Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

mercoledì 17 agosto 2011

Operazione Cimby

Agosto stimola la fantasia degli scrittori in vena... il seguente frammento di sceneggiatura è stato lasciato oggi da Gio in due commenti al precedente post. Un lavoro davvero interessante!

15.08.2011 00.22 (GMT +3:00) - C.I.M.B.Y. Operation
Drin... drin… driiiiiiiinnnnn...

"Pronto chi è?"
"Ciao David sono Axel… chiamavo per avere un aggiornamento da te prima dell’incontro di giovedì; che mi puoi dire?"
"Beh la situazione la conosci bene!!
"Sì, ok… ma volevo avere notizie precise su “quell’operazione”, sai bene di cosa sto parlando!"
"La linea è sicura?"
"Più che sicura!"
"Beh… la cosa funziona... è stata testata nei laboratori a Los Alamos... i cervelloni laggiù sono rimasti tutti impressionati."
"Ahahahahahaha…del tipo “cazzo come ho fatto a non pensarci”!!!
"Ehehehehe… no… non così, no… peggio… perché l’atteggiamento all’inizio era… ok… ora ci facciamo un sacco di risate... dopo un’ora… eh ma come diavolo è possibile… dopo qualche ora c’erano un bel po’ di facce di cemento… ma anche chi era assolutamente entusiasta! Il successo dei test preliminari è stato inequivocabile e pertanto è stato acquistato il segreto industriale per lo sfruttamento per fini militari!"
"Quindi come si procede ora?"
"Qui la situazione si fa molto più complicata!"
"In che senso!!!???"
"Mmmmh… non è così semplice come sembra!"
"Come?!!!…s i ha per le mani un colpo da ko... che porta direttamente alla rielezione… ed è un problema!?!?"
"La situazione è in questi termini: c’è un report, di fine giugno, sui possibili effetti economici che provocherebbe la diffusione su scala mondiale a fini civili della scoperta… sono stati stimati sia gli effetti economici - diciamo di natura industriale con ripercussioni nel medio e lungo periodo - sia gli effetti di natura più speculativi a breve termine!"
"E quindi?"
"Beh se gli effetti stimati nel medio e lungo periodo sono molto mooolto positivi… e con margini di errore stimati molto bassi senonché quasi nulli… il problema viene dagli effetti speculativi a breve, entro l’anno dalla diffusione della scoperta… quindi diciamo fino a ottobre 2012... capisci il guaio!"
"Comincio a capire… tempistica in perfetta sovrapposizione con la campagnia elettorale!"
"Esatto! Nel breve periodo complice la pessima situazione economica… ed i grandi speculatori… lo scenario peggiore, ritenuto più probabile, prevede crolli dei valori di borsa del settore energetico tradizionale di circa il 30, 40%... ma non crolli dei prezzi delle materie prime, perché nel breve periodo la domanda di materie prime, non potrebbe essere prontamente sostituita… sai che significa… mettere la firma, a qualsiasi titolo, su quest’operazione!!??"
"Certo, addio alla rielezione... e chi arriverà dopo si prenderà meriti e benefici!"
"Esatto!"
"Ma non capisco come si possa sostenere che nel medio lungo periodo per le compagnie petrolifere non ci siano problemi!"
"... tutto questo si riassorbirebbe nel medio periodo con la ripresa dei valori di borsa…"
"A questo credo poco!... Ci sarà sicuramente un ribasso del prezzo della materia prima, dei margini e dei valori di borsa..."
"Sì, quello che dici è vero, ma fino ad un certo punto, infatti si stima, nel medio periodo, il petrolio a 40$ al barile… ma hai presente la Bcg matrix!"
"Sì… ma che c’entra?"
"Beh l’ipotesi sostenuta è che la posizione strategica delle compagnie petrolifere cambierebbe da “star” a “cash cow”… i prezzi più bassi sarebbero compensati dalla rinuncia alle spese per nuovi ed importanti investimenti… quindi il settore non subirebbe un colpo da ko…"
"... ok… sì… ha una sua logica… ma non ci scommetterei!..."
"... nemmeno io… ma al momento questo è lo scenario più accreditato... e sulla sua base è stata costruita la strategia."
"E quale sarebbe?"
"È pacifico che lo sfruttamento militare è e sarà top secret… quindi la notizia non solo non potrà mai essere sfruttata, anzi non esiste proprio… anche se al momento il Naval Research sta conducendo un esperimento con un sottomarino alimentato da un reattore a fusione fredda... quindi si è aperto un canale di comunicazione tra l’inventore e i suoi partners e la Nasa. La Nasa dopo tutto aveva sempre sperimentato tali reazioni, anche senza ottenere risultati così macroscopici."
"E allora?"
"La Nasa ha semaforo verde e sta già lavorando per produrre un motore a razzo, per il programma aerospaziale, basato sulla nuova scoperta!... è stato chiesto alla Nasa di arrivare a produrre un prototipo per luglio 2012…"
"… non è assolutamente il mio campo… ma lo reputo impossibile!"
"Anche gli esperti la pensano come te... ma non importa... in maniera assolutamente “non ufficiale” l’inventore e i suoi partners verranno, come dire, “sostenuti”… l’idea è che per luglio 2012 la nuova tecnologia, ai fini civili, sia nel pieno della diffusione… a questo punto la Nasa uscirà con l’annuncio del nuovo motore a razzo basato sulla nuova tecnologia… non importa a che punto saranno con il programma… l’importante è avere un “effetto annuncio”… a meno che il motore a razzo non ci sia già!!!"
"... è come tentare di controllare un tornado in un parcheggio di roulotte!"
"Appunto!… la situazione al momento è questa… noi la monitoriamo giornalmente… cambiamenti ce ne saranno sicuramente!"
"Allora ci aggiorniamo David."
"Ok! Alla prossima."
"Ciao."
"Ciao."

Gio - 17/08/2011

Ogni riferimento a fatti, persone o situazioni reali è frutto di fantasia. 

P.S. oltre a essere un tipo di orchidea, l'autore ci ha rivelato che cimby sta per Cat In My BackYard! :-)

- vai alla seconda puntata -

1275 : commenti:

«Meno recenti   ‹Vecchi   1 – 200 di 1275   Nuovi›   Più recenti»
tia ha detto...

Ne ho una anchio:
Operazione con-man.
In onda tutti i giorni, interprete principale: Andrea Rossi.

Daniele 22passi ha detto...

@Tia
Che, hai preso un gr-anchio???
Beh... a parità di lettere nel nick, Gio s'è impegnato 'n bel po' più di te! :)

gwon ha detto...

"La Nasa ha semaforo verde e sta già lavorando per produrre un motore a razzo, per il programma aerospaziale, basato sulla nuova scoperta!... è stato chiesto alla Nasa di arrivare a produrre un prototipo per luglio 2012…"

Già vedo la Nasa che si "rossizza", Rossi che sostituisce Werner Von Braun nella nuova corsa allo spazio... ;)

"È pacifico che lo sfruttamento militare è e sarà top secret…"

Ma noi non lo sappiamo già che la FF è già ampiamente sfruttata nel settore militare ? ;)

gwon ha detto...

@Daniele
Curiosità l'acronimo c.i.m.b.y?
E' nuovo interessante gioco a premi ?
A proposito Daniele, mi sembra che non eravo giunti alla soluzione del punto, ce la dici ?

Tizzie ha detto...

Mah, non darei per scontato il fatto che le LENR siano gia` ampiamente sfruttate in campo militare.

tia ha detto...

con-man, con man, da confidence man, ovvero un truffatore.

ant0p. ha detto...

cos'è una scusa per rimandare fino a ottobre 2012? in effetti rossi dice sempre 'ottobre' ma non specifica l'anno:))

tia ha detto...

>Mah, non darei per scontato il fatto che le LENR siano gia` ampiamente sfruttate in campo militare.

Anche perchè è una ipotesi che non sta proprio in piedi

Daniele 22passi ha detto...

@gwon
Va be', proprio il razzo a Ecat della Nasa mi pare la parte meno verosimile di questa fiction di Gio. :))
P.S. Ho cercato su internet l'acronimo, ma a parte un programma scolastico di educazione ambientale (Calumet In My BackYard) non ho trovato nulla... tocca chiedere a Gio.

@Tizzie
Be', la fantasia di Gio dice proprio che, a parte il fantomatico sottomarino, i militari comincerebbero solo ora a usarla.

Daniele 22passi ha detto...

@Tia
con-man, con man, da confidence man, ovvero un truffatore.
Devo farti una rivelazione... GUARDA CHE HANNO INVENTATO INTERNET, ANCORA NON LO SAI!? :))
Ribadisco, mi vuoi paragonare la tua solita battuta-yogurt di una riga, con il pezzo di fiction che ha scritto Gio??? Bah!

@ant0p
Cacchio! E speriamo di no eh!!

gio ha detto...

c.at
i.n
m.y
b.ack
y.ard


..spero di avervi divertito! ....magari ci saranno altre puntate.

ciao e buone vacanze a tutti!

gwon ha detto...

@gio
Bello ma direi che ci vorrebbe qualche colpo di scena, hai estremizzato la possibile realtà futura, manca un pò di creatività. Chessò magari un pò di sano complottismo, i cartelli petroliferi staranno a guardare ? Oppure saranno proprio loro a finanziare l'impresa perchè l'eroei sul petrolio è sempre più basso ?
Come impedire che la tecnologia divenga di pubblico dominio? I paesi produttori di petrolio come reagiranno ? I paesi estrattori di nichel diventeranno delle nuove superpotenze ? I giacimenti di nichel diventeranno degli obiettivi strategici ? I deserti africani con desalinizzazione gratuita diventeranno i nuovi granai mondiali ? L'energia gratis e per tutti destabilizzerebbe gli equilibri geopolitici mondiali portando alla terza guerra mondiale ?

gio ha detto...

@gwon

..ma questa è realtà....non fantasia :):)

Max Altana ha detto...

l'avete letto Il Pendolo di Foucault?

lo chiedo perchè qualcuno, a novembre, in preda al delirio e alla delusione, potrebbe mettere in giro lo screenplay di gio e spacciarlo come un "cable" della CIA intercettato e reso pubblico da Anonymous XD XD XD

Miglietto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Eddy ha detto...

Bellissimo il Pendolo...

Oltre che il Piano, secondo me calza a pennello la discussione sui tipi umani:

Al mondo ci sono i cretini, gli imbecilli, gli stupidi e i matti.
Avanza qualcosa?

Max Altana ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Max Altana ha detto...

Al mondo ci sono i cretini, gli imbecilli, gli stupidi e i matti.

Avanza qualcosa?





Sant'Andrea il Catalizzatore (31 Ottobre)

Egli è raffigurato in groppa al cavallo (iconografia Templare) e regge nella mano destra il Fuoco di Prometeo, nella mano sinistra il volto del Bafometto

Daniele 22passi ha detto...

@Eddy
Confesso che Il pendolo di Foucault è una lacuna che mi trascino: avrò da colmarla prima o poi!

@Max Altana
Ah ah ah... la tua iconografia massonico-templare controbilancia l'iconografia harrypotteriana di Krivit! :))

Eddy ha detto...

Io vedo Andrea Rossi uguale al Colonello Ardenti, che scopre il segreto di una potenza in grado di sconvolgere il mondo...
Solo che nel romanzo il Colonello scompare misteriosamente e a noi tocca poi ricostruire il tutto dai labili indizi che ci aveva lasciato...

Eddy ha detto...

@Daniele

A me è piaciuto molto, ma ammetto che non è una lettura facile.
Lo trovo il migliore dei romanzi di Eco, quello dove traspare qualcosa in più dell'autore oltre alla sua erudizione (che anche qui ovviamente non manca).

L'ho preso credo un anno dopo l'uscita nell'88, e lo sto ancora rileggendo...

Max Altana ha detto...

@Eddy

è da settimane che dico che nella terza settimana di ottobre Sant'Andrea lascerà un criptico messaggio su JONP e poi si dileguerà nel nulla...

Eddy ha detto...

@Max Altana

Ma allora tutto è già stato scritto!!! :-)

A proposito di Rossi-Templare, i cavalieri erano sempre raffigurati che cavalcavano in coppia.
Chi sarà il compagno templare di Rossi?

Paul ha detto...

San Camillo convertito sulla via di Miami...

Eddy ha detto...

@Paul

Geniale!! :)))

ant0p. ha detto...

non saprei prevedere cosa succederà in ottobre..da pessimista direi che i test americani si faranno ma non chiariranno niente, dopodichè se qualche very-very dovesse tornare a casa deluso verrà improvvisamente trasformato in clown-snake:)) ci saranno un po' di polemiche, il df si defilerà e a quel punto l'attenzione mediatica per la vicenda andrà scemando e rossi dovrà affrontare qualche causa con qualche investitore incazzato:))..insomma mi aspetto un finale abbastanza squallido e senza grossi botti..

Max Altana ha detto...

San Camillo Papa, Il Tetragono

E' rappresentato anche egli a cavallo. Emette raggi (gamma) dagli occhi e regge nella mano destra ieraticamente il database IAEA. Con la sinistra, con gesto apotropaico si tocca in mezzo alle gambe.

Michele ha detto...

Mancano i due avversari di sempre:
il Bene e il Male. Ma gli ingredienti per arrivarci ci sono: due scienziati anziani una volta amici. Un industriale "molto sospetto" e spavaldo che mostra al mondo un apparato incredibile di cui tiene solo per se il segreto. Uno dei due scienziati si allea con l'industriale...[suspense]

Potere, denaro, tradimento, suspense. Il futuro del pianeta nelle mani dei protagonisti di questa vicenda! ... A Hollywood si stanno già leggendo il copione ;-)

Daniele 22passi ha detto...

@Eddy
Il mome della rosa mi piacque, penso che Il pendolo mi piacerà ancora di più! :)

@Paul
@Eddy
Peccato che la differenza di età non sia sufficiente... se no ci starebbe bene un finale stile Star Wars, in cui si scopre che Franchini passato al lato oscuro dell'Energia e fedele al SIM (Sacro Impero Mainstream) è il padre del ribelle Rossi! ;)

@ant0p
Azz che pessimismo. L'unico rischio che credo possibili è che non si ottenga il rendimento minimo garantito (COP 6). Ho ascoltato troppi troppi riscontri incrociati di persone in gamba che ritengono che Rossi abbia realmente in mano qualcosa di grosso. Mi dispiace, ma non è assolutamente verosimili che tutti si siano sbagliati. UniBO studierà in ogni caso le LENR che avvengono nell'Ecat... qualche altra università immagino studierà quelle che avvengono nei reattori di Piantelli e così via... il progresso e la scienza non si fermeranno.

gwon ha detto...

Direi che mancano solo sesso e una storia d'amore e poi gli ingredienti giusti ci sono tutti ;)

gwon ha detto...

@Daniele
dopo "very very"
"troppi troppi"
ti stai rossizzando........
ti serve proprio questa vacanza ;)
E non conciare scemi gli altri vacanzieri con l'e-cat ;)

Bello il paragone con Dart Fener,
però dovrebbe essere un rapporto a tre:
Dart Fener (Franchini)
Obi Wan Kenoby (Focardi)
Luke Skywalker (Rossi)

Il problema è che Rossi proprio come Luke Skywalker non ce lo vedo ;)

Red5goahead ha detto...

comunicazione di servizio per Daniele:

dagli ultimi aggiornamenti di Google Reader . il blog presenta anche le immagini relativi ai feed disponibili. Non male..

http://dl.dropbox.com/u/33413018/snapshot/snap20110818_000115.png

http://dl.dropbox.com/u/33413018/snapshot/snap20110818_000743.png

quello che imho potrebbe essere migliorato è che nella versione web del feed (2^ immagine) sono presenti i commenti ma non si possono selezionare per pagina perchè il numero di 200 cadauna sul pc è fruibile ma in mobilità (nel mio caso Android) è eccessivo e scorrere per vedere gli ultimi non è agevole. non so se la piattaforma blogger consente di fare qualcosa in questo senso.
buone vacanze e spero in qualche aggiornamento in tal senso per settembre.

ant0p. ha detto...

@daniele
----L'unico rischio che credo possibili è che non si ottenga il rendimento minimo garantito (COP 6)-------

non penso, adesso rossi parla di autosostentamento per la maggior parte del tempo. e autosostentamento vuol dire COP infinito:))
quindi o è vero quello che dichiara rossi o è molto probabile che sia difficile individuare se l'eccesso è piccolo oppure non c'è..i casi 2 e 3 previsti da jack finiranno per confondersi in mezzo alle polemiche sterili e ai complottismi senza fine. o caso 1 chiaro e dimostrato senza dubbi, e siamo tutti contenti, o se rossi continuerà a fare di tutto per non essere chiaro (come ha fatto fino adesso) non so proprio con che coraggio lo si potrà continuare a ascoltare..ha avuto tutto il tempo e la visibilità necessaria per fare un esperimento chiaro e per convincere (quasi) tutti..escludo solo franchini e altri 2:))..ma non lo ha fatto e a ottobre sarà ancora più difficile farlo vista la situazione di semi-follia collettiva che si è creata intorno a questa vicenda e che toccherà il suo apice proprio in quel periodo. se tutto si concluderà in una bolla di sapone il responsabile sarà rossi e soltanto lui, sarà inutile prendersela con franchini&c..a meno che in extremis si farà una bella prova della serva preliminare a settembre sul singolo modulo, ben documentata e con diversi video inequivocabili in grado di far dimenticare la sfiatella..il lavandino di casa mia è sempre disponibile per una prova seria..no perditempo..ore serali e weekends:))

Miglietto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Max Altana ha detto...

Sant'Andrea Catalizzatore ha cambiato la versione della storia un'altra volta:



Claudio Caprara
August 17th, 2011 at 5:23 PM
Gentilissimo dott. Rossi, grazie per il lavoro che fa e per la disponibilità che ha verso di noi curiosi.
Da diverso tempo Lei è orientato alla realizzazione dell’impianto da 1Mw mentre il mondo (scientifico e non) le chiede solo di misurare correttamente e con criteri più stringenti i risultati di un reattore anche piccolo purchè funzionante in modo appurabile da soggetti diversi.
Fare delle misurazioni e verifiche sull’impianto da 1Mw risulterà sicuramente più difficile che su un singolo ecat. Qual’è il motivo che la spinge a evitare una verifica pubblica semplice (anche non scientifica) su un singolo modulo se questo può effettivamente produrre eccesso di calore in quantità interessante e lo può fare da subito ?


Andrea Rossi
August 17th, 2011 at 5:35 PM
Dear Mr Claudio Caprara:
The tests with the modules of E-Cats have been already made. The test criteria have been correct and have been confirmed by our daily operation with our E-Cats. Now we are starting the delivery of industrial plants to the market. In october the first 1 MW plant will be delivered. This is not to show to the public that it works, this is because we have to deliver a 1 MW plant.
Warm regards,
A.R.

gwon ha detto...

@Max Altana
Si, dovrebbe almeno pagare qualcuno perchè gli faccia P.R. almeno così ogni volta non cambierebbe versione...
Deve consegnare una centrale termica da 1 MW dimostrativa senza bisogno di dimostrare che funzioni ? Wow è il massimo delle peripezie nel settore della logica.
I criteri dei test sugli e-cat poi erano corretti ?

Claudio Caprara ha detto...

@gwon @max Altana
io traduco la cosa diversamente, A.R. dice: non sono concentrato sull'impianto da 1mw perchè devo o voglio dimostrare qualche cosa, lo devo consegnare punto e basta .
Questa fa sottointendere che ha un impegno contrattuale per consegnare un impianto funzionante.
Vorrei anche per un attimo farvi vedere la cosa lato Rossi, da circa 3 anni fate prove ed esperimenti per ottenere un risultato, avete investito tutto il vostro patrimonio, non vedete un soldo da 36 mesi, per 10 persone che vi dicono coraggio vai avanti ne trovate altri dieci che dicono imbroglione e tutto falso etc. etc.
Non deve essere una cosa facile per un uomo solo.
faccio un esempio banale, nel 2003 dopo 6 anni di sviluppo ho rilasciato un software che fa certe cose, in banca ero sotto di più di 150.000 lepri (euro sono come le lepri scappano che è una bellezza) se in quel momento un articolo su un giornale avesse messo in dubbio il funzionamento del mio software non credo che avrei retto la botta. Il cliente che all'epoca mi comprò le prime 300 copie, non so se mi avrebbe pagato con tutte le conseguenze del caso. Per fortuna il software c'era e funzionava e ne ho venduti quasi 4000.

rodrigo ha detto...

@ ant0p
>non penso, adesso rossi parla di autosostentamento per la maggior parte del tempo. e autosostentamento vuol dire COP infinito:))

è anche per questo che credo che con l'impianto da 1MW possa anche finire male.
Ci sono 300 gatti da controllare in manuale. Non sappiamo se ha cominciato ad usare un qualche controllo automatico, ma ora come ora mi sembra troppo tardi, andava collaudato molto prima.

Allora avrebbe un pannello di controllo con 300 moduli per le regolazioni e 300 indicatori della temperatura (anche fatto su PC con LabView su un multischermo, non sarebbe proprio semplice da gestire), come farebbe altrimenti a verificare l'autosostentamento? A quello che ho capito accade ancora in maniera casuale e quindi deve essere in grado di verificarlo singolarmente su ogni E-Cat, di monitorarlo e di riprendere il controllo nel caso che il singolo autosostentamento venga
a cessare o che vada fuori controllo.

Di sicuro un impianto che richiede un monitoraggio continuativo di una persona che magari abbia anche preso un paio di caffè.
Insomma sicuramente "dimostrativo" ma parecchio lontano da qualche cosa di commercializzabile, il che sarebbe anche il minimo se funzionasse bene.

lutoit ha detto...

Mi pare proprio che Rossi non cambi una virgola della sua versione, conferma tutto, ha terminato la costruzione degli Ecat, sono già stati testati e gli sta consegnando.

Per gestire i 300 Ecat non dovrebbero esserci problemi tecnici che non possano essere gestiti da qualche plc e un paio di desktop.

Il COP infinito non esiste, l'Ecat si ferma quando finisce il Nickel.

gwon ha detto...

@Claudio Caprara
A Rossi (e anche a tutto il mondo)auguro che l'E-cat funzioni alla perfezione, ci mancherebbe altro!
Per come si comporta e per quello che dice non è però possibile non essere scettici !
Tu scrivi: "A.R. dice: non sono concentrato sull'impianto da 1mw perchè devo o voglio dimostrare qualche cosa, lo devo consegnare punto e basta .
Questa fa sottointendere che ha un impegno contrattuale per consegnare un impianto funzionante."

Quindi l'impianto DEVE essere funzionante comunque, no ? O il cliente sarà così furbo da pagare anche se produrrà 166 kW consumandone sempre 166 ? A poco più di due mesi dalla messa in funzione ci saranno dei protocolli scientifici di verifica o si dovranno fare ancora supposizioni in base a sfiatelle o nel caso a fumarole ? E' questo il concetto!
Devi fare una roba che deve funzionare e stai lavorando per quello, allora avrai anche un'idea di come dimostrare inequivocabilmente il funzionamento, no ? Oppure basta che dici al cliente quando chiede come va stable, stable, stable ?
Basterà ai very very very top scienziati che saranno lì a controllare ?
Questa situazione se l'è cercata da solo, bastava fare da subito un bel test coi contro °° pulito, scientificamente valido, senza transizione di fase, con misurazioni accurate per tappare la bocca a tutti.
E guarda che questo è un punto di vista molto moderato. Comunque se anche le premesse non sono buone, ci potrebbero essere dei motivi per i quali si comporta in questo modo anomalo... ad ottobre comunque si DOVRA' sapere la verità.

Max Altana ha detto...

io davvero non capisco

l'unica spiegazione è che il famigerato "costumer" abbia chiesto di produrlo, gli ha pagato diciamo il 50%, e gli da il restante 50% solo se i very very high level scientists dicono che il gattone funziona.

altrimenti è tutto un delirio.

ps: io non ci voglio credere che Rossi sta facendo tutto DA SOLO. è impossibile.

piercamillo ha detto...

probabilmente qualcosa c e',il fatto che si parli di reazioni protoniche non necessariamente nucleari intriga.Gia da tempo in organismi biologici anche superiori,si riscontrano fenomeni simil trasmutativi senza pero apparenti emissioni di gamma o aumenti notevoli di temperatura,se no l organismo morirebbe,poi il ni e l ldrogeno stanno insieme in molte reazioni catalizzate enzimatiche .se mi ricordo bene.

Gli scienziati veri e non i petrolburocratico soggetti cercano di scoprire prevalentemente quello che gia c e nella meravigliosa NATURA.
Tra l altro gia da tempo nella reazione di f fredda del bravissimo Celani sono stati trovati degli organismi geneticamente nuovi estremofili dal nome Ralstonia Detusculanense mi sembra.che fanno moltissime cose,forse non la f fredda,ma per es si stanno usando insieme ad altri.nei ponds delle centrali nucleari per bioaccumulare radionuclidi.Adesso ci sono addirittura progetti di utilizzare batteri simili ipertermofili per concentrare i radionuclidi dispersi da Fucuscima ecc ma qui in Italia non si sviluppa mai niente di nuovo e si finanziano ,poco,solo i vecchi burocratici ben oliati filoni di ricerca.viva la Grecia coraggiosa a questo punto,ma noi dobbiamo preservare i miliardi dei calciatori..

gwon ha detto...

@Max Altana
Dai suvvia è logico che non fa tutto da solo, da solo ci mette unicamente l'additivo segreto, del quale è l'unico al mondo a conoscere il segreto !!!
Ecco un video esplicativo per farti comprendere:
http://www.youtube.com/watch?v=rFB55kwIMNg&feature=related

Paul ha detto...

Ecco cosa scrive oggi:

"Andrea Rossi
August 18th, 2011 at 5:40 AM
Dear Greven Grevesson:
Since the 1 MW plant has been sold, it is property of our Customer, who is free to make all the tests he wants.
Warm Regards,
A.R."

Tizzie ha detto...

Quindi tocca sperare che il customer sia magnanimo e dotato di buon senso.

Miglietto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gwon ha detto...

"Andrea Rossi
August 18th, 2011 at 5:43 AM
Dear Olaf Eriksen:
Since the E-Cats will hit the market, our Customers will test and use them. We will continue our R&D with the Universities of Bologna, Uppsala.
Warm Regards,
A.R."

Ma lol dai farsa cosmica.......
ora è anche riuscito a girare l'onere della prova al "customer"
Cavoli ma poteva aspettare almeno fino alla terza settimana di ottobre no ? Ma quindi immagino che le prove di ottobre non si faranno, giusto? Visto che mo tocca al customer misterioso .......
Ma poi ci sono anche conferme che Uppsala farà R&D ?

Max Altana ha detto...

cioè questo è uno che ha pagato qualche miliardata per un aggeggio da un megawatt anzichè comprare prima un singolo eCat per rivoltarlo come un guanto???

Non. Sta. In. Piedi.

Paul ha detto...

In aprile Rossi aveva scritto:
"Andrea Rossi April 9th, 2011 at 7:56 AM
Dear Craig:
The Customer of us is a kind of Customer you need to have a written authorization of to talk about him. In due time we will make a joint communication. We will manufacture together a network of plants to sell the energy. I am very happy for this, because I am extremely indebted with the USA, where I got my rebirth, and we will make here new jobs and a useful work, so I will give back part of the help I got, as it is my duty. I always give back what I get, turned into energy. It’s my job.
Warm Regards, A.R. "

Credo che sia molto probabile che da allora tale Customer abbia fatto tutti gli opportuni test.
Ciò spiegherebbe perchè Rossi dice che l'impianto da 1 MW è stato già venduto...
Paul

Max Altana ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Max Altana ha detto...

ma allora perchè per tutto luglio e agosto ha detto che il test si sarebbe fatto da top level scientists sul macchinario da 1MW a fine ottobre?

ecco una risposta fresca fresca:

Greven Grevesson
August 18th, 2011 at 5:54 AM
Dear Mr. Rossi

Thank you for your answer. I was referring to the public test of the 1MW plant in October to which you will invite the world class scientists (like Essén, Kullander, Josephson etc.). Will they have full access to the 1MW plant or will they only have access to a smaller e-cat in order to fully test the device?

BR
Greven


Andrea Rossi
August 18th, 2011 at 8:30 AM
Dear Greven Grevesson:
To the full 1 MW plant.
Warm regards,
A.R.

Max Altana ha detto...

il gioco potrebbe essere questo:

il cliente segreto rimane segreto e preferisce non fare i test pubblici per ragioni "commerciali" (a me continua a girare per la cucuzza che il cliente segreto sia Ampenergo, visto che la commercializzazione la fa Leonardo Technologies), i test a bologna vengono rimandati sine die, e intanto si cerca il pollo che si è bevuto tutte 'ste chiacchere per vendergli il bidone.

Claudio Caprara ha detto...

@piercamillo,@max non penso che 1 mw termico costi miliardi, forse qualche centinaio di migliaia di euro
@tutti, fuori discussione che A.R. ha scelto un procedimento insolito, ma questo non significa automaticamnte che è un bidone. Inoltre è un imprenditore e come tale deve pensare al suo guadagno se scopre il segreto e magari vien fuori che si tratta del classico "uovo di colombo" non vede un euro.
@max @gwon
Un acquisto superiore a 100.000 euro presuppone una procedura di approvazione sia da chi compra che da chi acquista (contratto) in questo si pongono delle clausole che fanno scattare il torto e la ragione e negli USA non sono per niente buoni su questo , ti vendono anche la sedia a dondolo se hai torto. Ognuno poi fa le sue valutazioni.
Oi ci sono aziende che 100.000 euro le fanno spendere al responsabile della sicurezza senza neanche chiedere autorizzazione, ma sono molto poche. la Protezione civile lo può fare :-) Bertolasone te si che potevi comprare un Ecattone per il freddo inverno dell'Aquila :-)

Max Altana ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Max Altana ha detto...

@claudio

le cose che dici sono tutte vere, e razionali.

il problema nasce dal fatto che se quando io metto assieme i pezzi dello strampalato puzzle mi viene fuori un'immagine che mi fa sospettare il bidone, tutto qui..

per esempio. a febbraio lo hai contattato per avere informazioni commerciali (sto dando che sei lo stesso mario massa che scrive messaggi su JONP) e ti ha dato, se intuisco bene, un recapito relativo a defkalion

adesso ovviamente tutto viene a cadere, immagino!!

io se cercassi di fare affari con Rossi mi infilerei un bel paio di mutande in acciaio rinforzato, ecco.

bertoldo ha detto...

"il problema nasce dal fatto che se quando io metto assieme i pezzi dello strampalato puzzle mi viene fuori un'immagine che mi fa sospettare il bidone, tutto qui.."
forse è il caldo e le tua testa a furia di parlar di vapore ...

"io se cercassi di fare affari con Rossi mi infilerei un bel paio di mutande in acciaio rinforzato, ecco."

Non ti basta aver il cervello piombato ?

tia ha detto...

Guardate che il famoso customer, quello che "We will manufacture together a network of plants to sell the energy", è Ampenergo, cioè i soci di Rossi in USA.

Tizzie ha detto...

Rossi aveva scritto tempo fa, in Agosto:

I confirm that our 1 MW plant will be put in operation in the USA, after an agreement we made last week with one of the most important entities of the USA

Non penso sia la Ampenergo.

Fr@ncesco CH ha detto...

Chi è il partner?

Non escludo sia la Apple

Max Altana ha detto...

bertoldo, I love you.

tia ha detto...

>Non penso sia la Ampenergo.

Non ti ricrdo piu quando Rossi aveva scritto 'signed contract of tremendous importance' e "The Customer of us is a kind of Customer you need to have a written authorization of to talk about him. In due time we will make a joint communication"?
Si, proprio in Aprile. E su Nyteknik chi salta fuori? Ampenergo che dice di avere siglato un accordo proprio ad aprile.

Max Altana ha detto...

Krivit ha messo su youtube l'intervista a Levi

effettivamente Levi aveva ragione, sembra più un interrogatorio che un intervista...

Claudio Caprara ha detto...

@max
no io mi firmo sempre nome e cognome, mi piace il chiaro :-)
solo su energicambiente ho scritto come pluit perchè non mi accettava il solito nick ma nel primo post ho specificato.
@luca
grazie delle risposte sulla questione piantelli che avevo postato dall'altra parte.

Max Altana ha detto...

ecco la prima parte

http://www.youtube.com/user/StevenKrivit#p/u/5/Ml-NElJ-Cf0

Miglietto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Max Altana ha detto...

@Miglietto

credo che Daniele sia a Istanbul :)

Enzo ha detto...

Where is the residual 10 watts coming from, Prof Levi?
Da dove vengono quei 10 watt se avevi staccato la spina?
parte 3 del filmato, minuto 7.
Che figura penosa....

piero41 ha detto...

Tanto per divertirsi un po'.... Non vedo perchè, nel racconto, l'annunzio della nuova tecnologia energetica non potrebbe esser sfruttata dal presidente come una frustata di ottimismo per rivitalizzare l'industria e l'economia in crisi favorendo la produzione degli e-cat che potrebbero esser esportati ovunque riconvertendo le grandi centrali elettriche. : il petrolio resterà sempre una "star" per la chimica, la plastica, per i concimi chimici per tessuti ecc ed il mondo ne avrà sempre bisogno e lo pagherà, per il gas invece....

Se il gatto e la centrale funzionasse veramente agli occhi delle very important people ora mi sembra logico pensare che tutto dovrebbe esser già nelle loro mani e nei loro laboratori di sviluppo: è inutile perder tempo ed aspettare novembre. Invece non sembra che in apparenza sia così e allora: 1) E' una sola che non funziona (direbbe..) 2) ancora dietro il gatto e la centrale non si impegnano importanti scienziati ed industrie (non è ancora affidabile) o chissà forse perchè questi, in maggioranza più vicini ai repubblicani, hanno tutto l'interesse a ritardare ed ostacolare il tutto in attesa che un nuovo presidente più amico del petrolio affossi un po' la cosa. In tal caso Rossi dovrà darsi da fare in prima persona, senza tanti aiuti finchè non riuscirà a dimostrare che tutto funziona, ma anche allora saranno cavoli amari specialmente se Obama rischia la rielezione. Rimane l'ultima possibilità : Rossi continua da solo a fare lo specchietto per il grande pubblico per arrivare alla sua Grande Scoperta ma contemporaneamente il suo gatto viene studiato e sviluppato da grandi società in silenzio in accordo con lui,in attesa di conferme e sviluppi per poi darne pubblicamente la notizia quando tutto sarà pronto per la produzione e le riconversioni a livello modiale. Tutto può esser ma ormai penso che l'evento si svolgerà in Usa e l'UniBO mi appare ormai un po' fuori, forse per forza di cose dovrà subentrare qualche università USA.purtroppo..

PIantelli . non mi aspetto certo una risposta . Un po' scherzando anche Jack una volta aveva notato come il prof . avesse richiesto il brevetto non solo per il Ni ma per molti altri metalli... Forse nei suoi numerosi esperimenti aveva trovato o sperava di trovare qualche altro metallo con simili capacità ma magari con una T di fusione ben più alta , mi sembra che le turbine delle centrali lavorano a 700/800° ed anche la NASA apprezzerebbe molto penso...Non mi sembra che il prof. sia il tipo da far le cose a caso! Certo che sarebbe una notizia se fosse vera. Mah!

Eroei ha detto...

@Daniele 22passi

Buona serata.

Volevo solo segnalarLe questo passaggio interessante del seguente filmato che Lei già conoscerà, per ovvie ragioni:

http://www.youtube.com/user/StevenKrivit#p/u/4/Ml-NElJ-Cf0

2011 – Giuseppe Levi Discusses Andrea Rossi’s Energy Catalyzer – Part 1/5,

from 10’50”,

“Please, please, please… thank you.”

Mah… Il mondo sta cambiando, una volta la gente cantava “passerotto non andare via”, invece, adesso, nenache li fanno arrivare che già li allontanano. Che scortesia. Segni dei tempi moderni.

Ironicamente, Eroei.

P.S. : Quel giorno il sig. Krivit non era proprio in vena di convenevoli. Giusto?

Caracolla ha detto...

Effettivamente la faccenda della misura senza che il misuratore fosse alimentato (e quindi funzionante) e` parecchio strana. Secondo me Levi, nel video, ha capito che non tutto deve essere andato come gli era sembrato durante il test.

robi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Paul ha detto...

A proposito di interviste...
ecco cosa scrive Rossi questa mattina:

"Andrea Rossi
August 19th, 2011 at 4:28 AM
Dear Joe Shea:
The snake arrived to the point to say to Levi” I have to write a bad story on Rossi, if you don’t help me I will make a bad story also about you”. The imbecile said this in presence of a witness, Levi opened against him a prosecution by his attorney, because in Italy what the snake made is a crime.
Warm regards,
A.R."

Paul

Max Altana ha detto...

beh, quello che dice Rossi è di una gravità enorme.

Caracolla ha detto...

Imbecile, snake quanto vi pare. Ma se uno dice "switched off", "plug out the plug" come si fa a dire che si misurano ancora "ten watts". Come si fanno a misurare? E soprattutto chi li sta fornendo?

Max Altana ha detto...

@Caracolla

io credo che il giorno siano successe due cose

a) Krivit è arrivato agguerritissimo, persino al punto di fare minacce (il perchè lo lascio ai dietrologi, francamente mi interessa poco, a me interessa solo capire se l'eCat funziona, le ragioni misteriose di Krivit lasciano il tempo che trovano nella nostra "indagine")

b) Levi si aspettava una intervista "easy", invece si è ritrovato a ridare un paio di esami di fisica. ("it seems like I am on Trial... but this is good")
e probabilmente a un certo punto gli è venuto il sospetto che qualcosa fosse proprio "sbagliato" nel test. questi 10Watt diventeranno il tormentone fino a Ottobre.


Aggiungo che, sebbene la mia posizione sia di enorme scetticismo nei confronti di Rossi e dell'eCat, credo che la posizione di Levi sia sostanzialmente corretta:

(sintetizzo il discorso più volte ripetuto da Levi nei cinque video):

"questi non erano test scientifici, erano delle osservazioni preliminari per conoscere cosa in teoria fa il macchianario, e poter organizzare un apparato di misurazione e indagine decente quando avremo l'eCat al dipartimento di Fisica."

l'unica cosa che ha sbagliato, a parer mio, è che avrebbe dovuto dire, sin dall'inizio "...SE avremo l'eCat in dipartimento". E' su questo che si affollano le nubi, a mio parere.

rodrigo ha detto...

@ Max Altana
>beh, quello che dice Rossi è di una gravità enorme

Il fatto, più o meno in quei termini, l'aveva già detto Daniele in un suo commento molto tempo fa (credo dopo la pubblicazione del primo report di Krivit).

Enzo ha detto...

@Max
Levi era quello che diceva di aver controllato tutto, di essere sicuro che non ci fossero trucchi. E poi non si ricorda nemmeno che spina avesse staccato? Si confonde su come era fatto l' impianto? Ma aveva assistito all' esperimento della sua vita! Io mi ricorderei ogni minimo dettaglio!
Guardate il sorriso di soddisfazione quando dice di aver staccato la spina DAL MURO. Guardate quando resta senza parole, osserva i fogli, parla tra se e se... E guardate alla fine che fa il gesto con la mano di staccare la spina
La voglio sparare grossa: secondo me Rossi conosce molto bene la PNL....

Max Altana ha detto...

@Enzo

la spari grossa, dal mio punto di vista, dato che penso che la PNL funzioni quanto le Alghe di Wanna Marchi :D

io penso, molto più semplicemente, che spesso si vede quello che si vuole vedere, e non ce ne rendiamo conto.

è per questo che la scienza è Peer Reviewed.

zzzphone-italia ha detto...

Sto cercando qualche indizio riguardando attentamente e con spirito critico i filmati, cominciando da quello dell'11 gennaio. Ci sono dei punti che mi hanno incuriosito. Ad esempio quando Celani dice a Rossi di avere osservato anomalie nel rilevatore portatile dei gamma (anomalie qui spiegate con dovizia dallo stesso Celani). Bene, Celani associa i picchi di anomalie alle fasi di accensione e spegnimento del reattore ma Rossi si mostra stupito. L'impressione che mi ha dato è che sia sinceramente stupito: riesce solo ad abbozzare un "...mah vede la geometria interna del reattore è estremamente complessa...", come se l'emissione dei raggi gamma potesse dipendere da questo, insomma si è trovato un attimo in confusione. Non so cosa possa significare questo alla luce delle ipotesi fin qui fatte. Rimane la domanda: perchè? Se Rossi conoscesse sperimentalmente il fenomeno come le se sue tasche (come va millantando), avrebbe riconosciuto anche le anomalie gamma e alle considerazioni di Celani si sarebbe limitato a fare cenni di assenso. Se Rossi avesse imbastito un teatrino di menzogne, l'architettura della sceneggiata qui dimostrerebbe di avere un buco, ma un Rossi in malafede avrebbe parato il colpo in un modo diverso, non avrebbe mostrato o evidenziato (come ha fatto) la lacuna. Anche Celani sembra sincero al 100% (ha anche mi pare testimoni), ma allora da dove cavolo vengono questi raggi gamma se Rossi non sembra riconoscerli come "suoi"?

Per il resto Rossi pare assolutamente sicuro di sè. Levi non si pone neanche il problema del titolo del vapore perchè sa che per questa "prova della serva" è fisicamente impossibile vaporizzare (titolo o non titolo) 15 litri/ora di acqua a 13 gradi con 700 watt di potenza elettrica. Se qualcosa era truccato si trattava o della pompa peristaltica (ma mi sembra strano, anche se non impossibile) o del fatto che all'uscita in qualche modo gran parte dell'acqua usciva ancora allo stato liquido e finiva nello scarico, in tutti e due i casi si sarebbe trattato di grossolani errori di misurazione della portata. Non voglio neanche pensare che l'11 gennaio si sia incappati in un banale errore di misurazione della portata di acqua entrante e/o uscente sotto forma di vapore.

Red5goahead ha detto...

Io continuo a non capire perché coloro che pensano sia un bidone non spiegano come si fa a vendere un manufatto che produce calore e convincere chi lo sta usando che non è un'illusione. Chiunque abbia un contatore da 3KW e deve scaldare una casa dovrebbe mediamente avere a disposizione almeno 20-25 KW di potenza termica. Quindi è abbastanza evidente che non si può barare.
Bernard Madoff vendeva algoritmi e lui si poteva imbrogliare. Io non ho ancora capito come Rossi potrebbe fare. Sarebbe persino più logico se diceste che è un pazzo e sta facendo un'illusione alla David Copperfield.

Max Altana ha detto...

@Red5

io ti invito nella mia officina, e ti faccio vedere uno scatolotto che succhia 100watt dalla rete e te ne restituisce 3500.

ti dico "15'000 ed è tuo"

tu mi dai i soldi oppure vorresti portarlo a casa tua e verificare se non c'è qualche trucco o qualche errore?


...


il fatto è che fino ad ora i test pubblici Rossi li ha fatti tutti nella sua officina.

per sapere se non ci sono trucchi, il test deve essere indipendente.

Quando ci sarà un eCat dentro il dipartimento di Fisica di Bologna e verificheranno che funziona, ci crederò. punto.

Red5goahead ha detto...

@Max

Non c'è dubbio che qualcuno lo puoi anche fregare all'inizio. ma quanti ? Rossi intende vendere contemporaneamente milioni di apparecchi e poi scappare? mi sembra l'unico modo.
Il truffatore del film "Prova a prendermi" di Spielberg con Di Caprio contava nel ritardo nell'invio degli assegni falsi da filiali lontane per avere il tempo per dileguarsi, sfruttava un difetto del sistema. E nessuno sapeva lui chi fosse! Ed erano gli anni sessanta o settanta. Al giorno d'oggi non penso sia possibile.

Max Altana ha detto...

@Red5

su questo sono d'accordo con te, ed infatti non ho mai nascosto che questa vicenda ha degli aspetti a dir poco allucinanti.

Se NON ci fosse l'opinione di Focardi e Levi, io avrei bollato il tutto come bidone dal primo momento.

Il fatto è che Rossi poi ha scelto la strada più impervia (impianto da un megawatt!!!) per fugare i dubbi. Perchè?

Se avesse dato un eCat SUBITO a UniBo non avrei avuto dubbi, adesso ne ho un miliardo. (e se Rossi aveva paura che gli sputtanassero il segreto, bastava aggiungere nel contratto di ricerca la seguente clausola: "se esce fuori dall'università l'ingrediente segreto mi pagate 20 milioni di euro di anni")

robi ha detto...

Max
"se avesse dato un e-cat subito"
nell azienda dove lavoro ,accordi con università ,scuole professionali vengono stipulati anche un anno prima dell effettiva collaborazione.
Ci sono dei tempi di procedura a cui non si scappa.

Max Altana ha detto...

@robi

ho lavorato con l'università per dieci, credimi, lo so quanto i tempi siano mostruosamente lenti...

il fatto è che -a un certo punto- abbiamo avuto l'impressione che sia stato Rossi a tirare il freno a mano.

Spero di sbagliarmi!!!

robi ha detto...

Max
L ho pensato anch io che Rossi abbia voluto allungare i tempi.Ma se mantiene la promessa ,siamo sempre in tempi regolari.

nemo ha detto...

@tutti
I dubbi principali che ho su Rossi sono di due ordini:
personaggio: Si comporta come millantatore ed ha anche un passato oscuro;
tecnici:
Peso anch’io che Levi si sia reso conto solo durante l’intervista che se tutto era collegato in serie,
non poteva avere 10 watt allo strumento... è stato incapace di rispondere a Krivit...
tutto sulla vicenda e-cat sembra ricalcare quanto si trova sul sito della Black Light Power.
Anche i costi. 1 cent/watt... ma che conti ha fatto? quando gli chiedono quanto costa la materia prima
risponde 1 grammo di H circa 1 cent., 50 gr. di nickel 50 cent... (http://www.youtube.com/watch?v=6_Ks5ULzPnY) al terzo min. circa del video.
questo vuol dire che nickel ed idrogeno costano uguale: 1€/gr - quando si mente non si riesce a fare i conti.
sul sito della BLP si può leggere tutto, compresa la natura dei catalizzatori e la dimensione dei singoli moduli che possono essere
accoppiati per incrementare la potenza.
A volte ho l’impresione che Rossi sia solo una pedina... ma questa credo sia paranonia... perchè voglio con tutte le forze che sia vero..
d) Ora si è venduto l’impianto da 1MW. Non ci vorrà molto a dichiarare che non può più garantire i test perchè l’impianto non è più di sua proprietà... mah..

Max Altana ha detto...

@Nemo

alcuni di noi sono arrivati a sospettare che l'abbia venduto a se stesso (Ampenergo)

A quel punto il giochetto sarebbe: Ampenergo dice che funziona e ne sta installando mille in giro negli stati uniti (si, si, certo, come no) e voi potete comprarvi il vostro tramite Leonardo Technologies a soli millemila dollari.

dibattiti ha detto...

@nemo
ma BLP è una truffa?

tia ha detto...

@red
>. Al giorno d'oggi non penso sia possibile.

Non pensi sia possibile?
Mike Brady ha venduto una truffa conclamata (motore magnetico free energy) tirando su oltre 1 milione di euro.
Se era un poco piu furbo ed andava in un posto senza estradizione, era ancora là a godersi i soldi.

http://pesn.com/2010/04/24/9501640_Michael_J_Brady_arrested_for_embezzlement/

nemo ha detto...

@dibattiti
Se BLP è una truffa è un mistero, tuttavia ha ricevuto finanziamenti milionari ed ha attrezzature di prim'ordine da quello che si riesce a vedere nei sito.. Pare che nessuno si sia ancora lamentato.. Inoltre Mr. Rendall ha sviluppato delle teorie che sono affascinanti, anche se per quanto riguarda le interazioni con l’idrogeno mi paiono molto più di buon senso quelle di Piantelli...
Quello che mi piace di tutta questa vicenda è che sta emergendo un mondo sommerso e sta dando vigore a nuove ricerche.

Max Altana ha detto...

@red

ti ricordo di nuovo il mitico Tubo Tucker.

@dibattiti

BLP se fosse vero e non un delirio mistico di Mills, avrebbe davvero cambiato il mondo. Stanno dicendo "adesso usciamo sul mercato" più o meno da dieci anni.
Però intanto mills ha succhiato per bene un sacco di finanziatori gonzi.

Consiglio a tutti questa lettura, molto istruttiva:

http://en.wikipedia.org/wiki/Blacklight_Power#Mainstream_science_BLP_related_research_and_analysis

Max Altana ha detto...

ps: per questo motivo, quando ho visto il "mitico" hydrino di Mills citato nel report di Daddi mi è venuto un colpo. Poi vi lamentate che San Camillo è Tetragono.

PIEZONUCLEARE ha detto...

@Nemo
@Dibattiti

Radicigroup vi dice nulla?
La controllata Geogreen?

http://www.blacklightpower.com/Press%20Releases/BlackLightGeoEnergieLicenseAgreementPressReleaseFINAL032310.htm

http://www.geogreen.it/It/News/News_Detail.aspx?NewsIDMaster=9161

"03/05/2010
Energia a partire dall’idrogeno: GEOENERGIE SpA è la prima azienda europea ad ottenere la licenza d’uso del BlackLight Process.
Licenza non esclusiva per produrre fino a 750 MW di alimentazione continua.

GEOENERGIE SpA, società italiana operante nel settore dell'energia e appartenente all’italiana Geogreen, è la prima azienda europea ad aver stipulato un contratto con l’americana BlackLight Power, Inc. ottenendo da quest’ultima la licenza d'uso del BlackLight Process e di particolari tecnologie di BLP, oggi in fase di sperimentazione, in grado di generare energia a partire dall’idrogeno.

Attraverso tale tecnologia, GEOENERGIE SpA potrà produrre in Italia energia termica lorda fino a una capacità continua massima di 750 MW oppure convertire quest'energia termica nella corrispondente energia elettrica.

GEOGREEN_Realtà italiana nata nel 2000 come fornitore unico di energia per RadiciGroup, Geogreen si presenta oggi come uno dei più qualificati fornitori di un sistema integrato di prodotti e di servizi: dalla fornitura di Energia Elettrica, alla produzione di Energia Idroelettrica e Termoelettrica - impianto di cogenerazione -, allo sviluppo di progetti e di attività specifiche nei settori delle Biomasse, dell'Energia Solare Termica e Fotovoltaica, dell'Energia Eolica e del Gas.

BlackLight Power, società americana specializzata nell’ambito della ricerca nel settore dell’energia, è l'inventore di una nuova fonte di energia primaria e di un nuovo settore di chimica dell'idrogeno dalle vaste applicazioni commerciali. BlackLight Power ha creato una nuova fonte di energia primaria con applicazioni che vanno dal riscaldamento alla generazione di energia elettrica distribuita, alla generazione di energia e di forze motrici. Tale fonte è basata su un nuovo processo chimico di liberazione dell'energia latente dell'atomo di idrogeno, il processo di BlackLight. Con una produzione di oltre 8GW di energia, attualmente in fase di brevetto, e dopo aver raccolto finanziamenti da parte di investitori istituzionali per un totale superiore ai 10 milioni di dollari, BlackLight si trova in una posizione ottimale per la commercializzazione della propria tecnologia trasformazionale verde."

robi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Max Altana ha detto...

@piezonucleare

non c'è un ca**o da fare, Mills è un genio. Magari non in Fisica, eh. Però è un genio di sicuro.

PIEZONUCLEARE ha detto...

@Max Altana
Il fatto che non hai un generatore della Blacklightpower a casa non significa che la medesima società non ha realizzato e sta realizzando impianti...è l'ordine di grandezza che rende difficile avere informazione in merito, ma per gli addetti ai lavori non è così!
E tu non sei un addetto ai lavori...

nemo ha detto...

@Max Altana
tutto vero quello che dici, ma ci sono alcune questioni che mi lasciano perplesso:
Mills pubblica tutto in modo dettagliato. Perchè nessuno ha mai contestato i sui apparati con uguale rigore?
Da quello che ho letto mi è parso di capire che ha messo in relazione il calore prodotto con le possibili calorie producibili con una reazione chimica dei componenti e con dei rapporti di circa 3-4 volte. ma con questi rapporti il sistema non è in grado di dare un output/Input conveniente, risulterebbe ancora inferiore a 1. E’ come se i suoi progressi si fossero bloccati.
Sui testi da lui pubblicato ha scritto le equazioni per calcolare matematicamente, in funzione delle costanti fondametali la massa del proto, elettrone e d altre particelle. Non le ho mai viste riportate su alcun libro di fisica... Anche la costante fine... azz... meriterebbe il nobel solo per questo...
3) Che è il lavoro di Daddi? Mi dai il link? Grazie

Max Altana ha detto...

@piezo

alzo entrambe le mani e ammetto: non lo sono

per questo mi leggo i report indipendenti, tra cui nasa (!) e altri, che smontano pezzo per pezzo il castello di carte di Mills.

sono profano in quanto a cozze, per cui mi devo fidare di chi è esperto di cozze, ovvero l'istituto di Igiene. Capisci, non posso fidarmi del venditore di cozze.

Max Altana ha detto...

@nemo

basta che ti leggi la voce di wikipedia, è spiegato tutto molto bene.

ti cito qui due tre cose illuminanti e anche divertenti

February 1996: NASA published the paper, "Replication of the Apparent Excess Heat Effect in a Light Water--Potassium Carbonate--Nickel Electrolytic Cell" by Janis M. Niedra, et al. The paper describes experiments done with a 28 liter electrolytic cell on loan from Hydrocatalys Power Corporation (as BLP was known at the time). The experiments described in the paper did not recreate the large heat gains reported for the cell by BLP however unexplained power gains in the cell ranging from 1.06 to 1.68 of the input power were reported. Speculation on the causes of this excess power was included in the "Summary and Conclusions" section of the paper. From that section: "Although our data admits the existence of an unusual source of heat with the cell, it falls far short of being compelling" and "Following the principle of simplest explanation that fits the data on hand, recombination [referring to recombination of hydrogen and oxygen] becomes the explanation of choice".[49]




May 20, 2005: Andreas Rathke of the European Space Agency published a critical analysis in the New Journal of Physics. He concluded:
"We found that CQM is inconsistent and has several serious deficiencies. Amongst these are the failure to reproduce the energy levels of the excited states of the hydrogen atom, and the absence of Lorentz invariance. Most importantly, we found that CQM does not predict the existence of hydrino states!" - Rathke[8][51]


2006: inspired by Naudts' response, Norman Dombey concluded that Mill's theory of hydrino states is "unphysical". According to Dombey, the hydrino states would require:[55]
non-relativistic counterparts to remain physical, but they don't have them.
compatibility with a coupling strength (fine structure constant) equal to zero to remain physical, yet "hydrino states" seem to exist in the absence of any coupling strength.
binding strength that falls with the coupling strength. The hydrino model predicts that binding strength for hydrino states increases as the coupling strength falls, rendering the states unphysical.


UNPHYSICAL, non so se mi spiego.

PIEZONUCLEARE ha detto...

@Per tutti
Dimenticavo, le informazioni pubbliche ci sono, forse poche; un trafiletto a fondo pagina su Focus, un articoletto su un giornale locale, una news persa in un sito commerciale, ma ci sono, poi basta fare la somma algebrica degli indizzi.
Se poi si è figli di terza generazione ENEL, nonno, papà e poi "col cavolo che ci vado a lavorare", certe informazioni sono più accessibili.
L'ENEL con una sua controllata è stata una dei primi finanziatori di MILLS, questo dovrebbe spiegarti molte cose caro Max.
Non solo la NASA si occupa di tecnologie esotiche, ma queste grandi potenze commerciali e industriali quando lo fanno prima di 8-10 anni non se ne sa nulla.

PIEZONUCLEARE ha detto...

@Max
Prima che me lo chiedi, ti rispondo; semplicemente perchè vogliono avere un vantaggio con la concorrenza, solo per questo.
Ecco perchè la NASA giustamente cerca di smontare i paper di Mills, ma non può impedire che i suoi generatori vengano venduti, semplicemente perchè funzionano.

Al contrario Rossi, è un'altra storia.

tia ha detto...

>semplicemente perchè vogliono avere un vantaggio con la concorrenza, solo per questo.

:)


>Ecco perchè la NASA giustamente cerca di smontare i paper di Mills, ma non può impedire che i suoi generatori vengano venduti, semplicemente perchè funzionano.

:)

Max Altana ha detto...

@piezonucleare

alzo le mani un'altra volta.

a me sembra che Rossi si sia studiato il sistema di Mills (non quello scientifico, eh, diciamo quello "imprenditoriale") e che stia cercando di ripetere l'exploit.

mi piacerebbe sapere come mai dopo DIECI anni non ci sono macchine a hydrini, scaldabagni a hydrini, aereoplani a hydrini e scaldavivande a hydrini.

e non tirarmi fuori il complotto giudaico-massonico e i Templari perchè sennò me ne vado :D

PIEZONUCLEARE ha detto...

@Max
>sono profano in quanto a cozze, per cui mi devo fidare di chi è esperto di cozze, ovvero l'istituto di Igiene. Capisci, non posso fidarmi del venditore di cozze

:-)
Peccato perchè nell'immediato futuro le cozze (i gusci) saranno quotati in borsa per una applicazione incredibile, nessuno ci aveva mai pensato..

Io mi rivolgo sia all'istituto di igene che al venditore per parafrasare il tuo concetto, a volte il venditore vende aria fritta, a volte è l'istituto che fa passare il tutto per aria fritta, alla fine è il nostro cervello e la nostra ragione che ci fa capire da che parte sta la ragione, è "solo" una questione di intelligenza.
Per scoprire se si è intelligenti poco o tanto, basta leggere Tia ;-)

ant0p. ha detto...

anche col la blp è tutto un fiorire di dichiarazioni e di teorie esotiche, ma guai se per sbaglio si trova un esperimento semplice che dimostra qualcosa di pratico: la visibilità mediatica ce l'hanno, come mai la usano solo per fare annunci senza documentare in modo chiaro l'effettivo funzionamento delle loro macchine? ormai sono 20 anni che la menano ma di effetti pratici visibili da tutti non ce ne sono ancora stati.. mi dispiace ma o danno prima evidenze semplici e verificabili facilmente per la produzione pratica di energia o si devono rassegnare a rimanere in standby:))

riguardo all'intervista di levi ci sarebbe da approfondire una questione sull'esperimento del 18 febbraio: diceva che il reattore era partito a palla e per qualche minuto riscaldava da 7° a 40° circa 1litro/secondo di acqua (cioè potenza circa 130kw). ecco io vorrei sapere se qualcuno in quel momento è andato a controllare lo scarico occhiometricamente e per sentire con la mano se c'era effettivamente questa mostruosa portata di acqua calda a 40°..1litro/secondo è un bel flusso e 40° sono facilmente verificabili a mano. se invece come probabile lo scarico era ben occultato e nessuno lo controllava l'ipotesi più probabile è che rossi aveva esagerato nel ridurre la portata di acqua che veniva effettivamente scaldata e poi ha fatto la sceneggiata fingendo che stava andando tutto fuori controllo:))

tia ha detto...

>Per scoprire se si è intelligenti poco o tanto, basta leggere Tia ;-)

:)

PIEZONUCLEARE ha detto...

@Max
>a me sembra che Rossi si sia studiato il sistema di Mills (non quello scientifico, eh, diciamo quello "imprenditoriale") e che stia cercando di ripetere l'exploit

Nessun complotto, anche se in certo senso ci sono dei complotti.

Anch'io penso che Rossi abbia preso molto da Mills, in fin dei conti in un certo ambiente certe cose si conosco molto bene e Rossi ha avuto accesso a molte informazioni.
Non è un caso se è stata fatta una dichiarazione riconducibile a Mills per l'aspetto teorico, che non rigetto a priori, diciamo che in parte ci sono alcuni concetti che devono essere utilizzati e integrati con altri.

Tizzie ha detto...

@PIEZONUCLEARE

Peccato perchè nell'immediato futuro le cozze (i gusci) saranno quotati in borsa per una applicazione incredibile, nessuno ci aveva mai pensato..

Cioe`? Si puo` dire cosa, da parte di chi e piu` o meno quando o entro quali tempistiche? (Non e` necessario rispondere a tutte e tre le domande insieme se proprio non si puo`)

nemo ha detto...

@Max Altana
si per quanto riguarda Rossi la mia impressione è identica alla tua

Max Altana ha detto...

@piezo

eeeeeh, no, caro Piezo. stavolta proprio non ci siamo.

l'intelligenza -ce lo dimostrano millenni di storia umana- da sola non serve praticamente a nulla.

per queste cose ci vuole la MISURAZIONE e la RIPETITZIONE INDIPENDENTE DELLA MISURAZIONE.

nel caso di Mills, purtroppo (ma a lui che je frega, i miliardi li ha fatti lo stesso, e quelli li ha misurati benissimo) la misurazione INDIPENDENTE fallisce miseramente.

Tu mi dici che non sono del campo: è vero. Però ho paura che non sia del campo nemmeno tu se dici cose simili, a meno che non sia del campo commerciale, in quel caso sei schiavo delle tue stesse opinioni: verità o bugia, non si può dire altro, sennò come lo paghi il mutuo?

ultima cosa:

ti definisci "piezonucleare", ne deduco che ti piace la teoria piezonucleare (pensa: piace anche a me!)

ma ti rendi conto che la teoria di mills fa A CAZZOTTI con la Fisica Classica che soggiace al fenomeno nucleare? Ti rendi conto che hai fede contemporaneamente nel topolino e nella fatina dei denti??? deciditi!

tia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Tizzie ha detto...

@ant0p: al termometro che schizza via su con i valori, io ho pensato subito a possibili trucchi vari dovuti al suo posizionamento all'interno dell'apparato. Spero che lo abbiano posizionato fuori (come un test black box fatto per bene richiederebbe, in ogni caso) ed in vista, o che perlomeno ne abbiano verificato il posizionamento all'interno con la dovuta attenzione.

PIEZONUCLEARE ha detto...

@Tizzie
Nanomateriali per l'industria chimica, nuovi catalizzatori.
E già cominciato in Asia da circa 4 anni.

@Ant0p
>mi dispiace ma o danno prima evidenze semplici e verificabili facilmente per la produzione pratica di energia o si devono rassegnare a rimanere in standby.

Se non sai di che cosa scrivi perchè scrivi?

Secondo te una Radici, UNO DEI GRUPPI LEADER DELLA CHIMICA ITALIANA, che ACQUISTA la licenza non esclusiva dalla BLP per 750 MW sono dei cretini?
Sai perchè non esclusiva?

tia ha detto...

>questione sull'esperimento del 18 febbraio: diceva che il reattore era partito a palla e per qualche minuto riscaldava da 7° a 40° circa 1litro/secondo di acqua (cioè potenza circa 130kw). ecco io vorrei sapere se qualcuno in quel momento è andato a controllare lo scarico occhiometricamente e per sentire con la mano

Questa è la risposta al come mai la sonda è stata ficcata dentro la schemratura invece che in una posizione accessibile e visibile:

"Quanto al posizionamento della sonda della temperatura dell'acqua in uscita, dice che probabilmente troveranno una soluzione migliore. Metterla esternamente all'E-Cat avrebbe comunque a sua volta alterato la rivelazione (un minimo la temperatura dell'acqua cade anche appena uscita fuori dal reattore).
P.S. ovviamente non sto riportando le parole esatte di Levi, ma quello che ho capito, perciò se c'è qualche imprecisione terminologica me ne assumo la responsabilità."

Sinceramente mi pare una stronzata. Metterla giusto 50cm piu a valle non avrebbe cambiato praticamente nulla ed avrebbe reso il test piu veritiero.

PIEZONUCLEARE ha detto...

@Max
Purtroppo come ho scritto mi trovo nel settore da 3 generazioni; anche se avrei preferito fare l'animatore nei villaggi turistici :-)

Sulla teoria di Mills, come ho scritto non tutto è da buttare.

Sul Piezonucleare, diciamo che sono un sostenitore, anche qui non tutto è da buttare :-)

ant0p. ha detto...

@tia/tizzie

purtroppo di quell'esperimento ci sono solo delle foto, però come dite voi si vedeva che la sonda era imbucata troppo dentro e che c'era un tubo giallo anch'esso molto probabilmente in modalità black-output:)) quindi anche quella prova tecnica ormai finisce definitivamente nel calderone completamente inaffidabile delle altre prove, a meno che levi non si decida a tirare fuori qualcosa in più su quella prova (un video o che almeno sia sicuro di aver fatto anche le verifiche mano/occhiometriche, ma dubito:))

tia ha detto...

Poi sinceramente, le enormi inerzie termiche di quell'affare le conosciamo tutti, come diavolo ha potuto innalzare improvvisamente la temperatura dell'acqua da 7 a 40 gradi con 1L/s?
Secondo me se finalmente venissero fuori i dati del test di febbraio, salterebbe fuori che per avere quel tipo di comportamento, internamente all'e-cat la potenza istantanea doveva superare 1MW, cosa impossibile.

Max Altana ha detto...

Secondo te una Radici, UNO DEI GRUPPI LEADER DELLA CHIMICA ITALIANA, che ACQUISTA la licenza non esclusiva dalla BLP per 750 MW sono dei cretini?


secondo me si, sono dei cretini e se ne pentiranno amaramente.

le grande industrie di cazzate micidiali in fatto di acquisizioni e cessioni di diritti di vendita ne fanno tutti i santi giorni.

e comunque ho il sospetto che ci sia un giochetto finanziario di scatole cinesi :-)

nemo ha detto...

@Max Altana
Mills spiega l'eccesso di calore con l'idrino. Ma questa è solo una possibile spiegazione dell'eccesso di calore che si è sviluppato in alcuni esperimenti che sono stati replicati dalla comunità scientifica.
Esiste anche Piantelli oppure Windom-Larson... Se Mills ha torto sull'hidrino, questo non vuol dire che i suoi oggetti non funzionino o che il resto della teoria sia errata... solo per cercare di guardare le cose in modo possibilista.

ant0p. ha detto...

@pzn

-----Se non sai di che cosa scrivi perchè scrivi?

Secondo te una Radici, UNO DEI GRUPPI LEADER DELLA CHIMICA ITALIANA, che ACQUISTA la licenza non esclusiva dalla BLP per 750 MW sono dei cretini?--------

e allora illuminami, fammi vedere un esperimento chiaro in cui si vedono macroscopici eccessi di energia, cosa me ne frega a me se hanno venduto una licenza. è il solito discorso: l'argomento trito e ritrito 'ma secondo voi chi ha comprato la licenza è scemo??' non regge, mi dispiace. avete poco da apostrofare tutti quelli che chiedono verifiche semplici come degli ignoranti/imbecilli/serpenti/pagliacci..non attacca:))

PIEZONUCLEARE ha detto...

@Max
Scrivi a questo signore che è un cretino o chiamalo e glielo dici a voce motivando i tuoi perchè:

Pietro Visini - Geogreen
Phone: + 39 035 – 715811
geogreen@geogreen.it

Responsabile della concessione della Blacklightpower per l'Europa.

Scommettiamo che non lo fai?
Solo perchè ti rivolgi all'istituto di igene e non al cozzaro....
:-)

Miglietto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
nemo ha detto...

@tutti
accidenti 1 litro al secondo sono 60 litri/minuto.
Il rubinetto di casa mia eroga al max. 18 litri minuto.. era collegato al sistema antincendio??? ;-)
Ma tu Daniele 22 passi, non eri presente? Nessun dubbio personale?

Max Altana ha detto...

ti sbagli, gli scrivo subito, e volentieri.

magari gli chiedo se mi fornisce degli studi indipendenti, non quelli dell'università americana finanziata da Mills :)

si incazzerà?

PIEZONUCLEARE ha detto...

@Ant0p
>e allora illuminami, fammi vedere un esperimento chiaro in cui si vedono macroscopici eccessi di energia, cosa me ne frega a me se hanno venduto una licenza. è il solito discorso: l'argomento trito e ritrito 'ma secondo voi chi ha comprato la licenza è scemo??' non regge, mi dispiace. avete poco da apostrofare tutti quelli che chiedono verifiche semplici come degli ignoranti/imbecilli/serpenti/pagliacci..non attacca:))

1) Non ti ho dato dell'ignorante
2) Non ti hoi dato dell'imbecille
3) Non ti ho dato del serpente
4) Non ti ho dato del pagliaccio

Ti ho fatto una domanda e non hai risposto e ne poni un'altra, semmai ti posso dare del "padre francescano".

Tu vuoi la ripetibilità, è pubblicata nel loro sito, basta leggere.
Non ci credi?
Ci sono tutti i dati sufficienti affinche anche tu possa replicare e verificare da solo.
Quando lo avrai fatto potrai confutare o meno e discutere con loro se sono dei cretini o meno.

Tutto il resto sono solo chiacchere senza senso e pretese senza senso, visto e ripeto (senza che ti offendi da solo)che non conosci l'argomento.
:-)

PIEZONUCLEARE ha detto...

@Max
No Max, non s'incazzerà, al telefono l'anno scorso è stato molto gentile e disponibile.

Tizzie ha detto...

@nemo: i contratti industriali per la fornitura idrica possono arrivare a diversi litri al secondo come portata, a seconda di vari fattori.

Comunque credo che occorra aspettare la prova "definitiva" ufficiale UniBo menzionata fra l'altro da Levi nell'intervista, con tutti i parametri possibili monitorati e calibrati come si deve, senza possibilita` di ambiguita`. Purtroppo occorrera` aspettare mesi nel migliore dei casi, pero`.

nemo ha detto...

Introduzione sui tomi di Mills (ha ragione da vendere su un casino di punti...)
Typically freshman students are introduced to classical laws that they apply to physical problems that can be understood
intuitively and solved in closed form. As they advance to the second year, they are introduced to a contradictory view—that the
atomic scale world is nonphysical, counterintuitive, and incapable of being understood in physical, intuitive terms. In addition,
they are asked to take for granted many fantastical concepts such as electrons being probability waves having an infinite number
of energies and positions simultaneously, until measured, spooky actions at a distance, and virtual particles which occupy every
point in space but can not be detected. With the introduction of quantum mechanics, which is not a theory of physical reality,
students are taught to abandon all that they initially learned for laboratory scale systems and to accept that these laws do not
apply to atomic systems; even though, they learned by direct experimental observation that these laws worked perfectly well and
that laboratory scale objects are made up of atoms.

ant0p. ha detto...

@pzn
---Ti ho fatto una domanda e non hai risposto e ne poni un'altra, semmai ti posso dare del "padre francescano"---

allora ti rispondo, si sono scemi o hanno soldi da buttare, in pratica ti rispondo come max altana:))
sul sito di blp c'ero già stato e non avevo trovato niente di ben documentato, ma magari non avevo approfondito abbastanza, per questo ti chiedo se c'è qualche bel report con anche dei video di un esperimento semplice e fatto come si deve, con una portata di acqua ben visibile che viene scaldata.
non so, uno che ha una macchina veramente funzionante come prima cosa cerca di fare delle dimostrazioni chiare per convincere più persone possibili che la cosa funziona, mentre questi tendono a vendere solo licenze, annunci e teorie che nessuno può sul serio capire.

PIEZONUCLEARE ha detto...

@Ant0p
Magari non riesci a trovare il link dell'annuncio della misurazione indipendente:

"Cranbury, NJ (November 29, 2010)—BlackLight Power, Inc. (BLP) today announced that CIHT (Catalyst-Induced-Hydrino-Transition) technology has been independently confirmed by Dr. K.V. Ramanujachary, Rowan University Meritorious Professor of Chemistry and Biochemistry"

http://www.blacklightpower.com/Press%20Releases/BlackLightHydrinoElectricity112910.htm

:-)

nemo ha detto...

@Tizzie
ho l'impressione che sarà dura... Rossi mantiene le promesse ma cambia i contesti continuamente... Prima ha cancellato l'accordo con Defkalion, poi si vende l'impianto da 1MW prima ancora di farlo vedere... Ma i tizzi che l'hanno acquistato dove hanno preso le info? dal blog di 22 passi? da You Tube? da krivit? accetto suggerimenti...

ant0p. ha detto...

@pzn

-----Ci sono tutti i dati sufficienti affinche anche tu possa replicare e verificare da solo.-----

ah si? allora se lo posso replicare io, tu l'avrai sicuramente replicato più volte..racconta allora:))

Max Altana ha detto...

@nemo

si, in pratica si lamenta che non è abbastanza intelligente da capire la fisica quantistica. poi nsi inventa la sua teoria, letteralmente tirandosela fuori dal didietro, esticazzi di 100 anni di menti geniali e prove di laboratorio e di cosette come l'LHC che altrimenti non funzionerebbero.



If quantum mechanics hasn't profoundly shocked you, you haven't understood it yet.
-Niels Bohr

ant0p. ha detto...

@pzn

---http://www.blacklightpower.com/Press%20Releases/BlackLightHydrinoElectricity112910.htm----

embè, cosa me ne faccio di dichiarazioni unilaterali che parlano di esperimenti fatti? sono molto più affidabili i report sugli esperimenti dell'e-cat allora:))

Max Altana ha detto...

In 2002 Rowan staff conducted research on a rocket engine based on BLP technology for the NASA Institute for Advanced Concepts (NIAC). The Phase I study was conducted at Rowan University and led by Rowan mechanical engineering professor Anthony Marchese. The team reported that with assistance from BLP, they successfully replicated previous results, including the observation of line broadening indicative of hydrogen atoms moving much faster than would ordinarily be expected under the experimental conditions. The team reported that two thrusters were built and successfully fired however the team did not succeed in making thrust measurements.[44] The project was not picked up for phase II NIAC funding by NASA.[45]
In 2008,[46] 2009[47] and 2010[48] BLP news releases cited research by Rowan University staff as independent verification of BLP claims. None of the reports for this research appears to have been submitted to peer reviewed journals for publication. The current version of the reports for this research can be found on the BLP web site. The reports describe calorimetric and analytical chemistry experiments that according to the summary section of the first report "confirms independently the empirical findings of BLP with respect to anomalous heat generation and chemical analysis".[41]

PIEZONUCLEARE ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
nemo ha detto...

Max guarda che nessuno capisce la fisica quantistica. Richard Feynman, il padre della QED era il primo a sostenerlo.
Einstein non era uno sciocco... e poi bisogna distinguere la parte statistica dai quanti di azione.
Mills attinge a piene mani per quanto riguarda la fisica quantistica. Le sue equazioni sono classiche, non usa complesse strutture matematiche per trattare le particelle come onde (e quindi anche con la statistica)
Guarda che dubito fortemente che Niels Bohr avesse capito la fisica quantistica... dimmi come una persona sana di mente si possa immaginare un oggetto passare contemporaneamente da 2 porte e percorrere infiniti percorsi contemporaneamente...

PIEZONUCLEARE ha detto...

@Ant0p
Vedo che vuoi aver ragione per forza, mio zio diceva che solo gli imbecilli voglio aver ragione...

Io non ho replicato Mills e non ne ho ragione a farlo basta scrivere a :
Ramanujachary, Kandalam V.
Professor 856-256-5451
chary@rowan.edu

Chiedergli un po di spiegazioni, metterlo in contatto con il proprio comitato tecnico scientifico (se ne hai uno), attendere il report e poi magari puoi venire in un lougo pubblico come questo e scrivere quanto hai scoperto in merito e quanto finalmente "conosci"...E poi perchè non finanziare la Blacklightpower senza fare troppa fatica con la replica, se poi sei un filantropo doni un po di euro ad una università e finanzi uno studio e un approfondimento, perchè fare fatica?
Esprimersi prima di aver fatto tutto questo e molto altro è sinonimo di frustrazione.
:-)

Max Altana ha detto...

"Guarda che dubito fortemente che Niels Bohr avesse capito la fisica quantistica"

un po' come dire "dubito che James Clerk Maxwell abbia capito l'elettromagnetismo"

...vabbè, ragazzi, stiamo precipitando nel cazzeggio tipicamente Italico, quindi vi lascio e vado a mangiarmi una bella pizza con BUFALA, alla salute di tutti voi, di Sant'Andrea e di Sant'Idrino Mills!

ant0p. ha detto...

@pzn
----E poi perchè non finanziare la Blacklightpower senza fare troppa fatica con la replica, se poi sei un filantropo doni un po di euro ad una università e finanzi uno studio e un approfondimento, perchè fare fatica?
Esprimersi prima di aver fatto tutto questo e molto altro è sinonimo di frustrazione.-------

si certo..hai ragione tu:))

nemo ha detto...

Max, qullo che ho detto è vero... Niels Bohr non ha certo messo le basi della fisica quantistica... I meriti vanno prima di tutto a Plank ed Einstein. Po sono arrivati gli altri... e hanno dato piccoli contributi.. e certamente Bohr non era il più rilevante... Quello chè ho scritto di Fynman l'ho letto sui suoi libri. Ti invito a verificarlo. Non l'avrei scritto se così on fosse... Poi magari Bhor era il genio di tutti geni... mah...
Le proprietà della fisica quantistica sono la soluzione di equazioni complesse... non sono frutto di ragionamento logico, ma conseguenze matematiche..
Dopo la pizza, con calma, prova a verificare quello che ho scritto... Mi da fastidio essere 'accusato di cazzeggio tipicamente italiano' gratuitamente.e poi Mills parte proprio dalle equazioni di Maxwell... :-)

nemo ha detto...

p:s. le equazioni dell'atomo di Bohr le capisco persino io... :-)!!!

tia ha detto...

@nemo

Bohr ce la sapeva, è stato lui a controbattere (e affondare) i vari esperimenti mentali con cui Einstein voleva affondare l'attuale meccanica qauntistica (e l'indeterminismo).

Poi le due affermazioni, Bohr e Feymann, non sono contrapposte.
Bohr sosteneva che se non sei rimnasto impressionato dalla mecc. quantistica, non hai capito quello che hai letto.
Basta sapere pochissimo della mecc. quantistica per rimanere a bocca aperta.

PIEZONUCLEARE ha detto...

@Ant0p

Hai risposto ad una domanda che ti stavo per fare

>non so, uno che ha una macchina veramente funzionante come prima cosa cerca di fare delle dimostrazioni chiare per convincere più persone possibili che la cosa funziona, mentre questi tendono a vendere solo licenze, annunci e teorie che nessuno può sul serio capire.

Bene, quindi se non hanno fatto come avresti fatto tu, sono degli imbecilli che hanno dei soldi da buttare?
Il fatto che non lo fanno capire ad Ant0p ma solo a Kofi Annan quando era ancora segretario delle Nazioni Unite(http://www.gifnet.org/NEWS.htm), si tratta per forza di fuffa?
(Beh visto che questo blog ha come titolo "operazione cimby", mi prendo licenza....di analizzare l'ipotesi complottista)

Sei un esperto di comunicazione?
Marketing?
Conosci il mercato di riferimento, i players e i competitors?
Sei uno scienziato con decine di brevetti?
Hai una profonda conoscenza della finaza?
Sei un esperto di contabilità e amministrazione?

Sei tutto questo messo assieme e molto altro o hai un team che ti supporta?

E' un vero peccato che non hai tra le mani questa tecnologia, avresti già risolto i problemi del mondo, ora capisco la tua frustrazione ;-)

tia ha detto...

BLP è l'ennesima truffa del mondo fusione fredda/free energy.
Ricorda quella di http://en.wikipedia.org/wiki/Stanley_Meyer%27s_water_fuel_cell

nemo ha detto...

Si Tia hai ragione. Stano seguendo piuttosto il ragionamento di Max che quanto detto effettivamente detto da Bohr..... Grazie per il contributo

PIEZONUCLEARE ha detto...

Si Tia hai ragione.

ant0p. ha detto...

@pzn
----Bene, quindi se non hanno fatto come avresti fatto tu, sono degli imbecilli che hanno dei soldi da buttare?-----

ma dicendo così parli solo per gli investitori. io intendo qualcosa per convincere il povro pubblico:)) se quello che viene fatto per convincere gli investitori non è pubblico cosa si può fare per noi non-imprenditori? si aspetta di vedere se questa tecnologia incide sulla realtà e non rimane ferma agli annunci o alle transazioni finanziarie.

io non posso dire con certezza che mill è un cazzaro, ovvio, però dopo 20 anni che parla e raccatta soldi senza ancora avere concretamente una produzione industriale mi permetto di non dargli molto credito:)) se poi mi smentirà iniziando sul serio a produrre macchine funzionanti e convenienti a disposizione di tutti sarò molto contento, per me anche se per 20 anni non c'è riuscito può anche prendersi tutto il tempo che vuole, tanto non investirò mai mezzo euro su quella tecnologia. non sono un imprenditore e non voglio assolutamente diventarlo, ho ben altre priorità nella vita, tipo dormire:))

rodrigo ha detto...

@ nemo
>Anche i costi. 1 cent/watt... ma che conti ha fatto? quando gli chiedono quanto costa la materia prima
>risponde 1 grammo di H circa 1 cent., 50 gr. di nickel 50 cent... (http://www.youtube.com/watch?v=6_Ks5ULzPnY) al terzo min. circa del video.
>questo vuol dire che nickel ed idrogeno costano uguale: 1€/gr - quando si mente non si riesce a fare i conti.


Povero Rossi, con tante che ne spara gli si va a dare del mentitore proprio sulla cosa che più o meno è giusta (se l'E-Cat funziona come da video).
Lui ha sempre detto che il costo dell'energia prodotta con l'E-Cat sarebbe circa di 1 centesimo al kWh perché più o meno il costo vero corrisponde all'energia elettrica assorbita in ingresso e al cui confronto il costo del "combustibile" consumato sarebbe trascurabile.

Dal video lui dice 1g di idrogeno (1 centesimo) per 24 ore + 50g di nichel (50 centesimi) per 180 giorni, ossia

1 + 50/180 = 1,27 cent/giorno

che in un giorno di funzionamento (continuativo) è una frazione minima di quello che è il vero costo ossia l'energia elettrica per farlo funzionare.

Se fai un po' di conti con quello che era il guadagno dell'E-Cat nel video, con in fattore di conversione termico->elettrico e con il costo al kWh dell'energia elettrica, vedi che più o meno ci siamo.

PIEZONUCLEARE ha detto...

Si hai ragione Rodrigo, ma quanto costa (energeticamente) il NANOnichel?

nemo ha detto...

Rodrigo,
il nichel è quotato in borsa (LME). Il suo valore è circa $20.000/ton, quindi al grammo varrebbe circa 2 cent/gr, in forma pura. Da qui devi caricare i costi di processo per trasformarlo in polvere nanometrica, e quindi costerà senza dubbio molto di più.

Ma non era questo che mi aveva colpito, ma il fatto che dava lo stesso valore sia all'idrogeno che al nichel.

Secondo le sue stime antrmbi gli elmenti valgono 1 cent di dollaro al grammo... non vi pare strano?

nemo ha detto...

Mi pare così strano perché una persona che lavora sull'e-cat per tre anni, provando varie formulazioni e miscele, dovrebbe aver avuto un costate rapporto con i suoi fornitori di materia prima, e fare degli errori così grossolani me gli aspetto solo da chi non se ne è mai dovuto occupare... Scusate, ma quando ascolto Rossi ho sempre la sensazione che racconti una mare di frottole..

rodrigo ha detto...

@ pzn

solo un paio di grappini per tenere in forma il vecchietto di 96 anni che gli prepara le polveri (speriamo che arrivi in forma ad ottobre) ;-)

@ nemo

Sembra che le polveri le prepari in proprio.
Da come lo dice nel video probabilmente il costo dell'idrogeno al grammo è stato buttato lì.
Forse avrà acquistato una bombola tre anni fa quando ha iniziato gli esperimenti e non si ricorderà neanche quanto l'ha pagata :-)

Personalmente non ho la minima idea di come si vende l'idrogeno e a quanto lo si vende.

Claudio Caprara ha detto...

@tutti azz avete scritto tantissimo :-(
@tutti, se vogliamo fare un ragionamento serio prendiamo in esame le prove di gennaio e quella con gli svedesi. Il resto è contorno.
@tutti ancora non mi avete spiegato come fa il termometro a segnare per 6 ore più di 100 gradi mettendo acqua a 26 credo. poi che esca vapore secco umido oliato rinsecchito, non me ne può fregare di meno. Chi li ha generati quei 70 gradi di differenza per 6 ore LO VOGLIO SAPERE . se no credo a Rossi anche se non è un fisico nucleare e si è sputtanato con il dragone che mangiava mondezza e ca.... petrolio.
@Red5goahead sono d'accordo con te , se è un bidone è organizzato alla grande ma destinato a fallire, troppo rumore.
@ zzzphone se usciva acqua stato liquido il termometro non segnava + di 100 gradi o sbaglio ? credo sia proprio qui il punto.
@Red5goahead son d'accordo, io faccio il commerciale se avessi dovuto fare un bidone con una cosa del genere sarei andato solo da gnete ricca dicendoglielo piano nell'orecchio.non avrei fatto tutto sto casino
@max ti dico montalo fallo funzionare e ti pago . non funziona, non ti pago. e se ti ho pagato ti faccio causa e per truffa non mi servono 10 anni , bastano 4 settimane epr mettere sotto sequestro i beni.
E poi non parliamo di 15mila, 1 megawatt termico vale svariate centinaia di migliaia e comunque 1 kw termico non vale 1 cent, visto che a 5/6 si compra elettricità
Sul test indipendente sono d'accordo ma ci dovrebbe essere un brevetto preciso e riconosciuto, se no Rossi fa BENISSIMO a tenersi tutto per se.
@memo a me sembra sia stato chiaro, io ho venduto, devo consegnare, il cliente farà le prove con persone fidate high high :-) e poi se gli va ve lo fa vedere.
@tia
Bernard Madoff ex direttore del Nasdaq, 70 anni, è stato arrestato Accusato di aver orchestrato una gigantesca frode piramidale da 50 miliardi di dollari etc. etc. e tu parli di 1 milione
@memo sta mergendo un mondo sommerso sono d'accordo, date una occhiata al reporrt del MIT, ci sono una infinità di cose nuove ogni mese, è un continuo. A gennaio in una rivistina che faccio per i miei clienti ho riportot un pensiero di Einstein dove diceva che le crisi sono una benedizione perchè stimolano idee nuove. E la crisi c'è
@piezo 750 Mw , qui parliamo di qualche Kw è + verosimile. poi che li metti in serie e parallelo è un'altra storia. Comunque c'è il detto chi legge cartello non mangia vitello quindi vale quanto detto prima, monti funziona ti pago non funziona pigli pesi incarti e porti a casa.
@max ammesso che l'ecat funzioni, per avere qualche percentuale di consumo di gas in meno ne devi costruire qualche milione . ma parlo del consumo italiano. fai due conti quante case, negozi, uffici, quante caldaie, per quante ore e ottieni quanti megawatt di calore ti servono. bene quello è neanche il 30% del consumo di gas. poi c'è il petrolio il carbone le biomasse il nucleare, ammesso che funzioni solo per il riscaldamento ci vogliono 20 anni forse di +
@piezo
Rossi non avrebbe detto niente se non era per Focardi che ha insistito per la prova, se lui intenzioni erano di parlare a impianti funzionanti o a brevetto riconosciuto.
A proposito del brevetto è la cosa che mi fa sospettare di +
Quello di Piantelli ha un senso, documentato , quello ri Rossi no.
Questo è il primo dubbio secondo me, perchè puoi anche lamentarti che non te lo riconoscono ma almeno documenta bene quel che vuoi brevettare.
il resto lo leggo domani notte a tutti

ant0p. ha detto...

@claudio caprara
-----Chi li ha generati quei 70 gradi di differenza per 6 ore LO VOGLIO SAPERE------

li ha generati la resistenza interna dell'e-cat, a cui era applicata energia elettrica dall'esterno ..non erano prove in autosostentamento..

il sospetto è che rossi all'interno dell'e-cat possa avere una valvola che separa in due il flusso in ingresso: una piccola parte viene vaporizzata e di quella piccola parte si misura temperatura ecc., con il sensore infilato ad arte..il resto della portata di acqua invece viene deviato e si ricongiunge insieme alla sfiatella vaporizzata solo dopo nel tubo di scarico..e allo scarico nessuno ha mai misurato niente, era occulatato nel cesso o al massimo nel secchio: in pratica anche l'output è sempre stato un'appendice sconosciuta della black box, e questo automaticamente invalida tutte le prove rese pubbliche. ce ne vogliono altre fatte meglio per sapere se c'è eccesso di energia, solo che rossi non vuole farle e insulta chi osa chiederle.

tia ha detto...

>Bernard Madoff ex direttore del Nasdaq, 70 anni, è stato arrestato Accusato di aver orchestrato una gigantesca frode piramidale da 50 miliardi di dollari etc. etc. e tu parli di 1 milione


Parlo di gente che truffa nell'ambito fusione fredda/free energy.
Gente come Mills, Stanley Meyer (condannato), Brady (condannato) e altri.
Mills è bravo, non s'è fatto ancora beccare.

ant0p. ha detto...

@tia
-----Parlo di gente che truffa nell'ambito fusione fredda/free energy.
Gente come Mills, Stanley Meyer (condannato), Brady (condannato) e altri.
Mills è bravo, non s'è fatto ancora beccare.------

quando ci sono di mezzo degli investitori è più difficile parlare di truffa, non è come quando truffi un privato vendendogli un bidone che non funziona. molti di questi investitori si tengono degli spiccioli (pochi milioni:)) da investire in cose nuove che non si capisce bene se possono funzionare ma che se funzionassero farebbero il botto..la finanza è fatta così, c'è sempre qualcuno che si interessa anche a cose non sicure e verificate, non si sa mai, mettono dei soldi a fondo perso su possibili novità e se per caso va bene ci guadagnano uno sproposito, mentre se va male non fanno un dramma per aver perso qualche milioncino., e magari per non far la figura dei boccaloni non denunciano nessuno, al massimo minacciano in privato tramite qualche mafioso, ma senza che si sappia in giro:))

Obroni ha detto...

nuovo link pubblicato da Rossi:
Steam Quality in the Rossi/Focardi eCAT

http://lenr.qumbu.com/rossi_ecat_steam_v410C.php

Max Altana ha detto...

@nemo

"dimmi come una persona sana di mente si possa immaginare un oggetto passare contemporaneamente da 2 porte e percorrere infiniti percorsi contemporaneamente..."

mi stai servendo un rigore a porta vuota: ti cito Feynman (che amava sostenere che TUTTA la fisica quantistica si può desumere dall'esperimento della doppia fessura)

"Feynman proclaimed that each electron that makes it through to the phosphorescent screen actually goes through both slits. It sounds crazy, but hang on: Things get in even more wild. Feynman argued that in traveling from the source to a given point on the Phosphorescent screen each individual electron actually traverses every possible trajectory simultaneously... It goes in a nice orderly way through the right slit. It heads toward the left slit, but suddenly changs course and heads through the right. It meanders back and fourth finally passing through through the left slit. It goes on a long journey to the Andromeda galaxy before turning back and passing through the left slit on its way to the screen. And on and on it goes- the electron, according the Feynman, simultaneously "sniffs" our every possible path connecting its starting location with its final destination."

ebbene si, nella fisica (sia a livello cosmologico che a livello subatomico) è tutto FOLLE.

Non possiamo pretendere che l'universo sia a misura di mente umana. L'antropocentrismo è morto all'inizio del XX secolo :)

ps: la pizza era buona, W la bufala, anche quelle di Mills e di Rossi. Per quanto riguarda il cazzeggio, rileggi bene, ho usato il NOI, e ci metto dentro tutti, me compreso! non mi vorrai dire che questo è un dialogo ad alto livello? Siamo tutti degli incopetenti qua dentro, al massimo possiamo citare qualche fonte (come cerco di fare) cercando di non spararla troppo grossa :) Dici bene, la fisica quantistica non la capisce nessuno (oddio, schroendiger, feynman e edward witten la capiscono benissimo) io mi gioco il testicolo destro che Mills dice di capire, e invece NON capisce, la sua teoria dell'hydrino è una BUFALA.

bertoldo ha detto...

"ebbene si, nella fisica (sia a livello cosmologico che a livello subatomico) è tutto FOLLE."

Quindi lo sai ma ancora non te ne sei accorto ? ahahahhahahahahahahahahhahahahahahahahahahhahaahahahahahhahahahahahahahahha

"Non possiamo pretendere che l'universo sia a misura di mente umana. L'antropocentrismo è morto all'inizio del XX secolo :)"

Sei un comico nato più scrivi e più diventi divertente ...

PIù che pizza con la bufala hai "mangiato" il bufalo ...ahahahahahahahahahahahhahahahahahahhahahahahahahahhahahahahahahahaha
deve esserti rimasto nel cervello ... comme ?
W la bufala di ITER che c'è costata 50 miliardi di euro ...

Max Altana ha detto...

bertoldo, ma allora è vero, anche tu mi ami!

♥♥♥

PIEZONUCLEARE ha detto...

@Max
Penso che Bertoldo a modo suo ti stia dicendo che dovresti smettere di fare "DISINFORMAZIONE".
Certo dirai tu, a fronte di "cattiva informazione" è giusto porre rimedio, ma non mi sembri la persona più adatta per questo, non sei un cozzaro e non sei un funzionario dell'istituto d'igene e non sei tante altre cose, l'unica cosa che dimostri di essere è appunto un "DISINFORMATORE"....Visto e letto il contenuto del blog, ci sta tutto ;-)

Max Altana ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Max Altana ha detto...

@piezo

Ossignore, stai a vedere che sono stato già inserito nella lista nera dei mestatori e dei diabolici Signori del New World Order. :D

qui dentro sono uno dei pochi che arriva con nome e cognome,

con due click chiunque può sapere chi sono, che studi ho fatto e che cosa faccio

mi sono sempre limitato a esporre delle opinioni (è diventato un reato?) e quando possibile ho citato le mie fonti, che è l'unico modo per distinguere i fatti dalle chiacchere di cortile.

poi è ovvio e pacifico che ciò che per me è un fatto, per te, Piezo, rimane un'opinione, e grazie a Dio è così, in caso contrario significherebbe che sono dotato di poteri di convincimento che nemmeno il Silvio nazionale, e a quel punto perchè perdere tempo qui?

A questo proposito, ti ricordo perchè sono qui:

uno dei miei insegnanti all'Università è stato Roberto Habel, che negli anni novanta ha lavorato con Focardi a Siena proprio sulla FF Nickel Idrogeno.

Gli altri miei docenti lo prendevano per il culo per questa cosa, e a me ha sempre dato fastidio, perchè, pensa un po', io penso che la scienza debba avere il coraggio di intraprendere strade "folli" (il che significa FF, BLP e pure l'ITER che bertoldo odia tanto)

un bel giorno sento radio24 che parla dell'eCat, di Focardi, e citano Professor Habel, mi è venuto un colpo!!

quindi, sempre tramite radio24, arrivo qui.

vorrei proprio capire che disinformazione sto facendo. A meno che per disinformazione tu non intenda "qualunque cosa diversa da quello in cui io credo", in quel caso non ci posso fare prprio nulla.

io gioco a carte scoperte, non ho nulla da nascondere davvero e non ho nessun confitto di interesse diretto o indiretto sulla FF, e come ho detto più volte a Daniele lo ripeto anche a te:

se l'eCat di Rossi si rivelerà funzionante, mangerò il cappello come Rockerduck, ammetterò che la mia posizione era SBAGLIATA e poi stapperò una battiglia di Champagne perchè sarebbe un evento straordinariamente positivo per le sorti dell'economia.


ps: idem se salta fuori che BLP funziona!

pps: a quale blog ti riferisci??? O_o

Claudio Caprara ha detto...

@antorp
li ha generati la resistenza interna dell'e-cat, a cui era applicata energia elettrica dall'esterno ..non erano prove in autosostentamento..
tropo banale, non ritengo tutti i signori che han partecipato cosi fessi.
Il nuovo link poi lo esclude almeno in 1 prova

PIEZONUCLEARE ha detto...

Max
Operazione Cimby!!!

Sembra assurdo, ma questa fantasia è molto simile alla realtà purtroppo.
4 anni fa un funzionario (commissario europeo) mi disse che da molti anni impedivano in tutti i modi leciti ed illeciti il diffondersi di "particolari" tecnologie che se divulgate avrebbero sconvolto gli attuali equilibri geopolitici.
Perchè mi disse questo te lo lascio immaginare.
Puoi non credermi, ma da quel giorno mi sono impegnato affinchè venga scritta un'unica sinfonia, contraria ed opposta a quanto detto dal commissario europeo...

Paul ha detto...

Andrea Rossi
August 19th, 2011 at 1:35 PM
Dear David Robertson:
I know perfectly what is behind the snakes and who is backing them and, believe me, the chances that they have to stop me are the same, as I said, of a plumber who tries to stop the Niagara Falls throwing dirt on their edge, also if one of these backers is very powerful, but I have seen much worst than that in my life.
Thank you anyway for your clever analysis of the behaviour of Prof. Levi, an extremely honest person and a professor of Physics of the University of Bologna who is considered a very high level Universuty teacher from all hte students and the professional operators of the University world.
Warm Regards,
A.R.

Max Altana ha detto...

I know perfectly what is behind the snakes and who is backing them

I TEMPLARI!





nb: a scanso di equivoci, è una facezia, non sono serio.

Miglietto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
nemo ha detto...

Ciao Max,
si hai citato Feynman, io ho letto i suoi libri e sono convinto che sia un grande genio. L'esperimento della doppia fenditura l'ho letto sui suoi libri. Ma se anche lui dice che nessuno capisce la fisica quantistica gli credo. Quello che certamente capiscono sono le equazioni ma non è questo il livello di comprensione che intendo. Comprendere l'esperimento della doppia fenditura credo che sia altrettanto impossibile quanto visualizzarsi nella testa un spazio quadridimensionale. Non credo che Mills sia stupido. Magri eretico, ma non stupido. La fisica quantistica non potrà dirsi completa sino a quando non ci darà anche come funziona la gravità e darà spiegazione della massa delle particelle. Allora sarà più facile capire almeno se effettivamente la natura segue tutte le sue regole. Si, le nostra discussioni non sono di alto livello (nemo = nessuno) ma da come la avevi messa sembrava che mi fossi inventato le cose.. Accidenti persino ll grande Einstein non capiva a certe cose... possibile invece che gli altri avessero capito tutto?

nemo ha detto...

@max altana
scusate @tutti, spero di non annoiarvi...
Sai, max perchè mi era piaciuta l'hydrino? perché sembrava dare un senso al decadimento beta neg.. da dove salta fuori l'elettrone quando il neutrone decate in un protone e in un anti neutrino? Purtroppo la fisica quantistica è fortemente fenomenologia. Mills potrebbe anche avere fato le cose giuste con una teoria sbagliata. Come ho già detto preferisco quella di Piantelli. Comunque mi piace leggervi e pensavo che, magari ad ottobre/novembre sarebbe bello chiedere a Daniele 22 passi di organizzare una serata per un incontro tra noi.. per conoscersi e parlare un po meglio di così..

Max Altana ha detto...

@nemo

ma ci mancherebbe altro :)

guarda, io sono solo un appassionato ho gli strumenti matematici del liceo scientifico (ed ero bravino) però poi sono andato verso la medicina, quindi non mi sono spinto molto in là.

però rimane la passione, ed ho un paio di amici Fisici.

Rompo loro continuamente le scatole, per cercare di "capire", ma loro continuano -giustamente- a dirmi che se voglio capire, devo "capire" il linguaggio matematico, con il linguaggio verbale, non ci si arriva proprio, specie appunto quando si abbandonno le nostre nozioni quotidiane di spazio a tre dimensioni e di tempo che scorre.

Il punto è che -fino a prova contraria- la matematica E' il linguaggio della realtà, e tutta la fisica lo dimostra, fino ad oggi, nessuna eccezione, su questo credo siamo d'accordo. Avvertitemi se sto facendo disinformazione.

Mills temo che sfrutti questo nostro desiderio di capire, di voler razionalizzare, di voler "comprendere" quel che in definitiva non è comprensibile con gli strumenti convenzionali del linguaggio.

Per capire la relatività bisogna conoscere e capire e saper calcolare i Tensori di Ricci, ed io non ci riuscirò mai, questo è poco ma sicuro. :)

Ora, siccome so di non sapere, posso solo affidarmi a chi ne sa più di me, e su questo la scienza è concorde (a parte, guarda caso, l'università finanziata da Mills) l'hydrino è una ipotesi che non sta in piedi, e oltretutto da tutta la teoria di Mills NON scaturisce l'hydrino, che è messo lì all a bellemmeglio per giustificare un macchinario che non ha mai prodotto nei test INDIPENDENTI le energie promesse da Mills. E questo è uno scenario che -TEMO- affronteremo presto nella misteriosa località degli USA e poi a Bologna e Uppsala.

Eh lo so, piezonucleare mi dirà che faccio disinformazione. Io leggo quello che dicono TUTTE le università del mondo TRANNE quella finanziata da MIlls. Se c'è un complotto allora tanto vale arrendersi: non c'è speranza.

E ri-ri-ribadisco ancora: la BLP, così come l'eCat e la macchina del moto perpetuo MAGARI funzionassero. Sarei felicissimo di sbagliarmi.

Max Altana ha detto...

(dai adesso basta parlare di Mills, che poi Daniele torna da Istanbul e ci cazzia perchè abbiamo completamente deragliato in off-topic, il nostro beneamato Sant'Andrea sta postando roba succosa su cui accapigliarci allegramente e noi perdiamo tempo con gli hydrini :D :D :D )

nemo ha detto...

Mi sa che se non salta fuori chi produrrà in USA e-cat o qualche altra succosa news, ci annoieremo... si continua a discutere sulle dimostrazioni fatte ma sono solo speculazioni...

Max Altana ha detto...

@nemo

ecco, a questo proposito

possibile che a questo mondo non si riesce a fare nulla in segreto, ed il nome del famoso Costumer ancora non salta fuori?

(sempre che non sia Ampenergo, eh)

Paul ha detto...

Interessante report della DIA del 2009 su LENR

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/9/92/2009DIA-08-0911-003.pdf

robi ha detto...

Se qualcuno avesse ,il tempo, la voglia e la possibilità di commentare il link di Rossi proposto da Obroni grazie mille.

ant0p. ha detto...

-----Se qualcuno avesse ,il tempo, la voglia e la possibilità di commentare il link di Rossi proposto da Obroni grazie mille----

non parla dell'unica cosa importante, cioè la portata del vapore. avevo già detto che la diatriba sulla secchezza del vapore è completamente inutile quando ci sono fortissimi dubbi che la portata di acqua vaporizzata sia 1/10 di quella dichiarata, è stata dura farlo constatare, ma mi pare che ormai nessuno abbia più dubbi che quella sfiatella non poteva essere corrispondente a una portata di acqua liquida di 7l/h.
se invece della sfiatella in quel video si fosse visto lo sbuffo che si doveva vedere sarei diventato ancora più possibilista, ma così è impossibile, rossi presentando in pompa magna questi articoli non fa altro che sviare l'attenzione sul punto importante, che è la verifica seria della portata sia in entrata che in uscita, cosa ancora non fatta.

agobit ha detto...

@Ant0p
li ha generati la resistenza interna dell'e-cat, a cui era applicata energia elettrica dall'esterno ..non erano prove in autosostentamento..

Il punto e' questo, se l'energia prodotta da Ni-h fosse anche solo di tre volte quella elettrica in entrata, il sistema dovrebbe andare in autosostentamento. Ma nessuno lo ha mai visto finora funzionare senza input elettrico. Il sospetto che il vapore sia quello prodotto semplicemente dalla resistenza interna e' forte...

nemo ha detto...

Penso che attenderò Piantelli. http://egooutpeters.blogspot.com/2011/08/how-does-apply-prof-piantelli-rules-of.html
Ho l'impressione che Rossi consumi il nostro tempo...

rodrigo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
rodrigo ha detto...

@ agobit
>Il punto e' questo, se l'energia prodotta da Ni-h fosse anche solo di tre volte quella elettrica in entrata, il sistema dovrebbe andare in autosostentamento

Essere scettici e/o negazionisti è normale e anche giusto, ma affermazioni come queste con tanto di valori numerici (tre volte l'energia in entrata) richiedono una conoscenza particolare dell'oggetto e del suo funzionamento.

Su cosa ti basi per fare quella affermazione? Conosci il tipo di reazione che avviene e i meccanismi che la regolano? Hai qualche dettaglio costruttivo che non conoscono tutti? Sai come si propaga il calore all'interno della camera di reazione del reattore? Sai come influisce il raffreddamento dell'acqua rispetto alla posizione della povere di nichel nel reattore e della resistenza di riscaldamento interna? Puoi escludere che il calore prodotto dalla resistenza interna sia in qualche modo stabilizzante per mantenere una eventuale reazione che altrimenti potrebbe avvenire solo in alcune zone di distribuzione delle polveri (magari per difetti dei materiali o disomogeneità costruttive)?

Mi sembra che oltre alle ipotesi costruttive fatte da Jack a suo tempo non si sia visto niente riguardo al reattore. Puoi riportare qualche link dove si parla di qualcuno di questi aspetti o anche altri particolari funzionali e/o costruttivi?

Claudio Caprara ha detto...

@rodrigo
su cosa ti basi...

se le dichiarazioni dicono 6 volte, agobit si accontentava di 3 tutto qui.
scendere dai troni, qui nessuno è il Re della fisica e poi i Re han fatto quasi tutti una brutta fine.
@tutti
Ho indagato sul tubo da cui esce la sfiatella.secondo me è un normale tubo della Parker italia è da escludere il doppio output liquido/vapore, .
Nel catalogo quel tubo c'è solo inv ersione semplice (1 foro)
Se Daniele ha questo foto ad alta risoluzione
http://translate.google.com/translate?hl=en&sl=it&tl=en&u=http%3A%2F%2F22passi.blogspot.com%2F2011%2F01%2Fbolognia-14111-cronaca-test-fusione_14.html&anno=2
posso controllare meglio ma ne sono pressochè certo. nella demo dell'impianto da 10 kw unica possibilità è che la pompa non caricava i litri giusti. Nella prova con gli svedesi il tubo è lo stesso, per cui anche qui è da escludere che l'output sia taroccato in qualche modo.

rodrigo ha detto...

@ Claudio Caprara
>se le dichiarazioni dicono 6 volte, agobit si accontentava di 3 tutto qui

come sarebbe "tutto qui"? A sentire agobit l'autosostentamento della reazione dovrebbe essere una cosa sistematica non appena il guadagno energetico è pari a 3, mi sembra un'affermazione parecchio forte da fare senza nessuna ipotesi a sostenerla. E' la prima volta in assoluto che la sento fare e che qualcun altro la faccia passare come una cosa normale.
Levi è stato messo in dubbio da più parti quando ha parlato di un episodio di autosostentamento, e ora dovrebbe essere una cosa normale per giudicare della veridicità del funzionamento dell'E-Cat?

Anche a sentire quel poco che trapela dal lavoro di Piantelli, l'autosostentamento della reazione nelle sue celle non è così sistematico. Non sempre si presenta e quando accade non dura indefinitamente.

Paul ha detto...

Oggi Rossi dice alcune cose che mi "straniscono" un po'.
1) - Dice che il reattore è un piccolo cilindro verticale.

Ma non era orizzontale?

2) - Il tubo di scarico è così caldo che non si può toccare con le dita...

Ma la massima temperatura che la pelle può sopportare con un veloce contatto è appena intorno a 60 gradi...Quindi?
Boh...


Andrea Rossi
August 21st, 2011 at 3:38 AM
Dear Italo A. Albanese:
Wrong measurements are possible, in these cases, when, as always happened so far with LENR tests, tiny amounts of energy are produced. When only some tenth of Wh/h are produced, a mistake is possible along your insight. In our case, we produce kWh/h, so mistakes are much evident; think this very simple thing: the reactor is a small vertical cylinder, and should the flow of water be not turned into steam, the steel cylinder would be filled up by water, but the temperature of hot water could not reach 100 Celsius, at atmospheric pressure, which is the pressure we work with (regularly measured by a precision deprimometer).
Of course we check the water out of the hose, also the professors who made the tests did it, and, once eliminated the condensate water deposits along the hose, it resulted to be irrilevant. Of course in the hose there is also water which condenses: the hose is so hot that you can’t put your fingers on it, even for seconds, and of course this heat is at expense of the steam which inside the hose condensates.
We measure every day in our tests the water that exits from the hose, and the amount is irrilevant: how could not it be, if the temperature inside that “vertical bottle” which is the chimney is above 100 Celsius ? Take a small pot of water, put it on the heater of your kitchen, make it arrive to the boiling point, then sink your thetmometer in the water (not on the surface, of course): if you will find a temperature of 100 Celsius or more, buy another thermometer.
Warm Regards,
A.R.
Final consideration: in October our E-Cats will start to work on regular base for our Customers, and the work they will perform will be the actual test of their efficiency.

agobit ha detto...

@rodrigo
Puoi riportare qualche link dove si parla di qualcuno di questi aspetti o anche altri particolari funzionali e/o costruttivi?

L'unico link è quello con il comune buon senso. Focardi dichiarò in un video che il reattore si attiva a 60 gradi.L'acqua che lo circonda bolle a 100. Dunque se l'acqua bolle per l'energia prodotta dal reattore Ni-h, questo deve stare almeno a 100 gradi. Ma se sta a 100 perché non si automantiene?

Miglietto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
ant0p. ha detto...

@claudio caprara
---Ho indagato sul tubo da cui esce la sfiatella.secondo me è un normale tubo della Parker italia è da escludere il doppio output liquido/vapore, .---

non c'entra niente se è un tubo normale: il doppio flusso potrebbe essere all'interno dell'e-cat, per poi ricongiungersi all'uscita, dopo il sensore di temperatura che misura il flusso piccolo (infatti il sensore è sempre prima dello scarico).
e comunque questa del doppio flusso è solo un'ipotesi..resta solo il fatto sicuro come la morte che all'uscita del tubo non poteva esserci quella sfiatella con 5kw, come mai ci fosse non lo possiamo sapere e non è fondamentale: vediamo rossi che prima fa uscire bene l'acqua dal tubo sgrullandolo più volte e poi lo solleva accuratamente verso l'alto per evitare che esca acqua: è l'unico controllo chiaro dell'output che abbiamo a disposizione e non è assolutamente soddifacente..va bene che dura pochi secondi e in assoluto non è sufficiente per sparare sentenze definitive:)) però come minimo è sufficiente a dire che le prove fatte con l'output nascosto valgono zero e che o rossi fa delle prove nuove e più chiare o non può pensare di essere convincente solo con tanti 'bei discorsi' sui veryverybigscienziati coinvolti.

Enzo ha detto...

Non vi preoccupate!
Se l' Ecat non funziona ci rifaremo con il brevetto della macchina da caffè del Prof. Giuseppe "ten watts is nothing" Levi!

http://www.unibo.it/SitoWebDocente/default.htm?upn=giuseppe.levi%40unibo.it&TabControl1=TabPubs

Enzo ha detto...

-

Quasichimico ha detto...

@ rodrigo
già Focardi parlava di aver avuto il doppio senza e-cat e trasformava l'energia termica in elettrica senza nessun rendimento effettivo. Se invece hai un fattore 3 , due li usi per far ritornare l'energia elettrica in input e hai un rendimento effettivo di 1. Tutto questo si chiamerebbe auto sostentamento.

@Paul
se leggi il pdf del link di Obroni vedi che si riporta come condizione sufficiente per dire che il vapore è secco che il decantatore(verticale) non sia pieno di acqua.
Se questo non succederebbe non si riuscirebbe ad arrivare a 100°. Darto che ci si arriva allora il decantatore è assolutamente privo d'acqua e il vapore è secco.
Questo è il senso delle parole di Rossi.

@tutti
quello che è importante è che è passata un'altra giornata.....ancora 70 gg al 31/10

robi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
robi ha detto...

c è un sito "ecat.com"che sta facendo un conto alla rovescia per quando apriranno.Che centri qualcosa con Rossi o che siano dei burloni?
Hanno cominciato ,sicuro, un mese fa.

Max Altana ha detto...

mi ricordo che avevo fatto un controllo tempo fa.... un dominio era stato preso da qualcun'altro...

adesso ricontrollo

Max Altana ha detto...

no, mi ricordavo bene...


Lookup has started…


; <<>> DiG 9.6.0-APPLE-P2 <<>> ecat.com any +multiline +nocomments +nocmd +noquestion +nostats +search
;; global options: +cmd
ecat.com. 14400 IN MX 0 ecat.com.
ecat.com. 86400 IN NS ns2.ni59hosting.com.
ecat.com. 86400 IN NS ns1.ni59hosting.com.
ecat.com. 86400 IN SOA ns1.ni59hosting.com. magnus.holm.hydrofusion.com. (
2011062702 ; serial
86400 ; refresh (1 day)
7200 ; retry (2 hours)
3600000 ; expire (5 weeks 6 days 16 hours)
86400 ; minimum (1 day)
)
ecat.com. 14400 IN A 129.121.238.104
ecat.com. 14400 IN TXT "v=spf1" "a" "mx" "include:cmail1.com" "?all"
ns2.ni59hosting.com. 14400 IN A 68.178.232.99
ns1.ni59hosting.com. 14400 IN A 68.178.232.99
ecat.com. 14400 IN A 129.121.238.104



se l'è comprato questo magnus holm.

credo che Rossi abbia "e-cat.com"

ant0p. ha detto...

quasichinico:-----se leggi il pdf del link di Obroni vedi che si riporta come condizione sufficiente per dire che il vapore è secco che il decantatore(verticale) non sia pieno di acqua.
Se questo non succederebbe non si riuscirebbe ad arrivare a 100°. Darto che ci si arriva allora il decantatore è assolutamente privo d'acqua e il vapore è secco.
Questo è il senso delle parole di Rossi.------

si, ma il decantatore (caminetto) non è ispezionabile, dalla valvola sopra non puoi vedere com'è effettivamente fatto all'interno: potrebbe anche avere un tubo che da fuori non si vede e che convoglia la maggior parte dell'acqua (solo riscaldata ma non vaporizzata) direttamente allo scarico, impedendo che il caminetto si riempa. così nel caminetto rimane solo il vapore secco che è solo una piccola parte della portata totale e il resto nel caminetto non ci finisce proprio, entra direttamente nel tubo ma è solo acqua calda, non vapore..poi tutto il mischione sfiatella-acqua calda si occulta nel cesso:)) quando rossi tira fuori il tubo sgrulla l'acqua calda e mostra a krivit la sfiatella arrampicandosi sugli specchi per farla passare per una portata da 7kg/h..è solo un'ipotesi, ma è verosimile.

in ogni caso quel flusso di vapore ridicolo che si vede per poco allo scarico non è un'ipotesi, è la certezza che lo scarico dev'essere sempre diretto e senza tubi lunghi nascosti nell'altra stanza. in modo da poter essere costantemente controllato e misurato. o si fa così o le prove non possono essere affidabili in nessun modo. di trucchetti per 'decuplicare' la portata che ne sono molti se non si controlla molto bene il flusso e il suo contenuto energetico sia in ingresso che in uscita. non basta mettere un sensore di temperatura imbucato nel caminetto senza sapere bene checcacchio di flusso sta misurando:))

rodrigo ha detto...

@ ant0p

per ipotesi dell'E-Cat a "doppio corpo", tieni conto anche del video di Lewan con lo scarico nel secchio e non solo quello di Krivit.
Non si vede alcun rivoletto d'acqua finire nel secchio, anche prima che Rossi si metta a smanettare sui controlli (che, nell'ipotesi che abbia aumentato la potenza per fare vedere del vapore, doveva anche essere più sostenuto). Inoltre il tubo non è stato sollevato e scrollato come aveva fatto Rossi nell'altro video.
Lo stesso Lewan che ha visto lo scarico più volte non ha mai parlato di acqua calda che usciva con continuità dal tubo.

@ Quasichimico

> già Focardi parlava di aver avuto il doppio senza e-cat e trasformava l'energia termica in elettrica senza nessun rendimento effettivo. Se invece hai un fattore 3 , due li usi per far ritornare l'energia elettrica in input e hai un rendimento effettivo di 1. Tutto questo si chiamerebbe auto sostentamento

quello non è "l'autosostentamento" di cui parla Rossi nei test dei suoi E-Cat, Levi nell'inquisitoria di Krivit, quello di cui si parla nelle celle di Piantelli e quello che si intende in generale.
Quando si parla di autosostentamento si intende che la reazione all'interno del reattore si mantiene senza necessità del calore delle resistenze, il che darebbe luogo ad un guadagno infinito (energia in uscita senza niente in ingresso).

Quello di cui parli tu è di inserire l'E-Cat in un sistema che converta l'energia termica in elettrica e usare questa per alimentare l'E-Cat che è un altro discorso. Si è detto più volte che richiede sistemi di conversione non banali per potenze così piccole e con temperature così basse e dal rendimento tutto da verificare.

Certo che, per dare ragione agli scettici, con la "sfiatella" del video di Krivit non si fanno certo girare turbine collegate ad una dinamo sotto carico ;-)

Caracolla ha detto...

@antop
...del tubo non poteva esserci quella sfiatella con 5kw.

Infatti, troppe e forti incongruenze. Portata del vapore ridicola (e chissenefrega del titolo - con quello sbuffo da fumo di sigaro); "Ten watts" fantasma. Tutta la storia sembra degna per farci su una puntata di Kazzenger. Lo dico con molta tristezza ma a questo punto, per la mia -umile e inutile- opinione, c'e` molto fumo e poco vapore/arrosto.

Popi-Popi ha detto...

Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, chi non
rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su
bianco e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni, proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti all'errore e ai sentimenti.

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul
lavoro, chi non rischia la certezza per l'incertezza, per inseguire un
sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai
consigli sensati. Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi
non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso. Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio, chi non si lascia aiutare; chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.

Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi non
fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli
chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di
respirare.

Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida
felicità.

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 1275   Nuovi› Più recenti»

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails