Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

domenica 22 marzo 2015

Screening effects in LENR
in laboratory experiments and in stars

Andiamo a seminare anche oggi qualche dubbio nel campo dello scetticismo anti-LENR.

Certi talebani scientisti - appostati come cecchini nei loro blog - continuano a dire che la cold fusion è impossibile a priori, roba da miracoli di San Gennaro o di Giuliano Preparata. A mo' di teste di feroce Cerbero, difendono l'ortodossia accademica con furia intellettuale: sono i livelli stessi di energia necessari a superare la barriera di Coulomb a rendere impossibile qualsivoglia fenomeno di fusione (e trasmutazione) a bassa energia. Basta consultare una qualsiasi banca dati di fisica nucleare per averne conferma. Di conseguenza, per i suddetti pseudo-difensori della scienza, chiunque afferma e documenta di ottenere in laboratorio fenomeni LENR, evidentemente trucca i dati o nel migliore dei casi sbaglia in buona fede.

Non pensava così il Nobel per la fisica Julian Schwinger, non pensa così il Nobel per la Fisica Brian Josephson e non pensano così tantissimi ricercatori in tutto il mondo che studiano le LENR senza farne mistero oppure - nella maggioranza dei casi - con discrezione: parliamo infatti di un campo di ricerca tutt'ora career killer!

Non esistono teorie per spiegare le LENR? Affatto, il problema è che ne esistono troppe e probabilmente nessuna è ancora in grado di spiegare e prevedere le LENR in tutta la loro fenomenologia. Ciascuna teoria, infatti, affronta solo un pezzetto di un problema generale, mentre le LENR appaiono essere una classe di fenomeni il cui innesco dipende da molte condizioni e variabili, ancora non tutte note.

Ciò detto vi invito a dare un'occhiata tra gli articoli pubblicati 14 anni fa negli Oxford Journals, precisamente in un supplemento speciale (volume 154, Febbraio 2004) di Progress of Theoretical Physics (oggi Progress of Theoretical and Experimental Physics): si tratta di sessanta articoli presentati alla FUSION 03 Conference svoltasi a Matsushima (Giappone) dal 12 al 15 Novembre 2003 e vi s'intravede l'idea che l'effetto tunnel possa essere una delle chiavi per aprire il segreto della fusione fredda. Spicca in un convegno "mainstream" come questo la presenza di noti "fusionisti freddi" quali Yoshiaki Arata e Yasuhiro Iwamura.

Riporto dalla prefazione:
The international conference FUSION03 was held from November 12 till 15, 2003, at Hotel Taikanso at the Matsushima Bay near Sendai, Japan. It was attended by 87 physicists from 15 countries with 22 nationalities. Two subjects were set to be the major aims of the conference. The first is to clarify the mechanism of heavyion fusion reactions at energies near and below the Coulomb barrier, and conversely extract structural information through the analysis of fusion cross section. The second is to explore nuclear reactions and radioactivity in matter. The conference was intended to discuss new ideas about the subjects discussed in the Fusion97, International Workshop on Heavy-Ion Collisions at Near-Barrier Energies, which was held at South Durras, Australia. Besides the major subjects, many related subjects such as screening effects in low energy nuclear reactions in laboratory experiments and in stars, decay out of superdeformed band, theoretical as well as experimental studies of the synthesis of superheavy elements have also been intensively discussed. [...] The conference seeded many new problems. We wish them to be clarified in the succeeding studies and many new developments will be discussed in the next conference.


Questo è il link per accedere a tutti gli articoli:
FUSION 03: From a Tunneling Nuclear Microscope to Nuclear Processes in Matter: Proceedings of the International Conference
N.B. Tra i 60 articoli in questione ne ho contato 13 firmati da ricercatori INFN, presenti in delegazione numerosa (vedasi elenco partecipanti) al convegno del 2003 a Matsushima:

  • F. ScarlassaraG. MontagnoliS. BeghiniR. SilvestriA. M. StefaniniL. CorradiB. R. BeheraE. FiorettoS. SzilnerM. TrottaY. W. WuZ. H. LiuM. RuanF. Yangand H. Q. Zhang

Subbarrier Fusion and Barrier Distributions of 48Ca+90,96Zr


  • Monica Trotta
  • A. M. Stefanini
  • B. R. Behera
  • L. Corradi
  • E. Fioretto
  • A. Gadea
  • S. Szilner
  • Y. W. Wu
  • S. Beghini
  • G. Montagnoli
  • F. Scarlassara
  • A. Yu. Chizhov
  • I. M. Itkis
  • G. N. Kniajeva
  • N. A. Kondratiev
  • E. M. Kozulin
  • I. V. Pokrovsky
  • R. N. Sagaidak,
  • V. M. Voskressensky
  • F. Haas
  • and N. Rowley

Fusion Hindrance and Quasi-Fission in 48Ca Induced Reactions


  • Kouichi Hagino and
  •  
  • Andrea Vitturi

Reaction Dynamics for Fusion of Weakly-Bound Nuclei


  • L. Corradi
  • S. Szilner
  • S. Beghini
  • B. R. Behera
  • E. Fioretto
  • A. Gadea
  • A. Latina
  • G. Montagnoli
  • G. Pollarolo
  • F. Scarlassara
  • A. M. Stefanini
  • M. Trotta
  • A. M. Vinodkumar,
  • and Y. W. Wu

Multinucleon Transfer Reactions Studied with Magnetic Spectrometers


  • Enrico Maglione and
  •  
  • Lí dia S. Ferreira

Theoretical Description of Proton Radioactivity


  • Y. W. Wu
  • Z. H. Liu
  • C. J. Lin
  • H. Q. Zhang
  • M. Ruan
  • F. Yang
  • Z. C. Li
  • M. Trotta
  • andK. Hagino

Near Barrier Fusion Excitation Function of 6 Li + 208Pb


  • C. Signorini
  • T. Glodariu
  • Z. H. Liu
  • M. Mazzocco
  • M. Ruan
  • and F. Soramel

Breakup Processes in the Systems 9Be+208Pb,209Bi and 6Li+208Pb around the Coulomb Barrier


  • Giovanni Fiorentini
  • Barbara Ricci
  • and Francesco L. Villante

Nuclear Fusion in the Sun


  • Aurora Tumino
  • Claudio Spitaleri
  • Luciano Pappalardo
  • Silvio Cherubini
  • Antonio Del Zoppo
  • Marco La Cognata
  • Agatino Musumarra
  • Maria Grazia Pellegriti
  • Rosario Gianluca Pizzone
  • Angelo Rinollo
  • Claus Rolfs
  • Stefano Romano
  • and Stefan Typel

Indirect Study of the Astrophysically Relevant 6Li(p, α)3He Reaction by Means of the Trojan Horse Method


  • M. G. Pellegriti
  • C. Spitaleri
  • A. Musumarra
  • L. Calabretta
  • S. Cherubini
  • A. Di Pietro,
  • P. Figuera
  • R. G. Pizzone
  • S. Romano
  • S. Tudisco
  • and A. Tumino

Coulomb Suppression Effects in the Proton-Proton Elastic Scattering Extracted from the 2 H(p,pp)n Reaction


  • D. Fabris
  • A. Saxena
  • G. Prete
  • D. V. Shetty
  • G. Viesti
  • B. K. Nayak
  • D. C. Biswas
  • R. K. Choudhury
  • S. S. Kapoor
  • M. Barbui
  • E. Fioretto
  • M. Cinausero
  • M. Lunardon
  • S. Moretto
  • G. Nebbia
  • S. Pesente
  • A. M. Samant
  • A. Brondi
  • G. La Rana
  • R. Moro
  • E. Vardaci
  • N. Gelli
  • and F. Lucarelli

Dynamical Effects in the Region of Heavy and Super-Heavy Nuclei


Sarebbe stato bello se i decisori delle politiche della ricerca in Italia avessero avuto il coraggio e la lungimiranza di appoggiare, oltre alla ricerca sulla fusione calda, anche quella della fusione fredda, un'occasione d'oro persa - tanto per cambiare - dalla nostra nazione.

116 : commenti:

nemo ha detto...

La cosa bella dell'effetto tunnel è che è utilizzato praticamente in molte applicazioni e spiega molte cose, ma è un fenomeno scarsamente compreso come in tutto ciò che riguarda la meccanica quantistica. Se ne calcola la probabilità e si constata che funziona. Quindi applicare un fenomeno della meccanica quantistica ad un altro fenomeno diventa per molti un passo molto lungo. Tuttavia, forse, la relatività generale potrebbe aiutare un giorno.

nemo ha detto...

Ho appena calcolato come fare ad andare su Alfa Centauri, cge dista circa 4,365 anni luce dal ns. sistema solare in 4 mesi senza violare la relatività generale! :-D

Il che vuol dire una velocità globale di 12.3 volte c ed una velocità locale sub c.

Ma serve un casino di energia... la fusione fredda sarebbe perfetta!

Che faccio? Scrivo l'articolo e lo mando ad una rivista oppure lo mando alla NASA? :-D :-D :-D

nemo ha detto...

P.S.: Non sto scherzando... non riesco a trovare errori, a meno che la RG non sia errata... e non lo credo affatto!

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Nemo
Se lo mandi alla Paramount, lo usano per Star Trek. ;-)
Da quello che intuisco dovrebbe essere una specie di velocità a curvatura.

Sto scherzando, ovviamente, ma dato che io non sarei in grado di dirti alcunchè di preciso, forse ti conviene fare qui un post e vedere se altri amici più competenti riescono ad operare una peer-review convincente. Dopo potresti tentare di salire di livello e magari scrivere a qualche nome importante in grado di appoggiare la tua teoria e di metterci una faccia di 'spessore'.
Magari non è la strada giusta, ma è quella che tenterei di fare io, almeno col poco tempo che ho usato per riflettere su questa cosa.

nemo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
nemo ha detto...

Si la prima parte potrebbe funzionare e cioè pubblicare qui, ma solo se fosse daccordo anche Daniele. Mentre la seconda strada ho già cercato di praticarla più volte ma i risultati sono inesistenti. Nessun ricercatore che si guadagna da vivere con il suo lavoro è disponibile a fare una tale attività con un... geometra.

Ho mandato in Physics Letters B un articolo. La cosa brutta è che me lo hanno scartato, ma la cosa bella è che non lo hanno contestato:

Reviewers' comments:

This paper is supposedly about dark matter but rather focused on precession in the presence of gravity. It is not at all clear how this relates to dark matter, which presumably has the same gravitational interaction as every other form of matter. If the author is proposing something different, there is no lagrangian from which to glean this so the paper really cannot be considered for publication.

Ed hanno ragione... l'articolo è incompleto perchè ho avuto timore di scrivere fino in fondo le mie idee. Pensavo che se non fosse stato completamente sbagliato mi avrebbero chiesto ulteriori dettagli. Invece non funziona così.. Se non soddisfa le attese lo cestinano e basta... Ora dovrei integrarlo e mandarlo ad un altra rivista...

Briel ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
nemo ha detto...

No, la metrica di Alcubierre non c'entra. Però, in un certo senso, c'è andato vicino

Anonimo ha detto...

Perchè non lo pubblichi qui?

Briel ha detto...

@ Nemo
Ho cancellato il post avendo visto cio' che hai scritto nel frattempo...:)
E...una lagrangiana valida ce l'hai ?

nemo ha detto...

Eh... sto prendendo lezioni di matematica perchè vorrei riscriverlo meglio, usando appunto una lagrangiana ed estendendolo, ma al momento sono bloccato perchè sono stanchino per il lavoro. Devo fare un sacco di ore...

Briel ha detto...

Prends ton temps :)

Mario Massa ha detto...

@Nemo
"Nessun ricercatore che si guadagna da vivere con il suo lavoro è disponibile a fare una tale attività con un... geometra."

Hai provato su ResearchGate? So che ci scrive anche mio fratello: qui una delle ultime cose che mi pare abbia qualche legame col tuo lavoro: http://www.researchgate.net/publication/264534559_Temperature_dependent_G_and_Lambda_in_Einstein%27s_equations_of_gravity

Oppure mandamelo (mariomassa@excite.it) e glielo faccio vedere (oggi pomeriggio vado a casa sua).

Daniele Passerini ha detto...

@nemo
Ovviamente, coi tempi che ritieni opportuni (come dice breil senza fretta), puoi pubblicare l'articolo in un post anche qui come sempre, non c'è nemmeno da chiederlo! :)
Buona domenica

Alessandro Pagnini ha detto...

Se si fora una gomma, la si cambia e si riparte. E nel settore LENR:
(da ECW):

"... Dr. Parkhomov reports that the target temperature of 1200ºC in the fuelled reactor was achieved by the time the electric power had reached around 600 W (in contrast to 1070 W needed to reach 1200ºC in the dummy). Then within an hour, the regulator had decreased the input power to just 330 W to maintain the same 1200ºC. Approximately, this has been the power required to during the whole operation of the reactor.
The thermocouple is fixed on surface of tube with fuel in the middle of the tube.
Operation of the reactor was interrupted due to a heater burn-out at 10:50 on March 20 (Moscow time). Fortunately though, the tube with fuel wasn’t damaged.
When a replacement heater was used, the reactor RESTARTED!! at 11:10 on March 21 and works still.
This is the first independent report of high power LENR being able to be cooled down and re-started.
It is difficult to grasp the significance of this information.
Dr. Parkhomov, Thankyou...."

In effetti sarebbe bello poter dare uno dei suoi reattori in pasto al GSVIT :-)

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
Ho contato ora i post usciti su 22 passi negli ultimi 7 giorni: 9!!!
Ma non vi viziate, si è trattato solo di un sovrapporsi di molte buone coincidenze:
- il ritorno/supporto di Andrea Rampado;
- ottime segnalazioni dai miei lettori, uno in particolare;
- meno impegni del solito in famiglia.

A proposito, tra lavoro e famiglia non credo proprio che riuscirò a fare un salto all'ICCF-19, visto che è organizzato solo in giorni feriali (dal lunedì al venerdì) e a 400km da casa mia; no, non ci riesco proprio. :(

Mauro elia ha detto...

L'effetto tunnel, spiegherebbe senza stravolgere la fisica nota la natura dell'excess of heat.. sappiamo che per ottenere la fusione nucleare sono necessarie temperatura di milioni di gradi e sappiamo che sul sole questa si manifesta (fusione)... proporrei di ipotizzare che la temperatura che esiste nel sole per quanto alta sia, non basti ad innescare la fusione stessa, e di provare per un momento a scartarla come la causa della fusione nucleare del sole quindi arrivare a sostenere che essa potrebbe non dipendere dalla temperatura.
Cosa rimane in piedi per avere quella enorme emissione di energia?
No di certo la energia cinetica degli atomi, che sono quasi immobili data la enorme pressione presente nel nucleo del sole, rimane come unica causa una volta eliminata la temperatura come innesco di fusione tra gli atomi, solo l'effetto tunnel che ha una probabilità di 0,0000000000quanti zeri volete00001 di verificarsi, ma che in quelle condizioni di pressione elevata diventano molto più probabili perché le particelle sono piu vicine tra loro e si scontrano tra loro ripetutamente e rapidissimamente..
Naturalmente è una idea che altri oltre me hanno già e giå avuta ma ho voluto riproporla.. e nel caso dog bone basti una tempreatura di circa 1.000 gradi e la pressione interna..

gio ha detto...

non vedo più gli altri post boh.....riposto sotto un commento che non vedo più

gio ha detto...

.....il Tpr2 viene pubblicato il 7 ottobre,
per 2 mesi lasci che tutti facciano il tiro al bersaglio, tanto che anche IH lo bolla come hype ......e dopo 2 mesi di pubblici insulti,che fai ?
il 15 dicembre , depositi il tpr2 per la prosecution dell'application N.12/736,193


adesso è chiaro, a cosa è servito il TPR2 !?

è servito da esca, a cui abbiamo abboccato tutti, per vari motivi , ma la preda più ambita , era solo una : il nostro Sean Burke!!!

Mauro elia ha detto...

Rileggendomi mi accorgo di errori e ripetizioni, chiedo venia..

Anonimo ha detto...

FANTASTICA ULTERIORE REPLICA DI PAKOMOV!!!
https://www.facebook.com/MartinFleischmannMemorialProject?fref=nf
buona domenica

Mario Salinas

gio ha detto...

e sean Burke ha abboccato........alla grande:)

bertoldo ha detto...

Stavo pensando che tra qualche centinaio di anni i Preparata i Del Giudice saranno ricordati come ora si ricorda Galileo Leonardo da Vinci ... Molte persone intuiscono appena la loro immensità .

bertoldo ha detto...

il tizio dei led ad infrarossi che fine ha fatto ?

nemo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
nemo ha detto...

@Daniele
Grazie

@Mario
Grazie a anche a te.
Su ResearchGate per accedere devi essere affiliata a qualche università. Posso al più leggere quello che scrivono gli altri.

L'articolo non l'ho ancora scritto. Ho solo risolto le equazione e fatto i conti.

Di solito faccio passare un po' di tempo prima di scrivere, perche voglio rifletterci prima.

Al momento sono alla ricerca di eventuali errori concettuali...

Mauro elia ha detto...

Se la temperatura del sole fosse la causa della fusione nucleare, allora ci sarebbero le condizioni per tutti gli atomi di fondersi io direi che il sole esploderebbe come una mostruosa bomba nucleare..

Mauro elia ha detto...

La temperatura del sole vista come effetto della fusione, non come causa

Daniele Passerini ha detto...

@Mauro Elia
Se la temperatura del sole fosse la causa della fusione nucleare, allora ci sarebbero le condizioni per tutti gli atomi di fondersi io direi che il sole esploderebbe come una mostruosa bomba nucleare..
Ne parlava Sartorio nell'intervista pubblicata anche su 22 passi, a cavallo tra la prima parte e la seconda parte.

Daniele Passerini ha detto...

@Mauro Elia
Ecco le parole di Luigi Sertorio a cui mi riferivo:
...la fusione [calda] è una bellissima idea, ma la realizzazione non c’è. Allora visto che ci sono vorrei raccontare due parole sulla fusione [calda].
Quando è nato mio figlio, 42 anni fa, lavoravo all’Institute for Advanced Study di Princeton e lì avevo conosciuto il fisico – il mio amico Bruno Coppi – che lavorava al toro, al laboratorio di fusione che c’era lì nella zona di Princeton e mi aveva accompagnato una volta a visitare il toro. Per un fisico è interessantissimo perché la hall sperimentale è enorme e c’è questo toro (anello toroidale) dove avviene la circolazione del plasma, mirato al confinamento magnetico. E mi ricordo che il mio amico mi diceva “non siamo ancora arrivati al controllo del confinamento, fra 2 anni ci arriveremo”, questo nel '68. Non l’ho più visto Bruno Coppi – le nostre carriere si sono allontanate – però so che lui e gli altri hanno continuato a dire “fra due anni otterremo...”. Di due in due anni siamo arrivati a 42 anni e se uno va a sentire un seminario – io ci vado perché mi interessa molto seguire quello che succede con la fusione – dicono sempre “fra tre anni noi avremo ottenuto questo e quest’altro”. E non parliamo di avere ottenuto le reazioni di fusione, ma solo di aver ottenuto confinamento! Continuano a dire che ci riusciranno fra qualche anno... per ora il confinamento lo si ottiene per alcuni secondi... per alcuni minuti... il confinamento dovrebbe essere ottenuto perennemente, quindi non ci siamo ancora. Però si continua a dire “abbiate fede che tra qualche anno ci arriveremo”. Con questo vorrei aver messo una curiosità nella mente di chi è curioso. Lo dico con un certo pessimismo, perché le persone che blaterano di energia nucleare amano sentire la propria voce, ma sedersi a un tavolo a passare 8 ore al giorno per un mese per imparare, non lo fanno assolutamente.
[...] È ovvio che come tema scientifico la fusione terrestre è interessante, sia essa la fusione inerziale a laser sia essa la fusione a confinamento magnetico. Che poi sia realizzabile e funzioni è tutto un altro discorso. Quando viene detto “la fusione è l’energia del sole, l’uomo vuole realizzare sulla terra il fenomeno del sole” è una balla, dovuta a ignoranza: dovrebbe essere bocciato immediatamente a qualunque esame di maturità chi dice questa cosa. Le stelle producono una potenza che è, un decimillesimo (10-4) di watt per chilogrammo. Vi rendete conto di cosa vuol dire questo numero? Un motore d’automobile produce potenza del tipo di centinaia di watt per chilogrammo. Quindi c’è un rapporto un milione a favore del motorino o dello scooter rispetto al sole. Quindi quando si vuol fare una macchina a fusione terrestre utile per produrre energia elettrica, si è lontanissimi da quello che è il modo di funzionare della natura nelle stelle. Le stelle sono macchine produttrici di energia per fusione a estremamente bassa potenza per chilogrammo. È il minimo che esiste in natura quello che succede lì. E il bello è che le stelle funzionano per miliardi di anni. La fusione che si vuole realizzare sulla terra è completamente diversa: dovrebbe essere un milione, dieci milioni più alta la resa watt per chilogrammo. La natura ha detto che quando vuol fare la fusione nucleare la fa nelle stelle; ci ha insegnato come si fa. L’uomo dice “grazie mille madre Natura, io voglio fare tutta un’altra cosa”. E madre Natura gli fa “maramao, voglio vedere cosa sai fare.” Stiamo a vedere. Io spero di vivere abbastanza a lungo per vedere la chiusura del laboratorio di Lawrence Livermore in California, che sta mangiando soldi da trenta o quarant’anni, da mezzo secolo, e fa boom boom, fa questi grandi botti, ma la fusione non viene fuori.

Anonimo ha detto...

Scusate l'anonimato. Intendete fare qualcosa per la campagna di denigrazione dell'oca? Leggete cosa scrivono su Effetto R. Non potete lasciar correre. Giuseppe.

Anonimo ha detto...

@nemo
Su ResearchGate per accedere devi essere affiliata a qualche università. Posso al più leggere quello che scrivono gli altri.
No, non è vero. Io faccio ricerca nel settore privato e ho il mio bel account su RG, come tanti altri. Puoi iscriverti anche come privato cittadino: non è una comunità con un filtro di accesso a monte.
Gian

Mahler ha detto...

@nemo

> Ho appena calcolato come fare ad andare su Alfa Centauri, cge dista circa 4,365 anni luce dal ns. sistema solare in 4 mesi

Intendi con meccanismi senza espulsione di massa? O anche un razzo va bene? E in questo secondo caso dove sta la novità?

@Daniele

Io spero di vivere abbastanza a lungo per vedere la chiusura del laboratorio di Lawrence Livermore in California

Ricordo che guardai tutto il video di Sertorio appena lo postasti qualche anno fa. All'epoca ero ancora aperto alla pietra filosofale di Rossi e arrivai sul tuo blog proprio perché mi appassionavo viaggi interstellari e fusione nucleare. Ne uscii con una sgradevolissima sensazione.
Già uno che conclude dicendo che il suo unico sogno è di campare abbastanza a lungo per vedere chiuso un laboratorio mette tristezza di per sé, non trovi?

Ma andiamo con ordine. Appurato che l'obiettivo di Sartorio è vedere chiusi dei laboratori, a parte le sue frasi infelici vediamo se anche stravolge la realtà a proprio piacimento per corroborare il suo obiettivo (in questo caso sarebbe “fallacia”)…

Quando viene detto “la fusione è l’energia del sole, l’uomo vuole realizzare sulla terra il fenomeno del sole” è una balla, dovuta a ignoranza: dovrebbe essere bocciato immediatamente a qualunque esame di maturità chi dice questa cosa. Le stelle producono una potenza che è, un decimillesimo (10-4) di watt per chilogrammo. Vi rendete conto di cosa vuol dire questo numero? Un motore d’automobile produce potenza del tipo di centinaia di watt per chilogrammo. Quindi c’è un rapporto un milione a favore del motorino o dello scooter rispetto al sole.

Le reazioni di fusione avvengono nel nucleo solare, dove, nonostante utilizzino il meccanismo più ingrato per fondere, la catena protone-protone (che nessun idiota proporrebbe mai come reazione papabile per una centrale a fusione), sviluppano una potenza di 600 W/kg (6×10⁶ volte più alta di quella “calcolata” da Sartorio e mi si corregga se sbaglio i calcoli). ¹
Che senso ha quindi, a parte l'ideologia, contare anche l'involucro esterno dove non avviene nessuna reazione?!? Sarebbe come considerare l'intera massa della Terra nel calcolo della potenza di una centrale nucleare in Germania! Andrebbe bocciato lui per disinformazione…

Saluti

nemo ha detto...

@Mahler
"Intendi con meccanismi senza espulsione di massa? O anche un razzo va bene? E in questo secondo caso dove sta la novità?"

Intendo con espulsione di massa.

La novità è che ci vai, a correzioni relativistiche fatte, ad una velocita pari a 12.3 c. Andare e tornare in 8 mesi terrestri senza violare la relatività generale.

Mahler ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mahler ha detto...

@nemo

Intendi 4 mesi solo per i viaggiatori o anche per gli osservatori terrestri? Il primo caso è “semplice”, nel secondo caso… come fai a non violare la RG?

Ciao!

nemo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
nemo ha detto...

Lo so, sembra impossibile, ma non lo è! :-D
Sto ancora cercando l'errore ma non lo trovo.
La teoria della RG è una teoria locale e tutto quello che chiede è di non superare c localmente. Ma globalmente è possibile...
Anzi, rileggendo il libro di J.A.Wheeler trovo ottime ragioni per sostenerlo...
Continuo a pensarci... e poi proverò a scriverlo

nemo ha detto...

Se viaggi a 12.3 c sono mesi terrestri ovviamente!

CLaudio Rossi ha detto...

@ Mauro Elia

.....tra due anni, sì, vabbè.....(Luigi Sertorio)

Il progetto ITER come idea nacque in sede politica tra i presidenti Reagan e Gorbaciov alla metà degli anni '80. I due presidenti, come segnale di distensione dopo la guerra fredda, volevano dimostrare di investire grandi capitali nella scienza anzichè negli armamenti. Venne quindi individuato nella ricerca finalizzata all'energia pulita per scopi pacifici, un obiettivo a grande impatto mediatico (nobile intenzione, sia chiaro!). Avendo a questo fine sollecitato l'adesione di molti stati finanziatori le risorse destinate al progetto si prospettarono enormi fin dall'inizio. In realtà la ricerca e gli investimenti in ambito bellico nei decenni successivi non si contrassero affatto e le risorse per il progetto, inizialmente super sponsorizzato dalle due potenze egemoni dell'epoca, vengono oggi di fatto acquisite a scapito degli altri filoni di ricerca. Inoltre questa enorme concentrazione di fondi ha fatto sì che i titolari o gli scienziati esperti nel settore abbiano assunto grandi responsabilità decisionali nelle comunità scientifiche dei rispettivi paesi finanziatori. Ciò, col tempo, ha creato tale una rete di interessi a sostegno del proseguimento del progetto, che anche i successivi incagli e insuccessi, sono stati caparbiamente negati per non mettere in dubbio una greppia capace di nutrire ampie clientele scientifiche e industriali.
Solo di recente, nella comunità scientifica, più di qualcuno sottolinea con forza se valga la pena tarpare la ricerca dei paesi contributori dell'ITER in altri campi, in mancanza di qualsiasi reale prospettiva di successo della fusione calda.

Mahler ha detto...

@nemo

Posta i calcoli. Non fa niente che non è completo, potrebbe essere sufficiente per un primo esame! :)

> La teoria della RG è una teoria locale e tutto quello che chiede è di non superare c. Ma globalmente è possibile...

A parte che dovremmo parlare di Relatività Speciale, quello che succede per me è un po' il contrario. Se accenderai i razzi e andrai verso Proxima Centauri con accelerazione costante di 1 g e confortevole gravità artificiale terrestre ci impiegherai solo un paio di anni per arrivare.
Prima che sia scoccato il primo anno però, dopo soli 354 giorni, effettivamente per te avrai già superato c: le distanze che prima equivalevano a 300000 km adesso le percorri in meno di un secondo. L'unica correzione che la RS t'impone è che quelle distanze ti sembreranno accorciate, e quindi un pedante potrebbe dirti che ancora non stai percorrendo 300000 km in un secondo e che mai li percorrerai (in realtà avrebbe ragione). Ma se conservi memoria storica e ricordi quello che prima era “lungo” 300000 km, sarai soddisfatto nel vedere che lo percorri in meno di un secondo!

Per chi resta a casa a guardarti invece, non potrai impiegare mai meno di 4,23 anni per arrivare su Proxima.

Quindi io invertirei la frase di cui sopra… Ma magari non ho capito io come hai impostato il problema…

Ciao!

domenico canino ha detto...

Qua Parkhomov va oltre ogni rosea aspettativa, si è bruciata la resistenza, lui l'ha sostituita ed il reattore è ripartito, come se nulla fosse. Non male per un piccolo lab privato. Pensate se gente valida di tal fatta avesse avuto i soldi dati a ITER. A quest'ora il petrolio valeva molto meno dell'acqua sporca. E dunque è logico che i soldi vadano nei lab dove si sa che non approderanno MAI a nulla di concreto.

nemo ha detto...

Beh, non è che non hai capito come ho impostato il problema è che proprio non l'ho ancora detto.
I calcoli vanno giustificati in modo opportuno e non sono solo un gruppo di equazioni messe a caso su un foglio di carta.

Mauro elia ha detto...

@ Malher
Catena protone-protone Wikipedia:
Nel primo passaggio due nuclei di idrogeno 1H (protoni) si fondono per formare deuterio 2H, rilasciando un positrone (poiché un protone è diventato un neutrone) ed un neutrino (decadimento β+).
1H + 1H → 2H + e+ + νe
con il neutrino che porta un'energia da 0 a 0,42 MeV.
Questo primo passaggio è estremamente lento per due motivi: il primo è che per i due protoni è necessario superare la barriera di repulsione elettrostatica (e ciò può avvenire unicamente per effetto tunnel, che ha una probabilità bassa anche se non nulla), e perché il decadimento da due protoni a deuterio è una interazione debole che converte un protone in un neutrone. Questo è il collo di bottiglia di tutta la catena, il protone deve aspettare circa 10 elevato 9 anni prima di fondersi in deuterio.

Quindi diciamo la stessa cosa?
Qual'è la causa scatenante? Per cui i nuclei di idrogeno si fondono? La pressione elevatissima? La temperatura elevatissima?
Tutte e due?
Io provo ad immaginare che l'hot cat funzioni esattamente come il sole..
Effetto tunnel con pressioni molto inferiori, temperature molto inferiori, con resa decisamente molto molto inferiore rispetto al sole, ma è questo ciò che ci serve, non così tanta energia..

nemo ha detto...

P.S.: Serve la relatività generale

Mauro elia ha detto...

@Claudio Rossi
Penso sia proprio come hai scritto..

nemo ha detto...

Mauro elia,
l'argomento della barriera columbiano è già stato affrontato in via preliminare da Schwinger con la teoria dei campi. Lui, dell'argomento, qualche cosa ci capiva... Purtroppo è mancato troppo presto

Mahler ha detto...

@nemo

> I calcoli vanno giustificati in modo opportuno e non sono solo un gruppo di equazioni messe a caso su un foglio di carta.

Sono d'accordo! Prenditi tutto il tempo che vuoi e… quando vuoi condividi! :)

Ciao!

@Mauro Elia

> Qual'è la causa scatenante? Per cui i nuclei di idrogeno si fondono? La pressione elevatissima? La temperatura elevatissima?

Se parli del Sole ci sono solo tre cause che scatenano la fusione: pressione, temperatura e le leggi della fisica che la permettono.

Immagino ti chiederai com'è possibile che sia partita la fusione quando ancora non c'era alcuna fusione ad alzare la temperatura. In questo caso la causa prima dell'innalzamento della temperatura si pensa sia la compressione gravitazionale.

http://it.wikipedia.org/wiki/Formazione_stellare#Modello_standard_della_formazione_stellare

Ciao

nemo ha detto...

Tutte le forze, all'interno della materia condensata devono essere in equilibrio. Se non lo sono, allora i materiali diventano radiottavi e decadono.
Immagina di essere impegnato in una rissa dove tiri pugni e calci in tutte le direzioni ed, in quel frangente sei esattamente in pareggio con tue avversari. Ad ogni pugno che tiri ne ricevi un altro, ad ogni calcio un altro calcio. Se però, ad un certo punto, nella rissa arriva un terzo, potrebbe essere che lui riesca a sferrarti un pugno senza che tu riesca a reagire

Daniele Passerini ha detto...

@Domenico Canino
Qua Parkhomov va oltre ogni rosea aspettativa, si è bruciata la resistenza, lui l'ha sostituita ed il reattore è ripartito, come se nulla fosse. Non male per un piccolo lab privato. Pensate se gente valida di tal fatta avesse avuto i soldi dati a ITER. A quest'ora il petrolio valeva molto meno dell'acqua sporca. E dunque è logico che i soldi vadano nei lab dove si sa che non approderanno MAI a nulla di concreto.
Ho aperto un istant-post:
http://22passi.blogspot.it/2015/03/alexander-parkhomovs-e-cat-replication.html

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Mahler
"...Già uno che conclude dicendo che il suo unico sogno è di campare abbastanza a lungo per vedere chiuso un laboratorio mette tristezza di per sé, non trovi?..."

Al solito sono decisioni che sfumano nella politica. Franchini e i mille vogliono far chiudere (e ci sono riusciti) i laboratori di Carpinteri, di Celani e di tutti i fusionisti freddi. In generale direi che sono d'accordo con te, un laboratorio chiuso, ovvero un filone di ricerca abbandonato, mette un po' di tristezza, ma certo delle scelte vanno fatte. Bisogna cercare di fare quelle giuste e in genere la questione è opinabile, ma qui ognuno ha le proprie idee su chi vorrebbe vedere aiutato e a chi diminuire, o interrompere, i finanziamenti. Dovremmo essere tutti tristissimi! :-(

Mario Massa ha detto...

@Daniele22
Con l’effetto tunnel sembra di poter spiegare tutto, ma le cose vanno affrontate quantitativamente, non solo qualitativamente.
Nel gennaio 2010 Focardi scriveva:

“The tunneling probability of a single particle colliding
with an atomic target has been calculated by Gamow [9]. As shown by Evans [10], such a probability can be approximated as
P = e^(2PiZz/137beta) (7)
where beta = v/c is the ratio between the velocity v of the incoming particle and the velocity of light c: in our case, we obtain v^2 = 2Ke/m = 2 * 10^-9 c^2, and then
beta = v/c = 4.47 * 10^-5. Z and z are the charge values of Ni (Z = 28) and H(z = 1).
The tunneling probability becomes, as a consequence, P = e^-28537 = 3. 5 *10^-12394, so small to make the capture of a single proton by a Nickel nucleus Impossible”.

Cioè Focardi escludeva che l’effetto tunnel potesse essere la spiegazione.

Mahler ha detto...

@Alessandro

> Al solito sono decisioni che sfumano nella politica.

Se questo blog non avesse un'idea politica sarebbe più ricco di entusiasti e più povero di gente che litiga sul nulla!

> Franchini e i mille vogliono far chiudere (e ci sono riusciti) i laboratori di Carpinteri, di Celani e di tutti i fusionisti freddi.

Ad esempio. Io concorderei con Franchini et al. su questa scelta: finché lo stato dell'arte non cambia, sperimentazione sulla fusione fredda solo presso privati – che a volte sono anche più generosi dello Stato – ed elaborazione teorica presso “ovunque” – spremersi le meningi non costa! Ma, siccome sono nella stessa posizione di Daniele di non fare ricerca in prima persona, evito di porre enfasi su ciò che per me andrebbe chiuso (che pure esiste, tutti noi abbiamo idee politiche su ciò che è uno spreco: ad es. nella mia idea di spreco il laboratorio di Celani ci rientra con gentilezza; per quanto riguarda Carpinteri io ci aggiungerei anche un po' di sfottò anticlericali in romanesco giusto per il gusto di essere denunciato per blasfemia e rimozione permanente dai pubblici uffici per falso in atto pubblico) e mi concentro sul merito (scientifico o giornalistico che sia).

Ma siccome questo blog ha un'idea politica, tutto diventa più difficile…

Ciao!

nemo ha detto...

fare una teoria sulla FF senza una teoria sulla gravità quantistica, credo sia praticamente impossibile... se non capiamo li interazioni nucleari in modo completo non possiamo farlo perchè ci mancano gli strumenti.
Un po' come voler fare una frittata senza le uove

Mauro elia ha detto...

@ Mario Massa
La probabilità di effetto tunnel di cui hai riportato calcoli tratti da qualche considerazione del prof Focardi, immagino fossero relativi ad un determinato caso/situazione, non direi che la probabilità che hai riportato, sia valida sempre e comunque, in qualsiasi condizione di pressione, temperatura

Mahler ha detto...

@Mauro

> non direi che la probabilità che hai riportato, sia valida sempre e comunque, in qualsiasi condizione di pressione, temperatura

Neanche gli scettici dicono questo. Gli scettici dicono: convinceteci delle condizioni in cui accade e saremo tutti felici.
Ma non diteci che nulla vieta che accada, sarebbe una fallacia: le leggi fisiche sono i nostri modelli per comprendere la realtà; quelle che conosciamo proibiscono la FuF, esattamente come non permettono il moto perpetuo (altrimenti non si capirebbe lo sforzo dei fusionisti freddi per creare modelli nuovi).
Può essere che i modelli giusti che ci permettono di tunnelare i nuclei ci manchino esattamente come ci mancano i modelli giusti per creare il moto perpetuo. Ma non possiamo dire in giro chei modelli che abbiamo non vietino il moto perpetuo: lo vietano.

Per cui ripeto l'appello di cui sopra: create modelli nuovi e convincenti e non limitatevi a interpretazioni epistemologiche sul fatto che i modelli sono solo modelli (non siamo idioti). Gli scettici non chiedono altro!

Ciao

Mario Massa ha detto...

@Mauro Elia
" non direi che la probabilità che hai riportato, sia valida sempre e comunque, in qualsiasi condizione di pressione, temperatura"

Ovviamente. Volevo solo far notare che Focardi rigettava come possibile spiegazione del fenomeno l'effetto tunnel. Prova a pensare cosa vuol dire 10^-12394 (= nell'E-Cat una fusione ogni moltissimi miliardi di anni contro circa un milione di miliardi di fusioni al secondo necessarie a spiegare il calore emesso) e capirai che aumentare pressione o temperatura di fattori anche molto grandi non sposta il problema. Da ciò che ha scritto Focardi solo quando la velocità del protone si avvicina alla velocità della luce (= temperature enormi) l'effetto tunnel si fa sentire.

nemo ha detto...

Senza la gravità quantistica non è possibile sviluppare alcun modello per la semplice ragione che quello che sappiamo è incompleto. Al contrario sappiamo con certezza che la FF non è vietata. Ricordo a tutti la fusione muonica. Mi spiace...

bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mahler ha detto...

> Al contrario sappiamo con certezza che la FF non è vietata. Ricordo a tutti la fusione muonica. Mi spiace...

@'nnamo

…Pure te! Svejja!

> Senza la gravità quantistica non è possibile sviluppare alcun modello per la semplice ragione che quello che sappiamo è incompleto.

Interstellar è un brutto film! :)

@bertoldo

> su search 22 i commenti miei sono stati accorpati a quelli di mahler o li averte cancellati ?

Dove ti trovavi il 23 novembre scorso?!? Attento a te! Illuminati watch you!

nemo ha detto...

nei condensati di Bose Einstein tutti gli atomi sono nello stato di minima energia e tutto il sistema può essere descritto con un'unica funzione d'onda e si comporta come fosse un'unica particella. Tuttavia non c'è fusione nucleare. La meccanica quantistica, così com'è , non è sufficiente a comprendere tutti i fenomeni della Natura. Un altro esempio interessante arriva dalla superconduzione. Gli elettroni si muovono nella matrice Metallica senza resistenza e si comportano come se fossero bosoni e non fermioni quali sono...

nemo ha detto...

Caro Mahler, dimostrare che una cosa è impossibile è ben più difficile che dimostrare il contrario. Fino ad ora nessuno ci è riuscito con la FF per la ragiona sopra spiegate. Tranne CF che dimostra che non esistono neppure ciò che viene prodotto a livello industriale, pur di sostenere le sue posizioni come, ad esempio, la compressione elettrochimica, magari socchiusa! :-D

bertoldo ha detto...

@mahler Dove ti trovavi il 23 novembre scorso?!? Attento a te! Illuminati watch you!

in effetti dopo i recenti scandali NSA e altre nefandezze del genere sono tutti controllati anche quando vanno in bagno a cagare solo tu e tuoi soci ancora non ve nesiete accorti per ovvi motivi ... trovo solo che il search22 ha dei problemi di software mischiano i commenti miei tuoi e di una certa valeria .

nemo ha detto...

Ma che diamine c'entra interstellar?

bertoldo ha detto...

"nemo ha detto...

fare una teoria sulla FF senza una teoria sulla gravità quantistica, credo sia praticamente impossibile..."

sostituisci la gravità con il campo elettrico .Fai come gli astronauti appena escono fuori dal campo elettrico perdono peso , chissà perchè gravità e campo elettrico sono strettamente legate .

nemo ha detto...

Già Bertoldo, sono legati a doppio filo il campo elettromagnetico è quello gravitazionale. Senza il primo non è possibile scrivere la relatività generale. Unificarli è un discreto casino perché ci sono 42 ordini di grandezza di differenza nell'intensità delle forze in gioco

Mahler ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mahler ha detto...

@bertoldo

> trovo solo che il search22 ha dei problemi di software mischiano i commenti miei tuoi e di una certa valeria .

Ti svelo un segreto. Valeria in realtà era solo una copertura, dietro di lei si celava un nostro agente e tu ci sei cascato!

@nemo

> Caro Mahler, dimostrare che una cosa è impossibile è ben più difficile che dimostrare il contrario. Fino ad ora nessuno ci è riuscito con la FF per la ragiona sopra spiegate.

Ti stupirò: sono abbastanza d'accordo! :) Però rileggi qualche mio commento fa: i modelli che abbiamo li dobbiamo assumere per veri (almeno temporaneamente). E quelli che abbiamo in mano sembrano congiurare contro la FuF più o meno esattamente come contro il moto perpetuo. Poi tutto è possibile. Resta che gli scettici vogliono semplicemente cercare il come, mentre ai believers è sufficiente il non.

> Ma che diamine c'entra interstellar?

…Mi chiedevo come facessi a dire con tanta nonchalance che un'eventuale teoria sulla FuF richieda la gravità quantistica. Magari ci riescono domani a modellizzare la fusione a freddo senza alcun ricorso alla GQ. O magari domani modellizzano la GQ e la FuF resta impossibile. Te che ne sai? :)

…In Interstellar la GQ è un po' il Vaso di Pandora…!

Ciao!

nemo ha detto...

Perchè la fusione nucleare ha necessariamente implicazioni con la gravità a causa del difetto di massa. E' tutto spiegato a livello fenomenologico e basta. E poi perchè non è nemmeno chiaro come si formino i metalli dopo il ferro e perchè le stelle a seguito di un collasso gravitazionale debbano esplodere. Ritengo sia ragionevole ritenere le cose strettamente collegate.

Daniele Passerini ha detto...

@bertoldo
su search 22 i commenti miei sono stati accorpati a quelli di mahler o li averte cancellati ?
No, non sono stati accorpati, semplicemente search 22 ordina i commenti per ID o per nome... ora sono in giro e non posso spiegarti dal telefono: a uno stesso ID corrispondono da quel che dici tre nick diversi... forse Mahler ha fino di essere te e Valeria in qualche occasione... dopo controllo.

perchè due commneti di oggi sono stati cancellati senza motivo ?
Son mesi che non cancello più un commento. Sicuro di non confondere post diversi tra loro?

Daniele Passerini ha detto...

@Bertoldo
Volevo scrivere finto non fino :)

nemo ha detto...

Bertoldo,
io ho provato qui ad unificare il campo elettrico con la gravità con un approccio semi classico che, al giorno d'oggi è obsoleto.
Alla fine speravo che la gravità sparisse ed invece è capitato il contrario. E' sparito il campo elettrico.. https://www.dropbox.com/home?preview=QuantumGravity.pdf

Mahler ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mahler ha detto...

@nemo

> Perchè la fusione nucleare ha necessariamente implicazioni con la gravità a causa del difetto di massa.

La fisica nucleare ha implicazioni con la gravità (come tutta la fisica). Ciononostante, forse una modellizzazione della GQ avrà implicazioni sui fenomeni nucleari…

-->   MA FORSE NO   <--

In ogni caso io direi che la frase…

«fare una teoria sulla FF senza una teoria sulla gravità quantistica, credo sia praticamente impossibile»

…è quantomeno un po' azzardata… tu che dici? :)

> E poi perchè non è nemmeno chiaro come si formino i metalli dopo il ferro

Supernove?

> e perchè le stelle a seguito di un collasso gravitazionale debbano esplodere.

Fusione dei metalli più leggeri del ferro esterni al nucleo?

> Ritengo sia ragionevole ritenere le cose strettamente collegate.

Ah ok. Lo tengo a mente! ;)

Ciao!

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Mahler

"...> Franchini e i mille vogliono far chiudere (e ci sono riusciti) i laboratori di Carpinteri, di Celani e di tutti i fusionisti freddi.

Ad esempio. Io concorderei con Franchini et al. su questa scelta..."

Vedi? Alla fine tutti contribuiamo a generare un po' di tristezza. Piangiamo insieme! ;-)

Daniele Passerini ha detto...

@Bertoldo
Puoi verificare grazie a search 22 se tutti i commenti attributi a nick "bertoldo" e simili, sono in effetti tuoi:
http://test.webappls.com/tabella_autori.php?pftbl_rr%5Bpftabella%5D=bertoldo

Quello che è certo che Mahler (autore di 1848 commenti propri) in una occasione si è finto te è in in due Valeria, utilizzando sempre lo stesso Google ID ma modificando il proprio nick:
http://test.webappls.com/tabella_autori.php?google_id_autore_commento=12814189913445976650&pf_pr=L3RhYmVsbGFfZ29vZ2xlX2lkcy5waHA/Z29vZ2xlX2lkX2F1dG9yZV9jb21tZW50bz0xMjgxNDE4OTkxMzQ0NTk3NjY1MCZwZl9wcj1MM1JoWW1Wc2JHRmZZWFYwYjNKcExuQm9jRDl3Wm5SaWJGOXljaVUxUW5CbWRHRmlaV3hzWVNVMVJEMWlaWEowYjJ4a2J5WndabDl3Y25rOU1BJnBmX3ByeT0w

Questo pseudo-bertoldo era in realtà Mahler:
@mwatt
"secondo me non ti paga nessuno, probabilmente godi di una pensione, come d'altro canto è ragionevole pensare..."
Ha me di certo non mi paga nessuno. Mica sguazzo nelle fogne io… Comme??


Queste pseudo-valeria erano in realtà Mahler:
"...per i sudditi e i non iniziati come bertoldo"
"Ricevuto anche da postazione 1."


@Mahler
Ok, 3 volte su 1848 è un'inezia... ma perché lo hai fatto?
Una spiegazione ce la devi! ;)

Mahler ha detto...

@Daniele

> Ok, 3 volte su 1848 è un'inezia... ma perché lo hai fatto?
Una spiegazione ce la devi! ;)

Eeeeeh! E chi si ricorda! :)
Ricordo che Bertoldo accusava un po' tutti di essere spie degli Illuminati, così qualcuno di noi si giocò a scambiarci i nick per farglielo credere davvero. Se non sbaglio avvenne tra me, tia e Valeria. Ma se vuoi puoi rileggerti i miei 1848 commenti per intero (1849 con questo) e cercare di ricostruire tu come andò! ;)

@Bertoldo

Attento!!

@Alessandro

> Vedi? Alla fine tutti contribuiamo a generare un po' di tristezza. Piangiamo insieme! ;-)

Il punto è che qualcuno mette enfasi in laboratori che devono chiudere. Altri no.
Solo in questo post si sono espressi per il blocco di alcune ricerche Domenico Canino e Claudio Rossi, mentre Daniele ha indirettamente contribuito tramite Sertorio. Ed è inutile contare tutte le volte che il mantra si è ripetuto.
Tutti noi abbiamo le nostre antipatie anche nelle ricerche inutili. Vogliamo parlare ad esempio di quanti soldi vengono buttati con la detrazione fiscale dei medicinali omeopatici? Per quanto mi stia sul cXXo non sai quanto, ci sarà però un motivo se non mi metto a usarla per aizzare gli animi? Qui invece c'è gente che si vanta di voler fermare ricerche come se nulla fosse. Complimentoni!

Ciao! ;)

Daniele Passerini ha detto...

@Mahler
Eeeeeh! E chi si ricorda! :)
Seeeh, Mr Q.I. che non si ricorda, ma va là! :)

Ricordo che Bertoldo accusava un po' tutti di essere spie degli Illuminati, così qualcuno di noi si giocò a scambiarci i nick per farglielo credere davvero.
Qualcuno di noi...

Se non sbaglio avvenne tra me, tia e Valeria.
Qualcuno di NOI... ehm... tra te e tia ci potrebbe anche stare, ma una liaison, anzi un ménage à trois, internettiano tra te e tia e Valeria mi pare praticamente fantascienza! o.O

Ma se vuoi puoi rileggerti i miei 1848 commenti per intero (1849 con questo) e cercare di ricostruire tu come andò! ;)
Eh sì, figurati! :)
Giusto se mi paghi un euro a commento!!! :D

Mahler ha detto...

@Daniele

> Qualcuno di NOI... ehm... tra te e tia ci potrebbe anche stare, ma una liaison, anzi un ménage à trois, internettiano tra te e tia e Valeria mi pare praticamente fantascienza! o.O

Hai già rimosso la Valeria delle origini? :)
Cmq che tu ci creda o no in quel momento eravamo noi tre insieme a prendere in giro bertoldo, pur continuando a scannarci tra noi. Tra l'altro non feci altro che emulare, dopo che ritrovai un mio commento che in realtà era stato scritto da uno di loro due (probabilmente Tia).
In ogni caso qui trovi la discussione incriminata… ;)

Ciao!

bertoldo ha detto...

Daniele "Son mesi che non cancello più un commento. Sicuro di non confondere post diversi tra loro? "

e' successo proprio questo ho confuso un'altro post , in effetti ce ne sono stati tanti di post tutti interessanti e ho sbagliato a controllare post .

Nemo "Già Bertoldo, sono legati a doppio filo il campo elettromagnetico è quello gravitazionale. Senza il primo non è possibile scrivere la relatività generale. Unificarli è un discreto casino perché ci sono 42 ordini di grandezza di differenza nell'intensità delle forze in gioco "
allora devi trovarti una postazione nello spazio per avere un punto di vista diverso , meno relativistico e forse più vero .

bertoldo ha detto...

Mahler "Ricordo che Bertoldo accusava un po' tutti di essere spie degli Illuminati, così qualcuno di noi si giocò a scambiarci i nick per farglielo credere davvero."

quindi se te lo dico io che siete un branco di psicopatici , il pazzo sono io , mentre se te lo dici da solo che giochi alla guerra informatica pagato da altri psicopatici come te ... e ci stà ancora chi perde tempo con te a risponderti . D'altronde però mi rendo conto che le persone come te vanno aiutate a sopravvivere alle stupidaggini che raccontano e se vuoi continuare a farti pagare a messaggio e qualcuno ,per pena, ti risponde e ti fà guadagnare qualche euro con cui sopravvivere , va bene cosi .

bertoldo ha detto...

"nemo ha detto...

Perchè la fusione nucleare ha necessariamente implicazioni con la gravità a causa del difetto di massa."
più che difetto di massa lo chiamerei difetto di teoria .

"E' tutto spiegato a livello fenomenologico e basta. E poi perchè non è nemmeno chiaro come si formino i metalli dopo il ferro e perchè le stelle a seguito di un collasso gravitazionale debbano esplodere. Ritengo sia ragionevole ritenere le cose strettamente collegate."

perchè le stelle sono fatte di idrogeno e una volta finito , non consumato ma finito per altri motivi , come una lancia di una fiamma ad idrogeno se arriva un afflusso minore il serbatoio di idrogeno che manda il flusso esplode per un ritorno di fiamma .

bertoldo ha detto...

@Bertoldo

Attento!!

Non mi ricordo particolari per il 23 di novembre vuoi ricordarmi qualcosa tu ? e a cosa o a chi dovrei stare attento ?

CLaudio Rossi ha detto...

@ Mahler

"Qui invece c'è gente che si vanta di voler fermare ricerche come se nulla fosse. Complimentoni!"

Non si tratta di voler boicottare ricerche per puro spirito polemico come pare avvenire per certi supponenti sapientoni, bensì fermare un enorme sperpero di denaro pubblico (a sei/nove zeri, non spiccioli come i progetti dell'INFN che qualcosa potrebbero pure produrre) dopo lustri di totale mancanza di qualsiasi risultato concreto e attese dei risultati ancora rinviate di decenni.

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
Vorrei farvi notare che l'anonimo (firmatosi però Giuseppe) delle ore 12:04 - a cui ovviamente nessuno ha dato corda - o è Ocasapiens stessa o un suo amichetto.
Avevo già bloccato due giorni fa un commento insistente di questo sedicente Giuseppe, oggi l'ho voluto far passare giusto per verificare il mio sospetto. Sospetto perfettamente confermato dando un'occhiata poco fa (certo che ce ne vuole di stomaco per leggere quella montagna di... porcherie) dentro il DBlog dell'Oca. È veramente alla frutta... frutta marcia! :D

@Ocasapiens
Ciao Oca, vedo che mi segui sempre con attenzione: io invece a te dedico solo il tempo che meriti. Ripasso da te tra qualche mese: ho sperimentato (da più di un anno almeno) che una frequenza di visita più assidua non è giustificata... leggerti è come rovistare nell'immondizia.
Cordialmente

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Mahler
"...Qui invece c'è gente che si vanta di voler fermare ricerche come se nulla fosse. Complimentoni!..."

Appunto. Tra questi anche tu! Complimentiamoci tutti e chi è senza peccato, scagli la prima pietra!

"...Ricordo che Bertoldo accusava un po' tutti di essere spie degli Illuminati, così qualcuno di noi si giocò a scambiarci i nick per farglielo credere davvero..."

E' una mia fissa la trasparenza! Ognuno ha le sue! Per me assumere l'identità di altri può andare per fare uno scherzo (però non l'ho mai fatto), ma poi bisogna palesarsi e riderci tutti insieme. Se questo avviene solo dopo che il trucco è stato scoperto e il lasso temporale è decisamente importante, significa che non si voleva rivelare l'impostura. E' un genere di truccco che a me non piace affatto. Francamente ho sempre dialogato con te con piacere, anche se vuoi far chiudere Celani, Carpinteri e i fusionisti, ma se fossi Daniele, di fronte ad un comportamento così scorretto (Bertdoldo a volte risulta incomprensibile anche a me, ma non mi sognerei mai di appropriarmi del suo nick) ti caccerei a pedate. Se anche tia_ e Valeria si sono macchiati del medesimo 'peccato', pur essendo su fronti contrapposti, riserverei amche a loro il medesimo trattamento.
Daniele farà come crede, ma per me questi sono 'peccati mortali' che devono avere delle conseguenze. Una mia fissa, appunto, probabilmente strana da capire a molti. La mia ormai proverbiale 'prudenza' è frutto di questa stessa radice, che mi spinge a non cercare di trascinare altri verso un'idea della quale non ho certezze, a non millantare sicurezze. E' una forma di rispetto e di amore per la verità. Ovviamente non lo capisci, altrimenti avresti agito diversamente. Mi spiace molto scoprire questo tuo aspetto :-(

Anonimo ha detto...

Daniele, sei veramente un cretino. Il mio unico scopo era farti ammettere in pubblico di aver letto l'Oca, e ovviamente sono riuscito a farti fare quello che volevo come al solito (NON è la prima volta). Anonimo Giuseppe

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
Aggiungo a quanto detto prima (un commento arrivato a tempo di record è fermo in moderazione lo conferma) che mentre io sul sito dell'Oca ci vado ad ogni morte di Papa per vedere giusto a quale nuovo record di profondità sia riuscita a spingere la sua morale e il suo buon gusto, lei invece tiene 22passi monitorato in tempo reale. Ma quanto vive male quella donna da 1 a 10? Io dico 22!!! :D
Però con gli ultimi commenti anonimi che mi sta facendo arrivare, almeno mi sta facendo ridere di gusto, grazie ochetta!!! :)))

Mahler ha detto...

@Alessandro

Mi spiace che affretti decisioni senza avere il tempo di giudicare.
Tu dici «Se questo avviene solo dopo che il trucco è stato scoperto e il lasso temporale è decisamente importante, significa che non si voleva rivelare l'impostura». Sono anche d'accordo. Ma io non ci voglio nemmeno credere che Bertoldo non se ne sia accorto: Valeria lì per lì aveva pure protestato e il tono dell'«impostura» (con l'avatar dei nick che nemmeno cambiava) erano commenti come questo:

«Perchè Noi siamo Uno, divisi da nessuno, bertoldo.»

Ti invito, prima di giudicare, di (leggere tu stesso. Poi se vuoi ne riparliamo.

Per quanto riguarda le campagne per chiudere ricerche, ti ripeto, io non ne faccio. Ma non puoi impedirmi di avere le mie idee su cosa è prioritario. E non puoi di certo accusarmi di fare campagne per chiudere ricerche a destra e a manca – è un tema che non mi appassiona. Se me lo chiedi, su richiesta, ti dico che la FuF stando così le cose per me non ha i requisiti per essere finanziata. Che devo fare, scorticarmi vivo per avere quest'idea? Probabilmente anche tu avresti in mente cose non prioritarie che per me lo sono. Amen.

A me ad esempio danno fastidio gli insulti a Sylvie Coyaud che piovono da questo blog. È una giornalista che stimo e quando viene insultata e vado a controllare perché trovo che abbia sempre ragione lei. Eppure ho più rapporti con 22passi che con il blog dell'Oca. Che dovrei fare? Chiudere i rapporti con Daniele? Sono fatti loro e non interferisco, cerco di prendere il meglio che questo blog offre e ormai ci sono anche affezionato.

Spero che quanto meno tu ci rifletta un po' su…

Ciao!

Daniele Passerini ha detto...

@Mahler
Ci ho riflettuto io prima di Alessandro. Per me sei sempre benvenuto, ma da questo istante sei sottoposto alla moderazione dei commenti, per uso improprio di nick confesso. Hai perso le stellette di autore e mi dispiace.

Mahler ha detto...

@Daniele

Boh, secondo me siete impazziti tutti! Lo scrivevo anche chiaramente a Bertoldo…:

Ti lancio una sfida. Se riesci a decriptare cosa ho detto realmente in codice con i miei vari nick negli ultimi 20 messaggi ti arruolo.

E tu lo sapevi anche perfettamente (stavi per moderare lui non noi)! Boh!!

Mahler ha detto...

@Daniele
@Alessandro

Ho riletto quella discussione…

1) È un peccato che Bertoldo abbia rimosso i suoi commenti, perché ricordo benissimo che all'epoca vomitava turpiloqui a destra e a manca, tanto che Daniele lo stava per censurare;
2) Siamo stati al gioco dichiarandolo esplicitamente io, Valeria, tia, mwatt e miglietto; Daniele sbuffando desiderava che smettessimo;
3) Io all'epoca ero possibilista sull'E-Cat ed ero più ingenuo di ora.

Se c'è una cosa di cui sono in parte pentito è solo il terzo punto (ma ero giovane)… Sugli altri due sinceramente spero che entrambi riconosciate di aver giudicato in fretta, altrimenti davvero anon mi resterà che pensare che la storia del nick sia solo un infelice pretesto…

Ciao.

bertoldo ha detto...

gonbloddo contro mahler

Mahler ha detto...

@berToldo

> gonbloddo contro mahler

Brutto bugiardo, mannaccia a te che hai rimosso i tuoi turpiloqui e te ne esci dopo tre anni facendo finta di non sapere! Se t'acchiappo!!

Purtroppo per te però quando ti rispondevamo spesso citavamo le tue parole. E queste risultano parole tue:

«A quale delle personalità multiple ti riferisci .Ti ricordo che hai preso anche il mio nick.»

(era sempre la medesima discussione)

Ciao gonzo! :)

Daniele Passerini ha detto...

@Mahler
Dici a Bertoldo:
...mannaccia a te che hai rimosso i tuoi turpiloqui e te ne esci dopo tre anni facendo finta di non sapere! Se t'acchiappo!!
Se Bertoldo ha cancellato dei commenti in cui si era lasciato andare al turpiloquio ha fatto bene e sarebbe da ringraziare non da criticare.
Il fine non giustifica sempre i mezzi Mahler e usare, anche con i "tuoi metri" a fin di bene (sic!), altre identità in un blog/forum è un comportamento sempre sbagliato a priori, su questo sono d'accordo con Alessandro... oppure dovremmo diventare tutti "berlusconiani" per poterti dare ragione.
Che Bertoldo mi abbia anni fa fatto venire spesso i capelli bianchi con i suoi eccessi verbali lo sappiamo tutti.
Ma è anche sotto gli occhi di tutti che in questo senso ha fatto un percorso virtuoso: è oggettivamente migliorato nei modi di frequentare un blog/forum.
A dire il vero tu sembreresti avere fatto il percorso contrario! ;)
Che oggi ti ritrovi tu sottoposto a moderazione e lui no è un paradosso? Può darsi, la vita è piena di paradossi.
Ave Pahtata

Mahler ha detto...

@Daniele

Ok, recitiamo la parte del copione già scritto…

> Se Bertoldo ha cancellato dei commenti in cui si era lasciato andare al turpiloquio ha fatto bene e sarebbe da ringraziare non da criticare.

Secondo te nella frase:

«Brutto bugiardo, mannaccia a te che hai rimosso i tuoi turpiloqui e te ne esci dopo tre anni facendo finta di non sapere! Se t'acchiappo!!»

…gli urlo «brutto bugiardo»…

A) Perché ha rimosso i suoi turpiloqui (di cui non mi può fregar di meno)?
B) Perché ha fatto il finto tonto per accusarmi, dopo aver cancellato le prove che sapeva che una volta usai il suo nick («a fin di bene» – o quantomeno dopo avergli urlato «Adesso hai rotto!!!!»)?

Se è il punto B), mi spieghi che senso ha la tua frase?!? Lo critico per aver rimosso i turiploqui o perché lo ha fatto non a fin di bene?

> usare, anche con i "tuoi metri" a fin di bene (sic!), altre identità in un blog/forum è un comportamento sempre sbagliato a priori, su questo sono d'accordo con Alessandro...

Io ho usato il nick di bertoldo UNA VOLTA in una discussione in cui aveva smaronato le palle a tutti i commentatori ed era il periodo in cui Mistero cambiava nick per professione!! Ma di che stiamo parlando?!?

> Ma è anche sotto gli occhi di tutti che in questo senso ha fatto un percorso virtuoso: è oggettivamente migliorato nei modi di frequentare un blog/forum.

Complimentoni!! Che razza di «percorso» virtuoso avrebbe fatto Bertoldo?!? Da vomitainsulti a vomitaccusefalse?!? Complimenti anche a te! Ti ricordo che Bertoldo ha appena fatto una cosa che io non ho mai fatto in vita mia:

--> FAR FINTA DI NON SAPERE <--

Se è questa gente che vuoi nel tuo blog… auguri! Mille Bertoldi per te.

> Che oggi ti ritrovi tu sottoposto a moderazione e lui no è un paradosso? Può darsi, la vita è piena di paradossi.

No, non è un paradosso. È solo un po' di malafede. Rispondete a questa semplice domanda tu e @Alessandro:

Mi state censurando davvero per la storia del nick di tre anni fa?

Cia'!!

gabriele ha detto...

"...per uso improprio di nick confesso. Hai perso le stellette..."

Peccato che qui non c'è The Watcher, alias Uatu, "http://en.wikipedia.org/wiki/Uatu",

secondo me sarebbe attratto da queste perle.

Ciao Daniele,

sorry,

ma questa tua espressione mi ha fatto sorridere :)

gabriele

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
Grazie al mio profilo Shinystat posso fornirvi un po' di cifre sugli accessi a 22 passi. Prendiamo come periodo di riferimento quello dal 1 gennaio 2015 a ieri (81 giorni) e consideriamo solo gli accessi che provengono da altri siti.
Oltre la metà (50,6%) di tali accessi corrispondono ai seguenti 4 siti:
- ecatnews.net (16,6%)
- cobraf.com (14,3%)
- e-catworld.com (13,7%)
- comedonchisciotte.org (6,0%).

Questo solo per dare il giusto peso (e prendere le debite misure e attribuire la reale importanza) a un certo Dblog scandalistico di una blogger molto poco giornalista, ma parecchio oca, che arriva al 3,7% di accessi, pari a 163 in 81 giorni. Vi do la mia parola che i numeri sono esattamente questi.

Ora immaginate la blogger in questione: ogni giorno apre il suo blog e usando i link che semina nei suoi post viene a dare una sbirciatina su 22 passi per ispirarsi su quali nuove bugie inventarsi per scriverle sul suo Dblog, Ipotesi verosimile no?

Consideriamo che una analoga visitina al giorno su 22 passi la faccia almeno uno degli scagnozzi che le fanno da spalla, fingendosi veri lettori e simulando un po' di "vita" tra i commenti di quel fangosissimmo blog. Ipotesi ancora più verosimile no?

Dunque 163 visite meno 81 dell'oca meno 81 degli scagnozzi = 1 visita in 81 giorni. Incredibile ma vero!

Ok, possono essere sbagliate le mie ipotesi, ma quanto pensate che potrei essere in errore? Direi di poco! ;)

Ecco perché insisto a dire a MISTERO (Andrea Rampado) che scrivere post in replica alle bugie dell'Oca è tempo sprecato, anzi serve solo a darle la visibilità che cerca.

Andrebbe lasciata cuocere nel proprio brodo d'oca e non se ne accorgerebbe praticamente nessuno.

Amen

Daniele Passerini ha detto...

@gabriele
"...per uso improprio di nick confesso. Hai perso le stellette..."
...sorry, ma questa tua espressione mi ha fatto sorridere :)

L'espressione era volutamente comica... ti pare che un ex obiettore di coscienza come me va ad attribuire e togliere stellette a chicchessia alludendo a qualsivoglia arma propria o impropria?! :D
Resto serio solo sul fatto che, benché ben lieto che Mahler sia tra noi e continui a scrivere, penso che da ieri debba accettare la moderazione come la maggioranza di chi commenta qui dentro.

Mahler ha detto...

@Daniele

C'è un mio commento in moderazione precedente a quello di Gabriele. Che dici, lo sblocchiamo? :)

> Resto serio solo sul fatto che, benché ben lieto che Mahler sia tra noi e continui a scrivere, penso che da ieri debba accettare la moderazione come la maggioranza di chi commenta qui dentro.

Io sono lietissimo della moderazione, pensa che me la darei da solo vista la statura dei moderati di questo blog che mi faranno compagnia! :)

Sono un po' meno lieto del fatto che secondo te sarebbe dovuta a un «cattivo percorso» che mi avrebbe portato a essere oggi scettico sull'E-Cat eppure per applicarla tiri fuori ora una scenata di tre anni fa che ti era perfettamente nota.

Mi lascia perplesso che si elogi il comportamento di Bertoldo, quello di ieri e ancora meno quello di oggi.

Sono ancora meno lieto del comportamento di Alessandro, con cui è chiaro non potrò avere più lo stesso rapporto spensierato che avevo prima, vista la facilità con cui si è affrettato a giudicarmi e a emettere sentenza (a torto, visto che Bertoldo sapeva).

In ogni caso… Buona giornata!

gabriele ha detto...

Io, da semplice lurker (forse in un'altra vita/dimensione ero anch'io della razza degli Watchers), mi limito a sorridere di queste cose.

Si', da una parte fai bene a rimanere serio sulla questione, anche perche' sai adottando piu' o meno le stesse regole eptaliane (la massima sanzione/punizione è essere cacciati fuori),
A metterla sul serio, spero anch'io che Mahler non consideri questa messa sotto osservazione una motivazione per abbandonare il tuo blog,
perché mi piace come scrive, e quasi sempre cosa scrive, su cui concordo quasi sempre.
(io in questa vicenda mi rendo conto di aver adottato il modus operandi del paracarro come faro,
non ho spostato la mia opinione di neanche un millimetro rispetto all'opinione che mi ero fatto qualche anno fa dopo aver approfondito un po' le cose).

Staremo a vedere,
e spero che in un modo o nell'altro Mahler torni a riavere sul campo le stellette (Dezső Geréb è un esempio che "volendo, si può").

@Mahler: sì, un po' di pazzia in questi post, c'è :-)

Ciao!

gabriele

gabriele ha detto...

Niente, ormai dobbiamo abituarci ai tempi moderni e convivere con la comunicazione asincrona.
Io avevo scritto il mio secondo commento dopo che Mahler aveva scritto la sua replica, ma prima che io la vedessi!
buona giornata a tutti,
gabriele

Mahler ha detto...

@Robbins

> Sapesse quanto mi dispiace che il più brillante dilettante di fisica concettuale (definizione non mia) abbia perso lo status di autore per una birichinata.

Si tranquillizzi ancora una volta, uomo dal «cretino» facile! :)
Siamo in ottima compagnia da queste parti! Lontano da gente che organizza trappole di pulcinella cercando di far dimenticare il proprio passato fangoso disserteremo tra noi, diseredati, scettici seri, atei terrestri, cristiani cosmici e amanti dei fumetti!
A voi lasceremo bertoldo, qualche malato psicosomatico, quel tipo che accusa la ggente di scorreggiare col cervello, una sfiatella, alcuni sonocavitatori uniti per il moto perpetuo e per finire… lei stesso!
Mi dispiace solo per Nemo, troppo sensibile per affrontare la giungla della scienza, troppo scientifico per lei. Dove lo metteremo? Ho un'idea! Gli daremo un cappello e lo nomineremo Capitano!

A noi, ciurma!

Da oggi tra gli “autori” di 22passi non c'è più rimasto nemmeno uno scettico! :)

…Tutti a bordo del Timone del Signore!

Daniele Passerini ha detto...

@Mahler
Io sono lietissimo della moderazione, pensa che me la darei da solo vista la statura dei moderati di questo blog che mi faranno compagnia! :)
Sono un po' meno lieto del fatto che secondo te sarebbe dovuta a un «cattivo percorso» che mi avrebbe portato a essere oggi scettico sull'E-Cat eppure per applicarla tiri fuori ora una scenata di tre anni fa che ti era perfettamente nota.

Per favore, cerchiamo di dare i giusti confini alle cose. Ovviamente 3 commenti su 1900 sono perdonabilissimi. Quella che a me (e credo anche ad Alessandro) non è piaciuta per niente è la "giustificazione".
Tu pensi che, una volta su 1000 sia lecito e perdonabilissimo, fingersi in rete qualcun altro, magari anche per risolvere una situazione delicata, quel che ti pare, ma il punto non è il perché...
Ho un blog da 8 anni, che ha attraversato tante fasi e ne ha viste veramente di tutti i colori, ma mai mi ha nemmeno sfiorato l'idea di fingere di essere qualcun altro. Sono fatto così, sono rigido su certe cose, e perdonami se non riesco a immedesimarmi in chi trasforma tutto in uno scherzo.
Non mi piace che certi teatrini possano venire messi in scena sul mio blog, ci sono altri blog che lo gradiscono.
Francamente apprezzo più i commenti spesso politically no correct di Bertoldo che il finto perbenismo di chi in quegli altri blog se ne scandalizza mentre permette e applaude a moltipilcazioni di nick e a invenzioni di identità.
Qui no, grazie.

Mahler ha detto...

@Gabriele

> @Mahler: sì, un po' di pazzia in questi post, c'è :-)

È solo la forza psionica di Uatu! ;)

P.S. Grazie del supporto! :)

@Daniele

-->  Quando si vuole rompere non c'è innocenza che tenga. Quando si vuole ricucire non c'è passata colpevolezza che scalfisca!  <--

Spero che visto che ogni volta che mi scrivi mi sia sempre garantito il diritto di replica (ho ancora il commento di stamattina in moderazione).

> Quella che a me (e credo anche ad Alessandro) non è piaciuta per niente è la "giustificazione".
> Tu pensi che, una volta su 1000 sia lecito e perdonabilissimo, fingersi in rete qualcun altro, magari anche per risolvere una situazione delicata, quel che ti pare, ma il punto non è il perché...

Ok, quindi il punto non è il perché ma il farlo in sé – anche se fosse solo uno scherzo e ci si palesasse subito. Amen.

Quello che non capisco però è perché, se persino la legge italiana non è retroattiva quando peggiorativa, lo debba essere la la giustizia di 22passi. Non solo, ma a quanto pare su 22passi vigerebbe anche il bis in idem!

La sentenza 22passiana del 4 luglio 2013 recitava così:

@Go Katto
Il programma funziona bene. Vai a controllare quante volte Mahler e Tia hanno "giocato" a fingersi qualcun altro: sono solo casi occasionali. Ben altro è il comportamenti dei 5 Id che ho segnalato!

E non mettere in mezzo Alessandro, che ha già spiegato cosa non gli è piaciuto! E *non è* quello che “non è piaciuto” a te:

«Per me assumere l'identità di altri può andare per fare uno scherzo (però non l'ho mai fatto), ma poi bisogna palesarsi e riderci tutti insieme. Se questo avviene solo dopo che il trucco è stato scoperto e il lasso temporale è decisamente importante, significa che non si voleva rivelare l'impostura.»

Grassetto mio. Di Alessandro non ho il minimo dubbio che sia stato sincero, credo che pensi davvero quello che ha scritto e, francamente, lo condivido anche. Penso solo sia stato affrettato – o che avesse altri motivi per avercela con me.

> Francamente apprezzo più i commenti spesso politically no correct di Bertoldo che il finto perbenismo di chi in quegli altri blog se ne scandalizza mentre permette e applaude a moltipilcazioni di nick e a invenzioni di identità.

Sono d'accordo, tieniti tutti i bertoldi che vuoi, ma che c'entro io con le invenzioni di identità?!? Bah!!! Sempre più come se fosse antani!!

Ave, Patata!!

Daniele Passerini ha detto...

@mahler
Credi quel che ti pare. Le discussioni ad libidum mi hanno sempre annoiato. Non ritengo che sei vittima di ingiustizia (anzi tutt'altro), non eri l'unico scettico tra gli autori (vd. Antonio, Gabriele, Laureti ecc.) e il commento (unico) che ti ho lasciato in moderazione ricordo solo che leggendolo ho pensato che era veramente superfluo pubblicarlo e ora non ho voglia né tempo di rileggerlo. Una volta che l'arbitro ha fischiato una punizione e la partita è andata avanti poco conta interrogarsi se il fallo ci fosse o meno.
Ave Mahler

Mahler ha detto...

@Daniele

Io non ho alcuna voglia di discutere “ad libidum” e *non* penso di essere vittima di un'ingiustizia – se censuri i miei commenti almeno non attribuirmi cose che non penso – tra l'altro il lamentevole non mi si addice e non sarebbe credibile!

Nei due commenti che stanno in attesa io sono stato ironico, gentile, tagliente come al solito e non offensivo. Tutte qualità che rientrano nel tuo «Per me sei sempre benvenuto» (un me pare!!). Fa' te. Se vuoi ricucire con me gli strumenti ce li hai.

Ma non puoi pretendere di farlo così: per ora sei in rotta di collisione e 'sto post pare 'n tuo monologo iniziante per «@mahler».

Ciao!

@Gabriele

Ti avevo risposto con un sorriso in uno dei due commenti che Daniele non vuole pubblicare… ma mo' mi è passata la voglia.

Mahler ha detto...

@gabriele

> @Mahler: sì, un po' di pazzia in questi post, c'è :-)

Perdona il ritardo! Ti avevo risposto subito con un sorriso e una battuta in uno dei due commenti in moderazione – aspettavo che Daniele li pubblicasse ma amen, dice che l'arbitro non va contestato manco se fischia tre anni dopo la fine della partita e due anni dopo aver detto che non bisognava fischiare – e noi da questa parte parte asincrona del mondo non ce ne lamentiamo… ;)

Viva i poteri psionici di Uatu! Abbasso i sincroni! :)

bertoldo ha detto...

Mahler "vista la facilità con cui si è affrettato a giudicarmi e a emettere sentenza (a torto, visto che Bertoldo sapeva)." che cosa sapevo ? ricordami perchè dopo un pò rimuovo tutto .

Mahler ha detto...

@bertoldo

Attento a te!
Tu che ti ostini a pronunciare l'impronunciabile, tu che rinneghi il potere occulto turpìloque che si forgia sotto i tuoi tasti, tu che vedesti il segreto degli Illuminati senza fartene illuminare, tu dai mille comme? che commutano d'immenso (comme?), tu che sei Bertoldo…
Pentiti!
Attento a te!

> che cosa sapevo ? ricordami perchè dopo un pò rimuovo tutto .

Ecco bravo. Fa' 'n artro piccolo sforzo e disgregati.

Ave, Bertoldo!

Emidio Laureti ha detto...

@Mahler


>…Tutti a bordo del Timone del Signore!

... perché mia è la vendetta (dice il Signore)
....
e tra le vendette ci potrebbe pure essere quella che fa proprio contenti
i be' :-)

Ne bis in idem (Mahler) ha detto...

@Emidio

> e tra le vendette ci potrebbe pure essere quella che fa proprio contenti
i be' :-)

La vendetta migliore è sempre di chi non ha bisogno di vendette! :)

Daniele Passerini ha detto...

@Nbid (Mah!)
La vendetta migliore è sempre di chi non ha bisogno di vendette! :)
Ti meriti una pernacchia megagalattica da parte di tutti i V del mondo! :P

Ne bis in idem (Mahler) ha detto...

@DP (-2+2²!)

Che la Grande Patata possa mostrarvi il sentiero della Verità!

Ave!

Anonimo ha detto...

E di questo articolo che ne pensate? La collettivita' non potrebbe essere simile alle teorie di Hagelstein?
http://arxiv.org/pdf/1404.7365v1.pdf

Ne bis in idem (Mahler) ha detto...

@DP (-2+2²!)

Che la Grande Patata possa mostrarvi il sentiero della Verità!

Ave!

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails