Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

martedì 3 gennaio 2012

Randy Hekman apre alle LENR

Il candidato repubblicano Randy Hekman
Ho ricevuto per Capodanno la seguente email da Bruno, uno dei lettori di 22 passi. Finalmente ho trovato il tempo di pubblicarla.

***

Vale la pena di festeggiare davvero questa fine d'anno!
Questa notizia d'agenzia sarà finalmente capace di infrangere il silenzio dei media sulla Fusione Fredda (come noto, recentemente ribattezzata con il nome di LENR - Low Energy Nuclear Reaction).

Il senatore dello Stato del Michigan, Randy Hekman, uno dei candidati del partito Repubblican per la Presidenza degli USA, sta giocando le sue carte puntando sull'energia pulita e illimitata che può essere fornita, appunto, dalle LENR, tanto da farne il cavallo di battaglia della sua campagna per la Casa Bianca (vi rimando al sito  http://randyhekman2012.com/_blog/Blog/post/Energy_America's_Next_'Space_Race'_/).

Questa presa di posizione di Hekman è sconvolgente, visto che gli scienziati ortodossi, tuttora sostengono che le LENR non dovrebbero esistere perché le leggi fisiche conosciute non le prevedono (e aggiungono: "il fenomeno è occasionale, non è replicabile, non è controllabile e l'energia termica è talmente bassa da non poter essere utilizzata").

Hekman ha preso nota del fatto che "gli americani Larsen e Widow hanno recentemente enunciato una nuova teoria che spiegherebbe, con le attuali leggi fisiche, che i fenomeni LENR possono avvenire e che pertanto è opportuno (...) finanziare le ricerche in questo campo".  Attenzione però, Hekman da buon patriota, non accenna minimamente al fatto che nel corso del 2011 un certo... Andrea Rossi, italiano, fregandosene di tutti gli iter accademici, si è presentato sul mercato con il suo E-CAT, dimostrando la possibilità di generare energia termica "Elevata, Pulita - Illimitata e a Basso Costo" e, che così facendo,  ha definitivamente spalancato le porte a tutte le possibili applicazioni LENR (riscaldamento, rinfrescamento, elettricità, dissalazione dell'acqua, trasporti terrestri e spaziali ecc.). Non è per caso che Hekman cerchi di far attribuire il NOBEL a Larsen e Widom anziché a Rossi? (un replay di Bell-Meucci?).

Vabbe', non stiamo a sottilizzare. Resta il fatto che, dopo l'uscita di Hekman,  tutti i politici USA e quelli del resto del mondo (italiani compresi?), si attaccheranno al cavallo LENR e che tutti i media diverranno improvvisamente logorroici su questo tema. L'importante è che Hekman ci avrà consentito di superare la barriera del silenzio sulla Fusione Fredda e che l'umanità potrà prendere finalmente coscienza di questo insperato regalo di Madre Terra.

Si presenta bene... questo 2012 !

Bruno

24 : commenti:

Tizzie ha detto...

Se si innesca lo spirito di emulazione fra colleghi ed avversari, e` fatta: e` la volta buona che l'argomento diventa di dominio pubblico.

L'unico problema e` che Randy Hekman e` un repubblicano, ed in generale (anche se spesso non a ragione) essi non godono di buona reputazione dal punto di vista scientifico. Quindi e` possibile che per associazione le LENR possano venire paragonate (anche strumentalmente) alle sparate creazioniste ed affini di diversi esponenti di questa parte politica statunitense.

sandro75k ha detto...

@ Tizzie
i creazionisti sono un cancro assoluto...

Paul ha detto...

Saluti a tutti, e scusate se apro una parentesi completamente OT per l'argomento dei questo interessante post.
Qualche tempo fa si parlava in questo blog di autismo. Ho appena finito di leggere il libro di Nuala Gardner "Un amico come Henry" nel quale l'autrice, madre di due bambini autistici, racconta come sia riuscita a fa crescere i figli fino a farne persone normali e perfettamente integrate nella società.
Nel libro è descritto l'autismo e la disperazione dei genitori che hanno a che fare con figli amati e che si scontrano anche con la burocrazia degli enti che dovrebbero aiutare (siamo in inghilterra). E racconta della lotta quotidiana (e molte volte disperata) per entrare nel loro mondo mentale e percettivo, cercando di instaurare un contatto efficace.
La svolta, risolutiva, è stata la presenza in casa del cane Henry che è riuscito a sfondare la barriera mentale di questi bambini riportandoli gradatamente a galla dal loro oscuro mondo.
Oggi i due figli vivono una vita perfettamente normale.

Daniele 22passi ha detto...

@Tizzie
A me le sparate degli epigoni di Darwin preoccupano quanto quelle dei creazionisti.
Non credo proprio che si creerà un fronte repubblicano-conservatore pro-LENR e un fronte repubblicano-innovatore anti-LENR: sarebbe ossimorico, anacronistico e sopratutto idiota.

@sandro75k
A me pare che fai di tutta l'erba un fascio, anzi una sigaretta. Ma perché devi farne una guerra di religione? Possibile che per te tutti gli scienziati pro-Darwin sono in gamba mentre sono ciarlatani tutti ma proprio tutti quelli che ne mostrano le gravi crepe intrinseche, sempre più profonde alla luce dell'evolversi delle altre conoscenze scientifiche?

@Paul
La categoria "autismo" è un recinto sempre più inutile, che mette insieme patologie diverse per eziologia, gravità, conseguenza e possibili sviluppi (peggiorativi, conservativi, migliorativi). Etichettarle tutte come autismo non aiuta. Così come non aiuta etichettare come new age tout court le cose più disparate (mettendo insieme serissimi premi Nobel, veri guaritori "non ortodossi", ciarlatani conclamati ecc.). Così come non aiuta dicotomizzare e contrapporre in modo bianco-nero concetti complessi e diversissimi tra loro in una banale e confusiva antitesi creazionismo-evoluzionismo.
Possibile che la nostra società sia più caratterizzata dal bisogno compulsivo di lottare e separare che di comprendere e unire? Altro che selezione naturale: se questo modo di fare persiste siamo sul serio condannati all'estinzione, senza scampo.

Paul ha detto...

@ Daniele:
"...Possibile che la nostra società sia più caratterizzata dal bisogno compulsivo di lottare e separare che di comprendere e unire? ..."

Già, è più facile, meno faticoso, rassicurante e conforme vivere all'interno del proprio orticello...Fa vivere meglio.

Riuscire in modo efficace ad uscire dai confini tracciati richiede capacità intellettive non comuni.
Ed è tra questo tipo di persone che escono, ogni tanto, i fari che illuminano la civiltà.

Vettore ha detto...

Come dice Rossi, se la teoria di Widom e Larsen funzionasse, i due sarebbero già stati in grado di produrre reattori funzionanti, ma questo non è ancora successo... :-)
La loro teoria è abbastanza convincente, ma purtroppo non spiega la cosa fondamentale: come inizia il processo.

Riguardo Darwin: la sua teoria è corretta, funziona bene e se ne hanno parecchie dimostrazioni. Che sia esaustiva è un'altro discorso. Oggi comunque non si parla più di "teoria di Darwin", ma di "Evoluzionismo", che è la versione che incorpora le conoscenze di genetica che sono maturate nello scorso secolo.
Bisogna distinguere il fatto che l'Evoluzionismo funzioni bene sia in teoria che in pratica, dal fatto che esso sia o possa essere l'unica spiegazione di quanto successo sulla Terra dalla sua formazione ad oggi. Quest'ultima cosa non è nota a nessuno in modo chiaro ad oggi, per mancanza di dati.
Per cui la situazione è molto più complessa e sfumata della semplice (nonchè sbagliata, stupida e vecchia) contrapposizione tra darwinismo e creazionismo...

Pietro F. ha detto...

E' interessante questa presa di posizione di Randy Hekman. Il rischio di rovinare la sua campagna e la sua carriera politica é evidente, già immagino i suoi avversari dargli del visionario. Deduco quindi che Hekman abbia informazioni sui Lenr solide, certe e dimostrabili in un futuro prossimo (molto prossimo).
Quando Rossi ha annunciato la vendita del primo impianto da un Mw ad un organismo statale (militare) americano ero certo che (se l'ecat funzionava) da li a qualche settimana ci sarebbero stati i primi segnali "politici" di riconoscimento di questa nuova fonte di energia. Cio'sta avvenendo e questa é un ulteriore conferma, anche se indiretta (lenr), che l'ecat funziona.

Pietro F. ha detto...

Interessante intervista rilasciata da Rossi sulla sua futura politica industriale e commerciale:
http://coldfusionnow.wordpress.com/

bertoldo ha detto...

@daniele
"@sandro75k
A me pare che fai di tutta l'erba un fascio, anzi una sigaretta. Ma perché devi farne una guerra di religione? Possibile che per te tutti gli scienziati pro-Darwin sono in gamba mentre sono ciarlatani tutti ma proprio tutti quelli che ne mostrano le gravi crepe intrinseche, sempre più profonde alla luce dell'evolversi delle altre conoscenze scientifiche?"
Perchè è esattamente quello una guerra di religione .Sionisti vs resto del mondo

guido52 ha detto...

Daniele 22passi,

come sempre quando mi rivolgo a te (e anche agli altri utenti del blog ) per porre delle questioni sensate , mi rispondi male. Vedi ad esempio ad esempio la mia domanda sulle esperienze Enel, DOD e sul coinvolgimento del prof Carnera di Padova in alcuni esperimenti di Rossi- Focardi. Tutte circostanze che sarebbe interessante verificare ,citate nel c.d. Focardi -Rossi paper del 22/3/2010 . Il tuo comportamento non solo è riprovevole sul piano etico e della buona educazione ma è anche nefasto per la causa degli stessi Rossi e Focardi soprattutto dopo la recente involuzione del blog dovuta all'introduzione di nuovi incredibili dibattiti pseudoscientifici . . Io , come credo molti altri , non ho alcuna certezza in ordine alla realtà della reazione che Rossi dice di aver scoperto ma ,nonostante una sua "strategia" che non comprendo e che mi sembra in mancanza di altre notizie quantomeno velleitaria ( e con questo non voglio dire che sia necessariamente sbagiata) , continuo a nutrire la speranza ( io non sono uno scienziato e quindi lo posso fare) che gli apparati proposti da Rossi funzionino veramente. La speranza ( che naturalmente non potrà durare in eterno) si fonda a sua volta essenzialmente sul coinvolgimento di seri scienziati come Focardi , Levi, Ferrari, i due professoro svedesi e ,solo ora scopro , del prof. Carnera dell' università di Padova. Ecco perchè mi sembrava interessante un approfondimento su quest'ultimo punto. Alla mia domanda hai reagito come se ti avesse morso uno scorpione. Strano. Non resta quindi che domandare al Prof. Bardi e al Prof, Franchini di chiedere lumi al loro collega professor Carnera. Io ho provato a farlo via e-mail ma non ho ricevuto risposta. Comunque le ultime notizie , pur certamente non conclusive,della conferma del contratto con National Instruments ( non si investono somme che immagino considerevoli per implementare qualcosa che non funziona - Rossi- e non si da pubblicamente notizia di essere impegnati in una iniziativa , sia pure solo come appaltatori/fornitori sapendo che si tratta di una bufala - N.I.) ) e la stessa scoperta da parte mia , sia pure tardiva, del coinvolgimento del Prof Carnera ( se confermata ) , mi sembrano incoraggianti. Sarebbe gradito che qualsiasi risposta ( non mi riferisco a te ) non contenesse scurrilità o insulti .

Anto ha detto...

Ciao a tutti e buon anno :)

Avete letto i commenti nel blog di Hekman? Larsen interviene in prima persona, facendomi sganasciare. Ottiene alcune risposte, la "meglio" è di un italiano:

"Mr. Larsen, if your theory is right, why don't you build something working? [...]"

Miglietto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
giorjen ha detto...

scusate ma non mi pare che Hekman sia candidato alla presidenza
http://2012.presidential-candidates.org/

Romney invece si
g

Miglietto ha detto...

@Guido
Se Daniele non da le riposte che chiedi il motivo è semplicemente che non le conosce.
Forse dovrebbe essere più conciso e dire non lo so, oppure mi informo.
Io penso che queste domande lui non voglia nemmeno porsele e la sua insofferenza scaturisca dall'insistenza con cui gli vengono ripetutamente proposte.
Meglio se le poni pubblicamente e in forma diretta a Bardi/Franchini sui rispettivi blog. Avranno più probabilità di cogliere l'attenzione. Ciao !

Daniele 22passi ha detto...

@Paul
@Vettore
@Pietro F
@Anto
GRAZIE :)

@Guido52
Il mio commento a cui ti riferisci è questo:

@Guido52
Inter nos. È mesi che continuo a darti la stessa risposta quando mi fai certe proposte. Sono io che non riesco ad essere chiaro o cosa? :))


PER FAVORE, mi spieghi perché scrivi che ti "rispondo male"?????????????????????????
Ti ho detto 1000 volte che nessuno mi paga per scrivere sul mio blog e che non ho semplicemente tempo di dedicarmi alle cose che proponi (ecco ora te l'ho detto 1001 volte).
Perché devi fare dietrologia e vederci un comportamento "riprovevole sul piano etico e della buona educazione"?
E sorvolo su tutto il resto.
Ciao

@Miglietto
Per 3 giorni non ho avuto tempo di pubblicare la mail di Bruno... ha senso domandarsi perché non ho risposto a Guido52? Mi sembra che tu abbia inquadrato un po' la situazione, perciò ti chiedo perché secondo te è così difficile, per Guido52 e molti altri, capire che ho un lavoro che mi impegna 36 ore a settimana e una vita privata, piena di affetti e persone, e che il blog per me è una passione non un'occupazione?
Certe critiche avrebbero senso se questo blog fosse ospitato su Repubblica (mutatis mutandis, i passerini in un'oca per esempio) e pretendesse di essere scientifico: ma non è così, è semplicemente il mio blog e ci scrivo quando ho tempo per farlo.
Un abbraccio

guido52 ha detto...

Daniele 22passi,
Io penso che porre delle domande in un contesto di persone interessate ad uno stesso argomento sia un modo per trovare delle risposte o almeno per chiarirsi un po' le idee. Le domande non sono rivolte necessariamente a te anzi sono domande che in primo luogo rivolgo a me stesso e poi eventualmente agli altri frequentatori. Il fatto poi che queste domande non abbiano risposte perchè nessuno le conosce oppure perchè non esistono proprio è già di per se indicativo di qualcosa. Mi rivolgo quando intervengo su questo blog ( e lo faccio una frazione infinitesimale di volte rispetto ad altri) in prima battuta a te in quanto il blog è tuo e tu sembri avere maggiori certezze anche perchè affermi di avere piu' notizie riservate rispetto ad altri ( e non dire che non è vero perchè lo hai scritto in più di una occasione)i. Quanto al tempo che non avresti si tratta di una scusa ridicola considerando quello che passi ad interloquire con altri utenti. Io credo invece che la tua posizione sia quella di "non disturbare il manovratore" e di scoraggiare gli interventi dei "non credenti" Comunque è venuta veramente l'ora di chiudere questo dialogo tra sordi anche perchè la verità non dovrebbe tardare ad emergere e speriamo sia quella che anche tu speri.

Cordiali saluti

Guido

Gigi ha detto...

Il signor Randy Hekman è un tipico reazionario americano: favorevole al possesso e uso dellle armi da fuoco, omofobo, antiabortista, contrario alla sanità pubblica etc. Altra cosa inquietante: Hekman enuncia così i suoi principi: " La Dichiarazione afferma che i nostri diritti vengono da Dio, non dal governo. Si dice anche che il potere politico viene dal popolo ed è dato al governo. "
Capito? I diritti vengono da Dio... E poi ce la pigliamo con chi professa la Sharia..
Se è favorevole alle LENR bene, ma per il resto Forza Obama!

Roy Virgilio ha detto...

Ciao,
più che da questo Randy, il ritorno a scienza ufficiale della fusione fredda avverrà alla prossima conferenza WSEC all'ONU del 10-12 gennaio.

Tanti mattoni sono posati e ogni giorno se ne posano altri. La costruzione delle LENR diventa sempre più solida e più alta.
Anche se qualcuno pensa di partire dal tetto... ma così si crolla...
Le strutture vanno cominciate dal basso per POI andar su...

Certamente anche Daniele (Tanti auguri tra l'altro!) vi posterà a breve un suo comunicato. Nel frattempo potete dare già un occhiata a questo evento STORICO su www.energeticambiente.it/l-e-n-r-trasmutazioni-bassa-energia/14745374-wsec-2012-la-fusione-fredda-diventa-scienza-ufficiale.html

Ciao a tutti!
Roy

Tizzie ha detto...

Ricordo che "In God We Trust" e` il motto nazionale ufficiale degli Stati Uniti d'America.

Tizzie ha detto...

@Roy Virgilio: Daniele ne ha parlato qui proprio ieri: Il 2012 potrebbe essere l'anno della fusione fredda.

Roy Virgilio ha detto...

Si hai ragione Tizzie.... mi era completamente sfuggito quel post. chiedo scusa e se Daniele vuole può cancellare il mio post.
L'importanza dell'evento non cambia di un grammo! ;)

sandro75k ha detto...

@daniele 22
...per me ha risposto Vettore..
A volte, quando non si è padroni di una disciplina, bisogna stare attenti e non tirare in ballo Santi ed extraterresti, non ci si fa una bella figura! (non mi riferisco a te)
Io non ho messo in discussione le altre teorie, il neolamarckismo ad esempio ha arricchito e completato il darwinismo (lo stesso Darwin ne accettava alcune implicazioni tipo l'uso e il non uso...) tant'è che oggi si parla di neodarwinismo ad indicare la teoria generale evoluzionistica. L'evoluzione di specie è un dato certo, è il dato, il come è ancora pieno di enigmi, sfumatute e lacune...

sandro75k ha detto...

...Dio ci salvi da Hekman!

Shine ha detto...

tweet di HekMan:

"Widom-Larsen is good science. Rossi, however, I do not trust."

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails