BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

venerdì 14 dicembre 2012

COHERENCE 1999-2012 (2/5):
web-cronaca del pomeriggio (prima parte)

(ATTENZIONE: DA LEGGERE DAL BASSO VERSO L'ALTO)

19.00 Valenzi si scusa ancora per lo slittamento dei tempi... in pratica mancano ancora sei relazioni, più o meno siamo in ritardo di 4 ore. Ci spostiamo su un nuovo post per la nuova parte dedicata a memoria dell'acqua e farmacoelettrodinamica.

18.48 Devo dire che la Conforto stravolge le teorie della fisica mainstream molto più che Celani, Srivastava, Cardone, Carpinteri e Del Giudice messi insieme! ;-)

18.46 Ha mostrato un grafico da cui si evincerebbe che la Terra sta passando da una struttura bipolare a una struttura quadripolare (con due poli nord e due poli sud) e un altro che mostra come il campo magnetico interplanetario sia molto più vasto di quello che si immagini, arriva fino al Sole e a Giove.

18.45 La forza elettrodebole - continua - sarebbe un po' la chiave di tutto. Noi siamo attraversati da miliardi di bosoni messaggeri, quello che Eraclito chimava "fiume impetuoso".

18.35 Come non sappiamo cosa sia lo spazio e il tempo, così non sappiamo realmente cosa sia la materia. La Conforto ricorda che quando furono studiati per la prima volta i buchi neri si ipotizzarono anche wormhole e buchi bianchiIpotizza che i quark non siano "palline", ma micro buchi neri in rotazione, che connettono istantaneamente l'universo osservabile (dove vediamo il passato) ad altri universi paralleli non osservabili (che ci collegano al futuro). Se ho compreso bene per la Conforto la "coerenza" è la fusione di queste due polarità ed essa si esplica soprattutto nei sistemi biologici. Devo dire che siamo un po' tutti in difficoltà a seguire il ragionamento, assai complesso.

18.30 Parla ora dei processi biologici tramite i quali si produce il DNA. La "qualità" della materia biologica supera di gran lunga quella della materia inerte. Noi sappiamo descrivere il meccanismo del concepimento, ma non riusciamo a spiegare cosa effettivamente succeda in quell'istante. Il punto è che i tempi biologici sono estremamente rapidi, quelli geologici sono lunghissimi. Sono qualità di tempo diverse.

18.25 Ci sono pianeti che girano in modo antiorario, altri, come Venere, in senso orario; anche l'inclinazione dell'asse planetario varia da un caso all'altro. In altre parole, la scienza non è in grado di spiegare il momento angolare dei pianeti del sistema solare e nemmeno del Sole, che possiede il 99,9% della massa di tutto il sistema solare

18.23 La Conforto si chiede cosa sia ciò realmente osserviamo. Osserviamo poche frequenze particolari del campo elettromagnetico (la luce visibile) ed è questo di fatto a creare lo spazio e il tempo che sperimentiamo. Se noi ci guardassimo attraverso altre frequenze perfino le leggi fisiche che utilizziamo non varrebbero più perché anch'esse dipendono dalle particolari frequenze che l'osservatore usa. 

P.S. Ecco le slides della Conforto:
http://www.22passi.it/coherence2012/Space-time_matter_Giuliana_Conforto.pdf

18.10 Interviene ora l'astrofisica Giuliana Conforto. Il suo intervento è trasversale e riguarda la "coerenza" di cui parlava Preparata in generale. Potrò pubblicare anche queste slides domani.

P.S. Ecco le slides di Ciammariella:

17.58 Ciammariella ricorda an passant anche che aggressività e depressione sono considerate, nella letteratura scientifica, fattori di rischio dell'infarto, per cui la maggiore prevenzione è stare sereni e ridere spesso!

17.50 Chiusa la parentesi botanica, interviene il prof. Alessandro Ciammariella, ottantenne primario medico, con la sua relazione che era prevista per quest'ora.
17.30 sarebbe dovuta iniziare la terza parte del convegno... in realtà, vista la troppa carne messa sul fuoco, non è stata ancora conclusa la prima! Il prof. Ciammariella ci parla della correlazione tra variazioni metereologiche ed infarto del miocardio.


17.45 Uno spettatore, esperto in scienze forestali, è intervenuto riferendo della possibilità che le trasmutazioni potrebbero spiegare anche alcuni fenomeni vegetali.

P.S. Queste sono le slides presentate alla Casa dell'Aviatore da Pasquinelli:
Queste altre, gentilmente messe a disposizione dall'autore per i lettori di 22 passi, comprendono, oltre alle precedenti, anche quelle dell'intervento che Pasquinelli fece all'edizione 2011 di Coherence:

17.30 Come non detto, abbiamo scavalcato i confini della scienza "ufficiale". Pasquinelli ha ridiscusso le soglie di radioprotezione alla luce della logica fuzzy e dà credito alla possibilità delle LENR, cita il diagramma di Feynman e la teoria dei mini-atomi di Lino Daddi.

17.15 Interviene ora Paolo Pasquinelli (ex CRESAM di Pisa), una relazione più "tranquilla" rispetto alle precedenti: siamo dentro i confini della scienza "ufficiale". Questo è l'abstract del suo intervento:
Considerations on some contradictions about the biological safety by Non Ionizing and Ionizing Radiations (hot and cold).

This lecture is oriented to show how some contraddictions or controversial biological questions are nowadays present in a great scientific landscape on the radiations in general and more specifically on the so improperly named cold fusion. Starting from a short review of the biological effects of radiation in childhood by EM fields, the lecture then attempts to put attention to the eventual risks by neutron or gamma ray radiations (often unverified or less ascertained) in the experiments where a surplus of heat emission is present.

17.10 Vincenzi sottolinea che prima o poi non potrà che essere riabilitato Kervran, il primo a parlare di trasmutazioni a temperatura ambiente, anche in sistemi biologici. E proprio la cellula è il più importante laboratorio che la scienza dovrebbe utilizzare.

17.05 In pratica Mondaini sta illustrando esperimenti di trasmutazione da fare a casa molto facilmente... più che da "piccolo chimico" sembra roba da "piccolo alchimista"... ma non è uno scherzo, è tutto vero, supportato da analisi di laboratori universitari.

17.00 Inizia l'intervento di Renzo Mondaini, ecco le sue slides:

16.58 Ha parlato delle caratteristiche dei materiali piezoelettrici, la cui fisica di base risale a 50 anni fa, ma qualcosa era sfuggito... Srivastava si congratula con il Politecnico di Torino per gli esperimenti, mostrati prima di lui, da Manuello, e invita tutti a riflettere bene su quei dati. L'intervento si è appena concluso con un grande applauso.


16.49 Se ho capito bene Srivastava sta spiegando che il comportamento dei materiali piroelettrici dimostra che in certi casi la Barriera Coulombiana è - uso parole mie - una Linea Maginot piuttosto che la barriera insuperabile che la fisica "ufficiale" crede.

P.S. Ecco le slides di Srivastava:

16.40 Inizia l'intervento di Yogendra Srivastava, vi riporto l'abstract del suo intervento, in attesa di potere avere le slides:
Pyroelectric and Piezoelectric substances form a class called "Smart" materials. Neutron production has been experimentally observed for both cases. A theoretical explanation is provided for the experimental evidence that fracturing piezoelectric rocks produces neutrons. The elastic energy micro-crack production ultimately yields the macro-scopic fracture. The mechanical energy is converted by the piezoelectric effect into electric field energy. The electric field energy decays via radio frequency (microwave) electric field oscillations. The radio frequency electric fields accelerate the condensed matter electrons which then collide with protons producing neutrons and neutrinos.

16.38 Valenzi saluta Manuello, ricordando le 1000 firme che accusano proprio gli studi da lui brillantemente riassunti di essere pseudoscienza e che hanno portato a chiedere le dimissioni di Carpinteri dalla presidenza dell'INRIM. Di sicuro la scienza va fatta nei laboratori, non promuovendo petizioni per chiudere la bocca a dei colleghi.

16.34 Vi riporto l'abstrac dell'intervento che sta concludendosi (che avevo tradotto dall'inglese prima di venire al convegno):

Le reazioni piezonucleari sono fissioni di elementi non radioattivi, relativamente leggeri (Ferro o più leggeri) che si dividono senza una concomitante generazione di radiazioni gamma o di residui radioattivi, ma danno origine a emissioni di neutroni. Come evocato dalla radice greca della parola, sono causate da onde di pressione, sia nei liquidi che nei solidi. Le prime esperienze nei liquidi sono state effettuate a Roma presso il Centro Nazionale delle Ricerche esponendo ad ultrasuoni soluzioni acquose di sali di ferro, mentre i primi esperimenti nei solidi sono state eseguite presso il Politecnico di Torino, in collaborazione con l'INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare) e ricercatori dell'INRIM (National Metrology Research Institute), utilizzando granito o rocce basaltiche sottoposti a compressione fino a rottura fragile [1-3].
I risultati salienti, che sono già apparsi in autorevoli riviste internazionali di fisica sperimentale e meccanica sperimentale, forniscono la prova diretta e indiretta della presenza di reazioni piezonucleari. Una prova indiretta include le emissioni di neutroni che sono state rilevate in modo sistematico e riproducibile utilizzando diversi tipi di rivelatore. Va notato che, in funzione di diversi parametri, tra cui le dimensioni del campione, le emissioni di massima intensità sono state registrate al momento della rottura da schiacciamento con conteggi di neutroni superiori al valore di fondo di uno o due ordini di grandezza [1-3]. Una prova diretta delle reazioni piezonucleari è stata ottenuta attraverso una nuova tecnica spettroscopica, EDS [4], che, confrontando un numero statisticamente significativo di punti giacenti sulla superficie esterna e sulle facce della frattura del campione, e puntando direttamente sui soli due minerali di Ferro presenti - Phengite e Biotite - ha potuto accertare che il Ferro, in media, è stato localmente ridotto del 25% ed è stato sostituito con atomi di Alluminio (numero atomico = 13, la metà di quello del Ferro), Silicio (numero atomico = 14) e Magnesio (numero atomico = 12). Quindi la divisione è stata simmetrica nel caso di Alluminio, asimmetrica negli altri casi. Se queste reazioni possono avvenire in un laboratorio, dove pressione e temperatura sono molto più basse e, soprattutto, le masse in gioco sono molto più piccole di quelle trovate negli strati profondi della crosta terrestre, esse debbono avvenire su scala molto grande all'interno di quest'ultima, innescate da fenomeni di frattura e schiacciamento di origine sismica e tettonica.
D'altra parte, come evidenziato nelle opere di Kuzhevskij et al. (2003), flussi di neutroni fino a un migliaio di volte oltre il livello del fondo naturale possono essere rilevati prima e durante i terremoti, compresi quelli di media grandezza. Può essere sorprendente apprendere dalla letteratura che le reazioni piezonucleari del tipo che abbiamo visto aver luogo quasi istantaneamente nei campioni di granito, si ritengono avvenute in proporzioni comparabili durante la formazione e nel corso della maggior parte dell'attività delle placche tettoniche (da 3,8 alla 2.5 miliardi di anni fa) [5]. In particolare, è stato accertato che il contenuto in Ferro della crosta terrestre è diminuito dall'8% al 4% in massa, mentre allo stesso tempo l'Alluminio è aumentato dal 4% al 8%. La posizione di tutte le maggiori riserve di Alluminio lungo i piani di faglia principali (i perimetri delle placche tettoniche) gioca sicuramente a favore delle considerazioni di cui sopra. Su intervalli di tempo più lunghi si ottiene un quadro più completo che comprende tutti gli elementi più importanti: non solo Ferro, Nichel, Alluminio, Silicio, Magnesio, ma anche Calcio, Potassio, Sodio, Ossigeno, Azoto, Carbonio, Idrogeno. Se gli elementi alcalino-terrosi si convertono negli elementi alcalini che vengono subito prima di loro, rilasciando un protone, il saldo risulta giusto considerando il ben noto, e ancora inspiegabile, aumento del 3% di Ossigeno, il cosiddetto Grande Evento di Ossidazione, da cui l'origine della vita e la formazione degli oceani. È anche interessante considerare che una parte del Magnesio si convertì in Carbonio (numero atomico = 6, la metà di quello del Magnesio) e formò per primo l'Anidride Carbonica e le atmosfere ricche di metano della Terra. Forse ancora più sorprendente è verificare che con semplici calcoli si dimostra che l'eccesso di Calcio si è trasformato dell'acqua degli oceani mentre l'eccesso di Magnesio è diventato il Carbonio delle atmosfere prototerrestri. Allo stesso modo, si pensa che il Cloruro di Sodio (Sodio = 11, Cloro = 17) provenga dalla scissione di nichel (28). Ferro e Nichel sono andati diminuendo, specialmente negli oceani [5].
Se confermati da altri laboratori, questi risultati costituirebbero una grande scoperta scientifica, assolutamente pervasiva e interdisciplinare. La sua importanza sta nel fatto che esso spiega molti fenomeni naturali non ancora compresi. Si ritiene che questo meccanismo si presta a una grande varietà di applicazioni: previsione dei terremoti, studio dell'inquinamento legato al Carbonio, accelerazione del tempo di decadimento dei rifiuti radioattivi e, infine, anche la produzione di energia pulita, appaiono tutti possibili, se supportate da un'adeguata ricerca scientifica.
  1. Carpinteri, F. Cardone, G. Lacidogna: “ Piezonuclear neutrons from brittle fracture: Early results of mechanical compression tests”. Strain (2009) 45, 332-339.
  2. F. Cardone; A. Carpinteri; G. Lacidogna: “Piezonuclear neutrons from fracturing of inert solids”. Physics Letters A (2009) 373, 4158-4163.
  3. A. Carpinteri, F. Cardone, G. Lacidogna: “Energy emissions from failure phenomena: Mechanical, electromagnetic, nuclear”. Experimental Mechanics (2010) 50, 1235-1243.
  4. Carpinteri, A. Chiodoni, A. Manuello and R. Sandrone. “Compositional and microchemical evidence of piezonuclear fission reactions in rock specimens subjected to compression tests”. Strain (2011) 47 (Suppl. 2), 282-292.
  5. Carpinteri, A. Manuello: “Geomechanical and geochemical evidence of piezonuclear fission reactions in the Earth’s crust”. Strain (2011) 47 (Suppl. 2), 267-281.

16.30 Molto interessanti nelle slides le cartine che mostrano come il Ferro oggi si trovi solo nei punti centrali delle placche continentali, mentre le riserve di Alluminio sono tutte localizzate lungo le faglie.

16.27 Mi viene in mente una piccola riflessione: se la rivoluzione copernicana ha reso la Terra un piccolo pianeta che ruota attorno a una stella, da centro dell'universo che era, ora la rivoluzione piezonucleare toglie alle stelle il ruolo di uniche fornaci dei mattoni dell'universo: gli atomi degli elementi via via più pesanti. Anche i pianeti sono delle fornaci, ma "fredde".

16.26 Manuello riferisce che ricercatori russi hanno correlato ormai con certezza terremoti ed emissioni neutroniche. Inizia ora a parlare delle trasmutazioni che si sono verificate nella crosta terrestre.

16.22 Consiglio a tutti di leggersi con grande attenzione le slides che Manuello sta esponendo: raccontano una ipotesi destinata a rivoluzionare la nostra idea del mondo quanto lo fece la teoria della deriva dei continenti, nata esattamente un secolo fa e anch'essa, non per niente, osteggiata aspramente a lungo prima di imporsi.

16.17 Certo che sembra davvero di essere ai tempi di Galileo. Da una parte gruppi di ricerca indipendenti snocciolano dati sperimentali... dall'altra si sgranano come rosari le banche dati che racchiudono tutto ciò che già si conosce (ed escludono tutto ciò che ancora non si conosce). Che tristezza. Fortuna che anche dentro le Università c'è ancora qualcuno che osa percorrere strade "pericolose" e "coraggiose".

16.10 Ribadisce che in favore delle ipotesi di Cardone, Carpinteri, Albertini ecc. si sta accumulando una mole di dati sperimentali (e conseguenti articoli pubblicati) di tutto rispetto. Dopodiché illustra i fenomeni che si verificano portando a rottura acciaio, granito, basalto, magnetite ecc. Proprio nel caso della magnetite è stata rivelata un'emissione neutronica 1000 volte il fondo naturale (dato difficilmente viziato da errore sperimentale direi io).


16.05 Manuello spiega (slides 2 e 3) la grande multidiscilinarietà di Enti e professionisti che ha caratterizzato gli esperimenti.

16.00 Ecco le slides firmate da Carpinteri e collaboratori:
http://www.22passi.it/coherence2012/PRES_ROMA_14_dic_2012.pdf

15.55 Vincenzi presenta Amedeo Manuello, ricercatore del Politecnico di Torino, venuto qui a presentare la ricerca sul piezonucleare in sostituzione del prof. Carpinteri che si è recentemente sottoposto a un intervento chirurgico.

15.50 Dopo una mattina (che avete potuto seguire qui) decisamente ricca, si riprende tra pochissimo. Coherence 2012 viene anche videoregistrato e le sue parti più salienti saranno rese disponibili successivamente in internet. La presenza di Bob Greenyer, in collegamento streaming con gli altri ricercatori del MFMP dà un valore aggiunto alla giornata. Per i detrattori questo è un convegno di scienza patologica, se così fosse patologico è sinonimo di entusiasmo, collaborazione e genuino spirito scientifico, quello che si respira sempre meno proprio dentro i luoghi che sarebbero deputati a coltivarlo.

90 : commenti:

Salvatore ha detto...

Riprendo da dove avevo lasciato...

@Daniele

Pendiamo dalle tue... Dita!!! :-)

gio ha detto...

ot:

Neri B.
December 14th, 2012 at 6:58 AM
Dear Andrea,
i am glad to hear about the end of validation tests on 16th December…i can’t wait for the report from third party..
I must say i am really stunned by your reply to Bernie stating your partner has access to knowledge catalyst and so on….maybe this is something related to your statement about 1,5 month ago ” Leonardo Corp is no longer the same….” .

Did you sell your invention perhaps?

Thank you for your kind attention
Neri B.

Andrea Rossi
December 14th, 2012 at 9:42 AM
Dear Neri B.:

Yes, I did,

and now we are no more a small armed boat, as we were, but a Carrier.
Warm Regards,
A.R.


Salvatore ha detto...

Ho letto, mi ha affascinato constatare come i giacimenti di alluminio e altri metalli si trovino (NON A CASO!) in corrispondenza delle principali faglie tettoniche terrestri... Chi si ostina a non voler vedere le evidenze... Si condanna da sè! Peggio per lui, ma si sà:

Il recipiente pieno non accetta altro contenuto, il recipiente vuoto o comunque non pieno, accetterà sempre del nuovo contenuto.

Pier Maria Boria e Confucio docet.

gio ha detto...

sono ot lo so ma è curioso il gioco di parole di rossi:

"...and now we are no more a small armed boat, as we were, but a Carrier"...

Il Santo ha detto...

@Salvatore

Il fatto che i principali giacimenti di alluminio si trovano vicino alle faglie non si sa bene da dove sia uscita.

Qui trovi la mappa dei maggiori giacimenti di bauxite (il minerale da cui viene estratto l'alluminio metallico):

http://www.ing.unitn.it/~colombo/PROCESSO%20BAYER/web/Processo%20Bayer_file/image021.gif

come puoi vedere le maggiori miniere si trovano sul lato atlantico di sudamerica e africa: non solo non ci sono faglie, ma quando i due continenti si sono separati quelle erano zone di espansione e non di compressione!

Ma poi, la crosta terrestre si chiama anche SiAl proprio per sottolineare che silicio ed alluminio si trovano un po' dappertutto (in minerali non sempre economici da utilizzare per estrarre il metallo).

Infine il nucleo terrestre e' sottoposto a pressioni ben maggiori di quelle prodotte dalle presse di Carpinteri, come mai è fatto quasi completamente di ferro? come mai non è trasmutato almeno in parte in alluminio?

Quindi, per favore, basta con sta storia del rapporto tra tettonica ed alluminio: non trova riscontri nella realtà.

Salvatore ha detto...

@Il Santo
Indubbiamente interessante e da tenere in considerazione anche il tuo punto di vista, però mi viene da pensare che il nucleo terrestre è semiliquido e più ti avicini al centro, più è liquido, percui non vedo come possa eventualmente fratturarsi e generare conseguentemente piezotrasmutazioni.

daniele passerini ha detto...

@Il Santo
"Quindi, per favore, basta con 'sta storia" che tu vieni qui, nascosto dall'anonimato, a criticare da dietro una tastiera decine e decine di ricercatori che hanno pubblicato i loro risultati. ALMENO PRESENTATI O TACI PER SEMPRE.

robi ha detto...

Daniele
puoi dare un bacio da parte mia al dott.Vincenzi.
(in riferimento a quanto hai scritto alle 17.10.

ciao.

guido52 ha detto...

SIgnor Passerini,
immagino abbia saputo della dichiarazione di Rossi di aver venduto la sua scoperta , dichiarazione che ritengo sottintenda che report o altre notizie sono rimandati a data da destinarsi. Come puo' non sentirsi schiacciato dal peso del ridicolo per aver sostenuto e diffuso senza fiatare le strampalate e colossali balle del suddetto signore ?

nambar ha detto...

perchè dovrebbe?
se c'è chi vende.... c'è chi compra... e forse chi compra non lo fa sulla base di parole...
ho idea che il suo sia un po strampalato come discorso, indipendentemente dal credere o meno e poi mi domando perchè il dott. Rossi dovrebbe costantemente tenerci informati di quello che fà? non ha mai dichiarato (a differenza di altri) di voler fare ricerca open source... io ancora non ho deciso se credere o no... ma sono fiducioso e soprattutto non me la prendo con chi ci da notizie...
rifletta

MISTERO ha detto...

@Il Santo
...... ....... .........!

Alessandro Pagnini ha detto...

@guido52

Francamente a me sembra una buona notizia che una realtà importante, a fronte dei risultati avuti dagli ultimi test (così dichiara Rossi), abbia deciso di investire nella sua tecnologia. Da solo rischiava di non farcela e alla fine ha dovuto cedere qualcosa. Spero solo che non lo 'triturino', ma dal mio punto di vista, questa evoluzione, pur con qualche rischio connesso, è da valutarsi molto positivamente. Poi, ognuno la vede secondo il proprio giudizio: tu il tuo, io il mio e Daniele il suo. E' il bello di avere ognuno una propria testa :-)

tia_ ha detto...

>Osserviamo poche frequenze particolari del campo elettromagnetico (la luce visibile) ed è questo di fatto a creare lo spazio e il tempo che sperimentiamo. Se noi ci guardassimo attraverso altre frequenze perfino le leggi fisiche che utilizziamo non varrebbero più perché anch'esse dipendono dalle particolari frequenze che l'osservatore usa.

Ma che sta dicendo? Allibito

nemo ha detto...

Mi sa che la Conforto è persino più matta di me! :-)

sandro75k ha detto...

@daniele22

mi hai salutato Manuello?

Pietro F. ha detto...

.. e brava Italia!! sei riuscita a farti fregare ancora una volta,

ciao ciao Rossi!!!

ed ora a chi dire grazie?

Suggerirei a Daniele di aprire un nuovo post dal titolo "GRAZIE" con l'elenco di tutti quei personaggi che hanno fatto tutto il possibile per ostacolare sul nascere questa scoperta.

roberto rampado ha detto...

Scilipoti for President!

Cesare Piccolo ha detto...

Forse ha trovato una via d'uscita elegante: dichiara di aver venduto tutta la tecnologia ad una società che ovviamente vorrà restare anonima, lascerà passare qualche mese di modo che l'attenzione su di lui smonti del tutto, dopodichè, a chi gli chiederà che fine ha fatto la sua invenzione risponderà come risponde adesso sulle sue famose termocoppie ad alto rendimento dicendo "ho venduto la tecnologia ad una società ma non ho alcuna idea degli sviluppi che sta compiendo o di quando immetterà i prodotti sul mercato".

Paul ha detto...

C'è molto silenzio sull'ultima dichiarazione di Rossi "..Yes, I did, and now we are no more a small armed boat, as we were, but a Carrier..." confermando che ha venduto la sua tecnologia al partner americano.

Abbiamo perduto la possibilità di avere energia a basso costo? Può essere che dietro/a fianco del partner americano ci siano presenze "forti" capaci di affossare tutto? Sono perplesso e in attesa di sviluppi..

neutrino ha detto...

@Daniele

16.05 Manuello spiega (slides 2 e 3) la grande multidiscilinarietà di Enti e professionisti che ha caratterizzato gli esperimenti.

Vuoi dettagliare per cortesia ?
In che senso enti e professionisti hanno caratterizzato gli esperimenti ?

triziocaioedeuterio ha detto...

"...now we are...a carrier"

Carrier:spedizioniere,trasportatore,corriere,portatore...
La leonardo corp si è declassata a tal punto?
Lo stesso rossi ha detto a pordenone,citando una frase di enrico mattei,che quando una piccola entità si allea con una grossa organizzazione è facile che venga "sbranata" da quest'ultima(insomma nn ha detto proprio cosi' ma il senso è questo).
Ha detto anche che aveva già ricevuto e declinato offerte cospicue da parte di soggetti interessati ad acquistare la tecnologia...perchè era suo interesse sviluppare l'e cat in autonnomia evitando il rischio di insabbiamenti.
Quindi?
Quindi questa spero tanto sia una buona notizia ma a pensar male...

triziocaioedeuterio ha detto...

Anche per questo daniele nn ha piu' parlato di e cat...anzi tempo fa ha fatto riferimento all'ennesimo treno perso dal nostro paese,relativamente alla scoperta di rossi che sarà sfruttata da altri...
Evidentemente già sapeva di questi sviluppi...
Vabbè...staremo a vedere....

Marcellogo ha detto...

@triziocaioedeuterio

Carrier: Portaerei
in contrapposizione alla small armed boat.
Gli spedizionieri non c'entrano

ahoooooò! ha detto...

@Cesare
>Forse ha trovato una via d'uscita elegante...

Cesare, guarda che non è stato poi cosi originale.
Stessa identica modalità con cui ha liquidato l'affare TEG. A parte l'incendio del laboratorio nel NH che l'ha sfortunatamente privato di tutti gli appunti, tutta la tecnologia e i brevetti li ha venduti ad altri soggetti che, ovviamente, non si possono nominare.
Comunque non disperare. Fra qualche post dirà che c'è stato un MISANDERSTENDING e il KASTOMER sta riscaldando felicemente gli impianti con uno o più micioni da UAN MEGAUATT.
Per l'Italia il local dealer mica è sparito. Niente paura quindi e ordina pure tranquillo.

triziocaioedeuterio ha detto...

Vabbè che m'è morta la maestra di inglese da piccolo pero' pure sti dizionari on line...

robi ha detto...

3blog - 3 punti di vista
in uno si seguono indistintamente le novità con grande piacere e un occhio sempre vigile al precursore di queste novità fisiche
in un altro ci si gongola che finora nessuna tesi alternativa è riuscita a passare al setaccio di ciò che è attualmente riconosciuto
infine nell ultimo blog ci si rammarica che il genio italico debba fuggire all estero per colpa di invidie..e necessità.

Spero solo che quando si chiarirà il tutto ,ognuno sappia ponderare l utilità o il danno che ha apportato

triziocaioedeuterio ha detto...

News di oggi:

http://www.prometeon.it/news.php

gio ha detto...

@marcellogo
>Carrier: Portaerei
in contrapposizione alla small armed boat.

esatto ...ma a rossi piace scherzare un'pò ...e scrive Carrier con la maiuscola;)

gio ha detto...

con la maiuscola ...ovvero:

http://www.carrier.com/carrier/en/it/

:)

Nessuno ha detto...

Finalmente Rossi potrà godere il resto della sua vita da plurimiliardario!
E' chiaro che la sua invenzione devono averla pagata parecchi miliardi di euro.
Bravo.

Perchè non ci dice chi ha rilevato l'invenzione? Ha paura che andiamo a casa loro a rubargli i dettagli?

@Proia: è in una botte di ferro, complimenti per la sagacia

vincenzo da torino ha detto...

@Guido52. Rossi ha trovato un Patner, non ha venduto la sua invenzione!DIFFERENZA IMPORTANTE. Vuol dire che Rossi nella Nuova Leonardo conta ancora molto. Era quello che cercava, no? Da solo cosa faceva?Non comprendo quali siano state le balle di Passerini. Sperare in Finmeccanica o altri? Rossi sicuramente avrà tenuto aperto molte porte, finchè non ha trovato il patner giusto. Dove sta lo scandalo? In Italia doveva venire, con i nostri bravi politici occupati in cose più serie (per loro!)e con la poca credibilità ottenuta a vari livelli ,compresa la poco edificante schiera di professoroni-politici? In Usa ragionano diversamente... e sono stati premiati. Tutto qui. A noi rimarranno e bricciole..e forse un capannone a produzione avviata.

theschnibble ha detto...

Our Customer? Reserved
Our Factory? Reserved
Our Partner? Reserved
Our Theories? Reserved
My Name? Reserved (for Passerini request)
Cold regards
:-(
The Reserved Schnibble

MISTERO ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MISTERO ha detto...

Perchè non ci dice chi ha rilevato l'invenzione? Ha paura che andiamo a casa loro a rubargli i dettagli?

Per Natale te lo regalo (con autografo di Moreno Morelli)..

http://www.striscialanotizia.mediaset.it/news/2012/12/04/news_7470.shtml

Per Natale 2013 ti regalo una copia autografata da me e da Daniele:
"Manuale anti idioti"

Alessandro Pagnini ha detto...

Mi sembra impossibile che nell'ambiente industriale USA e internazionale, se il nome che ha compartecipato (?) la Leonardo Corp. è veramente rilevante, non venga fuori qualche indiscrezione. A meno che per motivi che ora mi sfuggono, non sia convenienza di molti che per adesso tutta la faccenda abbia un profilo il più basso possibile. Mah....vederemo! Per adesso aspettiamo l'agognato report nel 2013 (profezie Maya permettendo ;-) ), che dovrebbe essere seguito da una pubblicazione su rivista scientifica (se accettata come si schermisce Rossi) e la successiva uscita di un tomo di circa 200 pagine che dovrebbe contenere i dettagli del lavoro di validazione e il primo impianto di produzione hotcat. Se non sono balle, allora veramente ci sarà da mangiarsi le mani. Io intanto preparo il ketchup per insaporirmi le dita, non si sa mai :-)))

barnumxp ha detto...

Non è la prima volta che Rossi vende la Leonardo, sempre a partners importanti e rigorosamente segreti. Se ricordate, la 'collaborazione' con NI fu interrotta per decisione del secret customer, che aveva trovato un partner 'migliore' per sviluppare la tecnologia e-cat...
Anche allora si prometteva di invadere il mondo con tanti bei gattini: questione di pochi mesi, ché le poderose fabbriche erano già pronte. Poi, il silenzio.
Il giochino viene riproposto adesso, quando la scadenza dei reports diventa intollerabilmente vicina e bisogna trovare una soluzione. E cosa c'è di meglio di un salvifico secret customer che rileva la baracca e mette tutto a tacere per suoi insondabili motivi?
Attenzione! l'ingresso dei nuovi soci non significa l'interruzione dell'attività commerciale: se avete un centomila bigliettoni che vi calano fatevi sotto! qualche licenza disponibile si trova sempre: l'affare della vostra vita è lì che vi aspetta..

comRED ha detto...

Ecco fatto ragazzi. Tutti calmi e tranquilli fino alla prossima news "Accordo strategico fra la Leonardo Corp. e l'Impero Galattico" intanto del termogatto manco l'ombra.

triziocaioedeuterio ha detto...

@AlessandroPagnini

Scusa e che indiscrezioni vorresti?Non c'è una tecnologia e cat conclamata ed ufficiale ancora,quindi nn possono esserci quelle attenzioni da parte dei media che inevitabilmente sarebbero spinti a scovare informazioni in questo senso.
Per adesso siamo ancora in una fase transitoria ma quando ci saranno i primi impianti in funzione od anche semlicemente una pubblicazione di report indipendenti si scatenerà la bagarre...su tutte le testate del mondo...e cominceranno i processi sul perchè ed il per come rossi sia andato all'estero a trovare alleati.

Julian ha detto...

Tutto secondo copione.

Mici, micinii, micettiii ... dove siete?

triziocaioedeuterio ha detto...

@barnumxp
@Comred

Al di la di tutto dovete tener presente che lo sviluppo finalizzato alla commercializzazione dell'e cat è partito solamente da 1 anno.
cosa volete che sia 1 anno per organizzare una tal rivoluzione con una tecnologia ancora da comprendere appieno e migliorabile di giorno in giorno?
Un anno...solamente un misero anno...ma che ce fai...
Quindi io inizierei a preoccuparmi se in capo al 2013 nn assistessimo a validazioni ufficiali,di qualsiasi genere esse siano.
Almeno un altro anno glielo dovete concedere a rossi...nonostante i suoi claims...

bertoldo ha detto...

"tia_ ha detto...

>Osserviamo poche frequenze particolari del campo elettromagnetico (la luce visibile) ed è questo di fatto a creare lo spazio e il tempo che sperimentiamo. Se noi ci guardassimo attraverso altre frequenze perfino le leggi fisiche che utilizziamo non varrebbero più perché anch'esse dipendono dalle particolari frequenze che l'osservatore usa.

Ma che sta dicendo? Allibito "

Tecnicamente a detto che viviamo in una illusione sensoriale . Non fare il finto tonto a non voler capire .Ti ha rappresentato il "mondo" per quello che è .I nostri sensi effettuano una traduzione di una parte della totalità dei segnali elettromagnetici che esprime l'universo e quindi la nostra "visione" è solo una delle possibili interpretazioni e probabilmente non è molto precisa . L'universo che riusciamo a "vedere" e' appena il 5% del totale ...si ripete la storia del dna spazzatura che fino a poco tempo prima non serviva a nulla poi ...(leggiti l'ultimo numero de le scienze ...ad un certo punto si lascia andare ad una delle mie battute preferite :domanda dunque ora dobbiamo archiviare la frase "DNA spazzatura"?
R: Si credo proprio che dovremmo eliminare questa frase dal nostro vocabolario.Si è trattato di un'espressione un pò "usa-e-getta" ect.ect. Stà a vedere che il restante 95% di universo è pieno di roba dà esplorare...

bertoldo ha detto...

vorrei dire all'articolista delle scienze sul dna ...è un pezzo che si sà che il "DNA spazzatura" è qualcosa di più e bastava applicare la logica , ma una cosa che gli scienziati di rado riescono a capire ...(per fortuna che ci sei tu che glielo spieghi...risposta dei soliti noti ...)

bertoldo ha detto...

trizio "Almeno un altro anno glielo dovete concedere a rossi...nonostante i suoi claims..."
Il problema è che ha venduto l'invenzione in Usa e getta ...

comRED ha detto...

A me interessa avere una scatola in casa che mi produca energia, punto. Si chiami termogatto, magravs, papp, acchiappafulmini poco importa. Se Rossi ha trovato terreno fertile all'estero anche qui m'importa relativamente e fa non solo bene, ma benissimo. Se il progetto Rossi-usa si rivela decisivo mi auguro l'ondata di suicidi di massa fra le autorità competenti e una lista di proscrizione dei superstiti da mettere alla gogna.

bertoldo ha detto...

la lista è gia pronta in parte ...basta prendere pari pari i mille che hanno firmato l'appello e sbatterli a pulire le scale ...L'invenzione venduta agli Usa e getta è più pericoloso di quanto tu possa immaginare .

bertoldo ha detto...

dopo i brevetti della Fiat pagati dagli italiani e regalati agli Usa e getta anche questa ...e poi si devono vantare delle loro tecnologie quando gli italiani hanno inventato la maggior parte della roba che usano ...

gio ha detto...

beh ....è partita la caccia al partner di rossi:)

chi sarà il partner?

abbiamo un mesetto per indovinarlo.

io penso ad un partner italo-americano o americo-italiano:):)

si aprano le scommesse:)

theschnibble ha detto...

Ha venduto la Leonardo e tutti i segreti (catalizzatore compreso) dell'e-cat a un grosso gruppo americano senza avere uno straccio di brevetto? Marobadamatti! :-(
Passerini vieni a noi e tira su gli animi dei pochi supportes che ancora pendono dai tuoi posts. Che ti avevo detto? 2 settimane e sarebbe ricominciata la scalata sugli specchi. Almeno il Rossi ha rimandato di un altro par de mesi l'uscita dei tirdipartireportz... e la pecora cammina...
:-(

The Schinbble

theschnibble ha detto...

Andrea Rossi
December 15th, 2012 at 4:30 AM
Dear Koen Vandewalle:
We made tests with the consultants and the engineers of the Partner after the signature of a contract with strong guarantees for both parties. I trusted them, they trusted me: their intentions were honest and my instinct told me they were not here to spy, but for real will of working with our technology. This fact cracked the nut.
Warm Regards,
A.R.

Passerini Rossi non si è mai fidato neanche di Focardi. Materendiconto? :-(

Andrea Rossi
December 15th, 2012 at 4:34 AM
Dear Georgehants:
The results will be published in end January or first week of February. Maybe you do not believe, but I do not know what they will write.
Warm Regards,
A.R.

Se il Partner è secret adesso perchè non dovrà esserlo la prima settimana di Febbraio?

The Schnibble

Alessandro Pagnini ha detto...

@ triziocaioedeuterio
"Scusa e che indiscrezioni vorresti?Non c'è una tecnologia e cat conclamata ed ufficiale ancora,quindi nn possono esserci quelle attenzioni da parte dei media che inevitabilmente sarebbero spinti a scovare informazioni in questo senso."

Io sono un'ottimista! (citazione Crocodilee Dundee ;-) ).
Se qualcuno di veramente grosso si è mosso e Rossi lo ha pure pubblicamente dichiarato FORSE qualche potenziale concorrente (del settore energia) potrebbe cominciare ad indagare e magari potrebbero cominciare a saltare fuori dei rumours. Staremo a veder. Di certo sarei curioso di sapere di chi si tratta, presumendo che non se lo sia inventato, come molti sembrano orientati a credere. Secondo me non aveva molta scelta. Prima o poi DOVEVA fidarsi di qualcuno o gli sarebbe morto tutto in mano di certo; così, se ha scelto bene, ha almeno una possibilità di farcela, altrimenti le difficoltà avrebbero potuto schiacciarlo.

vincenzo da torino ha detto...

@theschnibble. Certo, lei non brila in quanto ad acume! Ripeto: ROSSI NON HA VENDUTO, HA TROVATO UN PATNER . Piuttosto è meglio che cominci a mordersi le dita perchè questo Patner non è italiano! Proprio perchè in Italia vi sono persone come...lei.

piero41 ha detto...

Mi aveva dato da pensare il 8/12/12 la risposta:
Q: Dear Mr Rossi,
Do have at this point in time any ongoing LENR research cooperations with any universities in US or in Europa?
A: Yes, both in the USA and in Europe.

Il fatto che avesse in corso ricerche USA forse significava che già da tempo il suo socio /padrone avesse richiesto un'americanizzazione ancora maggiore della scoperta. Ricordiamoci che polveri, catalizzatore e montaggio dei gatti è sempre stata COSA AMERICANA fin dagli inizi... Nei commenti USA oltre alla Carrier (costumer ideale mi sembra) è ancora molto quotata la Siemens che in USA ha enormi stabilimenti uffici di ricerca e direzionali... a Miami lì vicino a Rossi. Personalmente, sarò anche complottista, ma visto che mr. Obama è rinnovato, su Rossi potrebbe anche esser arrivato uno di quegli enormi contratti militari per far terra bruciata attorno a lui. Non mollan l'osso tanto facilmente loro!

Non poteva finire che coi miliardi.. Superar tutte le difficoltà di funzionamento e d'ingegnerizzazine del nuovo impianto di 100 Hot-cat a 1000° in 2mc con la (predisposizione per la) turbina ecc , predisporre enormi, complesse linee di montaggio ecc beh.. non si fa con qualche centinaio di milioni...

In ogni caso anche fra i commentatori Usa tira aria scoraggiata...la cosa ora può facilmente sparire anche se Rossi resta dentro l'affare.. Comunque vediamointanto cosa dirà il nostro in un documentario in Svezia il 17/12/12

http://www.e-catworld.com/2012/12/future-viewing-rossi-on-swedish-tv-december-17th/

tia_ ha detto...

>Al di la di tutto dovete tener presente che lo sviluppo finalizzato alla commercializzazione dell'e cat è partito solamente da 1 anno.

L'e-cat è già in commercio (rossi says) da 1 anno, altro che sviluppo.

>Quindi io inizierei a preoccuparmi se in capo al 2013 nn assistessimo a validazioni ufficiali,di qualsiasi genere esse siano.

Ma perchè non 2015?

>Almeno un altro anno glielo dovete concedere a rossi...nonostante i suoi claims..

Quindi uno più la spara grossa più gli viene concesso tempo?

E' incredibile come ci sia ancora gente che gli crede nonostante stia attuando sempre lo stesso schema.

Julian ha detto...

Capodanno è alle porte.

E noi ci beviamo proprio qualunque cosa.

Silvio ha detto...

@tia
Deve essere lo spirito natalizio o la fine del mondo incombente, ma ti vedo molto cambiato...
Hai accettato che l'ecat e' in commercio da piu' di un anno, buon segno...
Cominci a farti domande intelligenti tipo riguardo le aspettative sui tempi, bene...
Ed anche certe tue conclusioni si avvicinano piano piano a quelle dei believers: E' incredibile come ci sia ancora gente che LO SEGUA PER CRITICARLO nonostante SI stia attuando sempre lo stesso schema: LA FUGA DEI CERVELLI ALL'ESTERO.

Ho visto addirittura che ti interessi alla Giuliana Conforto... Davvero sono sbalordito! Guarda pero' che quelle cose sono da leggere col cuore e non con la testa, tipo la "poesia", giuliana e' una specie di versione astrofisica di valeria...
Ma vai avanti cosi', bravissimo!

tia_ ha detto...

>Hai accettato che l'ecat e' in commercio da piu' di un anno, buon segno...

Possibile che debba sempre tagliarle giu fini altrimenti c'è qualcuno che prende la tangente?
Per me l'e-cat non è in commercio e mai lo sarà.
Ho messo in evidenza la contraddizione di triziocaiodeuterio, sempre attento a credere e giustificare i claims di rossi, che fa un ragionamento sbugiardato da rossi stesso.
A meno che triziocaiodeuterio pensi sia una balla che l'e-cat sia un commercio (claim di rossi), ma allora perchè non dovrebbe essere una balla pure il claim delle fantomatiche validazioni di terze parti e il claim del big secret customer?
In entrambi i casi se ne esce con le ossa rotte.

barnumxp ha detto...

Triziocaioedeuterio1:
Per adesso siamo ancora in una fase transitoria ma quando ci saranno i primi impianti in funzione od anche semlicemente una pubblicazione di report indipendenti si scatenerà la bagarre

Triziocaioedeuterio2:
Al di la di tutto dovete tener presente che lo sviluppo finalizzato alla commercializzazione dell'e cat è partito solamente da 1 anno.
cosa volete che sia 1 anno per organizzare una tal rivoluzione con una tecnologia ancora da comprendere appieno e migliorabile di giorno in giorno?

bertoldo
la nostra "visione" è solo una delle possibili interpretazioni e probabilmente non è molto precisa . L'universo che riusciamo a "vedere" e' appena il 5% del totale

Vincenzo da torino:
Certo, lei non brila in quanto ad acume! Ripeto: ROSSI NON HA VENDUTO, HA TROVATO UN PATNER

Neri B.
Did you sell your invention perhaps?

Andrea Rossi
Yes, I did,


Piero41
Non poteva finire che coi miliardi.. Superar tutte le difficoltà di funzionamento e d'ingegnerizzazine del nuovo impianto di 100 Hot-cat a 1000° in 2mc con la (predisposizione per la) turbina ecc , predisporre enormi, complesse linee di montaggio ecc...

Silvio
Ho visto addirittura che ti interessi alla Giuliana Conforto... Guarda pero' che quelle cose sono da leggere col cuore e non con la testa, tipo la "poesia", giuliana e' una specie di versione astrofisica di valeria...




Wow.

Silvio ha detto...

@tia
Che peccato... Avevo capito male.
Se davvero pensi che l'e-cat non e' in vendita dovresti fare qualcosa nei confronti di una azienda italiana che sostiene invece che lo sia... Sai, esistono delle leggi in proposito in italia, chiedi ad un avvocato vero perche' non voglio certo mettermi a fare l'avvocato della domenica, ma se una azienda sostiene pubblicamente di vendere un certo prodotto, come puoi leggere sul loro sito, e qualcuno sostiene che non e' vero e che tale prodotto non esiste, credo che uno dei due sia sanzionabile in qualche modo... O pensi che siano due comportamenti compatibili?
Aspetto di sentire qui dei tuoi risultati in questo senso.
Aspetto ancora di sentire qui da qualcun altro, mi pare endymion, che doveva chiedere a proia quanto gli aveva truffato rossi...
Aspetto...
Aspetto...
Ho molta pazienza e non chiedo ogni tre per due a che punto siete, pero' non mi dimentico di tutte le cose scritte qui... Sono appunto scritte! :-)
Pero' e' curioso vedere come vi spazientite quando dovete aspettare voi... E poi che aspettate? Passate la notte di natale ad aspettare babbo natale se non ci credete?
Boh...
Io fossi in voi chiederei a daniele il favore di essere avvisati via mail quando finira' questa storia e mi andrei a rilassare, se non ve lo fa lui questo favore ve lo faccio io, non vedo perche' dobbiate perdere tutto questo tempo stando in ansia...

Silvio ha detto...

@barnumxp
"Wow."

Anche tu hai avuto una epifania?
Non sono le cose meravigliose che mancano, e' la meraviglia che manca...
Ed il tuo mostrare di averne e' un buon segno...
Non deludermi come tia, ti prego...

Paul ha detto...

E' sempre interessante sentire i commenti dei diversi utenti.
Piuttosto mi pare che Daniele non abbia ancora commentato su questa notizia di Rossi...

barneypanofsky ha detto...

Silvio, una curiosita': vendi i Kirby?

Barney

daniele passerini ha detto...

@IL SANTO
Continui a voler dire la tua senza degnarti di dirci chi sei? Perché?
Quanto al tuo commento...
"Il fatto che i principali giacimenti di alluminio si trovano vicino alle faglie non si sa bene da dove sia uscita.
Qui trovi la mappa dei maggiori giacimenti di bauxite (il minerale da cui viene estratto l'alluminio metallico):
http://www.ing.unitn.it/~colombo/PROCESSO%20BAYER/web/Processo%20Bayer_file/image021.gif

a me sembrerebbe che quella mappa rappresenti la distribuzione del PROCESSO BAYER (con cui si estrae Alluminio) dalla Bauxite, o sbaglio?
Dunque che c'azzecca con la distribuzione dell'Alluminio sul pianeta? Bravo, una gran bella mossa di DISINFORMAZIONE, applauso!

@robi
puoi dare un bacio da parte mia al dott.Vincenzi.
Ops, mi sono dimenticato! :)
Ma sta certo che di riabilitazioni nel mondo della scienza ne sono in arrivo molte, ma peso saranno ancora di più le DEFENESTRAZIONI!!! :)))

@Guido52
Signor Passerini,
immagino abbia saputo...

Senta Guido, sono laureato. Ma non ci tengo ai titoli e preferisco che mi chiami per nome che per cognome. Quanto alla sua domanda, mi pare altri le abbiano già abbondantemente risposto: ha detto di avere venduto o di avere un nuovo partner? A me pare la seconda.

daniele passerini ha detto...

@sandro75k
mi hai salutato Manuello?
Ahimè no, scusa, ma non riuscivo a star dietro ai commenti... c'erano troppe cose da fare.

daniele passerini ha detto...

@Pietro F
Suggerirei a Daniele di aprire un nuovo post dal titolo "GRAZIE" con l'elenco di tutti quei personaggi che hanno fatto tutto il possibile per ostacolare sul nascere questa scoperta.
Verrà il momento. :)

@neutrino
Vuoi dettagliare per cortesia ?
In che senso enti e professionisti hanno caratterizzato gli esperimenti ?

Nel senso che ci sono centinaia di persone coinvolte in quegli esperimenti... non sono 4 pazzi come li volete dipingere.

Silvio ha detto...

@barney
Esiste la posta elettronica per i messaggi privati. Sono un DT (distributore).

neutrino ha detto...

@Daniele

L' Alba Zanini INFN To non e' stata coinvolta negli esperimenti. Ha solo prestato a Carpinteri dei dosimetri.
Questa e' un info certa.

barneypanofsky ha detto...

@Silvio: NON voleva essere un messaggio privato. Grazie per la risposta, comunque.


Barney

Silvio ha detto...

@barney
Che cosa voleva essere allora?
Quale domanda ti stavi davvero ponendo?
Cambiava qualcosa se ti rispondevo che ero un venditore porta a porta?
O che ero un program manager?
O che ero un programmatore?
O che ero uno scienziato?
O che ero un disoccupato?
Cosi', per curiosita'...
Lei invece la devo immaginare come il personaggio di Mordecai Richler?

Silvio ha detto...

@daniele
Per gli esperimenti di remondini chiediamo l'intervento del cicap?
Si tratta di affermazioni molto gravi, mo' chiunque qui si potrebbe mettere a fare nucleosintesi in cucina!
Com'e' che nessuno qui l'ha ancora additato al pubblico ludibrio?!?
:-D

Silvio ha detto...

@daniele
Ops! Lapsus keyboardi: remondini -> renzo mondaini

robi ha detto...

Silvio
lo sai che non ti ho riconosciuto.Infatti avevo scritto-tu che da poco sei qui...-
dimmi
la prima foto prima del matrimonio
la seconda dopo..

piero41 ha detto...

"Giuliana Conforto... ..quelle cose sono da leggere col cuore e non con la testa, tipo la poesia, giuliana e' una specie di versione astrofisica di valeria..."
Lei ipotizza che i quark non siano "palline", ma micro buchi neri in rotazione, che connettono istantaneamente l'universo osservabile (dove vediamo il passato) ad altri universi paralleli non osservabili (che ci collegano al futuro)

Vadim Zeland nelle sue ipotesi di fisica quantistica, ripoerta che l'universo vissuto dall'interno dall'osservatore appare eterno, continuo dal passato e si ramifica di continuo in infiniti universi paralleli a causa di scelte e avvenimenti contrastanti eseguiti degli esseri. Per le leggi quantistiche tali universi paralleli si separano scomparendo all'osservatore interno come particelle senza dimensione fuori dal suo tempo verso un futuro ignoto in universi paralleli in altre dimensioni.. Considerando che ogni individuo ente è individuato da tre coordinate , può muoversi=fare scelte in infinite direzioni ed ogni volta si creano mondi paralleli ...

la cosa mi fa un po' girar la testa... comunque qualcosa in comune fra i due forse c'è... forse la fisica quantistica è un po' ostica per le nostre semplici menti.

"Se noi ci guardassimo attraverso altre frequenze perfino le leggi fisiche che utilizziamo non varrebbero più perché anch'esse dipendono dalle particolari frequenze che l'osservatore usa" Penso che ormai i vari specialisti ma anche noi siamo sempre più abituati ad interpetrare la realtà in altre frequenze (bellissime le immagini di fiori ma anche di ballerine a raggi X) o lo stesso soggetto astronomico alle varie frequenze. Però come qualcun altro sono molto perplesso quando mi dicon che possono variar le leggi del capoccione Albert...

Silvio ha detto...

@robi
?
Sicura di parlare a me?
Non so di cosa parli... :-(

robi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
robi ha detto...

Silvio
non avevi un altra foto prima?
se no chi era il silvio di prima....(con foto)
o mamma mia ...
dimmi

gio ha detto...

a questo punto si potrebbe aprire una sorta di concorso sulle frasi più "profetiche e azzeccate" :) sull' e-cat .
al vincitore un blocco di granito con incisa l' epica frase.:):)

io comincio col segnalare tia:

"Per me l'e-cat non è in commercio e mai lo sarà."


dobbiamo dire però che il meglio arriva dal blog del pensionato che guarda le banche dati:):)

buona serata a tutti.

Silvio ha detto...

@robi
Questa foto risale alla conferenza di carpinteri al polito, l'ho messa come testimonianza storica del rilevatore dei neutroni che ho in mano.
Per il resto del book fai come barney... :-)

robi ha detto...

finisco il discorso
non so cosa sia il book o come fa Barney
ti chiedo avevi un altra foto di fianco al nome prima?

Silvio ha detto...

@robi
Stesso discorso di barney: esiste la posta elettronica per i messaggi privati. Comunque si', l'ho messa qualche giorno fa. Il book e' su facebook.

robi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Silvio ha detto...

@robi
E' facile: Quando ti sei iscritto qui hai compilato il tuo profilo e messo la tua foto... Ricordi? E' consultabile da tutti cliccando sul tuo nome, vicino alla foto.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Daniele
"ha detto di avere venduto o di avere un nuovo partner? A me pare la seconda."
Non vorrei darti una preoccupazione, ma a me pare la prima :-(
Da quello che si legge, Rossi garantisce che nulla cambierà per la distribuzione e che il suo 'partner' condivide la sua filosofia, ma conferma la vendita. Avevo già trovato il verbo 'to sell' in qualche commento, ma stamani vedo anche questo, a ribadire il concetto:

Marco Serra
December 15th, 2012 at 1:47 PM
Dear Ing Rossi
I’m getting a bit afraid about the future of the ECat techology after you stated that Leonardo Corp has been sold to your BIG partner in USA.
Is this an exclusive partnerhip in the sense that no other BIG partner can enter in the ECat business in the future ?
How can you (and we) be sure that the BIG patner will not eat the small Andrea Rossi ideals and start to behave like the worst company like SPECTRE ?
I think you made a tremendous discovery, that can be used in good and bad way. Each having a tremendous impact on the human race.
Can you please shed some light on my fears

Best regards

Andrea Rossi
December 15th, 2012 at 3:29 PM
Dear Marco Serra:
Our Partner shares our philosophy.
Warm Regards,
A.R.

Sicuramente sarà stata venduta con certe garanzie o forse non completamente (probabile), però la cosa meriterebbe un approfondimento. Magari è anche una cosa buona, ma un po' di ansia la mette. Hai qualche notizia più precisa?

gio ha detto...

i bet on automotive BIG Partner .....

Silvio ha detto...

@alessandro pagnini
Partner.
Do you know the meaning of this word?
Avrei preferito la parola socio, ma purtroppo in america si dice partner.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
Silvio, benedetto Silvio! ;)
Anni fa (circa 30) quando lavoravo in un azienda produttrice di controlli numerici, il 'boss' commentava con noi la recente acquisizione del 49% di una azienda nostra concorrente da paret di Siemens. Il 51% era in mano ai vecchi soci di quell'azienda. In teoria avevano il controllo, quindi, ma l'opinione generale era che una azienda di tali dimensioni e con un tale potre di controllo commerciale, avrebbe comunque fatto la parte del leone. E così fu! Sappiamo che Rossi ha venduto la Leonardo Corp., ma non in quanta parte. Tuttavia, consentimi di preoccuparmi un pochino, almeno finchè non saranno più chiari i termini della questione. I soci, non sempre portano bene. A volte sì, ma non sempre. E quando hanno le spalle larghe, finiscono per comandare loro.

funniel ha detto...

Non si vede bene la foto di Silvio ma dovrebbe essere il classico e relativamente economico rivelatore di neutroni a bolle della Bubble Technology Industries canadese, già usato da Focardi nei suoi esperimenti e molto diffuso per chi non vuole spendere un capitale ma stare abbastanza tranquillo. Prob nei px anni la vendita di questi apparati di protezione personale e di stima più o meno grossolana del flussio di neutroni avrà un boom come gli sperimentatori più o meno occasionali...

Shine ha detto...

ma i kirby sono meglio dei vorwerk ?

Silvio ha detto...

@shine
Procurati copia cartacea "Altroconsumo" settembre 2009. :-)

studiobps ha detto...

@Daniele
"a me sembrerebbe che quella mappa rappresenti la distribuzione del PROCESSO BAYER" [...] o sbaglio?"

Sbagli.
http://www.ing.unitn.it/~colombo/PROCESSO%20BAYER/web/Processo%20Bayer.htm
Le deduzioni non sono il tuo forte: c'è "processo bayer" nella URL, sicuramente è la mappa del "processo bayer"! La risposta è dentro di te; e però è sbagliata.

Quindi nel merito: cosa deduci da questa rinnovata informazione?

Saluti;
Matteo

daniele passerini ha detto...

@studiobps
Ok, mi ero dimenticato di questa risposta rimasta in sospesp ed ero stato frettoloso nel giudicare dal testo del link il suo contenuto, hai perfettamente ragione.
Cosa deduco "da questa rinnovata informazione"?
Che tra la mappa fornita dal gruppo di ricercatori del PoliTO che hanno FIRMATO un lavoro e quella postata qui dentro da un commentatore ANONIMO non ci sono differenze significative tali da additare i primi come imbroglioni, come qualcuno qui dentro prova a fare. Tu invece cosa deduci?
E, di grazia, di cosa mi dovrei scusare con Il Santo che pubblica ANONIMAMENTE qui dentro da più di un anno sempre e costantemente con la stessa vis distruendi? Ormai a certi giochetti ci ho fatto il callo.
Ricordo (per la milionesima volta, ma forse tu sei troppo nuovo o troppo distratto) che scrivo al volo sul blog quasi sempre dal telefonino nei ritagli di tempo... il contesto è questo. E visto che mi pari di quelli che gira qui come un avvoltoio aspettando l'occasione per prendermi in fallo, vorrei che ti facesse un serio esame di coscienza sulle sue motivazioni. Le mie le conosco bene, sono coerenti con i valori che ho, in primis quello della difesa del vero CHE TU CI CREDA O NO.

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails