Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

martedì 3 maggio 2016

Dai campi di sterminio...
allo sterminio dei campi.



Oggi 22 passi consiglia la lettura di:
  • Bandire l'arma di distruzione di massa che sta devastando la salute planetaria e l'ambiente;
  • “Forchettate letali”… evitiamo la roulette russa dei pesticidi con l'aiuto della Costituzione.
Si tratta di due recenti articoli di Giuseppe Altieri, agroecologo, a proposito delle informazioni fornite dai mass media sulla presenza di glifosato nella nostra filiera alimentare.

Trovate tutto pubblicato al seguente link sul sito www.neoingegneria.com:

6 : commenti:

Roberto Bletzo ha detto...

dice che son state travate tracce di glifosate nella pasta e nei biscotti
Strano perchè nel frumento non si usa assolutamente il glifosate ,anzi è una delle poche coltivazioni che non richiede (salvo in casi eccezionali) diserbanti o pesticidi.

comincio il discorso dicendo che noi agricoltori saremmo ben felici di eliminare diserbanti e pesticidi ,però dovreste anche voi darci una mano.
Vi rendete conto che la frutta se non è di un certo calibro caratteristico per ogni varietà viene scartata.Così immaginatevi se presentasse un foro di qualche vermetto..
Il problema è che non esiste più un equilibrio biologico (tra insetti utili e dannosi) e poi le piante hanno perso la capacità di autodifendersi da certi funghi.
Io ho una trentina di meli da 20 anni che non tratto mai.Solo il 10x100 della frutta la possiamo raccogliere sana (se non ci incantiamo troppo) il resto è tutta da "curare"(come si dice da noi)
Se qualcuno avesse la soluzione per sostituire i diserbanti e i pesticidi , sarei ben felice di ascoltarlo.

P.S. il biologico è biologico fino ad un certo punto.

MISTERO ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MISTERO ha detto...

@Roberto
Se qualcuno avesse la soluzione per sostituire i diserbanti e i pesticidi , sarei ben felice di ascoltarlo.

Penso di avere qualcosa di interessante da mostrarti, un trial (due anni) di sperimentazioni su colture estese, uva, pomodori, etc..

Se puoi passare per Padova ci possiamo incontrare qui:

http://www.galileofestival.it/event/alghe-sostenibilita-ambientale/

Per chi è interessato all'innovazione a Padova c'è il galileofestival:
http://www.galileofestival.it/

Daniele Passerini ha detto...

@Roberto
dice che son state travate tracce di glifosate nella pasta e nei biscotti
Strano perchè nel frumento non si usa assolutamente il glifosate ,anzi è una delle poche coltivazioni che non richiede (salvo in casi eccezionali) diserbanti o pesticidi.

Leggendo mi pareva che Altieri circoscrivesse il problema alle farine d'importazione, quelle a base di grano manitoba che - non ho capito bene con quale diffusione a livello mondiale, ma per es. in USA - verrebbero invece coltivate utilizzando prodotti Monsanto.
Vorrei capire se è da folli usare pesticidi sul grano manitoba - e dunque nessuno lo fa - oppure se sono così folli gli americani da farlo!
Tu hai capito come stanno le cose?

domenico canino ha detto...

si sa che uccide e si usa lo stesso; poi dice che uno diventa complottista; io lo sto diventando;

Daniele Passerini ha detto...

@Domenico
Mi sarei aspettato più commenti a questo post che a quello dell'HHO... viviamo proprio in un mondo alla rovescia!

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails