BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

venerdì 13 maggio 2016

Andrea Rossi, K.I.S.S.

Post di Andrea Rampado

Andrea Rossi, Keep It Simple, Stupid

Pochi conoscono l'acronimo KISS utilizzato nel campo della progettazione per indicare o meglio suggerire che in ogni progetto, in qualsiasi campo, si deve prima di tutto semplificare e puntare all'essenziale.
Questa semplice ed efficace regola oggi è utilizzata praticamente in ogni situazione con diverse varianti. Ad esempio, quante volte ci è capitato di chiamare il servizio clienti del nostro operatore telefonico e non ricevere adeguata assistenza? Questo accadeva soprattutto tra la fine e l'inizio di questo nuovo secolo proprio perché veniva (ancora oggi ma in forma diversa e più evoluta) applicata la regola del KISS. In pratica troppe risposte alle nostre richieste avrebbero generato in modo esponenziale infinite altre richieste e domande che moltiplicate per centinaia di migliaia di clienti avrebbero creato un problema immenso e di impossibile gestione.
La regola d'oro degli help desk era, e lo è ancora, tieni il cliente stupido, il che tradotto significa non dare troppe risposte o non darne affatto, purtroppo.


Questa semplice ed efficace regola a quanto pare Andrea Rossi proprio non la conosce. Sì, il container da 1 MW che proprio lui ha progettato, caparbiamente voluto e realizzato, sfugge totalmente a questa regola, perché? 
Analizzare la questione non è facile e i recenti sviluppi della vicenda E-Cat/Rossi di certo non aiutano a semplificare questa incredibile storia che ad oggi assume sempre più l'aspetto di una soap-opera. 
Partiamo dalla fine, cioè dalle ultime notizie pubbliche presenti in rete, e proviamo ad analizzarle a ritroso con la stessa regola del KISS lasciando per un attimo al suo posto Occam per non essere anche pigri oltre che stupidi.

Il 4 Maggio 2016, Walter B. Jones, politico del North Carolina, membro del U.S. House Committee on Armed Services, ha chiesto ufficialmente al Segretario della Difesa di presentare ad un breefing organizzato per il 22 Settembre 2016 un rapporto dettagliato sullo stato attuale delle ricerche LENRs negli USA.

Una richiesta che non ha precedenti negli USA, nel testo troviamo alcuni punti o spunti molto interessanti:

Ad esempio il DIA (Defence Intelligence Agency) ha valutato, secondo un rapporto probabilmente richiesto da Walter B. Jones, che il Giappone e l'Italia sono leader nel settore della ricerca e sviluppo in ambito LENR. Effettivamente e storicamente, almeno per quanto riguarda l'Italia, possiamo immaginare che questo ipotetico rapporto del DIA menzioni le ricerche di Vittorio Violante dell'ENEA(1)(2), Francesco Piantelli e la Nichenergy, Francesco Celani dell'INFN, forse anche le ricerche e pubblicazioni nel campo delle Reazioni a Deformazione Spazio Temporali (ex Piezonucleari) del gruppo guidato dal prof. Cardone del CNR(3), forse addirittura per non farci mancare nulla, sono citati anche Omero Speri, Pietro Zorzi, Roberto Monti e Renzo Boscoli, pionieri in questo ambito fin dal 1972.
Del Giappone e gli altri paesi per il momento disinteressiamoci, da stupidi seguiamo il filone italiano che ci collega a Rossi e quanto sta accadendo negli USA, forse!

Si, ho scritto forse, perché lo stesso Rossi interrogato sulla questione del breefing organizzato per il 22 Settembre 2016, risponde:
Andrea Rossi
May 11, 2016 at 11:33 AM
Tom Conover: Clearly this has been move from the 1 MW 1 year test. They clearly said we have the leadership and this is an honour for our Great Team.
Warm Regards,
A.R."
Quindi secondo Rossi, certamente "Clearly" questo breefing è una conseguenza del suo lavoro e certamente "Clearly" è lui e il suo gruppo ad avere la "leadership" in questo settore.

Prima regola del KISS, non rispondere altrimenti poi devi spiegare perché, per cosa e per come, infatti sostengo che il sig. Andrea Rossi non conosce affatto questa regola, anzi "tutto sembra comportarsi come se" creare confusione, diatribe e infinite discussioni servano a tenere l'attenzione su di lui e sulla  sua presunta "leadership", ma di certo non servono a far conoscere la verità.

Ok, ricordiamoci che siamo stupidi in questa stupida analisi e visto che salta fuori un nuovo attore, da stupidi chiediamoci chi è Walter B. Jones, ma soprattutto come mai una mattina si è svegliato con l'idea di presentare una richiesta ufficiale al Segretario della Difesa americano.
Il 9 Novembre 2015 esce in rete questa notizia:
Brillouin Energy Corp. presented its groundbreaking thermal energy technology on Capitol Hill last week. Attendees included Members of Congress, congressional aides, federal government officials, industry representatives, and citizens’ groups concerned with the federal government’s progress on developing clean energy solutions.
Membri del Congresso americano hanno partecipato alla presentazione (dimostrazione?) della Brillouin Energy del loro nuovo reattore LENR il 9 Novembre dello scorso anno a Washington D.C..
Domanda stupida; chi erano? Risposta: certamente c'era Walter B. Jones!
Da sinistra: Peter L. Hagelstein, Liona Fan-Chiang orgogliosa di tenere in mano un reattore LENR, MADE IN USA, forse Dewey Weaver e certamente Walter B. Jones alla presentazione della Brillouin Energy a Washington D.C.
Quindi, il Membro del Congresso Walter B. Jones, ha partecipato alla presentazione del Novembre scorso della Brillouin Energy e a maggio di quest'anno lo stesso Jones, presenta la richiesta al Segretario della Difesa, lineare e semplice, KISS.

E Andrea Rossi sta a guardare?
No, raccoglie 18 faldoni di "prove" contro la Industrial Heat e gli fa causa per mancato pagamento.

Vista con gli occhi di uno stupido tutta questa vicenda comincia a diventare più clearLY.
Sappiamo che Industrial Heat non è proprietaria dell'IP di Andrea Rossi, ha comprato le licenze per la vendita dei reattori.
Sappiamo che Industrial Heat, tramite il socio Dewey Weaver, è andata alla ricerca di altri ricercatori e società che operano nel settore LENR e che alcuni di questi sono ora finanziati da IH, come ad esempio Brillouin Energy, che a differenza di Rossi, si è accordata per la cessione anche dell'IP (vedi nuovi brevetti).
Sappiamo che IH sta finanziando e collaborando anche con altri ricercatori negli USA e SICURAMENTE anche in altre parti del mondo per avere una teoria che spieghi il fenomeno LENR; cosa che vorrebbe anche Rossi, ma da cui ad oggi è ben distante, vuoi perché non è un vero scienziato, vuoi perché troppo impegnato nello sviluppo industriale dei suoi E-Cat, E-CatX. E-CatY, E-CatQ, Z etc.

Comincio ad essere stanco e sono tentato di concludere questo post utilizzando il principio di pigrizia (Occam), ma ancora uno sforzo di stupidità mi sembra doveroso. Anzi no, mi fermo e rimando ad una seconda parte con stupidità ancora più gustose...
  1. http://www.enea.it/it/Ufficio-Bruxelles/news/new-advancements-on-the-fleischmann-pons-effect-paving-the-way-for-a-potential-new-clean-renewable-energy-source/
  2. http://www.enea.it/en/publications/volume-pdf/Cold_Fusion_Italy.pdf
  3. https://brevetti.cnr.it/brevetti/reports/InfoTrovato.jsp?nsrif=1740&dip=6

138 : commenti:

Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
Proprio 22 giorni fa ci ha lasciato il "folletto di Minneapolis": per non dimenticarlo... KISS!

MISTERO ha detto...

@Daniele
Eh si, buon venerdì 13..
https://www.youtube.com/watch?v=74Sw3C8iJiU

Sai perchè non sono scaramantico?
Perché porta sfiga. ;-)

gio ha detto...

@ Mistero

complimenti bel post!

domenico canino ha detto...

@Mistero
La tua analisi è interessante perchè con la foto dimostra che la richiesta di Jones deriva dalla presentazione di novembre con Bruilluin e non dai lavori di Rossi. Se poi si guarda l'hot cat(con la scritta made in Usa) chiaramente clonato da quello di Andrea Rossi chiaramente carpitogli da IH nella foto, si capisce meglio la faccenda. Lo stanno fregando, gli hanno rubato il know-how con soli 11,5 milioni di dollari, e poi se lo rifanno con Bruillouin e si intestanoil brevetto. Alexander Graham Bell vs Antonio Meucci docet. Speriamo non finisca allo stesso modo. Che beffa per Andrea Rossi che vanta tanto l'America come terra delle opportunità. Non si ricorda la fine di Meucci, di Tesla, etc. E' la terra dove contano solo i soldi.

camillo ha detto...

@Grazie Mistero,
bel post!
Personalmente non sono molto preoccupato della storia del brevetto, mi sembra che per il futuro dell'umanità l'importante sia che ci sia qualcosa di ripetibile da tutti o comunque che la ripetibilità stia entro ad una certa statistica.

Alessandro Pagnini ha detto...

"...Che beffa per Andrea Rossi che vanta tanto l'America come terra delle opportunità. Non si ricorda la fine di Meucci, di Tesla, etc. E' la terra dove contano solo i soldi..."

Rossi si è incaponito a voler rimanere al timone per forza, ma se non hai la forza economica e politica (le LENR vanno sdoganate anche sotto il profilo normativo) non puoi fare da solo e se non puoi fare da solo devi cedere proporzionalmente a quello che è il tuo apporto e tenendo conto dei rapporti di forza 'reali', ovvero quelli imposti anche da 'chi conosce chi' e da 'chi ha influenza su'.
Se Rossi fosse stato più malleabile, probabilmente sarebbe stato lui al posto di Brillouin e forse avremmo già dei risultati commerciali seri, non come quelli sempre segreti di cui egli si vanta. Probabilmente sta cercando di essere il capo di stato maggiore di un esercito rivale, visto che con Darden rischiava di essere solo un generale di brigata e di avere solo la distribuzione in certe aree del mondo (come in Italia, una volta fatto fuori Proia, tra l'altro non in maniera proprio elegantissima).
Non si accontenta di un buon bottino, ma come quasi ogni inventore, vuole il massimo possibile, pensando che tutto ruoti intorno alla sua idea. Purtroppo le idee non bastano, serve realizzarle e farle diffondere. Certo Rossi è anche un imprenditore, ma evidentemente non all'altezza di affrontare da solo questo compito. Spero che abbia miglior fortuna con i suoi ennesimi nuovi partner, ma sono anche d'accordo con Camillo, che la cosa più importante è che il tutto abbia inizio e si entri in una nuova era dell'energia.

vincenzo da torino ha detto...

Non è detto che questa richiesta sia anche dovuta al primo e-cat acquistato dai militari oltre alla presentazione citata. Qualcuno può chiedere a Rossi che fine ha fatto l'e-cat militare e se ha dato problemi?. Tempo fa Rossi disse che esso era stato molto utile come prova e sembrava soddisfatto. Forse ha dovuto fare un anno di prova perchè i militari si sono rifiutati di collaborate con IH? I militari hanno proseguito nella ricerca per proprio conto?

Hermano Tobia ha detto...

@Mistero
Post molto interessante :)

A proposito di brevetti e di "genio italico", segnalo la storia di un medico italiano che lavora in Canada e che ha brevettato un innovativo metodo di screening per i tumori:

Questo screening è stato già brevettato, ma deve essere a disposizione dell’umanità. Di tutta l’umanità, perché certe scoperte non possono appartenere solo ai singoli”, aggiunge Arena il quale ha posto come clausola nel brevetto per le aziende interessate che il test sia accessibile a tutti e che debba costare quanto un pacchetto di sigarette

Ed inoltre:

Certo, prima di vedere il test in circolazione passerà ancora del tempo e serviranno ulteriori approfondimenti, per convalidare i risultati secondo i più rigorosi metodi scientifici, ma il percorso è tracciato

http://catania.blogsicilia.it/tumori-test-li-scova-in-fase-precoce-scoperta-clamorosa-del-catanese-arena/337825/

Daniele Passerini ha detto...

@Hermano
Grazie per la segnalazione... sono a bocca aperta e commosso, da metà articolo in poi ho pianto di commozione.

Daniele Passerini ha detto...

@Hermano
P.S. Dimostrazione perfetta di come un'intuizione giusta possa portare a un cambio di paradigma e a una rivoluzione scientifica. Passata anche in questo caso per le note 3 fasi...

Robbins ha detto...

@Daniele

Vai piano che è meglio ... .

Daniele Passerini ha detto...

@Robbins
Cioè? Spiegati meglio. Va suggerito a Goffredo Arena che deve andare piano...?
Come mai sei cotanto "bastiancontrarioso" ultimamente? :)

Alessandro Pagnini ha detto...

"...Vai piano che è meglio ..."

Grande Robbins che si è convertito al tu, almeno per una volta. E' la prima? Non ne sono certo, ma di sicuro è un evento memorabile! :-D

Daniele Passerini ha detto...

@Alessandro
Se la crescita di confidenzialità compensa quella di bastiancontrarietà, ben venga questa rivoluzione del Robbins' blogging! :)

Alessandro Pagnini ha detto...

"...Se la crescita di confidenzialità compensa quella di bastiancontrarietà, ben venga questa rivoluzione del Robbins' blogging!..."

Eheheheh ! ;-)

Robbins ha detto...

Per la Rivoluzione col cambio di paradigma c'è bisogno di Copernico e della pienezza dei tempi. Non abbiamo né l'uno né gli altri.

Nikola Tesla ha detto...

Dopo aver letto di Hamer, prorpio grazie a questo blog e a Vettore e Silvio (che ringrazio per questo :), dopo aver verificato in seconda e in prima persona le corrispondenze shock biologico - malattia, la lettura dell'articolo mi fa solo sorridere.
Non trovando le cellule migranti (cd metastasi) si cerca il materiale vagante (trasferimento di materiale)...

riduzionismo al quadrato su basi completamente erronee!

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Nikola

Ovviamente bisognerebbe allora dire che le prove fatte da quel medico e dalla sua equipe sono errate. Nessun problema, ormai siamo abituati alle contestazioni dei risultati qui ;-)

Daniele Passerini ha detto...

@Nikola
Mi pare che tu confonda due livelli:
- perché ci si ammala di tumore (e qui si apre un mondo);
- come si diffonde il tumore nell'organismo.
Non mi pare che Arena entri nel merito del primo, bensì del secondo.
Per inciso: Hamer ha messo a punto un modello, come ogni modello è in grado di fare delle previsioni e trovare conferme a tale previsioni.
MA UN MODELLO È SEMPRE UN MODELLO: anche tu - come tanti - confondi il modello descrittivo (che è sempre una riduzione di complessità per ottenere dei risultati) con la realtà descritta (la realtà è composta di infinite variabile e non può mai essere compresa/descritta nella sua totalità).
DI MODELLI CE NE POSSONO ESSERE TANTI, magari molto differenti: quel che conta è se sono utili o no, se permettono di fare previsioni valide o no.
Vedo invece sempre e comunque la tendenza di sbandiera un modello come fosse IL modello. Mah.

Nikola Tesla ha detto...

si Alessandro, ad esempio come hanno fatto a vedere le cellule che diventano cancerogne? Non è vero che l'esame istologico -da solo- non fa diagnosi di tumore? (oms)

Come fa una cellula di un tipo di tumore a diventare di un'altro tipo differente, e pure viaggiare a distanza, visto che nessuno ha mai dimostrato questo viaggio-attecchimento su tessuto diverso con eventuale mutazione?
ecc. ecc.

Nikola Tesla ha detto...

Mio buon Daniele, Hamer ti spiattella pure che i tumori non viaggiano.

nemo ha detto...

Quando ho letto questo articolo, la prima cosa che mi è venuta in mente è la fusione fredda. Lo trovo un territorio di ricerca assai interessante.

http://www.nature.com/news/lhc-for-quasiparticles-reveals-material-secrets-1.19904

Daniele Passerini ha detto...

@Nicola
Mio buon Daniele, Hamer ti spiattella pure che i tumori non viaggiano.
Mio buon Nicola, come mai abbiamo letto lo stesso articolo e lo abbiamo compreso in modo così diverso? Tu hai capito che Arena sostiene che le cellule cancerogene viaggino (metastasi)? Io no, ha viaggiare è l'INFORMAZIONE.
Vedi che mi dai ragione: ti innamori di UN modello, chiudi occhi e orecchie a tutto il resto, ma apri la bocca per difendere quello che è diventato il TUO modello.

Daniele Passerini ha detto...

@nikola
P.S. Aggiungo che UN buon modello spesso è in grado di integrarsi ad altri differenti modelli (e spesso proprio l'unione fa la forza).
Per questo in ogni caso l'approccio di Hamer non mi ha mai convinto più di tanto, pur contenendo molte cose buone (ma condivise automamente e indipendentemente anche da ALTRI modelli): è troppo autoreferenziale, troppo esclusivo e "negazionista" di qualsivoglia altri modello, troppo onnicomprensivo e "privo di limiti", quei limiti invece intriseci a ogni prodotto della mente umana (ok, lo dico, Hamer mi sembra atteggiarsi un po' a Dio!).
È un approccio - per quello che è il mio modo di vedere - molto più adatto alla logica di un ingegnere che di un medico olistico! :)

MISTERO ha detto...

@gio
Grazie :-)

@Domenico
Se poi si guarda l'hot cat(con la scritta made in Usa) chiaramente clonato da quello di Andrea Rossi chiaramente carpitogli da IH nella foto, si capisce meglio la faccenda.

I tubi sono tutti uguali o simili caro amico.
Applica la regola del KISS e da stupido per una volta verifica il lavoro svolto dalla Brillouin in questi anni, scoprirai molte cose interessanti e soprattutto capirai meglio come stanno le cose; sono anni che lavorano a quel tipo di reattore "DRY SISTEMS HHT". Non solo, ma qui ci vuole un occhio più esperto, è un caso secondo te se producono fenomeni di cavitazione (ecco ora vorrei tagliarmi le mani da solo)?

Lo stanno fregando, gli hanno rubato il know-how con soli 11,5 milioni di dollari

Non gli hanno rubato nulla, certo non posso escludere che informazioni di carattere tecnico siano state trasmesse tramite IH alla Briullouin, ma se vai nel loro sito c'è una bella foto del reattore aperto

http://brillouinenergy.com/wp-content/uploads/2014/07/technology-3.jpg

Vedi carta stagnola? :-))))
Ora mi fermo se no mi mangio il materiale per la continuazione di questo post per la seconda parte.

Una riflessione la voglio però condividere.
Ero in contatto con Rossi prima del test del 6 Ottobre, avevo chiesto di poter essere presente e mi aveva assicurato che avrebbe fatto il possibile, anche Daniele era intervenuto.
Pochi giorni prima, un paio se non ricordo male, con una mail mi ha scritto che non c'era più posto.

Un giornalista amico presente al test gli ha chiesto come mai non ero presente e lui ha risposto che sono un suo concorrente.
Di stronzate su di me ne ho lette tante e sentite tante e questa è una di quelle.
Comunque quello che voglio dirti è che quello che sta capitando a Rossi è solo frutto delle sue volontà e delle sue paure.

Che torni in Italia e faccia un test pubblico serio alla presenza di una commissione di esperti composta da tecnici di ogni fazione, pro, contro e neutrali.
E' l'unica cosa che gli resta da fare.

Non ti voglio anticipare nulla e non chiedermi altro, ma siamo un gruppo che già si sta muovendo in tal senso e non solo per lui.

Daniele Passerini ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Daniele Passerini ha detto...


@Nikola
P.P.S. E se l'inconscio mi ha suggerito l'attribuzione di un qualcosina di "onnipotenza divina" ad Hamer non è un caso... hai senz'altro presente il detto "Se incontri il Buddha per strada uccidilo" e il suo profondo significato. Ecco, è quello che mi viene spontaneo quando incontro Hamer sulla mia strada! :)

MISTERO ha detto...

@Daniele
Se ti fa piacere ti anticipo una realase video della quale potresti scrivere dei bei post.
Lo dovrei fare io, ma ne ho già troppi in cantiere.
Alcune informazioni da approfondire per i problemi della tiroide penso che ti potrebbero interessare.


Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
Manda tutto il materiale che hai!

Per quel che riguarda priorità sulle tecnologie LENR, concordo coi tuoi ragionamenti. Da che mondo è mondo quando il livello di conoscenza è maturo, indipendentemente (intendo senza furti o trasferimenti di know how) invenzioni analoghe si verificano in varie parti del mondo. Come Rossi a suo tempo si è guardato attorno, così gli altri si guardano attorno... e non stanno mica solo a guardare! :)))
Se poi intuizioni e/o informazioni simili su come le LENR potrebbero funzionare arrivano a tante persone, ne potranno scaturire anche ingegnerizzazioni simili.

MISTERO ha detto...

@Daniele
Ok

@Silvio
ho qualcosa anche per te..

vincenzo da torino ha detto...

@Mistero "Vedi carta stagnola? :-))))" Beh, insomma Rossi è da molto che non è più a qual livello, credo. Mi sembra che ipotizzi che Brillouin abbia qualcosa di valido e di diverso quasi totalmente dal e-cat di Rossi, il quale afferma invece che è una perfetta copia e che non hanno alcun inventore-genio. Interessante...riesci a farci capire qualcosa in più? grazie.

domenico canino ha detto...

@Mistero
Non posso controbattere perchè si capisce bene che tu hai informazioni che io non ho. Se per questo ben venga CHIUNQUE che mi porti un reattore funzionante e replicabile. Per me che sia Rossi, Bruilluin o MFMP o ME365 è esattamente lo stesso. Basta che arrivi. Ma degli americani non mi fido, troppi interessi sul petrolio, meglio i cinesi e gli indiani che non ne hanno.

Alessandro Pagnini ha detto...

"...Per me che sia Rossi, Bruilluin o MFMP o ME365 è esattamente lo stesso. Basta che arrivi..."

Quoto!

Alessandro Pagnini ha detto...

Brillouin credo abbia un brevetto cinese da ben prima che Rossi avesse il suo statunitense, però non so per quale tipo di apparecchio, se DRY o 'a bagno' ;-)

MISTERO ha detto...

@Vincenzo
Rossi, il quale afferma invece che è una perfetta copia e che non hanno alcun inventore-genio.

Lo stesso Rossi che scrive:
Tom Conover: Clearly this has been move from the 1 MW 1 year test. They clearly said we have the leadership and this is an honour for our Great Team.
Warm Regards,
A.R."


Ne dice e scrive tante, non ti pare?
Un detto indiano dice:

"Cammina le tue parole"

Se Rossi prendesse esempio da questo probabilmente oggi avrebbe qualche appartamento in meno e qualche bambino ammalato avrebbe già ricevuto quanto da lui a PAROLE promesso.

Lo ripeto anche a te, digli che venga in Italia a fare un test serio e che la smetta di fare il megalomane frustrato.
Fosse anche vero che lo hanno copiato "perfetta copia", a questo punto quali segreti deve mantenere?
Ragioniamo da stupidi eh.

@Domenico
Possiedo le stesse informazioni che possiedi anche tu, quello che ho scritto e che riporto con stupide analisi è tutto in rete.

Silvio Caggia ha detto...

@Hermano Tobia
@Daniele Passerini
@Nikola Tesla
Il ricercatore di cui state discutendo sta mettendo in evidenza uno dei bug dell'oncologia: la teoria che le cellule cancerogene si spostino da un tessuto di una origine embrionale al tessuto di una diversa origine embrionale.
La logica direbbe che è impossibile, la medicina ufficiale sostiene che è una realtà cui ha anche dato un nome: metastasi.
Hamer, che è logico, dice che è impossibile e che la medicina ufficiale si sbaglia. E lo dice da più di 30 anni.
Questo ricercatore, che tanto vi commuove, a chi sta dando ragione su questo specifico punto? Alla medicina ufficiale o ad Hamer?
Cominciate a rispondervi a questa domanda tanto per capire se avete capito cosa avete letto.

MISTERO ha detto...

Svelato un altro MISTERO..:-))

La gnoc..signorina :)) della foto con il reattore in mano è Liona Fan-Chiang, welcome and thank. ;-)

https://larouchepac.com/author/liona-fan-chiang

Interessante no?

MISTERO ha detto...

http://21stcenturysciencetech.com/Articles_2015/Mathematics_vs_Science.pdf

Silvio Caggia ha detto...

Cosa sostiene questo ricercatore? Che prendendo un campione di sangue di una persona e mettendolo in una coltura cellulare di sua invenzione si può assistere ad uno sviluppo cellulare anomalo oppure no.
Bene.
Ora lui interpreta lo sviluppo cellulare anomalo in vitro come un indice che da qualche parte nel corpo del soggetto ci sia uno sviluppo cellulare anomalo.
Bene.
Questo può portare allo sviluppo di un marcatore tumorale molto precoce?
Purtroppo sì.
Dico purtroppo perché con un marcatore del genere passeremo dall'attuale 50% di probabilità di avere una diagnosi di tumore nel corso della nostra vita ad un 100% di probabilità.
Saremo all'apoteosi dell'overdiagnosys.
Male.
Se il ricercatore cerca di spiegare con la sua ricerca l'origine misteriosa delle metastasi, di fissare quindi il bug dell'oncologia, così da farsi bello nel mondo accademico e farsi facilmente strada, avrà gioco facile e porterà risorse al suo mulino, anche se magari la sua reinterpretazione delle metastasi, per quanto comoda, sia totalmente errata.

Daniele Passerini ha detto...

@Domenico
@Alessandro
"...Per me che sia Rossi, Bruilluin o MFMP o ME365 è esattamente lo stesso. Basta che arrivi..."
Straquoto pure io.

sono solo un misero test ha detto...

@mistero

abbi pazienza, ma, in buon stile nexus, hai riportato una seria di allusioni e di affermazioni senza riscontro e le hai condite con dei "sappiamo...". sappiamo, chi?

rossi non è... rossi non ha... rossi non sa... rossi non vuole... e poi anche la mozione degli affetti: i bambini malati (occorre ammettere che su questo rossi se l'è tirata addosso, ma come facciamo a sapere che rossi non stia facendo il massimo che può un essere umano al riguardo?).

e tiro in ballo anche camillo: "rossi non ha il controllo..." se volevi dire: "secondo me rossi non ha...", allora nulla da obiettare. altrimenti non si capisce sulla base di quali fatti si possa affermare una cosa del genere. è un fatto il fatto che hai avuto un ecat per le mani? perdona l'ardire, ma la signorilità non basta.

ora, potrebbe sembrare che un commento come questo che sto scrivendo sia redatto da chi ha qualche interesse in comune con rossi. errore enorme, non giriamo l'omelette. sono pronto a giurare su qualsiasi cosa (si, ho dei figli) e a giocarmi qualsiasi cosa (si, ho una casa) davanti a qualsiasi tribunale che non ho il minimo interesse in comune con rossi.

mistero, tu puoi giurare su qualsiasi cosa, giocarti qualsiasi cosa, davanti allo specchio del tuo onore, che non hai interessi con nichenergy? inevitabilmente quanto più la risposta sarà più lunga di 2 caratteri quanto più assomiglierà a un no .

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele Passerini
Toglimi una curiosità:
Dalla mia lettura di "Testamento per una nuova medicina" viene fuori un Hamer incazzato con tutti ma estremamente umile.
Che libri hai letto tu di Hamer che ti hanno dato l'impressione che si senta un dio?

Daniele Passerini ha detto...

@Silvio
Guarda che sosteniamo la stessa cosa, a parte che tu credi che il modello di Hamer sia IL MODELLO mentre io penso sia UN MODELLO. L'articolo l'ho letto bene infatti. Cedo che sia Nikola che s'è un po' confuso e non ha colto quanto l'ipotesi GENOMETASTASI sia DEVASTANTE per la medicina ufficiale! :)

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele Passerini
A me sembra che Nikola abbia capito perfettamente.
La tesi principale è che nel sangue ci siano informazioni che possano indurre le cellule di un tessuto a proliferare.
Questo smonta la teoria attuale della metastasi come migrazione.
E da ragione a chi da più di 30 anni avvisava la medicina ufficiale del l'illogicità di quanto sosteneva.
Senza contare le svariate carte false che si sarebbero fatte per decine di anni per rincorrere quella teoria.
Il resto sono supposizioni, e valgono quello che sono.

Daniele Passerini ha detto...

@SSUMT
mistero, tu puoi giurare su qualsiasi cosa, giocarti qualsiasi cosa, davanti allo specchio del tuo onore, che non hai interessi con nichenergy? inevitabilmente quanto più la risposta sarà più lunga di 2 caratteri quanto più assomiglierà a un no .
Ho fatto il "correttore di bozza" del post, e posso testimoniare che mistero aveva scritto Nikelenergy invece che Nichenergy, glielo ho corretto io... :)
Io ne dedurrei l'esatto contrario di quel che sospetti tu, oppure mistero ne saprebbe una più del diavolo per depistare! ;)

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele Passerini
Ma noi che possiamo fare nel nostro piccolo?
Per esempio firmare una petizione per la libertà di scelta terapeutica, che in teoria sarebbe sancita dalla costituzione, mentre in pratica è tutto il contrario...
https://www.change.org/p/ai-parlamentari-della-repubblica-italiana-diritto-all-autodeterminazione-sul-proprio-corpo-libert%C3%A0-di-scelta-terapeutica?recruiter=90152955&utm_source=petitions_share&utm_medium=copylink

Nikola Tesla ha detto...

Colgo l'occasione per ringraziarti Silvio perché mi hai fatto avvicinare alla NMG.
Io mi ci ero imbattuto ma pensavo quello che i media vogliono che la gente pensi, tipo: è tutta una teria strampalata, quest'uomo è un pazzo nazista, ammazza la gente ecc. ecc.

Ora capisco che probabilmente è la medicina più scientifica e verificabile che esista, e ho sempre pensato di ringraziare te e Vettore in qualche post per avermi portato su questi lidi. :)
(Se vuoi dammi la tua mail, mi piacerebbe averla all'oocrrenza per chiederti qualche info).

Daniele tu ti sei emozionato nel leggere l'articolo ed io che ho avuto reazione opposta non ho potuto fare a meno di smontarti la cosa per vendicarmi di quando da bimbo mi spiegarono che i regali di natale non li porta gesù bambino. ;)

MISTERO ha detto...

@SSUMT
Oh MADONNA!!

Ma vuoi anche che ti rispondo?
Su quali FATTI tu fai affermazioni su di me?
Ci conosciamo?
Penso proprio di no.

mistero, tu puoi giurare su qualsiasi cosa, giocarti qualsiasi cosa, davanti allo specchio del tuo onore, che non hai interessi con nichenergy?

Si

Sei più felice ora?

e poi anche la mozione degli affetti: i bambini malati (occorre ammettere che su questo rossi se l'è tirata addosso, ma come facciamo a sapere che rossi non stia facendo il massimo che può un essere umano al riguardo?)

Elementare, lo avrebbe sbandierato ai quattro web.
Prova a chiederglielo nel suo blog, magari ti risponde di si ma non ti può fornire le prove perché è un segreto. :-)

sono solo un misero test ha detto...

@Daniele

il tuo blog è importante, lo capisci dal numero dei nemici che ti sei guadagnato.

come al solito in queste situazioni, occorre prestare attenzione agli amici. lascia che l'amico mistero risponda inequivocabilmente. se si offende, allora non scriva post, altrimenti è normale che debba renderne conto.

e dove sono gli altri amici della spassionata verità scientifica, stile mario, quando c'è da piallare un'evidente incongruenza come l'inesistenza delle LENR e le relative richieste di chiarimenti effettuate in sedi istituzionali?

se rossi stia dalla parte dei buoni o dei cattivi non lo so. so che conosco mistero (in rete) da un sacco di anni, e sta dalla parte di mistero.



MISTERO ha detto...

rossi non stia facendo il massimo che può un essere umano al riguardo?

Giocando a tennis con la moglie il fine settimana aiuta i bambini malati facendogli fare i raccattaPALLE, la ginnastica fa bene alla salute e aiuta molto..

Lo so, è odioso quanto scrivo, ma il post parte da ragionamenti semplici e stupidi, quindi sono uno stupido molto bravo.

Ti prego bannami Daniele, chissà quali altre stupidate sto per scrivere.

MISTERO ha detto...

se rossi stia dalla parte dei buoni o dei cattivi non lo so. so che conosco mistero (in rete) da un sacco di anni, e sta dalla parte di mistero.

Cioè o_0
Spiegami io sto dalla mia parte con me stesso o volevi dire che Rossi sta dalla mia parte?

Comunque a volte purtroppo bisogna ripetersi, questa è la mia parte:
Per me che sia Rossi, Bruilluin o MFMP o ME365 è esattamente lo stesso. Basta che arrivi

Riquotare e ripetere le stesse cose mi sembra inutile, ma se ti rende felice.

Se posso permettermi, prova a ragionare un po meno da complottaro un pochino più da stupido, magari vivi meglio con le risposte che ottieni.
Poi se vuoi sapere chi sono che cosa faccio per vivere, chi sono i miei amici, con chi collaboro, etc, vieni a trovarmi e vedrai che in poche ore avremo risolto definitivamente il tuo problema, sempre che tu lo voglia risolvere.

sono solo un misero test ha detto...

... vieni a trovarmi e vedrai che in poche ore avremo risolto definitivamente il tuo problema...

è già la seconda volta che mi inviti a risolvere la questione in privato. incidentalmente, lo ha fatto anche mm.

la questione non è personale. cosa c'è di così convincente da dirmi in privato che non si possa dire a tutti?

cmq, io quello che dovevo comunicare/ricordare, non a mistero, ma a tutti, l'ho espresso: in rete si prendono tutte le informazioni possibili e poi si devono riscontrare. fino a quel momento sono baggianate (regola che vale per ogni fonte, anche se statisticamente i giornali sono un po' più raffinati).

gli opinion-leader di borgata possono e devono avere un controcanto. se non lo accettano... sì, questo è un loro problema.

fine.

MISTERO ha detto...

gli opinion-leader di borgata possono e devono avere un controcanto. se non lo accettano... sì, questo è un loro problema.

Allora attieni a quanto scrivo e discuti su questo, non a chi sono e cosa faccio; altrimenti caro Flavio, dovrai accettare che parliamo anche di te.

fine.

Alessandro Pagnini ha detto...

Alcuni ipotizzano che Rossi vs IH non sia un problema del test di un anno, ma dello IP mai realmente trasferito:

http://www.sifferkoll.se/sifferkoll/lenr-ecat-saga-the-weaver-confirms-main-issue-is-ip-transfer-not-the-cop50-1mw-test/

Quindi l'osso di cane di Lugano sarebbe un Hot-Cat con le ali tarpate?
Il sospettoso Rossi ha tenuto per sè i suoi segreti e Darden ha fatto la sua strada. Chi abbia cominciato prima a deludere l'altro con i suoi comportamenti, è difficile da capire. Però che Rossi, come molti inventori, abbia una paura assassina di essere defraudato di ciò che gli spetta, mi pare piuttosto probabile. Insomma, non è detto che le mosse di IH siano tutte così esecrabili. Forse più avanti si capirà meglio come sono andate le cose.

Silvio Caggia ha detto...

@Nikola Tesla
Se clicchi sul mio nome o foto vedi i miei dati. Questo vale per tutti i Nick, ovviamente per quelli che hanno compilato il proprio profilo con info reali.

Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
...altrimenti caro Flavio, dovrai accettare che parliamo anche di te.
Flavio?

@SSUMT
...la questione non è personale. cosa c'è di così convincente da dirmi in privato che non si possa dire a tutti?
La rete è un dannatissimo specchio deformante, riesce a fare apparire le persone più simili a quello che gli altri immaginano che esse siano, che a quello che sono nella realtà. Penso che Andrea intende dirti che incontrarsi, vedersi, parlarsi, "annusarsi" (e mica all'OK Corral! A un pranzo di 22 passi, a un convegno ecc.) vale più di tante congetture che uno può farsi leggendo sulla rete.
Devo dire che anche a me, prima di conoscerlo di persona, non aveva fatto una bellissima impressione. ;)
Così come io stesso - ho ormai ampiamente verificato - non è che faccio proprio a tutti buona impressione scrivendo quel che scrivo sul web! :)))
Dai, speriamo si riesca a organizzare davvero un pranzo di 22 passi prossimamente.

Daniele Passerini ha detto...

@Silvio
Dalla mia lettura di "Testamento per una nuova medicina" viene fuori un Hamer incazzato con tutti ma estremamente umile.
In altre parole dipingi un ossimoro vivente. Lo hai incontrato di persona?
In tutta la mia vita non credo di avere mai incontrato una persona "incazzata con tutti ma estremamente umile", francamente non riesco nemmeno a immaginarla. Sarei curioso di incontrare Hamer per scoprire - se hai ragione - come diavolo parla e si comporta una persona "incazzata con tutti ma estremamente umile".

Che libri hai letto tu di Hamer che ti hanno dato l'impressione che si senta un dio?
Touche. In realtà è l'immagine che mi sono fatto leggendo tutti i commenti in cui ne parli. Non è una battuta.
Insisto che Hamer - da quello che ho capito leggendoti - ha un approccio all'essere umano più consono alla mentalità di un ingegnere che a quella di un medico olistico. Il SUO MODELLO mi pare un modello decisamente diverso da quello della medicina ufficiale, ma ugualmente MECCANICISTICO, estremamente MECCANICISTICO.
Forse quando la scienza capirà sul serio che è la materia a nascere dal pensiero e non viceversa, anche un "alternativo" à la Hamer capirà che siamo un essere spirituale prima che un essere fisico.

Alessandro Pagnini ha detto...

Suggerisco di mettere da parte Hamer. Basta Rossi a farci inquietare ;-)

Daniele Passerini ha detto...

@Nikola
Daniele tu ti sei emozionato nel leggere l'articolo ed io che ho avuto reazione opposta non ho potuto fare a meno di smontarti la cosa per vendicarmi di quando da bimbo mi spiegarono che i regali di natale non li porta gesù bambino. ;)
Sì, mi sono emozionato. E mi chiedo perché non hai "potuto fare a meno di smontarmi la cosa per vendicarti di quando da bimbo ti spiegarono che i regali di natale non li porta Gesù bambino". Che cosa c'entra con quell'articolo?

@Hermano
A te cosa ha colpito in quell'articolo. A me il modo in cui la "serendipità" ha portato ad Arena i finanziamenti per portare avanti la sua ricerca (sì, mi ha commosso) e il fatto che le cellule cancerogene non migrano in giro come i carrarmatini del Risiko (le metastasi della medicina ufficiale) ma "comunicano" a cellule lontane di mutare il loro progetto biologico.

Barney ha detto...

Altra richiesta di passaporto da parte di Vice.

Monaci Diacci e Kattivi Scettikoni son colpiti in egual misura dal fervore multesco del Nostro, che s'erge a difesa del Pensiero Unico (il suo, o simile) come torrione sul baluardo della Citta' di Eldorado (del dopodomani).

Alla quinta multa si vince la mucchina a vapore con sfiatella secca, o e' solo uno sport per selezionare l'audience?


[Ora saro' ripreso per questa presa di cuBo con maniglie, peraltro chiamata come a briscola si chiama il carico, mentre Vice ricevera' la medaglia. Gia' lo vedo...]

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Barney

Però tu te le cerchi. Vuoi la rissa, di' la verità! ;-)

Hermano Tobia ha detto...

@Daniele
A me hanno colpito tre aspetti. Il primo é che il metodo verrà sottoposto a rigorose verifiche scientifiche, e questo é fondamentale.

Il secondo é il fatto che il brevetto verrà concesso in licenza a patto che il prezzo di vendita sia contenuto. Questo [nell'ipotesi che il funzioni ovviamente] fa di Arena un benefattore dell'umanità, una persona che rinuncia ad un arricchimento personale certo e legale per massimizzare il bene della collettività (come lo furono Fleming e Sabin ad esempio).

Dall'altro la sua scelta non é priva di rischi da un punto di vista economico, in quanto tende a scoraggiare investimenti nel suo metodo (venendo a mancare i profitti), ma punta su chi ne trarrebbe beneficio economico indiretto (governi che risparmierebbero su spesa pubblica, forse compagnie di assicurazione).
Senza contare che gli interessi che minaccia hanno già dimostrato di essere disposti a tutto per non rinunciare ai loro profitti ( http://www.leonardorubini.org/2015/10/i-farmaci-che-curano-completamente-non.html ).

Il problema é che le regole del capitalismo, i brevetti e la salute pubblica spesso NON sono conciliabili (lo dico da imprenditore non di sinistra). Ma questo é un discorso ampio.

Sull'ultimo aspetto, ovvero la teoria alla base, penso l'unica cosa da fare sia aspettare repliche e conferme; ricordiamo conunque la vicenda di Barry Marshall, che quando propose (anni 90) che l'ulcera era di origine batterica fu sottoposto al pubblico ludibrio scientifico (il cui mandante principale era l'industria farmaceutica) e non riusciva a pubblicare niente. Poi nel 2005 vinse il Nobel per la medicina proprio per quella scoperta ed adesso tutti i dottori per curare l'ulcera prescrivono un semplice antibiotico, al posto di costosi ed inutili farmaci di nicchia.

Daniele Passerini ha detto...

@Barney G.C.
[Ora saro' ripreso per questa presa di cuBo con maniglie, peraltro chiamata come a briscola si chiama il carico, mentre Vice ricevera' la medaglia. Gia' lo vedo...]
È che non ho capito nulla di quello che hai scritto... se me lo spieghi pane al pane e vino al vino magari ci riesco.

triziocaioedeuterio ha detto...

http://www.sifferkoll.se/sifferkoll/lenr-ecat-saga-the-weaver-confirms-main-issue-is-ip-transfer-not-the-cop50-1mw-test/

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele Passerini
Che ci trovi di strano nell'essere arrabbiato con tutti ed essere al contempo umile?
Immagina una persona che si trova perseguitata per le sue teorie, che gli impediscono di verificarle ufficialmente, quanto può essere incazzato con gli artefici di questa situazione di stallo. Immagina come si senta calcolando i molti milioni di esseri umani che in 30 anni nel mondo hanno sofferto pene che potevano facilmente essere evitate loro. Lo trovi incompatibile con l'umiltà di chi si rende conto di aver solo iniziato un qualcosa che andrà sviluppato con l'esperienza di tutti i futuri medici NMG? Con l'umiltà di saper ripetutamente ammettere che "noi medici ci siamo finora sbagliati a..."?
Nota l'uso del noi.
Quanta gente conosci che nei suoi libri confessi "noi ci siamo sbagliati"?
Io non ci trovo nessun ossimoro.

Non ho mai incontrato Hamer, parlo per quello che lui ha scritto, o al massimo per le interviste che ha rilasciato.
C'è una certa analogia con un'altra situazione che ben conosciamo: chi ha avuto la pazienza di conoscere e verificare in prima e seconda persona le teorie di Hamer, come ho fatto io, Vettore o Nikola, ne sono rimaste entusiasti; quelli che non lo conoscono, o peggio conoscono solo quello che medbunker o dossierhamer e loro cloni scrivono, lo denigrano.

Guarda questo servizio della Rai dove puoi vedere un Hamer incazzato ed umile. Poi mi appello alla tua capacità di comunicatore per capire cosa sta facendo la Rai nell'associare le immagini del nazismo alla voce del giornalista... Questa è la TV che paghi. Questo è il nazisionismo.

https://youtu.be/eef0ezRM_rU

Mi dispiace di averti passato una immagine distorta di quello che è l'uomo Hamer, che comunque terrei distinto dalle sue teorie. Le sue teorie sono scientifiche, verificabili e falsificabili, basta averne voglia, a llivello personale come di comunità scientifica. Le sue regole sono semplici, scientifiche quindi meccaniche e fredde di per sè. Non ci vogliono attivatori, segreti industriali, entanglement quantistici discorsi new age per verificarle, potrebbe verificarle anche un ingegnere come Mario Massa se le conoscesse.
Ma il teorema di Pitagora nulla ti dice di che persona sia Pitagora!
Da quanto traspare dai suoi libri, che sono trattati medici, ricordiamolo, non romanzi, per me viene fuori un Hamer estremamente umano, pieno di amore verso l'essere umano, gli animali e tutta la natura. Un Hamer molto spirituale nel suo privato. Tuttavia incazzato nero con i suoi colleghi medici, i giudici, i giornalisti, i massoni, i sionisti...

Silvio Caggia ha detto...

"il fatto che le cellule cancerogene non migrano in giro come i carrarmatini del Risiko (le metastasi della medicina ufficiale) ma "comunicano" a cellule lontane di mutare il loro progetto biologico."
E perché mai lo farebbero?
Quale sarebbe lo scopo, il senso?
Non dimentichiamoci che abbiamo milioni di anni di evoluzione alle spalle, cose complesse come questa non avvengono per caso o per sbaglio, hanno un motivo, una utilità, altrimenti, come la coda, le perdi in relativamente poche generazioni.
Perché voler interpretare i dati come se esistesse una "cellula cancerogena" che telefona ad altre cellule lontane per convincerle a diventare anche loro cancerogene?
Perché non voler semplicemente accettare il fatto che è dal cervello che arriva l'input allo sviluppo tumorale nell'organo, attraverso anche segnali chimici, e che se concentriamo questi segnali chimici in una apposita coltura questa obbedirà sviluppandosi?
Perché questa interpretazione dovrebbe essere meno ragionevole dell'altra?
Semplice:
Perché la prima è compatibile con il sistema economico della medicina, la seconda no! Quindi la prima va avanti, la seconda è rifiutata.

MISTERO ha detto...

si vince la mucchina a vapore con sfiatella secca
Cioè?
Provo ad interpretarlo io Daniele..

In pratica c'è in palio una piccola mucca che produce scoregge anidre e non puzzolenti?
Se è così, qual'è il concorso?
Come posso partecipare visto che non mi sono iscritto a nulla ultimamente?
Se tu sei già iscritto ci rinuncio, qualsiasi cosa sia sei imbattibile, se invece si tratta di odiens del blog, nonostante i vari multinik che hai creato con finti interventi a tuo sostegno, li in questo caso ti battiamo di brutto, i nostri nik qui sono tutti reali e ben documentabili con patente libretto di circolazione e assicurazione.

Cos'è la pubblicità che fai al tuo blog non funziona bene? Forse mancano i contenuti, non ci hai pensato?

Se mi paghi il doppio di quanto mi paga Passerini vengo a darti una mano..

bene modalità perculata finita, pane al pane come dice Daniele, ora vuoi entrare nel merito del post o vuoi continuare nella tua opera ad pesonam?

Nel qual caso, cioè la seconda ipotesi caro Cesaretti, non ci saranno altre risposte via blog, nel senso che ti ignoro e spero facciano altrettanto anche gli altri.

Daniele Passerini ha detto...

@Silvio
Perché non voler semplicemente accettare il fatto che è dal cervello che arriva l'input allo sviluppo tumorale nell'organo, attraverso anche segnali chimici, e che se concentriamo questi segnali chimici in una apposita coltura questa obbedirà sviluppandosi?
Ovvio che arriva dal cervello, ma se è per questo c'è un livello superiore che agisce TRAMITE il cervello.
Comunque Silvio, il punto è molto semplice: per te la NMG è un modello o è il modello?
Perché chiaramente se pensi che sia il modello non ha senso alcuna discussione con chi pensa che sia un modello.

Mario Massa ha detto...

@Daniele Passerini
"le cellule cancerogene non migrano in giro come i carrarmatini del Risiko (le metastasi della medicina ufficiale) ma "comunicano" a cellule lontane di mutare il loro progetto biologico."

Basta andare su Wiki alla voce metastasi per rendersi conto che il processo di metastasi per la medicina ufficiale è un processo assai complesso: perchè tu che non hai fatto nessuno studio a riguardo lo vuoi fare apparire una "stupidata"?

Può essere che lo sia e che abbia ragione Goffredo Arena, oppure è questo medico che si sta sbagliando. E' assurdo tifare per qualcuno solo perchè va "contro". Io spero solo che tutti i ricercatori, ortodossi o meno purchè seri e onesti, abbiano la possibilità di proseguire i loro studi e che la nostra generazione sia l'ultima a morire di tumore.

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele Passerini
"Ovvio che arriva dal cervello"
Bene, allora anche per te Arena sbaglia la sua interpretazione (cioè che la metastasi arriva dall'altra cellula). Sei Hameriano e non lo sai.

La NMG è un modello di un nuovo paradigma: il tumore non è una cosa maligna, ma una risposta sensata.
Tutto ciò che segue il vecchio paradigma, comprese le interpretazioni che fa Arena, sono incompatibili con il nuovo paradigma (i dati invece lo sono perfettamente).
Disponibile a valutare nuovi modelli nel nuovo paradigma, quelli del vecchio paradigma NO.

Daniele Passerini ha detto...

@Massa
Basta andare su Wiki alla voce metastasi per rendersi conto che il processo di metastasi per la medicina ufficiale è un processo assai complesso: perchè tu che non hai fatto nessuno studio a riguardo lo vuoi fare apparire una "stupidata"?
O.o
Dovevo nascere fra qualche secolo, mi sarei trovato molto meglio. Sempre che tra qualche secolo ci sia ancora qualcuno ad ascoltare il rumore di un albero che cade nella foresta.
Buonanotte

@Robbins
Ho compreso cosa intendevi stamattina, meglio tardi che mai.

@Giovanni "Barney" Cesaretti
Ad avermi confuso del tutto le idee era il fatto che mi hai definito "Difensore del Pensiero Unico"... è normale che se mi descrivi un paesaggio con prati azzurri e cieli verdi penso che stai parlando di un altro pianeta e non della Terra. Difensore del pensiero unico... è una tavanata galattica talmente iperbolica che dovresti riderne tu stesso, basta che ti guardi attorno... oppure veramente di 22passi ne hai colto si è no 1 o 2 al massimo, 1 o 2 passetti.
Ok, ormai il tuo lato "bambino dispettoso" lo hai fatto sfogare abbastanza, ora rientra in quello "adulto ragionevole" per favore.

Daniele Passerini ha detto...

@Sivio
M'ergo a difesa dell'unico pensiero che adesso ho... andare a dormire!

Mario Massa ha detto...

@Silvio
@Daniele
"Perché non voler semplicemente accettare il fatto che è dal cervello che arriva l'input allo sviluppo tumorale nell'organo" - "Ovvio che arriva dal cervello".

Spiegatemi allora perchè anche gli animali si ammalano di tumore. Persino le piante (anche se con modalità alquanto diversa) si ammalano di tumore. Una percentuale importante di tumori viene dalle radiazioni ionizzanti e dal radon (dato scientifico indiscutibile); il neuroblastoma infantile colpisce anche i neonati; alcuni tumori mostrano evidente ereditarietà (Angelina Jolie pazza o previdente?): dove vedete l'evidenza che i tumori siano indotti dal pensiero? Che possa accadere non mi stupirebbe, che sia la norma mi pare contro l'evidenza.

Silvio Caggia ha detto...

@Mario Massa
Se io scrivo cervello, perché tu leggi pensiero?
Gli animali non hanno il cervello?

Silvio Caggia ha detto...

@Mario Massa
"Una percentuale importante di tumori viene dalle radiazioni ionizzanti e dal radon (dato scientifico indiscutibile)"
Se è così indiscutibile, chi è l'idiota che si sottopone a radioterapia?

Se è indiscutibile che siano le mutazioni genetiche a produrre i tumori, chi è l'idiota che si sottopone a chemioterapia, trattamento indiscutibilmente mutageno?

Vedi, grazie a te ora sappiamo cosa indiscutibilmente non dobbiamo fare mai.
Sei anche tu Hameriano e non lo sai.

P.S. avete visto il video della Rai?
Lo avete analizzato?
È indiscutibile anche l'informazione?
Ma non vi si accende qualche lampadina in testa di fronte a queste evidenti mistificazioni della realtà?

Volete per forza arrivare ad una incidenza del 100% dell'overdiagnosys per rendervi conto che Angelina Jolie è l'emblema di una sanità pazza che aspetta anche voi dietro l'angolo?
Fatevi pure togliere tette, utero, prostata, tiroide... Accomodatevi!

Daniele Passerini ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Daniele Passerini ha detto...

@Silvio Caggia
Volete per forza arrivare ad una incidenza del 100% dell'overdiagnosys per rendervi conto che Angelina Jolie è l'emblema di una sanità pazza che aspetta anche voi dietro l'angolo?
D'accordo al 100% su questo!
D'accordo al 100% su questo!
D'accordo al 100% su questo!
Ma tu hai già deciso (e sei sicuro al 100%) che gli studi di Arena saranno inquadrati nella medicina ufficiale e diventeranno funzionali a sovradignasticare tumori A TUTTI. Come hai già deciso (e sei sicuro al 100%) che in campo medico SOLO ESCLUSIVAMENTE il modello NMG funziona e tutti gli altri no (compresa agopuntura, omeopatia, pranoterapia ecc.).
Su queste basi di che diavolo ragioniamo?

Daniele Passerini ha detto...

@Mario Massa
dove vedete l'evidenza che i tumori siano indotti dal pensiero? Che possa accadere non mi stupirebbe, che sia la norma mi pare contro l'evidenza.
Quando tra qualche secolo sarà chiaro il fatto che è il "Pensiero" (non i pensieri della mente! ma quello che la Bibbia chiama Logos, Verbo, l'ohm buddista ecc.) a creare il mondo e non viceversa, saranno evidenti i vicoli ciechi in cui è caduto l'uomo con la sua razionalità usata a sproposito come un cieco può usare a sproposito un coltello affilato.
Quello che rende difficile che io, te, Silvio si possa essere d'accordo (in questa discussione siamo come buoi legati tra loro che tirano ognuno per conto di suo in 3 direzioni diverse a 120 gradi l'uno dall'altro) è per esempio che
- tu dici che il modello medico che funziona meglio è la medicina ufficiale (MU), e puoi portare migliaia di evidenze di ciò;
- Silvio dice che il modello medico che funziona meglio è la NMG, e può portare migliaia di evidenze di ciò;
- io dico che MU e NMG sono due modelli che funzionano abbastanza, tautologica mente secondo le loro premesse, entrambi molto meccanicistici, nel senso che vedono l'uomo come una macchina (si dividono sulle cause della malattia).
Non accetto la pretesa di nessun modello - scusate tanto ma il mio "pallino" è questo - di deificarsi a Verità. Esistono tantissimi altri modelli che, caso per caso, possono funzionare meglio di MU o NMG. In linea di principio potrebbero esistere più di 7 miliardi di modelli (uno per ogni persona). Quello che manca a MU e NMG è comprendere e accettare che non esiste IL MODELLO, anche se chiunque ne sposa uno può dimostrare agli altri di avere ragione SE È QUESTO CHE VUOLE.
Tu e Silvio avete bisogno di dimostrare agli altri di avere ragione, quindi per favore lasciatemi pure nel mio "torto".
Grazie

@Silvio Caggia
Come avrai visto molte cose che ho scritto a Mario sono rivolte anche per te.

Daniele Passerini ha detto...

@Alessandro Pagnini
Solo io mi accorgo di quanto Silvio e Mario sono simili pur affermando cose opposte?

Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
Scusaci tutti per questo immenso OT "medico" sul tuo post.

Daniele Passerini ha detto...

@Silvio
Ma noi che possiamo fare nel nostro piccolo?
Per esempio firmare una petizione per la libertà di scelta terapeutica, che in teoria sarebbe sancita dalla costituzione, mentre in pratica è tutto il contrario...
https://www.change.org/p/ai-parlamentari-della-repubblica-italiana-diritto-all-https://www.change.org/p/ai-parlamentari-della-repubblica-italiana-diritto-all-autodeterminazione-sul-proprio-corpo-libert%C3%A0-di-scelta-terapeutica?recruiter=90152955&utm_source=petitions_share&utm_medium=copylinkautodeterminazione-sul-proprio-corpo-libert%C3%A0-di-scelta-terapeutica?recruiter=90152955&utm_source=petitions_share&utm_medium=copylink

Questo te lo quoto al 100%.
E lo firmo anche io.
Ma a libertà di scegliere la terapia che si vuole non dovrebbe corrispondere anche libertà di esprimere opinioni sulle terapie??? Che siano MU o NMG?

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Daniele
"...@Alessandro Pagnini
Solo io mi accorgo di quanto Silvio e Mario sono simili pur affermando cose opposte? ..."

Ti dirò che Silvio sulle cose di cui è convinto è più tosto di Mario. Per questo evito di discuterci. Ho già visto dall'epico scontro Silvio vs Mahler/tia_ che la cosa risulterebbe inconcludente. Francamente io tendo a pensarla come te, tuttavia vale il solito famoso discorso delle manie di proselitismo (da non confondersi con una comune volontà di dialogo e ricerca della verità), tante volte evidenziate da parte di alcuni invasati (Cimpy, ad esempio, ha avuto anche con me un rapporto civile, ma a mio parere mostra lati maniacali, che abbia ragione o torto). Gli hameriani facciano pure, finchè non creano problemi a me o alla società in generale. Non sento il bisogno di 'convertirli' per dimostrare che ho ragione. Evito di prenderci discussioni. Come se fossi un negazionista duro e puro (a scanso di equivoci NON è l'atteggiamento che vedo in Mario e negli altri tecnici che portano i loro dati e intervengono nel merito con competenza) non andrei a cercare di guadagnare alla mia religione coloro che non hanno chiuso la porta alla possibilità dell'esistenza delle LENR, facendo il diavolo a quattro nei blog/forum in cui l'atteggiamento prevalente è di apertura al fenomeno.
La convivenza serena ha le sue regole :-)

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele Passerini
"Ma tu hai già deciso (e sei sicuro al 100%) che gli studi di Arena saranno inquadrati nella medicina ufficiale e diventeranno funzionali a sovradignasticare tumori A TUTTI."
Sì.
Tu pensi che diagnosticheranno meno tumori di oggi?
Un sistema di diagnosi più precoce non può che diagnosticare PRIMA i tumori e quindi, per logica, permettere il trattamento di PIU' pazienti.
Se non ti piace la deduzione logica guarda allora l'evidenza statistica dell'incremento delle diagnosi di tumore dall'inizio del secolo scorso ad oggi:
Parti da valori dell'1% per arrivare al 50%.
A cosa è dovuto questo incredibile aumento?
Solo al fatto che viviamo di più?
Solo al fatto che viviamo peggio?
O all'overdiagnosys galoppante?
Arrivati verso il 100% vi renderete conto che l'attuale paradigma in cui MU e le altre medicine complementari vi hanno portato non è più sostenibile ed allora cambierete paradigma anche voi.

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele Passerini
"Non accetto la pretesa di nessun modello - scusate tanto ma il mio "pallino" è questo - di deificarsi a Verità."
È per questo che la legge dovrebbe garantire la libertà di scelta.
Purtroppo questa libertà di scelta ce l'avete TUTTI tranne me!
Perché tutte, ma proprio tutte le medicine sono state ormai sdoganate tranne la mia. In barba al dettato costituzionale.
Quindi scusa se continuo a manifestare per la libertà di cura mentre voi potete permettervi di non farlo.
Evidentemente sono chiassoso e fastidioso come quei gay che fino a ieri non potevano sposarsi.
O pensi che i gay facessero proselitismo?

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele Passerini
"Ma a libertà di scegliere la terapia che si vuole non dovrebbe corrispondere anche libertà di esprimere opinioni sulle terapie??? Che siano MU o NMG?"
Quando avrò garantita la libertà di scelta per me puoi anche organizzarti il No-Hamer-Day, a me la tua opinione non mi tange. La coercizione che oggi subisco sì.

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele Passerini
Io però aspetto ancora un tuo commento sul video Rai.
https://youtu.be/eef0ezRM_rU
Parliamo di questo Hamer che, evidentemente ipertrofico, all'età di 9 anni gestiva già il campo di concentramento di Auschwitz...
Heil!
P.S. Vi ricordo che lunedì scade il termine per richiedere l'esenzione dal canone Rai nella bolletta luce.

Nikola Tesla ha detto...

@Daniele -hamer spiega le basi biologiche della natura umana e animale, su questo 'albero' si può innestare quello che rimane della medicina ufficiale e delle alternative. L'approccio hameriano non esclude le altre medicine, me le inquadra nel suo contesto.
Vedi ad esempio che hamer non ha trovato nessun relè' celebrale nella zona frontale, quella che per gli orientali cela il terzo occhio, e ha ipotizzato che forse quest'area cerebrale è deputata ad una qualche 'emissione energetica'.

La mia risposta su gesu bambino è dovuta al fatto che mi sei parso svicolare per difesa coi tuoi commenti sul modello e sull'informazione al mio accenno al 'materiale' che ho letto nell'articolo.

Se capisci lo spagnolo ascoltati Fermin Moriano, medico alternativo che ha lavorato con hamer in spagna.
Egli non prescindeva da hamer ma curava con qualsiasi metodo alternativo che lo facesse entrare in empatia e fiducia col paziente.
Bellissimo quando spiega come non si può brutalmente dire a molti pazienti (come faceva hamer all'inizio): -la malattia che hai è duvuta al trauma causato dal rapporto con tuo marito -figlio ... Se non esci dal conflitto Muori!
Questo non aiuta molto, per alcuni può essere controproducente.

Moriano nei suio corsi ribatte sempre che è la mente che crea la materia, e praticava anche metodi curativi 'energetici'.

Spero questi spunti ti possano aiutare ad entrare in questa dimensione, come il tuo blog ha aiutato me a crescere e capire tante cose. Non entriamo in modalità 'dibattito', questo a volte ci fa chiudere a riccio ed è male. :)

Nikola Tesla ha detto...

ps. per tutti quelli interessati a questo ot su NMG.

Quando si è capito bene la NMG si parte subito a cercare i conflitti che hanno caratterizato la nostra vita e quella di altri. Nel mio caso conobbi una persona che rivelò a me il trauma subito da bambino (molestie sessuali), questa persona, guarda caso soffriva ESATTAMENTE della malattia che nella tabella di hamer è collegata con quello specifico trauma (cisti ovariche).
Non lo raccontò mai a nessuno prima di me:
vedi la condizione imprescindibile per lo shock biologico
-shock vissuto in isolamento.

Da li ho pensato: quante sono le possibilità che sia un caso? e sono andato avanti a leggere..... ;)

Poi mano a mano che leggevo (i libri di Trupiano) capivo cose della mia vita:
vi assicuro che è un esperienza illuminante ma che fa anche PAURA!!! Forse certe cose non si vuole capirle, e certi conflitti, lo dice bene anche hamer, NON vanno mai risolti!

Mario Massa ha detto...

@Silvio Caggia
"Se io scrivo cervello, perché tu leggi pensiero?"

Perchè tu parli di "conflitti". Cosa era cambiato in Hammer e sua moglie dopo la morte del figlio: il cervello o i pensieri?

Mario Massa ha detto...

@Daniele
"tu dici che il modello medico che funziona meglio è la medicina ufficiale (MU)"

Esattamente come dico che la fisica che funziona meglio è quella ufficiale. Certo che entrambe sono imperfette e c'è tanto da lavorare e ci si possono aspettare scoperte anche rivoluzionarie (basta il fatto che non si sappiano ancora curare i tumori e non si spieghi la materia oscura). Ma questo non può spingerci a preferire immediatamente cose nuove, spesso bislacche perchè ci sono più simpatiche. Dovrebbe spingerci a indagare e a seguire le nuove idee ma in maniera critica e da "scettici" nel vero significato del termine, non da tifosi. Ricodiamoci che le nostre scelte ricadranno sui nostri figli e nipoti. Abbiamo una responsabilità e mi preoccupa che qui la NMG attecchisca così tanto.

Hermano Tobia ha detto...

@Mario
Abbiamo una responsabilità e mi preoccupa che qui la NMG attecchisca così tanto.

Concordo. Aggiungo che ritengo del tutto inverosimile che i lavoratori Eternit morti per mesotelioma, gli operai di Marghera morti per tumori vari ed anche in generale i fumatori che contraggono tumore ai polmoni (per fare qualche esempio) si siano tutti ammalati a causa di qualche fantomatico conflitto interiore irrisolto.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Mario
"...Ma questo non può spingerci a preferire immediatamente cose nuove, spesso bislacche perchè ci sono più simpatiche. Dovrebbe spingerci a indagare e a seguire le nuove idee ma in maniera critica e da "scettici" nel vero significato del termine, non da tifosi...."

Senz'altro!
Una certa simpatia e un certo BIAS è però praticamente inevitabile. Secondo me basta che non divenga troppo ingombrante.

Nikola Tesla ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Nikola Tesla ha detto...

@hermano
rubo una citazione dal libro di Trupiano:

'Come l'amianto inalato possa indurre un mesotelioma a livello peritoneale e tuttora un MISTERO'
-----------

Quello che voglio dire è che c'è una spiegazione per tutto quello che sembra incongruente con cio che è 'noto', ma bisogna fare quel piccolo sforzo, come per accettare la teoria copernicana,che dava all'inizio risultati più errati della vecchia, bisogna aggiungere le orbite ellittiche. Tutto il pacchetto funziona, solo un pezzo sembra non andare!
------
Avanti ragazzi...pillola rossa o pillola blu?

sono solo un misero test ha detto...

... mi preoccupa che qui la NMG attecchisca così tanto...

Concordo

cari amici ingegneri a cui piacciono tanto i numeri, mi risulta che ci siano una 70ina di iscritti al blog e 2 (due, in lettere) che esprimono una assolutamente legittima preferenza su un modo di vedere le cose.

questo per voi è "così tanto"? i numeri parlano da soli: traspare benissimo (se ce fosse ancora bisogno) l'intento di far apparire questo spazio di discussione un covo di "boccaloni" (virgolettato perchè è stato usato più volte). perchè?

@Daniele

mi autocito: il tuo blog è importante...

Silvio Caggia ha detto...

@Mario Massa
"Perchè tu parli di "conflitti". Cosa era cambiato in Hammer e sua moglie dopo la morte del figlio: il cervello o i pensieri?"
Il cervello!
Io parlo di conflitti biologici, non psicologici!
Questo è il classico errore di chi si approccia ad Hamer per sentito dire. Non è psicoterapia. Non è psicosomatica. È biologia.

bertoldo ha detto...

"Concordo. Aggiungo che ritengo del tutto inverosimile che i lavoratori Eternit morti per mesotelioma, gli operai di Marghera morti per tumori vari ed anche in generale i fumatori che contraggono tumore ai polmoni (per fare qualche esempio) si siano tutti ammalati a causa di qualche fantomatico conflitto interiore irrisolto. " si tratta solo di integrare e non di essere integralisti . La NGM come tutte le teorie è solo una parte che deve essere usata in casi specifici , che le malattie possano essere causate da vvenimenti fatti o pensieri troppo ossessivi dovrebbe essere pacifico , esternalizzare sempre tutto e dare sempre la colpa ad altro non può essere una soluzione . I problemi irrisolti sono causa di conflitto interiore , blocchi psicologici che diventano blocchi energetici che diventano malattie . Il pensiero crea la materia Giordano Bruno

bertoldo ha detto...

"Perchè tu parli di "conflitti". Cosa era cambiato in Hammer e sua moglie dopo la morte del figlio: il cervello o i pensieri?" entrambe , i pensieri cambaino anche le connessioni materiali che si instaurano nel cervello .

Silvio Caggia ha detto...

@Hermano Tobia
Ti dico una cosa che adesso non capirai di sicuro, ma se approfondirai seriamente l'argomento potrai capire:
Tu puoi morire a causa dell'inquinamento, ma non puoi ammalarti a causa dell'inquinamento.
Non bisogna fare confusione tra la patologia cellulare è la patologia dell'organismo. La medicina ufficiale cerca di ricondurre tutto alla patologia cellulare, inventandosi la "cellula cancerogena", ed ignora completamente i programmi biologici dell'organismo.
Sono due livelli molto diversi!
È come confondere un transistor con una finestra in un computer!!!

bertoldo ha detto...

" Ma questo non può spingerci a preferire immediatamente cose nuove, spesso bislacche perchè ci sono più simpatiche." Non sono solo più simpatiche ma offrono una spiegazione diversa da indagare . " Dovrebbe spingerci a indagare e a seguire le nuove idee ma in maniera critica e da "scettici" nel vero significato del termine, non da tifosi." e qui ci vuole uno psicologo o uno psichiatra ? uno non crede o non pensa possa funzionare e fà di tutto per non farla funzionare però allo stesso tempo "indaga" non si sà bene su cosa . non è meglio se vai a pescare ? "Ricodiamoci che le nostre scelte ricadranno sui nostri figli e nipoti." le scelte fatte in passato con il nucleare con i cibi transgenici con i diserbanti al glifosato stanno già ricadendo su tutti ma forse tu e quelli come te vivete in un mondo parallelo dove chernobyl e fukushima non sono mai esistite e le api non si stanno estinguendo per i pesticidi e la gente non muore per eccesso di accumuli di "scienza" vedasi esami fatti da parlamentari europei per l'accumulo di glifosato nei loro tessuti ... " Abbiamo una responsabilità e mi preoccupa che qui la NMG attecchisca così tanto. " a me invece preoccupa che persone come te abbiano poco da dire e tanto da censurare a prescindere ...

Silvio Caggia ha detto...

@sono solo un misero test
Grazie.
Il problema è che non si sopportano le minoranze. Alla faccia della costituzione che dice esattamente il contrario.
Il 3% di italiani che vuole curarsi seguendo le leggi biologiche non possono farlo.
I gay possono sposarsi, e con certi limiti, solo da ieri.
I vegani sono oggetto delle barzellette più dei carabinieri.
Purtroppo per poter sopravvivere sembra che bisogna per forza instaurare la dittatura delle leggi biologiche, dei gay, del veganesimo, o dei 5 stelle...

Barney ha detto...

Ti dico una cosa che adesso non capirai di sicuro, ma se approfondirai seriamente l'argomento potrai capire:
Tu puoi morire a causa dell'inquinamento, ma non puoi ammalarti a causa dell'inquinamento.


Ma se TUTTE le malattie (non concentriamoci sul cancro) sono il risultato di un SBS che si attiva in seguito al DHS, come spiega la NMG il vaiolo, il tifo, la varicella, il morbillo, la malaria e via andare?

Come spiega la NMG le EPIDEMIE? Tutta una popolazione subisce nello stesso momento un DHS? E risponde tutta assieme con un SBS (che in genere, se non si cura, porta alla morte in questi casi...)?

Oppure il vaiolo non esiste, il morbillo e' una creazione di $Big$Pharma per vendere vaccini e cosi' via?

Qua dentro c'e' pieno di ingegneri (spero meno di quanto penso...), ma quanti medici o biologi ci sono, in grado di valutare scientificamente le affermazioni di Hamer?

[Prevengo la classica risposta di Silvio]
Io ho letto un po' di roba scritta da Hamer e dai suoi adepti, tu Silvio quanta roba di biochimica, fisiologia e epidemiologia hai letto? Dico roba non scritta da Hamer, ovviamente. Testi universitari, roba che esce da decenni di esperimenti con tonnellate di dati.

Alessandro Pagnini ha detto...

"... si tratta solo di integrare e non di essere integralisti . La NGM come tutte le teorie è solo una parte che deve essere usata in casi specifici..."

"...che le malattie possano essere causate da vvenimenti fatti o pensieri troppo ossessivi dovrebbe essere pacifico , esternalizzare sempre tutto e dare sempre la colpa ad altro non può essere una soluzione . I problemi irrisolti sono causa di conflitto interiore , blocchi psicologici che diventano blocchi energetici che diventano malattie..."

Ogni tanto bertoldo sfodera delle perle alle quali devo plaudire. Se non avesse la brutta abitudine ogni tanto di diventare feroce, sarebbe anche meglio, ma i meriti vanno riconosciuti comunque. Bravo Berto'! :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

Comunque io vi avverto: l'argomento NMG porta là dove è 'pianto e stridor di denti' ;-)

Fate vobis. Vediamo dove ho messo il pop-corn... ;-)

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
Ragazzi, che diavolo di OT!
Ok, provo a rispondere a tutti... sì, lo so che magari non ve ne frega più di tanto di quel che ho da dire, però ci provo! :)))

Certo, se qualcuno evitasse di accumularmi una decina di domande a mitraglia prima che abbia il tempo di rispondere alla prima, sarebbe più netiquettoso e mi metterebbe meno in ambasce! :)))

Uno a caso eh! :D

Alessandro Pagnini ha detto...

"...Uno a caso eh! :D ..."

Per caso inizia per 'Silv' e finisce per 'aggia'? :-D

Barney ha detto...

Sto guardando Trupiano qua.

E' incredibile: la spiegazione hameriana alle epidemie e' davvero il DHS di massa. Il virus della influenza spagnola? Una SBS alla prima guerra mondiale, facile.
Il vaiolo che ha sterminato i nativi americani? Ma e' lo stress derivato dai cattivi conquistadores spagnoli, no?
L'AIDS sara' la risposta biologicamente sensata al decadimento dei costumi, immagino...

Tutti i virus sono i "pompieri" che arrivano a risolvere il conflitto, noi idioti scetticoni ammazziamo il virus o il batterio e impediamo al SBS di sviluppare la cura naturale.

Sento in sottofondo "malattie genetiche e malattie da inquinanti".
Ok, le malattie ereditarie (genetiche) NON esistono. Diciamolo agli emofiliaci, vediamo che ne vien fuori.

"Meno male" che un veleno tossico e' qualcosa che viene contemplato come una cosa che fa male a prescindere dalla DHS. Trupiano ha dovuto ammettere che se mangio amanita falloide schianto, e non c'e' DHS che tenga. Beh, diciamo che li' e' difficile dire il contrario.

Qualcuno qua dentro ha letto "Armi, acciaio e malattie" di Jared Diamond?
Lo consiglio al posto di qualsiasi libro di Hamer, una lettura affascinante che spiega moltissime cose. Non solo scientifiche; ma tra quelle scientifiche c'e' la nascita delle malattie epidemiche.

Andrea Michielin ha detto...

Ciao a tutti!

Intanto ringrazio per le innumerevoli informazioni che donate sempre.
Però... fatemelo dire, un breve OT può anche risultare interessante.
Esasperare troppe volte argomenti già affrontati distraendo così dal discorso principale, allontana in me l'interesse che potrei avere nella lettura.
Anch'io vorrei continuare a discutere da stupido quale sono (eh si, al riguardo non finisco mai di stupirmi... eheh), magari ricordandomi del post di Andrea che mi sembra già abbastanza ricco di spunti! :)

Grazie!

Andrea Michielin ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Andrea Michielin ha detto...

@Alessandro
Spero che i pop-corn siano in versione extralarge. Mi siedo in silenzio dalle tue parti! :)

Daniele Passerini ha detto...

@Alessandro Pagnini
Ogni tanto bertoldo sfodera delle perle alle quali devo plaudire. Se non avesse la brutta abitudine ogni tanto di diventare feroce, sarebbe anche meglio, ma i meriti vanno riconosciuti comunque. Bravo Berto'! :-)
Quoto totalmente

@bertoldo
si tratta solo di integrare e non di essere integralisti . La NGM come tutte le teorie è solo una parte che deve essere usata in casi specifici , che le malattie possano essere causate da vvenimenti fatti o pensieri troppo ossessivi dovrebbe essere pacifico , esternalizzare sempre tutto e dare sempre la colpa ad altro non può essere una soluzione . I problemi irrisolti sono causa di conflitto interiore , blocchi psicologici che diventano blocchi energetici che diventano malattie . Il pensiero crea la materia Giordano Bruno

Cosa era cambiato [...]: il cervello o i pensieri?" entrambe , i pensieri cambiano anche le connessioni materiali che si instaurano nel cervello


Quoto, quoto e straquoto.

MISTERO ha detto...

@Daniele
Scusaci tutti per questo immenso OT "medico" sul tuo post.

Mi avete provocato?
Ora subitevi il pippotto che sto preparando.. ;-)

In fin dei conti il post che ho scritto è incompleto, rimandiamo quindi le stupidate su Rossi al prossimo post.

Daniele Passerini ha detto...

@Silvio
Io però aspetto ancora un tuo commento sul video Rai.
https://youtu.be/eef0ezRM_rU

E io ho dovuto aspettare di trovare il tempo per vederlo, santo impaziente uomo! :)
L'ho appena fatto.
Analisi fredda:
- su un video di 6 minuti, il primo minuto sono immagini dell'Olocausto (e la giornalista ci va giù pesante a ritenere Hamer un nazista);
- poi abbiamo 2 minuti di Hamer che parla;
- poi altri 3 minuti di immagini dell'Olocausto accompagnate da musica in tema.
In effetti 2/3 del video non c'entra nulla con la NMG.
E che il video sia confezionato ad arte per suscitare reazioni CONTRO Hamer è vero.
Però che c'entra col discorso sulla NMG?
Es. banale: prendiamo Berlusconi, Salvini, Renzi... provengono da partiti diversi, esprimo opinioni diverse, ma per me sono fatti della stessa pasta e nessuno mi piace praticamente nella stessa misura.
Ma se vedessi dei video confezionati ad arte per screditarli, cambierei la mia opinione su loro? No.
È un video inqualificabile, ma io dovrei farmi piacere Hamer solo perché è preso di mira?

Ma a te non sembra che Hamer stesso faccia di tutto per bruciarsi il terreno attorno? Santi numi, quando la giornalista gli chiede "Non conosce nessun medico ebreo onesto?" lui dà una risposta DA FOLLI:
"No, i medici ebrei sono tutti criminali perché curano solo i loro pazienti ebrei, gli altri non li curano... anzi li ammazzano gli altri."

P.S. Rispetto la tua opinione, ma per me una persona incazzata con tutti, NON È UMILE. Etty Hillesum è l'esempio di una persona UMILE. Umiltà significa essere in grado di perdonare anche i propri carnefici, non significa certo essere incazzato con TUTTI quelli che la pensano diversamente da noi.

Daniele Passerini ha detto...

@Silvio
@Nikola
Francamente vorrei chiudere qui con voi l'OT su Hamer, voi SE RITENETE CHE ABBIA SENSO siete liberi di proseguirlo con Mario, Hermano, Barney (che già ha quasi un orgasmo!), bertoldo (il che è tutto dire!) ecc.
A me non interessa.
Mi piacerebbe avere il tempo nella vita di potere approfondire tutto quello che mi incuriosisce, non ci riesco, non ci riesco soprattutto se alcune cose mi suonano stonate.
Accettate che, benché io sia consapevole quanto voi dei limiti della MU, colgo - a ragione o a torto - nella NMG la stessa (contrapposta ma analoga) riduttività dell'essere umano al solo lato fisico/biologico... sempre di un giochino causa-effetto si tratta.
Insomma, per ragioni diverse ma analoghe non mi soddisfa né il modello MU né il modello NMG... è obbligatorio dover sposare UN modello?
22 passi NON è un blo pro-Hamer e NON è un blog contro-Hamer.
Ognuno è libero di farsi le proprie idee su Hamer leggendo il tanto materiale che si trova in rete, compreso quello che si trova su 22 passi nei vari post che nel tempo sono stati dedicati a spiegare in modo equilibrato la NMG.
Ma vorrei sentirmi libero di esprimere su 22 passi le mie opinioni quanto siete liberi voi.
Grazie

Daniele Passerini ha detto...

@Barney G.C.
Qualcuno qua dentro ha letto "Armi, acciaio e malattie" di Jared Diamond?
Lo consiglio al posto di qualsiasi libro di Hamer, una lettura affascinante che spiega moltissime cose. Non solo scientifiche; ma tra quelle scientifiche c'e' la nascita delle malattie epidemiche.

Io! :)
15-20 anni fa, mi pare fosse appena uscito.
Mi piacque molto per un verso, per l'altro lo trovai un po' troppo RIDUZIONISTA per i miei gusti! :P
Ora vado a vedere se lo ritrovo e guardo se ci avevo appuntato qualcosa.

Daniele Passerini ha detto...

@Barney G.C.
Trovato! No, purtroppo nessun appunto. Ma tante frecce e sottolineature a matita. Alcune per tutte a pag. 8:

"Le teorie basate sulle differenze razziali non sono solo odiose, sono soprattutto sbagliate. Non esiste una sola prova convincente del fatto che esistano differenze intellettuali innate tra le popolazioni umane. Come mostrerò tra poco, chi oggi vive "ancora all'Età della pietra" è in media più intelligente di un abitante delle società avanzate."
[...]
"Le mie idee in materia mi vengono da 33 anni di lavoro con i guineani all'interno della l'iro società. Fin dall'inizio mi sono accorto di quanto fossero in media più intelligenti, attenti espressivi e interessati a cose e persone di un europeo o un americano tipo."
[...]
"...gli europei hanno vissuto per secoli in società affollate dotate di autorità centrali e giudiziarie. La principale causa di morte in queste società è sempre stata rappresentata dalle malattie infettive a carattere epidemico (come il vaiolo) mentre l'omicidio e la morte in guerra erano relativamente poco comuni. Chi sopravviveva alle epidemie, in genere riusciva a trasmettere i propri geni alla prole; è così che oggi gran parte dei nati in Occidente vive abbastanza a lungo da poter lasciare discendenza, senza alcuna pressione selettiva sul l'intelligenza e sulla qualità genetica. In Nuova Guinea, invece, si è sempre vissuti in società scarsamente popolate, dove non si diffondevano epidemie, e dove la causa principale di morte era data dagli omicidi, dalle guerre tribali continue, dalla scarsità di cibo e dagli incidenti. È naturale che in un ambiente simile solo i più intelligenti e astuti sopravvivono e si riproducono.
[...]
"...un'altra spiegazione della presunta superiorità dei guineani può essere di tipo sociale. I bambini europei e americani passano molto tempo in passiva contemplazione di televisione, radio e cinema: in una casa media americana, la tv è accesa sette ore al giorno. I piccoli guineani privi di queste opportunità, spendono gran parte della loro giornata a fare: giocano tra loro, parlano con gli adulti e così via."

E il libro di Jared Diamond è del 1997 (in Italia 1998... ricordavo bene: lo lessi appena pubblicato): sono passati 20 anni!
Internet era ancora un fenomeno di nicchia e gli sms avevano appena iniziato a prendere piede!
Oggi siamo ancora più stupidi. :)

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele Passerini
Sono d'accordo a chiudere qui l'OT su Hamer.
Chi è seriamente interessato a capire qualcosa a riguardo è sempre benvenuto nel mio gruppo facebook di ricerca sulle 5 leggi biologiche.
Qui tu hai avuto già la pazienza di ospitare diversi post dedicati all'argomento mantenendo una Jacobelliana neutralità.
Ti ringrazio per aver condiviso la petizione per la libertà di cura, questo è da più di 30 anni il centro del problema. Che poi è sempre lo stesso problema comune alla libertà di ricerca ed alla libertà di pensiero.
Permettimi solo di ribadirti, visto che non sembra che tu l'abbia recepito, che non è solo un diverso modello ma un diverso paradigma dire che le malattie non sono un male ma un bene, e non è un dettaglio da poco, è tutta un altra cosa.
In questo nuovo paradigma ci sono ovviamente diversi modelli, oggi ogni studioso di NMG ha il suo modello in testa, magari conciliabili tra loro, ma nessuno di questi modelli è conciliabile con i modelli del vecchio paradigma: la malattia o la vedi come un male o come un bene, non puoi tenere il piede in due scarpe.
Libero ovviamente di restare tra i modelli del vecchio paradigma, basta che ci capiamo che parliamo di due paradigmi diversi, e soprattutto restiamo amici lo stesso!

Il video è importante, perché ti fa capire il livello della discussione "scientifica" contro Hamer, pagata dai contribuenti. Livello cui si adattano i vari Mahler, Tia, Barney...
Ne avessi visto uno di questi entrare nel mio gruppo di ricerca a discutere seriamente, davanti anche a medici qualificati che vi partecipano.

Umile significa umile. Per gli altri concetti abbiamo le specifiche parole.
Ti ricordo che Hamer è latitante in Norvegia e si è fatto qualche anno di carcere in Francia, quindi ha tutto il diritto di essere incazzato nero con chi lo ha mandato ingiustamente in carcere e costretto alla latitanza per il solo motivo di non voler abiurare le sue idee. "Incitamento all'odio razziale", l'ultima ridicola condanna, dopo che ha aiutato a guarire parecchi ebrei e persino rabbini, istruendoli anche sulle leggi biologiche... Quel video sì che è incitamento all'odio, verso Hamer!

@Barney
Il tuo è un problema di memoria. Ne abbiamo già parlato di quegli argomenti qui, fino allo sfinimento. Se sei pigro e non vuoi rileggerti tutto, se non vuoi leggerti Hamer, vieni almeno a parlare con Claudio Trupiano nel mio gruppo (sì, ci bazzica anche lui), penso che vi divertirete.

Daniele Passerini ha detto...

@Silvio
...hai avuto già la pazienza di ospitare diversi post dedicati all'argomento mantenendo una Jacobelliana neutralità.
Ti ringrazio per aver condiviso la petizione per la libertà di cura, questo è da più di 30 anni il centro del problema. Che poi è sempre lo stesso problema comune alla libertà di ricerca ed alla libertà di pensiero.

Ti ringrazio per avere capito che sono l'ultima persona al mondo che vuole fare a guerra con te sulla NMG. Abbiamo semplicemente percorsi diversi alle spalle (se la mi tiroide è guarita non lo devo né alla MU né alla NMG).

[La NMG] non è solo un diverso modello ma un diverso paradigma dire che le malattie non sono un male ma un bene, e non è un dettaglio da poco, è tutta un altra cosa.
Sono circa 25 anni che so che "le malattie non sono un male ma un bene" e non l'ho imparato dalla NMG. Dove? Ci sono svariati altri modelli, o come dici bene tu, paradigmi, che lo spiegano.
Un libro che ne rappresenta bene qualcuno per esempio è MALATTIA E DESTINO - Il valore e il messaggio della malattia, di Thorwald Dethlefsen e Ruediger Dahlke

Se certe cose le hai scoperte leggendo Hamer, va bene. Ma anche tu, apri un po' la visuale e accetta che la NMG non è l'unico paradigma alternativo a quello della MU, ce ne sono molti altri.

Robbins ha detto...

Perché, invece di andare a sentimento o per sentito dire, non riflettete su quello che studiosi intelligenti hanno già scritto sull'argomento?

Ad es., e per citare un libro FORMIDABILE, potreste procurarvi:

M.D. Grmek, Le malattie all'alba della civiltà occidentale,

che è recensito a pagina 26 di

http://www.digibess.it/fedora/repository/object_download/lindicescarl:LINDICE-00009/PDF/lindicescarl_LINDICE-00009.pdf,

e leggervelo tutto.

Ho conosciuto personalmente l'autore (che è morto nel 2000), ed era bravissimo - non potrei classificarlo né come medico materialista, né come teosofo.

Mario Massa ha detto...

@Daniele
"Sono circa 25 anni che so che "le malattie non sono un male ma un bene""

Spiegalo a due genitori che vedono morire il proprio figlio di leucemia o di osteorsacoma. Per un cristiano poi mi pare uno schiaffo al Gesù che faceva parlare i muti e vedere i ciechi. L'accettazione della propria malattia è tutt'altra cosa dal ritenerla un bene.

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele Passerini
"se la mi tiroide è guarita non lo devo né alla MU né alla NMG"
Ecco, tu sei hameriano ma non lo sai...

Malattia e destino è psicoterapia.
Hamer è biologia.
Non mi stupirebbe che possano avere dei punti pratici di contatto nella diagnostica, ma sulla biologia puoi fare scienza, sulla psicoterapia non saprei.
Ci possono essere tanti altri paradigmi, certo, ma a me interessa questo. Sai perché?
Perché oggi è l'unico vietato.

Daniele Passerini ha detto...

@Mario
Mario, per favore, nessuno vuole scherzare su certe cose, stanne certo! Se si accende un allarme antincendio è ovvio che corri a spegnere l'incendio no?
La malattia è un allarme. Anche se a volte è un allarme così forte che non vediamo più il perché si sia attivato.
Tutti si augurano che suoni un allarme in modo che possano intervenire anche i pompieri, no?
Era questo il senso più immediato della frase che ti ha fatto scattare.
Poi ce ne sarebbe uno ben più profondo, ma minimo dovresti leggere il libro che ho linkato per poterlo affrontare insieme... magari in privato.
Un abbraccio

Silvio Caggia ha detto...

@Mario Massa
Bene, ora hai un ampio panorama di paradigmi diversi sulla malattia:
- La medicina ufficiale per cui è essenzialmente "sfiga", cui devi opporti contrastandola
- la versione di Daniele, psicosomatica-spirituale, per cui è essenzialmente un "allarme", che devi ascoltare per capire cosa cambiare
- la mia versione, biologica hameriana, per cui è essenzialmente una "risposta sensata", un percorso che devi solo "accompagnare" e capire per evitare recidive.

@Robbins
Ho letto la recensione di Bignami ma non ci ho capito nulla.
Da quanto hai capito tu, quale dei tre paradigmi suggerisce l'autore? Tu come la vedi?
P.S. ti ha mandato quel fagnano di Daniele il mio teorema geometrico da controllare?

Mario Massa ha detto...

@Daniele
"Se si accende un allarme antincendio è ovvio che corri a spegnere l'incendio no?"

Per Silvio è il contrario! Spegni l'incendio o l'allarme? Se l'allarme è la malattia, cos'è l'incendio? Lo so che nessuno vuole scherzare su queste cose, ed è proprio per questo che mi preoccupo: ti rendi conto che Silvio è un padre che applicherebbe sul figlio la NMG? Su tua figlia, dillo chiaro e tondo, applicheresti la medicina o la NMG? Perchè dai tuoi interventi precedenti (ma anche da quelli di Alessandro e altri) sembra che li mettiate sullo stesso piano dando secondo me un messaggio pericoloso (sono morti ragazzi plagiati dai genitori testimoni di geova perchè hanno vietato la trasfusione: dov'è la differenza?).
Secondo me con la tua metafora stai confondendo "reazione del corpo alla malattia" con "malattia": la febbre o il dolore sono le reazioni positive (l'allarme), la malattia è l'incendio, sempre negativo, senza se e senza ma.
Da parte mia finisce l'OT, preferisco parlare di Rossi: almeno su quello ci si può scherzare!

Silvio Caggia ha detto...

Torniamo in topic...
I militari sembrano avere le idee chiare:
C.O.P. (Pout /Pin) typically varies between 20 and 80.

https://www.lenr-forum.com/forum/index.php/Attachment/386-IEEE-brief-DeChiaro-9-2015-pdf/

F.C. ha detto...

@Silvio

Solo una domanda. Ammettendo che sia corretta la visione di Hamer di malattia come risposta sensata ad uno "stimolo" esterno, perché non ammettere che questo meccanismo di risposta possa incepparsi? Cioè agire quando non c'è ne è realmente bisogno sia perché viene male interpretato uno stimolo sia perché non viene riconosciuta la fine della necessità di agire? E perché non ipotizzare che questo meccanismo sia solo uno dei modi in cui ci si può ammalare?

P.S.:
Pur non essendo un medico, da anni leggo di medicina ed in particolare di cancro, e da tanto tempo non mi tornano alcune cose come la questione delle metastasi. Ho sempre pensato che in realtà l'insorgenza del cancro sia dovuta ad una sorta si combinazione tra "stimoli" esterni e meccanismi di protezione dell'organismo che non funzionano a dovere. Non vado nei dettagli, ma alcuni passaggi delle idee di Hamer e anche di quelle che ho letto qui di Arena sono molto in linea con queste mie "intuizioni".

Silvio Caggia ha detto...

@Domenico Canino
Sta povera Angelina Jolie non ne azzecca una... Manco gli investimenti...

Io ho un sospetto Domenico...
Tu ti compri 1000 dollari di quote Caggia, ed io mi compro 1000 dollari di quote Canino... Ci siamo dati dei soldi? No, siamo a pace. Ma ho come l'impressione che abbiamo fatto un aumento di Capitale complessivo di 2000 euro... Ovvero che se Pagnini volesse acquisire il 10% di Caggia e Canino dovrebbe mollarci 100 euro a testa...
Gio, dimmi che mi sto sbagliando...

@FC
Se vuoi ti rispondo in privato, oppure apri un post apposta, non riapriamo l'off topic qui...

F.C. ha detto...

Ok, non riapriamo l'off topic.

MISTERO ha detto...

Alle 00:00 il post è servito, preparate birra e panini..

Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
Ottimo post Andrea, complimenti!
Ho fatto il mio consueto editing a mo' di cipria ed è già programmato per andare on line alle 00:00.

@Giovanni Cesaretti a.k.a. Barney
Affila le unghie, c'è pane in arrivo per i tuoi denti! :D
Ops, no scusa mi sono confuso... tu sei un esperto di propulsione astronautica, giusto, mica di medicina.
Meglio che ti limiti a prendertela con un Rossi, un Levi, un qualsivoglia propugnatore delle LENR... per fare questo non serve alcun titolo, basta e avanza una forma mentis cicappina come la tua. ;)

Daniele Passerini ha detto...

@Robbins
Perché, invece di andare a sentimento o per sentito dire, non riflettete su quello che studiosi intelligenti hanno già scritto sull'argomento?
Ad es., e per citare un libro FORMIDABILE, potreste procurarvi:
M.D. Grmek, Le malattie all'alba della civiltà occidentale,

Ho letto la recensione del libro nel link che hai lasciato, sembra interessante - non discuto - ma non capisco cosa vuoi veramente dire... c'entra con l'OT sulla NMG quanto ARMI, ACCIAIO E MALATTIE citato da Barney G.C.: un bel niente!
Come ARMI, ACCIAIO E MALATTIE è un libro brillante e interessante (a me piacque molto quando 18 anni fa lo lessi) suppongo che lo sia anche LE MALATTIE ALL'ALBA DELLA CIVILTÀ OCCIDENTALE... ciò non toglie che hai fatto la stessa identica operazione di Barney G.C.: hai segnalato un libro che ben poco rileva sulle discussioni che erano in corso. A che pro?

Il mio MALATTIE E DESTINO era decisamente più pertinente alla discussione. E ho il dubbio che né tu né Barney lo abbiate letto... male, molto male.

Daniele Passerini ha detto...

@Robbins
@Barney G.C.
Nel 2008 scrissi questo post:
http://22passi.blogspot.it/2008/10/processo-dio.html
Forse leggendolo capirete meglio la "visione del mondo" che ho fatto mia.

Qui invece, proprio agli albori del blog, avevo lasciato un brano di MALATTIA E DESTINO:
http://22passi.blogspot.it/2007/10/il-respiro-ci-unisce-alluniverso.html

Open your minds! :-)

Robbins ha detto...

@Daniele

Ahi, ahi. Il libro NON è, come sembrerebbe, il solito saggio superficiale di stampo positivo-anglosassone, ma una raccolta di contributi sulle nuove malattie. Le quali sono emerse nel tempo, per cui l'autore deve partire dall'antichità. Peccato non si trovi in rete.

Prima di occuparsi dei concetti di Spirito ecc., bisognerebbe sapere all'ingrosso cosa ne hanno detto gli studiosi, extra chiacchere scambiate col vicino di blog. Si tratta di sostantivo importante e quindi da trattare con precauzione.

Per ogni cosa esiste una tradizione - troppo facile farsela in proprio.
Ad esempio sarebbe utile leggere tra gli antichi Plotino, tra i contemporanei James Hilmann. Jung lo lascierei perdere - il giudizio di Freud era corretto. Anche Ratzinger ha scritto cose intelligenti - peccato sia obbligato dalle proprie credenze a concludere nell'errore.

Si tratta, in ogni caso, di strette minoranze - al presente vanno e fanno sentir bene le str*nzate pseudo-scientiste dell'ex-seminarista Odifreddi.
Il quale nel 1940 sarebbe stato ministro dell'istruzione e del culto a Berlino. C'è andata bene: oggi, invece che disporre deportazioni tramite gli uffici del Reichstag, adopera "La Repubblica".

"al Tempo i suoi Scrittori, agli Scrittori il loro Tempo."

Daniele Passerini ha detto...

@Robbins
Ahi, ahi. Il libro NON è, come sembrerebbe, il solito saggio superficiale di stampo positivo-anglosassone, ma una raccolta di contributi sulle nuove malattie. Le quali sono emerse nel tempo, per cui l'autore deve partire dall'antichità.
Questo l'ho intuito, ma mi sembra comunque un po' fuori tema rispetto all'OT che era in corso. Posso sbagliare naturalmente.

Prima di occuparsi dei concetti di Spirito ecc., bisognerebbe sapere all'ingrosso cosa ne hanno detto gli studiosi, extra chiacchere scambiate col vicino di blog. Si tratta di sostantivo importante e quindi da trattare con precauzione.
Chiacchiere scambiate col vicino di blog? Veramente sei convinto di questo? Comincio davvero a pensare che essere molto intelligente comporta non pochi handicap rispetto a una "comprensione" del mondo che non un mero accumulo di nozioni. Sei liberissimo di pensare che, riconoscendo io stesso di essere poco intelligente, si tratti solo di una mia "difesa" per puntellare il mio amor proprio.

Per ogni cosa esiste una tradizione - troppo facile farsela in proprio.
Infatti, ma bisogna confrontarne tante di tradizioni, per trarne gli elementi comuni. È tutt'altro che facile, ma fonte di grandi sorprese... che ti portano fuori dal "pensiero unico" dominante, con tutta la difficoltà che ne deriva a farsi comprendere da chi, di quel "pensiero unico", fa egli stesso parte.

Ad esempio sarebbe utile leggere tra gli antichi Plotino, tra i contemporanei James Hilmann. Jung lo lascierei perdere - il giudizio di Freud era corretto.
Ehm. Jung conosceva molto bene Plotino. Hilmann non sarebbe Hilmann se non fosse partito proprio dal lavoro di Jung. Il giudizio di Freud su Jung era quello di una mente ancorata ancora nel XIX su una già ben proiettata nel XX... Freud ha aperto una porta, Jung l'ha oltrepassata e ha trovato un anfiteatro!
Ahi ahi ahi, scusami, ma alla luce delle letture che feci (sia pure non fresche, metti pure 20 0 30 anni fa) e di tutto quel che so (anche extra-letture) di Freud, Jung e Hilmann, i tuoi giudizi sui loro reciproci valori sono decisamente sui generis e facilmente controvertibili.
Se proprio dovessi scegliere tra Freud e Jung non avrei dubbi: scarterei il primo e terrei il secondo. E te lo dice uno che considera L'interpretazione dei sogni una delle opere più rivoluzionarie di tutti i tempi, figurati.

D'accordo invece sui giudizi sferzanti su Papa Ratzinger e l'inesauribile Odifreddi.

Robbins ha detto...

@Daniele

Rivoluzione, caro amico, non è un vantarsi di paio di cabatte diverse da quelle della maggior parte dei vicini ma ugualmente comode.

Si tratta di convenzionalismi, i cui schemi FORMALI sono gli stessi di Odifreddi.

E Jung e Freud sono, con Marx e Kant, tra le sciagure dell'umanità.

E il giudizio su Ratzinger non è "sferzante". E' solo triste.

Daniele Passerini ha detto...

@Robbins
Rivoluzione, caro amico, non è un vantarsi di paio di cabatte diverse da quelle della maggior parte dei vicini ma ugualmente comode.
La rivoluzione la fai a piedi nudi, in ciabatte o coi tacchi, questo è irrilevante. Ma di certo la rivoluzione si fa facendola. E se non si comincia dalle proprie idee, non potrai mai farla sul serio.

Si tratta di convenzionalismi, i cui schemi FORMALI sono gli stessi di Odifreddi.
Gli stessi di Odifreddi 'N utensile da falegname!!!

E Jung e Freud sono, con Marx e Kant, tra le sciagure dell'umanità.
Questo mi conferma che tu, soprattutto di Jung, ti sei fermato al guscio e non hai nemmeno intravisto e assaggiato il nucleo.
Se ti interessa Ocasapiens la pensa come te su Jung, sei in buona compagna! :)

E il giudizio su Ratzinger non è "sferzante". E' solo triste.
D'accordo.

Ora però ti saluto, mia figlia e alle semifinali (su 70 squadre femminili) della Star Cup di Perugia e poi corro ad Assisi.
Ci risentiamo - se vuoi - stanotte.

Robbins ha detto...

@Daniele

Avrà poi, quella volatile, letto il Corpus Junghiano tradotto nella propria lingua, o direttamente in tedesco?

La comprensione tramite traduzione è sempre per sentito dire - tanto mi ha fatto notare Ludwig Binswanger molti hanni fa.

D'altra parte, è sufficiente dare un'occhiata a "Das Rote Buch" per rendersi conto che il mio giudizio su Jung è generoso.
Nel caso specifico, trattandosi di una bestialità irrimediabile, il problema della traduzione non si pone - basta considerare il "guscio".

Daniele Passerini ha detto...

@Robbins
Avrà poi, quella volatile, letto il Corpus Junghiano tradotto nella propria lingua, o direttamente in tedesco?
L'intero Corpus Junghiano non l'ho letto nemmeno, a una persona normale non credo basterebbe una vita comprenderlo.
Figuriamoci una qualunque oca che, anche avesse iniziato a leggere qualcosa di Jung in francese, per forma mentis non avrebbe potuto penetrarne alcun ragionamento, così come un triangolo isoscele di superficie A non può passare/entrare per un quadrato di pari superficie.

La comprensione tramite traduzione è sempre per sentito dire - tanto mi ha fatto notare Ludwig Binswanger molti hanni fa.
Tradurre è un po' tradire, ok, lo si sa, ma una buona traduzione può comunque bastare a trasferire, da una lingua all'altra, da una tradizione all'altra, quanto basta.
Ovviamente non è un caso che la psicoanalisi sia stata inventata da chi pensava usando una delle lingue - mi risulta - più grondante concetti e strutture per interconnetterli tra loro al mondo.
Binswanger sarà stato un uomo eccezionale con pretese non comuni (rivolte a chi non parlava tedesco!), io sono un uomo comune di pretese non eccezionali... e mi accontento!

D'altra parte, è sufficiente dare un'occhiata a "Das Rote Buch" per rendersi conto che il mio giudizio su Jung è generoso.
Nel caso specifico, trattandosi di una bestialità irrimediabile, il problema della traduzione non si pone - basta considerare il "guscio".

Allora dovresti giudicare Newton per il suoi studi su astrologia ed alchimia invece che quelli sulla gravitazione!
Facciamo una cosa, Il Libro Rosso non l'ho letto, ma appena posso provvedo (ma non aspettarti che imparo il tedesco per prima!!!) e ti dirò che ne penso, ma anche se lo qualificassi pure io una "bestialità irrimediabile" perché dovrei mutare opinione su altri opere che mi sono piaciute?
Parli del "guscio" di un Corpus o di una falange???
Comunque come tu sei libero di fermarti al guscio io sono libero di assaggiare albume e tuorlo e... pensa un po' ci cucino pure un sacco di roba!

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails