BLOG PER APPASSIONATI D'AMORE, ONESTÀ, SPIRITUALITÀ, ARTE, POESIA, POLITICA, DEMOCRAZIA, SOSTENIBILITÀ, TECNOLOGIA, ENERGIE PULITE, COLD FUSION E LENR, MEDICINA ALTERNATIVA, RIVOLUZIONI SCIENTIFICHE, CRIPTOARCHEOLOGIA E "TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 25 Aprile 2015 (Festa della Liberazione) la possibilità di lasciare commenti nel blog è stata disattivata, eccetto per gli 85 utenti autorizzati e autori ad oggi iscritti. Chi desiderasse fare parte di questa piccola community (Google consente ancora 15 iscrizioni) può mandare due righe di presentazione a 22 passi chiocciola gmail punto com.

domenica 17 maggio 2015

Serve molta "epoché" a questo mondo!


Estraggo dal Journal of Nuclear Physics il piccolo ma intenso dialogo intercorso pochi giorni fa tra Andrea Rossi e Koen Vandewalle, che strizza l'occhio a epistemologia storica, natura ideologica dei conflitti, senso della vita, finanche alla "teoria degli antichi astronauti" ecc. Come ha ben scritto ieri mattina Silvio Caggia, "La storia del mondo - passato, presente e futuro - in una domanda ed una risposta... complimenti ad entrambi!".

Koen Vandewalle
May 14th, 2015 at 3:30 PM
[...] Un giorno, Dio visitò la Terra. Arrivò all'asilo, si presentò e spiegò tutto ciò che riguarda l'universo. Come sono fatti i nuclei atomici, come funziona la gravità, come siamo collegati l'un l'altro, perché la vita biologica ha un inizio e una fine, e come le persone dovrebbero organizzare la loro economia e la loro società al fine di vivere felicemente in armonia con la natura e la terra. Tutti i presenti dovettero conservare memoria di tutto ciò che aveva detto. Anni dopo scoprì che le persone, nonostante la spiegazione data da lui in persona, avevano imparato poco. 
Ho scritto "asilo", ma potremmo scrivere quel che vogliamo, il risultato sarebbe lo stesso. Perché? 
Cordiali saluti.
Koen

Andrea Rossi
May 14th, 2015 at 4:32 PM
Perché se si spiega la stessa cosa nello stesso modo a miliardi di persone, capiranno le stesse cose in milioni di modi completamente diversi, poi [le persone che condividono una certa interpretazione] cercheranno pacificamente di prevalere sulle [persone che sostengono] altre interpretazioni, poi, quando ogni modo diplomatico avrà fallito, condurranno guerre e guerre affinché il loro modo di comprendere prevalga. Alla fine, non prevarrà chi avrà capito meglio, ma chi avrà ucciso più nemici. Il vincitore è anche colui che scriverà la Storia.
Cari saluti
Il giorno dopo nel dialogo si inserito anche Domenico Canino...

Domenico Canino
May 15th, 2015 at 1:46 AM
La tua risposta a Koen Vandewalle è giusta. Miliardi di persone capiranno la stessa cosa in milioni di modi completamente diversi. Penso che la causa è la differenza d'intelligenza tra le persone. Dobbiamo lottare affinché le persone più intelligenti prevalgano, e non quelle più aggressive. Perché l'intelligenza è l'unico modo per salvare il mondo.
Personalmente mi trovo molto in sintonia con la risposta...

Andrea Rossi
May 15th, 2015 at 7:28 AM
Non è tanto una questione di intelligenza, credo; è soprattutto una questione di modi di pensare polarizzati, che limitano l'intelligenza. Per tale motivo credo sia importante l'applicazione fenomenologica della "epochè" su tutto ciò che è dato per certo.
Cari saluti.
A.R.

66 : commenti:

CLaudio Rossi ha detto...

...parole sagge.
A questo proposito, forse per migliorare il mondo sarebbe sufficiente estirpare dall'animo umano due caratteristiche che, se anche sono state funzionali nei primordi, oggi tarpano le potenzialità di evoluzione della specie:
- la violenza : perchè, nella selezione, fa sì che non prevalga nè il migliore nè chi ha ragione.
- l'avidità: perchè concentrando ricchezza e potere sbilancia il mondo e conduce chi non ha di che sopravvivere all'aggressività.
Eppure neanche il cristianesimo, che nasce come religione dell'amore e della mansuetudine, li annovera tra i peccati capitali.

Roberto Bletzo ha detto...

porgi l altra guancia...

è più difficile per un...
per non parlar poi delle tantissime parabole sul conto di avere beni materiali...

ti rimandiamo a dottrina.

domenico canino ha detto...

ed io ho risposto a Rossi con parole più sagge delle mie:
E’ l’intelligenza che vede
è l’intelligenza che sente
tutto il resto
è sordo e cieco
(Epicarmo di Siracusa)
Anche se Daniele è più buono di me ed è d'accordo com Andrea Rossi, che dice che è il pregiudizio che limita le intelligenze. Per me invece sono le intelligenze che devono essere capaci di superare i pregiudizi.

triziocaioedeuterio ha detto...

>Claudio Rossi

Nei dieci comandamenti c'è scritto in chiaro "non rubare" e " non uccidere"....sicuramente sinonimi di avidità e violenza.

domenico canino ha detto...

trizio
vogliamo parlare della inquisizione o dei roghi alle streghe? la violenza non viene da una religione o da una politica, viene dagli uomini che la applicano a cavolo e come meglio gli pare. Non è perchè la religione dice non uccidere che non si continua ad uccidere.

CLaudio Rossi ha detto...

@ tiziocaioedeuterio

"Uccidere" è senz'altro un atto di violenza ma è il solo ad essere previsto come peccato tra le tantissime forme di violenza.
"Rubare" non c'entra con l'avidità. Si può rubare per mille motivi, anche per avidità. L'avidità è non contentarsi mai delle cose, del potere, delle ricchezze accumulate.

@ Roberto Bletzo

...in dottrina sono da bocciare...
ma io ho parlato dei sette peccati capitali (tra i mortali c'è solo "uccidere").
Che poi - a parole e non a fatti - tutte le religioni si dichiarino per la non violenza è un'altra cosa.

triziocaioedeuterio ha detto...

Un po di fantasia no eh :(

Alessandro Pagnini ha detto...

E ora facciamo una bella guerra per decidere la corretta interpretazione degli insegnamenti cristiani! E vai! :-D

Mauro elia ha detto...

Il dottor Kevin Barrett, nel suo Twilight of the Psychopaths, sintetizza :
Gli psicopatici hanno svolto un ruolo sproporzionato nello sviluppo della civiltà, perché si prestano più facilmente a mentire, uccidere, ingannare, rubare, torturare, manipolare e, in generale, infliggere grandi sofferenze ad altri esseri umani senza alcuna sensazione di rimorso, al fine di stabilire il proprio senso di sicurezza attraverso il dominio.[…]
Quando si comprende la vera natura dell’influenza dello psicopatico, che è privo di coscienza, emozioni, egoista, freddo calcolatore, e privo di qualsiasi morale o norme etiche, si inorridisce, ma allo stesso tempo tutto improvvisamente comincia ad avere un senso.
La nostra società è sempre più senz’anima perché le persone che la portano avanti e che danno l’esempio sono senz’anima – letteralmente essi non hanno alcuna coscienza.
Nel suo libro Political Ponerology, Andrej Lobaczewski spiega che gli psicopatici clinici beneficeranno dei vantaggi anche in modo non violento nel corso della loro scalata delle gerarchie sociali.
Questo avviene perché possono mentire senza rimorso (e senza la presenza di quella spia fisiologica dello stress che viene rilevata dai test con la macchina della verità), gli psicopatici possono sempre dire ciò che è necessario per ottenere ciò che vogliono.
Gli psicopatici rappresentano un minoranza all’interno della società, ma hanno un grande vantaggio rispetto alla maggioranza.
Consapevoli della loro diversità, la usano per manipolare chi li circonda e per arrivare a posizioni di dominio.
Laggiù dove una persona mediamente onesta si fermerebbe, dinanzi a compromessi, patti con la propria coscienza, tradimenti, corruzioni, gli psicopatici avanzano senza esitare, e così arrivano senza ostacoli nelle stanze del potere.
In questo modo succede che la civiltà umana nei secoli venga guidata dai suoi peggiori rappresentanti, mentre la massa ignara viene stimolata affinché esprima le sue potenzialità più distruttive.
Estratto da: www.santaruina.it

Franco Sarbia ha detto...

«Alla fine, non prevarrà chi avrà capito meglio»
«Alla fine prevarrà il cretino» direbbero Fruttero e Lucentini. La risposta troppo astuta di Rossi dice tutto sulla sua difficoltà di far capire il valore del sul lavoro.
La legge della prevalenza del cretino spiega assai meglio i problemi di affermazione della verità della sua strampalata risposta alla strampalata domanda. Chi è in grado di fornire risposte complesse ed inesplorate a problemi complessi riuscirà a farsi comprendere solo dalle persone competenti della materia forse da non più del 5% dei suoi uditori. Se sarà bravo otterrà l'accordo della maggioranza, diciamo il 3%. Chi fornirà con linguaggio volgare risposte banali, fondate su conoscenze consolidate ancorché incongrue a spiegare la complessità dei fenomeni esplorati, sarà compreso dal 90% degli uditori. Se avrà fatto uso di tutti i possibili luoghi comuni condivisi otterrà di sicuro la maggioranza dei consensi. Il suo 60% schiaccerà inesorabilmente il 3% dei portatori d verità. Questa è l'infallibile legge della prevalenza del cretino. Ed è totalmente disarmata. E disarmante.

Alessandro Pagnini ha detto...

A proposito di Rossi, ecco come lo inquadrava ieri Nevanlinna, improvvisamente ritornato possibilista e su posizioni che alla luce di quel che ho visto finora, sono anche le mie (ma immagino che oggi possa cambiare idea, però ;-) )

"...Quindi la materia del contendere si riduce a questo: che un inventore affermava di avere un prodotto industriale, ma sapeva che non era vero. Per cui non lo vendeva.
Affermava di averlo per prendere soldi da gente che era sicura di guadagnare a breve sulle vendite.
Gente che invece stava finanziando nel migliore dei casi una ricerca fondamentale. Questo è il primo degli inganni patiti dai customers. Il secondo è che il ricercatore che spendeva i loro soldi non era all'altezza, per cui il prodotto non progrediva.

Tale situazione è stata sanata quando sono entrati sul palcoscenico attori più grossi, e i piccoli sono stati liquidati con gli interessi [credo che la maggior parte, avendo intuito quanto sopra, abbia tirato un sospiro di sollievo]..."

Oh....uguale preciso a come la vedo io! :-D

Unica precisazione...credo che io avrei usato la parola licenziatari e non customers, che si rischia di confondere con l'acquirente finale 'utilizzatore'

Mauro elia ha detto...

@ Alessandro Pagnini
Tra laltro Nevalinna ha in mente due o tre device che potrebbero funzionare senza uso di polverine magiche..
Sarebbe bello se le illustrasse (le idee), almeno, io sono curioso..

Mauro elia ha detto...

Salvo non scherzasse e io non l'ho capito..

gabriele ha detto...

Non per nulla Rossi è laureato in filosofia.
A me però non piace il termine "estirpare" (ciao Claudio Rossi) adottato all'animo umano.
Qui non si estirpa nulla, al massimo si educa; non siamo mica delle bestie, solamente degli animali, un gradino sotto (o sopra, dipende dai punti di vista) delle bestie!

E, a dirla tutta, penso anch'io che bisogna essere un po' psicopatici per fare grandi imprese, nel male ma anche nel bene.

Io però non capisco una cosa:
un tale, tanti anni fa, rivoluzionò a 24 anni o giù di lì la fisica, e, a seguire, tutti lì come pecoroni, dal più eminente scienziato alla casalinga di voghera a seguirlo.

Sarà forse che il tale, di nome Albert, diceva cose giuste oggettivamente e ben dimostrare, fregandosene della massa e della epoché?

gabriele

Mauro elia ha detto...

Non penso di essere l'unico, ma l'idea che ho e che si possa creare energia con l'aiuto della MQ

Alessandro Pagnini ha detto...

"...Sarà forse che il tale, di nome Albert, diceva cose giuste oggettivamente e ben dimostrare, fregandosene della massa e della epoché?..."

Penso di sì

So di un altro cireneo, comunque, tal Isaac Newton, che una volta presentata la sua teoria sull'ottica (corretta) alla Royal Society, fu così malamente accolto dal presidente di quella associazione, che aveva una teoria diversa (sbagliata), da indurre Newton a ritirarsi nel suo guscio e non pubblicare più nulla, per diversi anni.

E le teorie geocentriche vs. Galileo?
Purtroppo non è sempre facile dimostrare le proprie ragioni e si rischia pure. E comunque in campo scientifico, prima o poi c'è speranza di arrivare ad una effettiva accettazione, almeno di quello che è più facilmente dimostrabile, ma credo che Rossi facesse un discorso ben più generale.

Silvio Caggia ha detto...

@Gabriele
Ci sono due situazioni tipiche:
Quella in cui siamo quasi tutti consapevoli di un problema che non riusciamo a risolvere, ed allora il primo che passa con una qualunque soluzione in mano è osannato dalle masse (caso Einstein), e quella invece in cui quasi nessuno è consapevole di un grosso problema che si manifesterà nel futuro o non è evidente e chi ci propone una soluzione deve prima farci anche capire il problema se non vuole essere messo al rogo prima (caso "Cassandra")... :-)

@Mauro Elia
Buona l'analisi di Kevin Barrett su sociopatici e società, solo bisogna rendersi conto che l'essere sociopatico non è una caratteristica statica dell'individuo ma dinamica... La "malattia mentale" è un super programma speciale biologico e sensato. Sono contento che Barrett ti abbia aiutato a comprenderne il senso in qualche caso.
Per essere chiari, tutti siamo potenziali sociopatici e tutti i sociopatici possono risolvere i conflitti che li fanno essere tali.

CLaudio Rossi ha detto...

@ triziocaioedeuterio

"Un po di fantasia no eh :( "

Per quanto mi riguarda molto volentieri. :)
Ma se c'è un campo in cui si parla per dogmi, "ex cathedris" e tavole scolpite nella pietra, quello è il campo religioso.

Mauro elia ha detto...

@ Silvio Caggia
Come sia sia, faccio un esempio tra mille (niente che tu non sappia già) comunque..
Quando un generale ed il suo staff decide di fare sganciare un paio di bombette atomiche sulla popolazione civile e si pone interrogativi o si fa scrupoli di sorta o una morale "comune" diventa difficile prendere una decisone del genere.. se invece a tutte queste domande della tua coscienza ti rispondi " checca**omenefrega" delle sofferenza degli altri allora è facile..
Poi bisogna capire che se si è capaci di prendere decisioni del genere e sterminare alcune centinaia di migliaia di persone, non fa differenza uccidere 100.000 o sei miliardi e mezzo di persone il "phatos" è lo stesso

Mauro elia ha detto...


Quindi, di seguito alcune notizie assolutamente false:

Non esiste alcun aereo (scie chimiche) che “innaffia” le terre con insetticida per insetti pronubi

Le piante ogm non fanno semi quindi..

In una grotta scavata nel permafrost delle isole Svalbard, a metà strada tra l'estremità settentrionale della Scandinavia e il Polo Nord c’è una riserva di sementi che serviranno per la ricostruzione

L’umanità è un grande laboratorio per condurre esperimenti

I sopravvissuti alla catastrofe sopravviveranno per un po’ sotto l’aereoporto di Denver Colorado

Si stanno creando volutamente le condizioni per l’innesco della 3 guerra mondiale

Tutte scemenze.

Mauro elia ha detto...

Ps nella grotta scavata in scandinavia per le sementi vige la regola no ogm! :-D

triziocaioedeuterio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
triziocaioedeuterio ha detto...

>Claudio Rossi

Non c'è un diritto cristiano.
L'approccio del cristianesimo alla vita ed alle relazioni con gli altri si basa sui vangeli che ci raccontano la vita è la parola di cristo.
Quando lui dice che dobbiamo perdonare il nostro prossimo "70 volte 7"oppure quando dice "chi non ha peccato scagli la prima pietra" ci insegna che la tolleranza e la non violenza sono caratteristiche imprescindibili del suo insegnamento.

Robbins ha detto...

E infatti esistono i cappellani militari. Sembra che la gerarchia non abbia letto il Vangelo che insegna.

Alessandro Pagnini ha detto...

Purtroppo l'insegnamento di Cristo e il 'cristianesimo' se non si danno proprio del voi, quantomeno sono al lei (senza allusioni Robbins, giuro! ;-) ).
A parte che non sappiamo bene se abbiamo tracce consistenti dell'originale ammaestramento, giacchè tutto quel che ci è arrivato ha subito varie epurazioni, tuttavia, nonostante le gerarchie religiose abbiano filtrato e adattato il pensiero divulgato dai Vangeli, un po' come hanno voluto, trovano il modo comunque di disattenderlo.
Mi pare la storia delle ferrovie: decidono loro, si fanno gli orari da soli e non riescono comunque a rispettarli. Oh, saranno dei ganzi! :-D
Forse se il Papa era in Germania o in Svizzera, quantomeno avremmo avuto una dottrina un po' più coerente con le azioni compiute. Non dubito che le azioni sarebbero state comunque riprovevoli e che si sarebbero comunque fatte le crociate, ma magari ci sarebbe stata meno distanza fra l'enunciato e il compiuto, adattando il primo, ovviamente. Forse..... ;-)

CLaudio Rossi ha detto...

Ad esser precisi, in effetti, il cristianesimo, prima che una religione, è l'insegnamento di un uomo, profeta, maestro.....le cui gesta e parole ci sono state tramandate con molte manomissioni non disinteressate, ma il cui messaggio è certamente grandioso per il tempo in cui visse.
Io mi riferivo alla religione che se ne è intestata per prima l'eredità, quella cattolica; che non solo ha una dottrina, dogmi, diritto, leggi e canoni, ma fino a Pio IX (n.b. papa infallibile fino al 1878 e beatificato nell'anno 2000) faceva impiccare e squartare a Roma i condannati, anche se pentiti.
Com'era la storia del "V non uccidere"?

bertoldo ha detto...

"Andrea Rossi
May 15th, 2015 at 7:28 AM

Non è tanto una questione di intelligenza, credo; è soprattutto una questione di modi di pensare polarizzati, che limitano l'intelligenza. Per tale motivo credo sia importante l'applicazione fenomenologica della "epochè" su tutto ciò che è dato per certo.
Cari saluti.
A.R."
perfetto . se uno dice a chi è "polarizzato" sugli Usa e getta che sono i terroristi del mondo e che impiantano le loro basi in maniera sempre più invasiva in ogni luogo del mondo , ti senti rispondere che "loro" portano la democrazia nel mondo , pieno di terroristi che si sono inventati loro stessi per invadere tutto ...

bertoldo ha detto...

se poi questo viene trasmesso dalla propaganda di massa , ovvero i mass media sempre controllati dal nazisionismo , il risultato è che miliardi di beoti credono alle panzane galattiche che sparano i terroristi del mondo , ovvero gli USA e Getta , che diventano nello stesso tempo democratici e salvatori . https://www.youtube.com/watch?v=5o4LWiOO0WE

Mauro elia ha detto...

Mi sta simpatico Axil Axil e mi piace il suo approccio..
di seguito uno scambio di commenti riguardo il suo ultimo post..

Avatar
roseland67 • 7 hours ago
Axil,
Must??
You seem to be making some quantum leaps in your assumptions here amigo,
Looking very much forward to seeing the next evolution of, "As Rossi's World Turns".
Wish I had a fast forward button
Reply
Axil Axil roseland67 • 6 hours ago
There are dozens of theories of Quauntum mechnics and many theories discribing the vacuum. This is the ground that the LENR reaction takes place on. The Ni62 question is ignored by everybody, but it turns out to be allmost definitve in understanding how the LENR reaction works. Any theory worth its salt must explain how a micro particle can change is isotopic composition without that change producing physical and/or structural effect in the micro particle. Not even Mr. Rossi will jump into this snake pit.

carloluna ha detto...

@bertoldo
http://slideplayer.it/slide/550504/#
secondo me i nazisionisti stanno usando i nazisunniti contro i nazisciti e chi ci rimette sono i nazinazareni(che non mi sono simpatici)
Io sono per un mondo nazifree.

bertoldo ha detto...

e quindi libero da ogni religione nazifascista in primis la cattolica .

vincenzo da torino ha detto...

Mi piacerebbe che qualcuno mi definisse cosa sia l'intelligenza e chi è il più intelligente. Un poco difficile. In realtà non esiste un uomo con tutte le qualità di intelligenza, esperienza e conoscenza da poter guidare da solo una famiglia come uno stato. Ad esempio: la persona più intelligente credo che sia la persona più umile che sa di non sapere., ma che impegna tutte le sue energie per la conoscenza e l'azione per migliorare se stesso e gli altri. Tanto per cominciare....

Alessandro Pagnini ha detto...

OT...ma mica tanto alla fin fine.

Se date un'occhiata 'altrove', vedrete come sta degenerando un forum dove si è lasciata dilagare la litigiosità e l'animosità di certuni (terminate le opzioni diplomatiche e di buon senso, si arriva agli insullti e/o al pessimo gusto, diremmo restando in thread ;-) ). Santa moderazione! Tra l'altro mi meraviglio di come latiti la moderazione in quei lidi.

Inoltre, sempre 'altrove', sembrano essere disorientati dal fatto che non stiamo continuamente a spaccarci la testa sull'E-CAT, anche se è sempre un argomento caldo. Ma quando dicevo a qualcuno che mi chiedeva quanto tempo avrei concesso a Rossi prima di considerarlo fuffa, che era un falso problema, perchè vivevo benissimo anche senza l'ossessione di Rossi, pensavano che scherzassi? Su questo blog ci sono arrivato grazie all'E-CAT, ma questo blog NON è e non è mai stato solo E-CAT (basterebbe andare a ripescare il post sullo sciamanesimo per capirlo) e la mia vita non si esaurisce su questo blog. Su questo blog, casomai, si riesce a parlare con una certa serenità, di argomenti che altrove vedono arrivare le orde dei dileggiatori che a suon di 'buauauau' e di 'gnam gnam' buttano tutto in vacca. E questi argomenti non si fermano a Rossi: ultimi esempi l'interessante post di Hermano o quelli sempre splendidi di Franco.
C'è chi invece non capisce, forse pervaso da foga maniacale, come si possa anche guardare a qualcosa che non sia Rossi. Io glielo dicevo che era un problema di scarso loro equilibrio e mi sembra che il risultato di accogliere tali squilibri, lo si stia vedendo chiaramente.
Presumo e spero, per...'altrove'..., che intervenga un po' di raziocinio, o almeno il moderatore. Comunque è casa loro, facciano un po' come gli pare. Qui credo ci siano ancora più di 30 posti (pubblicità progresso) :-)

domenico canino ha detto...

@vincenzo da torino
Hai centrato il punto chiave del mio dialogo con Rossi. Ma cosa è l'intelligenza davvero? E chi può affermare con certezza che una azione od una persona è intelligente? Se io devo affidare il compito al più intelligente in quel campo (ricordo sempre che l'intelligenza è di tanti tipi, non è che un genio della matematica è anche un genio del violino!) devo avere un criterio di valutazione della stessa. La mia opinione è che l'intelligenza non si enuncia ma si dimostra. E' una dote innata,si nasce e non si può diventare intelligenti. Si dimostra con parole, opere, comportamenti, fatti. Se vuoi individuarla davvero è facile. Se invece vuoi il politicamente corretto non ci arriverai mai! E' una dote come un altra. Ma è la più importante. Esempio concreto con i fatti: Se Andrea Rossi realizza il gatto e funziona e bene ed arriva alla fine della giostra a tutti noi, per me è un genio, perchè ha capito, lottato e portato a tutti un grande vantaggio. Se io scopro una reperto archeologico che cambia la storia dell'umanità, e lo capisco da solo, e lotto per decenni ed alla fine riesco a dimostrare galileianamente di avere ragione, potrò dire di essere intelligente in campo archeologico. Al momento Rossi è in grande vantaggio su di me in questa gara virtuale.

Mauro elia ha detto...

Su e cat world ci pensa Andrea Calaon a spiegare cosa c'è dietro le lenr..
Alla fine idea chiama idea (anche quelle sbagliate) e si arriva..
Bene, bravo Andrea!

Mauro elia ha detto...

Aspetto la risposta di Axil.. meglio che seguire un film!

domenico canino ha detto...

@mauro elia
grazie della informazione

domenico canino ha detto...

@andrea calaon
io non sono un tecnico e non mi pronuncio. Certo se l'HYD fosse la risposta di tutto sarebbe di una semplicità disarmante. E basta stimolare alla frequenza che tu dici, ecco il perchè Rossi ribadisce sempre, che non si può staccare il gatto dal drive elettrico; bisognerebbe passare al passo successivo, cioè la verifica strumentale; ci proverai?

Gio2 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gio2 ha detto...

Zzzzzz....!!!!

Alessandro Pagnini ha detto...

@ gio2

"Zzzzzz..."

No, quel verso no, che sono assediato dalle zanzare! ;-)
E meno male che non le soffro particolarmente....

Gio2 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gio2 ha detto...

@Alessandro
Per le zanzare basta una doccia serale di Autxan, per altri insetti molesti ci ha pensato San Daniele... (non il prosciutto..!!!).
A parte le zanzare, mi sembra che il forum stia un pò languendo...
Ciao!

Silvio Caggia ha detto...

www.e-catworld.com/2015/05/21/tiny-amounts-of-lithium-improve-temperature-pressure-in-hot-fusion-experiments/
7Lì , 7Lì, proprio 7Lì... He, He! :-)

domenico canino ha detto...

Nature pubblica uno studio su degli utensili in osso di ominidi "datati" 3,3 milioni di anni! Ora il carbonio 14 (quando funziona e cioè quasi mai) ha un range fino a 40.000 anni. Poi si usa per le cose più antiche il metodo Potassio-Argon o altro similare. Assolutamente metodi inaffidabili, che si stirano di qua e di là come si vuole. Ebbene io affermo e Galileianament potrei domostrare sperimentalmente, che questi scienziati hanno preso una cantonata. Così quelli che datano i dinosauri. E se questo è il Peer Rewiew delle riviste scientifiche te li raccomando. Capite che tutto il nostro sapere sul passato dll'uomo è totalmente inventato di sana pianta, da quando Darwin ha fatto il suo saggio? Tutto si riconduce alla evoluzione casuale, e poi per renderla credibile si dà un arco di tempo enormemente lungo. E tutto ciò che si trova va inserito in questo mosaico. Ma è la premessa iniziale che è sbagliata, e quindi anche tutte le caselle del mosaico.

domenico canino ha detto...

@alessandro
grande notizia, e stavolta la conferma (anche se da verificare bene) viene dal DOE. Daniele caro, ci avevi preso in pieno, Rossi è quantomeno coperto dai militari USA e le sue formule e l'uso deì litio in processi di fusione funziona e loro non solo lo usano ma addirittura lo annunciano. Immagino quello che hanno giò sperimentato e NON annunciano per fini bellici. NESSUNO prima di Rossi aveva usato piccoli grani di litio nei processi di fusione, dunque tutto quello che viene fuori ora viene dalla sua scoperta. Solo che se l'ha data a darden, l'ha data anche ai militari USA. Ecco perchè giocherellano ma non mettono niente sul mercato. Per me è una brutta notizia, della serie, sappiamo che funziona, ma non la daremo tanto presto a voi normali mortali. Onore a ENEA, ENEL, CERN; e tutti gli altri che hanno fatto scappare Rossi tra le braccia di Obama.

Silvio Caggia ha detto...

@Domenico Canino
Capisco che "Alessandro" sia più pregnante di "Silvio"... Il primo sa di "Magno" mentre il secondo sa di "nano"... Pero'... :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio

Cosa vuoi...ubi maior :-D

Alessandro Pagnini ha detto...

Letto l'articolo.
Interessante davvero. Ci sono tante cose da scoprire ancora. Posso capire la perplessità che in alcuni suscita Rossi, per via di trascorsi discutibili (e fin troppo discussi), ma cassare a priori un lavoro appoggiato e confermato da Focardi, Stremmenos, Levi e da tutto il team dei TPR (per quanto debba riconoscere che neppure io mi baserei solo su quelli, per tutta una serie di leggerezze e imprecisioni), nonchè da chi ha soppesato il cammello e dopo averlo acquistato continua a nutrirlo (Darden), è posizione preconcetta.
Chissà quale meccanismo potrebbe essere alla base del lavoro svolto dal Litio ?
Magari una volta capito, si potrebbe anche giustificare l'effetto Rossi. Mi sembra tutt'altro che improbabile.
Eppure a leggere su altri forum (anche se ultimamente diserto un po' dato il livello inaccettabile a cui su alcuni è scaduta la discussione), stavano e penso stiano ancora scrivendo il proprio nome sui titoli di coda. E tutti ansiosi di partecipare e mettersi in lista, facendo a gara a chi spernacchia più forte e urla "FUFFA" con maggior grinta e volume. Ansiosi di accreditarsi tra i guappetti svegli che avevano capito tutto fin dall'inizio. Buon per loro. Io per adesso so di non sapere. Una cosa forse la so, e cioè che nemmeno loro sanno, ma che questo loro non lo sanno (stamani giochiamo con le parole...;-) )! :-D

Alessandro Pagnini ha detto...

Hank Mills è intervenuto sul Jonp, parlando di repliche che latitano, Parkhomov a parte (secondo Hank). Rossi gli ha così risposto:

"... Andrea Rossi
May 21st, 2015 at 6:14 PM

Hank Mills:
Thank you for your insight, but I do not agree: I know some of the groups that are making replications: they are making a good job with strong engagement and I think soon successful experiments will be announced.
Warm Regards,
A.R. ..."

Sarebbe interessante vedere finalmente qualche altra replica riuscita (il solo Parkhomov, irreplicato a sua volta, non credo possa bastare). Si potrebbe smettere di vedersi sempre rinfacciato che finora abbiamo solo Rossi says, il che non è neppure del tutto vero, perchè, come ho scritto prima, molti hanno messo la loro faccia sull'effetto Rossi.

Mauro elia ha detto...

Siccome l'imprevisto è sempre dietro l'angolo... se per caso, l'aggiunta di litio in quel "coso" tokamak si rivelasse essere molto più efficiente e performante del e/hot Cat. .. che succederebbe? Rossi giustamente si toccherà i "gioielli di famiglia"

domenico canino ha detto...

@silvio caggia
scusami, avevo letto male; qua di maior non c'è nessuno, qua siamo tutti amici di pari dignità, non guardiamo nessuno dal basso e nemmeno dall'alto; oddio io ammetto di guardare dal basso Andrea Rossi. E ribadisco che Daniele ha ragione, dietro Darden ci sono i miltari USA, e quest'ultima notizia del litio in grani usato dal DOE per far salire la temperatura in un processo di fusione al plasma, lo conferma. E poi Daniele sa, ma non ci dice, che la vera replica la stanno facendo Levi ed Uppsala. E se poi funziona bene e viene annunciata con tutti i crismi galileiani di ripetibilità, allora ci divertiremo!

carloluna ha detto...

OT
oggettività onirica: la Grande realtà È talmente piena che tutto al di fuori della nostra piccola realtà ci sembra un sogno E perciò lo ignoriamo. Ma se cominciamo a credere ai sogni la vediamo. Le grandi invenzioni nascono dai sognatori

Nutriamo trolls famelici al di là delle mura
Con buoni concetti.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Mauro
"...Siccome l'imprevisto è sempre dietro l'angolo... se per caso, l'aggiunta di litio in quel "coso" tokamak si rivelasse essere molto più efficiente e performante del e/hot Cat. .. che succederebbe? Rossi giustamente si toccherà i "gioielli di famiglia" ..."

Premesso che preferisco soluzioni replicabili in scala più piccola, per la ormai ampiamente dibattuta questione della 'democrazia energetica' (sarà parente della 'democrazia cristiana'? ;-) ), sarebbe bellissimo se finalmente progetti stile ITER e compagnia cantante cominciassero a dar segno di poter funzionare sul serio e se nell'arco di una decina di anni e di miliardi di euro, si ottenessero le prime centrali realmente produttive. Tuttavia, litio o non litio, penso che se le LENR si sdoganano dall'essere considerate un abbaglio collettivo, progetti faraonici come quelli faranno la fine del ponte sullo stretto.
Ma secondo me la faranno anche senza le LENR, a meno che dietro non ci siano interessi tali da voler per forza inserire un piolo quadrato in un buco tondo, per motivi che al momento mi sfuggono.

Alessandro Pagnini ha detto...

Botta e risposta tra Tom Conover e Rossi, sul jonp, sempre a proposito delle repliche attese. Qui gatta ci cova, mi verrebbe da pensare ;-)

"... Tom Conover
May 21st, 2015 at 8:00 PM

Hello Andrea,
I agree with you very much about the Replicators. I think positive results will be announced very soon. some of us just haven’t made any announcements yet. keep up the good work and thank God very much.
warm regards,
Tom


Andrea Rossi
May 22nd, 2015 at 7:41 AM

Tom Conover:
I think you are right, based on information I got. Obviously I cannot be sure the information I got will be confirmed and in which measure.
Warm Regards,
A.R. ..."

bertoldo ha detto...

"NESSUNO prima di Rossi aveva usato piccoli grani di litio nei processi di fusione, dunque tutto quello che viene fuori ora viene dalla sua scoperta. Solo che se l'ha data a darden, l'ha data anche ai militari USA. Ecco perchè giocherellano ma non mettono niente sul mercato. Per me è una brutta notizia, della serie, sappiamo che funziona, ma non la daremo tanto presto a voi normali mortali."
Tutta roba che ho scritto molto tempo fà e piano piano cominciate a capire il gioco delle 3 carte e chi lo gestisce . Prima si fà la guerra e poi esce il trabicolo che dovrà aiutare l'umanità restante che sarà veramente poca di numero .

"Onore a ENEA, ENEL, CERN; e tutti gli altri che hanno fatto scappare Rossi tra le braccia di Obama. "
oppure i 6 tornado che si sono riuniti in uno solo e poi il terremoto ...

Silvio Caggia ha detto...

@Alessandro Pagnini
Dimentichi la replica dell'e-cat realizzata da IH indipendentemente da Rossi (ma su sue specifiche)...
Adesso non stiamo a sindacare che la notizia è stata data ufficialmente solo dal chief scientist di IH... :-)
E' questa vecchia dimenticata notizia che toglie di mezzo i discorsi alla Nevanlinna su Darden.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
"...Dimentichi la replica dell'e-cat realizzata da IH indipendentemente da Rossi (ma su sue specifiche)...
Adesso non stiamo a sindacare che la notizia è stata data ufficialmente solo dal chief scientist di IH... :-)..."

Appunto, sono solo IH says e come avrai certamente capito, ormai la teoria è:
Darden non è un fesso, anche se ha comprato la tecnologia di Rossi quasi al buio, come del resto sembra ne abbia acquisite altre due, per sua stessa ammissione. Ora sa con quella in particolare di aver preso il bidone, perchè la loro replica non ha mai funzionato, ma lascia che Rossi faccia pubblicità, organizzi TPR farlocchi per i prodotti di IH, butti via soldi (presumibilmente sempre di IH) in avvocati per i brevetti inutili e tutto quersto in attesa di rivendere il tutto a un vero fesso.
Oh....tutto (o quasi) può essere! :-)
Sono curioso di vedere quanto attenderà ancora Darden prima di rifilare Rossi a qualche imbecille, levandosi così una inutile spesa dal bilancio.
Forse ha qualche difficoltà a piazzarlo. Del resto, checchè se ne dica, c'è sempre la crisi e non è facile vendere ;-)

Silvio Caggia ha detto...

@Alessandro Pagnini
"ormai la teoria è"
Tra il funziona ed il complotto internazionale io propendo sempre per il funziona, ma sembra quindi anche a te che piano piano gli scettici stiano migrando dal non funziona al complotto internazionale? :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio

Non direi complotto, direi 'pacco' internazionale. Mantengono fermo il punto sul 'non funziona', ma giustificano la discreta partecipazione di persone e capitali con una visione da capitalismo senza scrupoli: ok, ho preso la fregatura, ma se mi muovo bene recupero qualcosa e forse ci guadagno pure, fregando qualcun'altro.

Almeno questo è quello che mi pare di aver capito.

Ma provare a ipotizzare, anche solo per un momento, che quel benedetto E-CAT, tra sbuffi e starnuti che soli era in grado di produrre fino a poco fa, avesse anche la capacità di usare un tipo di energia innovativa e che ora forse sta cominciando davvero a diventare un apparecchio industrialmente affidabile, proprio no, eh?
Vedremo se questa ipotesi, che io ritengo la più probabile, si rivelerà quella giusta, oppure se hanno ragione quelli del 'fuffa fan club'.
Qualche replica positiva farebbe chiarezza. A quanto pare è probabile che a breve ce ne sia qualcuna e sarebbe anche ora, anche se sono sicuro che alcuni non si muoveranno di un millimetro dalla certezza (che è diversa dal sospetto e implica una dose di fede non indifferente) della fuffa, finchè non saranno costretti, eventualmente, a capitolare di fronte all'evidenza. Nel caso cambieranno nick e si riproporranno come antichissimi sostenitori di Rossi e già che ci siamo anche di Carpinteri. Vedi mai.... ;-)

Silvio Caggia ha detto...

@Alessandro Pagnini
Sarebbero briciole rispetto a quanto puoi ottenere finanziariamente e politicamente dall'orientare i mercati... Se c'è complotto è in questo senso, non esiste che Cherokee perda la faccia per delle briciole, bisogna davvero essere illogici per crederlo...
A 6 mesi dalla vendita al secret customer se questo fosse scontento avrebbe cacciato IH e IH avrebbe di conseguenza coperto tutto con un velo pietoso sperando nell'oblio tappando innanzitutto la bocca a Rossi.
La teoria del 'pacco' non sta in piedi nemmeno con lo scotch... O IH obbedisce ad ordini superiori decisi fin dall'inizio di un piano internazionale di destabilizzazione del mercato energetico o più semplicemente l'e-cat funziona (my position).
Tertium non datur.
Il cieco dei cappelli.

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
Simpatica la notizia del Litio... che "inaspettata" liason tra cold & hot fusion! :)
Scusate l'assenza. Ho un paio di post in cantiere (e da non poco), ma nessuno sulle LENR al momento: uno sulla situazione dell'amico insolvente di cui sono fideiussore, l'altro sul chiostro dell'Abbazia di Sassovivo... ma è peggio della tele di Penelope, non riesco mai a trovare uno spazio per dedicarmici senza pensieri, distrazioni, urgenze!
Ieri si è concluso il tirocinio di una studentessa universitaria (laurea magistrale in sociologia e politiche sociali) di cui sono stato supervisore: è durto 3 mesi, ma come percezione del tempo mi sembra che siano passate 3 settimane! :(
È rimasta sconvolta di osservare "da dentro" le condizioni in cui la Pubblica Amministrazione (almeno il Settore delle Politiche Sociali) si trova a lavorare... la frustrazione è tanta e nemmeno io riesco a farci il callo: senza mancare di rispetto alla memoria di nessuno e doverosamente mutatis mutandis, io e TUTTI i colleghi con cui mi confronto ci sentiamo come i "soldatini" che un secolo esatto fa venivano mandati con fucile e baionetta all'assalto contro le mitragliatrici. :(

Daniele Passerini ha detto...

P.S.
Non sono caduto in burn-out quando facevo l'assistente sociale, fino a una quindicina di anni fa, e seguivo casi del tribunali dei minorenni, famiglie con gravi handicap, situazioni veramente pesanti, ma riuscendo comunque a trarre soddisfazione dai risultati che riuscivo a cogliere impegnandomi nel mio lavoro... sono a un passo dal caderci ora (e sulla carta adesso i compiti che mi sono assegnati sarebbe molto meno stressogeni) che mi trovo a non riuscire più a far quadrare i conti tra entrate ed uscite e ci troviamo a un passo da dovere chiudere i servizi migliori sul versante della prevenzione per arroccarci unicamente sulla riduzione del danno e sull'emergenza conclamata... comportamento disperato, perché in ogni caso alla fine NON PAGA (un po' come tagliare fondi su istruzione e ricerca per non andare in bancarotta ora, facendo finta di non immaginare le conseguenze a lungo termine), ma pressoché obbligato di fronte alle necessità di bilancio.

Daniele Passerini ha detto...

Scusate lo sfogo.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Daniele
Sfogo comprensibile. Peccato sentire che sembrano precluse le vie di soluzioni utili :-(

@ Silvio

"...non esiste che Cherokee perda la faccia per delle briciole..."
"...A 6 mesi dalla vendita al secret customer se questo fosse scontento avrebbe cacciato IH e IH avrebbe di conseguenza coperto tutto con un velo pietoso sperando nell'oblio tappando innanzitutto la bocca a Rossi..."

Direi anch'io, ma come vedi non tutti di fronte alle medesime evidenze, ne traggono le stesse conclusioni. E questo rientra perfettamente in thread, direi :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio

Dimenticavo, il customer non esiste. Non è una multinazionale, ma solo il procuratore di Rossi, che non lo sbugiarda per ovvii motivi. E di conseguenza non c'è alcuna lavorazione industriale che sfrutta il megagattone, che probabilmente non esiste, ma se esistesse non funzionerebbe e comunque sarebbe posizionato in un campo nomadi, così da sfruttare il container a fini abitativi.

E tutto questo, come si diceva, con l'avallo di Darden, che pur di rientrare dell'investimento sbagliato, si spu@@@@@rebbe di fronte al mondo.

Non fa una grinza! :-)

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori. Chi è abilitato a pubblicare su 22passi deve evitare botta&risposta a distanza con utenti di altri blog o forum (donde può comunque trarre contenuti citandone la fonte).

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails