BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

venerdì 7 novembre 2014

US Patent Application Publication
2014/0326711 A1 (Nov. 6, 2014)

E diventata pubblica ieri la nuova domanda di brevetto (risalente al 26 aprile 2014) che Andrea Rossi ha presentato all'Ufficio Brevetti americano per cercare di conquistarsi la tutela legale della priorità intellettuale del suo E-Cat.
Abstract A reactor device includes a sealed vessel defining an interior, a fuel material within the interior of the vessel, and a heating element proximal the vessel. The fuel material may be a solid including nickel and hydrogen. The sealed vessel may be sealed against gas ingress or egress and may contain no more than a trace amount of gaseous hydrogen. The sealed vessel is heated with an input amount of energy without ingress or egress of material into or out of the sealed vessel. An output amount of thermal energy exceeding the input amount of energy is received from the sealed vessel. The fuel material has a specific energy greater than that of any chemical reaction based energy source.
Questo è il link per accedere velocemente (e anche copincollare) al testo del brevetto: 
http://appft.uspto.gov/netacgi/nph-Parser?Sect1=PTO2&Sect2=HITOFF&u=%2Fnetahtml%2FPTO%2Fsearch-adv.html&r=1&p=1&f=G&l=50&d=PG01&S1=20140326711.PGNR.&OS=DN/20140326711&RS=DN/20140326711
Questo è il link al testo e alle figure originali: 
http://pdfaiw.uspto.gov/.aiw?PageNum=0&docid=20140326711&IDKey=72E1CCF23AA9&HomeUrl=http%3A%2F%2Fappft.uspto.gov%2Fnetacgi%2Fnph-Parser%3FSect1%3DPTO2%2526Sect2%3DHITOFF%2526u%3D%25252Fnetahtml%25252FPTO%25252Fsearch-adv.html%2526r%3D1%2526p%3D1%2526f%3DG%2526l%3D50%2526d%3DPG01%2526S1%3D20140326711.PGNR.%2526OS%3DDN%2F20140326711%2526RS%3DDN%2F20140326711
Lo studio legale che segue la nuova domanda di brevetto è il NKK Patent Law.
Buone discussioni
P.S. Nel post precedente il blog ha superato quota 100.000 commenti, grazie a tutti, gentili troll compresi.

157 : commenti:

mvit ha detto...

riposto


Per Nevanlinna di Cobraf (mi chiedevo quanto ci avresti messo a vederlo)

Il nuovo Applicant, IPH International BV, è società olandese con solo proprietario European Generation SARL, Lussembugo, sussidiaria di NRG Energy Inc., di Houston e Princeton.

Come dice Raman (e altri alias), campane a morto per il gattone :-)))

domenico canino ha detto...

Questi fanno come marchionne società legale in olanda e sede fiscale da atlre parti; altra notizia interessante che trovate su un nuovo post su ecat world è un link ai subpatent del patent principale di Rossi che parla della prova dei 18 ecats; ma la domanda rimane la stessa cosa c'è dietro questo cambio di strategia, cambia la richiesta di brevetto, cambia la società che lo richiede ma rimane Leonardo Corporation, Andrea Rossi e Maddalena Pascucci (consorte cointestataria); e se IH avesse venduto? E se il TPR fosse servito solo a vendere ad altri? E se l'acquirente fosse sotto mentite spoglie la società svedese? Qui ci vuole il Mossad, altro che internet...

Antonio ha detto...

La BV olandese è piuttosto comune quando si devono intermediare patrimoni attraverso la cessione di quote in quanto la tassazione di negoziazione è particolarmente favorevole pur rimanendo in un paese europeo "serio".
Mi pare una cosa tutto sommato normale e una buona scelta

Emidio Laureti ha detto...

Disegno due scenari …(ma potrebbero essere di più):

Scenario A :
ovvero il vero AUTOSOSTENTAMENTO della procedura FF di A.Rossi
(scenario già ipotizzato in replica a LEN4-Eye in cobraf.com)


>E' dunque possibile (scrive Len4..) al limite che - scetticismi sul suo >funzionamento
>a parte - non sarà mai possibile
>replicare l'E-Cat come visto nel corso del tempo in demo e test vari,
> se i componenti critici per il suo
>funzionameno effettivo non compaiono mai. Brevettare solo il "contorno" >magari facendo pensare al
>popolino il contrario è lecito.

Dunque
1) ai fini della replicalibità depositare un brevetto può valere zero… dato che Rossi può sempre dire in caso di insuccesso della replica che non è stato reso pubblico tutto
2) Rossi non esegue mai veri TPR ma FPR … e già questo è un indizio pesante di improbabilità dell’evento FF da lui sbandierato. Infatti nulla gli impedirebbe di fare test veramente terzi conservando tutto il know-how. Se non fa mai veri TPR la risposta è una sola per chi non vuole illudersi.
3) Rossi non è solo in questa metodologia di sbanderiamento della FF a fini commericiali … dunque i sui amici più che amici sono compari di merenda … e possono aumentare in numero (e sembra stia già accadendo…) , in società e pure in università ai fini della dimostrazione di esistenza della sua FF.
4) L’oggetto commerciale che può provare la veridicità dei suoi claims ancora manca … e i punti 1),2) e 3) orchestrati bene potenzialmente possono andare nel vero AUTOSOSTENTAMENTO della sua FF rimandando la commercializzazione ad una ignota/incerta/inesistente data.


Scenario B :

Rossi è sicuro di se e se ne frega di qualunque dimostrazione
COERENTE di funzionamento della sua FF in qualunque TPR.
Gli interessa solo di raccoglie collaboratori operativi , finanziamenti e tutto ciò che gli potrà servire all’industrializzazione della sua FF.


Conclusione:
Ogni chiacchiera che non sia la commercializzazione della FF di Rossi è vana … ma la commercializzazione ancora non c’è

triziocaioedeuterio ha detto...

>Ogni chiacchiera che non sia la commercializzazione della FF di Rossi è vana … ma la commercializzazione ancora non c’è

Dopo questa perla di saggezza possiamo chiudere blog e discussioni varie tanto secondo te il confronto e le "chiacchere" fino a che nn avremo l'ecat sugli scaffali dei supermarket son del tutto inutili...grazie dell'illuminazione eh!

gio ha detto...

http://tax-consultants-international.com/read/How_to_incorporate_a_BV

domenico canino ha detto...

@triziocaioedeuterio
grandissimo; se si tratta di prove galileiane, allora possiamo andare tutti a casa, ma mi pare che siamo ancora tutti qui sulla riva del fiume...

domenico canino ha detto...

@giò
grazie delle tante informazioni che ci dai; ma tu personalmente che idea ti sei fatta?

bertoldo ha detto...

la fusione fredda non c'è se non in una parte limitatissima . Quindi da dove viene tutto quel calore in più ?

Mario Massa ha detto...

@Silvio
"E devi chiudere gli occhi completamente davanti al fatto che tutte le misurazioni e calcoli sono state fatte in modo conservativo."

Dimostrami che la misura calorimetrica (se così la vogliamo chiamare) è fatta in modo conservativo. Quel tipo di calorimetria sarebbe stata accettabile (se proprio necessaria per qualche motivo che mi sfugge) se la prova dummy fosse stata fatta con la stessa temperatura superficiale della prova vera. Così non mi stupirei di errori anche del +/- 50%

Emidio Laureti ha detto...

@Trizio....
"Dopo questa perla di saggezza possiamo chiudere blog e discussioni varie tanto secondo te il confronto e le "chiacchere" fino a che nn avremo l'ecat sugli scaffali dei supermarket son del tutto inutili...grazie dell'illuminazione eh!"

ma se Rossi in ogni sedicente TPR mostra e non mostra ... descrive e non descrive .... in pratica non ti da mai tutto il setup di partenza e di arrivo dell'esperimento... ma pesca dati qua e la che molti poi trovano contraddittori
con le conclusioni ... che discussione seria si può fare?
Al di la che la sua FF esista o meno sembra una presa per il.... studiata a livello scientifico per i destinatari delle sue info .
Se c'è gente che si accanisce a trarre conclusioni generali su una informazione volutamente e sistematicamente parziale di ogni suo test che conclusioni oggettive se ne possono ricavare?
Volete discuterne comunque? E chi vi nega la discussione
Vi interrompo una emozione? Allora confermate il detto che se dici la verità ti devi preparare un cavallo.
Nel 2011 ero molto fiducioso nella prospettiva FF fatta da Rossi sperando che si raggiungesse un esperimento in cui Rossi mantenendo un Know How che nessuno gli vuole negare mettesse d'accordo scettici e non
con un VERO THIRDY TPR ..... ma qui si va avanti allo stesso modo di allora ... il brevetto americano non gli è stato concesso ... peggio mi dicono che se anche glielo concedono non è detto che in esso ci siano tutte le informazioni per riprodurre in modo galileiano i suoi claims ...
allora quale può essere l'unica conclusione realistica di tutto se non il supermarket che vende l'ecat.
Aspettiamo che Obama e la Merkel ,la Toyota la FCA il Vaticano e la NASA etc ..... si mettano in società con Rossi.
Sarà quella la prova galileiana che la rivoluzione energetica è arrivata?
Per voi magari si ... io volo basso ... per me sarà solo uno scaldino a FF in vendita su uno scaffale.

Niente di personale ... e saluti

CimPy ha detto...

"e se IH avesse venduto? E se il TPR fosse servito solo a vendere ad altri? E se l'acquirente fosse sotto mentite spoglie la società svedese? Qui ci vuole il Mossad, altro che internet"

Oppure si può prendere un bel respiro profondo e ripensare un attimo a quel che succedeva (per dire) anche solo fino all'anno scorso (anzi, quasi due anni fa, ormai) e aggiungere pure questi ultimi tasselli. Ma già, io sono solo uno senza coscienza e falso come un giuda - anzi, come 22...

gio ha detto...

@domenico
>ma tu personalmente che idea ti sei fatta?

mah ...vediamo se escono altre informazioni !

penso solo a motivazioni fiscali, al momento!

curioso che però al momento si sia fatta l'operazione solo su quel brevetto!!!

quindi non servirebbe solo a salvaguardare la priorità e ad essere utilizzato come strumento difensivo, ma a differenza di quanto scrivono i tecnici , sembrerebbe che contano di arrivare in meta!!

curioso che poi i marchi invece sono ancora lì!!!

Silvio Caggia ha detto...

@Mario Massa
No, la calorimetria non me la studio, sono già cotto di elettrotecnica... :-)
Hai poi trovato una spiegazione all'aumento di 700W in output a fronte dell'aumento di 100W in input?
Anche con le pinze invertite ci sono 400W che vengono dal nulla...
Come pure la diminuzione graduale dell'assorbimento nei primi giorni a parità di temperatura...
Sono le prime cose che ti ho detto e mi dicevi che non avevi una spiegazione...

bertoldo ha detto...

"per me sarà solo uno scaldino a FF in vendita su uno scaffale."

Magari già c'è solo che non lo sai ancora ...

Mario Massa ha detto...

@Silvio
"Sono le prime cose che ti ho detto e mi dicevi che non avevi una spiegazione..."

Continuo a non averla, per questo dicevo che la pinza girata risolve "molte" delle anomalie ma non tutte (ma secondo me non può essere ignorata come possibilità).

I 400W mancanti si possono facilmente spiegare con un errore nella misura calorimetrica.
I 700W in più a fronte di un aumento di 100W in ingresso potrebbero spiegarsi con un forte errore nella misura calorimetrica all'aumentare della temperatura (l'emissività dell'allumina cambia fortemente e la termocamera legge in un range sempre più lontano dal picco di Wien all'aumentare della temperatura, per questo nell'analisi della combustione si utilizzano termocamere SW con campo spettrale più corto delle termocamere usuali).

Un'altra spiegazione (che può essere in alternativa alla pinza girata) cui ho pensato subito e che spiegherebbe tutte le anomalie è che la forma d'onda così parzializzata genera una corrente di picco molto elevata e questa potrebbe far saturare qualcosa nel PCE (a livello hardware o anche software). Questa spiegazione fino ad ora però sembra smentita dai nostri test: quello strumento si comporta davvero molto bene.

Siccome rimane il dubbio del perchè Rossi realizzi queste forme d'onda in questo modo astruso (come ti dicevo tempo fa, utilizzando un semplice circuito a IGBT è possibile realizzare forme d'onda arbitrarie senza chiedere alla rete picchi esagerati tanto che puoi alimentarlo da una spina di casa e il tutto a costi molto inferiori: nessun ingegnere seguirebbe la sua strada e mi pare che lui si appoggi a un ingegnere elettronico), non abbandoniamo l'indagine su questa pista. Ti sei chiesto perchè in passato, al tempo dellE-Cat a vapore il sistema poteva essere alimentato da una normale spina per dare potenze ben superiori a quella dell'Hot-cat e oggi occorre andare in un capannone con linea tifase e cavi da 12mm2? Chiediti perchè siamo passati man mano da COP 200 ai tempi di Bondeno a COP3 e da una spina nel muro alla necessità di una cabina elettrica. Dici che una analisi da lontano può essere più efficace: applica il concetto anche sul piano tecnico.

Silvio Caggia ha detto...

@Mario Massa
Dai tempi di bondeno ad oggi sono cambiate due cose:
Una tecnica: La stabilità a temperature sempre più alte.
L'altra politica: L'e-cat non è più rossi a progettarlo e fabbricarlo ma uno staff di tecnici di IH.
E' quest'ultimo concetto che voi unbeliever non volete digerire, continuate a parlare sempre e solo di Rossi, ma questi oggetti che vediamo da un anno a questa parte non è roba fatta da rossi. IH è in grado di produrre e far funzionare e testarsi degli e-cat in completa autonomia, quindi o li consideri una associazione a delinquere o riconsideri le tue posizioni sull'e-cat.

Ti dedico una frase di Albert Camus:
"Le idee sono l'opposto del pensiero"

Dal punto di vista tecnico è proprio il cambiamento intercorso nei vari modelli di e-cat e che vi deve fare immaginare ad ogni release un SET di trucchi SEMPRE NUOVI che vi dovrebbe fare riflettere ad un certo punto... Con chi pensate di avere a che fare? Con l'associazione internazionale dei prestidigitatori? :-D

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele
Non riesco a capire perché su questo nuovo post non riesco a commentare da opera mini, nel vecchio invece si. Hai cambiato qualcosa nella configurazione?

Cleveland Bifolks ha detto...

@Sig. Caggia.
Anche io adoro Camus, e la sua citazione è davvero appropriata.
"L'idea", è che il COP200 ha scaldato per mesi gli uffici di Bondeno.
Io voglio quello, e da qui non mi muovo.
Tutti i concetti che per lei gli unbelievers dovrebbero digerire, mi sembrano solo "pensiero", che disturba le idee, e serve al più per vendere un aspirapolvere.
Cordialmente,
CB

Antonio ha detto...

@silvio, abbiamo discusso in lungo ed in largo di elettrotecnica, di radici quadrate ecc ma un dubbio mi è rimasto: tu cosa pensi realmente dell'hotcat?
E inoltre pensi che i professori (che hanno fatto ben due TPR) abbiano agito in completa coscienza scientifica e professionale e che quello che è stato prodotto è realmente "lo stato dell'arte" che una sedicente rivoluzione epocale meriterebbe?

Silvio Caggia ha detto...

@Cleveland Bifolks
Citiamola tutta:
“Non bisogna sbagliare in campo estetico. Non è l’esposizione
paziente, l’incessante e sterile illustrazione di una tesi, che
invoco in questo momento. È proprio il contrario, se mi sono
spiegato chiaramente. Il romanzo a tesi, l’opera che prova
qualche cosa, la più odiosa di tutte, è quella che più spesso si
ispira a un pensiero soddisfatto. La verità che si crede di
possedere, viene dimostrata. Ma si tratta di idee che vengono
messe in movimento, e le idee sono il contrario del pensiero.
Creatori del genere, sono filosofi vergognosi. Quelli di cui parlo
io, o che immagino, sono, invece, pensatori lucidi. A un certo
momento, quando il pensiero si rivolge su se stesso, essi levano
le immagine delle loro opere come simboli evidenti di un
pensiero limitato, mortale e in rivolta.
Tali immagini, forse, provano qualche cosa, ma i romanzieri, più
che fornire agli altri queste prove, le danno a se stessi.
L’essenziale sta nel fatto che essi trionfino nel concreto e che
questa sia la loro grandezza. Il trionfo, assolutamente carnale, è
stato loro preparato da un pensiero, in cui sono stati umiliati i
poeti astratti, e, quando questi lo saranno completamente, in
quello stesso istante, la carne farà risplendere la creazione di
tutto il suo assurdo fulgore. Sono le filosofie ironiche che fanno
le opere appassionate.”
ALBERT CAMUS (1913 – 1960), Il mito di Sisifo (1942)
I 400 W che Mario si spiega con errori sono a cop infinito se vuole... Si ricordi come è stato posto l'interruttore dell'autosostentamento in questo test... Che qui la memoria a breve termine difetta un po'...

Silvio Caggia ha detto...

@Antonio
Cosa penso dell'e-cat? Qualcuno ha dei dubbi?!?
Ma è ovvio: l'e-cat funziona, ma non bisogna dirlo troppo forte, né ai quattro venti, non è buona educazione e non farebbe bene alla salute...
I professori hanno fatto bene quello per cui sono stati incaricati dai committenti, che non è quello che tu vorresti che facessero.

Mario Massa ha detto...

@Silvio Caggia
"Con chi pensate di avere a che fare? Con l'associazione internazionale dei prestidigitatori? :-D"

Sì :-)

Mario Massa ha detto...

@Silvio
"Si ricordi come è stato posto l'interruttore dell'autosostentamento in questo test... Che qui la memoria a breve termine difetta un po'..."

Sai com'è: l'età! Ma io sta storia che dici dell'interruttore non l'ho capita.

CimPy ha detto...

È così, Caggia? Tu ci credi davvero - e fa niente che servano svariati miracoli, non ultimo che Rossi sia un fisico, un chimico e un fabbro più in gamba di tutti gli uomini sulla faccia della terra, che tutti gli altri (anche buona parte dei fusionisti) si siano sempre sbaglati e si sbaglino.

Non importa che la gestione sia stata pacchiana sul lato scientifico e, per l'invenzione del millennio, ridicola sul piano finanziario - l'E Cat, in una delle sue tante forme funziona, Rossi è un genio anche se decisamente imbranato per certi aspetti - pensa che è talmente imbranato da essere persino finito in galera, poveretto.
Meno male che è un genio, per quanto sprovveduto.

Mario Massa ha detto...

@Silvio
" professori hanno fatto bene quello per cui sono stati incaricati dai committenti, che non è quello che tu vorresti che facessero."

Come dire che dei professori di università statali pagati dai contribuenti hanno operato nel solo interesse di un privato su un oggetto che risolverebbe i problemi energetici mondiali.
Detto così è molto peggio che dire loro degli imbroglioni.

Cleveland Bifolks ha detto...

@Silvio Caggia
lei scrive che la memoria a breve termine difetta, e riempie la mia memoria con una intera citazione di Camus, inattinente al tema in questione. La strategia degli illusionisti è sovraccaricare la memoria a breve termine in modo che lo spettatore si concentri su quest'ultima e smarrisca il contesto. Cosa devo pensare?
Cordialmente (ma anche un po' provocatoriamente, come è normale che sia),
CB

Mario Massa ha detto...

Abbandono un attimo Rossi, altrimenti Silvio dice che ce l'ho con lui.
Tempo fa, mi pare domenico canino, ci aveva informati dei test dell'ing. Tufano.
Ho pensato a lungo prima di parlarne, perchè è probabile che questa persona abbia seri problemi e, tra l'altro, non sia per nulla ingegnere e probabilmente nemmeno diplomato.
Se fosse davvero ingegnere da collega gli direi senza mezzi termini del cretino con laurea comprata.
Se si tratta di persona con qualche problema non è assolutamente mia intenzione offenderlo, ma ne voglio parlare per chiarire come la mancanza di una base tecnico-scientifica (immagino domenico o chi avesse postato il link abbia una cultura umanistica) possa portare a dare peso a cose che sono chiaramente false.
Qui:
https://www.youtube.com/watch?v=i-uGrQMQw2o

potete vedere il risultato di 4 mesi di ricerca dell'ing. Tufano, che, sulla base delle misure che si vedono nel filmato dichiara di avere un COP = 100.
Notare che il sistema di misurazione della temperatura del catodo rispecchia l'idea che ha Silvio (che certo non è un cretino) sul flusso del calore, come si evince dalla sua analisi della temperatura dei cavi di rame del TPR2.
Sperare in una tecnologia innovativa che risolva i nostri problemi energetici è più che comprensibile, però dare peso a personaggi come questo mi pare veramente eccessivo anche per il campione di tutti i believers.

domenico canino ha detto...

@mario massa
grazie di aver visto il filmato; dunque per te non può funzionare. Prendo atto;
saluti

domenico canino ha detto...

@mario massa
Riflettendoci per lei sono tutti truffatori o mentecatti, Rossi,Mondaini, Fleischmann & Pons, Preparata e Del giudice, la De Lillo ed il suo rapporto 41 dell'Enea, ma sopratutto Levi si fa abbindolare, così Uppsala, così anche Industrial Heat, ma anche Ellforsk: Figurati se non si fa abbindolare un povero believer come me. Mah, viviamo in un mondo terribile...

sono solo un misero test ha detto...

cvd

così adesso silvio viene messo in difficoltà associandolo all'indifendibile tufano (e all'indifendibile mondaini). indifendibili non perchè (che si sappia) incapaci o incompetenti o stupidi o farabutti, ma prchè non hanno un (anzi 2) robusto TPR.

e si può alzare altra polvere.

chi vuole cascare nel trappolone faccia pure. le regole del gioco sono queste.

Daniele Passerini ha detto...

@Silvio Caggia
Non ho idea del perché e percome dei problemi tecnici che incontri con questo nuovo post. Ho semplicemente pubblicato un nuovo post, non ho modificato alcuna impostazione del blog.

@tutti
Ok, comincia la motiplicazione dei nick trolleschi... di questo passo, visto anche che un minimo ora posso dedicarmi di nuovo al blog, rimettiamo la moderazione e gli togliamo il giocattolo.

@Mario Massa
Vedo che a te continua a non sfiorarti l'idea che Levi possa fare quel che fa non come libero battitore (che è implicito in tutti i ragionamenti che fai), ma come membro di una istituzione perfettamente al corrente di quello che fa. Certo, questo semplice postulato metterebbe in crisi dalle fondamenta l'opinione che hai di Rossi e dell'E-Cat, ma si sa, non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere.

Daniele Passerini ha detto...

@sono solo un misero test
così adesso silvio viene messo in difficoltà associandolo all'indifendibile tufano (e all'indifendibile mondaini)...
Concordo, il modus operandi dei troll è prevedibile come le fasi lunari.

Daniele Passerini ha detto...

@sonosolounmiserotest
Nota di servizio. Ogni quanto si aggiorna in automativo il DB di S22?

Mauro elia ha detto...

@ Domenico Canino
Stai sereno.. la tecnologia di Rossi si svilupperà nonostante gli unbelivers.. C'è dietro una volontà più grande della nostra (non parlo di Dio..) il neonato sarebbe stato ucciso nella culla.. Invece no...
Intanto.. A partire da maggio ad oggi, il prezzo del petrolio greggio ha perso 1/3 del valore.. Gli USA diventano esportatori di petrolio e non lo sono mai stati da 40 anni a questa parte.. L'unica cosa di cui mi preoccuperei è l'instabilità mondiale... Se non si riesce a gestire bene, succede un 48..

sono solo un misero test ha detto...

@D22

grossomodo (non è automatico) ogni sera alle 22.22 :-)

Antonio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Antonio ha detto...

@silvio a me sembra un po' troppo pesante la tua affermazione: "I professori hanno fatto bene quello per cui sono stati incaricati dai committenti, che non è quello che tu vorresti che facessero".
Questo comportamenti è frequente quando si "commissionano" ricerche e analisi a soggetti ambigui ma sinceramente stento a definire "soggetti ambigui" i professori dei TPRx.
Diversamente da Mario non credo siano correi di un potenziale raggiro, magari hanno peccato di presunzione spingendosi in settori che non padroneggiano bene (si vede chiaramente) senza richiedere il necessario supporto di gente più esperta ma dubito che siano stati in mala fede.

Scusami Silvio ma questa idea del "professore mercenario" che rinnega la propria preparazione e il rispetto che deve portare alla scienza (non parlo di quella accademicamente riconosciuta, parlo proprio del metodo) in "nome del committente" proprio non mi appartiene e non mi convince nemmeno.

Quello di cui non mi capacito invece è come facciano a credere nella bontà scientifica del loro lavoro, stante il fatto che loro (e non altri) lo hanno firmato.
E quando si mette la firma sotto un documento del genere lo si fa tenendo presente la propria etica e competenza professionale e la fiducia che per questo si gode da parte della società.

Come giudicheresti un ingegnere che incaricato di fare un ponte cede alle pressioni del committente che vuole risparmiare e sottodimensiona qualche trave?

CimPy ha detto...

Doh...Massa sarebbe un Troll?! Non era quello che volevate sostenere, vero?

CB a me pare un dissenziente per nulla simpatico -però sto fatto dei nick che arrivano a disturbarti: davvero non ce la fai a bannare ad personam? È davvero ora che cambi piattaforma.
Però, insistere che Levi è Unibo...Una dichiarazione del rettore si può avere? Tanto per.

Misero Test:
Rossi è Rossi e Tufano è Tufano. Nessuno di noi ha dubbi che i due siano ben diversi - ad esempio, Massa non ha espresso alcun dubbio sulla sanità mentale di Rossi, non è vero?
Anche Caggia è Caggia: non è Tufano che (di qui e di lì) ce lo rende particolare.

Silvio Caggia ha detto...

@Mario Massa
"Sai com'è: l'età! Ma io sta storia che dici dell'interruttore non l'ho capita."
il self sustain mode dell'e-cat era stato disattivato per scelta dei professori per avere un consumo più continuo e quindi più facilmente misurabile, a scapito ovviamente del cop! in self sustain mode l'e-cat ha cop ben maggiori!
Chi si ostina a fare la battuta cretina che l'e-cat ha cop sempre più bassi ha grossi problemi di ritenzione di memoria.
Il cop dell'e-cat è funzione della temperatura, ma per questioni diciamo "politiche" non si vuole pubblicizzare un numero che faccia saltare dalla sedia certe persone che è meglio che stiano tranquille e rassicurate che l'e-cat si integrerà con le altre fonti di energia...
Ma ti pare, Mario, che IH si stia facendo il mazzo a tarallo per portare la temperatura a certi livelli (leggi: per produrre elettricità) e poi abbassi il cop a 3 (leggi: non conviene produrre elettricità)?!?

Silvio Caggia ha detto...

@Mario Massa
"Come dire che dei professori di università statali pagati dai contribuenti hanno operato nel solo interesse di un privato su un oggetto che risolverebbe i problemi energetici mondiali.
Detto così è molto peggio che dire loro degli imbroglioni. "
Mettetevi d'accordo: sono pensionati questi professori o rappresentano le rispettive università? Perché non potete cambiare idea a convenienza...
C'è un progetto, degli sponsor, e degli obiettivi di progetto. E questi obiettivi NON sono gli obiettivi che avreste voi se vi dessero in mano un e-cat da testare.

Silvio Caggia ha detto...

@Cliveland Bifolks
inattinente o attinente?
si metta d'accordo con se stesso

Silvio Caggia ha detto...

@Cimpy
Se io ti do una banana e ti pago chiedendoti in cambio la tua professionalità metrologica allo scopo di misurarne lunghezza, circonferenza e peso, quindi tu fai il tuo lavoro e mi consegni un report con tutte le risposte alle domande che ti ho fatto, hai fatto bene il tuo lavoro. Il fatto che a mario interessi sapere che gusto ha la banana, se era acerba o matura è un problema di mario e di tanti altri curiosi. Certo, se avessero data a lui la banana l'avrebbe sbucciata e saprebbe che gusto ha... ma nessuno è interessato a commissionargli questo lavoro. saresti criticabile tu per aver scritto un report in cui non si parla del gusto della banana e della consistenza della sua polpa?

AleD ha detto...

@Silvio:
"
Dal punto di vista tecnico è proprio il cambiamento intercorso nei vari modelli di e-cat e che vi deve fare immaginare ad ogni release un SET di trucchi SEMPRE NUOVI che vi dovrebbe fare riflettere ad un certo punto... Con chi pensate di avere a che fare? Con l'associazione internazionale dei prestidigitatori? :-D
"
Ci sarebbe anche l'associazione internazionale dei ca%%ari se per quello, che non è per niente piccola e molti dentro sono certamente in buona fede... buona fede nel senso che sono sinceramente convinti delle proprie idee.

Silvio Caggia ha detto...

@Mario Massa
se vuoi dire a Tufano che il suo modo di misurare la temperatura dell'anodo di tungsteno è sbagliato perché secondo i tuoi calcoli non sta tenendo conto correttamente della resistenza termica e della dissipazione data dall'acqua scrivigli due righe ben circostanziate e senti cosa ti risponde, il tuo modo di offenderlo pubblicamente non è invece deontologicamente corretto e anche se tecnologicamente magari avrai anche ragione passi subito moralmente ed umanamente dalla parte del torto, senza contare che come minimo poi la persona si rifiuterà di parlarti e poi magari tu ti stupirai anche...

tia_ ha detto...

>ma nessuno è interessato a commissionargli questo lavoro. saresti criticabile tu per aver scritto un report in cui non si parla del gusto della banana e della consistenza della sua polpa?

Forse non ti è chiaro il concetto di indipendenza, presente la "T" nel report?
Presente quando rossi diceva che gli autori erano liberissimi di scrivere quello che volevano?

>Vedo che a te continua a non sfiorarti l'idea che Levi possa fare quel che fa non come libero battitore (che è implicito in tutti i ragionamenti che fai), ma come membro di una istituzione perfettamente al corrente di quello che fa.

Ti devo tirare ancora fuori la mail di Cambridge o farai ancora finta di ignorare che un ricercatore non deve chiedere il consenso a qualcuno quando pubblica un articolo usando l'affiliazione dell'università?

Mario Massa ha detto...

@Silvio
"Mettetevi d'accordo: sono pensionati questi professori o rappresentano le rispettive università?"

A me risulta che Levi insegni a Bologna. O quel che fa è concordato con chi quell'università dirige con uno scopo utile alla comunità (mi pare opinione di Daniele) oppure io sto pagando lo stipendio a chi lavora per un privato (sei tu che dici che lo scopo del test era dare risposte al committente, che, mi pare, non è l'università).

Se i professori nascondono volutamente dati (non parlo dei segreti industriali che devono restare tali) o pubblicano relazioni volutamente erronee non si può parlare di TPR. Allora qual'è l'interesse delle università (e della comunità) in questa storia? Non dovrebbe essere il progresso scientifico?

Potresti suggerire che in cuor loro i professori (che non ho mai detto far parte della truffa anche se non si può escludere soprattutto per qualcuno) hanno capito che questo è l'unico modo per far avanzare la ricerca che se no verrebbe bloccata. Cadremmo nel classico complottismo e allora me ne tiro fuori.

Daniele Passerini ha detto...

@CimPy
Doh...Massa sarebbe un Troll?! Non era quello che volevate sostenere, vero?
Capisco che ti pagano a quantità e non a qualità, ma spesso - come stavolta - apri la bocca giusto per dargli fiato.
Mario Massa = nome e cognome di una PERSONA VERA
CimPy = nick di un TROLL
Cliveland Bifolks = nick di un TROLL
Ora da uomo a uom... ehm, da uomo a troll.
So benissimo che appallarsi alla coscienza di una persona che non ha coscienza è inutile.
Quindi se tu non hai una coscienza, amen e te la vedrai tu col tuo karma.
Se invece una coscienza ce l'hai allora non si sa mai che un giorno venissi folgorato da un attacco di umanità, sincerità e onestà... lo so, tendo nutrire sempre troppo fiducia nelle persone, perfino nei troll, è vero, nessuno è perfetto.
P.S. Una domanda, anzi due: non sarebbe meglio avere una compagna e una famiglia a cui dedicarsi, piuttosto che buttare tutto 'sto tempo sul web come fai tu... ma la paga di un troll di medio livello è così alta da giustificare una vita come quella che vivi?

Mario Massa ha detto...

@Silvio
"saresti criticabile tu per aver scritto un report in cui non si parla del gusto della banana e della consistenza della sua polpa?"

A volte Silvio mi deludi sul piano logico.
La prova, come tutte le precedenti, aveva l'evidente scopo di verificare se il sistema funziona e non contiene "imbrogli" voluti o meno (altrimenti perchè avrebbero controllato col tester se c'era una DC?). Questo è esattamente ciò che avremmo voluto sapere tutti (a parte te che sai che funziona). Il TPR2 non ha risposto a questa domanda. Secondo te cosa altro avrei voluto sapere?

Daniele Passerini ha detto...

@CimPy
...davvero non ce la fai a bannare ad personam?
No questa piattaforma non lo consente, e lo sai bene.

@sonosolounmiserotest
CimPy ha scritto: È davvero ora che cambi piattaforma.
Ed è un buon consiglio in effetti. Certo ho qualche resistenza, perché questa piattaforma la conosco come le mie tasche... mentre l'idea di ripartire da zero, e non avendo tanto tempo per imparare tutto quello che c'è da imparare, mi spaventa un po'. Ma forse prima lo facciamo e meglio è.

Mario Massa ha detto...

@Silvio
"il tuo modo di offenderlo [Tufano] pubblicamente non è invece deontologicamente corretto e anche se tecnologicamente magari avrai anche ragione passi subito moralmente ed umanamente dalla parte del torto"

Ho scritto che non intendo offendere il sig. Tufano. Se però è veramente ing. Tufano lo offendo volentieri e con tutte le mie forze (mi piacerebbe mi querelasse per portarlo all'attenzione dell'Ordine), perchè è lui ad offendere il buon nome degli ingegneri.

robi ha detto...

caro Sandro75
hai sbagliato.
hai sbagliato a dare una risposta del genere a Nev.
Nev. di la è il duce.Può permettersi di dire chi lo sta infastidendo e dall alto della sua posizione quando qualcuno lo ha stufato è come se gli attaccasse una bolla pontificia.
non preoccuparti (e soprattutto non insultare) ogni età ha le sue magagne.

Mario Massa ha detto...

@Silvio
"il self sustain mode dell'e-cat era stato disattivato per scelta dei professori per avere un consumo più continuo e quindi più facilmente misurabile, a scapito ovviamente del cop! in self sustain mode l'e-cat ha cop ben maggiori!"

Con questo hai appena detto ai professori un altro motivo per giudicare la loro scelta di misura del calore in uscita completamente errata. Una calorimetria a flusso con opportuna scelta della costante di tempo (o molto piccola o molto grande ma non sto a spiegare a meno che decidi di applicarti anche alla calorimetria come hai coraggiosamente fatto in campo elettrotecnico) avrebbe permesso di verificare senza problemi anche questa fantomatica modalità self sustain mode.

Mario Massa ha detto...

@domenico canino
"Figurati se non si fa abbindolare un povero believer come me."

Siccome rimane al Lei rinuncio al tu, ma non per mia scelta.
Che persone come Lei che (me lo confermi) hanno cultura umanistica o comunque non tecnica si facciano "abbindolare" da persone che fanno leva sulle speranze di tante brave persone come Lei che vorrebbero un mondo migliore per i loro figli e nipoti è la cosa che mi fa più arrabbiare. Mi sembra di essere il cattivo che gode nel togliere le speranze alla gente, ma se quelle speranze sono vane qualcuno dovrà pure dirlo, o è meglio vivere di illusioni?

I professori che cita hanno o hanno avuto il modo di dimostrare se quelle speranze erano verità o illusione. Oggi scopriamo che agiscono al servizio di un privato infischiandosene della comunità cui dovrebbero rendere testimonianza.

mvit ha detto...

MassaMario dice "Se fosse davvero ingegnere da collega gli direi senza mezzi termini del cretino con laurea comprata.". Caspita, harsh stuff! Non per difendere l'obiettivo di quest'insulto, ma qualunque comunicazione è bilaterale, ed il comunicante è parte del significato. Quindi, cosa diresti a un collega che lavora per anni per dimostrare che i colibrì non volano? Anzi, che dice che i colibrì sono come asini, quindi, notoriamente, non possono volare? Ricorda qualcuno?
Io ricordo una certa bombolina, che non c'era motivo di dubitare funzionasse perchè
a) i sistemi fuori equilibrio esistono (basta guardarsi allo specchio per vederne uno)
b) c'è un concetto semplice che si chiama potenziale chimico
c) c'erano prodotti commerciali
d) descritti in brevetti anni '50 e '60
ma niente! Niente poteva convincere quest'armata di geni, tranne la loro esperienza personale. Se avessero fatto un errore, o uno dei loro strumenti o materiali fossero stati difettosi, per loro un bel pezzo di realtà fisica avrebbe cessato di esistere!

Dopo la quale impresa io, se pure prima avessi avuto la superbia ignorante di quelli che l'hanno affrontata, forse avrei dopo almeno avuto la vergogna di scusarmi e cominciare a stare zitto, o contare fino a 1000 prima di postare altre affermazioni categoriche.

Silvio Caggia ha detto...

@Tia
"Forse non ti è chiaro il concetto di indipendenza, presente la "T" nel report?
Presente quando rossi diceva che gli autori erano liberissimi di scrivere quello che volevano?"
Rossi parla per se, per dire che lui non ha controllo sui professori, ma i professori sono in un progetto, non sono 5 bambini dell'asilo con il giocattolo nuovo. Hai mai lavorato in un progetto? Gli scopi ed i limiti del progetto sono definiti a priori, gli obiettivi sono dichiarati, scritti nel report e RISPETTATI.
Se a te non piace il report è perché i tuoi obiettivi sarebbero stati altri.
Chi ha commissionato il report lo ha trovato OTTIMO.
Non è stato fatto per te evidentemente...

mvit ha detto...

Mi stupisco che nessuno qui abbia rimarcato che la NRG Energy, che attreaverso controllate si è rivelata "Applicant" della domanda di brevetto di Rossi, è una delle più grandi imprese americane di produzione di energia. A meno che non pensiate che Rossi manda moduli falsi all'USPTO, o che abbia truffato anche l'avvocato :-)))

Non c'era chi diceva, con molta saggezza, che il business ideale per il gattone era non la vendita delle macchine ma la vendita dell'energia?

btw, la domanda di brevetto (quello che è scritto nei claims) copre solo la forma del reattore, come migliore rispetto ai precedenti esempi di letteratura., E' normalissimo, e non c'è bisogno di descrivere il combustibile..... ovviamente se esistono reattori di quel tipo che funzionano e l'utilità è quindi non da dimostrare.

Silvio Caggia ha detto...

@Mario Massa
"avrebbe permesso di verificare senza problemi"
io non so più come dirtelo Mario, TU vuoi verificare e gridare al mondo senza ombra di dubbio che l'e-cat funziona o meno, TU ed altri amici tuoi, ma NON E' QUESTO che di puote ciò che si vuole... rassegnati.
Con tutta la tua esperienza tecnica fai due calcoli di cosa accadrebbe nel mondo dopo una notizia del genere data nei tg della sera in tutto il mondo.
Scommetto che se chiediamo a Rossi filosofo qual è il filosofo che gli è piaciuto di più è Jeremy Bentham, il padre dell'utilitarismo, mica un esponente dell'idealismo... :-)

mvit ha detto...

visto che ho ancora tempo, altro sassolino da scarpa.
@Raman, Gdmster e quant'altri alias voglia usare...
Lei avrebbe, se ho visto il CV giusto, dei brevetti. Nei quali, ovviamente, non ha inserito nessun esempio d'uso con risultati sperimentali (esempio o reduction to use), visto quel che dice su Cobraf. Suppongo quindi che i suoi brevetti siano sugli argomenti su cui (forse) è ferrato, trasmissione ottica d'informazione. La maggior parte dei brevetti in chimica e ingegneria, che hanno quindi a che fare con materiali e forme, comprendono invece tali esempi, nel mio campo addirittura obbligatori per brevetti sottomessi in Cina e Giappone.

Si renda conto, la prego, che quello che lei sa non costituisce la somma totale di quello che esiste.

Essendo lei parte del gruppo di geni di cui ho già parlato, si passi una mano sulla coscienza (se ce l'ha) e veda se non sia il caso di mostrare meno ignorante superbia.

gio ha detto...

@ silvio
@ mario

siete troppo carini quando llitigate: sembrate raimondo vianello e sandra mondaini;);)

@ tutti

ma di Nrg in questa lunga storia non si era già parlato??????

o ricordo male io!!!!

gio ha detto...

il ceo di NRG; sembra che ci siamo:

http://www.utilitydive.com/news/nrg-ceo-thinks-google-can-replace-utilities/190135/

...............NRG is currently working on a 10-kilowatt machine that generates electricity from natural gas, biogas and garbage and stores electricity generated by rooftop solar panels. Crane envisions companies like NRG owning these devices, leasing them to customers and being able to use 10,000 of them as a 100-megawatt peak power plant.

gio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gio ha detto...

http://futureoftheamericas.org/

On the 20th anniversary of the first Summit of the Americas convened by President Clinton, the Future of the Americas (FOTA) will bring together business, philanthropic, government, nonprofit, and university leaders from Latin America, Central America, the Caribbean, Canada, and the US, to encourage collaboration on issues that matter most in the lives of people across the hemisphere. FOTA will look forward to the next twenty years and seek to ensure that prosperity and growth are inclusive and that a larger number of families have access to education, employment, health care, reliable and sustainable energy, and other vital resources.

FOTA builds upon President Clinton’s enduring work across the hemisphere, including through the Clinton Foundation, Clinton Giustra Enterprise Partnership and Clinton Global Initiative. The event seeks to inspire participants to take action, collaboratively and at scale.

trai i partecipanti c'è crane , ceo di NRG

Cleveland Bifolks ha detto...

@Caggia:
due parole di Camus ci stanno, e se ne può trarre spunto. 21 righe del Mito di Sisifo non ci illuminano sul fatto che nell'e-cat ci sia il trucco oppure no. Spero di avere chiarito. E' come dice Massa: se uno mi presenta una macchina del genere, deve dimostrarmi che non c'è trucco. E' l'unica cosa che voglio sapere prima di comprare. Le pare strano?
Lei dice che le prove sono state svolte per una committenza che evidentemente non aveva alcun bisogno di una prova di terza parte degna di questo nome, ed inoltre, che la notizia improvvisa del funzionamento dell'e-cat destabilizzerebbe il mondo.

Ma allora, perchè rendere noto il TPR?
Riesce a rispondere, con parole sue, a questa domanda?

@AleD
ha visto questa?
http://youtu.be/lzvkY829-_o

AleD ha detto...

@mvit
"
Non c'era chi diceva, con molta saggezza, che il business ideale per il gattone era non la vendita delle macchine ma la vendita dell'energia?
"
Si, lo dice rossi dal 2011, ma dei kWh venduti non se ne sa nulla.
Chi sa non parla, non vuole per i suoi motivi, tra i quali c'è pure quello che non produce nulla di utile.
E' un gioco industriale da tempo ormai, di scienza non c'è proprio nessuna traccia. Compresi i fantomatici prof indipendenti che sono dei gran bei timidoni.

domenico canino ha detto...

@mario massa
non vuoi credere a me che in campo tecnico non ho competenze, e mi sta bene; non vuoi credere a chiunque metta un filmatino su youtube claiming cold fusion e mi sta benissimo; ora prova ad usare gli stessi epiteti che hai usato prima per questo:
http://www.fusione.enea.it/pubblications/TR/2002/RT-2002-41-FUS.pdf
Suppongo che tu sappia leggere che due atomi di deuterio dopo reazione danno un atomo di ELIO, come lo si è ottenuto se non con un oroicesso di fusione? Ci arrivo persino io, povero umanista scavatore di reperti preistorici, pensa un pò;
Se devi dire che anche questo è una cavolata, modera i termini chè all'ENEA qualche avvocato lo possono ancora pagare...

Cleveland Bifolks ha detto...

@Domenico Canino:
ah, il famoso rapporto 41!
Ha letto l'ultima pagina?
Ha visto che Rubbia era seduto sulla fusione fredda e non ne ha MAI fatto più parola ad alcuno?
Secondo lei come si spiega il silenzio di Rubbia?
Sia prudente nel rispondere, perchè anche Rubbia ha degli avvocati molto esperti.
cordialmente.
CB

triziocaioedeuterio ha detto...

@Cleveland

Rubbia?Allineato e coperto.
Anche perchè il filone della ff era in netta competizione col solare a concentrazione del quale lui fu promotore...in Spagna si costruirono diverse centrali di quel tipo dietro la sua supervisione...come vedi è sempre un problema di piccioli :-I

Cleveland Bifolks ha detto...

@Triziocaiodeuterio
lei almeno non teme gli avvocati di Rubbia, e di questo le devo dare atto.
Adesso vediamo un po' cosa fa il Domenico Canino.
@Cimpy,
dimenticavo,
"CB a me pare un dissenziente per nulla simpatico"
Mi dica, ho forse scritto qualcosa su di lei? Lo dica pure con parole sue. Risponda.
CB

robi ha detto...

vedo che si rinnovano....
è sempre un alito di primavera quando ci si rinnova

triziocaioedeuterio ha detto...

>lei almeno non teme gli avvocati di Rubbia

Io tempo solo gli avvocati del trio "monnezza" Massa-gdmaster-cimpy...so popo iriducibbili ;-D

Cleveland Bifolks ha detto...

@Triziocaiodeuterio,
stia ben tranquillo, perchè mi pare che i tre "cugini merda" da lei citati, tutto abbiano fatto fino a ora tranne che querelare, minacciare, redigere dossier.
Con la gente che c'è in giro, è apprezzabile, non trova?
@Robi,
in realtà, ogni tanto torno ad occuparmi di questo tema, ma devo dire che mi stanco alla svelta. E' questa storia, tra tests discutibili, colossi molto interessati (Siemens, National Instruments, ansaldo Nucleare, IH, DoE, DoD, enel..., NASA, forse addirittura l'ARCI di Reggio Emilia) che periodicamente emergono e si rituffano, e i soliti third party testers, a non rinnovarsi mai.
Vado a pranzo, e per questo semestre ho finito.
CB

domenico canino ha detto...

caro e simpatico troll cleveland folks con me il giochetto a patata rispondi con cipolla e distogli dall'attenzione della patata non funziona; la patata è la reazione di fusione del rapporto 41 e solo quella; delle cipolle che propone Lei non mi interesso; mò vedi se io posso abboccare alle minchiate di un troll a basso quoziente parlando male di chicchesia
@daniele
per favore rimetti la moderazione se puoi; i troll rendono l'aria irrespirabile, non perchè unbè che è assolutamente lecito ma per per la pochezza degli argomenti che sono in grado di esprimere; e quindi lo impoveriscono trascinandolo inesorabilmente verso il basso...

Daniele Passerini ha detto...

@CB
Lei più che un baracchino mi ricorda un Go Katto. Pace e bene

robi ha detto...

CB
nessuno ti ha obbligato di venir a rompere qua.
hai una tua idea ,ok c è spazio anche per te
vuoi imporre una tua idea
rivolgiti al nostro ecumenico Ale
lui ti dirà

triziocaioedeuterio ha detto...

Su cobraf l'utente sandro75,che io ricordavo essere una persona equilibrata, è oggetto di una richiesta di bann data la quantita' di insulti dello stesso verso l'utente nevanlinna.
Ma dico io...sta storia dell'e cat divora gli unbe dal di dentro cuocendogli le meningi a fuoco lento...non oso immaginare cosa accadrà quando avremo la piena disclosure...ci vorrà un esercito di psicologi...altrimenti sai li sarti dar ponte d'ariccia:)))))

domenico canino ha detto...

@triziocaioedeuterio
forse anche io ho bisogno dello psicologo, mi arrabbio con i troll, sapendo che poverini sono pagati per prendersi le male parole; ma ogni tanto perdo la pazienza, non riesco a controllarmi; perchè mi sembra di vedere un disegno che sta prendendo forma; altre persone invece vedendo gli stessi puntini che vedo io tracciano altri disegni; i conti si faranno solo alla fine;

robi ha detto...

appoggio la richiesta di Domenico
ben vengano opinioni contrarie
ma non a livello di solo "ridicolizzare"

Mario Massa ha detto...

@triziocaiodeuterio
"Su cobraf l'utente sandro75,che io ricordavo essere una persona equilibrata, è oggetto di una richiesta di bann data la quantita' di insulti dello stesso verso l'utente nevanlinna."

Puoi riportarci questi insulti? Conosco Sandro come penso lo conoscano tanti qua dentro, l'ho conosciuto anche personalmente a Cesena e mi pare molto strano che abbia usato insulti.

robi ha detto...

Sandro è tutto lui
se vai indietro vedi che gli ho scritto
non si fa così


triziocaioedeuterio ha detto...

Gli ha dato della mezzasega:-D
Non credo però che il ban scaturisca da questo...a ritroso dei commenti non mi va di andare anche perche non me ne può interessar di meno se non ai fini del discorso di cui sopra...sto e cat vi divora l'anima...ma perché vi rode così tanto io non riesco a capire....

bertoldo ha detto...

"Rubbia?Allineato e coperto." oppure allineato forzatamente ... anche perchè è dovuto andare in spagna per il suo impianto solare sviluppato in italiotilandia .

robi ha detto...

mi son fatto scappare (mi hanno preceduto) un ad muramatsu del 87.

questo è un sito di varie cose

eh

Silvio Caggia ha detto...

@Cleveland Bifolks
"due parole di Camus ci stanno, e se ne può trarre spunto. 21 righe del Mito di Sisifo non ci illuminano sul fatto che nell'e-cat ci sia il trucco oppure no"
Mi era sembrato la potessero aiutare a capire meglio il concetto, visto che lo aveva malinteso.

"se uno mi presenta una macchina del genere, deve dimostrarmi che non c'è trucco. E' l'unica cosa che voglio sapere prima di comprare. Le pare strano?"
No, anche io prima di comprare qualcosa faccio la mia due diligence... ma lei vole comprare un e-cat?

"Lei dice che le prove sono state svolte per una committenza che evidentemente non aveva alcun bisogno di una prova di terza parte degna di questo nome"
Ah sì?

"ed inoltre, che la notizia improvvisa del funzionamento dell'e-cat destabilizzerebbe il mondo.
Secondo lei no?

"Ma allora, perchè rendere noto il TPR?"
Forse perché nel progetto c'era scritto di farlo?
Ha mai partecipato ad un progetto?

"Riesce a rispondere, con parole sue, a questa domanda?"
E' sicuro che le sue domande siano formulate con parole sue?

Mario Massa ha detto...

@domenico canino
" ora prova ad usare gli stessi epiteti che hai usato prima per questo [rapporto 41]"

Cosa c'entrano gli epiteti all'ing Tufano (erano rivolti a un collega se è davvero ingegnere e li confermo: se ha qualcosa da dire interpelliamo l'Ordine) con un rapporto che abbiamo analizzato tutti tanti anni fa (non l'avrai mica scoperto adesso?).

Quel rapporto è secondo me e secondo la maggior parte dei fisici criticabile sotto tanti punti di vista, ma non si può paragonare al COP 100 di Tufano con la bagnarola in giardino. Potrebbe indicare che qualcosa c'è, ma questa possibilità non l'ho mai negata
.
In ogni caso non mi pare che oggi, dopo più di 10 anni quel rapporto sia di sostegno a Rossi, Abundo e company dato che si tratterebbe di "classica" fusione di deuterio secondo le indicazioni di F&P e di un eccesso di calore di 20mW per poche ore con un contemporaneo accumulo di elio che però era in disaccordo con l'eccesso di calore di un fattore 10. E' sufficiente per dichiarare evidente l'esistenza dell'energia del futuro e credibili le affermazioni dei vari sperimentatori, magari anche del COP 100 dell'ing Tufano? Fai tu.

CimPy ha detto...

A viaggiare parecchio senza possibilità di seguire, ci si perdono delle vere chicche...

CB (? Con Cabinato? Da Cleveland in che senso? Vol eva essere Clever Land?) mi sta parecchio sui marroni, quasi come un Sacha, per dire. Però almeno una cosa che voialtri dovreste accettare, persino ad essere candidi perché la coscienza la tenete come nuova, chiusa a chiave in un cassetto del solaio, l'ha detta:
"stia ben tranquillo, perchè mi pare che i tre "cugini merda" da lei citati, tutto abbiano fatto fino a ora tranne che querelare, minacciare, redigere dossier. Con la gente che c'è in giro, è apprezzabile, non trova?"
A parte che non siamo esattamente cugini, ecco - ma era tra virgolette e, per fortuna, anche "merda". Rende bene l'idea, però, rispetto ai candidi che querelerebbero (e non solo) conto terzi volentieri...

Il rapporto 41 non è roba di oggi, Canino. Se ti impegni (anche poco) puoi scoprire da te che è condiderato più o meno come uno dei libri di Eroyka. Fai tu.

"l'utente sandro75,che io ricordavo essere una persona equilibrata, è oggetto di una richiesta di bann data la quantita' di insulti dello stesso verso l'utente nevanlinna.
Ma dico io...sta storia dell'e cat divora gli unbe dal di dentro"


Dài, adesso apri quel cassetto in solaio e, guardandone il contenuto, dimmi:

1)Nevanlinna, quanto ad insulti al prossimo, com'è messo?

2)Ha mai dato degli imbecilli, onanisti, stercorari a chichessia?

3) Sandro75k, da quanto è unbe'?

4) Sandro75K ha mai avuto "litigi" con unbe', magari aiutato in questo da HT?

5)Quanti unbe' conosci che dal TPR2 sono diventati be'? Anche escludendo i miei 50 nick prezzolati, intendo - vi darei anche la lista, ma poi quelli dalla coscienza pulita (anche tipo SivSiv, per dire) se ne approfitterebbero - meglio di no.

Salutami quella cosa nel cassetto, se la vedi.

"ben vengano opinioni contrarie
ma non a livello di solo 'ridicolizzare'  "


Piacerebbe spesso (spesso, mica sempre: prendervi per i fondelli è uno dei piaceri della vita) anche a noi. Ma quando vi si dice qualcosa di serio, di morma partite con la fantascienza oppure iniziate a parlare di troll e di bann - per esempio, quel che Sandro75k andava dicendo su Cobraf era una cosa seria: non è possibile - neppure ammettendo le LENR come vorrebbero i fusinisti stessi, ottenere quel Ni62. Lo sanno anche alcuni FF, che infatti disquisivano sul fatto che il canpione non fosse rappresentativo...Bischeri tutti, quelli che l'hanno prelevato, quelli che l'hanno analizzato e quelli che ne parlano. Ed è pure il vero motivo per cui Sandro75k va bannato: pure Nevanlinna lo sa che era un gioco di prestigio (ma lo leggete o no?), però insistere a dirglielo è bruttino....

Rubbia non ne vuole parlare da allora. Meglio lasciarlo in pace. Oppure no: chiedete a gran voce, a sia mai che si giri a guardarvi...


Buona moderazione, se Passerini per una volta fa quello che annuncia, ci si vede qui al disgelo. Ad aspettare che il miracolo si faccia immanente.

Warm Regards
P.C.

robi ha detto...

cempio
l unico miracolo che aspettiamo è che tu possa sparire

..ma non siamo praticanti, pertanto, subiamo..

Mario Massa ha detto...

@triziocaiodeuterio
"ma perché vi rode così tanto io non riesco a capire...."

Supponi di essere un chirurgo, ma anche un infermiere che tutti i giorni lavora in sala operatoria in oncologia e cerca di dare qualche speranza a chi ne ha poche e arriva un dottorino che dice:"state perdendo tempo, i tumori non devono essere operati: basta bere una camomilla la mattina e se ne vanno" e scopri che tanti gli danno retta. Tu come la prenderesti?

Ovviamente il malato è la nostra società che sta per rimanere senza energia, il chirurgo o l'infermiere siamo noi che lavoriamo veramente in campo tecnico-scientifico, il dottorino è il Tufano di turno. Poi viene qualcuno che ha le carte in regola (per restare in metafora, diciamo Di bella) che dice di avere un metodo migliore e lo documenta bene. In quel caso gli chiedi di dare tutte le dimostrazioni necessarie ma finchè non l'avrà fatto continui il tuo lavoro in sala operatoria.

triziocaioedeuterio ha detto...

>in quel caso gli chiedi di dare tutte le dimostrazioni necessarie ma finchè non l'avrà fatto continui il tuo lavoro in sala operatoria.

E tu sei abituato a dare del truffatore o impostore o incapace a chi non soddisfa le tue curiosità nel modo che tu preferisci ?
È' questa la cosa che mi manda in bestia...

gio ha detto...

eppure sta European generating s.ar.l. come sussidiaria di Nrg , io non la trovo:

http://investors.nrg.com/phoenix.zhtml?c=121544&p=irol-SECText&TEXT=aHR0cDovL2FwaS50ZW5rd2l6YXJkLmNvbS9maWxpbmcueG1sP2lwYWdlPTk4ODEwMDYmRFNFUT0wJlNFUT0wJlNRREVTQz1TRUNUSU9OX0VOVElSRSZzdWJzaWQ9NTc%3d

sicuramente sbaglio

Daniele Passerini ha detto...

@CimPy
Buona moderazione, se Passerini per una volta fa quello che annuncia, ci si vede qui al disgelo.
Vedi, tu sai che se passi il segno io alzo le legittime difese della moderazione, perciò dovresti tu stesso importi di non passare il segno.
Mi metti nella condizione di un genitore che non vorrebbe mai punire un figlio, e spiega al figlio che se farà qualcosa che non deve fare lo punirà. Ovvio che il genitore si augura che il figlio capisca e non si comporti in modo tale da meritarsi la punizione. Allo stesso modo io vorrei non dovere attivare la moderazione...
Buonanotte

Mario Massa ha detto...

@triziocaiodeuterio
"E tu sei abituato a dare del truffatore o impostore o incapace a chi non soddisfa le tue curiosità nel modo che tu preferisci ?"

Il mondo FF è stranamente autoreferenziale. Fa apparire chi chiede verifiche ben fatte un mostro e non si domanda come mai per uno scettico che chiede verifiche ce ne siano altri 1000 che nemmeno le chiedono dato che il 99.9% della comunità scientifica ha classificato la FF come una bufala.
Non ti sfiora l'idea che effettivamente se agli occhi della stragrande maggioranza degli esperti (intendo fisici, chimici, ingegneri) quelle dimostrazioni (non parlo di quelle alla Tufano che non vanno nemmeno prese in considerazione) sono inaccettabili forse qualcosa non va? O milioni di ricercatori nel mondo che alla FF non credono sono pagati da non so chi?

Io ammetto la possibilità che ci sbagliamo tutti e che la FF possa esistere. Ma lasciami dire dell'incapace a quel professore che va a testare l'apparecchio FF che eroga kW e dopo 4 anni di "dimostrazioni" non è ancora riuscito a convincere nessuno: o tutta la comunità scientifica è pagata da non so chi per rifiutare l'evidenza o lui è incapace. Scegli tu.

PS: però personaggi come quelli de Le Iene vengono convinti, tanto da fare un lungo servizio a Lorenzo Errico (un altro che si fa chiamare ing) e alla sua auto ad acqua. Gli abbiamo chiesto se era possibile testare in laboratorio un suo apparecchio: ci ha risposto che adesso non hanno tempo: devono evadere i 1500 ordini ottenuti dopo il servizio de Le Iene, ma dopo ci lasceranno testare (campacavallo). Con quello che costa la benzina, perchè non ordini il Kit? O forse preferiresti prima vedere un nostro test (veramente) indipendente in laboratorio?

CimPy ha detto...

A me invece manda in bestia chi dice che lui ha la soluzione ai problemi energetici del mondo, ma gli devi credere sulla fiducia, che sennò gliela rubano, e comunque non la vedrai, che sennò gliela rubano. La dà solo a chi gli molla dai 10 ai 20 milioni di euro, ma solo se giura che non la dà al mondo, sennò gliela rubano. Anzi, facciamo così: per far capire A TE che ce l'ha davvero, fa degli spettacoli a cui giusto tu puoi credere, ma anche NASA, MIT, DOD, DOE, UniBo, Uppsala, ANSALDO energia e Siemens. Purché nesduno dia certezza di niente. Anzi, se una demo o un tpr riceve critiche severe, se ne fanno altri diversi che a quelle critiche non ridpondono. Poi si mette in giro la voce (autorevole come una Betta russa, per dirla in modo fine) che l'ultimo report o l'ultima demo sono perfetti, e siamo tutti a posto così. Il device nel 2050, quando si scoprirà che tutto potrebbe fare tranne che eccessi. Anche i 6 mi mandano in bestia, figurati (per dire) Tufano.

Hai prenotato il tuo E Cat?

domenico canino ha detto...

@mario massa
se dici che il rapporto 41 non dice nulla, non sono d'accordo: dice almeno una cosa che queste reazioni sono possibili e bisogna indagare e sperimentare; io sono un galileiano vero: cosa riproducibile il luoghi, tempi, e da persone diverse, allora si può dichiarare che funziona. Ma Galileo dice anche che se i nuovi esperimenti mettono in crisi il modello teorico esistente, bisogna senza esitazione cambiare il modello teorico e farne uno nuovo che comprenda anche le nuove sperimentazioni. Ora sicuramente il passo decisivo di tutte queste nuove energie sarà quando saranno riproducibili da altri laboratori, ma nel frattempo, mi sembra un atteggiamento da patoscettico, l' affermare non può funzionare così perchè contraddice il modello. ll vero scettico dice: dimostratemi prima che funziona con stabilità e poi ne parliamo,il patoscettico dice è inutile che proseguite su quella strada, se era così facile ci saremmo già riusciti noi! E giù valanghe di spocchia autoreferenziale. Mi ricorda di quella volta che ebbi una discussione con una sovrintendente archeologica che sulle montagne della Sila mi diceva che una statua rappresentante un elefante di roccia a zanne dritte (elephas antiquus) non può esistere perchè al tempo degli elephas antiquus l'uomo preistorico non aveva ancora la capacità di fare scultura; e me lo diceva esattamente a due metri dalla statua di un elefante di roccia in scala colossale con le zanne dritte!
ciao

Mauro elia ha detto...

@ Mario Massa
Non ti sfiora l'idea che effettivamente se agli occhi della stragrande maggioranza degli esperti (intendo fisici, chimici, ingegneri) quelle dimostrazioni (non parlo di quelle alla Tufano che non vanno nemmeno prese in considerazione) sono inaccettabili forse qualcosa non va? O milioni di ricercatori nel mondo che alla FF non credono sono pagati da non so chi?

Lei considera i fatti che la circondano, come se analizzasse il funzionamento di una macchina.. Analisi perfetta quindi.. Non tiene però mai conto che si tratta anche di questioni umane, e spero si intenda anche di conoscenza dell'animo umano..
Adesso non parlo in modo specifico della FF ma faccio un esempio che sia esplicativo.. Io sono uno scienziato affermato e riconosciuto, ho speso molti anni della mia vita in ricerca e ho fatto molti sacrifici (in termini di ore spese..) formulato una teoria su un determinato campo della conoscenza, fisica, chimica etc
Questa teoria è affermata e adesso sono anche uno stimato professore..
Dopo molti anni di affermazione si inizia a scoprire che la mia teoria non è perfetta, ci sono dei punti che andrebbero approfonditi e che l'approfondimento di queste anomalie alla mia teoria rischiano di far riconsiderare il mio sudato lavoro..
Cosa farò io? Osteggerò con tutte le mie forze! Non permetterò che qualche pivello mandi all'aria il frutto di tanti anni di lavoro.. Cercherò di convincere tutte le persone che di me hanno stima di non fidarsi.. Non prenderò neanche in considerazione la possibilità che tanti anni di lavoro vadano in fumo..
Lei invece pensa che siano tutti pronti a rimettersi in discussione?
Certo! Se uno fa una affermazione poi bisogna anche dimostrarla, ci mancherebbe sennò diventa un casino.. Ma quante ricerche (immagino io) sono state osteggiate anche solo x il fatto che potrebbero dare fastidio?

domenico canino ha detto...

Tufano dice 'tesi con il professor Bucciarelli: "strategie di sintesi di sistemi affidabili e/o fault tolerant systems" svolta presso la Selenia Spazio (nel 1990) nell'arbitraggio di 3 computer di bordo di quello che doveva essere lo shuttle europeo.' ... Università di Roma la Sapienza. Per carità può anche essersi spinto troppo in là, ma la laurea sembra vera.

triziocaioedeuterio ha detto...

@Mario
Mario già ti ho risposto...tu hai iniziato a dare del truffatore a rossi sin dall'inizio,poi subito dopo a Levi e poi ai professori del TPR.
Sono successe un sacco di cose da 4 anni a questa parte ma nn c'è stato nessuno che abbia subito un raggiro da parte di Rossi che ha venduto la sua invenzione ad IH.
Inutile ripetere sempre le stesse cose a me nn piace l'atteggiamento di chi pur non avendo sufficenti elementi continua a sostenere che ci si trovi difronte ad una truffa...il resto è noia.

>Hai prenotato il tuo E Cat?

Certo che si!

gio ha detto...

e infatti European generating s.ar.l. ad oggi non è più controllata( subsidiary) di Nrg , per questo non la trovavo:

http://www.e-catworld.com/2014/11/09/iph-international-bv-listed-as-applicant-in-e-cat-patent-filing/

lo era nel 2003 , ma quel documento del 2003 , che descrive il rapporto di controllo, cercando nella banca dati della sec, io non riesco a trovarlo senza utilizzare come parole della ricerca: Nrg inc. e European generating s.ar.l.!!!

curioso!! non trovate??!!:):)

Piergiorgio Varrone ha detto...

a mauro elia: finalmente abbiamo capito sino a che punto si spinge l'ottusità mentale di certi "sapientoni". pvarrone

Antonio ha detto...

@domenico canino
Tu lo hai visto il video dell'ing. Tufano? Puoi riportarci la tua impressione, che idea ti sei fatto e qual'è la parte che ti ha realmente colpito tanto da citarlo?
Te lo chiedo proprio per discuterne, io ho delle certezze sulla questione e, come Mario, sono molto infastidito dal fatto che, non una persona qualsiasi, ma un ingegnere non colga alcuni evidenti errori nel filmato che lui stesso mette in rete.

Mauro elia ha detto...

Non abboccare..

MISTERO ha detto...

Gli abbiamo chiesto se era possibile testare in laboratorio un suo apparecchio: ci ha risposto che adesso non hanno tempo: devono evadere i 1500 ordini ottenuti dopo il servizio de Le Iene, ma dopo ci lasceranno testare (campacavallo).

Proprio per questo io al posto tuo come GSVIT contatterei direttamente le Iene.
Se ti serve qualche contatto diretto te lo posso reperire.

Ma lasciami dire dell'incapace a quel professore che va a testare l'apparecchio FF che eroga kW e dopo 4 anni di "dimostrazioni" non è ancora riuscito a convincere nessuno: o tutta la comunità scientifica è pagata da non so chi per rifiutare l'evidenza o lui è incapace.

Proprio nessuno nessuno non direi, ma sono d'accordo che 4 anni di dimostrazioni sono tantini per arrivare ad un punto che sia inequivocabilmente accettato.
Visto che t'interessi anche dell'analisi "umana" di certi inventori e relative invenzioni ti segnalo un documento molto interessante soprattutto per la tua passione..Ovviamente darò da mangiare a troll e diffamatrici seriali nonché stolker cybernetiche.

Ricordi sicuramente il raggio della morte di Franco Marconi della GdF negli anni trenta, a seguito la presentazione del libro, molto interessante il commento al minuto 28:00, "portare avanti una frode per oltre 5 anni è molto difficile"
http://www.perlawebtv.it/staging/get_rep_rub.php?ch=3&id=1021

CimPy ha detto...

Eh, non abboccare – chiudi gli occhi e tappa le orecchie

"Dopo molti anni di affermazione si inizia a scoprire che la mia teoria non è perfetta"
Facciamo pure finta che siano tutti interessati esclusivamente alla propria fama e che siano disposti a combattere per mantenerla a costo di sotterrare per secoli la verità. Com’è che, a tutt’oggi, gli aerei volano e gli asini no? Perché di teorie se ne possono inventare anche una al giorno (specie quando siano fusioniste – ti son piaciute le QuaRs? Pare però che non abbiano trovato grande riscontro, vero?). Invece se mi dici che hai uno strumento che può scaldare un ufficio per mesi a costo irrisorio, beh quella non è teoria, dico bene? E’ un po’ più difficile tenerlo nascosto al mondo, no? Per quanto, pare che Rossi ci riesca benissimo…

"Sono successe un sacco di cose da 4 anni a questa parte ma non c'è stato nessuno che abbia subito un raggiro da parte di Rossi che ha venduto la sua invenzione ad IH".
Basta intendersi su cosa sia un raggiro. Per esempio, se ho un nuovo mirabolante prodotto che però non è in vendita (lo sarà "a breve") su cui vale la pena di investire, finché ci si investe sopra in effetti il raggiro (forse) non c’è...Insisto che la storia non va dimenticata: sai quanti soldi ha raccolto e fatto girare la Keely Motor Company? E finché non hanno sventrato la casa di Keely, ancora di "imbroglio" non si poteva parlare – certamente nessun socio ci aveva (ancora) rimesso, dico bene?
"Did the Keely Motor work? It worked well enough that the promoters of The Keely Motor Company of Philadelphia, Pennsylvania raised approximately $6,000,000 in capital from sales of stock"
Sei milioni di dollari - di prima del ’900 – dalla vendita di azioni. Capisci che Rossi è un nessuno, al confronto, e che i soci di IH potrebbero aver fatto un investimento coi fiocchi? Anzi, per fare meglio, forse bisogna darsi allo spaccio…
Certo, poi quei soldi gli azionisti mica li vedevano, che la Keely non pagava dividendi a nessuno, pare. Almeno, a nessuno ufficialmente…Chissà se quelli di IH concretizzano, invece – io penso di sì, ma magari lo scopriamo più avanti

Per gli appassionati di finanza che girano anche su Cobraf, qui un grafico del money
Comunque è evidente che la storia, come raccontata anche qui, NON somiglia per niente a quella dell’E Cat. Per esempio:

For over 25 years, from 1872 to 1898, Keely was able to convince investors that a workable machine that could make his investors millions would be available next year. Edison, Bell and Tesla produced real results; Keely produced promises. Despite law suits from his own company to reveal his secrets, inquiries by scientists, exposes by the Scientific American, pressure from Mrs. Clara Jessup Bloomfield-Moore, and even a court order that landed him in jail for three days for contempt of court[un altro di quelli del "non si deve mollare mai"], Keely was always able to wiggle out of the demands for a marketable machine. Every year, from 1872 to 1898, Keely was able to introduce a new variation on his engine to impress shareholders and potential investors with his "vaporic gun" or "hydro-pneumatic-pulsating-vacu-engine".

C’erano gli universitari, gli scienziati, gli imprenditori, i brevetti i macchinari, le demo, i soldi anche in quella storia, sapete? Ma è ovvio che non c’entra niente: intanto è più che evidente che il gatto fonde perfettamente, eppoi voi, garanzia di massimo controllo, non c’eravate mica, quella volta...

CimPy ha detto...

Ma davvero, Mistero: frodi che durino più di 5 anni?? Mai sentite!!
Esistono solo quelle stile toccata e fuga, che si consumano ai semafori, no?..
:D :D :D

Mauro elia ha detto...

Com'è che gli aerei a tutt'oggi volano e gli asini no?

A me risulta che i fratelli wright erano osteggiati dagli scienziati dell'epoca che affermavano che era impossibile volare.. E che tale invenzione sia nata al di fuori degli ambienti accademici..

CimPy ha detto...

"A me risulta che i fratelli wright erano osteggiati dagli scienziati dell'epoca che affermavano che era impossibile volare.. E che tale invenzione sia nata al di fuori degli ambienti accademici"

A maggior ragione se lo credi: e com'è che gli aerei volano? Erano ben osteggiati, secondo te, no? Eppure non ci sono voluti 25 anni solo per arrivare al punto di vedere se effettivamente un "effetto Wright" esisteva...

gio ha detto...

ho provato a verificare se ci fossero rapporti in passato tra NRG Inc. e Vattenfall.

Vattenfall e Nrg Inc. sono state proprietarie della Tosli Investment B.V.

http://secfilings.nyse.com/filing.php?doc=1&attach=ON&ipage=873588&rid=23

questa società rappresentava gli investimenti dei due gruppi in america latina.

Nel consiglio di amministrazione sedeva Gunnar OOM

http://sv.wikipedia.org/wiki/Gunnar_Oom

che è segretario di stato al ministero degli esteri svedese.

no ho tempo di verificare oltre; a più tardi!

vincenzo da torino ha detto...

Leggere CimPy è come vedere le comiche di charlot!. Da che uovo esce costui? Ah,ah.

CimPy ha detto...

Eh beh, Vincenzo da Torino, la tua è decisamente una critica forte e ben motivata - bisognerà che io riveda per forza le mie posizioni. Come sul Thermo 2004, per dire.

CimPy ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Barney ha detto...

I credenti ad oltranza ce la fanno a leggere questo articolo "laterale", che discute di brevetti ad invenzioni che non funzionano, e del "pericolo" che questi brevetti rappresentano per i consumatori?
http://hosted.law.wisc.edu/lawreview/issues/2006-4/rislove.pdf

Barney

domenico canino ha detto...

tranquillo, non abbocco, amico mio;
però continuo a dialogare amabilmente con l'ing. Tufano, che si è con me dimostrato gentilissimo, e mi ha mandato i dati di funzionamento delle dimensioni degli elettrodi ed altro; ovviamente sto facendo verificare ciò che dice da un mio amico ingegnere meccanico serio, che mi dice anche lui che bisogna verificare e studiare, non dice ne che funziona ne che non funziona;
il giochetto dei troll è quello degli archeologi e degli ufaroli: qualche tempo fa, era il 2003 il giornalista di Repubblica Sergio Frau venne ad intervistarmi per uno speciale sul suo quotidiano e mi insegnò una cosa: non cadere nella trappola della credibilità che usano i giornalisti; mi disse che per screditare una persona nelle sue tesi archeoligiche basta fargli dire qualcosa su altri argomenti come archeologia spaziale, alieni, o similia. Et voilà il gioco è fatto il giorno dopo ti trovi screditato sui giornali come l'archeologo che crede agli UFO ed agli alieni, il chè svaluta automaticamente (per i media) tutte le tue idee e scoperte archeologiche. Ma, memore della lezione di Frau, cerco di stare attento, e quando vedo un UFO od un alieno mi manda un messaggio telepatico, non ne parlo assolutamente con nessuno!

Mauro elia ha detto...

@ barney
Io ci posso provare, non so se lo capirò.. Tu ce la fai a capire il danno che ha fatto e che tutt'ora fa, ai consumatori, tutte le ricerche scientifiche che non sono state mai fatte? Approfondimenti motivati da logica?

CimPy ha detto...

"tutte le ricerche scientifiche che non sono state mai fatte"
perché i fondi per quelle sono stati destinati alla FF?
Parecchie forse no, ma un buon numero può anche darsi, specie negli anni 80. ma anche nel 2000, 2011, 2002,...2010.... Tu hai dati precisi?

Barney ha detto...

Mauro Elia: a che ti stai riferendo? Lasciando da parte la fusione fredda, che al momento non mi pare una cosa provata nel senso scientifico del termine, quali altri esempi ti vengono in mente? A me vengono in mente almeno dieci aggeggi BREVETTATI che NON funzionano, e che sono ancora sul mercato. La biowashball e' una, non funziona eppure viene venduta. Complimenti all'"inventore"...

Mauro elia ha detto...

@ barney
La biowashball non sapevo cosa fosse e sono andato su internet a vedere cos'è, ti è venuto in mente effettivamente l'esempio di una grave truffa..
A me vengono solo in mente le truffe che ho subito io personalmente.. Ho acquistato: una bici senza ruote.. Una lavatrice che non funzionava e ho dovuto lavarmi tutto a mano.. Una TV che non si accende..
Ho notato che il blog è rimasto un pochino in ostaggio dei miei troppi interventi
Prometto che non interverrò più per un bel po' e lascio lo spazio anche ad altri..

Hermano Tobia ha detto...

@Barney
A proposito di cose "non provate nel senso scientifico del termine", qui pare ce ne sia una bella grossa (125 GeV), assai costosa e con Nobel e pomposo circo mediatico annesso ...

Chissà perché mi viene in mente la storia della pagliuzza e della trave ...

http://www.redorbit.com/news/science/1113275750/higgs-boson-findings-from-cern-inconclusive-110914/

domenico canino ha detto...

@unbe patoscettici
mi piace molto il termine usato da un fisico su JONP:
NEGATIONIST MAFIA che parla di grossi interessi economici dietro chi scrive non ogni tanto, ma costantemente per anni contro Rossi ed il suo gatto. Ci sono troppi soldi in ballo, lo ripeto sempre, altro che sfiatelle e correnti. Inoltre smonta i signori di cavi e delle correnti così:
He rest is just a sad reading. All “Miracles” about wires was already clarified in the report on page 19 where is written “ All the characteristics of these resistors, however, such as their geometric dimensions and the exact makeup of the alloy they are made of, are covered by trade secret. ” So is a fact and not an hypothesis, as written by a certain “Thomas Clarke” in a comment against “KJ”, that that was a special custom alloy made especially for the reactor and NOT standard Inconel. Without these data all mumbling about fusion of wires is just nonsense.
NONSENSE, come li chiama lui sono la parola giusta; perchè non hanno in mano niente che ipotesi e elucubrazioni, mentre invece gli scienziati hanno avuto in mano per mesi il gatto, sembra che questo troppe volte venga dimenticato.

gio ha detto...

un'analisi condivisibile:

http://coldfusionnow.org/andrea-rossi-2nd-us-patent-application-published-6-nov-2014-at-uspto/

gio ha detto...

notare che nelle analisi del patent agent c'è la dimostrazione che i proff. non sono liberi , come evidente, di pubblicare quando vogliono!!

p.s.: gli unbè avranno un orgasmo.):):)

Mauro elia ha detto...

@tutti
Ho deciso di farmi un autogol che comunque non inciderà sull’argomento e cat si, e cat no..
Diodo Tunnel
Inventato nel 1957 da Leo Esaki nei laboratori Sony, in questo diodo il drogaggio dei due semiconduttori p-n è tanto forte da farlo degenerare in due conduttori separati da una barriera di potenziale estremamente alta e stretta. In queste condizioni alcuni elettroni però riescono ugualmente a passare, attraverso il fenomeno quantistico dell'effetto tunnel, quando il dispositivo è polarizzato con una tensione diretta ma ancora insufficiente a portare il diodo in regime di conduzione classica: aumentando la tensione, la corrente "tunnel" diminuisce fino ad un minimo, oltre il quale subentra il meccanismo di conduzione termica del diodo normale e la corrente riprende a salire.
Chi è che sarebbe così gentile da spiegarmi qual è la teoria scientifica che sta dietro a questo effetto?
Non credo che sia una reazione nucleare
Se casomai non ci fosse.. dal 1957 fino ad oggi qualcuno si sarà posto il problema..

Antonio ha detto...

@Mauro elia: la spiegazione dell'effetto tunnel è imperniata sulla teoria delel bande di energia e del livello di Fermi. Su questo approccio esiste una ampia letteratura che comunque usa la teoria delle probabilità per dimostrare il fenomeno.
Trovo però utile segnalarti questa trattazione deterministica del fenomeno molto interessante (oltre che fatta da Daniele Sasso):
http://vixra.org/pdf/1103.0063v1.pdf

MISTERO ha detto...

@giò
Condivido, penso proprio che il nostro Giancarlo stia rosicando di brutto dopo questi ceffoni a "mano aperta"..:-)
Anche il nostro Cesare Imperiali è stato smascherato all'estero, o non ci sono più i troll di una volta o non investono più soldi su un argomento che ormai non riescono più a controllare e si accontentano di bassa manovalanza con risultati evidenti.. ;-)

Non sapevo che avevano già presentato un contro report, firmato gisvit?
Gli viene criticato che la sua critica non si attiene ai fatti del report ma sconfina su fatti precedenti e a contorno, è un brutto segnale per i patoscettici, significa che sono arrivati alla frutta.

Mauro elia ha detto...

@Antonio
Grazie! ma io non riesco ad aprirla.. il mio ragionamento era infatti relativo alla teoria delle probabilità.. se si riesce a controllarla, magari trovo un modo per andare e vincere sempre al casino.. mi chiedevo come facesse il diodo a funzionare sfruttando la probabilità.. equazione di Schrödinger, ma io non sono onniscente, quindi qui, ammetto di non potere andare avanti, lascio a qualcuno competente ( se ha voglia di farlo) di rispondere..

Antonio ha detto...

Sono alquanto stupito di questa lettera e di alcuni "passaggi" che contiene:
http://www.journal-of-nuclear-physics.com/?p=864&cpage=3#comment-1022856
Alcune cose sono già state smentite *prima* ancora che la stessa venisse pubbliciata, mi chiedo: che senso ha avuto scriverla?

Antonio ha detto...

@Mauro elia, è un documento interessante (proprio perché non propone la solita trattazione probabilistica). Non lo scarichi o hai difficoltà a vederlo? E' un pdf.
Per risponderti con precisione sulla questione che poni occorre un fisico dello stato solido (io ho fatto solo un esame in tema e quindi non ho la dimestichezza che serve).
Il fatto però che il fenomeno abbia driver statistico non significa che accade "a volte" ma significa che, su un numero elevato di possibilità quelle "favorevoli" siano poche e cono appunto quelle che "sostengono" il fenomeno stesso.

Mauro elia ha detto...

@Antonio
No purtroppo da dove sono non lo apro, proverò stasera..
Accetto cmq la tua breve spiegazione..ripeto ciò che mi hai detto...l'evento si verifica raramente ma si verifica certamente su un grande numero di possibilità favorevoli e si sfrutta tale certezza..

domenico canino ha detto...

@mistero
quando dici bassa manovalanza ti straquoto; ma proprio bassa...

Silvio Caggia ha detto...

@Cimpy
Io non so di cosa state parlando. Penso sia la solita strategia della gatta morta di citare un nome qua ed un nome la per raccattare qualche visita al suo sito che altrimenti non leggerebbe nessuno.

@Tia
Esercizio da rasoio di Occam:
Fai finta di essere i militari, rossi ti rifila una sola memorabile con il teg, tu per qualche ragione misteriosa sei costretto ad abbozzare e non fai fuori il tipo con le tue manine, ma attenzione... Quando lo stesso conosciuto truffatore ti invita a conoscere la sua nuova pataccata che promette energia dalla fusione fredda tu che fai? Ti fiondi a vederla? O te ne stai alla larga visto che hai ancora le ditine scottate?
Pensaci un attimo.
Se ti ci fiondi sei scemo forte... Come dicono gli americani: se ti frego una volta shame on me, se ti frego due volte shame on you!
Quindi dimmi: i militari sono scemi e dovrebbero vergognarsi di essere stati presi in giro due volte?
O il tuo ragionamento sul teg ha qualche problema logico?

Silvio Caggia ha detto...

@Andrea S.
Gentilmente mi puoi contattare via mail (Silvio.Caggia@Tiscali.it)? Volevo parlare con te di un aspetto dell' ITPR2 su cui siamo forse sulla stessa lunghezza d'onda... Grazie ciao

gio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gio ha detto...

ricerche nei ritagli di tempo,quindi vanno prese per quello che sono:

European Generating S.a.r.l.doveva esser usata come"holding company for Rybnik"

http://www.sec.gov/Archives/edgar/data/1013871/000095012401001739/c60217ex21.txt

Rybnik è un impianto a carbone in Polonia; qui un progetto di ristrutturazione fatto da una collaborazione Polish-American del 94

http://pdf.usaid.gov/pdf_docs/PNABX860.pdf

fatto sta che poi è finito ad Edf.

quindi sembrerebbe che European Generating S.a.r.l non sia mai stata operativa

gio ha detto...

qualcosa in più qui:

Poland in talks on the sale of stake in 1,725 MW Rybnik power plant
Feb 16, 2000 01:00 AM
Polish Treasury Ministry has chosen a consortium of US-based NRG Generating Corporation, General Electric and Marubeni Corporation of Japan for exclusive talks on the sale of the Rybnik power plant, the ministry said in a release. Rybnik is one of Poland's biggest power plants with a generating capacity of 1,725 MW and supplies 6.2 % of domestic energy.
The ministry said exclusive status was granted to the consortium for a period of 5 weeks. The ministry rejected bids by National Power of UK and German firm ENBW Baden Wurttenberg.
The ministry official told that a 35 % stake of Rybnik would be sold. He added that up to 51 % of Rybnik could be sold, if a chosen investor agrees to raise the plant's capitals.

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
Ho dovuto riattivare la moderazione del blog. Ringraziate CimPy.
Purtroppo i troll come lui se non disturbano il loro prossimo provano un profondo senso di inutilità esistenziale... per questo gli ho dato corda, poverino: mi dispiaceva vederlo così in crisi. Ma ora non posso più aiutarlo, è tempo di far tornare serenità e educazione nel blog.

Daniele Passerini ha detto...

prova

Silvio Caggia ha detto...

@mistero
@Cimpy
@CImpy
@CimPY
Ah, ecco perché mi tirate in ballo...
Ma è una cosa molto semplice chiariamola una volta per tutte: se qualcuno si mette a discutere animatamente con il nickname Cimpy (provate a farlo), tempo zero il suo profilo facebook e/o il suo curriculum linkedin insieme a tutte le sue tracce storiche su internet vengono scandagliate, a seconda del nickname con cui sta discutendo, dalle entità facebook/linkedin:
- Cesare IMPeriali
- CIMabue Filippo (probabilmente PhillY per gli amici)
Non c'è niente di male ad informarsi su vita morte e miracoli delle persone con cui si sta discutendo al fine di trovare qualcosa nel loro passato su cui rovistare, non è certo un reato di cui accuserei mai Cimpy, anzi, torna utile a dimostrare che non si hanno scheletri nell'armadio e la propria coerenza storica che altrimenti i bravi troll avrebbero già utilizzato come argomenti ad personam...
Fate attenzione a non lamentarvi con il Cimpy sbagliato, non è che il Cimpy destro può ricordarsi tutto quello che fa il Cimpy sinistro, e tenete conto che ce ne sono anche altri, almeno un terzo, che fa il gelataio, che ha avuto tempo fa una discussione con Giancarlo, il quale si è rifiutato di nominarlo Cesare Imperiali e lo ha ribattezzato Chess.
Il motto dei Cimpy è ovviamente "for we are many"...
Spero di essere stato utile a tutti gli N Cimpy presenti e futuri con questo mio chiarimento. Mistero, ti avevo avvisato di non prendertela indiscriminatamente con il primo Cimpy che ti capita, cerca di essere più selettivo... :-)

MISTERO ha detto...

Indiscriminatamente cosa?
Spero scherzi, sono sotto cure farmacologiche che mi aiutano a focalizzare e a non soffrire di depressione, mai stato meglio di ora.
Tu pensa che ho capito anche questa frase di Oca rivolta a Cesare:
Lei gioca a scacchi, per caso?
:-)))

gio ha detto...

quindi European Generating S.a.r.l.sembrerebbe non aver mai operato, dopo che l'affare Rybnik è saltato ed è stata parcheggiata ,ferma, sospesa per una decina d'anni!

dopo di che, viene resuscitata per l'operazione del brevetto E-cat!!

curioso!!

sarà un depistaggio o un contro depistaggio??!!!

:):):)

gio ha detto...

ma voi che ne pensate:

http://www.e-catworld.com/2014/11/10/lugano-report-now-published-in-univ-of-bolognas-ams-acta-digital-library/

http://amsacta.unibo.it/

questo non vi sembra molto ,molto, molto, molto, molto , molto( sono stato tirchio:):) molto di più della conferenza stampa di Fleischmann e Pons!!!!!!!!!!!!

Daniele Passerini ha detto...

@gio
Sei da bacio accademico! :)
Dedichiamolo a Cimpy, Ocasapiens, Raman de Marchis ecc... e auguriamogli buona digestione!
http://amsacta.unibo.it/4084/1/LuganoReportSubmit.pdf

triziocaioedeuterio ha detto...

>questo non vi sembra molto ,molto, molto, molto, molto , molto( sono stato tirchio:):) molto di più della conferenza stampa di Fleischmann e Pons!!!!!!!!!!!!
Sicuramente si ma ora mi chiedo come mai i media italiani nn ne parlino minimamente...rainews 24 qualche anno fa fece un servizio sull'e cat dopodichè piu' niente.
Ora che si esopone un ateneo prestigioso come l'alma mater i tempi dovrebbero essere maturi anche per una esposizione mediatica.

http://amsacta.unibo.it/4084/

bertoldo ha detto...

la versione in italiota ? aborro l'inglese .

bertoldo ha detto...

Mauro elia "@tutti
Ho deciso di farmi un autogol che comunque non inciderà sull’argomento e cat si, e cat no.." guarda che l' "AUTOGOL" è stato fatto molto tempo fà e ogni tanto qualcuno pensa di leggere un particolare in qualche discussione passata e lo ripresenta come se lo avesse proposto lui per primo ... l'effetto tunnel è la base della resistenza differenziale negativa . L'effetto tunnel che ho ribattezzato fisarmonica non è altro che una distorsione del reticolo molecolare dovuta alla temperatura e probabilmente alla tensione visivamente è come in questa foto comme ?

bertoldo ha detto...

in questo luogo tentano estrazione diretta di energia elettrica dall'etere che rimane intrappolato nella ricombinazione dell'idrogeno atomico in molecolare . La fusione fredda e' limitata e forse c'è un doppio processo di fusione e fissione contemporaneamente . Invece di incartarvi con l'elettrotecnica e altre amenità , perchè non fate ipotesi se ne siete in grado ?

domenico canino ha detto...

grazie giò;
io non avevo visto e l'ho postato dall'altra parte; scusate;

bertoldo ha detto...

una ulteriore distorsione del reticolo atomico può essere indotta tramite frequenza sia sonore che altre . L'ho proposta nel jonp ma non ha ricevuto interesse o almeno non è stato dimostrato . Tipo onde sonore chladni in forma tridimensionale , ma il tutto mi sembra troppo complicato per un oggetto del genere .

Carlo Ravedoni ha detto...

Ecco un articolo che non ho visto postato qui.
Si tratta di un'intervista al Dr. Andreuccetti che lavora alla CESI SpA.

http://www.ecat-thenewfire.com/blog/lenr-seen-from-nuclear-engineer/

Vi lascio i commenti. Io non sono in grado di farlo.

Mauro elia ha detto...

@bertoldo
Prendo atto di ciò che mi dici, non ho difficoltà ad accettarlo, il tutto fatto in buona fede.. Mi auguro che su jomp ti diano retta.. Saluti

gio ha detto...

piano piano, mi sa che ho completato il quadro della situazione!

European Generating S.a.r.l era\è una società veicolo di Nrg Inc. costituita per l'affare Ribnik in Polonia.

L'affare non si conclude,quindi la società veicolo viene parcheggiata fiduciariamente presso Temmes Financial Services Ltd , che sembra essere il braccio operativo che segue queste operazioni per Temmes Management Services.

Non credo che sia mai cambiata la proprietà o meglio quelle quote sono state gestite fiduciariamente da Temmes Financial Services Ltd , per Nrg Inc.( in diritto anglosassone siamo in presenza di un" trust")

l'ultimo cambio di proprietà : ovvero il passaggio da Temmes Financial services a First name Holdings (............On February 28, 2014 Temmes Financial Services Ltd. sold the participation in European Generating SARL to First Name Holdings (IOM), part of the conglomerate of First Name Group........ ) non è altro che l'acquisizione di Temmes da parte di First name:

http://businessandfinance.com/news/first-names-group-acquires-temmes-management-services/

gio ha detto...

lcuni aggiornamenti:
http://www.e-catworld.com/2014/11/09/possible-nrg-connection-seems-disproven/

In addition, Andre Blum discovered the following and posted it here today:

I used the paid service of the chambers of commerce to see if there is more info.

There isn’t, really.

Sole shareholder of IPH international BV is IPH Management LLC, 2140 South Dupont Highway, 19934 Camden, Delaware, USA.

Management is IPH Management LLC, and First Names (Netherlands) B.V., Keplerstraat 34, Badhoevedorp. I guess this is the firm offering these financial offshore services to foreign IP owners.

No persons on payroll.

sembra sia realizzata la figura di un trust in cui si distinguono intestatario dei beni(IPH international BV e quindi european generating sarl) e gestione dei beni , gestita da IPH Management LLC, and First Names b.v. !

quindi sembrano siano due i soggetti che amministrano !

che siano due i big partners ??!!

quali??!!

mvit ha detto...

graqzie gio, bel lavoro

gio ha detto...

si fa quel che si può !:)

a questo punto , però la strategia è chiara!

è evidente che è ormai sulla strada, come per Hot Cat, il brevetto per il catalizzatore!

il brevetto più importante!!!!

se avete notato non ci sono date della consegna delle polveri per l'analisi!!

vogliono impedirci di fare i conti sul momento della pubblicazione !!

mvit ha detto...

gio, non sono del tutto d'accordo sul fatto che il catalizzatore verrà brevettato. Forse resterà segreto industriale.

Mi spiego. Secondo me, questa domanda di brevetto è la prima di una lunga serie su aspetti "minori" dell'apparato e del metodo, come si fa in questi casi. Ovviamente, la validità ed il valore di tali brevetti dipende dall'esistenza in operazione dei reattori dei cui dettagli si parla. I brevetti servirebbero a bloccare copie del sistema ottimale finora trovato.

Ma tali reattori potrebbero anche essere costruiti in maniera meno ottimale. Per esempio potrebbero avere, come detto nella domanda di brevetto attuale, una parte centrale contenente il "fuel" che sia sotto pressione di idrogeno, o connessa ad una bombola di idrogeno. La costruzione di tali sistemi, simili a quelli delle prime prove di Rossi, può portare pressione al ribasso sui prezzi del reattore ottimizzato o sul suo valore se usato direttamente piuttosto che venduto, per esempio se se ne vende l'energia prodotta.

Ma per fare funzionare un qualunque reattore, a core aperto o chiuso, ci vuole una conoscenza del "fuel" con o senza catalizzatore. Se l'intero sistema fosse non brevettabile, per esempio perchè anche la composizione esatta del fuel migliore era già compresa in qualche articolo o domanda di brevetto precedente (e ce ne sono, non devono essere stati concessi per costituire precedente), meglio lasciare che il fuel stesso rimanga segreto industriale quanto più a lungo possibile,

gio ha detto...

@ mvit
>gio, non sono del tutto d'accordo sul fatto che il catalizzatore verrà brevettato. Forse resterà segreto industriale.

e questa è l'idea che avevo anch'io, ma come ogni tanto capita l'ho cambiata:).
perchè l'ho cambiata:
1) in primis perchè ripensando agli accadimenti rossiniani, il nostro non ha mai messo in atto una dimostrazione chiara ed evidente, sopratutto perchè la strada del segreto industriale non sia percorribile( ricordi la preoccupazione e la stizza di rossi verso celani quando si era presentato co i suoi aggeggi alla dimostrazioe e gli aveva intimato di spegnerli)

2) la cronologia degli avvenimenti e gli avvenimenti stessi relativi a questo ultimo brevetto:

-- in merito alla cronologia, i depositi dei brevetti "provisional"(di questo brevetto) all'uspto sono esattamente antecedenti alla pubblicazione del TPR1( pochi giorni ma antecedenti) , ma nel TPR1 non c'era alcuna analisi delle polveri); ora nel TPR2 c'era analisi delle polveri quindi mi aspetto un deposito del brevetto polveri o antecedente alle pubblicazione del TPR2( come per il TPR1) o addirittura antecedente alla consegna delle polveri al professore che le ha analizzate ; da una delle due date - e la seconda non è desumibile-dobbiamo contare i 18 mesi perchè il brevetto sia pubblico;

-- in merito agli avvenimenti stessi: su questo brevetto contano di fare soldi e ottenere risparmi fiscali- da li il trasferimento nella società veicolo fiduciaria(trust) lussemburghese, ma nel brevetto stesso c'è il rimando al catalizzatore , quindi senza il brevetto del catalizzatore e magari di qualche altro brevetto a completare come può stare in piedi questo!

mvit ha detto...

@gio
è del tutto possibile che tu abbia ragione, e senz'altro c'è ancora tempo prima di vedere brevetti depositati che parlino della composizione del fuel. Come ben chiarisci, fino alla pubblicazione del TPR2 non c'è stata disclosure di nessun particolare sul fuel. Non credo che la consegna della polvere per i test conti come public disclosure, anche in assenza di uno specifico NDA, dato che chi faceva i test non conosceva l'origine della polvere che analizzava.

Vorrei solo precisare che la menzione del catalizzatore, che è citato ma non definito necessario nel testo della presente domanda, non mi sembra sia così tassativo. In brevetti di formulazione le parti necessarie devono essere elencate nei claim, tutto quanto si potrebbe ulteriormente combinare deve essere citato nel testo per rendere difficili sottobrevetti di limitazione.

Il modo di trasferire profitti in luoghi fiscalmente utili usando brevetti è semplice: sussidiaria A produce in un paese ad alta tassazione, pagando diritti concordati per la licenza dell'uso di quanto descritto nel brevetto alla sussidiaria B che lo possiede, stabilita nel paradiso fiscale. Basta un brevetto con un dettaglio di quanto utilizzato per fare questo giochino fino a fare scomparire qualunque profitto dal bilancio della società A.

gio ha detto...

@ mvit
>Non credo che la consegna della polvere per i test conti come public disclosure, anche in assenza di uno specifico NDA, dato che chi faceva i test non conosceva l'origine della polvere che analizzava.

potrei anche essere d'accordo , ma sai la prudenza non è mai troppa e in un affare come questo, correre il rischio che venga contestata la predivulgazione, per una leggerezza del genere.......il consulente del caso , non dormirebbe più di notte:):) sai come si dice:"Si non caste, tamen caute"

curioso poi che non indichino alcunchè sulla data di consegna!

>Vorrei solo precisare che la menzione del catalizzatore, che è citato ma non definito necessario nel testo della presente domanda, non mi sembra sia così tassativo. In brevetti di formulazione le parti necessarie devono essere elencate nei claim, tutto quanto si potrebbe ulteriormente combinare deve essere citato nel testo per rendere difficili sottobrevetti di limitazione.

qua non so che risponderti; bisognerebbe vedere che è accaduto all'Uspo per brevetti e casi simili !

>Il modo di trasferire profitti in luoghi fiscalmente utili usando brevetti è semplice.............

qua è pacifico;
ma è curioso che scelgano per un 'operazione del genere una società dormiente( European Generating sarl), che ricorda un affare non andato a buon fine( l'impianto di Rybnik): non penso che questo sia un caso!!

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails