Siamo appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Siamo uno specchio capovolto della realtà, fuori c’è il patriarcato qui una "società gilanica", fuori c’è il petrolio qui siamo pro E-Cat: per previsioni sull’esterno invertite (quasi) sempre i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

BACHECA DEL BLOG

22passi è un blog non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti dovrebbe appartenere solo ai rispettivi autori. In ogni caso (cfr. Sentenza Corte di Cassazione n. 54946 del 27 dicembre 2016), le persone fisiche o giuridiche che si reputassero diffamate da determinati contenuti, possono chiederne la rimozione contattando via email l'amministratore del blog (vd. sezione "Contatti") e indicandone le "coordinate" (per es. link, autore, data e ora della messa on line).

Tra i 22 spassi del post di Capodanno quali mi sono piaciuti di più?

giovedì 24 aprile 2008

Il mondo in un grano di sabbia

To see a World in a Grain of Sand
And
a Heaven in a Wild Flower,

Hold
Infinity in the palm of your hand

And
Eternity in an hour.

È il testo originale di William Blake a cui sono arrivato a ritroso partendo da una sua traduzione in italiano citata in un libro capitatomi in mano... racchiude una serie di immagini perfettamente aderenti al mio sentire. Cercando su internet ho trovato diverse traduzioni, con qualche differenza, e non sapendo scegliere quale fosse la migliore ve ne offro una personale, non letterale, ma che pur non riuscendo a ricreare la rima alterna almeno mantiene la metrica originale (9+9+10+9 sillabe).


Il Mondo in un grano di sabbia,
il Cielo in un fiore di campo:
tieni l'Infinito tra le dita
e l'Eternità, in un'ora.

2 : commenti:

Donnachenina BLOG ha detto...

Ciao Daniele, evidentemente a quelle della mia generazione non è concesso troppo facilmente il clic, e apri, non so cosa dirti la non si riesce ad ingrandire la tendina, ma poco male, venendo fin qui con i miei percorsi sempre faticosi, ho rivisto passando, la tua bimba assieme ad Allevi, la donna con gli occhi verdi, che ha attraversato la tua vita come una meteora, e tante altre cose, compresi i bellissimi versi di Blake, che non conoscevo, e posso apprezzare solo ora, così posso ritrovarmi in un altro punto di affinità perchè il modo di sentire di Blake, mi corrisponde molto.
Ciao e grazie

Daniele Passerini ha detto...

Non c'è di che! :)

Posta un commento

22passi è un blog non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti dovrebbe appartenere solo ai rispettivi autori. In ogni caso (cfr. Sentenza Corte di Cassazione n. 54946 del 27 dicembre 2016), le persone fisiche o giuridiche che si reputassero diffamate da determinati contenuti, possono chiederne la rimozione contattando via email l'amministratore del blog (vd. sezione "Contatti") e indicandone le "coordinate" (per es. link, autore, data e ora della messa on line).

Related Posts with Thumbnails