Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

giovedì 2 luglio 2015

"Observation of macroscopic current and thermal anomalies, at hightemperature, by hetero-structures on thin and long Constantan wiresunder H2 gas" (last version)

Prove tecniche di riaccensione del blog...

Mentre il panorama internazionale, tanto più quello europeo-mediterraneo, desta in tutti attenzione ed apprensione, vi segnalo (dopo la "lettera aperta in solidarietà al popolo greco" del 29 giugno che ho condiviso stanotte) che ieri Francesco Celani, procedendo per la sua strada a dispetto di stalking e ostruzioni vissuti all'interno dell'INFN, ha diffuso, a nome di tutti i suoi firmatari, un aggiornamento del Poster presentato al Congresso internazionale sulla fusione fredda svoltosi dal 13 al 18 Aprile scorso a Padova.

Pur trattandosi quindi di "Conference Proceedings" dell'ICCF-19, può essere considerato la bozza di un articolo (il cui inglese sarà senz'altro migliorato) che il gruppo di ricerca guidato da Celani sottometterà presto a qualche buona rivista scientifica per la pubblicazione.

In questa nuova versione, di cui potete scaricare il pdf dal link sottostante, sono riportati dettagli NON descritti nel Poster del Congresso: si fa riferimento, per esempio, all'utilizzo del Deuterio.

Buona lettura e buona giornata.
Francesco Celani1,2, G.Vassallo2,3, E.Purchi2, F.Santandrea2, S.Fiorilla2, A.Nuvoli2, M.Nakamura2, P.Cirilli2, A.Spallone1,2, B.Ortenzi1, S.Pella1, P.Boccanera2, L.Notargiacomo(2,4).
1 INFN-LNF, Via E. Fermi 40, 00044 Frascati-Italy,
2 ISCMNS, Latium#1 Group, Via Cavour 26, 03013 Ferentino-Italy
3 DICGIM-Eng, Università di Palermo, Viale delle Scienze Edificio 6, 90128 Palermo-Italy 4 Dip. Chimica Università “La Sapienza”, Pz. A. Moro 5, 00185-Roma-Italy

Abstract
Since 2011, we introduced in LENR Research field the use of a Constantan alloy to absorb and adsorb proper amounts of H2 or D2 (concentrated and/or mixed with noble gases of low thermal conductivity) and to generate thermal anomalies even at low temperatures (>200°C wire temperature). Based on this idea, we developed a reactor with a core of sub-micrometric layered Constantan wires that produced measurable excess power and showed result with some reproducibility. During the years, we modified this base configuration with the purpose of improving both the reproducibility and the Anomalous Heat Effect (AHE). We used fiberglass sheaths for ensuring electrical insulation and found out, by chance, that this material even improves the performance of the reactor. In the most recent configuration, we studied the effects of the addition of Fe nanolayers to Constantan wires and of several small knots along their extension, resulting in a larger excess power growing with wire temperature. Finally, we detected a new anomalous electric effect, consisting in the generation of a spontaneous voltage between the ends of a floating wire in the reactor, enhanced and stabilized by Fe presence.
Keywords: calorimeter, Constantan, sub-micrometric surfaces, H2 adsorption/absorption, iron, second law of thermodynamics, LENR.

83 : commenti:

Alessandro Pagnini ha detto...

Lupus in fabula! :-)
Chiedevo di Celani a Hermano ed ecco qui un post dedicato all'argomento.
Non mi addentro nella lettura tecnica, che, anche ammesso (e non concesso) che io possa raccapezzarmici, non riuscirei comunque ad approfondire a sufficienza per trovarne eventuali inesattezze o debolezze. Questo è un mestiere che lascio ad altri. Sarà il dibattito che seguirà, qui o altrove, a dare qualche interessante input. Io spero che finalmente Celani abbia qualche pezza d'appoggio per confermare la bontà del suo lavoro. Credo che si sia imbattuto, come anche altri, più volte nel fenomeno LENR, ma senza mai riuscire a catturarlo e quindi esibirlo a terzi. Cosa che invece pare sia riuscito a fare Rossi, magari sfruttando una tecnologia diversa, anche se basata su principi fisico/chimici molto simili, ma che tutt'ora forse non sono chiari a nessuno di color che li maneggiano.
Non mi voglio fare illusioni più di tanto, ma se Celani riuscisse davvero a dare dimostrazione credibile di quello che sostiene di aver realizzato, non solo stapperei la famosa bottiglia in fresco, ma farei anche un festino con ricchi premi e cotillon! :-D

Franco Sarbia ha detto...

@ Tutti

Cari amici, sto scrivendo un racconto sul viaggio iniziatico di Pictor: un personaggio virtuale in cerca della genesi del suo apparire dalla quale trarre la propria esistenza materiale. All’origine dell’Universo non trova il big bang ma il vuoto assoluto: il “tutto” costituito da uno spazio infinito per un tempo infinito. Vi scopre un originale processo di formazione delle galassie e del sole freddo di Renzo Boscoli. Trova nella probabilità del caos, del secondo principio della termodinamica, la genesi “per difetto” della diversità e della vita tendenti all’infinita complessità. Qui l’entropia svolge il ruolo metaforicamente rappresentato dalla presentazione di Mefistofele a Faust di J.W. Goethe: «Sono una parte di quella forza che sempre vuole il male e sempre opera il bene.». Di eresia in eresia una parte del racconto si sviluppa come una favola in qualche modo ispirata alle “Cosmicomiche” di Italo Calvino o alla “Petite cosmogonie portative” di Raymond Queneau. Di queste tenta di imitare la leggerezza non il conformismo. Pictor trova nell'origine dell'Universo singolare conferma delle visioni apparentemente contrastanti di presocratici come Anassimandro, Eraclito e Parmenide.
Poiché non sono né un fisico, né un esperto di chimica organica, avrei necessità di discutere i contenuti delle scoperte di Pictor con persone che esprimano tali competenze senza preconcetti “accademici”. Non aspiro a una “teoria del tutto”, più modestamente voglio tacere eventuali macroscopiche castronerie: ancorché si tratti di pura fantasia. Chi di voi può, vuole, aiutarmi?
La storia procede con un approccio “eretico” anche alla scoperta dell’origine della civiltà. Ma questa parte me la vedo io.
In pochi giorni sarò in grado di inviare "l'Essere", il capitolo sulla cosmogonia, ai miei eventuali "controrelatori" se si fanno vivi. Grazie

Mauro elia ha detto...

@ Franco Sarbia
Quando avrai terminato questo racconto, se troverai aiuto, lo pubblicherai?
sarei interessato a leggerlo

Franco Sarbia ha detto...

@ Mauro Elia

vorrei pubblicarlo ma prima ancora mi piacerebbe chiedere ad amici di leggerlo criticamente in via riservata. Potrebbe essere divertente: il testo è accompagnato da haiku che scandiscono le stagioni della vita di Pictor. Posso considerarti candidato? Sai chi tra i coautori del blog disponga delle competenze di fisica e chimica che chiedo? Aiutami a stanarli per favore.

Mauro elia ha detto...

@ Franco Sarbia
si, mi candido ( a leggere)
per il resto, non saprei chi tra noi può aiutarti, sicuramente ci sono molte persone in gamba, mi viene in mente Caggia,nemo, Melchior che sta di la con nevalinna, raman.. sicuramente ce ne sono ma non sono informatissimo..

Mauro elia ha detto...

Scusa i sicuramente sicuramente...

Franco Sarbia ha detto...

@Mauro Elia

Grazie. Caggia partecipa spesso alle discussioni. Forse ci leggerà. Mi dirà lui se ne avrà voglia. Per gli altri forse

@Daniele Passerini

potrà aiutarmi.

Franco Sarbia ha detto...

@Mauro Elia

Grazie. Caggia partecipa spesso alle discussioni. Forse ci leggerà. Mi dirà lui se ne avrà voglia. Per gli altri forse

@Daniele Passerini

potrà aiutarmi.

Daniele Passerini ha detto...

@Franco Sarbia
Vorrei leggere anche io la bozza del tuo racconto simbolico-filosofico-iniziatico, non per la "peer review scientifica" che chiedi, naturalmente, ma per il semplice piacere di leggere quello che scrivi.
Circa la "peer review", tra gli autori del blog ce ne sono parecchi che potrebbero partecipare con competenza, previa verifica della loro disponibilità... penso che la cosa migliore da fare, quando sarai pronto, è scrivere un post ad hoc per raccogliere manifestazioni di interesse.
A presto

Silvio Caggia ha detto...

@franco sarbia
Che cosa curiosa... In questi giorni mi sto interessando di ontologia... E tu mi vuoi far leggere "essere"... Manda, manda! :-)

nemo ha detto...

Conventional superconductivity at 190 K at high pressures

The highest critical temperature of superconductivity Tc has been achieved in cuprates: 133 K at ambient pressure and 164 K at high pressures. As the nature of superconductivity in these materials is still not disclosed, the prospects for a higher Tc are not clear. In contrast the Bardeen-Cooper-Schrieffer (BCS) theory gives a clear guide for achieving high Tc: it should be a favorable combination of high frequency phonons, strong coupling between electrons and phonons, and high density of states. These conditions can be fulfilled for metallic hydrogen and covalent hydrogen dominant compounds. Numerous followed calculations supported this idea and predicted Tc=100-235 K for many hydrides but only moderate Tc~17 K has been observed experimentally. Here we found that sulfur hydride transforms at P~90 GPa to metal and superconductor with Tc increasing with pressure to 150 K at ~200 GPa. This is in general agreement with recent calculations of Tc~80 K for H2S. Moreover we found superconductivity with Tc~190 K in a H2S sample pressurized to P>150 GPa at T>220 K. This superconductivity likely associates with the dissociation of H2S, and formation of SHn (n>2) hydrides. We proved occurrence of superconductivity by the drop of the resistivity at least 50 times lower than the copper resistivity, the decrease of Tc with magnetic field, and the strong isotope shift of Tc in D2S which evidences a major role of phonons in the superconductivity. H2S is a substance with a moderate content of hydrogen therefore high Tc can be expected in a wide range of hydrogen-contain materials. Hydrogen atoms seem to be essential to provide the high frequency modes in the phonon spectrum and the strong electron-phonon coupling.

http://arxiv.org/abs/1412.0460

nemo ha detto...

"La teoria che descrive la superconduttività convenzionale è stata proposta nel 1957 da John Bardeen, Leon Cooper e John Schrieffer e di conseguenza hanno dato il nome alla teoria BCS . L'idea è che quando alcuni metalli sono raffreddati a bassa temperatura, il reticolo diventa sufficientemente rigido per permettere il movimento coerente di vibrazioni chiamati fononi.
Dal momento che il reticolo è carico positivamente, queste vibrazioni possono risuonare con coppie di elettroni con carica negativa chiamati coppie di Cooper. Questi si formano anche quando la temperatura scende sotto una certa soglia critica.
Si scopre che un fonone e una coppia di Cooper insieme possono viaggiare attraverso il reticolo con poca o nessuna resistenza. Questa è la superconduttività convenzionale.
Tuttavia, all'aumentare della temperatura, il reticolo comincia a vibrare più fortemente e ad una temperatura critica, le coppie di Cooper si rompono e la superconduttività si ferma. La misura di questa variazione ad una temperatura critica è uno dei test standard per la superconduttività insieme alla misurazione della resistenza zero.
Teoria BCS prevede anche i materiali superconduttori espellere qualsiasi campo magnetico, il cosiddetto effetto Meissner. Questo è un altro test chiave della superconduttività. La teoria prosegue suggerendo che il materiale può espellere campi solo fino ad una certa forza. Quindi vi è anche una forza di campo critica oltre la quale il materiale diventa di nuovo un conduttore ordinario.
La teoria BCS ha un'altra conseguenza. Poiché le vibrazioni all'interno del reticolo dipendono dalla massa degli atomi, la temperatura superconduttore critica dipende da questa massa. Così, quando un atomo è sostituito con un isotopo più pesante o leggero, la temperatura superconduttore dovrebbe cambiare di conseguenza.
I fisici hanno trovato tutti questi effetti in superconduttori convenzionali che vengono ora utilizzati per importanti prove per osservare se c'è o non c'è superconduttività."

nemo ha detto...

Ripreso da qui: https://www.facebook.com/groups/1417594735188886/permalink/1574767346138290/

nemo ha detto...

Analog Duality, by Sabine Hossenfelder: http://backreaction.blogspot.it/2015/07/analog-duality.html

nemo ha detto...

Sarebbe una bella rivoluzione scientifica se Celani avesse trovato fenomeni di superconduzione ad alta temperatura. Il problema è descrivere il fenomeno.
Quando un metallo assorbe dell'idrogeno è come se nella matrice del matello si formassero dei nuovi nuclei, una nuova lega. Questo però immagino che generi pressioni altissime all'interno del cristallo a causa del nuovo equilibrio e, la pressione, aiuta la superconduzione perchè inibisce le vibrazioni dei nuclei le quali interferiscono con i moti degli elettroni liberi.

bertoldo ha detto...

Ancora lo zio jlnaudin : http://jlnlabs.online.fr/cnr/cnr4lbld.htm lamine di fibra di carbonio pressate tramite una morsa , risultato resistenza negativa ...

bertoldo ha detto...

senza dover ricordare che le bobine di tesla immerse in olio ad alta votlaggio sviluppavano bollicine idrogeno ...bollicine (di idrogeno ) e sei protagonista ...

Franco Sarbia ha detto...

@Silvio Caggia, @Daniele Passerini, @Mauro Elia,

Grazie amici cari di qui a un mese vi mando i primi sei capitoli (su dodici totali) di "Le dodici perle del filo di Medea. Pictor scopre l'infinito": Principio, Crisi, Origini, Riflessi, Essere, Vita. Non preoccupatevi sono di sei pagine ciascuno.

Silvio Caggia ha detto...

@franco sarbia
Io preferirei un capitolo alla volta :-)

Roberto Bletzo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Roberto Bletzo ha detto...

franco sarbia
se gentilmente volessi spedirmi il tuo racconto te ne sarei molto grato
il mio email è
kirargo90@gmail.com

grazie .

Franco Sarbia ha detto...

@ Roberto Bletzo

Volentieri

@ Silvio Caggia

Va bene. T'interessano solo i capitoli sull'origine dell'universo e della vita, o anche altri? Mi manca il tuo indirizzo email, credo, e anche quello di
@ Mauro Elia

Mauro elia ha detto...

@ Franco Sarbia
Tutte le arti, (le scienze in altra maniera) sono emanazioni dello spirito
Lo spirito è l'unica cosa che porteremo davanti alla forza creatrice (i soldi e appartamenti, auto etc) li lasceremo qui
Chi porterà davanti alla forza creatrice uno spirito ricco, srarà il benvenuto
Chi avrà servito l'unica forza che merita di essere servita gli verrå reso merito
non certo chi è servo del potere e del denaro
Sono onorato di leggere il tuo racconto, emanazione del tuo ricco spirito
melia7614@gmail.com

Mauro elia ha detto...

Il potere deve essere usato per far crescere il benessere materiale ma soprattutto lo spirito delle comunità incentivando le arti e le scienze e la democratica dialettica, non vince chi è prepotente, bugiardo, furbetto, ma chi mette sul tavolo gli argomenti migliori
questo nel mondo che penso tutti vorremmo..

Silvio Caggia ha detto...

@franco sarbia
Essendo 12 capitoli su 22 passi mi interessano tutti :-D, ma leggerli uno alla volta è meglio che tutti insieme...
La mia email è nel mio profilo

Roberto Bletzo ha detto...

silvio sei un fenomeno
io riesco a leggere una pagina per volta...
tu riusciresti tutti insieme

Roberto Bletzo ha detto...

speriamo che la calligrafia ti aggrada

mi fai morir dal ridere
ciao

Roberto Bletzo ha detto...

se fossi franco ti risponderei
o tutto, subito
se no a piccoli approcci ,non se ne fa niente.
eh..eh

ok per questa settimana ho scritto anche troppo.

pegupe@gmail.com ha detto...

@Franco sarbia
Anche io sono interessato a leggere il tuo scritto, preferisco ricevere un capitolo alla volta per poterlo meglio assimilare e commentare.
Mail pegupe@gmail.com

Roberto Bletzo ha detto...

io desidererei mezzo capitolo la prima volta, tre quarti la second....
ma,siete dei bambini...
gestitevi ciò che vi viene offerto
e senza tante pretese
cavoli è incredibile

dopo ,sai magari franco pur di far leggere si adegua...

Silvio Caggia ha detto...

@roberto bletzo
Probabilmente non conosci il vecchio adagio popolare: meglio un capitolo oggi che mezzo libro tra un mese... :-)
Bravo che riescia fare lettura veloce di una pagina alla volta, io leggo una parola sola alla volta...

Roberto Bletzo ha detto...

ma vergognati...
c è un qualcosa che ti viene offerto
e tu stai li a disquisire sulla tua eventuale possibile modalità di poterlo accettare

mavalà

Silvio Caggia ha detto...

@roberto bletzo
Guarda che sono io che offro i miei servigi di peer review gratuitamente... :-D
Chiedi al povero sonosolounmiserotest quanto sta apprezzando il mio test utente della nuova funzione booklet di Search22... :-D :-D :-D

Roberto Bletzo ha detto...

infatti confondi una conoscenza tecnica
con una sensibilità naturale

datti una regolata

notte

Silvio Caggia ha detto...

@roberto bletzo
Eh... a sensibilità naturale spesso difetto... È che molte cose proprio non le capisco...
Sono un po' alieno...
Sorry!

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Franco
Mi dichiaro interessato anch'io alla lettura. Aveveo un po' esitato per la mia incapacità a fornire supporto adeguato per le questioni scientifiche. Un diploma in elettronica non mi consente più di tanto, ma se vuoi inviarmi i tuoi scritti: pagale@katamail.com

domenico canino ha detto...

@mistero
caro andrea, nel 2013 abbiamo fatto un lungo scambio di opinioni su reverse engeneering di tecnologia russa d'antan, fatta da in molte parti del mondo. Parlammo anche di ricerche allora in embrione citate in energetica ambiente, di una persona (ing. Alessandro XXXXXXXXX) toscanaccio doc, cui tu avevi regalato un generatore di plasma freddo che avevi comprato in Crimea. Ora il sovracitato è venuto fuori con un annuncio boom con un sito in cui propone caldaie a pellett di rendimento incredibile con inquinamento bassissimo e senza fumi ed annuncia per settembre la stessa tecnologia per smaltire i rifiuti senza inquinale con il plasma chimicamente indotto senza elettricità. Il sito è alenergy. C'è anche una spiegazione teorica con le teorie russe sull' elettrino. Mi piacerebbe sapere se c'è del vero e solido dietro questo annuncio, oppure è ancora una ricerca di fondi. Visto che il generatore al plasma freddo per gli esperimenti glielo hai fornito tu, qualcosa potresti sapere, certo più di me. Sulla carta mi sembra interessante.

domenico canino ha detto...

@mistero
se ritieni mi puoi anche rispondere in privato; mimmocanino@outlook.com

bertoldo ha detto...

gentilmente domenico canino , puoi mettere un link completo ? grazie in anticipo .

domenico canino ha detto...

@bertoldo
http://www.alenergy.it/
bertoldo, fammi sapere la tua opinione ciao;

bertoldo ha detto...

Letto ora . Sembra una evoluzione della Lucia Stove , con un plasma che brucia anche i residui di carbonio e li trasforma in azoto , come fà hydromoving con il diesel per auto , anche se sembrano apparentemente non accostabili . Sarebbe interessante vedere l'analisi del gas e l'azoto che esce da tale stufa , come per hydromoving ho fatto la stessa domanda ma non c'è stata risposta . Inoltre sarebbe interessante che mettesser0 i prezzi e se è come penso sicuramente il vantaggio del plasma ricadrà sul prezzo che diventerà insostenibile ...

bertoldo ha detto...

comunque rimane un ottimo prodotto , almeno concettualmente , bisognerebbe vederlo e provarlo realmente . Questo implicherebbe che l'uso del plasma in qualsiasi bruciatore farebbe miracoli a danno dei soliti noti ... il resto te lo lascio immaginare . La comprerei solo per avere una tecnologia che forse non faranno uscire mai , sarebbe come un quadro di Van Gogh , quando ancora non lo conosceva nessuno .

bertoldo ha detto...

ovviamente il plasma brucia anche l'idrogeno e l'ossigeno presenti nel pellet , la combinazione idrogeno carbonio genera l'azoto .

bertoldo ha detto...

grazie per il link .

bertoldo ha detto...

http://www.air4gas.com/air2.asp guardate ques'altro link visto ora sul link di Domenico ... che roba ...gira e rigira si finisce sempre sullo stesso argomento . In questo link si parla di fissione dell'azoto in c + o2 ma ad occhio si ha sia la fissione che poi la ricombinazione ...

bertoldo ha detto...

quelli di alenergy potevano anche fare lo sforzo di tradurre dall'inglese .

domenico canino ha detto...

grazie bertoldo,
anche io penso che sia interessante, ma solo se le affermazioni sono vere; mi intriga molto la parte teorica sull'elettrino come particella che spiega una nuova fisica scoperta dai sovietici negli anni 80; io non sono in grado di dire se è valida o meno, ma concettualmente ed esteticamente funziona più del modello atomico classico,è il rasoio di occam, che poi non si sa più quale sia. Se ad Alenergy passano dagli annunci ai prodotti, sono contento. Sopratutto per la tecnologia al plasma chimico che risolve il problema dei rifiuti, che alimenta inquinamento e ecomafie. Aspettiamo e vediamo.

bertoldo ha detto...

fisica degli anni 80 ? sono passati 35 anni invano ,oltre 100 se si pensa a Tesla , almeno per la gente comune .

gio ha detto...

arrivata office action anche per il secondo marchio di Rossi:)...c'è da lavorare anche qui:):)

adesso tutte le carte dell'Uspto sono sul tavolo( marchi e brevetto) , tocca a Rossi ):)

http://tsdr.uspto.gov/documentviewer?caseId=sn85791265&docId=OOA20150706202348#docIndex=1&page=

Alessandro Pagnini ha detto...

@ gio

Il clima sul Jonp sembra sereno. Abbiamo anche saputo che sono trascorsi 136 giorni dei 350 previsti per il test. Anzi erano trascorsi, perchè la notizia non è di oggi. Salvo disastri, il test dovrebbe concludersi in Febbraio.

Anche l'Home Hot-CAT sembra meno lontano. A quanto pare l'atteggiamento dei certificatori, per qualche oscuro motivo, sembra non essere più così tetragono. Boh......

Per marchio e brevetto, vediamo che succede. Non perderli di vista! ;-)

Alessandro Pagnini ha detto...

Notizie fresche, su cui riflettere.
Dal jonp:

"Andrea Rossi
July 7th, 2015 at 6:07 PM

Elahi:
Now I am focused exclusively on the tests on course on the 1 MW E-Cat. When these tests will have been completed, I will surely be a maker of the industrialization.
Warm Regards,
A.R.
Andrea Rossi
July 7th, 2015 at 6:04 PM

Goran Grotz:
The Intellectual Property is of Leonardo Corporation. We licensed its industrial and/or commercial rights to the Licensees for specific Territories. The Licenses sales are blocked ,anyway, since about 2 years.
Warm Regards,
A.R.
Elahi
July 7th, 2015 at 4:40 PM

Dr Andrea Rossi:
You will be a maker of the industrialization of the E-Cat or you will retire after the end of the tests on course?
Thank you,
Elahi
Goran Grotz
July 7th, 2015 at 1:07 PM

Dr Andrea Rossi:
How is your strategy related to the Intellectual Property? Is it of Leonardo Corporation or you have sold it ?
Cheers,
Goran"


In pratica, nun ce sto a capì più gnente! :-D
Cosa ha comprato IH, cosa è rimasto alla Leonardo, oppure IH ha acquisito anche Lonardo? E la EFA è sempre viva?
Santa MaRonna e santa Rosalia! ;-) :-D

Mauro elia ha detto...

Su ecat world:
New LENR Paper: “Thermal Resonance Fusion” from China Institute of Atomic Energy

Effetto tunnel

Mauro elia ha detto...

@ Mario Massa
We first show a possible mechanism to create a new type of nuclear fusion, thermal resonance fusion, i.e. low energy nuclear fusion with thermal resonance of light nuclei or atoms, such as deuterium or tritium. The fusion of two light nuclei has to overcome the Coulomb barrier between these two nuclei to reach up to the interacting region of nuclear force. We found nuclear fusion could be realized with thermal vibrations of crystal lattice atoms coupling with light atoms at low energy by resonance to overcome this Coulomb barrier. Thermal resonances combining with tunnel effects can greatly enhance the probability of the deuterium fusion to the detectable level. Our low energy nuclear fusion mechanism research - thermal resonance fusion mechanism results demonstrate how these light nuclei or atoms, such as deuterium, can be fused in the crystal of metal, such as Ni or alloy, with synthetic thermal vibrations and resonances at different modes and energies experimentally. The probability of tunnel effect at different resonance energy given by the WKB method is shown that indicates the thermal resonance fusion mode, especially combined with the tunnel effect, is possible and feasible. But the penetrating probability decreases very sharply when the input resonance energy decreases less than 3 keV, so for thermal resonance fusion, the key point is to increase the resonance peak or make the resonance sharp enough to the acceptable energy level by the suitable compound catalysts, and it is better to reach up more than 3 keV to make the penetrating probability larger than 10^{-10}.

gio ha detto...

anche l'examiner sbaglia ....e si scusa pure:):)

This is a supplemental office action. The examiner apologizes for any inconvenience caused in this regard.

http://tsdr.uspto.gov/documentviewer?caseId=sn85791265&docId=OOA20150708115918#docIndex=0&page=1

:):)

gio ha detto...

in sostanza per quello che posso capire :) buona la classe 7....alla prossima......a breve:):)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Mauro
Interessante!

@ gio
Nessuno è perfetto....esclusi i presenti, naturalmente ;-)

gio ha detto...

@alessandro

....ovviamente:):).....ah notare i tempi di reazione degli avvocatoni...meno di 24 ore....sono sul pezzo di brutto.......:):).

domenico canino ha detto...

@gio
24 ore come tempo di reazione di un avvocato (di brevetti e non di penale per una cauzione) per un ricorso, vuol dire che davvero sono sul pezzo di brutto; ottima osservazione. Chi ha orecchie per intendere intenda.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ gio
"....ah notare i tempi di reazione degli avvocatoni...meno di 24 ore....sono sul pezzo di brutto.......:):). ..."

Ovvio, deve proprio sembrare che è una cosa seria, altrimenti come fanno a tirare il pacco a qualche altro pollo, rivendendogli Rossi e il suo generatore farlocco! Mica è tonto Darden, cura tutti i dettagli ;-)

bertoldo ha detto...

effetto tunnel

gio ha detto...

@ alessandro
@ domenico

vista da qua e da lontano con usi e costumi italici , che non sono forse ammmeericani:

visto lo studione .....visti i clientoni....

http://www.fitzpatrickcella.com/?p=2542

...Rossi ha avuto tempi di risposta da clientone !!!!

domenico canino ha detto...

@gio
già, clienti come Canon. IBM, Honeywell, Michelin, etc. Giusto avvocati per piccoli inventori da garage. Solo se ti siedi partono 1000 dollari...

gio ha detto...

@ domenico

...sono soprattutto industrie farmaceutiche ..."farmaceutiche"............: dove spesso si brevetta un processo o un metodo!!!!

la scelta dell'avvocato è perfetta per lo scopo!!!!!!!

non male per un presunto pasticcione!

domenico canino ha detto...

Boeing Laser Fusion Engine Patent Accepted
Dopo Airbus, Nasa, le Università cinesi, e tante piccole aziende, anche la gigantesca BOEING fa un brevetto sulla fusione al laser, e glielo accettano subito, mica lo respingono, diversa potenza di fuoco di avvocati. Qua sono tutti matti, ormai hanno capito tutto, e la corsa è partita. Ma a farci i soldi sopra, a marcare i territori, a piazzare brevetti. A me, come osservatore appassionato di scienza, piacerebbe tanto capire davvero come funziona, al di là dei soldi. Ma tutti gli altri sono sul pezzo per l'odore dei soldi. Scommetto che il Petrolio non risalirà mai più a 150 dollari.

gio ha detto...

CVD la situazione accelera; deposito documentazione per il marchio "grafico":

http://tsdr.uspto.gov/documentviewer?caseId=sn85804314&docId=IPC20150707073202#docIndex=0&page=1

gio ha detto...


For your reference, 1 also attach copy of the TRADEMARK ALLEGATION OF USE that I had
sent to you May 2 2015.
The specimens I am attaching here are, precisely:

Photo #1:
For Cathegory 007: photo of catalytic converter for producing thermal energy through the use of
hydrogen + nickel, in our point of sale in Raleigh. North Carolina. The photo has been made before
May 2 2015.
Photo #2:
For Cathegory 011 : photo of electric heating boiler for domestic house hold. Photo taken in our
point of sale im Miami, FL before May 2 2015
Photo #3:
For Cathegory 040:
Production of steam thermal energy group to sell thermal energy to a Customer.
In our website ( www.leonardocorp 1996.com) we give to the Customers ali the necessary
information for this service with the plant shown in the specimen: we instali the plant as shown in
the specimen in the factory of the Customer and the Customer pays the energy our plant produces.
This photo has been taken before May 2 2015.
Note: the USA flag has been glued upon the frame of the trade mark just to put "Made in the USA",
but it has nothing to do with our trade mark.

gio ha detto...

buon divertimento!!!!:))

Alessandro Pagnini ha detto...

Gran lavoro per i legali! Che spreco di soldi ed energie; tutto per una vannamarcata, chiara come il sole! ;-)

Barney ha detto...

Non mi riesce di immedesimarmi nel tifoso ecattiano medio, mi dispiace :-).

Cosa caspita c'e' da esultare per un ricorso all'USPTO per il deposito di un MARCHIO COMMERCIALE, lo devo sempre capire. Non e' che il marchio immediatamente fa si che l'aggeggio funzioni, eh? Anche "Quadro Tracker" e' un marchio registrato, pure "Scientology" e' TM. Per non parlare del "Tubo Tucker", che viene sempre buono come esempio in questi casi.

E pure l'esultanza di Canino per il brevetto Boeing, che NULLA ha a che fare con la fusione fredda (e' fusione a confinamento inerziale, con una serqua di laser ad alta potenza che spara sulla sferetta di "combustibile" e tra l'altro usa ANCHE U238...) mi sembra del tutto fuori luogo.

Insomma: se c'e' da fare la ola tutte le volte che escon fuori le parole "fusion" o "Rossi", capisco (ma non condivido).
Pero', se questo (e gli appartamentia Miami) e' il tipo di informazione che vi supporta nella fudicia in Rossi, contro le bistrattate "banche dati" di Franchini, beh, io sto con Franchini.

domenico canino ha detto...

@Barney
Hai ragione, entusiasmo spropositato alla notiziola, ma è per il clima ottimistico che pervade JONP, con Rossi felice e beato, con gli impianti che hanno smesso di fare capricci di instabilità, che era il vero problema del gatto, e SO FAR come dice Rossi, stanno quasi sempre in SSM (self sustaining mode). A me quest'uomo è strasimpatico, è un giudizio di pancia, non di testa.

domenico canino ha detto...

E poi come non essere allegri con COP 20-80 detto da visitatore competente secondo un giornale Norvegese, postato alcuni giorni fa. Sembro Tonino Guerra negli spot UNIEURO d' antan. Trasudo ottimismo. Lui fa i soldi (17 case a Miami) ed io godo come un riccio. Non so che farci, sono contento. Non è peccato.

domenico canino ha detto...

Norwegian Think Tank Assesses LENR — “Success Cannot be Excluded”.
Ma vah, questi grandi think-tank norvegesi si preoccupano che LENR può funzionare, noi da soli senza il oro geniale responso da 4 anni stavamo a cazzeggiare...

bertoldo ha detto...

"Per non parlare del "Tubo Tucker", che viene sempre buono come esempio in questi casi." viene buono per quelli come... il tubo tucker funziona benissimo ma solo al 10% e non al 50% come fatto capire e poi c'è il sostituto del tucker che funziona anch'esso bene ...

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Barney

Non è per un marchio che ci si stupisce un po' e credo tu sia troppo intelligente per non capirlo e difatti mi pare strana la tua affermazione. Andando dietro alle rilevazioni di gio e supponendo che egli non stia prendendo una cantonata, pare che squadre di avvocati di alto livello stiano scattando sull'attenti agli ordini di qualcuno che sta investendo parecchi soldi e impegno per tutto quello che circonda l'affare E-CAT.
Detto ciò, in ossequio alle banche dati, che notoriamente contengono tutto lo scibile, è ovvio che tutto ciò non può che essere fatto per poter rifilare a terzi un pacco ben infiocchettato! Chissà chi sarà il prossimo pollo.
Forse Darden ha annusato Bill Gates, che si è mostrato interessato. Mi sa che la IH gliela rivende a lui. Non resta che stare a vedere chi se la piglierà...e precisare 'dove' mi parrebbe poco elegante ;-)

Comunque fuor di ironia, hai perfettamente ragione a esibire le banche dati di fronte ai Rossi/Darden claims. Però quando si vede un frullare di soldi, almeno un attimino di orecchie dritte bisognerebbe provare a tenerle. Poi magari non si udrà niente, ma almeno il gesto.....

A Prato, dove siamo notoriamente gente pragmatica, e in buona parte della Toscana, forse anche a Tirrenia, si usa dire che gli affari hanno consistenza, non tanto all'apposizione di firme su fogli e contratti, ma quando 'corrono quattrini'. Domenico usa il più elegante ' follow the money ', ma più o meno si intende la stessa cosa e questa è la traccia. Scientificamente i discorsi di Rossi non hanno ancora nessuna seria rilevanza, non ne discuto e anzi te ne do atto. Ma i soldi e quello che gli si muove intorno sì. Nessuna certezza, ma forti sospetti sono giustificati.

domenico canino ha detto...

@Alessandro
Proprio non li vogliono vedere i soldi. Le case di Rossi, i soldi di Darden su Lab e esperimenti e test, il grosso giro sui brevetti e gli avvocati. Secondo me esiste una diretta proporzionalità tra quanti soldi girano e quanto reale è l'oggetto industriale E-cat. E' quello il vero rivelatore del funzionamento altro che sfiatelle.

Roberto Bletzo ha detto...

https://nextgrandminimum.wordpress.com

Roberto Bletzo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro Pagnini ha detto...

@ Domneico
"...Proprio non li vogliono vedere i soldi..."

Ognuno ha il proprio metro di valutazione. Normalmente, anche se non sempre, chi è più uso a trattare certe cose da un punto di vista 'tecnico', trae le proprie conclusioni in quell'ambito. Noi ci concediamo il lusso di prendere per interessanti anche altri indizi.

Silvio Caggia ha detto...

Intanto i russi riprovano a scoprire l'acqua calda... :-)
https://translate.googleusercontent.com/translate_c?depth=1&hl=en&ie=UTF8&nv=1&prev=_m&rurl=translate.google.it&sl=auto&tl=it&u=http://lenr.seplm.ru/novosti/v-mei-uspeshno-povtorili-opyt-rossi-parkhomova&usg=ALkJrhje0Dv81UsPYO9nStfV9exzSOA6Nw

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio

Uhmmmm...'sti russi ci sanno fare. Vecchia scuola! ;-)
Immagino che ora fioccheranno le critiche.
Una l'anticipo io, così ci mettiamo avanti col lavoro:
La scarsa durata dell'esperimento potrebbe non precludere la possibilità di una qualche reazione chimica ordinaria.
Poi ci sono i classici: Errore di misurazione, incompetenza, truffa, termometro rotto, wattmetro con fasi girate, ecc.... :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

Dal jonp:

"...Frank Acland
July 11th, 2015 at 12:37 PM

Dear Andrea,

1. Does the Customer see the the effects already of the E-Cat plant in his monthly energy bills?

2. If yes, does he seem happy with what he sees so far?

Many thanks,

Frank Acland



Andrea Rossi
July 11th, 2015 at 12:58 PM

Feank Acland:
1- Yes
2- Yes
Warm Regards
A.R.
..."

Tutte bugie, ovviamente! :-)

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
Un carissimo saluto.
Cari amici, ho appena (doverosamente) aggiornato questo post: http://22passi.blogspot.it/2013/06/la-tiroide-puo-essere-curata-solo-con.html
Se leggete il P.S. che ho aggiunto vi farete un'idea di uno (uno dei tanti) motivi per cui sono costretto a trascurare il blog.
Un abbraccio a tutti e spero a presto.

Silvio Caggia ha detto...

Mi sono riletto quel vecchio post e gli interessantissimi discorsi che avevamo sviluppato nei commenti.
Il bello di 22 passi e' secondo me rileggersi a mente fredda le interessanti discussioni del passato, che non invecchiano ma che anzi diventano sempre più attuali col tempo.
A tal proposito segnalo che il nostro venerabile sono_solo_un_misero_test ha aggiunto una nuova funzione al mitico motore di ricerca su 22 passi, Search 22: il booklet. Con questa funzione è possibile estrarre dal database di 22 passi i dialoghi condotti da una data identità (voi per esempio, o un'altra persona) in un certo periodo, e rileggere magari tutte le cazzate che si sono scritte.
Se non sapete che libro portarvi da leggere sotto l'ombrellone ora lo sapete: scaricatevi un booklet e divertitevi! :-)

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails