Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

martedì 2 marzo 2010

All'ultimo posto

Conosco - anzi conoscevo - una persona che ora si è data questo motto: "Sempre alla ricerca della strada migliore, della vita intensa, del piacere delle cose e degli altri".

Non credo si renda conto di quanto queste parole la descrivano davvero: in effetti la prima cosa che ha a cuore è quel che è meglio per stessa, segue ciò che serve a riempire di senso la sua vita, infine all'ultimo posto vengono gli altri. È incredibile come talvolta si riesca a confessare le verità più scomode senza accorgersene.

5 : commenti:

Erica ha detto...

Forse questa persona ha adottato questa filosofia di vita in seguito ad una forte delusione. Dopo essersi dedicati tanto agli altri senza aver mai visto un biriciolo di riconoscenza forse può succedere. Io un pò la capisco.

Daniele ha detto...

Cara Erica, una cosa è capire e comprendere, altra è giustificare.
Nessun torto ricevuto giustifica un torto arrecato. In altre parole, non si dovrebbe derogare al "non fare a nessuno quel che non vorresti fatto a te stesso".
C'è un ottimismo di facciata che non mi interessa e non mi riguarda, ma c'è un ottimismo del cuore, quello dei bambini, che bisogna salvaguardare dalle tempeste della vita adulta... ci siamo capiti!? ;-)
Un abbraccio

rosellinea ha detto...

ciao daniele, buon giorno! il senso al post lo dai nel commento... cmq, nella mia esperienza,queste "dichiarazione d'intenti" sono proprie di persone inquiete, e "scomodo" credo sia il loro modo di stare al mondo. è fortunato chi sta all'"ultimo posto" nell'attenzione di queste persone. si evitano le loro "sgomitate" in corsa...fanno male eh? :) buona giornata daniele

Daniele ha detto...

Accidenti Rosellinea, che intuito: "inquieta" è la definizione più sintetica che io stesso darei di quella persona. E ci hai preso perfino sui gomiti spigolosi! ;-)
Un abbraccio anche a te

graaf ha detto...

prova

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails