Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

sabato 28 febbraio 2009

Qualche mio vecchio disegno (II)

Ispirato dagli ultimi commenti ricevuti ho appena modificato il "sottotitolo" del blog: VENTIDUE PASSI D'AMORE E DINTORNI... nato per presentare i libri Ventidue passi d'amore e Sospensioni di gravità e altre iniziative d'arte o sociali in cui sono coinvolto, è diventato soprattutto un luogo dove incontrarsi condividendo con semplicità, allegria e un pizzico di caos esperienze, opinioni, sogni, amori, passioni, sorrisi e quant'altro possa aiutarci a vivere più in pace con noi stessi, chi ci sta o passa vicino, il mondo! Buona lettura.

Veniamo ai miei nuovi quattro "vecchi disegni": salvo il secondo, che è un A4 tutto intero, si tratta di particolari di tavole a matita in formato poco inferiore all'A2 (420 × 594 mm); ho acquisito le immagini in digitale tranne un normale scanner A4 (210 x 297 mm). Come sempre: cliccare sulle immagini per ingrandirle.
1. Ovviamente un mio autoritratto... non mi vedo molto cambiato, qualche ruga in più e capelli in meno a parte! Il sorriso, nonostante gli sforzi della mia ex moglie a farmelo perdere, è rimasto sempre quello! :-)
2. Più che altro è uno schizzo. Ricordo che mi fu ispirate dalle tavole disegnate dallo stesso Gibran e inserite ne Il Profeta.
3. Donna di fantasia che sorride nascondendo metà volto dietro a un muro (la parte che non ho scannerizzato).
4. Questo faro ricordo di averlo buttato giù pensando a mio padre... o al padre che avrei voluto avere... purtroppo adesso ho dovuto scegliere se scansionare la parte superiore o la parte inferiore del disegno: senza la visione d'insieme si perde il punto prospettico che è quello di una nave che lo vede emergere all'improvviso dalla nebbia...

6 : commenti:

Donnachenina blog ha detto...

Ciao Daniele, sono davvero sorpresa...piacevolemente sorpresa, di scoprire questo altro lato della tua anima...ma la cosa che mi stupisce di puù...è: "Ma perchè la tua etc..avrebbe voluto farti perdere il tuo sorriso?", davvero è infinita la varietà umana!..o forse...non dico niente..è troppo difficile pronunciarsi, ma ti dico che ero a conoscenza di una coppia di cui lui diceva a lei "Tu mi piaci molto, ti voglio bene...ma non potrei vivere con te..tu ridi sempre..possibile che nella tua vita non hai conosciuto il dolore? " Ecco, mi è venuto in mente leggendo una parte del tuo post...
Per il resto, ti faccio i complimenti per il tuo tratto delicato che hai nel disegnare...e anche per gli spunti che hai avuto nell'esprimere quelle immagini...
Per quanto riguarda il tuo commento al post, che sto cercando di mettere assieme...non potevi fornire suggerimenti migliori, sei andato molto a fondo...ed hai colto il centro di ciò che io avrei in mente per quel post...per ora Grazie davvero..
e a risentirci
Una buona giornata e un caro saluto
Franca

Surrealina ha detto...

Daniele, mi piace molto il disegno col faro, anche se non c'è l'intero.
O.T. Aspettavo con curiosità il tuo commento alla "coppia" di Franca. Sapevo che l'avresti commentata vedendo qualcosa che io non scorgevo. La coppa!!! Accidenti!!! Pensa che a me sembrava una sorta di cravatta!!! Non ho proprio occhio. E' chiaro. Per il resto, mi sa che qui stiamo facendo gruppo io, tu DonnaChenina ed altri e devo dire che mi piace. Un sorriso.

M.K.B. ha detto...

Sono molto belli!^^.E' bello vedere con che coraggio pubblichi tuoi operati passati...io questo coraggio non ce l'ho. Non riuscirei a postare nulla per la mia vergogna (una vergogna della quale mi vergogno solo io XD).
Complimenti per la "Coppa". Ma il fatto che molti di noi non siano riusciti a scrutarla ha sicuramente na spiegazione psicologica... un pò come il vedere un bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto...

naimablu ha detto...

sono davvero belli i tuoi disegni, complimenti e un sorriso, nessuna smorfia :)

naimablu ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Daniele Passerini ha detto...

@Donnachenina

Mi sono sempre detto che è una fortuna che abbia una memoria anti-nozionistica: riesco ad accumulare esperienza ma non conoscenza conscia (resta a livello subliminare). Per questo l'espressione artistica, i giochi di parola, le libere associazioni, mi sono più congeniali di un bel discorso circostanziato. Se avessi avuto una buona memoria temo che sarei diventato un odiosissimo saputello dal carattere impossibile, una sorta di Sgarbi insomma... se penso a come ero da adolescente, ho rischiato davvero grosso! :)

@Surrealina

Durante il momento più difficile della mia vita, feci un paio di sogni ad occhi aperti, diciamo pure che ebbi delle visioni, in una c'era un fiume, in un'altra una coppa. Queste immagini mi aiutarono molto a superare quel periodo. Prima o poi dovrò decidermi a raccontarle per scritto. Credo che la coppa abbia un significato simbolico molto importante per me... per questo non potevo non vederla.

@MKB

Occhio che si dà del coraggioso a chi mette in mostra delle cose orribili non delle cose che piacciono!!! Scherzo naturalmente... :-)

Sulle motivazioni psicologiche sul perché si potesse vedere o non vedere quella coppa un po' ti ho risposto rispondendo a Surry.
Un abbraccio

@Naimablu

Grazie davvero. E qualora ti sfugga la questione della "coppa" vai a leggerti gli ultimi post sul blog di Donnachenina.

Buonadomenica a tutte

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails