BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

sabato 21 luglio 2012

Aggiornamento Athanor (21/07/12)

Dopo uno scambio di email avvenuto stanotte, posso aggiornarvi degli sviluppi in corso sul fronte Athanor, che ha sua volta procede su tre direttrici che porteranno presto a qualche risultato concreto.

In sintesi.

1) Il 14 luglio scorso a Caserta Domenico Cirillo, Ugo Abundo e altri si sono incontrati: è stato fatto un profondo punto della situazione e sono state programmate le linee essenziali delle prove che Cirillo condurrà nel proprio laboratorio. La collaborazione con Cirillo è piena; Abundo gli ha lasciato un clone, appositamente costruito per lui.

2) A Roma altre repliche indipendenti si svolgeranno in un laboratorio reso disponibile da una importante azienda hi-tech. L'azienda inoltre ha permesso a un suo dipendente (che ho chiamato [XXX] in un precedente post) di occuparsi dei test: si tratta di un esperto di elettronica che nel corso degli ultimi due mesi ha già dato molte dritte al gruppo dell'IIS Pirelli sullo sviluppo dei sistemi di controllo e misura per l'Athanor. I test non sono ancora partiti a causa di alcune commesse urgenti  ricevute dall'azienda. Comunque, proprio durante questo weekend, anche a questo secondo "polo di ricerca" Abundo consegnerà un reattore per iniziare subito a lavorarci.

3) Naturalmente c'è un terzo laboratorio che si occupa dell'Athanor, quello dello stesso Abundo.

Al prossimo aggiornamento.

61 : commenti:

ulixes ha detto...

Rinnovo massima stima e fiducia all'ing. Abundo.
Buon lavoro!
Andrà tutto bene.

Franco Morici ha detto...

Leggendo questo Post la mia attenzione è caduta sulle immagini che mostrano il laboratorio a disposizione dell'Ing. Abundo presso la fondazione J. Von Neumann.

Ebbene mi chiedevo come fosse possibile dopo ormai alcuni mesi (diciamo praticamente circa 3 mesi), che con un laboratorio e tutta questa attrezzatura a disposizione, non si sia ancora trovata l'occasione di eseguire le verifiche energetiche e calorimetriche sull'Athanor sollecitate e concordate sulla base del protocollo definito anche con il contributo del lavoro svolto da alcuni utenti di questo Blog.

Mi pare che si continui a rimandare al futuro qualcosa che si poteva e, secondo me, si doveva già fare subito.

robi ha detto...

Franco
essendo una prova pubblica
in privato staranno provando tutte le possibili combinazioni per aver una certezza e una tranquillità nel riuscir bene per l esame
è logico che se si rimandasse continuamente ,un ombra di sospetto sorgerebbe

Julian ha detto...

Tanti post sull'aria fritta: è evidente che manca l'arrosto.

La scoperta del secolo di Rossi è una tecnologia consolidata (!?) ormai da anni; dove sono i risultati.

E' evidente che Rossi è una persona ambizionsa: sta ritardando volutamente per uscire sul mercato nel 2999 in modo che sia ricordato come l'inventore del millennio.

Lunga vita a Rossi.

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@Julian
Aria fritta, come no! :)))
A me sono le tue idee che sembrano decisamente à la julienne!!! ;)))

@TUTTI
INVITO TUTTI I MIEI LETTORI A RILEGGERE I MIEI ULTIMI POST E AD OSSERVARE SU QUALI PUNTI CHE HO SOLLEVATO, IN PARTICOLARE, IL "NEMICO" SORPRENDENTEMENTE TACE... EPPURE GLI HO ALZATO UNA PALLA CLAMOROSA, SE AVESSI DETTO UNA STUPIDAGGINE DOVREBBERO IMPALLINARMI E METTERMI ALLO SPIEDO SENZA PASSARE PER PEER REVIEW... MA, VISTO CHE NON SI DECIDONO, CONTINUERO' A METTERE IL DITO NELLE LORO PIAGHE E A GIRARCELO BEN BENE. È UNA PROMESSA.

robi ha detto...

julian
per R.Gallo per perfezionare il suo cocktail gli ci vollero 3 anni dall annuncio pubblico
naturalmente ,Rossi, non sa che julian può perdere la pazienza e cominciare ad esser impaziente
Tesoro mio scrivigli e digli che la tua pazienza ha un limite...

francesco G ha detto...

@Daniele scusa per il fuori tema; lunidi per caso ci sarà un intervista o qualcosa di simile(tipo lettera) a quello di bologna(non ricordo bene il nome scusate) che ha acquistato la licenza per l'e-cat? mi pare di ricordare che dopo le ferie si sarebbe fatto sentire; grazie..

Julian ha detto...

@Daniele
@Robi

http://espresso.repubblica.it/altan/2181436

benis67 ha detto...

Daniele, aspettiamo con ansia le imminenti news......sto pregustando :-)
P.s. ..e anche Rossi inizia a sbilanciarsi sul suo blog..

Il Santo ha detto...

"I test non sono ancora partiti a causa di alcune commesse urgenti ricevute dall'azienda."

Cosa vuoi che sia una rivoluzione energetica rispetto alle "commesse urgenti".

@Abundo

Si lavorerà anche ad agosto o si andrà in vacanza?

Julian ha detto...

Gli e-cat da 1MW sono già in vendita (consegna a 4 mesi) dal sito del Licensee europeo:

http://hydrofusion.com/ecat-products

Come mai tutte le immagini del prodotto sono "3D-generated images" della graphics.se?

miau ha detto...

la pazienza è una virtù. l'impazienza mostra solo nervosismo e la fretta è cattiva consigliera. per questo motivo i cattivi consiglieri amano mettere fretta.

Franco Morici ha detto...

robi wrote:
...è logico che se si rimandasse continuamente ,un ombra di sospetto sorgerebbe

Secondo me qualcosa che non va c'è.

Ricordo che il 25 Giugno un Post di 22passi:
http://22passi.blogspot.it/2012/06/aggiornamenti-su-athanor-e-una-proposta.html

riportava una mail che per comodità riporto testualmente di seguito:

da: Ugo Abundo
a: Daniele Passerini (22passi)
cc: [omissis], Francesco Celani, Domenico Cirillo, [YYY]
data: 24 giugno 2012 20:33
oggetto: Re: ipotesi Abundo
...
Per i test a Roma, benone.
La traduzione di benone?
- un gruppo sta costruendo a Ostia una copia del reattore per replicare le prove
- [ZZZ] ha già costruito una copia e sta iniziando le prove


Che ne è dei test (e relativi risultati) di [ZZZ] che parevano così imminenti?

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@Il Santo
Stai pigliando per il **** solo te stesso. Un'azienda importante ha dato disponibilità a fare effettuare i test presso la sua sede (e non ho dubbi che i "telefonisti" non vedono l'ora di scoprire quale sia per potere provare a boicottare il tutto). Cos'è, anche tu soffri della sindrome delle scadenze?

@Julian
Come mai tutte le immagini del prodotto sono "3D-generated images" della graphics.se?
Per far fare un po' di ***** mentali a qualcuno! ;)

Julian ha detto...

Dal sito del Licensee per l'Australia:
http://www.e-cataustralia.com/order-and-buy/domestic-10kw/

"The energy density is so high that the E-Cat modules only need to be loaded two times a year. On these occasions, you will simply mail your E-Cat cartridge back to our office to be recycled, and we will send you a re-fill, plus of course you can always have a spare cartridge close at hand."

Della serie te lo compri e lo puoi ricaricare da solo comprando le cartucce di ricambio.
Com'è che Rossi (il Produttore) parla di Tecnici che ti devono arrivare a casa?

Avere le stesse idee sulla manutenzione della stessa apparecchiatura sembra troppo banale?

cyclomaggico ha detto...

Come mai tutte le immagini del prodotto ...
e come mai nelle specificescions c'è scritto COP 6 mentre l'Ing. Col. Domenic Tortellins Fioravanti ha validato e firmato COP INFINTO ?
Dopo l'iniziale kick in the ass il magic containerz non andava in "autosustentamment!!!!" e fornire enrgia aggratiz pedalando senza mani?
Il miglion e mez di dollarz si pagano subito o alla consegna (fuor monz latter ?)
Lunedi prendo un giorno di ferie e mi tappo in casa. Tiro giù le tapparelle e stacco internet, tivvù e telefono. Chi lo regge lo stress della giulai tuentittrì ciutausantuelue EPIC NIUZ ?

Julian ha detto...

@Robi

"per R.Gallo per perfezionare il suo cocktail gli ci vollero 3 anni dall annuncio pubblico
naturalmente"

Sempre dall'Australia (naturalmente):
La scienza marcia e la menzogna globale
R GALLO, (lo scopritore dell’HIV) confessa: L’HIV NON E’ LA CAUSA DELL’AIDS

http://scienzamarcia.blogspot.it/2008/01/r-gallo-lo-scopritore-dellhiv-confessa.html

cyclomaggico ha detto...

Della serie te lo compri e lo puoi ricaricare da solo comprando le cartucce di ricambio.
Già vedo il nostro paese, sul modello di prink.it, riempirsi di vetrine, minimo 3 per paese, col Franchising (anzi Franchinising) e-cat-refil.it
Ecco chi ci salverà dagli anni bui che si prospettano all'orizzonte! La grecia, grazie alle miniere di nickel sarà il paese più ricco della UE e metterà in gionocchio, economicamente, anche la germania. Unico problema sarà il caldo africano che ci tormenterà 12 mesi all'anno generato dalle centinaia di migliaia di sbuffanti ecat in funzione in ogni angolo del globo.

robi ha detto...

julian
tu sei giovane e non hai vissuto quel periodo
So per esperienza che quando si cominciò a usare il cocktail di Gallo le ricadute in aids furono molto minori.Dopo che ci siano altre infezioni che portano all aids io non so perchè non è il mio campo di conoscenza.
Per esperienza posso dirti che il cocktail funzionò (fosse effetto placebo ,non so)
in ogni caso ogni nuova esperimentazione ha bisogno dei suoi tempi di verifica e noi con il nostro voler sapere subito e tutto ,non facciamo altro che ostacolare chi sta mettendo l anima per arrivare ad un finale concreto della sua scoperta
ciao

Julian ha detto...

@Robi

Concordo. C'è un tempo (finito) per ogni cosa.

Ora so che siamo già in tre per il 2999 (Rossi, tu ed io).

robi ha detto...

per esperienza posso dirti che il cocktail funzionò(fosse effetto placebo...
Fosse effetto placebo...
avremo da domandarci quante malattie in noi possono esser curate con la solo volontà...
è un altro discorso
ma è causa di una tua notifica

robi ha detto...

smettila di fare il bambino viziato..
ciao
adesso il motocross mi aspetta

paolo ha detto...

29 gennaio 2008 21:57

ilaria ha detto...
bravi, ridiamo in faccia a tutte le vittime, uccise da un virus che "non esiste", con una malattia senza cure...bravi, dormite sereni con le vostre convinzioni geniali, riempiteci i blog di queste stronzate: tanto non siete voi ad avere la lipodistrofia per i farmaci che prendete, che non vi guariscono, ma forse vi fanno campare qche anno in più....anzi, sai che facciamo?
tutti i sieropositivi, per protesta, sospendano gli antiretrovirali, per solidarietà alle vostre CAZZATE!
ma vergognatevi.
Tanto non verrà pubblicato questo commento, non è democratico vero?
Come il precedente...ma vai a fotografare i cerchi di grano, vai...

miau ha detto...

per gli impazienti, un riassunto del coinvolgimento NASA in ambito LENR

http://coldfusionnow.org/next-generation-nasa/

con molti links a documenti NASA. c'è pure BOEING di mezzo in uno di questi.

ha voglia l'inquisizione di cercare di fermare la ricerca sulle LENR. l'eresia si espande.

un fenomeno anche questo, io suggerirei ai difensori della fede di applicare il rasoio di occam per trovare la motivazione più plausibile per la crescita di interesse.

invito il reverendissmo Iannone e il cardinal Guglielmi, dopo aver conferito con l'antipapa Camillo I, di mandare lettere minatorie e minatrici, suggerendo la possibilità di una scomunica al succitato ente.
letti i nomi si cagheranno addoso e ubbidiranno prontamente abbandonando l'eresia. scusate il francesismo.

paolo ha detto...

... giuro che se la "PREPARANO" .. abili come sono nel confezionare "certi" carteggi, la firmo anch'io, anzi ci vado a piedi a Pisa, a firmarla, tanto è a soli 60 km :) :)

sandro75k ha detto...

@Franco Morici
ho le tue stesse perplessità ma non da ora da quando Mario Massa da due foto ha visto che le misure erano prese in punti completamente sbagliati...

sandro75k ha detto...

sapete quello che penso? I gruppi scientifi devono essere eterogenei il più possibile. Devono essere come una squadra di calcio. Deve esserci, lo scettico, il religioso, l'ateo, il chimico, il fisico, il geologo, l'archeologo, il biologo, il matematico, il contadino, l'ortolano e l'enologo... qui non è possibile che tutti gli esperimenti siano autoreferenziali! Anche nelle università si lavora male e senza metodo! Sono esterrefatto!

Marco_K ha detto...

@Sandro

"Anche nelle università si lavora male e senza metodo! Sono esterrefatto!"

..e perché? Le università sono fatte di persone.. e le persone si tirano dietro i propri difetti, le proprie simpatie e antipatie personali, i propri desideri e ambizioni; e nascono ad esempio i vari "questo dato non quadra con gli altri? be', lo spostiamo.. o lo togliamo!"

Naturalmente non tutti lavorano male, anzi; come in ogni ambito, c'è chi fa le cose meglio, e chi peggio; chi lavora bene e con metodo, e chi invece poco.

rict ha detto...

Daniele, come anticipazione e scherzo - posto che non puoi pubblicarla ora - non ci puoi far avere una aticipazione della "foto storica" ritagliandone un frammento dove si capisca poco o nulla, ma scatenando la fantasia di credenti, scettici onesti, moviolisti, telefonisti, complottisti e -isti di ogni genere ? :)

RicT

theschnibble ha detto...

Il nuovo megacat modificato è stato consegnato al Customer.
Il Customer è molto soddisfatto ma preferisce rimanere anonimo.
Intanto il seicentogradicat, stabilmente acceso in autosostentamento da un mese è stato collegato a una turbina Siemens e sta generando corrente elettrica.
Il report dettagliato verrà pubblicato asap (as soon as passerin).
La teoria sul funzionamento dell'ecat è nota e verrà pubblicata non appena verranno rilasciate le certificazioni che ormai sono in dirittura di curva.
I programmatori stanno già riadattando il software dei robot delle linee produttive USA - ITALIA - SVEZIA - AUSTRALIA.
E' stato fatto l'upgrade a word95 per la scrittura del manuale di uso e manutenzione.
C'è tutto il materiale per andare tranquilli in vacanza e ricominciare a settembre con le solite discussioni di vuoto pneumatico generato dal compressore statico di Arata.

The Schnibble

Sal ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
rodrigo ha detto...

C'è tutto il materiale per andare tranquilli in vacanza e ricominciare a settembre con le solite discussioni di vuoto pneumatico

ad esempio come quella che hai appena fatto.

gianni mnemonic ha detto...

Probabile che a questo punto Abundo ci dia risultati sorprendenti da più fonti prima di Rossi. E non vorrei che qualcuno sfruttasse l'idea per battezzare "Forza Athanor" il nuovo partito di Sua Emittenza. Questo si che fa davvero paura........persino più di quell'incantata di Ocasapiens

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@rict
Daniele, come anticipazione e scherzo - posto che non puoi pubblicarla ora - non ci puoi far avere una aticipazione della "foto storica" ritagliandone un frammento dove si capisca poco o nulla, ma scatenando la fantasia di credenti, scettici onesti, moviolisti, telefonisti, complottisti e -isti di ogni genere ? :)
Ok, domani pomeriggio sarà fatto.

@gianni mnemonic
Probabile che a questo punto Abundo ci dia risultati sorprendenti da più fonti prima di Rossi.
NO, QUESTO ASSOLUTAMENTE NO. Rossi sta già vendendo un prodotto pronto per applicazioni industriali. La cella di Abundo la vedo più come un apparato dimostrativo da laboratorio.

robi ha detto...

Sandro
ho risposto a alessio sulla sua ribattuta. ma non passa
ti dico cosa ho scritto
Lei non si permetterebbe mai di usare un tono volgare con i suoi colleghi

sandro75k ha detto...

sì, ho letto Robi :)

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@robi
@sandro75k
Vi ringrazio però, davvero, lasciate perdere. Non ne vale la pena.
Ormai provo solo pena sincera per il fronte antagonista che s'è aggregato attorno a Franchini: lui ha l'età per avviarsi con onore sul viale del tramonto... è trascinare con se tanti CERVELLI e LINGUE brillanti che non va mica bene! Ma con i CUORI non ha avuto altrettanto successo, quelli son tutti tra le nostre fila. :)
Sursum corda!

@rict
Già fatto, non devi aspettare oggi pomeriggio! ;)

Anto ha detto...

@Robi
>avremo da domandarci quante malattie in noi possono esser curate con la solo volontà...

La risposta è: tutte!
il problema sta nel coivolgere l'inconscio. Conosci la psicomagia di Jodorowsky?

rodrigo ha detto...

@ Daniele
>Già fatto, non devi aspettare oggi pomeriggio! ;)

Ma per caso sono le due strisce sopra e sotto la bacheca del blog (o sono scemo io)?

Anto ha detto...

@Rodrigo
>Ma per caso sono le due strisce sopra e sotto la bacheca del blog (o sono scemo io)?

il logo dell'e-cat????

robi ha detto...

Paolo
scusami leggendo il tuo intervento -Ilaria ha detto...- ,non capisco se ti riferisci al mio intervento precedente.
In ogni caso ti dirò che quel famoso cocktail fu una salvezza per molti e una grande speranza
io sono di verona e amici morti di aids o con l hiv ne ho e ne ho avuti tantissimi.é stato un problema che ho vissuto in prima linea e mi ha ferito profondamente nei sentimenti.

ciao

robi ha detto...

Anto
jodorowski lo conosco , pure il libro.
non do giudizi perchè son cose che ho le sai praticamente se no meglio tacere.
nel lontano 77 (mi sembra)ero in himalaya (primo anno aperto con permesso)ho avuto un problema al cuore che usciva continuamente di ritmo.Un signore del luogo mi insegnò tramite il respiro a controllare i battiti del cuore.Di questo io sono certo e non mi è mai interessato se qualcuno mi ride dietro..
Se acquisisco una pratica posso confermartela se no l accetto e attendo di esserne a conoscenza pratica

ciao
n.b.ho avuto dei problemi con il tuo forum
mi arrivavano per posta tutti gli interventi
e poi non son più riuscito a mandarti un intervento. amen

Anto ha detto...

@Robi
>non do giudizi perchè son cose che ho le sai praticamente se no meglio tacere

capisco, sì; io ne ho provate un paio (una sua e una mia), con soddisfazione, ed è per questo "ci credo"

Anto ha detto...

>Un signore del luogo mi insegnò tramite il respiro a controllare i battiti del cuore

questo è molto interessante. Una volta ci avevo provato, da sola. Alla fine sì, il cupre aveva ralentato, ma forse è perché a forza di stare in posizione rilassata...

robi ha detto...

Anto
il fatto è che camminando regolavo la respirazione affinchè il cuore avesse un battito regolare.Dopo era molto importante il movimento dei passi in combinazione con il respiro-
Comunque ti dirò che se non fossi riuscito in quella tecnica ogni passo mi sarebbe costato una fatica immensa.

cyclomaggico ha detto...

il fatto è che camminando regolavo la respirazione
Non avrai adottato per caso il metodo di Ferdinando? Che lo xxxxxxx in xxxx cammenando?

Dai su, che domani Daniele ci stupirà gli con l'ecat venduto agli australiani. Speriamo che stavolta le fatture siano state fatte con un programmino meno pidocchioso di Word95 e senza quelle orrende intestazioni in word-art.

bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Abundo ha detto...

Cari amici, grazie per il costante interessamento.
Apro con un plauso a Rossi di cui sono sempre stato un sostenitore, in qualunque intervista, sin da tempi non sospetti.Ma intendiamo essere utili anche noi...
Purtroppo il laboratorio ha richiesto una inportante modifica alla cappa per ospitare i recipienti d'acqua per il muro antineutronico, necessario per lavorare in sicurezza.
Riconoscendo l'importante contributo per lo sviluppo di un protocollo concordato, stiamo facendo accurate misure sia di calibrazione della cella di riferimento che di caratterizzazione della cella operativa, in termini di spettro di frequenze.
Come voi non vediamo l'ora di poter effettuare prove "affidabili" ma il cammino e' duro e occorre armarsi di pazienza.Comunque non ci sono rimandi: i gruppi esterni (Cirillo e Omega) per esperienza sono capaci di correre piu' di noi, ma evidntemente non lo fanno per responsabile cautela.
Confermiamo che ad agosto ci prenderemo una ragionata vacanza, necessaria per consentire alla mente di ripulirsi da preconcetti. Ora una cosa importante: stiamo studiando , affianco alle vie per l'aumento delle rese, le modalita' possibili per l'estrazione DIRETTA dell'energia elettrica dal plasma, senza turbina e ciclo termodinamico, con i rendimenti dei 3000 gradi del plasma.
Questa comunicazione va presa con molta cautela, perche' l'obiettivo e' ambizioso, e siamo solo all'inizio ( mentre ancora non sono verificate le rese termiche...).
Pero' le strade vanno individuate per tempo.Non e' una semplice dichiarazione d'intenti perche' stiamo gia' cercando i fondi, e studiando molto.
Abbiamo voluto regalare questa informazione a chi ha piacere di conoscerla.
Ugo Abundo

paolo ha detto...

... scusate Robi - Ilaria,
ho letto solo ora; ogni tano respiro, uscendo dal blog ed occupandomi di altro...dato che molti qui dentro non se ne sono accorti ma, c'è una crisi devastante!

Ciò detto mi perdonerà Ilaria, ma avendo letto il Suo intervento - accorato - ho ritenuto di postarlo per completare (almeno in parte) un "argomento" di cui stavate discutendo.

Spero di aver capito e di aver risposto.
paolo

paolo ha detto...

Egregio Ing. Abundo,

La ringrazio per le informazioni che ci ha fornito e di quelle che ci vorrà fornire.
Ma, prendendo spunto da questa Sua:

"Purtroppo il laboratorio ha richiesto una inportante modifica alla cappa per ospitare i recipienti d'acqua per il muro antineutronico, necessario per lavorare in sicurezza."

... che rende l’idea di come una semplice modifica di tipo tecnico/logistico possa rallentare una ricerca, tanto importante, quanto difficile – anche – a causa dei pochi mezzi a disposizione e, supponendo che io sia l’emiro del Qatar e le domandassi:

1) potrebbe descrivere il laboratorio “tipo” di cui si doterebbe dal punto di vista strumentale?

2) di quali computers avrebbe bisogno o, “cloud” potrebbe essere sufficiente?

3) di quali e quanti collaboratori – di varie competenze – avrebbe bisogno?

4) cosa potrebbe scaturire di utile per la gente comune e che giustifichi un simile impegno?

4) potrebbe intuire- ora - un tempo Max necessario per presentare dati attendibili e riproducibili?

5) quanti Euro richiederebbe quanto sopra elencato, salvo dimenticanze od altro?


… vorrebbe/ potrebbe fornirmi queste risposta?
Grazie,
paolo

theschnibble ha detto...

Andrea Rossi
July 22nd, 2012 at 5:05 PM
Dear Paolo:
The certification for the domestic apparatus will take much more time.
Warm Regards,
A.R.

The Schnibble

paolo ha detto...

... ove ti rifessi a me, voglio assicurarti che non sono io, dato che mi firmo "paolo"

Abundo ha detto...

Caro Paolo, vedo che alle 1:49 ho scritto"...inportanti..." !
OK, mi permetta di rispondere in modo riassuntivo, tanto non penso Lei sia l'emiro...
Ora che abbiamo la liberta' d'azione nel nostro laboratorio, e' piu' importante delle risorse strumentali. Ma quelle servono ugualmente. A settembre avremo montato una cella in continuo, con misurazione diretta del calore estratto dall'acqua refrigerante. Fara' meno le bizze di quella attuale batch, e permettera' campagne piu' ampie di sperimentazione multivariabile. Per il resto, stiamo prevedendo internamente tutti gli strumenti di cui avremo bisogno, il resto sara' piu' pratico affidarlo all'esterno.Il computer e' sufficiente, deve solo acquisire i dati, per le elaborazioni possiamo contare sulla Fondazione Neumann (capacita' di calcolo concettualmente illimitata). Molti esperti veramente bravi e senza preclusioni si stanno offrendo sulle piu' svariate sfaccettature del problema; il collo di bottiglia e' paradossalmente costituito, in questa fase, dalle ore-uomo del "tecnico di laboratorio". Per la gente comune potrebbe essere, tra le mille motivazioni, scelta la consapevolezza dell'orgoglio di una sperimentazione tutta italiana dalla scuola-al-laboratorio-all'impianto-pilota-all'azienda realizzatrice, non ultima l'importanza di colossali risparmi energetici che il nostro paese potrebbe far valere nei rapporti internazionali sia di forza che di cooperazione.
Lei ha uno squisito senso scientifico "...potrebbe intuire..." :credo non si possa passare dalla fase attuale a quella auspicata prima di novembre; attenzione, pero', che non si tratta di una funzione a scalino, abbiamo gia' raggiunto importanti obiettivi parziali.
Il minimo critico iniziale e' di almeno centomila euro, che come si vede non stiamo chiedendo allo Stato (lo dico per qualche mente eccelsa...).
Chiedo scusa per la sinteticita' ma dato il poco tempo a disposizione mi sembrava comunque importante rispondere in qualche modo a domande cosi' pertinenti.
La ringazio, Vi ringraziamo.
Fateci gli auguri per questa faccenda dell'estrazione diretta di corrente...
Cordialmente, Ugo Abundo

paolo ha detto...

Caro Ing. Abundo,

tanto grazie per la risposta, quasi, immediata ed esaustiva, poi i più sinceri complimenti per quanto - Lei ed i Suoi splendidi collaboratori - state facendo e, sinceramente, gli auguri mi paiono il minimo!

Mi auguro che questa risposta venga letta da molte persone che frequentano con passione ed attaccamento questo blog, come da coloro che lo leggono per deridere, ostacolare, dileggiare coloro che hanno la speranza che i Vostri sacrifici, come quelli di Rossi, possano contribuire a migliorare le sorti dell'Umanità.

Lei, caro Ingegnere, è uno di quei ricercatori che permette al Dr. Stefano Concezzi di concludere così la sua Conferenza:

"Ci tengo a precisare che gli scienziati italiani, probabilmente con molti pochi quattrini – appunto, dovrebbero avere più fondi – hanno fatto progressi incredibili e sono considerati dalla comunità scientifica al top della graduatoria di scienziati. Per questo – è quanto dicevo – nei top 10 ce ne sono due che sono italiani".

Grazie,

paolo

claudio ha detto...

Mi chiedo spesso come mai solo ora si stanno facendo queste scoperte cosa ha fatto da innesco a questo incredibile fiorire di iniziative?
Rossi? Internet?
Mi viene in capogiro nel ipotizzare il cambiamento che può portare al mondo intero.
Il prossimo grande problema dopo questo dell'energia se riuscirà ad essere risolto sarà quello della sovrapopolazione.
Auguriamoci che l'iniziativa dell'Ing.Abundo sia premiata da successo.

Franco Morici ha detto...

Abundo wrote:
Comunque non ci sono rimandi: i gruppi esterni (Cirillo e Omega) per esperienza sono capaci di correre piu' di noi...

Oltre ai test futuri presso un laboratorio di una importante azienda high-tech [XXX] (che però pare che al momento siano rimandati) e quelli futuri presso l'ing. Cirillo, un mese fa erano annunciate le prove di [ZZZ].
Era stato detto che [ZZZ] era già in possesso del clone dell'Athanor e quindi pronto ad iniziare i test:

...
data: 24 giugno 2012 20:33
...
Per i test a Roma, benone.
La traduzione di benone?
...
- [ZZZ] ha già costruito una copia e sta iniziando le prove


Sono state eseguite le prove da [ZZZ]?
Se si, con quali esiti? (sarebbero utili anche notizie dell'esito di questi test anche se parziali o preliminari)

claudio ha detto...

Il primo che farà una dimostrazione pubblica trasparente es. vaporizzare il contenuto di una piscina con un dispositivo tipo e-cat o come atharos farà quanto basta per convincere l'"uomo della strada" .
Lo si accende e lo si lascia funzionare ininterrottamente, semplice efficace osservabile serve solo un contatore di energia elettrica ai 2 fili di alimentazione.
Allo stato dell'arte tali dispositivi dovrebbero senza difficoltà rispondere a questa semplicissima dimostrazione .Fatelo e chiuderete la bocca a tutti detrattori di queste incredibili scoperte.

AC/DC ha detto...

@Claudio
penso che con l'Athanor ci vorrebbero degli anni per vaporizzare il contenuto di una piscina allo stato attuale.

Klaus Breslauer ha detto...

Many thanks to Ugo Abundo for his inspired plan to Open Source the Athanor project.

To assist those who seek to replicate the Athanor, is there a parts & approved materials list available?

For example, the Griffin beaker "splash guard" or "splash wand" that extends the beaker wall up is very hard to find in English language catalogues. Any pointers to a supplier?

Also, to allow some flexibility in replication, which materials have they had success in surviving the harsh reactor enviroment. I would describe the situation as that of boiling bleach.

There are many ways to build a cradle or holder for the anode & cathode assembly, some guidance on acceptable materials would be helpful.

Suggestion, does he have any opinion on using grey euro polyprop for the "plastic capsule" or which brands of high temp epoxy or marine urethane sealant have survived well...

Also, I have noticed some differences between the patent illustration and the picture of the electrode assembly. In the patent, the anode has a hollow tube that would allow for Oxygen gas + steam (outlet) or collection, while the diagram shows a sealing epoxy plug. The sealed plug is easier to build, but wouldn't it be safer to keep the O2 and H2 steams separate? And allow sampling and testing for the presence of Helium?

Also the potential energy available in the gases is part of the energy OUTPUT of the system, and improves the ratio over input energy.

I ask of Mr. Abundo, if the Open Source age of LENR has begun, could he point people committed to replicating the Athanor to some material names and suppliers. I am very interested and have started collecting and ordering the bits and pieces, and would like to make contact at some point.

Best wishes on your success, Klaus Breslauer

ugo abundo ha detto...

@Klaus Breslauer,
thank you for your words.
Please, mail me by writing to Daniele Passerini.
So, I'll ask all your questions asap.
Best regards.
Ugo Abundo

Franco Morici ha detto...

Ing. Abundo rilevo curiosamente che (nel pochissimo tempo che ha a disposizione) ha risposto ad utenti che le si rivolgono con dei commenti di auguri, di complimenti od altro, ma contenuti in messaggi antecedenti e/o posteriori al mio ultimo del 23/07.

Il commento a cui faccio riferimento contiene una domanda era le era stata posta già altre volte (in differenti Post) ma che non ha ricevuto risposta, come pure alcune domande tecniche rivoltele che sicuramente le saranno sfuggite, ma poco importa.

Lei pubblica spesso informazioni, che leggo puntualmente, ma sono particolarmente interessato ai risultati dei test calorimetrici del dispositivo sulla base del protocollo concordato.
Aggiungerei inoltre molto interessato a relazioni tecniche documentali dei test svolti in accordo allo spirito di piena trasparenza che anima il suo lavoro.

Se riuscisse a trovare il tempo per rispondere anche alla mia domanda, le ripropongo ancora una volta in sintesi la questione (esposta pochi commenti sopra) che si riferisce ad una situazione annunciata più di un mese fa:

Sono state eseguite le prove da [ZZZ]?
Se si, con quali esiti?


La ringrazio.

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails