Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

domenica 15 luglio 2012

Gherardo Gentzen colpisce ancora

Pubblico integralmente l'email che Alessio Guglielmi ha scritto qualche giorno fa alla direzione de L'Indro, intercalando alcune doverose precisazioni da parte mia. 

***

Da: Alessio Guglielmi (Gheraldo Gentzen)
Oggetto: Fusione fredda e piezonucleare
Data: 14 luglio 2012 15:00:11 GMT+02:00
A: redazione de L'Indro
Cc: Daniele passerini (22passi), Sylvie Coyaud (Ocasapiens)

Cari direttori Gramaglia e Peracchino,


Sono uno dei firmatari del recente appello sottoscritto da mille accademici, tra cui quattro Nobel, che ha richiamato il Ministero della Ricerca alla rigorosa applicazione del metodo scientifico e alla distribuzione degli esigui fondi di ricerca basata sul peer reviewing.
L'appello ha avuto risonanza internazionale, ha ottenuto articoli su Science e Nature, ed è stato accolto dal ministro.
All'interno della Scienza, le posizioni maggioritarie sono spesso quelle che si rivelano errate. Tanto più quella sul piezonucleare, costruita non sull'esame scientifico delle teorie contestate, ma su scandalettismo sensazionalistico.
Come forse saprete, una causa incidentale ma determinante di questa sollevazione, mai vista prima nel nostro paese, è stato l'attivismo del vostro opinionista Daniele Passerini (che ho messo in copia). 
Una ipotesi di causalità a dir poco ridicola, merita solo una sonora risata!
Passerini è al centro di una comunità di sostenitori della fusione fredda e di altre presunte tecnologie tanto esotiche quanto improbabili. Vedo che Passerini sta usando da qualche settimana il vostro giornale per propagandare le sue idee. Vi ho scritto perché conosco bene il suo caso, quello della fusione fredda e del piezonucleare, essendomene occupato ormai da più di un anno, e perché mi sono impegnato da qualche tempo in una piccola battaglia di educazione civica a favore della comprensione del metodo scientifico.
Il livello della "battaglia di educazione civica" veementemente propugnata ormai da più di un anno dal Sig. Gherardo Gentzen (nick di battaglia del Dott. Alessio Guglielmi) è ben constatabile nel carteggio a suo tempo reso pubblico su questo blog.


Prendiamo gli ultimi due articoli di Passerini: la settimana scorsa ha scritto di fusione fredda e questa settimana di piezonucleare, cioè gli argomenti che più gli stanno a cuore, temi di un recente congresso organizzato da Scilipoti con l'apparente intenzione di ottenere fondi straordinari, non sottoposti a peer reviewing. In entrambi i casi Passerini cerca di confondere il lettore non specialista usando un gergo pseudoscientifico, ma fa degli svarioni pazzeschi. Per dire, ha interpretato l'espressione `doppio check´ come `ricerca in doppio cieco´ per una supposta campagna di esperimenti sulla fusione fredda. Ha pure messo un link a Wikipedia, dove avrebbe potuto leggere che il doppio cieco si usa in farmacologia, ma non se n'è accorto. Ovvio che tutti possiamo sbagliare, ma certi errori denotano un'incompetenza abissale e molto comica, che ovviamente non testimonia autorevolezza.
Ma quale interpretazione?! Lo svarione pazzesco lo commette Alessio Guglielmi: ho riportato l'espressione "doppio cieco" in quanto testualmente pronunciata dal Dott. Concezzi di National Instruments, esattamente come ascoltata dall'ottantina di persone presenti al convegno in questione e comprovabile dalle registrazioni audio dello stesso. La comunità di wikipedia ha scelto di spiegare l'espressione "doppio cieco" riferendosi alla ricerca in ambito medico, dove è ampiamente utilizzata... e allora?


Questa settimana Passerini dà una spiegazione completamente fantasiosa dell'origine degli elementi sulla Terra, smentita sia dalla chimica sia dalla geologia. Se volete un'analisi spassosa dell'ultima puntata leggete cosa scrive l'Oca Sapiens (alias Sylvie Coyaud, in copia, la più brava giornalista scientifica del paese): http://ocasapiens-dweb.blogautore.repubblica.it/2012/07/13/dedicato-ai-fan/
Sylvie va letta con attenzione, occorre seguire i link con pazienza, ma le sue critiche sono sempre devastanti, e questo caso non fa eccezione.
Potrei continuare con gli errori, ma basta leggere l'Oca Sapiens degli ultimi mesi a proposito di Passerini per farsene un'idea molto precisa.
A parte il fatto che è ben opinabile che Sylvie Coyaud possa essere giudicata esempio di buon giornalismo - come chiunque può valutare leggendone gli articoli e post e non lasciandosi fuorviare dal 'fuoco di sbarramento' dei copia-incolla fantasiosamente contestualizzati - anche in questo caso Guglielmi ne spara una delle sue, poiché "la spiegazione completamente fantasiosa dell'origine degli elementi sulla Terra" è quella del gruppo di ricercatori del PoliTO guidati da Carpintaeri e di altri gruppi di ricerca internazionali.


Passerini, i suoi seguaci, e i pochi accademici coinvolti nella fusione fredda e nel piezonucleare sostengono che esista un complotto della cosiddetta scienza ufficiale per sopprimere queste ricerche innovative in nome di interessi commerciali, per esempio legati al petrolio.
Qualunque scienziato (a parte pochi eccentrici, sostanzialmente illusi) potrà dirvi che un tale complotto sarebbe impossibile per motivi strutturali, perché non c'è un coordinamento centrale nella ricerca, proprio per favorire le idee innovative.
L'uso dell'espressione "seguaci" è semplicemente ridicolo, ma questo è l'aggettivo che più compete ai commenti di Guglielmi. E ancora più ridicolo è che Guglielmi tenti di far credere alle persone non bene a conoscenza di questi temi che gli accademici a favore coinvolti siano pochi, eccentrici e illusi. Evidentemente anche il DARPA (dopo NASA, MIT ecc.) è caduto preda di pochi, eccentrici e illusi accademici se ha scelto di finanziare con 34 milioni di dollari la ricerca sugli eccessi anomali di calore che si verificano nelle LENR.


Insomma, il punto è: Passerini è un funzionario comunale, laureato in scienze politiche, presumibilmente competente nel suo campo ma dimostrabilmente incompetente in tema di politica della ricerca. Però scrive sul vostro giornale di ricerca scientifica con assoluta sicurezza in sé stesso, anche se fa errori fattuali in quasi ogni frase.
Ricapitoliamo, Guglielmi mi rimprovera errori fattuali INESISTENTI, e sorvola sul fatto che le mie opinioni - che tanto gli rodono - sono supportate da quelle di numerosi suoi colleghi ricercatori... o meglio di colleghi competenti. Infatti, in quanto ricercatore di logica-matematica Guglielmi, è competente su LERN e piezonucleare quanto un due di briscola. Inoltre, poiché a suo tempo gli esami del biennio di ingegneria li sostenni e superai, probabilmente ho più competenze fisico-ingegneristiche su questi argomenti di quante ne abbia lui stesso.


Non conosco il vostro giornale (ma cercherò di rimediare) e quindi non vi scrivo per chiedervi di censurare Passerini. Mi è semplicemente venuto il dubbio che in redazione non siate al corrente che Passerini non conosce ciò di cui scrive, e vi segnalo quindi che le sue `opinioni´ in tema di ricerca sono considerate ridicolmente fantasiose da qualunque ricercatore professionista che non abbia interessi in queste supposte tecnologie esotiche. La cosa sembra stridere con la dichiarazione fondativa del vostro giornale, che mette i fatti al centro della vostra attività informativa. Ebbene, i `fatti´ di Passerini sono spesso più fantasiosi delle opinioni che costui ci basa sopra.
E abbiamo visto da che pulpito venga la predica!


Cordialmente,


Alessio Guglielmi
University of Bath

***

P.S. Riguardo alla rettifica pubblicata dalla redazione dell'Indro, preciso che la mia fonte proveniva da un articolo di Oggi Scienza: http://oggiscienza.wordpress.com/2012/07/05/il-destino-dellinrim/#comment-10694. È sbagliato presupporre che una rivista su cui scrive - come dice Guglielmi - "la più brava giornalista scientifica del paese" verifichi l'attendibilità dei commenti a cui lascia superare la moderazione?

85 : commenti:

Sergio ha detto...

Ciao Daniele, come hai potuto constatare fino a quando le informazioni "alternative" sono diffuse tra poche persone ti lasciano libero di esprimerti, ma non appena il pubblico si allarga, anche attraverso media "ufficiali", la musica cambia.
Preparati a ricevere attacchi senza precedenti per farti cambiare idea sul divulgare certe informazioni, tieni duro siamo con te.
Il lato positivo è che cominciano a spaventarsi, quindi vuol dire che ci sono evidenze scientifiche che la fusione fredda è reale e sfruttabile.

Hermano Tobia ha detto...

Gentzen non conosce il detto evangelico "Non guardare la pagliuzza nell'occhio degli altri senza vedere la trave che è nel tuo".

Se proprio ha a cuore il metodo scientifico, dovrebbe spiegare al titolare del blog su cui scrive, ovvero Franchini, che non è molto "scientifically-correct" ignorare ottusamente per anni i dati sperimentali che non si sanno spiegare, gettando discredito su chi li trova, salvo poi, di fronte all'imporsi dell'evidenza avversa, inventarsi in fretta e furia a tavolino un'improbabile e carbonara teoria "che tutto spiega" con il solo scopo da salvare la faccia ...

http://e-catstory.forumfree.it/?t=62174593&st=60#entry506418512

Sul merito ocasapiens riporta pedissequamente quanto scrive Franchini e Gentzen a sua volta quanto scrive ocasapiens, quindi il pensiero è unico e valgono per tutti e tre le considerazioni di cui sopra, "corroborate" da questo breve punto della situazione sulle LENR, da cui spero si emerga in maniera chiara chi veramente stravolge il metodo scientifico ed ha un approccio patologico alla scienza.

http://e-catstory.forumfree.it/?t=62367209

mario massa ha detto...

Ciao Daniele,
ti voglio dire che mentre continuate a contrastarvi col coltello, in tua assenza ho frequentato regolarmente il blog di Franchini: è chiaro che l'atteggiamento è di lotta spietata ai sostenitori delle LENR e l'intervento di Alessio Guglielmi lo dimostra.

Però ti parrà strano, ma dopo un inevitabile periodo di diffidenza (c'è stato anche tra noi non ricordi?)Camillo e Giancarlo (ma anche Varalta) si stanno dimostrando estremamente collaborativi e amichevoli. Quando non si discute dei massimi sistemi ma si entra nel concreto di una specifica analisi è molto più facile andare d'accordo. Mi pare che lo avessi constatato anche tu quando partecipasti a qull'incontro cui erano presenti sia Franchini che Celani.

Marco_K ha detto...

Ciao Daniele,
ben rientrato. Passato bene le ferie?

Subito combattivo, vedo. Bene, bene... ovvero, sarebbe meglio se non ce ne fosse bisogno, ma visto che le circostanze lo richiedono, certi personaggi avranno quel che gli spetta.

Chissà se ci sono delle belle novità in arrivo? :-)

gio ha detto...

ciao daniele

bentornato.

Faccio una considerazione e una domanda se nel budget darpa c'è scritto:

Continued quantification of material parameters that control degree of increase in excess heat generation and life expectancy of power cells in collaboration with the Italian Department of Energy. Established ability to extend active heat generation time from minutes to 2.5 days for pressure-activated power cells.

possibile che non si sappia chi al dipartimento di energia italiano abbia partecipato al progetto ??????????

piero41 ha detto...

Probabilmente sono un po' troppo sempliciotto, ma a quale scopo questa tua difesa puntuale alla lettera di questo sig. .. aggiunge qualche notizia importante in più ai tuoi due buoni articoli recenti ? non mi sembra. Pensi di riuscir così a tutelar meglio il tuo nome con i direttori dell'Indro?.. ho detto sono sempliciotto ma non credo.O hanno fiducia in te e sanno come giran le cose o saranno spinti economicamente da qualcuno altro a fare a meno di te prima o poi . Il resto son chiacchere!! Allora perchè fare pubblicità a questi tizi sul Blog ed accettare di farsi mettere sotto accusa, la signora Oca ci avrebbe fatto una risatina ed un'alzatina di ciglia per un appunto a Rep. sul nome che avesse osato e basta!! . Tu non puoi ed allora ?? Ma lasciali perdere altrimenti sommergeranno il Blog d'invidia e di cacca!!.
Piuttosto fa quel loro non possono far : Levi è stato tirato pesantemente in ballo da Concezzi con Unibo... vedi allora di ricavarci qualche dichiarazione succosa di prima mano... ormai il segreto è un po' bucato quindi.. Scusami ehh...

Andrea G. ha detto...

"vedi allora di ricavarci qualche dichiarazione succosa di prima mano... ormai il segreto è un po' bucato quindi.. Scusami ehh..."


Straquoto piero41,

basta polemiche sul blog su chi ha detto cosa, vogliamo leggere di FATTI, o almeno dichiarazioni e/o "rumors" da fonti AUTOREVOLI !

grazie

Andrea G

francesco G ha detto...

@Daniele prima di andare in ferie parlavi di dare una notizia solo che era tardi, cosa era???? grazie

miau ha detto...

io trovo questa e-mail moralmente vergognosa. ci son cose che le persone leali e rette semplicemente non fanno.

in generale, mi chiedo perchè sti qua sentano il sacro fuoco di salvare il mondo dalla LENR. sorvolando sui mezzi che cercano di usare, a mio modo di vedere le cose, veramente ributtanti (roba che torquemada apprezzerebbe), direi che dall'aria che tira e dai nomi che si stanno aggiungendo nella ricerca sul fenomeno, fossi in loro, penserei già a una ritirata strategica.

cosa non si fa per qualche briciola in più della torta dei finanziamenti. non è un bel vedere.

AC/DC ha detto...

@Daniele

Ben tornato e spero tu abbia passato delle belle vacanze.

Sicuramente il ritorno è stato un pò burrascoso visti i due post di apertura... un pò come una secchiata di acqua fresca che ti riporta alla realtà mentre stai ancora sognando.

Ti confermo che hai la mia solidarietà per quel che riguarda le modalità e l'insistenza degli attacchi che stai ricevendo.

D'altro canto però non ho molta fiducia nelle persone che stai sostenendo, mi sembra che mettano sul piatto più parole che fatti... spero comincerai ad essere più esigente e critico anche nei loro confronti.

Ora mi riallaccio alla richiesta di altri e riporto un estratto di un tuo post di due settimane fa su E-catstory:

Grosse novità in arrivo e non chissà quando, stavolta è tutto già in corso!!!

A cosa ti riferivi?

e soprattutto preannunciavi 2 settimane ricche di news ma a dire il vero più che di news (a parte NI) sono state 2 settimane di polemiche, cosa bolle in pentola?

bertoldo ha detto...

a proposito di indro ... ma com'è che cancellano i messaggi di facebook ? anche lì hanno paura del sionismo o sono sionisti ?

bettoddo ha detto...

... hanno paura del sionismo o sono sionisti?
Tutteddue !

rodrigo ha detto...

vedi allora di ricavarci qualche dichiarazione succosa di prima mano... ormai il segreto è un po' bucato quindi.. Scusami ehh...

ma non lo vedete che non si può?
La prima cosa che ha fatto Guglielmi è stato di inviare una lettera a Capiluppi per chiedere spiegazioni di quanto affermato da Concezzi, ossia ha cominciato subito ad esercitare pressioni sul dipartimento di fisica di UniBo, della serie "se posso metto i bastoni fra le ruote".
Qualunque cosa dicesse Daniele contribuirebbe ad aumentare la pressione e le polemiche. Quella è gente bastarda dentro, sfrutterebbe il minimo bisbiglio per montare polemica.
D'altra parte è gente incapace di contribuire in alcun modo sia per capacità che per mission perché il loro intento è dichiaratamente l'opposto (demolitori di professione) quindi, almeno per quel che mi riguarda, non ci può essere compromesso o "accorciamento delle posizioni" come chiedeva sandro75k sul blog di Antonella. Loro di là e gli altri di qua e lotta dura senza paura (senza alcun riferimento politico) e spesso per fare lotta dura basta starsene zitti ... e aspettare.
Daniele farebbe bene a non dire nulla e anzi, secondo me, ha già parlato troppo riguardo UniBO. Il tempo dirà chi aveva ragione.


Riguardo a quest'altra mail di Guglielmi a l'Indro la trovo anche io sconcertante. Ti fa capire la bassezza e la scarsa qualità della persona. Qualcuno gli augurava il nobel per le sue ricerche (ma forse era solo per prenderlo in giro, non so neanche che cosa ricerchi Guglielmi), ma ve lo immaginate un nobel o un grande ricercatore che si arrampica su questioni minime come queste, che scrive a un giornale on line con il malcelato intento di fare estromettere dalle sue fila un cittadino qualunque che esprime il suo parere senza peraltro offendere nessuno.
Mi sento di dire che a volte l'Italia non esporta solo cervelli, ma anche brutte persone e lo svantaggio è che il cervello rimane all'estero mentre tutto il resto continua a rimanere qua da noi.
Sarebbe interessante anche sapere se l'università di Bath ha qualche cosa da dire o se ha qualche commento da fare visto che il tipo non perde occasione di aggiungere "University of Bath" dopo il suo nome ad ogni missiva (solitamente per questioni come queste nome e cognome dovrebbe essere più che sufficiente). Capisco che quando prende a maleparole le persone si firmi con lo pseudonimo del nazista per non dare troppo lustro alla sua università, ma oramai si sa che è la stessa persona, e forse anche l'università che gli dà il pane dovrebbe saperlo, così a puro scopo informativo.

AC/DC ha detto...

@Rodrigo
ma non lo vedete che non si può?
La prima cosa che ha fatto Guglielmi è stato di inviare una lettera a Capiluppi per chiedere spiegazioni di quanto affermato da Concezzi, ossia ha cominciato subito ad esercitare pressioni sul dipartimento di fisica di UniBo, della serie "se posso metto i bastoni fra le ruote".
Qualunque cosa dicesse Daniele contribuirebbe ad aumentare la pressione e le polemiche. Quella è gente bastarda dentro, sfrutterebbe il minimo bisbiglio per montare polemica.
D'altra parte è gente incapace di contribuire in alcun modo sia per capacità che per mission perché il loro intento è dichiaratamente l'opposto (demolitori di professione) quindi, almeno per quel che mi riguarda, non ci può essere compromesso o "accorciamento delle posizioni" come chiedeva sandro75k sul blog di Antonella. Loro di là e gli altri di qua e lotta dura senza paura (senza alcun riferimento politico) e spesso per fare lotta dura basta starsene zitti ... e aspettare.
Daniele farebbe bene a non dire nulla e anzi, secondo me, ha già parlato troppo riguardo UniBO. Il tempo dirà chi aveva ragione.


Non sono assolutamente daccordo, io non faccio nessuna lotta se non ho prove concrete che quello che mi dicono sia vero.

Davanti a prove concrete e verificate da terzi non c'è Guglielmi che tenga, fino a quando invece continueranno ad esserci più parole che fatti allora i vari Guglielmi avranno sempre vita facile.

Anto ha detto...

pure io straquoto Piero.

Daniele, qual è stato il commento della dirigenza del'Indro?

Vincenzo Bonomo ha detto...

Caro Daniele gli squali sono abituati ad attaccare e divorare qualunque cosa gli capiti a tiro purché sia più debole e non reagisca, ma quando vengono colpiti duramente dalla reazione delle loro vittime battono velocemente in ritirata come è nella natura dei predatori, credo che guglielmi abbia seminato troppo vento ed è giunto il momento che raccolga la meritata tempesta, per cui ti suggerisco di inviare un sunto delle "gesta" di questo individuo a chi di dovere compreso il Rettore della sua Università, per informarlo di come costui "impiega" il suo tempo.

rodrigo ha detto...

@AC/DC
Non devi fare nessuna lotta, puoi startene semplicemente zitto, come del resto faccio io, ma comunque mi tengo ben lontano dai vari Franchini & co.

Se parliamo di FF/LENR in generale (eccessi di calore trasmutazioni ecc.) di prove ce ne sono a iosa, e se ne continuano a raccogliere anche mentre stiamo qui a scrivere (in agosto sono previsti i dati raccolti da NI), basta non girare la faccia dall'altra parte.
Si parlava del coinvolgimento dell'ENEA. Questa produce catodi in palladio che garantiscono una riproducibilità pressoché totale dell'eccesso di calore nell'esperimento di F&P ed è stato verificato in diversi centri di ricerca in giro per il mondo. Certo, il CERN non l'ha verificato perché loro non si sporcano le mani con la fusione fredda, loro verificano teorie, cercano le particelle "divine", fanno solo cose dal miliardo di euro in su. Se poi per terzi intendi una verifica fatta da Franchini e Guglielmi, stai fresco, questi negherebbero persino l'evidenza, con questi non serve "un terzo" perché sarebbe comunque incompetente (chiunque esso sia), basta vedere la vicenda di Robert Duncan.

Se poi non ti bastano le decine di Watt e vuoi le verifiche o i fatti sui kW di Rossi, Defkalion e Brilloiun, beh, lì devi aspettare, c'è poco da fare, sono questioni di business. Lo stesso motivo che fa attendere da 4 anni (e per altri due ancora) l'introduzione del memristore nei circuiti elettronici.
Come ha detto Robert Duncan, sulla questione di Rossi il problema non si pone perché lui dice che sta per fare un dispositivo commerciale, quando ciò avverrà, chiunque potrà fare la sua verifica, basta solo aspettare. Se ciò non avverrà, avremo tutti tutti la risposta, nel frattempo la ricerca va avanti con quello che sa (testa bassa e lavorare).

neutrino ha detto...

@Daniele, @All


Evidentemente anche il DARPA (dopo NASA, MIT ecc.) è caduto preda di pochi, eccentrici e illusi accademici se ha scelto di finanziare con 34 milioni di dollari la ricerca sugli eccessi anomali di calore che si verificano nelle LENR

Questo e' il documento ufficiale del DARPA"

http://www.darpa.mil/WorkArea/DownloadAsset.aspx?id=2147484865&ei=ggz-T9OQHoLjrAG8vIGMCQ&usg=AFQjCNF5FYEcO9HPUxK1Hsr1vV-q1KmmPQ`

Se cercate cold fusion o LENR otterete: No matches were found.

i 34 Mdollari sono per

Title: Fundamentals of Nanoscale and Emergent Effects and Engineered Devices

Description: The Fundamentals of Nanoscale and Emergent Effects and Engineered Devices program seeks to understand
and exploit physical phenomena for developing more efficient and powerful devices. This includes developing devices and
structures to enable controllable photonic devices at multiple wavelengths, engineering palladium microstructures with large
deuterium loadings to study absorption thermodynamics and effects, enabling real-time detection as well as analysis of signals
and molecules and origin of emergent behavior in correlated electron devices, and developing stabilization and scale-up methods
to fabricate high pressure crystal structures at low pressures. Arrays of engineered nanoscale devices will result in an order of
magnitude (10 to 100 times) reduction in the time required for analysis and identification of known and unknown (engineered)
molecules. This program will develop novel nanomaterials for exquisitely precise purification of materials, enabling such diverse
applications as oxygen generation and desalination, ultra-high sensitivity magnetic sensors, and correlated electron effects such
as superconductivity. This program will compare the phenomenology of various biological, physical and social systems and
abstract the common features that are responsible for their properties of self-organization, emergent behavior, and physical
intelligence.


Ora che i sistemi idrogenabili siano interessanti e largamente ancora non chiari e offrano interessanti applicazioni in molti campi non e' una novità e per questo sono studiati e finanziati.

Ma da qui sostenere che ogni finanziamento su esso e' a favore della ricerca della fusione fredda ce ne passa.

O no ????

Anto ha detto...

@Vincenzo Bonomo
>ti suggerisco di inviare un sunto delle "gesta" di questo individuo a chi di dovere compreso il Rettore della sua Università, per informarlo di come costui "impiega" il suo tempo.

Probabilmente è già informato. In UK l'atteggiamento verso le LENR non è meglio di quello italiano, forse solo un po' meno caciarone.

Barney ha detto...

@neutrino: in effetti c'e' qualcosa:
"engineering palladium microstructures with large
deuterium loadings to study absorption thermodynamics and effects",
ma e' UNA cosa tra mille, e si parla di termodinamica (IMVHO, studiano le cose che piacciono al Franchini).

Barney

MISTERO ha detto...

@NEUTRINO
Ora che i sistemi idrogenabili siano interessanti e largamente ancora non chiari e offrano interessanti applicazioni in molti campi non e' una novità e per questo sono studiati e finanziati.
Ma da qui sostenere che ogni finanziamento su esso e' a favore della ricerca della fusione fredda ce ne passa.
O no ????


A me sembra molto chiaro il contrario, non si menzionano sistemi idrogenabili, ma deuterabili in palladio, una bella differenza non trova?

Pag. 32
Description: The Fundamentals of Nanoscale and Emergent Effects and Engineered Devices program seeks to understand and exploit physical phenomena for developing more efficient and powerful devices. This includes developing devices and structures to enable controllable photonic devices at multiple wavelengths, engineering palladium microstructures with large deuterium loadings to study absorption thermodynamics and effects,

MISTERO ha detto...

@Barney
ma e' UNA cosa tra mille, e si parla di termodinamica

Concordo infatti nella stessa pagina sono indicati i fondi disponibili per questa ricerca, le cifre sono in milioni di dollari:
Funding
FY2011 $16.745 million
FY2012 $11.65 million
FY2013 $5.5 million

gio ha detto...

MA VISTO CHE :

Continued quantification of material parameters that control degree of increase in excess heat generation and life expectancy of power cells in collaboration with the Italian Department of Energy. Established ability to extend active heat generation time from minutes to 2.5 days for pressure-activated power cells.


basterebbe chiamare il dipartimento italiano dell'energia per avere una dichiarazione di conferma

o no?????

neutrino ha detto...

@Mistero

Per sistemi idrogenabili intendevo metalli che assordono idrogeno e Isotopi del detto. Mi scuso della imprecisione.

@Barney

FY 2011 Accomplishments:
...
- Determined the requirements for a unified theory for a non-biological system to demonstrate biological-like physical intelligence and showed how it is consistent with thermodynamic and other physical principles.

- Using a combination of simulation and real system hardware, conducted limited demonstrations of self-organizing electronic and chemical systems imbedded in environments of limited complexity and responding to environmental pressures.

- Formalized preliminary model systems and evaluated the initial physical intelligence theory's ability to describe the candidate electronic, physical, and chemical systems.

- Refined analytical tools to measure intelligence and demonstrate them on complex, real world systems and their associated data, such as human subject data and social networks.

- Developed more complex demonstrations with multiple stimuli and feedback considerations and extended the theoretical and analytical tools to more complex systems.

- Continued quantification of material parameters that control degree of increase in excess heat generation and life expectancy of power cells in collaboration with the Italian Department of Energy. Established ability to extend active heat generation time from minutes to 2.5 days for pressure-activated power cells.

Da quel che sembra: danno per assodato l'eccesso di calore (dato sperimentale che nessuno ha mai negato) e cercano di inquadrarlo in un quadro teorico basato su dinamiche complesse. Sarebbe tra trovare quancosa in rete su le unified theory for a non-biological system to demonstrate biological-like physical intelligence and showed how it is consistent with thermodynamic and other physical principles ma a naso mi suona molto di scienza ortodossa.

Shine ha detto...

Ridicolo. Quasi quanto le due smentite che hanno dovuto pubblicare per rimediare alle tue sparate.

Ah, quando riesci, fai ammenda. Sarebbe ora.

MISTERO ha detto...

basterebbe chiamare il dipartimento italiano dell'energia per avere una dichiarazione di conferma
o no?????


Ma che pro?
Ormai dato che se ne occupa il DARPA, è diventata:
ma a naso mi suona molto di scienza ortodossa.

Quindi nulla di nuovo, sono le solite trasmutazioni che producono eccessi di calore, una dato che nessuno ha mai negato.
Infatti tutti sanno che è stato violato il principio di conservazione, ma è una cosa normale, accade ormai da tempo in moltissimi centri di ricerca.

Shine ha detto...

"una dato che nessuno ha mai negato"

Ma nemmeno mai riprodotto seriamente

Hermano Tobia ha detto...

@neutrino

Da quel che sembra: danno per assodato l'eccesso di calore (dato sperimentale che nessuno ha mai negato)

Lei è troppo ottimista sulla qualità dei ricercatori, soprattutto quelli italiani: ecco una perla scritta solo la settimana scorsa Giancarlo Ruocco (Direttore del dipartimento di Fisica alla Sapienza):

Purtroppo gli esperimenti degli anni ’90 del secolo scorso non danno risultati e queste attività sono finite fra le ricerche di para-scienza condotte con le più disparate declinazioni (dalle celle elettrolitiche classiche al prendere a martellate il granito, dagli idruri metallici ai gas ad alte pressioni).

Parole fatte proprie da Dario Braga, prorettore a Bologna per la ricerca: http://www.dariobraga.it/web/index.php

Mi chiedo come persone che parlano a vanvera di cose che non conoscono e dimostrano una così scarsa attitudine per la ricerca possano ricoprire i ruoli che hanno.

Forse bisognerebbe seguire l'esempio di Gentzen, e scrivere ai Rettori della Sapienza e dell'Alma Mater per fare loro presente la situazione.

Quello che i militari USA chiamano "Italian Department of Energy" è con ogni probabilità l'ENEA, che conferma pienamente le ricerche ed i risultati ottenuti in questa comunicato (giugno 2011):

http://www.enea.it/it/produzione-scientifica/energia-ambiente-e-innovazione-1/anno-2011/indice-world-view-3-2011/fusione-fredda

La natura nucleare dei fenomeni non è ancora dimostrata al di là di ogni ragionevole dubbio, ma ci sono fortissimi indizi che puntano in quella direzione, come si evinice dal comunicato dell'ENEA:

Se si accetta l’idea che la natura del fenomeno è chimica dovremmo sostenere che negli elettrodi hanno luogo reazioni ottenute con elementi che hanno legami chimici da decine o centinaia di elettronvolt al momento non noti; si tratta quindi di fenomeni di altra natura che, sulla base delle nostre conoscenze, possono solo essere di natura nucleare.

Hermano Tobia ha detto...

@Shine

"Ma nemmeno mai riprodotto seriamente"

Shine, ci è arrivato anche Franchini, magari con un piccolo sforzo ci riesci anche tu:

http://e-catstory.forumfree.it/?t=62367209

MISTERO ha detto...

Qualcosa non torna!!!

Prendo una parte della risposta dell'RSU INRIM ed evidenzio quanto non mi torna:

La RSU INRIM non ha avuto alcun incontro immediato con Carpinteri, né con i membri del CdA , a seguito del documento dei ricercatori, né ha diffuso comunicati volti a spiegare le motivazioni delle parti e, soprattutto, in forza del suo ruolo di rappresentanti di tutto il personale, ha mantenuto un comportamento neutrale all’interno del dibattito.

Forse mi sbaglio e interpreto male, vorrei un aiuto, ma prima l'RSU scrive che non ha avuto nessun incontro e poi sostiene di aver avuto un ruolo neutrale nel dibattito.
Se non ha avuto nessun incontro come può aver partecipato ad un dibattito?

Shine ha detto...

"Parole fatte proprie da Dario Braga"

Veramente le parole sono "fatte" da G. Ruocco, Braga si limita a riportarle.

E, in riferimento alle imbarazzanti stupidaggini scritte da Daniele sul testo del post, ne approfitto per rimanere a tema, citando Ruocco:

"Che bello sarebbe «se potessimo avere movimento senza spreco di energia», «se potessimo curare le malattie bevendo un bicchiere di acqua», «se potessimo...». Questo «se potessimo» è il prodotto di menti libere, spesso senza adeguata preparazione scientifica sul piano metodologico."

Sembra la risposta perfetta alla stilettata (spuntata e velleitaria) di Daniele:

"Guglielmi, è competente su LERN e piezonucleare quanto un due di briscola."

Guglielmi entra correttamente nel metodo, prima che nel merito.


Risata finale per:

"Inoltre, poiché a suo tempo gli esami del biennio di ingegneria li sostenni e superai, probabilmente ho più competenze fisico-ingegneristiche su questi argomenti di quante ne abbia lui stesso"


Ahahah :D

Shine ha detto...

"Shine, ci è arrivato anche Franchini, magari con un piccolo sforzo ci riesci anche tu"


Chiediamo a Franchini, vah. Mi pare che stai viaggiando, Hermano. Quella pagina è piena dei soliti "potrebbe", "sarebbe" e condizionali vari. Senza contare che l'hai scritta tu. Un po' di parte, direi, non trovi? :)

MISTERO ha detto...

Più che una smentita mi sembra un modo per cercare di calmierare una situazione che rischia di degenerare.
Se è vero che molti ricercatori si sono indignati per la fantomatica richiesta di finanziamento miliardario, finanziamento mai chiesto dall'INRIM ma spacciato per tale sul Sole24Ore; se è vero che l'ammutinamento dell'INRIM è legato allo stesso episodio non vero; se è vero che gli stessi 9 autori dell'articolo contro la pubblicazione di Carpinteri sono gli stessi che hanno approvato il progetto di ricerca piezonucleare dell'INRIM, il consiglio di amministrazione ha approvato la road map dell'INRIM all'unanimità; se è vero tutto questo, significa che è stata fatta una gran caciara per nulla (montata ad arte da chi???), ma soprattutto immagino che ci saranno delle azioni di qualche tipo e che quindi in questo momento l'RSU preferisca non far trapelare nulla delle decisioni che sono state prese.

MISTERO ha detto...

Dimenticavo, quanto riportato dal Sole24Ore è stato smentito dal ministro Profumo in persona il quale ha detto chiaramente che nessuna richiesta di finanziamento funambolico è arrivato a lui da parte dell'INRIM.
Ma questa smentita non viene riportata sul Sole24Ore perché?

tia_ ha detto...

Le fantomatiche news fine-di-mondo non sono arrivate. I fantomatici test sull'e-cat da parte di bologna: nisba.
Mancano giusto le scuse da parte di passerini, ma non arriveranno mai a questo punto

neutrino ha detto...

@Hermano Tobia

Se si accetta l’idea che la natura del fenomeno è chimica dovremmo sostenere che negli elettrodi hanno luogo reazioni ottenute con elementi che hanno legami chimici da decine o centinaia di elettronvolt al momento non noti; si tratta quindi di fenomeni di altra natura che, sulla base delle nostre conoscenze, possono solo essere di natura nucleare.

Il salto logico e' sulla ultima frase.
1) Non e' chimica/fiisca tradizionale:
alta probabilita' di essere vero.

2) Non esiste altra alternativa nel considerare questi fenomeni come fenomeni nucleari:
Questo, a priori, non e' vero Il documento DARPA suggerisce di cercare una soluzione nei sistemi complessi. Un comportamento emergente potrebbe spiegare molti dei dati sperimentali senza ricorrere alla ipotesi di natura nucleare e alla necessita' di sviluppare teorie altamente ad hoc necessarie per spiegare assenza di neutroni e raggi gamma.

Poi bisognerebbe che tutti, soprattutto in questo blog, si operasse un po di distinzione:
Il Piezo-nucleare non e' la cold fusion ed anche all'interno della cold fusion ci sono lavori condotti con un minimo di professionalita' e lavori privi di qualsiasi requisito di scientificita'.

Non si puo sostenere il piezo di carpinteri che afferama:

Se per fusione fredda si intende la fusione dei nuclei di deuterio a bassa temperatura si parla di un fenomeno che non esiste in natura. Se si intendesse invece la fissione agli elettrodi metallici di nichel o palladio, allora la cosiddetta “fusione fredda” si potrebbe pienamente giustificare con le reazioni piezonucleari che ne sono in realtà alla base, come si evince anche da alcuni studi giapponesi (Mizuno, Coock).

ed allo stesso tempo Celani che stranamente tace sul piezo, ma che stato demolito da un suo stretto collaboratore ....

MISTERO ha detto...

ed allo stesso tempo Celani che stranamente tace sul piezo, ma che stato demolito da un suo stretto collaboratore

Infatti è strano che non è neppure citato come coautore, ma le due stranezze si semplificano se si pensa che non era semplicemente d'accordo.
Poi "demolito" mi sembra una parola eccessiva, ad oggi non mi sembra che il paper di Spallone sia inattaccabile..

Prof. mi sembra di ricordare che avanzo una risposta da Lei o mi sbaglio e non l'ho letta?

Shine ha detto...

@tia
"Mancano giusto le scuse da parte di passerini, ma non arriveranno mai a questo punto "


Già. Chissà se sta ancora seduto sulle rive del fiume, o è andato giù al lago. O direttamente a mare.

@hermano
http://fusionefredda.wordpress.com/2012/07/14/arata4/#comment-9767

vediamo se risponde. Magari mi sbaglio perchè mi sono perso qualcosa...Sono stanco di star dietro a tutte queste teorie della free energy

Hermano Tobia ha detto...

@neutrino

Concordo con la sua analisi, infatti ho scritto che ci sono molti indizi (non certezze) che fanno pensare alla natura nucleare del fenomeno. E comunque, anche se la natura di tali fenomeni non fosse nucleare, non sarebbe certo un buon motivo per evitare di indagarla.

Secondo quindi me questi risultati dovrebbero essere uno stimolo per proseguire la ricerca, e per spazzare via una volta per tutte i pregiudizi che la hanno rallentata in questi anni.

sandro75k ha detto...

AC/DC
"non ci può essere compromesso o "accorciamento delle posizioni" come chiedeva sandro75k
Ed invece sì! Non puoi generalizzare perchè uno degli oppositori ha il solo intento di "sputtanare" Passerini e purtroppo la cosa appare palese. Da quando ho fatto da intermediario con Mario Massa che mette sul piatto della bilancia argomenti scientificamente validi, hanno abbassato tutti o quasi un po' la cresta. Io non vedo alternative al dialogo, se qualcuno ne vede, proponga pure!!!

Hermano Tobia ha detto...

@Shine

Franchini scrive che sta lavorando ad una teoria che spieghi le anomalie calorimetriche in maniera tradizionale, SENZA coinvolgere fenomeni di natura nucleare:

http://fusionefredda.wordpress.com/2012/06/25/arata2/#comment-9029

Non ammetterà mai le LENR, ma non può più ignorare le evidenze di anomalie calorimetriche.

Shine ha detto...

@Hermano

"Non c’è produzione di calore anomalo nell’ambito delle LENR, perché le LENR sono scienza farlocca"

Franchini dixit.

Hermano Tobia ha detto...

@Shine

Però non dixit da dove vengono fuori gli eccessi di calore lui stesso ammette e che nessuno al mondo è stato finora in grado id spiegare ...

piero41 ha detto...

Certo per chi crede Rossi un esaltato che possa vantarsi di aver fatto spendere all'esercito USA 1,5 milioni senza ricevere e visite e controlli e richiami adeguati da agenzie di giustizia , di controllo di conti pubblici, delle tasse, di senatori rep.ecc abituati ormai al metodo Belusconiano va tutto bene..non ci son problemi con lui..non esiste!!. Guardando i commenti inoltre mi sembra che si esaminino documenti burocratici di finanziamenti con occhio volti solo a fenomeni scientifici e non a previsioni di future spese ..

E' evidente quando si deve giustificare la richiesta di 34 milioni non si possono appoggiare a fenomeni ancora sconosciuti scientificamente ma a ricerche note e passibili di sviluppo. D'altra parte nel testo vi sono anche descrizioni più generiche che potrebbero benissimo adattarsi anche alle nanopolveri del congegno di Rossie e lasciar spazio all'acquisto e allo sviluppo dell'impianto da 1 mW che lui afferma di stare effettuando.

Il punto dolens, oscuro della notizia (un po' evitato sopra) è d'indicar chiaramente quale sia questo Dipartimento dell'energia italiano che collabora. L'Enea con le sue celle al Pd D, una tecnologia un po' superata ormai per una futura ingegnerizzazione in larga scala militare come si presume la Defense Advanced Research Projects Agency vorrà eseguire? Può anche essere ma ... altrimenti chi? Un altro ente italiano che magari controlla la Leonardo?? ...ehh ehh!!

sandro75k ha detto...

Voglio aggiungere di più, mi piacerebbe organizzare un incontro tra : Franchini, Celani, Mario Massa e Giancarlo De Marchis! Chi mi aiuta? Chi ci sta? Grazie a tutti per la disponibilità eventuale!

MISTERO ha detto...

Sandro ti aiuto volentieri, ma allargherei la partecipazione anche ad altri, potrebbe essere un convegno a Perugia verso la fine di settembre.

@Piero41
L'ente citato è l'ENEA.

sandro75k ha detto...

@Mistero
Grazie mille, mi aiuti sempre in tutto...
ti sarai mica innamorato ??? :))))))
ahahahah!!!

Paul ha detto...

OT: Peter Gluck parla della Defkalion e spiega come funziona l'Hyperion. Interessante.
Molti dettagli tecnici:

http://egooutpeters.blogspot.ro/2012/07/some-basic-principles-of-defkalions.html

AC/DC ha detto...

@Sandro75K

Quelle che hai citato non sono parole mie ma di Rodrigo:

"non ci può essere compromesso o accorciamento delle posizioni come chiedeva sandro75k"

Io le avevo solo citate per contestarle se guardi bene ;-)

piero41 ha detto...

@Sandro75k
Un incontro chiarificatore, pacificatore penso ti auguri. Ma come puoi pensare che i rapporti fra persone civili, magari laureate possano esser men che sorridenti e tranquilli.. ci vuol propio uno Sgarbi sotto le telecamere per arrivarea alle mani... Poi purtroppo quando queste persone civili ritornano alle normali attività allora dovranno riprender le solite maschere per interessare, coinvolgere divertire i propi lettori e spettatori. Altrimenti dove va a finire il divertimento anche per noi in fondo? :))

sandro75k ha detto...

@Ac/DC
la verità? Sono stato a pranzo dai miei genitori e sono appena giunti i miei cari zii di Trento... Risultato??? Grappa di Teroldego per digerire e sviste a non finire... Ti chiedo umilmente scusa e ti ringrazio per avere una visione simile alla mia! :)
@Rodrigo
..........

neutrino ha detto...

@Hermano

Di fatti sperimentalmente noti e non spiegabili teoricamente ce ne sono molti. E molti sono al di fuori della competenza scientifica personali di molti di noi.

Bada bene che pero' il livello di cui si discute qui e' altro e riguarda soprattutto una questione di metodo.

Perche' se ho impiegato del mio tempo a valutare i risultati di Celani, e doverosamente perche' presentati, per un certo periodo, con il metodo giusto, non vedo perche' debba considerare il lavoro di Abundo in assenza di qualsivoglia documentazione.

E mentre non posso criticare dal punto di vista del metodo sperimentale i risultatati del gruppo della de Ninno (enea), non vedo perche' non posso criticare quelli di cardone et al che sono poveri rispetto la normale metodologia sperimentale.

Rimane poi il problema dell'interpretazione dei risultati.
L'eccesso di calore e' l'unico che ha una certa ripetibilita' sperimentale.

Dire:

Tra le possibili cause di cio' potrebbero esserci fenomeni nucleari che pero' richiedono una una profonda revisione delle teorie note per giustificare assenza di neutroni e gamma, per cui puo' essere piu' probabile l'esistenza di fenomeni diversi da quelli chimici/fisici noti ancora da indagare.

e' diverso da:
Cause di cio' sono fenomeni nucleari e si manifesta la necessita' di una profonda revisione delle teorie note.

La prima mi trova concorde e favorevole, sulla seconda dico che le evidenze sperimentali non la consentono.

@mistero

riguardo i neutroni umidi!

Si ti dovevo una risposta (eravamo passati al tu, o sbaglio ?).

La condiziono (permettimelo) ad un commento sul valore del fondo trovato da cardone nei suo articoli di piezo umida che risulta essere un fattore 10-100 minore di quello noto per misure a livello del mare:

0.0001 n/cm2/sec da arxiv0812.1275 fig3
contro
0.007 n/cm2/sec da http://www.nucsafe.com/cms/Why+Neutrons/51.html tanto per citare una fonte.

gio ha detto...

le cooperazioni bilaterali:

http://www.esteri.it/MAE/doc_politica_estera/Cultura/CooperScientificaTecnologica/Programmi%20esecutivi/ProgettiGrandeRilevanza/Tab_Progetti_Finanziati.pdf


http://www.enea.it/it/internazionali/cooperazione-bilaterale

MISTERO ha detto...

Si ti dovevo una risposta (eravamo passati al tu, o sbaglio ?).

Sbaglia, si riferisce a Daniele Passerini; mi spiace ma preferirei avere il "Lei" e dare del "Lei" se questo non Le crea disagio.

Le riporto la mia risposta alla sua già condizionata da una precisa richiesta:

Le chiedo scusa prof. Neutrino, inizialmente non capivo se era rivolta a me la domanda, ma i CR39 sono stati un ottimo indizio.
Mi ero perso la sua risposta, sono in vacanza e mi taglierei le mani ogni volta che accendo il mac.
Mi risponde:
Accetto se lei mi dice le sistematiche dei CR39 !

Corretto!!!
Possiamo fare di meglio, anziché scriverLe le "sistematiche", ordini Lei 10, anche 20 CR39 dal suo suo fornitore di fiducia, già trattati al boro o li farà trattare in seguito sempre da qualcuno di sua fiducia, mi gira l'ordine, non serve fattura basta lo scontrino fiscale e provvedo io al pagamento.
Poi alcuni di questi CR39 trattati al boro li portiamo presso un reattore nucleare (non le scrivo in pubblico quale) e li tariamo.
Magari se il buon Camillo Franchini ci indica dove possiamo trovare le valigette che producono neutroni ci evitiamo la trafila per l'accesso al reattore nucleare, forse facciamo prima.

Comunque una volta fatto questo, procediamo spediti con il test piezo e anche altri come ad esempio le repliche dell'Athanor, perché no!

Potrebbe essere utile anche per il test che stiamo per mettere su con Mario Massa, anche se dubito che misureremo qualcosa d'interessante anche in termini di energia, Mario ormai mi ha quasi del tutto convinto che le misure precedenti erano sbagliate.
E' d'accordo?


http://22passi.blogspot.com/2012/06/ultimi-aggiornamenti-e-informazioni.html?showComment=1340878409789#c3524454341081097369

neutrino ha detto...

@Mistero

Nessun disagio, ripassero' al Lei e mi scuso di aver ricordato in maniera erronea...

La mia risposta e' semplice.

Non credo che sia necessaria la mia presenza fisica per poter commentare i risultati di un esperimento. Quello che deduco, nel limite del mio sapere, e' che negli esperimenti di Cardone egli non osserva altro che fluttuazioni del fondo, che tra l'altro sottostima.

Se lei e' in possesso di dati diversi buon per lei e per Cardone.

bertoldo ha detto...

dopo il misterioso attentato ... Ansaldo energia stà per esser svenduta a siemens dà heidi ...ecco perchè la c ul on a apprezza molto gli "sforzi italiani" ...la nuova ondata di svendite alla Prodi maniera è in arrivo e stavolta faranno tabula rasa dell'Italia ...

bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@TUTTI
Scusate, ma oggi non riesco veramente a rispondervi. Prego qualche buon volenteroso di sbobinare l'intervento di Concezzi al convegno del 2 luglio: http://is.gd/cB8fjC (comincia verso le due ore di registrazione, forse qualcosina di meno).
Così tutti potranno vedere perché Guglielmi stia cercando in tutti i modi di sviare l'attenzione dal suo contenuto.


Per quanto riguarda la rettifica pervenuta all'Indro, le mie fonti dentro l'INRIM la smentiscono e ribadiscono quanto da me riportato. Ovviamente ho chiesto io stesso all'Indro di andare a fondo della questione e nell'attesa, ho chiesto di potere non pubblicare per questa settimana. Lo dico perché se no qualcuno canterebbe vittoria troppo presto.

MISTERO ha detto...

@Neutrino
La mia risposta e' semplice.

Quindi non accetta più!
Ne prendo atto e sono d'accordo con Lei, ma tenga presente questa citazione:

Chi dice che è impossibile non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo
Albert Einstein

MISTERO ha detto...

@Daniele
Perché secondo te Ocasapiens e Alessio Guglielmi si prendono tanta pena per cercare di smentire questa notizia?
Che cosa sta accadendo, che cosa hai toccato o stai toccando?

MISTERO ha detto...

Prego qualche buon volenteroso di sbobinare l'intervento di Concezzi al convegno del 2 luglio

Sono importantissime le slide che ha presentato oltre a quello che ha detto, è possibile recuperarle in qualche modo?

neutrino ha detto...

@Mistero

Non citi Einstein a sproposito, io non dico impossibile. E' cardone che mi deve dire che e' possibile.

Dal quel leggo quel che lui dice non e' supportato dai fatti. O per lei vedere delle bollicini od osservare delle traccie e' la dimostrazione della sue affermazioni ?

I fatti sono che al livello del mare si stima un background di neutroni di 0.002-0.007 per secondo e per cm2. Cardone in un suo lavoro riporta un valore che e' sotto di un fattore 20/70. Sta a Cardone giustificare questa differenza (io la chiedo perche' l'articolo lo ha pubblicato).

Se mi dice che la misura l'ha fatta sotto il gran sasso, os in qualsiasi laboratorio schermato ai raggi cosmici, credo che sia una misura giusta.

Vedere non e' misurare......

rodrigo ha detto...

@ Hermano Tobia
>Franchini scrive che sta lavorando ad una teoria che spieghi le anomalie calorimetriche in maniera tradizionale, SENZA coinvolgere fenomeni di natura nucleare

Quella citata nel commento #comment-9029 di Franchini è una sparata che per me ha lo stesso scopo della sceneggiata che hanno fatto sul bosone di Higgs.
Franchini non è in grado di lavorare su niente o elaborare teorie, non è il tipo adatto, gli manca la scintilla, è il tipo da impiegato del catasto di kafkiana memoria, ce lo vedi ad elaborare teorie consultando le banche dati?
Non ha mai ammesso gli eccessi energetici che al più, secondo lui, sono dovuti all'accumulo di energia nella fase di precaricamento dei sistemi (la cella di Piantelli che produce 70W con 20W di alimentazione per più di 300 giorni è pura fantasia). Non vedi cosa sta dicendo di Robert Duncan che è un ex scettico della ff convertito dopo aver fatto misure energetiche rigorose?
Dammi retta con certa gente non si ragiona e non serve a niente farlo, è tempo perso.
Che ognuno stia dalla sua parte, alla fine, tra un mese, un anno o dieci anni si tireranno le conclusioni.


@sandro75k
Rimango della mia idea, non stiamo parlando di scettici seri, ragionevoli e competenti alla Mario Massa per intendersi o alla Duncan della prima ora, ma di gente prevenuta e maleducatamente ottusa (Franchini è chiaramente tale) o non competente nello specifico. Guglielmi, ha ragione Daniele, non è competente, al più conosce la ricerca in generale e quella relativa alla matematica in particolare, ma sono convinto che, ad esempio, non sa di sicuro come si misura correttamente l'energia, non credo che sappia distinguere un tubo da un cavo elettrico, (e su questo ho qualche dubbio anche su Franchini visto come ha interpretato a modo suo un brevetto di Arata sul suo blog). Da un unto di vista tecnico lui si limita ad appoggiare le sparate di Franchini e si capisce subito la qualità del personaggio dalla scelta del punto di appoggio.
Non accorciare le posizioni con certa gente, è inutile. Non sarà di aiuto a nessuno cercare di far spostare chi nega anche l'evidenza. Occorre prendere nota di tutto e presentare il conto alla fine.
Ben vengano i Duncan ossia quelli che da scettici danno un contributo, ma i Franchini e i Guglielmi possono stare tranquillamente dove stanno, è gente inutile e deleteria allo scopo.
Tu dici "hanno abbassato la cresta", ma questa è solo una tua impressione, Franchini ha semplicemente toppato col brevetto di Arata, a causa della sua ottusità, e Mario Massa glielo ha fatto notare, nulla di più, il resto non si sposta di un millimetro.

robi ha detto...

bertoldo
svendita alla Prodi
ma cosa dici
guarda che lui ci ha sempre guadagnato

rodrigo ha detto...

Riporto ancora il link al blog di Peter Gluck riguardo a Defkalion (che aveva già riportato Paul alle 17:05):

http://egooutpeters.blogspot.ro/2012/07/some-basic-principles-of-defkalions.html

probabilmente il documento più interessante degli ultimi 12 mesi.

robi ha detto...

rendetevi conto che finchè su "xanthi-news"non verrà dichiarato che finally ci sono tot posti di lavoro perchè.....
io non crederò a defkalion visto che il giornale cittadino del possibile luogo di espansione dell e-cat pubblica giornalmente uno o tre posti di possibile occupazione
qual ora facessero o impiantassero una fabbrica con molti operai occupati si saprebbe subito

Paul ha detto...

Sto provando a tradurlo in italiano, mi ci vuole un po' di tempo...

Paul ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MISTERO ha detto...

Vedere non e' misurare......

Ha perfettamente ragione.

Le chiedo scusa se la citazione le ha provocato fastidio, è la mia tendenza innata a provocare, non lo faccio intenzionalmente forse è solo un autostimolo.
Cardone ha lavorato parecchi anni sotto il gran Sasso e faceva proprio quel tipo di misure, tra le altre cose.
Altro non so dirLe.

neutrino ha detto...

@Mistero

la citazione non mi ha infastidito, l'ho trovata non calzante.

Cardone ha lavorato parecchi anni sotto il gran Sasso e faceva proprio quel tipo di misure, tra le altre cose.

su questo posso smentirla senza paura si essere contraddetto:

Breve riassunto (tenga conto che nel 85 l'infn era un ente piuttosto piccolo e noi giovani iniziati ci conoscevano quasi tutti)

Dopo la laurea e l'aver vinto una cattedra nelle scuole superiori Cardone ottiene il distacco ai Laboratori Nazionali del Grans Sasso.
Ai LNGS rimane per 4 anni (1985-1989) in cui dichiara di ricoprire la
inesistente carica di assistente al direttore. In questo periodo pubblica un lavoro sull'esperimento LVD con tutta la collaborazione (la sua tesi di laurea) e un lavoro sul nuovo cimento suo un modello giocattolo) dei quark.
Nel biennio 1990-1992 va al CERN con una borsa di studio.

In questo periodo nasce il suo rapporto con Mignani e Santilli. Insieme provano a spiegare delle incongruenze (piccole) su alcun i dati sperimentali di UA1 con il modello di elaborato da Santilli-Mignani et altri. Escono due
lavori firmati dai tre.

Tra il 92-93 si consuma lo strappo Cardone e Mignami continuano la collaborazione e Santilli si separa va in america e denuncia i nostri per plagio. Nella denuncia per plagio viene coinvolto anche l'INFN.

Da allora, 1993, Cardone non ha più' rapporti con L'INFN.

Come vede a meno di invocare la teoria dello spazio-tempo deformato per ra rottura anche della causalità' Cardone non ha fatto i suoi esperimenti di piezo-umida nel gran sasso. Difatti li ha fatti in un laboratorio militane forse sito nel Lazio per cui il suo fondo di neutroni e' anomalo. Troppo piccolo.

Mi dica mistero lei che con i CR39 ci lavora qual'e' il fondo che misura ????

piero41 ha detto...

"Non accorciare le posizioni con certa gente, è inutile". "Che ognuno stia dalla sua parte," ma dove? di là sono a confabular fra loro, i medesimi o quasi poi sono di quà con la loro aurea autoritaria a chiaccherar tecnico e convincersi fra loro , sono da Anto ad oscurar ed intristir l'aria anche là... ad un cero punto mi vien da pensare ma noi poveri tuttologhi dove ci possiamo nasconder in silenzio, son propio finite le vacanze in campig!! . Forse potrei consolarmi con questa pagina di Pesn di una diecina di giorni fa. Lo so sono comunicazioni del dott.. quindi per Voi non esistono ... no anzi come è stato deciso l'eccesso di calore a 600 /1000°deriva da nuovi processi fisico- chimici ( mi raccomando non nucleari e macchè lenr)sollecitati da una super carica precedente(oddio non c'è l'elettrolisi!!)decuplicata dal catalizzatore(va!!).. Altrimenti è una piccola fusione muonica (sempre ben accettata!) :-))
"Now, he has developed a new "solid state" high temperature model that is stable at temperatures even higher than 600C -- with no cooling needed!"
"but 1,000C temperatures would open up even more possibilities. It makes the use of a Stirling Engine or thermal photovoltaic panel that much easier!"
http://pesn.com/2012/06/30/9602121_Solid_State_E-Cat/
Pesn racconta notizie molto intriganti sul lavoro di Rossi... anzi dopo le rivelazioni di concezzi sto pensando che il merito sia del lavoro di ricerca di Levi e Ni
http://www.e-catworld.com/2012/07/what-is-happening-at-the-university-of-bologna/

MISTERO ha detto...

su questo posso smentirla senza paura si essere contraddetto

Mi scusi prof. Neutrino che cosa avrebbe smentito?
Afferma chiaramente che il prof. Cardone ha lavorato al Gran Sasso, la mia affermazione:

Cardone ha lavorato parecchi anni sotto il gran Sasso e faceva proprio quel tipo di misure, tra le altre cose.

La sua risposta:

Ai LNGS rimane per 4 anni (1985-1989) in cui dichiara di ricoprire la
inesistente carica di assistente al direttore.


Ripeto la domanda; che cosa avrebbe smentito?

Afferma chiaramente che è stato insegnate alle scuole superiori, quindi al contrario di quanto affermato da Ocasapiens-Alessio Guglielmi possiamo continuare a chiamarlo professore o mi sbaglio?

La ringrazio per questa sua testimonianza come certamente riceverà anche i ringraziamenti di Ocasapiens.

gio ha detto...

This short comment by Brian Ahern, CTO of Vibronic Energy, was posted on Peter Gluck’s Ergo Out web site today.

I am announcing the nanonickel breakthrough at the New Energy Symposium in NYC on Wednesday. I am saying the energy is real, repeatable and of useful output. I will also state that it is not of nuclear origin. I will say that it is a manifestation of asymmetric magnetism. This explains the lack of radiation accompanying my 21 watts of thermal excess power. Defkalion is getting even better results and others around the world are as well.
The energy landscape is going to change in a viral manner.

neutrino ha detto...

@Mistero

la sua frase e' composta:

1) Cardone ha lavorato parecchi anni al gran sasso

Affermazione corrispondente alla realtà !

2) e faceva proprio quel tipo di misure, tra le altre cose

Questa parte della sua risposta risulta avere almeno due livelli di contestualizzarione,

Se riferita alla mia affermazione di un post precedente:

Se mi dice che la misura l'ha fatta sotto il gran sasso, o in qualsiasi laboratorio schermato ai raggi cosmici, credo che sia una misura giusta.

risulta non corrispondente al vero essendo gli interessi di Cardone per la piezo successivi.

Se in generale lei vuol dire che nei 4 anni al GS Cardone abbia fatto misure di fondo di neutroni, questo non e' documentato, per onesta' non le spaccio per vero il mio ricordo personale. Le faccio notare che l'unico lavoro di LVD sull'argomento Measurement of the Neutron Flux Produced by Cosmic-Ray Muons with LVD at Gran Sasso non risulta a firma del nostro (vedi: http://arxiv.org/pdf/hep-ex/9905047v1.pdf).
Per cui e' probabile che egli abbia fatto altro.

Per quanto riguarda il fatto che egli, almeno nel periodo 85-93 fosse un insegnante di scuola media superiore le dico che la cosa non mi interessa,
l'eventuale qualita' dei lavori scientifici e' un fatto indipendente dalla propria posizione lavorativa.

Certo trovo poco elegante e sintomo, forse, di un leggero senso di inferiorità' spacciare nel proprio curricula posizioni professorali inesistenti.

Hermano Tobia ha detto...

@gio
"I am saying the energy is real, repeatable and of useful output. I will also state that it is not of nuclear origin. I will say that it is a manifestation of asymmetric magnetism."

Forse c'è qualche collegamento con questo interessante lavoro di Celani ed altri:

"Neutron emission from D2 gas in magnetic fields under low temperature"

"The reaction appears to be
highly reproducible, reliably generating high neutron emissions. We conclude that the models proposed heretofore based upon d-d reactions are inadequate to explain the present results,
which must involve magnetic field nuclear reactions."

http://www.lenr-canr.org/acrobat/MizunoTneutronemi.pdf

@neutrino
"Sarebbe tra trovare quancosa in rete su le unified theory for a non-biological system to demonstrate biological-like physical intelligence and showed how it is consistent with thermodynamic and other physical principles"

L'unica cosa che mi viene in mente è la teoria dei domini di coerenza di Preparata ...

neutrino ha detto...

@hermano

Gli americani sono molto attenti alla forma: Se si richiamano ad una teoria la citano esplicitamente. Buffo il fatto che non si trovi nulla ...

Hermano Tobia ha detto...

@neutrino

Qualcosa si trova, ma mi sembra fantascienza:

http://www.wired.com/dangerroom/2009/05/darpa-heat-energy-brains-now-make-us-some/

neutrino ha detto...

@hermano

http://www.wired.com/dangerroom/2008/08/darpa-fake-brai/

se mi baso su questo link sembra essere quello del Darpa la rielaborazione del vecchio approccio di Hardware Neuromorfo alle neuro scienze, con un linguaggio estremamente (e' voluto?) metafisico

vedi
http://www.neuroscience.ethz.ch/
http://neural.iss.infn.it
http://research.roma2.infn.it/~lann/

gio ha detto...

@ hermano tobia

ho postato perchè mi sembra interessante per chi ne capisce, io ..assolutamente no!

ma una domanda , ma la natura chimica non fa a cazzotti con gamma rilevati da celani al test di rossi??

bertoldo ha detto...

x robi se sei interessato al todeschini ho recuperato la scansione fatta a suo tempo di uno dei libri .

MISTERO ha detto...

Questa parte della sua risposta risulta avere almeno due livelli di contestualizzarione

Neutrino si sbaglia, ne ha una sola ed univoca, infatti ho finito la mia frase:

Altro non so dirLe.

Capisco però che mosso da volontà fanciullesche con una gran voglia di fare scorribanda, ogni intervento è oggetto di molteplici interpretazioni.
Basta chiarire gli intenti, il mio non è di far scorribanda ma di fare chiarezza.
Non riceverà altre risposte ai suoi commenti, non voglio farLe perdere tempo, è molto più importante per Lei fare scorribande.

neutrino ha detto...

@Mistero

Con lei non ho mai perso il mio tempo, sinceramente, ma la sua volonta' e' legge. In ogni caso per me e' stato piacevole

Per la chiarezza:
Le ho posto diverse domante tecniche molto puntuali che ha accuratamente eluso. Giudichino i lettori.

AC/DC ha detto...

@Daniele
Riporto una domanda indirizzata a te che avevo postato ieri perchè non cada nel dimenticatoio:

Ora mi riallaccio alla richiesta di altri e riporto un estratto di un tuo post di due settimane fa su E-catstory:

Grosse novità in arrivo e non chissà quando, stavolta è tutto già in corso!!!

A cosa ti riferivi?

e soprattutto preannunciavi 2 settimane ricche di news ma a dire il vero più che di news (a parte NI) sono state 2 settimane di polemiche, cosa bolle in pentola?

piero41 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@tutti
Riporto anche qui quanto appena commentato in un atro post:


@Tia
Ripeto: dove stanno le famose prove a unibo dell'e-cat?
Dove sono i cadaveri lungo il fiume?

Tia, caro Tia, e non sono ironico, dico caro Tia perché il giorno che finalmente metterai insieme tutti i pezzi, probabilmente diventerai uno dei maggiori alleati mediatici della causa delle LENR, molto più di quanto possa esserlo io che sono entrato in questa storia solo a causa di un compagno di classe delle scuole medie di cui sono sempre rimasto amico nonostante le vicissitudini della vita ci abbiano portato in città diverse e con lavori diversi. Per questo, in fondo non ritengo inverosimile che tu sia un "buon troll" pagato dallo stesso Rossi, il suo miglior alleato! :)))
Sei un mago a captare le incongruenze, ma porco diavolo, possibile che lo fai ricostruendo la tua ipotesi di "verità" sempre al contrario?! Guarda che alla fine chi segue la vicenda da parecchio se ne accorge benissimo.
Dammi retta, azzera tutto: adesso metti insieme tutti i pezzi che trovi su internet e vedrai che LA SITUAZIONE È MOLTO DIVERSA DA UN ANNO FA: Rossi, Celani, Josephson ecc. stanno vincendo. I "telefonisti" (ottima l'espressione usata da anni da Valenzi per Franchini & c.) sparano le ultime cartucce... provano disperatamente a spostare l'attenzione della massa su ASPETTI INSIGNIFICANTI, tacendo sulla marea di notizie CONTRO LE LORO POSIZIONI. Persino in questi giorni stanno provando a caricare i loro bazooka con le ultime "granate" che gli restano... si aspetta tranquilli.
Chi scrive che "Passerini, i suoi seguaci, e i pochi accademici....sostengono che esista un complotto della cosiddetta scienza ufficiale per sopprimere queste ricerche innovative..." dice una sacrosanta CAXXATA annodando le sue sinapsi a senso unico alle sue fissazioni.
SORVOLANDO SUL TENTATIVO CONTINUO DI SCREDITARE LE LERN USANDO TERMINI COME "SEGUACI", MAI MAI MAI DETTO CHE C'È UN COMPLOTTO ORGANIZZATO DELLA SCIENZA UFFICIALE (COME SE FOSSE UN MONOLITE) CONTRO LE LERN... DI LA' NON È SCHIERATA LA SCIENZA UFFICIALE, MA SOLO UN PEZZETTO DI ESSA, vuoi per alti giochi geopolitici vuoi per bassissimi discorsi di poltrone, baronati e finanziamenti. ORMAI ALL'INTERNO DELLA "SCIENZA UFFICIALE" ci stanno tanti sostenitori delle LERN, che tendono la mano ai ricercatori che da anni si erano "sputtanati" solo perché curiosi di studiare questi temi messi all'indice dai più.
No, nessun complotto generalizzato. Semmai un complotto figlio di pochi "oligopoli" di potere e miserie (morali) umane, di chi si sente appartenere ad una aristocrazia intellettuale.

@Franco Morici
Ho visto il post (in bozza) che stai scrivendo. Ottimo, è un altro fronte che mi interessa e che non riesco più a seguire... troppa carne sul fuoco... ma è bene parlarne. Finiscilo però! :)

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails