IL BLOG DI QUEI 2+2 GATTI APPASSIONATI D'AMORE, POESIA, SPIRITUALITÀ, LIBRI, MUSICA, POLITICA, DEMOCRAZIA,
TECNO-ECO-SOSTENIBILITA', ENERGIE PULITE, COLD FUSION, LENR "E TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO? OPPURE...

giovedì 19 maggio 2011

Chi è il Dottor Vanni Stranamore?

L'indimenticabile Peter Sellers nel Dr Strangelove di Kubrick
Volete vedere come funziona lo spam in internet?

Qualcuno nell'ultime settimana ha disseminato - ovunque trovasse riferimenti all'E-Cat di Rossi e Focardi - questo messaggio fotocopiato. Si è firmato Vanni o  dottorstranamore e talvolta è restato anonimo.


ATTENZIONE!!!
Andrea Rossi è un impostore!
dice di essere Ingegnere Chimico laureato all’università californiana di Kensington, che ovviamente non esiste!!!
(http://ingandrearossi.com/gli-inizi/)

La società greca Defkalion Green Technologies S.A., che dovrebbe produrre il reattore, a sua volta non esiste, basti guardare la pagina sorgente del sito web:
http://www.defkalion-energy.com/

già nel passato è stato processato per smaltimento abusivo di rifiuti (abbindolò tutti facendo credere di poter produrre petrolio dai rifiuti).
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1989/07/26/storia-di-rifiuti-tossici-miliardi-supertruffe.html

è evidente che sfrutta le crisi energetiche facendo leva sul bisogno generalizzato di energia!
Vi prego di divulgare e di esaminare gli indizi disseminati su Internet al fine di smascherarlo!


Avendo attivato le notifiche di Google per avere notizia ogniqualvolta escono su internet news su Andrea Rossi, Sergio Focardi ecc. nelle scorse settimane mi sono reso conto della "fuoritura" di questo "allarmante" messaggio. Cercando con Google l'ho ritrovato copia-incollato in una quindicina di siti diversi... chissà come mai sul mio blog il dottor Vanni Stranamore non ci ha nemmeno provato a lasciarcelo! Forse perché è da quattro mesi che qui dentro di occupiamo di questi argomenti e quindi avremmo subito sospettato delle sue intenzioni.

Ecco il risultato (che terrò aggiornato) della mia ricerca:
  1. 10/5/11http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/04/22/nucleare-da-tavolo/106422/
  2. 10/5/11: http://iglicinidicetta.blogspot.com/2011/05/fusione-fredda-andrea-rossi-promette-1.html
  3. 10/5/11http://www.climatrix.org/2011/01/fusione-fredda-il-catalizzatore-di.html
  4. 10/5/11http://iononfaccioniente.wordpress.com/2011/04/07/fusione-fredda-focardi-e-rossi-a-ottobre-il-primo-reattore/
  5. 10/5/11http://www.nextme.it/scienza/energia/1990-fusione-fredda-nucleare-focardi
  6. 10/5/11: http://cromalternativemoney.org/index.php/en/media/news/fusione-fredda-e-una-realta-sergio-focardi-e-andrea-rossi.html
  7. 10/5/11http://it.paperblog.com/la-fusione-fredda-e-tornata8230-371137/
  8. 10/5/11http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3130973&m=3157165 (pagina rimossa)
  9. 11/5/11http://www.foianoinpiazza.it/default.asp?cn=81&id=8078
  10. 11/5/11http://oggiscienza.wordpress.com/2011/01/24/arriva-posta/
  11. 11/5/11: http://iononfaccioniente.wordpress.com/2011/04/07/fusione-fredda-focardi-e-rossi-a-ottobre-il-primo-reattore/ (new)
  12. 17/5/11http://powerenergycenter.com/cold-fusion-by-rossi-and-focardi.html
  13. ?/5/11http://www.ditadifulmine.com/2011/01/presunto-reattore-fusione-fredda-creato.html
  14. ?/5/11http://www.youtube.com/all_comments?v=TbmJPqDwQm0
  15. ?/5/11http://www.youtube.com/all_comments?v=z-0WvK2b7dU (già segnalato come spam e rimosso)
  16. ?/5/11http://www.youtube.com/all_comments?v=gCdxpt86fv4 (già segnalato come spam e rimosso)

Adesso, vi sembra possibile che il dottor Vanni Stranamore sia solo un buon samaritano che ha deciso di "salvare il mondo dalla truffa del millennio", o tutta questa solerzia vi puzza un po' come puzza a me?
Ma tutto può essere, anche che sia in buona fede: ormai in questa storia non mi stupisco più di niente.

P.S. Segnalatemi altri siti in cui trovate tracce di questo "untore"! :-)
E se vi va, rispondetegli per le rime.

46 : commenti:

Fr@ncesco CH ha detto...

Daniele,

chapeau!!!

Fay ha detto...

Ciao, Daniele.
Vedo con piacere che continui a informarci sull E-cat (e vedo anche che sono arrivati i soliti noti a rompere le uova), Grazie davvero.

D'accordo con te sull'importanza di votare ai referendum di giugno.
Posso contribuire alla causa con qualche utile informazione?

ALESSIO DA PISA ha detto...

NOOOOOOO........non è malafede NOOOOOOO........!!!!!!!!!!!!!!

Peter Gluck ha detto...

Who is this Dottore?
The wordsmith Anagram finder suggests NARRATIONS MAVEN. Just a possibility of some 80,000

lorenzo ha detto...

Daniele, sono Selle*rs* e Kubri*ck* :)

Daniele 22passi ha detto...

@Fr@ncesco CH
Tutto merito di Google! ;)

@Fay
Carissima,
ma ci vogliamo vedere un giorno per un tè?
Contribuisci pure... più se ne parla, meglio è, visto che in Tv non ne parla nessuno... scandalo!

@ALESSIO DA PISA
:-)

@Peter Gluck
Wow, someone who plays with letters like me... beautiful, Peter!

@Lorenzo
Come si dice? Ah sì, la gatta frettolosa ha fatto i gattini ciechi!
Grazie 1000, non potrei più vivere senza qualche decina di correttori di bozze. :)

Peter Gluck ha detto...

@ALESSIO
grazie- but in this case it is the Web.
I like words, please take a look to my blog EGO OUT and especially to the column; "words, books, libraries' of my
9 years old newsletter INFORMAVORE's SUNDAY.
I like really very much Daniele's poetry; now I see he is a composer too. Bravissimo! What are you writing, Alessio?

Alberto ha detto...

Io faccio il dietrologo a tutti i costi e provo ad ipotizzare che sia tutta un'invenzione: una gigantesca truffa da parte di Rossi che ci ha ingannato per....

... e qui mi manca la conclusione della frase.

- Per avere finanziamenti pubblici? No, sta facendo tutto da solo.
- Per quotare la sua azienda e vendere le azioni? No, ha detto che finchè l'impianto non sarà funzionante non prenderà nessun'altra iniziativa (e vi posso garantire che rifiuta offerte di collaborazione GRATUITE e offerte di finanziamento).
- Per fare un gigantesco pesce d'Aprile, e fare a tutti una gigantesca pernacchia? Puerile.
- Per entrare nei libri di storia come il più grande impostore di tutti i tempi? Non ha senso.

Quindi, detrattori vari, o ci date un movente, o il fatto non sussiste!

Carlo Ombello ha detto...

Alberto, tu hai riassunto il tutto alla perfezione. Aggiungiamoci pure che diversi ricercatori lo supportano a proprio rischio... Qualcuno ci indichi dove Rossi può "fregarci".

O forse è un semplice "agente del caos", come Joker in Batman? Non vedo l'ora di vedermi il 'villain' Rossi in un film di Holliwood: Iron(y) Man, oppure Nickel Man (uomo di poco valore).

:-)

lorenzo ha detto...

tra l'altro questo Vanni non è neanche in grado di digitare "university of kensington california" in un motore di ricerca.. ai primi posti appare questo link
http://articles.latimes.com/keyword/kensington-university
che dimostra che l'università, per quanto controversa e invisa alle autorità, è fatta chiudere nel 1996, a torto o a ragione.. è esistita eccome!

Il Santo ha detto...

@Daniele

Tutta questa solerzia? Trattasi semplicemente di un troll.

Davide ha detto...

se volete vi dico io chi è. Si tratta di un fisico dell'università di Pavia, studente PhD. Lo vedete qui:
http://fisicavolta.unipv.it/personale/Persona.php?ID=204
e qui c'è il suo post completo in data 16 maggio 2011:
http://aleklett.wordpress.com/2011/04/11/rossi-energy-catalyst-a-big-hoax-or-new-physics/

A parte questo è interessante leggere quello che scrive Aleklett il giorno 11 maggio alle 12.27

Fabio ha detto...

Questa cosa dell'Università di Kensington, però, è vera. Che senso ha inserire nel proprio curricula una laurea ottenuta da una falsa università? Sto seguendo fin da gennaio questa faccenda dell'E-Cat e devo dire che se da un certo punto di vista i riscontri positivi forniti da osservatori qualificati sono confortanti, queste zone d'ombra sul personaggio Rossi non finiscono mai di sconcertare. Qualcuno gli dovrebbe chiedere di chiarire meglio questi aspetti del suo passato. In fondo lo preferivo autodidatta piuttosto che detentore di un pezzo di carta senza valore.

Enrico Maria Podestà ha detto...

Quasi quasi vado sul suo blog e gle lo chiedo...

lorenzo ha detto...

@ Fabio
non era un'università "falsa", casomai borderline, in virtù delle leggi californiane molto libere e permissive dell'epoca sull'istruzione (ad esempio là è permesso il cosiddetto home schooling).
Diciamo un equivalente delle lauree in universtà svizzere o maltesi conseguibili a distanza di cui si vedono le pubblicità sui nostri giornali.
Certo che trattandosi di un istituto di istruzione non convenzionale offre facilmente un facile (magari giustificato, chissà) spunto di critica a chi si è istruito là.

Vettore ha detto...

Una riflessione di fondo: le reazioni contrarie che ha suscitato questa vicenda sono davvero non comuni ed apparentemente immotivate. Ci sarebbero decine e decine di vicende sotto gli occhi di tutti degne di sollevare perplessità, opposizioni, rabbia, azioni legali e quant'altro. E invece no! Tutti ad attaccare Rossi, che allo stato attuale non sta causando danno di nessun genere a nessuno, neanche in prospettiva (se non, nel peggiore dei casi, a se stesso ed ai suoi investitori). Ad esempio, vi ricordate simili critiche ai tempi del famigerato tubo Tucker? Nessuna segnalazione, nessun servizio specialistico, nessuna obiezione: eppure si vedeva lontano un miglio che era una bufala colossale! E non credo ci fosse bisogno di essere dei fisici per capirlo... Dov'erano quelli del CICAP? Dev'erano i vari Tia?
Invece adesso arriva Rossi con la sua invezione, un po' più documentata e referenziata (sebbene in maniera non troppo ortodossa), e si scatena l'inferno... Perchè?
In realtà, riflettendoci, tutte queste levate di scudi sono un chiarissimo sintomo del fatto che Rossi viene preso sul serio, è degno di attenzione ed è ritenuto "pericoloso" per gli interessi di parecchie categorie.
Le segnalazioni di terze parti inviate all'EPO ne sono un'esempio: è una cosa che succede di rado nel normale iter brevettuale, e tipicamente solo quando c'è una concorrenza spietata tra aziende grosse.
Sono proprio curioso di vedere cosa succederà a Novembre... Non vedo l'ora! :-)

Alberto ha detto...

Sottoscrivo Vettore!

Andrea G. S. ha detto...

@Fabio

In certi ambienti un bell'Ing. davanti al nome fa sempre un bell'effetto :)

Vi racconto un aneddoto. Io mentre ero studente aiutavo nel tempo libero mia mamma che aveva un bar in paese. Un piccolo bar dove la maggior parte dei clienti era praticamente di famiglia.
Quando mi sono laureato poi ovviamente non ho smesso immediatamente di lavorare al bar e, i leit motif fra i clienti, per prendermi per il cul@ erano: "ingegnere, un caffè !", "dottore, un bianchino spruzzato, grazie !"

Gwon ha detto...

@Vettore
Non sono d'accordo...
Rossi è uscito allo scoperto prima del tempo (egli sostiene che lo ha fatto a causa di Focardi che non riusciva più ad aspettare...), e sta dicendo al mondo intero (incluso quello accademico) che ha in mano una tecnologia funzionante ed in produzione che sconvolgerà il futuro energetico dell'umanità...
Ti chiedi perchè questo abbia sollevato un vespaio (ancora di modeste dimensioni attualmente)? ;)

sospettoso ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
sospettoso ha detto...

Non vorrei portare iella ma se volete ascoltate questo aneddoto di Enrico Mattei (al minuto 1:40 o dall'inizio).

http://www.youtube.com/watch?v=enJOCigHqEw

Vettore ha detto...

@Gwon
Ovviamente la mia è solo un'impressione molto personale, e come tale l'ho esposta.
Certo, Rossi l'ha "combinata grossa": dice di avere inventato qualcosa che può sconvolgere il futuro energetico dell'umanità. Ma non è mica il primo o il solo ad affermare una cosa simile! Ti potrei fare un elenco sterminato di gente che ha affermato cose analoghe, e perfino di tecnologie che dovrebbero/potrebbero avere lo stesso potenziale: eppure nessuno se ne cura! Prendi Mills ad esempio (il teorizzatore dell'Hydrino): più o meno ha inventato la stessa cosa di Rossi (sotto altra forma), ha decine di brevetti, ha validato la sua scoperta con università, ha una teoria molto dettagliata, decine di pubblicazioni scientifiche su riviste peer-review, ha un'azienda grossetta alle spalle ed investitori che lo finanziano. Eppure nessuno se ne cura! Nessuno fa opposizione ai suoi brevetti, nessuno gli dà così apertamente del truffatore, e nessuno cerca di riprodurre le sue tecnologie. Perchè?!? Perchè Rossi invece scatena tutto questo interesse (in positivo ed in negativo)? Io non riesco a spiegarmelo, se non nel modo che ho esposto...

Daniele 22passi ha detto...

@sospettoso
E speriamo davvero che non porti iella... povero gattino! Speriamo che l'E-Cat continui a difendersi bene!

@Vettore
Tu ci arrivi per logica, io perché mi fido delle persone che hanno dato credito a Rossi. Ma mi fido razionalmente non ciecamente.
Comunque apprezzo veramente il modo in cui esponi il tuo pensiero e i ragionamenti che fai a monte. Grazie del tuo prezioso contributo alla discussione.

Fabio ha detto...

@Lorenzo: Hai ragione, dalle ricerche che ho fatto risulta che almeno fino al 1994 i diplomi rilasciati dalla KU erano legali. Poi ha avuto diverse vicissitudini e alla fine è stata addirittura condannata a rimborsare i suoi iscritti che avevano conseguito dei diplomi negli anni a seguire. Se da un punto di vista strettamente legale, quindi, la "laurea" di Rossi esiste, continuo a pensare che sarebbe stato forse meglio non averla, perchè il citarla non lo aiuta di certo.

@Andrea G.S.: credo che con quella laurea al massimo possa metterci davanti un Dr. al nome. "Ing." è qualcosa di diverso e più specifico. Se poi in certi ambienti questo pesa, la cosa in sè qualifica quel tipo di ambiente. A me, professionalmente, capita spessissimo di essere chiamato "Dottor" (ma sono Perito Industriale) ed in quelle occasioni non manco mai di sottolineare al mio interlocutore che non sono neppure infermiere :)

Vettore ha detto...

@Fabio
Una serie di note curiose sui titoli: in Italia il titolo di "Ing." spetta solo a chi ha superato l'esame di stato (l'abilitazione alla professione), non basta la laurea: i laureati sono solo "Dott.". Devo dire che il titolo di "Dott." in Italia non si rifiuta a nessuno: è indifferente avere fatto una superspecializzazione, una laurea triennale o semplicemente lavorare con una masione che la prevederebbe... Poi c'è anche il titolo non ufficiale "Dr.", che spesso viene usato come sinonimo di "Dott.", ma che, come si usa nel resto del mondo, spetterebbe soltanto ai medici e a chi ha un Ph.D. (dottorato di ricerca).
Rossi precisa spesso di non essere "Prof.". Beh, forse non sa che, sempre in Italia, non ci vuole molto ad avere quel titolo: basta avere insegnato anche solo per pochissimo tempo (ad esempio a contratto) e a titolo gratuito all'Università! :-)

Andrea G. S. ha detto...

@Vettore

Personalmente l'esame di stato l'ho fatto quasi immediatamente dopo la laurea per diversi motivi ma certo per non farmi chiamare Ing dal prossimo.
Primo perchè al Poli di Milano, dopo tutto il sangue che ti cavano, per compensazione, lo fanno facile, quasi un proforma. Secondo perchè al lavoro mi spettavano 3 giorni di assenza retribuiti :)
Dove lavoro io son quasi tutti ingegneri, per cui è quasi ridicolo farsi chiamare col titolo.
Negli oltre ventanni che lo sono, poi, ho scoperto che in genere chi mi chiama ingegnere lo fa solo per vendermi qualcosa ah ah ah .....

Gwon ha detto...

@Vettore
Perchè la "tecnologia" hydrino funziona ? In teoria dovrebbe funzionare da 10 anni no ? Da una rapida scorsa pare che 5 anni fa avrebbero già dovuto essere sul mercato, sul sito mi sembra ci sia scritto che l'elettricità coi lori sistemi costerebbe 1 cent a kwh...
Beh vendono qualcosa ?
Mi sembra che Rossi sostiene che a breve 5 mesi ci sarà una centrale operativa 1 Mw e che si inizierà anche a vendere i prime e-cat.
Non mi sembra proprio la stessa cosa. Potrei anche sbagliarmi dato che ho dato solo una rapida scorsa all' "hydrino" magari ci sono già parecchi apparati funzionanti nel mondo che producono migliaia di Megawatt...

Vettore ha detto...

@Gwon
A me Mills ed i suoi hydrini non mi hanno mai convinto: ci sono molti particolari che mi fanno propendere per lo scetticismo (ho usato un eufemismo), nonostante il fatto che la Blacklight sta vendendo licenze per la sua tecnologia e ne ha venduta una anche in Italia (pagata molto cara!). Però ad osservare il modo con cui procedono ci trovo delle incoerenze non da poco. Ad esempio avere un centinaio di brevetti e di articoli scientifici su qualsiasi cosa e non avere neanche un prodotto finito la dice lunga, così come il fatto che nessuno abbia neanche tentato la replica, nonostante l'abbondanza di particolari divulgati (nessun segreto industriale!). Poi il modo in cui Mills scrive gli articoli ed i brevetti mi sa molto di "supercazzola"...
Rossi invece procede in un modo molto più lineare, ed anche certe azioni poco comprensibili ai più, sono spiegabilissime per chi ha avuto a che fare con invenzioni, brevetti, e produzioni industriali e commercializzazione di tecnologie avanzate...

Gwon ha detto...

@Vettore
Concordo, questo mi sembra il punto focale... sono due vicende completamente diverse, e probabilmente in modo completamente diverso sono state accolte.
Per quanto riguarda la società italiana (prima in europa ad ottenere la licenza) non ho approfondito molto, ho visto solo che il grosso pare lo faccia con 3 centrali idroelettriche e che la potenza totale di picco della società sia di c.a. 20 Mw. Magari la società è un prestanome se ha sborsato così tanti soldi (non so quanti, ma lo sostieni tu) per una attività che non sembra core ?

Anonimo ha detto...

Puoi aggiungere ai siti bersagliati da Vanni Stranamore il seguente:
http://iononfaccioniente.wordpress.com/2011/04/07/fusione-fredda-focardi-e-rossi-a-ottobre-il-primo-reattore/

(vedi mio commento)

Vincenzo

Andrea G. S. ha detto...

In effetti il tizio ha il dente particolarmente avvelenato col nostro inventore :)
Chissà cosa gli avra mai fatto.

Daniele 22passi ha detto...

@Vettore
Concordo anche io totalmente sul tuo distinguo tra Rossi e Mills, dico sempre che bisogna guardare più ai comportamenti che alle parole. So che Rossi si "incazza" alquanto di essere accostato ad altre tecnologie che non ritiene avere nulla a che fare con la sua, Mills tra tanti, e sono pure curioso di vedere come finirà la partita a poker con Piantelli. Al riguardo quoto questa tua frase: ...Rossi invece procede in un modo molto più lineare, ed anche certe azioni poco comprensibili ai più, sono spiegabilissime per chi ha avuto a che fare con invenzioni, brevetti, e produzioni industriali e commercializzazione di tecnologie avanzate...

@Vincenzo
Grazie della segnalazione, aggiungo aggiungo...
che elemento ché è 'sto Vanni!

@Andrea G.S.
A lui personalmente immagino niente. Ma chi ha ben indottrinato Vanni sicuramente il dente avvelenato ce l'ha di sicuro...

Andrea G. S. ha detto...

Suvvia Daniele, non penserai davvero che dietro questo folkloristico personaggio ci siano i poteri occulti che l'hanno addestrato in qualche sotterraneo nel MidWeste poi sguinzagliato per la rete a sparare fango in modo così rozzo e puerile ?
Se vuoi sapere la mia, per me non è nient'altro che una biglia impazzita, forse malata di protagonismo, che avendo pescato dalla rete cose che chiunque senza sforzo potrebbe trovare, crede di rendersi famoso salvando l'umanità da una probabile sòla.
Lo ritengo senza dubbio innocuo e anche piuttosto ridicolo. Mi sembra di vedere quel matto di G. Paolini che si metteva dietro le telecamere dei TG a spaccare i marroni agli inviati. Che spasso .... :)

Daniele 22passi ha detto...

@Andrea G.S.
No, non pensavo a poteri occulti, ma a interessi/invidie molto più terra terra... l'ho scritto nel post: potrebbe benissimo essere un dottorando modello che vuole salvare il mondo!
Però, chiamami dietrologo, trovo un pochettino sospetta la coincidenza: Tia dottorando in ingegneria a Brescia, il dottor Vanni in Fisica a Pavia. Probabilmente tutti e due genietti da 110 e lode che magari aspirano (e farebbero bene) a un posto di ricercatore... e mi fermo qui. È solo dietrologia, null'altro.

Daniele 22passi ha detto...

@Andrea G.S.
No, non pensavo a poteri occulti, ma a interessi/invidie molto più terra terra... l'ho scritto nel post: potrebbe benissimo essere un dottorando modello che vuole salvare il mondo!
Però, chiamami dietrologo, trovo un pochettino sospetta la coincidenza: Tia dottorando in ingegneria a Brescia, il dottor Vanni in Fisica a Pavia. Probabilmente tutti e due genietti da 110 e lode che magari aspirano (e farebbero bene) a un posto di ricercatore... e mi fermo qui. È solo dietrologia, null'altro.

Daniele 22passi ha detto...

P.S.
Tia e Vanni sono entrambi classe 1986 e - rettifico - rettifico entrambi ingegneri, rispettivamente in ingegneria dell'informazione e ingegneria dei materiali.

tia ha detto...

LOL!
Fai una roba, invece di pensare alle 'coincidenze' leggiti Il gene egoista.
Ah, vorrei capire da dove deriva il legame Simone STURNIOLO = Vanni83.
Tanto per capire come un post sul blog di aleklett che dice le stesse cose dette da me circa 3 mesi fa possa legare Sturniolo a Vanni83.

Daniele 22passi ha detto...

@Tia
Ok, quando ho un po' di tempo questa estate volentieri (ma il concetto di meme lo conosco a prescindere), e tu leggiti qualcosa di Jung, per esempio "Tipi psicologici" che è un'opera molto tranquilla e razionale.
Be' quanto al legame: in effetti dovresti chiederlo a Davide... ha fatto lui il collegamento e non ho avuto tempo di indagarci. Sì, può anche essere che Tia, Vanni e Simone siano tre distinti buoni samaritani! :)

P.S. Cavolo, ma tu tieni monitorati tutti i post che scrivo allora... accidenti, l'hai proprio presa sul serio questa occupazione! ;)

tia ha detto...

Veniamo entrambi pagati per questo, no?

Daniele 22passi ha detto...

@Tia
Ci ho messo un attimo per capire che si trattava del tuo solito umorismo... lì per lì stavo per scrivere uno scoop-post sul tuo outing! :)
Io sono a 5 euro al mese di Google Adsense, a te va un po' meglio?
Seriamente, se stessi qua a scrivere per soldi non riuscirei a fare più di quello che fai tu (qualche commento qui e qualche commento là), son fatto così.
Ciao

tia ha detto...

>euro al mese di Google Adsense

Lo sapevo. Sei pagato dalle Multinazionali.

Daniele 22passi ha detto...

@Tia
:-D

Andrea G. S. ha detto...

@Daniele
@Tia
Spezzo una lancia a favore di Tia che tuttosommato è un buon diavolo :)
Su energetica ambiente io, lui ed altri 3 o 4 siamo stati accusati da uno tizio con evidenti turbe, di essere pagati dai poteri oscuri perchè ci siamo permessi di mettere mano alla calcolatrice e di fare i conti (termodinamici) in tasca a Levi, Rossi e compagnia bella. Visto che adesso siamo tutti ricchi sfondati (mi sa che tu Daniele con i tuoi 5/euro mese ci batti alla grande), possiamo permetterci di organizzare una bella mangiata da qualche parte a storia conclusa ?

Daniele 22passi ha detto...

@Andrea G.S.
Ma assolutamente sì, con grande piacere. Ne abbiamo già parlato spesso... prima poi una pizzata, comunque vada a finire sarebbe davvero un peccato non farla. :)

P.S. Quante volte devo ripetere che non riesco proprio a voler male a Tia perché rivedo in lui me con 25 anni di meno. Sono cambiato parecchio!

Steven Krivit ha detto...

Daniele,

A few months ago I read an interesting news story in the New York Times.

A man was running a small Internet-based business. Sometimes he would intentionally give his customers bad service. He would go out of his way to enrage them, to infuriate them. He learned that these customers would then go onto the Internet and post bad things about him and his company.

And it worked very well for him for quite some time. The search engines had no ability to discern the quality of traffic, so the man got very large amounts of business.

Making people angry by generating garbage internet traffic was a successful strategy for him - until he was arrested for abusing his customers.

Welcome to the Wild Wild World of Internet.

SBK

Daniele 22passi ha detto...

@Steven Krivit
yes it's true, but IMHO it's however the duty of a journalist/blogger to tell all this Wild Wild Web! ;)

Posta un commento

N.B. La responsabilità di quanto contenuto nei commenti è sempre esclusivamente di chi li scrive. È particolarmente benvenuto chi si esprime e argomenta in modo educato, chiaro, non polemico. Le opinioni espresse da chi usa la sua vera identità (e non si "nasconde" dietro a un nick) sono particolarmente apprezzate.
Nota del 10/11/14 - da oggi vige di nuovo la moderazione dei commenti, per tutti salvo che per gli "autori" del blog.

Related Posts with Thumbnails