Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

sabato 22 novembre 2014

Il sabato della sciarada - 33-34-35-36-37

33. PRIMIZIE
Lassù, xxx quelle yyyy e quei dirupi
spuntano le xxxyyyy selvatiche.

34. PIETÀ DI LEI
Guardala, è xxxx e non yyyyy nulla,
va proprio yyyxxxxyy quella donna!

35. OPERAI SENZA TUTELE
Lavorare per anni ai xxyy
esposti
di quel fetido olio yyzzzzzz
li trascinò al loro xxzzzzzz!

36. SCIENZA E FEDE
Xxx la scoperta di quella yyyyy'
Frazer xxxyyyyyzzz' all'ascesa
dell'antropologia ed al suo clou
suscitando l'zzz della Chiesa.
 

37. CAMBIO DI ACCENTO
Hanno portato il xxxxxxxxxx con loro,
mi auguro xxxxxxxxxx presto a casa!

50 : commenti:

CLaudio Rossi ha detto...

I frutti rossi che rincuorano dopo le esequie. Daranno il loro contributo se si cammina senza fretta.

Silvio Caggia ha detto...

@Claudio Rossi
Esplicita il camminare senza fretta, grazie

CLaudio Rossi ha detto...

@ Silvio Caggia

Per me è passeggiare; prima riferito ai genitori, poi ai figli.

Daniele Passerini ha detto...

@CLaudio Rossi
Sei fuori strada per la soluzione dell'ultimo. La soluzione è molto più semplice e non comporta la comparsa di soggetti "neonati" nella frase. ;)
Provo ad aiutarti, se proprio vuoi pensare a dei figli, pensa ad adolescenti e non a infanti!

CLaudio Rossi ha detto...

@ Daniele
@ Silvio Caggia

Allora è il cellulare....

Daniele Passerini ha detto...

@CLaudio Rossi
Ok ;)

Silvio Caggia ha detto...

Bravo Claudio, mi hai battuto! Proprio non mi veniva in mente... Cercavo due parole "diverse"... :-(

CLaudio Rossi ha detto...

@ Silvio Caggia

E' un onore ricevere i complimenti dal "solutore seriale" che stava rendendo monotoni i post delle sciarade di Daniele per "manifesta superiorità".
Ora non so se cimentarmi di nuovo o chiudere in bellezza.....

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Claudio Rossi
"...Ora non so se cimentarmi di nuovo o chiudere in bellezza..... ..."

Un mio carissimo amico, appassionato di tiro a segno, si recò una domenica mattina al tiro a segno nazionale di Galceti, in periferia di Prato, per allenarsi al tiro con un Enfield ad avancarica. Sparò il primo colpo, osservò il bersaglio col cannocchiale, vide che aveva centrato un bel 10 ed esclamando: "Tanto meglio di così non potrei fare!", rimise l'arma del fodero e se ne tornò a casa :-)

CLaudio Rossi ha detto...

@ Alessandro Pagnini

...appunto: l'unica differenza è che io ho sparato vari colpi arrivando sempre secondo da quando "quel tizio" ha inventato un avviso diabolico che lo sveglia anche la notte se appare un post di sciarade su questo sito!
;-)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Claudio Rossi
Ti consiglio due alternative:

1) Ora che sei arrivato primo, rinfodera l'arma e datti a un diverso passatempo.

2) Spara a Silvio! ;-)

triziocaioedeuterio ha detto...

Si vabbè pero' la 34...com'è?

Daniele Passerini ha detto...

@triziocaioedeuterio
La 34 è quella che CLaudio mi ha fatto capire di aver capito con un "rincuorano" ;)

Silvio Caggia ha detto...

@triziocaiodeuterio
Hai presente Anna Maria Barbera quando fa Sconsolata? :-)

triziocaioedeuterio ha detto...

Del "munita di colei che che è stata gabbata" mi mancava solo il con...che testina:)

CLaudio Rossi ha detto...

@ Alessandro Pagnini

Ottima alternativa: tu cosa mi suggeriresti? Volevo lanciare un sondaggio sul blog ma temo il trionfo della sconda soluzione.... :-)

Daniele Passerini ha detto...

@CLaudio Rossi
Ottima alternativa: tu cosa mi suggeriresti? Volevo lanciare un sondaggio sul blog ma temo il trionfo della sconda soluzione.... :-)
:D :D :D

Alessandro Pagnini ha detto...

"...Ottima alternativa: tu cosa mi suggeriresti? Volevo lanciare un sondaggio sul blog ma temo il trionfo della sconda soluzione.... :-) .."
Percentuali bulgare, come vederle! :-D

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
Trasferimento di post effettuato :-)
Riguardo al singolo gattone, ho le mie perplessità, perchè secondo me c'è necessità di più gattini per avere una spinta media con fluttuazioni (se hai trovato il concetto di 'ripple' nei tuoi studi, puoi riferirti a quello) termiche contenute. Perchè ogni tanto qualche gatto deve dormire e magari non è neppure chiaro per quanto tempo. Statisticamente puoi avere una certa continuità, ma una singola unità rischia di farti andare su e giù la temperatura con dislivelli forse troppo marcati, ecco perchè il brevetto l'hanno chiesto portando dati di una batteria di 18 E-CAT.
Non sono neppure certo che il solo effetto Joule basti anche a smorzare la reazione, altrimenti non andrebbe mai in fusione, perchè si frermerebbe da sola, prima che fosse troppo tardi, basterebbe togliere l'eccitazione. Il 'mouse' per calmare il micio indiavolato deve operare non, o almeno non soltanto, fornendo calore, ma con qualche altra diavoleria elettromagnetica, penso.

Silvio Caggia ha detto...

@Alessandro Pagnini
"Riguardo al singolo gattone, ho le mie perplessità,"
Ti ricordo che stavo parlando di quello a gas... O tu immagini 111 bruciatori e relative canne fumarie una per ogni gattino? :-)

"Non sono neppure certo che il solo effetto Joule basti anche a smorzare la reazione, altrimenti non andrebbe mai in fusione, perchè si frermerebbe da sola, prima che fosse troppo tardi, basterebbe togliere l'eccitazione."
Immaginale come palle da biliardo che si muovono e girano su se stesse (rotolano). Per facilitare la reazione devi tenerne allineato l'asse di rotazione tra due vicine. Più scuoti il tavolo più diminuisci la probabilità che stiano allineate. Più induci allineamenti più aumenti il rischio di arrivare ad una auto-induzione (ovvero che anche senza indurle tu queste tendano ad allinearsi da sole come fossero calamite). Per fortuna la reazione ha come effetto anche di agitare le palle per cui c'è un equilibrio precario tra palle che si auto-inducono e palle che "spaccano" creando disordine.
Il difficile del lavoro di Rossi è stimolare l'allineamento, arrivare anche all'autosostentamento per avere bei cop, ma evitare che questo prenda il sopravvento aumentando la probabilità che la reazione avvenga più di quanto il disordine la diminuisca perché lì hai la reazione a catena fino alla fusione del reattore. Nota che ho scritto fino alla fusione del reattore, non del solo fuel. Infatti se la fusione del fuel fermasse la reazione non avresti mai la fusione del reattore... E avremmo già reattorini in casa cui ogni tanto fondebbe il fuel ma lo cambieresti come fosse il pellet di una stufa... Il problema invece è che fondi proprio il reattore! :-)

Silvio Caggia ha detto...

www.e-catworld.com/wp-content/uploads/2014/11/SIC.jpg
Qualcuno sa come scoprire per chi è stata progettata questa resistenza custom da SiC industries? E quanti Ohm ha?

@tecnici
Quale vantaggio c'è a collegare a delta questa resistenza?
Non sarebbe più semplice cortocircuitare i 3 terminali da un lato e collegare la trifase agli altri 3 terminali rendendola un carico a stella?
Power dissipation max 1250 W ci permette di dedurre in qualche modo la resistenza?
Posso alimentarla per 32 giorni a 3000 W senza che si rompa? :-)

Daniele Passerini ha detto...

@Silvio Caggia
BTW ti riporto un interessante commento inviatomi in privato da una persona che vuole restare anonima.

The document posted by Andrea S. is a nice fake with REAL data that gives a double lecture to this ignorants.

First Lecture :
You are so idiot to post publicly a fake document that damage yourserlf, without even cheking if is real or not ( just GOOGLE it ).

Second :
Silicon Carbide resistors DO EXIST and match perfectly the TPRII data.

Note that on Ecat wolrd people has allready discovered that:
http://www.e-catworld.com/2014/11/27/silicon-carbide-three-phase-heating-element-by-sic-industries-matches-data-from-report/

Who has done such a nice fake with real data?


@tutti
Allora, chi è che imbroglia? Chi scrive il TPR2 o chi vorrebbe demonizzarlo/demolirlo?

Antonio ha detto...

@silvio:
"Quale vantaggio c'è a collegare a delta questa resistenza?
Non sarebbe più semplice cortocircuitare i 3 terminali da un lato e collegare la trifase agli altri 3 terminali rendendola un carico a stella?
Power dissipation max 1250 W ci permette di dedurre in qualche modo la resistenza?"

Oppure usarla banalmente in monofase? ;-)

L'unico ipotizzabile motivo è la ricerca di correnti di picco alte.

gio ha detto...

@ daniele

...se è così, allora confermo ancora di più ciò che ti ho scritto privatamente:):)..........e volevi perderti tutto questo :):)

tia_ ha detto...

@passerini
Vorrei capire il motivo per cui 3 miei messaggi (a partire dall'altro ieri) sono stati segati, di cui uno prettamente tecnico, visto anche che non sono mai finito tra lo spam.

Daniele Passerini ha detto...

@Tia
Ciao, ho ricevuto il tuo messaggio. Scrivimi in privato per favore (dal telefonino non ho modo di ritrovare la tua email) e ti rispondo. Grazie

MISTERO ha detto...

@Daniele
The document posted by Andrea S. is a nice fake

Scusa, forse mi sono perso qualcosa, ma come viene supportata questa affermazione di falso?

Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
non saprei... ma l'unico sito SIC INDUSTRIES LLC che trovo in rete è questo
http://www.sicindustriesllc.com
e mi sembra non abbia proprio NULLA a che fare con la scheda trovata da Andrea S. che sembra essere comparsa per la prima volta nel web l'altro giorno su cobraf.
Che ne pensi...?
In ogni caso è divertente :)

MISTERO ha detto...

Daniele, sarà un altra zingarata di Giancarlo?
Ormai da lui mi aspetto di tutto purtroppo..

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele
E' vero quello che dice il tuo amico anonimo, quel documento pubblicato da Andrea S. è un falso dal momento che nessuna azienda usa gmail come indirizzo di posta elettronica...
Molto divertente comunque, riporta dei dati perfettamente compatibili con l'e-cat e con i numeri della mia simulazione... Sembra fatto apposta per fare abboccare i believer per poi dire loro che era uno scherzo... Bel tentativo...
Ti assicuro invece che i miei link che ho riportato non me li sono inventati io, esistono realmente gli elementi di riscaldamento fatti in SiC ovvero nel materiale Silicon Carbide, che non è un'azienda e nemmeno significa Silvio Caggia, casomai qualche maligno lo supponesse... :-)
Non so se prenderlo come uno scherzo bonario o come un tentativo grave di mistificazione della realtà.
Certo che questo Andrea S. sembra avvezzo a fare scherzi... Prima se ne è uscito con quel documento con la ricostruzione delle forme d'onda della figure 5 del report, nessuno dei tecnici mi pare abbia espresso critiche pubblicamente a quel documento, almeno qui, anzi qualcuno lo ha ventilato come prova che l'e-cat fosse una truffa...
Curiosamente un'ignorante qualunque come me, dopo aver studiato un minimo di elettrotecnica al volo su internet si è accorto che le simulazioni di Andrea S. erano completamente campate in aria...
Ma non vedo ancora ritrattato il documento ne' manifestata un po' di vergogna da parte dei tecnici che lo sostenevano...
Mi sembra che gli unbeliever siano arrivati alla frutta e la vogliano buttare tutta in ciaciara...
Direi che a questo punto non c'è più spazio per dare credito a chi non si mostra serio ed a chi si nasconde dietro l'anonimato.
Almeno da parte mia.

Silvio Caggia ha detto...

"Un'ignorante" con l'apostrofo serve da rafforzativo del concetto ovviamente... :-)

Quiz time: ma se Pinocchio dicesse che gli si allungherà il naso, gli si allungherebbe?

Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
Stavolta è molto peggio di una zingarata... pensaci bene.

@Silvio Caggia
Non so se prenderlo come uno scherzo bonario o come un tentativo grave di mistificazione della realtà.
La seconda che hai detto. Qual è il modo migliore per occultare una cosa vera? Dipingerla come una cosa falsa e buttare tutto in caciara a mo' di cortina di fumo. Ormai dovrebbe essere evidente a tutti che il livello di qualità delle critiche mosse al TPR2 è infimo e miserrimo. Altro che guardare le pagliuzze nel TPR2! Chi ha mosso quel marasma minestronico di pinze e fasi e correnti la trave ce l'ha piantata nel bel mezzo degli occhi! :D

MISTERO ha detto...

pensaci bene.
Anch'io mi sono accorto subito dell'indirizzo mail farlocco, difficile che una azienda usi come indirizzo gmail, da quell'indirizzo può rispondere chiunque.
Ma non riesco a capire il fine se non quello di una zingarata, fatta male tra l'altro..Se così non è, aspettiamo la replica di Andrea S. che penso non tarderà molto.
Mi ricorda Josè Rolanda, lo cerchi ed è inesistente, e qualcuno ammette di conoscerlo e afferma pure essere un professore...mah!!!

@Silvio
Penso che questa faccenda si stia complicando in modo direttamente proporzionale al numero di CV che Giancarlo riceve grazie alla pubblicità che si è fatto su Cobraf. ;-)


Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
Guarda che io, che ho seguito un po' la storia di andrea s., non ho avuto l'impressione di un patoscettico, tutt'altro. Solamente ad un certo punto gli è sembrato di vedere delle forme d'onda che parevano implicare un'inversione di pinza. Alcuni che masticano bene quel genere di problemi, lo hanno supportato e credo ne abbiano anche discusso in diretta con Mats Lewan (in tande con Giancarlo, appunto). La vicenda, da come l'aveva messa chi sosteneva di aver capito come le forme d'onda sarebbero dovute apparire sul PCE-830, poteva essere molto importante per il TPR2 'pubblicato' (notare questa precisazione), che comunque è l'unico su cui si può dire qualcosa che non sia una pura illazione. Successivamente, pare che un riesame del tutto, abbia condotto a una situazione in cui non è più implicata l'inversione. Andrea s., non è persona tetragona e si è rammaricato dell'errore, perlomeno così ho inteso scorrendo Cobraf, dove tutto era nato.
Si può sbagliare in perfetta buona fede. Magari serviva più riflessione, ma era stato un po' spinto anche dal sostegno di altri e dal clima di plauso che gli arrivava dall'ambiente negazionista. Diciamo che per qualche giorno per alcuni è stato un eroe e questo forse lo ha un po' disinibito, ma sarei meno drastico nei giudizi.

MISTERO ha detto...

Sono assalito da un dubbio, e se la zingarata è stata fatta a Giancarlo e co.?

Silvio Caggia ha detto...

@mistero
"Penso che questa faccenda si stia complicando in modo direttamente proporzionale al numero di CV che Giancarlo riceve grazie alla pubblicità che si è fatto su Cobraf. ;-)"
CV? O VC?

@Alessandro Pagnini
Guarda, io non lo conosco quindi non posso dire nulla, constato solo che ho chiesto qui se mi poteva contattare in privato (Silvio.Caggia@Tiscali.it) o se qualcuno poteva darmi il suo indirizzo e-mail ed ancora non ci sono riuscito... Qualche dubbio che sia una persona reale mi viene...

"Alcuni che masticano bene quel genere di problemi, lo hanno supportato e credo ne abbiano anche discusso in diretta con Mats Lewan (in tande con Giancarlo, appunto)."
"ma era stato un po' spinto anche dal sostegno di altri e dal clima di plauso che gli arrivava dall'ambiente negazionista."
Ma in che mani siamo mi chiedo?
Cioè, questi non è che sono dei pisquani come me e te, queste sono magari persone con ruoli di responsabilità... Noi la massima responsabilità che abbiamo è quando infiliamo un foglio in un buco una volta ogni tot anni... Poveri noi... :-(

Pietro F. ha detto...

..forse Andrea S. si é avvicinato troppo!!! altro che farlocco. Charlotte non é lontano da Raleigh ;)

Silvio Caggia ha detto...

@Alessandro Pagnini
Comunque caro Alessandro, se ci fosse un documento anonimo che fa il giro del mondo in cui si ipotizza un grave errore se non una truffa, e tu segnali all'autore che qualcosa non va nel documento e questo ne fa una seconda release in cui ringrazia in calce il signor Alessandro Pagnini per averlo aiutato con le sue critiche a rafforzare l'idea della presenza del grave errore, tu, una volta acclarato che l'autore aveva preso fischi per fiaschi, ti aspetteresti almeno una terza versione in cui l'anonimo riaggiorna urbi et orbi che le critiche di Alessandro Pagnini erano giuste e che non lo ha affatto aiutato a diffamare ma a capire che l'autore si stava sbagliando?
Ti starebbe bene invece che questo documento restasse così com'è ai posteri con il tuo nome e cognome sopra (l'unico, l'autore del resto è anonimo...)? Non pensi che un giorno le persone accusate ingiustamente o i tuoi figli o nipoti lo leggano e si facciano una errata idea di te?

Daniele Passerini ha detto...

@Pietro F.
..forse Andrea S. si é avvicinato troppo!!! altro che farlocco. Charlotte non é lontano da Raleigh ;)
Quello su cobraf l'hanno notato subito, ma suona più come esca per bè che come una coincidenza vera... sai, gli unbè ci ritengono polli o al massimo passeri e in effetti al livello di un'oca non ci arriviamo!!! ;))

MISTERO ha detto...

@Daniele
Fai attenzione, volano querele tra poco..
Raman:
Non mi mettere in mezzo o querelo te, Grillo e tutto il m5*

Io ho paura..:-)))

CLaudio Rossi ha detto...

@ Silvio Caggia

Quiz time: ma se Pinocchio dicesse che gli si allungherà il naso, gli si allungherebbe?

Sì che si allungherebbe. Perchè comunque nessuno puo' prevedere il futuro neanche estrapolando dal passato.
(Quante volte non s'e' allungato malgrado "il passato"....... :-)

Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
Chi querela chi per cosa???
Non ho mica il cervello di un'oca, non ci arrivo! :D

MISTERO ha detto...

http://www.cobraf.com/forum/topic.php?reply_id=123572375#123572375

Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
Boh, mi sembra serio tanto quanto quando fa le pulci ai TPR: poco!

Silvio Caggia ha detto...

@Claudio Rossi
Ma a Pinocchio il naso si allunga per definizione quando dice una bugia... Nella situazione che immagini non ha detto bugie... (ha detto che gli si allungherà il naso e tu confermi che gli si è poi allungato...)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
"...Comunque caro Alessandro, se ci fosse un documento anonimo che fa il giro del mondo in cui si ipotizza un grave errore se non una truffa, e tu segnali all'autore che qualcosa non va nel documento e questo ne fa una seconda release in cui ringrazia in calce il signor Alessandro Pagnini per averlo aiutato con le sue critiche a rafforzare l'idea della presenza del grave errore, tu, una volta acclarato che l'autore aveva preso fischi per fiaschi, ti aspetteresti almeno una terza versione in cui l'anonimo riaggiorna urbi et orbi che le critiche di Alessandro Pagnini erano giuste e che non lo ha affatto aiutato a diffamare ma a capire che l'autore si stava sbagliando?..."
Mi sono perso. Di che stai parlando?
Io ti dico solo che avendo seguito un po' di commenti di andrea s. non mi è parso uno schierato in maniera acritica. Mi ha dato l'impressione di una brava persona, anche se può opinioni idee diverse dalle mie.

"...Ma in che mani siamo mi chiedo?
Cioè, questi non è che sono dei pisquani come me e te, queste sono magari persone con ruoli di responsabilità......"
Qui ti quoto e il mio non lasciar passare sotto silenzio certe affermazioni ha il suo bel significato, proprio in questa ottica. Siete sicuri che è tutta fuffa? Bene io vi prendo sul serio, però ora dimostratelo, altrimenti usate prudenza e formule adeguate (dubitative). Ciò che avete dato per certo, però è bene che venga conosciuto e ricordato. Come si diceva, tutti possono sbagliare, ma è molto importante imparare dai propri errori e non pensare di poter far tranquillamente finta di niente, perchè dopo 2 o 3 chiamate al lupo, alla quarta non vi filerà più nessuno e ve lo sarete meritato e la faccia che esponete, a volte troppo baldanzosamente, richiate di perderla, quindi rispettate chi ha fatto un certo lavoro (i prof del TPR) e non partite dall'idea che siano tutti dei polli.Il miglior rispetto ci si guadagna proprio rispettando e non irridendo al lavoro altrui.

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
Date un'occhiata al mio nuovo "post"... ;-)
http://22passi.blogspot.it/2014/11/kanthal-silicon-carbide-electric.html

Silvio Caggia ha detto...

@Alessandro Pagnini
Ma il documento di Andrea S. Lo hai letto?!?
La seconda versione distribuita in rete finisce così:
"Acknowledgements: I thank Mr. Silvio Caggia for spotting an imperfect time alignment in Figure 5 between graph and display in the original release of this note. He was right, but the explanation is straightforward and does not change the conclusions, rather it reinforces them by providing a better fit."
Se ci fosse scritto il tuo nome lì sopra, cosa penseresti?
Non pretenderesti una versione 3 con un finale un po' diverso?

giorjen ha detto...

le versioni sono state cambiate e il tuo nome non compare più
le trovi qui:
http://www.cobraf.com/forum/immagini/R_123566844_1.pdf
http://www.cobraf.com/forum/immagini/R_123571297_1.pdf

ciao
g

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
No, non l'ho letto, ma MI PARE che ti dica che hai fatto osservazioni valide, ma che non hai dimostrato quello che volevi tu. Presumo che ciò che volevi fosse dimostrare l'incompatibilità con l'inversione della pinza.
Io sono rimasto, piluccando qua e là, alla versione in cui una pinza POTREBBE essere invertita (sembra che ti dica che questa ipotesi anzi è rinforzata dalle tue osservazioni), ma non si può derivarlo con certezza dai dati della schermata. E quindi si ricade in quello che AleD chiamerebbe gossip, anche se forse al GSVIT non farebbe piacere sentirsi trattati da paparazzi. Per me fanno bene a fare le pulci, perchè se mi danno indizi validi, mi aiutano a costruirmi un modello realistico. Potrebbe anche il modello che dipinge Rossi come un truffatore seriale di nuovo all'opera, non lo escludo a priori, ma al momento non è affatto così. Quello che mi sorprende negativamente di alcuni, è che ci sono dei claim che dovrebbero tagliare la testa al toro e poi tendono a sgonfiarsi e ritornare mere ipotesi di lavoro. Se io mi fossi comportato così professionalmente, sarei stato preso a sonore pedate. Ovvio che si devono tarare dei coefficienti di credibilità e che lo facciano anche i prof., che alla fine si sentiranno autorizzati a cestinare direttamente certi autori, magari sbagliando, ma sarebbe un comportamento comprensibile.
Comunque, adesso l'attenzione si è spostata sulla resistenza. Se anche lì si dovesse non trovare niente di conclusiovo, si ripartirà con la calorimetria, poi l'astronave aliena, il raggio della morte, le torri gemelle, le scie chimiche, ecc.... ;-)

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails