BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

domenica 1 novembre 2015

Buon Samain a tutti!


Annuntio vobis gaudium magnum: 
habemus 1 1 1 1 1 1 !

Una smagliante sincronicità ha voluto che proprio oggi, primo novembre (1/11), il blog 22 passi toccasse il traguardo del commento n. 111.111.

Cotanto suggello è stato lasciato da Silvio Caggia alle 12:24 di oggi, quando ha scritto questo commento sul post "A proposito del professor Corrado Malanga...":

Buon Samain a tutti! (Un po' in ritardo...)

Che dire di un 111.111 conseguito l'1/11 con un commento beneaugurante come questo? 
Forse che tutti i Santi strizzano l'occhiolino a 22passi! ;-)

***

P.S. E ora... diamo i numeri! :-)

Il blog è aperto da inizio gennaio 2007 (ad oggi 106 mesi).

111.111 commenti in 106 mesi = in media circa 1.048 commenti al mese
1.048 commenti al mese = in media circa 35 commenti al giorno

2.388 post pubblicati in 106 mesi = in media circa 22 post al mese
111.111 commenti su 2.388 post = in media circa 46 commenti in ogni post

Siamo stati bravi.

29 : commenti:

CLaudio Rossi ha detto...

...e allora complimenti a Daniele per il blog vivace e poliedrico. Con un tifo misurato "pro" e-cat ma senza eccessi.
La festa vera però la rinviamo al 222.222imo commento. ;-)

SPAXIO ha detto...

Non conoscevo,
anche qui un'altra spiegazione

e allora in ritardissimo, Buon Samhain a tutti !!!

Silvio Caggia ha detto...

Certo che l'accostamento del titolo del post con la foto scelta fa venire la pelle d'oca sia ai cattolici che ai celtici... :-D

Daniele Passerini ha detto...

@Silvio
Certo che l'accostamento del titolo del post con la foto scelta fa venire la pelle d'oca sia ai cattolici che ai celtici... :-D
Però l'effetto è maestoso!!! :)
Cerco per par condito anche una immagine celtica.

SPAXIO ha detto...

Questo post è un capolavoro, l'accostamento delle due immagini mostra ed esprime in modo veramente eccezionale l'Unificazione dello Spirito, della Natura e della Vita.

Silvio Caggia ha detto...

Qualche link per capire meglio cosa sia Samain:

http://www.shan-newspaper.com/web/tradizioni-celtiche/1401-la-mistica-del-tempo-dellantico-druidismo.html

http://www.shan-newspaper.com/web/blog-rosalba-nattero/945-samain.html

http://www.shan-newspaper.com/web/tradizioni-celtiche/667-le-feste-dei-celti.html

Daniele Passerini ha detto...

@Silvio
Estremamente interessanti i link che hai lasciato, soprattutto il primo, centrato sulla "trinità" celtica passato-presente-futuro.

N.B. I druidi sono gli sciamani dell'Europa antico. Lo sciamanesimo è l'eredità delle civiltà perdute prediluviane, che hanno lasciato tracce evidenti a oriente, a occidente, a sud e a nord del mondo.
Buonanotte

Daniele Passerini ha detto...

@CLaudio
La festa vera però la rinviamo al 222.222imo commento. ;-)
Chissà che sarà diventato tra 9 anni questo mondo! Già esserci sarebbe un successo.

@SPAXIO
...l'accostamento delle due immagini mostra ed esprime in modo veramente eccezionale l'Unificazione dello Spirito, della Natura e della Vita.
La prima l'ho scelta perché mi sembra esuli un pochino dalle rappresentazioni cattoliche a cui siamo abituati, mi ricorda certi mandala tibetani.
La seconda perché mi ha risuonato più di tante altre immagini: l'albero della vita celtico richiama un mandala e mostra molto chiaramente la nostra connessione alla terra tramite le radici e al cielo tramite i rami.

Silvio Caggia ha detto...

Off Topic (forse)
https://www.youtube.com/watch?v=Ah3H0qS8mRU

Daniele Passerini ha detto...

@silvio
Film godibilissimo (ce l'ho in bluray), tra l'altro con David Bowie nella parte di un Nikola Tesla un po' steam-punk e che fa l'occhiolino più alla magia che alla scienza... ma cosa c'entra??? :)
Il collegamento col "doppio" celtico mi sembra un tantino forzato se avevi in mente quello.
Comunque, film da vedere, ribadisco al pari di tutti quelli diretti da Nolan tra cui personalmente ho apprezzato di più:
Memento
Insomnia
The prestige
Inception
Interstellar
Tutti i film che mescolano (con proporzioni diverse) thriller, scienze-fiction, azione e riflessione! :)

domenico canino ha detto...

@daniele
Piccola notazione linguistica: i celti avevano preso quasi tutti i lori rituali dalle culture più antiche ed evolute del mediterraneo; per esempio la tanta mitizzata figura del druido deriva da drys-video (quercia-vedo) perchè questi sciamani profetizzavano il futuro spezzando dei rametti di quercia. Poi la parola greca drys che sta per quercia è diventata in inglese tree, albero in generale.

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele
Ho visto il film ieri sera e mi era semplicemente piaciuta questa frase:
"Dovete camuffarlo, alterarlo, dare loro dei motivi per dubitare."
Che si applica a diverse cose di cui abbiamo parlato in vari post...

Daniele Passerini ha detto...

@Silvio
"Dovete camuffarlo, alterarlo, dare loro dei motivi per dubitare."
Che si applica a diverse cose di cui abbiamo parlato in vari post...

Ah ok, sono d'accordo.

Alessandro Pagnini ha detto...

Mia sorella si interessa di tutto lo scibile spirituale. Tende a ritenersi vicina alla tradizione cristiana ortodossa, ma ha grande ammirazione per il sufismo e chi più ne ha, più ne metta. Penso che ALMENO in una cosa quei druidi abbiano ragione: abbiamo delle guide, dei maestri interiori. Possiamo avere dei colloqui con 'noi stessi'. Diffcile dire se si tratti del noi futuro o se questo noi futuro sia rapportabile con quello che altri chiamano il sè superiore (che magari potrebbe essere una qualche parte di noi in grado di parlare con tutti gli aspetti del nostro essere, presenti e futuri, mettendoli in qualche modo in comunicazione). Tutte le tradizioni religiose, o spirituali, possono essere valide. Dipende da come vengono intese e praticate. Quando si è spinti a guardarsi dentro, che sia da una ispirazione cristiana, o sufica, o shinto, o druidica, si può comunque avere percezione di quella conoscenza a cui tutte queste 'vie' cercano di pervenire. Purtroppo spesso avviene che distorsioni e strumentalizzazioni le trasformino da sentieri di illuminazione a vie di indottrinamento e oscurantismo.
Credo che questo sia bene espresso dal famoso detto buddhista: "Se incontri il Buddha sulla tua strada, uccidilo!"
Non si deve farsi incastrare in forme e rituali di cui non si percepisca il significato profondo e da cui non si riesca a trarre vero profitto spirituale, ma che invece si trasformano in mera superstizione.
Interessante la visione druidica, comunque. Bravo Silvio! :-)

Daniele Passerini ha detto...

@Alessandro
Sono sorpreso di quanto la pensiamo allo stesso modo, di fronte a una massa sufficiente di informazioni (e vedo che abbiamo un cammino alle spalle) si arriva alle stesse conclusioni...
Ti quoto al 100%

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Daniele

:-)

Mauro elia ha detto...

Se non dispiace la padrone di casa (Daniele) un piccolo intermezzo di teatro..

tragedie in due battute: Achille Campanile:
Un uomo pratico

Personaggi:
UN TALE
UN ALTRO

Dove che sia, ai giorni nostri.

IL TALE
In Italia, la rovina del teatro è l'usanza della prima rappresentazione, con quel pubblico speciale, più o meno presuntuoso, più o meno ignorante. Ergo, aboliamo la «prima» e cominciamo senz'altro dalla seconda.

L’ALTRO
Ma così la seconda diventa la prima e saremo da capo.

IL TALE
Bene. Si cominci, allora, dalla terza rappresentazione.
(Sipario)

Qui di seguito i nostri dubbi riguardo a credere o no alla FF per sdrammatizzare un po'...

Dubbi

Personaggi:
IL CREDENTE
L'ATEO

IL CREDENTE
Io sono credente, signore, afflitto dal dubbio che Dio non esista.

L'ATEO
Io, peggio. Sono un ateo, signore, afflitto dal dubbio che Dio, invece, esista realmente. È terribile.

(Sipario)”

Mauro elia ha detto...

Ps la prima rappresenzaione non è allusione a nessuno, l'ho messa così...

gio ha detto...

Time magazine 2 nov. 2015

http://worldofmagazines.net/time-magazine-2-november-2015/


Unlimited energy for everyone forever.

Mauro elia ha detto...

@ gio
personalmente ti ringrazio della segnalazione!

domenico canino ha detto...

@gio
grazie; ho letto l'articolo ma è tutto sulla fusione calda: IH è citata solo in un rigo en passant sulle nuove start-up; siamo lontani dal mainstream.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ gio

Calda o fredda, purchè funzioni e possibilmente sia 'democratizzabile', ovvero non richieda impianti complessi e costosi, gestibili solo da oligarchie di grandi imprese. Per il resto, come si dice: Francia o Spagna, purchè se magna! :-)

Tuttavia se quella fredda venisse finalmente confermata e resa affidabile, non credo ci sarebbe competizione.

domenico canino ha detto...

The Rossi Effect

Until the inventor Andrea Rossi discovered the Rossi Effect there were basically only two categories of LENR studied:

Palladium – Deuterium(the original Cold Fusion process)
Nickel – Hydrogen
The Rossi Effect is a completely new discovery in the field of LENR technology and raises the available power density of LENR processes several orders of magnitude to at least 10 kW/kg. With Power Densities this high most conventional Energy Applications have the potential of being replaced with an ECAT energy source.

The Rossi Effect is based on a LENR process including Hydrogen and Lithium where Nickel is merely used as a catalyst and is not consumed in the process (some Nickel – Hydrogen reactions occur but the major part of the Nickel is not consumed and can be recycled). The Hydrogen – Lithium reaction is highly exothermic;

Li7 + H1 → Be8 → 2He4 + 17.3 MeV,
where the 17.3 MeV (=2.8*10-12J) is released as heat. This is equivalent to an Energy Density (Specific Energy) of 209 million MJ/kg or 58 million kWh/kg or 5 million times the Energy Density of Oil.

ECAT uses Lithium Aluminium Hydride (LiAlH4) as fuel for utilizing the Rossi Effect. The benefit of Lithium Aluminium Hydride as a Fuel Source is that it is a solid and therefore much easier to handle than ordinary Hydrogen Gas. Leonardo Corporation received a US patent for this ECAT process on the 25 Aug 2015, see ECAT patents.

When heated Lithium Aluminium Hydride decomposes in a three-steps:

3 LiAlH4 → Li3AlH6 + 2 Al + 3 H2 (R1)
2 Li3AlH6 → 6 LiH + 2 Al + 3 H2 (R2)
2 LiH + 2 Al → 2 LiAl + H2 (R3)
(R1) is usually initiated by the melting of Lithium Aluminium Hydride in the temperature range 150–170 °C, immediately followed by decomposition into solid Li3AlH6, although (R1) is known to proceed below the melting point of LiAlH4 as well. At about 200 °C, Li3AlH6 decomposes into LiH (R2) and Al which subsequently convert into LiAl above 400 °C (R3). Reaction (R1) is effectively irreversible. (R3) is reversible with an equilibrium pressure of about 0.25 bar at 500 °C. (R1) and (R2) can also occur at room temperature with suitable catalysts. When Nickel is added as a catalyst Lithium and Hydrogen will start to diffuse into the Nickel Lattice after the decomposition of the Lithium Aluminium Hydride and at high enough temperature, 600 – 1200 °C, the Rossi Effect will kick in and convert Lithium and Hydrogen into Helium under the release of vast amounts of energy.

Especially beneficial is that gamma radiation is naturally absent in the Rossi Effect because the energy is only released as kinetic energy through thermal Helium nuclei which later thermalize the Nickel Lattice and the inner walls of the ECAT reactor core, under impact, turning kinetic energy into thermal energy. This makes the Rossi Effect ideal for utilizing nuclear sized energy in the complete absence of both radioactive materials and radiation.

Silvio Caggia ha detto...

@Domenico Canino
"It is not a complete description, nor it is a consolidated idea about a theory of which I am preparing together with Prof Norman Cook something more structured under a mathematical point of view. Call it a first approach, very superficial. Much deeper considerations are coming, albeit I don’t know how much soon."

domenico canino ha detto...

@silvio
alla faccia del first approach!

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Sivlio
@ Domenico

Solite scaramucce accademiche! ;-)

domenico canino ha detto...

grazie all'ing. michelangelo di meo
http://www.sifferkoll.se/sifferkoll/?p=812

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
Mi è stato segnalato questo link:
The most interesting in the theme of LENR is a LENR critique.

triziocaioedeuterio ha detto...

Sincronicita' perfetta...le alte sfere fanno sentire la loro presenza qui su questa terra anche così !!!
Basta essere sempre in ascolto...

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails