BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

venerdì 28 marzo 2014

Schizoscientificità acuta

Quando uno scienziato anziano e stimato 
dice che una certa cosa è possibile, 
con quasi assoluta certezza ha ragione; 
quando dice che è impossibile, 
il più delle volte si sbaglia.  (Arthur C. Clarke)

C'era una volta - e chissà fino a quando ci sarà - una roccaforte acerrima e irriducibile di scettici a priori e ad libidum, che, quanto qui ci appassioniamo a mostrare come e perché le LENR e varie altre realtà possano esistere, altrettanto là si appassionano a dimostrare il contrario. In quel blog, agli antipodi di 22 passi, sembrerebbe che la scienza rinneghi i presupposti stessi del suo divenire, neghi cioè l'utilità di esplorare ed espandere la frontiera che separa dinamicamente il possibile dall'impossibile, disconosca in altre parole il daimon che caratterizza ogni vero scienziato e tante volte ha permesso di trasformare l'impossibile di ieri nel possibile di oggi. Tale "schizofrenia" acuta è solo apparente, perché quel blog non rappresenta la Scienza, bensì persone che ritengono di rappresentarla, talune in buona e altre in mala fede, chi più esperte e chi meno. Ovviamente non è la stessa cosa.

Così è da prima di Natale che non mi affaccio più su quello strano blog "antagonista" e di leggerne i commenti (non ne ho proprio il tempo), però leggo sempre i post (mi arrivano per notifica via email) che l'arzillo e instancanbile blogger, il chimico nucleare Camillo Franchini, continua a pubblicare con immutato vigore. Ed è istruttivo, proprio prendendo a metro di riferimento i suoi pamphlet e i suoi chiodi fissi, valutare la distanza che separa la parte di mondo accademico che - in laboratorio - constata l'esistenza dei fenomeni LENR, dalla parte che - seduta a tavolino e banche dati alla mano - quei fenomeni li nega per principio etichettandoli come "pseudioscienza".

Ognuno è libero di scegliere se la scienza è meglio rappresenta dai ricercatori che la settimana scorsa erano riuniti al MIT a discutere dei progressi esponenziali che si stanno ottenendo in ambito LERN:
oppure se è meglio rappresentata dal piccolo plotone di siti, ben esemplificato dal blog di Franchini, schierato a mo' di "linea Maginot" in difesa dell'impossibilità delle LERN:
Intanto a tutti gli scetticoni impenitenti, e in particolare al caro Franchini a cui voglio comunque un mondo di bene, dedico con vero amore, oltre all'incipit del post, qualche altra citazione ad hoc...
  • Chi dice che una cosa è impossibile, non dovrebbe disturbare chi la sta facendo. (Anonimo)
  • Cercando l'impossibile, l'uomo ha sempre realizzato e conosciuto il possibile, e coloro che si sono saggiamente limitati a ciò che sembrava possibile non sono mai avanzati di un sol passo. (Michail Bakunin)
  • Uno dei difetti più evidente di molte persone è la frequenza con cui usano la parola "impossibile". (Napoleon Hill)
  • È impossibile portare la fiaccola della verità in mezzo alla folla senza bruciare qua e là una barba o una parrucca. (Georg Lichtenberg)
  • La gente spesso definisce impossibili cose che semplicemente non ha mai visto. (Robin Williams in What Dreams May Come)
  • Ci sono verità così evidenti che è impossibile farle penetrare nei cervelli. (Henri Maret)
  • Sembra sempre impossibile finché non viene realizzato. (Nelson Mandela)
  • Alcune delle più grandi imprese del mondo sono state realizzate da persone che non erano intelligenti abbastanza da sapere che erano impossibili. (Doug Larson)
  • L'unico modo di scoprire i limiti del possibile e di oltrepassarli e finire nell'impossibile.(Arthur C. Clarke)
  • Il progresso nel campo della fisica si ottiene negando l'ovvio e accettando l'impossibile. (Robert A. Heinlein)
  • L'opinione mia è che nissuna cosa sia contro natura, salvo l'impossibile, il quale, poi, non è mai. (Galileo Galilei)
  • Tutte le cose che sono veramente grandi, a prima vista sembrano impossibili. (Friedrich W. Nietzsche)

40 : commenti:

AmaRoby ha detto...

Ritengo che sia un dato di fatto che l'evoluzione della razza umana è frutto dei soli Visionari ;-)

E uno degli ultimi 'in ordine di tempo' ha detto: "Siate affamati. Siate folli"

Riccardo R. ha detto...

La so! La so!
Quello che ha ragione è Focardi e quello che si sbaglia è Franchini!

Cosa si vince? :)

Hermano Tobia ha detto...

@Daniele
Ottimo intervento ... Ci aspettano mesi interessanti ....

AleD ha detto...

Abbi pazienza, potresti dettagliare sti progressi esponenziali?

E poi perchè fare minestroni? Il brevetto di Rossi cone le LENR c'entra nulla, non è vero che lo stesso Rossi ha detto che le sue specifiche nel brevetto sono cannate? Lui stesso non ha scritto che nel suo ipotetico apparecchio non c'è nulla che viola la fisica attualmente nota?
Bene, quindi? Cos'è una manifestazione di vera scienza quella?

AleD ha detto...

Che poi, a guardare bene l'immagine compresa nel post, beh, non è che ne esce fuori un bel quadro: è come ammettere che gli asini volanti non esistono e che per fare volare un asino c'è bisogno di un gran bel trucco, al che il tizio che ragiona si rifiuta di assistere ad una messa in scena di tanto basso livello.
E direi che come possibile interpretazione non è così tanto strampalata.

Daniele Passerini ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
giorjen ha detto...

Daniele, nervi saldi!!
spero che questo blog non diventi mai come quello di la
g

Daniele Passerini ha detto...

@giorgjen
Daniele, nervi saldi!!
spero che questo blog non diventi mai come quello di là

Ho riletto quello che ho scritto, di fretta prima di andare a letto, e hai ragione... cancello e riscrivo quello che intendevo veramente, lasciando perdere le personalità che emergono proprio nei momenti di stanchezza.

@AmaRoby
Ritengo che sia un dato di fatto che l'evoluzione della razza umana è frutto dei soli Visionari ;-)
Non solo frutto loro, servono anche ragionieri, copisti, archivisti ecc... ma di certo senza i visionari il progresso della scienza sarebbe stato molto molto più lento.

@Riccardo R.
Quello che ha ragione è Focardi e quello che si sbaglia è Franchini!
Su dai, lasciamo in pace il buon Focardi lassù. :)

Quanto a Franchini, non è sbagliato quello che sa, sono sbagliate le conclusioni che ne trae perché è teso a dimostrare l'impossibità di una cosa piuttosto che la sua possibilità (vd incipit del post).

@Hermano Tobia
Ci aspettano mesi interessanti...
Senz'altro. E speriamo arrivino finalmente tutte le "spunte" che servono all'accettazione di nuove verità da parte di tutta la comunità scientifica.

@AleD
Abbi pazienza, potresti dettagliare sti progressi esponenziali?
Mi dispiace, in effetti non ne ho la pazienza, ma soprattutto perché mi manca il tempo. Potresti leggere gli articoli linkati nel post precedente o chiedi a Hermano Tobia - se lui ha modo - di dettagliarteli, credo che lo abbia già fatto parecchie volte di là, magari ritrova qualche suo intervento e te lo copia e incolla qui.
E poi perchè fare minestroni? Il brevetto di Rossi cone le LENR c'entra nulla...
Per favore guarda la Luna non il dito.
Le argomentazioni per cui lo USPTO ha rifiutato il brevetto a Rossi sono le stesse identiche usate da sempre da Franchini e seguaci per dimostrare l'impossibilità a priori della fusione fredda (barriera di Coulomb, sezione d'urto ecc.): concetti sacrosanti, applicati però a un contesto in cui non sono più verità assolute, ma solo relative... con meravigliose eccezioni!
Che poi, a guardare bene l'immagine compresa nel post, beh, non è che ne esce fuori un bel quadro: è come ammettere che gli asini volanti non esistono e che per fare volare un asino c'è bisogno di un gran bel trucco...
Non sono d'accordo, dunque secondo te se un asino vola grazie alla tecnologia allora si tratta di un trucco. Perché?
Gli uomini volano da più di un secolo, è un trucco? Vorresti dire che se uno vola fino a New York con un jet di linea c'è un trucco?!? ;)

AleD ha detto...

@Daniele
"Per favore guarda la Luna non il dito."
Non ci crederai ma io la Luna provo a guardarla, ed è per questo che tra diciamo un 150 anni di certo la fusione nucleare in qualche forma controllabile a piacimento dall'uomo sarà realtà.
Per il brevetto USA invece insisto nel dire che è stato lo stesso Rossi a negare a posteriori quello che c'è scritto nel suo brevetto, quindi mi spiace ma io non vedo proprio lune da guardare.

"Non sono d'accordo, dunque secondo te se un asino vola grazie alla tecnologia allora si tratta di un trucco. Perché?"
Quell'asino in foto si, non serve a nulla, magari a farlo divertire.
Non si parlava di asini volanti in una forma tale da usare loro come mezzi di volo e quindi utili a qualcosa?
Io almeno quando iniziano a venire fuori i proclami sulla FF/LENR come nuove conquiste per il bene dell'umanità e poi stringi stringi c'è nulla (al massimo un po' di NDA per motivi industriali che con la vera scienza che tanto ti piace citare dubito centrino qualcosa) mi vien proprio da pensare ad un asino come quello in foto.

robi ha detto...

Aled
visto che hai certezze e voglia di sapere
ti consiglierei di scrivere su "cobraf" rivolgendoti direttamente , per i tuoi dubbi ,a Cures
Provaci

piero41 ha detto...

@D22
“Ci aspettano mesi interessanti...
Senz'altro. E speriamo arrivino finalmente tutte le "spunte" che servono all'accettazione di nuove verità da parte di tutta la comunità scientifica.”
Spunte per l’ACCETTAZIONE di nuove verità!! non DIMOSTRAZIONE di ... poi c’è anche l’insicurezza dello “speriamo..” Saranno quindi dimostrazioni magari abbastanza documentate dell’esistenza e del funzionamento dell’impianto da 1 Mw e magari anche di un singolo Hot-cat..(non di un suo impianto da 1 o più Mw!!) Sarebbero queste le novità interessanti per chi le dava già per scontate?? Che m’importa di quel che credono Fr.&Co!!
Finchè non arriverà il brevetto sicuramente non arriveranno nemmeno chiarimenti su ciò che rende unico (?) il cat rispetto alle ricerche degli altri ( ancora ai Watt !!)
Il brevetto con una scusa o con un’altra probabilmente non avrà il via libera dalle USA forces finchè esse non avranno realizzato magari la generazione 3.0 di giocattoli (anni?) Sino ad allora gli impianti andranno solo ai grandi e sicuri amici USA per farci concorrenza con energia a costo 0 o quasi,,

Anche per me come a _ gio_ “ ormai la partita è segnata e rossi & c. sono i giocatori più forti.......hanno più soldi ,.....mi sono diventati antipatici:):) “ Antipatici e molto ora che anche Virgilio dal 25-1-15 è stato chiuso fuori dal gruppo Piantelli per i loro pasticci legali ..
Molto antipatico perchè dopo aver sfruttato il nome dei nostri ricercatori, dopo essersi fatto bello con Anto. di continuare a dar lavoro nella sua terra , ora ha (dovuto?) preso i miliardi laggiù e via...
Propio quando qua ne avremmo più bisogno per vendere tecnologia e per il lavoro... svanisce ogni speranza... Sarebbe quasi meglioo che fosse nel vero M.M.!!

Gli USA non hanno mai venduto il loro petrolio fuori... ora obama ha fatto tutto quel casino per venderci il suo gas.. ai suoi prezzi.... strano!! nohh??
La Cina compre Eni e Enel ???.... Sai qualcosa di come sono andate a finire le cose (o continuano in segreto?) con OTO Melara,,Ansaldo ecc presenti al collaudo con Fioravanti? e Levi con rossi??! Non credo che lo lasceranno a lui il Nobel...AmeriKano sarà!!

Guarda di raddolcirci un po’ la bocca se possibile!! :)) Spero di esser molto fuori...!!

ant0p. ha detto...

sarà pure che i prossimi mesi saranno i più interessanti, ma fino adesso i mesi più interessanti sono stati febbraio-marzo-aprile 2011, da quel momento in poi quelli più interessanti sono sempre i prossimi:))

ant0p. ha detto...

comunque riguardo all'immagine simbolo del post: mi sembra chiaro che non ha nessun nesso con la metafora di franchini: lui il paragone lo intende come se l'asino volasse in aria semplicemente roteando le gambe:)) per come si pone secondo lui la fisica/chimica nucleare è come la meccanica, è tutto già definito e sperimentato, non ci possono essere sorprese. può anche essere che nel suo campo specialistico sia così, ma i fenomeni nucleari sono un argomento che non può essere ancora chiuso in modo definitivo, mica starebbero facendo un esperimento dispendiosissimo per verificare le base teorica della teoria standard se tutto fosse già acquisito. e a me questo continuo parallelo che fa franchini tra meccanica o cartografia e chimica nucleare da abbastanza fastidio, col suo modo di fare sarebbe in grado far odiare la materia anche a uno che all'inizio se ne interessa con passione.

però allo stesso tempo mi danno fastidio le forzature per cercare di far sembrare che nelle lenr stia succedendo chissà cosa, perché sono 3 anni che si susseguono sparate senza il minimo riscontro e a partire da rossi la gran parte dei personaggi che si aggirano in questo ambiente non mi danno certo l'impressione di essere dei grandi geni incompresi, c'è pure qualcuno che alla fine è più irritante di franchini:))

robi ha detto...

Aled
sicuramente avrai degli argomenti validi
delle certezze diciamo matematiche
perchè se no a "cobraf" per le tue sole impressioni o deduzioni ,sai che neanche ti cagano
altrimenti ti conviene star qui a far lo sbruffone
e sicuramente qualcuno ti risponderà

ciao

AleD ha detto...

@robi: prego? Non sono io ad aver parlato di progressi esponenziali, comunque andrò a riguardarmi com'è fatta un'esponenziale visto che può essere che mi ricordi male...
Per cobraf già lo seguo non spesso ma quando qui si va in fibrillazione vado a darci un'occhiata, ma non trovo novità concrete, anzi.
Quelli che possono rispondere dicono di essere tutti sotto NDA, quindi...

mario massa ha detto...

Credo che il lavoro teorico di Camillo sia importante e che abbia ragione: la FF è stato un abbaglio come i raggi N. Il rasoio di Occam, spesso citato a sproposito, non lascia dubbi: molto più probabile che si sia ripresentato un caso già avvenuto in passato piuttosto che si sia verificata una scoperta epocale che in 25 anni non riesce a essere dimostrata sperimentalmente in maniera definitiva.
Però la citazione di Galileo: "L'opinione mia è che nissuna cosa sia contro natura, salvo l'impossibile, il quale, poi, non è mai." mi sembra sufficientemente autorevole da mettere in guardia anche le personalità più illustri dal dare giudizi definitivi in base a sole analisi teoriche. Su questo sono in sintonia con Daniele. Anche i raggi N furono falsificati da Wood prima per via teorica ma Blondlot non accettò la critica. Solo la dimostrazione di Wood nel laboratorio di Blondlot sancì definitivamente l'inesistenza dei raggi N.

Robbins ha detto...

@Mario Massa
Lasci perdere. Lei non possiede gli strumenti concettuali per pontificare di Logica, esattamente come non ne ho io per parlare di Calorimetria (e infatti mi astengo dall'esprimere giudizi calorimetrici, giudizi che sarebbero corretti solo per caso).
Legga le considerazioni di Rudolf Carnap sulla sulla struttura formale delle negazioni in campo epistemologico e ne riparliamo, senza improvvisazioni.
A ciascuno il suo. Chieda a suo fratello qualche lume, se ha dubbi sulle status logico delle procedure scientifiche.
Buona domenica.

Hermano Tobia ha detto...

@mario massa
Credo che il lavoro teorico di Camillo sia importante e che abbia ragione: la FF è stato un abbaglio come i raggi N.

A parte che non mi è molto chiaro a quale teoria ti riferisci, in quanto Camillo basa la sua critica su sezioni d'urto che sono grandezze esclusivamente sperimentali (la teoria NON è in grado di calcolarle), ti ricordo un elenco di "lavori teorici" fatti da persone molto, molto più autorevoli di Camillo:

- è impossibile che l'ulcera gastrica sia provocata da un batterio (comunità scientifica compatta che ha osteggiato per anni BJ Marhall.) Marshall nel 2005 ha preso il Nobel per la medicina per tale scoperta

- non esistono i quasicristalli ma solo i quasiscienziati (Linus Pauling, "doppio" premio Nobel, nei confronti di D. Shetman). Shetman ha preso il Nobel per la fisica nel 2011 proprio per tale scoperta.

- i continenti sono immobili (tutta la comunità scientifica contro Wegener). Oggi la sua teoria si insegna fin dalla scuola media.

- la fissione nucleare è una bufala (scienziati vari, qui la storia: http://www.n-atlantis.com/fission.htm )

- i raggi X sono una bufala (Lord Kelvin).

- è impossibile costruire una macchina volante più pesante dell'aria (sempre Lord Kelvin)

- La forma molecolare dei gas è impossibile (Berzelius contro le teorie di Avogadro)

Last but not least: la bombolina può raggiungere al massimo qualche frazione di millibar di sovrapressione.

Probabilmente dimentico qualcosa. Ci sono varie stime sul numero di teorie che spiegherebbero la FF: chi dice 15, chi oltre 40. Se il totale è 40, almeno 39 di queste sono sbagliate.

Ma non è meglio concentrarsi sull'analisi di misure elettriche e calorimetriche ?

giorjen ha detto...

@mario massa
se non ho capito male la "teoria" di camillo è tutta basta su dei rossi says:
1)rossi dice che non ci sono gamma, quindi è una bufala. Se ci fossero (o meglio se lui dicesse che ci sono) rossi sarebbe un genio
2)rossi dice che non c'è un acceleratore di particelle nel ecat. se ci fosse rossi sarebbe un genio perchè avrebbe inventato un acceleratore di particelle ultra efficiente.
quindi in pratica la "teoria" di camillo è basta su dei rossi says esattamente come tutte le altre teorie...
g

Riccardo R. ha detto...

se non ho capito male la "teoria" di camillo è tutta basta su dei rossi says:
Mi sa che hai capito davvero male. E' la teoria di Rossi che è tutta basata su dei rossi says

AleD ha detto...

@Hermano Tobia: elenco interessante davvero, hai per caso anche l'elenco degli annunci invece fatti da altri e che si sono rilevati errati? Sarebbe curioso confrontare anche la numerosità dei primi con quella dei secondi.
Non vuol dire nulla di certo per carità, però magari è per aiutare a tenere i piedi per terra, altrimenti è come dire a un disoccupato di tentare di vincere il win for life, qualcuno che lo imbrocca c'è di sicuro ma è un attimo la stragrande minoranza.

"
Ma non è meglio concentrarsi sull'analisi di misure elettriche e calorimetriche ?
"
Dovresti sfondare dei portoni aperti, ma non è così, perchè?

Robbins ha detto...

@Hermano Tobia
Io non massacrerei il povero Mario Massa con decine di esempi scelti ad hoc.

Secondo Massa non esiste una singola calorimetria valida che provi un eccesso di calore anomalo riconducibile a fenomeni nucleari a bassa energia. Questa opinione è legittima e interessante perché espressa da un esperto.

Non è legittima invece la sua opinione che il fenomeno sia impossibile. Questa illegittimità dipende dal fatto che: a) Massa non è un fisico nucleare, b) Massa non possiede la palla di cristallo e non è il Padre Eterno.

Va notato,piuttosto, che l'atteggiamento di Mario è scorretto perché associa a una buona opinione professionale una credenza personalissima, suggerendo implicitamente che la prima implica la seconda.

Sono giochini, questi, a cui ci ha abituato il suo riconosciuto referente, cioè Camillo Franchini.

AleD ha detto...

@Robbins: scusa, ma siccome stiamo parlando di scienza, l'onere della prova non è sempre a carico di chi annuncia un nuovo fenomeno? E fino al raggiungimento di evidenze sperimentali documentate in modo tale da essere una prova positiva, non si può dire che quel fenomeno non esiste? Altrimenti è davvero possibile affermare qualunque cosa prendendosela poi con quelli che non sono capaci di dimostrarne l'impossibilità.
Ad oggi pare proprio che la FF/LENR più che essere scienza sia l'espressione di un susseguirsi di presunti segreti industriali che un giorno sono li al palo, il giorno dopo hanno uno sprint incredibile, il giorno dopo ancora si torna all'immobilismo e avanti di questo passo.

Robbins ha detto...

@AleD
Lasci perdere l'onere della prova - sono stufo di queste tifoserie: Lei finge di non capire.

Se Massa avesse detto: secondo la mia opinione di laico (e le mie prove di esperto), la fusione fredda ancora non è stata scoperta, non sarei intervenuto. Ma Massa ha detto: secondo le mie prove di esperto e il mio parere di laico, è IMPOSSIBILE che la fusione fredda esista .

"Non esista", intendendo con ciò che da nessuna parte e in nessun tempo, nell'intero universo, il fenomeno ha mai avuto luogo.

Chi sono Mario Massa e Camillo Franchini per ipotecare l'intero insieme dei fenomeni, e per l'eternità?
Franchini prende il bagno a Tirrenia, Massa fa delle robe con gli ultrasuoni - non si tratta di professionisti giusti neppure per affermazioni molto più deboli di questa.

Ovviamente resta impregiudicato che la fusione fredda può davvero non esistere, ma ciò non segue dall'opinione di due dilettanti, uno dei quali umoroso e politicizzato secondo il proprio interesse.

Hermano Tobia ha detto...

@AleD
Aggiungo che ricerca accademica e ricerca industriale sono due cose molto, ma molto diverse. Normalmente, in tutti i campi, quando emerge qualche risultato che potenzialmente ha un valore economico importante, dalla prima si passa alla seconda.

mario massa ha detto...

@Robbins
A dire il vero non mi pare di avere espresso la certezza che dici: "Credo che il lavoro teorico di Camillo sia importante e che abbia ragione" mi pare che esprima una opinione personale. La mia amicizia con persone che hanno opinione esattamente contraria alla mia dovrebbe chiarire che non voglio fare passare per verità le mie affermazioni. William Collis per esempio è sempre convinto dell'esistenza del fenomeno, ma, come Camillo, è ormai convinto per motivi teorici che non si tratta di un fenomeno nucleare e che la sporadica misura di elio neutroni o radiazioni siano stati errori. Entrambi esprimiamo la nostra opinione ma da 20 anni abbiamo in comune il desiderio di scoprire la verità su questa storia: non dovrebbe essere questa la cosa che dovrebbe spingerci tutti a collaborare?

mario massa ha detto...

@Hermano
"Ma non è meglio concentrarsi sull'analisi di misure elettriche e calorimetriche?"
Hermano sai benissimo che se fosse per me non farei altro e insieme a Franco abbiamo contatti promettenti per il prossimo futuro: forse qualche noto concederà una misura in collaborazione con degli scettici: mi pare che dopo Focardi, Stremmenos e Gamberale anche qualche altro ricercatore onesto cominci a capire che l'onere della prova spetta a chi fa il proclamo. Ovviamente se accadrà ti terrò informato e sei già da ora invitato.

Robbins ha detto...

@Mario Massa
Lei, altrove, ha collaborato SPLENDIDAMENTE. E, mi sembra, è stato concluso a posteriori che certe cose è meglio che gli ingegneri NON le facciano. Alla faccia della collaborazione.

Pensi, tra l'altro, che non credo che Andrea Rossi sia speciale: se è riuscito a lui, potrà bene riuscire ad altri.

Certo è che, se dopo un quarto di secolo, ci si balocca ancora col palladio e la Mosier-Boss si sente in dovere di rassicurarci sulla presenza di neutroni, non se ne cava le gambe.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Mario Massa
"... ma, come Camillo, è ormai convinto per motivi teorici che non si tratta di un fenomeno nucleare ..."

Buongiorno Mario.
Fammi capire meglio, secondo te il Franchini pensiero potrebbe essere:
"OK il fenomeno magari esiste, ma avevo ragione io perchè non è FF" ?

Ammesso che fenomeno nucleare davvero non sia, come sostengono, ad esempio, i teorici dell'Idrino, questo potrebbe forse giustificare il firewall creato contro la ricerca su questi strani 'eccessi di calore'?
Io capisco la tua posizione, dovuta a ripetute e deludenti esperienze, che ti portano a pensare che praticamente quello che abbiamo può essere solo frutto di misure errate e ci sta anche. Se gli eccessi non ci sono, si parla del nulla. Ma cercare di pararsi il lato B con posizioni del genere suggerito dal virgolettato (lo so che è una tua opinione e non una affermazione di Franchini), quando si è fatto di tutto per ridicolizzare chiunque operasse nella ricerca della spiegazione (e della ripetizione) di quei fenomeni, è tanto, anzi direi troppo, anche per un paese abituato a vedere il carro dei vincitori sempre affollatissimo di trasformisti. Sta' a vedere che se si scopre che il fenomeno è reale e produce calore in eccesso, il Nobel lo rivendica Franchini! :-D

mario massa ha detto...

@Alessandro Pagnini
Ciao Alessandro, Camillo è abile nel voler sempre ragione, ma ti riporto una risposta (a giorjen) di questa mattina in cui si chiarisce il suo pensiero:
"58N(p,γ)59Cu. La reazione prevede i γ. Se i γ non ci sono vuol dire che si tratta di una reazione nucleare mai riscontrata prima, nemmeno dai chimici che da secoli si occupano del sistema NiH. Volete mettervi sulla strada di una nuova fisica, come dice Carpinteri che almeno ha il coraggio di ammetterlo? Una fisica e una chimica rivoluzionarie, non meravigliatevi se restate catacombali, con una letteratura archiviata solo su lenr-canr e vigilata amorevolmente da JR e convegni dove si vedono sempre le stesse facce che invecchiano crudelmente come la mia.
Si ricorda il mio post Takahashi? Anche Takahashi è irritato da chi lascia la reazione incompleta, senza fornire una spiegazione. Sarò malizioso, ma la spiegazione manca perché non in realtà non conoscono la reazione.
Vede giorjen, tutto sarebbe tollerabile, se non fosse una macchina mangia soldi italiani. Se l’Università di Pisa avesse un centesimo dei fondi spesi in ff, la biblioteca della Sapienza sarebbe ancora aperta."
Come dire: Ni-H, H-H, D-D, ecc?: impossibile. Non nucleare o nuove reazioni nucleari sconosciute: non ci credo ma se lo dite voi...purchè non rubiate fondi a ricerche serie.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Mario Massa
" Volete mettervi sulla strada di una nuova fisica, come dice Carpinteri che almeno ha il coraggio di ammetterlo? Una fisica e una chimica rivoluzionarie, non meravigliatevi se restate catacombali, con una letteratura archiviata solo su lenr-canr e vigilata amorevolmente da JR e convegni dove si vedono sempre le stesse facce che invecchiano crudelmente come la mia"

Ok, grazie Mario. Sì, così è più chiaro e meno equivoco. Direi negazione del fenomeno senza appelli, tuttavia non reputo superfluo tenerci da parte questa affermazione, a buona memoria. :-)
Personalmente mi piace la linea che alcuni hanno intrapreso, di dribblare il problema finanziamenti, rischiando in proprio e di fare comunque la propria ricerca con soldi privati, cosa però possibile solo perchè il fenomeno in questione, ben si presta a importanti ricavi economici. Meno percorribile è la strada di ricerhe più slegate da immediate ricadute pratiche. Qui si potrebbe di nuovo innescare la polemica sull'opportunità di fare ricerca pura, anche in campi apparentemente ostici, specialmente quando le possibili ricadute sono notevoli, ma si ripercorrerebbero strade già troppo calpestate con post e contropost. Per fortuna, il fenomeno che forse non esiste, sembra interessare sempre più protagonisti e il lavoro lo faranno loro. I risultati li vedremo e discuteremo. A noi non è chiesto un centesimo, adesso; forse lo sarà in futuro, però, e ben più di un centesimo, se la tecnologia che potrà dominare questa nuova fisica o chimica che sia (ho sempre detto che per me può essere anche magia, purchè funzioni :-) ), sarà coperta da brevetto. La differenza, in tal caso, potremo chiederla a Franchini, secondo te? Io temo di no! ;-)

Torniamo alle cose serie...dammi una mano a convincere Daniele per organizzare il pranzo. Qui tutti i sabati ci son da preparare le sciarade, ogni due domeniche c'è da asciugarsi il pianto (siamo in due :-( ) per l'ennesima annataccia della Ferrari, ma per le cose importanti il tempo non si trova. Non va bene! :-)

giorjen ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
giorjen ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Fabio Crestani ha detto...

Per superare l'impasse tra sostenitori / detrattori della FF ci sono solo due possibilità:
1 - Presupposto teorico: viene capito il meccanismo della FF, viene elaborata, dimostrata, presentata, peerrevievvata una teoria, tale da risultare blindata a qualsiasi critica.
2 - Presupposto commerciale: viene introdotto nel mercato su larga scala una tecnologia funzionante, a quel punto l'evidenza sarà innegabile.
Personalmente confido nella seconda prospettiva.
Misurazioni, conferenze stampa, test indipendenti, verranno sempre e puntualmente smentiti da chi o per miopia o per orgoglio preferiscono mantenere una posizione di rigetto incondizionato.
Comunque in primavera si sta benissimo sulla riva del fiume...

Fabio Crestani ha detto...

da chi ... preferisce...
mannaggia non prenderò mai l'abitudine di rileggere... :)

Hermano Tobia ha detto...

@mario massa
insieme a Franco abbiamo contatti promettenti per il prossimo futuro

Ottima notizia ! Tienici aggiornati per quanto puoi.

Daniele Passerini ha detto...

@Alessandro Pagnini
Torniamo alle cose serie...dammi una mano a convincere Daniele per organizzare il pranzo. Qui tutti i sabati ci son da preparare le sciarade, ogni due domeniche c'è da asciugarsi il pianto (siamo in due :-( ) per l'ennesima annataccia della Ferrari, ma per le cose importanti il tempo non si trova. Non va bene! :-)
Solo con le sciarade che ho già da parte, posso vivere di rendita per un paio di anni, e scrivere il post del sabato mi porta via 5 minuti ;)
Della Ferrari per favore non parliamo!!! :(
Per il pranzo dobbiamo parlarne con calma io è te...

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Daniele
"..Per il pranzo dobbiamo parlarne con calma io è te... "

Ho capito, me lo vuoi dare perchè continuo a romperti l'anima! ;-)

mario massa ha detto...

@Alessandro Pagnini
"A noi non è chiesto un centesimo, adesso; forse lo sarà in futuro, però, e ben più di un centesimo, se la tecnologia che potrà dominare questa nuova fisica o chimica che sia, sarà coperta da brevetto."

Non credo. Supponendo che questa nuova chimica o fisica ci sia ci sarà spazio per tutti. Le fonti energetiche non sono brevettabili: quello che i vari gruppi possono brevettare è quel particolare modo di sfruttarla. Così come per il nucleare a fissione sono nate varie soluzioni tecnologiche (alcune ancora oggi in fase di sviluppo) così penso avverrebbe per la FF. Probabilmente il primo (Rossi) sarà avvantaggiato, ma la competizione partirebbe subito. Ma porsi questi problemi adesso è come la favoletta che ci raccontavano da bambini della ragazza che andava al mercato con la ricotta in testa.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Mario Massa
"..Non credo. Supponendo che questa nuova chimica o fisica ci sia ci sarà spazio per tutti.."

Beh, mi unisco alla tua speranza :-)

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails