Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

sabato 14 gennaio 2012

Se ha ragione Ocasapiens...

Visto che i disinformatori in questi giorni stanno sparando le loro ultime cartucce, ho deciso di cominciare a oliare mortai, obici e cannoni... peccato solo che la lotta e impari: loro hanno tempo, a me tocca rubare ore di sonno alle mie notti per scrivere.

All'Ocasapiens che strombazza che "National Instruments ha confermato – fonte Forbes – che l’azienda dell’ing. Rossi è un possibile cliente. Si è solo esposta a venderle strumenti da sviluppare se e quando il contratto sarà “perfezionato”, rispondo che è male informata e che dovrebbe leggere meglio quello che circola in rete. 


Direttamente dal sito di National Instruments:

National Instruments fornisce soluzioni nel settore della fisica delle alte energie 
COMUNICATO STAMPA – National Instruments continua a fornire tecnologie di misura e controllo a elevate prestazioni nel campo della ricerca e della fisica. NI offre strumenti standard commerciali (COTS - commercial off-the-shelf) per supportare migliaia di tecnici e ingegneri impegnati a fronteggiare le sfide del settore delle energie alternative con dispositivi sofisticati. Con il software di progettazione di sistemi NI LabVIEW, la strumentazione modulare PXI, la piattaforma di controllo riconfigurabile e acquisizione dati NI CompactRIO e altri strumenti, National Instruments ha supportato molti ricercatori nel semplificare lo sviluppo di progetti, offrendo soluzioni di controllo avanzato che diversamente sarebbero state proibitive in termini di costo.

“Per oltre 35 anni, National Instruments ha offerto agli innovatori gli strumenti necessari per far fronte alle maggiori sfide ingegneristiche a livello mondiale," ha affermato Stefano Concezzi, Direttore del segmento scienze e big physics presso National Instruments. "Siamo entusiasti delle numerose occasioni di supporto ai clienti nel semplificare lo sviluppo di progetti energetici o di fisica avanzata."

Gli innovatori di tutto il mondo utilizzano l'approccio della progettazione grafica di NI per rispondere in maniera efficiente alle grandi sfide ingegneristiche in ambito medicale, nell infrastrutture urbane, nelle energie alternative e in altre applicazioni di carattere critico. Soprattutto nel campo della fisica, NI ha fornito soluzioni ad alcuni dei progetti più avanzati tra cui l’LHC (Large Hadron Collider) del CERN e i sistemi di controllo del Tokamak. Inoltre la Leonardo Corporation intende inserire gli strumenti NI nel suo sistema di controllo.

Per maggiori info sulle soluzioni NI per applicazioni big physics visita ni.com/physics.

Informazioni su National Instruments
National Instruments (italy.ni.com) sta rivoluzionando il modo in cui tecnici e ingegneri possono progettare, prototipare e distribuire sistemi per la misura, l’automazione e le applicazioni embedded. National Instruments distribuisce software commerciale, come l'ambiente di sviluppo grafico NI LabVIEW e hardware modulare a costi ridotti ad oltre 30.000 diverse società in tutto il mondo: nel 2010 il cliente principale di National Instruments ha contribuito al 4% del fatturato complessivo mentre nessun mercato contribuisce per più del 15%, garantendo all’azienda grande stabilità e consistenza. La sede di NI si trova ad Austin, Texas, e l’azienda ha oltre 5.500 dipendenti e filiali in 40 paesi. Nel corso degli ultimi dodici anni, la rivista FORTUNE ha indicato NI come una delle 100 migliori aziende presso cui lavorare negli USA. Per il 5° anno consecutivo National Instruments Italy si è classificata tra le migliori 35 aziende presso cui lavorare stilata da Great Place to Work Institute.
 Il link originale al comunicato stampa è questo: http://digital.ni.com/worldwide/bwcontent.nsf/web/all/77770EDB0AF6A3E7862579560030DDD8

Adesso mi domando, Ocasapiens crede davvero che anche una delle più importanti aziende mondiali di STRUMENTI DI MISURA accosterebbe CERN e Leonardo Corporation senza aversi pensato bene prima? Crede davvero che NI rischierebbe mai di accostare il proprio marchio nei comunicati stampa ufficiali a una tecnologia-bufala se non fosse certa che l'E-Cat funziona???

Se ha ragione Ocasapiens, solo lei e poche altre menti elette hanno capito tutto e persino NI c'è cascata pur con tutta la sua esperienza nella misurazione delle grandezze fisiche. Certo, come no! 

Io dico che il tempo è galantuomo e sorrido aspettando che la verità venga fuori... e verrà fuori diamine!

P.S. Anche questo post, come il precedente, è nato in replica alle risposte fantasmatiche che Ocasapiens ha dato ai suoi lettori su  Faber Blog (qui).

383 : commenti:

«Meno recenti   ‹Vecchi   1 – 200 di 383   Nuovi›   Più recenti»
Tizzie ha detto...

Penso che Ocasapiens potrebbe rispondere Si` alla domanda:

"Adesso mi domando, Ocasapiens crede davvero che anche una delle più importanti aziende mondiali di STRUMENTI DI MISURA accosterebbe CERN e Leonardo Corporation senza aversi pensato bene prima?"

Perche' prendere abbagli e` sempre possibile per tutti ed invocare il prestigio di un'entita` per negare la possibilita` di errore e` una logical fallacy.

A tal proposito infatti, il prossimo "obiettivo" a partire da Lunedi`, credo che sara` UniBo, che a sentire gli indignati starebbe correndo ai ripari per evitare di perdere prestigio per essersi immischiata nell'affare-Rossi. Se UniBo rescindesse il contratto con EFA srl per scadenza dei termini, la domanda posta ad Ocasapiens da 22passi per National Instruments nel blogpost cadrebbe per analogia fattuale.

La risposta eventuale alla tua domanda di prima effettivamente diventerebbe: "Si`, guarda cosa e` successo con UniBo" e sarebbe logicamente ineccepibile.

Tizzie ha detto...

*logicamente ineccepibile no, tecnicamente parlando (parlando di fallacies) ed essendo precisi, ma comunque giustificabile e comprensibile.

guido52 ha detto...

Salve Daniele,
gli scettici hanno ragione . E' inutile prendersela con loro quando le uniche informazioni vengono solo da Rossi o sono riconducibili a esibizioni controllate solo da lui.
La presenza di NI come fornitore di strumenti di controllo è incoraggiante (anche perche' fino ad oggi gli apparati mostrati da Rossi avevano un aspetto palesemente " amatoriale " o cantinaro che dir si voglia) ma di per se non dimostra niente. E poi la cosa era risaputa da alcune settimane e ha tanto l'aria di essere stata riesumata per dare fiato ad una vicenda che sta boccheggiando anche per le continue contraddizioni di Rossi e per i suoi incredibili claims . Ma davvero credi che sarà possibile per i privati tenersi in casa delle bombole ,o anche solo delle bombolette, piene di idrogeno ? Come è possibile che un apparato tanto delicato ( idrogeno appunto e possibili emissioni di radiazioni ) sia certificato entro il 2012 ? La temperatura raggiunta second Rossi prima è di 400 gradi e poi si riduce ( in successive dichiarazioni dello stesso Rossi ) a 200 gradi. I milioni di esemplari che dovrebbero entrare in commercio a breve termine e che non si sa dove dove e da chi dovrebbero essere prodotti. Le verifiche di UNIBO che non si sa che fine hanno fatto. Il "reattore " da un MW venduto ad un misterioso cliente e che solo ora Rossi ammette , contraddicendosi per l'ennesima volta, non essere ancora entrato in funzione ( altro che guarnizioni). L'incredibile storia di Home Depot, ecc..ecc.. Finchè Rossi non si sottoporrà ad una verifica indipendente gli scettici fanno bene a rimanere scettici. Anzi è un dovere soprattutto da parte dei ricercatori , degli scienziati e dei divulgatori. Magari fosse tutto vero.

fabio ha detto...

A fine Gennaio manca poco: io mi siedo e aspetto, fiducioso (per ora) in Rossi. Francamente non capisco il tuo interventismo, Daniele. Smentito quello che era doveroso smentire, perchè contrattaccare? Credo che dall'esterno la gente si faccia l'impressione che sei nervoso.

mwatt ha detto...

Ho dato una occhiata al comunicato NI:

1_Risale a PRIMA o DOPO che la NI ha smentito di essere il customer?

2_Hanno scritto "Leonardo Corporation" senza scrivere cosa fà, cioè l'e-cat.

3_Credo che dal punto di vista della comunicazione abbiano cercato di fare una scommessa decidendo quanto puntare, cioè quanto esporsi.

Attenzione:
il momento della verità,
potrebbe non arrivare.
mW

mwatt ha detto...

PS
scusate l'irriverenza

FISICA DELLE ALTE ENERGIE?
l'e-cat?
ma chi è l'addetto stampa NI?
Gimmi il fenomeno?
hahahhahahahh

sandro75k ha detto...

...siamo alle solite, gli scettici fanno come quei mariti che per fare il dispetto alle loro mogli scelgono di tagliarselo!
Detto questo, io non concordo con la strategia di Rossi, penso che abbia intercettato un fenomeno nuovo ma che sia in alto mare per sfruttarlo... ma tifo per lui!

mwatt ha detto...

1_prima di tutto non sono alte energie perchè anche i muri sanno che sono fenomeni LENR
2_io tifo DEFKALION, e ho anche scommesso.

se poi qualcuno vuole dedurre altro, padronissimo.

sandro75k ha detto...

@Mwatt
...mi correggo: tifo per l'energia pulita illimitata!

Shine ha detto...

"intende inserire" secondo me significa "che non ha già inserito".

Quindi l'affermazione e l'accostamento non sono così stravolgenti, è ancora tutto da vedere.

Anconacenteroftheworld ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Valeria ha detto...

i sono due cose fondamentali delle quali prendere nota qui:

1) Non esiste UN SOLO COMMENTO che sia a favore dell'Oca S.
(per un articolo aperto a commenti in rete, direi che è un record)

2) Sul suo blog Oca S. ora misurerà bene gli interventi su ECat. Le pioverebbero rane addosso, anzi ROSPI.
Va a scrivere sul Sole, forte del marchio di fabbrica, che ritiene forse le conferisca maggiore autorità.
Ma il problema è che la trovano lo stesso!!! ...E sarà sempre peggio!!

http://faberblog.ilsole24ore.com/2012/01/kit-anti-bufale/#comment-454

Anto ha detto...

2_Hanno scritto "Leonardo Corporation" senza scrivere cosa fà, cioè l'e-cat.

La butto lì: l'e-cat, ufficialmente, none siste (ancora).

Alta energie: non è che un errore, un refuso, un ...lapsus della versione italiana?

Anto ha detto...

Infatti, l'originale dice National Instruments Empowers Big Physics Solutions.

Big sta per Grandi, non per alte.

Daniele 22passi ha detto...

@Guido52
Guarda che non avrei mai scritto questo post -- infatti non valutai fosse necessario farlo quando uscì la nuova versione del comunicato NI -- se Ocasapiens non lo avesse ritirato fuori lei in questi giorni rispondendo ai commenti dei suoi lettori.
Sono d'accordo che il coinvolgimento di NI di per s'è non significa nulla, ma allora perché non ve la prendete con Oca che lo usa come argomento per dimostrare che Rosso non va preso sul serio???
Io sono un blogger, tu vieni qui sapendo che questo è un blog e che io sono entrato dentro questa storia solo perché sono amico di Levi... ma Sylvie Coyaud è giornalista vero e proprio e scrive su testate giornalistiche, pretendere che si comporti da giornalista serio sarebbe il minimo.
Non me ne frega nulla di attaccare per il gusto di attaccare, io attacco per difendere le verità stravolte... soprattutto è veramente sbagliato usare la logica di Camillo, Oca, Alessio, Ugo ecc. cioè questa: è improbabile, la mia esperienza lo esclude, quindi non può essere vero... eh sì certo, buonanotte!

Anto ha detto...

Buongiorno Daniele :)

guido52 ha detto...

Daniele ,
grazie per la risposta. Dato che la curiosità di vedere come va a finire ci divora ( non uso il plurale maiestatis , il fatto è che non credo di essere il solo ) , non è che potresti chiedere qualche lume direttamente al tuo amico ? In ogni caso il fatto stesso che io ponga questa domanda dimostra che lo scetticismo è forte ma non assoluto. Naturalmente valuta tu se è il caso anche perchè il tuo amico immagino si trovi in una situazione delicata. A proposito : Celani dovrebbe aver già fatto i suoi interventi a Ginevra, ne sai qualcosa ?

Daniele 22passi ha detto...

@Guido52
Ho sempre detto che (per me) la scadenza è al 31 gennaio e che, salvo non escano notizie prima da fonte autorevole, non ne parlerò prima di allora.
Ciao e buona domenica.

Valeria ha detto...

L'immarcescibile catastrofismo di questa schiatta di eco-idioti ha rotto davvero le pa@@e...

Loro, le loro apocalittiche e falsissime previsioni (ma di quale innalzamento si ciancia ancora?), i loro stupidissimi studi sulla sofferenza (ma dove?) delle specie animali...qui ci sono stragi di uccelli , pesci e mammiferi all'ordine del giorno (a botte di decine di migliaia di esemplari, INSPIEGABILI (per loro, molto meno per gente con la testa sul collo!)

.... e questi ci invitano a spegnere la luce prima ancora di averla accesa...a prendere contraccettivi a partire da 6 anni, magari ficcati dentro le merendine della Kinder, a "contenerci" perchè siamo specie invasiva e deleteria e dobbiamo ridurci SENSIBILMENTE di numero...

...con buona pace dei Coleotteri e degli Anellidi (sarà colpa dell'identificazione?)

Allora sai cosa c'è?..Eco-bufalari cronici?

Organizzatevi un bel raduno mondiale in Nevada o Arizona, una bella farm spaziosa e spartana (solo sego e lucerne)....che vi ricordi come sarà la terra nel 2025, arida e con i cespugli secchi che rotolano a 80 all'ora....

...e a quel punto, un bell'atto ESTREMO di generosità verso madre Terra...Via tutti insieme e passa la Paura!

Valeria ha detto...

.....e noi che restiamo a fare, volete sapere?

A me la carne piace cotta lentamente e a puntino, questione di gusti!

mwatt ha detto...

bene, "alte energie" era quindi una traduzione sbgliata. quindi non ho scritto una stupidaggine.

beh, diciamo che la NI è stata chiamata in causa con grande rilievo come dato che avvalorava la serietà della Leonardo Corporation. In realtà non significa nulla, come scrive ora giustamente D22

Però ora è normale che qualcuno faccia 2+2 e dica:"questi usano argomenti che non significano nulla".

Come Guido 52, io mi diverto a seguire il caso e a ragionarci sopra.

Se comunque finisse bene io festeggerei come tutti.

Se finisce male, non avrei nulla da festeggiare.

PS se finisce male, spero che chi di dovere si tolga per tempo dalla questione. Non faccio nomi.

Valeria ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Valeria ha detto...

Avete già il link dell'intervista a Rossi?

The SmartScarecrow Show
Allan/Krivit/Rossi

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=RP5cG-36Bag

Valeria ha detto...

Rapporto Rossi/NI

"I don't want to sell fish, I want to teach how to fish to collaborate and work together to improve and ameliorate our research"

(lo ha detto circa così)

Valeria ha detto...

ODDIO DITE CHE "SANITARY" NON è SINONIMO DI "CEMETERY" AD ALLAN...AHAHAH!

Il problema delle lingue sta diventando serio

Lui (Rossi) aveva solo sbagliato l'accento!!!!!!!!
Mannaggia la miseria...alla fine penseranno che l'ECat serve a cremare i cadaveri!

Valeria ha detto...

"A refill cartridge can have a maximum cost in order of 10$ ...You can change it by yourself, if you want: it's very simple. The cartridge have to be send back to us for recycling"

AC/DC ha detto...

Notizie molto interessanti da Vortex-l:

http://www.mail-archive.com/vortex-l@eskimo.com/msg61115.html

vi consiglio di seguire tutta la discussione. L'utente Jones Beene sembra abbia ricevuto informazioni da alcuni insider del customer di Rossi. Il personaggio sembra credibile e molto informato sulle LENR in generale.
In poche parole Beene dice che il customer avrebbe rispedito il reattore da 1MW a Rossi perchè non funziona con continuità. Allo stesso tempo però il customer ammette l'abbondante produzione di energia per periodi pare superiori alle 24 ore e per questo rimane positivo e sta aspettando che Rossi risolva i suddetti problemi, problemi che potrebbero però richiedere tempi non così brevi.
Questa notizia mi fa pensare a quanto dichiarato un pò di tempo fa da un utente di 22passi che aveva avuto occasione di parlare con qualcuno di NI Italia che gli aveva rivelato che l'e-cat funzionava ma senza continuità.

Altre notizia interessante:

http://www.mail-archive.com/vortex-l@eskimo.com/msg61153.html

In questo caso viene riportato un intervento di Rossi al programma Smart Scarecrow Show e tra le altre cose ho trovato molto interessante questo estratto dell'utente Wolf Fischer:

"The testing of the Ecat through the University of Bologna is currently not at the top of his priority list (there is currently the engineering of the production facilities) but he said something about starting with this next month".

Valeria ha detto...

Mah...a me Rossi non sembra preoccupato affatto.
Se il customer gli avesse rimandato indietro l'unità per mancanza di continuità di produzione, io penso che sarebbe proprio diverso il suo modo di esporre la sua invenzione.

Psicologia, non scienza, Ovviamente

triziocaioedeuterio ha detto...

Allora perchè ne hanno ordinati altri 12?Ancor prima di vedere se il primo funzionasse effettivamente per lunghi periodi?
Che fretta avevano?

Valeria ha detto...

Forse per capire meglio il personaggio Jones Beene informato dagli "Insider" nell'affaire Rossi, bisognerebbe leggere con attenzione lo scambio avvenuto tra il detto signore e Krivit tempo addietro....a dir poco ILLUMINANTE

http://newenergytimes.com/v2/news/2011/37/3732appendixf7.shtml

Valeria ha detto...

Un altro che si abbevera alla fonte W&L...ne verranno fuori molti altri, ma per quell'epoca, credo che mi scalderò con 10 dollari in sei anni!

Valeria ha detto...

L'ultima frase di Beene, da evidenziare in giallo, poco si accorda con le (false) speranze che il "problema" si risolva e che serva aspettare ancora "qualche anno"


If there is a clown in this circus, it is Rossi himself.

Red5goahead ha detto...

Riguardo l'intervista mi pare che Rossi forse ha commesso un errore dichiarando che un grammo di nichel produce 23GW/ora di energia immagino nell'anno. Mi sembra un valore troppo alto.

guido52 ha detto...

"Rossi on the Smart Scarecrow Show
Wolf Fischer
Sun, 15 Jan 2012 03:13:29 -0800

Just another point from the interview:

Rossi has admitted that last year they had peaks even when the reactor should just produce about 120C°. This problem seems to have been resolved (because of NI), so no more peaks. Besides that NI is especially helping in the problem of getting the reactor up to 400C° in order to produce electricity. Somehow the customer of the first 1MW plant is helping in solving those problems, as it is not as trivial as just putting the Ecats in serial in order to reach higher temperatures.

What I learned from the interview.

10 kW home E-Cat is the size of a portable computer.

Rossi calls the recharges "Energy Sticks", fits with the ball point pen refill statement.

Replacement is simple and can be done by anyone.

No H2 canisters used. Reactor stores and recycles the H2. Only uses picograms of H2.

Reactor control is via regulation of operational heat point.

Fuel lasts 4,320 operational hours (180 days at 24 hours a day).

E-Cat will signal when refill is needed.

Customer can purchase several refills and keep them in stock.

Cost of the refill to the customer will be $10 plus installation if needed.

Will be available via internet sales.

Home units will run in self sustain mode.

512 keV 180 deg Gammas have been detected.

1st 1 MW plant is in modification. Should be operation in 1 - 2 months.

12 additional 1 MW plants are being built.

1 additional 1 MW plant has been sold to another customer.

UL certification of the home E-Cat is in process.

2.7 to 2.9 kWs needed for 1 hour to start the home 10 kW E-Cat.

Home E-Cat has only 1 reactor.

Rossi claims the RFG helps the Coulomb barrier work with the reaction and not against it.

First E-Cat factory is in Florida. Rossi is going to Massachusetts to further discuss building another E-Cat plant there.

Home E-Cat production will start in the US fall. Sales will start in the US winter.

Rossi is not interested in family investors as the business is still risky.

Large hedge funds are welcome but only with a small % investment.

Does plan to go public.

Home E-Cat has a 30 year expected life.

Customer price between $400 to $500 for a home E-Cat 10 kW thermal unit."

Sintesi dell'intervista di S.Allan a Rossi trovata su Vortex.
MI domando : ma a Rossi non viene mai il dubbio di aver superato la soglia del ridicolo ? Ma come si fà a parlare tanto senza dire niente?
Anche ammettendo che non possa essere piu' esplicito per ragioni di segreto industriale , perchè non tace del tutto e lascia che siano i fatti a parlare
invece di concedere queste inconcludenti interviste ?
Se è cosi' sicuro che qualcuno lo copiera' , perchè non punta sul brevetto internazionale completando la richiesta con l'indicazione del famoso catalizzatore ( ma come fanno a dargli il brevetto se è lui stesso a dire che tale misterioso catalizzatore è essenziale per ottenere la reazione?), cercando nel contempo di superare preclusioni preconcette degli uffici brevetti con dimostrazioni scientificamente accettabili. Invece se ne viene fuori con la storia della "robottizzazione" ( sic ) che a suo dire dovrebbe abbassare i costi e quindi scoraggiare la concorrenza come se al mondo non ci siano realtà industriali che ( se la cosa fosse vera , conveniente e non tutelabile sul piano brevettuale) potrebbero farsi un sol boccone di lui e di tutta la sua ( per ora misteriosa come tutto il resto) struttura aziendale. Ma via ! questa storia per ora non sta in piedi da nessun punto di vista la si guardi.

triziocaioedeuterio ha detto...

Eppoi dato che l'impianto da 1 megawatt per funzionare mette in parallelo singoli e cat da 10 kilowatt allora dobbiamo concludere che sono gli stessi piccoli moduli da 10 kw a non funzionare.
Quindi tutto cio' è in assoluto contrasto con tutto quello che rossi ha detto in questi mesi compresa ovviamente l'intervista di ieri.
Io sinceramente credo a rossi e non a tal mr been...ovviamente.

Valeria ha detto...

Vi rendo noto che in alcuni stati degli USA i cittadini stanno inviando Email con testo unico per tutti ai loro politici di riferimento per far pressioni perchè vengano modificati e velocizzati al massino i sistemi di validazione ed attribuzione dei brevetti in materia di LENR e/o FF
Ne ho beccate due in rete ieri...devo cercarle, ma ho capito che dietro esiste già un movimento di opinione che si coordina in rete e spinge sui politici in un momento che definire DELICATO per gli USA sarebbe un eufemismo.

Direi che è il modo migliore per vedere "l'effetto che fa"

Dovremmo farlo anche noi!
Solo a chi scriviamo?
ahahaha!...hanno tutti i piedi di capra e coda che termina a punta di freccia!!

Red5goahead ha detto...

break..

http://www.youtube.com/watch?v=uX0vcU4iedQ

Valeria ha detto...

ahahahaha!!
e poi ci chiamano sciocchi cospirazionisti!

Daniele 22passi ha detto...

@Red5goahead
Cavolo, non ci avevo mai pensato... Hitler è stato al potere dal 1933 al 1945... diavolo di un 22!

Franco Morici ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Franco Morici ha detto...

"512 keV 180 deg Gammas have been detected."

Per me è una grande novità.
In passato erano stati effettuati dei test mirati (credo dal professor Levi) proprio allo scopo di rivelare la presenza di questo particolare segno ma erano falliti. Di conseguenza la teoria allora ipotizzata da Levi era stata accantonata per mancanza di questi riscontri. Ora invece sembrerebbe poter essere confermata.

AC/DC ha detto...

@Tutti
Beene non dice assolutamente che il reattore non funziona (anzi conferma l'abbondante produzione di energia per periodi piuttosto lunghi) ma sostiene che il suo funzionamento non sia continuo.

Ripeto anche che questa informazione concorda con quanto riportato un pò di tempo fa da un utente di 22passi (non ricordo il nick) che sosteneva di aver parlato con un tecnico di NI Italia.

Per il momento non c'è modo di verificare queste voci però è palese che il succo del discorso delle informazioni riportate da entrambe le fonti sia esattamente lo stesso.

Con questo non voglio dire che si debba dare credito a queste voci ma allo stesso tempo penso non si possa prendere per oro colato tutto quello che dichiara Rossi.

Mi sto sempre più convincendo che la situazione sia molto più complessa di quel che potrebbe sembrare da fuori.

In poche parole sono convinto che il fenomeno scoperto da Rossi sia reale e consistente ma ancora non così controllabile come sostenuto da Rossi stesso. Sono anche convinto che il cliente sia reale e importante e che Rossi stia già collaborando attivamente con NI. Allo stesso tempo penso che gli ultimi claim di Rossi riguardo la prossima commercializzazione dell'e-cat siano più dettati dalla speranza/convinzione (illusione??) di riuscire a risolvere i problemi attuali in tempi molto rapidi che non dalla reale possibilità che ciò avvenga.

Rimango molto positivo e non vedo l'ora che la realtà del fenomeno possa essere riconosciuta ed accettata da tutto il mondo scientifico ma dubito fortemente che l'anno prossimo potremo acquistare un e-cat per scaldare le nostre case... magari fra 3 o 4 si però.

Valeria ha detto...

Vorrà dire che quando ci saranno i "picchi" ci riscaldo pure la piscina del vicino!

(dietro compenso ovviamente!)

Valeria ha detto...

Avviso:

di là, l'aciderrimo e linguacciuto CUSTODE DELLE TERME dell'ANGLIA, meglio noto con lo pseudonimo di Gentzen, compila la HIT PARADE delle citazioni.

Davvero sconsolante essersi ridotti a tal guisa...

Spero solo che non sia necessario arrivare al varo di "fusionefredda22" per vedere l'epilogo di questo triste esperimento di comunicazione via blog.

franchini, si faccia spiegare come funziona l'impaginazione di WP, UNA VOLTA E PER TUTTE.
La differenza tra articolo, pagina, categoria.
Apprezzi l'uso del menù (a tendina, scrollable o anche fisso...basterebbe)
Si chiama "struttura del blog"

Scopra cosa sono i widgets e come inserire le funzioni "ultimi commenti", "top post" etc.etc.

La prego, lo faccia per lo meno in onore della scienza informatica!

Franco Morici ha detto...

Dall'intervista di Rossi a Sterling Allan mi pare di capire che la partenza della ricerca con UniBo/Uppsala sia prevista a Febbraio...

tia ha detto...

Su vortex dicono che nell'intervista Rossi ha detto di star facendo la certificazione con UL

s-t-i-c-a ha detto...

@Franco Morici,
esatto, e credo che tra 15 giorni molte "linguacce" cambieranno canzone.
La mia prenotazione dell'ecat l'ho fatta da tempo, vedremo se riuscira' ad anticipare la data di consegna "inverno 2012".
Io so aspettare e torno al mio silenzio.

Franco Morici ha detto...

@ tia

"Su vortex dicono che nell'intervista Rossi ha detto di star facendo la certificazione con UL"

Ho ascoltato l'intervista a Rossi e lcosì ho capito anch'io...

Cerificazione UL:
http://www.unindustria.bg.it/restyling/servizi/qualita/file/marcaturaul2.pdf

triziocaioedeuterio ha detto...

Ma se ottiene la certificazione UL puo' esportare e vendere ovunque?O alcuni stati possono mettere che ne so un veto?
Argomento interessante se qualcuno ne sa di piu' please....

Tizzie ha detto...

@Daniele 22passi: qui c'e` il report di Haiko Lietz sulla conferenza di Celani al WSEC 2012, in inglese.

Franco Morici ha detto...

@ triziocaioedeuterio

Ho trovato informazioni relative alla certificazione UL al link:

http://www.ul.com/global/ita/pages/offerings/industries/hightech/uleuht/index.jsp

Se si tratta di certificazione UL-EU sembra che poi possa supportare la dichiarazione CE.

triziocaioedeuterio ha detto...

@FrancoMorici

Grazie!

Valeria ha detto...

scusate, qualcuno può spiegarmi questo:

allo stato attuale pare che l'ECat supporti solo la funzione caldo/freddo e non l'acqua sanitaria.

bisogna mettere i fancoil in tutta casa?

perchè l'acqua calda no?...se si collegasse ad un boiler ?

MISTERO ha detto...

A proposito di disinformazione, mwatt che ne pensi di questa ennesima dichiarazione di Franchini in merito ai brevetti piezo:

>Il coso è stato oggetto di una richiesta di brevetto internazionale da parte del CNR, successivamente ritirata.

Il CNR, avendo ritirato la richiesta di brevetto, sembra essersi defilato.

Valeria ha detto...

Adesso è la fase di Cardone e il piezo.
Non gli piace più Rossi: devono trovare un'altra vittima sacrificale sulla quale gettare fango a camionate.
E' un teatrino infelice...

Franco Morici ha detto...

@ Valeria

Credo che il problema si pone per le applicazioni tipo "Boiler istantaneo" dove la produzione di acqua calda avviene contestualmente al suo utilizzo e nel caso che l'eventuale "caldaia a E-Cat" dovesse operare esclusivamente o prevalentemente per la produzione di acqua calda ad utilizzo sanitario.

Nel caso che l'E-Cat fosse collegato ad un impianto di riscaldamento classico munito di funzione per la "produzione di acqua calda" cioè ad esempio con un serbatoio per l'acqua calda sanitaria, nel periodo in cui il riscaldamento è in funzione l'E-Cat dovrebbe soddisfare entrambe le esigenze.

Valeria ha detto...

Bene...!
Grazie Franco!

triziocaioedeuterio ha detto...

Se l'e cat funziona in autosotentamento per 6 mesi conviene comunque installare un boiler per l'acqua calda sanitaria che con un termostato manterrebbe sempre una determinata tempearatura...e mandare comunque in pensione la caldaia a gas...

Anto ha detto...

@Franco Morici
>nel periodo in cui il riscaldamento è in funzione l'E-Cat dovrebbe soddisfare entrambe le esigenze.

purtroppo no:

#
Andrea Rossi
January 15th, 2012 at 9:53 AM

Dear Federico Luciani:
The E-Cat will be regulated as well as usual heaters and air conditioners. Just not fit for sanitary water ( shower etc). The E-Cat will be connected with all the existing heaters, in a by pass, and supply heat saving gas or electric power. Same regulations.
Warm Regards,
A.R.

Franco Morici ha detto...

@ Anto

non sono convinto che un E-Cat non possa essere utilizzato anche per produrre acqua calda sanitaria.

Mi spiego con un esempio.
Nel condominio dove abito abbiamo una grossa caldaia a Gas Metano che nel periodo invernale provvede al riscaldamento dei vari alloggi.
La stessa caldaia è utilizzata per produrre anche l'acqua calda sanitaria tramite derivazione che convoglia parte del calore prodotto al fine di riscaldare dell'acqua potabile poi accumulata in un serbatoio.
La caldaia durante il periodo invernale è praticamente in funzione a pieno regime per parecchie ore al giorno e durante la notte a regime inferiore per evitare il congelamento delle tubazioni.
Il periodo freddo qui a Torino dura a lungo e se l'E-Cat funzionasse ci farebbe risparmiare tanto. Sei mesi di produzione di energia termica a basso costo ci farebbero molto comodo...

Valeria ha detto...

@Anto
il dubbio mi era venuto proprio leggendo quel messaggio, in effetti..

Anto ha detto...

dai dai, qualcuno non timido glielo va a chiedere???

Anto ha detto...

il perché, voglio dire. E' quello che voleva spiegare nell'intervista.

Nessuno ha detto...

Rossi insiste che l'energia viene veicolata dai gamma di bassa energia (raggi x) che termalizzano sul rivestimento di piombo.
Praticamente l'e-cat è una bomba a raggi x per quanti ne produce!
Poi dice che i gamma di alta energia ci sono. E come li ferma? Con un cm di piombo ?
Ma quante balle vorrà ancora raccontare ? Certo che una semplice prova con un misuratore di raggi x (no spettro) va evitata in tutti i modi a tutti i costi. Porrebbe fine allo spettacolo una volta per tutte.

Anto ha detto...

@Nessuno >Porrebbe fine allo spettacolo una volta per tutte.

ma se non ti piace lo spettacolo, perché lo segui? vai a seguirne un altro, no? ce n'è di serie tv..

Gdmster ha detto...

@Nessuno
Concordo, ho sentito l'intervista ieri sera e ha parlato esplicitamente di gamma da 511keV che sono quelli che derivano dall'annichilazione della coppia positrone-elettrone (si torna ai vecchi amori). Mi sa che un cm di piombo è davvero poco.

fabio ha detto...

Per quanto riguarda le certificazioni, in genere gli enti di certificazione hanno dei mutui riconoscimenti, almeno per alcune categorie di prodotto, che permettono a chi riceve una certificazione da un ente di ottenere quella di un altro ente (e quindi l'utilizzo di altri marchi di sicurezza e qualità) pagando solo i diritti di utilizzo del marchio e senza la ripetizione delle prove.

Però dipende dalla categoria di prodotti, come dicevo. Al di là delle normative internazionali, infatti, in determinati paesi la legge potrebbe prevedere alcune prove supplementari o alcune documentazioni non richieste altrove, quindi è abbastanza probabile che la certificazione UL (se ottenuta) apra le porte della maggior parte dei mercati, ma non necessariamente di tutti.

Nessuno ha detto...

@Anto:
Purtroppo sono motivato da pura vendetta (di quelle ragionate con l'intestino crasso).
In Rossi ci ho creduto, gli ho dato la massima credibilità per parecchi mesi, troppi.
Ora lui ha tradito la fiducia che gli ho accordato ed i suoi comportamenti da moderno venditore di tappeti mi hanno irritato oltremisura.
Non uso colpi bassi, mi basta sottolineare le incongruenze in quello che dice (è dura raccontarne così tante per così tanto).
Vorrei cambiare canale ma non posso più. Solo l'emergere della verità può farmi desistere.
Temo però che se Rossi è il mago che sembra, potrebbe portare avanti lo spettacolo per anni.
Tu cosa mi consigli? Uno psicanalista costa troppo.....

mwatt ha detto...

@MISTERO
non so nulla o quasi dei brevetti piezo e ancora meno di Franchini.
Io non ho tempo di leggere il suo blog.

So che Cardone ha pubblicato, si è sottoposto correttamente a peer review (quindi siamo su un pianeta diverso da quello di Rossi) ed è stato falciato, ormai tre anni fà.
Non ho strumenti per esprimermi su questa stroncatura.

http://arxiv.org/PS_cache/arxiv/pdf/0910/0910.3501v1.pdf

Non sò cosa sia successo nel frattempo.
Speriamo che abbia fatto esperimenti che gli permettano di fare una pubblicazione che non presti il fianco alle critiche di cui sopra.
Se son rose fioriranno.
Tutto quello che sò.
Cioè praticamente banalità fradice, e un articolo di Carpinteri sul Giornale dell'ingegnere. Poco per dire qualcosa.

allora, per questa storia delle denunce, cosa dichiari?
ripeto, è l'unica cosa che mi interessa, poi potete andare avanti a litigare per tutta la vita, è un discreto passatempo.
mW

Daniele 22passi ha detto...

@Nessuno
Aspetta prima di cercare uno psicanalista (ci sono anche quelli del SSN che non costano nulla)... il 31 gennaio non è ancora arrivato!
Secondo me, se hai pazienza ancora un po', il tuo intestino crasso tornerà a posto da sé! :)
E la verità emergerà, abbi fede: non può che essere così.

Nessuno ha detto...

@Daniele:
Grazie per le parole di conforto.
Ma tu cosa ti aspetti per il 31 gennaio ?
La consegna dell'e-cat a UNIBO ?
Un test indipendente ?
Potrebbero arrivare altri roboanti annunci ma per me non conterebbero niente, anzi...

Nessuno ha detto...

Un altro aspetto inquietante dell'intervista è la visione di Rossi del libero mercato.
Praticamente lui vuole partire e rimanere monopolista e le sta pensando tutte a questo proposito.
Chiaramente è una battaglia persa in partenza, se non altro perchè il monopolio in USA ed EU è visto molto male.
Se poi pensa che l'automazione possa permettergli di raggiungere questo obiettivo, dovrebbe sapere che c'è sempre qualcuno più bravo ad automatizzare quello che tu hai già fatto.
Preoccuparsi di queste stupidaggini avendo una scoperta epocale tra le mani (ed il primo ed unico cliente che ti ha rimandato a casa il pacco) è molto indicativo.

Io mi chiedo: ma Fioravanti cosa cavolo ha collaudato? Possiamo dire che quel foglio di collaudo era un elemento di marketing e nulla più? Chi ha pagato Fioravanti? Per che cosa?

Nessuno ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Red5goahead ha detto...

@Nessuno

Questo però non è vero. Rossi nell'intervista dice chiaramente che al momento pensa solo ad migliorare il prodotto e a renderlo poco costoso ed il tecnicamente più perfetto possibile proprio perché si rende conto di non potere competere sul mercato globale (India e Cina prima di tutti per via dei costi). Altro che monopolista.

Daniele 22passi ha detto...

@tutti
Ho un nuovo commento a Sylvie Coyaud in moderazione:

@Sylvie Coyaud
La risposta che ha dato il 13/1 a Gigi e quella che ha dato a me il 15/1 sono in palese contraddizione COME CHIUNQUE DOTATO DI BUON SENSO può giudicare da sé. Quello che lei chiama "mettere i puntini sulle i" la gente sincera lo chiama "arrampicarsi sugli specchi piuttosto che ammetere di avere fatto una... papera"!
Quanto ai delitti di lesa maestà che evoca... ma mi faccia il piacere! Li metto sullo stesso livello delle sue crociate, roghi e sante inquisizioni. Altro che scienza moderna, lei è degna del medioevo!


http://faberblog.ilsole24ore.com/2012/01/kit-anti-bufale/#comment-454

piero41 ha detto...

Ho letto sul post il discorso della "quiescienza" nell'impianto da 1 Mw che porterebbe l'e-cat dopo 24 o più ore di funzionamento con grande produzione di calore ad una riduzione fino allo spengimento. Il fenomeno è conosciuto anche nel Pd--D. I commentatori ipotizzano varie cause : una leggera fusione della superficie delle nanopolveri oppure un deteriramento della geometria delle stesse. Un'altra possibile causa potrebbe esser dovuta a variazioni quantistiche locali del fenomeno. Se è il calore eccessivo che danneggia immagino che un settaggio per il controllo della T potrebbe impedirlo, se è invece l'uso che consuma in parte i rilievi delle nano allora bo??Nel 3° caso resettando Boh?? Se è un fenomeno legato alle nano avverrà anche per lo scalda acqua probabilmente. Certo però io credo anche in Focardi che aveva asserito che il gatto si era mantenuto in funzione per mesi per scaldare il capannone!!!
Per l'acquirente sembra che alludano ad una marina N.. (NATO ?) ci sono sempre gli USA, poi alludono a Brussel ed alle bustarelle. Molto credibile!!

RED TURTLE ha detto...

Voglio dire alcune cose sull'idrogeno:

1) Innanzitutto nessuno ha detto che l'E-Cat verrà installato negli edifici multipiano... probabilmente sarà messo in stanze sotterranee, coperte da un buon tetto di cemento e almeno 2 metri di terra che bloccano il 99% delle radiazioni (Ma allora mi chiedo se non conviene il micro-geotermico, come i cesti o le sonde geotermiche).

2) L'idrogeno va verso l'alto... dunque si disperde... mentre il GPL ed altri gas vanno verso il basso... formando autentiche bombe fuel/air. Per il metano invece dipende dalla temperatura.

3) In effetti la bombola può anche essere molto piccolo, la Defkalion aveva previsto una bombola sferica, circondata da un ambiente sotto-vuoto.

Dunque se ora volete fare demagogia con l'idrogeno, siete liberi di farla, ma Io non vi seguo!

tia ha detto...

>coperte da un buon tetto di cemento e almeno 2 metri di terra che bloccano il 99% delle radiazioni

Hai fatto i conti ad occhio?

MISTERO ha detto...

Mwatt
Non rompere le palle con questa storia, ho già scritto e ho scritto in ITALIANO, se non lo sai leggere è un problema molto grave; significa che non capisci un cavolo di quanto è stato scritto fino ad oggi o al contrario sei solo un troll.
Visto che ti sei vantato spesso e volentieri di avere esperienza in merito ai brevetti, rispondi alla domanda e non tergiversare o eludere la domanda con un altra domanda e soprattutto non far finta che la risposta non sia già stata data.
Smettila di fare il ruffiano, o sei bianco o sei nero, con rispetto, tanto per chiarire.

@Gd
Ti ho scritto in privato, ma risposte non ne ho avute, sei un altro che si vanta di avere conoscenza in merito ai brevetti, vuoi rispondere tu al posto di milliwatt?
Franchini ha scritto o non ha scritto una stronzata in merito ai brevetti sul piezonucleare, e se ha scritto una stronzata, a questo punto è un disinformatore, si o no?

Andiamo al punto...grazie.

MISTERO ha detto...

@Nessuno
Sei un uomo senza palle!!
Sai benissimo chi è Valeria, ma tu non ti sei presentato come avevi scritto che avresti fatto, mi sorprendo che tu abbia ancora il coraggio di scrivere.

Valeria ha detto...

@Mistero

per me da oggi Nessuno si chiama "intestino crasso", si è scoperto da solo: alla fine, parla proprio con quello!

Valeria ha detto...

@Tutti

C'è PER CASO qualcuno che potrebbe regalargli del CARBONE ATTIVO!?

triziocaioedeuterio ha detto...

Buongiorno Valeria!
Buongiorno blog...

Valeria ha detto...

@Trizio

Gooooooood Morniiiiing, Cold Fusion!

Valeria ha detto...

@Mistero

di là parlano di "fossili nel granito"...
Ma perchè il granito può contenere fossili? Io sapevo che era di origine eruttiva.

Nessuno ha detto...

@Valeria:
Appena tu "avrai le palle" (io non parlo così, ma sembra che qui vada di moda) di dire chi sei IN CHIARO, io scriverò in chiaro le mie generalità.
Non ho voglia di risolvere indovinelli a risposta multipla.

Con un QI152 + risveglio non hai capito l'osservazione che è stata fatta: certamente il granito non contiene fossili!!


@Mistero:
Quanto sei maschio quando parli così !!! Quasi quasi ti presento a Cicchitto, hanno bisogno di persone così.
Prova anche ad essere intelligente oltre che maschio e rispondi sui contenuti, tu che te ne intendi di libero mercato.

Nessuno ha detto...

origine ignea, non eruttiva (ma il discorso non cambia)

Valeria ha detto...

@nessuno
se ti faccio la domanda:
"Ma tu ...chi ca@@o sei?!"

La risposta è insita nel tuo stupido nickname.
Non te la faccio nemmeno.

Per me sei solo un tronfio vigliacco, che non merita l'attenzione del dialogo.

Passo & chiudo

Valeria ha detto...

...e dopo l'U-boat, l'E-boat!

http://abcnews.go.com/Business/BusinessTravel/story?id=97719&page=1#.TxPQ-aXj7s1

Valeria ha detto...

..e Joe Zawodny fa la chiosa al suo video NASA, tirando fuori finalmente il parallelismo con Rossi e mostrando il vero intento di quel video "promozionale"..era meglio se non scriveva!
Excusatio non petita, accusatio manifesta..

http://joe.zawodny.com/index.php/2012/01/14/technology-gateway-video/

Daniele 22passi ha detto...

@valeria
Grazie 1000 per il link alla PRECISAZIONE (!) di Zavodny, è molto importante. Per favore, replicami il commento anche nel post che stanotte ho aperto per parlare del brevetto della NASA. Grazie ancora

Nessuno ha detto...

Passo e CHIUDO !!!!

Tu uscire da anonimato = io uscire da anonimato

Semplice, educato, reciproco, limpido e lineare.

Lo ripeto, mostreresti meno bava alla bocca mettendoci la faccia. Ne guadagneresti in onorabilità.

Valeria ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Valeria ha detto...

Mi farebbe piacere che qualcuno censurasse l'odioso atteggiamento di questo inutile commentatore.

In assenza di censura...
Puoi andare al diavolo!

Miglietto ha detto...

@Daniele
Non capisco perchè parli sempre del 31 Gennaio. E' un limite che ti sei posto tu o hai info che noi non abbiamo?
Io sono convinto, sentita l'intervista di dario Braga, che questo limite era metà Gennaio, per cui potresti già partire con l'operazione "castigamatti".

Daniele 22passi ha detto...

@miglietto
1) mi ci sto giocando la mia credibilità
2) non sono uno che fa scommesse d'azzardo
Fai 2+2! :))
Ora devo staccare il telefono, ci si risente oggi pomeriggio.

gio ha detto...

..rossi penso che si stia divertendo un sacco a raccontarle suul'e-cat....le informazioni attendibili che dà penso che possano essere solo quelle di natura commmerciale:

cop di 6 garantito

prezzo

tempi di consegna

tutto il resto confusione!

mwatt ha detto...

@MISTERO:
"Non rompere le palle con questa storia, ho già scritto e ho scritto in ITALIANO, se non lo sai leggere è un problema molto grave; significa che non capisci un cavolo di quanto è stato scritto fino ad oggi o al contrario sei solo un troll."
C'è una terza possibilità: mi è sfuggito, perchè non ho tempo di leggere tutto. Se puoi ripetere, ti prende meno battute di quello che hai appena scritto, e la cosa cessa di esistere. Ovviamente, ti ringrazio della ripetizione, colpa mia che non l'ho letto.

"Visto che ti sei vantato spesso e volentieri di avere esperienza in merito ai brevetti."
No, quello potrebbe essere Vettore. Non ho mai detto di avere esperienza di brevetti, perchè non ce l'ho.
O mi indichi dove avrei scritto una cosa del genere, e in tal caso rettifico subito, oppure "significa che non capisci un cavolo di quanto è stato scritto fino ad oggi o al contrario sei solo un troll." per usare le tue parole.
Una volta tanto sono appena andato sul blog di Franchini e ho postato questo commento in attesa di moderazione:

Egr. Dott. Franchini,
non ho tempo per seguire nel dettaglio la questione del piezonucleare, e non ho nemmeno letto il suo post.
Qualsiasi problema lei abbia con Andrea Rampado io non posso prendere posizione per manifesta ignoranza dei termini della lite (sui brevetti, credo…).
Cordialmente,
mW

Reputo che penserà: "ma chi ***** è questo?" comunque...

"Smettila di fare il ruffiano, o sei bianco o sei nero, con rispetto, tanto per chiarire."
Tranquillissimo, ma allora potrei dire esattamente la stessa cosa a te, e documentatamente non hai proprio nessuna lezione da dare a nessuno al riguardo, specialmente a me.
Però adesso che ti esprimi così son più tranquillo, perchè mi sembri più onesto.

Comunque se ti consola, sei riuscito a farmi venire a noia Franchini anche se praticamente non sò chi sia.
mW

gio ha detto...

faccio aggiunta

le informazioni attendibili :

cop di 6 garantito

prezzo e-cat

tempi di consegna

prezzo ricarica

durata ricarica

...tutto il resto confusione!

Anto ha detto...

@Nessuno
>Purtroppo sono motivato da pura vendetta (di quelle ragionate con l'intestino crasso).
In Rossi ci ho creduto, gli ho dato la massima credibilità per parecchi mesi, troppi.<

sì, serve lo psicologo. :)

Valeria ha detto...

@Anto
Perchè?
Gli psicologi curano efficacemente pure l'invidia e la spocchia?

Anto ha detto...

Valeria, sì! comunuque Nessuno non è invidioso, è deluso (o disilluso, no so). Se fossimo a dopo il 31 gennaio e Rossi non avesse pagato BO, si potrebbe anche capire la sua rabbia, ma disilludersi prima del tempo è...patologico. Insisto, psicologo. Forse psichiatra, ché magari ci vogliono pure i farmaci.

Ero passata di qui perché leggendo l'intervista, mi ha colpito la frase di Andrea in cui parla di ossessione, "it was an obsession.". Beh, credo che ossessione sia diventata per molti di noi.

Anto ha detto...

Una delle cose che non mi quadrano in questo romanzo. Non si parla di spionaggio. Com'è? per esempio:
"S. Can you say which state in the United States the production will be?

A. In Florida. "

com'è possibile che nessuno abbia seguito Rossi o qualcuno dei suoi mentre andava nella nuova...fabbrica in Florida? e se qualcuno l'ha fatto, se tace è perché la fabbrica esiste..o no?

Anto ha detto...

Capite cosa voglio dire? nessuno ha ancora mai detto che Rossi non si incontra col cliente, che se ne sta a casa a vedere film e fa finta di lavorare 16 ore...

Anto ha detto...

ah! finalmente ho capito

S. Yes. You are saying, that for example if I take a long shower and I use all the water in the hot water heater, the E-Cat technology would not be a good fit to heat that water because of the response time, but it would be a good fit to heat the fluid that heats the home. Is that correct?

Gdmster ha detto...

@MISTERO
Ti ho scritto in privato, ma risposte non ne ho avute, sei un altro che si vanta di avere conoscenza in merito ai brevetti, vuoi rispondere tu al posto di milliwatt?

Io non mi vanto di avere conoscenze etc. Io ho brevettato e brevetto senza assistenza legale e penso di sapere come ci si muove. Un brevetto italiano = 400 € con assistenza 10.000 €. Se ti interessa te li scrivo io per 5.000 €.

Di Cardone ho trovato cinque brevetti:
due italiani: uno Startec (fresco fresco, del 09/01/2012; ma non è dipendente pubblico?) uno per Roma III, casa madre. I soliti tre internazionali per CNR.
ITMI20110553, ITRM20020563 e WO2008041253 + 254 + 255.

Per sapere lo stato si va su
https://register.epo.org/espacenet/regviewer

controlla subito e vedrai che oggi non funziona, compare una pagina di difficile intepretazione piena di punti interrogativi.

allora si va su PAIR

http://portal.uspto.gov/external/portal/pair

peggio ancora, 500 Internal server error.

Deve essere la longa manus di Franchini.

Come recupero lo stato dei brevetti vi faccio sapere.

Potresti moderare i toni con me? Fai una domanda e se posso rispondo.

La mail alla quale non ho risposto chiedeva:

Secondo te, il termine "fusione fredda" nell'articolo dell'ANSA è un refuso? Un errore? Una svista?

Non ho capito la connessione con i brevetti.

Comunque Cardone su Facebook scrive

I brevetti relativi a questa invenzioni sono di proprità del CNR fino al 30 Dicembre del 2010, e quando l'opzione internazionale sarà scaduta quali saranno le sorti di questa scoperta, riusciremo per una volta ad investire su un progetto che porti dei miglioramenti notevoli nella vita dell'uomo a scapito degli interessi economici predominanti, cerchiamo almeno di rendere noto a tutti che un'alternativa può esistere basta cercarla...

Come va interpretata secondo te la fase sulla scadenza?

gio ha detto...

Andrea Rossi
January 15th, 2012 at 5:06 PM
Dear Jan K.:
Of course this is possible: we need thermal energy, the source of it has not necessarily to be electricity. We are studying to heat the E-Cat in existing heaters using fire. Your question is very good, congratulations.
Warm Regards,
A.R.


Jan K.
January 15th, 2012 at 4:39 PM
Mr. Rossi,

I have a general question, not related to the article. Would it be possible to change the auxiliary electrical heating for the e-cat to a gas burner? Most heaters and boilers for example in Germany are powered by gas. Because electricity for heating is much more expensive than gas, the e-cat as it is now, may not be very economical comparing the electricity with the gas utility bill.

Nessuno ha detto...

@Anto:
Il termine per il pagamento era oggi, non il 31.
A meno di smentite.

Il 31 è una data decisa da Daniele per cambiare eventualmente "sponda"

Gdmster ha detto...

@Mistero
Ti ho scritto in privato, ma risposte non ne ho avute, sei un altro che si vanta di avere conoscenza in merito ai brevetti, vuoi rispondere tu al posto di milliwatt?
Franchini ha scritto o non ha scritto una stronzata in merito ai brevetti sul piezonucleare, e se ha scritto una stronzata, a questo punto è un disinformatore, si o no?
Andiamo al punto...grazie.


I tre brevetti CNR/Cardone a me risultano APPLICATION DEEMED TO BE WITHDRAWN che nel mio inglese approssimativo si traduce APPLICAZIONE CONSIDERATA RITIRATA
La causa è il mancato pagamento, da più di due anni, dei diritti di rinnovo.

La mail alla quale non ho risposto e a cui accenni riguardava i fondi concessi ad ITER e un errore nel comunicato stampa. Mi pareva una domanda retorica la tua, che non necessitasse una risposta effettiva. Non c'entra nulla con i brevetti come hai lasciato intendere sopra.
Ti voglio bene anche se mi tratti male; ti stanno fregando...

Daniele 22passi ha detto...

@nessuno
Hai scritto 2 affermazioni: be' le smentisco entrambe!
1) La scadenza del 14 è leggenda metropolitana.
2) Non ho mai detto che avrei cambiato fronte, ho scritto che il 31 in mancanza di news da UniBO avrei dubitato delle strategie di Rossi e SOPRATTUTTO che mi sarei tolto un po' di sassolini nella scarpa relativamente a chi in questi mesi è stato dichiaratamente CONTRO Rossi (cosa che prima o poi farò in ogni caso).

tia ha detto...

Non capisco perchè Valeria non scriva in chiaro il suo nome e cognome, visto che lei stesssa ha scritto il mio nei suoi messaggi

Gdmster ha detto...

@tia
eddài, non ricominciamo, impara l'ebraico piuttosto!

tia ha detto...

Si vabeh, a 'sto punto avrei dato l'hash SHA-1 dei miei dati invece dei dati stessi. Viva l'accessibilita

Gdmster ha detto...

@tia
Non imbrogliare, l'hash SHA-1 dei tuoi dati non è invertibile essendo una funzione one-way.
Mica pettiniamo bambole qui.

Anto ha detto...

@Nessuno

a parte che il termine non è oggi, ma se anche fosse...perché a far caciara non hai iniziato..domani?

Gdmster ha detto...

@tia

21028c08a45b41b3322890c4ba27e2c26e590d54

eccoti servito!

mwatt ha detto...

tra l'altro, ho guardato meglio questo post di D22:
Citando O.S. dice:

(1)"Si è solo esposta a venderle strumenti da sviluppare se e quando il contratto sarà “perfezionato”.

In effetti trattato così, il fatto sembra un voler mantenere le distanze da parte di NI.

Citando NI, D22 riporta:

(2)Leonardo Corporation intende inserire gli strumenti NI nel suo sistema di controllo.

In realtà se stiamo ai fatti, non vedo contrasto tra (1) e (2).

Leonardo vuole usare strumenti NI.
NI glieli venderà una volta firmato il contratto.
E' normalissimo.

E' interessante come a seconda delle interpretazioni un fatto banale possa assumere questo o quel significato.
mW

tia ha detto...

>Non imbrogliare, l'hash SHA-1 dei tuoi dati non è invertibile essendo una funzione one-way.

Piu o meno quello che è successo con valeria: te pensa che non so nemmeno dove cavolo ha scritto il suo nome in ebraico

MISTERO ha detto...

Gd
Ricambio l'affetto e grazie della precisazione.

Qualcuno a questo punto mi prende in giro e mi racconta frottole o al contrario non si spiega bene, un ultimo dubbio il fatto che non è stato pagato il rinnovo e quindi i brevetti sono ritirati significa anche che i brevetti non sono più validi?

Gdmster ha detto...

@Mistero
Secondo me non dànno più diritto a ricevere compenso per il loro sfruttamento. Impediscono ad altri di brevettare ESATTAMENTE la stessa cosa. Su questo, onestamente, faresti meglio a consultarti con un avvocato. Io ho fatto decadere miei brevetti che ora sono nel pubblico dominio. Altra cosa spesso trascurata è che a fronte di un progetto teorico su cui lo stato rilascia brevetto, l'autore si impegna a costruire almeno il prototipo funzionante.

tia ha detto...

Da quello che risulta dallo stato legale:

https://register.epo.org/espacenet/application?number=EP07713438&lng=en&tab=legal

sembra non sia mai entrato in vigore

tia ha detto...

A guyardare i documenti presenti: https://register.epo.org/espacenet/application?number=EP07713438&lng=en&tab=doclist

è andato cestinato dopo il report preliminare perchè non son state pagate le tasse, ancor prima che il brevetto venisse rilasciato

Gdmster ha detto...

@tia
Le procedure sono lunghissime, per cui molto spesso avviene che la pubblicazione sulla Gazzetta avviene molto dopo la data di presentazione. Qui la procedura si è interrotta per le ragioni dette. Fosse proseguita la data importante era 2/10/2006 che definiva la priorità nei confronti di richieste concorrenti (in genere coincide col primo deposito nazionale).

tia ha detto...

>Fosse proseguita la data importante era 2/10/2006

Non metto in dubbio che la data di priorita è quella della consegna della domanda di brevetto, ho detto solo che la domanda di brevetto europeo non s'è trasformata nel brevetto europeo, si è bloccata al report preliminare, che contestava svariati claims.

Gdmster ha detto...

@tia
cerchiamo di essere "fair"; cestinare ha un connotato negativo che invece non c'è nei documenti. Diciamo che CNR ha finito i soldi, o li ha finiti Cardone, poiché molto spesso negli Enti i soldi vengono dai budget assegnati ai direttori di ricerca. Che CNR ha ritirato il brevetto perché convinti che non fosse valido non ha alte probabilità, se non altro per il fatto che pochi si prendono la briga di seguire l'iter a parte gli autori. Se cominciamo così si trovano immediatamente interpretazioni più maliziose. E' possibile che non si riesca a discutere un argomento senza fare il tifo?

Gdmster ha detto...

La contestazione dei claim è inevitabile, è il loro mestiere, andrebbero letti nel dettaglio, ma espacenet ha smesso di funzionare nuovamente...

Valeria ha detto...

NO, ma no!

Lo hanno rigettato, Tia!
Ci hanno vergato una X rossa fuoco sopra!

Anzi, hanno cercato a lungo Cardone perchè avevano già il plotone di esecuzione nel piazzale dell'Ufficio Brevetti...
Quell'infamone
Qual delinquente
Qual truffaldino

Che gente, mamma mia che gente!

Valeria ha detto...

Ma 'sto Tribunale non fa ferie mai?
Si riunisce in assemblea plenaria ogni giorno?!

Azz...se vi vede Palamara vi denuncia per crumiraggio!

tia ha detto...

>La contestazione dei claim è inevitabile, è il loro mestiere, andrebbero letti nel dettaglio, ma espacenet ha smesso di funzionare nuovamente...

A me funziona alla grande, eccolo:
https://register.epo.org/espacenet/application?documentId=EOQY4T503202FI4&number=EP07713438&lng=en&npl=false

Valeria ha detto...

Ma come mai ve la prendete solo con gli italiani?
Problemi di esterofilia cronica?
Vi sentite più globalizzati così?

tia ha detto...

>Anzi, hanno cercato a lungo Cardone perchè avevano già il plotone di esecuzione nel piazzale dell'Ufficio Brevetti...
Quell'infamone
Qual delinquente
Qual truffaldino

Ma smettila di fare l'oca, come al solito sei qui solo per trollare. O scrivi chioaramente il tuo nome e cognome, cosi come è scritto sui tuoi documenti, o abbi il piacere di startene zitta

Gdmster ha detto...

@tia
non ci sono obiezioni sul funzionamento, ma sul fatto che Cardone aveva già pubblicato tutto in precedenza mettendolo nel pubblico dominio...

Valeria ha detto...

Ti bevi da mesi quello che scrivono le altre oche...che c'è? Sei razzista? Pure quello di difetto hai?

Valeria ha detto...

Se si continua a chiedere con questi toni le mie generalità su un blog, credo che si possa cominciare a parlare di stalking, qui!

tia ha detto...

>non ci sono obiezioni sul funzionamento, ma sul fatto che Cardone aveva già pubblicato tutto in precedenza mettendolo nel pubblico dominio...

Ma guarda che io ho contestato solo la frase di Rampado "i brevetti sono ritirati significa anche che i brevetti non sono più validi", perchè a vedere i documenti dell'EPO, non è mai stato approvato, s'è fermato al rapporto preliminare.

Valeria ha detto...

Abbasso gli inventori italiani!

tia ha detto...

>Se si continua a chiedere con questi toni le mie generalità su un blog, credo che si possa cominciare a parlare di stalking, qui!

Si dai denunciami per stalking.
Nome e cognome

Valeria ha detto...

nessuno ha motivi per insistere nel chiedere il mio nome e cognome qui: sbaglio?

tia ha detto...

Tu hai usato il mio nome e cognome in alcuni dei tuoi messaggi. Tira fuori il tuo di cognome

Valeria ha detto...

E allora piantatela di scassare, chiaro?
Voi e il vostro tono inquisitorio del ca@@o!
A me non interessa affatto nè conoscervi di persona, nè sapere come cacchio vi chiamate nella realtà: più chiaro il concetto adesso?

Oltretutto perchè parlo con vigliacchi che non hanno parola d'onore!

E con questo l'argomento generalità per quanto mi riguarda è chiuso per sempre.
Declino anche l'invito al pranzo di 22Passi (che non avrebbe nulla di amichevole, dati i presupposti)
Scusami Sandro, ci conosceremo in altra occasione.

E ora continuate a parlare dei vostri brevetti!

Anto ha detto...

Nessuno? no, lui no :)

tia ha detto...

>Oltretutto perchè parlo con vigliacchi che non hanno parola d'onore!

Qui l'unica vigliacca sei tu, che non hai nemmeno il coraggio di mettere il tuo nome e cognome sulle cose che scrivi.

Valeria ha detto...

sei un idiota.
Brevettato, s'intenda.

tia ha detto...

>sei un idiota.
Brevettato, s'intenda.

Mi aspettavo qualcosa di meglio da una che dichiara di avere un QI di 152.

Gdmster ha detto...

Questa storia del nome e del cognome è veramente stucchevole.
Non capisco l'utilità di conoscere nome e cognome.
Chi ha voluto lo ha messo, inclusi alcuni a cui, per effetto della poca memoria, si rimprovera di non averlo fatto.

mwatt ha detto...

Penso che tutto sia cominciato con Nessuno...

Io stò benissimo col nick

Daniele 22passi ha detto...

@Valeria
Non capisco io quale è il problema a questo punto.
Parto dal presupposto che non ho niente da nascondere e tutti sanno che mi chiamo Daniele Passerini, abito a Perugia e lavoro ad Assisi. Se qualcuno mi facesse di nuovo (è già successo in passato) azioni di stalking lo denuncio pure se anonimo (come ho già fatto) ben sapendo che se lo stalking è supportato da prove effettive la Polizia Postale si attiverà e si metterà in moto la giustizia per perseguire il colpevole (questo è successo pari pari nella mia esperienza).
Parto dal presupposto che mi devo comportare come reputo giusto PER ME STESSO, non mi faccio condizionare da eventuali comportamenti scorretti altrui.
Le iscrizioni per il pranzo del 22 aprile si apriranno il 22 febbraio... fino ad allora hai tempo di pensarci con calma. Ma se non verrai secondo me farai un errore. Ciao

tia ha detto...

>Non capisco l'utilità di conoscere nome e cognome.

Primo si calmerebbe un attimo, visti i tutti sproloqui che ha fatto. Secondo è stata lei stessa a scrivermi messaggi indicando mio nome e cognome, quindi le chiedo i suoi.

triziocaioedeuterio ha detto...

Lasciatela perdere valeria tanto non ve la darà mai...la generalità.
Il suo mare vasto e profondo almeno quanto il suo intelletto è destinato solo a pochi eletti(Uno?)...beato lui!:-P
Sei troppo troppa Vale'...

Valeria ha detto...

Io SCELGO mea sponte a chi comunicare il mio nome e cognome.
Infatti ti ho chiesto l'amicizia su Facebook, come ad Andrea e ad Anto.

Le richieste di altro tipo, per me, possono benissimo restare tali!

Resto qui solo per conoscere dettagli su ciò che mi preme sapere di più.
La convivialità la scelgo altrove, a questo punto.
Grazie.

tia ha detto...

>Le richieste di altro tipo, per me, possono benissimo restare tali!


Poi sono gli altri i vigliacchi vero? Dai che ti stai sgonfiando come un palloncino bucato.

Valeria ha detto...

Ma che vuole questo?..
Ma fatte curà!

mwatt ha detto...

guarda che D22 è stato obbligato a prenderci nel blog perchè siamo una categoria svantaggiata.

Daniele 22passi ha detto...

@mwatt
Sì è la mia missione! :)))
Ogni tanto hai delle uscite mitiche.

Valeria ha detto...

@Trizio
:-P

Shine ha detto...

@Valeria
"sei un idiota."

circostanziata, vivace ed intelligente.

"Il suo mare vasto e profondo almeno quanto il suo intelletto"

152 metri? praticamente un laghetto ...

tia ha detto...

>circostanziata, vivace ed intelligente.

No no, è "interessante, vivace ed intelligente" cit Vettore&Daniele

triziocaioedeuterio ha detto...

Eppoi qui sinceramente non vedo fantini che possono montare sto cavallo...a parte il sottoscritto ovviamente!
Quindi chiedete se volete le generalità di zirzi o shine se volete(shine?ahahahha...) ma valeria lassatela pedde...

Valeria ha detto...

@Trizio

Lascia perdere, chè sono già imbizzarriti per conto loro!

Dì la verità, inutile mentire.
Sono una vecchia buzzicona di 146 kg, con il ginocchio valgo, l'alitosi e la sudorazione acida

MISTERO ha detto...

@mwatt
Sì è la mia missione! :)))
Ogni tanto hai delle uscite mitiche.

Quoto
:-)

MISTERO ha detto...

>Sono una vecchia buzzicona di 146 kg, con il ginocchio valgo, l'alitosi e la sudorazione acida

Non dire palle per strappare i complimenti...va la che sei una bella donna, hai solo il difetto di essere intelligente, caratteristica che associata alla bellezza preoccupa molti maschietti.

p.s. pe rla sudorazione acida prova con delle spremute-frullati di frutta biologica, mere pere ananas, non esiste uno studio scientifico in tal senso, ma sembra funzionare.
:-P

tia ha detto...

>.va la che sei una bella donna, hai solo il difetto di essere intelligente,

Non eri tu quello che dichiarava d'aver un QI di 156?

Valeria ha detto...

NO, NO...MA QUALE PRANZO!?

Rischio di mollare un "circostanziato, vivace e intelligente" calcio in cu@o a 152 Kmh (chilometrora/ora) a qualcuno de questi!

Valeria ha detto...

@Mistero

Hai qualcosa per i piedi che puzzano?!

Valeria ha detto...

Si solito si preoccupano sempre quelli che alla lunga risultano essere i più IDIOTI...Mistero non corre rischi, per quanto ne so.

tia ha detto...

>calcio in cu@o a 152 Kmh (chilometrora/ora)

QI 152, hai qualche problema con le unità di misura? Tranquilla, sei in compagnia con Rossi

Valeria ha detto...

C.V.D.
Ahò...Non fai in tempo ad esporre una teoria, che Tia l'ha già validata!

Incredibile dictu!

Valeria ha detto...

Potrei pescare anche senza il verme: solo con l'amo!

tia ha detto...

>Potrei pescare anche senza il verme: solo con l'amo!

Occhio a giocare col fuoco, poi ti scotti

Valeria ha detto...

Sì è vero...

anche mamma te lo dice sempre:

"Stai lontano dai fornelli, Titì!"

MISTERO ha detto...

>Hai qualcosa per i piedi che puzzano?!

Argento colloidale, qualche goccia con alohe vera in gel, prepari una pappetta e ti massaggi i piedi dopo averli lavati prima di andare a letto, in una settimana, massimo due, i funghetti spariscono.

Utilizza argento titolato a 100 ppm, consiglio quello prodotto da Guidi, trovi tutto nel forum di NEXUS.
Consiglio anche di spalmare qualche goccia nelle scarpe, stivali, ciabatte che abitualmente utilizzi.

Questo è scientificamente provato.
;-)

Valeria ha detto...

Perfetto...comincio col risolvere questo annoso problema.
Poi per l'ipertricosi, Dio vede e provvede!

Grazie Mistero!

MISTERO ha detto...

Sempre per l'alito cattivo se vuoi qualcosa di più veloce e radicale, Zuppa di miso tutti i pranzi e le cene, combinazioni di cereali e....ti scrivo una mail con le ricette da seguire per alcuni giorni...faccio prima.

MISTERO ha detto...

>Poi per l'ipertricosi

Troppi ormoni, cambia dieta, ti mando le ricette.

Valeria ha detto...

@Mistè

mi farai diventare una donna NUOVA!

Valeria ha detto...

la mia casella di posta ha un limite.
Credo che tu debba dividere in minimo tre messaggi!

Miglietto ha detto...

per la sudorazione acida prova con delle spremute-frullati di frutta
Chissa allora con spremute-cavitate di frutta che effetto! Magari curano anche alitosi, flatulenza e puzza di piedi. :) Occhio alle radiazioni però.
Chiedo venia ma non ho proprio resistito :)))

Valeria ha detto...

Tia non rintuzza più: sta dal professore a farsi correggere i compiti a casa...

Valeria ha detto...

@miglietto

vanno bevute indossando mutande di piombo!
Lo sanno anche i bambini!

Valeria ha detto...

ah, volevo dirvi una cosa:
ieri alle 22 circa ho visto un UFO...ho tre testimoni.

immobile nel cielo, quattro luci lampeggianti, di cui una sul rosso.

Fermo per circa 20 minuti e poi....puff!

tia ha detto...

E che aspetti a chiamare Voyager?

Valeria ha detto...

Già fatto?...
Quanto hai preso?

Valeria ha detto...

EEhhh...un 30 sicuro!

Fa pure il commento...ahhaha!
(Meno male che il bacio accademico te lo cucchi te!)

Valeria ha detto...

Ma chi ti ha interrogato?
il dottor franchini?
Ma può?!

mwatt ha detto...

Brevetti Cardone CNR:
dai posts di GDM e di TIA mi sembra di capire due cose:
1_non accettabile perchè già pubblicato da Cardone stesso
2_procedura scaduta prima di giungere al termine perchè non sono state pagate le tasse.

Il punto 1 poteva essere risolto?
Punto 2: quanto costano queste tasse? Chi le paga?
Perchè da profano mi verrebbe da dire che se ho in mano una cosa veramente unica, piuttosto mi sveno ma le tasse le pago.
mW

Shine ha detto...

@triziocaioedeuterio
"o shine se volete(shine?ahahahha...)"

Problems, officer?

triziocaioedeuterio ha detto...

@Shine

Ma no...

Daniele 22passi ha detto...

@tutti
Krivit è sempre iperattivo:
High-Energy Meets Low-Energy: A First at CERN

Notare che ha citato pure una mail di Celani, giunta anche a me, in cui Celani scriveva espressamente DI NON DIVULGARE L'INVITO RICEVUTO DAL CERN. Questo è il classico modo di fare di Krivit.

Comunque ormai, grazie al solito Krivit, la notizia è di dominio pubblico.

Paul ha detto...

Il contratto con UniBo secondo me, in questa fase di evoluzione tecnologica e commerciale, non è importante.
Voglio dire, come ha sempre detto Rossi, che è il mercato a validare l'E-Cat.
Se (o quando) i primi clienti "non segreti" confermeranno che funziona, questa è la cosa importante, non altro.

A quel punto Rossi svelerà la sua spiegazione sul funzionamento del gatto, e sarà utile (ma senza fretta), far fare ricerche da Università (Bologna, Uppsala ecc.) per capire meglio ed ufficialmente il funzionamento e tirare fuori una teoria coerente.
Il che indubbiamente aiuterà a progettare meglio i futuri E-Cats ed apparecchiature analoghe.
Ma nel frattempo le venderanno anche nei negozi di ferramenta....
Quando a fine anno riceverò da Rossi l'E-Cat che ho preordinato, non mi interesserà più di tanto conoscere come funziona svelato da una Università. Basta che funzioni...

tia ha detto...

Se mi davano 1€ ogni volta che leggevo è il mercato a validare l'E-Cat.
Se (o quando) i primi clienti "non segreti" confermeranno che funziona, questa è la cosa importante, non altro
ormai sarei milionario.

>Quando a fine anno riceverò da Rossi l'E-Cat che ho preordinato, non mi interesserà più di tanto conoscere come funziona svelato da una Università. Basta che funzioni...

Quindi tu credi che sia possibile vendere un reattore nucleare mentre non si sa ancora perchè funzioni?

Paul ha detto...

@ Tia:
io non ho ancora capito qual'é il tuo pensiero:
secondo te, l'E-Cat funziona o non funziona?

Paul ha detto...

Poi, risulta quanto segue, a proposito di certificazioni UL:
" It appears to be a stand-alone heater and is with the Underwriter’s Lab for (UL) certification. Where this so, the company would have to have completed their design and built the device and be willing to make any changes as directed by UL."

tia ha detto...

>io non ho ancora capito qual'é il tuo pensiero:
secondo te, l'E-Cat funziona o non funziona?

Ancora non capisco questa fissa di voler capire il pensiero degli altri in base alle domande. Tutti novelli Freud?
Il mio punto di vista è totalmente indifferente ai fini della domanda. Tu credi che funzioni, ok. Ma pensi seriamente che uno possa mettersi a vendere reattori nucleari mentre non si sa ancora come mai funzionino? Pensi che sia serio un venditore che ti dice che il prodotto verrà validato dal mercato?

Paul ha detto...

Vabbé non hai risposto alla mia domanda, e non c'è bisogno di essere Freud.
Dal punto di vista del mercato certo che dice il giusto: E' il mercato che dice se il prodotto è buono, anche senza fare test "ufficiali".
Dal punto di vista della sicurezza, ecco cosa sta facendo Rossi:
"UNDERWRITERS LABORATORIES -- Rossi said that they have sent prototypes to UL, and they are working with them to get the home unit certified for "UL approval".

This was a major announcement. If they are at this state of development, it means they are very far along. This alone would be worthy of a feature story. As far as we know, this is the first exotic free energy technology that has been submitted for UL approval.

You don't submit something to UL until you have a final version. What is submitted to UL is what is taken to market. If any changes are made, they have to once again pass through the UL certification process, which takes several months."

Quando avrà la certificazione UL saprò che posso metterlo in casa, certamente.

Shine ha detto...

Ma anche: chi pensi possa permettergli di commercializzare un prodotto dal principio sconosciuto? Hai degli esempi simili, di artefatti venduti senza che si sappia come funzionano?

Shine ha detto...

"Quando avrà la certificazione UL saprò che posso metterlo in casa, certamente."

su questo concordo, ma voglio prima vederla, questa certificazione perche` finora solo parole

tia ha detto...

>"UNDERWRITERS LABORATORIES -- Rossi said that they have sent prototypes to UL, and they are working with them to get the home unit certified for "UL approval".

A parte apppunto il fatto che gia richiedere una certificazione è gia un test ufficiale (quindi no, non è il mercato a validarlo), inoltre per dire se è sicuro o meno è necessario capire perchè funzioni (quindi no, se sarà in una casa lo sarà quando si sapra benissimo come funzioni).
Inoltre non vorrei che passasse la storia come quella della certificazione CE, auto-certificazione basata in pratica sul nulla, visto che dubito ci sia la categoria "reattori nucleari" tra i vari modelli da usare nella certificazione CE, per ovvi motivi.
Non di meno Rossi ha detto di aver ottenuto una certifiazione CE per il suo reattore 1MW, probabilmente certifiandolo come una caldaia, cosa che lascia basito me, ma non certe "firme storiche" che han reputato il fatto come normale. Mi lascia basito in base alle dichiarazioni passate ed attuali, visto che Rossi conferma la presenza di raggi gamma, ora pure di 511keV.

Paul ha detto...

Bene, non conosco casi del genere.
La mia caldaia a gas di casa non so esattamente come funziona, eppure la uso. Certamente in fase di certificazione è stata sviscerata integralmente dagli enti preposti prima di essere autorizzata.
Ma sono certo che se Rossi ha consegnato a UL l'esemplare finale da mettere in commercio esattamente come viene mostrato, deve essere sicurissimo che non ci sono ostacoli di tale natura.
Al punto in cui si trova, non possiamo rispondere né tu né io su ostacoli ipotetici (le uniche informazioni disponibili sono quelle che ho segnalato).
Ma sono molto fiducioso che Rossi sa come muoversi e che non ci vorrà molto tempo (qualche mese solamente prima di avere conferme).

mau ha detto...

a proposito di articoli scritti da oche varie disinformate.. perchè qualcuno capace e bene informato non scrive un articolo informativo, con magari un paio di video tra cui quello della nasa, e poi lo si diffonde in giro? tipo su facebook ci sono pagine tipo "informazione libera", "informare per resistere" e altre che hanno un mezzo milione di followers.. molto probabilmente qualcuno si interesserebbe.
io butto li l'idea... ovviamente c'è da discuterne l'utilità e i contenuti.
mi pare che cmq la rete sia carente di articoli riassuntivi recenti. ciaooo!

Paul ha detto...

@Tia:
"A parte apppunto il fatto che gia richiedere una certificazione è gia un test ufficiale (quindi no, non è il mercato a validarlo),"

Io ho detto che dal punto vista commerciale, del mercato, è il mercato stesso a dire se è un buon prodotto. Non ho detto che è il mercato a "certificarlo".
La certificazione la sta facendo UL, e non c'entra niente il marchio CE che è un'autocertificazione.
Stai parlando tu di CE. Io ho parlato di UL che è ben altra cosa.

E comunque la pratica pare ben avviata e l'esito dovrebbe uscire in un futuro molto prossimo.

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 383   Nuovi› Più recenti»

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails