BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

venerdì 1 aprile 2016

Quei bontemponi di Cobraf...


Post di Daniele Passerini (22passi)

In giornata di 1 aprile qualcuno, armato di Photoshop, s'è preso la briga e di certo il gusto d'incollare un po' di volti (tre - evidenziati in verde - riferiti al qui presente blog, gli altri - evidenziati in celeste - all'affaire E-Cat in generale) su «Il ciarlatano» della scuola di Hieronymus Bosch o forse di Pieter Brueghel il Vecchio... aspetto lumi.

Un modo colto e un po' snob degli unbe' di Cobraf per dare ai be' di 22passi del credulone, semplicione, ingenuotto, allocco, gonzo, sprovveduto ecc. ecc. ecc.
Aiutatemi a scoprire tutte le identità che sono state messe in gioco; mi mancano la 1, la 5 e la 6! :-)
  1. Graziano Gentili
  2. Andrea Rossi
  3. Fulvio Fabiani
  4. Giuseppe Levi
  5. Sven Kullander (R.I.P.)
  6. Alex Schibli
  7. Domenico Fioravanti
  8. Sergio Focardi (R.I.P.)
  9. Vessela Nikolova
  10. Silvio Caggia
  11. Andrea Rampado
  12. Daniele Passerini
P.S. Cosa diavolo c'entra Alex Schibli, proprietario di Rat Island, con gli argomenti dibattuti su Cobraf? Ah be', chiedetelo agli unbe' di Cobraf: quelli col Q.I. alto sono loro! :-)

P.P.S. E cosa diavolo c'entra con tutta questa storia Graziano Gentili, professore ordinario di geometria  presso il Dipartimento di Matematica e Informatica dell'Università di Firenze?

130 : commenti:

Hermano Tobia ha detto...

Beh, bisogna ammettere che tecnicamente é molto ben fatto e tutto sommato, da bé, la trovo una presa in giro simpatica.

Daniele Passerini ha detto...

@Hermano
Sottoscrivo in toto! :)
Tanto più che negli ultimi 5 anni il mio approccio al blog è molto cambiato: vengo qui per stare sereno e sorridere un po'. Di cose serie e seriose ne ho la vita fin troppo piena.

P.S. sulle 3 identità mancanti nessuna idea?

Hermano Tobia ha detto...

@Daniele
Che il 5 sia Sven Kullander (RIP) ? Sugli altri non ho proprio idea ...

Daniele Passerini ha detto...

@Hermano
Su 5 = Sven Kullander ho un altro lettore che mi ha (praticamente in contemporanea a te) scritto via email la stessa identità. Ok, l'accendiamo.

CLaudio Rossi ha detto...

@ Daniele

Manca Pagnini!
Come mai Silvio travestito da gatto, ti borseggia? Avete qualche scommessa in corso?

CLaudio Rossi ha detto...

@ Daniele

Facce mancanti: Andrea Michielin, parla di Sterlin Allan e Cures. Io non li ho mai visti in faccia; potrebbero esserlo?

MISTERO ha detto...

Uno dei due sconosciuti potrebbe essere l'autore del photoshop...
Scommetto sul numero 1.

Daniele Passerini ha detto...

@Claudio
Cures = Domenico Fioravanti = 7

@Andrea
Eppure quell'1 mi ricorda qualcuno, ma non capisco chi...

Barney ha detto...

6: McKrube

Daniele Passerini ha detto...

@Barney
Forse...
Ma cosa c'entra con Rossi? Tanto valeva metterci Piantelli allora, o Celani.

MISTERO ha detto...

Bosh>psicoanalisi>lo psicanalista>

Il volto numero 1 è l'unico non totalmente chiaro.
Per la sua posizione, la borsa che contiene un predatore con lo spadino alla cinta, ermellino o mangusta, il distacco dal centro dell'attenzione (dei giochi), potrebbe anche essere Mario Massa, ma sarebbe troppo facile..
No il numero 1 è l'autore del photoshop e se il mio intuito ha ragione, i capelli neri con ciuffo riportato sono un indizio al contrario... All'autore piacerebbe ancora avere quel ciuffo.. :-)))

Da tener presente che il dipinto utilizzato non è l'opera originale di Bosh, ma un plagio opera di Pieter Bruegel il Vecchio:
https://it.wikipedia.org/wiki/Pieter_Bruegel_il_Vecchio

Questa è l'immagine del dipinto di Brueghel a più alta definizione che ho trovato:
https://artrotter.files.wordpress.com/2013/01/immagini-brughel-009.jpg

Il lavoro di photoshop eseguito è notevole, ha richiesto parecchio tempo e le allusioni simboliche del dipinto rapportate allo stato attuale delle cose sono troppe per non essere prese in considerazione e analizzate.
L'impiccato in attesa, la civetta che osserva, etc etc..

Chiederò una consulenza alla Vessela, dovrebbe uscire fuori un quadro più chiaro dell'autore, visti gli indizzi che ha lasciato..

Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
Eppure io l'1 l'ho visto da qualche parte...
Appoggi l'ipotesi McKubre = 6 di Barney?

MISTERO ha detto...

Forse Daniele, ma non vedo cosa possa c'entrare..

E poi, accipicchia a te Daniele, mi ha cassato i miei photoshop qualche mese fa..On line in blogger e visibili dagli autori di 22Passi per quasi un mese................
Il dr Tuscolana era venuto benissimo.. :-))))

Non ho capito perché Robbins è così nervoso..

MISTERO ha detto...

Dai....
Il numero 6 è Nevanlinna.
Quindi chi ha realizzato quest'opera conosce Nevanlinna, quindi Nevanlinna potrebbe conoscere l'autore o chi ha fornito la sua vera identità all'autore, quindi GLI AUTORI.

Robbins, tu che dici?
Manca solo Nevanlinna, non penso che sia rappresentato dal cane con la testa dentro l'anfora, hai notato che le iniziali KJ sono ancora li?

Briel ha detto...

Sulla base della somiglianza dei tratti somatici propongo:
1-Vincenzo Valenzi
5-Ubaldo Mastromatteo
6-Christos Stremmenos
Ma convengo che per due di essi (1,5) la pertinenza non é evidente

Briel ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
giorjen ha detto...

secondo me l'1 è pagnini
g

MISTERO ha detto...

6- Nevanlinna
Perché lo ha scritto lui che è lui.

1- Cesare Imperiali
Perché tramite le due tecnologie biometriche avanzatissime; LFA (Local Feature Analysis) e PCA (Principal Component Analysis) - in attesa del responso delle reti neurali dell'Università di Parma - sono stati riscontrati 14 punti nasali su 15 e un punto su uno della crapa pelata senza il riporto finto.

Ringrazio e saluto gli amici del RIS per l'impegno profuso, soprattutto per la nottataccia passata nella delicata operazione di retro-rendering sul riporto fasullo della pelata di Cesare-Lo spinoso.
Ecco il primo responso delle 04:44:
http://imgur.com/scyjiok

p.s. Shine, sei il solito bambino troll-idiota al cubo; divertirsi non significa rosicare, tu vorresti che noi rosichiamo, ma è solo il pensiero di un idiota.
:-))))

Alessandro Pagnini ha detto...

Smentisco di essere raffigurato in quel peraltro divetentissimo (complimenti all' autore) collage. Perlomeno non mi ci riconosco affatto. Tenete presente che io bazzico solo quu. Altri blog o forum, a parte jonp, nemmeno li leggo più, quindi non credo di essere nei pensieri di molta gente fuori da questo blog

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Barney
Hai seguito le ultime dichiarazioni di laureti?
Pare sia disponibile a test di verifica.

camillo ha detto...

Molto divertente e ben fatto, magari il prossimo anno se finalmente la fusione fredda si "sdogana" la ripresentiamo cambiando facce:
con titolo "i scienti", conservatori della fede scientifica.

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele
Sei sicuro dell'attribuzione di questo specifico dipinto?
A me risulta:
School of Hieronymus Bosch, The Conjurer (after 1500), oil on panel, 84 x 114 cm. The Israel Museum, Jerusalem. Bequest of Oliver O. and Marianne Ostier, New York, to the America-Israel Cultural Foundation. B77.0069. Photo ©The Israel Museum, Jerusalem by Elie Posner.
http://artinprint.org/article/sons-of-s-hertogenbosch-hieronymus-boschs-local-legacy-in-print/

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele
https://commons.wikimedia.org/wiki/File:After_Jheronimus_Bosch_010.jpg

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele
Complimenti per il pesce d'aprile...
Attribuire il quadro di Bosch a Brueghel...
E nessuno se ne è accorto per tutto il giorno...

Silvio Caggia ha detto...

Visto il livello artistico del blog vediamo se qualcuno riconosce l'autore di questo famoso olio su teglia:
https://pbs.twimg.com/media/Ceql_zKWwAANoPW.jpg

Daniele Passerini ha detto...

@Silvio
Nel link che hai lasciato io trovo "After Jheronimus Bosch" non Jheronimus Bosch, quel che da noi si dice "della Scuola di Jheronimus Bosch.
Ieri ho cercato su vari link e l'idea che mi ero fatto è che l'autore fosse Brueghel il Vecchio, esponente della Scuola di Bosch.
Poi posso avere sbagliato, ci sta. Mo' ricontrollo.

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele
Hieronymus Bosch ('s-Hertogenbosch, 2 ottobre 1453 – 's-Hertogenbosch, 9 agosto 1516)
Pieter Bruegel o Brueghel (Breda, 1525/1530 circa – Bruxelles, 5 settembre 1569)
Che Bruegel si sia ispirato a Bosch è indubbio, ma che appartenesse alla sua scuola direi proprio di no visto che quando è nato Bosch era già morto da un pezzo...

Briel ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Briel ha detto...

@ Silvio e Daniele

Esistono almeno quattro versioni (varianti) di questa scena :
http://eclaircie.canalblog.com/archives/2011/02/02/20268318.html
http://artinprint.org/article/sons-of-s-hertogenbosch-hieronymus-boschs-local-legacy-in-print/
http://www.repro-tableaux.com/a/bosch-hieronymus/derscharlatan.html
http://artinprint.org/article/sons-of-s-hertogenbosch-hieronymus-boschs-local-legacy-in-print/
Tutte sono attribuite alla scuola di Bosch
Brueghel il Vecchio, effettivamente, è considerato un seguace di Bosch ma non ci sono indicazioni che abbia dipinto una di queste versioni...

Daniele Passerini ha detto...

@Silvio
Scusa se ti contraddico, ma da quand'è che "della scuola di" significa "che è andato a scuola da"?
Il Ciarlatano non è annoverato tra le opere attibuite a Bosch, che ne dici di partire da questo?
https://it.wikipedia.org/wiki/Hieronymus_Bosch#Opere
Bosch ha dipinto Il Prestigiatore, da cui qualcuno si è ispirato per dipingere Il Ciarlatano. Se non è stato Brueghel il Vecchio chi è stato?

MISTERO ha detto...

@Silvio
secondo me ti stai sbagliando, ma indipendentemente da questa o quella scuola, sei d'accordo su:
1- Cesare Imperiali (vedi link più su)
6- Nevanlinna

Tieni presente che su Cobraf, Nevanlinna ha amici e nemici. Molto spesso nei suoi interventi ha inserito opere pittoriche dimostrando di possedere un'ottima cultura artistica oltre che scientifica.
Lo scherzetto (se così lo vogliamo chiamare) era principalmente rivolto a lui, infatti la sua reazione dimostra che hanno fatto centro:
Niente "sfida". Qui siamo all'asilo, altrove al nido. Altrove ancora aleggia un puzzo di caserma che non le dico. Per non parlare del boudoir parigino.

Una storia cominciata male e finita peggio attira naturaliter comparse che la rappresentano. Io sono tra queste - altri sono messi peggio. Molto peggio.


La cosa interessante e MISTERIOSA è la presenza di Cimpy esattamente nella figura che ci aspetteremo di trovare "il poliziotto", misteriosa perché la foto utilizzata per il fotoshop non si trova in rete - non perché non sia lui, di questo ne sono certo grazie agli amici del RIS :))- quindi chi ha realizzato il fotoshop è lui stesso o è qualcuno che ha accesso ad esempio al suo FB dove presumo possa esistere quella foto, ma in questo caso non essendo pubblica sarebbe una violazione penalmente perseguibile.
L'altra possibile soluzione è che lui abbia fornito all'autore una sua foto da utilizzare in accordo e in associazione con più persone..

Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
La somiglianza con Cesari Imperiali in effetti c'è.
Ma se Cesare Imperiale = CimPy si o no?
Perché in questo caso sarebbe anche 1 = CimPy, o no?

Quindi Nevanlinna sarebbe I Want to Believe?
Lo ha detto Nevanlinna stesso su Cobraf?

Beh ci sta, mi risulta bravino con PhotoShop.
Quando 20 anni fa - eh, bei tempi - mi dilettavo99 con la tavoletta grafica sapevo fare anche io lavori del genere e mi ci divertivo assai.

Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
Ah scusa, avevo letto di fretta dal telefonino.
Nevanlinna non è l'autore, ma solo un altro dei soggetti inseriti nel quadro.
Dunque su Cobraf l'identità fotografica del nostro è stata data in pasto al web???
Su 22passi una cosa del genere non sarebbe mai avvenuta.

MISTERO ha detto...

Su 22passi una cosa del genere non sarebbe mai avvenuta.

Infatti quando ti ho segnalato il fotoshop il primo di Aprile ho aggiunto un commento in merito all'amministratore di Cobraf.
Il fatto è che giocano su questo, se Nevanlinna si incazza, la sua identità non sarà più un MISTERO.

Scherzo bello certo, ma fatto dai soliti pezzi di merda.
Su Cesare Imperiali alias Cimpy e tutte le altre versioni ormai non c'è altro da aggiungere se non farti notare che nelle foto le occhiaie presenti in tutte e che hanno ovvimante tempi diversi. Queste occhiaie sono il chiaro sintomo di mancanza di sonno dovuto al fatto che fa gli straordinari pur di calunniare, smerdare, diffamare tutti quelli che il suo capo e padrone gli ordina di fare.
Mi fa tanta pena..

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele
@Robbins

Il dipinto in questione è stato fatto da qualcuno della "bottega di Bosch", lo stesso "il prestigiatore" è attribuito a "Bosch e bottega".
Da nessuna parte su internet quel dipinto è attribuito a Brueghel, tranne che nell'uso che ne fa quel blogger che hai linkato nel post, adesso quindi siete in 2, ma a parte voi due nessun altro mi risulta pensi che Brueghel abbia fatto quel quadro.
Brueghel non ha mai conosciuto Bosch, perché non erano contemporanei. Non risulta da nessuna parte che facesse parte della sua bottega. E' vero invece che Brueghel abbia conosciuto le opere di Bosch e ne sia diventato un imitatore al punto che più di un acquirente nel tempo si sia sbagliato comprando un suo quadro credendolo di Bosch.
Potremmo quasi dire che Brueghel fosse quasi un falsario o un mitomane dal momento che ha firmato quadri scrivendoci proprio sopra "questo lo ha fatto Bosch"...
Non lo definirei "erede" perché Bosch non lo ha ovviamente mai conosciuto.
Posso immaginare come mai tu "senti" che quel quadro appartiene a Brueghel: Non molto tempo fa a Roma è stata fatta una mostra su Brueghel, all'inizio della mostra sono stati messi un paio di quadri della bottega di Bosch per introdurre e contestualizzare l'opera di Brueghel.
Ci sono stati molti articoli di giornale sulla mostra... indovina quale foto mettevano i giornalisti a fianco all'articolo? Incredibile, proprio quella dell'unico quadro NON di Brueghel... Siamo in Italia...
Ora, ti potrà quindi essere capitato di vedere, anche inconsciamente, quel quadro con sopra scritto "Mostra di Brueghel a Roma"... ma non avendo letto l'articolo hai fissato il ricordo associando immagine e nome.

