Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

venerdì 19 dicembre 2008

Tu che sei parte di me

Stasera Chiara mi ha fatto ascoltare questa nuova canzone di Pacifico, a cui ha prestato la voce pure Gianna Nannini, ormai voce femminile evergreen per eccellenza del pop italiano. Il pezzo è arrangiato con un sound vagamente da canzone inglese degli anni '80, niente di trascendentale ma molto ben costruito, scorre davvero alla grande, con un testo che mi ha colpito. Lo dedico... a me stesso: è un periodo che ho particolarmente bisogno di amarmi e rimettere insieme i miei pezzi sparsi in giro. :-)
Tu che sei parte di me Le tue braccia lunghe spalancate all'aria, solo nel vento sei sempre felice. E butta via i ricordi, getta ogni cornice, lascia spazio alle cose a venire. Fuori c'è una notte intera, puoi perderti. Tu che sei parte di me e lasci fuochi, piccole tracce per riportarmi a casa. Tu che sei parte di me, ultima luce, ultima insegna accesa. E ogni nuova paura alza il fumo negli occhi e le parole cominciano male. E ti riuscissi a dire, riuscissi a spiegare e solo pelle che inizi a cambiare. Fuori c'è una vita intera, vuoi perderti? Tu che sei parte di me e sciogli i nodi, le resistenze, le mie mani chiuse. Tu che sei parte di me e porti sogni e mi fai sorprese. Tu che sei parte di me... Soli per la notte intera, soli una vita intera. Tu che sei parte di me e lasci fuochi, piccole tracce per riportarmi a casa. Tu che sei parte di me, ultima luce, ultima insegna accesa. Tu che sei parte di me e sciogli i fili, le resistenze, le mie mani chiuse Tu che sei parte di me e stai nei sogni, e mi fai sorridere Fuori una notte intera, fuori una vita intera.

2 : commenti:

Donnachenina BLOG ha detto...

Ciao Daniele,
ti ringrazio qui del commento messo sul mio blog, e grazie per aver messo anche il testo.
La canzone del tuo post, l'ho sentita proprio ieri anch'io per la prima volta...e a parte quello che riesci a rilevare tu riguardo la musica, perchè non ne sono in grado, l'ho apprezzata soprattutto nel testo.
Colgo qui l'occasione di farti anzitempo i miei più grandi Auguri per un Natale sereno, assieme a tua figlia e alle persone che ti sono care e anche se virtualmente ti abbraccio affettuosamente.

Daniele ha detto...

Quindi l'abbiamo sentita entrambi ieri per la prima volta, dai che coincidenza!
Pre-auguri anche a te, tua figlia e quant'altri cari hai, ma ci risentiamo con calma per gli auguri più sotto vigilia. Grazie.
Abbraccio abbraccio abbraccio

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails