Siamo appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Siamo uno specchio capovolto della realtà, fuori c’è il patriarcato qui una "società gilanica", fuori c’è il petrolio qui siamo pro E-Cat: per previsioni sull’esterno invertite (quasi) sempre i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

BACHECA DEL BLOG

22passi è un blog non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti dovrebbe appartenere solo ai rispettivi autori. In ogni caso (cfr. Sentenza Corte di Cassazione n. 54946 del 27 dicembre 2016), le persone fisiche o giuridiche che si reputassero diffamate da determinati contenuti, possono chiederne la rimozione contattando via email l'amministratore del blog (vd. sezione "Contatti") e indicandone le "coordinate" (per es. link, autore, data e ora della messa on line).

Tra i 22 spassi del post di Capodanno quali mi sono piaciuti di più?

mercoledì 24 marzo 2010

Ciauz!

È sempre più diffuso l'uso, tra i più giovani e non solo, di salutare scherzosamente usando ciauz al posto di ciao. Per esempio, mi salutano con ciauz un amico di Torino e un'amica di Salerno, entrambi sui 30 anni.
Più che di un neologismo pare trattarsi del riaffiorare di un etimo antico. Ciao infatti (cito da Wikipedia) trae la sua origine dalla parola veneziana s'ciàvo che ha il significato di "schiavo", derivando dal neolatino "sclavus", che indica persone di etnia slava frequentemente usati proprio come schiavi nell'intero mondo mediterraneo, venduti spesso dalle stesse famiglie ai mercanti veneziani o arabi. Venivano "importati" nella Spagna musulmana, Egitto, Asia minore e in occidente (in quest'ultimo caso solo quelli non cattolici) passando per Venezia .
Ciao è quindi una contrazione di "schiavo suo" (s'ciau). Da cui ciao, ciauz, ciuz (quest'ultimo usato finanche in Croazia). Tutte forme che perciò corrisponderebbero a "Servo Vostro", formula di saluto un tempo usata, senza distinzione di classe sociale.
Corsi e ricorsi insomma!

2 : commenti:

gaz ha detto...

Che bello trovare nell'origine delle parole il loro significato più profondo.
Se ben ricordi ne parlammo anche qui...
:-)
Ciao Daniele

la_kia ha detto...

Pure da noi a scuola tutti dicono "ciauz! ma a me proprio non piace.
Dov'è finito il solito e vecchio caro Ciao?!
Piuttosto i baci sulle guance, quelli si che vanno meglio..=P

Posta un commento

22passi è un blog non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti dovrebbe appartenere solo ai rispettivi autori. In ogni caso (cfr. Sentenza Corte di Cassazione n. 54946 del 27 dicembre 2016), le persone fisiche o giuridiche che si reputassero diffamate da determinati contenuti, possono chiederne la rimozione contattando via email l'amministratore del blog (vd. sezione "Contatti") e indicandone le "coordinate" (per es. link, autore, data e ora della messa on line).

Related Posts with Thumbnails