Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

mercoledì 1 aprile 2015

Finalmente individuato
il 1MW plant di Andrea Rossi!!!


Ieri pomeriggio ho avuto modo di ascoltare la testimonianza oculare di una persona che ha visitato il sito industriale dove, da diversi mesi, sta venendo testato ininterrottamente il 1MW plant rosso fiammante di Andrea Rossi, più familiarmente noto come "megagattone"!

Il 1MW plant è in funzione non in USA, bensì in Mexico, dalle parti di Acapulco!

Il misterioso cliente è una multinazionale che - se tutto continuerà a procedere per il meglio - uscirà allo scoperto l'anno prossimo e inizierà ad utilizzare la tecnologia E-Cat nelle sue numerose filiali sparse in tutto il mondo!

Ho promesso di non rivelare altri particolari che mi sono stati riferiti, ma già questo direi che non è poco! :-)

414 : commenti:

«Meno recenti   ‹Vecchi   1 – 200 di 414   Nuovi›   Più recenti»
sono solo un misero test ha detto...

april 1st? :-)

Mahler ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mahler ha detto...

@“ascoltare la testimonianza oculare”

Io me do.

Cia'!!

triziocaioedeuterio ha detto...

Ahhaha...sul primo aprile coincidenza bizzarra in effetti :)

Daniele Passerini ha detto...

@sonosolounmiserotest
@triziocaioedeuterio
Una straordinaria sincronicità junghiana, !!! ;)))

Alessandro Pagnini ha detto...

Parcchi annetti fa, su Radio Rivista, l'organo ufficiale dell'associazione dei radioamatori, nel numero di Aprile pubblicarono un bell'articolo sulle 'Linee di anticipo alla Tiotimolina', prendendo spunto da un racconto di Asimov e suscitando un certo stupore, nei distratti e in chi non aveva letto il racconto ;-)

domenico canino ha detto...

@daniele
se non è un primo aprile è una bella notizia; una bella traccia per i cacciatori di verità rossiane; ho capito che si dice il peccato ma non il peccatore, ma non puoi divulgare niente altro?
@alessandro e gabriele
Proprio sicuri che scienza e fede non siano antitetici? Mai sentito parlare di un certo processo a Galileo Galilei? Perchè la chiesa di allora avrebbe combattuto tanto per dire che il fatto che la terra non è il centro dell'Universo è una eresia? Cosa importava loro? Il solo fatto che l'uomo da solo con la sua mente e le sue scoperte poteva ribaltare il concetto di mondo approvato dalla Ecclesia e dunque proveniente da Dio, minava le fondamenta di tutte le religioni. Io ribadisco quello che Naquet diceva alla fine del 1800: Ogni volta che la scienza fa un passo avanti, Dio fa un passo indietro. Scienza e fede non sono compartimenti stagni, la vita umana è una, o credi alla scienza e ti comporti di conseguenza, oppure credi in Dio e ti comporti di conseguenza. Tertium non datur. Se credi alla scienza prendi le medicine, gli aerei, le automobili, usi la rete. Se credi "davvero" in un Dio, devi essere coerente. E poi io vorrei usare lo stesso atteggiamento di Mario Massa nei confronti del gatto, fatemelo vedere materialmente questo Dio, fatemici parlare, voglio fargli alcune domande sulla creazione della vita sulla terra, etc. Sennò è aria fritta. Non posso fare lo scienziato e seguire la scienza galileiana e materica tutto il giorno, ed alla sera metto in stand by tutto il mio mondo e vado in chiesa a pregare una cosa di cui non ho nessuna prova scientifica che esista. Non è coerente. L'uomo ha per sua natura bisogno di trascendente, è un essere pensante e sa astrarre, basta vedere i dipinti in grotta del paleolitico, ma questo bisogno non giustifica che tutti dobbiamo credere a questa od a quella favoletta. Liberi tutti di credere a ciò che vogliono, purchè non tentino di spacciare la "loro" scelta per la verità.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Domenico

Devo chiarirmi. Io parlavo di esistenza di Dio, non di 'fede', che è un'altra questione. Galileo diceva che la scienza in effetti studiava l'unico libro che Dio aveva certamente scritto di suo pugno, ovvero il creato e che quindi doveva avere la precedenza sulle interpretazioni di Dio e del suo operato, date dagli uomini.
Io sono perfettamente d'accordo con questa visione di Galileo. La cristallizzazione di una credenza è una brutta bestia, esattamente quella brutta bestia che molti miei antagonisti nella discussione a cui ti riferisci, non si accorgono di allevare in casa.Chi crede di avere la certezza di qualcosa è in una posizione che non gli invidio. Vale per i rossiani senza se e senza ma, come per i negazionisti duri e puri (che tra l'altro non hanno fatto 'outing'), come per i preti e le istituzioni religiose, che vogliono imporre un loro punto di vista ritenuto sacro e inviolabile.
Se incontri il Buddha sulla tua strada, uccidilo! :-)

Silvio Caggia ha detto...

Risultato del mio esperimento iniziato 12 giorni fa:
La barretta bianca si è fusa a 44 gradi, mentre quella nera a 50 gradi...
È evidente quindi che il maggior contenuto di nichel come pure di idrogeno (nei grassi idrogenati) non è servito a nulla...
upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/6/63/Blocks_of_Couverture_chocolate.jpg
:-D

@Endymion
"la pazienza è nostra, ed infinita, col Caggia..."
Come ho già detto in passato: la pazienza è di chi alla fine avrà ragione... Chi avrà torto sarà quello che ha rotto i co***oni...

"il troll al momento è proprio Caggia..."
:-D :-D :-D

@Domenico Canino
Ma tu lo sai che il Papa lo sapeva già prima di Galileo che il sole non girava intorno alla terra? Non è che la chiesa fosse ignorante, è che non bisognava dirlo... La chiesa ne sapeva più di Galileo al tempo, la questione era politica, non scientifica!
E tieniti forte... Ma la scienza occidentale è proprio figlia della chiesa... Poi fa finta di opporvisi e riconciliarvisi ogni tanto...
Reggiti ancora più forte... La teoria del big bang, tanto amata oggi dagli scienziati e data ormai da loro per cosa certa, è figlia anche essa della chiesa, in particolare di un prete gesuita, che furbescamente sostituì l'idea di un universo eterno ed immutabile (che quindi non ha bisogno di un creatore) con l'idea di un universo con un inizio e quindi la necessità di un creatore preesistente ad esso: dio.

Alessandro Pagnini ha detto...

Al netto di ulteriori forniture ittiche, pare che domani mattina (ora di laggiù ;-) ) inizierà il test comparativo tra due 'dogbone', uno dummy e uno Parkhomov style:

http://www.quantumheat.org/index.php/en/home/mfmp-blog/477-glowstick#!test_rig_l

Per adesso risultati negativi, invece, dal primo tentativo di replica di Ahern, che sta provando alcune variazioni sul tema del combustibile. Dovrebbe partire a breve il secondo tentativo:

http://www.lenr-forum.com/forum/index.php/Thread/1181-Brian-Ahern-Parkhomov-replication/?postID=3520#post3520

Shine ha detto...

Ma i commenti son già chiusi?

LOL ma non era stata annuciata con squillo di trombe l'apertura ai prezzolati come me?

@Caggia
Non ho capito l'esito. Hai fuso o no?

gp ha detto...

dovrebbe essere il 1° Aprile tutti i giorni con notizie cosi'...

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Shine
Boh...che io sappia dovrebbe essere ancora disattivata la moderazione dei commenti, intesa nel senso di blocco dei post degli utenti, se non autori.

Poi ci sarebbe la moderazione dei contenuti e l'educazione che sono tutt'altra cosa. Curiosamente, un tuo omonimo posta su Cobraf:

"..Il fatto è che i believer un attimino preparati hanno cambiato idea da un po sulla FF. Rimangono i pittoreschi passeracei ormai talmente infoiati che nemmeno Rossi potrebbe farli desistere dal credere nell oracolo freddo. Qualcuno è boccalone, qualcuno complottista, qualcuno semplicemente "molto stupido"..."

A detta di questo galantuomo, chiunque egli sia, chi di noi non ha ancora abiurato, parrebbe quindi dover appartenrere alla categoria dei boccaloni, oppure dei complottisti, o almeno degli stupidi!
Chissà in quale girone mi vede collocato?

O magari avrà dimenticato di precisare che quei tre 'qualcuno' non erano esaustivi di tutto l'insieme dei passeracei, come invece suggerirebbe una prima frettolosa lettura? Speriamo sia così, ma ci credo poco.

Capito Gabriele? Quando ti illudi che i 'negazionisti' (o come li vuoi chiamare) abbiano atteggiamenti di apertura, prendi in considerazione anche queste perle. Tutti a dare addosso a Silvio (sì, è un gatto attaccato ai cosiddetti, quando vuole ;-) ), ma sul fronte opposto piccoli silvini crescono e con molto minor senso dell'umorismo e stile ben più pecoreccio, se posso permettermi una personale valutazione.

(@ Shine) Comunque, per tornare alla tua domanda, cui potrà meglio rispondere Daniele, ero rimasto anch'io che con un Google ID l'accesso era libero.
Ci sono difficoltà?

Shine ha detto...

@Pagnini

ero io, non ho difficoltà ad ammetterlo. E se tu DAVVERO ancora credi a Rossi dopo i Fioravanti, i COP infiniti, i galli che raspano, le onde radio per controllare le reazioni nucleari, i gamma fantasma, i funghi a gas, le overseas factories da milioni di pezzi x anno, la pastiglia rilascia-idrogeno, i catalizzatori nucleari, Prometeon e i 100 video pubblicati (a partire dalla sfiatella!) beh secondo me un po' boccalone lo sei.

Quanto al "molto stupido" era un ipse dixit di Silvio, non mi permetterei mai. I grafici di P. sono evidentemente ritoccati, qualunque cosa questo comporti.

Non intendevo offendere, ma cerca di capire il mio punto di vista, sono ANNI che scriviamo qui, a tempo perso: vi considero esattamente come se credeste a Babbo natale e vi voglio un po' bene per questo, altrimenti non perderei tempo a scrivere qui :)

Quanto ai commenti chiusi non ho problemi, semplicemente osservavo il pallino rosso e mi sembrava essere ancora sotto regime.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Shine
"...Quanto ai commenti chiusi non ho problemi, semplicemente osservavo il pallino rosso e mi sembrava essere ancora sotto regime. ..."

Ok. L'aspetto tecnico l'abbiamo sistemato! :-)


"... E se tu DAVVERO ancora credi a Rossi dopo i Fioravanti, i COP infiniti, i galli che raspano, le onde radio per controllare le reazioni nucleari, i gamma fantasma, i funghi a gas, le overseas factories da milioni di pezzi x anno, la pastiglia rilascia-idrogeno, i catalizzatori nucleari, Prometeon e i 100 video pubblicati (a partire dalla sfiatella!) beh secondo me un po' boccalone lo sei...."

Mi riservo non di credere in senso assolutamente definitivo, ma di non escludere e anzi ritenere intrigantemente probabile che IH/Rossi abbiano in mano qualcosa di serio.
Prendo atto della categoria di appartenenza in cui mi collochi. Non mi permetto di replicare con altrettanta disinvoltura.

"... vi considero esattamente come se credeste a Babbo natale e vi voglio un po' bene per questo, altrimenti non perderei tempo a scrivere qui..."

L'affetto è sempre bene accetto :-)
Equipararci a chi crede in Babbo Natale, o nei draghi rosa in garage, è una tua arbitraria decisione che secondo me non fa molto onore alla tua intelligenza e al tuo senso della misura delle cose, tuttavia se questo è ciò che pensi, pur rimanendone basito, ne prendo doverosamente atto. Ovviamente non può esserci dialogo vero e paritario fra persone che si ritengono come adulti maturi nei confronti di bambini creduloni.
Mi perdonerai quindi, se non prenderò in considerazione altri tuoi paternalistici interventi, se non per questioni tecniche o di servizio, nel caso delle quali una mano per il buon funzionamento del blog, è doveroso darla.

Buon primo Aprile e occhio ai pesci! :-)

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
Ops, per una svista venerdì sera mi sono dimenticato di virare dal rosso al verde il "semaforo commenti del blog". Lo faccio appena posso (questo pomeriggio).

gabriele ha detto...

Ciao Domenico,

sì, sono sicuro che scienza e fede non sono antitetici.

Questi due concetti sono su piani diversi, ed uno non esclude l'altro.
Non escludo che questi piani abbiano dei punti di intersezione (linee se preferisci vedere "piani" in senso di piani cartesiani in un ambiente a tre dimensioni), ed in questi punti/linne vi siano dei conflitti o addirittura delle incompatibilità, ma sono appunto solo dei punti/linee di intersezione, il "grosso" non ha punti di contatto.

Guarda, non voglio googlare, non voglio andare a prendere uno degli n libri che ho nella mia libreria sull'argomento (anche perché mi trovo lontano da casa, a Parigi) e fare il mero citazionista, ti scrivo come se fossimo seduti in un bar a chiacchiere del più e del meno, e of course dei medio-massimi sistemi (dove se no si potrebbe parlare dei medio-massimi sistemi se non in un bar? :)

I concetti sono tre: fede, religione e scienza.
La distinzione tra fede e religione mi è netta: il concetto di fede è uno solo, le religioni sono tante.
Anzi, di più, "fede" è un concetto, "religione" è un insieme di regole e norme che mettono al centro del loro esistere il concetto di "fede".
Ma "fede" può esistere senza religione, non viceversa.

Tutto il tuo discorso invece su processo a Galilei (i cui spunti storici lanciati da Silvio sono belli) riguarda invece interamente la religione, e non solo, solo una specifica religione (quella cattolica), anzi di più, da una sua specifica istituzione (l'inquisizione), anzi di più, solo una specifica religione in solo una specifica istituzione, solo in un preciso momento storico.

Dettagli quindi rispetto alla questione che mi sta a cuore "la fede può coesistere con la scienza", la cui mia, laconica per ora, risposta è

"uoi".

Ciao!

gabriele

gabriele ha detto...

Voglio fare un'aggiunta.

"fede" è un concetto (che significa "credere in X non richiedendone una razionalizzazione"),
ed anche "metodo scientifico" è un concetto (che significa, per quel che non so e capisco io, più o meno "ripetibilità, falsificabilità (un optional?), modellabilità teorica").

Ridurre tutta la "scienza" al metodo scientifico mi sembra appunto riduttivo, perché la scienza è fatta anche da scienziati, professioni, dipartimenti, bandi, regole, deontologie, tutte cose che non c'entrano nulla con il metodo scientifico (in pratica la scienza senza metodo scientifico non può vivere ma è anche altro, il metodo scientifico vive senza scienza ma è solo esso stesso).

Quindi insisto nel dire che "fede" e "scienza" non hanno nulla di antitetico tra loro.

Potrei venirti incontro, accettando questa antitecità, se si parlasse di religione (ma quale? quando? dove?) e di scienza (ma dove? con chi?).

Non so se mi sono espresso compiutamente, ma io mi sono capito :)

Ciao,

gabriele

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
P.S. Ovviamente la moderazione dei commenti, come avrete ampiamente avuto modo di notare, l'ho disattivata dal backoffice del blog giá da venerdì sera scorso, a prescindere dal semaforo (che è solo un elemento estetico).

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Daniele
Una vecchia barzelletta, invero irriverente verso i partenopei, soteneva che:
A Napoli un semaforo rosso è 'un consiglio'!
Per adesso la prendiamo così anche noi :-D

Mauro elia ha detto...

@ Silvio Caggia
...La teoria del big bang, tanto amata oggi dagli scienziati e data ormai da loro per cosa certa, è figlia anche essa della chiesa, in particolare di un prete gesuita, che furbescamente sostituì l'idea di un universo eterno ed immutabile
Per capire meglio la tua affermazione/opinione, ti chiedo se ( dal tuo punto di vista ) il redshift cosmologico è una illusione

Mauro elia ha detto...

@ Silvio Caggia
Occhio a cosa mi rispondi perchè poi si scatena l'inferno! .-D

patrol ha detto...

@ Silvio

"Come ho già detto in passato: la pazienza è di chi alla fine avrà ragione... Chi avrà torto sarà quello che ha rotto i co***oni..."

Il problema é che tu fai di tutto per entrare nel campo della non falsificabilitá. A te non interessa aver ragione, a te basta non aver torto e per arrivare allo scopo vuoi che si resti nel dubbio in eterno, le tecniche sono infinite:

Dialettica
Non certezza matematica
Dinamica di complotto indimostrabile

Questo aihme é proprio l'atteggiamento di un vero rompicoglioni.

Endymion ha detto...

@patrol
In effetti ci pensavo anch'io. Rispolvererei i vecchi e mai abusati termini, troll è così asettico... Caggia, Passero solitario, si fa per scherzare eh! Ti rispondiamo perchè alla fine è divertente. Poi però al giochino subentra la noia.

PS: ma è nornale che uno risponda ad un post su un altro thread qui... senza preavviso? Mah.. i forum, questi sconosciuti

Daniele Passerini ha detto...

@gabriele
Ma "fede" può esistere senza religione, non viceversa.
Non viceversa?
Tocca capire cosa intendi, di persone estremamente religiose, ma con pochissima fede ne vedo tante in giro: francamente reputo che la maggioranza delle persone che la domenica va in chiesa sia tale, ahimè! :(

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Endymion

"...PS: ma è nornale che uno risponda ad un post su un altro thread qui... senza preavviso? Mah.. i forum, questi sconosciuti ..."

E' un po' incasinante anche per me. :-)
In effetti sono abituato ai thread dei forum e a considerare gli OT, ma qui, fatto salvo un certo indirizzo iniziale dato dal post che apre il 'thread', poi si tende a svariare e a discutere di tutto e a trasferirsi sul nuovo post, se disponibile, quando il vecchio diventa troppo 'pesante'. Insomma è una fruizione diversa. Non spiacevole, anzi, ma sicuramente meno ordinata. Del resto c'è da considerare che qui gli utenti normalmente non possono aprire un thread e quindi si finisce per portare le proprie idee e i propri interventi laddove è possibile. Insomma, si fa quel che si può! ;-)

gio ha detto...

> E se VOI DAVVERO ancora NON credete a Rossi dopo un contratto di cessione( solo parziale) di una ventina di milioni di dollari,due brevetti depositati e in itinere all'Uspto e all'Epo,altrettante pratiche di MArchio depositate e in itinere all'USpto e all'Epo ; il tutto sotto la consulenza di studi legali a tariffe, modicamente non inferiori a un bel paio di migliaia di dollari l'ora; l'endorsement di una società di ricerca e sviluppo del calibro di Elforsk che arriva al punto di pubblicare sul suo sito il tanto vituperato Lugano Report beh se no credete ancora a Rossi secondo me un po' boccaloni lo siete.:):)

Non intendevo offendere, ma cercate di capire il mio punto di vista, sono ANNI che scriviamo qui, a tempo perso: vi considero esattamente come se credeste a Babbo natale e vi voglio un po' bene per questo, altrimenti non perderei tempo a scrivere qui :)

Silvio Caggia ha detto...

@shine
Nemmeno guardando le figure hai capito?

@Alessandro Pagnini
"Chissà in quale girone mi vede collocato?"
Boccalone part-time :-D
Povero Alessandro... Le buschi da entrambe le parti... :-)

"piccoli silvini crescono"
Mitico! :-D

@shine
"e vi voglio un po' bene per questo, altrimenti non perderei tempo a scrivere qui :)"
E' reciproco fratello! <3 <3 <3

@mauro elia
"ti chiedo se ( dal tuo punto di vista ) il redshift cosmologico è una illusione"
Ci sono anche scienziati come Sarg che dicono sia un errore, personalmente credo all'espansione dello spazio ma non sono convinto della singolarità iniziale: il big bang è una estrapolazione non necessariamente vera. Poi lo sai come ragiona il cieco dei cappelli: diffida di qualunque cosa sia proposta da un gesuita... :-)

@Barney
"Rossi e Parkhomov abbiano in mano qualcosa, solo che non ce lo fanno vedere."
Capisco un po' su rossi, ma da Parkhomov che vuoi? Che si cali anche le mutande?!?

@Patrol
"Il problema é che tu fai di tutto per entrare nel campo della non falsificabilitá."
Non ti sembra falsificabile l'affermazione "Parkhomov ha fatto copia-incolla sì/no"?
Non credi che entro un ragionevole tempo avremo delle risposte condivise a questa domanda? Io penso di sì.

@Endymion
"PS: ma è nornale che uno risponda ad un post su un altro thread qui... senza preavviso? Mah.. i forum, questi sconosciuti"
Chiedo venia amico, ma per me dal cellulare superato un certo numero di commenti il post diventa ingestibile: non riesco a rileggere ne a rispondere, quindi mi butto sul nuovo vuoto appena posso ed accorpo le risposte come vedi perché un invio mi costa un tot minuti di tempo... Spero perdoniate lo scomodo

gabriele ha detto...

@Daniele
"Tocca capire cosa intendi, di persone estremamente religiose..."

I religiosi sono un'altra cosa della religione.
Una religione può eistere senza religioni, non vicevera.

Religione è un concetto ("insieme di norme/regole/credenze che regolano la vita dei religiosi rispetto alla loro fede"),
religiosi è un altro concetto ("persone che seguono una religione").

Quindi, riassumendo:

- "fede" e "metodo scientifico" non sono antitetici, stanno su piani interamente diversi.
- "scienza" si basa sul "metodo scientifico" ma è composta anche da altre cose (in primis, dagli scienziati); il "metodo scientifico" vive senza la scienza, non viceversa,
- "fede" e "religione" sono due cose distinte, la fede esiste senza religione, non viceversa.
- "religiosi" seguono una "religione", la religione esiste senza religiosi, non viceversa.
Penso si potrebbe formalizzare con qualche diagramma di Venn, o con qualche classe Java :)

Ciao,

gabriele

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio

"...@Alessandro Pagnini
"Chissà in quale girone mi vede collocato?"
Boccalone part-time :-D
Povero Alessandro... Le buschi da entrambe le parti... :-) "

Ehhhh lo so, destino infame !
Quando uno cerca di stare in mezzo a riportare la calma in una scazzottata, le piglia regolarmente da tutti :-D



"...piccoli silvini crescono"
Mitico! :-D ..."

Dai, adottane qualcuno! ;-) :-D

Alessandro Pagnini ha detto...

@ gio

:-) :-) :-)

patrol ha detto...

@ Silvio

Il problema Silvio é che ogni tanto l'essere sofisticato danneggia la discussione. A Roma si dice rimanere "tera tera".

Ora ascoltammé, ma non trascinarmi in una spirale infinita di polemiche perché sai che mi stanco facilmente.

Prendiamo in esame il caso della falsificazione del grafico.
Esistono solo due opzioni: grafico manomesso o non manomesso. Non posso e non voglio entrare nel merito del perché o del come, voglio semplificare il problema al massimo, ed avere solo due possibilitá.

Ora supponiamo che verrá accertato che il grafico é stato manomesso. Aspettati tranquillamente che io ti dia dell'imbecille o del troll, perché alla luce degli eventi, pixel che combaciano alla perfezione, linee di griglia copiate/incollate e che anch'esse che combaciano alla perfezione, l'evidenza che sia stato tutto un trucco é estremamente probabile ed io asserisco che tu stia facendo una mega arrampicata sugli specchi pur di non ammetterlo.

Mettiamo ora che il grafico non é stato manomesso ma ció che é avvenuto corrisponde piú o meno alla spiegazione che hai dato. Tu puoi darmi del coglione ma in questo caso sbaglieresti. O meglio io non mi ci sentirei perché non sono io ad essere un imbecille sei tu che saresti un fottuto genio e il gap di inteliggenza tra me e te sarebbe pari tra quello tra una persona normale ed un imbecille. In questo caso io non mi sentirei un idiota perché ho esaminato le info a disposizione ed ho optato per quella che senza ombra di dubbio é la spiegazione piú plausibile, ma non farei fatica ad elogiare le tue capacitá intuitive. Devi capire che la capacitá di Einstein di guardare le cose da un punto di vista diverso dalla maggior parte delle persone ha permesso lui di formulare quel capolavoro che é la relativitá.

Io questo atteggiamento lo rivoglo anche alla FF e a Rossi in generale, di indizzi che sia tutto un pacco sono tanti e ben documentati, é anche una questione di atteggiamenti ovvero, siamo sempre sul concetto del "ho l'invenzione del secolo ma non ne voglio dare prova per ovvi motivi". Ai tempi di F&P non vi era tutto questo scetticismo, ovviamente si parlava sempre di un qualcosa di rivoluzionario che avrebbe stravolto la fisica. Ma se dopo 20 anni di taroccamenti dati, test fatti con i piedi, test non ripetuti, claim non verificati, alla sola parola FF si pensa a una barzelletta, di chi é la colpa? Degli scettici? Ma manco per idea!!!!!!! La colpa é semplicemtne la negligenza con la quale certi personaggi del settore hanno gestito la faccenda nella maniera piú ambigua e dubbia possibile.

Se un domani Avremo un Ecat funzionate in ogni casa faro gli elogi a Daniele per aver investito sul Dio giusto e faró gli elogi a te come persona dotata di grandissima intuizione geniale, ti inviterei a mandare il curriculum alla nasa o a creare una tua societá rivolta alle nuove tecnologie. O magare ti saresti perfetto come stratega militare.

L'unica cosa che mi darebbe veramente fastidio é che il tutto finisca come Il TEG miracoloso di Rossi (stranamente andato a fuoco) o la petrol dragon, dove a distanza di anni grazie alle tesi del complotto c'é gente che nasconde il suo faccino dietro a interpretazioni. Troppo comodo! E so per certo che é cosí che tu vuoi che finisca la faccenda dove il dubbio regnerá sovrano e nessuno potra fare ammenda. L'importante é non avere torto.

Io invece che sono un amante delle sfide, voglio che vi sia una conclusione (un END) in modo tale che posso gongolarmi a dare dell'imbecille di turno o posso stringere la mano a chi veramente ci ha visto giusto.

Basta che non si concluda il tutto a tarallucci e complotto perché il complottismo é l'antitesi del buon senso ed é la scorciatoia per i coglioni di non ammetter di essere coglioni.

patrol ha detto...

Continua...

Il problema é se Parkhomov non dira esplicitamente che ha manomesso il grafico, come rimaniamo? Io credo che tu rimarresti attaccato come una ventosa ai tuoi specchi ed io alla mia colonna di marmo.... =)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ patrol

Comprendo il tuo punto di vista e entro certi limiti, lo condivido. Ne condivido certamente l'ammissione che la possibilità di sbagliare, anche se si sta dalla parte delle teorie più accreditate (FF = FuF), sembra che tu la reputi reale, sia pur bassa. Certamente se Rossi/IH si dimostrassereo la classica wannamarcata, dovrei dire che ho riposto speranze poi disattese. Sia chiaro che non ci giocherei la casa, comunque (ma nemmeno la macchina ;-) )!
Secondo me, però, le probabilità te le figuri tu in maniera così sbilanciata, perchè, come sinteticamente riassume gio, ci sono anche tanti indizi a favore. Se anche l'E-CAT funzionasse sia io, che gio, che Silvio, o Daniele saremmo sempre i soliti cirenei (specialmente Silvio, comunque ;-) ), che hanno avuto o fortuna, o un pizzico d'intuizione. Niente genio!
Magari poi ci sbaglieremmo su una nuova idea a favore tuo o di altri. E' chiaro che è più facile sentirsi confortati quando si sta dalla parte della 'maggioranza', ma noi 'minoritari' non stiamo andando a caccia di draghi rosa, ma di qualcosa che per quanto controverso coinvolge ben più di tre maghi e due fattucchiere da baraccone. E' questa prospettiva troppo forzata, che vi fa perdere le misure della questione. Ovviamente, a sentire il grosso degli scienziati (ma non tutti), avreste ragione voi, ma non è che le LENR siano da trattare a livello del sale da sciogliere di Do Nascimentiana memoria. Cerchiamo di dare il giusto peso alle cose, senza per questo che uno debba cambiare opinione, ma almeno non estremizziamole impropriamente.

domenico canino ha detto...

@patrol
"Basta che non si concluda il tutto a tarallucci e complotto perché il complottismo é l'antitesi del buon senso ed é la scorciatoia per i coglioni di non ammetter di essere coglioni."
Sono d'accordo, spero in una conclusione in tempi brevi e con un esito chiaro per sapere chiaramente se sto dalla parte dei coglioni o dalla parte di quelli che avevano ricostruito il mosaico meglio degli altri con le stesse tessere a disposizione. Sono un BE ottimista e presuntuoso, se avrò torto sai che batosta. Ma se avrò ragione, prometto rottura di palle a vita agli unbe, ed ogni volta che spunteranno fuori con qualche argomento gli ricorderò: non ci hai preso allora, perchè dovresti adesso. Mi diverto molto a farlo su molti altri argomenti, mai perso sino ad ora sul lungo termine, Perdo le battaglie, ma alla fine vinco la guerra.

Silvio Caggia ha detto...

@Patrol
"Ora supponiamo che verrá accertato che il grafico é stato manomesso. Aspettati tranquillamente che io ti dia dell'imbecille"
Ok!

"Mettiamo ora che il grafico non é stato manomesso [...] sei tu che saresti un fottuto genio e il gap di inteliggenza tra me e te sarebbe pari tra quello tra una persona normale ed un imbecille."
Ok!

"E so per certo che é cosí che tu vuoi che finisca la faccenda dove il dubbio regnerá sovrano e nessuno potra fare ammenda"
Al contrario, si potessero scoprire le carte istantaneamente le scoprirei, ma nel caso di rossi ci sono necessità superiori ai nostri desideri, mentre nel caso Parkhomov direi che non ci sono segreti, il suo esperimento è completamente dettagliato e quindi falsificabile, basta averne capacità e voglia. Ne avessi la capacità mi ci metterei.

"il problema è"
Mica il nostro giudice sarà l'affermazione di Parkhomov! O meglio, se confessa tu avrai ragione, se nega bisognerà vedere il file excel originale. Se non ce lo da bisognerà aspettare una replica (che non dipende da lui) per verificare se l'andamento dei dati è ciclico (come dico io) o random (come dici tu)

Shine ha detto...

"Mi diverto molto a farlo su molti altri argomenti, mai perso sino ad ora sul lungo termine, Perdo le battaglie, ma alla fine vinco la guerra. "

Il fatto è proprio questo, Domenico. Quando finisce 'sta guerra? Quando vi stancherete di star seduti ad aspettar cadaveri e pianificando la vostra tremenda vendetta sugli scettici?

Perchè, a sentire Rossi, dovevamo avere già tutti il gatto in cantina da un pezzo, invece siamo ancora qua tra anti-aliasing, brevetti respinti, licenziatari ritirati e cani che abbaiano.

Marcello ha detto...

quoto Shine.
Sarebbe molto facile per Rossi dimostrare alla comunità scientifica che il suo e-cat funziona, di conseguenza chiudere la partita e far partire una serie interminabile di sberleffi nei confronti dei "negazionisti".
Ma viceversa? Se fosse tutta una truffa? Credete che ve lo verrebbe mai a dire? E sarebbe impossibile da dimostrare (solito discorso del drago in cantina).
Voi quanti anni (ancora) siete ancora disposti ad aspettare prima di decidervi che non funziona?
Perchè già so che anche se fallissero tutte le repliche del mondo (russe, mfmp, etc) comunque la fede (o speranza o chiamatela come volete) della maggior parte dei BE qui presenti nei confronti di Rossi non ne verrebbe intaccata.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Marcello
"...Sarebbe molto facile per Rossi dimostrare alla comunità scientifica che il suo e-cat funziona, di conseguenza chiudere la partita e far partire una serie interminabile di sberleffi nei confronti dei "negazionisti"..."

Magari a Rossi non importa?


"...Voi quanti anni (ancora) siete ancora disposti ad aspettare prima di decidervi che non funziona?..."

C'è una data di scadenza?

Io continuo a nutrire una certa speranza finchè il percorso che Rossi/IH mi indicano, mi sembra verosimile, anche se non sempre limpido come vorrei io. Magari fra 2 mesi li mando tutti a spagliare, oppure fra 2 anni sarò ancora speranzoso. Per adesso reputo ancora credibile quello che mi raccontano stia accadendo. Mi torna con molte considerazioni che avevo fatto. Da notare che avevo subito messo in dubbio la facilità di replica di Lugano e quindi anche il lavoro di Parkhmov, anche se spero ottimisticamente di sbagliarmi, che sarebbe molto meglio per tutti noi (brinderei volentieri al mio errore). Da notare che al comparire del Big Partner pronosticai che l'armata Brancaleone dei licenziatari da 'tre palle e una lira' sarebbe stata inevitabilmente scaricata.
Anche se ogni tanto posso accusare qualche battuta a vuoto, complessivamente per adesso sono stato abbastanza buon profeta e come il carabiniere che continuava ad introdurre monete nel distributore di bibite, anche io 'finchè vinco, giuoco!' :-)

domenico canino ha detto...

@shine
Ma allora tutte le tessere del mosaico che ho ho visto finora me le debbo dimenticare perchè magari (forse) Parkhomov ha copiato un grafico? Ma cosa c'entra. Il mio mosaico attuale è quello di Giò, brevetti costosi, 17 case a Miami, fotografie del plant in funzione, Industrial Heat che ci ha messo almeno 25 milioni di dollari, (è il loro gettone minimo di investimento sul loro sito). Non è solo il gatto, è tutto il contesto attorno che mi quadra. Senza neanche tirare in ballo il lugano report. Mi interessano solo i soldi nella vicenda, perchè a chiacchiere siamo buoni tutti, ma se qualcuno ha tirato fuori i soldi e tanti, vuoi che non abbia toccato con mano? O sono intelligenti solo gli Unbe che smascherano i grafici,ma sinora non mi pare che abbiano smascherato chi ha tirato fuori i soldi, cioè Darden e C. Provate a smascherarli, dite che non hanno tirato fuori i soldi, dite come qualcuno che il container dei 100 gattoni è sempre lo stesso che riciccia a tutti, mentre dalle foto si vede bene che è tutta un altra cosa, Mah, io vedo un altro mondo rispetto agli unbe, vedo tanti soldi in tasca a Rossi, e non penso affatto che gli americani siano dei polli. Sono molto pragmatici, gli interessa solo quanti soldi possono tirarci su.

Marcello ha detto...

@Alessandro

Non sto dicendo che Rossi debba dimostrare alcunchè o che le vostre speranza debbano avere una data di scadenza.

Evidenziavo solo come questa "piccola battaglia interna al forum" fra be e unbe sia impari... i be possono solo vincere o continuare a giocare, non esiste evento (tranne un'improbabilissima confessione di Rossi) che possa determinare la vittoria degli Unbe.

Falliscono le repliche? Nel TPR2 naturalmente non c'era scritto tutto.
Rifiutano brevetto? Rossi non può/vuole svelare tutti i dettagli quindi son costretti a rifiutarlo.
L'HT fallisce? le lobby del petrolio sono troppo potenti.
etc etc etc...

Shine ha detto...

"l'armata Brancaleone dei licenziatari da 'tre palle e una lira' sarebbe stata inevitabilmente scaricata"

ecco, ottimo esempio di bandieruola da believer: finchè tutto gira (o sembra girare) prometeon è seria, motivata, con un ottimo direttore commerciale che "tiene in mano il futuro" e guai a insinuar dubbi, si raccolgono già le prenotazioni!! Poi, appena il genio li scarica, diventano pezzentelli da tragicommedia e le accuse che lanciano a Rossi son tutte balle da rosiconi.

Come il buon Caggia: mica si chiedeva chi fosse/da dove venisse/chi finanziasse Parkhomov. Ha cominciato coi dubbi da complottista solo quando sono uscite le magagne...

gio ha detto...

>ecco, ottimo esempio di bandieruola da UNbeliever: finchè tutto non gira (o non sembra girare) i professori di Uppsala e Bologna non sono seri, indipendenti, per non parlare poi delle "pinze girate" ; e che dire poi se gli investitori sono degli "immobiliaristi ammericani" i!!
Poi, appena la scienza mainstream si piegherà all'evento, i professori diventeranno rispettabilissimi e e da Nobel, gli investitori ammericani dei veri mecenati della scienza e le pinze girate ????.....ma chi ha mai parlato di pinze girate !!!!

se dite che sono stato io vi querelo!!!!:):)

Silvio Caggia ha detto...

@Marcello
"non esiste evento (tranne un'improbabilissima confessione di Rossi) che possa determinare la vittoria degli Unbe."
Viva la consapevolezza!
Quale masochismo porta a giocare un gioco in cui puoi solo perdere tranne che il nemico si arrenda?
Ma allegro... Puoi sempre cambiare squadra! :-)

@shine
"Come il buon Caggia: mica si chiedeva chi fosse/da dove venisse/chi finanziasse Parkhomov. Ha cominciato coi dubbi da complottista solo quando sono uscite le magagne..."
Perché avrei dovuto farlo prima? C'eravate già voi a farlo prima, perché sprecare energie? Mai fare cose inutili... :-)

Marcello ha detto...

@Silvio

:-)
Sono anche consapevole che il mondo non è questo forum... nella comunità scientifica la FF non esiste finchè non viene dimostrata, quindi si può dire che nel mondo reale gli Unbe vincono tutti i giorni (almeno fino ad oggi, ovviamente, domani chissà) :-D

Barney ha detto...

@Marcello. Esattissimo.
Quello che spinge me a cercare di fare ragionare i believers inveterati e' che essi pretendono di giocare a un gioco di cui NON conoscono le regole, la tattica, gli scopi... Nulla. E vorrebbero cambiare il campo di gioco, la palla, la durata della partita... Tutto.
I Rossi e i Parkhomov "entrano" sul campo di giUoco della scienza cercando di far valere le regole del Monopoli. Mi pare che nessuno impedisca a Rossi di fare le sue cose in Florida, North Carolina o dove caspita e' adesso. Lui vuole il mercato? Benissimo: entri sul mercato, ma per favore NON cerchi l'avallo della scienza quando lui usa le regole del Trivial Pursuit.

Su scala diversa, e' quel che succede nel dibattito tra evoluzionisti e fautori dell'Intelligent Design. I secondi sono quasi sempre (eufemismo) animati da forti consapevolezze religiose e cercano di dimostrare -con argomenti FIDEISTICO-RELIGIOSI- che i biologi evoluzionisti sbagliano. Non v'e' un solo argomento dell'ID che sia scientifico, ad esempio tutti quelli che si rifanno alla complessita' irriducibile sono errati scientificamente e logicamente (lo dicono tonnellate di prove CONTRO, mica un Barney qualunque).

B.

gio ha detto...


eppure sembra proprio stia succedendo ; si stanno cambiando le regole del GIUOCO!

perchè se una teoria scientifica verrà svelata e resa pubblica principalmente per ottenere un brevetto ( benchè sia stato lo stesso Rossi a smentire la cosa ) avremo un modo completamente ribaltato di concepire la scienza
. Assisteremo alla "cartolarizzazione "della scienza!!!!

giusto sbagliato ?

ai posteri........

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
Molto interessanti i discorsi che si stanno facendo nel blog e vivissimi complimenti ai "giocatori" di entrambi i "fronti" per i binari di educazione su cui si stanno mantenendo. Appena mi trovo un po' di tempo voglio provare ad applicare le teorie di Erik Berne alle dinamiche psicologiche che vengono catalizzate da questo blog! Molto molto interessante :)

Silvio Caggia ha detto...

@tutti SCOOP CONFERMATO!
Gio51
April 1st, 2015 at 5:48 AM
[...]
http://22passi.blogspot.it/2015/04/finalmente-
individuato-il-1mw-plant-di.html
[...]
Andrea Rossi
April 1st, 2015 at 8:06 AM
Gio 51:
I must confess that this information is correct.
[...]
A.R.
Grande Daniele! :-)

@Barney
"ma per favore NON cerchi l'avallo della scienza quando lui usa le regole del Trivial Pursuit."
Certo, ma se a maggio scrive un paper di teoria stavolta rischia davvero il Nobel! :-D

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Marcello
"...Evidenziavo solo come questa "piccola battaglia interna al forum" fra be e unbe sia impari......"

Perchè la combattete, allora? Vi veniamo a stanare casa per casa? Mi pare di no. Ce nestiamo tranquilli a coltivar l'orticello nostro :-)
Venite a ingaggiar battaglia e poi vi lamentate che non potete vincere? Questa poi.... :-D


@ Shine
Mi concedo una eccezione, ma avendo già ben capito il tipo di dialogo possibile con te, poi la chiudo davvero, tanto il buongiorno si vede dal mattino

"...ecco, ottimo esempio di bandieruola da believer: finchè tutto gira (o sembra girare) prometeon è seria, motivata, con un ottimo direttore commerciale che "tiene in mano il futuro" e guai a insinuar dubbi, si raccolgono già le prenotazioni!! Poi, appena il genio li scarica, diventano pezzentelli da tragicommedia e le accuse che lanciano a Rossi son tutte balle da rosiconi..."

Ho detto che la mia previsione avvenne quando si iniziò a vociferare di un partner commerciale piuttosto consistente. Con non troppa difficoltà, pronosticai che certi elementi, visibilmente inadeguati, sarebbero stati inevitabilmente massacrati da un meccanismo di business che diventava troppo grande per loro. In quell'occasione dissi che qualche rischio lo correva lo stesso Rossi, che poteva essere fagocitato anch'egli, ma per adesso pare si stia difendendo bene e quindi per adesso questa l'avrei toppata. Si parla di molto prima del riacquisto della licenza di Prometeon, quando ancora erano tutti culo e camicia, tra Rossi e i vari licenziatari.
Inoltre sulla questione della vendita dell'E-CAT, ebbi una discussione anche con Silvio (ogni tanto ci si accapiglia), proprio perchè dicevo che sostenere che l'E-CAT era effettivamente in vendita se nessuno lo aveva mai acquistato, era una forzatura e che da quel punto di vista le cose non stavano certo come erano sbandierate.
Fidati perchè è così, se non vuoi fidarti pazienza. Ho pecisato questo non perchè mi interessi convincere te, ma perchè la tua affermazione sbugiardava quanto avevo appena scritto e minava la mia onorabilità nei confronti di altri, alla cui stima tengo. Prima di scrivere cose come:
"..ecco, ottimo esempio di bandieruola da believer:..", sei pregato di fare attenzione. Non sei autorizzato ad offendere anche se ho capito che ti viene naturale e ti prende la mano. Controllo, ci vuole controllo.....respira profondo!

Silvio Caggia ha detto...

E' tutto simbolicamente racchiuso in quest'immagine ermetica...
www.bandiere-nazionali.it/media/flags/flagge-mexiko.gif
:-)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
"...@tutti SCOOP CONFERMATO!..."

Insisti col pesce d'Aprlie? :-D

Dilla tutta, vecchia canaglia!:

"...I must confess that this information is correct. Valid from 1.00 a.m. of April 1st 2015 through 12.00 p.m. of the first day of April 2015..."

Sì, lo so, son fetente a rovinarti la trappolona. Son fatto così! :-D :-D :-D

Shine ha detto...

>SCOOP CONFERMATO!

Gia`, anche le date parlano chiaro :D

Marcello ha detto...

@Alessandro
> Perchè la combattete, allora? Vi veniamo a stanare casa per casa? Mi pare di no. Ce nestiamo tranquilli a coltivar l'orticello nostro :-)
Venite a ingaggiar battaglia e poi vi lamentate che non potete vincere?

La mia era un'analisi di chi a lungo vi ha osservato con interesse dall'esterno. Non penso di giocare nessuna battaglia, nel senso che non mi interessa convincere nessuno. Personalmente nella FF non credo, ma ci spero (quindi mi piace tenermi aggiornato e questo forum credo sia il posto migliore per farlo)
Naturalmente mi fa piacere poter esprimere le mie idee, ma ripeto, non ho interesse a convincere nessuno che la FF non esiste.

Trovo però naturale che a Rossi si muovano critiche sul piano scientifico dal momento che è lui ad aver "tentato" di promuovere scientificamente la sua invenzione con dei TPR che oggettivamente sollevavano più dubbi che altro.

domenico canino ha detto...

@barney
per l'intelligent design ti consiglio il mio vecchio post su 22 passi: il pianeta delle macchine, non è ancora tramontato; io sono per l'intelligent design ma sono ateo fino al parossismo, non ti viene in mente una terza strada? vuoi vedere qualche sigillo sumero simpatico con i lem in volo?

Marcello ha detto...

@Alessandro
Se posso permettermi un'altra osservazione...
Leggo spesso riferimenti come il tuo ultimo "orticello nostro" non proprio accoglienti verso chi la pensa diversamente :-)
Se qui le opinioni di scettici non sono gradite dovreste (o meglio dovrebbe il padrone di casa) dirlo chiaramente e eviterò di esprimerne ulteriormente in futuro.
Sembra assurdo ma si può essere "appassionati" di LENR senza crederci, ma se questo è un forum per soli "credenti" basta dirlo (almeno per quel che mi riguarda)

indopama ha detto...

io non ho ancora capito, il grafico e' giusto oppure no?

Daniele Passerini ha detto...

@gabriele
A me è chiara la distinzione che fai tra fede e scienza e religione e religiosità. Il mio dubbio è che tu consideri la "Fede" come un concetto univoco che a me invece appare molto fluido e parametrabile. In soldoni per me una fede religiosa è vera Fede se ti cambia e trasforma la vita (e non dico in meglio in senso consumistico), se le persone attorno a te notano che a seguito della tua Fede sei diventato una persona migliore ecc.
Non è vera Fede quella di chi si limita a seguire i precetti di una religione senza coglierne l'essenza, non è vera Fede quella di chi uccide in suo nome (vedi conquistadores spagnoli o terroristi dell'ISIS). Quindi se per te fede è credere in qualcosa senza bisogno di prove, ti rispondo che per me quella è più ignoranza, superstizione, consuetudine ecc. che religiosità. Per me fede è credere in qualcosa perché ti scalda il cuore e ti fa vedere il mondo in modo diverso, perché ti fa sperimentare le cose in modo diverso. So benissimo che questo è indimostrabile e intrasmettibile (sono stato ateo convinto fino a circa 22 anni), ma se ti dovessi un giorno imbatterti in quello che ti descrivo capirai subito cosa intendo! La vera fede si sperimenta, non può essere appresa.

Silvio Caggia ha detto...

Dear Andrea Rossi,
Note the Eagle defeating the Snake,
With a feet on the italian fico d'india,
Over the hot-cat tube showing the resistor coil and the energy irradiated...
And the Italian flag in background
:-)

Silvio Caggia ha detto...

SCOOP!
Abbiamo una foto di come Rossi, dopo aver passato l'80% della sua giornata a lavorare nel container sullo sfondo, trascorra il restante 80% del suo tempo:
www.cinemasterpieces.com/funinacapulco.jpg
:-)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Marcello
"...Trovo però naturale che a Rossi si muovano critiche sul piano scientifico dal momento che è lui ad aver "tentato" di promuovere scientificamente la sua invenzione con dei TPR che oggettivamente sollevavano più dubbi che altro..."

Sono abbastanza d'accordo, direi.
I TPR non mi piacciono, non mi soddisfano e le critiche ben fatte sono un contributo utile a capirci di più.

"...Leggo spesso riferimenti come il tuo ultimo "orticello nostro" non proprio accoglienti verso chi la pensa diversamente :-)
Se qui le opinioni di scettici non sono gradite dovreste (o meglio dovrebbe il padrone di casa) dirlo chiaramente e eviterò di esprimerne ulteriormente in futuro...."

Forse sono stato frainteso o mi sono spiegato male. Non intendevo dire che qui non si devono esprimere opinioni diverse da quelle dei 'believer'. Lo faccio anch'io, infatti ho fama sinistra (ogni tanto vengo tacciato di cerchiobottismo per questo ;-) )
Mi riferivo alle incursioni di chi, come hai fatto tu, si lamenta della non possibilità di dimostrare la propria ragione.
Tu scrivi:
"...Evidenziavo solo come questa "piccola battaglia interna al forum" fra be e unbe sia impari... i be possono solo vincere o continuare a giocare, non esiste evento (tranne un'improbabilissima confessione di Rossi) che possa determinare la vittoria degli Unbe...."

Sembra che tu veda la cosa, non tanto come la possibilità di informarti o informare, o discutere ma come una sfida finalizzata a dimostrare la bontà delle tue opinioni e l'errore nelle altrui, o almeno così mi pare di poter desumere. E forse rileggendoti potresti convincertene pure tu.
Purtroppo è scarsamente falsificabile, al momento, tutta la vicenda FF, ne sono consapevole e dispiace anche a me. Come è scarsamente falsificabile l'esistenza di Dio. Tuttavia se io anzichè solo prestarmi a discutere di religione (in genere lo faccio volentieri), che è un argomento che mi affascina, mi recassi in un luogo di riunione di fedeli o comunque non atei convinti (il famoso orticello dove si aspira a potersi confrontare serenamente) e cominciassi a lamentarmi perchè la discussione che insisto a prendere con loro è impari, perchè non riesco a dimostrare che Dio non esiste ( e so già, tra l'altro, che è impossibile), come verrei considerato? E quale potrebbe esere il motivo psicologico che mi spingerebbe ad assumere un tale comportamento, che così esemplificato forse rivela meglio la sua 'stranezza'?
Forse Daniele potrà dare una descrizione di questa ansia messianica che sembra 'rapire' le menti dei negazionisti.

Purtroppo, caro Marcello, forse non è il tuo caso, ma c'è una smisurata presunzione da parte di molti dei negazionisti. Qualcuno l'ha espressa dicendo che ci considera come chi ancora crede in Babbo Natale. Però con affetto, bontà sua. Capirai che certi atteggiamenti risultino un po' indigesti e se tu non fai parte di chi la pensa in quel modo, sono felice di averti a bordo, believer, scettico o negazionista che tu sia :-)

Negli ultimi giorni questo argomento l'ho affronatto anche troppo, cercando di far capire come a volte siano irricevibili certi commenti e certi atteggiamenti. Non so se il messaggio sia passato o se sono riuscito almeno a spiegarmi. Cercherò di non ritornarci più sopra, anche perchè sto annoiando pure me stesso.

Auguro una buona serta a te e a tutti gli amici del blog :-)

Roberto Bletzo ha detto...

amen , fratello ,amen

Marcello ha detto...

@Alessandro
La mia frase che citi era riferita al dibattito che era in corso fra domenico e patrol (e altri). In particolare era riferita alla frase di domenico "mai perso sino ad ora sul lungo termine, Perdo le battaglie, ma alla fine vinco la guerra", ma può essere riferita a molti dibattiti che abitualmente si leggono in questo forum.
Ragionavo sul quando questo dibattito potrebbe concludersi e come.
Ti assicuro che non è fra i miei interessi "convertire" nessuno.
La presunzione che tu noti da parte di molti dei negazionisti io la noto anche fra molti dei believers, ma vabbè, poco male.
Son comunque contento che ci siamo chiariti (almeno penso) :-)
Buona serata anche a te!

Mauro elia ha detto...

@ Roberto Bletzo
Mi hai fatto ridere!! :-D

Ivo il Tardivo ha detto...

Salve,

vorrei dire la mia in merito al commento di Marcello delle 17:21. Personalmente non sono per niente d'accordo che una confessione spontanea di truffa da parte di Rossi possa essere usata per dimostrare quello che sostiene lei, visto che il modo più ovvio per gli snakes di metterlo a tacere sarebbe proprio una confessione coatta. E non si arresta così un galantuomo, quindi casomai sarebbe più un'ulteriore prova a favore, vista l'assurdità.
Lei si lamenta che la battaglia "fra be e unbe" è impari. Io però le rispondo che non può andarsene in giro a dire che la gravità non esiste e contemporaneamente lamentarsi di quanto sia difficile dimostrarlo.

Scusate per il disturbo.

Roberto Bletzo ha detto...

giusto per una considerazione
confrontate i resti dell aereo caduto sui pirenei ,quello caduto in ucraina
con i resti dell aereo al pentagono e in pennsylvania

non c è peggior cieco di chi non vuol vedere

amen

Roberto Bletzo ha detto...

Fratel Elia
non è che con le nostre considerazioni riusciremo a trovar una verità.
La verità si dovrà manifestare
le nostre resteranno sempre opinioni

Barney ha detto...

"...tuttavia se io ... mi recassi in un luogo di riunione di fedeli o comunque non atei convinti ... e cominciassi a lamentarmi perchè la discussione che insisto a prendere con loro è impari, perchè non riesco a dimostrare che Dio non esiste ( e so già, tra l'altro, che è impossibile), come verrei considerato? "

Esattamente come io considero i believers ad oltranza che parlano di scienza quando siamo di fronte a fenomeni da carrozzone del Far West, penso.

Sbaglio?

Lo ripeto: io non andrei MAI in chiesa a dimostrare che dio non esiste.
Chiedo ai "credenti" di tutte le fedi -quindi anche ai credenti della chiesa fusionfreddista- di fare altrettanto. Usate il "mercato", usate le parabole (non quelle per pigliare Sky...), usate le preghiere ma non entrate in un campo che ha regole differenti da quelle della fede.
Oppure, giocate con QUELLE regole, come fa chi va in chiesa.

Ramen

bertoldo ha detto...

Domenico canino " vuoi vedere qualche sigillo sumero simpatico con i lem in volo? " che aspetti a postarlo anche se OT ?

Roberto Bletzo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro Pagnini ha detto...

@ Marcello
"...La presunzione che tu noti da parte di molti dei negazionisti io la noto anche fra molti dei believers, ma vabbè, poco male...."

Sempre una brutta bestia, la presunzione, da qualunque parte la si esprima.


@ Barney

"...Esattamente come io considero i believers ad oltranza che parlano di scienza quando siamo di fronte a fenomeni da carrozzone del Far West, penso..."

Ohhhhh, eccoci al dunque. Vedi Marcello, che ti dicevo:
Wanna Marchi, carrozzoni da far west, prestigiatori, ecc... Questo è il lvello cui dovremmo accettare di essere considerati (di coloro che credono in...) per discutere 'in ginocchio', con i ì depositari dell'unica certa verità. Quelli seri, coloro che sanno!
Che anche molti qualificati ricercatori siano impegnati, o ritengano possibili le LENR, non conta. Figuriamoci!
Mi spiace Barney, ma è inaccettabile come riduci la questione. Se la pensi davvero così, cosa posso dirti? Non può che rimanere un inutile dialogo tra sordi. Lasciamo fare!

domenico canino ha detto...

AN.NU.NA.KI (cielo-no-rafforzativo.terra) significa dalcielo e non dalla terra e sono gli dei dei sumeri. Pensate che no in sumero è NU, e siccome i sumeri non avevano distinjzioje tra U ed O, è praticamente uguale al nostro no.
http://www.truthbeknown.com/images/anunnakiheavenlyhost.jpg
http://en.wikipedia.org/wiki/Ancient_astronaut_hypothesis#/media/File:Anunnaki.jpg
Ovviamente ne posto due e ce ne sono un centinaio, e di più belli, assiri, sumeri, elamiti, etc.

domenico canino ha detto...

il mio preferito anche se di molto posteriore:
http://www.livius.org/a/1/iran/faravahar.jpg

domenico canino ha detto...

http://iranpoliticsclub.net/culture-language/mythology1/images/Ahura%20Mazda%20&%20Darius%20Bistun%20Iran.jpg

domenico canino ha detto...

https://luis40pr.files.wordpress.com/2014/10/9f3ff-sumeriandepiconofanunnakigods-treeoflife-flyingsaucer-spacesuitswitheaglehelmetsandwings.jpg
E' una delle ultime, con la stazione trasmittente di antenna a terra; scusatemi, non disturbo oltre con l'OT,

Ivo il Tardivo ha detto...

Bravo Domenico.

Se gli scettici non se ne andranno per resa, che se ne vadano per nausea.

Ho un petroldrago rosa in cantina ha detto...

Bravo Ivo, ben detto! :)

Ace il Sagace ha detto...

> Bravo Ivo, ben detto! :)

Grazie! ;)

Shine ha detto...

@pagnini

mi piace il tuo modo pacato di argomentare, continuo a essere convinto che con te si possa parlare. Non condivido le tue idee e alcune mi sembrano vere e proprie baggianate, ma ti assicuro che leggo sempre volentieri i tuoi commenti. Quando non sono troppo lunghi, eh :)

"ma perchè la tua affermazione sbugiardava quanto avevo appena scritto e minava la mia onorabilità nei confronti di altri, alla cui stima tengo"

mi dispiace, davvero. Non e` (mai stata) mia intenzione offenderti. Spero di conoscerti di persona, un giorno, e sono sicuro mi starai simpatico e magari anche io a te. Ripeto, ti ho sempre considerato uno con cui ci si puo` confrontare, per quanto possa contare la mia opinione. Non volevo ledere la tua onorabilita`, giuro, ma se ogni tanto esci con delle idee da cerebroleso a me vien da dirlo. Non lo faccio per deridere, a differenza di quando intravedo malfidenza, ma solo perche` mi piace argomentare e essere sincero rispetto a quel che penso.

Barney ha detto...

Scusa, Pagnini, poi smetto.
Ho scritto da qualche parte che Rossi e Parkhomov sono dei ricercatori seri?

Io sui fenomeni da baraccone sono abbastanza apodittico. Li chiamo perlappunto fenomeni da baraccone.

[spazio per il cut selettivo]

Accomunare i due summenzionati ai ricercatori seri e' offensivo per i veri ricercatori seri, che almeno mettono la loro faccia ai congressi (fossero anche solo l'ICCF), e non un video su youtube o la presentazioncina tarocca sul sito russo, o le serque di discorsi inconcludenti e in contrasto uno con l'altro che il buon Rossi fa da quattro annetti buoni.

Rossi ricercatore?

Dai, non raccontiamo cavolate... Un vero ricercatore ha a cuore due cose: la spiegazione dei fenomeni e la verita'. Rossi ha a cuore i dollari, encomiabile mira, per carita'; ma con la scienza c'entra come Cicciolina ci incastra con le suore di clausura.

Casapau ha detto...

"Io sui fenomeni da baraccone sono abbastanza apodittico. Li chiamo perlappunto fenomeni da baraccone."

E allora le Foibe?!?

Fenomeno da capannone ha detto...

Senza contare che c'è chi potrebbe prenderla sul personale.

Ivo il tardivo ha detto...

Si è fatto tardi, adesso devo andare.

Daniele Passerini ha detto...

@tutti (proprio tutti)
Da wikipedia:

La soluzione più comune alle azioni del troll è ignorare le provocazioni, resistendo alla tentazione di rispondere. Inizialmente, in genere, il troll non parte esagerando nel suo lavoro perché se riuscisse a creare problemi senza far capire che è lì solo per disturbare, avrebbe raggiunto il suo scopo e potrebbe continuare tranquillamente senza che magari si sospetti chi è in realtà. Quando invece viene ignorato chiaramente si innervosisce perché vede che non riesce a mettere in atto il suo piano: allora solitamente inizia a produrre messaggi sempre più offensivi pensando che più la provocazione è grande e maggiore sarà la possibilità di creare disordini, e quindi cerca di fare sempre peggio fin dove può spingersi, per ottenere le tanto sperate reazioni; ma a quel punto, l'entità stessa delle provocazioni risulta palese e si capisce che non è un utente che pone normali domande o vuole discutere, e viene scoperto. Se non è astuto o esperto, durante le provocazioni può scadere facilmente anche nel grottesco, perché si trova davanti al problema di dover aumentare forzatamente l'intensità della contesa, ma di non essere capace a spacciarla per veritiera. E se alla fine viene sconfitto, finisce per abbandonare il gruppo.

Se il sistema lo permette
[non è il caso di questa piattaforma], si possono inoltre applicare filtri che rendono invisibili al resto della comunità i messaggi inviati dagli utenti segnalati al sistema come disturbatori (per esempio i killfile nel caso dei newsgroup, o le "black list"). Altra soluzione, specie se la discussione sta degenerando, è sfruttare le capacità degli utenti moderatori che pacatamente cercano di riappacificare gli animi [Santo Alessandro Pagnini, veglia su di noi! :)]. Poiché esistono diversi motivi che portano ad assumere il comportamento tipico di un troll, alcuni non in malafede, attribuire ad un utente l'etichetta di troll può generare ulteriori tensioni [e su questa faccio mea culpa]. La letteratura sulla risoluzione dei conflitti in sociologia, suggerisce infatti che indicare una persona come un disturbatore non sempre aiuti a far cessare i comportamenti indesiderati. Una persona allontanata da un gruppo sociale, può infatti assumere il ruolo di antagonista e cercare di disturbare o far arrabbiare ulteriormente i membri del gruppo. L'etichetta di "troll" può quindi perpetuare o aggravare il comportamento del disturbatore.

Nel caso di forum non moderati
[e 22 passi ora è anche meno di un forum non moderato: è un blog non moderato], si possono presentare troll che disturbano la conversazione con ragionamenti pseudo-realistici usando una terminologia sofisticata che mette in ombra chi sostiene i giusti principi creando ovvie reazioni ed esasperando gli animi. In primo luogo non bisogna lasciarsi coinvolgere nel turpiloquio e bisogna mantenere la calma. La contromisura consiste nell'indicare tranquillamente la persona come troll, nel farla esprimere su concetti o principi di validità universale e quindi di isolarlo evidenziando questo comportamento da troll quale è. Se non si identifica il troll, e si rinunzia alla conversazione, lo stesso ha raggiunto il suo obiettivo di annullare la libertà di espressione.

Perciò sia chiaro a tutti: NON CI SONO TROLL QUI DENTRO, non se ne vede manco uno!

Buonanotte :)

morbido zampino ha detto...

@Pagnini
Ti pregherei vivamente di leggere senza preconcetti quanto scrivo. E di rispondermi se ti va.
Ti racconto una storia vera. tutto quanto dico è verificabile tramite documentazione. Cambiamo drago insomma. Nel racconto seguente tralascio parecchi incidenti e bizzarrie aggiuntive.

E' esistito un Rossi (sono tanti magari non è lo stesso :D) che si faceva chiamare ingegnere anche se non lo era.
Disse di avere un drago verde in un capannone. Disse che questo drago mangiava rifiuti tossici. E che poi cagava petrolio. Disse all'ENI lavoriamo insieme?
L'ENI controllò e disse che il drago cagava fuori una roba non utilizzabile, piena di sostanze tossiche (insomma cacca).
Rossi disse: Ghe pensi mi vi faccio vedere io.
La comunità disse: fantastico! Fece una legge apposta per agevolarlo e lo aiutò perché prendesse i rifiuti tossici.

Rossi aprì tanti capannoni. E accettava i rifiuti tossici delle fabbriche a prezzi imbattibili (come ricorderai da Gomorra le aziende non fanno domande vogliono solo liberarsi dei loro rifiuti al miglior prezzo).
Da questi capannoni nessuno vedeva uscire del petrolio. Solo tanta puzza. Dopo qualche anno gli abitanti dei dintorni si cominciarono a fare domande. Questi capannoni (i silos di stoccaggio) non tenevano bene, capitò ad esempio che del petrolio si sversasse in una roggia a Lacchiarella. Altra roba finì nell'Adda (povero Manzoni). Insomma gli standard di sicurezza non venivano rispettati e gli impianti erano fatiscenti. Un bel rischio per gli abitanti no?

Addirittura una volta le guardie forestali sorpresero un' autocisterna a scaricare nei serbatoi di Lacchiarella liquami fortemente contaminati da Pcb (policlorobifenile), tossico e cancerogeno .
Alla fine dopo 10 anni la comunità disse: scusa ti abbiamo aiutato ma ora dovremmo controllare il drago.

Il drago verde non fu trovato. Nemmeno un goccio di petrolio utilizzabile. In compenso tutto il terreno dei capannoni dovette essere bonificato spendendo molti soldi (miei e tuoi). Si parla di una sessantina di miliardi di lire anni 90.
Le bonifiche non sono ancora finite.

Tengo a precisare ancora che stiamo parlando di fatti certificati e sono pronto ad accettare una sfida su qualunque cifra al riguardo. Quanto scritto fino a qui non è materia di be o unbe o dichiarazioni di Rossi o altri. Gli sversamenti di Lacchiarella me li ricordo de visu.
Puoi andare ad Airuno a chiedere cosa ne pensano ma occhio che sono ancora belli incazzati.
(continua...)

Mol il Troll ha detto...

> Perciò sia chiaro a tutti: NON CI SONO TROLL QUI DENTRO, non se ne vede manco uno!

Capito? E se li doveste vedere…

…Zac! A voi e a tutte le vostre famiglie!! Chiaro?!?

E la banana all'ortolano non gliela restituisco.

morbido zampino ha detto...

Ora andiamo sul "be unbe".

Quel Rossi disse che il drago era volato via offeso per i controlli, che il petrolio non era stato prodotto perché i poteri forti lo bloccavano. Che erano tutti contro di lui. Che mentivano tutti. E non propose mai più a nessuno in nessun posto del mondo il suo metodo rivoluzionario..

Ora ti dico la mia posizione poi se sarai gentile da dirmi la tua ti sarò grato. Non stiamo parlando quindi dei processi (Berlusconi viene assolto spesso ma questo non vuol dire che non abbia compiuto le azioni a lui addebitate).

Penso che chi si fa chiamare ing. senza esserlo non sia il mio modello di correttezza. E tu?
Penso che sia strano che l'ENI abbia in mano un processo così redditizio e dica non funziona.
Penso che sia strano che si faccia una legge che avvantaggia una sola azienda in Italia.
Penso che sia criminale ed irresponsabile (al di la dei processi) non controllare gli standard di sicurezza stoccando rifiuti pericolosi in strutture inadatte andando ad inquinare il territorio.
Penso che sia strano che Rossi per 10 anni (83-93) non abbia detto niente salvo lamentarsi dopo il blocco delle sue attività dei famosi poteri forti.
Uniscilo al fatto che tutti gli esperti dicessero che il suo procedimento non è fattibile.

Ecco io penso che quel Rossi li non sia una persona degna di fiducia e che se dovesse propormi un drago rosa dovrebbe prima sottoporlo al normale iter e controllo della scienza.
Penso che non vorrei dover ripagare 30 milioni di euro per riparare i danni dell'azienda del sig. Rossi e che quindi quando lui o qualcun altro mi parla di draghi fregarmene se non ci credo sia poco salutare. Per la comunità.
Penso che una persona onesta accetta i controlli, che permetterebbero brevetti, soldi a palate, fama. Ma Rossi non lo fa. Anzi spara un sacco di balle, cambiando versione ogni volta. Balle che tu hai detto essere più volte parte del pittoresco personaggio (gamma pastiglie polverine) per depistare.
Però io ho sempre pensato che le balle fossero balle. Non pittoresche. E non ho mai avuto bisogno di depistare persone su quanto dichiaravo.

Tu come la pensi?

Bè / Unbè ha detto...

– Guardi che ha una banana nell'orecchio!
– Come?
– Ho detto: «Guardi che ha una banana nell'orecchio!!»
– Cosa???
– HA UNA BANANA NELL'ORECCHIOOO!!!
– Ma parli un po' più forte!! Non vede che ho una banana nell'orecchio?!?

Silvio Caggia ha detto...

@Domenico Canino
Non so se hai visto la bandiera del Messico che ho pubblicato.
Mi ha veramente incuriosito lo stemma centrale che la distingue un po' da quella italiana.
Mi ha in particolare incuriosito quel coso a forma di cilindro con una spirale intorno che sta sotto il fico d'india sotto la zampa dell'aquila.
Tu come archeologo riusciresti a scoprirne qualcosa di più?
Io a quanto ho trovato su internet è un simbolo atzeco-tolteco, un cilindro di guerra (war drum) detto "acqua che brucia" (burning water)...
Dici che merita un approfondimento? :-)
aztecology.pbworks.com/w/page/9154177/Aztec%20Mythology%20Creation%20Story
(sì, mi hai beccato, penso che in un passato molto remoto gli antichi abitanti della terra conoscessero già delle fonti di energia che oggi dobbiamo ri-scoprire...)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Daniele
Sì hai ragione. Poi manco leggono quello che uno scrive. Nel mio caso è anche perchè i miei post sono lunghini, è vero.
Meglio che questo boccalone, cerobroleso (senza offesa e con affetto, naturalmente) e che promuove a ricercatore serio Rossi (dove? virgolettato please) se ne rimanga quieto. Veramente inutile far capire quanto sia assurdo discutere se uno ha già deciso che hai torto. Io non ci tengo a convertire i creduloni. Poi magari hanno ragione loro sulle LENR (ci potrebbe anche stare dopotutto) e gli facciamo fare anche uno sforzo inutile e poi ti chiedono pure i danni. Non sia mai! ;-)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
Ho visto che è piaciuta anche a Rossi :-D

Silvio Caggia ha detto...

@Alessandro Pagnini
Ma secondo me Daniele proprio li' voleva andare a parare... Magari inconsciamente... :-)

morbido zampino ha detto...

@Pagnini
Vedo che le mia domanda è stata ignorata. Eppure come detto non ho fatto che citare delle cose reali. Spero in maniera educata.
Come gli sversamenti tossici, che non sono stati discussioni fra be ed unbe ma cose accadute realmente. Come i miliardi messi a bilancio dalla regione Lombardia per le bonifiche. Come le incazzature degli abitanti di Lacchiarella Airuno etc. etc.. Si può ignorare tutto ovviamente, ma quando si ignorano i fatti cosa si diventa?

Silvio Caggia ha detto...

@Alessandro Pagnini
tu che ne pensi dell'e-cat war drum boiling water tolteco? :-)

gabriele ha detto...

Salve a tutti,

ma tornando alla sostanza,

secondo voi la reazione NI+H rossiana come sarebbe rappresentata in questo video?

https://www.youtube.com/watch?v=eu4qcXmsJKE

buona Pasqua a tutti,

gabriele

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Morbido Zampino
Scusami, ma ogni 2X3 c'è qualcuno che mi rifà la storia di Rossi, della Petroldragon, del TEG, delle sfiatelle, ecc...
Ti ringrazio per l'ennesimo sforzo.
Un paio di volte, nel corso degli anni, ho scritto che anche io avevo avuto, senza sapere di chi si trattasse e per vie che non è il caso di rivelare, notizie di Rossi, proprio negli anni di Petrol Dragon. Notizie che non contraddicono quanto sostiene lo stesso Rossi, anzi!
Se pensi che io creda che Rossi sia un santo, comunque, ti sbagli di grosso. Eticamente esibisce pecche notevoli. E' un imprenditore piuttosto 'da guerra', per l'idea che mi sono fatto e non mi sorprende che ricorra a magheggi e depistaggi. Non mi è piaciuto come ha silurato Proia, dopo essercisi appoggiato, una volta ottenute le attenzioni di Cherokee (e come ho scritto capii che UBI MAIOR MINOR CESSAT con buon anticipo).
Non è una bella cosa che Stremmenos ora sia alla corte di Proia, il che significa che è stato allontanato da quella di Rossi, presumo.
Di Rossi ci sono qualità che ammiro: forza e determinazione straordinarie. Invece ci sono aspetti che non mi piacciono. Fatto salvo ciò, Stremmenos, per fare un esempio, che ha dichiarato di aver replicato l'E-CAT con successo, ora sta cercando la sua fetta di gloria con Proia (la vedo una via parecchio impervia...). Ci può stare che sia anche lui un furbo di tre cotte che vuol rimestare nel torbido per tirarci su quettro palanche vendendo aria fritta? Ci può stare, sì! Ma potrebbe anche essere che tutti quelli che hanno avuto modo di entrare in contatto diretto con l'E-CAT, guarda caso, si siano resi conto che lì qualcosa davvero succede. Forse Stremmenos è una persona normale che cerca di sfruttare quello che sa essere una potenziale gallina dalle uova d'oro (niente draghi a questo giro, ok?). Ci può stare anche questo, no?
Chi ha superato il firewall rossiano, come Stremmenos o Cherokee, o Levi, ha preso atto che lì c'è trippa per gatti, o è stato abilmente indotto a crederlo (è una ipotesi che non ritengo molto probabile, ma va considerata).
Io, senza fare una dietrologia eccessiva e suscettibile di essere rivista con molteplici interpretazioni, inclusa quella dell'interessato, fossi un 'negazionista' (se scrivo creduloni tanto non si capisce e si fa confusione coi believer) eviterei di fissarmi solo su un aspetto e darei una sia pur minima dignità anche agli altri, nonchè alle versioni dello stesso Rossi, che se non completamente veritiere, potrebbero essere 'meno bugiarde' di come si pensa. Nonostante un recente film erotico, purtroppo si pensa ancora che esista solo il bianco e il nero e in impeto manicheo si sceglie di credere nell'una versione o nell'altra, mutuamente esclusive. Ricordiamoci che esistono le sfumature di grigio, anche senza usare il frustino, magari (però due cinghiatine a Silvio, ogni tanto, per non sbagliare... ;-) :-D )

domenico canino ha detto...

@silvio
Non amo le antiche civiltà sudamericane in generale perché quando siamo arrivati con Colombo non avevano mai visto una ruota, né un carro, ne un cavallo, e non usavano nemmeno la trazione animale. Dire dunque che le loro civiltà erano avanzate, non mi convince. I sumeri la conoscevano già da 4000 anni prima. Il mito della fondazione con l’aquila che mangia il serpente è divertente, ma niente di più, sono diffusi in tutto il mondo antico. Invece mi appassiona il fatto che anche nelle lingue del Messico, della Bolivia, del Perù, e nelle civiltà andine il tema ricorrente è la parola sumera AN, che significa cielo. TenochtitlAN, SachsayuamAN, YucatAN, le stesse ANde cioè le montagne del cielo, etc, sono tutti toponimi che hanno a che fare con cielo. La terra del cielo, il muro del cielo, etc. Tra le altre connessioni con tutte le altre lingue antiche ti ricordo:
Tra i primi personaggi della mitologia greca troviamo i Titani, TIT-AN (vita-cielo), che significa infatti coloro che vivono in cielo, esattamente il ruolo che hanno nella mitologia greca.
UR-AN è la città del cielo in greco è URANOS, e noi chiamiamo un pianeta URANO.
In cinese TI-AN-ZI è figlio del cielo, TI-AN-MING mandato dal cielo e TI-AN-SHAN sono le montagne del cielo.
Il nome ANNA è l’essere del cielo. U-AN è luce del cielo, che diventa in greco Oannes, in ebraico Johan, in italiano Giovanni, solo in spagnolo ritorna ad essere quasi uguale al sumero JUAN.
Per non parlare delle divinità sumere del cielo ANNUNAKI.
Domanda ingenua: come è che in molte aree del pianeta con lingue diversissime si usava e si usa ancora lo stesso tema sumero che indica il cielo?

Silvio Caggia ha detto...

@Gabriele
Eh... Se fosse nucleare andremmo sul porno! :-D

@Domenico Canino
"non usavano nemmeno la trazione animale"
Questa non è una cosa negativa... Anzi!
Altrimenti sarebbe come giudicare negativamente degli antichi villaggi rispetto alla antica Atene o Roma dicendo: "non usavano nemmeno gli schiavi, pensa come erano indietro!" :-)

"come è che in molte aree del pianeta con lingue diversissime si usava e si usa ancora lo stesso tema sumero che indica il cielo?"
Perché molto prima dei sumeri esisteva già una civiltà diffusa in modo ubiquitario in tutto il globo: la civiltà megalitica.
Menhir, dolmen, stone circles erano presenti (e molti lo sono ancora) ovunque nel mondo.
Curiosità, il suffisso sur significa qualcosa?
Tipo an-sur?

bertoldo ha detto...

"Ovviamente ne posto due e ce ne sono un centinaio, e di più belli, assiri, sumeri, elamiti, etc. "

ecco perchè quelli dell'isis ovvero quelli finanziati dagli Usa vogliono abbattere le statue ... rappresentano quelli che li combattono da una eternità ... mu contro atlantide ... oppure o detto una stupdaggine ?

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio

"...tu che ne pensi dell'e-cat war drum boiling water tolteco? :-)..."

Secondo me ci si cuociono degli spaghetti che risuscitano i morti! ;-)



"...Curiosità, il suffisso sur significa qualcosa?..."

Che tu, scioperato e perenne vacanziere, stai pensando di dedicarti al SURf :-D


@ Domenico

Ovviamente la mia cultura in materia non è niente, tuttavia è affascinante vedere come ci sono 'strani legami' tra culture che dovrebbero essersi evolute senza alcun punto di contatto. E' una materia intrigantissima la tua!

bertoldo ha detto...

"Il mito della fondazione con l’aquila che mangia il serpente è divertente, ma niente di più, sono diffusi in tutto il mondo antico. "

L'aquila che in realtà è un cigno proviene appunto dalla omonima costellazione . il serpente cattolico non sò da dove proviene ma se l'aquila (cigno) se l'è mangiato . Oggi chi è l'aquila e chi il serpente ? facile facile . Quindi rappresentano in terra uno scontro galattico di dominio .

bertoldo ha detto...

il serpente e l'aquila

Alessandro Pagnini ha detto...

Non ci farei un gran conto, ma comunque: "Auguri ragazzi"

http://www.quantumheat.org/index.php/en/home/mfmp-blog/477-glowstick#!test_rig_l

Shine ha detto...

Quando qualcuno ritira fuori petrolDragon il pensiero è solo uno: mai VENDUTO NIENTE. Funziona, non funziona, colpevole, innocente, prescrizione, claims, aspetti etici non mi interessano: basta UN FATTO, ovvero Rossi non ha mai prodotto NULLA di diverso da un intruglio di rifiuti che certamente nessuno avrebbe potuto usare come combustibile.

Come col TEG, NESSUNO ha mai EFFETTIVAMENTE utilizzato la tecnologia di Rossi per fare quello che diceva di poter fare (anzi, nel caso del TEG l'efficienza era un ordine di grandezza 9nferiore al dichiarato).

Col gatto è lo stesso, e meno male che doveva decidere il market. Fuffa, claims e piroette. Genio sì (di depistaggio, plagio e fuga), ingegnere no, benefattore nemmeno.

Silvio Caggia ha detto...

Ma perché una volta al mese qualcuno fa sempre le stesse domande su Petroldragon e TEG? Non gli funziona Search22?
Dite che sono sempre gli stessi a farle? Allora non hanno preso le pilloline per la memoria? Presentate Search22 al vostro medico di fiducia, gli sarà utile per formulare il piano terapeutico... :-)

Silvio Caggia ha detto...

Risolto: ho concordato con l'autore di Search22 lo sviluppo di Anamnesi22, la funzione di ricerca che permetterà di estrarre tutti i commenti di un autore con le relative domande e risposte degli altri!
Un valido strumento per il vostro terapeuta.
Anamnesi22 sarà convenzionato con tutte le mutue.
Grazie Fabrizio!

SteP ha detto...

@Ho un petroldrago rosa in cantina,@Bè / Unbè,@Ivo il tardivo, @Ace il sagace, @Mol il troll, @Fenomeno da baraccone, @Casapau
Secondo me "Ivo il tardivo" è il nick che più ti si addice, se fossi in te userei solo quello

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
"...Ma perché una volta al mese qualcuno fa sempre le stesse domande su Petroldragon e TEG? Non gli funziona Search22?..."

Io non volevo infierire, ma tu sei implacabile! :-)
Ripetono le stesse cose, a turno.
Non gli viene in mente che già le sappiamo, ma che, integrandole con altre considerazioni, ne traiamo conclusioni differenti.
Proprio non lo concepiscono!
Come quello che ti dice che data la situazione italiana, sotto gli occhi di tutti, non puoi proprio non votare Renzi che è l'unico che sta cercando di cambiare, oppure Grillo che vuol disfare questo paese marcio, oppure Salvini, o Vendola, ecc....
Incredibile come si possano dare valutazioni differenti ad un medesimo quadro, vero? Evidentemente non tutti ci arrivano e il rispetto dell'opinione altrui è concetto a taluni estraneo.

Devi pensarala come loro, altrimenti battono in terra i piedini e frignano!

Questi se avessero tanto tanto un po' di potere, ti rifanno il partito unico ed elezioni bulgare! :-D

Per fortuna per adesso possono solo postare commenti e non imprigionare i dissidenti. E noi possiamo lasciarli giocare al piccolo dittatore dedicandoci ai casi nostri.
Dammi retta, lascia fare!

Shine ha detto...

>il rispetto dell'opinione altrui è concetto a taluni estraneo

Rossi non HA MAI prodotto nulla neanche SIMILE al petrolio.

Quale sarebbe l'opinione? E' un fatto. Io lo ripeto ogni tanto (questa sarà la terza volta in tre anni) ma ci sono persone molto più pedanti e logorroiche di me, mi pare di poter dire.

Silvio Caggia ha detto...

@Alessandro Pagnini
Questi del pensiero unico una cosa buona ce l'hanno: piacerà a tutti la stessa donna. Così lasciano libere tutte le altre.
Viva il pensiero unico fratello! :-D

Anche il loro grido di battaglia è bello: "questa non è un opinione, è un fatto!"... Forse è come a monopoli: 5 casette diventano albergo, 5 opinioni diventano fatto... :-D

patrol ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
patrol ha detto...

@ Silvio

Sei in giro per strada con un fiasco di vino in mano. Finisci per caso davanti un albergo e imprechi: cazzo sono rovinato!!!!

Silvio Caggia ha detto...

@Patrol
Nel bosco:
- Ma tu sei un fungo o fungi da fungo?
- Fungo!
:-D

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio

Silvio 'micologico'! ;-)

Comunque quella freddura del piffero, la sapevo.
Ma mica ti fa ridere davvero, eh? ;-)

Alessandro Pagnini ha detto...

A futura memoria, comunque, affermo che tutti i fatti citati riguardanti la carriera di Rossi e già ampiamente noti (non se ne può più), non è che mi scorrono addosso come acqua fresca e non è che io abbia il santino di Sant'Andrea (Rossi) sul comodino. La mia bottiglia è sempre in frigo e se avessi saputo di aspettare così tanto, avrei optato per un Barolo DOCG, che regge benissimo l'invecchiamento. Quindi non escludo in assoluto che l'E-CAT alla fine possa rivelarsi un geniale magheggio. Per adesso sono più propenso a credere che possa essere un dispositivo reale e che fa, più o meno, quello che Rossi/IH sostengono (COP di 11, probabilmente in condizioni ideali). Se invece si rivelerà una ciofeca indicibile, berrò per tirarmi su il morale.
Siccome è da tanto che non prendo una sana sbornia, spero che questa faccenda si dipani il prima possibile...hic! ;-)

Alessandro Pagnini ha detto...

Ma se il brevetto dovesse essere una chimera, siamo sicuri che le ambizioni di Rossi sarebbero comunque condivise da Darden & Co.?
Avrebbero davvero voglia di combattere sul fronte della produzione 'consumer' cercando di essere più bravi degli altri a tenere bassi i prezzi con i robot e inventando campagne di marketing efficaci?
Hanno il piglio degli industriali (stai a vedere che gli tocca ad assumere Marchionne! :-) ) ?
A dire il vero non ce li vedo. Lasciamo perdere, per compassione e decenza, dove potrebbe finire l'accoppiata simpatica, ma impresentabile in questo contesto, formata da Proia e Stremmenos.
Tutto finirebbe in bocche ben più ampie e strutturate, forse anche di quelle di Darden, che non mi dà l'idea di un 'capitano di industria' di un certo tipo, ma più di un finanziere.

Silvio Caggia ha detto...

@Alessandro Pagnini
A me fa ridere, ma io sono un caso patologico di produzione di calembour e giochi di parole in tempo reale... :-)
Per esempio... Riguardo al nostro santo... Sai da cosa si capisce che questo blog è un passaggio a livello molto transitato?
Perché ci sono delle croci di Sant'Andrea sempre attive...
:-D

gio ha detto...

@ alessandro pagnini

>Ma se il brevetto dovesse essere una chimera, siamo sicuri che le ambizioni di Rossi sarebbero comunque condivise da Darden & Co.?

c'è molto impegno su quel brevetto alessandro:

non sembrerebbe , ma c'è .

.E il tpr2 aveva \ha principalmente quello scopo; i punti fondamentali da superare sono:

1 excess of heat

Those tests have indicated an anomalous production of heat,
which prompted us to attempt a new, longer test. ...
Our measurement, based on calculating the power emitted by the reactor through radiation and convection, gave the following results:.......

2 nuclear reactions

"The quantity of heat emitted constantly by the reactor and the length of time during which the reactor was operating rule out, beyond any reasonable doubt, a chemical reaction as underlying its operation"

The fuel generating the excessive heat was analyzed with several methods before and after the experimental run. It was found that the Lithium and Nickel content in the fuel had the natural isotopic composition before
the run, but after the 32 days run the isotopic composition has changed dramatically both for Lithium and Nickel. Such a change can only take place via nuclear reactions. It is thus clear that nuclear reactions havetaken place in the burning process. "

E questi due elementi ci servono per dire che siamo di fronte a una new conventional energy source.

Ma sono interessanti le conclusioni del Tpr2 :
"It is certainly most unsatisfying that these results so far have no convincing theoretical explanation, but the experimental results cannot be dismissed or ignored just because of lack of theoretical understanding. Moreover, the E-Cat results are too conspicuous not to be followed up in detail. In addition, if proven sustainable in further tests the ECat invention has a large potential to become an important energy source. Further investigations are required to guide the interpretational work, and one needs in particular as a first step detailed knowledge of all parameters affecting the E-Cat operation. Our work will continue in that direction."

Gli avvocati ..... ops che lapsus.....:):) i professori sono\erano perfettamente consapevoli di quello che manca\mancava.

L'obiettivo era far entrare il Tpr2 come elemento di prova nella pratica di brevetto (,come dicevo una specie di cavallo di Troia, ) e ce l'hanno fatta.

Vediamo come se la giocheranno...sono molto curioso

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio

Croci di Sant'Andrea!
Decisamente te le sogni la notte.
Sbaglio o è anche il simbolo della Scozia? Magari il blog è anche frequentato da avari? ;-)


@ gio

Ci credo che si impegnino.
Con le bordate che ha preso il TPR2, però, non è detto che riescano a dimostare l'eccesso di calore. Ricordiamoci che il problema della taratura della termocamera, sollevato da Mario (consulente segreto dell'USPTO ;-) ), pare sia stato rilevato anche dall'ufficio brevetti, che non si fida granchè delle misure.

Giusto per ipotesi, mi chiedevo appunto cosa accadrebbe se il brevetto non fosse ottenuto. Pedata a Rossi e all'E-CAT? Che se na fa Darden di entrare nel mercato delle caldaie, fossero anche ad antimateria e col motore a curvatura?

gio ha detto...

@ alessandro

forse non mi sono spiegato!

il Tpr2 è creato ad arte così e si sono impegnati a farlo così!

Mario Massa & c. hanno sicuramente ottenuto di far spendere qualche decina di migliaia di dollari in più a Rossi & c. in avvocati .......

Alessandro Pagnini ha detto...

@ gio

Ho capito, ho capito e diciamo anche che alla fine ci possano riuscire, ma il mio era un dubbio su uno scenario potenziale, giusto per sapere come la vedreste voi, in caso non ci fosse una protezione brevettuale.
Immaginiamo per ipotesi che gli rifiutino il brevetto (la colpa non sarebbe di Mario, anzi il GSVIT fa bene a sottolineare le carenze VERE, sta a ai prof fare un lavoro buono), cosa accadrebbe secondo voi?

gio ha detto...

@ alessandro
>cosa accadrebbe secondo voi?

perderebbero la possibilità di offensiva per invalidare brevetti altrui basati sullo stesso metodo( la fusione fredda alla Rossi) e negoziale ( licenziare il metodo)

diciamo una bella montagna di soldi in meno!

il secondo brevetto ( è quello che è stato negoziato) ha portato una ventina di milioni di $ a Rossi.

se quello sul prodotto vale 20 ; quello sul metodo quanto varrebbe??!!

Silvio Caggia ha detto...

@Endymion
ho trovato finalmente un altro scemo come me... :-)
tal Sanjeev che pubblica questa immagine:
http://a.disquscdn.com/uploads/mediaembed/images/1884/6897/original.jpg
accompagnata da questo testo:
"There seems to be a pattern, but there are tiny differences. May be the data in 3rd or 4th digit will show differences. My guess is your image processing is causing anti aliasing artifacts and making slightly different patterns look exactly the same. I see exact checkered pattern inside the red areas in your image, it should not be there.
If you compare the color noise surrounding the graph it will be clear that its not a copy-paste. There is noise, so it cannot be a lossless PNG. Need raw data to conclude."
http://www.e-catworld.com/2015/03/27/parkhomov-report-thread-agp-speaks-at-seminar-in-moscow-mar-26/
Quello che mi chiedo è dove diavolo abbia preso l'immagine "original"...
In effetti excel produce di suo grafici che assomigliano più a "original" che agli altri due... infatti è l'immagine che rende meglio le diagonali per l'occhio, anche se questa original ha già subito dei matrattamenti digitali di scaling e trasformazione in jpeg che la rendono un po' più bruttina di quello che si vedrebbe direttamente su excel.
la versione "artifact" che ben conoscete è invece probabilmente frutto dell'immagine iniziale appiattita ad un sono colore (senza antialiasing) poi salvata a 8bit (generazione della scacchiera per rendere il monocolore tramite dithering) e poi anche questa scalata e fatta diventare un png.
In "original" si vede anche che i 3 pixel neri che davano tanta certezza non sono poi così tanto neri... :-)

Ivo il tardivo ha detto...

Salve,

vorrei dire la mia in merito al commento di Silvio Caggia delle 13:00. Personalmente non sono per niente d'accordo su quanto ha detto a proposito dei funghi. Intanto a mio avviso bisogna prima intendersi sulla specie di funghi di cui lei parla. Anche perché gli champignon si prestano bene al ragù, mentre per la pizza solo un cuoco molto stupido potrebbe preferirli ai porcini.
Dopodiché è importante fare il punto sui due approcci emersi in questa discussione, quello dei cuochi scettici e quello dei cuochi molto stupidi.
Secondo i primi, che lei sia davvero un fungo o che lei si limiti a fungere da fungo, non avrebbe la minima importanza: l'importante è che non finga, e se finge di fungere allora viene appeso a testa in giù. Si potrebbe estendere l'esempio anche ad altre parti del dominio zoologico, compresi mucche, polli, cani e gatti. In particolare, se lei canta come un gallo e raspa come un gallo, allora è un gallo – ma sempre se non finge. Questo sarebbe il loro approccio: basso profilo e solo realtà fenomenologica, misurabile, con l'obiettivo di spostare il problema sulla qualità della commissione giudicatrice dei concorsi canori per polli o sulle squadre di vecchietti raccoglitori di funghi che non fingano ma fungano.
Secondo i cuochi stupidi, invece, che lei sia davvero un fungo o che solamente si limiti a fungere da fungo sarebbe l'esemplificazione di una questione irriducibile e invalidante, che per la sua stessa insolubilità meriterebbe di assurgere a un differente dominio gnoseologico, dove si manifesterebbe inoltre un perverso piacere genitale implicito e fattuale nel trovarsi in terreni dialettici fenomenologicamente imperscrutabili, in cui il fungo può anche cantare come il gallo, restare un fungo e non fungere da gallo, ma aver dimostrato che mio cugGino ha un buon avvocato ma che di sicuro non finge.

Ripeto, lei non può parlare di funghi così, senza mai essersi addentrato nei boschi per raccoglierli con le sue mani. Mi perdoni, ma devo profondamente dissentire da lei.

Scusate il disturbo.

Silvio Caggia ha detto...

@giò
non è che quando Apple o Microsoft (non mi ricordo quale delle due) hanno perso la causa per poter brevettare le modalità di interfaccia utente grafica hanno rinunciato a fare interfacce utente grafiche... hanno rinunciato a guadagnare ultra tanti soldi e si sono accontentate di guadagnare tanti soldi brevettando solo le applicazioni dell'interfaccia grafica...
così come non sono riusciti a brevettare il dna umano ma brevettano i farmaci per terapia genica...
La linea guida degli uffici brevetti è di non creare situazioni di monopolio esclusivo che uccidano la concorrenza... non posso brevettare l'aria e pretendere dei soldi da tutti quelli che respirano... ma posso brevettare una mascherina per filtrare l'aria e far respirare meno micropolveri...
Tutti noi abbiamo riso quando a scuola ci insegnavano il "polveratico" (tributo che si pagava per la polvere sollevata al passaggio nelle vie regie) ma il tentativo di stravincere facile alletta sempre l'uomo... :-)

patrol ha detto...

@ Ivo

Le cose sono due:

O il tuo commento é inutile come il pisello del papa, e quindi Daniele ha ragione sulla faccenda dei troll.

O io proprio non capisco che vuoi dire.

Silvio Caggia ha detto...

@ivo il tardivo
vai a parlare di "realtà fenomenologica" con chi si è laureato con tesi su Husserl, va'...
:-D

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Tutti

Incredibile. Manca soltanto che ora scoprano che gli antichi alchimisti avevano già la fusione fredda e che Rossi l'ha riscoperta in un antico libro della biblioteca della prigione ;-)

http://www.ansa.it/saluteebenessere/notizie/rubriche/alimentazione/2015/04/02/pozione-medievale-soluzione-contro-batteri-resistenti-_f5cc9988-53a0-48dc-ab08-7c1586f69b64.html


@ Ivo

Mi sono anche un po' divertito a leggerti, pur essendomi un po' perso. In buona sostanza, comunque, quoto patrol!

gio ha detto...

@ silvio


E' evidente che la partita di questo brevetto è sul filo del rasoio sotto diversi punti di vista , ma è altrettanto evidente che questo è il bersaglio grosso!

Ripeto sono molto curioso.......vedarem:)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio

Per la questione del grafico, premettendo che a prima vista sembra proprio un copia-incolla, bisognerebbe avere i dati primitivi, diciamo il primo output digitale dopo la conversione A/D, per poter dare risposte migliori.
Piuttosto vediamo se qualche replica riesce...SE...


@ gio

Ma secondo te, se gli cassano il brevetto, che razza di convenienza potrebbero avere a rimanere impegnati su quel prodotto? Avrebbero una qualche copertura?

Alessandro Pagnini ha detto...

Alle 6 di mattina, ora della California, parte la replica del MFMP

gio ha detto...

@ alessandro

se per prodotto intendi il secondo brevetto che ha acquistato IH ; bisogna capire se IH lo ha già venduto il brevetto , oppure se nella decina di soci di IH sono già esse stesse delle realtà industriali, a cui quel prodotto interessi specificatamente.

E' evidente che questo verrà modificato in mille salse per ottenere prodotti diversi e lecitamente replicabili; chi lo ha acquistato \ acquista può avvantaggiarsi industrialmente sulle tempistiche di produzione e uscita sul mercato.

con il primo brevetto avresti una copertura ampia e potresti bloccare altri brevetti basati sullo stesso metodo e licenziarlo!

sia in che settore industriale sopratutto, ci sono brevetti sui metodi e procedimenti ?

domenico canino ha detto...

@silvio
Sur in sumero significa, marcare, segnare, delimitare; an-sur come parola non la conosco; ma il marchi del cielo o il segno del cielo non è male. ki-sur-ra (terra-demarcazione, segno- rafforzativo) significa regione o territorio delimitato. Invece noi per indicare i confini i segni di confine usiamo il termine MAR che in sumero è zappa, pala, spada. Per cui marca, è una regione di territorio delimitata da un utensile come la spada o zappa. Da cui anche Marco, Marchese, Marcello, Tamarro (cioè rozzo che usa la zappa), od anche il dio Marte che è il dio con la zappa o con la spada, oppure Marsiglia che è MAR-SILA (zappa-canale d’acqua) cioè canale artificiale, scavato con le zappe e le pale, non porto naturale, e tale pare essere stata nell’antichità Marsiglia.

domenico canino ha detto...

Anche in italiano MARRA significa zappa, e MARRANO è rozzo zappatore.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ gio

Ho poca pratica di brevetti, comunque mi pare di capire che, in effetti, se non gli concedono questo, vanno allo scontro frontale con altre realtà industriali, ammesso che pure loro siano realmente attrezzati, ma, fatti salvi i robot che ogni tanto Rossi si sogna quando la sera mangia pesante, ho seri dubbi che abbiano pianificato una attività nell'agone dell'industria e della concorrenza.
Non so se sperare che glielo concedano per vedere finalmente una accelerazione della loro attività, o che non lo facciano per sperare che, nel medio periodo, le cose siano più convenienti per tutti, con molti soggetti a contendersi il mercato e a sviluppare il prodotto.

Endymion ha detto...

Ma chi se ne frega del/dei brevetti

Daniele Passerini ha detto...

@gio
@Alessandro Pagnini
Ho poca pratica di brevetti, comunque mi pare di capire che, in effetti, se non gli concedono questo, vanno allo scontro frontale con altre realtà industriali...
Ipotizziamo questo scenario. Il misterioso client è una multinazionale che sta testando il megagattone nel contesto di un processo produttivo di una delle sue fabbriche sparse nel mondo. Se dopo un anno di sperimentazione verrà riscontrato un reale abbattimento dei costi di produzione grazie al megagattone, tutte le fabbriche di questa multinazionale saranno progressivamente implementate dell'utilizzo di megagattoni.
Questo potrebbe essere fatto anche in mancanza di brevetto, limitando i rischi di una perdita del know how?
È fattibile?
Quali sarebbero gli ulteriori sviluppi?
Favorirebbe il riconoscimento del brevetto?
È uno scenario verosimile o sapete indicarmi qualche elemento che lo rende improbabile?
Grazie

Barney ha detto...

@D22: evidentemente, nell'ipotesi che funzioni, che la multinazionale abbia firmato un NdA e che Rossi a sua volta abbia sottoscritto un accordo di fornitura solo a quella multinazionale (con penali da ambo le parti) non vedo che problema ci sarebbe a NON avere il brevetto.
Ma non era il mercato che doveva scegliere? Questo sarebbe lo scenario in cui il mercato sceglierebbe, e probabilmente tapperebbe la bocca a tutti gli scettici (me incluso); e infatti la questione del brevetto -che e' evidente non si puo' concedere a cilindro chiuso, ne' in tempi brevi- ha senso solo in un caso, e non sto neanche a ripeterlo quale sarebbe il caso in specie.

Silvio Caggia ha detto...

@Domenico Canino
Ansur (o anche ansuz)= l'insegnamento.
È la runa di Odino e di Laki.
A me ricorda molto "Answer"... Del resto l'insegnamento è una risposta che viene dall'alto ad una domanda posta dal basso.
Ma anche cielo-segnare non sarebbe male... Nel senso che la conoscenza venga dal cielo... :-)

@Barney
Io, fossi uno scettico, non mi accontenterei del mercato per credere che funzioni...
Sai quanto mercato aveva Wanna Marchi?
I cartomanti? Gli oroscopi? La chiesa?
È un buon motivo per ritenere che siano veri? :-)

Barney ha detto...

L'ipotesi di scuola non era "proviamo a immaginare che funzioni, E che una grandissima azienda ecc. ecc. ecc."?

(per i puntigliosi, il senso e' quello, il virgolettato e' mio)

Caggia, il mercato era l'arbitro supremo fino a pochi mesi fa.
E stiamo ipotizzando una multinazionale, non la casalinga di Voghera che si fa infinocchiare dal DoNascimento di turno.

Spero ci sia una differenza tra un mercato rappresentato da -per dire- Siemens con tutti i suoi stabilimenti e la signora Manola Bertacci e compagne di burraco.

O e' tutto uguale?

gio ha detto...

@ alessandro
>Ho poca pratica di brevetti

@ daniele

anch'io ho pochissima esperienza e conoscenza soltanto teorica in quel campo, ma quello che ho letto e trasfuso nei commenti poi diventati post, ci offre una semplice chiave di lettura di quello che accadrà di fronte all'Uspto


adesso la partita è tutta nelle mani di Rossi & c. ; a loro sta la scelta della strategia e ad una seconda lettura, Butler, nello scrivere la final rejection ,non è stato "cattivo" anzi( ad es. parla sempre di Evidence e non di proof).

penso poi che sia molto difficile immaginare gli scenari , anche perchè in continuo cambiamento.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
@ Barney

"...Caggia, il mercato era l'arbitro supremo fino a pochi mesi fa.
E stiamo ipotizzando una multinazionale, non la casalinga di Voghera che si fa infinocchiare dal DoNascimento di turno.

Spero ci sia una differenza tra un mercato rappresentato da -per dire- Siemens con tutti i suoi stabilimenti e la signora Manola Bertacci e compagne di burraco...."

Caro Silvio, lo so che lo fai per provocare, ma stavolta ha ragione Barney :-)



@ Daniele

Direi che sono d'accordo con Barney. Se lo scenario è quello 'teoricamente' non ci saranno problemi. Però, in pratica invece, una volta capito che funziona e che dietro c'è un business importante, se non gli sforzi dei laboratori, magari qualche forma di spionaggio industriale, probabilmente riuscirebbe a fare in modo che quella tecnologia venisse replicata. Se spargi megagattoni in giro per il mondo, difficile tu possa evitare che qualche 'prezzolato' riesca a farti avere uno o due occasioni per metterci sopra le mani: Al limite si appicca un incendio e si fanno intervenire i pompieri, con qualcuno di loro a libro paga, o cose del genere. Si può anche indire una causa che ipotizzando danni personali o ambientali, costringa a dare rassicurazioni alla magistratura che potrebbero rivelare la natura dell'oggetto.
Insomma, senza brevetto la vedo piuttosto dura, se non subito, magari dopo un annetto o due. Prima o poi ci si arriva a copiarlo.
Teniamo presente che Stremmenos ne sa abbastanza ed è in squadra con Proia (poverini, gli voglio bene, ma dove vanno?), cioè praticamente è sul mercato, pronto ad essere 'acquistato' da aziende importanti e se anche fosse non del tutto in grado di replicare un oggetto controllabile e gestibile, direi che le basi le dovrebbe avere e il resto lo faranno quelli che lo affiancheranno, magari in un laboratorio 'serio'.

Silvio Caggia ha detto...

@Barney
Ho detto "se fossi uno scettico"... :-)
Penserei che tutto è in proporzione...
La casalinga la freghi con poco...
una multinazionale ha bisogno di una fregatura più sofisticata (ma più grossa).
Del resto, e torno a fare il cospirazionista, le multinazionali stesse che si fanno tra di loro? E le varie agenzie più o meno segrete? Guarda solo iter quanto sta durando... :-)
Io "se fossi uno unbeliever" non mi fiderei del tavolinetto delle tre carte nella metro della stazione solo perché vedo i primi clienti vincere... :-)
Non mi fiderei nemmeno del file "original"... :-)
Per fortuna che non sono un unbeliever... Sai che palle! :-D
P.S. A burraco come te la cavi?

@Alessandro Pagnini
Guarda che la concorrenza la devi avere, altrimenti l'antitrust ti massacra... :-)
Basta che sia sempre un po' indietro rispetto a te...

Alessandro Pagnini ha detto...

In riferimento a quanto ho scritto qualche post fa, sulla poca credibilità di Proia & Stremmenos, mi è stato chiesto via facebook, da un ex frequentatore del blog, perchè non ritenessi credibile uno scienziato come Stremmenos. Forse dal mio ultimo commento si capisce meglio, ma io mi riferivo alla credibilità industriale, alla capacità di affrontare una sfida nella quale, ammesso che l'effetto Rossi sia reale, si tufferebbero pescecani che di un duo di bravi ragazzi come quello farebbero un sol boccone.
Già gli è riuscito a Rossi di lasciare Proia con un palmo di naso e Rossi stesso non è completamente al sicuro, anche se è un imprenditore di altra capacità e scaltrezza e certamente avrà preso le sue belle precauzioni.
Insomma se l'E-CAT funziona, non potrà essere pane per i denti di micro realtà poco più che familiari. Non riuscirebbero neppure a farsi dare le marcature necessarie alla commercializzazione, considerando anche che si ipotizzano reazioni nucleari.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio

"...Guarda che la concorrenza la devi avere, altrimenti l'antitrust ti massacra... :-)..."

gio, illuminaci tu! :-)

Silvio Caggia ha detto...

"It would seem to me to be a better idea to lease the plant for a year (assuming it will run for this time before maintenance) and then bring in a replacement that can stand close to the old plant and be run up to full power and then switched in to replace the old one ."
Ecco, ha confessato! Non venderanno mai un e-cat... Venderanno solo l'energia, anzi, il risparmio energetico!

@shine
Se non ti ritiravi per risparmiare un euro chissà che davvero ti facevo ricco prima o poi... :-)

Roberto Bletzo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gio ha detto...

@ tecnici

cosa criticate della struttura del Tpr2 ?

cosa non vi convince dell'impostazione?

ammesso che ci sia qualcosa che non vi convince nella struttura e impostazione, visto che sul contenuto si è già detto abbondantemente

Shine ha detto...

>Sai quanto mercato aveva Wanna Marchi?
I cartomanti? Gli oroscopi? La chiesa?
È un buon motivo per ritenere che siano veri? :-)

No, ma appunto, anche tu in quel caso avevi capito che eran patacche. Questo basterebbe

Unbérto ha detto...

@Alessandro Pagnini:
Lei ha scritto una cosa molto interessante:
"Evidentemente non tutti ci arrivano e il rispetto dell'opinione altrui è concetto a taluni estraneo. Devi pensarala come loro, altrimenti battono in terra i piedini e frignano! Questi se avessero tanto tanto un po' di potere, ti rifanno il partito unico ed elezioni bulgare! Per fortuna per adesso possono solo postare commenti e non imprigionare i dissidenti."
A nome di tutti gli unbè, la ringrazio sentitamente per l'opinione che ha di noi. Vedo che quando vuole, sa essere chiaro, e andare al sodo. Qualche giorno fà, lei ha partecipato a una discussione:
http://22passi.blogspot.it/2015/03/nazarbayev-believes-in-perpetual-motion.html#comment-form
in detta discussione, l'utente Pino è stato sbeffeggiato da Rampado e censurato da Passerini. Badi che per me Passerini nel suo blog può fare anche cose che io non condivido affatto, e nessuno mi obbliga a parteciparvi. Colpisce però che tanto Mario Massa quanto l'utente Patrol, abbiano espresso dissenso nei confronti del trattamento riservato al "povero Pino" (cfr. Mario Massa), mentre lei, nei suoi interventi successivi, si è ben guardato dal dire alcunchè, anzi, si è proprio GIRATO DALL'ALTRA PARTE. Vorrei sapere se ha qualcosa da dire al riguardo, possibilmente con la stessa chiarezza che ha saputo mostrare qui sopra.
Se è stata solo una svista, non c'è problema, basta che lo dica.
@Silvio Caggia
apprezzo la sua ironia, ma su search22 non ho trovato il nome di nessuna raffineria che abbia mai acquistato il "petrolio" della Petroldragon. E' a questo, che serve il petrolio. Quindi le chiedo di farmi il nome di una raffineria che abbia comprato il refluopetrolio per farci la benzina. E' a questo che serve il petrolio.
Ci aggiorniamo.

domenico canino ha detto...

@silvio
Ah era una runa di Odino e Loki? Allora depongo le armi, non ne so nulla. Però ti ricordo che il nome originale di Odino in lingua nordica norrena è WOIDAN, e AN significa sempre cielo, è sempre qualcosa che viene da cielo, come ogni "divinità" che si rispetti.

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
Non sarebbe bello potere incontrare nella realtà i 3 o 4 autori del miracolo della moltiplicazione dei loro nick? Obiettivamente "unbérto" tocca l'apice della nick-creativity! ;))
Buoni contenuti senza contenitori o buoni contenitori senza contenuti? Mah!
A proposito, come era ricomparso dopo mesi e mesi di assenza, Mahler è (curiosamente e simpaticamente) riscomparso nel momento in cui non ha più modo di lamentare alcuna censura nei suoi confronti...
Ho un dubbio. Nel momento in cui ho insistito (pubblicamente qui e in privato via email) per una chiacchierata al telefono o su Skype, ha nicchiato e si è volatilizzato. Al di là del nick, Mahler mi si è presentato in privato anni fa via email con la sua vera identità, riscontrabile nel web. Vera identità?Ora ho un dubbio, che si trattasse di un'identità millantata! Proverò nei prossimi giorni a contattare direttamente (ha dei siti pubblici su internet) l'identità che Mahler mi aveva confidato di essere. Vi aggiornerò di quel che verrà fuori, sempre che non rispunti fuori il nostro Mahler a spiegarci lui stesso qualcosa.
Buona giornata da colui che gli unbé dipingono come un censore, cosa che dovrebbe fare rotolare dal ridere i lettori di questo blog più attenti e soprattutto più veri e autentici! ;)

Daniele Passerini ha detto...

@Silvio Caggia
@Domenico Canino
An-vedi che discorsi! :))
Scherzi a parte, vi sto seguendo con interesse.
Tornando invece a scherzare, vuoi vedere che unbé equivale in realtà ad an-bé, cioè an = (piovuti) dal cielo / (per estensione) caduti dal pero; bé = ??? :D

Silvio Caggia ha detto...

@shine
"No, ma appunto, anche tu in quel caso avevi capito che eran patacche. Questo basterebbe"
Perché basterebbe?
Il vostro metro sono io?
Una volta che io ho capito che sono patacche le altre milioni di persone non interessano?
Non capisco... Cos'ho di cosi' speciale io?

@unbe'rto
Ma usando Search22 avrà trovato infiniti inviti a leggere il sito ingandrearossi nel quale è raccontata tutta la storia dal punto di vista di Rossi stesso. Se li' trovi delle affermazioni false allora hai il diritto di chiederne conto direttamente a Rossi e se non trovi soddisfazione alla fine venire ha scrivere qui che hai scritto a lui x e mi ha risposto y, motivo per cui z.
Nel merito:
- nei fatti ad un certo punto è coinvolta anche una raffineria chiamata Omar.
- il prodotto finale del processo da quanto ho capito io non è petrolio ma qualcosa chiamato refluopetrolio, suppongo chimicamente distinguibile dal petrolio. A quanto ho capito questo veniva venduto a delle aziende che lo usavano efficacemente per alcuni loro processi come combustibile al posto del petrolio, ma non credo che fosse adatto a sostituire tutti i possibili usi del petrolio, lo scopo mi pare fosse semplicemente smaltire dei rifiuti altrimenti inutilizzabili e risparmiare del normale petrolio altrimenti consumato. Un po' come con la raccolta carta non si fabbricano alberi e boschi ma si risparmiano degli alberi e si produce un prodotto alternativo, per alcuni usi, alla carta. Accusereste una cartiera che non usa alberi ma solo carta riciclata che "non un solo foglio di pura carta bianca" è uscita dalla loro fabbrica"? :-) solo perché sia carta grigina non vuol dire che non possa essere usata come valido sostituto in diversi usi e risparmiare sulla carta bianca ed in definitiva sugli alberi.
Pero', ripeto, non deve mettersi a discutere con me di queste cose, io rappresento solo l'italiano medio che ha letto il sito ingandrearossi e quello che ci ha capito in buona fede. Se il sito contiene menzogne lo deve contestare a Rossi, non a me, e pretenderne la rettifica, altrimenti persone come me vengono tratte in inganno. Se invece scopre che le cose stanno come scrive Rossi allora deve girarsi di 180 gradi ed andare a pretendere da chi diffama Rossi di correggere le sue affermazioni, cominciando da se stesso.
Buon lavoro di paladino della verità! :-)

@Daniele
Credo che quell' AN che usi tu sia l'alfa-privativo di AN-alfabeti e non c'entri con l'AN (cielo) di C-AN-Nino. :-D
Urka! Canino è il classico nomen-omen... Che lui sia la reincarnazione del re assiro Nino venuto dal cielo marito di Semiramide? :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Unberto
Ho riscorso la discussione incriminata, velocemente. Lì ho espresso la mia opinione sulla questione tecnica, precisando che la stavo esplicitando praticamente tirando ad indovinare, per quel poco che ne sapevo. Chi tra Mistero o Anonimo sedicente Pino avesse ragione, non saprei dirlo con certezza. E' un'accesa discussione su un particolare specifico di un post, in cui possono venir fuori toni abbastanza conflittuali.

Non sono un moderatore su questo blog e anche se i toni salgono non ho il dovere di intervenire. Mi interessa invece difendere anche me stesso da un attacco 'a mitraglia' che viene portato contro la legittimità di un'opinione dissonante da quella di altri (la maggioranza) che ritengono, forse anche a ragione, di avere la verità in tasca. Dal momento che si sono riaperti i cancelli del blog, si sono riaffacciati ghignando alcuni che si sono divertiti fino a poco fa alle nostre spalle, in altri lidi. Il tutto è partito da lì. Con somma eleganza, all'inizio della faccenda sono stato inserito nella categoria dei 'boccaloni' (meno male c'era anche quella degli stupidi in alternativa e almeno quella inizialmente l'ho scansata) e poi dei cerebrolesi (e lì mi hanno afondato ;-) ). Non sono sceso al medesimo tasso di offensività e volgarità.
Inoltre la mia discussione non è su un punto tecnico di un post, come nel caso di Rampado, che sembra più quella su di un rigore che c'era o non c'era e sono discussioni che ci stanno, ma sulla libertà di tifare Juve, piuttosto che Fiorentina senza essere considerati degli iNbecilli (uNberto=iNbecilli ;-) ). Quando dico che mi sembrano posizioni da tifoseria ultras.....

Se poi ho qualcosa da dire a Daniele o ad Andrea, so come trovarli. Con Daniele ci siamo scritti anche un paio di giorni fa e volendo, ma onestamente non l'ho fatto, potrei esprimermi con la stessa saggezza di Caterina II che soleva dire: "Lodo a gran voce e rimprovero sottovoce", ovvero potrei invitare alla calma in privato, cosa non possibile con altri.
Ma come ho già detto, in primis si tratta di situazioni diverse (rigore dubbio / libertà di scelta della squadra) in secundis non ho un ruolo che mi obbliga, ma nemmeno autorizza, a interferire più di tanto, finchè non vengo chiamato io in causa, o specificatamente, o nell'ambito di una categoria di appartenenza. E comunque anche in questo caso, se poi Daniele decidesse che la discussione sale troppo di toni e mi imponesse silenzio, dovrei comunque adeguarmi.

Caro Unberto, spero di aver soddisfatto la tua curiosità. Ho fatto del mio meglio per riuscirci.
Non farlo sarebbe sembrato una ammissione di colpa, ma ora vorrei una volta per tutte ribadire che mi riservo il diritto di ignorare le provocazioni e i commenti che non mi piacciono, per qualunque motivo.
Se questa mia posizione è sgradita, basta fare altrettanto ed ignorarmi. Se rispondo a qualcuno e ingaggio una discussione, ovvio che non mi sfilo a meno che non rischi di degenerare, ma mi riservo di non accettare provocazioni e di non partecipare a discussioni che non mi piacciono.
Abbiamo discusso per un po', francamente anche troppo, sulla questione della legittimità di avere un'opinione 'dissonante'. Ci siamo un po' scazzottati, ma ora chiudiamola qui, perchè abbiamo cose interessanti da seguire, discutendo magari nel merito delle singole questioni,come Andrea e Pino, o come Mario con l'allumina sulla quale mi pare ci sia più che da discutere da aspettare chiarimenti e idem dicasi sul copia/incolla presunto dei grafici, tanto per fare degli esempi. Ci sono argomenti interessanti da approfondire, almeno per me, inclusi quelli proposti da Franco Sarbia e Domenico Canino. Ho di meglio da fare che stare continuamente a polemizzare. Se poi quello di cui si parla qui non interessa, basta cliccare su altri blog

Mauro elia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mauro elia ha detto...

MFMP farà altro esperimento dog bone con la "polverina" di Parkhomov..non mi intendo per niente, ma provo a chiedere lo stesso.. esiste un modo per aumentare in modo molto considerevole la pressione interna quando la temperatura viaggia sopra diciamo.. i 1200 gradi?

La fortuna guida dentro il porto anche navi senza pilota
William Shakespeare

Daniele Passerini ha detto...

@Alessandro Pagnini
Se poi ho qualcosa da dire a Daniele o ad Andrea, so come trovarli.
Già, la piccolissima differenze tra un dialogo tra persone e persone che non hanno nulla da nascondere e un dialogo (impossibile) con chi, come tutti gli unbérti del mondo, fa la voce grossa solo perché nascosto dietro un nick... e vengono pure a farci la morale: da che pulpito!

patrol ha detto...

@ Daniele

Io se vuoi sono disposto per una chiaccherata per telefono, mi sembra che la mia identitá l'abbia manifestata piú volte, questo fa di me un po meno troll?

Alessandro Pagnini ha detto...

@ patrol

"...Io se vuoi sono disposto per una chiaccherata per telefono, mi sembra che la mia identitá l'abbia manifestata piú volte, questo fa di me un po meno troll?..."

Anticipo Daniele, qualunque sia la sua opinione, secondo me, che pure non uso il termine troll, la risposta è sì!
Te ne do atto.
Ho sempre detto a Daniele che io gestirei il blog in maniera diversa, impedendo l'accesso a chi non si identifica, quantomeno a lui. Nel tuo caso, da questo punto di vista, saresti 'in regola' :-)

Marcello ha detto...

Sarei curioso di sapere se in questo forum è mai stato affibbiato, da Daniele, il termine troll a un qualsiasi believer. Giusto per capire se il metro di giudizio è lo stesso, spero la mia curiosità non lo offenda :-)

Venendo a cose più serie invece: voi credete che i dubbi sollevati in merito ad alluminia e grafici "con sospetti di copia/incolla" riceveranno una risposta da parte dei diretti interessati? Sono obiezioni che sono state poste in appositi canali? O il tutto avviene su blog come questo? In passato han risposto a obiezioni simili?

Saluti!

Daniele Passerini ha detto...

@Patrol
Con Mahler avevo bisogno di parlare a voce per via degli attriti che erano nati tra me e lui. Tra me e te non mi pare in questo periodo ci siamo attriti, ma se ti va possiamo volentieri concordare un incontro via telefono o Skype, dopo le feste però! :)
Per gli attriti che ci sono stati in passato, mi scuso se ti ho dato del troll, più che altro per la suggestione del tuo nick! ;)
Can che abbia non morde: direi che è reciproco nel nostro caso. Ok?

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
Ricordo che questo è un blog non un forum. È la differenza non è lessicale, è di forma e di sostanza. È il mio blog personale, è un po' come se aprissi la porta di casa a tutti: ora per quanto io possa essere gentile, accogliente e tollerante, se uno mi entra con le scarpe sporche di fango e pretende di scorrazzare liberamente denigrando le mie opinioni per affermare le proprie, dovrei pure starmene zitto???
Ultimamente ho finalmente capito (sono duro a capire) che il fango delle scarpe altrui sporca i miei pavimenti solo quando intervengo per pulirlo... se lo ignoro magicamente non attacca! :)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Marcello

"...Venendo a cose più serie invece: voi credete che i dubbi sollevati in merito ad alluminia e grafici "con sospetti di copia/incolla" riceveranno una risposta da parte dei diretti interessati? Sono obiezioni che sono state poste in appositi canali? O il tutto avviene su blog come questo? In passato han risposto a obiezioni simili? ..."

Vorrei saperlo anch'io. Spero di sì. In passato alcune contestazioni 'ben fatte' da parte ad esempio di Mario Massa, sono state considerate e hanno contribuito alla modifica del setup delle misure del TPR2 (ipotesi di continua sui cavi). Anche la questione della pinza girata è arrivata agli orecchi degli interessati, che hanno risposto con una certa indignazione alla supposizione. Poi diciamo che la cosa è anche morta da sola, perchè si è rivelata aritmeticamente incompatibile con una contestazione successiva, che sembra più consistente (allumina) che è stata già sollevata addirittura dall'USPTO, quindi direi che è decisamente arrivata (forse le considerazioni dell'USPTO non originano dalla relazione del GSVIT, ma forse anche sì). Quest'ultima però, non è ancora stata chiarita. Ammesso che non si sgonfi come quella della pinza, prima o poi sarebbe il caso che chiarita lo fosse, anche perchè non glielo chiediamo noi del blog, ma l'ufficio brevetti. Poi facciano come gli pare, in IH, ma sevogliono il brevetto magari è il caso che si organizzino

Per il copiaincolla, la voce è un po' girata e francamente non so neppure da dove sia originata, però non so se sia giunta agli orecchi di Parkhomov.

Di più nin zò! ;-)

Marcello ha detto...

@Alessandro
Grazie mille delle info, speriamo che anche a Parkhomov sia stata girata l'osservazione, magari qualcuno ha qualche informazione in più a riguardo.

@Daniele
Hai tutti i diritti del mondo in quanto padrone di casa, la mia domanda era per capire se parti dal presupposto che sono gli unbè possano avere le scarpe sporche. (cosa che ritengo alquanto assurda, personalmente)
L'impressione mia è che ritieni che solo chi la pensa diversamente da te possa "sporcare" (o stia sporcando) questo blog.

Alessandro Pagnini ha detto...

"...speriamo che anche a Parkhomov sia stata girata l'osservazione, magari qualcuno ha qualche informazione in più a riguardo..."

Quoto!

Endymion ha detto...

"L'impressione mia è che ritieni che solo chi la pensa diversamente da te possa "sporcare" (o stia sporcando) questo blog."

Beh, impressione... sei un vero diplomatico.

Daniele Passerini ha detto...

@Marcello
L'impressione mia è che ritieni che solo chi la pensa diversamente da te possa "sporcare" (o stia sporcando) questo blog.
In cuor mio non sento di pensare quello che scrivi. Ognuno può giudicare coi suoi occhi e se tu vedi diversamente non starò a cercare di farti cambiare idea.
Ma penso che tu potresti avere in mente 2 utenti in particolare... uno di misterioso ha solo il nick perché tutti sanno chi è; l'altro in un certo senso è l'opposto di unbérto... ;)))
Se tu avessi partecipato a questo blog 4 anni fa, ricorderesti che all'inizio io stesso ebbi scontri abbastanza accesi col primo... è facile fraintendere intenzioni e motivazioni di una persona con cui interagisci solo via internet. Poi ci scambiai tante email, ci parlai, lo incontrai di persona in diverse occasioni e, proprio perché scoprii che la mia prima impressione era stata sbagliata, ne sono diventato amico. Non è assolutamente la persona che viene descritta e denigrata in altri blog: è una bella persona, una bella anima e un grande cuore. Sono onorato di essergli amico. È passionale e viscerale proprio perché autentico, e se qualche volta scende ai livelli delle oche ok, gli dico che sbaglia, ma lo comprendo.
Quanto al secondo, idem come sopra. Sono intervenuto col cartellino rosso nei suoi confronti varie volte. Ma non mi sono fermato lì, ci ho scambiato email e, anche se non ho avuto modo di conoscerlo personalmente e anche se non condivido certe sue estremizzazioni/polarizzazioni, ho imparato ad apprezzare le informazioni tecniche che spesso porta all'attenzione di tutti. Ritengo tra l'altro che abbia molto modificato (in meglio) il modo di interagire con gli altri lettori del blog, e gli fa onore e lo apprezzo molto.
Ma mi sorge un dubbio... se per caso volevi alludere anche all'unico inimitabile utente in grado di protrarre all'infinito qualsiasi discussione in cui venga contestata una sua opinione/analisi/idea, altro che troll, direi che lui è il terrore dei troll!!! :))) "C'aggia fa!", dice di lui ogni troll di medio livello ogniqualvolta lo vede rialzarsi dall'angolo in cui lo aveva dato per spacciato! :)
L'unico che ho visto riuscire a tenergli testa (ma non ad avere l'ultima parola) è Mahler.
Francamente preferei perdere qualche lettore (frettoloso e direi anche superficiale) a causa loro, che privarmi di "firme storiche" del blog come le loro.
Per inciso, credo che il livello umano (e di intelligenza e di educazione) dei lettori e utenti affezionati a questo blog sia davvero altissimo. Viceversa vedo molta molta molta pretestuosità nelle critiche che arrivano dalle altre parti.
N.B. Lo stesso Mario Massa, che al di là di qualche divergenza col sottoscritto, qui è sempre gradito e benvenuto e che non è certo categorizzabile come believer, dubito che darebbe ragione ai dubbi che tu avanzi sulle mie "parzialità".
Io non mi faccio alcun problema se altri pensano male di me, perché con la loro testa possono fare e pensare quel che vogliono. Semplicemente resto sempre stupito che gli altri non facciano altrettanto... possibile che hanno tanto tempo da perdere nelle loro vite?
Stammi bene

Daniele Passerini ha detto...

P.S.
Di bè-rtoldo aggiungo che non apprezzo solo le informazioni tecniche, ma anche la grande capacità (quasi junghiana) di cogliere simboli e simbologie.

Roberto Bletzo ha detto...

non ricordi che la più be dei be
tu stesso hai prima ammonita
poi sanzionata ed infine censurata
poi ripescata ,ma, con le dovute regole sul come deve comportarsi

parlo di valeria naturalmente
pertanto che non dicano che vedi e agisci solo in una direzione

ciao

Barney ha detto...

Si, ma Valeria era da codice penale, su, andiamo...
Andava oltre pure ai deliri antisionisti di Ber****o, o alle teorie negazioniste del medico NMG (che spero non abbia MAI scritto qua).
E non si tratta di troll, BTW.

Roberto Bletzo ha detto...

ciao Barney
riguardo ai deliri... o alle teorie negazioniste , io non sono in grado di giudicare.
Apprendo e apro gli occhi per vedere se ci sarà un riscontro ,ma ,non sono il tipo da scartare a priori cose di cui non sono esperto o interessato.
Ho acquisito una nuova versione su certi fatti. Col tempo capirò se son reali o fantasie.

Valeria esprimeva una sua opinione fin con troppa foga
un troll vuol creare solo confusione e disturbo

eugenio nichelini ha detto...

@barney
Però bisogna ammettere che quanto scriveva la tipa è da guinnes dei primati. 5341 coomenti in poco più di un anno!
Caggia (3817 in 3 anni) datti da fare o rimani l'eterno secondo :)
Sù, pigia quei tastini dello smartphone senza misericordia.
Seguono al terzo posto Sandrone il rinnegato e al quarto Pagnini con affanno.
Però contando i google Id siamo a
Valeria 5794
Caggia 4669
Sando 3441
Pagnini 2948

La gara è ancora aperta! Caggia ce la può fare!


http://imgur.com/MnAdC7v

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Eugenio
Credevo di essere messo un po' meglio, accidenti. Posso lottare per il podio, ma solo se Sandro rimane in stand-by e francamente spero che invece si rifaccia vivo. Ogni tanto ci scriviamo su facebook, ma ormai frequenta solo Cobraf.
Comunque a livello di produttività annuale, che poi è quella che conta, temo che non potrò mai raggiungere nè Valeria, nè, probabilmente, Silvio.

Sandro, fatti vivo, dai, che così rientri in lizza pure tu! :-)

Daniele Passerini ha detto...

@Alessandro Pagnini
Sandro, fatti vivo, dai, che così rientri in lizza pure tu! :-)
Siamo veramente telepatici io e te!!! :)
Sandro ha di moooolto meglio è più importante da pensare questa primavera... ;)

Daniele Passerini ha detto...

@Alessandro Pagnini
Tornando a qualche commento prima, vedo che qualcuno dà i numeri! ;)
Francamente trovo molto più impressionanti i 1406 commenti totalizzati dai 4 ID dai 1000 nick! Chi è così malato da trovare tempo di venire qui a perdere tanto tempo a fare il troll? E parliamo solo di accessi identificati da un Google ID visto che search 22 non può identificare gli accessi anonimi... se censissimo pure quelli il numero di commenti scritti da autentici e incontrovertibili troll come minimo raddoppierebbe. Voi quanti troll vedete viceversa negli unbé-blog?
Cosa dobbiamo dedurne, che siamo più educati noi, piu perditempo e mono-schierati loro o o entrambe le cose? :D

Shine ha detto...

@22
>Cosa dobbiamo dedurne, che siamo più educati noi, piu perditempo e mono-schierati loro o o entrambe le cose? :D

Io credo sia semplicemente dovuto al fatto che nessun Believer crede di poter convertire uno scettico, in quanto lo considera corrotto e pagato dai poteri forti, prezzolato e in cattiva fede. Tetragono, cupo e massonico. Sionista.

Mentre gli scettici hanno sempre la speranza di riportare il lume della ragione dove di logica e scientificità ce n'è pochina (ultra-cattolici, sciachimisti, complottisti e ricercatori indipendenti vari)

E' solo il mio punto di vista. Invece, che Rossi non ABBIA MAI VENDUTO REFLUOPETROLIO ad una raffineria è un fatto.

Shine ha detto...

Naturalmente lo considero fatto in quanto falsificabile per costruzione: se qualcuno mi mostrasse una fattura di acquisto refluopetrolio a beneficio di petroldragon-Omar cambierei immediatamente idea e chiederei scusa per la sicumera.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Shine
"...Io credo sia semplicemente dovuto al fatto che nessun Believer crede di poter convertire uno scettico, in quanto.."

...non gliene importa un tubo?

E' certamente la mia motivazione, che da sola distrugge la validità generale della tua teoria. Magari per qualcuno può essere come dici (se sì, presumo siano pochi), ma per tutti non è così. La tua teoria è falsificata!

Shine ha detto...

meh. Va bene @Pagnini, come vuoi. Ma sono i fatti che devi falsificare, non le opinioni.

Mauro elia ha detto...

Visto ora un paper ing Abundo se ECW

sandro75k ha detto...

@blog22passi

Mi sono appena sentito telefonicamente con Daniele che mi ha avvisato di questo dibattito in corso... Credo fosse anche un invito implicito a fare un saluto nonostante la mia posizione molto più critica nei confronti dei personaggi legati alla Fusione Fredda...
Scriverò a Daniele, appena avrò un po' di tempo, una mail dettagliata in cui esprimerò ed argomenterò tutti i miei dubbi tecnici e non.
Gli spiegavo, invece, che il caso Hamer mi è andato davvero di traverso...... In quel frangente ho deciso di non intervenire più ma nessun rancore personale contro nessuno. Viceversa, non mi interessa proprio!

Come vi ha accennato Daniele, ho altro da fare,la vita va avanti e si materializzerà intorno al 20 maggio...

Auguri ed un abbraccio a tutti voi...




Silvio Caggia ha detto...

@shine
"nessun Believer crede di poter convertire uno scettico"
Guarda Shine, Vettore era scetticissimo sulla Nuova Medicina Germanica, ora scrive documenti di divulgazione e cerca di fare ricerca per dimostrare scientificamente le leggi biologiche...
Non ci crederai ma prima di essere believer di qualcosa tutti eravamo scettici... :-)
Tuttavia non penso di averlo "convertito", pensa che non l'ho mai nemmeno incontrato o sentito al telefono, gli ho dato le stesse informazioni che ho fornito a tutti qui... Evidentemente, avendone l'opportunità, su una certa massa, qualcuno spontaneamente "si converte". Il bello è che non puoi mai sapere chi. :-)

@Shine
Sicuro che su ingandrearossi non ci sia il nome di qualche cliente cui rossi vendeva combustibile per il riscaldamento? A memoria ricordavo di sì ma non ho voglia ri rileggermelo per l'ennesima volta... Oppure chiedi educatamente a Rossi un nominativo di azienda che ha fatto uso in passato di refluopetrolio per poterli intervistare per una tua ricerca... Sentì che ti risponde...

Shine ha detto...

Davvero vettore crede alla nmg? O.o

Allora sto zitto. Ciao e buona Pasqua a tutti.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Shine
"...Ma sono i fatti che devi falsificare, non le opinioni. ..."

Allora va bene, mi arrendo. Ammetto che è un fatto che " nessun Believer crede di poter convertire uno scettico, in quanto lo considera corrotto e pagato dai poteri forti, prezzolato e in cattiva fede. Tetragono, cupo e massonico. Sionista. "

Hai ragione tu. La tua teoria NON è falsificata. Ho mentito io sulle mie motivazioni. Va meglio così? Sei contento? Ohhhhh.... chiudiamola così, nella generale soddisfazione (suono di campane a festa)


@ Sandro

Ciao Sandro, piacere di rivederti affacciare qui :-)
Ma che è quella data?

Silvio Caggia ha detto...

@shine
No ti prego, non stare zitto, parla... Ma DOPO aver letto quanto scrive Vettore ed aver avuto la pazienza di leggere tutta la bibliografia che si è studiato lui.
Poi mi potrai dire tutto quello che vorrai.
convoluzioni.blogspot.com/2014/12/introduzione-alla-nuova-medicina.html

sandro75k ha detto...

@Alessandro

Arriverà il mio primo figlio... lo vaccinerò con tutti i crismi.... non credo che la poliomielite dipendesse dai conflitti interiori....

@Silvio
Sono sempre pronto a somministrare il mio tiramisù alla salmonella... unirei la chimica alla gastronomia. Sono molto bravo in certe cose...
Quando tu e Vettore volete provare lo facciamo in pubblico... fino a quel momento, producete solo sterile chiacchiericcio!
ACCETTATE???

Mahler ha detto...

@(-2+2²!)

> Vera identità?Ora ho un dubbio, che si trattasse di un'identità millantata!

Secondo me sei pazzo. A parte che mi avevano conosciuti un po' tutti a Roma qualche anno fa (lo so, tranne te, anche se di me ti parlarono), questa storia dello sfoderare la carta d'identità la ritengo davvero prepotente, borderline con la minaccia e sono profondamente pentito che uno come te conosca la mia. Tra l'altro è ovvio che si celano persone reali anche dietro i vari commentatori anonimi – che, tra parentesi, sono anche i più simpatici e i meno sfigati – quindi non capisco perché disumanizzarli chiamandoli “troll”. E non si capisce perché continui a chiamare un commentatore “troll” solo perché non ne conosci l'identità – ma solo se non è un “believer molto stupido” (l'esistenza di Bertoldo non fa altro che dimostrarlo). La parola troll ha un significato ben preciso, significa “provocatore”, esistevano anche ai bei vecchi tempi dei partiti politici e lo si può essere in diversi gradi, livelli e scopi. Inoltre si può essere troll con un'identità pubblica così come essere anonimi ma innocui. Ti ho già spiegato che per misurare la trollità di qualcun@ devi partire unicamente dagli effetti che concretamente provoca: e secondo questo criterio tu saresti il capotroll del tuo stesso sito, visto promuovi continuamente una dinamica in cui ci sono due tifoserie, di cui una è formata da una claque e l'altra da persone normali che continuamente transfugano via.

Ma veniamo al dunque…

> Mahler è (curiosamente e simpaticamente) riscomparso nel momento in cui non ha più modo di lamentare alcuna censura nei suoi confronti...

Pensavo non volessi più rivolgere la parola agli unbelievers sgraditi seguendo l'esempio di Pagnini e me ne sono andato. Hai già cambiato idea?

> Con Mahler avevo bisogno di parlare a voce per via degli attriti che erano nati tra me e lui.

Ne hai avuto la possibilità. Adesso però basta.

• Non hai risposto a Pagnini «scusa, come ti permetti?!?» quando mi giudicò a torto.
• Mi giudicasti a torto tu stesso (= malafede). Ne tris in idem.
• Mi impedisti di chiarirci quando era il momento, dicendo che quando l'arbitro fischia si va avanti (ho ancora tre commenti in moderazione qui – ce ne sono 108 ora – perché non li sblocchi?)
• Hai detto il falso dicendo che non censuri, interpellandomi addirittura in un post per dimostrarlo facendola passare quasi come una questione di mancanza di tempo, ma dimenticando che quello scambio di email nacque proprio perché sbloccavi tutti e me no, al punto che alla mia richiesta la prima cosa che mi scrivesti fu: «perché non aspetti domani per vandalizzare?».
• Intervieni solo per trollare e per spiegare che ci sono presenze con cui non parli volentieri e che l'esempio di Pagnini va seguito (ti ripeto, se fossi stato il padrone del blog avrei stroncato Pagnini seduta stante dicendogli di chiedere scusa e di non sostituirsi a me a torto).

> Sono intervenuto col cartellino rosso nei suoi confronti varie volte

Bravo, vedo che cominci a fare affermazioni falsificabili. Adesso però dimostralo. Io dico: «solo una volta e a torto».

Ho casomai sempre lamentato il tuo atteggiamento nei confronti di Tia, che ho sempre visto come il commentatore più educato e lucido, e con una pazienza centinaia di volte a superiore di quella dello psicomatto, in quanto, a differenza sua, non prova gusto a stare dietro alle centinaia di commenti inutili.

Stateme boni. A differenza vostra, ho una vita.

Cia'!

@Psicanalista

• Fortissima tendenza alla razionalizzazione
• Incapacità di empatia e di giudizio emozionale che non sia superficiale o protoemozionale
• Neutralità morale
• Incoerenza narrativa e recidività nel dire il falso

Tu che ne dici? Ci sono gli estremi?

Silvio Caggia ha detto...

@Sandro
Quando mi dimostrerai di aver letto tutto come Vettore mi potrai somministrare quello che vorrai.
Accetti?

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Sandro

"...Arriverà il mio primo figlio... lo vaccinerò con tutti i crismi.... non credo che la poliomielite dipendesse dai conflitti interiori......."

Ho fatto e rifarei anch'io esattamente come te, ma non mi provocate Silvio, che poi diventa incontenibile! ;-)

Comunque auguronissimi. E non preoccuparti non è vero che avere un figlio è dura....è durissima!
Dormi preoccupato! ;-) :-D

Un caro abbraccio :-)

Barney ha detto...

Caggia: io ho letto un po' di documenti sulla NMG.
Le mie impressioni sono qui:
https://barneypanofsky.wordpress.com/2015/01/30/fuffa-pericolosa-la-nuova-medicina-germanica-prima-puntata/
e qui:
https://barneypanofsky.wordpress.com/2015/02/02/fuffa-pericolosa-la-nuova-medicina-germanica-seconda-puntata/

Il sunto e' che non c'e' una base scientifica che giustifichi UNA affermazione di Hamer.
Se a te la NMG cura il raffreddore, o la febbre son contento.
Ma quella massa di affermazioni apodittiche ha fatto morire persone ammalate di cancro, che han creduto di NON doversi curare con i farmaci perche' il SBS doveva fare il suo corso.

sandro75k ha detto...

@Silvio

Non c'è nessuna relazione in quello che dici...stai semplicemente prendendo tempo. Lo faccio di mestiere,le frittate le so girare pure io... :)

Una scusa in un modo o nell'altro la trovi sempre, su tutti gli argomenti.
Fai il bravo, vieni a consumare il mio dessert... fai vedere che ci credi anche tu in quello che dici... :)
Se no manda Vettore... o una persona a te cara...

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Sandro
Se ne prepari uno normale, ce lo mangiamo insieme e intanto ti do due dritte da padre di famiglia (mia figlia ha 19 anni) ;-)

Daniele Passerini ha detto...

@Mahler
La semplice verità è che hai detto talmente tante cose che non condivido... che trovo pretuose... false... strumentali... arroganti... tristi... anche un po' meschine... da non avere proprio voglia di replicare, perché... perché è evidente che è esattamente quello che vorresti... perché dovrei dedicarti tempo che non ho... perché mi ero fidato di te e oggi mi sento ferito.
Non capisco perché invece di vomitarmi addosso quello sproloquio non hai semplicemente risposto alle mie email e accettato l'incontro al telefono o su Skype che ti chiedevo, PER CHIARIRCI.
Sempre comunque disponibile, ma dopo Pasqua ormai s'intende... le cose che mi hai scritto devi dirmele guardandomi negli occhi, devi dimostrarmi che ci credi sul serio.
Un tempo ammiravo la tua intelligenza, oggi ringrazio Dio di essere rispetto a te un emerito stupido, ma di avere un bel cuore, e quello - credimi - nessuno può portarmelo via con le parole.
Che la Pasqua ti porti quella dolcezza e umanità che non trovo più da molto tempo nei commenti che scrivi.

Daniele Passerini ha detto...

@Sandro75k
Mi ha fatto tanto piacere risentirti oggi.
Un abbraccio forte a tutta la famiglia, in bocca al lupo per tutto e a presto :)

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
Estendo a tutti voi gli auguri di Buona Pasqua che ho lasciato poco fa nel post scritto da Franco Sarbia. Non credo che avrò occasione di riaffacciarmi prima di martedì prossimo, ora la famiglia innanzi tutto.
Vi auguro una Pasqua serena insieme a tutti i vostri cari.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Tutti

Auguri a tutti (eccezionalmente anche a Silvio purchè la smetta con la NMG ;-) ) anche da parte mia :-)

Silvio Caggia ha detto...

@Barney
Bravo ragazzo, almeno qualche paginetta del mio corso l'hai letta! Ti segnalo solo alcuni errori da correggere altrimenti sembrerebbe che il tuo studio sia stato frettoloso, o peggio che io non sia bravo a spiegare le cose:
- la fase di riparazione si chiama PostConflittoLisi o PCL, non Conflittolitica o CL, quella è solo il momento di transizione
- citi a sproposito l'homunculus della corteccia cerebrale visto che Hamer usa proprio le mappe cerebrali scientifiche mentre il tuo commento sembra indicare l'esatto contrario
A parte questo, ed ovviamente l'enorme quantità di tuoi commenti negativi, tutto il resto che riporti è corretto e quindi è molto apprezzabile lo sforzo che hai fatto di cercare di capire, peccato per l'evidente bias negativo con cui sei partito che ti ha evidentemente impedito di apprezzare quanto di buono hai fatto almeno transitare attraverso il tuo cervello. Ti sia dato atto che quantomeno ci hai provato, almeno il giorno che ti servisse potrai ripensarci.
Grazie soprattutto di aver linkato le mie slides!
Curiosità: quanto ci hai messo a leggerle e rispondere ai quiz? Giusto per fare marameo ad Alessandro Pagnini... :-)

sandro75k ha detto...

Grazie Daniele, anche a te ed alla tua.

Buone festività Pasquali a tutti voi ;)

giorjen ha detto...

Auguri a tutti!
g

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 414   Nuovi› Più recenti»

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails