BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

domenica 12 maggio 2013

27 maggio - Widom e Srivastava al PoliTO

(un click sul volantino per ingrandirlo)
Lunedì 27 maggio, ore 15, al Politecnico di Torino, Allan Widom (Northeastern University, Physics Dept, Boston, USA) e Yogendra Srivastava (Università di Perugia, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare) condurranno insieme un seminario intitolato "Neutron Production from Fractured Piezoelectric Rocks" (vedi volantino). La vera scienza va avanti e questo blog la segue.

Abstract
A theoretical explanation is discussed for the experimental evidence that fracturing piezoelectric rocks produces neutrons. The elastic energy microcrack production ultimately yields the macroscopic fracture. The mechanical energy is converted via the piezoelectric effect into electric field energy. The electric field energy decays via radio frequency electric field oscillations. The radio frequency electric fields accelerate the condensed matter electrons which then collide with protons producing neutrons and neutrinos.

Verrà proposta una spiegazione teorica per il fenomeno accertato sperimentalmente di produzione di neutroni tramite frattura di rocce piezoelettriche. La frattura macroscopica è l'ultima conseguenza del processo di formazione di microfratture indotto dall'energia elastica. Nel corso di tale processo l'energia meccanica viene convertita per effetto piezoelettrico in energia elettrica. A sua volta l'energia elettrica viene dissipata tramite radiofrequenze. Tali radiofrequenze accelerano gli elettroni della materia condensata che, scontrandosi con protoni, producono neutroni e neutrini.

P.S. del 28 maggio - Resoconti e atti del convegno:


22passi.blogspot.com: post n. 2105 (-117)

75 : commenti:

Daniele Passerini ha detto...

@Robbins, Tizzboom ecc.
Mi correggete per favore la traduzione in italiano così la metto in calce al post? Grazie.
Viene avanzata una spiegazione teorica per la prova sperimentale che la fratturazione di rocce piezoelettriche produce neutroni. La produzione di energia elastica in microfratture porta alla fine alla frattura macroscopica. L'energia meccanica viene convertita tramite l'effetto piezoelettrico in energia del campo elettrico. L'energia del campo elettrico decade tramite oscillazioni del campo elettrico in radiofrequenza. I campi elettrici a radiofrequenza accelerano gli elettroni della materia condensata, che poi si scontrano con protoni che producono neutroni e neutrini.

triziocaioedeuterio ha detto...

Mi sarei aspettato quantomeno la presenza di carpinteri...

Daniele Passerini ha detto...

@trizio
Pare che non hai letto con attenzione il volantino!! ;)))
È farina del suo sacco il seminario.

triziocaioedeuterio ha detto...

Infatti...chiedo venia:)

Robbins ha detto...

Verrà proposta una spiegazione teorica per il fenomeno accertato sperimentalmente di produzione di neutroni tramite frattura di rocce piezoelettriche. La frattura macroscopica è l'ultima consequenza del processo di formazione di microfratture indotto dall'energia elastica. Nel corso di tale processo l'energia meccanica viene convertita per effetto piezoelettrico in energia elettrica. A sua volta l'energia elettrica viene dissipata tramite radiofrequenze. Tali radiofrequenze accelerano gli elettroni della materia condensata che, scontrandosi con protoni, producono neutroni e neutrini.

Robbins ha detto...

Pippo Franco e tutto il Bagaglino sosterranno tra qualche minuto - non credo resistano più a lungo - che una roccia compressa NON può generare radiofrequenza.
Rispondetegli con questo:
Electromagnetic radiation associated with induced triaxial fracture in granite
http://www.art-and-science.net/VFRIDFiles/fridetal99.pdf
L'articolo è peer-reviewed. Facciamo una scommessa? Scommetto che diranno che l'articolo non basta, e pretenderanno la citazione da un trattato. Ma non da un trattato qualsiasi, proprio da quello che vogliono loro, in cui sul granito non è detta una parola o viene detto il contrario.

Però un campo che sbatacchia gli elettroni in quel modo lo voglio vedere ... .

Alex Wolfy ha detto...

@Robbins
manca un passaggio
Grazie alla radiofrequenza (27MHz) un gruppo di vintage baffuti e barbuti truckers emette un numero oppurtuno di CQ CQ CQ, Break, Break, tali da eccitare gli elettroni dotandoli di coda in modo da trasformarsi in copioso sciame di spermatozoi in grado di penetrare il PROTone e ingravidarlo in modo da innescare la reazione P+e -> N + Prooooot. A parte la puzza la reazione avviene a dipsetto delle banche date tanto care a Franchini.
Il seminario inizierà con la voce registrata di Tognazzi "La supercazzola brematurata con scappelamento a destra, si ripea a sinistra inviluppando il gonzo che beve qualsiasi formuala che non comprende, ma basta che riempia buona parte della lavagna e sia piena di lettere dell'alfabeto greco"

Daniele Passerini ha detto...

@Robbins
Grazie per la traduzione.
Quanto alla tua premonizione... son bastati 5 minuti! ;)

@tutti
È arrivato subito un nuovo nick a trollare (Alex Wolfy), bene, ormai sappiamo che se arriva il troll è come un bollino di qualità per l'argomento del post! :)
Diamo il benvenuto al nuovo troll, pardon al nuovo nick! :)

Daniele Passerini ha detto...

@Alex Wolfy
Scusa avevo letto troppo velocemente. Non sei un troll, sei solo uno molto spiritoso, sorry! :D

Robbins ha detto...

@Daniele Passerini
Più che sulla qualità, conto sulla fantasia di Srivastava.
Il nuovo nick non ha resistito: è una cascata di particelle da raggio cosmico - arriva da lassù, è carinissimo e commovente - fa anche gli errori di battitura da quanto è emozionato di dover abbaiare per il padrone.

Silvio Caggia ha detto...

@daniele
Prega che vengano i trolls, anzi i New Trolls a cantare tutti insieme quella carezza della sera, altrimenti vuol dire che l'argomento e' gia' morto come defkalion... Un post senza troll e' come un'asta andata diserta... E' triste ma sembra quasi si debba riesumare un vecchio slogan del secolo scorso: molti troll, molto onore :-D

sandro75k ha detto...

:O

MISTERO ha detto...

@Daniele
che se arriva il troll è come un bollino di qualità per l'argomento del post! :)

Il record è mio, 21 minuti - 4 trolls.

@Alex

a trasformarsi in copioso sciame di spermatozoi in grado di penetrare il PROTone e ingravidarlo in modo da innescare la reazione P+e -> N + Prooooot

Piantelli in versione Rocco Siffredi "il buco", ti dico la verità non lo avevo ancora letto.



Silvio Caggia ha detto...

Off topic
Qualcuno sa cosa e' successo ad e-cat news che dall'8 maggio non da piu' segni di vita (tranne che per il rossi blog reader)?
www.ecatnews.net

Alessandro Pagnini ha detto...

"Tali radiofrequenze accelerano gli elettroni della materia condensata che, scontrandosi con protoni, producono neutroni e neutrini "

Ok, mi torna che l'effetto piezoelettrico possa produrre radiofrequenze, un po' sulla falsariga dei primi trasmettitori 'a scintilla', ma a questo punto, proprio perché non riesco a vedere concettualmente differenze fra una generazione ottenuta dalla frattura del materiale, rispetto ad una ottenuta tramite un opportuno trasmettitore, si dovrebbe poter ipotizzare che gli effetti descritti siano innescabili anche utilizzando quest'ultimo dispositivo, una volta calibrate frequenze ampiezze e pattern di trasmissione? Oppure è necessaria qualche concausa che mi sfugge?

Robbins ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
nemo ha detto...

Secondo me Alessandro hai ragione

nemo ha detto...

Ho fatto anch'io il medesimo pensiero

nemo ha detto...

OT: Bisogna prenotarsi per il pranzo di 22P?

Robbins ha detto...

AIUTO! Vanno fermati!! Danneggiano gli studenti indifesi!!! GULP ... .

Marco Bertini ha detto...

Personalmente le consiglierei di smettere di leggere il blog di Franchini. Però faccia come crede.

Robbins ha detto...

@Marco Bertini
Seguirei volentieri il suo consiglio se nel blog di Franchini, simmetricamente, smettessero di leggermi. Non credo avrò questo onore.

Marco Bertini ha detto...

Pippo Franco e tutto il Bagaglino sosterranno tra qualche minuto - non credo resistano più a lungo - che una roccia compressa NON può generare radiofrequenza.

Sono passate parecchie ore e dimostrano molta flemma. Comunque mi sa che ha perso la scommessa.
http://fusionefredda.wordpress.com/2013/05/09/rossi-2/#comment-20107

AC/DC ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
AC/DC ha detto...

Avevo qualche remora ad espormi vista la mia ignoranza in materia, ma visto che Giancarlo mi ha anticipato da Franchini, vi chiedo: dove stanno le analogie tra la teoria di Srivastava-Widom e quella di Cardone-Carpinteri?

Siamo passati al Piezo 2.0?

Robbins ha detto...

@AC/DC
Forse di tratterebbe del raro caso in cui il prodotto di due stranezze genera un'oggettività. Mi piacerebbe sapere se Srivastava parlerà della Sindone.

AC/DC ha detto...

@Robbins
"raro caso" ha detto bene...

Robbins ha detto...

Si sono diviso il lavoro. L'oie blanche fa quello sporco, stante che ancora non è stata detta una singola parola, né da Carpinteri né da Srivastava.
Metodo nazista: pulizia razziale preventiva, con sorrisetto.

Per suscitare qualche dubbio, esterno alla Sindone:
http://fire.pppl.gov/cyrstal_fusion_nature.pdf

sandro75k ha detto...

le 2 teorie sono profondamente diverse... cercano entrambe di spiegare un "dato" sperimentale medesimo!

sandro75k ha detto...

e cmq adesso che ci penso potrebbero esserci delle analogie invece....:O

AC/DC ha detto...

@sandro75
nella mia modestissima opinione il vero problema rimane infatti il dato sperimentale, che dopo diversi anni dalle prime pubblicazioni risulta tuttora quantomeno dubbio.

sandro75k ha detto...

infatti ho virgolettato... vedremo...

AC/DC ha detto...

a questo punto sarà interessante vedere se verranno presentati nuovi dati sperimentali o se si tratterà di un puro esercizio teorico fondato su di una base da molti considerata tutt'altro che consolidata.

MISTERO ha detto...

AC/DC
il vero problema rimane infatti il dato sperimentale,che dopo diversi anni dalle prime pubblicazioni risulta tuttora quantomeno dubbio.

Lo stesso dubbio sollevato con una contro pubblicazione di Spallone al piezo, tanto sbandierata da Franchini and Guglielmi & Co, utilizzata in seguito per la raccolta delle mille firme fasulle; lo stesso Spallone che poi pubblica un lavoro con Celani e che viene poi contestato da Franchini and Guglielmi & Co.

Complimenti!

Altro che coerenza.
Fino a che ricercatori e scienziati cercheranno di farsi le scarpe a vicenda, di primeggiare come prime donne, di alimentare solo ego ed arrivismo, tutti noi ci rimetteremo perché così facendo non faranno altro che dare spazio a chi, sempre per ego ed invidia, non vuole far uscire queste scoperte.
Forse ci sono altre motivazione, ma queste elencate sono più che sufficienti.

tia_ ha detto...

>utilizzata in seguito per la raccolta delle mille firme fasulle

Ma basta con le balle

MISTERO ha detto...

Ma basta con le balle

Appunto.

MISTERO ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MISTERO ha detto...

1)oltre che costituire un evidente spreco di pubblico denaro.

Quale denaro pubblico?

2)Per avere ulteriori informazioni su questa storia si rimanda a questi due
recenti articoli, il primo di Silvye Coyaud apparso su Il Sole 24 Ore, il
secondo sul La Repubblica:


Una fonte attenbile che riporta un leak falso?

3)C.E.R.N. - CH-1211 Geneve 23 - Switzerland

Il CERN, ma va...

4) Stefano Ossicini promuove la raccolta firme e non firma, perché?
Ecco le firme:
https://docs.google.com/spreadsheet/ccc?key=0AuTZpsYuQbVKdHZ4X1gzVHFOVGlQU0JmSHdCLXo3M1E#gid=0

5) Tia, basta balle...Hai ragione.

MISTERO ha detto...

Citazione dall'appello al Ministro:
https://docs.google.com/spreadsheet/viewform?formkey=dHZ4X1gzVHFOVGlQU0JmSHdCLXo3M1E6MQ
2009/2010: escono tre lavori [3-5] da parte di importanti istituzioni di ricerca, tra cui l'INFN di Frascati [Spallone] e l'Università di Uppsala, che non confermano i risultati sulla fusione piezonucleare e sollevano forti dubbi sulla validità dei dati precedentemente pubblicati su questo argomento.

[5] "Remarks on Piezonuclear neutrons from fracturing of inert solids", Spallone, A., Calamai, OM., Tripodi, P., PHYSICS LETTERS A Volume: 374 Issue: 38 Pages: 3957-3959, Published: AUG 23 2010.

Basta palle Tia...

neutrino ha detto...

@MIstero

4) Stefano Ossicini promuove la raccolta firme e non firma, perché?
Ecco le firme:
https://docs.google.com/spreadsheet/ccc?key=0AuTZpsYuQbVKdHZ4X1gzVHFOVGlQU0JmSHdCLXo3M1E#gid=0


Ossicini e' il 14-esimo della lista da te linkata ed ha firmato il 5/24/2012 alle 14:59:43.

MISTERO ha detto...

@NEUTRINO

Bravo. ^__^

E il denaro pubblico speso, qual'è?

Robbins ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Robbins ha detto...

Orrore, vergogna e disgusto. I ragazzi vengono pervertiti! E poi ci credono!! E ci scrivono anche tesi di dottorato!!! E gliele accettano e pubblicano on line!!!! E in Germania, poi, dove sono serissimi e non studiano MAI argomenti bizzarri!!!!!

Investigation of neutron production by pyroelectric ion acceleration

http://tobias-lib.uni-tuebingen.de/volltexte/2012/6516/pdf/Dissertation_online_version.pdf

In dieser Arbeit wurde gezeigt, dass man die Temperaturabhängigkeit der spontanen Polarisierung von Lithiumtantalat ausnutzen kann, um Spannungen von mehr als 120.000Volt zu erzeugen. Mit dieser Hochspannung kann nun durch Feldüberhöhung an Nanospitzen eine Feldstärke generiert werden, die Tunnel- und Feldionisation von Deuteriummolekülen in der Nähe der Spitze ermöglicht.

Tutti i chimici autoritari conoscono il tedesco, per cui è inutile tradurre. Heil!

neutrino ha detto...

@Mistero

Mi baso su tre documenti formali, in cui si pensa che le singole parole siano state ben scelte, e non su di una affermazione estrapolata da una mail che contiene tutta di strumenti di comunicazione veloce.

1) Il testo dell'appello.
https://docs.google.com/spreadsheet/viewform?formkey=dHZ4X1gzVHFOVGlQU0JmSHdCLXo3M1E6MQ

2) DOCUMENTO DI VISIONE STRATEGICA DECENNALE DELL’INRIM (revisione 2012)
http://www.inrim.it/gen/doc/INRIM_Vision_2012.pdf

3)PIANO TRIENNALE D’ATTIVITÀ 2012-2014
http://www.inrim.it/gen/doc/INRIM_Piano_2012-14.pdf

in 1) si recita:

A)
... Per quanto sopra esposto i firmatari invitano il ministero vigilante ad intervenire tempestivamente al fine di verificare se corrispondono (omissis) che si intende porre tra le priorità dell'attività dell'INRIM lo studio delle reazioni piezonucleari . ...

B)
... Questo soprattutto al fine di evitare che risorse pubbliche, in un momento difficile per il paese e per il suo sistema ricerca, vengano allocate per finanziare e sostenere progetti privi, per lo meno allo stato attuale, di alcun fondamento scientifico. ...


Per quanto riguarda A) vi veda Doc 2)

Pag 4:
Nel prossimo decennio l’INRIM si impegnerà in ricerche di metrologia fondamentale, metrologia applicata, metrologia interdisciplinare (Ambiente, Energia, Nuove Tecnologie, Salute) e in settori metrologici emergenti (Fenomeni Piezonuleari, Bioscienze, Ingegneria dei Materiali e Tecnologie delle Comunicazioni).

Pag 11:
per i settori metrologici emergenti, esplorare una nuova strada di ricerca scientifica e tecnologica che preveda l’impiego delle reazioni piezonucleari per ottenerne positive ricadute negli ambiti dell’energia, della sicurezza e dell’ambiente, rispondere alla sempre maggior richiesta in Italia di sviluppare attività di metrologia nelle bioscienze e di misurare le grandezze caratteristiche dell’ingegneria dei materiali e nel campo delle tecnologie delle comunicazioni

e nel paragrafo 4.4 Settori metrologici emergenti su circa 80 righe 35 sono dedicate al piezo.

Per capire la verita' di quanto affermato nel punto A) dell'appello si confronti il documento in esame con quello stilato nel 2010 ( DOCUMENTO DI VISIONE STRATEGICA DECENNALE DELL’INRIM http://www.inrim.it/gen/doc/INRIM_Vision_2010.pdf) . Il piezo ha un peso notevole nella revisione.

1 segue

neutrino ha detto...

Per il punto B) dell'appello,
La strategia di C. per il finanziamento del piezo gioca su tre livelli:

1)
pag 6 doc 3:
Nell’ambito del Progetto Bandiera “L’ambito Nucleare” (finanziato nel 2011 con 10 milioni di euro vedi http://www.sciencesystemfvg.it/index.php?page=100&idarticolo=113 ) ed in collaborazione con CNR, ENEA e Politecnico di Torino, il Piano Triennale 2012-2014 mira a esplorare una nuova frontiera sull’utilizzo ecosostenibile del nucleare, che è quella delle reazioni piezonucleari...

2)
pag 31
Progetto premiale 5
Rilevamento delle diverse forme di energia emesse durante la frattura dei materiali fragili e la cavitazione nei liquidi
In questa ricerca verranno analizzate le diverse emissioni di energia con particolare attenzione all’emissione di neutroni provenienti da materiali solidi naturali (marmo, granito e basalto) e artificiali (cemento, ferrite e ossido ferrico sinterizzato ceramico) durante processi di sollecitazione meccanica quali: (i) controllo di spostamento, (ii) carichi ciclici, (iii) vibrazioni ultrasoniche. Inoltre, l’emissione di neutroni verrà analizzata in corrispondenza della cavitazione indotta, dall’introduzione di gas o altro liquido in flussi deviati e separati, all’interno di cavitatori fluidodinamici di nuovo tipo...


3)
pag 96
Programma T5 – Metrologia delle bioscienze
Progetto T5.3 – Radiochimica in matrici biologiche (!!!!????)
1 – Analisi di elementi in tracce in campioni di tessuti cerebrali finalizzato allo studio di malattie neurodegenerative quali il morbo di Parkinson
2 – Sviluppo di metodi per l’analisi elementare di materiali sottoposti a frattura per la valutazione di reazioni piezonucleari ed emissione di neutroni.
3 – Caratterizzazione di macromolecole sviluppate per l’estrazione selettiva di radioisotopi nell’ambito della radioimmunoterapia.


Cioe' ritagliare uno spazio in un progetto bandiera inter-ente (L'ambito nucleare e' un progetto bandiera CNR ENEA e INFN), farsi finanziare un premiale sul tema e finanziare un minimo di ricerca sul tema in un progetto il T5 interno dell'INRIM.

Quanto sia stata la richiesta di finanziamento per questi tre livelli non e' dato saperlo, come e' difficile stimare quanto sia stato effettivamente speso per ricerche piezo all'INRIM.

Ma credo che non sia questo il punto.

Il vero punto, e lo ripeto da tempo, e' che una ricerca, diciamo controversa, sia stata imposta dal presidente di un ente come strategica per l'ente stesso e sulla base di tale fatto siano state presentate richieste di finanziamento al ministero ...

Questa e' per me la questione.

BTW Che all'INRIM del piezo non ne vogliano sapere e' dimostrato dal documento PIANO TRIENNALE DI ATTIVITA’ 2013-2015 (http://www.inrim.it/gen/doc/INRIM_Piano_2013-15.pdf) dove ogni riferimento al piezo e' scomparso, anche se rimane ancora in vigore il documento 2) della precedente lista. Vedremo che accade.

tia_ ha detto...

>Tia, basta balle...Hai ragione.

Appunto, solo che ne stai aggiungendo altre.
Ripeto: 1000 firme false?

Robbins ha detto...

@Neutrino
Forse prima di mettere tutti quei punti esclamativi - e di firmare la delazione (ma per sacrosanti motivi di rigore scientifico!), sarebbe meglio informarsi. Noto anche che non è noto l'impegno finanziario. Strano protestare per uno spreco a prescindere - visto che lo spreco NON è noto. Spreco virtuale - ancora una quistione di sacrosanti principi?

Radiochemical neutron activation analysis for arsenic, cadmium, copper and molybdenum in biological matrices
http://link.springer.com/article/10.1007/BF02070209

Ma la Sindone non riesco proprio a buttarla giù ... e anche i militari, e Kaluza-Klein, e lo spettacolo con Hagelsteen ...

neutrino ha detto...

@robbins

se lei e' cosi gentile da spiegarmi il nesso logico tra il piezo di Cardone (dare a cesare quel che e' di Cesare) e l'articolo da lei linkato le sarei molto grato.

Robbins ha detto...

Caro Gaetano,
scendi: Ccà nisciuno è fesso.

MISTERO ha detto...

Grazie neutrino, tutto molto chiaro, la mia domanda:
E il denaro pubblico speso, qual'è?

Non trova risposta.

Soldi non ne sono stati spesi e non si conosce l'importo richiesto dall'INRIM nell'ambito del progetto bandiera (ritirato dal Ministro in tempi non sospetti) e neppure nel progetto premiale (che si conosce come da dichiarazioni pubbliche di C.), mentre per il terzo progetto mi sembra che cerchi il piezo anche dove non c'è...Morboso..

Quindi per ricapitolare, Sylie scrive un art. sul Sole24Ore portando come prova un leak falso che nulla c'entra con C.
Si monta il caso piezopoli e inizia la "propaganda" per la raccolta di firme, come ciliegina si prepara un paper (a firma Cicappina) per dar forza a Spallone ed Upsala e con mille firme false il ministro interviene..

Solo in Italia possono accadere queste cose.

@Robbins

Grazie per il documento che hai postato, vorrei ricambiare mostrandoti perché ti ringrazio inviandoti alcuni documenti, in forma riservata se possibile.



neutrino ha detto...

@robbins

se mi conosci, scrivimi in privato. E' una forma di correttezza ....

neutrino ha detto...

@Mistero

Nell'appello trovami la frase in cui si parla di denaro pubblico speso ...

Che la frase la trovi in una mail scritta da qualcuno in forma privata (btw elimina i telefoni di firenze che rendono rintracciabile la persona) per me non ha molto peso.

MISTERO ha detto...

Grazie Neutrino, pensavo di averli cancellati tutti, mi è sfuggito.

Una frase scritta in forma privata che non corrisponde al vero, di richiesta di adesione ad una petizione che si basa su documenti non veri, trovi che non abbia molto peso..

Complimenti.

Riposto i testi delle mail (ce ne sono altri che usciranno a tempo debito).

---------- Forwarded message ----------
Date: Fri, 25 May 2012 12:26:08 +0200 (CEST)
From: Axxxxx Bxxxxx
To: xxxxxxx@cern.ch
Subject: INRIM-piezonucleare - appello al Ministero

Cari colleghi,
vi invio la segnalazione di un caso che rischia di danneggiare
notevolmente la reputazione della ricerca pubblica in Italia, oltre
che costituire un evidente spreco di pubblico denaro.

E' possibile aderire on-line ad un appello al Ministero perche'
intervenga sulla vicenda. Un breve resoconto della questione oggetto
dell'appello e' presente all'inizio dell'appello medesimo.

Il link e' riportato qui di seguito, all'interno dell'e-mail
del collega Stefano Ossicini dell'Universita' di Modena e Reggio
Emilia, insieme a riferimenti per ulteriori informazioni.

Cordiali saluti
Axxxxx Bxxxxxx

-------------------------- Messaggio originale ---------------------------
Oggetto:
Da: "Stefano OSSICINI"
Data: Gio, 24 Maggio 2012 4:38 pm
--------------------------------------------------------------------------

Carissimi,

è presente on line un appello al ministero affinchè si intervenga sulla
vicenda INRIM-piezonucleare.

https://docs.google.com/spreadsheet/viewform?formkey=dHZ4X1gzVHFOVGlQU0JmSHdCLXo3M1E6MQ

E' possibile aderire (i primi firmatari sono visibili, Milano Poli, La
Sapienza, Unimore,,..).
Per avere ulteriori informazioni su questa storia si rimanda a questi due
recenti articoli, il primo di Silvye Coyaud apparso su Il Sole 24 Ore, il
secondo sul La Repubblica:

http://www.ilsole24ore.com/art/cultura/2012-05-13/piezopoli-thriller-italiana-081753.shtml?uuid=Ab5GarbF

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2012/05/04/inrim-scalata-di-ex-an-per-il.html

Sentitevi liberi di inoltrare fin da subito il link a quanti riterrete
opportuno dandogli adeguata pubblicità tramite mail, blog, social network,
...:

Stefano Ossicini

--------------------------------------------------------------------------

--
prof. Axxxxxx Bxxxxxx

Dipartimento di Fisica dell'Universita' di Modena e Reggio Emilia
via G. Campi, 213/A - I-41100 MODENA - e-mail: Axxxxx.Bxxxxx@unimore.it
tel. +39- - fax +39-

Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - Sezione di Firenze
via G. Sansone, 1 - I-50019 Sesto Fiorentino FI - Italy
e-mail: Axxxxxx.xxxxxx@fi.infn.it
tel. +39- - fax +39-

C.E.R.N. - CH-1211 Geneve 23 - Switzerland - tel. +41-
fax +41-
----------------------------------------------------------------------

MISTERO ha detto...

@Neutrino
Che la frase la trovi in una mail scritta da qualcuno in forma privata per me non ha molto peso.

E' una forma di correttezza ....

Complimenti!!

MISTERO ha detto...

Ma la Sindone non riesco proprio a buttarla giù

Non posso che condividere purtroppo.

MISTERO ha detto...

@Robbins

Mi riferivo a questo documento:
um Spannungen von mehr als 120.000Volt zu erzeugen

neutrino ha detto...

@Mistero

"vi invio la segnalazione di un caso che rischia di danneggiare
notevolmente la reputazione della ricerca pubblica in Italia, oltre
che costituire un evidente spreco di pubblico denaro."

Vuoi dimostrare che tutti i mille firmatari sono stati vittima dell'ambiguita' di questa frase ?

Se lo vuoi pensare fallo pure ...
L'appello pubblico chiede:

A)
Per quanto sopra esposto i firmatari invitano il ministero vigilante ad intervenire tempestivamente al fine di verificare se corrispondono al vero le affermazioni, più volte ripetute e riportate a mezzo stampa, che si intende porre tra le priorità dell'attività dell'INRIM lo studio delle reazioni piezonucleari.

B)
Questo soprattutto al fine di evitare che risorse pubbliche, in un momento difficile per il paese e per il suo sistema ricerca, vengano allocate per finanziare e sostenere progetti privi, per lo meno allo stato attuale, di alcun fondamento scientifico.

Che la richiesta di A) corrisponda ai fatti e' evidenziato dai documenti da me linkati. Per L'INRIM con presidente C. Il piezoNucleare e' considerato strategico.

In B) si parla di risorse da allocare e non gia' allocate. Si chiede che il progetto premiale n 5 e la partecipazione dell'INRIM al progetto bandiera "L;ambito Nucleare" promosso e finanziato per il 2011 dal CNR e INFN (http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/ministero/cs190411) sia sottoposta a parere di esperti. Il progetto premiale n5 non e' stato finanziato dal ministero ed il bandiera CNR-INFN e' affossato in seguito al referendum.

mentre per il terzo progetto mi sembra che cerchi il piezo anche dove non c'è...Morboso..

e' molto probabile che io non sappia leggere ma riporto solo quanto scritto nel documento INRIM:

Progetto T5.3 – Radiochimica in matrici biologiche (!!!!????)
1 – Analisi di elementi in tracce in campioni di tessuti cerebrali finalizzato allo studio di malattie neurodegenerative quali il morbo di Parkinson
2 – Sviluppo di metodi per l’analisi elementare di materiali sottoposti a frattura per la valutazione di reazioni piezonucleari ed emissione di neutroni.
3 – Caratterizzazione di macromolecole sviluppate per l’estrazione selettiva di radioisotopi nell’ambito della radioimmunoterapia.

qual'e' il nesso tra il punto 1-, 2- e 3- ????

Robbins ha detto...

Anyway, stasera ho letto sulla Treccani la definizione di "st***o" e ho trovato questa precisa corrispondenza:

"Mi fa sempre un certo effetto vedere la parola “ricercatore” associata a una persona nemmeno laureata"

E quello magari lo paghiamo noi non laureati con i soldi delle tasse, perché ci prenda per il c**o e firmi contro un collega. E se ne faccia pure un merito ... .

Robbins ha detto...

@Mistero
Oltre la Sindone ci sarebbe altro, entrando nel merito.
Ovviamente le misure - dopo tutto questo tempo e tutte queste polemiche - ora devono essere ineccepibili. O no?

Robbins ha detto...

@Mistero
Scrivimi quando vuoi, mandami quello che ti pare.
Buonanotte ai suonatori.

MISTERO ha detto...

@Neutrino

Ripeto, morboso!

Spiegalo tu il NexuS tra "Sviluppo di metodi per l’analisi elementare" e una richiesta di finanziamento per circa 1.100 milioni di euro (Fonte:Ocasapiens/Sole24Ore/Oggiscienza)

Vuoi dimostrare che tutti i mille firmatari sono stati vittima dell'ambiguita' di questa frase ?

Ambiguità?
Ti arrampichi sugli specchi per sostenere una situazione assurda creata ad-hoc tra "amici di merende" che spero a breve troverà giustizia.



MISTERO ha detto...

Oltre la Sindone ci sarebbe altro, entrando nel merito.
Ovviamente le misure - dopo tutto questo tempo e tutte queste polemiche - ora devono essere ineccepibili. O no?


Stai cercando di sfondare un portone aperto con me.
Concordo, più che ineccepibili ma questo punto servono anche repliche, repliche, repliche..

Non ho il tuo indirizzo email, provo a chiedere in giro..

Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
@Robbins
Buongiorno. Vi metto in contatto io tra poco.
Un abbraccio.

bertoldo ha detto...

tutto stò casino si può riassumere come uno scontro tra religioni : sionisti firmatari vs cattolici ?

Spat ha detto...

No, la religione non c'entra niente.
Di solito le lotte in ambito universitario nascono solo per i finanziamenti.

Alessandro Pagnini ha detto...

"sionisti firmatari vs cattolici ? "

Io credo che Carpinteri sia incidentalmente cattolico e non abbia resistito alla tentazione di tentare di inserire le sue teorie anche nella spiegazione della sindone. E' in buona compagnia. C'è chi l'ha fatto con pretese ancor maggiori, dicendo che la sindone era proprio il 'messaggio cifrato' dal quale si sarebbe potuta ricavare la teoria per una nuova fonte energetica, si chiama Frank Tipler.
Brevemente:
"Frank Jennings Tipler è un fisico statunitense, autore della controversa teoria del punto Omega. Insegna fisica matematica alla Tulane University di New Orleans."

Ovviamente cattolico pure lui! :)

gio ha detto...

http://www.corriere.it/cronache/13_maggio_14/ricetta-segreta-coca-cola-antiquario_3d1cb3c8-bc7f-11e2-996b-28ba8ed4f514.shtml


finirà così??!!)):):):):):):)

nemo ha detto...

Va beh...
Nel frattempo vi allego anche la mia teoria sulla gravità quantistica. :-D

E' molto sexi!!! Parla di singolarità nude! ahahahahahahah

Silvio Caggia ha detto...

@daniele
Nel volantino non leggo un numero di telefono o una mail per prenotare... Hai qualche idea?

Tonino ha detto...

>Nel volantino non leggo un numero di telefono
Mi associo alla richiesta.
Abito ragionevolmente vicino e ci andrei volentieri.
Ho guardato sul sito del politecnico poi ho anche telefonato alla segreteria ma non ne sanno nulla ... ???

Go Katto ha detto...

Curioso. A girare da queste parti http://www.polito.it/news/ non c'è traccia dell'evento. A cercarlo con Google, si hanno apparentemente tanti risultati che...rimandano tutti qui. E' uno scherzo, Daniele?

F.C. ha detto...

E' un seminario organizzato all'interno del Dottorato di Ricerca in Ingegneria delle Strutture. Non penso proprio sia noto più di tanto anche all'interno dell'università se non ai diretti interessati, cioè gli studenti del dottorato in Ingegneria delle Strutture e forse di qualche altro indirizzo per conoscenza.

In genere funziona così con i corsi/seminari di dottorato.

Daniele Passerini ha detto...

@Nemo
OT: Bisogna prenotarsi per il pranzo di 22P?
Sì, ma dopo che pubblicherò il post dedicato. A breve comunque.

@Silvio Caggia
@Tonino
Nel volantino non leggo un numero di telefono o una mail per prenotare...
Non credo sia necessario prenotare, altrimenti sarebbe stato scritto.

@Go Katto
E' uno scherzo, Daniele?
Giro la risposta alla più famosa giornalista pseudoscientifica d'oltralpe in suolo italico, nota per la sua particolare abilità di cacciatrice di bufale volanti... o asini volanti... non ricordo bene! ;)

nemo ha detto...

:) ottimo! Grazie Daniele!

gio ha detto...

Tom Conover
May 14th, 2013 at 12:32 PM
Dear Andrea,

The CFO and President of NRG Energy sends a comment to the world through the Wall Street Journal as follows:

http://online.wsj.com/article/SB10001424127887324103504578376441015222064.html

Mr. Crane:

When the natural-gas industry grows up, it’s going to realize that they don’t need the power industry’s transmission and distribution system. They have a better distribution system—the gas pipeline into your house. All the natural-gas industry needs is a gizmo in the basement of your house to convert your natural gas into electricity. I have no doubt that within the next 12 to 24 months there’s going to be a technological breakthrough.

From Wikipedia: ( NRG sells heat, active in cogeneration)

Wholesale generationAfter the GenOn merger, NRG has 47,000 MW of total generation capacity, enough to power approximately 40 million homes. [2] Its nearly 100 power plants are located in 18 states in the Northeast, Chicago area, Gulf Coast, Southwest, Nevada, and California. [2] Generation facilities include mostly fossil fuel power plants powered by natural gas, oil, and coal; plus four wind farms (in Texas) and six solar farms (in California, Arizona, and New Mexico). [9] NRG also has a 44% ownership stake in the South Texas Nuclear Generating Station and a 37.5% stake in a coal power plant in Gladstone, Queensland, Australia. [9] Some facilities use cogeneration and the company also owns 28MW of solar distributed generation.

Warm regards,

Tom Conover

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails