BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

lunedì 10 giugno 2013

E-Cat: i firmatari del third-party report replicano e Hydrofusion lancia il guanto della sfida

Oggi, mentre su arXiv era uscita la replica dei firmatari del thirdy-part report ai soliti detrattori della domenica, anche da Hydrofusion è giunto un annuncio importante.

N.B. Fino a quando non sarà documentato il funzionamento continuativo di un E-Cat (o prodotto similiare) nel ciclo produttivo di un'azienda, le discussioni tra be&unbé (believers e unbelivers) continueranno all'infinito, la scienza mainstream continuerà a ritenere le LENR pseudoscienza, l'ironia continuerà a scorrere a fiumi.

***
10 Jun 2013

Hydro Fusion is looking for a Pilot Customer for the first ECAT 1 MW Plant to operate in Sweden. The customer will only pay for the energy produced by the ECAT, i.e. Hydro Fusion and Leonardo Corporation will take responsibility for all associated costs including: the plant itself, installation and any transportation costs. In return the Pilot Customer agrees upon
  • Scheduled Installation time by late fall 2013.
  • Hydro Fusion and Leonardo Corporation to use the Pilot Plant as a Showcase where external customers can be introduced to an ECAT 1 MW in operation.
Hydro Fusion is open to any type of heat application given the restriction of a maximum 120 C temperature. The ECAT’s energy specifications are:
  • Heat energy is produced according to specs.
    • Heat energy 1 MW thermal at up to 120 C
    • Heat exchanger from ECAT system to customer heat application.
  • Electricity is consumed according to specs
    • 250 kWe maximum power consumption.
    • 166 kWe average power consumption, i.e. COP=6
Hydro Fusion would like to receive quotations from Pilot Customers on both thermal MWh price and electric MWh price, based on an assumption of 7,000+ operating hours per year. Please specify clearly if your quotes depend on the outdoor temperature.
Pilot Customers, with an interest in this game changing technology, are kindly asked to contact us at info@hydrofusion.com. Please write “Pilot Customer” in the subject of the email.
For more info see, ECAT 1 MW Plant.

22passi.blogspot.com: post n. 2134 (-88)

191 : commenti:

ravecarl ha detto...

Ecco una maniera intelligente di commercializzare la FF.
Non posso che approvare. E speriamo che qualcuno si faccia vivo.
Come ovvio faccio parte dei believers. E faccio tifo per questa maniera di commercializzare l'energia.

domenico canino ha detto...

@gio e daniele
grazie per la notizia, si spera di andare nella fase working plants in operation;
segnalo anche che per gli unbelievers, Levi and Co hanno pubblicato una appendice al report in cui qualche sassolino dalla scarpa sulla presunta DC currente di passaggio se lo levano; hanno staccato il cavo di massa, e controllato la forma d'onda; ma forse ora la notizia è superata dai fatti;
ciao

Spat ha detto...

In effetti la notiziona commerciale ha un'importanza straordinaria ed è molto più rilevante della precisazione sul report delle terze parti.

AC/DC ha detto...

Capisco l'eccitazione di chi crede fortemente in Rossi, io però onestamente non riesco carpire l'elemento di novità in questa notizia, anzi.

Teoricamente il 1MW è in vendita da più di un anno e ancora non hanno trovato un cliente per l'impianto pilota? e il container partito per le Americhe che fine a fatto?

sandro75k ha detto...

@AC/DC

Quelle partito per le Americhe è in India.... :)

AC/DC ha detto...

@Sandro75k
hahaha sei un grande!

Anto ha detto...

io lo dicevo fin dall'inizio che bisognava fare così. Veramente mi stupisco che ci sia bisogno di pubblicizzare, che non sia stato possibile donare semplicemente un impianto a un ospedale qualsiasi.

Poi son d'accordo con AC/DC, ma penserei ancora che i clienti sono per ora solo militari.

Neri B. ha detto...

@ AC/DC
Sono d'accordo con te però bisogna considerare che fino ad oggi attorno alla tecnologia e soprattutto Rossi aleggiava parecchio fumo ed incertezza...l'impianto era si in vendita ma a chi si faceva avanti veniva proposto alla fine della fiera una pompa di calore da 1 MW con COP 6 a 1-1.5 milioni di euro!
Finalmente ora da una parte il report di terza parte e le spese a carico di Rossi & Co secondo me ci sarà la fila...
@Anto
Perfettamente d'accordo con te.. regalare ad uno o più ospedali un impianto sarebbe una mossa eccezionale

gio ha detto...

@ ac\dc
>Capisco l'eccitazione di chi crede fortemente in Rossi, io però onestamente non riesco carpire l'elemento di novità in questa notizia, anzi.


...la novità è che non ti vende l'impianto!!!

a me pare chiaro!!!!!

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Anto
Se un ospedale si farà avanti, magari sarà il prescelto. Ma non è detto che si assuma il rischio di mettersi in casa un impianto di cui ancora non si sa nulla di certo (nucleare, non nucleare, raggi gamma, non raggi gamma, eventuale pericolo....) forse, in effetti, un ospedale non è il miglior cliente per iniziare.

@ AC/DC
"Teoricamente il 1MW è in vendita da più di un anno e ancora non hanno trovato un cliente per l'impianto pilota? "
Secondo me finora era una vendita molto teorica, ma bloccata nei fatti da problemi tecnici/economici irrisolti. Si teneva pronta la truppa, ma mancavano le cartucce da sparare. Ora ci sono le munizioni e i viveri e non solo lo si può vendere, ma addirittura concedere gratuitamente a chiunque voglia pagarsi la bolletta della corrente in input.
Io ci vedo una conferma straordinaria, che sorpassa di slancio persino il report italo/svedese.
Secondo me con una sfida del genere ora si 'vede l'uomo in viso' e chi l'ha finalmente lanciata, non l'ha fatto per fare una figura cacina, ma per dimostrare finalmente che la nuova era dell'energia è cominciata.

E se tanto mi dà tanto, nel giro di poco anche gli altri protagonisti papabili della FF, dovranno fare le loro mosse, se sono in grado di farlo.

Grandi cambiamenti all'orizzonte. Grandissimi cambiamenti. Ormai il dado è tratto! :-)

ravecarl ha detto...

"Grandi cambiamenti all'orizzonte. Grandissimi cambiamenti. Ormai il dado è tratto! :-)"
Eh si anch'io la penso cosi'
Grandi cambiamenti in corso. L'avevo "sentito" da quando è stato pubblicato il report.
La FF sta accelerando. ;-)) yes!

Alessandro Pagnini ha detto...

Quando si dice esser profetici. Conosco poco Franchini, più che altro per sentito dire, ma ogni tanto leggo qualcosa da lui. Ora mi viene il dubbio che in realtà sia un socio occulto di Rossi e che abbia fatto una parte in commedia per tenere buoni i concorrenti facendo loro terra bruciata intorno. Guardate cosa scrive giusto oggi:

"...Non si rendono conto che se dopo un quarto di secolo di ricerche non si decidono a mettere in commercio un generatore di calore ff a prezzi popolari, saranno considerati dei falliti da elencare in ordine alfabetico nei libri sulla bad science...."

Et voilà, detto fatto, eccoti un bel generatore: GRATIS!!!

Lo sapeva, lo sapeva, non può essere un caso ;-)
E' lui il socio misterioso, caro gio, altro che FIAT! ;-D

gio ha detto...

questa non so se è una bombetta:):)

largo ai tecnici:):)

http://www.e-catworld.com/2013/06/appendix-on-electrical-measurements-added-to-3rd-party-report/

Fabio Crestani ha detto...

se sono collusi/incapaci i firmatari sarà colluso/incapace anche il pilot customer.
Ormai non mi stupisco più di niente...

gio ha detto...

@alessandro
>Et voilà, detto fatto, eccoti un bel generatore: GRATIS!!!

non è gratis alessandro.....è un contratto servizio energia!..per ricondurlo a figure a noi noto!

Alessandro Pagnini ha detto...

@ gio
"non è gratis alessandro.....è un contratto servizio energia!..per ricondurlo a figure a noi noto!"
Vero, vero :-)
Ma il 1,5M€ non c'è più da tirarlo fuori. Paghi solo l'energia che consumi in input dei tuoi processi. Probabilmente il cliente dovrà essere fortemente energivoro, perché io penso che la filosofia sarà: Noi produciamo calore 24/7 e tu lo pagherai comunque, quindi vedi di usarlo o ci rimetti!
Il che restringerà il campo dei papabili. Vedremo chi sarà il prescelto. Forse manderanno il ciambellano in giro con una scarpetta di cristallo su un cuscino rosso, per vedere di trovare il giusto piede calzante (mi ricorda qualcosa...) ;-)

vincenzo da torino ha detto...

L'idea del regalo ad un ospedale può sembrare buona, ma non credo sia il luogo più adatto per le numerose visite postume, considerando che il cliente vuole anche visitare i luoghi dove il riscaldamento si espande o almeno un controllo sommario. Inoltre qualche soldino occorre pure ricavare...Non esageriamo...Vediamo.

lmwillys ha detto...

un'altra versione del test privato ...

divulgano quello che vogliono, comunque le rotture di palle arrivate dagli scettici li costringono a diffondere maggiormente e questo è un bene ... l'approssimazione delle strategie di vendita la trovo bellissima :-)))

comunque la guerra energetica alla fine la vincerà il solare

gio ha detto...

@ alessandro
>Hydro Fusion would like to receive quotations from Pilot Customers on both thermal MWh price and electric MWh price, based on an assumption of 7,000+ operating hours per year.

paghi sulla base di 7000 ore per anno!

aspetto di veder che dice rossi....sono molto molto curioso......

lmwillys ha detto...

già pregusto la selezione del 'cliente' ... non possono installarlo nell'azienda di qualcuno tipo Massa, tempo mezza giornata e quello sbudella l'accrocco come una cozza

:-))

... tanto poi anche il prescelto sarà un colluso ...

Alessandro Pagnini ha detto...

@ gio
"paghi sulla base di 7000 ore per anno!"
Quindi circa 291 giorni h24
Deve essere davvero uno che ne usa tanto di calore.

@ Inwillys
"comunque la guerra energetica alla fine la vincerà il solare "
Ci piace anche il solare :-)
Però che anche loro tirino fuori qualcosa che sta in piedi senza sovvenzioni e non consuma più energia di quella che produce, per essere costruito e smaltito. Sembra ci siano celle molto performanti e a basso costo, ma solo nei laboratori. La concorrenza con la FF farà bene ad entrambi. Potranno avere campi d'applicazione complementari, magari. Ben vengano entrambi.

lmwillys ha detto...

beh Alessandro, dai test effettuati si stima che un comune pannello fotovoltaico dopo un SECOLO produrrebbe ancora la metà di quanto produce appena uscito di fabbrica ... direi che AVENDO LA PAZIENZA DI GIOBBE produce più energia di quello che consuma :-)

http://www.facebook.com/notes/informazione-libera/fotovoltaico-quanto-dura-un-pannello-solare/10150589450874154

l'evoluzione nel settore solare è veloce, direi troppo veloce per le lenr ...

triziocaioedeuterio ha detto...

>... non possono installarlo nell'azienda di qualcuno tipo Massa, tempo mezza giornata e quello sbudella l'accrocco come una cozza

Massa ed i resto degli unbè sono già dinosauri...destinati nel giro di qualche mese all'estinzione...effeeffemente parlando...

AC/DC ha detto...

@Trizio
ci mancava il tuo livore...

lmwillys ha detto...

dimenticavo ... è OT ma già che ci sono ... quando dico solare non intendo solo fotovoltaico

io vojo vedè quanto costa il termodinamico domestico che doveva uscire questo mese, c'è già quello di ohikia ma costicchia

http://www.linkenergy.eu/

io i pannelli termici ce li ho, mi mancherebbe un accrocco 'soft-air' ... se me lo progettate e magari producete voi tecnicamente infinitamente meglio di me mica m'offendo

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Inwyllis
"l'evoluzione nel settore solare è veloce, direi troppo veloce per le lenr ... "
Più alternative ci sono meglio è. Non dobbiamo farci la guerra. Noi siamo gli utenti finali e chi ci offre il prodotto migliore è il benvenuto. In alcune applicazioni il solare avrà senz'altro da dire la sua.
Anche Mistero mi diceva di avere prodotti interessanti, ma poi non abbiamo approfondito.
Comunque l'energia per mq producibile dal solare ha un tetto massimo, con la FF si potrà arrivare ad avere molto di più a parità di superfice occupata (lo so che qui si parla anche di altezza e quindi volume). Quando si dovesse arrivare all'autosostentamento dell'HOT CAT elettrico, sarà una bella gara, in cui mi auguro vincano in diversi, così che alla fine si vinca noi utenti. :-)

Tra l'altro Rossi ha annunciato di poter produrre generatori molto piccoli, ma potenti, che per adesso non rientrano nei suoi obiettivi commerciali, soprattutto per problemi di proprietà intellettuale. Il solare forse potrà essere in certi casi più economico, ma la compattezza e l'usabilità (latitudini elevate, interno di miniere e gallerie, condomini con poco tetto e molti appartamenti, ecc..) ritaglieranno spazi amplissimi alla FF. Se dovessi guardare a queste considerazioni e al fatto che ancora la FF è tutta da esplorare, darei più un vantaggio a quest'ultima, ma lasciamo che il mercato faccia la sua corsa.

Simplicio ha detto...

che il solare sia stata un'opportunità è fuori dubbio, ma vedo che nei paesi del nord europa al momento spingono soprattutto l'eolico, Bosch il mese scorso ha annunciato la chiusura di tutte le attività nel fotovoltaico,Suntech,il + grande produttore cinese è fallito e nn si parla + di impianti nel deserto e trasporto dell'energia dove serve. Stranamente nn ho sentito voci negative dalla Germania sulle ff e Rossi e dire che i tedeschi quando possono straparlano volentieri sulle cose italiane. Tra l'altro dismetteranno tutte le centrali nucleari, vuoi vedere che zitti zitti.......

indopama ha detto...

http://www.media.inaf.it/2013/06/06/la-cometa-sopravvissuta-al-sole/

si chiama lovejoy, un caso. :-)

lmwillys ha detto...

mah, io guardo l'aspetto pratico e per le lenr mi riesce difficile pensare al micro come mercato appetibile ...

tanto per dire entro il 2020 tutti gli edifici in Europa devono essere a 'energia quasi zero', un pannelletto termico ed una batteria pcm soft-airata risolvono ad un privato ogni problema, ad uno di Gela basta arrotolare 50 metri di tubo nero sul tetto per avere l'acqua sanitaria calda tutto l'anno, applicazioni lenr mi viene in mente quella che mi diceva Cures per le navi, ma anche qui il wto è già morto (vedi anche i nostri dati odierni diffusi dall'istat, import-export in calo ovunque è l'inevitabile destino), le produzioni saranno sempre più di prossimità e meno energivore, ecc. ecc.

insomma, non credo a grandi numeri per le lenr, di sicuro ai prezzi ventilati, magari sbaglio

triziocaioedeuterio ha detto...

@ac/dc

Non è livore è semplicemente uno scenario fin troppo realistico...a sentire massa e co. parlare per anni di truffe e rincoglionimenti vari relativamente ai protagonisti di questa vicenda francamente è stato davvero deprimente...spero sinceramente di nn sentirli piu'...
I commenti di chi invece ha sempre espresso dubbi legittimi senza mai sputare sentenze ne tantomeno offese ( e secondo me tu sei uno fra quelli) sono e saranno sempre,almeno per quel che mi riguarda,piacevolmente leggibili.

domenico canino ha detto...

@friends
io ci vedo una accelerazione improvvisa, derivata dal fatto che defkalion od altri concorrenti forse stanno sul pezzo, ed in questa mossa si vede la risposta: io sono sul mercato con un working plant, tu fai ancora chatters nel tuo laboratorio; è anche una risposta pratica al mercato, poichè prometeon italia e gli altri licenzuatari (anche gli australiani) hanno detto a Rossi delle difficoltà di vendere un prodotto, senza che ce ne sia uno installato funzionante da visitare; se riesce ad installarlo in tempi brevi, dà slancio alle vendite, ed una botta micidiale ai concorrenti, con una sola mossa; mica male il coriaceo infernale quinlan;
ciao

gio ha detto...

@ alessandro


hai visto che ha detto rossi!!!!:):)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ domenico canino

Le tue sono considerazioni più che condivisibili, per quel che mi riguarda.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ gio

"hai visto che ha detto rossi!!!!:):) "

No! Che ha detto? Che si compra una auto nuova per festeggiare e magari è una....FIAT? ;-D

gio ha detto...

@ alessandro

non scherzare su fiat ...altrimenti silvio ci mette in castigo tutt'e due......:):)

.ad ora........rossi non ha ancora detto niente.....niente di niente sul jonp....e penso che saranno grandinate domande:):):):)

AC/DC ha detto...

@Trizio
se posso permettermi, penso che sia del tutto lecito per chi ha competenze tecniche specifiche (non io) analizzare ed eventualmente criticare l'operato di altri tecnici nel caso in cui vengano notate delle incongruenze.

Non siamo mica allo stadio dove cantando più forte si può dare quella spintina in più che fa vincere la tua squadra, qui o l'oggetto funziona oppure no, ma non dipende ne dalle critiche ne dagli elogi.

Mario poi, per come lo conosco io, è un signore, se ancora non è convinto significa che secondo lui mancano ancora evidenze sufficienti. Potrebbe sbagliarsi come potrebbe avere ragione ma non lo si può criticare per la sua opinione se non controbattendo nel merito delle specifiche obiezioni tecniche.

triziocaioedeuterio ha detto...

@ac/dc

Non fare lo gnorri nn mi riferivo a chi ha "analizzato" e " criticato" nel merito la questione ma a chi fin da subito ha pesantemente propeso per la truffa e per l'incompetenza degli scienziati che nel corso degli ultimi anni hanno avuto a che fare con l' e cat.
Se mario è un signore allora non dovrebbe permettersi di dare del truffatore a rossi e del rinco a focardi...sei patetico. ciao

Paul ha detto...

Tutto tace da parte dei detrattori... strano

Alessandro Pagnini ha detto...

@ AC/DC

Mario ha le sue convinzioni, ma sono d'accordo con te che va rispettato e vanno tenuti in debito conto i suoi rilievi, anche se alcuni abbastanza improbabili.

Altri hanno atteggiamenti diversi, che vanno dall'esplicita accusa di truffa alle velate (e mica tanto poi) minacce di far scoppiare un putiferio ad UniBO per non aver preso le distanze dal report.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Paul
"Tutto tace da parte dei detrattori... strano "

E' un periodaccio per loro ;-)
Dagli tempo di riorganizzare le fila e vedrai che ricominciano a sparare. Si ritirano via via più indietro, all'interno delle varie ridotte fortificate, ma prima o poi l'assedio avrà successo :-)

Topo Ruggente ha detto...

@triziocaio

Posso dare del truffatore a Andrea Rossi senza nessun problema
http://it.wikipedia.org/wiki/Petroldragon
Chi commette una truffa si chiama?

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Topo Ruggente

Leggi tutta la pagina che tu stesso linki e ci troverai

"Nel 2004 Andrea Rossi è assolto dalle accuse di associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio di rifiuti tossici e nocivi per insussistenza del fatto.[10] Si tratta della terza assoluzione dopo quelle ottenute nei processi tenuti presso i tribunali di Monza e Ariano Irpino dove erano stati precedentemente trasferiti alcuni tronconi dell'inchiesta.[10] Rossi è stato sanzionato definitivamente solo per vicende minori legate al mancato rispetto delle autorizzazioni che aveva ottenuto per lo smaltimento dei rifiuti "

Chi commette truffa si chiama truffatore.
Chi dà del truffatore a chi non lo è, si chiama diffamatore.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Topo Ruggente
Un'altra cosa, se non hai problemi a dare del truffatore a Rossi, firmati con nome, cognome e indirizzo, invece che con un nick, altrimenti a qualche malfidato potrebbe sembrare che qualche problema tu ce l'abbia. Sai com'è diffidente la gente.......

Gaspar ha detto...

>Massa ed i resto degli unbè sono già dinosauri...destinati nel giro di qualche mese all'estinzione...effeeffemente parlando...
Care biliose Wizzi, Tizzi e Dizzie, per intanto quello che vi ha propinato è un ennesimo rinvio (late fall 2013) che immancabilmente si trasformerà in un early spring 2014, poi di che cosa? Un impianto pilota presso un altro zekret kastomer ben avvolto in strati e strati di NDA. Contente voi 'bè...

Shine ha detto...

@triziocantoedeusebio
"Massa ed i resto degli unbè sono già dinosauri...destinati nel giro di qualche mese all'estinzione...effeeffemente parlando.."

tsk ... Vedrete... affogherete ... Vi pentirete... Sempre futuri.

Poi il fatto che Rossi sia in loop da due anni e dica le stesse cazzate non insospettisce nessuno. Adesso e` (di nuovo) la volta del castomer americano e del "Scheduled Installation time by late fall 2013"


domenico canino ha detto...

@unbè
però sarebbe molto più divertente, se invece dei nick,metteste nome e cognome, così se siete così convinti, alla fine della partita, potreste rivendicare con orgoglio: io l'avevo detto sin dal principio, che non poteva funzionare...
ciao

Gaspar ha detto...

>Tutto tace da parte dei detrattori... strano
Tanto strano contare fino a tre prima di dar aria ai denti? Quando arrivano certe notizie dal JoNP o dai siti affiliati mi sovvien tanto la mia nonna Giuseppa quando usciva nel cortile dietro la cascina con il secchio di pastone per le ovarole. Per 5 minuti si scatenava l'inferno, poi un paio di minuti di irosi rimbrottii di quelle rimasti a becco asciutto e infine il consueto tranquillo coooooo... coooooo...
Rivedo questa scena da almeno 3 anni :D

Shine ha detto...

@canino
"potreste rivendicare con orgoglio"

c'e poco da esser orgogliosi

Renato50 ha detto...

Personalmente penso che la difficoltà di trovare una ditta importante, che faccia da cavia, non dovrebbe rappresentare nessun problema, il tornaconto pubblicitario che né deriverebbe, alla ditta in questione, sarebbe enorme, positivo o negativo che sia.

Buona serata a tutti.

italo caproni ha detto...

Evviva.Il mio dubbio è: Se Rossi vende l'energia, chi fà il cotratto con lui deve disdire il precedente. Se Io sono una fabbrica che abbisogna calore 24\7 posso permettermi anche una minima interuzione del servizio? Posso rischiare a passare da una sicurezza produttiva all'incertezza?

Paul ha detto...

Da molte ore su JoNP non ci sono messaggi nuovi, sia in ingresso che in risposta.
Certamente Rossi deve essere molto impegnato, probabilmente con questa faccenda svedese già "esplosa" in rete.

Verremo certamente a conoscenza di altri particolari appena deciderà di riprendere a leggere/scrivere su JoNP

sandro75k ha detto...

Cmq il più grande problema sull'impianto di un megawattone non è mai stato chiarito se è stato defintivamente risolto: "sono state cambiate le guarnizioni alle valvole che tenevano male"?

triziocaioedeuterio ha detto...

@sciain
tsk ... Vedrete... affogherete ... Vi pentirete... Sempre futuri.

Se mo' lo dico a nonna 'a mamma de mamma...

Paul ha detto...

Erano le guarnizioni della "testata" dei reattori. Superfice totale della testata piuttosto grande (quindi grande forza di spinta), ma piccola superfice di tenuta (forata per di più dai fori di molti tiranti). Mettici la pressione e la temperatura e la logica conseguenza è la perdita di acqua/vapore.
A parte gli scherzi sono sicuro che avranno modificato il design ed il materiale di queste tenute. Non è affatto complicato. Rossi non è un costruttore di motori di auto, altrimenti avrebbe usato le guarnizioni dei motori a scoppio sottoposte a pressioni e temperature ben più alte.
Oppure avranno potuto usare guarnizioni tipo klingerite, impiegate nelle industrie chimiche sulle tenute di valvole e linee di vapore surriscaldato ad alta pressione.

Silvio Caggia ha detto...

Qualcuno di voi conosce delle aziende che abbisognano di 1MW termico, 24h su 24h, 7 giorni su 7, ed usano l'energia ELETTRICA per produrlo?
Qualcuno e' in grado di stimare quante sarebbero in italia?
Ed in europa?
Grazie

sandro75k ha detto...

@Paul

grazie della precisione ma era una battuta per far ridere AC/DC :D

fatemi fare qualche battuta, mi ci vuole...

AC/DC ha detto...

@Sandro75k
Il problema delle guarnizioni era solo un depistaggio per la solita lobbi giudoplutarcomassonicatriziocaiodeuterica... in realta' l'ecat non necessita di guarnizioni perche' produce un nuovo tipo di vapore pesante, brevettato assieme alla pasticca idrogenata, che ne evita la fuoriuscita... questo tra l'altro spiega anche la famosa sfiatella... ehh quanta ne so!

Fabio Crestani ha detto...

@shine
Rossi in loop?
Mi semnra che in loop ci sia la solita logora polemica di chi a suo tempo ha avuto la brillante idea di prendere per il culo rossi e tutti coloro che alle lenr stanno dedicando la loro carriera. Tra un po' cosa verra` fuori? Allucinazioni di massa?

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Gaspar

"Un impianto pilota presso un altro zekret kastomer ben avvolto in strati e strati di NDA. Contente voi 'bè... "

Non sembrerebbe intenzione di Rossi tenere avvolto nell'NDA il prescelto per l'impianto pilota, anche perché avrebbe poco senso e comunque si legge:

"Hydro Fusion and Leonardo Corporation to use the Pilot Plant as a Showcase where external customers can be introduced to an ECAT 1 MW in operation"

L'impianto sarà la loro vetrina.

Silvio Caggia ha detto...

@fabio crestani
"Allucinazioni di massa?"

Allucinazioni di Massa.
:-D

Go Katto ha detto...

Così, in una nuova appendice, si dichiara oggi che l'altro ieri si è tenuto conto di quel che ieri i detrattori hanno pensato stesse dietro il mistero dell'E-Cat.
Per le eventuali critiche di domani, si dorma tranquilli: si scriverà dopodomani che oggi se n'era tenuto conto eccome...

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Fabio Crestani

Come non lo vedi il loop?

Negli ultimi due anni Rossi ha:

1) Sviluppato un E-CAT ad alta temperatura.
(reazioni: Non è vero, non è vero, fuffa, fuffa!)

2) Trovato un partner tecnologico ed economico
(reazioni: Non è vero, non è vero, fuffa, fuffa!)


3) Fatto eseguire test da esperti inviati da diverse università europee, che attestano l'esistenza di una fonte di energia non convenzionale
(reazioni: Non è vero, non è vero, fuffa, fuffa!)


4) Fatto una proposta commerciale che lancia una sfida importante e denuncia grande sicurezza e decisione.
(reazioni: Non è vero, non è vero, fuffa, fuffa!)


In effetti un loop io lo vedo piuttosto distintamente, tu no? :-)

Silvio Caggia ha detto...

@gio
Rossi's translator di nuovo in azione... :-(

domenico canino ha detto...

@friends
to be or to unbe, this is the question...

piero41 ha detto...

"The appendix also includes a wiring diagram of the power and harmonics analyzer along with images of current and voltage waveforms. The waveforms for the measured voltages show are symmetrical sinusoids indicating no presence of DC voltage ...” riportano fra l’altro le nuove pagine della relazione.. Forse sarebbe opportuno sapere se queste indicazioni sono ritenute sufficienti a far sparire i dubbi sulla prova od invece non servono a niente. Non vi sono commenti a questo proposito mi sembra, ma spero di leggerli presto Nel primo caso penso dovrebbero esprimere un po’ di rincrescimento per le incontrovertibili asserzioni quasi offensive se non per la buonafede sicuramente per le capacità tecniche dei professori. Pessima cosa per dei professionisti che sul propio buonome.ci vivono.... Se invece qualcuno di questi commenti riuscirà ad argomentare correttamente che quelle dichiarazioni non servono ad escludere la presenza della DC power beh allora veramente non potrei che dar loro ragione e cosiderar quei prof dei chiaccheroni .Meglio se avessero taciuto!! Forse per questo anche meritevoli dei pesanti attacchi dall’altro blog ...
Venendo all’ultima offerta di Rossi...siamo alle solite, la sua solità pubblicità fumogena!!. Intanto non si giustifica per non aver rilasciato delle vere foto attuali nè per non aver consentito le visite pubbliche allo 1 MW come aveva promesso rimandando di nuovo tutto al futuro..pagliacciate ehh!! Pagliacciata anche quella rivenduta come novità dell’affitto perchè era l’antica sua strategia di vender l’energia con un tot annuo prefissato. Se lo si moltiplica per 30/40 anni. salvo qualche revisione e sostituzione, voglio veder chi ci perde per un oggetto dalla linea robot che costerà al max. 50/80.000 eurini? Inoltre lui così può chiuder tutto a chiave e guai a chi scassinerà la sua propietà senza brevetto!! Certo che deve portarlo al lungo gelo del nord...fossi Prometeon mi girerebbero!! Ci saranno gli Hot con l’energia per loro ehh ??

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Piero41
"Pagliacciata anche quella rivenduta come novità dell’affitto perchè era l’antica sua strategia di vender l’energia con un tot annuo prefissato. Se lo si moltiplica per 30/40 anni. salvo qualche revisione e sostituzione, voglio veder chi ci perde per un oggetto dalla linea robot che costerà al max. 50/80.000 eurini? Inoltre lui così può chiuder tutto a chiave e guai a chi scassinerà la sua propietà senza brevetto!! "

Io ero rimasto ad altre critiche, tipo: non avendo niente che funziona può solo vendere licenze...e sogni.
Spero tu abbia ragione Piero, perché i tuoi rilievi implicano che Rossi può fornire davvero quello che dice ed è con quel prodotto (energia?) che intende far quadrare i conti :-)

Fabio Crestani ha detto...

@Silvio Caggia
"Allucinazioni di Massa"
:-)
Ho visto che Rossi ti ha risposto sul jonp, sarebbe interessante guardare i consumi per il riscaldamento di centri commerciali, fabbriche, alberghi ecc... 1 MW mi sembra tanto anche se magari al Nord ci si arriva facilmente

gio ha detto...

@ silvio

se ti riferisci alla domanda che hai fatto a rossi.....non ti può rispondere...per sua ammissione ..non governa più le danze......da ieri saranno grandinate domande sulla proposta commerciale aperta fatta da leonardo e ecat.com...eppure sul jonp non compare niente;

la proposta è chiara, economicamente vantaggiosa e lascia ai contraenti la massima libertà di offerta con quelle due uniche condizioni per chi acquista ....sembra sembra facilissimo.....vero??!!...roba che dovrebbe chiudersi in 72 ore.... max una settimana....vedremo!!!

Red5goahead ha detto...

Penso che l'agricoltura possa essere una delle aree di attività economiche più interessate ad una fonte di energia termica.

gio ha detto...

mettiamoci anche ospedali, scuole , uffici pubblici etc

Alessandro Pagnini ha detto...

@ gio

"sembra sembra facilissimo.....vero??!!...roba che dovrebbe chiudersi in 72 ore.... max una settimana....vedremo!!! "

Io avrei detto almeno un mese, solo per siglare l'accordo col prescelto. Poi si arriva alla metà di Luglio e tutto si sposta a Settembre. La fine del 2013 è una data realistica per la messa in opera h24 dell'E-CAT. Mettendo in conto qualche corollario della legge di Murphy, sempre ineludibile, non escluderei inizio 2014.

Silvio Caggia ha detto...

@fabio crestani
@gio
Il problema e' che la domanda fatta a rossi non e' quella pubblicata... E la risposta mi preoccupa...

gio ha detto...

@ silvio

e qual'è la domanda?

Fabio Crestani ha detto...

@silvio
"Il problema e' che la domanda fatta a rossi non e' quella pubblicata... E la risposta mi preoccupa..."
In che senso? avevi chiesto altro?
@gio
"roba che dovrebbe chiudersi in 72 ore.... max una settimana....vedremo!!!"
non sono così convinto.
Per quanto avanti sia la Svezia occorre fare una prima scrematura tra tutte le aziende che stanno seguendo la questione (e secondo me non sono tante) una seconda tra quelle che tecnicamente sono compatibili con il MW, ed una terza per vedere se tutti i soci/azionisti di maggioranza danno il consenso, non è come cambiare caldaia.


Alessandro Pagnini ha detto...

Quoto Fabio
Non è cosa da risolvere in pochi giorni.

Silvio Caggia ha detto...

@fabio crestani
@gio
Diciamo che e' andata piu' o meno come a Franco Battiato quando si rivolse a Corrado Guzzanti nei panni di Quelo:

Franco Battiato: Vorrei chiedere se mi può spiegare, per favore, quel maraviglioso distico di Alfano di Salerno che dice: Mundus erat mundus, mundus cum munda creares.
Quelo: La domanda è mal posta, forse te volevi chiedere: "Maestro, che ore sono?"
Franco Battiato: È vero, mi ha letto nel pensiero. Maestro che ore sono?
Quelo: Ecco, le dieci e mezza.

m.youtube.com/watch?v=U6kLCrc1M_4

La mia domanda era la versione inglese di quella che ho posto qui a voi.
Io sto al gioco, ma prima o poi qualcuno meno disponibile gli capita... Rossi avvisato... :-)

gio ha detto...

Elforsk ha in budget 2 mln di corone per 3 anni per test sull'e-cat!

ha già visto il cammello....dovrebbe aver chiuso già ieri:):)

Paul ha detto...

Attenzione:
La proposta di Hydrofusion così come apparsa in rete ha qualcosa che non va, lo so per certo.
Non posso dire di più, ma provate a pensare perché su JoNP non se ne fa alcun cenno...

Alessandro Pagnini ha detto...

Paul, pur senza rivelare le fonti, eventualmente (NDA ;-) ), dicci almeno cosa ha che non va. Perché non se ne parli sul Jonp non può che essere un mistero, dal momento che in rete c'è, chiunque ce l'abbia messa.

Silvio Caggia ha detto...

@fabio crestani
@gio
Il SENSO lato della mia domanda originale era il seguente: temo che in italia il numero di tali potenziali clienti sia circa zero, forse in svezia, dove l'energia elettrica costa solo il doppio del gas, magari ne trovate qualcuno, ma talmente pochi che non vi conviene fare un annuncio ma andargli a bussare porta a porta...

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
"La mia domanda era la versione inglese di quella che ho posto qui a voi.
Io sto al gioco, ma prima o poi qualcuno meno disponibile gli capita... Rossi avvisato... :-) "

Io ho deciso che sul Jonp lascio intervenire gli altri. Magari gli sembrerà anche di fare opera di sintesi, ma tagliare e riformulare le domande, attribuendole a chi le ha poste nella nuova veste, è molto antipatico. Meglio non pubblicarle, al limite.

Red5goahead ha detto...

Vedo che siamo già quasi arrivati al 'ma tanto comunque non serve a niente'

gio ha detto...

punti fermi:

-rossi è fuori dal business, lo ha detto rossi e lo conferma silvio !!

-la proposta di hydro +leonardo è quella :è chiarissima!!! non ha niente che non va!!!

che sia facile vedere un gattone in svezia in autunno non è così facile!!!!



Elforsk( per conto di vattenfall) vuole fare test per 3 anni, non vuole un prodotto commerciale, da far visitare a potenziali clienti, che mandi a picco i valori dei suoi assetts !!!

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio Caggia
Ho sentito dire che in Francia si utilizza l'energia elettrica anche per un certo numero di riscaldamenti domestici. Non so se sia una leggenda metropolitana, però.

Spat ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Spat ha detto...

@ Red5goahead
hahahah, lo si diceva anche per l'automobile e il laser

Alessandro Pagnini ha detto...

@ red5goahead
"Vedo che siamo già quasi arrivati al 'ma tanto comunque non serve a niente' "

Com'è adesso l'E-CAT non è appetibilissimo, ma non lo erano neppure i primi cellulari, per dimensioni, costo e copertura. Guarda dove siamo adesso. Ogni tecnologia nasce con un certo numero di limitazioni, ma se è valida cresce e si sviluppa e diventa di massa.

Pietro F. ha detto...

é chiaro che Rossi non trova da vendere il megagattone da riscaldalmento, il perché é da ricercare nel fatto che con la ricerca sta uccidendo il commerciale. Chi comprerebbe oggi una balilla (megagattone da 1mw) quando é quasi disponibile una ferrari (hotcat)

Silvio Caggia ha detto...

@alessandro pagnini
Se guardi i dati ti accorgi che le scelte fatte dalle famiglie in tema energia sono dettate da qualcos'altro rispetto ai semplici costi... Io li chiamo fattori culturali... Spesso facciamo quello che ci viene imposto culturalmente e non quello che matematicamente conviene... :-)
http://www.btboresette.com/energia-facile-it-confronta-i-costi-europei/

Silvio Caggia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gio ha detto...

è inutile fare le pulci alla strategia commerciale e di comunicazione ( perchè è anche questo la proposta) di hydro+ecat.com.....lasciamoli fare......ora il cerino acceso in mano ce l'hanno gli enti e società svedesi!!!!:):)

gio ha detto...

@ silvio

non sono d'accordo il prezzo è fondamentale!!

sopratutto adesso .....gli arretrati sul riscaldamento in certi condomini( sopratutto dove ci sono i centralizzati) è impressionante!!!!

Fabio Crestani ha detto...

@Silvio
@Alessandro
"Magari gli sembrerà anche di fare opera di sintesi, ma tagliare e riformulare le domande, attribuendole a chi le ha poste nella nuova veste, è molto antipatico."
Non dimentichiamoci che il nostro Rossi ha una patologica propensione alla sintesi :)
@Paul
Anche io ho l'impressione che l'iniziativa di Hydrofusion non sia del tutto in sintonia con le idee di Rossi. Mi ricorda Prometeon con le dichiarazioni circa la collaborazione con Siemens.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Fabio
Però qui si legge:

" Hydro Fusion and Leonardo Corporation will take responsibility for all associated costs including "

C'è in ballo anche Leonardo Corporation, che se non è citata a sproposito, mette la faccia in questa offerta.

gio ha detto...

non è solo la faccia:

" Hydrofusion e Leonardo corporation si accolleranno tutti i costi correlati che includono:"

Silvio Caggia ha detto...

@gio
Il prezzo delle cose e' solo uno dei tanti aspetti...
Altrimenti perche' ci sarebbero case con cucine a gas e altre con cucine elettriche? :-)
Il gusto, le abitudini, le convinzioni personali contano piu' del prezzo.

Per un fisico ed un ingegnere usare l'energia elettrica per produrre energia termica e' un abominio termodinamico, ma per la casalinga no...
La casalinga "sa" che mettere un piatto di cibo a scaldare nel microonde e' piu' conveniente che scaldarlo in padella... :-)
La casalinga "sa" che il bollitore del the con la resistenza elettrica interna e' piu' conveniente del pentolino sulla fiamma... :-)
Il fisico e l'ingegnere invece passano un brutto quarto d'ora in calcoli vari prima di convincersene... :-D

gio ha detto...

@ silvio

apprezzo l'ironia:))

m non sono neanche un pò d'accordo:):)

qui si parla solo di energia.....e l'unico elemento che conta, per le persone a cui viene somministrata, è il prezzo!!!!

alla casalinga, ma anche all'ing. e al fisico nucleare......l'unica cosa che può interessare è pagare meno !!!!!

Paul ha detto...

Rossi non è più al centro di questo immenso, vorticoso ed esplosivo (nel senso di business) sistema.
E' logico che chi sta in periferia tenda ad andare magari oltre ai dettami o desideri di Rossi...

gio ha detto...

rossi è "chief scientist" per sua ammissione.........è giusto fargli domande da chief scientist per non metterlo in difficoltà e imbarazzo!

ravecarl ha detto...

Ricordo che la Svezia vuole uscire dal nucleare e dal petrolio per il 2020.
Ecco perché spingono per tutto quello che è diverso dal nucleare e dal petrolio.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Paul

"Rossi non è più al centro di questo immenso, vorticoso ed esplosivo (nel senso di business) sistema.
E' logico che chi sta in periferia tenda ad andare magari oltre ai dettami o desideri di Rossi... "

Sì, ma riguardo a quell'annuncio, qual è il problema? E' farlocco? Oppure l'unico problema è che Rossi è stato fagocitato dal 'partner', com'era abbastanza facile prevedere e che non controlla più le strategie di business?

AC/DC ha detto...

ragà mettetevi comodi, altri 6 mesi sulla riva del fiume mi sa che non ve li toglie nessuno ;)

Se continua così penso sia il caso di iniziare a costruire delle belle casette con tutti i comfort del caso, nicchia per l'home-cat inclusa ovviamente.

Nel frattempo gli appassionati di politica potranno consolarsi con i successi del M5S ;)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ AC/DC
"ragà mettetevi comodi, altri 6 mesi sulla riva del fiume mi sa che non ve li toglie nessuno ;)"

E non ti dico i barbecue che organizziamo! :-D

Meglio che al Club Med! :-)

Nessuno ha detto...

Quella di Rossi è una truffa: non funziona e usa mille trucchetti per non permettere di essere scoperto.
Gli basterebbe fare una semplicissima ed economica prova della serva a prova di scettico (es.: Massa, ma anche Piero Angela & Co.) per diventare un eroe planetario oltre che multimiliardario.
Ed invece siamo ancora a questi trucchi da fiera.
Risvegliatevi dal sogno: è una truffa!

Red5goahead ha detto...

E' arrivato Capitan Ventosa.

ulixes ha detto...

"..Massa, ma anche Piero Angela & Co.).."

E, perchè no, anche le Iene!

piero41 ha detto...

Quanto ai costi di utilizzo bisogna ricordarci che anche in svezia come in Italia penso, sia spesso sufficiente allontanarsi un po dalle aree urbane per ritrovare in uso i vecchi e non certo economici depositi di gas in bombole fra l’altro nemmeno molto sicuri... Inoltre lo 1 MW può esser utilizzato “localmente” da più utilizzatori : da gruppi sociali ospedali, scuole, a gruppi di abitazioni, a laboratori magari con forni di essiccazione ecc per poi lasciare le acque reflue a 40/50° all’utilizzo agricolo, nelle serre ecc.vicine... Dovrebbero esser probabilmente i comuni a definirne le miglior programmazioni d’uso e d’impianto in siti adeguati... ed a eseguirne le opere di distribuzione in condutture isolate....rendendo i costi molto appetibili,, Quanto al primo 1 MW aperto al pubblico, anche se fosse utilizzato da una grossa università od ospedale potrebbe benissimo esser impiantato al sicuro in una zona adiaccente interrata ed isolata.
Attenzione ad illudersi sulla disponibilita a breve dello Hot con energia. Non mi sembra che siano apparse non dico foto ma nemmeno descrisioni verbali, di tali impianti di turbine ecc.Penso siano ancora in fase di progettazione, Si dovranno realizzare i primi esemplari operativi, ottimizzarli per la produzione in serie... richiederne le autorizzazioni ancor più severe severe ecc..ecc Chissà fine 14- 2015?? Mentre magari i militari ne stanno già utilizzando tipologie senza l’uso di turbine per la power!! Realizzati da loro laboratori...

Silvio Caggia ha detto...

@nessuno
"Risvegliatevi dal sogno: è una truffa!"

Eh si', ormai proprio NESSUNO pensa con convinzione che sia una truffa.. :-)

Silvio Caggia ha detto...

@gio
@pagnini
A noi ce lo hanno inculcato fin dalle elementari che lo scaldabagno elettrico era male e lo scaldabagno a gas era bene, vi ricordate del concorso «Omino sano, omino blu?»? Evidentemente ai bimbi francesi della mia eta', che dovevano consumare l'energia elettrica prodotta dalle loro centrali nucleari, inculcavano cose diverse alle elementari... :-)

In ogni caso rimane aperta la questione: a chi lo "regali" questo e-cat in italia? Ce ne sono di aziende con quelle caratteristiche? Io continuo a pensare di no... Per scrivere prometeon stessa sul proprio sito che quello e' un prodotto "di nicchia"*... Vuol dire che qui la nicchia non c'e'! :-)

*da leggere con la voce di natalino balasso :-D

Spat ha detto...

"NESSUNO pensa con convinzione che sia una truffa"
è una battuta geniale, bravo Silvio.

Vincenzo Bonomo ha detto...

De Leonardis, onestamente, non ti annoi a ripetere continuamente questa storiella della truffa?
Ormai sono anni che continui, ti possiamo assicurare che abbiamo capito il tuo pensiero!

Simplicio ha detto...

Credo che anche in Italia un impianto del genere troverebbe posto, in molti stabilimenti ceramici usano la cogenerazione dal trattamento dell'atomizzato tutto l'anno, produzione di granuli termoplastici,ecc.,le occasioni nn mancano, semmai la vedo dura con i permessi. Come fai a mettere in un impianto industriale un "coso" che anche se certificato SGS, il primo dell'USL che arriva te lo piomba. La Svezia è perfetta, è freddo anche ad agosto, hanno un sacco di spazio al nord e sono quattro gatti.

Simplicio ha detto...

Tra l'altro Vattenfall è un partner ideale e vorrà capirne di + dopo il primo giro di prova. Gli svedesi sono gente pratica a loro importa che funzioni e nessun collega dei prof. si è permesso di scrivere una lettera vergognosa come quella partita da un esperto di computer di Bath. Se questa storia dovesse avere l'epilogo che tutti speriamo, quel documento andrebbe appeso all'ingresso di ogni scuola e università a futura memoria.

Silvio Caggia ha detto...

@vincenzo bonomo
Noooo... Che hai fatto? Ti rendi conto che ora cambiera' nick?
Io mi ero gia' preparato "ca' Nessuno e' fesso" ma ora invece di un complimento di spat rischio una querela da marco... :-D

@simplicio
"in molti stabilimenti ceramici usano la cogenerazione dal trattamento dell'atomizzato tutto l'anno, produzione di granuli termoplastici,ecc."
Non ho capito... Usano la cogenerazione o l'energia elettrica?
1MW?
Va bene... Quante stimi siano le aziende cosi' in italia? Sotto che categoria merceologica si possono cercare sulle pagine gialle? :-)

Nessuno ha detto...

@Silvio e Vincenzo:
Se avessi voluto mantenere l'anonimato non avrei certamente detto a Daniele la mia identità.
Queste truffe si basano anche sul fatto che, su diversi blog, gruppi di credenti si parlano addosso esaltanto le mirabolanti e progressive gesta del genio.
Io ricordo la questione chiave per i lettori occasionali, non certo per i chierichetti.

Fabio Crestani ha detto...

@Nessuno
Grazie, finalmente un pò di certezze! Già che ci sei puoi dirmi chi siamo, dove andiamo e se c'è vita dopo la morte? Siamo soli nell'universo? qual'è la ricetta della Coca Cola?

Alessandro Pagnini ha detto...

In Italia qualunque cosa sia in 'odore' di nucleare, cade sotto la mannaia degli esiti del referendum. Con l'affermarsi della tecnologia, ci saranno correzioni e rivisitazioni delle norme, ma al momento non credo proprio che accendere un E-CAT possa essere considerato legale. Per adesso Rossi può lavorare più perché nessuno gli crede e se ne occupa, che non perché abbia lo spazio legale per farlo, almeno in Italia. Figuriamoci piazzare qui un algido fusore 'Nucleare' pilota, per vederselo sequestrare in pochi giorni e mettersi pure nei guai!
Quindi inutile perdere tempo in Italia. Estero, per forza!

Nessuno ha detto...

@Silvio:
Il nick l'ho scelto proprio perchè permetteva queste battute ;-)
Solo una avvertimento: attenzione a cosa si scrive quando si cita un nome e cognome vero perchè io, come Rossi, ho la tutela legale gratuita.
A differenza di Rossi però, siccome non ho la necessità di tenere lontani giudici e carabinieri da oggetti misteriosi, posso usarla senza scrupoli.

Fabio Crestani ha detto...

@Nessuno
"Il nick l'ho scelto proprio perchè permetteva queste battute ;-)"
che simpatico che sei!!!!!

Silvio Caggia ha detto...

@nessuno
"Io ricordo la questione chiave per i lettori
occasionali, non certo per i chierichetti."

Oh, anche io sai? :-)
Curiosita', ma a te che tiene viene dall'opinione degli utenti occasionali? Io lo faccio per quelle stronzate tipo diffusione del meme, centoeunesima scimmia e cose del genere... Tu?


"ho la tutela legale gratuita."

Ah ecco perche' ti puoi permettere di commettere certi reati di diffamazione cosi' a cuor leggero... Beato te... Ci puoi almeno dire chi te la paga questa tutela legale? Non vorrei scoprire alla fine che in qualche modo te la sto pagando io... :-(

Silvio Caggia ha detto...

@gio
@fabio crestani
Pero' e' carino rossi... Ti trancia, pero' in privato ti risponde e si scusa perche' la domanda contiene frasi che per qualche motivo non possiamo pubblicare... Gli ho ricordato il concetto di "segno di elisione", vediamo se ne fara' buon uso in futuro... :-)

Comunque dice che mi sbaglio a pensare che non ce ne siano in italia... Speriamo bene abbiano ragione lui e simplicio... Io non capisco perche' queste aziende usino l'energia elettrica per produrre 1MW termici... Ma il mondo e' bello perche' vario... :-)

Silvio Caggia ha detto...

@simplicio
Stabilimenti ceramici...

Pensa te se alla fine a salvare l'e-cat arriva una fabbrica di cessi... :-D

Spat ha detto...

Adesso mi viene il sospetto che Rossi legga anche 22passi.

Simplicio ha detto...

Nn sono aggiornatissimo,causa fusioni e trasferimenti all'estero, ma nella solo Emilia Romagna sono + di cento. 20gg fa ho mandato ad uno dentro ad assopiastrelle info,chissà

GUIDO310 ha detto...

In molise mi viene in mente lo Zuccherificio di Termoli, che per far funzionare i forni consuma abitualmente 33 milioni di metri cubi di metano circa all’anno. Che tradotti in soldoni significano tra i 7 e gli 8 milioni di euro....
Potrebbe essere un cliente tipo????

Alessandro Pagnini ha detto...

@ nessuno
"Solo una avvertimento: attenzione a cosa si scrive quando si cita un nome e cognome vero perchè io, come Rossi, ho la tutela legale gratuita.
A differenza di Rossi però, siccome non ho la necessità di tenere lontani giudici e carabinieri da oggetti misteriosi, posso usarla senza scrupoli"

E quindi non hai difficoltà a firmare le tue accuse a Rossi?
Benissimo, visto che l'avvocato l'hai gratuito (la moglie se non sbaglio?)e sei convinto di quello che dici (i truffati sarebbero Proia e altri, immagino), procedi pure. Qui non c'è neppure la moderazione. Mi raccomando tutti i dati così che tu possa essere rintracciabile. Daresti una bella prova, indipendentemente dall'essere o meno d'accordo con te. Aspetto con fiducia.

Fabio Crestani ha detto...

@Silvio
Rossi è stato molto corretto a scriverti e penso che faccia i salti mortali per riuscire ad esserlo nonostante gli impegni.
il Jonp alla fine è una perenne conferenza stampa dove una parola di troppo finisce per alimentare polemiche. Alla fine se è sempre così "tegnoso" (riservato per i non veneti) ha i suoi buoni motivi!

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Guido
@ Simplico
@ Silvio

Ma come la mettiamo se uno fa notare che di reazione nucleare (forse) trattasi?
Non pensate che verrebbe immediatamente piombato il tutto? E magari interviene anche l'esercito che glielo sequestra e magari apre, per questioni di sicurezza e poi addio segreto industriale.

Merlian ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Merlian ha detto...

Vi immaginate in un'aula di tribunale:

- il giudice: chi ha detto che è una truffa?
- l'accusa: ...nessuno!
- il giudice: allora il fatto non sussiste; assolto!

furbo come Ulisse sto tipo he!


Vincenzo Bonomo ha detto...

@Silvio Caggia
Dice che ha la tutela legale gratis perché pare che la moglie svolga la professione di avvocato, purtuttavia questo non lo pone al riparo di eventuali risarcimenti per diffamazione.

GUIDO310 ha detto...

@Alessandro

Sono convinto anche io, essendo in Italia, che se solo provasse ad installare la centrale si ritroverebbe immediatamente addosso ASL, NAS, VVFF e magari dopo qualche giorno una legge retroattiva che considera le installazioni LENR come altamente inquinanti e fuorilegge

chiedevo più semplicemente, se fatti due calcoli, allo zuccherificio locale (che non paga le bollette del gas da qualche anno...
http://www.primonumero.it/attualita/primopiano/articolo.php?id=9686) converrebbe più continuare ad usare il metano o con un Ecat termico risparmierebbe qualche cosa...

gio ha detto...

>Dice che ha la tutela legale gratis perché pare che la moglie svolga la professione di avvocato....

e chi lo difende dalla moglie:):):):):):)

gio ha detto...

@ silvio
>Comunque dice che mi sbaglio a pensare che non ce ne siano in italia...

rassegnati silvio...non è una caldaia ...è un motore:):):)

Simplicio ha detto...

Lo zuccherificio andrebbe bene, ma se nn paga il gas..ahahah! povero Rossi che clienti gli troviamo.

http://www.corriere.it/ambiente/13_giugno_11/verbania-bus-biodiesel_e01ea4c6-d275-11e2-8fb9-9a7def6018a2.shtml

vi ricorda qualcosa?

Silvio Caggia ha detto...

@guido310
Spero tanto di sbagliarmi ma secondo me la convenienza economica, in italia, di un consumo 1/6 di energia elettrica rispetto 1 di gas e' tutta da dimostrare... Un tecnico che ci fa due conti?
Grazie

Shine ha detto...

"E magari interviene anche l'esercito che glielo sequestra e magari apre, per questioni di sicurezza e poi addio segreto industriale. "


Ecco magari invece chiedi a Bianchini se in due anni ha MAI visto un gamma, un neutrone, qualcosa di radiogeno.

Silvio Caggia ha detto...

@alessandro pagnini
Finora rossi ha fatto i suoi esperimenti a bologna e ferrara e nessuno gli ha messo i sigilli...
L'esperienza petroldragon ci insegna che appena tocchi certi interessi qui ti fanno la legge retroattiva ad hoc...
Fossimo un paese tipo gli usa mi sarei aspettato che alle prime avvisaglie di scoperta scientifica eclatante arrivasse la sicurezza nazionale a portarlo in un bunker segreto nazionalizzando tutto... :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Shine
" chiedi a Bianchini se in due anni ha MAI visto un gamma, un neutrone, qualcosa di radiogeno "
Suppongo che la risposta che ipotizzi sia un 'NO'. Ammesso e non concesso che sia così, pensi che questo basterebbe a salvarlo dalle pastoie della burocrazia, se soltanto ci fosse una voce, peraltro confermata da un report universitario, che l'apparecchio sviluppa energia di tipo non chimico, ma probabilmente nucleare, pur se atipico?
Il report da questo punto di vista, avendo acclarato (ora che sembra decaduta pure l'ipotesi della DC nascosta) che lì dentro c'è qualcosa di non convenzionale (genericamente parlando), gli tira la zappa sui piedi. Tutti sanno che Rossi e Focardi stavano lavorando ad una reazione nucleare e che da quel lavoro è nato l'E-CAT. Come potresti accenderlo in Italia, anche se (per schermature o altro) l'esterno non viene inquinato da alcunché di radiogeno? Io non ci vedo strada, se non quella di adeguare la legge.

Silvio Caggia ha detto...

@gio
"rassegnati silvio...non è una caldaia ...è un motore:):):)"

Eh?

gio ha detto...

motore....trattore ...automezzo .....fabbrica automobilistica...:):):):)

scherzo nehh!!!

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio

"Finora rossi ha fatto i suoi esperimenti a bologna e ferrara e nessuno gli ha messo i sigilli... "

Per fortuna e perché qualcuno, nel tentativo di sputtanarlo non lo ha fatto prendere sul serio. Attaccarlo da quel lato avrebbe significato ammettere che aveva ragione Rossi a dire che innescava una reazione. Invece lo hanno trattato da millantatore ed ha potuto lavorare tranquillo.
Ma negli USA ha dovuto dire di lavorare 'oltremare', per questi motivi. Alla fine avere il lavoro un po' negli USA e un po' in Italia, forse serve proprio a questo ;-)
Questo della normativa è un problema che dovrà affrontare, ma significherà anche che sarà stao ritenuto serio il suo lavoro e a quel punto mi aspetto che tutti noi, compresi quelli attualmente non propensi a credergli, saremo al suo fianco smuovendo la politica.

"L'esperienza petroldragon ci insegna che appena tocchi certi interessi qui ti fanno la legge retroattiva ad hoc..."
Ehhhh, bisogna avere i santi giusti in paradiso! :-(

"Fossimo un paese tipo gli usa mi sarei aspettato che alle prime avvisaglie di scoperta scientifica eclatante arrivasse la sicurezza nazionale a portarlo in un bunker segreto nazionalizzando tutto... :-) "
Mi sa che lì i santi abbastanza giusti ce li potrebbe anche avere e qualche patto di 'non belligeranza' l'ha pure siglato, però non so fino a che punto lo copre.

Una volta che sarà chiaro, come ci si augura, che il lavoro di Rossi e Focardi, tra l'altro un lavoro italiano, è una vera rivoluzione energetica, starà a noi fare in modo che non venga soffocato da interessi e idiozia.

Simplicio ha detto...

qualcuno saà se il contratto take or pay per il metano dei russi è stato rinegoziato dall'Eni?

sandro75k ha detto...

@GUIDO310

L'idea dello zuccherificio mi pare buona...anzi, ottima, così me lo vado a vedere pure io....
Conosci qualcuno?

sandro75k ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
sandro75k ha detto...

Riguardo alle radiazioni ricordo a tutti la teoria di Stremmenos: ci sono ma non si vedono....
AC/DC era seduto vicino a Cesena può confermare!
Questo lo dico perchè secondo certe teorie non è detto che debbano essere rilevate. Tutto qui!

sandro75k ha detto...

@AC/DC

Il movimento 5 Stelle che in sè contiene anche un fondo di verità non indifferente, ha avuto il demerito di "esagerare"... Spararle troppo grosse ed essere "effimeri" e populisti rispetto i grandi temi della politica, alla lunga si paga!
Da noi si dice che se hai caglio e latte buoni, quest'ultimo " sa dà quajà"... il formaggio che non si mangia non serve a nessuno... per quello sono arrabbiato un po' con i "Rossiani" anche se nutro ancora tante speranze per le LENR!

sandro75k ha detto...

...intervento magistrale... http://video.sky.it/news/politica/senatrice_m5s_gambaro_il_problema_e_beppe_grillo/v162065.vid

Silvio Caggia ha detto...

@sandro75k
Magari sei anche entusiasta di questi risultati elettorali...
Ti invito a guardare al NUMERO ASSOLUTO di voti presi dal tuo partito preferito e confrontarlo con le elezioni precedenti, poi fare la stessa cosa con il m5s. Questi sono i numeri che ti dicono come stanno evolvendo gli italiani. Il tuo guardare solo alle poltrone conquistate te la lascio come unica soddisfazione... La presenza di cittadini del m5s, anche solo 1 per ogni realta' politica, cambia completamente la realta' stessa come te la cambia un sistema di videosorveglianza.
Coerentemente dimostri idee confuse sia su rossi che sul m5s... :-)

sandro75k ha detto...

@Silvio Caggia

Oggi ho chiesto ad un Grillino come fossero andate le elezioni e questo mi ha detto che hanno vinto il 66,66666% dei ballottaggi.... Ognuno la vede come la vuole vedere....

GUIDO310 ha detto...

@ Sandro

No, purtroppo non conosco nessuno (a parte l'imprenditore che gli fornisce il Gas!!!!), è l'unica azienda locale che mi è venuta in mente che ha "fame" di calore, oltre forse l'Arena (solagrital) per riscaldare i polli!:-)(in senso letterale eh...non riferito all'invenzione di Rossi)
Entrambe non versano in buone acque stante la crisi....

sandro75k ha detto...

@Silvio Caggia

Ho le idee così chiare che ho previsto il giorno dopo ai risultati delle politiche che il MOV 5 stelle si sarebbe spaccato... e si spaccherà come il contenitore di acciaio della miscela di deuterio/trizio nella fusione Muonicca nell'esperimento di Jones... segnatelo!

sandro75k ha detto...

@GUIDO310

L'azienda con più fame di calore credo sia la PILKINGTON ma non credo che l'E-CAT possa servire... nn saprei...

MISTERO ha detto...

Emm, Sandro...
Il movimento non si è spaccato.
Mettiti il cuore in pace che non si spaccherà, mi gioco una sfiatella nuova:

http://www.youtube.com/watch?v=UJFN8b27tkw
http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=eTVWYCiAawU#!

:-)))

Silvio Caggia ha detto...

Vabbe', visto che nessun tecnico aiuta provo a fare io i conti... Correggetemi se sbaglio!

Costo 1MWh a gas = 1000 * costo industriale kWh = 1000 * 0,037 = 37 euro

Costo 1/6 MWh elettrico = 1/6 * 1000 * costo industriale kWh = 1000 / 6 * 0,144 = 144 / 6 = 24 euro

Fonte dati http://m.qualenergia.it/view/12500

In effetti un piccolo margine di 13 euro all'ora ci sarebbe... Facciamo 6,5 euro al cliente e 6,5 euro a rossi? :-D

Stefano Quattrini ha detto...

@Daniele Passerini...
Se la dimostrazione finale di agosto di Rossi, come penso, avrà successo, non si parlerà più di LENR ma di qualcos'altro...LENR (nuclear) è qualcosa che sta sul gozzo dei Fisici nucleari e dei Chimici e sembra proprio non rendere ragione dell'energia dell'ECAT...più che altro è una conseguenza di tale energia...staremo a vedere....

Silvio Caggia ha detto...

@sandro75k
Se non ti sei accorto di cosa si e' spaccato dopo la tua predizione hai gli occhi foderati di prosciutto... :-D

GUIDO310 ha detto...

Nel caso specifico non avevo tenuto conto che uno zuccherificio lavora solo due -tre mesi nel periodo di raccolta delle barbabietole (soprattutto in estate) tutto il resto dell'anno che ci farebbero con tutto quel calore??? Rivenderlo per teleriscaldamento? A Termoli in inverno comunque fa freddo!...beh era solo mia curiosità:-)

P.s la pilkington è a San Salvo giusto??? Ex SIV???

sandro75k ha detto...

@GUIDO310

Si, la PILKINGTON di San Salvo leader mondiale del vetro piano per auto... loro hanno bisogno di calore per fondere la silice, per lo stagno fuso, per curvare il vetro nelle seconde lvorazioni... ne hanno sempre bisogno!

sandro75k ha detto...

@Mistero


ahahahahah Meravigliosa la nuova sfiatella!!! Ma quante ca@@o ne sai????? :D

sandro75k ha detto...

Secondo me Mistero le sa tutte... se uno ha provato a ricavare energia dal volo dei calabroni...lui lo ha già visto e contattato! :D

MISTERO ha detto...

lui lo ha già visto e contattato!

Soprattutto contattato!

Paul ha detto...

Ecco cosa non andava nel comunicato della Hydrofusion che non piaceva a Rossi:

http://www.e-catworld.com/2013/06/note-on-the-swedish-offer-press-release-alteration/

MISTERO ha detto...

http://www.greenstyle.it/defkalion-le-cat-greco-funziona-secondo-un-professore-statunitense-42582.html

rodrigo ha detto...

@ Mistero

Dato che spesso legge questo blog, è meglio dare a Peter Gluck i giusti meriti per quella notizia visto che è frutto di una sua intervista con il proff. Yeong Kim:
http://egooutpeters.blogspot.ro/2013/06/a-veterans-voice.html

Go Katto ha detto...

(...)Elforsk( per conto di vattenfall) vuole fare test per 3 anni, non vuole un prodotto commerciale, da far visitare a potenziali clienti (...)

È uno scherzo, vero?

domenico canino ha detto...

@peter gluck
grazie, l'intervista che è chiara, e fa capire come KIM lavora sulle LENR da più di 20 anni e con molte pubblicazioni; insomma sembra un Focardi orientale; dove sono gli unbe? perchè non lo attaccano, e dicono che ha preso anche lui lucciole per lanterne? Mah, se pure i greci che si sono vantati di aver carpito il segreto del catalizzatore, riescono ad avere reazioni esotermiche, mi viene voglia di provarci anch'io;
ciao

Alessandro Pagnini ha detto...

Io tifo per Rossi, ma la presenza di più soggetti in campo è vantaggiosa per l'utente e tende a confermare la validità del tutto

Silvio Caggia ha detto...

@domenico canino
Se guardi tra i commenti in calce al post di gluck trovi le obiezioni di maryyugo, e' un simpatico* un-believer, modello cicap, di quelli convinti di dover difendere il mondo dai cattivi truffatori che si nascondono dietro ogni angolo, onde evitare che la sprovveduta vecchietta di turno investa 40 milioni di euro in una licenza per la tecnologia :-)

Qui quando ho chiesto agli un-believer locali perche' non criticavano dgt mi hanno risposto in coro che era talmente evidente che fosse fuffa che non perdevano nemmeno tempo a commentare :-)

Molto piu' semplicemente gli um-believer locali hanno a cuore l'opinione dei lettori italiani che leggendo di passaggio che l'apparecchio di rossi funziona, metti che qualcuno di questi sta nei posti giusti, potrebbero anche combinare qualche danno qui in italia...
Invece di quello che accade in grecia o canada che ce ne frega? Ci sara' gia' li qualche um-believer locale che fara' il suo lavoro... :-)
Ricorda: believe globally, unbelieve locally! :-D

*sono serio, ci ho conversato in privato e mi ha spiegato cosa lo muove e quali successi ha conseguito in passato nello smascherare grosse truffe internazionali e far condannare i colpevoli

Silvio Caggia ha detto...

Una cosa importante e' scritta nell'intervista di peter gluck:
"Unfortunately lack of research funding prevented intense and concentrated experimental works based on fresh new ideas, especially from younger generation."
Questo e' il vero dramma: l'aver concentrato praticamente tutte le risorse in un unico contenitore per un unico progetto faraonico... Che tra l'altro al gore ha appena detto che non dara' aspettative tangibili per almeno 50 anni...

MISTERO ha detto...

@rodrigo
è meglio dare a Peter Gluck i giusti meriti

Grazie, ho postato il link senza approfondire.
Nel 2006 è stato ospite a Grottammare con l'ONNE Anche nel 2004 se non ricordo male c'era una foto di Claudio con Peter sulla "solita" tavola rotonda del bar del residence.

http://www.ilquotidiano.it/articoli/index.cfm?ida=55586

@Go Katto
È uno scherzo, vero?

Lo trovo molto serio.

domenico canino ha detto...

@friends
date un occhiata a quest'altro produttore di vapore e sfiatella; promette un cop stabile 10:1, senza scomodare la fusione fredda, ma soltanto mettendo in gioco alte pressioni ed impatti con metalli per generare vapore;magari funzionasse, non ci sono banche dati da convertire;
http://mistenergysystems.com/19059/dsp_agent_page.php/140045
ciao

Tre quasi fasi ha detto...

@Canino
ma lo sai che sei un fenomeno? Grazie!
Adesso prendi in mano il telefono, fai lo 001.954.771.0435 (tieni al Visa a portata di mano), ne ordini uno poi ci dici come va che lo compriamo tutti. Chi sta più qua adesso ad aspettare la caldaia di Rossi chissà quando arriva e col COP 6?

lmwillys ha detto...

azz, vedo che c'è uno che sogna ladissoluzione del M5S
ahiahiahi, incredibile
il M5S è partito in modo un pochino confusionario, si vuole eliminare la democrazia rappresentativa e poi ci si candida alle elezioni di organismi rappresentativi, non è esplicito sulla nuova società da creare temendo la stupidità diffusa di quelli che credono di poter difendere il loro orticello ... ma sono i primi vagiti, poi capirà, e abbiamo dalla nostra questo nuovo incredibile Santo Padre che la Provvidenza ci ha mandato
riusciremo ad eliminare il denaro dalla nostra vita prima o poi, è solo una questione di tempo (credo breve)

MISTERO ha detto...

@Domenico

Avevo riportato i filmati su youtube poco più su.

ma soltanto mettendo in gioco alte pressioni ed impatti con metalli per generare vapore = ???

Sandro non te ne eri accorto vero?
Forse Robbins....

domenico canino ha detto...

@mistero
grazie, non avevo visto i link; mi interessa molto il tuo parere, pensi che ci possa essere una verifica? O rimarrà appeso per aria come tante cose che leggiamo ogni tanto?
ciao

Spat ha detto...

Se una soluzione così banale bastasse a produrre energia allora a quest'ora avremmo già risolto metà dei problemi del mondo.

sandro75k ha detto...

@Mistero

sto assorbendo l'ematoma... nn me ne ero accorto... entro questa sera controllo meglio. Grazie

GabriChan ha detto...

http://oggiscienza.wordpress.com/2013/06/12/un-servizio-di-oggi-scienza/

Andrea allora è colpa tua se l'economia Italiana va a pu**ane. :D

Silvio Caggia ha detto...

@mistero
@domenico canino
Ma da dove arriverebbe il surplus di energia?
Cosa "consuma" questo apparecchio?

GabriChan ha detto...

Silvio Caggia

Il vapore rosicchia il metallo (cavitazione) scaldandolo.

Silvio Caggia ha detto...

@gabrichan
Mi riferisco al surplus di energia... Alla parte di cop oltre l'unita'... Da dove arriva quella? A spese di cosa viene prodotta?

Sono poi ignorante sulla parte compressore piezoelettrico... Come funziona? Comprimi piezoelettricamente due cristalli, ci fai passare in mezzo dell'acqua e, quando molli la tensione, questi si riespandono di colpo comprimendo l'acqua?
Ma non aumenta paurosamente la temperatura dentro il compressore?
E tutta l'acqua dove va a finire? Evaporando non raffredda le pareti?
Mi sfugge qualcosa evidentemente... :-)

AC/DC ha detto...

Dopo Keshe e Keppe salta fuori anche questo Aho... il mondo è bello proprio perché vario eh.

GabriChan ha detto...

@Silvio, Hai presente i nebulizzatore piezzoelettrici per le essenze che fanno tanto atmosfera?
Ecco, Se lo punti su una lastra metallica questa si scalda tantissimo, poi che il cop sia di 10 è tutto da dimostrare.

hidetoshi rossy ha detto...

Seppure sia moltoooooooooo scettico (secondo me sta roba di Rossi si tramuterà in una bolla di sapone), non capisco gli unbelievers stavolta.

Il report + questa notizia mi paiono due punti per Rossi.
Poi uno non deve neppure diventare fideisticamente credente nel non credere, no?

Danilo ha detto...

Comunque a pensarci bene c'era una dimostrazione scientifica ancora più forte dei test di terze parti: è scientificamente impossibile che tutta questa gente lavori a sto progetto gratis per due anni e mezzo. Da qualche parte i soldi sono entrati, anche se non si vedono.

Silvio Caggia ha detto...

@gabrichan
Ma tipo quelli nelle piscine o nei concerti?
O quello dell'aereosol?
Vuoi dire che se prendo un apparecchio per l'aereosol, ci metto dentro solo acqua, e metto la mascherina contro un tubo di metallo il metallo si scalda?

gio ha detto...

@ go katto
>(...)Elforsk( per conto di vattenfall) vuole fare test per 3 anni, non vuole un prodotto commerciale, da far visitare a potenziali clienti (...)


purtroppo è così .......è l'inesorabile legge della massimizzazione del profitto, in una economia capitalistica.......

così come le varie big delle telecomunicazioni sono inesorabilmente uccise,giorno dopo giorno, ora dopo ora, dalle innovazioni tecnologiche(da skipe in giù o in su voi siete più bravi di me)

così come kodak è stata uccisa dal digitale....

così come i produttori di carrozze sono stati uccisi dal modello T della ford....

così come gli editori tentano in tutti i modi di rintuzzare lo strapotere di google.....

così va il mondo : Elforsk per conto di Vattenfall, così come tutte le big dell'energia, non hanno nessun interesse a sviluppare e mettere sul mercato la nuova tecnologia in fretta, sarebbe come spararsi nei co*****ni.......hanno bisogno di almeno una decina di anni di test....ma non per vedere se è tutto ok, ma per darsi il tempo di ammortizzare e pagare i vecchi investimenti e per non doverli svalutare di botto!!!!!!!

per questo dobbiamo sperare che il partner di rossi non sia già impegnato nel settore energy in maniera pesante!!!!

amen!

AC/DC ha detto...

@Sandro75k

Il movimento 5 Stelle che in sè contiene anche un fondo di verità non indifferente, ha avuto il demerito di "esagerare"... Spararle troppo grosse ed essere "effimeri" e populisti rispetto i grandi temi della politica, alla lunga si paga!
Da noi si dice che se hai caglio e latte buoni, quest'ultimo " sa dà quajà"... il formaggio che non si mangia non serve a nessuno... per quello sono arrabbiato un po' con i "Rossiani" anche se nutro ancora tante speranze per le LENR!

E se non si quaglia... hai hai hai.
In entrambi i casi sono sempre più convinto che il peccato originale sia la presunzione.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ hidetoshi rossi

"Seppure sia moltoooooooooo scettico (secondo me sta roba di Rossi si tramuterà in una bolla di sapone), non capisco gli unbelievers stavolta.

Il report + questa notizia mi paiono due punti per Rossi.
Poi uno non deve neppure diventare fideisticamente credente nel non credere, no? "

Io ho la sensazione che lo 'affaire Rossi', avrà conclusioni migliori, tuttavia la tua è una posizione saggia e prudente. Sei un possibilista pessimista, ma non un negazionista (un credente del non credere come ho spesso cercato di spiegare anche io). Siamo nella stessa area di incertezza, ma io sono nella zona ottimista. Comunque lasciando la porta aperta alle varie possibilità, ci si trova in uno stato molto più libero mentalmente e assai più ragionevole della cieca fede nel Sì o nel No.
Io nutro molte speranze nel sì, però! ;-)

Danilo ha detto...

@Daniele22passi, ti è giunta questa notizia?
http://www.nextme.it/scienza/energia/5784-fusione-fredda-e-cat-interrogazione-parlamentare-scilipoti

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails