BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

lunedì 17 dicembre 2012

Dalla redazione scientifica di SVT play...



Stasera 17 dicembre, una TV on demand svedese - SVT play - diffonderà un reportage dedicato all'E-Cat, con interviste a Andrea Rossi (Leonardo Corporation), Mats Lewan (NyTeknic), Sven Kullander (Uppsala University), Hanno Essén (Stockholm University), Christos Stremmenos e altri. Il programma è realizzato dalla redazione scientifica di SVT play e dopo la messa in onda sarà accessibile a tutto il web (riporterò il link qui sotto):
http://www.svtplay.se/video/917953/del-14
N.B. La parte su Rossi e fusione fredda inizia a 24:24. Ovviamente il servizio è tutto, o quasi, in svedese, comunque Rossi parla in Inglese quindi è abbastanza comprensibile.
A parte le informazioni su SVT play su wikipedia, e questa anteprima di un minuto e mezzo, queste sono tutte le notizie che sono riuscito a raccogliere circa l'annunciata nuova epifania di Rossi sui mass media svedesi.

70 : commenti:

gio ha detto...

e che lo spettacolo cominci :)

Spat ha detto...

spero ci siano i sottotitoli in inglese

gio ha detto...

http://www.reuters.com/article/2012/12/17/cnh-merger-idUSL5E8NHAK620121217

Fr@ncesco CH ha detto...

Segnalo che è possibile vedere l'anteprima (durata 1 minuto e mezzo) qui:

http://www.svt.se/nyheter/vetenskap/kall-fusion-utreds-som-ersattning-for-karnkraften

Sotto il video dell'anteprima c'è anche un articolo. (Ovviamente in svedese, però si può sempre usare la traduzione di google...)

daniele passerini ha detto...

@Fr@ncesco CH
Grazie, ora aggiungo il link del video al post.
Intanto ecco la traduzione direttamente da Google translate (errori compresi!).

"Cold Fusion" è studiato come un sostituto per l'energia nucleare

Gli scienziati non sono d'accordo idea di un nuovo tipo di "energia nucleare pulita" è stata ripresa. Non darà tutti i rifiuti radioattivi o quantità pericolose di radiazioni. Ora la valutazione tecnica Cascata eljätten stato.

Pubblicato 17 Dicembre 2012 - 06:00 - Aggiornato al 17 Dicembre 2012 - 07:25

Si tratta di un vecchio sogno che, una volta portato alla vita, se un tipo economico e innocuo dell'energia atomica.

Si chiama "fusione fredda", anche se la fusione termine è discutibile, perché nessuno in grado di spiegare che cosa è per le reazioni nucleari come eventualmente coinvolti. Fusion coinvolge nuclei fusione, invece che in Smash il nucleare di oggi a parte i nuclei atomici.

La nuova tecnologia si dice che per produrre calore - e di energia elettrica - con blando riscaldamento di metalli comuni, in combinazione con l'idrogeno.

Condannato come frode scientifica

L'idea è stata imposta come impossibili più volte nella storia. Nel 1989 ha tenuto una conferenza stampa negli Stati Uniti, dove due elettro-chimici ha affermato di aver trovato la soluzione per la fonte di energia. Ma la loro scoperta è stata respinta in seguito come un errore o una frode scientifica.

Ma ci sono nuovi tentativi in ​​Italia, che hanno iniziato la nuova ondata di discussioni ed esperimenti in tutto il mondo. L'inventore Andrea Rossi organizzato all'inizio di questo autunno alla conferenza in Svizzera, dove un sistema di vendita commerciali lancio previsto per un reattore che utilizza la nuova energia atomica.

Sostituire l'energia nucleare

Sul sito in occasione della conferenza incluso il Åberg dallo svedese Anders Cascata eljätten.

- Sì, dobbiamo sostituire l'energia nucleare alla fine ed è nostro dovere come un programma di utilità per controllare le opzioni.

Alla domanda su questa nuova fusione fredda siederà nelle centrali nucleari svedesi, che Ringhals e Forsmark circa 30 o giù di lì anni è responsabile Anders Åberg:

- Sì, non è improbabile. Questo sarà probabilmente rivoluzionerà l'energia del mondo.

In attesa di test indipendenti

Egli aggiunge, tuttavia, che la questione finora solo oggetto di valutazione e Vattenfall ancora in attesa di test indipendenti degli impianti italiani. Test indipendenti, tuttavia, è qualcosa che l'inventore italiano della tecnologia stato scettico, citando segreti commerciali. Università di Uppsala ha l'anno scorso ha avuto un invito permanente a Andrea Rossi, inventore di lasciare ricercatori universitari prendere in prestito un reattore sperimentale a fare una simile prova.

SVT ha invece visitato lo stabilimento alle porte di Bologna, dove i campioni di prova prima del reattore presunta fusione fredda è ora prodotto.

- Questa pianta è pronta per la consegna e sarà presto installato su un impianto industriale europeo, dice Andrea Rossi quando SVT mette in mostra il blocco contenitore per servire come un reattore.

Andrea Rossi si rifiutano di dirvi esattamente come funziona la tecnologia, tranne che polvere di nichel, idrogeno, e riscaldamento, è fondamentale per il processo. Il resto, dice, è un segreto commerciale finché non avesse ricevuto il suo brevetto approvato.

daniele passerini ha detto...

"Rompere le leggi della natura"

Tra i fisici che SVT parlato a dominare l'opinione che questa tecnica non è possibile, dal momento che sarebbe in contrasto con le leggi della natura.

L'idea stessa di "fusione fredda" sono quindi più in grado di generare sorrisi ironici piuttosto che interesse da forskarvärlen, soprattutto dopo il fiasco con la pubblicazione del 1989 di "fusione fredda".

- I nuclei sono sempre carica positiva e non normalmente ottenere così vicini che una reazione nucleare si può verificare, dice Joakim fonte Ceder dell'Università di Lund per SVT.

- Hai duro come uno scienziato per dire che qualcosa è impossibile, ma c'è almeno alcuna prova del fatto che ci sia questo tipo di reazioni di fusione, dice Göran Ericsson, un fisico nucleare dell'Università di Uppsala.

Tuttavia, ci sono anche fisico svedese che ha visitato l'italiano fusionsuppfinnaren Andrea Rossi, e sostenendo che la sua macchina funziona.

- Quando eravamo lì, e misurata in modo da poter contare su tutto e vedere che il reattore ha dato energia dieci volte più che l'energia elettrica che viene immessa in detto Hanno Essen, fisici del KTH, che ha visitato l'Italia per studiare reattore sperimentale.

In Science World di stasera, BBC2 alle ore 20.00, è una relazione della fabbrica italiana in cui i primi reattori sperimentali prodotto.

A 21 anni questa sera, ospiterà anche una chat su svt.se / scienza in cui si possono porre domande ai fisici svedesi in materia di energia di fusione.

Fr@ncesco CH ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Fr@ncesco CH ha detto...

Video completo della trasmissione qui:

http://www.svtplay.se/video/917953/del-14

il servizio TV sulla fusione fredda (con Mats Lewan, Andrea Rossi, Sven Kullander, etc) inizia al minuto 24 secondo 24 (NOTA: ovviamente il servizio è tutto, o quasi, in svedese)

Fr@ncesco CH ha detto...

Comunque Rossi parla in inglese, e nel servizio è lasciato in inglese (sottotitoli in svedese) quindi quella parte è abbastanza comprensibile

Il Santo ha detto...

Lewan... Kullander... il tempo sembra essersi fermato!

tia_ ha detto...

>Lewan... Kullander... il tempo sembra essersi fermato!

Pure il gattone

MISTERO ha detto...

Stica...tua sorel.!!
Fa che ciap.

daniele passerini ha detto...

@Il Santo
@Tia
Lewan... Kullander... il tempo sembra essersi fermato!
Pure voi.

@Fr@ncesco CH
Grazie, post aggiornato. In realtà c'è molta più roba di quel che pensassi.

Silvio ha detto...

E lo svedesino che ha cannato le misure da rossi lo hanno intervistato? Ne parlano almeno? Sai, un eroe nazionale cosi'... Pretenderei che la tv nazionale ne parlasse, se fossi svedese. :-)

barnumxp ha detto...

A seguito di quelle misure Rossi è stato costretto a cambiare il setup, a promettere altri tests 'definitivi' (mai arrivati) e a dire ciao ciao ai milioni (65? ricordo bene?) del fondo di investimento anglo-svedese. Il sito della Hydro Fusion, licenziatario svedese di Rossi, si è congelato alla data della notizia deile misure 'cannate'. Nessuna smentita successiva, nessun chiarimento, nessuna 'lettera agli investitori' per recuperare la credibilità perduta...niente di niente. Non hanno scritto: "Allegri! abbiamo sbagliato le misure: è tutto vero e funziona! Venite a investire da noi!". Non hanno scritto niente: chi transita sul loro sito legge ancora la notizia delle misure che non tornano come ultima novità.
Ora dici che quelle misure erano cannate. Evidentemente anche tu conosci cose...

Paul ha detto...

Ieri sera ho guardato il servizio. Eccezionale come qualità video e audio (alta definizione e audio stereo). Bellissime le immagini della superficie del sole.
Hanno parlato anche della Petrolgragon (ma non ho capito cosa dicessero). Per l'E-Cat niente di nuovo rispetto a quanto conosciamo. Ma la mia impressione è che ne abbiamo parlato bene, o almeno come di una tecnologia molto molto promettente e prossima alla diffusione. Rossi aveva l'espressione soddisfatta e gnignante di un gatto che ha appena mangiato il topo...

triziocaioedeuterio ha detto...

@Paul
Rossi aveva l'espressione soddisfatta e gnignante di un gatto che ha appena mangiato il topo...

Ehehehe....come nn quotarti....

gio ha detto...

cvd questa è una storia sempre più a stelle e strisce....o lo è sempre stata:

Andrea Rossi
December 17th, 2012 at 6:38 PM
Dear Ing. Michelangelo De Meo:
1- USA
2- Thank you
Warm Regards,
A.R.

Ing. Michelangelo De Meo
December 17th, 2012 at 2:24 PM
Gentile ing. Rossi è possibile sapere dove verrà istallato l’Hot-Cat? In Italia oppure negli USA? Se in Italia in quale area? Complimenti per la sua filosofia, le fà onore!!

Dear ing. Rossi is impossible to know where it will be installed the Hot Cat? In Italy or in the U.S.? While in Italy in which area? Congratulations on your philosophy, makes honor!

Fabio82 ha detto...

Il documentario è ben curato, qualcuno sa quando è stato girato?

Alessandro Pagnini ha detto...

@ barnumxp
Mi hai rubato le parole di bocca: "Chi ha notizie certe sul fatto che quelle misure fossero state cannate?". Nessuno, credo! Io avrei tanto voluto saperne di più, non fosse altro che per mia curiosità tecnica. Tuttavia, a seguito di quelle contestazioni, credo siano stati presi i provvedimenti del caso e, a detta di Rossi (lo so che è fonte non propriamente indipendente ;-) ), il gatto caldo funziona alla grande. Se è vero che il nuovo partner, la portaerei che adesso fa squadra navale con il piccolo 'praho' (Salgari ... bei ricordi! :-) ) della tigre della...Brianza, esiste e si è affiancato proprio in seguito ai risultati di test effettuati da suoi tecnici di fiducia, tenderei a supporre che il capitolo misure e risultati delle stesse, ora come ora dovrebbe aver raggiunto una certa positiva stabilità ed affidabilità. Chissà perchè, ma prevedo che non sarai dello stesso avviso, giusto? ;-)

gio ha detto...

http://www.e-catworld.com/2012/12/andrea-rossi-featured-in-swedish-tv-show/

Torbjörn on December 18, 2012 at 8:38 am
Google translated:

“Malin: When was the interview with Magnus Holm, was it before or after they criticized Rossi hot-cat?

SVT Science: Interview with Magnus Holm made ​​after the event you are talking about. That was the beginning of september as Magnus Holm’s company was in Italy with investors, a visit that led to conflict between Rossi and the Swedish venture capitalists measurement techniques. But the interview with Magnus Holm, who was in the story was made relatively recently.
21:58, 17 December 2012″

gio ha detto...

http://www.e-catworld.com/2012/12/andrea-rossi-featured-in-swedish-tv-show/

Mattias Andersson on December 18, 2012 at 8:07 am
I’m Swedish so I can try to write down some of my observations. The program starts by giving some of the background in cold fusion research (really nothing new here that we didn’t already know, but nonetheless a fairly decent presentation and not very biased towards the skeptics IMO.) There is some emphasis on the dream of infinite energy (and there is alo a segment about the hot fusion research and ITER.)

The reporter meets Andrea Rossi and he demonstrates the 10kW e-cat in self-sustained mode by pulling the plug. The reporter enters the 1MW container and is a bit nervous, but Rossi reassures him that they’re all turned off.

Then there is a sequence from Bologna University where Stremmenos is interviewed. Stremmenos explains how this research had been going on for many years with indication of anomalous heat production (he mentions Focardi as part of the research team.) However, it was first when Rossi entered the game that the excess energy went from Watts to kilowatts. (There was some background also on Rossi’s failed attempt with garbage processing plants.)

Then there was an interview with Peter Ekström from Lund’s University. Peter has been one of the die-hard skeptics from the very beginning. There is a Swedish web forum about the e-cat (www.energikatalysatorn.se), where Peter posts on a daily basis and I dare say that there is quite a polarization between the optimists and the skeptics. It’s not all that easy to express an optimistic view in this forum. Peter is a nuclear physicist.


""""It was interesting to see the part with Magnus Holm because he has been rather anonymous to me. He expressed his support for Rossi, and the bottle he holds is to demonstrate that “this much might be enough for the lifetime fuel supply of a car”"""".


Mats Lewan, Hanno Essen and Sven Kullander are interviewed and they are all rather optimistic. Mats says that if you persistently reject the possibility that “things are too good to be true” then you’re excluding something that may very well be real. I like Kullander’s comment: “if it’s not real, then at least it’s a very good story.”

Silvio ha detto...

@barnumxp
Come ho gia' detto io non ho informazioni privilegiate, semplicemente leggo e collego in modo diverso le stesse cose che potresti leggere tu. E' una questione pirandelliana se vuoi... :-) evidentemente le cose appaiono diverse a persone diverse.
E anche se io ti spiegassi il perche' le vedo in modo diverso non scalfirei il tuo modo di vedere le cose.
Se le misure dello svedesino non fossero state cannate, tenuto conto che era una specie di inrim svedese e non un muratore svedese, ieri sera in un documentario della televisione svedese avrebbero dato ampio spazio ad un eroe nazionale che ha smascherato le frottole di rossi. Per cui ho chiesto a chi lo ha visto: ne hanno parlato?
Avrebbero poi intervistato i concessionari svedesi che inferociti avrebbero accusato rossi di frode e dei soldi che gli ha fatto perdere: ripeto quindi: ne hanno parlato?
Io scusami ma non ho tempo di guardare un documentario svedese ma se tu lo hai visto poi mi rispondi. Grazie!

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
"Avrebbero poi intervistato i concessionari svedesi che inferociti avrebbero accusato rossi di frode e dei soldi che gli ha fatto perdere: ripeto quindi: ne hanno parlato?"
Questo non è detto, perchè, potrei sbagliare ma mi ricordo così, essi sono concessionari per l'E-CAT e le misure erano per lo HotCAT, quindi un altro prodotto, che al limite avrebbe anche potuto essere un fallimento. Certo qualche contraccolpo lo avrebbe causato e se è vero che si è bloccato un consistente finanziamento, direi che ce l'ha avuto. Tuttavia come ho scirtto, presumo che al momento i problemi che ci furono, qualunque essi siano stati, dovrebbero essere risolti e dall'entusiasmo con cui Rossi segue il suo torrido gattone, direi che il barometro punta al bello. Se poi si parte dall'idea che Rossi è matto o disonesto, niente potrà schiodare il barometro dall'indicare 'Tempesta', ma questa non è certo la mia posizione.

Fr@ncesco CH ha detto...

@TUTTI

Qui:

http://www.youtube.com/watch?v=2D-yHkmmkDc

lo hanno caricato su youtube (va un po' a scatti, a dirla tutta) con anche i sottotitoli... in svedese!

gio ha detto...

http://www.reuters.com/article/2012/12/17/cnh-merger-idUSL5E8NHAK620121217

gio ha detto...

http://oami.europa.eu/CTMOnline/RequestManager/it_Detail_NoReg#




numero del marchio: 010120863

barnumxp ha detto...

@A. Pagnini
"Se è vero che il nuovo partner...esiste e si è affiancato proprio in seguito ai risultati di test effettuati da suoi tecnici di fiducia..."
Se è vero.
Quanto ai tests...non si sa chi li abbia fatti. Dovevano essere non una bensì due università prestigiose, poi tecnici qualificati ma non terzi bensì pagati dalla Leonardo, poi i tecnici dell'acquirente segreto,poi...Questa è la serietà di Rossi.
Anche volendogli credere a tutti i costi, resta intatto il problema di sapere QUALE delle mille versioni è quella giusta....

@Silvio
"Se le misure dello svedesino non fossero state cannate..."
Rossi è andato su tutte le furie quando la cosa è venuta fuori e apertamente e platealmente ha minacciato le vie legali per rottura dell'NDA.
Risultato? zitti e mosca. A distanza di mesi di queste misure non sappiamo più nulla, i risultati dei tests (vedi sopra) sono nei pensieri di dio, gli investitori si sono dileguati e il sito web è pieno di ragnatele.
Ognuno tragga le sue conclusioni.

gio ha detto...

@ barnumxp
qui c'è qualche risposta alle tue domande come già riportato sopra:


Torbjörn on December 18, 2012 at 8:38 am
Google translated:

“Malin: When was the interview with Magnus Holm, was it before or after they criticized Rossi hot-cat?

SVT Science: Interview with Magnus Holm made ​​after the event you are talking about. That was the beginning of september as Magnus Holm’s company was in Italy with investors, a visit that led to conflict between Rossi and the Swedish venture capitalists measurement techniques. But the interview with Magnus Holm, who was in the story was made relatively recently.

""""It was interesting to see the part with Magnus Holm because he has been rather anonymous to me. He expressed his support for Rossi, and the bottle he holds is to demonstrate that “this much might be enough for the lifetime fuel supply of a car”"""".

gio ha detto...

this much might be enough for the lifetime fuel supply of a car......of a car not a boiler ;)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ barnumxp
"Se è vero."
Assolutamente! Dobbiamo pur partire da delle ipotesi.
Io reputo abbastanza attendibile la sostanza del lavoro di Rossi e anche le apparenti contraddizioni di Rossi le inquadro senza difficoltà in un percorso di lavoro travagliato e controverso come quello che sta affrontando. Anche gli 'incidenti' in corso d'opera mi rendono la cosa plausibile. Capisco che può sembrare strano, ma fino ad un certo punto, tutto il casotto che ruota intorno a Rossi, me lo rende più 'umano' e quello che fa mi sembra veracemente confusionario, incompatibile con il calcolo di un truffatore più che discreto, quale sembrate voler asserire che egli sia. E poi, ma chi sarebbero i truffati? Proia, gli svedesi e Stremmeos? E avrebbe fatto tutto questo con le spese che sostiene per qualche centinaia di migliaia di euro, ammesso che gli abbia davvero riscossi? Guadagnava di più Totò con la fontana di Trevi, contando che non aveva spese :-)
Ognuno la vede a modo proprio, ma a me, come truffa, mi pare proprio improbabile, poi...tutto ci può stare!

Spat ha detto...

@ Fabio82
La dimostrazione al giornalista svedese è stata fatta a Ferrara il 18 settembre 2012.

tia_ ha detto...

>me lo rende più 'umano' e quello che fa mi sembra veracemente confusionario, incompatibile con il calcolo di un truffatore più che discreto, quale sembrate voler asserire che egli sia

Perchè come al solito si guarda la figura invece di guardare cosa effettivamente fa.
Pagnini, i truffatori più bravi non sembrano affatto truffatori, ma persone amabilissime.


>E poi, ma chi sarebbero i truffati? Proia, gli svedesi e Stremmeos? E avrebbe fatto tutto questo con le spese che sostiene per qualche centinaia di migliaia di euro, ammesso che gli abbia davvero riscossi?

Ti è gia stato detto piu volte che il trucco (perchè legalmente non si parlerebbe di truffa) è vendere licenze, e le licenze le ha vendute.

robi ha detto...

ok Tia
ha venduto le licenze
sai niente di cosa han voluto di contropartita i compratori?
Garanzie..?
si sa o non si sa
io non so e tu non sai
pertanto
parliamone fin a quando non avremo un riscontro concreto
un giorno uno si lamenterà (primo sintomo di trucco di vendita)
allora sapremo esattamente cosa è stato venduto
ma, fin allora le tue sono solo dicerie

Fabio82 ha detto...

@Alessandro P.
" Capisco che può sembrare strano, ma fino ad un certo punto, tutto il casotto che ruota intorno a Rossi, me lo rende più 'umano' e quello che fa mi sembra veracemente confusionario, incompatibile con il calcolo di un truffatore più che discreto, quale sembrate voler asserire che egli sia"
Condivido pienamente la tua stessa impressione, come per esempio quando a mandato i report suoi prima di Pordenone e poi li ha rimandati ricorretti.
Molto poco professionale ma la sensazione è di genuinità, altrimenti perchè l'avrebbe fatto?

Fabio82 ha detto...

@Spat
grazie!

Fabio82 ha detto...

@Tia
Hai tutte le ragioni, è una sfida di intuito!!
Io rilancio e alzo la posta il mio intuito mi ha sempre dato ragione!
Rossi è in buona fede! magari le cose sono un pò più indietro di quello che vuole far credere ma per me è in buona fede e l'e cat non è una bufala! :)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ tia_
Ogni tanto ci ripetiamo su questa cosa :)
Comunque, Rossi non è propiamente amabile. Sembra che Keshe lo sia. L'umanità di Rossi è nella caterva di affermazioni imprudenti, frettolose, imprecise, entusiastiche e chi più ne ha più ne metta. Mentre quel poverello di Keshe, cui staranno fischiando le orecchie come una vaporiera ;), effettivamente me lo figuro in guisa di turlupinatore, Rossi me lo vedo a sputar sangue su un progetto che sente e sa essere importante, ma che gli riserva problemi di vario tipo e non ultimi quelli di ordine economico e commerciale, inclusa la difersa del suo 'segreto'. Per il guadagno sulle licenze, da piccolo imprenditore quale sono, posso tentare di stimare che quello che ha fatto negli ultimi anni, non può essergli costato meno di una cifra che si avvicina al milione di euro, perchè che sia un garage o una cantina, in qualche locale deve pur appoggiarsi, i materiali deve pur comprarli, si sposta da una parte all'altra dell'Atlantico e ormai ha diversa gente che gli gravita intorno e che qualcosina a fine mese vorrà pur vedere. Non è così che si fa una truffa, almeno non è così che io penso la si faccia, ma potrebbe essere un nuovo stile masochistico/truffaldino che mi è ancora ignoto ;)
Ad ogni modo so che la tua impressione è differente e la rispetto, non pretendo certo di farti vedere le cose come le vedo io, però ti assicuro che la mia, fallace o meno, percezione soggettiva, anche in base al ragionamento appena espresso, non contempla come probabile la possibilità che quella di Rossi sia una truffa. Potrebbe rivelarsi una tecnologia meno eclatante del previsto, ma ovviamente spero di no.

tia_ ha detto...

>on può essergli costato meno di una cifra che si avvicina al milione di euro

Cifra a caso?

> i materiali deve pur comprarli

Quali? I pezzi di tubo per fare quegli orrendi reattori?

>e ormai ha diversa gente che gli gravita intorno

Chi? L'unico sempre presente è il nucler plumber leonardi, per il resto non c'è nessun altro.

robi ha detto...

pagnini
la solfa non serve
guardiamo i fatti
se vende o venderà
si saprà al due del prodotto

triziocaioedeuterio ha detto...

Ancora co' sta storia della truffa...ma lsciateli perdere i vari tia e co...ancora avete voglia di rispondere a sti soggetti?
Ao'...contenti voi...
Io opto per il ban definitivo...fuori dalle bal!

robi ha detto...

Pagnini
sai che ho imparato come leggerti
leggo le risposte e so tutta la babilonia che hai scritto
eheh

notte

Alessandro Pagnini ha detto...

@ tia_
No non èuna cifra a caso, ma basata su una certa esperienza. Normalmente ci piglio, anzi in genere mi sembra di esagerare le valutazioni dei costi e poi scopro di averle sottostimate, anche se di poco, perchè intimamente sono un ottimista e sono portato a pensare che alcune cose siano più facili del previsto. Se la tua esperienza aziendale ti dice diversamente, che devo ribattere? Va' dove ti porta il cuore! ;)

guido52 ha detto...

Salve Daniele ,
e' stato molto utile che in questo blog si sia parlato di quel tale Keshe.
Non perche' la vicenda sia di per se degna di attenzione , si tratta infatti con ogni evidenza di un pazzo e/o di un truffatore. l'utilita' deriva piuttosto dalla possibilita' di fare un parallelo con la vicenda Rossi ; io non ci vedo sostanziali differenze : Rossi come Keshe si agita moltissimo sulla rete e da mostra di assoluta sicurezza , rivendica risultati strabilianti ma non prova un bel niente . Ii fatto che si trinceri dietro pretese esigenze di segretezza non lo rende piu' credibile. Se infatti la riservatezza fosse davvero per lui una esigenza prioritaria non se ne andrebbe in giro a rilasciare tutte quelle ridicole interviste , non si produrrebbe in tutte quelle "dimostrazioni" che non dimostrano niente. Per quanto la riguarda lei e questo blog credo che si dovrebbe astenere dall'utilizzare argomentazioni alla Blade Runner ( io ho visto cose che voi umani ecc...) a meno che non si decida a rendere pubblico cio' che sa assumendosene la responsabilita' se non altro morale. Cordiali saluti.

Paul ha detto...

Su E-Catworld, un utente scrive un paio di cose poco simpatiche su Rossi:
"...Goran on December 18, 2012 at 8:40 pm
Two snippets of information that might not have been out there yet:

1) Kullander has actually finished his test of the used powder given to him by Rossi, done with a mass spectrometer at the Swedish Museum for Natural History. Result as I understand it: no radioactivity, no transmutations, no deviations from natural abundancies. No evidence of nuclear reactions involving Ni.

2) According to information I received: An Ecat was earlier this fall brought by Rossi to the Svedberg accelerator laboratory, Uppsala, Sweden, for tests. THe team at the lab had prepared for a thorough examination. When Rossi was setting up he suddenly declared that the device was not working. He packed up the ECat and left. No test was done. A long trip for nothing."

gio ha detto...

una domanda ...per chi ha memoria storica ..una mia curiosità.....c'è qualcuno che sa dire qualcosa sul consorzio ansaldo-fiat?

grazie e buonanotte!

Asterisk ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Fabio82 ha detto...

@Paul
mmh inquietante... che si tratti di Göran Eriksson? non saprei chi altro possa avere accesso a tali informazioni a meno che non si tratti di un troll...

comRED ha detto...

@Alessandro Pagnini. Sono d'accordo, un milione di euro ci sta tutto. Aggiungi qualche piccola "cappella" in corso d'opera e i costi esplodono...
Cose già viste.

... ha detto...

Mammona.....Mammona.....
sempre lei.....

gio ha detto...

@ fabio 82
@paul

si è lui

http://www.e-catworld.com/2012/12/english-transcript-of-svt-cold-fusion-program/

8:06

But most scientists remain sceptic.

Göran Eriksson-professor nuclear physics Uppsala University:

It is difficult for a scientist to say something is impossible but there is nothing

indicating that this type of reaction could exist.

è l'unico citato come scettico dalla trascrizione del programma in inglese.

giorgiok ha detto...

Il 18/12/12 Gary Wright scrive
http://shutdownrossi.com/rossis-1-year-later/


The e-Cat of any type that is a product in R&D or for sale by Andrea Rossi or any of his companies or licensees is a fraud and a scam. They do not operate as claimed and as published.
Every licensee trying to sell an e-Cat is involved in fraud and a scam.
Any scientist, engineer, or reporter that claims that the e-Cat operates as claimed and is a true working cold fusion/LENR device has just been conned and fooled by Andrea Rossi and his crew, partners, and associates. They are fools, lacking basic objectivity, by not requiring the most basic of scientific protocols by requiring Andrea Rossi to allow true independent 3rd party testing and validation of the claims given of the e-Cat.
We claim that the e-Cat is a fraud, scam, and farce, and anyone promoting and supporting it is also part of the fraud and scam.
Now if any person would like to challenge our claims above we would be happy to meet you in court.


Forza Proia, è il momento di scatenare l'avvocato! Quale migliore occasione per azzittire definitivamente chi si azzarda ad accostare la parola frode ad Andrea Rossi e all'e-cat?

AC/DC ha detto...

Ma guarda te il gossip... un'altra voce di defaiance di fronte ad una terza parte di prestigio.

Poi c'è quell'altro che lancia la sfida ad essere portato in tribunale... che impavido!

comRED ha detto...

@giorgiok, sarebbe semplice. Basterebbe pubblicare un report indipendente nel quale si certifica il COP uguale o maggiore di 6....

Silvio ha detto...

@tia
@barnumxp
@giorgio k
Allora... Una parte degli pseudo scettici sostiene che proia, come tutti i concessionari, e' stato truffato, e l'altra parte sostiene che e' un truffatore...
Siamo almeno daccordo che almeno una di queste due parti si sbaglia clamorosamente? :-)
E visto che sostengono tesi opposte, perche' non si scannano un po' tra di loro finche' si mettono daccordo? :-)
Mi ricordano un po' la sinistra italiana... Parafrasando nanni moretti: Dai, su, dite qualcosa di scettico!
:-)

Silvio ha detto...

@gio
Tu gli hai rimesso in evidenza un frammento gia' apparso poche righe sopra... Ma pensi che lo leggano? Ovvio che l'hanno gia' letto, ma lo ignorano. Perche' hanno occhio solo per cercare il dettaglio che secondo loro e' sbagliato, gli basta quello. Puoi anche mettergli intere travi portanti nei loro occhi ma vedranno solo la pagliuzza nel tuo. Teniamoceli come cercatori di pagliuzze, non pretendere che facciano bilanciamenti globali.

gio ha detto...

@silvio
non so che dirti silvio.
spero che non ci sia mala fede.




giorgiok ha detto...

@Silvio

Proia è in buona fede, lui crede veramente che l'e-cat, l'hot-cat, il wet-cat, l'x-cat funzionino. Glielo ha detto Rossi in persona, perbacco! Immagino addirittura che abbia pagato il grande inventore per diventare unico rivenditore italiano e quindi ci deve credere per forza. E' per questo che lo sprono a muovere la sua task force di legali contro il marrano anglofono per ripristinare l'onore suo e del sedicente ingegnere.

Ricordo peraltro che Gary Wright era già stato dato per spacciato qualche settimana fa su queste pagine... ma mi pare ancora parecchio arzillo.

Silvio ha detto...

@gio
La maggior parte e' in buona fede, hanno solo assunto quel tipo di forma mentis che li porta ad essere cosi. Ed e' una cosa biologica che in un gruppo si formino dinamicamente certi ruoli, se ci pensi sono funzionali alla sopravvivenza della specie. Come lo sono gli altri ruoli.
Dinamicamente, perche anche se li stermini tutti si riformano alla bisogna. Ho gia' fatto piu' volte questo discorso.
Anche io e te copriamo un ruolo.
Eccezionalmente puoi trascendere dal tuo ruolo ed essere consapevole dello schema generale, ma e' un eccezione. Richiede la fatica di straniarsi, comportamento razionale, bilanciamento emotivo... Non ne vale la pena! :-)

ahoooooò! ha detto...

...anche se li stermini tutti ...
Bella frase, ma sta più bene in bocca ad un talebano con in mano un RPG o un AK davanti all'uscita della scuola ....

Anche io e te copriamo un ruolo

La grande montagna
Aiutarla a crescere sempre più alta!

Paul ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Paul ha detto...

@giorgiok:
"...Proia è in buona fede, lui crede veramente che l'e-cat, l'hot-cat, il wet-cat, l'x-cat funzionino. Glielo ha detto Rossi in persona, perbacco!..."

Lo sai cosa ha fatto Proia prima di firmare con Rossi (e quindi di pagare per la licenza)?
E' stato scritto su questo blog, ed è alquanto diverso dalle cose che scrivi...

Paul ha detto...

OT: ecco un'altra sfida per i tecnici: come funziona, oppure dove sta il trucco?
http://www.youtube.com/watch?v=yoCBORXzOqU

giorgiok ha detto...

@Paul

Lo sai cosa ha fatto Proia prima di firmare con Rossi (e quindi di pagare per la licenza)?

Facile. Basta chiederlo a Proia stesso. In questa intervista
http://it.ibtimes.com/articles/35836/20120913/fusione-fredda-intervista-esclusiva-ad-aldo-proia.htm
a domanda diretta così risponde:

Proia: No, non ho mai avuto dubbi. Noi ci siamo avvalsi fin dall'inizio di validi consulenti comprendenti ingegneri e fisici, abbiamo avuto accesso ad informazioni essenziali attraverso canali riservati ed abbiamo fatto valutazioni molto attente prima di investire i nostri soldi. Tanto per darle un'idea, sappiamo che in "black box" che producono energia in eccesso è possibile talvolta sbagliare le misure, anche di un fattore non trascurabile. Tuttavia, sapevamo bene che il COP massimo dell'apparato - portato in condizioni estreme non proponibili commercialmente perché instabili - era di circa 200, un valore enorme. Questo vuol dire che, perfino se Rossi avesse sbagliato una misura energetica di un fattore 2, non ci sarebbero stati particolari problemi ad assicurare al cliente il COP 6 garantito... (il grassetto è mio)

Dice che ha avuto un qualche-cat da testare in modo autonomo e indipendente?
Chi gli ha fornito le informazioni essenziali?
Chi gli ha detto che il cop massimo dell'aggeggio è circa 200?

A me pare che anche lui, come tutti, si è dovuto basare solo sulla parola di Rossi

Paul ha detto...

E' facile, basta chiederlo a Proia stesso, è solo lui che può rispondere.

bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
bertoldo ha detto...

"Chi gli ha fornito le informazioni essenziali?
Chi gli ha detto che il cop massimo dell'aggeggio è circa 200?"

Soreta ?

giorgiok ha detto...

@bertoldo

Mai sentito parlare di domanda retorica?
Evidentemente no.

Soreta ?
Elegantissimo.

bertoldo ha detto...

posso fare di meglio ...

ahoooooò! ha detto...

Soreta ?
Si! A tua! uha uha uha!

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails