BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

domenica 22 luglio 2012

La licenziataria italiana dell'E-Cat
è PROMETEON srl


Come sempre sono lieto di mettere questo blog a disposizione del lavoro di chi prova a cambiare il mondo e a renderlo migliore per tutti, ché passin passetto si arriva fino alla Luna.

Eccomi allora ben felice di poter commentare il comunicato stampa (potete scaricarlo in pdf da qui) che la Prometeon srl mi ha permesso di avere in anteprima e pubblico appena un minuto prima di quanto previsto, cosicché possa cadere sotto il benaugurante segno del numero 22.
BOLOGNA. Nasce Prometeon srl, società licenziataria per l’Italia degli E-Cat della Leonardo Corporation, apparati per la produzione di energia a bassissimo costo. Inizierà l’attività con la vendita di impianti termici di taglia industriale.
Firma dell'accordo, da sinistra: Proia, Rossi, Pascucci (copyright 2012 Prometeon srl)

Ci siamo, esce finalmente alla scoperto la licenziataria italiana dell'E-Cat di Rossi, adesso per gli impianti industriali e un giorno, quando il prodotto sarà maturo, per quelli domestici di piccola taglia.
Con la firma del contratto di licenza a vendere per l’Italia e San Marino, è iniziata l’attività della Prometeon srl, società che opererà nel settore della produzione di energia come licenziatario in esclusiva e commercializzerà la rivoluzionaria tecnologia per la produzione di energia termica low cost sviluppata dalla società americana Leonardo Corporation.
Direttore commerciale e amministratore unico della Prometeon è Aldo Proia, già attivo negli scorsi anni nel difficile settore delle energie rinnovabili quale project manager o responsabile di varie società, con le quali ha portato ad autorizzazione, e in seguito realizzato come EPC contractor, oltre 15 MW di grandi impianti fotovoltaici per conto di investitori italiani e stranieri.
Come i lettori più attenti ricorderanno, a giugno Rossi fu autore di un leak, diffondendo l'email di Aldo Proia come riferimento per la vendita in Italia degli E-Cat. Mentre si apriva su internet la caccia alle informazioni su questo nuovo nome e tutti immaginavano un coinvolgimento di EnerGaya srl a cui le ricerche su Google conducevano, io sorridevo e tacevo: sapevo (e non vi dico come!) che la società con cui Proia s'era fatto le ossa in modo vincente nel campo del fotovoltaico stavolta era una falsa pista e che la società con l'esclusiva per l'Italia e S. Marino della tecnologia E-Cat si chiamava Prometeon srl.
«La nostra società – ha commentato Proia – è pronta a operare su tutto il territorio nazionale, ma all’inizio ci rivolgeremo soprattutto alle imprese del Nord e del Centro Italia, in particolare alle medie e grandi realtà industriali, facendo dell’E-Cat termico, quale fonte di energia a bassissimo costo per calore di processo e riscaldamento, il nostro core business. La macchina, infatti, genera calore sotto forma di acqua calda o vapore e può sviluppare anche temperature elevate».
Non sono un esperto, credo però che il profilo del cliente interessato all'impianto da 1 MW sia per esempio l'industria alimentare, chimica ecc. con cicli produttivi 24/24h... 
L’E-Cat sfrutta una sorgente di energia quasi gratuita scoperta dall’ingegner Andrea Rossi e basata su reazioni fisiche di un nuovo tipo, note come Lenr (Low Energy Nuclear Reactions, reazioni nucleari a bassa energia), che a differenza delle normali reazioni nucleari non richiedono altissime temperature e non producono scorie radioattive, bensì sono “amiche dell’ambiente”.
Fino a poco tempo fa, questa affermazione avrebbe suscitato lo scherno di tanti detrattori, dopo gli outing di NASA (Dennis Bushnell e Joe Zawodny), MIT (Peter Hagelstein), National Instruments (Stefano Concezzi), Commissione Europea per la ricerca ed innovazione (vd paragrafo 3.4 di “Materials for Emerging Energy Technologies) et cetera, è sempre più difficile negare la rivoluzione alle porte: le LENR arrivano sul mercato mentre la scienza ne rincorre la spiegazione teorica.
«La sinergia con la Prometeon – ha dichiarato soddisfatto commentando l’accordo l’ing. Rossi, fondatore della Leonardo Corporation – ci consentirà di sfruttare le eccellenze e le esperienze specifiche dei suoi componenti per raggiungere nuovi clienti e diventare così il nostro punto di riferimento per il mercato italiano nello strategico settore energetico, proponendo apparati industriali per la generazione termica e magari, in futuro, anche per la produzione elettrica».
E facciamo il tifo affinché tutto ciò avvenga presto!
All’inizio di autunno sarà inaugurato il sito web ufficiale prometeon.it, il che segnerà l’inizio della fase operativa. Nel frattempo, è possibile trovare a tale indirizzo i principali recapiti utili per clienti e media, fatta salva la chiusura estiva nel mese di agosto. Attualmente, comunque, vengono fornite informazioni solo ad aziende interessate ad impianti termici industriali.
Ma già la pagina provvisoria è da guardare con attenzione...

come potete vedere nello screenshot accanto, vi appare - in prima mondiale - il logo ufficiale dell'E-Cat!

241 : commenti:

«Meno recenti   ‹Vecchi   1 – 200 di 241   Nuovi›   Più recenti»
Giuseppe ha detto...

Grande Notizia!! ;-)

Cesare Piccolo ha detto...

quindi la notizia è un ulteriore posticipo di 2 mesi abbondanti, finiti i quali verranno venduti i fantomatici impianti da 1MW ad ignoti customer che manterranno l'anonimato. Dopo 1 anno verranno prodotti i moduli da 10KW, e per allora anche i customers privati saranno tenuti all'anonimato?

Carlo Ombello ha detto...

Wow, è da tanti mesi che non mi aggiorno sull'argomento (!), sono felice che si stia arrivando al dunque!

PS: Daniele ti sto sempre aspettando a Londra... ;)

Marco_K ha detto...

Evviva!!! :-)

hidetoshi rossy ha detto...

Questo Proia è credibile?

benis67 ha detto...

Gran bella notizia: che l'Italia possa essere tra le nazioni all'avanguardia nella commercializzazione dell'e-cat, cosí come ė stata culla della sua invenzione.
in bocca al lupo :-)

Giuseppe ha detto...

Mamma mia che pensieri positivi... Fino a che non lo hai in casa mi sa che non ci credi, sempre se lo prenderai, perché magari emette scorie di positività e non va bene!!!

theschnibble ha detto...

Adesso ci credo.

The Schnibble

Vihai Varlog ha detto...

Mi chiedo a cosa si debba arrivare per capire che una truffa è una truffa?

tia_ ha detto...

E questa sarebbe una grande notizia?
L'ennesima start-up che si compra la licenza di vendita dell'e-cat?
Notare:
1) Si parla tanto di e-cat già in commercio, ma alla fine si è visto vendere sempre e solo *licenze*
2) Le start-up non hanno molti dindi, perchè mai vendere licenze *esclusive*?

curiosamente ha detto...

Certo, in bocca al lupo...ma una verifica oggettiva e indipendente, mai?

gio ha detto...

http://22passi.blogspot.it/2012/07/e-ce-chi-paragona-la-ricerca-sulla.html?showComment=1342607044840

beh ci avevo preso:)

theschnibble ha detto...

Sulla homepage del sito non è indicata la partita iva. Passerini di al Cipriani che è passibile di multa.
Che centrano poi i profilati con la ff...
The Schnibble

cyanide333 ha detto...

Si sono scordati di mettere questo video in homepage

tia_ ha detto...

>Si sono scordati di mettere questo video in homepage

Tze, quello appare quando scade il countdown ;)

AC/DC ha detto...

Me lo aspettavo che la notizia sarebbe stata questa anche se speravo in qualcosina di piu'.

Resto molto sciettico, non posso farci niente.

Dopo 18 mesi:

Test indipendenti noti = 0
Clienti noti = 0

AC/DC ha detto...

Me lo aspettavo che la notizia sarebbe stata questa anche se speravo in qualcosina di piu'.

Resto molto sciettico, non posso farci niente.

Dopo 18 mesi:

Test indipendenti noti = 0
Clienti noti = 0

Shine ha detto...

tutto 'sto casino (militari, segreti, NDA, spionaggio, internazionali) e poi il concessionario UFFICIALE e in ESCLUSIVA e` un'aziendina bolognese che non c'ha manco un sito? Col dominio registrato a febbraio?

mpff...

Il Santo ha detto...

@Shine

A Roma si dice "si consolano con l'aglietto"

Luigi Versaggi ha detto...

Complimenti alla Prometeon S.r.l. ed al suo amministratore! I migliori auguri di successo commerciale!

Andrea G. ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
cyclomaggico ha detto...

CHIOCK, CHIOCK!! Un attimo che raccolgo le palle che mi sono cadute sul pavimento aprendo le notifiche :)
Ma lo sai che sei un biricchino inguaribile? Sicuramente ci stai prendendo in giro e hai architettato la cosa per vendicarti con Giancarlo e Alessio.
Se ritieni seriamente che questa notizia faccia la differenza tra le chiacchere e i fatti, mi fai preoccupare per davvero!

fabioDJ ha detto...

Si preannuncia una Calda estate

Buon vento ed in poppa alla Prometeon srl ed a tutti i suoi Ragazzi

miau ha detto...

se mi si annuncia un vernissage non mi aspetto certo dati. diciamo che era quasi ovvio si trattasse del licenziatario italiano e/o di logo.

niente si può fare per la montante ansia di dati e notizie di chi attende il via ufficiale ad una rivoluzione energetica epocale. ogni annuncio di notizie genererà aspettative.

né niente si può fare per la nervosa e velenosa eccessiva ostentazione di sicumera di qualche scienziatuccolo astioso e vieppiù preoccupato.
ora, rinfrancati che il "peggio" ancora non è arrivato, i tifosi del nulla esultano, ma è uno spettacolo triste, pietoso e degenerato allo stesso tempo.

intanto nella rete, volendo e sapendo cercare, qualche bocca un po' mena cucita di quella di Daniele, su quanto accade dietro la scena, la si trova. e quelle poche info, quelle briciole, son belle cose.
se certe voci giungono pure ai difensori della fede e ai guardiani del santo scorrere dei finanziamenti allora se ne capisce la crescente preoccupazione e gli strepiti e le urla.

Paul ha detto...

Mah... c'è un senso generale di delusione, anche se è certamente un passo positivo verso la commercializzazione in Italia.

Nella realtà ciò che vivacizzerà tutta questa vicenda sarà la pubblicazione del report (ormai imminente?) da parte di Rossi sugli sviluppi tecnologici.

C'è da attendere...

paolo ha detto...

Ciao Daniele,

grazie per la notizia e un in "culo alla balena" a Rossi ed alla Prometeon S.r.l ... ma, perché

e-caT ?!?!

Hanno, forse, rubato la "t" minuscola al tipografo o, la "T" stà per Temperatura? ... :).)-) _): :-=):*=)

eh...ciao!!!!!!!!!!!!!

Anto ha detto...

(vabbé...la notizia che Proia ha fondato una nuova ditta...non è 'sta grande news, eh)



però bel logo, mi piace!
non ho capito se questo col gatto nero è quello internazionale o solo italiano.

Il font è splendido.

Paul ha detto...

>Il font è splendido.

Chissà come si chiama questo font e dove trovarlo in rete?

Cesare Piccolo ha detto...

Mi chiedo soltanto quale sia la data ultima oltre la quale, in assenza di un'autorevole verifica indipendente, anche il più devoto believer dovrà gettare la spugna e arrendersi.
Io ero tra quelli che ci credeva, o diciamo meglio che ci sperava fortemente, e per me quel giorno è arrivato a Novembre 2011.
Sembrava che quel giorno sarebbe arrivato, per Daniele, qualora non fosse stato consegnato il prototipo di e-cat all'Universtità di Bologna, e ci aveva piazzato anche una scommessa con gli utenti, persa, ma poi si è convinto di poter dare ancora fiducia al nostro "ingegnere".
Vorrei sapere adesso se ha ancora una data ultima o se Rossi potrebbe andare avanti ad annunci ancora per anni senza che la sua fiducia in lui possa vacillare.
Lo chiedo sinceramente, e senza alcuna polemica, a Daniele come a tutti quelli che ancora ci credono (e non a quelli che ci sperano soltanto).

francesco G ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
francesco G ha detto...

@Daniele; Praticamente avevo capito che c'era di mezzo quello di bologna menzionato in precedenza; questa cosa è un po' esagerata chiamarla grande notizia, si va bene c'è chi vende in italia e allora???? vogliamo le prove del funzionamento o di clienti soddisfatti la pazienza ha un limite se entro la fine dell'anno(solo perché la commercializzazione dell'apparato industriale è iniziata da poco) non c'è certezza è ora di iniziare a cambiare atteggiamento....

Diogene ha detto...

«Beate le marionette,» sospirai, «su le cui teste di legno il finto cielo si conserva senza strappi! Non perplessità angosciose, né ritegni, né intoppi, né ombre, né pietà: nulla! E possono attendere bravamente e prender gusto alla loro commedia e amare e tener se stesse in considerazione e in pregio, senza soffrir mai vertigini o capogiri, poiché per la loro statura e per le loro azioni quel cielo è un tetto proporzionato…»

giulio ha detto...

Basta società, per favore!!

p.s. devo dire però che il logo è carino :)

ulixes ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
ulixes ha detto...

"..se certe voci giungono pure ai difensori della fede e ai guardiani del santo scorrere dei finanziamenti allora se ne capisce la crescente preoccupazione e gli strepiti e le urla."

!!!
__________________

"Mi chiedo soltanto quale sia la data ultima oltre la quale, in assenza di un'autorevole verifica indipendente, anche il più devoto believer dovrà gettare la spugna e arrendersi.."

Se entro le 22,22 e 22 secondi di oggi non viene pubblicata un'autorevole verifica indipendente getterò la spugna e mi arrenderò.
E che cacchio! Qui si parla di semplice fusione fredda, mica dell'invenzione della radio!
http://it.wikipedia.org/wiki/Invenzione_della_radio

"Ogni limite ha una pazienza!"

bertoldo ha detto...

http://www.nornik.ru/en/sales/ di questo cosa ne pensate ? Heidi è appena andato in Russia per stringere accordi vari tra i quali quello tra la società Russa e "l'italiana"techint (che probabilmente avrà qualche diramazione Usa e getta e verrà usata come cavallo di troia per comprare nikel a basso costo (http://engineering.techint.com/html/it/multilocalItalia/home.asp?MENUITEM=home&LANG=IT&PATH=../multilocalItalia/images/flash):http://notizie.tiscali.it/articoli/politica/12/07/23/bilaterale-italia-russia-incontro-monti-medviedev.html)

Fonte :http://notizie.tiscali.it/articoli/politica/12/07/23/bilaterale-italia-russia-incontro-monti-medviedev.html

AC/DC ha detto...

@Daniele
Mi associo alle critiche di Cesare e Francesco.

Se le informazioni riservate di cui sei in possesso sono tutte di questo tenore, penso che dovresti iniziare a farti un bel esame di coscienza. Con questo non indendo assolutamente insinuare che tu sia in malafede ma rischi veramente di fare la figura del patacca.

O sai per certo che un'entità autorevole ha effettuato test indipendenti ed intensivi sull'ecat o vuoi farti del male da solo, le cose stanno in poco posto.

C'è uno scollamento evidentissimo tra quanto reclamizzato dai vari rivenditori e-cat, che stanno spuntando come funghi di mese in mese, e quella che è la realtà tangibile di questa tecnologia.

bertoldo ha detto...

la n di prometeoN per cosa stà per nickel e aggiungere la i avrebbe suonato male ?
IL mondo deve tutti i fuochi di prometeo all'Italia ...invece lo spread dei sionisti cerca di cappottarci con le chiacchere ...

tia_ ha detto...

Come previsto, i passerotti stanno iniziando a mangiare il passero

bertoldo ha detto...

Norilsk Nickel è il più grande produttore mondiale di nichel e palladio e uno dei principali produttori di platino e rame. Inoltre produce vari sottoprodotti, come cobalto, rodio, argento, oro, iridio, rutenio, selenio, tellurio e zolfo.
The capì ...fanno finta di niente mentre si accordano con il maggior produttore mondiale di Nickel ...

bertoldo ha detto...

tia o epode ?

ulixes ha detto...

Giusto AC/DC!

Mi associo anch'io.
Tutta questa massa di fannulloni che dicono di lavorare alla fusione fredda!
Ed invece pensano solo a come truffare il prossimo.
Tu si che hai la testa sulle spalle.
Che sciocco sono stato!

ulixes ha detto...

"Come previsto, i passerotti stanno iniziando a mangiare il passero"

Altro saggio!

AC/DC ha detto...

@Ulixes
te come al solito non hai capito una sega.

Io non ho niente contro chi fa ricerca di frontiera anzi... ma chi fa grandi proclami poi le cose le deve dimostrare, o devo credergli sulla parola solo perchè spero che sia vero?

Shine ha detto...

@cesare Piccolo
"e ci aveva piazzato anche una scommessa con gli utenti, persa, ma poi si è convinto di poter dare ancora fiducia al nostro "ingegnere".

Ne ha perse altre due, successive, se è per questo. Ma NON LO VUOLE AMMETTERE.

E dire che aveva detto che avrebbe "fatto ammenda" se entro luglio non fosse saltato fuori nulla da UniBo. Invece ...


@AC/DC
"ma rischi veramente di fare la figura del patacca."

rischi?

ulixes ha detto...

"o devo credergli sulla parola solo perchè spero che sia vero?"

Qualcuno ti ha chiesto di credere o sei tu che ti fai se@@e mentali?

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@maiu
se mi si annuncia un vernissage non mi aspetto certo dati. diciamo che era quasi ovvio si trattasse del licenziatario italiano e/o di logo.
Appunto.

@Anto
Il logo E-Cat è quello internazionale.

@Cesare
@Francesco
@AC/DC
Se le informazioni riservate di cui sei in possesso sono tutte di questo tenore...
Ovviamente no. E non mi ripeto sul perché non possa dire più.

@Tia
Come previsto, i passerotti stanno iniziando a mangiare il passero...
Eccitato?! :)

theschnibble ha detto...

Andrea Rossi
July 22nd, 2012 at 5:05 PM
Dear Paolo:
The certification for the domestic apparatus will take much more time.
Warm Regards,
A.R.

The Schnibble

cyclomaggico ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
AB ha detto...

L'annuncio che la Prometeon è licenziataria dell ecat dovrebbe far vedere i sorci verdi ai critici della fusione fredda?

L'unica cosa che potrebbe farlo è una validazione da parte di terzi o la prova che una società di un certo profilo abbia verificato il funzionamento dell'ecat.

Marco_K ha detto...

Bah.
Ma cosa vi aspettavate? Mastro Lindo che vi portava a casa un e-cat con certificato di funzionalità siglato con il sangue da tutti i docenti di UniBO?

Io personalmente sono stato contento della notizia. Questo comunicato era stato annunciato più o meno "in sordina" qualche settimana fa: bon, è arrivato. C'è il nome del "licenziatario" italiano: ci saranno dei recapiti, se uno è interessato potrà chiamare, mandare una mail, andare di persona. Se ad uno non frega nulla, bon, fine.

Il resto non cambia; se qualcuno è realmente interessato, be', allora cito Miau: "nella rete, volendo e sapendo cercare, qualche bocca un po' mena cucita di quella di Daniele, su quanto accade dietro la scena, la si trova. e quelle poche info, quelle briciole, son belle cose."
Altrimenti, non volendo o non sapendo cercare, si può aspettare che le notizie vengano gentilmente offerte "a gratis"; ma allora..
non vedo perché scocciare: se non ci sono notizie, perché non ci sono; se ci sono notizie, perché non sono rilevanti; se sono rilevanti, perché sono sbagliate.

Criticare chi impiega il proprio tempo e mette a disposizione tutto quel che può, è il massimo.

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@AB
No Adriano, pensavo al logo internazionale: siccome si vedrá sempre più in giro, spero vada di traverso agli scetticoni per partito preso.

Anto ha detto...

quoto Marco K.

miau ha detto...

@Cesare Piccolo
Vorrei sapere adesso se ha ancora una data ultima o se Rossi potrebbe andare avanti ad annunci ancora per anni senza che la sua fiducia in lui possa vacillare.

intanto che si aspetta impazienti si può apprezzare e valutare il fatto che la fiducia dei licenziatari non pare mancare. si potrebbe apprezzare il fatto che i negozianti stanno costruendo i loro negozi. si potrebbe pure immaginare che qualcosina in più di noi sappiano e avranno visto prima di esporsi.

è una "truffa" che assume una dimensione sempre più imponente, si espande per gli oceani, con un fiorire di comparse e complici che escono alla luce del sole.
ce la farà rossi a pagarli tutti prima di scappare? e come?

resta sempre la possibilità che non sia affatto una truffa e la mazzata tra capo e collo sui sapientini e gli inquisitori si stia, coi suoi tempi, materializzando.

Cesare Piccolo ha detto...

>maiu ha scritto:
se mi si annuncia un vernissage non mi aspetto certo dati. diciamo che era quasi ovvio si trattasse del licenziatario italiano e/o di logo.
>Daniele Passerini ha scritto:
Appunto.

Si era però parlato di far vedere i sorci verdi agli scettici, qua non son verdi e non son nemmeno sorci :)

Anto ha detto...

@Daniele
>pensavo al logo internazionale: siccome si vedrá sempre più in giro, spero vada di traverso agli scetticoni per partito preso.

ah, io mi faccio fare subito la maglietta!

Cesare Piccolo ha detto...

miau ha scritto:
resta sempre la possibilità che non sia affatto una truffa e la mazzata tra capo e collo sui sapientini e gli inquisitori si stia, coi suoi tempi, materializzando.

Ma magari arrivasse questa mazzata, me la prenderei più che volentieri, ma che pensi che faccia il tifo contro? Ma sarebbe una cosa meravigliosa che fosse tutto vero, e vorrei tanto avere torto e pagare una cena a tutti!
Sarebbe bellissimo anche se avessero davvero inventato un motore overunity.
Ma il fatto che sia bellissimo e stupendissimo e fichissimo non vuol dire che uno debba crederci :)

Marco_K ha detto...

@Anto

lieto di sapere che sei d'accordo. :-)

Quoto in toto anche l'ultimo commento di Miau [..che sia l'e-cat "in persona"? :-) ]

robi ha detto...

Il primo accordo riguarda il contratto di finanziamento dell'esplorazione geologica tra Eni e Rosneft. C'è poi il Memorandum d'intesa tra Techint e Norilskij Nikel in campo ambientale

Monti in Russia per 6 accordi

Stainless ha detto...

Avanti cosi! chissà quanti giri di licenze e menate ai passeri speranzosi nei prossimi anni!:-)
Divertitevi..

miau ha detto...

@Marco_K

direi proprio di no. :) solo uno spettatore, che tende l'orecchio, aguzza la vista e usa il cervello, come gran parte di noi.

Stainless ha detto...

@tia_
I passerotti hanno iniziato a mangiare la briciola virtuale! :-)

tia_ ha detto...

>intanto che si aspetta impazienti si può apprezzare e valutare il fatto che la fiducia dei licenziatari non pare mancare

Ed intanto ci si potrebbe domandare come mai Rossi, avendo in mano l'invenzione del millennio, venda licenze *esclusive* a delle start-up, che hanno pochi soldi.


>è una "truffa" che assume una dimensione sempre più imponente

Vendere licenze di aria fritta non è necessariamente una truffa, legalmente parlando.

miau ha detto...

@Cesare Piccolo

l'avevo capito che non sei uno di quelli che tifa (e talvolta rema) contro.
il fatto che le LENR siano "troppo belle per essere vere" non è una prova del fatto che non siano vere. anche volare era troppo bello per essere vero. o il fuoco controllato o le pietre lavorate a darci artigli e denti finti. o tante altre cose.

l'e-cat sarebbe solo un reattore LENR. il primo a tirare fuori eccessi di calore imponenti e sfruttabili. niente moto perpetuo o creazione di energia dal nulla.

la mia crescente fiducia (nelle LENR e di conseguenza nell'e-cat) deriva semplicemente dall'osservazione da spettatore di tanti piccoli o grandi indizi. che, se si vogliono vedere, si vedono, se l'incredulità e il rifiuto si dispongono ai lati e davanti agli occhi, non si vedono.

p.s. l'incredulità è comprensibile è effettivamente incredibile ciò che le LENR promettono. ma nell'accezione positiva.

paolo ha detto...

@Daniele,

la T sta per temperature misurata in gradi Kelvin e, dato che nel caso "de quo" trattasi un GATTO dove l'elemento caratterizzante è la temperatura dell'acqua, ecco che il facitore del logo lo ha evidenziato con la miuascola.

Può reggere questa interpretazione? ... o ti riferivi altro quando scrivevi:

"Ma già la pagina provvisoria è da guardare con attenzione..."


Comunque, ehi... ri-ciaooooooooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!

studiobps ha detto...

@Daniele
Potrei sapere cosa c'entra la Cipriani Profilati (ciprianiprofilati.it) con la Prometeon srl?
Grazie.
Baci.
Matteo

miau ha detto...

@tia

ti concedo che, per quanto sappiamo noi semplici spettatori, le probabilità che sia una truffa esistono ancora.
la mia impressione è che siano minime. ma la mia impressione non è certo parola di fede.

tu sarai contento se le LENR (e-cat incluso) ti sorprenderanno in positivo. questa un'altra mia impressione e mi ti fa giudicare meglio di quanto posso averti fatto pensare in qualche messaggio.

Teknico ha detto...

Come ho detto altre volte la strategia di Rossi non la condivido affatto.
Premetto che sono fiducioso nelle LENR e spero veramente che Rossi abbia trovato la soluzione per renderle utilizzabili.
Riepiloghiamo:
Scopro la tecnologia del millennio che rivoluzionerà il mondo, e cosa faccio?
Non riesco a brevettarla perchè gli enti internazionali brutti e cattivi non accettano brevetti sulle LENR.
Allora metto su una fabrichetta per produrre E-cat con l'autodistruzione in modo nessuno possa copiarmeli.
A parte il fatto che voglio vedere come fermi governi o multinazionali con mezzi tecnologici e finanziari enormi dall'analizzare la tua scatoletta (spero vivamente che ci riescano) ma come pensi di rivoluzionare il mondo con 1 milione di E-cat all'anno?
Ne servirebbero almeno 200 all'anno, per questo spero che i Cinesi la copino al volo.
Rossi resterà con un pugno di mosche.
Non sarebbe stato meglio fare decine di dimostrazioni "serie" e poi dire:
"Signori, come avete potuto vedere e misurare da voi stessi, le LENR sono una realtà industriale, purtroppo non posso brevettare quello che ho inventato per cavilli burocratici, se il mondo vuole questa nuova fonte di energia, fate in modo di permettermi di brevettarla in modo che io sia tutelato e che la produzione possa avvenire in tutto il mondo dietro pagamento di una royalty, altrimenti andate affanculo tutti e morite di petrolio."

mimmocanino ha detto...

@miau
@daniele
quoto miau in toto, mi sembra una posizione alquanto equilibrata e non di un credente ad oltranza. Lui trae scenari, dagli indizi e dati in nostro possesso e li legge per come crede.
Io credo ormai che la fine del gioco sia vicina, sopratutto per motivi di crisi economica. A breve termine si saprà se le LENR sono una cosa efficace e sfruttabile industrialmente da subito, perchè se funziona cambia lo scenario mondiale dell'energia, checchè ne dica ROSSI,sempre molto Low Profile su questo.
E se cambia, altro che loghi per magliette, molliamo petroliere, taglio di foreste, estrazione di carbone, il pianeta fa un salto quantico. Sperem
ciao a tutti mimmo

triziocaioedeuterio ha detto...

Altro tassello che va ad aggiungersi a tanti altri...che lentamente ma inesorabilmente porteranno all cremazione dei gufi, le ceneri dei quali nn saranno buone nemmeno per fertilizzare un campo di patate...
Naturalmente chi nn vuol vedere contiunerà a nn farlo.
Un augurio di buon Lavoro all'ingegner Rossi ed alla PROMETEON SRL...
Va tekkamen...cavaliere dello spazio!!!:)))

Paul ha detto...

Mah, nessuno qui davanti alle nostre tastiere ne ha ancora parlato ma mi pare un discorso importante. Se io volessi/potessi diventare un licenziatario e dovessi ovviamente pagare per sfruttare tale licenza, non vorrei PRIMA vedere per cosa sto pagando?
Se uno mi offre aria fritta, ovviamente non pago niente. Se tanti licenziatari in giro per il mondo hanno pagato, è logico pensare che abbiano avuto solide prove. Prima di pagare vedere cammello...
Tutti stupidi questi licenziatari?

Rampa ha detto...

Non è neanche pensabile che la ditta Prometeon srl paghi per diventare complice di una truffa...
sarebbe proprio... figlia di Proia !!!

triziocaioedeuterio ha detto...

@Paul

A suo tempo questo particolare fu ampiamente ribadito anche dal sottoscritto...
Il fatto Paul...vedi...è che a chi ha osteggiato e gufato e remato contro o per partito preso o per invidia o perchè mercenario,dicevo a chi ha fatto questa strenua ed ottusa opposizione(nn mi riferisco a tutti gli scettici ma solo ad alcuni,ben noti naturalmente) nn gliene frega niente dei licenziatari del mit della nasa etc etc...fino a che nn potranno entrare in un negozio e comprare un e cat per loro ci troveremme sempre di fronte a truffatori bugiardi ed incompetenti(quelli che sbsagliano le misure)...

eTom ha detto...

@Miau
>l'osservazione da spettatore di tanti piccoli o grandi indizi. che, se si vogliono vedere, si vedono, se l'incredulità e il rifiuto si dispongono ai lati e davanti agli occhi, non si vedono

Ero un ottimista/speranzoso della prima ora ... divenuto infine scettico. E non credo di essere l'unico su questo percorso.
Come lo spieghi? I miei occhi, prima li ho aperti e poi li ho richiusi? E perchè, mi sono rincretinito?
Anch'io ho visto tanti piccoli e grandi indizi, che mi hanno convinto. Convinto vuol dire 99%, certezze non ne ho quasi mai.
Ognuno legge la realtà secondo la propria esperienza sensibilità intelligenza e per me più passa il tempo più quella % aumenta ... sono 18 mesi che seguo sta saga e ho realizzato che c'ho perso tanto tempo, ma mi consolo che non è stato inutile, anzi, ho imparato molto su argomentazioni e argomentatori...

ps: provocatoriamente per vedere chi ha le palle (parlare son buoni tutti), qualcuno è disposto a scommettere sull'eCat?
Esempio quote di 10 a 1 (fino a un massimo del valore del mio appartamento!)... pensate, mettere 1000€ e vincerne 10.000!!!
Se qualcuno è disposto fissiamo i termini precisi, qualcosa del tipo che entro 2 anni posso sostituire la mia vecchia caldaia con un eCat altrettanto funzionale ma ben più economico.
Direi che Daniele con tutte le sue info riservate potrebbe accettare quote più basse, anche alla pari farebbe soldi a mani basse visto le certezze che ha.

tia_ ha detto...

>Direi che Daniele con tutte le sue info riservate potrebbe accettare quote più basse

E' da un anno (inteso come 365 gg) che voglio scommettere con passerini, fare una scommessa seria, dove i soldi di chi perde vanno all'altro, mica in beneficienza, tempo sprecato.

sandro75k ha detto...

@Tia
ho visto che non ti caga nessuno neppure di là... per quello sei sempre qui, ora capisco!

eTom ha detto...

>...non ti caga nessuno ...

Ottimo Sandro, ecco cosa intendevo per argomentazioni e argomentatori ...

piero41 ha detto...

Per Rossi non ci sono alternative: i militari hanno comprato l'impianto da 1mW, lo hanno sperimentato e provato , ne sono rimasti soddisfatti e SICURAMENTE I MILITARI ci hanno lavorato assieme a NI, a UniBO ed hanno realizzato ( o stanno realizzando) l'impianro a secco a 600° o (1000°) probabilmente con trasformazione diretta calore-energia come lasciava intendere 15gg fa Pesn (vedi link sul forum) Naturalmente tutte queste bellissime cose saranno come sempre in esclusiva per i MILITARI per un po', è evidente. I rivenditori probabilmente all'inizio dovranno vendere impianti di riscaldamento per farsi "vedere in giro" Dopo 5 mesi entro novembre dovrebbero esserci novità sul brevetto... era scritto sulla risposta all'avv. Cicogna quà sul blog. Quando i cinesi o chi capiranno lui sarà pronto con i nuovi gioiellini. Sul suo jornal ha più o meno confermato ...guardate un po'... Non è detto che la terra debba esser invasa da milioni di e-cat: mi ha impressionato la centrale solare da 22-26 GIGA w !!! realizzata naturalmente in Germany = 20 centrali nucleari, almeno di giorno...
Certo Rossi poteva fare una presentazione generale perpiù rivenditori!! poteva fornir loro materiale pubblicitario più recente!!
Nel frattempo che fa Murdoch ? sta lasciando le tv ormai come investimento sono superate!!! dove andrà?? Il Berlusca ci sta rimettendo da far schifo!!!

sandro75k ha detto...

@eTom
ti chiedo scusa, lo so che non c'entra nulla... abbi pazienza... sto attraversando un brutto momento. Ieri sera due burletti del paese sono venuti nel mio locale, hanno ordinato lasagne, porchetta e Montepulciano e cercavano di andare via senza pagare... sono uscito al volo con il coltello con cui stavo affettando ancora la porchetta ed uno di loro si è messo a piangere! Mi sono così incazzato che la sala ha cambiato colore. Dopo 20 minuti, i malcapitati sono venuti a coprire il debito... Questa mattina la banca mi ha chiamato dicendomi che avevo un piccolo scoperto... in tutto questo leggo che un certo Tia cerca di prendermi per culo, bene, gli auguro che non mi veda mai di persona... Io faccio il moderato, me lo impongo ma non sono nato tale!

eTom ha detto...

ovviamente non conosco eventuali screzi preesistenti tra te e tia ...
non volevo offenderti, in effetti ti riconosco che non sei un fanatici e spesso sei piuttosto moderato ... ho usato il tuo post solo perchè caduto a fagiolo ...
Secondo me la provocazione della scommessa è più seria di quanto sembri ... pensa la soddisfazione di far pagare caro a questi negazionisti con il prosciutto sugli occhi la loro chiusura mentale, sarebbe una lezione che non scordano ... ma soprattutto uno spartiacque, il fissare un paletto preciso su cui confrontarsi in questa girandola di chiacchiere ... perchè l'impressione che ho è di un continuo (e temo infinito) spostare la palla avanti: ... vedrete a breve ... cadaveri sul fiume in arrivo ... io so ma non dico ...

theschnibble ha detto...

Sandrino o'mazzolatore!
Se i due tipi tornavano indietro con la polizia adducendo al fatto che li avresti minacciati con un coltello e trovando un commensale come testimone, avresti avuto altro a cui pensare invece che allo scoperto in banca.
Non starai esagerando?

The Schnibble

Red5goahead ha detto...

Finalmente una interessante notizia . L'impressione è sempre stata che i detrattori di professione siano gli impazienti e che tutto sommato chi nutre qualche speranza è anche colui che aspetta con più tranquillità gli eventi .
Compreso il sottoscritto.
Neanche ora che esce allo scoperto un imprenditore con tanto di nome e cognome, partita iva ed indirizzo lo si giudica positivamente. Davvero non capisco come ragionate. A questo punto mi aspetto nelle prossime ore vagonate di visure camerali , di interrogazione alle caselle giudiziarie per scoprire qualche scheletro nell'armadio.

AC/DC ha detto...

@Peiero41
Dai Piero Dio bono, me le cavi di bocca... ma chi 6 il nuovo Oscar Giannino!?

@Sandro75
Hai la mia solidarietà per come ti hanno trattato da Franchini, come se li non cazzeggiasse nessuno... per il resto cerca di tenere a posto i coltelli che se poi a uno gli fai anche solo un graffio passi dalla parte del torto.

Shine ha detto...

@sandro

scusa se mi intrometto, ma cosa c'entra Tia se i tuoi avventori non pagano? Se ti prende per il culo è per quello che scrivi/dimostri di capire, non certo per la tua porchetta -che sono sicuro sia buonissima-

Tia, come sempre, cerca di evidenziare le MACROSCOPICHE incongruenze del comportamento di Rossi. Ma non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire.

Per voi pare normale che uno ha in mano la rivoluzione del millennio e la va a dare in ESCLUSIVA ad una Società a responsabilità limitata che, praticamente, ancora non esiste?

E vi pare normale che uno che abbia venduto tecnologia ai MILITARI possa rivendersela tranquillamente ad un privato ? Questo senza contare le precedenti ed imbarazzanti contraddizioni (produco qua, no produco là/è nucleare, no non lo è)

Shine ha detto...

"pensa la soddisfazione di far pagare caro a questi negazionisti con il prosciutto sugli occhi la loro chiusura mentale"


Non so da quanto tu sia su queste lande, ma di scommesse i "negazionisti" finora ne hanno vinte tre: nov.2011, feb.2012 e luglio 2012.

Perchè finchè parliamo a vino e tarallucci di quanto la FF rivoluzionerà il mondo siete bravissimi, ma se al Rossi gli metti delle scadenze le "buca" tutte: io sono da un anno seduto sulle rive del fiume ad aspettare cadaveri e non è cambiato NULLA.

Claims, licenze, promesse, multinazionali. Warm regards

sandro75k ha detto...

@theschnibble
...mi sottovaluti, il coltello lo avevo in tasca, e non scherzo, li ho affrontati a muso duro ed è bastato per farli piangere... la sala era piena di persone che avevano sentito tutto, mi conoscevano ed avrebbero fatto da testimoni! La vita in Italia comincia ad essere dura, davero più dura di quello che pensano Fornero e Mario Monti e quelli che si girano i pollici dalla mattina alla sera... Se non sono i burletti, sono quelli che ti cercano il pizzo, se non è la mafia sono quelli dell'agenzia delle entrate che chiedono favori, se non sono quelli dell'agenzia delle entrata sono i politici... non se ne può più!

sandro75k ha detto...

@Shine
Tia ha fatto una bastardata che poteva evitare... quando difende le sue opinioni o le incongruenze "Rossiane" è cmq rispettabile, ma ti assicuro che ha oltrepassato!

fabrizio-mc ha detto...

"Per voi pare normale che uno ha in mano la rivoluzione del millennio e la va a dare in ESCLUSIVA ad una Società a responsabilità limitata che, praticamente, ancora non esiste?"

Io nella partita mi reputo da tempo "osservatore speranzoso e fiducioso" ma obbiettivamente questa affermazione è difficile da controbattere..

AC/DC ha detto...

@Red5goahead
"Neanche ora che esce allo scoperto un imprenditore con tanto di nome e cognome, partita iva ed indirizzo lo si giudica positivamente."

Con tutto il rispetto per il Sig. Proia, ma non stiamo parlando, che so, di un Marchionne.

E come dice Shine:
"Per voi pare normale che uno ha in mano la rivoluzione del millennio e la va a dare in ESCLUSIVA ad una Società a responsabilità limitata che, praticamente, ancora non esiste?"

piero41 ha detto...

PerMurdock sono idee legate a strane coincidenze temporali... impressioni... per i militari è diverso: O Rossi non ha niente in mano e va be... se invece in mano ha la più importante scoperta energetica dopo la pila atomica è evidente che i militari se ne sono impossessati come fanna sempre da L.da Vinci e prima, e lasciano le briciole ai civili sinchè non si sono sistemati vedi Fermi ecc che uno ci creda o no...

sandro75k ha detto...

AC/DC
grazie per la solidarietà da Franchini... In effetti mi sembrava di essere stato educato. Penso che Franchini sia in buona fede ma sottovaluti gli altri... Nonostante la mia avventura sia andata male credo che l'unica alternativa sia l'accorciamnto delle posizioni....

bertoldo ha detto...

Piero41 la storiella dei militari è per i polli vero ? di queste tecnologie chissà quante ne hanno e basta questa per azzerare il loro vantaggio ?

piero41 ha detto...

Quante ne hanno? ci sono stati articoli nei quali i generali mostravano molta ansia perchè i loro carburanti divenivano col tempo sempre più costosi , Obama ha imposto le normali tecnologie verdi alle caserme per risparmio e soprattutto ancora ho letto non son riusciti a far ammiraglio un comandante dei sub. atomici.. li friggevan tutti... grandi alternative non ne hanno ora.. con gli e-cat a secco come eterne o quasi pile oltre che carburanti avrebbero alimentazione per sistemi d'arma inimmaginabili.. e ti par poco?

gio ha detto...

@ tia
Vendere licenze di aria fritta non è necessariamente una truffa, legalmente parlando.

tia tia..........se così fosse( ossia l'e-cat non funziona ) sarebbe assolutamente una truffa!!!!

ma fortunatamente funziona:):)

mario massa ha detto...

Il fatto che Rossi lasci l’esclusiva per l’Italia di una invenzione epocale a una SRL ancora inattiva mi sembra una notizia che dovrebbe preoccupare molto chi ha ancora fiducia in lui. Ricordiamoci che la Defkalion per la stessa esclusiva chiede 40.5 milioni: se l’E-CAT funziona davvero o il sig. Proia è molto ricco, o Rossi è Babbo Natale.

Piantelli concesse lo sfruttamento del suo brevetto a un consorzio di cui facevano parte 5 aziende, una di buone dimensioni. Fatto sta che il presidente era il sig. Luigi Bergomi di Brescia. Gli telefonai nel maggio del ’95 per anticipare la richiesta scritta (che feci subito dopo) di ingresso della mia azienda nel consorzio. Andai a trovarlo il mese dopo e feci fatica a trovare l’azienda. L’azienda infatti era un piccolo negozio di rivendita e installazione di caldaie domestiche. Parlai col figlio: era affascinato dalla personalità di Piantelli, lo riteneva il più grande scienziato vivente. Non aveva nessuna base scientifica ed era chiaramente sincero. Ovviamente in quel consorzio non entrai e di esso a quanto mi risulta non si seppe più nulla.

Starà succedendo la stessa cosa al sig. Proia?

AC/DC ha detto...

@Mario Massa
Grazie della bella testimonianza, no perchè qui sembra che siam tutti brutti cattivi e in malafede solo percè abbiamo forti dubbi.

gio ha detto...

ciao mario

non ha molto senso confrontare i prezzi delle licenze senza guardare cosa c'è scritto nei contratti.
Notare che gli e-cat da 1 MW son già in vendita da parte del licenziatario australiano e da parte di ecat.com( inghilterra e nord europa).

In italia arriviamo un pò dopo , molto probabilmente quando un paio di decine di ecat MW saranno gia stati consegnati nel mondo anglo sassone.

Red5goahead ha detto...

@mariomassa

Se andate su Street View in Piazza Pradaval a Verona ci sono già i Carabinieri... si fa per ridere ovviamente...
comunque secondo me è difficile trarre conclusioni affrettate in un senso o in un altro. La questione per me è veramente semplice perché c'è un azienda piccola o grande che sia ma allo scoperto e quindi a breve qualcosa si muoverà .

gio ha detto...

dovi nascondere una ditta che vende container da 1MW negli usa?

beh nelle città con i più grossi porti merci degli usa : Los Angeles e New York!:):)

rodrigo ha detto...

A quel che ho capito io la situazione della Defkalion è completamente diversa in quanto loro vendono licenze che permettono la *produzione* e la vendita in esclusiva dell'Hyperion in un certo paese.
Invece la Prometeon si occuperebbe della commercializzazione dell'E-Cat (per ora quello industriale) cioè della vendita degli apparati e della gestione del rapporto con il cliente (montaggio, manutenzione, verifiche, addestramento del personale ecc.) cosa che Rossi non mi sembra attrezzato per fare al momento senza ricorrere a qualche struttura esterna.
Quindi in sostanza per Proia non mi sembra si tratti di "sfruttamento del brevetto" alla Defkalion, o alla Piantelli nel '95 come esposto sopra da Mario Massa, o mi sbaglio?

Se è così, per me l'ipotesi di truffa è sempre meno consistente. Non credo che siano sufficienti i soldi della licenza di Prometeon, o di n licenze, per garantirgli una fuga sicura e duratura per i Caraibi ;-)
Se vuole produrre e vendere gli impianti dovrà dimostrare ora più di prima che funzionano realmente e quindi per me il bello dovrà cominciare adesso.
O comincia a circolare qualche nome di cliente noto e affidabile che si dichiara pubblicamente soddisfatto o dovrà cominciare a fornire prove certe del funzionamento.
Il tutto con le dovute tempistiche, ma comunque se vuole iniziare a far girare il business oramai deve essere questione di mesi.

Julian ha detto...

Si allunga la fila dei rivenditori licenziatari, ma di prodotti che dovrebbero vendere nessuna traccia palese.

Ha ragione Tia: l'unico business è la vendita delle licenze.

AC/DC ha detto...

@Rodrigo
credo anch'io che manchino solo pochi mesi al prossimo rinvio...

gio ha detto...

@ julian
julian ha scritto:
>Si allunga la fila dei rivenditori licenziatari, ma di prodotti che dovrebbero vendere nessuna traccia palese.

>Ha ragione Tia: l'unico business è la vendita delle licenze.

beh allora scrivi a caratteri cubitali che l'e-cat è una truffa e rossi un truffatore, se pensi così.Forza!!!!

miau ha detto...

@shine
Per voi pare normale che uno ha in mano la rivoluzione del millennio e la va a dare in ESCLUSIVA ad una Società a responsabilità limitata che, praticamente, ancora non esiste?

in esclusiva per l'italia, poi c'è l'esclusiva per l'australia e poi l'esclusiva ecc. ecc.
non ci vedo nulla di strano o di così anormale se ci si ricorda che rossi è un imprenditore più che uno scienziato. rossi non è piantelli (anche se credo proprio gli debba molto).

come ha già detto qualcuno, forse conoscendo i termini esatti del contratto potremmo anche fare deduzioni meno aperte ad ogni ipotesi.

io vedo un imprenditore/inventore che afferma di aver affidato licenze di vendita del suo prodotto in tutto il mondo. ora i licenziatari incominciano a uscire allo scoperto, tirano su le serrande.

l'imprenditore/inventore afferma di stare progettando anche le fabbriche dei suoi reattori.

che idea credete che abbia in testa il folle imprenditore/inventore se il suo reattore fa quello che dice? io dico più o meno quella che ha nel tempo maturato un bill gates o i ragazzotti della apple (poi può darsi, visti i nomi dei competitors, che faccia la fine della compianta commodore)

niente di strano che si sia ancora in uno stadio in cui qualcuno di grosso, ma veramente grosso, possa decidere di sborsare l'enorme somma di denaro che l'imprenditore/inventore pensa il suo reattore meriti, allo stesso tempo l'imprenditore/inventore sogna di conquistare il mondo e fa i primi passi in quella direzione.

miau ha detto...

@Rodrigo
A quel che ho capito io la situazione della Defkalion è completamente diversa in quanto loro vendono licenze che permettono la *produzione* e la vendita in esclusiva dell'Hyperion in un certo paese.
Invece la Prometeon si occuperebbe della commercializzazione dell'E-Cat (per ora quello industriale) cioè della vendita degli apparati e della gestione del rapporto con il cliente (montaggio, manutenzione, verifiche, addestramento del personale ecc.) cosa che Rossi non mi sembra attrezzato per fare al momento senza ricorrere a qualche struttura esterna.


appunto. a me sembra un imprenditore che sta creando la sua rete di vendita.

Julian ha detto...

Gli e-cat da 1MW sono già in vendita.

Aspettiamo 3/4 mesi per la consegna.

Ce ne sarà pure qualcuno che NON vorrà restare anonimo ... e magari farà outing nel frattempo!

Paul ha detto...

Intanto che stiamo parlando, Rossi ha rilasciato una intervista interessante. Il reattore ha raggiunto 1000°C in modo stabile.

http://www.e-catworld.com/2012/07/short-qa-with-rossi-e-cat-stable-over-1000c/

tia_ ha detto...

>Aspettiamo 3/4 mesi per la consegna.

E' da ottobre 2011 che sono in "vendita" -.-'

Julian ha detto...

Scordiamoci i 3/4 mesi, Rossi già parla della fine dell'anno:

--
6) Can you say when the first non-military 1 MW plant will be delivered and in operation? When will the public know about it?

WITHIN THIS YEAR
--

http://www.e-catworld.com/2012/07/short-qa-with-rossi-e-cat-stable-over-1000c/

tia_ ha detto...

>non ci vedo nulla di strano o di così anormale se ci si ricorda che rossi è un imprenditore più che uno scienziato. rossi non è piantelli (anche se credo proprio gli debba molto).

Proprio perchè è un imprenditore non torna la cosa.
Ma è una cosa talmente lampante, com'è che si fa fatica ad arrivarci?

miau ha detto...

tia, cosa ti sembra strano in un imprenditore con un prodotto rivoluzionario che si crea la rete di vendita a livello globale?

tia_ ha detto...

>tia, cosa ti sembra strano in un imprenditore con un prodotto rivoluzionario che si crea la rete di vendita a livello globale?

Che non la fai con delle start-up del tubo, per giunta dandogli una licenza esclusiva nazionale.
E' lapalassiano.

gio ha detto...

@ tia e julian

se siete così convinti in scienza e coscienza allora scrivetelo a caratteri cubitali ,che l'ecat è una truffa e rossi un truffatore ....Forza!!!!

Anto ha detto...

@tia
>Che non la fai con delle start-up del tubo, per giunta dandogli una licenza esclusiva nazionale.

uhm...per-ché? una start up ce l'hai molto più...non voglio dire "sotto controllo", ma di sicuro più amichevole. Davvero tu, al posto di Rossi, segato già una volta, ti affideresti a una ditta grossa e consolidata? se è grossa e consolidata è già sotto il controllo di qualcun altro. Anzi, è facile che nessuna grossa azienda abbia avuto..il permesso di lavorare con Rossi.

tia_ ha detto...

>se siete così convinti in scienza e coscienza allora scrivetelo a caratteri cubitali ,che l'ecat è una truffa e rossi un truffatore ....Forza!!!!

L'ho gia detto che legalmente può non essere una truffa, visto che vende licenze (cioè diritti) e non l'e-cat in se, fine.

Red5goahead ha detto...

..chissà all'epoca che dicevano della start-up Microsoft.

gio ha detto...

@ TIA
>L'ho gia detto che legalmente può non essere una truffa, visto che vende licenze (cioè diritti) e non l'e-cat in se, fine.

ahahah...stai scherzando vero??

Julian ha detto...

Capisco che un e-cat domestico da 10kW abbia bisogno di una certificazione, ma un e-cat per uso industriale da 1MW non ha bisogno di nessuna certificazione?

E poi, l'Ente Certificatore non vorrebbe verificare nei dettagli il funzionamento prima di ogni avvallo?

paolo ha detto...

NOTIZIE CENTELLINATE:
"... che parlino bene, che parlino male, oggi un "gattone" - domani, forse, un "gattino" ... poi si fa un salto in Corea e, quando si torna Agosto è finito e allora? ... ci si inventa qualcosa, magari con l'aiuto di Defkalion ...ma, l'importante è ... che - se - ne - parli!"

Poi, a Settembre se l'attenzione dovesse scemare, l'ottimo Abundo (leggetevi la risposta nell'apposito argomento) ci aiuterà fornendoci le ultime news ed allora saremmo già col freddo alle porte ed anche quest'anno vi avremo fregati! ... si perché noi solo fumo vendiamo e lo vendiamo a chi ogni giorno viene, torna, sperando che la storia continui così ci potrà dimostrare, lui sì, quanto è furbo ed astuto che mai ci ha creduto!

Ma, per favore, non smettete, continuate a parlarne, pur male ...perché è di quello che abbiamo bisogno :-)

Red5goahead ha detto...

Comunque ora c'è una persona giuridica italiana di mezzo. Se qualcuno ritiene ci siano dei profili di illecito, di pericolosità per l'ambiente o di sicurezza sul lavoro faccia un esposto agli uffici competenti .

tia_ ha detto...

>uhm...per-ché? una start up ce l'hai molto più...non voglio dire "sotto controllo", ma di sicuro più amichevole

Perchè una grande azienda ha:
1) piu soldi (che fai, svendi le licenze *esclusive* per quattro soldi?)
2) piu stabilità (meno rischi che finisca acquisita da un altro in un secondo)

Inutile dire che una start-up si spenna piu facilmente, no? :)

miau ha detto...

@tia

ti dimentichi che non stiamo parlando di un aggeggio che metti su uno scaffale. stiamo parlando di reattori industriali delle dimensioni di un container, ora come ora prodotti in maniera artigianale, e che tirano fuori acqua calda o vapore, circondati da incredulità e/o curiosità maligna e interessata.
questo è ora in vendita. non gli e-cat domestici né gli hot-cats a oltre 1000°C.

l'e-cat stesso è evidentemente in una fase di startup, nulla di strano che non voglia agganciarsi a nessuno di già consolidato e crearsi la sua rete. e nulla di strano che i suoi progetti nel definirsi dell'impresa che sta avviando, e che ha in mente, cambino (non è necessariamente segnale di truffe, questo per gli impazienti che si segnano date e scadenze).

i singoli licenziatari se tutto va come lui sogna cresceranno e a cascata creeranno la rete capillare. ora non serve.

gio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gio ha detto...

@ red5goahead

esatto...qui c'è gente che scrive che l'e-cat è impossibile che funzioni..è contrario ad ogni legge scientifica del creato, ma se la fa nelle mutande, non dico a fare un esposto a una qualsiasi procura del paese ma solo a scrivere qui, che l'ecat è una truffa e rossi un truffatore

curioso no?

Anto ha detto...

@tia,
>1) piu soldi (che fai, svendi le licenze *esclusive* per quattro soldi?)

mah, quella fattura australiana dimostra che le licenze costano, appunto, quattro soldi. Mica sarnno per la vita,no? avranno una scadenza. E se la cosa va bene, al prossimo contratto costeranno qualche soldo in più.

>2) piu stabilità (meno rischi che finisca acquisita da un altro in un secondo)

se l'acquistasse qualcun altro, questo acquisterebbe anche i contratti pregressi. Ma perché il primo dovrebbe vendere?

Franco Morici ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Franco Morici ha detto...

Qualche Post indietro, a seguito della pubblicazione da parte di Rossi su JoNP di un indirizzo email che faceva riferimento al dr. Aldo Proia, Anto aveva prospettato l'eventualità di rivolgergli alcune domande attraverso 22passi.

Successivamente la cosa era caduta nel nulla perchè Rossi aveva subito cancellato quell'indirizzo dal suo Blog JoNP.

Adesso che è ufficialmente riconosciuto il al dr. Proia il ruolo di rappresentante per l'Italia e San Marino della Leonardo Corp. in esclusiva per la vendità dell'E-Cat, mi chiedevo se il dr. Proia volesse fare qualche commento in merito attraverso 22passi, magari rispondendo anche a quelle domande.

Paul ha detto...

>se il dr. Proia volesse fare qualche commento in merito attraverso 22passi.

Ottima idea. Ma quanto sarebbe disposto, o avere il permesso, di "sbottonarsi"?
Probabilmente è ampiamente sotto NDA

Anto ha detto...

>Anto aveva prospettato l'eventualità di rivolgergli alcune domande attraverso 22passi.

effettivamente avrei fatto da segretaria di 22passi perché Daniele in quei momenti era occupatissimo e quasi non passava dal blog. Poi Proia si è messo in contatto con lui e ora, ubi major, io mi ritiro in buon ordine e mi associo alla richiesta di Franco.

Paul ha detto...

A proposito di start-up. L'ing. De Benedetti (si, proprio lui) ha raccontato che molti anni fa viveva negli Usa. Vicino alla sua villetta c'erano due pazzoidi che giocavano nel loro garage a voler costruire computer. Un collaboratore di De Benedetti venne contattato da uno di questi due (un certo Steve Jobs) che gli chiese un finanziamento di 1000 dollari; in cambio gli avrebbe dato azioni della loro Società.
De Benedetti rifiutò. Tutt'oggi si sta mangiando le mani...

Anto ha detto...

@Paul

grazie per l'aneddoto.


Avete visto l'interview sul democratico?
http://ildemocratico.com/2012/07/23/fusione-fredda-prometeon-srl-ecco-il-produttore-delle-cat-italiano/

studiobps ha detto...

@Daniele (o chiunque altro ne sappia qualcosa)
Ci riprovo.
Potrei sapere cosa c'entra la Cipriani Profilati (ciprianiprofilati.it) con la Prometeon srl?
Mi consta infatti che Cipriani Giuseppe, (proprietario, suppongo) della Cipriani Profilati, sia il registrante, nonché attuale proprietario, del dominio prometeon.it, fin da quando è stato registrato (a febbraio 2012).
Grazie di nuovo.
Baci.
Matteo

Paul ha detto...

>e varie multinazionali, dopo aver consultato i maggiori esperti mondiali di Lenr, stanno scendendo in campo per non rimanere fuori dai giochi. Ma quando esiste già un prodotto pronto per il mercato, a che vale prendere la strada più lunga?

Intervista interessante.
Anch'io l'ho sempre pensato. Tutte le varie ricerche ed esperimenti che vengono fatti nel mondo non stanno dando risultati (almeno a quanto si sa) paragonabili a quelli di Rossi.
Cosa sperano di ottenere (a parte i finanziamenti)? Prodotti migliori ad un minor costo? Boh... Qualcuno dovrebbe spiegare loro che l'acqua calda (anzi, caldissima) è stata già inventata.
Proia inoltre pare combattivo e assicura azioni legali contro i calunniatori. Era ora!

Franco Morici ha detto...

mario massa wrote:
... o il sig. Proia è molto ricco, o Rossi è Babbo Natale.

Mi chiedo:
perchè la Leonardo Corp. ha sentito l'esigenza di doversi rivolgere ad una srl (di nuova formazione?) non ancora operativa per coprire il mercato italiano?

Posso capire le difficoltà di copertura commerciale a livello di mercato internazionale, ma solo per quello italiano... non poteva fare da sola? oppure, al più, avvalersi di solide società del settore già operative?

miau ha detto...

mmm... segreti militari? speriamo bene.

Julian ha detto...

Dall'intervista:
http://ildemocratico.com/2012/07/23/fusione-fredda-prometeon-srl-ecco-il-produttore-delle-cat-italiano/

...Il prezzo dell’E-Cat viene in parte calcolato sulla base del risparmio che uno specifico cliente può ottenere per gli usi a cui è destinato, ed è giusto che sia così...

Gli altri licenziatari non fanno tutti questi conti: Sell price $1.5m US e via.

miau ha detto...

@Paul

mi diverto a ipotizzare.

le multinazionali potrebbero aspettare che l'aggeggio provi che funziona proprio come detto, per poi metterci le mani (se non direttamente, basta un prestanome) e fare reverse-engineering.
e partendo da lì sorpassare a tutta velocità.
nel frattempo acquisiscono le basi di nozioni LENR.

rossi magari invece spera di mantenersi sempre un passo avanti, investendo gran parte del guadagnato sulla ricerca, e sfruttando il fatto che lui e il suo gruppo sono effettivamente molti passi avanti.
nel frattempo crescendo molto finanziariamente ossia di muscoli. per provare a reggere lo scontro che ci sarebbe di sicuro se il reattore funge.

triziocaioedeuterio ha detto...

@studiobps

Probabilmnente staranno allestendo un pacchetto completo costituito da e cat + infissi in alluminio con vetro visarm sì da isolare l'ambiente ed evitare dispersioni di calore massimizzando le rese del magagattone....

Ma dico io no...me che ve ne frega de sto cipriani....parlate come magnate no...?;-D

Gianpietro ha detto...

solo un'osservazione: o avevano l'aria condizionata a 1000 oppure la foto non si riferisce alla firma del contratto. Dubito che a Bologna si possa girare in maglione in questa stagione. Secondo me era gennaio o febbraio. ;)
g//

miau ha detto...

@Franco Morici

Aldo Proia dovrebbe avere già almeno un'attività già avviata nel fotovoltaico. quindi crearne una nuova o è una sua scelta o una imposizione di rossi.

mario massa ha detto...

@tutti
Non siamo mai riusciti a testare o far testare da persone indipendenti un E-CAT. Mi pare che la maggior parte di noi, scettici o fiduciosi sarebbe contenta che ciò avvenisse.

Rossi però non ha tempo per ulteriori "inutili" dimostrazioni.

Adesso c'è un esclusivista per le vendite in Italia. Egli guadagna tanto più quanti più sistemi vende. Per questo dovrebbe essere fortemente interessato ad appoggiare la richiesta verso Rossi: una dimostrazione ineccepibile del funzionamento aprirebbe certamente il mercato industriale (gli industriali sono molto scettici, ve lo garantisco).

Propongo quindi di fare molto di più di quanto chiede Franco, e di chiedere al dr Proia cosa ne pensa dell'idea di chiedere una ulteriore dimostrazione pubblica in via dell'elettricista di un singolo modulo del gattone, magari mandando prima gli inviti agli industriali che potrebbero essere interessati. Almeno 10 nomi di grosse aziende italiane nel settore alimentare(già mie clienti)e relativi contatti posso fornirglieli io.

mario massa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
studiobps ha detto...

@triziocaioedeuterio
Bravo trizio! I fatti ignoriamoli tout court.
Il fatto che il dominio sia di Tizio Caio (che quindi, tecnicamente parlando, Tizio Caio lo tenga per le palle oggi e in futuro) non è di nessun interesse, specialmente per chi crede che diverrà a breve il centro italiano della rivoluzione energetica mondiale.
Buona continuazione, invece, con gli altri interessantissimi brevi cenni sull'universo.
Baci;
Matteo

piero41 ha detto...

A proposito di Oscar Giannino...Avevo letto varie notizie sul lavoro di Rossi i primi di Luglio
"Bernie Koppenhofer July 10th, 2012
Mr. Rossi: Can you visualize a day when you will sell only the reactor core, the size of a “D” battery, to insert into appliances, similar to how we use “D” batteries now? Only your “D” battery could power our house? How many years?
Andrea Rossi July 10th, 2012 at 2:03 PM
Dear Bernie Koppenhofer:
Yes, but after many1, many2, many3 …manyN problems of certification.
Warm Regards, A.R.

"Now, he has developed a new "solid state" high temperature model that is stable at temperatures even higher than 600C -- with no cooling needed!"
"but 1,000C temperatures would open up even more possibilities. It makes the use of a Stirling Engine or thermal photovoltaic panel that much easier!"
http://pesn.com/2012/06/30/9602121_Solid_State_E-Cat/

--Giorni fa Rossi non mi ha confermato se ha realizzato la conversione diretta calore- energia però in fondo mi ha confermato l'intromissione dei militari per gli e-cat a secco a 600° non mi sembra che queste news siano state nemmeno un po' discusse qua sul blog........ saranno certo delle belle bufale...vedremo!!

"piero from italy July 20th, 2012 at 9:01 AM
Dr. Rossi
1) for the replacement of the dust may be you are thinking of the possibility of being able to extract a box secured to deliver to assistance shop for replacing that could be automatically set up with any cards control..cheaper.
2) In recent days, you spoke of the great difficulties in obtain authorizations for a dry e- cat, then did you came to a direct conversion heat-energy?.
3) Would not it be better to decide on a sale of these items much more compact and simpler manufacturing and maintenance.?
4) Maybe these objects are initially allocated to the military with their enormous applications for them ?…

Andrea Rossi July 20th, 2012 at 3:11 PM
Dear piero from Italy:
1- we will find the best possible solution
2- there is not a link between these events
3- we did our best
4- actually, this is what happened for the 1st 1 MW plant
Warm Regards, A.R."

miau ha detto...

@Mario Massa

si spera che il report che uscirà entro settembre abbia delle firme in calce o dei timbri con un certo peso e credibiità.

il problema delle dimostrazioni a potenziali acquirenti è che non saranno pubbliche. ma tu potresti fare in modo di essere l'esperto incaricato alle misure e alla valutazione. e almeno tu ti faresti una idea più precisa e documentata. e NDA o meno, senza entrare nei dettagli, sapresti comunicarci le valutazioni.

postulato che tutto funzioni come lui afferma, sono d'accordo con lui quando dice che certi scettici saranno convinti solo con gli aggeggi funzionanti sul mercato. nessuna dimostrazione convincerà.

da più parti ho sentito ipotizzare che in questa fase rossi voglia un po' di pubblicità ma non troppa, fiducia da parte di soggetti singoli ma non accettazione generale. una specie di vedo non vedo commerciale, erotismo tra pochi e non orgia di massa.

le cose però dovrebbero comunque cambiare a breve se parla di:

1. report importante entro settembre
2. e-cat in funzione in luogo accessibile entro la fine dell'anno.

Franco Morici ha detto...

mario massa wrote:
Propongo quindi di fare molto di più di quanto chiede Franco, e di chiedere al dr Proia cosa ne pensa dell'idea di chiedere una ulteriore dimostrazione pubblica in via dell'elettricista di un singolo modulo del gattone...

Mi pare una ottima proposta pubblicitaria che se ben organizzata e condotta con serietà, darebbe un impulso importante alla diffusione del prodotto.
Spero che non vengano opposti veti e che il dr. Proia sia disponibile.

Se la memoria non mi inganna, tempo fa il dr. Proia aveva scritto qualcosa su 22passi (una email forse) e forse segue un po' (direttamente o indirettamente) questo Blog.
In caso contrario bisognerebbe trovare il modo per formulare questa proposta utilizzando altri canali di comunicazione.

mario massa ha detto...

@miau

Ciò che dici è ragionevole, ma se tu fossi l'esclusivista (è vero, ha solo l'esclusiva di vendita, ma qualcosa avrà pagato, penso), non partiresti immediatamente alla caccia di clienti per rientrare al più presto dai costi? E quando ci vai a parlare cosa gli racconti, che ci sarà un esemplare da vedere a fine anno?

Anto ha detto...

>E quando ci vai a parlare cosa gli racconti, che ci sarà un esemplare da vedere a fine anno?

secondo me un esemplare da far vedere ce l'hanno: le certificazioni del Mega non sono ancora arrivate, quindi non l'ha ancora consegnato.

Anto ha detto...

e comunque hanno i singoli moduli, da mostrare.

Franco Morici ha detto...

Anto wrote:
secondo me un esemplare da far vedere ce l'hanno...
...e comunque hanno i singoli moduli, da mostrare


La disponibilità dell'esemplare dell'E-Cat in via dell'Elettricista anche a me pare molto probabile.

Sarei un po' meno ottimista sulla disponibilità ad una dimostrazione (pubblica o riservata) sotto il controllo di tecnici indipendenti.

miau ha detto...

non dimentichiamoci che il sito prometeon.it partirà tra 69 giorni. a occhio, calcolo veloce, il 1 ottobre 2012.

probabile che già possano accettare/cercare clienti ma mi sembra di notare non troppa fretta. forse si attende per il 1 ottobre un po' di cose.

anche perché le capacità produttive di rossi al momento, a quanto sappiamo, mi sembrano lontanissime dall'essere pronte a soddisfare in tempi rapidi molte richieste. e sto andando per eufemismi.

piero41 ha detto...

Anch'io non credo che Rossi, conoscendo il carattere, accetterà di far svolgere prove pubbliche anche dal sig Proia, se non quando gli saranno necessarie, solo prove su strada per i clienti che poi o soddisfatti o rimborsati. Quanto ai grandi guadagni di Rossi sui concessionari non mi sembra che rientri nelle caratteristiche del buon imprenditore di strangolare la sua rete di vendita e assistenza: lui dovrebbe definire il suo prezzo di vendita includervi il prezzo max per il concessionario e favorirlo nella sua ricerca di clienti. Io vedo l'importo pagato dal concessionario una sorta di garanzia a tutela di rossi per furbate o mancati pagamenti dalle vendite ; potrebbero benissimo esser sostituiti da fideiussioni...

gio ha detto...

proia dixit:
"Qui l’unico commento è che ci sarà “tolleranza zero” nei loro confronti: una società subisce un danno economico da articoli giornalistici totalmente inventati ad arte, pertanto saremo pronti alle azioni legali del caso, con richieste di risarcimento danni nei confronti dei diretti interessati e delle testate eventualmente coinvolte."


aggiungo che la stessa cosa la subiranno anche coloro che in blog , forum etc. provocassero un danno a rossie al dott. proia.


direi che anche tia ha il dubbio che l'e-cat funzioni....visto che non si spinge a dire, più volte invitato da me, che l'e-cat è una truffa e rossi un truffatore!!!!!

tia_ ha detto...

>direi che anche tia ha il dubbio che l'e-cat funzioni....visto che non si spinge a dire, più volte invitato da me, che l'e-cat è una truffa e rossi un truffatore!!!!!

Ancora? Ma allora fai apposta?
Te l'ho gia detto e ripetuto piu volte: una cosa è vendere aria fritta, l'altra è truffare dal punto di vista giuridico. Puoi benissimo vendere aria fritta e rimanere nel legale, basta avere buoni avvocati che ti scrivono i contratti.
STEORN va avanti cosi da 5/6 anni, dicendo di aver inventato il moto perpetuo e triturando investimenti.

gio ha detto...

@tia

no tia non ci siamo proprio...ma non è una colpa semplicemente non è la tua materia!!!

steorn chiede investimenti, rossi vende un prodotto finito e funzionante......e se ritieni al 100% che non funzioni sulla base delle tue ottime conoscienze scientifiche non devi avere alcuna paura a dire che si tratta si una truffa ....

ma capisco che cominci ad avere dei dubbi e che l'ecat possa funzionare!!!!

tia_ ha detto...

> rossi vende un prodotto finito e funzionante.....

Rossi sta vendendo *licenze*, non prodotti.

MISTERO ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MISTERO ha detto...

Tia
Inutile dire che una start-up si spenna più facilmente, no? :)

Inutile che metti la faccina che ride Tia, non sai assolutamente che cosa è un spin-off o come la chiami tu start-up.
Possibile che in due anni ormai che leggi, prima di scrivere non dimostri di aver imparato qualcosa?

@Paolo
Ma, per favore, non smettete, continuate a parlarne, pur male ...perché è di quello che abbiamo bisogno :-)

Quoto a mille Paolo.

gio ha detto...

@ tia

su vediamo di non fare ridere....rossi vende licenze di prodotti funzionanti...vendere la licenza di un prodotto non funzionante è una truffa!!!! a questo punto o il dott. proia è anche lui truffato o se consapevole associato alla truffa........così stanno le cose in diritto......

sandro75k ha detto...

@Mario Massa
non potresti chiedere al tuo amico Focardi di mediare con Rossi per un test? Lo hai già fatto e ti ha risposto picche? Lo hai già chiesto e mi sono perso la notizia?

tia_ ha detto...

>Possibile che in due anni ormai che leggi, prima di scrivere non dimostri di aver imparato qualcosa?

E tu possibile che non entri mai nel merito della discussione? :)

tia_ ha detto...

>rossi vende licenze di prodotti funzionanti...vendere la licenza di un prodotto non funzionante è una truffa!!!!

Rossi sta vendendo dei diritti commerciali, stop. Bisognerebbe guardare che c'è scritto dentro nella licenza, ma un avvocato un pelo decente farebbe in modo da sottolineare la natura sperimentale del reattore, bla bla bla. Con ben poca immaginazione si può pensare cje se si andasse in causa Ropssi tirerebbe fuori i report degli svedesi e di levi, sottolinenando al contempo la natura sperimentale del reattore. Coi giusti cavilli è coperto legalmente al 100% anche se l'e-cat non va.

gio ha detto...

@ tia

stai scrivendo minchiate a raffica ...come del resto le scriverei io se mi mettessi a scrivere di fisica nucleare...( scusa se ho scritto a raffica , ma rende l'idea!:):))

ma comunque che tu possa avere una sorta di timore a dire che tutta questa è una truffa ..lo posso capire!..sei giovane .....querela, pubblico ministero, tribunale...sono tutte parole che mettono paura , terrore....evocano le punzioni del bambino che fosti:):):)

MISTERO ha detto...

@Tia
E tu possibile che non entri mai nel merito della discussione? :)

Touché! :-))

Hai ragione, ma fino a che trovo commenti come i tuoi non mi esprimo, ma difendo il "diritto" di espressione, nel caso di Rossi ad oggi siamo solo a questo punto.
Tu mi chiederai; ma ti basta?

No, ma fino a che ci saranno ostracismi ed ostruzioni mi batterò per questo diritto.

Stai dimostrando una crescita Tia, non lo dico io che ti spellerei vivo, lo dice chi ti vuole bene riconoscendo e confermando una evoluzione positiva nelle tue espressioni e al pari di quanto ho appena scritto, mi batterò anche per questo.

Entriamo nel merito?
:-)

rodrigo ha detto...

@ tia
>Coi giusti cavilli è coperto legalmente al 100% anche se l'e-cat non va.

Si, prima si impegna contrattualmente a garantire un COP = 6 e poi è coperto legalmente anche se l'E-cat non funziona.

Paul ha detto...

A proposito di Proia: Rossi dice che preferisce una giovane tigre ad un dinosauro fossile.

Mi è piaciuto!!
Viva la gioventù, la fantasia, il vigore!!

GO PROIA GO!!

paolo ha detto...

@ Mistero,

grazie per la "quota" molto alta ... non avrai esagerato?! :)

L'aiuto mi pare notevole e pensa che non considera quanto "ce ne" possa venire dall'altra parte, quella che vanta "aderenze" altolocate e in ogni parte d'Italia, dato che una deformazione del mio p.c. mi impedisce l'apertura di quell'indirizzo; a proposito avresti - per caso - qualche rimedio?

Comunque, a palmi, ritengo che sia piuttosto cospicuo, anche se impegnando più "oche" potrebbero rendere di più; del resto dovrebbero capire che c'è in ballo il benessere dell'Umanità, quindi forza... eh che diamine!

paolo

Rampa ha detto...

@Mario Massa

"Almeno 10 nomi di grosse aziende italiane nel settore alimentare(già mie clienti)e relativi contatti posso fornirglieli io."

Fa come ho fatto io, manda ad Aldo Proia una e-mail, dichiarando i tuoi possibili clienti, e chiedi (io ho fatto una sola domanda, per me sufficiente)....
Mi ha risposto subito molto gentilmente e chiaramente ...

Ora mi impegnerò a favorire il contatto con un mio conoscente, possibile importante cliente e se tutto va bene assisterò al funzionamento del Mega-Gatto.

Ciao a tutti !

Paul ha detto...

> ...se tutto va bene assisterò al funzionamento del Mega-Gatto.

Invitare qualcuno dei presenti?
Ad esempio, un nome a caso: Tia

Red5goahead ha detto...

Nel settore agricolo secondo me sarebbe una rivoluzione. Sparirebbe il concetto di stagionalità. chiunque potrebbe mettere in serra e verdura o frutta a qualunque latitudine ed in qualunque stagione. ovviamente a costi sostenibili. Io ci spero , sono ottimista.
Tia, se non acquisto azioni di questi e non ci perdo soldi direttamente o indirettamente tramite finanziamenti pubblici perché non dovrei esserlo? Perché ti scaldi tanto neanche avessi un e-gatto sotto il sedere? C'è qualcosa non mi torna . deve esserci qualche conflitto di interesse .

gio ha detto...

@ red5goahead

non solo i costi della grande distribuzione sono costituiti al 50% da costi per energia.
sarebbe un gran risparmio per imprese e consumatori.

tia_ ha detto...

>Si, prima si impegna contrattualmente a garantire un COP = 6 e poi è coperto legalmente anche se l'E-cat non funziona.

Vedo che proprio non capisci. Si impegna a vendere reattori con garantito COP 6 ai clienti, ma che succede se, ohibò, iniziano ad esserci ritardi sulla produzione? Se le "certificazioni" non arrivassero mai? Se son sorti problemi imprevisti, cosa non imprevedibile in un reattore sperimentale?
Succede che chi ha pagato per la licenza commerciale, se l'avvocato di rossi è un poco furbo, stanno li ad aspettare per sempre. E se poi qualcuno gli fa causa dicendogli che il reattore non è mai andato, basterebbe tirar fuori i vari report. Se poi si è ancora un poco piu furbi, si fa fare un test dimostrativo, inconclusivo come i precedenti ma che convinca il licenziatario, a quel punto non c'è nemmeno il margine per intentar causa.
Naturalmente il tutto imho.

tia_ ha detto...

>Tia, se non acquisto azioni di questi e non ci perdo soldi direttamente o indirettamente tramite finanziamenti pubblici perché non dovrei esserlo? Perché ti scaldi tanto neanche avessi un e-gatto sotto il sedere? C'è qualcosa non mi torna . deve esserci qualche conflitto di interesse .

Vero, del resto chi si scalda quando assiste ad una rapina deve avere sicuramente qualche conflitto di interesse, specie se poi va in giro a correggere chi osanna il ladro dicendo che è un gentiluomo.

gio ha detto...

>Naturalmente il tutto imho.

opinione , come tutte del resto, degna di essere scritta e letta, ma assolutamente con nessun fondamento giuridico......o meglio che contraddice in maniera assoluta tutte le più banali regole della scienza del diritto!!!!

tia_ ha detto...

>o meglio che contraddice in maniera assoluta tutte le più banali regole della scienza del diritto!!!

Ti conviene sforzarti di piu, perchè limitarti a scrivere che è tutto sbagliato è troppo comodo :)

Io non scrivo a caso, al contrario di altri, mi rifaccio a quello che è gia successo.
A parte STEORN, la Black Light Power (BLP) è da una vita che vende licenze commerciali per i loro prodotti, e ohibò, non s'è n'è visto ancora uno in giro, è ancora in fase di sperimentazione.

gio ha detto...

>Ti conviene sforzarti di piu, perchè limitarti a scrivere che è tutto sbagliato è troppo comodo :)


sforzarmi:):):) ...parli di soggetto che si dimostrerebbe inadempiente su tutta la linea sui suoi obblighi contrattuali....basta uno studente al primo anno di giurisprudenza per capirlo.......non ci sono fini interpretazioni di diritto.....ti riempi di una valanghe di cause di risarcimento danni .....qualcuno più cauto solo in sede civile....e sicuramente qualcun altro aprirà il fronte in sede penale......e non solo in italia !!! in tutto il globo!!!

su parla delle cose che conosci e capisci !

tia_ ha detto...

>parli di soggetto che si dimostrerebbe inadempiente su tutta la linea sui suoi obblighi contrattuali....basta uno studente al primo anno di giurisprudenza per capirlo

La BLP è piu viva che mai

>su parla delle cose che conosci e capisci !

Gio, dai non farmi ridere, che guarda che mi ricordo benissimo com'era la tua interpretazione del diritto sulla questione normativa nucleare :)

gio ha detto...

@ tia

anch'io mi ricordo bene e la conclusione era che l'e-cat non può essere considerato un impianto nucleare , ma "forse " una macchina radiogena....

non mi riferivo a blp, ma a rossi quando scrivo".parli di soggetto che si dimostrerebbe inadempiente su tutta la linea sui suoi obblighi contrattuali....basta uno studente al primo anno di giurisprudenza per capirlo.......non ci sono fini interpretazioni di diritto.....ti riempi di una valanghe di cause di risarcimento danni .....qualcuno più cauto solo in sede civile....e sicuramente qualcun altro aprirà il fronte in sede penale......e non solo in italia !!! in tutto il globo!!!"


scrivi di cose che conosci e capisci ...è meglio!:):)

tia_ ha detto...

>non mi riferivo a blp, ma a rossi quando scrivo

Ed ancora non hai capito che ho fatto l'esempio con BLP, che anche lei ha venduto licenze commerciali?

gio ha detto...

ha capito tia!

sei tu che ci sei o ci fai....

non conosco la vicenda blp...e per darne un giudizio dovrei mettermi a studiare i fatti e inquadrarla nel diritto anglosassone( di cui sono assolutamente a digiuno) .....tu la liquidi in maniera semplicistica " anche loro hanno venduto licenze".....non esiste proprio ...

..rossi invece l'ho seguita, come te del resto, e ti posso confermare tutto quello che hoscritto!!

Hermano Tobia ha detto...

@tia
Il settore delle truffe ha delle sue regole, ed una delle principali è che i soggetti truffati dovrebbero essere:
a) o molti indifferenziati per pochi soldi
b) o pochi ricchi (meglio se arricchiti velocemente) ma stupidi a cui piazzare la stangata milionaria (senza generalizzare, però di solito si tratta di calciatori, starlette, ecc)

Wanna Marchi era esperta della prima tecnica, anche se poi ha voluto strafare, Maddoff ed il nostrano Lande (che si è preso 9 anni) della seconda.

Fare fesse le imprese non dico che sia impossibile, ma è estremamente più difficile, dispendioso e soggetto a rischi enormi. Gli avvocati e gli esperti ce li hanno entrambe le parti.

Se dovessi giudicare Rossi dal punto di vista del suo comportamento imprenditoriale, direi che con ogni probabilità ha qualcosa di reale in mano.

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@hermanno tobia
È dal 2011 che scrivo che il comportamento di Rossi non ha nulla a che vedere coi patterns del truffatore. Ma costruire ragionamenti su ciò con nick come Tia o Shine è impossibile: loro (per di più da "fuori") pretendono di aver compreso tutto siattaccarono a snervanti e ossessive prese di posizione su aspetti del tutto marginali, scadenze temporali ecc. Cominciano ad avere un vago sospetto della figuraccia che faranno e ancor più s'aggrappano (come telline a uno scoglio) alle loro interpretazioni. Benissimo, se sono così sicuri di avere ragione il tempo li dimostrerà, di che s'affannano?!

tia_ ha detto...

>Fare fesse le imprese non dico che sia impossibile, ma è estremamente più difficile, dispendioso e soggetto a rischi enormi. Gli avvocati e gli esperti ce li hanno entrambe le parti.

Guarda che l'impresa è una start-up :)
Inoltre, come ho gia detto, lo schema è già noto (vedere riferimento a BLP). Una licenza è la vendita di un diritto, non di un prodotto. Si hanno ampi margini per fregare soldi pur rimanendo nel legale o quasi.

>Se dovessi giudicare Rossi dal punto di vista del suo comportamento imprenditoriale, direi che con ogni probabilità ha qualcosa di reale in mano.

Un imprenditore serio, che sa che vendere un reattore nucleare da 1MW comporta un sacco di grane, si affiderebbe a gente che già opera sul mercato, non a delle start-up, dandogli pure delle licenze esclusive.

gio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gio ha detto...

@ tia

ma forse ho esagerato con te .

forse avrei dovuto rivolgermi al blog di camillo franchini

visto che lì siamo in presenza di un elite scientifica e altamente competente,pronta a giurare sulle banche dati che l'ecat non può assolutamente funzionare, allora non solo non dovrebbe avere alcun problema a scrivere a carattere cubitali che si tratta di una truffa, ma anzi renderebbero un gran servizio alla comunità evitando una truffa di massa e il trionfo della verità scientifica.

Con la loro assoluta sicurezza dell'impossibile funzionamento dell'e-cat,non dovrebbero avere alcuna paura a scrivere che l'e-cat è una truffa!

GPT ha detto...

IMHO la storia fino ad oggi racconta di qualcuno (Rossi, DFK) che ha qualcosa di "strano in mano" e vuole preparare il terreno se mai si concretizzerà in stabile e funzionante.
Le chiacchere stanno a zero, se il prodotto già lo hai non fai una startuppina ma puoi (per quanto descrive Rossi almeno sulla stabilità e funzionalità) racimolare ingenti (anzi ENORMI) fondi e lanciare alla grande. Questo a meno che non hai manie di grandezza/controllo globale e allora vuoi una quota di ogni socità o un controllo assoluto della stessa (e stante l'attuale mercato mi sembrerebbe un pochino folle).
Mr. R, DFK et al. non dichiarano quanto sopra xchè calerebbe l'attenzione e forse perderebbero i pochi avventurosi che stanno dando un po' di fondi per proseguire le attività.
In ogni caso concordo con chi dice che non sembra essere truffa (finora) e che ci sono motivi per continuare a sperare.
Da essere umano, infine, "rosico" di non aver le superinfomazioniriservattissime di Daniele e pochi altri nel mondo ma... that's life :)!!!

Hermano Tobia ha detto...

@tia
Mi sembra che il titolare della Prometeon non sia certo uno sbarbatello, avendo alle spalle importanti esperienze imprenditoriali pregresse.
Sul fatto di affidarsi ad aziende più grosse, non so se sia una buona idea, in quanto la probabilità che tentino di scavalcarti è decisamente più elevata.

BLP ha venduto una licenza europea alla Geogreen SPA del gruppo Radici (che ha 3500 dipendenti e fattura oltre 1 miliardo di euro).

Conoscendo come operano aziende di analoghe dimensioni, penso che il contratto su una materia così, diciamo, controversa sia stra-blindato con fidejussioni e garanzie di ogni tipo a favore dell'impresa italiana.

Sarebbe comunque interessante sapere come sta andando il progetto ...

rodrigo ha detto...

@ tia
Della BPL non puoi dire quanti soldi ha raccolto con le licenze perché anche lì ci saranno delle clausole tra le parti e non credo che il pagamento sia tutto, anticipato e sulla fiducia.
Diversa è la faccenda degli investitori, questi cacciano il grano in anticipo e si prendono i loro rischi (si spera per loro a ragion veduta).

Comunque quelle della BPL non sembrano nessuna delle licenze commerciali, ma licenze non esclusive di sfruttamento della tecnologia e del processo. Praticamente la stessa cosa che sta facendo Defkalion (che vuole 40.5 milioni a botta) ossia l'esatto opposto di quello che sta facendo Rossi (che _sembra_ che ne voglia 100-150 mila) che ha venduto una licenza _commerciale_ cioè il diritto di vendere un dispositivo che comunque dovrà costruire lui.

Non sono certo licenze di questo tipo e le relative clausole contrattuali a permettergli di fare un malloppo tale da garantirgli un fuga sicura e duratura ai Caraibi.


P.S. vedo che all'improvviso hai trovato un sacco di tempo per cazzeggiare. Buon per te.

tia_ ha detto...

>Mi sembra che il titolare della Prometeon non sia certo uno sbarbatello

Inutile sviare il discorso, è una cavolo di start-up, guidata da un emerito sconosciuto

>Comunque quelle della BPL non sembrano nessuna delle licenze commerciali, ma licenze non esclusive di sfruttamento della tecnologia e del processo.

Black light vende licenze commerciali. Il fatto che siano o meno esclusive poco importa, il punto è che vende tranquillamente licenze di una tecnologia che non arriverà mai. E finora BLP è viva e vegeta.
http://dev.blacklightpower.com/press/032310-2/

gio ha detto...

@tia

visto che sei informato sulla blp: sai quante licenze ha venduto e a chi?

tia_ ha detto...

>visto che sei informato sulla blp: sai quante licenze ha venduto e a chi?

Basta fare andare un po' la tastiera e fare qualche ricerca. Il comunicato stampa parla di già 7 licenziatari, nella pagina di wikipedia ci sono altre informazioni e altri riferimenti a comunicati stampa.

Shine ha detto...

@22

"Benissimo, se sono così sicuri di avere ragione il tempo li dimostrerà"


benissimo. Quando? No perchè hai un po' stufato con queste ripetizioni che noi siamo ossessivi e fissati ad aspetti marginali. E' la terza data che Rossi buca, ne vogliamo una quarta. Fine anno va bene?

Se nemmeno a fine anno ci saranno novità tangibili, possiamo sperare che tu ti ricreda? O continuerai per sempre a ripetere le solite menate?

gio ha detto...

BLP has licensed GEOENERGIE SpA to use the BlackLight Process and certain BLP energy technology for the production of thermal or electric power in Italy. GEOENERGIE SpA may produce gross thermal power up to a maximum continuous capacity of 750 MW or convert this thermal power to corresponding electricity.


licenziano la tecnologia, rossi la vendita del prodotto finito........è una differenza abissale!!!

tia_ ha detto...

>licenziano la tecnologia, rossi la vendita del prodotto finito........è una differenza abissale!!!

In entrambi i casi si vende la licenza (cioè un diritto) di un qualcosa che non arriverà mai.
BLP è da anni che va avanti così, ha licenziato 8GW di potenza quando manco riescono ad accendere un LED. Ed i licenziatari? Beh, BLP è viva e vegeta.

miau ha detto...

hai fretta, shine? o ti serve solo mantenere vivo il giochino delle date?

ma poi definisci "novità tangibili". non è che poi arriva, ad esempio, il report sugli hotcats e tu dici che non è una novità tangibile?

io ho il sospetto che lasciata alla tua valutazione novità tangibile sia un concetto elastico, indeterminato e irraggiungibile. scusa la poca fiducia.

per qualcuno novità tangibile è il licenziatario per l'italia che esce allo scoperto, da inizio alla sua attività commerciale, mettendo nome e faccia e rilasciando interviste.

non è che per novità tangibile tu intenda il tuo tatto che tange un e-cat? per quello puoi già contattare la prometeon, valutare e decidere di comprarti un ecattone da 1mw.
se costa troppo potete fare colletta in gruppo.

gio ha detto...

tia tia

dal punto di vista legale è molto più semplice inquadrare la vicenda ecat......rossi vende licenze per vendere prodotti finiti......accertare la truffa è molto semplice lo consegnano, non funziona....fine corsa....truffa!

sulla vendita di tecnologia come bpl posso darti ragione senza bisogno nè voglia di approfondire!!

AC/DC ha detto...

@Tia
ma cosa dici, sei stordito (troppe canne?), è chiaro che tutte queste aziende sono in tacchetta per chi esce per ultimo sul mercato... sai son soddisfazioni.

miau ha detto...

@tia

In entrambi i casi si vende la licenza (cioè un diritto) di un qualcosa che non arriverà mai.

ne sei proprio sicuro sicuro?

guarda che non è che ripetendolo 20 volte al giorno diventi vero.

Rampa ha detto...

Invitare qualcuno dei presenti?
Ad esempio, un nome a caso...


Mi dispiace, in due è concorso in truffa, e in tre è associazione a delinquere a fini di truffa... ;)

Shine ha detto...

"hai fretta, shine? o ti serve solo mantenere vivo il giochino delle date?"

La seconda, perchè per la prima mi sono stufato da un pezzo. E' l'unico modo di mostrare come, ad ogni scadenza, si glissi per passare alla successiva senza novità di rilievo tangibile. "Vedrete", "ci saranno", "grosse novità": sempre le stesse keywords da più di un anno.

"ma poi definisci "novità tangibili"."

Qualcosa che non siano i claims di Rossi o l'ennesimo sperticamento sui benefici della FF. Mi accontenterei di un signor qualunque che mi dicesse: "io l'ho comprato, Rossi me l'ha installato e FUNZIONA".

"non è che poi arriva, ad esempio, il report sugli hotcats e tu dici che non è una novità tangibile?"

Dipende da chi lo fa, il report. Quello del 28 ottobre, per dire, fa sbellicare dalle risate.

"è il licenziatario per l'italia che esce allo scoperto, da inizio alla sua attività commerciale"

ah sì? Vediamo quando uscirà il primo cliente di questa attività commerciale, allora. Perchè a parlare e rilasciare interviste sono capaci (quasi) tutti.

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 241   Nuovi› Più recenti»

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails