avuto da una ragazza in un pub, è finito infilato nel gambo di un calice di vetro, ecc.
Poi esperimenti di telepatia e telecinesi a non finire. Da un musicista di un complesso ha "letto" nella sua mente le parole di una canzone ancora non divulgata ad alcuno; e la sua chitarra è rimasta sospesa in orizzontale sulla spalliera di una sedia appoggiata solo ad una estremità. Dovreste poter vedere questa puntata.
Al termine è sceso sul Tamigi camminandoci sopra fino a circa metà della sua larghezza. Le lance gli passavano vicine senza incontrare ostacoli. Si è poi avvicinata una barca della polizia che l'ha preso a bordo. Aveva bagnate solo le scarpe e la parte bassa dei pantaloni...
La frase finale detta da lui, più o meno: "..la realtà è quella che creiamo noi...". Mi pare che Indopama dicesse all'incirca la stessa cosa...

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Mario Massa
"Le cose non stanno così. E’ chiaro che se il COP è piccolo non c’è nessuna corsa alla ingegnerizzazione (un ingegnere non può aumentare il COP soprattutto su qualcosa che non si sa neanche se e come funziona). Ci dovrebbe essere una corsa alla sperimentazione, questo sì. Ma mi aspetterei prima di tutto una corsa da parte di chi è convinto che i dati siano reali, cioè i fusionisti stessi."

Sì, mi sono espresso male. Quando dico ingegnerizzazione non mi riferisco alla trasformazione da progetto a prodotto, ma, forse impropriamente, alla raffinazione e al continuo miglioramento dei risultati di base ottenuti, includendo questa fase come necessaria all'ottenimento di un prodotto che si possa definire tale. Quindi includo anche la prosecuzione della ricerca, come sottolinei giustamente. Non penso certo che siamo già arrivati.

"Chiedete a Celani cosa pensa di Rossi ..." Quando gliel'hanno chiesto ha ammesso che forse, casualmente (questo 'casualmente' è sicuramente un po' velenoso), Rossi poteva aver trovato una sua via per realizzare questi eccessi di energia che vengono attribuiti alle LENR. A te risulta qualcosa di diverso?

"Anche lui però le verifiche le ha fatte fare a vecchi amici (come l’ing. Mastromatteo"
E qui casca l'asino (che sarei io, perchè mi si piegano le gambe dalla prevedibile mazzata)! ;-)
Su qualche mio 'antico' post, scrissi che capivo, entro certi limiti, il disinteresse che Rossi ostentava per le validazioni da terzi, anche Università, perchè chi non voleva crederci, avrebbe detto più o meno (vado a memoria): L'Università, non era abbastanza prestigiosa, chi ha eseguito l'esperimento era ubriaco, uno dei partecipanti all'esecuzione era un lontano parente di un amico di Rossi e così via.
Insomma a National Instrumant, probabilmente Celani ha un'amante segreta, Mastromatteo (è quello di STMicro, giusto?)è un vecchio amico. Se lo avesse fatto fare a UniBO, come si chiedeva anche a Rossi, anche lì ci sarebbe stata qualche vecchia conoscenza. Alla fine non se ne esce, sembra un gioco di perizie e controperizie in un processo per omicidio, con una che ribalta l'altra. L'unica via non è quella di discutere nei laboratori con potenze di pochi watt, ma fare quello che sta cercando di realizzare Rossi, che ha sicuramente le sue belle difficoltà, ma la cui saggezza si sta dimostrando superiore a quanto gli avevo finora riconosciuto. Un suo ipotetico ingresso sul mercato, metterebbe definitivamente tranquillo me (e in agitazione molti altri). Facciamo pure conto che tutti gli esperimenti siano 'amichevolmente accomodati' e aspettiamo a vedere se ne esce qualcosa di applicabile, così tagliamo la testa al toro. Direi che è l'unica via per mettere tutti d'accordo :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Paul
"Poi esperimenti di telepatia e telecinesi a non finire. Da un musicista di un complesso ha "letto" nella sua mente le parole di una canzone ancora non divulgata ad alcuno"

Un mio carissimo amico mi riferì di aver avuto la possibilità, se non ricordo male durante un evento organizzato dal Lion Club, di fare da cavia a Silvan per alcuni esperimenti di 'lettura del pensiero'. In pratica doveva pensare a dei numeri e Silvan glieli indovinava e cose del genere. Mi ricordo che era rimasto veramente colpito. Non si capacitava di dove potesse stare il trucco, però a quento pare il trucco c'è, anche se ben nascosto. O no? ;-)

Fabio82 ha detto...

@Paul
ho visto anche io dynamo, effettivamente è tutto un altro livello rispetto al solito illusionismo.
Una sola riflessione: Dynamo riesce a leggere il pensiero di un'altra persona, ciò significa:
o ha effettivamente poteri telepatici
o l'altra persona è d'accordo.
Terzium non datur!
... Daniele scusa l'OT

Paul ha detto...

Ho trovato su youtube una collezione di questi trucchi, ma ce ne sono molti altri:

http://www.youtube.com/watch?v=b0kPwb-fPKM

Uno per tutti: come ha fatto ad infilare dentro una bottiglia di vetro il cellulare di un passante?

Valeria ha detto...

Vettore e Paul


Ben ritrovati!
Volevo solo sincerarmi che leggeste...
è un bel passaggio ...da non perdere, questo

ComRed e io stiamo preparando un post, o meglio una sollecitazione alla riflessione (se Daniele ce lo vorrà pubblicare)
Turtur, Meyl e Vacuum Energy
mi pare che stiano tutti lavorando alle stesse cose...Keshe compreso
ComRed lo correderà meglio di me senz'altro

Niente argento colloidale, tranquilli...!
(intanto stanno tutti con la "grippe" intestinale e io me ne frego!)

Valeria ha detto...

@Paul

lo conoscevo...Fantastico!
Credo che non sia che un piccolo assaggio!
:-)

p.s. qualcuno sta osservando il cielo in questi ultimi giorni?
Notato nulla?

indizi:
- senso di ampiezza della volta alla nostra vista
- luminosità (temperatura colore in gradi Kelvin della nostra stella, specie all'alba)
- forma, struttura e "bi-dimensionalità" delle formazioni nuvolose in condizioni di "poco nuvoloso"
- colore del "fondo" azzurro del cielo...ovvero, "tipologia" di azzurro

Solo osservazioni da parte mia
non risposte
cerco un semplice confronto

Valeria ha detto...

@Paul

"..la realtà è quella che creiamo noi..."

Nel mio "infinitamente piccolo" avrei da rivendicare questa affermazione: lo vado dicendo da più di un anno, almeno qui
Altrove da più tempo

Valeria ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Valeria ha detto...

scusate, l'ho rivisto quattro volte
esattamente a 6:58
mentre soffia sulle sue mani con la moneta segnata dalle iniziali dentro

cosa vedete?

barnumxp ha detto...

Ancora nessuna risposta, per cui rifaccio la domanda:
Daniele, cortesemente puoi dirci quale software hai usato per la conversione in pdf?

Paul ha detto...

@ Valeria: in uno di questi filmati, ad un certo punto lui dice: "...mio nonno mi ha fatto diventare umano..."

bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro Pagnini ha detto...

@ Fabio82
"Una sola riflessione: Dynamo riesce a leggere il pensiero di un'altra persona, ciò significa:
o ha effettivamente poteri telepatici
o l'altra persona è d'accordo.
Terzium non datur!"

Come ho scritto:
"Un mio carissimo amico mi riferì di aver avuto la possibilità, se non ricordo male durante un evento organizzato dal Lion Club, di fare da cavia a Silvan per alcuni esperimenti di 'lettura del pensiero'. In pratica doveva pensare a dei numeri e Silvan glieli indovinava e cose del genere. Mi ricordo che era rimasto veramente colpito. Non si capacitava di dove potesse stare il trucco"

Presumo siano tecniche che si rifanno a quello che le serie TV ci hanno insegnato a chiamare 'mentalismo'. Oppure Silvan ha davvero poteri magici?
Ci provo, non si sa mai: "Sim sala bim!" ;-)
Non mi funziona :-( Volevo trasformare il mio gatto pigro ed obeso in un felino scattante, ma è rimasto il solito animale ronfante di 9 chiletti arditi! :-)

Fuori dagli scherzi (ora Daniele ci banna per gli OT...), penso che siano possibili cose che vengono definite magiche o miracolose. Tuttavia questi ritengo siano trucchi ben architettati, perchè non ho mai visto nessuno riuscire a controllare con buona certezza, quando e quanto la 'magia' avesse luogo. La ripetibilità, per quanto ne so, non è mai stata esibita da alcuno. Accadono fatti incredibili, è successo anche a me, ma succedono in condizioni particolari. Mi ricordo un fumetto di Conan, nel quale il protagonista e un certo Murilo, si introducono nella dimora di un sacerdote ritenuto un mago. Egli poi gli rivela di essere soltanto un uomo di scienza, perchè secondo lui la magia è 'troppo inaffidabile'. Ecco il succo è questo: chi deve poter usare a piacimento un qualcosa, deve affidarsi alla scienza e alla tecnica. In questo momento, non è possibile, almeno credo, replicare a piacere ciò che è, appunto, 'straordinario'

Valeria ha detto...

@Paul

già....
:-)

@bertoldo (se sei gentile ti rispondo, ora lo sei)

anche tre giorni fa a Roma c'è stato un annuvolamento repentino, cielo nero di nubi in pochi minuti, una tromba d'aria e grandine improvvisa.
La metà del cielo era ancora quasi sgombra, il fronte si avvicinava da mare.
Il cielo in quella porzione era blu elettrico, sembrava una lastra metallica, colore assolutamente "artificiale" e mai visto prima. Nuvole come "disegnate" con colori ad olio, piatte, senza dimensione, striate di colori insoliti, dal viola al verdastro...ma "finte", non saprei descriverle meglio di così

Due giorni fa, alba, ore 6:10
come saprete la luce dell'alba non è mai rosso intenso come quella del tramonto. Piuttosto rosata, tendente al bianco delicato.

Invece era rossa, rossissima, come il più spettacolare dei tramonti estivi. Vedevo la luce del sole che colpiva gli oggetti, i muri delle case, gli alberi: un rosso innaturale.

Fate caso più spesso a come appare il cielo adesso, rispetto a come siete abituati a vederlo.
Prendetelo come un gioco!

Valeria ha detto...

@Alessandro

il termine "magia" è stato inventato dalla chiesa cattolica per mandare al rogo gli esseri umani più dotati e "ripulire la piazza" dai pericoli di "disvelamento"....

Opera del Demonio...e via con le pire!

non mi dirai che sei ancora a quello stadio?!

Valeria ha detto...

Pensa, mi sembra di ricordare che uno lo hanno anche crocifisso!
Sì sempre loro....o meglio, gli "ideatori" del cattolicesimo: ebrei e romani...

Alessandro Pagnini ha detto...

@ barnumxp

"Ancora nessuna risposta, per cui rifaccio la domanda:
Daniele, cortesemente puoi dirci quale software hai usato per la conversione in pdf?"

Poi eventualmente Daniele mi correggerà, ma scorrendo i post dovrebbe saltar fuori il nome di chi lo ha fatto. Mi pare comunque di ricordare che non lo ha fatto Daniele. Ma è molto importante? Io avrei usato la stampante virtuale di PDFCreator, per esempio, ma non credo faccia molta differenza.

Se invece il tuo dubbio è originato dal 'giro di documenti' che c'è stato, penso che la risposta sia qui:
"I realised
that some of the documents in the net could not correct because problems
arising in the transfer from pc to MAC and viceversa."

Trad.:
"Nel passarci i file, abbiamo fatto casino (ed è andata bene che le foto...sì quelle scollacciate, insomma...non sono finite nel mucchio! ;-))) ), ci scusiamo vivamente per l'accaduto!"

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Valeria

"non mi dirai che sei ancora a quello stadio?! "

Allo stadio non ci vado mai, ci sono troppi esaltati ;-)

Per me 'magia' è un bel termine, evocativo e romantico e non ci ravviso connotazioni negative. Meno freddo di 'fenomeni paranormali', o cose del genere. Ma i nomi contano il giusto, direi. Comunque io ho l'idea che per fare il prestigiatore devi essere un gran bel 'volpino', come direbbe Ezio Greggio. Se hai doti particolari, in genere fai altro. Non ho mai sentito dire che fosse possibile avere una affidabilità consistente nel poterne usufruire, comunque. Di cose strane ne ho vissute, viste e sentite da persone a diversi gradi di affidabilità, per cui ho una casistica nutrita a cui far riferimento, ma mai ho saputo di qualcuno che potesse replicare a piacere con discreti margini di certezza. Tu hai notizie diverse, Valeria?

Valeria ha detto...

Basta che navighi e cerchi video dello stesso "illusionista" e vedrai che ripete diverse volte, in diverse città, sempre per strada e non in un teatro di Las Vegas (come David Copperfield fa da 100 anni) gli stessi "trucchi"....

Certo, se vuoi organizzare un incontro "de visu" con Attivissimo e Garlaschelli, accomodati pure!

Vuoi scommettere che la risposta sarà una non-risposta, come quella che il Cicap ha dato più volte a due persone che conosco da tempo?

eeee, caro Alessandro...Troppa testa, troppa testa!

Valeria ha detto...

La magia non esiste
Esistono invece capacità inesplorate dai più e conosciute "dai meno", che tutti abbiamo dimenticato di possedere

Poi, continua a credere cosa ritieni meglio per la tua "saldezza psicologica"

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Valeria

"La magia non esiste
Esistono invece capacità inesplorate dai più e conosciute "dai meno", che tutti abbiamo dimenticato di possedere

Poi, continua a credere cosa ritieni meglio per la tua "saldezza psicologica" "

Ehm Valeria, forse mi stai fraintendendo. Se vuoi abolisco il termine magia, che mi ha un po' attaccato mia sorella, ma comunque intendiamo la stessa cosa (anche mia sorella! :-) )

Per la mia saldezza psicologica non fa molta differenza pensare che quelle capacità ci sono, ma non sempre chi le possiede (evidentemente anche io, se è per questo) è in grado di evocarle, o che quelle capacità sono effettivamente richiamabili a piacere. Casomai una differenza netta sarebbe tra pensare che possano esistere o pensare di no, ti pare? Io, finora non ho avuto mai notizie di una continuità del genere, come non ho mai avuto notizie di 'guaritori', o santi (o anche medici, se è per questo) che riescano sempre a risolvere i casi che gli si presentano, purtroppo.
Ho sempre pensato che queste facoltà, pur presenti, non fossero controllabili in maniera affidabile. Vedere che lo sono, se ne avessi la possibilità, non solo sarebbe una gradita sosrpresa, ma anche una entusiasmante novità. Tuttavia, il fatto che molti 'illusionisti' siano capaci di 'fregarmi' pur ammettendo di usare trucchi, mi rende difficile pensare che potrei bastare io solo, in tempi brevi, a convincermi che non c'è trucco e non c'è inganno. Ci vorrebbe un po' di tempo, vicino a quelle persone, per avere una ragionevole certezza sul tipo di individuo con cui ho a che fare. Guarda che non mi dispiacerebbe scoprire che hai ragione. Mi piacerebbe ancora di più, nel caso, scoprire come e perchè tali facoltà 'dormano' nei più ed eventualmente, come risvegliarle. Questo sarebbe come far uscire la fusione fredda dai laboratori e portarla nelle vita di tutti i giorni a risolvere problemi di inquinamento e approvvigionamento energetico. Davvero il CICAP si è interessato di quelle persone che nomini? E non hanno concluso niente?

Vabbe', dai se continuiamo crocifiggeranno anche noi e non gli ebrei e i romani, ma Daniele, per la flagranza di OT in cui ci becca ;-)
Potrei invocare un post sull'argomento? :-)

Valeria ha detto...

Le guarigioni comportano la disposizione e la PRE-disposizione del paziente, a mio avviso.
Almeno in questa fase..

sì finiamola qua...però questa la posto!!

http://video.corriere.it/russia-medvedev-gli-alieni-sono-noi/ad8db07e-410c-11e2-b1cb-f72c456506f7

Dmitri Medvedev va via come il pane!

Valeria ha detto...

No, non hanno concluso niente perchè il CICAP non vuole effettuare l'esperimento

Un esempio:
due persone chiuse in una stanza
sdraiate su un tavolo
gli arti di entrambi si sollevano in sequenze dettate "mentalmente" e visualizzate da testimoni accanto al terapeuta attraverso una serie di cartelli
tipo azzurro per il maschio o per il soggetto 1
rosa per la donna o per il soggetto due
a=solleva gamba destra
b=solleva gamba sinistra
c=braccio destro
d=braccio sinistro
x= movimento spontaneo, fluttuante e visibile delle viscere (si vede ondeggiare l'addome come premuto da una forza esterna)

all'interno telecamera in sincrono con le azioni che si svolgono all'esterno della camera.

è stato proposto diverse volte...

robi ha detto...

Valeria
in Valpolicella è successo che :
in un terzo c era un bellissimo sole
nell altro un cielo rosso impenetrabile alla vista per via di una pioggia torrenziale
e nell ultimo tratto un nero simile alla notte.
Mai visto ,considera che sto parlando di un fronte di 10km circa da dividere in tre
comunque ho fotografato

ciao

Valeria ha detto...

ciao Robi

il cielo ultimamente sembra un "fondale" dipinto da uno psicopatico

Lo stiamo modificando noi?
era vero com'era prima...oppure è più "reale" quello che vediamo adesso, a volte?

che sia per questo che lo oscurano da anni?

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Valeria

"Le guarigioni comportano la disposizione e la PRE-disposizione del paziente, a mio avviso.
Almeno in questa fase.."

Esatto!

Anche infrangere il 'creduto' di tanta gente, se non anche delle proprie convinzioni intime, penso sia uno degli ostacoli. Comunque spero che avremo occasione di riparlarne, e con piacere, in opportuna sede. Ora vado a fare un po' di colazione (tardiva) e poi guarderò il tuo link. Buongiorno a tutti :-)

bertoldo ha detto...

"Dmitri Medvedev va via come il pane! "
Quel video dimostra come ormai non cè nessuna distinzione tra usa russia cina , sembrano tutti compartecipi del medesimo giochino ...

ulixes ha detto...

Credo sia giunto il momento di allertare il DREAM-TEAM:

http://3.bp.blogspot.com/_WUnGHF3a91w/TI1GnnA1_wI/AAAAAAAABgg/imJXwOYmKF8/s1600/massimo_francesco_marco.jpg

http://www.cicap.org/veneto/files/Garlaschelli.jpg

http://1.bp.blogspot.com/_ebKDfm0h1oI/STY0NupiXfI/AAAAAAAAFCE/P6-6N3Ziptw/s1600-R/my-photo.jpg

Valeria ha detto...

ahahhahahaha!!!...

Alessandro Pagnini ha detto...

@ ulixes

Chi sono coloro, parenti di Carneade? ;-)

Silvio ha detto...

@alessandro pagnini
Non li riconosci? Sono i figli (non tanto) segreti di piero angela! :-)

@valeria
@paul
Dynamo e' un bravo artista, ma e' un artista, i suoi sono trucchi, anche abbastanza semplici da capire per chi ha l'occhio in queste cose, non capisco cosa altro ci volete vedere dietro...

Valeria ha detto...

niente...figurati

ho una bottiglia di Coca e un cellulare che non uso più...quando puoi, me lo sistemi nella bottiglia?
Vorrei far parlare i curiosi che passano da casa mia!

Fabio82 ha detto...

@Silvio
"Dynamo e' un bravo artista, ma e' un artista, i suoi sono trucchi, anche abbastanza semplici da capire per chi ha l'occhio in queste cose"
Io sono sempre stato affascinato dall'illusionismo ma questi non sono trucchi semplici da capire, quello che fa è proprio impossibile, almeno per me...
L'unica spiegazione è che siano tutte montature e siano tutti attori.

Valeria ha detto...

le sequenze sono totalmente integre
piani-sequenza .....senza tagli

già verificato

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
"Non li riconosci? Sono i figli (non tanto) segreti di piero angela! :-)"

Seeeee, io vengo di campagna; so assai di queste cose, io! ;-)))

Fabio82 ha detto...

@Valeria
Montature nel senso che si avvale di strutture scenografiche precedentemente preparate e attori che gli tengono il gioco, l'ho visto in un video che solleva 150 kg in panca piana è ovvio che ci sono dei fili che non si vedono e gli altri sono attori

Valeria ha detto...

è ovvio?

ho visto quel video pochi minuti fa (lo avevo già visto)
a me non pare ovvio per niente...si può ipotizzare, ma non dire che è ovvio

per contro ho 25 anni di palestre e frequentazioni di sale pesi sulle spalle: un fisico da lanciatore di coriandoli del genere, in panca non solleva neanche 50 chili in quel modo

Alessandro Pagnini ha detto...

Su Dynamo ho trovato questo:

"ATTENZIONE: questo articolo è professionale, niente a che vedere con gli scadenti articoli sul Lean 45°.

Il Mago entra in scena. Ad un certo punto si piega in avanti di 45 gradi, senza sbilanciarsi o cadere. E' come se una forza magica lo sostenesse.
Ma non è finita !

Ad un certo punto il mago fa come per sedersi, chiaramente senza sedia ! Rimane totalmente sospeso in aria. Addirittura si sdraia sulla schiena senza sostegno e si rialza come se niente fosse.

Una magia visibile che ha dell'incredibile e che tutti i migliori maghi del pianeta utilizzano per i loro spettacoli.

Ti arriveranno entrambi i trucchi con le videoistruzioni per comprenderne l'esecuzione.

Al momento dell'ordine devi comunicarci la tua misura delle scarpe, che servono per questa routine.
inoltre ci serve sapere il Peso e l'altezza. Sono necessari."

Il sito è:
http://www.giochidiprestigioemagia.it/prodotto-146247/Levitazione-Matrix--Lean-45---Dynamo-.aspx

ILl costo è di quasi 1700 euro, però :-)

Valeria ha detto...

puoi farlo è vero

http://www.bargainwizard.com.au/assets/full/KATE010812-25.jpg

vecchia storia

Lui si china all'indietro, fino ad essere parallelo al terreno e poi solleva anche un piede

http://www.52magic.net/765_The-Lean---Matrix-Levitation-By-China-Magic.html

Anche il trucco della scarpa che si allaccia da sola è riproducibile, ma devi avere pantaloni larghi da rapper che coprano parzialmente la tomaia, trovi il trucco in rete: lui lo fa in bermuda e con le gambe nude (non è un bel vedere)...non tutto è "magico"

ma alcune cose sono inspiegabili con le normali procedure razionali

Fabio82 ha detto...

bah sono scettico ... (che bello passare al fronte opposto :)secondo me è tutta una farsa, vorrei preparagli io un bel bilanciere da 150 kg e vedere come se la cava!

Valeria ha detto...

sono partita da una ricerca con le chiavi in russo....
sono approdata alla Reuters, non chiedetemi come!

La notizia è confermata dalla più grande agenzia di stampa al mondo....
Medvedev ha detto esattamente quelle frasi: sono virgolettate nel testo d'agenzia

Non ci sono più dubbi. Era una registrazione di RT Russia

http://uk.reuters.com/article/2012/12/07/oukoe-uk-russia-medvedev-idUKBRE8B615C20121207

Silvio ha detto...

@valeria
@fabio82
Anche io adoro l'illusionismo, da piccolo ero un fan di silvan, avevo studiato il suo manuale e mi esercitavo con un po' di giochi, facevo anche i miei spettacolini in famiglia...
Mi e' rimasto quindi il difetto di guardare a questa bellissima forma d'arte con l'occhio del "collega".
Anche quando scopri un trucco la regola pero' e' di non svelarlo in pubblico, qui siamo in un mondo al contrario della scienza, l'etica e' opposta!
La risposta e' spesso palesemente davanti ai tuoi occhi solo che non la vedi, perche' non sono gli occhi a vedere ma la mente, e la mente vede quello che e' abituata a vedere...
Un illusionista e' un artista, ed e' libero di ambientare i suoi giochi con gli scenari che preferisce, ammantandoli di magia, fascinazione o umorismo, a sua scelta. Finche' lo fa dichiarando comunque che e' un illusionista merita un applauso, il giorno che provasse a spacciarsi per vero mago sarebbe ridicolizzato in pochi minuti. :-)

Valeria ha detto...

AH, BEH!

adesso sono più tranquilla, allora

Valeria ha detto...

un po' coma la barriera di Coulomb via...non si deve superare manco a calci?

Silvio ha detto...

@valeria
Parliamo di cose serie... Tu che sei del campo, ci spieghi come funziona un fuori onda? Davvero gli intervistati si lanciano a conversazioni riservate pensando di non essere osservati o lanciano coscientemente messaggi facendo finta di coprirli un po' come abbiamo visto fare sui pdf di defkalion e celani?

Valeria ha detto...

è successo mille volte anche in Rai...
ne sono venute fuori delle belle.
Pensano di non essere amplificati dopo che gli viene tolto il lavallier
(a prescindere che molti altri lo avevano ancora indosso)

ma gli studi sono forniti anche di microfoni panoramici omnidirezionali
e se hai il radio indosso e vai fino nei camerini a parlare con i tuoi assistenti si sente tutto perfettamente e senza interferenze

quello che hai sentito infatti è un audio ambiente, molto disturbato

daniele passerini ha detto...

@barnumxp
Daniele, cortesemente puoi dirci quale software hai usato per la conversione in pdf?
Vai al 5 dicembre, commenti delle ore 16.37 e 16.45. Altro non so.

daniele passerini ha detto...

@tutti
HO APPENA AGGIUNTO AL POST QUESTA PRECISAZIONE DA PARTE DI UBALDO MASTROMATTEO (STMICROELECTRONICS):

Il test illustrato nelle due slide presentate da Celani il 4 dicembre, è stato fatto perché l’autore del test collabora con Celani da anni, tanto che è più volte citato tra gli autori dei lavori che Celani stesso ha presentato a varie conferenze: una salutare collaborazione scientifica. Inoltre, l’autore del test si occupa di questa materia dal 1994 (oltre a tante altre cose, come testimoniano gli oltre 100 brevetti internazionali depositati come autore o coautore, di cui più di 70 rilasciati negli USA, naturalmente tutti su argomenti di interesse dell’azienda per cui lavora), autorizzato dalla direzione aziendale. In rete si trova quasi tutto il lavoro fatto sull’argomento LENR e pubblicato, senza che ci siano state operazioni segrete di qualche genere: alcuni lavori sono stati ritenuti validi, altri sono affetti da interpretazioni sbagliate dei meccanismi ritenuti alla base delle “reazioni” osservate, o meglio, ritenuti responsabili del comportamento del sistema sperimentale: nella ricerca questo succede spessissimo, come tutti sanno.

Egli ha sempre lavorato con sistemi di piccole dimensioni per poter utilizzare la tecnologia microelettronica sia per i materiali puri in uso, che per le possibilità di indagine a livello microscopico e di misura. Sugli aspetti termodinamici connessi a sistemi di piccole dimensioni come quelle usati, ritiene di avere una buona competenza.

Senza dover descrivere il sistema usato per testare il filo di Celani, per capire il grafico riassuntivo della slide 2, bisogna innanzitutto sapere che la potenza extra eventualmente prodotta nel reattore, può essere misurata in diversi modi, i quali devono portare possibilmente allo stesso risultato, la qual cosa non è affatto scontata: ogni reattore è un caso a sé.

Il sistema può essere portato alla temperatura di lavoro con modalità differenti: fissando la tensione e tenendola costante; fissando la potenza e tenendola costante; fissando la temperatura e tenendola costante; con la corrente costante, ma è poco usato per via di possibile run out.

Nel caso in esame si è operato a temperatura costante effettuando una salita di temperatura a gradini (di 10 gradi in 10 gradi o simili) e mantenendola costante fino alla stabilità della potenza. Siccome le costanti di tempo del reattore (prodotto resistenza termica per capacità termica) per alcune parti del sistema sono dell’ordine di qualche ora, si capisce che la salita da ambiente a 400 gradi è piuttosto lunga. Infatti, quanto riportato nella slide 2 è stato ottenuto in circa 2 settimane, anche se alcuni comportamenti del filo, quali la diminuzione della resistenza si sono osservati nel giro di un giorno.

Siccome in laboratorio si è verificato che quando il reattore non ha materiale attivo al suo interno si ha una relazione lineare tra la differenza della potenza immessa e la potenza dissipata per conduzione all’interno del reattore, verso una relazione con la potenza netta irraggiata dal materiale, il grafico illustra tale andamento “lineare” (se sull’asse X compare l’andamento dell’irraggiamento netto), previsto senza produzione extra e il grafico reale con il filo attivo all’interno del reattore. La differenza tra la potenza prevista e quella reale ci dà la potenza prodotta extra riportata nella tabella. La sovrapposizione dei punti a temperature basse indicano la soglia sotto la quale presumibilmente il materiale non produce.Gli altri metodi di misura confermano il dato esposto; entrare nel merito richiederebbe la descrizione dettagliata del reattore. Materiali che non producono potenza extra non presentano tracce di alterazione della superficie dove poter rintracciare eventuali trasmutazioni. Delle trasmutazioni osservate i commenti nel blog non si sono interessati ed è un peccato, perché sono la controprova del risultato positivo del test.

Ubaldo Mastromatteo

daniele passerini ha detto...

P.S. ATTENZIONE. Ho aggiunto al post anche una spiegazione di Ubaldo Mastromatteo da cui si capisce come è stato costruito il grafico nella slide 2:
http://www.22passi.it/pirelli/Grafico%20calibrazione%20test%20per%20Celani.pdf

Tizzboom ha detto...

Daniele, secondo me il problema non era tanto capire come ci si era arrivati a quei grafici, ma la loro presentazione.

Confronta con [Img1] [Img2] e [Img3], creati a partire dalle informazioni messe a disposizione nelle slide di preview (fonte: vortex-l mailing list). Non sono piu` chiari? Se concordi con me, inoltrali a Celani e/o Mastromatteo.

AleD ha detto...

@Valeria: come hacker del gossip vai forte! ROTFL

Valeria ha detto...

Medvedev era in tutti i telegiornali: da Sky a TG7

tocca attrezzarsi!!
Sono in arrivo!!

Briel ha detto...

Premetto che seguo con interesse sincero le ricerche di Celani.
Pero', mi sembra che le spiegazioni di Ubaldo Mastromatteo non chiariscano granché...
Perché non hanno aspettato di pubblicare il report integrale ? Deve essere comunicato il 14/12 ?
Penso che sarebbe stato meglio, invece di lasciar filtrare informazioni parziali, erronee...
Alcuni se la stanno già ridendo, e la cosa mi secca !
D'altra parte hanno ragione, e la cosa mi secca ancora di più !

rodrigo ha detto...

@ Briel
>Penso che sarebbe stato meglio, invece di lasciar filtrare informazioni parziali, erronee...

Non sono informazioni erronee.
Se qualcuno se la ride probabilmente è perché si tratta dei soliti noti.
Se vedi il secondo grafico riportato da Tizzboom (img2), ed indicato come "più chiaro", è lo stesso di Mastromatteo ma con gli assi invertiti, e secondo me ha più significato con gli assi invertiti.
Chi ha seguito i lavori di Piantelli si sarà accorto che il metodo utilizzato è simile: si raffronta per temperatura e potenza una situazione "inerte" in cui non c'è reazione e un'altra "attiva" in cui si provoca in qualche modo (che dipende al sistema) una reazione.

Anziché inserire un grafico con l'eccesso di potenza assoluto, sono state messe le potenze di entrambe le situazioni. A mio avviso il grafico è aderente al metodo utilizzato per ricavare l'eccesso di potenza più che al compiacimento del lettore (utonto o meno che sia).

Se poi non si ha la pazienza di aspettare il 15 dicembre (7 giorni) quando si esporranno i risultati o un report più completo, e qualcuno deve cominciare a ridere fin da subito senza neanche aver capito che c'è tutt'altro che da ridere, anzi ci sarebbe da rizzare bene le orecchie, questo oramai è un ritornello già sentito.

Francesco Catapano ha detto...

@Mastomatteo
"Delle trasmutazioni osservate i commenti nel blog non si sono interessati ed è un peccato, perché sono la controprova del risultato positivo del test."

Effettivamente nessuno ha parlato delle trasmutazioni. Mi era sembrato un risultato eclatante ma la slide era presentata senza alcun commento e forse non è molto chiara per tutti.

tia_ ha detto...

>Medvedev ha detto esattamente quelle frasi: sono virgolettate nel testo d'agenzia
Non ci sono più dubbi. Era una registrazione di RT Russia

Cosi come non ci sono dubbi che era uno scherzo. Possibile che non l'hai capito quando ha citato il film MIB?

Alessandro Pagnini ha detto...

"Cosi come non ci sono dubbi che era uno scherzo. Possibile che non l'hai capito quando ha citato il film MIB?"

In effetti, anche se gli alieni ci fossero e Medvedev lo sapesse, non penso lo direbbe ai giornalisti, anche a microfoni presunti spenti.
Ci sono ipotesi più probabili:

1) Il Berlusca ha fatto scuola e dopo il suo celeberrimo 'cucù' alla 'culona Merkel', è ormai una corsa alla battuta da 'statista gagliardo'

2) Medvedev era appena arrivato dalla Stella Rossa Fest, la versione russa dell'oktoberfest, dove aveva demolito gli avversari della gara a chi tracanna più vodka, oltre a vincere il secondo premio nella gara di ballo liscio, nudo, sul tavolaccio (primo si era classificato un ballerino del Bolscioi) ;-)

3) Altre ipotesi....

Insomma, a parte le battute, penso anche io che sia strano che un capo di stato di una superpotenza se ne esca così tranquillo con una rivellazione del genere e non in un confessionale, ma di fronte a dei giornalisti. Si aspettavano rivelazioni da Obama, anche se fornite in toni e modi ben differenti. Si vede che i russi, avendo perso la corsa per la Luna, vogliono vincere quella per i rapporti con gli alieni :-)

Ma Medvedev ha commentato in qualche modo riguardo di queste sue 'rivelazioni'?

Briel ha detto...

@ Rodrigo
Non mi sento particolarmente tonto :) ma...sinceramente non mi sembra che i grafici prima maniera, né quelli seconda maniera, né quelli a assi invertiti (terza maniera), né le spiegazioni di Mastromatteo (troppi "fittizi")rendano conto del metodo calorimetrico che è stato annunciato come novità.
Cio' che è stato messo in circolazione si basa ancora sulla Stefan-Boltzmann o sbaglio ?
Io avrei volentieri aspettato il 15 e il report completo, se mostra veramento un eccesso di calore misurato con calorimetria.
Che fretta c'era ?

Posta un commento

N.B. La responsabilità di quanto contenuto nei commenti è sempre esclusivamente di chi li scrive. È particolarmente benvenuto chi si esprime e argomenta in modo educato, chiaro, non polemico. Le opinioni espresse da chi usa la sua vera identità (e non si "nasconde" dietro a un nick) sono particolarmente apprezzate.
Nota del 10/11/14 - da oggi vige di nuovo la moderazione dei commenti, per tutti salvo che per gli "autori" del blog.

Related Posts with Thumbnails