Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

mercoledì 22 aprile 2015

PostcARTS 3 ad Assisi fino al 14 giugno: visitatela!



Assisi, Anfiteatro Romano - foto di gruppo degli artisti di PostcARTs 3
Solo oggi trovo un momento per dirvi che sabato 11 aprile scorso si è svolto ad Assisi, tra la suggestiva location dell'Anfiteatro Romano e l'accogliente sala dell'Hosteria Nova Baccanale Cafè (in breve BAC), il vernissage di una collettiva di artisti intitolata 


99 opere d'arte in esposizione - 86 d'arte figurativa e 23 di scrittura/poesia - rigorosamente in formato cartolina (massimo 13x18 cm). 

E poiché formula che funziona si replica (e migliora), PostcARTs è già alla terza edizione.

Ahimé, non mi ero accorto nè della prima edizione (2013), né della seconda (2014). Quest'anno per fortuna ho scoperto la terza perché sono stato invitato a parteciparvi come autore. Il tema della sezione arte figurativa era "Autoritrarsi: selfie or not selfie, questo è il problema", il tema della sezione scrittura/poesia era "L'essenziale"

Ovviamente ho partecipato alla seconda sezione, il cui tema era molto in linea sia con il mio animo sia con il mio approccio all'arte.

"...interessante per metrica ed estetica. Quel gradient e l'uso del font rende la poesia anche opera d'arte", con queste parole un amico architetto ha descritto la mia composizione. Nella foto a lato la vedete così come è esposta alla mostra. Quella sotto invece è la bozza che avevo spedito all'organizzatore della mostra (un click sopra per vederla meglio):




PostcARTs 3 è allestita fino al 14 giugno 2015, perciò se passate per Assisi, fate un salto in via del Comune Vecchio n. 2 a gustarvi tutte le 99 "miniature" e - perché no - anche il bar o la cucina del BAC!

Dimenticavo, alla mostra è abbinato anche un piccolo concorso per scegliere la migliore opera di ciascuna delle due sezioni: quindi, se la mia poesia vi piace (11. Daniele Passerini), votatela per la sezione scrittura/poesia. 

La premiazione si svolgerà il 14 giugno nel corso del finissage.


Un grande grazie a Giorgio Croce e a Silvana Lavelli, da anni impagabili organizzatori di tanti pregevoli eventi e manifestazioni dell'Assisano, tra cui PostcARTs.

Trovate molte foto sulle opere esposte, sulla inaugurazione e altro ancora, in questa pagina di facebook: 

4 : commenti:

Carlo Ravedoni ha detto...

@Daniele
Non posso andare ad Assisi per evidenti ragioni di lontananza.
Metto qui il mio voto.

Spero di aver compreso il senso. E' proprio quello che vivo nella mia ricerca personale.

domenico canino ha detto...

@daniele
purtroppo non posso visitarla, pur essendo un appassionato d'arte; sono troppo lontano;
ma ho finalmente capito che il PLANT è in Messico; pensa come sono ritardato;ciao

Daniele Passerini ha detto...

@Carlo Ravedoni
E' proprio quello che vivo nella mia ricerca personale.
Una ricerca che ci accomuna allora.
C'è chi scrive poesie come un pittore, aggiungendo pigmenti, c'è chi scrive poesia come uno scultore, togliendo materia. A me piace il secondo modo.
E c'è molta similutidine con la ricerca dell'assenza di pensiero tramite la meditazione.
Questa poesia rappresenta la mia ricerca di senso e significato nella vita, facendosi largo tra le parole, oltre le parole, oltre i concetti formulati con parole, verso l'essenziale, verso l'essenza, verso la realtà oltre l'apparenza ecc.
Mi conforta che risuoni in qualche altra anima affine.
Un abbraccio forte

@Domenico Canino
:)

Carlo Ravedoni ha detto...

@Daniele
Grazie per l'abbraccio che contraccambio.

Si è vero, questa poesia a avuto una risonanza in me.
Come te sono alla ricerca di una realtà che non è quella che vediamo con i nostri occhi.
E' una realtà che ci accomuna ma è inesprimibile con le parole (almeno per me).
Forse perché usa un linguaggio che è risonanza, emozione, musica, luce. Il linguaggio del cuore, non come elemento fisico, ma emozionale, ondulatorio.
Guardo intorno a me e cerco di vedere con altro, col cuore oltre che la mente. Cerco di captare cosa risuona in me, abbandonando la mente, solo risentire.
Son contento di poter esprimere il mio modo di vedere con te.

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails