Siamo appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Siamo uno specchio capovolto della realtà, fuori c’è il patriarcato qui una "società gilanica", fuori c’è il petrolio qui siamo pro E-Cat: per previsioni sull’esterno invertite (quasi) sempre i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

BACHECA DEL BLOG

22passi è un blog non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti dovrebbe appartenere solo ai rispettivi autori. In ogni caso (cfr. Sentenza Corte di Cassazione n. 54946 del 27 dicembre 2016), le persone fisiche o giuridiche che si reputassero diffamate da determinati contenuti, possono chiederne la rimozione contattando via email l'amministratore del blog (vd. sezione "Contatti") e indicandone le "coordinate" (per es. link, autore, data e ora della messa on line).

giovedì 11 marzo 2010

Ti voglio un bene dell'anima

Ti voglio bene... non con il cuore, ma con l'anima perché un giorno il cuore smetterà di battere invece l'anima vivrà in... eterno!!!

Stamattina mia figlia mi ha dedicato queste parole, inoltrandomele con un sms. Una frase semplice semplice, bella bella... E leggendola, di colpo ho compreso che quando diciamo "ti voglio un bene dell'anima" affermiamo inconsapevolmente una grande verità.

5 : commenti:

adri ha detto...

Beh, puoi essere veramente fiero di tua figlia!!!
;-)

Annarita ha detto...

Che carina!!

la_kia ha detto...

Bellissima.
Mi piace molto questa frase, è una delle mie preferite..

Stella ha detto...

favolosa tua figlia!;o)

Anna Maria Roppolo ha detto...

Trovo questa frase molto significativa, che a dedicarla sia stata la figlia oppure un uomo, come è successo a me, che un mio amico mi dedica questa frase con affetto.

Posta un commento

22passi è un blog non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti dovrebbe appartenere solo ai rispettivi autori. In ogni caso (cfr. Sentenza Corte di Cassazione n. 54946 del 27 dicembre 2016), le persone fisiche o giuridiche che si reputassero diffamate da determinati contenuti, possono chiederne la rimozione contattando via email l'amministratore del blog (vd. sezione "Contatti") e indicandone le "coordinate" (per es. link, autore, data e ora della messa on line).

Related Posts with Thumbnails