Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

sabato 20 giugno 2009

Meglio "poveri comunisti" che ricchi megalomani!

 
Sono arrivato di corsa, perché il Consiglio si è prolungato oltre al previsto. Abbiamo anche la contestazione... evviva! Così almeno tutti voi (rivolgendosi ai suoi sostenitori) potete capire la differenza fondamentale che c'è tra noi e loro (indicando i contestatori). Noi non andremmo mai, mai siamo andati, a disturbare l'incontro tra qualcuno dei loro capi, dei loro leader, e i loro elettori. Perché noi siamo uomini e donne democratici e di libertà! Si sono messi a strumentalizzare la paura, la speranza, il dolore, i morti, vergogna! Non avete dignità! Non sapete cos'è la nobiltà d'animo! Non sapete cos'è la democrazia! Non sapete cos'è la libertà! Siete ancora, ed oggi come sempre, dei poveri comunisti!
(Silvio Berlusconi - Cinisello Balsamo, 19/06/09)

Che aggiungere? In questo video si osserva una civile e composta contestazione (N.B. a voglia che Prodi, Veltroni ecc. sono stati contestati dai sostenitori del centrodestra, altro che mai!) a cui un Presidente del Consiglio reagisce in modo assolutamente indecoroso inappropriato al ruolo: stavolta, più che scatenato, da ricovero.

3 : commenti:

Cassandra ha detto...

Ok, doveva succede ed è successo (campagna contro la deresponsabilizzazione diffusa) però ora, in pieno referendum, mi mancano le discussioni politiche, uff!

Daniele Passerini ha detto...

Ok, ti do perfettamente ragione... ma penso che questo sia il classico referendum che non raggiunge il quorum.

Daniele Passerini ha detto...

Se andassi al seggio, risponderei ai tre quesiti, nell'ordine, NO NO SI. Ma credo che (per la prima volta) mi asterrò: questi referendum sono comunque una buffonata. Il vero problema da affrontare sarebbe rendere nuovamente vivibile il terreno della politica e farvi partorire una legge elettorale SERIA, mediata tra tutte le forze dell'arco parlamentare. Però, co' 'sti chiari di luna la vedo dura...

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails