BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

mercoledì 26 dicembre 2012

Il grafico stupidologico

Un simpatico e affezionato lettore del blog (indovinate chi) mi ha segnalato l'esistenza di una sorta di mappa semiotica che permette di collocare le nostre azioni (individuali o di gruppo) in base a due semplici coordinate X e Y:
  • la X misura il vantaggio personale che otteniamo dalle nostre azioni, ovviamente in caso di numeri negativi si tratta di svantaggio;
  • la Y misura l'effetto delle nostre azioni sugli altri, benefico se positivo, dannoso se negativo.


Abbiamo dunque definito un particolare piano cartesiano in cui:
  • il quadrante con X e Y positivi rappresenta chi riesce a ottenere vantaggio sia per se stesso sia per gli altri, un comportamento senza dubbio da persone INTELLIGENTI;
  • all'opposto il quadrante con X e Y negativi rappresenta chi riesce a ottenere svantaggio sia per se stesso sia per gli altri, un comportamento proprio degli STUPIDI;
  • il quadrante con X positivi e Y negativi rappresenta chi riesce a ottenere vantaggio per se stesso e danno per gli altri, un comportamento senza dubbio degno di lestofanti e FURFANTI;
  • infine il quadrante con X negativi e Y positivi rappresenta chi riesce a ottenere svantaggio per se stesso, ma benefici per gli altri, un comportamento che, se inconsapevole, è da SPROVVEDUTI, mentre se consapevole è da generosi e ALTRUISTI.
Ho fatto il mio esame di coscienza e, se devo collocarmi rispetto alla mia attività blogger di questi due ultimi anni, allora rientro tra gli ALTRUISTI poiché, nel mio piccolo, mi do da fare per aiutare gli altri ad aprire gli occhi (che ci credano o meno!) su alcuni temi in cui credo molto (e restare fedele ai miei ideali) anche a costo di danneggiare i miei stessi interessi. Spero in futuro di poter essere sempre più utile, senza però rimetterci più in termini di serenità.

Invito chi lascia commenti su questo blog a riflettere su dove si collocherebbe in questo "grafico".

P.S. Questo post prende spunto da Il potere della stupidità di Giancarlo Livraghi, edito in Italia da Monti & Ambrosini Editori, che potete acquistare per esempio qui o leggere gratuitamente sul sito dell'autore; in particolare, il "Grafico stupidologico" lo trovate al Capitolo 8. Livraghi ricorda e cita l'opera di Carlo Maria Cipolla (1922-2000), autore di svariati libri tra cui Allegro ma non troppo, dove il grafico in questione apparve per la prima volta.

33 : commenti:

hidetoshi rossy ha detto...

Andrea Rossi è in basso a destra... Molto in basso a destra :)))

hidetoshi rossy ha detto...

http://www.defkalion-energy.com/forum

Ma che c'è in questa Via Bastia a Milano?

Silvio ha detto...

Apriamo il dibattito...
Dove sta rossi? Per i believers molto in alto molto a destra, ovvero un genio benefattore dell'umanita', per gli scettici molto a destra ma leggermente sotto l'ascissa, ovvero un furbone ma che non fara' pero' grossi danni alla collettivita'.
Dove stanno i pseudoscettici?
Se sono onesti (non interessati economicamente):
Se rossi ha torto: poco sopra l'origine
Se rossi ha ragione: molto sotto l'origine
Se sono disonesti (interessati economicamente):
Se rossi ha torto: poco sopra l'estrema destra
Se rossi ha ragione: molto sotto l'estrema destra

bertoldo ha detto...

il post era chiaro non è rivolto a persone esterne ma a chi scrive in questo posto .Tendenzialmente quel grafico è una boiata semplicemente perchè tiene conto solo della canoscenza del singolo che in varie occasioni può essere in tutte e quattro i versanti . I vantaggi per se e per gli altri sono moralmente accettabili ? E se il mammozio venisse usato come atomica o arma in generale per chi sarebbero i vantaggi ? Quindi posso dire che Fermi era "intelligente" e allo stesso tempo "stupido" perchè non si è reso conto della prospettiva e della piega che potevano prendere le sue scoperte(fuklushima chernobyl tree mile island ect.ect.)...manca un parametro fondamentale al grafico chi decide chi è intelligente e chi stupido , quali sono i parametri applicati e che prospettiva hanno i risultati ? miiii vedo dei limiti molto elevati e molto soggetivi , d'altronde non essendo "assoluti"e quindi con logica limitata , si rischia sempre che il superIO (per la serie dio è con noi ...got mi uns e altre amenità simili ...) prenda il sopravvento ... oppure il dividi et impera prevede anche questi giochi ?

bertoldo ha detto...

dimenticavo ...comme ?

nemo ha detto...

Ciao Daniele,
sono le matrici di Kraljic. Sono molto blle perchè si posono applicare ad una moltitudine di analisi... le avevo quasi dimenticate! :-)

Silvio ha detto...

@bertoldo
Molto profondo il tuo ragionamento, ma va ben oltre le intenzioni del grafico...
Qui si voleva solo stimolare una riflessione: quello che sto facendo, in che rapporto porta dei benefici a me / agli altri?
Diciamo che il punto di vista del grafico e' quello soggettivo della persona che agisce, ed i termini nei 4 quadranti sono arbitrari.
Io per esempio posiziono la mia partecipazione qui come (-1; 0,1)
La domanda implicita di daniele e' dove si collocano certi personaggi interni/esterni al blog che lavorano perche' certe conferenze non si facciano, certa ricerca non si faccia, certe persone siano screditate...
Per me queste persone sono nel quadrante (-x; -y) se non addirittura (x; -y).

AleD ha detto...

Come altruista, quanti euro ci hai rimesso? Contano anche quelli, non solo quelli, ma anche.
Un range, please.

daniele passerini ha detto...

@AleD
Non volevo portare il discorso sul venale, tanto più che avrai notato che, su una scala da 1 a 5, come "danno subito" mi sono assegnato un piccolo valore (tra 1 e 2).
Comunque, i pochi introiti pubblicitari del blog (non avendo mai investito tempo e attenzione su questo aspetto, perché non è tra i miei obiettivi) non coprono nemmeno la metà delle spese fisse che ho per mantenere un dominio su Aruba e un contatore Shinystat (che dato il traffico del blog non può essere più free da quasi 2 anni)... se poi aggiungi dimostrazioni, test e convegni di ff e affini a cui sono andato (per esempio a luglio, quando ero in vacanza in Sicilia, per andare al convegno sulla ff che si svolgeva a Roma al Parlamento volai da Palermo alla capitale la mattina e tornai la sera) direi che come range nel 2012 ci ho rimesso tra i 500 e i 1000 euri. Andrebbe aggiunto che per dedicarmi a ff e compagna bella ho del tutto smesso di dedicarmi alla poesia, con cui fino a qualche anno fa un migliaio di euri l'anno li rimediavo... non c'è nulla come gli argomenti che tratto ora per togliere la voglia e l'ispirazione di scrivere poesia! Anche e soprattutto in quest'ultimo caso - ribadisco - il danno non è certo quantificabile in termini economici quanto di serenità esistenziale e salute, che non hanno prezzo! :)

AleD ha detto...

Ok thx. Per carità, come dicevo non volevo inquadrare solo l'aspetto venale, ma conta pure quello...

Il Santo ha detto...

Nel mio piccolo cerco di aprirvi gli occhi, ma per far questo perdo un po' del mio tempo. Per me Y=5 X=-1, sono un po' altruista!

comRED ha detto...

Ottì. Video indovinello per elettrotecnici, gli elettronici farebbero più fatica :-)... http://technokontrol.com/press-media/tk-rf5000-orion.html

Silvio ha detto...

@il santo
Eh si', ce ne vorrebbero cento al mondo di persone come te!
.
.
.
[Peccato che ce ne e' di piu'! :-) ]

mario massa ha detto...

@comRED
“Video indovinello per elettrotecnici”

Sono un meccanico ma ci provo.
Il cablaggio ordinatissimo (sic) non fa capire bene, ma quello che vedo io è:
1 – un grosso motore asincrono (25kW?) a due poli (o almeno che gira a 2900rpm) alimentato da inverter.
2 – un motore (sincrono?) o un generatore trainato da 1.
3 – due motori asincroni senza carico collegati al 2
4 – 10 fari (da 1kW?) collegati (non si sa come essendo monofasi e 10 non si divide per 3) al 2.

Il risultato è che il grosso motore trascina il motore/generatore che a sua volta alimenta gli altri due motori e accende le lampade.
Sinceramente non capisco cosa si voglia dimostrare. Sinceramente rimarrei un po’ stupito solo se 2 è asincrono perché i motori asincroni normalmente funzionano da generatori solo se ruotano oltre la velocità di sincronismo e allacciati a una rete, ma non escludo che per il magnetismo residuo possa iniziare a generare anche senza essere allacciato a una rete.

comRED ha detto...

@mario massa.

Interpretando il video, quindi con pochissimi dati tecnici si vede una macchina tipo "rotoverter", un alternatore trifase con potenza stimata 30/40 kVA accoppiato a mezzo di un moltiplicatore di giri con il motore trifase da 7,5kW di potenza a 2850 g/min'. Altri due motori trifase, uno da 9 kW + uno da 7.5 sono alimentati direttamente dall'alternatore. In ultimo un banco di fari alogeni penso da 5 kW si aggiunge al carico. Risultato. 7.5 kW spesi per generare 21.5 kW ...circa.

comRED ha detto...

In quel alternatore la Forza Elettromotrice indotta e la legge di Lenz stanno facendo a cazzotti.

AmaRoby ha detto...

http://www.technokontrol.com/en/products/orion.php

bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
bertoldo ha detto...

avete almeno chi ha registrato quel sito e di quale "gruppo" fà parte ? mi sembra una keshe copia .

bertoldo ha detto...

il solito simbolo esagonale in alto a sinistra è piuttosto sinistro come il colore arancio dei "carcerati" ...

mario massa ha detto...

@comRED
“Risultato. 7.5 kW spesi per generare 21.5 kW ...circa.”

Spero che tu stia scherzando.

Effettivamente seguendo meglio i fili la macchina grossa blu è il generatore. Non so dove hai letto che il motore che lo traina è da 7.5kW, ma la dimensione è quella.

I motori asincroni a vuoto assorbono praticamente solo le perdite nel ferro che in un motore di quella taglia non arrivano a 1kW. Usando i tuoi dati si avrebbe che si utilizza un motore da 7.5kW per alimentare 7kW. Secondo me le lampade sono da 1kW, per cui quel motore sta alimentando un carico da circa 12kW e mettendoci il rendimento del generatore sta erogando 14-15kW.

Un motore asincrono trifase di quella taglia può erogare il doppio della potenza nominale senza problemi per almeno 15 minuti prima di surriscaldarsi. Forse si legge da qualche parte quanta potenza sta assorbendo?

comRED ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
comRED ha detto...

Si certo, il motore a vuoto consuma molto meno della P nominale. Il Motore dell'alternatore l'ho stimato in base alla dimensione paragonato al motore vicino che gira a vuoto. Morale della favola, anche se fosse 15 kW contro 7.5 kW è comunque il doppio... Ci sono parecchi video in circolazione, si "vede" l'eccesso di energia elettrica ma i dati sono incompleti.
Un'altro video-indovinello made in italy... http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=h41oenbUGsE

comRED ha detto...

Nell'ultimo video si vede un'altra specie di "rotoverter", potrebbe essere usato per convertire la corrente continua dei pannelli FV direttamente in corrente alternata a basso costo. Sicuramente non da eccesso di energia...

daniele passerini ha detto...

@tutti
Ho aggiunto un doveroso periodo alla fine del post:

Livraghi ricorda e cita l'opera di Carlo Maria Cipolla (1922-2000), autore di svariati libri tra cui Allegro ma non troppo, dove il grafico in questione apparve per la prima volta.

mario massa ha detto...

@comRED
“Morale della favola, anche se fosse 15 kW contro 7.5 kW è comunque il doppio”

Ma da dove vedi che non sta assorbendo 15kW?

comRED ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
comRED ha detto...

Perchè per caso hai visto degli strumenti nel video?

mario massa ha detto...

@comRED
“Perchè per caso hai visto degli strumenti nel video? “

Io non ne ho notati: per questo mi chiedo come fai a escludere la cosa più ovvia cioè che stia assorbendo i 15kW dalla rete: ripeto che un motore asincrono da 7.5kW può erogare tranquillamente 15kW per molti minuti prima di surriscaldarsi e il filmato dura molto meno. Se poi i fari sono da 500W come supponevi tu, il problema non si pone nemmeno.

mario massa ha detto...

@comRED
Come dici tu anche il secondo video certamente non produce eccesso di energia ma rappresenta una possibile via di trasformazione dell'energia proveniente dai pannelli solari, anche se certamente non conveniente rispetto a un inverter avendo minore rendimento e il difetto di necessitare di manutenzione e produrre rumore. Ti parrà strano, ma in un progetto che feci 6 o 7 anni fa per una azienda del sud di un impianto solare da 1MW da posizionare sui tetti dei suoi capannoni presi in considerazione proprio una cosa analoga che prevedeva l'utilizzo di 4 gruppi costituiti da motore dc - motore asincrono (utilizzato come generatore)accoppiati direttamente: su grossi impianti a quell'epoca il costo era inferiore e l'affidabilità molto superiore (solo il rendimento appena più basso), ma la soluzione non era prevista dall'ENEL.

comRED ha detto...

Ti dirò, qualche anno fa lavoravo nel settore biogas nel veronese. Ho avuto a che fare con le famigerate "DK" dell'ENEL, non voglio commentare perchè sarei "KaustiKo".

comRED ha detto...

Il ogni caso il "rotoverter" è un argomento molto interessante.

mario massa ha detto...

@comRED
In rete trovi assurdità relative a “Rotoverter” come per esempio qui:

http://www.ggtrust.com/documents/Rotoverter%20Operating%20Principles.pdf

Si tratta di una versione moderna del moto perpetuo che, spero converrai con me, non si può fare.

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails