IL BLOG DI QUEI 2+2 GATTI APPASSIONATI D'AMORE, POESIA, SPIRITUALITÀ, LIBRI, MUSICA, POLITICA, DEMOCRAZIA,
TECNO-ECO-SOSTENIBILITA', ENERGIE PULITE, COLD FUSION, LENR "E TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO? OPPURE...

venerdì 13 aprile 2007

Ancora Pablo, a guidarci verso il cielo

Ancora Pablo Neruda, con una delle poesie (l'incipit di "Stravagario") che forse più di ogni altra ha influito sul mio amore per la poesia: l'ho letta da ragazzo e ricordo di essere rimasto a bocca aperta, incantato. Le poesie di Neruda hanno la fragranza e la semplicità del pane, la freschezza e i colori dei fiori.
 
Para subìr al cielo se necesitan 
dos alas
un violìn
y cuantas cosas 
sin numerar, sin que se ayan nombrado,  
certificados de ojo largo y lento, 
inscriptiòn en las uñas del almendro, 
titulos de la hierba en la mañana.
Per salire al cielo occorrono
due ali 
un violino 
e tante cose infinite, 
ancora non nominate, 
certificati di occhio lungo e lento, 
iscrizioni sulle unghie del mandorlo,
titoli dell'erba nel mattino.

N.B. Il primo verso è stampato in modo "ascendente", così:

.................................tan
................................si...............................................no 
..............................ce...............................................ro 
...........................ne..............................................cor 
........................se..............................................oc 
.................cielo............................................cielo
..............al.................................................al
......subìr...........................................salire  
Para.............................................Per

0 : commenti:

Posta un commento

Dal 27/03/2015 per lasciare commenti su 22 passi è di nuovo necessario possedere un Google Account e registrarsi; dopodiché la pubblicazione è libera e senza moderazione. Naturalmente 22 passi è un blog, non una testata giornalistica, pertanto la responsabilità del contenuto dei commenti è sempre esclusivamente dei loro autori (all'occorrenza la Polizia Postale risalirebbe facilmente dal Google ID all'identità di chi lo utilizza). Poter pubblicare senza essere sottoposti a moderazione è un'opportunità per i virtuosi e una tentazione per i viziosi: confido che i primi (maggioranza assoluta) sappiano tenere a bada i secondi (minoranza sparuta). Buoni commenti a tutti!

Related Posts with Thumbnails