Siamo appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Siamo uno specchio capovolto della realtà, fuori c’è il patriarcato qui una "società gilanica", fuori c’è il petrolio qui siamo pro E-Cat: per previsioni sull’esterno invertite (quasi) sempre i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

BACHECA DEL BLOG

22passi è un blog non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti dovrebbe appartenere solo ai rispettivi autori. In ogni caso (cfr. Sentenza Corte di Cassazione n. 54946 del 27 dicembre 2016), le persone fisiche o giuridiche che si reputassero diffamate da determinati contenuti, possono chiederne la rimozione contattando via email l'amministratore del blog (vd. sezione "Contatti") e indicandone le "coordinate" (per es. link, autore, data e ora della messa on line).

sabato 15 luglio 2017

Invito a soppesare con la massima attenzione la questione vaccini...


È da ieri notte che cerco di utilizzare l'apposito form presente sul sito del Quirinale (https://servizi.quirinale.it/Webmail/) per inviare al nostro Presidente della Repubblica un "Invito a soppesare con la massima attenzione la questione vaccini". Ahimè ogni tentativo finora è sempre naufragato nel seguente messaggio di errore: 

Ogni campo obbligatorio è compilato, la lunghezza del testo (4.647 caratteri) è inferiore al limite di 5.000 indicato, ho provato a inserire sia un mio indirizzo email sia la mia pec... il risultato non cambia. Ne deduco - e spero - che il server della Presidenza della Repubblica sia sovraccarico per le missive che tantissimi Italiani come me stanno inviando e cercando di inviare in questi giorni per dimostrare quanto sbagli la Lorenzin a dipingerci e liquidarci come una "piccola parte".

Continuerò a insistere e invito ogni persona che si è presa a cuore (ma rigorosamente con la testa!) la questione vaccini a scrivere a sua volta, con proprie parole, al Presidente Mattarella. 

Questo è il testo che sto cercando di inviare.


***

Egr. Presidente della Repubblica, Dott. Sergio Mattarella,

sono un Cittadino (laureato, che lavora nei servizi socio-sanitari, in contatto con numerosi medici o infermieri coscienziosi) che, al pari di tantissimi altri cittadini responsabilmente informati, ritiene che sui vaccini il Governo stia percorrendo la peggiore strada possibile, sin dal fatto che il "decreto Lorenzin" si fonda su:
1. un inesistente stato di emergenza sanitaria (l'epidemia di morbillo "raccontata" viene smentita dagli stessi dati epidemiologici ufficiali);
2. una visione, assolutamente non condivisa da tutti gli scienziati, spacciata tout court per "verità scientifica".
Legga per esempio questo articolo scientifico USA (solo uno fra tanti): “Pilot comparative study on the health of vaccinated and unvaccinated 6- to 12-year-old U.S. Children”. (http://www.cmsri.org/wp-content/uploads/2017/05/MawsonStudyHealthOutcomes5.8.2017.pdf)

Molto umilmente, mi consenta di dirLe che finanche la posizione da Lei assunta al riguardo fino ad oggi, denota che Ella stessa, tra le tante evidenze e risultanze scientifiche disponibili in letteratura, ha dato credito esclusivamente a quelle su cui il Ministero della salute ha poggiato la sua campagna pro vaccini “senza se e senza ma”. Lo stesso “effetto gregge”, ormai sulla bocca di chiunque, è una mera ipotesi scientifica, sempre meno suffragata dai fatti e assai più simile alle teorie economiche volte a prevedere i comportamenti probabili dei mercati che alle verità delle “scienze esatte” (come la misura della “velocità della luce”).

Sono certo che non Le sfugge che ogni organismo umano va valutato a sé, tanto più che, per definizione, la medicina non è una "scienza esatta", ma un insieme di conoscenze, sempre da soppesare e confrontare rispetto alla persona "reale", tanto più se si è nel campo della prevenzione piuttosto che della cura, della profilassi piuttosto che dell’emergenza. 
Non si possono vaccinare indiscriminatamente tutti i neonati e/o bambini. Caso per caso andrebbero, invece, rilevati gli antigeni già posseduti (onde evitare vaccinazioni superflue, e perfino dannose per un sistema immunitario in formazione) e somministrate solo quelle  vaccinazioni effettivamente utili e necessarie. Ma ciò potrebbe essere messo in pratica utilizzando vaccini singoli, non quelli quadri/esavalenti tanto cari alle industrie farmaceutiche, che rincorrono la massimizzazione del profitto piuttosto che l'interesse della salute pubblica.

Pochi giorni fa il Senatore Vincenzo D'Anna ha suggerito un'idea che anche io sostengo da anni: i vaccini andrebbero prodotti direttamente dallo Stato, senza scopo di lucro, invece che essere acquistati dalle case farmaceutiche. Potremmo così avere disponibilità di vaccini “monovalenti” e prodotti "all'antica"... che, rispetto a quelli prodotti dall'industria farmaceutica, sono come la cucina “sana” di un ristorante a cinque stelle rispetto alla cucina “industriale” di un fast food. 
E non è una battuta, è l'amara verità. Quella verità offesa, nelle parole e nei fatti, dal ministro Lorenzin e al contempo difesa, in scienze e coscienza, da tanti medici che si stanno esponendo in prima persona, correndo coscientemente il rischio di essere espulsi dai propri albi professionali, semplicemente per ribadire - in ottemperanza alla deontologia medica - i più che fondati dubbi che la Scienza stessa nutre verso i vaccini dei nostri giorni.

Presto approderanno inevitabilmente in tribunale le omissioni e manipolazioni di dati (e le vere e proprie bugie) di cui sono stati artefici Ministero della salute e ISS, nonché i paurosi conflitti di interessi che riguardano - per esempio - il Dott. Ranieri Guerra, la mente "ministeriale" donde è nata la "strategia" vaccinistica nazionale di cui il ministro Lorenzin è stato il "braccio armato".
Capisco che - priva di un livello di cultura almeno universitaria - la sig.ra Lorenzin non possa che fidarsi dei suoi collaboratori e prendere per oro colato quella scienza mainstream che approda "a reti unificate" sui mass media, ma ciò non né attenua, bensì ne aggrava, le responsabilità e le colpe.

Non possiamo aspettare che Giustizia sia fatta nei tribunali, il decreto va fermato prima e mi auguro che i nostri Senatori dimostrino la saggezza evocata dal loro ruolo.
Ma qualora il decreto superasse la discussione parlamentare e fosse sciaguratamente convertito in legge, il senso civico m'impone di pregarLa di non firmarla, conscio dell'insanabile frattura che una tale legge creerebbe tra Stato e Popolo su una questione così delicata e importante. 

La ringrazio per l'attenzione e Le porgo distinti e sinceri saluti.

Daniele Passerini


***

P.S. Ore 15.00. Chi la dura la vince dopo vari tentativi ci sono riuscito...

8 : commenti:

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
Un mese fa mio suocero ha avuto un fastidiosissimo sfogo cutaneo che gli è partito dalle mani e gli si è diffuso in tutto il corpo... ai medici abbiamo riferito che è solito fare lavori di giardinaggio senza alcuna protezione (guanti, mascherina ecc.) e che proprio pochi giorni prima aveva pompato una medicina a una siepe e subito dopo l'aveva anche potata. L'hanno comunque ricoverato a malattie infettive e - vi giuro che la dottoressa presente (decisamente alla prime armi) dopo averlo visitato ha diagnosticato un PROBABILE MORBILLO!!!
Siamo alla psicosi (e incompetenza) pura: mio suocero ha 70 anni (sic!) e la sintomatologia NON aveva nulla di simile a quella del morbillo!
:))))))))))))))))))))))))))))))
Di fatto gli hanno dato antibiotici a largo spettro senza riuscire a fare una diagnosi e alla fine lo sfogo se ne è andato così come era venuto (e francamente penso che la stessa cosa sarebbe successa anche senza antibiotici).
Non mi stupirei, a questo punto, che nei data base della sanità, persino mio suocero risultasse uno dei casi dell' "epidemia di morbillo" che nella testa di Burioni e Lorenzin sta affliggendo l'Italia.

Andrea Michielin ha detto...

Ciao Daniele!
Ogni tanto risorgo... eheh.

E... probabilmente, nel caso di tuo suocero la causa potrebbe anche essere stata alimentare. Non sai quanti casi abbiamo visto e trattato con sintomatiche simili.
Tolto quell'alimento che continuava ad alimentare l'intossicazione, il problema è svanito.
O forse son stato nuovamente contagiato anch'io di morbillo nel leggere questo post (come tanti, l'ho affrontato senza problemi...) e ho travisato quello che ho letto. Hai visto mai... :)

Buon fine settimana a tutti!

Daniele Passerini ha detto...

@Andrea
Ogni tanto risorgo anche io! :D
Un grande abbraccio

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
Vive la France! :)
https://blogs.mediapart.fr/bernard-sudan/blog/150717/quand-les-senateurs-italiens-defendent-la-population-contre-12-vaccins-obligatoires

Giancarlo Rossi ha detto...

Stanno sottoponendo a revisione almeno TRE PROTOCOLLI DIAGNOSTICI: (vedere la COCHRANE REVIEW)
1) P.S.A. (lo stesso scopritore dell'Antigene Prostatico ora sta ammettendo che fornisce troppi falsi positivi ed è piagato da falsi negativi = INUTILE).
2) MAMMOGRAFIA sembra che si scoprano troppe cisti che non diventeranno maligne... dunque questa sovra-diagnosi sta provocando un eccessivo numero di interventi inutili e addirittura di chemioterapie. (Molto meglio fare prima la diagnosi genetica per il gene BRCA, che è correlato alla mortalità). Alcuni sostengono che l'aumento di guarigioni per cancro al seno sia parecchio fasullo (include molti casi di NON cancro e di carcinomi che non sarebbero andati oltre al grado di lesione displasica in situ).
3) Interventi alla prostata... sembra che il tradizionale intervento (escissione della prostata dentro la sua capsula, conservando la capsula esterna e dunque non sfasciando tutto) non dia buone garanzie di guarigione.

http://www.getcancercure.com/switzerland-abolished-mammography-screenings-heres-why-you-should-probably-never-get-one/

PS-> Il morbillo è un VIRUS... è dunque gli antibiotici gli fanno un baffo!

https://it.wikipedia.org/wiki/Morbillo

Anche mio padre ha un eruzione cutanea fortissima, si sospetta che siano acari delle piante... va avanti con un bagnoschiuma che si chiama ACAROS.
(ma potrebbe essere una ipersensibilità allergica sempre all'acaro ma dovuta a sofferenza del fegato o del sistema immunitario per uno stato indotto da farmaci o da allergeni nell'ambiente o da parassiti o da virus).

Giancarlo Rossi ha detto...


http://beforeitsnews.com/space/2017/07/warning-sun-spot-detonation-gigantic-flare-heading-for-earth-arrival-6-am-eastern-time-sunday-expect-earthquakes-volcanic-eruptions-and-electrical-grid-troubles-2508326.html


Sto imbustando il mio computer in: 1) Busta di plastica interna; 2) Fogli di alluminio che coprono tutta la prima busta; 3) Busta di plastica esterna... (ossia creo una gabbia di Faraday per il mio PC... ma non dovrei farla scaricare a terra? Boh?)

Daniele Passerini ha detto...

@Giancarlo
Il morbillo è un VIRUS... è dunque gli antibiotici gli fanno un baffo!
Certo! :)
Ma rileggi bene quel che ho scritto:
...dopo averlo visitato ha diagnosticato un PROBABILE MORBILLO... di fatto gli hanno dato antibiotici a largo spettro senza riuscire a fare una diagnosi
Sono stato troppo sintetico! Ma pensavo fosse chiaro che la prima ipotesi del "probabile morbillo" fosse stata subito scartata... ma a mio avviso non era nemmeno da formulare. Però mi ha dato da pensare che - in ogni caso e a dispetto dell'età elevata e della sintomatologia ben differente - sia stata formulata... quasi che i medici fossero stati invitati dai loro superiori a un "nel caso di diagnosi incerta voi metteteci un PROBABILE MORBILLO"! Per questo mi resta il dubbio che nei data-base ASL questa prima diagnosi sbagliata possa essere rimasta e andare a sostegno della FALSA epidemia di morbillo che ci viene propinata.
Di fatto i medici non hanno capito una mazza di cosa diavolo è capitato a mio suocero! Dopo qualche settimana ha letteralmente cambiato pelle come un serpente ed è tornato come nuovo... e dubito fortemente che gli antibiotici centrino qualcosa! :)

P.S. Quanto al solar blast: a me risultava che alle nostre latitudini non dovrebbero rilevarsi problemi.

RED TURTLE ha detto...

Boo: Sunspot region 2665 erupted this night with an M2.4 (R1-Minor) solar flare that peaked at 02:09 UTC. It was a long duration and highly eruptive event.
The solar flare also caused a minor S1 solar radiation storm which could cause minor issues with HF radio communications at arctic latitudes. Unless you live in the Artic latitudes, I think you can still plan on landing safely if your taking a flight Sunday.
Jul 15, 2017, 10:32 pm
Like Dislike Report SPAM
0
Reply

Sulletje

Source? Or is it just fantasy? And then I mean proof! No fantasy YouTube video but real proof.
Jul 16, 2017, 12:02 am
Like Dislike Report SPAM
-2
Reply
Boo: Sunspot region 2665 erupted this night with an M2.4 (R1-Minor) solar flare that peaked at 02:09 UTC. It was a long duration and highly eruptive event.The solar flare also caused a minor S1 solar radiation storm which could cause minor issues with HF radio communications at arctic latitudes.Unless you live in the Artic latitudes, I think you can still plan on landing safely if your taking a flight Sunday. Sulletje. Space Weather Link: https://www.spaceweatherlive.com/…/20170714-earth-directed-….

Posta un commento

22passi è un blog non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti dovrebbe appartenere solo ai rispettivi autori. In ogni caso (cfr. Sentenza Corte di Cassazione n. 54946 del 27 dicembre 2016), le persone fisiche o giuridiche che si reputassero diffamate da determinati contenuti, possono chiederne la rimozione contattando via email l'amministratore del blog (vd. sezione "Contatti") e indicandone le "coordinate" (per es. link, autore, data e ora della messa on line).

Related Posts with Thumbnails