Non sono un critico d'arte quindi non vado oltre questo, pensavo che tu l'avessi fatto apposta come pesce, e sarebbe stato bellissimo, anche Google ci casca proprio a causa delle tante associazioni "errate", ma vedo che di pesci non ce ne sono proprio stati ieri...
Facciamo che per dirimere la questione ci rivolgiamo ad un arbitrato assolutamente terzo a me e te, che come avrai intuito dalla chiocciola, è Robbins, sulla cui cultura artistica ripongo la mia fede.
Se sei d'accordo ci rimettiamo al suo insindacabile giudizio.

Daniele Passerini ha detto...

@Silvio
@Robbins
Ok per l'arbitrato.
Sono sempre felice di imparare qualcosa di nuovo... peccato per la mia pessima memoria: con la stessa facilità con cui imparo, dimentico! :/

gio ha detto...

1 Finsbury Circus, London, United Kingdom, EC2M 7SH


indirizzo della city che conferma quanto già accertato

Daniele Passerini ha detto...

@gio
?

@Silvio
A quanto pare hai ragione:
Artista : Hieronymus Bosch (um 1450 - 1516)
Stile artistico : Manierismo
Opera : The Charlatan
Tecnica : Oil on wood
Ubicazione : Jerusalem, Israel Museum

A sostegno dell'idea che mi ero fatto ho poco:
il-ciarlatano-di-Brueghel-il-Vecchio.jpg (1360×1000)

Qui, nel dubbio, si astengono dal citare l'autore:
http://www.gettyimages.it/detail/fotografie-di-cronaca/the-charlatan-found-in-the-collection-of-israel-fotografie-di-cronaca/520725553

L'arbitrato che fine ha fatto?

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele
L'ERV ci ha messo un mese e mezzo a leggere un contatore, lascia a Robbins il tempo di giudicare serenamente...

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
"...L'ERV ci ha messo un mese e mezzo a leggere un contatore,..."

Eheheheh...quoto la battuta! :-)

Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
Ho fatto un salto su Cobraf, per (provare a) capire un po' 'sta storia del viso n. 6... come tutte le volte ne torno dicendo a me stesso: ma perché diavolo devo perdere tempo a sorbettarmi gente (con un mucchio di tempo da perdere? con qualche tornaconto personale? con qualche problematica borderline?) che gioca a dimostrare l'uno di essere più intelligente, infallibile, allusivo dell'altro?
Mah, tutto questo sfoggio di neuroni sprecati fa annichilire il mito di Onan!
Comunque, tornando sul pezzo.
Sembrerebbe che Raman/De Marchis/Gdmster dica a Nevanlinna che il n. 6 è Alex Passi.
Ma (garantisco) il n. 6 non è Alex Passi... e se non vi fidate di me, ecco come tineye dimostra che la foto che secondo Liquida corrisponderebbe ad Alex Passi non rappresenta Alex Passi:
https://tineye.com/search/23509777230eddafbaa4d11bbf4a1d413eaf13ee/?pluginver=firefox-1.2.1.
Ma perché Giancarlo dice a Nevanlinna che qualcuno si starebbe prendendo gioco di lui per questo?
Voglio sperare che Giancarlo non creda che Nevanlinna sia Alex Passi, perché avrebbe preso la cantonata più grossa della sua vita... va beh io la vita di Gdmster non la conosco nei dettagli, potrebbe essere solo una cantonata fra tante.
Ma veramente, non capisco il cobrafese... troppo poco pane al pane e vino al vino per i miei gusti.
L'unica cosa che mi sento di concludere è che il n. 6 non è né Nevanlinna né Alex Passi: credo sia una genuina cappella dell'autore del fotomontaggio! :)
Secondo Tineye il n. 6 è Alex Schibli.

Daniele Passerini ha detto...

P.S.
Nella fretta ho spiegato perché n. 6 = Alex Schibli e non spiegato perché qualcuno poteva pensare che n. 6 = Alex Passi.
Chi è Alex Schibli? Nessuno che c'entri qualcosa con questa storia: un mero granchio dell'autore del pesce! :)

gio ha detto...

@daniele

l'indirizzo è comune a IH Uk e Iphbv holdings ..e 2 officers del Woodford patient capital trust

AleD ha detto...

@Daniele: di la e di qua, modi diversi di menar il can per l'aia, ma sempre li siamo.

Paul ha detto...

Su JoNP hanno fatto una domanda "scomoda" a Rossi, che tuttavia non ha ancora risposto:

"Cory Badlam
April 2, 2016 at 9:50 PM
Dear Andrea,
If the ERV was paid by Leonardo and IH, how could he be independent ?
Cory the Sceptic"

Anche io poco tempo fa avevo fatto una domanda simile, che però non era passata dalla moderazione.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Paul
Credo che ERV significhi: Esperto Responsabile per la Validazione.

Mi ricorda come qui a Prato ci fosse (forse c'è ancora) un centro responsabile per la certificazione della rispondenza di alcuni dispositivi alle normative indicate. Il lavoro se lo paga il produttore del dispositivo, ma la faccia, nonchè una certa responsabilità nella certificazione, se la prende il centro (o il professionista).
L'indipendenza non dovrebbe essere materia di questa faccenda, perlomeno se la si intende come indipendenza 'economica' dell'intervento. La credibilità e la reputazione dell'esperto, invece sì.

Barney ha detto...

Quoto Pagnini.
Si potra' discutere -e si discutera' di certo- sulla sua "espertezza", non sulla sua indipendenza perche' pagato dal cliente. A meno che non sia di nuovo uno dei sette o otto di sempre, allora davvero sarebbe da ridere.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Barney

Ah...ci sei dunque! ;-)
Ma le ultime uscite di Laureti, che si dice disponibile a far misurare la sua PNN da aziende interessate, non ti stuzzica un po' la curiosità? Se non sbaglio è il tuo settore, no?

Alessandro Pagnini ha detto...

Domanda intelligente sul Jonp:


Peter Gluck
April 3, 2016 at 2:19 AM

Dear Andrea,

I think your exchange with Peter Metz
ERV synopsis in TENTHS of days is definitely NOT for your hypertensive friends. Perfect for your enemies.
My impression is that from now the delay is useless inutile. It replaces the question of your enemies re the independence of the ERV with the question of your friends – how independent are you?
Let’s forget even the executive summary or synopsis of the report- what harm could do if the basic data global COP, power density – typical will be known?

Thank you,
Peter


In che 'morsa' si sta trovando Rossi?

Alessandro Pagnini ha detto...

Ed ecco la risposta:


Andrea Rossi
April 3, 2016 at 7:42 AM

Peter Gluck:
Thank you for your attention.
Our decisions do not depend from the vane rants of our enemies, whose importance for our development is equal to zero.
Whatever we do, they will always say stupidities. Besides, at this point what counts is not the discussion mumbojumbo, but the massive production of the E-Cats; the report, in essence, is more important for us, for the investments decisions and the strategy of production, than for the public, who needs products, not papers.
This having been said, I am sorry to be necessarily bound to answer you that the publication of the report will be made only after an agreement between the involved parties. About the synopsis, that is easier and will be published. I am not independent, because I depend on the contracts I have signed and the related NDA.
Again, you are too intelligent not to understand it. Nonetheless, I sympathize with your curiosity and passion on the topic.
Warm Regards,
A.R.

MISTERO ha detto...

@Daniele
L'unica cosa che mi sento di concludere è che il n. 6 non è né Nevanlinna né Alex Passi: credo sia una genuina cappella dell'autore del fotomontaggio! :)

Si sono fatti il pesce d'Aprile da soli..
Quindi una genuina cappella del dr. Tuscolana alias etc..
Mi chiedo come abbia fatto ad indicare Alex Passi il n°6 riportando la foto sbagliata se non per il fatto che è lui uno degli autori del fotoshop.
Aveva già dato prova di essere un burlone con la pretesa poi di essere preso in seria considerazione, personalmente continuo a sostenere che è una persona meschina di cui nessuno può fidarsi.
Da quanto mi raccontano suoi ex "amici"-"conoscenti"...lassamo perdere...

Questo è un gruppo di persone Daniele, persone che sarebbe meglio non aver nulla a che fare e quando loro hanno a che fare con te tuo malgrado vanno denunciate perché se possono rovinarti, farti perdere il lavoro, sputtanarti inventando balle e costruendo storie assurde, lo fanno senza remora e senza coscienza. Come gli ho PERSONALMENTE scritto ormai 4 anni fa:
PEZZI DI MERDA

Barney ha detto...

@Pagnini: Non sbagli. Con Laureti ho avuto dei contatti, ma il setup richiesto per la prova sul suo aggeggio andrebbe fatto, e costa parecchio: lui vorrebbe misurare i microNewton, che sono spinte piccolissime per le quali solo camminare nel laboratorio puo' portare a errori di misura (e' per questo che non credo minimamente allle misure sull'EMDrive...). Comunque, se aspettate Rossi potete aspettare anche Laureti: ha detto che entro il 2017 fra' volare un suo prodotto.

Daniele Passerini ha detto...

@AleD
di la e di qua, modi diversi di menar il can per l'aia, ma sempre li siamo.
Magari non succederà mai, ma se un giorno dovessi intuire la differenza intrinseca - a livello di coscienze - che separa e distingue di la e di qua, dammi la soddisfazione di darmene feedback. :)

@MISTERO
...sarebbe meglio non aver nulla a che fare e quando loro hanno a che fare con te tuo malgrado vanno denunciate perché se possono rovinarti, farti perdere il lavoro, sputtanarti inventando balle e costruendo storie assurde, lo fanno senza remora e senza coscienza. Come gli ho PERSONALMENTE scritto ormai 4 anni fa:
PEZZI DI...

Capisco e comprendo il tuo punto di vista (e il tuo dente avvelenato). Per mia fortuna, per ragioni contingenti e carattere, sono impermeabile alle loro azioni e deiezioni, mi auguro - per loro in primis - che prima o poi riescano a farsene una ragione o se ne faranno sul serio una malattia.
Però ti prego, non scendere al loro livello. Ho chiuso il blog proprio per evitare di vederlo invaso da turpiloqui e nonostante questo mi ritrovo tra i piedi "culi" e "cog***ni" (cfr. il Robbins degli ultimi giorni), "pezzi di m***a" (questo è scappato a te) ed espressioni colorite varie (cfr. Bertoldo e qualcun altro).
22 passi è migliore di queste cose.

Daniele Passerini ha detto...

@Barney
Grazie per aver finalmente chiarito perfettamente la tua opinione relativa all'impianto INEOS di Vero Beach.
Fermo restando che l'ipotesi "fantapolitica" che possa essere il sito dove ha avuto il test annuale dell'1 MW plant e-cat è nata solo in questo blog e non ha alcuna prova a supporto, a prescindere da questo - ribadiamolo! - tu ritieni che siano l'INEOS stessa e la New Planet Energy a stare tirando una sola al governo USA poiché solo cospicui finanziamenti statali possono mandare in pareggio la sua produzione di bioetanolo.
Ok.

Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
Mi piacerebbe poter sciogliere le riserve sull'identità n. 1.
Nella analisi che hai linkato (http://imgur.com/scyjiok) soprattutto la foto a destra assomiglia al n. 1, è vero, ma purtroppo, a differenza del n. 6 (caso risolto!), non si riesce a trovare la foto originale utilizzata per il fotomontaggio esibito su cobraf, quindi non si può comprovare nessuna identità per il n. 1.
Peccato.

@"ANONIMO" AUTORE DEL FOTOMONTAGGIO
Ti propongo ufficialmente, visto che sul n. 6 haI preso un granchio epico, di farti perdonare rivelando al tuo pubblico la fonte della foto n. 1. Coraggio! :-)

Barney ha detto...

@D22. Mi piace semplificare i concetti, ma qua siamo a livello "leghista di Bergamo Alta".

L'ipotesi truffa era nel mazzo di Silvio. Io ho umilmente proposto una spiegazione alternativa, che non e' truffa per niente, ne' sòla: e' semplicemente una possibilita' che abbiamo avuto anche qua da noi quando si incentivava il solare fotovoltaico.

Daniele Passerini ha detto...

@Barney
...non e' truffa per niente, ne' sòla: e' semplicemente una possibilita' che abbiamo avuto anche qua da noi quando si incentivava il solare fotovoltaico.
Girala come ti pare, ma è esattamente il pensiero che ti attribuivo. La sola è sola, ma sempre legale è, perché se fosse sola illegale si chiamerebbe truffa. Ripeto: intendevo attribuirti esattamente il pensiero che hai ribadito, ma non vado a tirare in ballo leghisti (che mi stanno simpatici quanto te) o quant'altri. Se non ci capiamo mai te ed io è cosa che riguarda solo NOI. :-)

vincenzo da torino ha detto...

Rossi non risponderà mai sull'ERV in modo dettagliato per non creare polemiche inutili. Rossi lo chiama indipendente o terza parte e penso che lo sia.Dipende chi ha inviato quel tecnico. L'ufficio brevetti ha tecnici esterni scelti e specializzati con tanto autorizzazione che invia sia su richiesta come per conto proprio. Comunque, a scanso di equivoci chi paga è sempre il cliente, in questo caso Leonardo Pr. L'importante è che siano tecnici autorizzati dall'ufficio brevetti. In questo senso Rossi parla di parte indipendente. Anche in Italia e ovunque in molti settori è la stessa cosa. Nel settore vino dove per avere i vari marchi registrati per molta parte i tecnici sono pagati dai clienti e nessuno mai ha parlato di truffa. Sono professionisti con autorizzazione. Pertanto è inutile chiedere a Rossi maggiori spiegazioni. Ne verrebbe un caos interpretativo spiacevole. Rossi ha detto chiaro che il tecnico lavora sui brevetti e tanto basta. In fondo questa relazione ora serve solo a Rossi e suoi clienti.Ho paura che Rossi non dirà nulla fino a quando non decideranno per un conferenza stampa in cui presenteranno alla stampa l'e-cat calore e magari faranno fare anche qualche visita in stabilimento. Sono momenti credo di forte tensione in cui si prendono decisioni di strategia di marketing ed imprenditoriali fondamentali e decisivi per il buon esito di un lavoro di anni.Non occorre essere precipitosi e ponderare bene le mosse, sapendo quanto scetticismo ancora vi è.Momento delicatissimo. Forse a breve sarà dato un riassunto della prova. Ho paura che dobbiamo ancora pazientare, ma ormai ci siamo. Tanto, come dice Rossi, i scettici non lo spaventano e di essi Rossi se ne infischia, sopratutto in queste ore decisive..La prima preoccupazione sono i Clienti.

giorjen ha detto...

il n°1 è chiaramente pagnini
g

Paul ha detto...

@ vincenzo: concordo, e Rossi lo dice chiaramente:

"...the report, in essence, is more important for us, for the investments decisions and the strategy of production, than for the public, who needs products, not papers..."

e poi spiega perché non può dare dati:

"...I am not independent, because I depend on the contracts I have signed and the related NDA. The NDA says that I cannot give data, does not make a jerarchy of confidentiality or a distinction between what I can say and what I cannot. The breach of the NDA can have consequences..."

Alessandro Pagnini ha detto...

@ giorjen

Macchè! Quello non sono io, ti assicuro. Come ho già detto, non sono molto partecipativo e conseguentemente conosciuto. Per le vicende rossiane scrivo/leggo solo qui e leggo il jonp. Non frequento Cobraf, non Franchini e tantomeno l'oca. Casomai seguo, lurkando, i vari link che via via vengono segnalati e la pagina di MFMP, ma a parte questo nostro 'orticello', dove siamo quasi una famiglia (sì però Silvio è un parente moooolto alla lontana, eh! ;-) ) sono sicuramente misconosciuto e, credimi, mi sta benissimo così.

Alessandro Pagnini ha detto...

Ah....l'avevo segnalato in altra discussione, ma i vichinghi (Holmlid e soci) dicono di avere misurato COP 20 col loro sistema LENR a laser e di essere sulla via di una veloce industrializzazione.

Alessandro Pagnini ha detto...

https://translate.google.com/translate?hl=en&sl=auto&tl=en&u=http%3A%2F%2Fwww.aftenposten.no%2Fkultur%2FEr-dette-losningen-pa-alle-vare-energiproblemer-8415109.html&sandbox=1

Andrea Michielin ha detto...

Ciao!

@Alessandro
Lmwillys5S ha postato un link forse più comprensibile: Atom Ecology
Dico forse perchè la mia conoscenza mi permette al massimo di contemplare le figure lasciando spazio alla fantasia. Per ora in questo settore mi limito a questo! :)

Alessandro Pagnini ha detto...

Grazie Andrea :-)

MISTERO ha detto...

@Daniele
Raman: Senti, ma i tuoi amici di là ci fanno o ci sono? Passerini si è scordato di essere stato immortalato in una famosa intervista col suo amico Alex? Crede che non la si conservi ad imperitura memoria? Perché non considerano un gioco per quello che è, un gioco appunto?

Quindi il n°6 secondo Raman è Alex Passi..Hai capito?
Lo dice lui e afferma di avere la prova fotografica, hai capito?
Sei un bugiardo Daniele!!

gio ha detto...

https://woodfordfunds.com/wpct-annual-report-2016/

.........Looking ahead, 2016 is shaping up to be another challenging year for financial markets but we are tremendously excited about the long-term potential in the portfolio that we have built. The realisation of future long-term value will be determined by the fundamental progress made by the companies in which we have invested, not by market sentiment.

We have invested in some incredible businesses with massively disruptive technologies and high-growth potential. Some of these businesses may take a long time to fulfil their potential but the stock market is not well endowed with patience, particularly in volatile conditions. Periodically, this manifests itself in share price weakness, especially in businesses with no earnings or dividends and relatively limited market liquidity............

MISTERO ha detto...

Raman
@Nevanlinna
Ma quale benzina sul fuoco, io mi volevo solo divertire con Lei (in senso buono) facendole un assist fenomenale su una foto errata.


Assist?
Hai commissionato tu il photoshop (non ne eri capace da solo), hai usato una foto sbagliata di Alex Passi e non lo sapevi. Però sapevi che il numero 6 era Alex Passi. Il tuo secondo errore è stato pubblicare il post su Cobraf indicando il n°6 come AP inserendo la foto sbagliata che è stata utilizzata per il photoshop.
Ora ti arrampichi come sempre, peccato hai rovinato un bel capolavoro con una bella figura di M..E pretendi di essere credibile..

MISTERO ha detto...

@"ANONIMO" AUTORE DEL FOTOMONTAGGIO
Ti propongo ufficialmente, visto che sul n. 6 haI preso un granchio epico, di farti perdonare rivelando al tuo pubblico la fonte della foto n. 1. Coraggio!


Quoto Daniele, su Giancarlo chi è il n°1?
Cerca però di non incappellarti di nuovo..

Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
Quindi il n°6 secondo Raman è Alex Passi..Hai capito?
Lo dice lui e afferma di avere la prova fotografica, hai capito?
Sei un bugiardo Daniele!!

È facilissimo dimostrare che chi dice che sono bugiardo è un bugiardo.
1) andare su YouTube
2) cercare Daniele Passerini
3) aprire il primo video che salta fuori (http://youtu.be/p-qVUOMBxFY)
4) constare che Alex Passi (per es. da 0:25 a 0:30) non è il n. 6.

Il n. 6 è Alex Schimbli, come già documentato.
Se poi Raman vuole fare come certe oche che negano l'evidenza anche se gliela sillabi, problemi suoi.

MISTERO ha detto...

@Daniele
Ops...
Il Gianca voleva dire che siccome conserva il filmato da te linkato a imperitura memoria, sapeva benissimo chi è Alex Passi e che quindi quando ha postato la foto sbagliata utilizzata per il fotoshop voleva semplicemente giocare, hai capito.
Poverino lui scherza sempre e noi non lo capiamo perché lo prendiamo sempre sul serio.
Una cosa è certa, mi sto scompisciando dal ridere da 4 giorni, almeno per questo lo devo ringraziare.
Interessante che Cesare non nega di essere lui il n°1.

MISTERO ha detto...

@Shine
Io mi sto divertendo, sei tu che soffri a questo pensiero come ti ho già scritto..
Minacce?
Mi sogni anche di notte per caso?
Sei proprio figlio di Oca!!

Daniele Passerini ha detto...

@Raman/Giancarlo/Gdmster
Ti prego, non offendere la tua stessa intelligenza comportandoti come quella proverbiale oca che messa con le spalle al muro diceva che i muri erano alle spalle degli altri! Me lo raccontava mio nonno questo proverbio, lo conosci anche tu vero?! :)))
Secondo te l'autore del fotomontaggio avrebbe messo al n. 6 una foto a caso, per scherzare dici... ma in cosa consisterebbe lo scherzo?
Il fantomatico autore, secondo te, avrebbe creato su Liquida un finto profilo di Alex Passi, mettendoci delle foto a caso? Tra cui quella di Alex Schibli utilizzata per il fotomontaggio? E a che pro scusa?
La verità è decisamente più semplice: il fantomatico autore ha cercato su internet una foto di Alex Passi, ha trovato quella del profilo di Liquida (http://www.liquida.it/alex-passi/) e l'ha presa per buona.
Volendo fare un pesce, ha semplicemente preso un granchio... come dice quell'altro proverbio: chi la fa l'aspetti! ;)

@tutti
Per favore, chi è stato il primo nella rete a dire che il n. 6 era Alex Passi? C'è un'alta probabilità che sia lui stesso il fantomatico autore; se non è lui è in contatto con lui.
Dico bene?

Daniele Passerini ha detto...

@Shine
Non so bene a quale dialogo scambiato dove si riferisca MISTERO. Da parte mia, confermo che il fotomontaggio mi è piaciuto e mi ha divertito, se no non lo avrei portato nel blog e non mi sarei incuriosito a capire chi fossero tutte le persone ivi inserite.
Appurato che il n. 6 è Alex Schibli, per caso sai dirmi chi è il n. 1? Propendi anche tu per un Cesare Imperiali/Cimpy?
Già che ci siamo, mi hanno riferito che una certa oca - che se ricordo bene usi frequentare - ha scritto che l'opera in questione è "giunta da 22 passi via Cobraf". Riferisci per favore alla signora oca che va corretto in "giunta da Cobraf via 22 passi". Capisco che a furia di raccontare il contrario di quel che è, ciò diventi abitudine (e si finisca per ribaltare il vero inconsciamente, oltre che scientemente), ma almeno si dia a Cobraf quel che è di Cobraf: l'opera è stata esposta per la prima volta lì, io ho solo aggiunto i numeretti! :)

MISTERO ha detto...

C'è un'alta probabilità che sia lui stesso il fantomatico autore; se non è lui è in contatto con lui.

Mi è appena arrivato un secondo report dagli amici del RIS.
Hanno analizzato l'immagine fotoshoppata con un nuvo programma in grado di rilevare tra i metadati il luogo dove è stata realizzata, l'ora e il giorno, non solo, hanno rilevato anche l'ID macchina.

Hanno poi preso l'ID macchina è inserito nel database globale dell'NSA e hanno scoperto che la stessa macchina era stata utilizzata per registrare sul database del National Center for Biotechnology Information una falsa sequenza di nucleotidi di un batterio simil Ralstonia Detuscolanense ad opera di un misterioso (nome inventato) ricercatore brasiliano.

Per ovvi motivi di Privacy non posso fornire il nome e cognome del proprietario del pc con il quale sono stati fatti questi "scherzetti", posso dire però che lo stesso PC è stato hakkerato dal RIS e sono entrati in possesso di parecchio materiale "puzzoso"..

Gio2 ha detto...

Incredibile!!! AR ha ammesso che l'Ecat-Q produce anche SPINTA!!!!! (JONP)

Daniele Passerini ha detto...

@gio2
Ma Rossi ha scritto che l'E-Cat produce thrust in senso missilistico o trust in senso industriale??? :D :D :D

Gio2 ha detto...

Altro post, in attesa:

Dear Andrea

Just to be accurate:
I mean THRUST as the translation of the italian word “spinta”.
Is this Thrust directly obtained by the e-cat q or indirectly via other means (heat, magnetic fields, etc.)?

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele
@Gio
No, era rust, nel senso di ruggine... :-D
Voglio vedere che mi risponde...
Se mi risponde...

Barney ha detto...

Questa e' la bomba massima. Credo neanche Renzi sarebbe in grado di fare meglio...
Laureti gongolera' assieme a Shawyer.

Daniele Passerini ha detto...

@Barney
Per fare di meglio ci vorrebbe...
Paperino Scorreggia!
Chi è?
To trump in inglese volgare significa scorreggiare... quindi tu come tradurresti in italiano Donald Trump? :D
Libere associazioni da thrust a trust a trump! ;)

Barney ha detto...

Ma almeno un fart thruster (il motore a trombetta di Laureti) si basa sull'oramai asodato principio di azione e reazione, per quanto rumoroso e olezzante.

Qua siamo oltre la PNN: qua siamo alla neurodeliri :-P

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Barney
Sono curioso di vedere le risposte di Rossi sul tema della spinta.
Oh, ma qui tutti ti vogliono rubare il mestiere! :-D

AleD ha detto...

Se produce spinta vuol dire che al limite, sempre se approvato, potrà venir usato come lassativo di prima scelta nei casi più complicati... :-D

Gio2 ha detto...

Giovanni:
I know what is the thrust of a jet.
We are still in a preliminar R&D phase and the description will be given after we will have made a working product.
Warm Regards,
A.R.

Alessandro Pagnini ha detto...

"...Se produce spinta ..."
Mi sa che intendeva nell'utilizzo 'inglobato' in un motore d'aereo. Credo che alla fine non ci siano novità rispetto a quello che si sapeva anche prima. Stanno lavorando per utilizzare lo E-CAT per alimentare, in qualche modo, un propulsore aeronautico.
Una sorta di misunderstanding e nulla più

MISTERO ha detto...

@Shine
@Mistero (rispondo qui, chè su 22P non posso)

Si ma caro bimbominkia [cit. Onan il barbaro] non vale, non posso seguirti da Cobraf a Ocasapiens, che fai la prossima me la scrivi da Franchini?
Attento che quello ti banna con un generatore di positroni, dopo non dire che non ti avevo avvisato..

@Daniele Passerini
(mi scuso con l'Oca per questi cross-post)
"Appurato che il n. 6 è Alex Schibli, per caso sai dirmi chi è il n. 1? Propendi anche tu per un Cesare Imperiali/Cimpy? "
No, non lo so. Non so che faccia abbia Cimpy e non so chi sia Schibli. Io gli unici che conosco di persona sono Levi e Bianchini.
Secondo me (per quel che conta) il N°1 è un PHD di uniBo, autore del ritocco. Quello dovrebbe essere il "controllore che dorme", quindi forse è un modo per chiedere ammenda di tutto 'sto teatro, o forse rappresenta un controllore che a suo tempo ha dormito.

Ma non ho la sicumera di Mistero, io, e probabilmente mi sbaglio.


Sicumera di MISTERO?
Ciccio, ma sai leggere?
Se fossi sicuro avrei scritto una ipotesi, fine.
Il fatto che ne ho scritte più di una cercando un confronto e provocando (involontariamente) alcune confessioni, dimostra proprio il contrario e cioè che non so nulla..

Shine, sei il secondo che sostiene che lo scherzo è opera di qualcuno dell'UniBO...
Non sapevo che Cesare Imperiali fosse un PHD di Bologna, da quando?
Confermi la mia ipotesi quindi, il controllore che ha dormito quando doveva stare sveglio, infatti il Cimpy da circa 5 anni non chiude occhio, lo si vede dalle occhiaie, lo si legge in ogni blog fusionista (perfino in Cina) lo si capisce dalle foto del mio fotoshop http://youtu.be/p-qVUOMBxFY ..
Grazie per la conferma, a buon rendere..

Barney ha detto...

@Pagnini: non credo proprio che Rossi abbia capito male. E' che davvero oramai ha abituato il pubblico a salti nel cerchio di fuoco sempre piu' arditi, e non si puo' fermare ne' tornare indietro.

Esistono concetti di aerei a turbina con motori elettrici NELLE turbine, un grandioso e bellissimo progetto e' quello di Airbus (non un'aziendina di Collegno qualsiasi, eh?), ma si parla di motori elettrici che fanno girare qualcosa, appunto, e di batterie iperefficienti. C'e' anche una sorta di kers (te che sai appassionato di Formula1), che "ricarica" le batterie quando l'aereo plana.

Rossi nella sua precisazione ci fa capire che ha capito benissimo la domanda, e facendo l'esempio del jet vuole alzare l'asticella della credibilita' a livelli "fuori scala".
Qua siamo veramente oltre l'immaginabile, oltre la fuffa, oltre l'apertura mentale. Qua il cervello e' spiaccicato al suolo, per la miseria.

O questo, oppure suggerisco a Rossi l'uscita "dai, era una battuta, si faceva per scherzare!".

Guarda, e' piu' credibile nella sua assoluta incredibilita' Laureti che questa sparata di Rossi. E mi fermo qua.

Aspetto con ansia la prossima sparata. Ce l'ho: "L'E-Cat cura il cancro!"

vincenzo da torino ha detto...

A me sembra che Rossi, pur in modo troppo stringato e quindi ambiguo, abbia fatto capire che l'e-cat può essere utile ed usato per l'aereo-jet. Non ha dato alcuna spiegazione esauriente o comprensibile, per le solite questioni. Per quello che comprendo di tecnica(quasi nulla!) mi pare che usando l'ecat-hot oppure la corrente elettrica la cosa possa essere possibile. Pensare che l'e-cat da solo dia la spinta mi pare una iperbole. Boh!

Briel ha detto...

Qui Rossi è più esplicito :
"We are trying “directly from an E-Cat QuarkX”, but we are very green on this issue ( green, in this case, means “immature” ).
Warm Regards,
A.R."

So...a direct thrust ?

Paul ha detto...

Questa pagina di Mats Lewan dove Fabiani parla di Rossi dovrebbe essere sempre presente:

https://animpossibleinvention.com/2015/11/25/rossis-engineer-i-have-seen-things-you-people-wouldnt-believe/

Paul ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro Pagnini ha detto...

@ Barney
"...Esistono concetti di aerei a turbina con motori elettrici NELLE turbine, un grandioso e bellissimo progetto e' quello di Airbus (non un'aziendina di Collegno qualsiasi, eh?), ma si parla di motori elettrici che fanno girare qualcosa, appunto, e di batterie iperefficienti..."

Sì, credo di averne sentito parlare.


@ Briel

"...Qui Rossi è più esplicito :
"We are trying “directly from an E-Cat QuarkX”, but we are very green on this issue ( green, in this case, means “immature” ).
Warm Regards,
A.R."

So...a direct thrust ? ..."

Sembrerebbe volesse almeno provarci, avendo egli a disposizione una efficiente sorgente di energia. Probabilmente qualcosa di simile allo EM-Drive, se non addirittura proprio lo EM-Drive. A quello che sappiamo sta lavorando con un esperto nel settore della propuslione aeronautica e chissà che non stiano cercando di realizzare il vecchio sogno di Laureti: PNN alimentata da E-CAT. O magari integrare i due principi in un dispositivo realizzato ad hoc.
Certo, con la spinte ottenute (forse) finora (decine di micronewton)da chi sta lavorando su quei dispositivi, ne avranno di strada da fare. Comunque, ogni viaggio, per quanto lungo, inizia dal primo passo.
:-)

Rossi deve darsi da fare, ora arrivano anche i vichinghi con la loro FF a laser (stile Holmlid) che già sembra aver raggiunto COP 20. Sembra un apparecchio più complicato, ma è pur sempre un temibile concorrente e sembrano piuttosto sicuri del fatto loro. Forse uno di quelli che Rossi indicava come papabili per una lotta sul mercato, dato che sono fuori dalla copertura del suo brevetto.

vincenzo da torino ha detto...

Mi sembra che quando si parla di COP si è troppo vaghi. Dipende dal tipo di fonte in entrata e da quello in uscita. Se Rossi usa metano in entrata, perchè oggi più economico, ed in uscita ho calore o energia elettrica i calcoli sono diversi e vanno ben fatti per avere un COP reale e comprensibile (anche a me, ignorante in materia) Prevedo che in generale le industrie si doteranno sia di ecat termico come ecat corrente elettrico. Con un COP 6 su ecat X quark con fonte in ingresso energia elettrica (batteria?) converrà usare energia elettrica anche per l'ecat calore. In pratica si avrebbe COP infinito ed indipendenza totale. Oppure basterà un e-cat X quark per produrre sia calore come energia? Potrebbe convenire separare le due produzioni. Dico bene?

Paul ha detto...

@Pagnini: l'EM drive sfrutta le micro onde, mentre nell'E-Cat (io suppongo), se c'è spinta diretta potrebbe trattarsi "solo" di un fenomeno elettromagnetico. Cioè forze generate da interazioni fra diversi campi magnetici. Non sfruttabile, se così fosse, per propulsioni spaziali, anche se Rossi ha parlato di propulsione.... Boh?

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Paul

Mah....secondo me per adesso gli indizi sono troppo vaghi. Non ho idea di come stiano TENTANDO di ottenere una spinta. Magari falliranno, chissà?

AleD ha detto...

@Barney
"
Qua siamo veramente oltre l'immaginabile, oltre la fuffa, oltre l'apertura mentale
"
Beh, oltre l'apertura mentale citata da Einstein tutti sanno che poi c'è il corollario derivato dalla signora Henger.
:-D

Alessandro Pagnini ha detto...

"...
Qua siamo veramente oltre l'immaginabile, oltre la fuffa, oltre l'apertura mentale
"
Beh, oltre l'apertura mentale citata da Einstein tutti sanno che poi c'è il corollario derivato dalla signora Henger.
:-D "

Sicuri al 100%?
Beati voi! :-)

Barney ha detto...

@Pagnini.
Cristo santo, qua stiamo parlando di uno che riscrive TUTTA la fisica un giorno si e uno no.

E non ha MAI fornito UNA prova certa che quel che dice sia vero. A parte le SUE parole, e quelle di amici suoi.

Credere a quest'ultima sparata, ma che dico crederci: anche solo dare il beneficio del dubbio e' veramente oltre la mia immaginazione.

La fantascienza? Superata in souplesse.
L'EMDrive? Stupidaggini.
Laureti e la sua scatoletta di balsa Fert (che somiglia stranamente a Fart, ma non diciamolo ad Emidio :-) )? Dilettanti allo sbaraglio.

C'e' un limite a tutto, secondo me. Qua siamo ben oltre il chiudere gli occhi e il cervello.
Qua siamo alla lobotomia frontale bilaterale.

O a Eva Henger, se vi piace di piu'.

AleD ha detto...

@Pagnini: chiedi alla Henger circa la validità del corollario... :-D

Silvio Caggia ha detto...

@AleD
@Barney
Perché siete così ostili? Se l'e-cat manifesta un "glow" è coerente che manifesti un "thrust", altrimenti gli UFO come te li spieghi?
Non vi va mai bene niente...
E dire che voi credete invece al terzo effetto ancora non manifestato: "fade"...

Pietro F. ha detto...

Vi segnalo quest'articolo:
https://www.tradingfloor.com/posts/saudi-arabia-prepares-to-break-oil-wealth-dependency-7386201

forse arrivano altri piccioli per Rossi.

MISTERO ha detto...

@Barney
Laureti e la sua scatoletta di balsa Fert (che somiglia stranamente a Fart, ma non diciamolo ad Emidio :-) )? Dilettanti allo sbaraglio.

Molto peggio dei dilettanti, è una malattia.
Leggo che a breve farà delle prove dimostrative a caccia di finanziatori, ho letto delle innumerevoli difficoltà che ha dovuto affrontare per arrivare a questo dimostratore, difficoltà economiche chiaramente.
Vuole costituire una società per poi finanziarla tramite investitori, ovviamente gli serve l'investitore anche per costituire la società.

Non ha idea secondo me di come come procedere, non ha un BP, neppure in bozza e vuole andare su Marte.

Ha la presunzione di saper fare tutto e non si affida a dei validi professionisti per redigere quanto meno una base di partenza seria (almeno sulla carta), la sua frustrazione si trasforma inesorabilmente in alibi; sono vittima dei poteri forti!!
E siamo alle solite, il problema del carattere e dell'EGO.

5 O 6 anni fa, forse di più dovrei controllare, avevo ricevuto una segnalazione tramite NEXUS del suo sito e della sua invenzione con la richiesta di prendere contatto per redigere un articolo.
Dopo mezz'ora passata nel suo sito, ho rinunciato ad ogni ulteriore approfondimento.
Dopo un paio di anni passati vicino a Santilli, mi son detto, eccone un altro, lasciamo perdere.
Non metto in dubbio quanto lui sostiene, ma quanto lui sostiene ha un grosso nemico, se stesso.

Costituire una newco oggi costa 1 euro, una srls.
La registra in camera di commercio come startup innovativa.
Redige un BP in bozza di poche pagine, 3 al massimo 5.
Presenta la bozza di BP ad una banca di credito accreditata per i fondi di GARANZIA NAZIONALI.
Dopo il primo colloquio presenta e discute il BP definitivo.
Su un massimale di 2,5 milioni di euro può ottenere fino all'80% di finanziamento ad un tasso agevolato che in seguito con un altro fondo, sempre italiano, si azzera, se il BP è fatto bene la stessa banca mediatrice del fondo di GARANZIA, può finanziare il restante 20%.
A questo punto iniziano le danze..
Con questi soldi, redige brevetti, ottiene certificazioni e poi comincia a vendere quote della startup a finaziatori privati fino a copertura del credito del fondo di Garanzia ottenuto.

Mette su un laboratorio di sviluppo e invita Elon a una presentazione, da questo punto in poi se ha le idee chiare di che cosa vuole ottenere, la strada è in discesa. L'incontro glielo posso organizzare con una telefonata, ma prima deve fare quanto ho scritto.

Se riesce ad evitare di fare una srls sarebbe meglio una srl tradizionale, ma servono almeno 7.000 euri.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Barney
"...Credere a quest'ultima sparata, ma che dico crederci: anche solo dare il beneficio del dubbio e' veramente oltre la mia immaginazione...."

Perchè ne hai poca! ;-)
Comunque debbo ammettere che anche io sono quantomeno 'sorpreso' e se vai sul jonp vedrai che reazione simile ce l'hanno in diversi, anche tra i vecchi supporter. Tuttavia ritengo che ci siano ancora troppi pochi dati per esprimere un giudizio e che la prudenza di Rossi su questo punto parli chiaro.
In ogni caso le affermazioni di Rossi vengono da fonte che, magari con un certo ottimismo, sa di cosa parla per averlo sottomano ogni giorno e per averlo inventato. Le affermazioni dei poveri di immaginazione ;-), non possono vantarsi di avere uguale fondamento, invece.
I dubbi, sono sempre sintomo di intelligenza e scettica prudenza. Raro dono! :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Pietro

Interessante articolo. Chi l'ha scritto ha certamente una fervida immaginazione, specialmente quando parla delle LENR! ;-)

MISTERO ha detto...

Da Oca è saltato fuori il n°1
http://galileo.festivalscienza.it/contents/instance5/files/photo/13158_151_gentili_1.jpg

https://web.math.unifi.it/users/gentili/

MISTERO ha detto...

p.s. per Laureti
Quanto sopra ho scritto lo puoi ottenere in 30 massimo 40 giorni.
Datti da fare e non perdere tempo con i blog..
Oppure fai come ecatzo ti pare.. :-))

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Mistero
Ok, è il prof. Gentili, un ordinario di geometria nei pressi di casa mia (20 km + o -), ma che c'entra con Rossi?

giorjen ha detto...

rimane il fatto che sarebbe stato più divertente fosse stato Pagnini che non si riconosceva
g

Alessandro Pagnini ha detto...

@ giorjen
"..rimane il fatto che sarebbe stato più divertente fosse stato Pagnini che non si riconosceva.."

Confermando così le insistenti voci di alzheimer incipiente, eh? Carognone che non sei altro! :-D

Barney ha detto...

@Mistero: io avevo consigliato a Laureti di presentare la sua tecnologia su un bando H2020 che sembrava fatto apposta: disruptive electric propulsion technologies. Un milione di Euro a progetto, finanziamento a fondo perduto del 100% dei costi, IPR regolati da norme chiare e definite. Doveva collegarsi ad almeno due soggetti da altri due paesi, ma non e' assolutamente un problema trovare partner in questi casi.

Ne finanzieranno 5, di progetti, e hanno partecipato 18 team.
Neanche troppi. Secondo me ha perso una occasione quasi irripetibile, se davvero ha qualcosa in mano...

MISTERO ha detto...

@Barney
Doveva collegarsi ad almeno due soggetti da altri due paesi, ma non e' assolutamente un problema trovare partner in questi casi.

Si conosco e avevo letto la tua proposta, assolutamente corretta e intelligente oltre che fattibile.
Ma il problema è Laureti, te lo vedi collaborare con altri due soggetti??

Deve partire da solo e con le sue forze, sentire che ha il controllo e fidarsi solo di un bravo manager e di un commercialista, le quote che cede sono sempre inferiori alla maggioranza e al controllo della startup..
Il problema è che non riuscirà neppure a fare questo e ce lo ritroveremo negli anni a seguire nei vari blog a ripetere sempre la stessa solfa... :-))

MISTERO ha detto...

@Pagnini
ma che c'entra con Rossi?

Boh!
Al momento è un MISTERO per me..

Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
@Alessandro
@giorjen
Provate a fare con Google questa ricerca:
"Graziano Gentili" LENR.
Magari è una falsa traccia però tra i primi risultati esce un riferimento a un commento del 19/01/2016 scritto da Lo_Spinoso su Cobraf. Il commento sembrerebbe essere stato successivamente cancellato, però resta l'abstract di google che mi incuriosisce:
"Ricorda i modi gentili di Elisabet. ... potremmo chiamarlo "Graziano" - ma non farebbe alcuna differenza: Cures era un millantatore .... Che, se riesce in qualche modo a fermare l'Astronauta Lenr, magari ..."
Ripeto, magari non significa assolutamente niente, ma che voi sappiate c'è modo di recuperare da qualche cashe di qualche risorsa gratuita sul web quel commento cancellato per vedere di cosa parlasse esattamente?

MISTERO ha detto...

Al momento il forum di Cobraf non è raggiungibile...Da qualche ora..

Daniele Passerini ha detto...

@sonosolounmiserotest
È possibile ritrovare quel commento?

Hermano Tobia ha detto...

@Daniele
Prova qui:
http://www.cobraf.com/forum/PostsByAuthor.php?authorid=4461&ps=25&pg=4&sh=0

sono solo un misero test ha detto...

@daniele

hai l'indirizzo originale del post ?

Barney ha detto...

@Daniele: guarda che se cerchi con google e poi clicchi su "copia cache" ti appare l'intero thread.

Nulla di interessante

MISTERO ha detto...

A me sembra che sia stato cancellato il commento.

Daniele Passerini ha detto...

@Hermano
Già visto, ma il commento del 19 gennaio non c'è più.

@Barney
Idem

@SSUMT
Ho solo quei 2 risultati relativi al commento di Lo_Spinoso su cobraf restituiti dalla ricerca di "Graziano Gentili" + LENR su Google. Nient'altro.

Hermano Tobia ha detto...

@Daniele
Il commento è del 17/01/16 ore 21:01 ... mi sembra sia lo stesso. Forse il 19 è la data di indicizzazione.

PS: per i seguaci della teoria "follow the money" - ultimo paragrafo:

https://www.tradingfloor.com/posts/saudi-arabia-prepares-to-break-oil-wealth-dependency-7386201

Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
Esatto, il commento del 19/01 non c'è più.
A questo punto tocca trovare una webcache della home del forum di cobraf dei giorni immediatamente successivi al 19 gennaio (prima che il commento scivolasse in pag. 2) o in alternativa della pagina 1 dei commenti de Lo_Sponoso di allora (attualmente, se non fosse stato cancellato, sarebbe in pag. 4)... credo!

Daniele Passerini ha detto...

@hermano
Ok grazie... Me la ero complicata in utilmente ! :)))

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
ERRATA CORRIGE: il commento di cui parlavo non è mai stato cancellato.
Il punto in questione è questo (vd commento del 17/01/2016 ore 21:01):
"Il Cures di qui, se non piace "Marco" (di passaggio, a me piace, anche solo statisticamente), potremmo chiamarlo "Graziano" - ma non farebbe alcuna differenza: Cures era un millantatore (e questo aveva in comune col Domenico), istruito (e già qui, quel Domenico, qualche dubbio, visti gli appunti...) e non ha aggiunto nulla se non favole alle favole. Un pataccaro, ecco chi era."
Quando il forum di Cobraf tornerà accessibile capiremo a cosa si riferisse Lo_Spinoso... Marco? Graziano? Boh!

domenico canino ha detto...

@daniele
Il domenico pataccaro era riferito a me; ricordo che a quel tempo chissà perchè mi chiamava sempre un domenico qualunque; ma un insulto da tanto di intelletto è per me un onore.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Domenico

Siamo stati tutti, su questa sponda intendo, apostrofati nei modi più vari e non certo lusinghieri. Son ragazzi...ci vuol pazienza! ;-)

MISTERO ha detto...

@Daniele
Non puoi avere un blog e scrivere quello che ti pare.
Non puoi avere un blog e riportare quello che ti pare.
Non puoi avere un blog e dare voce a chi non ha voce.
Non puoi rompere i co***oni a chi ha già deciso per tutti noi ciò che è giusto e ciò che è sbagliato.
Non puoi rompere i co***oni.
Hai capito?
Non puoi.
Ti piacciono i cruciverbi e ti piace collegare i puntini, collegali e viene fuori ciò che ho appena scritto, l'ultimo puntino te l'ho inviato oggi via mail.

Daniele Passerini ha detto...

@Mistero
Sono diventato bravo a fare cose IMPOSSIBILI! :D
Le prossime settimane racconto a te e a tutto il blog a cosa mi sono dedicato da un po' di mesi... ti dico solo che mi sono dovuto interfacciare con Questura, Commissariato, ENAC e scuole, dalla primaria alla secondaria di 2º è un sacco di altri soggetti... e che il risultato, oltre a "suonare" molto bene a maggio, avrà un impatto visivo notevole sin da aprile! ;)))
Un abbraccio

MISTERO ha detto...

:-))))

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails