BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

venerdì 11 dicembre 2015

Profezie, la Russia di Putin salverà il mondo?


(Post di Andrea Rampado)
Vignetta satirica del 1958

Era già tutto scritto nel 1958?
Anche i protagonisti sono gli stessi di oggi: Siria, Usa, Russia (allora Unione Sovietica) e Turchia.
La vignetta, chiamata “agresia Odhalená” (aggressione), è di Viliam Weisskopf (1906 – 1964) ed è stata pubblicata sulla famosa rivista satirica slovacca Roháč nel 1958.

Edgar Cayce, il profeta dormiente che predisse la morte prematura di due Presidenti degli Stati Uniti, il crollo del mercato mondiale, la scoperta di piramidi sottomarine tra il 1968 e il 1969 e molto altro, scrisse queste parole riguardo la Russia a partire dal 1932:
Dallo sviluppo della Russia nascerà la più grande speranza del mondo. Allora coloro, assieme al gruppo che con la Russia avrà un'associazione più stretta, potranno giungere, passo dopo passo, a trasformazioni nonché a una definizione finale delle condizioni riguardanti il dominio mondiale.
Cayce ha previsto anche una terza guerra mondiale a causa delle contese:
"in Libia, e in Egitto, ad Ankara, e in Siria; attraverso gli stretti intorno a quelle zone sopra il Golfo Persico."
Suor Lucia, la veggente di Fatima nel 1917 disse, riportando le parole della Madonna:
"Dio castigherà il mondo per i suoi crimini, per mezzo della guerra, della fame e delle persecuzioni alla Chiesa e al Santo Padre... Per impedirlo verrò a chiedere la consacrazione della Russia al Mio Cuore Immacolato."
"Perchè la Russia sarà lo strumento scelto dal Cielo per castigare il mondo"
Lo scenario di oggi è inquietante se si tiene conto di quanto veggenti e artisti (ne ho elencati solo alcuni) hanno scritto, riportato o disegnato in epoche remote non sospette.
Solo due giorni fa il Presidente Putin ha detto che i missili Kalibr e i razzi da crociera A-101 «possono essere armati sia con testate convenzionali sia con testate speciali, cioè quelle nucleari. Certamente nulla di questo è necessario nella lotta ai terroristi, e spero che non sarà mai necessario».

Il capo del Pentagono, Ash Carter, in un'audizione alla commissione Difesa del Congresso per aggiornare sulla strategia degli Stati Uniti contro l'Isis ha detto:
"La realtà è che siamo in guerra"
E in merito alla Russia sempre Ash Carter:
"deve concentrarsi sulla parte giusta di questa guerra"

61 : commenti:

domenico canino ha detto...

@mistero
Questa situazione mi fa paura; testate nucleari; Dopo Hiroshima e Nagasaki deve essere stato chiaro a tutti che giocare agli atomizzatori porta la fine di tutto. Spero che a qualcuno in Russia, negli States, ed anche nei paesi arabi, sia rimasto un pò di sale in zucca, e lascino perdere. La Russia, in questo momento è una piccola potenza economica visto che ha il petrolio a 40 dollari al barile e le sanzioni per la Crimea e L'Ukraina, la guerra in Siria serve per riaffermare un ruolo di grande potenza militare e strategica. Capisco che a molti Putin sia più simpatico di Erdogan e dei turchi, che dichiarano una cosa e poi fanno affari petroliferi con lo stato islamico. Ma io proprio non saprei chi scegliere. Insomma, gira gira è questione di soldi e di interessi.

gabriele ha detto...

pensare che Putin sia una soluzione ottimale per l'Italia è veramente segno dei tempi.
Il discorso è molto semplice, qui le simpatie non dovrebbero contare nulla, ci sono solo quattro opzioni possibili:
A - basi aeree/armi americane sul suolo italiano
B - nessuna base aerea/arma non italiana sul suolo italiano
C - basi aeree/armi della futura Grande Germania sul suolo
D - basi aeree/armi russe sul suolo italiano


Quale preferite?

Io, sebbene non sia una americanofilo, tutto sommato continuo a pensare che la A sia le meno peggiore (la B forse è utopia), e la D la peggiore.

Poi, fate vobis.

Gabriele

gabriele ha detto...

qui non è un discorso di gas,
ma solo ed esclusivamente di basi strategiche militari.

http://www1.lastampa.it/redazione/cmssezioni/infografica/200701images/basi_nato01g.jpg

Meglio americane, russe, tedesche/europee, nulle?

Io almeno la vedo così.

gabriele

camillo ha detto...

E' un messaggio sibillino?
Mi sono venute a mente le famose valigette tattiche nucleari di cui si parlava ai Tempi di Bin Laden
Discorso che poi fu abbandonato. A quei tempi lessi da qualche parte che il fanatismo religioso ha un punto debole, il fanatismo religioso stesso. quindi la Mecca è un bersaglio di ritorsione molto più sensibile del Vaticano. Questa sera ho visto il filmato di minaccia a Roma fatto dall'ISIS. Ma questi non hanno capito nulla sul cristianesimo, esso è appoggiato su una filosofia scritta nel nuovo testamento, e non può essere cancellato. La Mecca invece costituisce una parte fondamentale dell'ISLAM e lo sanno, forse questo può essere usato come freno.
tutto questo probabilmente è pura fantasia, certo è che il discorso di Putin mette i brividi.

Alessandro Pagnini ha detto...

"...Cayce ha previsto anche una terza guerra mondiale ..."

Fammi dare una toccatina, va'! ;-) :-D


@ Mistero

Se sei in contatto con Pinotti, gli puoi dire che oggi io e Siro Menicucci, che ho rivisto dopo circa 40 anni, abbiamo parlato un po' anche di lui e dei 'vecchi tempi', quindi quel fastidioso fischio all'orecchio che forse sentiva era dovuto semplicemente a questo! ;-)

MISTERO ha detto...

@Gabriele
Opzione E.
Un esempio tra tutti (pochi o meglio pochissimi) per me è Sigonella. L'Itavia 80 è il risultato dell'opzione A e B.
L'opzione C è vecchia di almeno 70 anni e l'opzione D devi leggerla al contrario e cioè IDEA ITALIANA E SCOPERTA RUSSA ;-)

@Domenico
Il link sulle piramidi sottomarine l'ho inserito per te, immagino che conoscevi questa scoperta almeno dai tempi di Peter Kolosimo.. :-)

MISTERO ha detto...

@Camillo
Io ho una diversa chiave di lettura e la condivido con te, mi viene in aiuto un esperimento che si è svolto in Olanda dopo l'ultimo attentato a Parigi..
Due studenti:
“Se rifiuti i miei comandamenti e disprezzi le mie leggi, mangerai la carne dei tuoi stessi figli e delle tue stesse figlie”. O ancora: “Una donna che insegna non può essere perdonata, le vanno tagliate le mani” e “Se due uomini vanno a letto insieme, devono essere entrambi uccisi“. Questi i versi forti (e carichi di significato dopo gli attentati in Francia e Belgio) che due youteber olandesi hanno letto dal Corano ai passanti per capire la loro reazione. Peccato, però, che le frasi siano tratte dalla Bibbia e non dal testo sacro islamico. Come si vede, infatti, dal video pubblicato sul canale Dit Is Normaal, i due ragazzi hanno cambiato le copertine e spinto così gli olandesi a riflettere
http://tv.ilfattoquotidiano.it/2015/12/09/leggono-versi-della-bibbia-fingendo-che-sia-il-corano-le-reazioni-degli-olandesi-allesperimento-sociale/450211/

Tu che solitamente ragioni per logica, appurato che il nostro papa è un islamico, che cosa possiamo intuire del prossimo futuro?
Nell'esperimento l'intento dei due studenti è far capire che la religione islamica e cristiana si fondano sulle stesse stronzate o meglio il loro intento è far capire che la religione in generale è una stronzata o entrambe le cose.. Chiedo scusa per le parole e i toni forti utilizzati e se in un qualche modo ho urtato la sensibilità di persone fedeli ad un qualche credo religioso, ma a me un Dio che promulga guerre, genocidi e quant'altro, personalmente lo vorrei incontrare.

camillo ha detto...

@ Mistero Beh io sono su una linea gnostica.
Tra parentesi (ho saltuarie esperienze di uscite astrali per cui soggettivamente ho idee molto personali sulla società.
Ogni religione ha un suo contributo e una sua magagna:
ogni religione ha il suo gruppo esoterico, es: I rosacroce per cristianesimo e sufismo per Islam.
Ogni religione è aDeguata per certe popolazioni e certi tempi storici.
Il crestianesimo grazie a noi LAICI e allo scontro con la scienza si è modificato e adeguato, tant'è che è il nuovo testamento che viene preso in considerazione, il vecchio lo conoscono in pochi e soprattutto la linea protestante. Sulla Bibbia ci sono un sacco di sciocchezze ma sul Corano scritto molto dopo è sorprendente che ce ne siano molte di più.

Nonostante tutto ciò io ritengo che le religioni hanno avuto un loro ruolo. Ma come tutte le associazioni sono poi gestite dall'uomo con il suo egocentrismo, per difendere la struttura gli uomini innamorati di una religione finiscono che per difenderne le strutture vanno contro gli stessi principi della religione che dicono di amare.
Se guardiamo le religioni dal punto di vista astrale la religione tibetana contiene un incredibile numero di esseri con corpi sottili evoluti,almeno questa è la mia esperienza.

Alessandro Pagnini ha detto...

"...per difendere la struttura gli uomini innamorati di una religione finiscono che per difenderne le strutture vanno contro gli stessi principi della religione che dicono di amare..."

Vero! Vale anche per tante altre associazioni/gruppi/ecc... dei quali si finisce per tradire l'ideologia di base. L'ho visto in tante salse.



"... che la religione islamica e cristiana si fondano sulle stesse stronzate o meglio il loro intento è far capire che la religione in generale è una stronzata o entrambe le cose....."

Avrei evitato qualche francesismo ;-), ma in buona sostanza sono d'accordo.

"...appurato che il nostro papa è un islamico..."

Premesso che pure io sono un laico convinto e non ho simpatia per la Chiesa Romana, la figura di papa Francesco, forse, merita una riflessione a parte perchè mi pare che stia tentando di spingere verso una modernizzazione lontana assai dalle idee cristallizzate dei musulmani, così come da quelle dei cristiani vecchio stile. Pur non rinnegando (e come potrebbe) la sua Chiesa, le sta imprimendo una spinta al cambiamento che non mi sembra da sottovalutare. Lo dice un anticlericale, ma un anticlericale che, se crede di vedere un qualcosa di positivo, non si crea problemi a riconoscerlo. Rimane il fatto che il papa lo rispedirei ad Avignone, ma questo papa sta, lentamente e con mille riserve, conquistando un minimo della mia simpatia. Ovviamente mi riservo di cambiare opinione.

AleD ha detto...

Le armi chimiche dovrebbero far paura molto più di quelle nucleari. Stessa efficacia, molto più difficili da scovare e molto più facili da maneggiare e mandare a segno.

domenico canino ha detto...

@mistero
Mi fai pensare a quando ero un ragazzino e compravo tutti i libri di Peter Colosimo; fantascienza sì, ma che apriva la mente!!!
Bello l'esperimento dei due ragazzi con i versi della Bibbia al posto del Corano. Per me che sono ateo, tutte le religioni sono uguali, elucubrazioni mentali fondate sul NULLA. E' come essere ai tempi degli sciamani nelle grotte della preistoria. Con l'aggravante che non siamo più in preistoria, e qualcosa dovremmo aver imparato! L'illuminismo vero e la scienza Galileiana non sono comprese dalla maggior parte della popolazione mondiale, ma non perchè è stupida, ma perchè non si sforza di pensare, preferisce usare storie ed opinioni già masticate e predigerite.

camillo ha detto...

Tutte le religioni sono uguali?
Per me no! Io guardo una struttura e mi chiedo:
quanta libertà lascia?
Quanto aiuta aprire la mente?
Quanto fa crescere gli adepti?
Quanto gli imprigiona nelle sue spire avvincenti?

Per la storia dell'illuminismo vorrei ricordare che dopo la morte di Newton fu ritrovata una cassa con moltissimi scritti. Alchimia molta alchimia e teologia.
L'alchimia era considerata superstizione, pericolosa, e non certo illuminista. Il Newton era additato da tutti come il grande genio razionale che ha fatto trionfare la dea ragione, dopo la sua morte si scoprì che ...

https://www.youtube.com/?gl=IT
Odifreddi è un grande matematico razionalista del CICAP e mi piace da morire nella sua didattica, però.. non ha capito una mazza dell'alchimia, liquida il Mega Newton come un fanciullo innamorato del nulla... lì sbaglia senza saperlo Odifredddi NON conosce l'altra faccia della medaglia... serve umiltà interiore... serve il non voler essere causa.
La mia fortuna fu di trovare a 28 anni un Maestro di Alchimia che me ne parlò, mi fece saltare i rituali e mi fece andare al nocciolo: LA MENTE CREA.
Relativamente all'essenza tutto è MENTE.
Ovviamente volli avere conferme pratiche da fisico ortodosso e.. le ebbi.
La fisica che conosciamo è incompleta descrive un applicativo ma non la sostanza. Ai fini pratici è utilissima per la sopravvivenza ma è monca per comprendere il mistero della vita e dell'universo in genere. Il Newton non era uno sprovveduto e aveva intuito... purtroppo per lui forse aveva un corpo mentale troppo grande e un corpo emozionale soffocato, capita a molti al giorno d'oggi.
Gli esperimenti alchemici hanno una parte rituale ma l'essenza è l'intimo movimento interiore.. difficile da spiegare, forse la cosa più vicina che lo descrive si trova nello sciamanesimo di Carlos Castaneda dove Don Juan lo definisce con il termine di "INTENTO".

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Domenico
"... L'illuminismo vero e la scienza Galileiana non sono comprese dalla maggior parte della popolazione mondiale..."

Grandi meriti, ma non facciamone un'ulteriore religione. Soprattutto perchè quando si ha troppa deferenza troppo qualcosa si precipita nel meccanismo di sospensione critica, anche quando ciò che sosteniamo è proprio di avere un approccio critico. Capita infatti di sostenere un Dio (o un presunto figlio di Dio) che professa amore e fratellanza e scannare il prossimo in nome di tale divinità. Si tende a passare da scienziati a scientisti, inteso come spesso se ne è parlato qui dentro. Io mi definisco agnostico, perchè non mi piace fidarmi troppo delle mie sensazioni, e questa è la mia parte 'razionale', però ho la sensazione che un principio ispiratore, un TAO, un VERBO, un Grande Architetto, un qualche vattelapesca insomma, sia alla base del creato. Non ho idee chiare e se pretendessi di averle mi arrogherei una conoscenza che non potrebbe che essere contestabile da chiunque, da me stesso in primis, una volta recuperata un minimo di lucidità.


@ Camillo

"...LA MENTE CREA.
Relativamente all'essenza tutto è MENTE..."

"...La fisica che conosciamo è incompleta descrive un applicativo ma non la sostanza. Ai fini pratici è utilissima per la sopravvivenza ma è monca per comprendere il mistero della vita e dell'universo in genere..."

E' quello che pare anche a me! :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

"troppa deferenza troppo qualcosa" --> "troppa deferenza verso qualcosa"

Carlo Ravedoni ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Carlo Ravedoni ha detto...

@Camillo
La mente crea.
Sono d'accordo.
Potresti dire cosa intendi per "mente"?
Quella del cervello, oppure pensi che ne esiste un'altra?
Io penso, con intuizione, che cene una al di fuori di ognuno di noi. E' questa "mente" che crea la nostra realtà, e ci lega con le realtà che ci circondano. In definitiva siamo legati gli uni agli altri da questa "mente" e facciamo "esperienza" e nello stesso tempo verifichiamo se il vissuto corrisponde al desiderio della "mente". E' un evolvere dinamico come in una spirale tridimensionale nella quale siamo immersi tutti. Non ne usciamo anche se siamo morti. E'li che viviamo. Questo dove siamo è il teatro. La scena e la scenografia la scriviamo nella "mente".

Roberto Bletzo ha detto...

in una esperienza sciamanica la mente (intesa come nostro pensiero logico) è il primo e a volte insormontabile ostacolo.

il corpo reagisce anche senza mente ,senza una dovuta logica ,anzi ha una sua logica istantanea di sopravvivenza
quello che noi diciamo "scarico di adrenalina" è una reazione immediata del corpo (inconsapevole) per risolvere o mediare situazioni estremamente pericolose .
Se poi ci mettessimo "l intento" (come dice Camillo) sarebbe una volontà di voler farsi partecipi ad avvenimenti così eccezionali che non esiste logica

eheh

Daniele Passerini ha detto...

@Camillo
@Carlo
@Roberto
Si corre il rischio di fraintendere l'uso di certi termini.
Dire che "l'Universo è mentale" (intendendo con ciò che la sua MATERIALITÀ è una illusione) corrisponde al "Logos che crea" delle religioni.
Non c'entra nulla col brusio che abbiamo in testa (i nostri pensieri coscienti)! :-)
Siamo nel campo delle "forme pensiero" di cui parlano le scuole misteriche... il loro effetto a livello individuale è ben poco evidente, ma a livello collettivo (7.000.000 di persone più animali e vegetali e non solo anche loro dotati, seppure ad altri livelli, di "pensiero") il discorso cambia, soprattutto se per effetto di società e cultura certi pensieri risuonano tali e quali in tante coscienze, e si ripetono, anno dopo anno, generazione dopo generazione, millenni dopo millenni.
Discorso affascinante, complesso, facilmente banalizzabile in paccottiglia new age. ;)

Daniele Passerini ha detto...

P.S.
Cfr. per es.
https://en.m.wikipedia.org/wiki/Egregore
https://en.m.wikipedia.org/wiki/Akashic_records

Roberto Bletzo ha detto...

certo
infatti ho messo (eheh) alla fine del discorso
come dire è vero ma anche no
Parlare di una qualsiasi esperienza spirituale in termini di parole e logica diventa molto riduttivo e a volte ridicolo.
Il fatto è che ,per noi , le parole possono spigare benissimo qualsiasi esperienza
le parole spiegano tutto
e se siamo consapevoli di questo ...

mettiamoci l anima in pace ...


questa è la vendetta dello sciamanesimo ,ognuno chiuso dentro la sua esperienza

Franco Sarbia ha detto...

Con le sue dichiarazioni sul nucleare Putin sembra paventare la riproposizione dell'equilibrio del terrore. Ed in effetti la fine della guerra fredda ha segnato l'inizio della guerra calda. Staremo a vedere come reagirà l'impero.

Daniele Passerini ha detto...

Errata corrige: ho scritto 7.000.000 ma ho scordato tre ulteriori zeri naturalmente. :)

@Roberto
questa è la vendetta dello sciamanesimo ,ognuno chiuso dentro la sua esperienza
:-)
Ben detto.
Ma prima ancora questa è la regola del gioco che accettiamo quando SCEGLIAMO di incarnarci su questo pianeta di m... marzapane! :))

@Alessandro
Concordo con tutte le tue risposte a Domenico.

@Domenico
A mio avviso tu confondi due livelli incommensurabili fra loro:
- livello delle religioni, umane e imperfette, che spesso sono ben lungi dal parlarci dell'esperienza di Dio
- livello del divino (ma non la caricatura del vecchio con la barba bianca che hai in mente tu!), inconoscibille.
Sono inca**ata contro quello che hanno combinato religioni e Chiese quanto te, ma non butto via acqua e bambino.
Quello che le religioni chiamano Dio è quello che manca alla Scienza per comprendere (un pochino di più) l'universo oltre che spiegarlo a fini di controllo e dominio.

Silvio Caggia ha detto...

Boh, io questa cosa che l'universo sia mentale non l'ho capita dai tempi di Indopama...
Per prima cosa: cosa intendete esattamente?
E perché lo credete?

Io accetto il fatto che percepiamo l'universo tramite la nostra mente, quindi la nostra percezione è mentale, ma da questo a dire che l'universo è SOLO questa percezione ce ne passa... Mi sembrerebbe una forma di solipsimo... E non c'è percezione senza percettore...
Probabilmente l'universo non è quello che ci appare, così come quello che vediamo in questo schermo non sono direttamente i bit che stanno su un hard-disk da qualche parte, ma solo una loro rappresentazione, adeguata agli strumenti in possesso a ciascuno di noi... Ma questo è un altro discorso...
Che l'universo possa essere visto come una specie di grande cervello, di cui noi siamo una specie di neuroni, mi sta anche bene, ma siamo nel campo dei fenomeni emergenti... Ed anche questo forse è un altro discorso...
Che l'universo sia una specie di parco giochi per entità spirituali che vi si incarnino può essere affascinante, ma è come nascondere la polvere sotto il tappeto, come gli alieni di Domenico che creano l'uomo e/o la vita sulla terra... Si sposta solo il problema duro sulle entità spirituali o sugli alieni.

Quello che è certo è che se ci fermiamo un attimo a pensare su queste cose non possiamo rimanere indifferenti all'osservazione di questo grande mistero dell'Esistenza, della Natura... Mistero su cui già popoli antichissimi si interrogavano tanto da dargli un nome: Shan

Silvio Caggia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
camillo ha detto...

@ Carlo Revedoni Dice
"La mente crea.
Sono d'accordo.
Potresti dire cosa intendi per "mente"?
Quella del cervello, oppure pensi che ne esiste un'altra?"
Non stiamo parlando del cervello in se, ma se mai esso è il simbolo base come capacità logiche di elaborazione della percezione.
Se fosse possibile dirlo in poche parole lo avrebbero già fatto. Il parlare di questo aspetto eccita continue dispute. Delle eterne discussioni Newton ad un certo punto ne aveva le tasche piene. L'alchimia non viene a te, ma ti invita a entrare. Devi essere vuoto per capire, devi capire che il NON essere è potenzialmente equivalente all'essere.
Comunque quando uno è pronto arriva l'insegnante, io confermo questa frase alchemica. Se uno non è giusto è impossibile riempirlo di nuovi modi di vedere. Non è questione di superbia o non voler dare è un'impossibilità comunicativa.
A complicare il tutto c'è l'aspetto duale: se io ti chiedessi la luce è materia come sosteneva Newton o è onda? La risposta è: DIPENDE DA COME LA GUARDI. Dipende da come organizzi la tua percezione.
La riorganizzazione della percezione porta ad un certo NON accordo con altre organizzazioni percettive. La realtà è anche e soprattutto un fatto organizzazione percettiva. E' reale ciò per cui siamo d'accordo lo sia.

Carlo Ravedoni ha detto...

@Camillo.
Grazie.
Condivido pienamente.
La mia era una domanda per sapere se son solo io che ho queste intuizioni.
Ma tu sai spiegare meglio di me.
Dunque è una questione di coerenza con le nostre percezioni con il "fare" il vuoto dentro.
@Daniele
"Non c'entra nulla col brusio che abbiamo in testa" Certo che no anzi meno brusio c'è e più' consistenza prende l'altra "mente". Che io chiamo "Grande Coscienza" (da non confondere con Dio che è ancora più in la) tanto per dare un altro termine, da distinguere dalla mente che ci parla dentro il cervello.
Un certo Saint Exupéry diceva che l'essenziale è invisibile ai nostri occhi. E' appunto questo invisibile che non fa altro che "parlarci". Ma l'essenziale è fare il vuoto. Allora l'essenziale parla. Ma quando parla, parla a noi, che solo noi possiamo "interpretare". In base al nostro livello di comprensione. E' a questo punto che il ruolo dell'insegnante entra in gioco. L'insegnante diventa "insegnante" solo se sappiamo "ascoltare", ma lui ci parla sempre anche quando non ascoltiamo. il messaggio è in un flusso continuo, è pura informazione, non è un linguaggio che abbiamo imparato a scuola. Si impara cammin facendo.
Comunque grazie per la profonda discussione.
Un po' OT ma se sappiamo agire sull'informazione che circola possiamo cambiare il senso e le azioni degli esseri che sono su questo pianeta. Son sempre intuizioni.

Carlo Ravedoni ha detto...

@Camillo
"se io ti chiedessi la luce è materia come sosteneva Newton o è onda?"
Per me è tutti e due.
Materia se la guardo dalla percezione della mia mente cervellotica. Ma onda se la guardo attraverso la mia mente Esterna (la Grande Coscienza).
Da questo punto di vista ho la scelta di "vedere" o una o l'altra realtà. Materia in questa realtà e onda in quell'altra.

Silvio Caggia ha detto...

@Carlo Raverdoni
Quello è un mero conflitto generazionale:
Nel 1906 al fisico inglese J. J. Thomson venne assegnato il premio Nobel per la fisica per aver scoperto l’elettrone, dimostrando che si trattava di una particella. Trentuno anni dopo, suo figlio, G. P. Thomson venne insignito del premio Nobel per aver dimostrato che l’elettrone era un’onda.
:-D

Carlo Ravedoni ha detto...

@Silvio
Per me non è un conflitto, è una realtà. Mi sembra ovvio che sono tutte e due vere.
Da come ho capito su quello che ho studiato in fisica, in questi ultimi anni, l'elettrone secondo me si trova in tutte le posizioni al medesimo tempo attorno al nucleo. Quando lo osservi prende una posizione e si mette a orbitare attorno al nucleo.

Roberto Bletzo ha detto...

fuori tema
da Berlino per chi non la conosce

https://www.youtube.com/watch?v=TzWanCdJyr8

mamma mia quanti ricordi
spero vi piaccia

Carlo Ravedoni ha detto...

Fuori tema anche questo.
Pero'....
https://www.facebook.com/Nassim.Haramein.official/videos/426051127586151/
The Internal Infinite Universe...

Carlo Ravedoni ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Carlo Ravedoni ha detto...

@Roberto Mi è piaciuto

bertoldo ha detto...

“Dallo sviluppo della Russia nascerà la più grande speranza del mondo. Allora coloro, assieme al gruppo che con la Russia avrà un'associazione più stretta, potranno giungere, passo dopo passo, a trasformazioni nonché a una definizione finale delle condizioni riguardanti il dominio mondiale.”

Quindi anche i russi fanno parte del sistema creato ad arte del nemico da abbattere per creare uno scontro appsosito a dominare il mondo ? oppure come al "solito" ho capito male quello che c'è scritto ? il sistema deve avere sempre un nemico da abbattere per far credere a quelli che sono nel sistema di lottare per il bene ...

bertoldo ha detto...

ascoltavo questa canzone mentre leggevo i commenti ...

bertoldo ha detto...

"La realtà è una illusione molto persistente."
A. Einstein

bertoldo ha detto...

Verrà un giorno che l’uomo si sveglierà dall’oblio e finalmente comprenderà chi è veramente e a chi ha ceduto le redini della sua esistenza, a una mente fallace, menzognera, che lo rende e lo tiene schiavo… l’uomo non ha limiti e quando un giorno se ne renderà conto, sarà libero anche qui in questo mondo.
Giordano Bruno
Spaccio de la bestia trionfante

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Bertoldo

Bella la citazione di Giordano Bruno :-)

Carlo Ravedoni ha detto...

@Bertoldo.
Lo penso anch'io, un giorno l'uomo diventerà Uomo

Mario Massa ha detto...

Scusate l'OT, ma mi pare strano che su 22Passi non si parli del Cop21 a Parigi. Anche perchè io non ho capito una cosa: enfatizzano che hanno firmato che non faremo alzare la temperatura della terra oltre 1.5°C nel 2020 rispetto a prima dell'industrializzazione (all'inizio era 2°C). Ma la temperatura da allora si è alzata di 0.8°C. Con l'andamento attuale nel 2020 si alzerebbe di meno di 1°C rispetto a prima dell'industrializzazione. Quindi hanno firmato che possiamo inquinare molto più di adesso? O i miei dati sono sbagliati o non ho capito nulla.

Mauro elia ha detto...

@ Mario Massa
ma bisogna aspettare fino al 2020 per vedere aumentata la temperatura di appena un grado? Che palle! Nel 2020 avrei perlomeno desiderato di andare in giro per Vienna a gennaio di sera in maniche corte con un bel gelato da passeggio in mano...si sbrigassero a inquinare come si deve se no qui non si va da nessuna parte!

domenico canino ha detto...

@mario massa
Hai colto nel segno; solo chattering senza impegni, sei in perfetta sintonia con Andrea Rossi!

domenico canino ha detto...

Siccome non ci sono discussioni interessanti in corso, mi permetto di disturbare gli amici del blog, postando un link di un piccolo servizio di raitre regione Calabria di ieri domenica 13 dicembre , su una affresco che studio da anni. Copertina di apertura del tg e poi servizio dal minuto 9,00; Se vi annoia mollatelo subito.

domenico canino ha detto...

ecco il link:
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-69f504b5-716b-463e-a1dd-ea40bf7f0722-tgr.html#p=0

MISTERO ha detto...

@Mario
Quindi hanno firmato che possiamo inquinare molto più di adesso? O i miei dati sono sbagliati o non ho capito nulla.

Penso di essermi creato più nemici di quanto desideravo, un successo direbbe un vecchio amico e maestro..
Immagino che non conosci questo documentario di un caro amico, Kip Andersen (un Ossessivo Compulsivo Ambientalista :)):
https://www.youtube.com/watch?v=TtAhBdv_R28

Cowspiracy
Il 13% delle emissioni mondiali di gas serra è prodotto dai trasporti, tutti i tipi di trasporto.
Il 18% delle emissioni mondiali di gas serra è prodotto dall'allevamento.
Per produrre un hamburgher servono in media 660 litri di acqua..
Etc.

Sei un ingegnere e come tale conosci la logica che ti permette di affrontare un problema. Se il problema è il surriscaldamento globale e se questo problema è l'emissione antropica di gas serra, prima di tutto devi conoscere e capire qual'è il problema che in percentuale maggiore incide sul cambiamento climatico, no?

Quindi per il momento, non hai ancora capito nulla.. :-))

Un commento che non tenga troppo conto dell'estremizzazione vegana (sempre gli estremi che ci fregano) di questo documentario sarebbe gradito..

Se volete faccio un post..



Daniele Passerini ha detto...

@Domenico
Complimenti per l'iniziativa locale e grazie per aver fatto conoscere anche a noi la "Grotta delle Palazze".
Al di là dei buoni contenuto, ascoltandoti e vedendoti in quel servizio del TG3 Calabria ho avuto conferma che sei proprio una bella persona e una bella anima: complimenti per le passioni che coltivi e diffondi.
P.S. cambia la foto del tuo profilo Google: non ti rende giustizia! :)

Daniele Passerini ha detto...

@MISTERO
Da molti anni so che lo stile di vita "McDonald" (allevamenti intensivi di bovini in tutto il mondo) è la principale fonte di produzione di CO2 nel pianeta. Sbaglio a dare per scontato che sia una info di dominio pubblico? :(
Vorrei vedere volentieri il video che hai postato (ho verificato che ha anche i sottotitoli in italiano), ma passeranno parecchi giorni prima che riesca a ritagliarmi un'ora e mezza per poterlo fare.
Comunque se hai la possibilità di fare un post sulla "cowspiracy" e se - come mi sembra di capire - il "Protocollo di Parigi" non ha affrontato il problema "coworld", il tuo post sarebbe benvenuto!
Ottimo il passaggio dalle auto a motore a scoppio a quelle a motore elettrico (purché l'elettricità per caricarne le batterie provenga da fonti rinnovabili e non inquinanti, ovviamente!), però serve se non un passaggio di tutta l'umanità al vegetarianesimo (ma spero che prima o poi ci si arrivi) almeno un drastico ridimensionamento del consumo di carne. È una questione di ecologia (inquinamento bovino), di salute (tumori al colon ecc.), di civiltà (tutti dovrebbero sapere della correlazione di causa-effetto tra consumo di carne e aggressività, non solo di quella tra aggressività e consumo di carne).

domenico canino ha detto...

@daniele
Sono contento ti sia piaciuto; si fa quel che si può; ci sono tante cose belle e dimenticate, noi ogni tanto accendiamo i riflettori; grazie

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele Passerini
"È un­a questione di ecologia (inquinamento bo­vino), di salute (tumori al colon ecc.),­ di civiltà (tutti dovrebbero sapere del­la correlazione di causa-effetto tra con­sumo di carne e aggressività, non solo d­i quella tra aggressività e consumo di c­arne)."
Hai dimenticato forse la questione più importante...
Vediamo chi la dice...

Silvio Caggia ha detto...

@Daniele Passerini
"È un­a questione di ecologia (inquinamento bo­vino), di salute (tumori al colon ecc.),­ di civiltà (tutti dovrebbero sapere del­la correlazione di causa-effetto tra con­sumo di carne e aggressività, non solo d­i quella tra aggressività e consumo di c­arne)."
Hai dimenticato forse la questione più importante...
Vediamo chi la dice...

Daniele Passerini ha detto...

@Silvio Caggia
Ed è questione di rispetto di tutte le creature, ovviamente! :)

Barney ha detto...

Su Cowspiracy c'e' stato un buon dibattito sulla pagina FB del CICAP. Se non ricordo male, i numeri del film sono stati discussi a lungo e alcuni hanno suscitato perplessita'.
Ora, sicuramente l'impatto degli allevamenti intensivi e' enorme, e eticamente sono d'accordo con chi li critica ferocemente. Io li abolirei (ma sono onnivoro, la carne e' debole).
Pero'... Se guardate questo grafico vedrete che le cifre che CowSpiracy ascrive agli allevamenti sono in realta' per TUTTA l'agricoltura. Si, e' vecchio, e' del 2005, ma non penso che oggi i numeri siano drammaticamente differenti. Anzi, questa altra pubblicazione mi sembra vada in senso inverso...

MISTERO ha detto...

@Daniele
Purtroppo i sottotitoli del documentario su youtube fanno veramente pena. Se posso ti consiglio di abbonarti a NETFLIX, il primo mese e gratuito e se sei cliente Vodafone da un mese passi a tre. Su NETFLIX il mese scorso potevi vedere il documentario con sottotitoli corretti, dovrebbe essere ancora li..
https://www.netflix.com/it/

@Barney
Interessante il grafico che hai linkato del WRI, datato, interessante perchè aiuta a comprendere e ricostruire una parte del percorso di studio.

vedrete che le cifre che CowSpiracy ascrive agli allevamenti sono in realta' per TUTTA l'agricoltura.

Appunto per TUTTA l'agricoltura di cui una percentuale superiore all'85% è dedicata alla produzione di mangimi per l'allevamento di animali.
Hai evidenziato il problema.. :-)

I sette miliardi e rotti di uomini in questo pianeta consumano circa 21 milioni di libbre al giorno di cibo.
I settanta miliardi di animali allevati nel mondo (non solo mucche e maiali ovviamente) consumano 135 milioni di libbre al giorno di cibo provveniente da agricoltura intensiva e dedicata.

MISTERO ha detto...

@Barney
http://www.un.org/apps/news/story.asp?newsID=20772#.VnAFvl48ogg
ftp://ftp.fao.org/docrep/fao/010/a0701e/a0701e00.pdf
ftp://ftp.fao.org/docrep/fao/010/a0701e/a0701e07.pdf
http://www.fao.org/newsroom/en/news/2006/1000448/index.html

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
COMUNICATO DI SERVIZIO

Chi pubblica post su 22 passi (e parlo di post veri e propri, non di commenti) sa che prima di mettere on line il suo post dovrebbe comunque darmi modo di controllarne i contenuti e verificare che sia tutto ok. Non è un obbligo, ma un invito, un invito che comunque in 4 anni è sempre stato accolto e rispettato.
Di fatto intervengo raramente a suggerire variazioni al contenuto, un po' più spesso suggerisco o apporto minime variazioni di forma e layout, come farebbe un capo-redattore. Essendo di fatto 22passi tutt'ora un "blog personale" (è nato 8 anni fa come tale anche se ormai assomiglia più a una community, e auspico possa evolvere proprio in tal senso) in cui la faccia (nome e cognome) la metto per primo io, è inevitabile - viste anche certe strumentazioni "contro" che sono state orchestrate spesso su altri blog antagonisti, sfruttando/ingigantendo il minimo pretesto - che cerchi di evitare il ripetersi di certe esperienze spiacevoli! ;)

Questa notte per la prima volta (se non ricordo male) è stato pubblicato un post senza la mia preventiva supervisione. Ciò a causa di un banale qui pro quo in buona fede tra me e il suo autore, pochis40 (una new entry di 22passi, che si è presentato in privato con la sua identità vera la settimana scorsa).
Pochis40 mi aveva contattato ieri chiedendomi come postare un link che suggeriva di vedere, ma io avevo capito che volesse pubblicare un commento non un post, quindi gli ho risposto che poteva pubblicarlo dove e quando voleva come tutti gli utenti registrati al blog.
Del resto questi giorni sono parecchio via da internet in generale, quindi non ho avuto modo e tempo di accogliere pochis40 e spiegargli le consuetudini di 22 passi, come di solito faccio con tutti i nuovi arrivati.

Per adesso ho messo off line il post in questione (il cui titolo stesso era un refuso che faceva riferimento a un post già pubblicato che non c'entrava niente) pregando pochis40 di NON rimetterlo on line finché non lo avrò letto (l'ho appena fatto) e soprattutto esaminato i link in esso indicati/consigliati.

Buona giornata e a più tardi.

gabriele ha detto...

pochis problemi :)

bel sognar e oziar

MISTERO ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MISTERO ha detto...

Correzione:
21 milioni di libbre al giorno di cibo.
In:
21 migliardi di libbre al giorno di cibo
135 milioni di libbre al giorno di cibo
In:
135 migliardi di libbre al giorno di cibo

Mario Massa ha detto...

@Mistero
Siamo sicuri dei numeri che hai trovato riguardo al bestiame d'allevamento?
Io faccio queste considerazioni: un vitellone macellato a 12 mesi produce 200kg di carne. Una mucca produce 25 litri di latte al giorno.
Una persona mangia al massimo 100g di carne tutti i giorni pari a 40kg/anno e consuma tra latte e formaggi al massimo 0.5 litri di latte al giorno.

Quindi un manzo allevato per un anno produce carne sufficiente a un uomo per 5 anni e una mucca produce il latte per 50 uomini.

Come mettere d'accordo questi numeri con quelli che hai scritto?

MISTERO ha detto...

@Mario
Guarda il documentario che ho postato, questi numeri escono da li, avevo tradotto male bilion con milioni anziché migliardi.
Oppure aspetta il prossimo post nel quale riporto numeri e cifre ufficiali e documentate.

RED TURTLE ha detto...

Nostradamus scriveva di uno "dalla felice Arabia contrada" che prenderà il controllo dell'Islam, conquisterà Granada e sottoporra a vessazioni i liguri... Ora i ribelli Houthi dello Yemen del sud, servendosi di vecchi missili antiaerei riprogrammati (credo SAM-2)... Hanno affondato ben 6 navi saudite (Arabiq goulfre grand classe parfondra) e stanno progredendo verso la base aerea al-Khalid, che hanno bombardato con gli stessi missili antiaerei modificati, causando in un giorno più di 100 morti!

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails