Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

lunedì 19 gennaio 2009

...e la febbre a mattina!

Ecco, c'era qualcosa che non mi tornava in tutta quella stanchezza di mia figlia iersera. E pure nella mia. Mentre s'addormentava ho avuto la sensazione che fosse un po' calda e un piccolo dubbio m'era sorto. Ma sono crollato dal sonno prestissimo anche io, dicendomi "ci penserò domani".
Stamattina. quando s'è svegliata. le ho fatto misurare la temperatura: 36,6°C, niente... eppure si sentiva debole... e l'occhio lucido e il faccino sbattuto mi sono parsi inequivocabili. Prima di farla vestire per andare a scuola, nuova misurazione e questa volta il termometro segnava 37,2°C. Chiamo in ufficio per spiegare la situazione, prendo un giorno di ferie al volo, con qualche telefonata sbrigo un po' di faccende urgenti di cui dovevo occuparmi al lavoro, dopodiché ho trascorso tutta la mattina con lei: abbiamo visto un DVD, letto qualcosa insieme, fatto qualche gioco. Quando il termometro è arrivato a segnare 38°C le ho dato 250mg di tachipirina; ora da una mezz'oretta dorme nel lettone, sotto le coperte, e la temperatura è calata.
E pensare che ieri mattina aveva corso una 800 metri campestre a Foligno con la sua squadra di atletica, arrivando prima della sua squadra e seconda assoluta, dietro una concorrente sempre classe 98-99 ma praticamente di un altro pianeta per allenamento ed esperienza (aveva persino un auricolare e l'allenatore durante la gara le suggeriva tattica e tempi!). Per Arianna si trattava invece della prima vera gara, a parte quelle di quando faceva skating qualche anno fa (un ambiente che si rivelò prematuramente agonistico!). Persino dopo l'arrivo, una volta andato via il fiatone non era stanca per niente. Tant'è che tornati a casa e fatti i compiti, non stava nella pelle per andare a pattinare sul ghiaccio nel primo pomeriggio. E quando siamo arrivati alla pista, visto che era mezza sciolta e stava pure cominciando a piovere, ho dovuto insistere per convincerla che non era aria: lei avrebbe pattinato in ogni caso. Siamo andati al cinema e dopo pure a far un po' di shopping, ed era ancora un grillo. Ero io semmai che non mi sentivo in forma, infatti per la prima volta in vita mia, anche se ci fossero state le condizioni per pattinare, avevo deciso di non entrare in pista insieme a lei, perché mi sentivo le gambe strane e un po' debole in generale.
Come al solito l'influenza mi fa l'occhiolino e se ne va. La debolezza ieri pomeriggio e la spossatezza a sera sono il mio modo di sfogare la febbre (rarissimo che mi salga la temperatura, al più poche linee) e già stamattina mi sento benone. Quest'inverno poi sto prendendo, proprio per rafforzare le difese immunitarie, echinacea e rosa canina, e mi pare funzionino. Le do anche ad Arianna quando sta con me, non a caso non era mai successo che arrivasse a gennaio senza una malattia. Vediamo se anche la convalescenza sarà veloce.
S'è svegliata... corro! :-)

7 : commenti:

Donnachenina BLOG ha detto...

Ciao Daniele, e buona guarigione per la tua Arianna, i bambini hanno una capacità di ripresa sorprendente.
Buona continuazione
ciao

Daniele Passerini ha detto...

Però nonostante la tachipirina, prima di addormentarsi Ari aveva ancora 38,5°C. Domani tocca alla mamma prendersene cura (o meglio alla nonna materna)... se era per me lo avrei fatto anche domani ma mi tocca assolutamente tornare al lavoro.
Ora mi corico anch'io.
Buonanotte

Surrealina ha detto...

Spero che Arianna stia meglio ora. Nei giorni scorsi anch'io ho avuto la febbre. Alta. Altissima. Erano almeno 20 anni che non mi ammalavo così ... un bacio.

artemisia ha detto...

Anche Maria oggi è a casa! Ieri telefonata della maestra, sono corsa a prenderla a scuola ed era lì pallidina su un divano... però non ha febbre, ma nausea e mal di pancia.

Oggi tocca al babbo...

Facciamo un forum per consigli pediatrici?

;)

Daniele Passerini ha detto...

@Surrealina

Stanotte le è salita a 38,8°C, stamattina era ridiscesa a 37,6°C; l'ho sentita poco fa al telefono e aveva 38°C... spero sia già in fase calante.
Io invece quest'inverno non mi sono ancora beccato manco un raffreddore... ecco l'ho detto, vediamo se riesco a portarmi sfiga! ;)

@Artemisia

Anche tu sei di quelle persone che resistono alle malattie di stagione come me?
Arianna ha febbre e mal di testa... il forum perché no! ;)
La vostra piccola poliglotta quanti anni ha?
Quest'inverno ho provato echinacia al mattino e rosa canina alla sera e sono soddisfatto dei risultati. Ad Arianna ho dato metà della dose che prendo io ma purtroppo soltanto i giorni che sta con me.

artemisia ha detto...

Io non mi ammalo MAI.
(e morì fulminata sulla tastiera)

Maria ha 9 anni appena compiuti il giorno della Befana. Tuttora non ha febbre ma è senza forze, sembra una bambola di pezza, secondo me è un virus, domani la tengo a casa.

Daniele Passerini ha detto...

E vedo che entrambi amiamo sfidare la sorte!!! Che Esculapio ci assista... ;o)

Arianna è poco poco più grande di Maria (di 18 mesi): compie 11 anni il prossimo 11 luglio.

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails