Siamo appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Siamo uno specchio capovolto della realtà, fuori c’è il patriarcato qui una "società gilanica", fuori c’è il petrolio qui siamo pro E-Cat: per previsioni sull’esterno invertite (quasi) sempre i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

BACHECA DEL BLOG

22passi è un blog non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti dovrebbe appartenere solo ai rispettivi autori. In ogni caso (cfr. Sentenza Corte di Cassazione n. 54946 del 27 dicembre 2016), le persone fisiche o giuridiche che si reputassero diffamate da determinati contenuti, possono chiederne la rimozione contattando via email l'amministratore del blog (vd. sezione "Contatti") e indicandone le "coordinate" (per es. link, autore, data e ora della messa on line).

Tra i 22 spassi del post di Capodanno quali mi sono piaciuti di più?

lunedì 16 agosto 2010

Buttare addosso agli altri la propria sofferenza

Tu non puoi sovraccaricarmi di tutto quello che senti, aspettandoti determinate risposte o reazioni, e se queste non arrivano, buttarmi addosso la tua sofferenza! È da ieri mattina che rifletto su questa e su altre frasi. Credo nessuno mi avesse mai riflesso addosso, con tanta chiarezza e lucidità, un mio meccanismo antico, credo ereditato pari pari da mia madre sin da quando ero bambino, di cui ero pochissimo consapevole finora, nonostante ne osservassi tracce e segni, gli effetti nella mia vita. Purtroppo si fa fatica a mettere a fuoco, ciò che è vicinissimo a noi, quasi cucito alla nostra pelle. È proprio vero: sono pressoché programmato a riversare sugli altri con pochissimi filtri tutte le mie emozioni, in particolare quelle legate alle aspettative proiettate su di loro, fatto spesso molto piacevole se si tratta di esprimere gioia e soddisfazione, viceversa sgradevole se si tratta di disagio e sofferenza: un'altalena di leggerezza e pesantezza! Ora sono consapevole - meglio tardi che mai! - di questa mia tendenza, e dato che che non mi piace per niente, ho già iniziato a rimboccarmi le maniche per farla fuori dai miei pensieri, dai miei atteggiamenti e dai miei comportamenti. Per lo meno voglio riuscire a diventare consapevole del suo manifestarsi e controllarne gli eccessi. Mi sento allo stesso tempo deluso e contento di avere, a 45 anni, ancora così tanto da imparare su me stesso. E sono pieno di riconoscenza per la persona, molto più giovane di me, che ha saputo darmi questa dritta: cercherò di farmi perdonare quello che le è costato, dimostrando che, sì, voglio e posso vincere questa mia "coazione a ripetere".

6 : commenti:

Fay ha detto...

Mio fratello fa la stessa cosa. È un uomo generoso, con tante buone qualità, ma è incapace di trattenersi dal riversarci addosso nel modo più angoscioso possibile quanto lo preoccupa.
Per sdrammatizzare e sgonfiare la bolla gli sparo addosso una serie di improperi scherzosi. Funziona.

Daniele ha detto...

Riferirò, grazie... il tuo sistema funzionerebbe benissimo anche con me! :)

Caterpillar 1 ha detto...

ciao!

Roby Bulgaro ha detto...

Fortuna hai avuto (anche se io non credo nella fortuna, ma piuttosto nella costruzione di un sentiero consono al nostro pensiero, che quindi ci può dare questo o quel risultato) ad avere vicino una persona che ti ha fatto notare un difetto tuo in maniera che tu possa comprenderlo e migliorarlo. Io ho 43 anni, e anche io sono conscio di aver ancora moltissimo da imparare; ma di compagni di viaggio così, neppure l'ombra. Infatti quello della scelta degli amici è un punto molto importante della vita, nel quale sono un perfetto somaro.

Daniele ha detto...

@Caterpillar!
Logorrica come sempre eh!

@Roby
È anche vero che spesso siamo noi stessi a essere ciechi e sordi... ovvero a non voler vedere/ascoltare quei pochi preziosi amici giusti. Un abbraccio

Roby Bulgaro ha detto...

Parole sante! Ma gli amici giusti continuano a scarseggiare. Ovviamente non mi abbatto, ma rimane comunque un aiuto in meno, che se ci fosse non mi dispiacerebbe. E comunque rimango un somaro nel valutare le persone...! Ricambio l'abbraccio.

Posta un commento

22passi è un blog non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti dovrebbe appartenere solo ai rispettivi autori. In ogni caso (cfr. Sentenza Corte di Cassazione n. 54946 del 27 dicembre 2016), le persone fisiche o giuridiche che si reputassero diffamate da determinati contenuti, possono chiederne la rimozione contattando via email l'amministratore del blog (vd. sezione "Contatti") e indicandone le "coordinate" (per es. link, autore, data e ora della messa on line).

Related Posts with Thumbnails