Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

lunedì 7 gennaio 2008

In ricordo di Michael Hedges

Tra i miei chitarristi moderni preferiti c'è l'indimenticabile Michael Hedges (1953-1997), grande innovatore dell'uso della chitarra acustica e virtuoso della tecnica del tapping, che consiste nel suonare lo strumento tramite la percussione delle corde sulla tastiera - sia con le dita della mano sinistra che della destra - piuttosto che pizzicandole in maniera canonica solo con la mano destra all'altezza del centro della cassa. 

Il rischio in cui spesso cade chi fa uso del tapping è quello di strafare; il tocco caratteristico di Hedges è invece un esempio cristallino di equilibrio tra percussione e arpeggio (fingerstyle) delle corde. Fino a ottenere le sonorità eteree, ma allo stesso tempo calde, intense e piene di dinamica dal lieve al forte, di quello che ritengo il pezzo più famoso in assoluto di Hedges: Aerial Boundaries, dall'omonimo album del 1984 e godibilissimo nel sottostante video, che permette di capire bene perché questo musicista sia un punto di riferimento per tutti i chitarristi che vogliano cimentarsi con tali sonorità. 


0 : commenti:

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails