Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

mercoledì 18 febbraio 2009

Quattro chiacchiere...

A due anni dall'apertura, con oltre 600 post, un suo pubblico di abitué e periodiche new entries, questo blog non è più soltanto un archivio di parole, immagini, link e video... è anche un tessuto fitto di incroci, affinità e simpatie tra persone e idee: un piccolo mondo a cui sono affezionato! Ringrazio con tutto il cuore tutti quelli che ogni tanto vi fanno capolino, tuttavia devo inevitabilmente trascurare il blog quando il mondo reale richiede - con troppi impegni - tutta la mia attenzione... questo è uno di siffatti periodi. Di fatto ho anche cessato di riversare il mio "privato" qui dentro: me ne sono accorto in questi giorni, è successo senza che lo volessi, da qualche settimana. Forse perché ho ripreso a parlare di più a tu per tu, piuttosto che confezionare messaggi in bottiglia da affidare alla rete. Parallelamente un po' del tempo che dedicavo a Ventidue passi d'amore e dintorni lo dedico a incontrare persone su Facebook, non per una fuga nella virtualità, ma proprio per rinsaldare una serie di contatti troppo a lungo trascurati e farne nascere di nuovi e reali, qui nella zona dove abito. Vorrei approfittare di questo momento di post-quiete (!) per rivedere una volta per tutte la classificazione per argomenti (tag) del blog, così da rendere più fruibili tutti i suoi contenuti, introdurre qualche novità nell'estetica e parallelamente lavorare un po' anche al mio dominio principale (www.22passi.it) che ho trascurato troppo a lungo. Da un po' giro attorno all'esigenza di una pausa, ora sento che il momento è quello giusto. Ovviamente non è un addio, ma un arrivederci... a marzo o per lo meno a primavera. Dunque un abbraccio a tutti e a presto. P.S. Veniamo alle cose serie. L'espansione di (Re Mida) Berlusconi, in zone d'Italia dove fino a poco tempo fa sarebbe stata impensabile una sua affermazione, m'inquieta sempre più. Ma non riesco a sentirmi triste per le dimissioni di Veltroni, anzi: l'avesse fatto prima! Intendiamoci, difficile rimproverargli qualcosa, salvo non essere mai stato mediaticamente all'altezza del suo antagonista neoliberista: è ormai un dato di fatto che il Silvio nazionale ha trasformato la politica in una sorta di agone circense dove contenuti e programmi sono un aspetto secondario; sottovalutare questa triste realtà significa - come sta succedendo - consegnare al Polo delle libertà poco a poco nuovi cittadini/elettori. Segnali di tale natura - ahimè, la storia insegna - sono stati spesso un prodromo dell'avvento di dittature o comunque di governi autoritari che limitano le libertà individuali. Soprattutto in periodi di crisi come questo, che ricorda sempre più la Grande depressione del 1929. Mi auguro perciò con tutto il cuore che si verifichi nella società civile qualche miracolo capace di riportare l'Italia sui corretti binari di una democrazia rappresentativa. Al momento gli apparati dirigenti del Partito Democratico sono in totale crisi di vedute...

7 : commenti:

stelllare ha detto...

cos'è un virus di rete? che cosa ci prende un pò a tutti in questo periodo di m?

Daniele Passerini ha detto...

Forse più la marea di m sale più la blogosfera si ritira... chissà!
Un abbraccio Stellluccia

stelllare ha detto...

uffffffffa!

Surrealina ha detto...

Allora ci sei ancora!!! Meno male. Un bacio e buona fortuna. :)

Daniele Passerini ha detto...

Io ci sono sempre cara, è a casa che ci sono poco! ;)

Donnachenina blog ha detto...

Caro Daniele, mi auguro che tu stia troppo bene...altrimenti non ti perdonerei troppo facilemente una uscita così, sono un pescilino, che all'occorrenza come tutti i pesci divento anche altro...ma stai tranquillo, ma proprio tranquillo, qui tutti ti hanno voluto davvero bene...e ai Cancri, c'è sempre qualcuno poi alla fine che gli spalanca le braccia maternamente!
Ciao e buona fortuna!

Daniele Passerini ha detto...

Ma non è un'uscita di scena. Una pausa... una pausa "di vita" più che "di riflessione"! :)

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails