Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

giovedì 26 marzo 2015

LENR at Tohoku University

Oggi Francesco Celani ha comunicato alla sua mailing-list che l'abstract dell'intervento che Yasuhiro Iwamura terrà presto a Padova può essere liberamente distribuito in rete col consenso del suo autore.

Riporto le parole con cui Celani ha presentato l'abstract del collega Iwamura:
[...] Il punto qualificante del lavoro è il progetto ImPACT, progetto strategico del Governo Giapponese per la trasmutazione ed inertizzazione di alcune scorie nucleari. 
Riprendono con grossissimi miglioramenti (un fattore di oltre 5.000), il vecchio progetto Italia-Giappone (2005) sulla "Bonifica permanente di alcune scorie radioattive".

Il progetto Italia-Giappone prendeva spunto, ovviamente, dai rivoluzionari risultati ottenuti da Yasuhiro Iwamura riguardo la trasmutazione dello Stronzio e Cesio naturali realizzati nel 2000.

Nel 2002 avevo apportato alcuni miglioramenti "qualitativi" alla procedura (metodo elettrochimico e non più gassoso), per cui l'originale rate di trasmutazione di 1-2ng/cm^2/settimana, era stato migliorato di oltre un fattore 100. Ovviamente i risultati da me ottenuti, con la (primitiva) strumentazione a disposizione, erano di qualità inferiori rispetto alle impurezze, praticamente assenti con il pulitissimo metodo gassoso. 
NB. Il progetto Italia-Giappone è stato, di fatto, boicottato nel 2005-2007 incredibilmente proprio all'interno del INFN, da "colleghi" forse "imbeccati" da persone che non avevano particolarmente a cuore l'interesse anzionale. 
Sono realmente felice che, nonostante il prolungato nel tempo (circa 8 anni) tentativo di alcuni settori del NRL di Washington-DC di diffamare, anche a livello personale, il Dott. Iwamura, il tutto abbia avuto un felice esito, per il bene  economico/politico/strategico immediato del Giappone e supremo dell'Umanità che avrebbe trovato una metodologia "intelligente" per bonificare, per sempre, alcuni dei più insidiosi radio-isotopi prodotti dagli usuali reattori nucleari nel corso degli ultimi 50-60 anni. 
Onore e rispetto per i  coraggiosi e caparbi Colleghi Giapponesi.

Estremo disprezzo per quei squallidi "personaggi" che hanno cercato di boicottare una iniziativa così utile per l'Umanità. 
N.B. I ricercatori del NRL si sono "volatilizzati", avendo compreso di avere perduto; quelli italiani, accecati da odio/invidia/arroganza, sono ancora attivi nel fare del male, a più persone possibili... 
Cordialmente, 
Francesco Celani
Ecco l'abstrac in questione:

The Launch of a New Plan 

on Condensed Matter Nuclear Science 


#Yasuhiro Iwamura1, Jirohta Kasagi1, Hidetoshi Kikunaga1,

Hideki Yoshino2, Takehiko Itoh2, Masanao Hattori2, Tadahiko Mizuno3 
1 Condensed Matter Nuclear Reaction Division, Research Center forElectron Photon Science, Tohoku University, Japan
2 CLEANPLANET Inc., Japan
Hydrogen Engineering Application & Development Company, Japan 
A new research division devoted to condensed matter nuclear science commenced operations in April, 2015.The Research Center for Electron Photon Science of Tohoku University and CLEAN PLANET Inc. agreed to the establishment of the collaborative research division - Condensed Matter Nuclear Reaction Division. This is the first official research division for the condensed matter nuclear science and its application in Japan. 
In this division, fundamental research on condensed matter nuclear reaction, R&D on energy generation and nuclear waste decontamination will be performed. The members of the new division consists of researchers of Tohoku University, CLEAN PLANET including HEAD (Hydrogen Engineering Application & Development Company). Iwamura and Itoh left a research center of Mitsubishi Heavy Industries at the end of March to joined the division. 
The nuclear waste decontamination research is supported by the ImPACT Program “Reduction and Resource Recycle of High Level Radioactive Wastes with Nuclear Transformation”, which is a Japanese national research project. The Electron Photon Science of Tohoku University and Mitsubishi Heavy Industries jointly obtained the funding for the project. 
Details of the project will be shared during the conference.

10 : commenti:

domenico canino ha detto...

Da cui si evince che la fusione fredda può esistere o no, ma gli stronzi esistono e sono nei luoghi chiave e di comando del paese.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Domenico
"...Da cui si evince che la fusione fredda può esistere o no, ma gli stronzi esistono e sono nei luoghi chiave e di comando del paese. ..."

Mi sa che con questa affermazione otterrai una standing ovation unanime! :-D

Anonimo ha detto...

@Domenico

Gli 'Italici stronzi' non hanno nulla di meglio da fare che passare il loro tempo a postare su blog, a loro dire da bar 'ritrovo di amici ignoranti e creduloni' come questo (scusa Daniele)

D'altronde a contare i loro post è ovvio che passano più tempo davanti al pc, nel tentativo di smontare (a parole) innovative ed economiche soluzioni, che in laboratorio e tentare di lavorare per quello che sono pagati....

almeno fino ad ora! ;-)

Un'abbraccio, amaroby

Anonimo ha detto...

Scusa per il post anonimo di prima, ma uso così raramente l'account che ho dimenticato la password

amaroby

bertoldo ha detto...

più che stronzi sono dei troll di sistema che controllano che noantri si rimanga nel medioevo . perchè se fossero solo stronzi ...

bertoldo ha detto...

ma poi secondo voi perchè gli hanno sparato un terremoto artificiale ?

Ne tris in idem (Mahler) ha detto...

@bertoldo

> ma poi secondo voi perchè gli hanno sparato un terremoto artificiale ?

Già. Perché?

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
Appena arrivato via email:
http://www.lenr-forum.com/forum/index.php/Thread/1269-Parkhomov-Paper-2015-03-26-English-pdf/

Daniele Passerini ha detto...

P.S. Qua si può scaricare direttamente il report di Parkhomov:
http://www.lenr-forum.com/forum/index.php/Attachment/76-260114081-Alexander-Parkhomov-Mar-26-pdf/

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
Conclusioni dell'ultimo report di Parkhomov:
1. The apparatus worked continuously for more than 3 days, producing more than twice as much as the applied electrical energy. 50 kWh or 18MJ were produced in excess of the electrical energy expended. This amount of energy could be obtained by burning 350g of petroleum products.
2. The reactor chamber pressure during slow burning was relatively low (in this experiment up to 5 bar)
3. The used fuel had the appearance of soft droplets of golden color mixed with grey powder.
4. The resultant used fuel mixture was sent for analysis of atomic and isotopic composition. But the results, unfortunately, have not yet been received.

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails