Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

venerdì 12 dicembre 2014

Rispondo per le rime

Io al PT Galvani di Pordenone con l'Hot-Cat il 12/10/12.
Due buoni amici, il primo ieri con una email, il secondo oggi con una telefonata, mi hanno avvertito che alcuni "accalorati" denigratori seriali negli ultimi giorni hanno messo in rete una foto (quella accanto) dove sono ritratto a fronte alta...

Sì, a fronte giustamente e con orgoglio alta, lo sottolineo. Mentre chi ha pubblicato e commentato tale foto unicamente per dileggiarmi, non a caso tende - in una inconscia pulsione alla decenza - a mostrare poco in giro la sua faccia. Eh sì, c'è chi va, come me, a fronte alta e chi può farlo esclusivamente mentendo a se stesso, dato che gettare fango sul prossimo per lavoro è cosa di cui ci si dovrebbe solo vergognare.

Senza cadere nel giochetto di dare soddisfazione agli "accalorati", andando cioè a protestare nelle loro aie campagnole e nei loro schoolyard o linkando qui le loro malefatte, li invito a CANCELLARE IMMEDIATAMENTE le parole e i link inappropriati che hanno appiccicato nei loro siti a questa foto autentica e sincera. 

Nel frattempo, a chi ha giocato con la mia fotografia rispondo per le rime, pubblicando a mia volta un'altra fedele "fotografia" a tutto tondo... e scusatemi se sono un po' peDante! :-)



Savona, Como ed il Cigno Nero

Le sue iniziali fan Savona e Como
un dì a un De-Benedetti-BLOG arriva
da lì diffama e attacca e marca ad uomo.
Chi è 'sta "franca" bipede giuliva?

Di esser giornalista sé millanta
che all'Ordine non è nemmeno iscritta
di essere scientifica si vanta
ma senza laurea vende l'aria fritta!

Di Feltri l'è l'epigono più goffo
trombetta della macchina del fango
gran arte ha fatto del "metodo Boffo"
qual mercenaria del più basso rango.

Ché a corto d'argomenti se l'inventa
con la complicità dei suoi ghostwriters
e d'un paio di troll con nick da ghenga
che più che peer-reviewers sembran bikers.

Coyote molto e falsa gatta morta
di link insulsi spalma i suoi fraseggi
beffandosi di chi ha memoria corta
rilancia, bleffa e inganna coi magheggi.

Bugie quanto un politicante spande
di questo passo resterà in mutande
l'oca che non conosce il Cigno Nero.

74 : commenti:

Spat ha detto...

Io mi sarei buttato dalla finestra e sarei scappato col tubo sotto braccio.

MISTERO ha detto...

Quoto Spat, ma lo avrei fatto solo se fossi stato certo che ci fosse dentro anche la polverina magica.. :-)))

domenico canino ha detto...

@daniele
Devi sapere che alcune specie di oche in età senescente (l'ho visto su National Geographic) possono soffrire di assatanamento da astinenza sessuale, così tu con il grosso coso in mano come appari in questa foto potresti aver suscitato in loro un aggravamento della malattia! "Senza pisci un ponnu stari"

triziocaioedeuterio ha detto...

No no quale polverina rossi n'e' mica scemo quell'hot cat che c'ha in mano daniele spara a salve;-D

camillo ha detto...

Per curiosità ho dato uno sguardo al blog di ocasapiens in cui compare la foto.
Non approvo questo modo di fare, intanto non è scienza ma una stupidaggine.
Si riportano le dichiarazioni di Rossi sulla falsa vendita di 3 E-Cat da 1 MW.
Ma cosa centra la foto di Daniele? La menzogna della falsa vendita è di Rossi.
Ribadisco un concetto fondamentale, un conto è il fenomeno LENR un altro è l'aspetto commerciale che ne sta facendo Rossi.

In riferimento all'esistenza del LENR la foto potrà anzi si rivelerà un'arma di derisione a doppio taglio. Quando, (e non se) il fenomeno sarà acquisito anche dai più recalcitranti quella foto sarà la testimonianza dell'atteggiamento presuntuoso di alcuni che in quel momento saranno classificati come criticatori senza avere in mano le controprove. E spesso le competenze.
Ovviamente differente è il discorso riguardo le dichiarazioni di Rossi rivelatesi false.
Riporto cosa scrissi sul blog di Ocasapiens:
Le prove moltissimi tra cui i proff. Focardi e Piantelli le hanno fatte adeguatamente a mio parere di fisico, il dire che devono essere fatte bene è una illazione che deve avere la stessa rigorosa dimostrazione di chi afferma che sono vere. Io lavoro praticamente con la fusione fredda da molto prima di Rossi, .... Il punto è un altro a che livello il fenomeno è ripetibile a comando? Nei miei esperimenti risultava saltuario e casuale.
Non so cosa tu intenda con la frase “ho notato” tu personalmente? o altri hanno detto di aver notato? c’è una bella differenza. Sai molte volte è l’autorevolezza di chi commenta che conta più di ciò che afferma. Focardi era preside della facoltà di fisica di Bologna e se dice che ha immerso il reattore in acqua misurando il calore in eccesso in quel modo… e qualcuno dice che ha sbagliato o gli si da del cretino, o dell’incompetente.
Ti faccio una previsione…. La fusione fredda sarà molto meno bufala di quanto tu immagini ora. Certo non so invece se sarà industrializzabile visto i capricci che fa.

Daniele Passerini ha detto...

@Caro Camillo
Da 4 anni osservo da osservatore esterno (non da tecnico) la vicenda LENR... come gio si focalizza sugli aspetti economico-legali-commerciali io mi focalizzo sugli aspetti sociologici-psicologici-espistemologici, a ognuno il suo.
Io so benissimo, come so che la terra non è piatta, che la fusione fredda non è una bufala. Fede? No, per me è il semplice risultato di tutta una somma di indizi... potrei sbagliarmi? Certamente. Ma ne più ne meno che se un giorno scoprissi che Berlusconi è stato l'uomo più onesto della storia d'Italia... ne sarei molto stupito!
Ho il mio pallino che i militari USA la sappiano lunga e abbiano già in mano qualcosa di perfettamente funzionante, mentre Rossi è lasciato libero di giocherellare con le applicazioni "consumer"! :)
Ho il vago sospetto che al reattore che hai avuto modo di testare, mancasse qualcosa (vi hanno dato una versione incompleta!)... non sono un tecnico, quindi non so immaginare cosa, ma comunque qualcosa che potesse fungere da filtro/schermo rispetto alle interferenze elettromagnetiche. Te lo dico perché ho chiesto, e non risulta che nei vari test dell'E-Cat si siano verificati i problemi che hai riscontrato tu, piuttosto accade che l'E-Cat o parte o non parte, e quando parte a volte parte benissimo! E quando parte benissimo, i dubbi sugli ordini di grandezza del fenomeno evaporano! ;)

Andreino ha detto...

Ho visto anche io il blog dell oca "sapiens". Il suo atteggiamento e' veramente infantile. Ormai non ci si limita piu' ad analizzare i fatti, il divertimento e' buttarla in caciara, sfottere, puntare il dito contro chi ripone fiducia in un futuro migliore per sbeffeggirlo, forte di quei "amichetti" della compagnia che sgomitano e si fregano le mani ad ogni post della "signora". Io non sono un believer perche' non sono ancora completamente convinto da Rossi, ma trovo che sia stupido comportarsi in questo modo. Stimo Daniele pur non conoscendolo , e credo che lo stimero' anche se l e-cat si dovesse rivelare una bufala perche' credo nella sua sincera onesta' nel divulgare notizie e aggiornamenti sul mondo ff/lenr. Che qualcuno impari ad avere rispetto delle idee degli altri prima di schernirlo.

Paul ha detto...

Nuovissima intervista con Rossi - in italiano, circa 52 minuti

http://salvo5puntozero.tv/intervista-chiacchierata-con-andrea-rossi-inventore-e-cat-12122014/

Alessandro Pagnini ha detto...

"...Si riportano le dichiarazioni di Rossi sulla falsa vendita di 3 E-Cat da 1 MW...."

Se non sbaglio è la questione sollevata da Franco.
Non mi meraviglierei se avesse 'amplificato' le sue reali vendite. Ho ammirazione per la forza d'animo e la determinazione di Rossi, ma non penso che sia uno da cui comprerei un'auto usata, anche se, su molte cose che ha dichiarato sul Jonp, alla fine sono rimasti smentiti i detrattori e per certi versi mi ispira fiducia (so che sembra contraddittorio, ma diciamo che dipende dal contesto in cui parla). Tuttavia è un ottimo depistatore (come minimo) e qualche volta si lascia prendere un po' la mano dalla ..... rappresentazione teatrale. :-)
Per tornare alla vicenda dei 3 E-CAT, anzi due, perchè uno PARE assodato sia stato venduto, si sa per certo che poi non sono stati venduti? Non che mi stupirei più di tanto, ma lo dicono avendo riscontri precisi?
Rossi dichiara di non aver mai venduto alcun E-CAT per usi CIVILI (lo ha fatto IH, adesso), ma non ho sentito dichiarazioni sul numero di vendite precedenti, NON CIVILI. Lo hanno appurato dall'oca? Controllando le fatture di Rossi, o i suoi bilanci, forse? Oppure aveva dichiarato che quei due andavano a quella tipologia di clienti. E' una domanda vera, perchè non ne so nulla di questa faccenda.

bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
bertoldo ha detto...

minuto 47 di quella intervista Rossi è leggermente appannato e dichiara impossibile che Tesla pretendeva di ricevere energia da un'antenna mentre questo è possibilissimo basta vedere il sito : https://www.indiegogo.com/projects/clean-energy-solution-world-s-first-ion-power-plant . Inizia il periodo in cui non c'è nient'altro di meglio all'infuori della sua invenzione e comunque avere a che fare con gli americani un pò il cervello viene brasato dalla propaganda ...

Silvio Caggia ha detto...

Riporto al volo alcune frasi che mi hanno colpito dall'intervista a Rossi (non garantisco la precisione di ogni frase, ho fatto veloce):
"non necessariamente debba essere di fusione [...] ma di una modifica della composizione isotopica [...] a differenza della fissione [...] noi usiamo materiali che non sono radiattivi"
Confermo la mia personale traduzione di tutta questa articolata frase in: Clean Fission, anche se ovviamente "I am wrong"... :-)

"Il drive, almeno per il momento, necessita di una forma di energia esterna."
"senza il drive l'impianto non può funzionare."
"Su 24 ore di funzionamento l'impianto può andare in ssm per 3/4 del tempo"

"Ne ho parlato con l'amministratore delegato della Volvo... [...] c'è moltissima strada da fare [...] io non credo che farò in tempo a vederla"

"L'impianto domestico in realtà sarebbe già pronto in quanto l'impianto industriale è l'assiemaggio di moduli [...] ci sono difficoltà enormi in questo senso [...] non esistono statistiche [...] pertanto le società di certificazione si trovano in difficoltà [...] altrimenti il prodotto sarebbe completo"

"Industrial Heat vende calore immagino..." "glielo confermo"

"le vendite massive inizieranno dopo questo anno di verifica"

"In Italia è tutto troppo condizionato da fattori politici e di degenerazione politica"

"Negli stati uniti una persona procede per merito..."

"[riguardo Tesla] probabilmente anche li' si è trattato di proprietà intellettuale gestita male"

Silvio Caggia ha detto...

@Alessandro Pagnini
Dopo il TPR0 del 2011 Rossi diceva di aver avuto ordini (dai militari) per 13 e-cat.
Se tu trovassi traccia certa di come sia finita questa transazione vorrebbe dire che non era vera... O che poi dovremmo ucciderti... :-D

Paul ha detto...

Dall'intervista non si ricavano in generale più informazioni sull'E-Cat di quelle che abbiamo già. Rossi ha divagato un po' parlando dell'Italia e dei "cretini" a capo di università per meriti politici, e di bravissimi professori che stanno "al palo" perché non hanno intrallazzato.
Ha messo in evidenza il fatto che negli Usa gli avanzamenti di carriera dipendono solamente dai meriti personali.

bertoldo ha detto...

gli avanzamenti di carriera che non disturbano i manovratori è più preciso , passano solo quelli che non danno troppo fastidio o sono attinenti agli scopi di chi manovra .

Silvio Caggia ha detto...

Che parac..o...
Il TPR ha certificato un cop di 3-3,4 senza ssm...
L'impianto in 24h sta il 75% del tempo in ssm...
Ci vuole una laurea in ingegneria per fare 3x4=12 :-D
Ah no, non basta, l'ingegnere intervistatore non c'è arrivato, anzi, se rinasce si iscrive a filosofia... :-D
Mi sa che lo faccio anche io... Dovevo dar retta al mio compagno delle medie Leonardo... 4 anni di magistrali, anno integrativo e poi filosofia... Chissà che fine ha fatto... Sarà anche lui negli states ora? Sarà mica sua la Leonardo Corp.?!?

Paul ha detto...

Aggiornamento da parte di Rossi: il funzionamento in ssm al 75% si riferisce sia all'E-Cat a bassa temperatura che all'Hot-Cat

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio

"...O che poi dovremmo ucciderti... :-D ..."
E noi l'indagine la lsciamo fare all'Oca, allora! ;-)

Per il calcolo del COP, aspetterei un po' a tirare conclusioni. In SSM per il 75% del tempo il COP è altissimo, perchè potrebbe dover essere alimentata solo l'elettronica di supervisione. Nel 25% del tempo, mi sa che siamo a COP = 1 o poco più, perchè il funzionamento continuo, stile Lugano, non è detto sia quello del SSM, che invece mi pareva di aver capito che funzionava come ho appena descritto, ma magari sbaglio.
Se non sbaglio, ammettendo che il generatore eroghi 10W, ne darà 30 praticamente a costo 0 e poi 10 (mi pareva di ricordare che il Mouse erogava la stessa potenza, ma se così non fosse, cambierebbe tutto e di parecchio) a costo diciamo 10, per fare i conti facili. In questo scenario abbiamo 40 al costo di 10. Se il Mouse consumasse 5 invece, avremmo 35 al costo di 5, che è già tutta un'altra parrocchia. Tutto ciò, salvo errori od omissioni, tanto più probabili in quanto mi trovo in uno dei due orari estremi (sera e mattina), in cui la lucidità o è ormai persa, o deve essere ancora conquistata :-D

bertoldo ha detto...

Su jonp gli avevo chiesto il perchè avesse dichiarato che non è possibile ottenere energia da un'antenna e ha cassato i commenti che ho inviato ... viva la democrazia ovvero la propaganda allo stato puro in stile ammmerricanno ...

Alessandro Pagnini ha detto...

@ bertoldo
"...perchè avesse dichiarato che non è possibile ottenere energia da un'antenna ..."

Ti dirò che è sempre sembrato impossibile anche a me, partendo da ragionamenti classici. Non è proprio la mia materia, non sono un radiotecnico, diciamo che ci ho 'girato intorno' come radioamatore:

Il ragionamento da cui si potrebbe evincere la impossibilità di trasmettere e ricevere energia (consistente) verso un'antenna è che, supponendo per sempicità un radiatore isotropico, l'energia che irradi si dispone su una superficie sferica e quindi si 'diluisce' tanto più, quanto il raggio della sfera e quindi la sua superficie, aumentano. Da notare che la superficie aumenta in relazione quadratica col raggio e non linearmente. Tanto è che radoppiando la distanza dal trasmettitore, avrai una riduzione di 4 volte dell'energia ricevuta dall'antenna. Quindi l'energia si riceve con un'antenna, ma è minima, una piccola frazione di quella trasmessa.
Se però il segnale trasmittente avesse funzioni di 'eccitatore' per un campo sconosciuto e facesse sì che le varie antenne potessero, per una sorta di effetto della centesima scimmia, sintonizzarsi su quel campo 'energifero' e da quello estrarre energia, allora il problema svanirebbe, in quanto non sarebbe il trasferimento dal trasmettitore al ricevitore a portare energia, perchè quello ha dei limiti che non vedrei come poter superare. Invece la seconda ipotesi, li dribblerebbe. Solo che qui si parla di fantascienza, almeno per le conoscenze attuali. Comunque pare che Tesla qualcosa di straordinario l'avesse ben scoperto. Chissà...

bertoldo ha detto...

"Quindi l'energia si riceve con un'antenna, ma è minima, una piccola frazione di quella trasmessa." questa è una emerita stupidaggine . La frequenza con cui si emette l'energia che conta e se questa è in risonanza con la terra si può trasmettere energia in qualunque luogo del mondo senza perdita , anzi con un guadagno molto superiore all'energia trasmessa . comunque non era questo quello che volevo scrivere e come sempre deviate da discorsi semplici per portarli a qualcosa che conoscete e cercate di adattare cose che non c'entrano nulla . L'azienda in questione si propone di raccogliere e concentrare gli ioni liberi che ci sono in atmosfera , convogliarli e trasformarli in energia elettrica adatta al nostro consumo . Mi sembra una idea brillante facile da eseguire e a 0 inquinamento e produrrebbe energia di notte e di giorno costantemente , senza bisogno di megacentrali ed è proprio questo che spaventa la distribuzione al posto della concentrazione . puah...

bertoldo ha detto...

https://www.indiegogo.com/projects/clean-energy-solution-world-s-first-ion-power-plant più si va avanti e più il livello mi sembra di quell'imprenditore che diceva di metter su pizzerie e non start-up...

Alessandro Pagnini ha detto...

@ bertoldo
Scusa bertoldo, ma io ho solo cercato di immaginarmi il percorso mentale standard (che forse segue anche Rossi nelle sue risposte), che è determinato da quanto si conosce, aggiungendo poi che forse ci sono altre possibilità. La questione delle risonanza non influenza il fatto che l'energia comunque si rarefà con la legge dell'inverso del quadrato. La risonanza non è essa stessa produttrice di energia, al massimo ne ottimizza il trasferimento, ma solo di quella disponibile nello spazio da cui la estrai. Se, come dici tu, ci sono altre cose in ballo e l'energia proviene dall'atmosfera, allora la nostra 'antenna' si collega a una sorgente di energia, come ipotizzavo anche io, che non ha niente a che vedere con quella trasmessa da un ipotetico radiatore, o centrale remotata. In questo caso la 'centrale energetica' è distribuita e accessibile ovunque, mediante queste 'antenne' o forse si dovrebbero definire 'dispositivi di estrazione'. Da questo punto di vista, l'obiezione che ho fatto non sussiste più, ma questo l'ho già detto. Ti ho solo esposto il perchè, pensando ad un trasferimento punto a punto di energia, a meno di non poterla incanalare come in un elettrodotto, ma solo affidandola alla normale propagazione che la renderebbe ovunque fruibile (quindi in molti punti), questo trasferimento diventa via via meno importante e l'energia che puoi ricevere decade rapidamente con l'aumentare della distanza. Se hai giocato con gli walkie talkie, hai fatto esperienza di questo, ma basta anche il telefono cordless, o la connessione wi-fi del pc.

Alessandro Pagnini ha detto...

A.R. dal jonp, confermando quanto anticipato
"...as you have read on the Report of the ITP after the Lugano test, energy comes substantially from isotopical shifts, which is not a fusion, at least for what concerns the final results...."

Della serie:
Scaldare, scalda, ma so un accidente io sul come faccia!
Non irradia. Non fonde e non fila, quindi non è neppure una sottiletta!

Silvio, trova tu una teoria che regga, altrimenti qui vanno tutti al manicomio! ;-)

Silvio Caggia ha detto...

@Alessandro Pagnini
Io mi sono già espresso chiaramente: C.F.=Clean Fission, but "I am wrong" :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
E allora renditi 'right', benedetto figliolo! ;-)

robi ha detto...

Kervran fece un esperimento in un laboratorio dopo 8 mesi di attesa.
Durante la prova mancò la luce per alcuni secondi (il tempo che si mettesse in moto il generatore ausiliario)
Kervran fermò l esperimento sebbene sapesse benissimo che avrebbe dovuto aspettare un bel po. (2 anni dopo lo rifece)
Il motivo fu che tutti si sarebbero appoggiati a quella mancanza di corrente in caso di esatta verifica
Dico questo perchè è giusto che si sappia che Kervran fu professionale e molto puntiglioso.
Mi domando che non si possa trovare un aiuto, per spiegare certi fenomeni, in alcuni di quei scienziati che sono stati tacciati di fare fantascienza !
io non posso esprimermi , ma, mi rimane una certa curiosità..

bertoldo ha detto...

"Scusa bertoldo, ma io ho solo cercato di immaginarmi il percorso mentale standard" ecco rimani sullo standard ...
non devi replicare con un'altro papier non attinente cercando di farmi capire quello che non hai capito , ma dovresti concentrarti sul fatto che c'è un deposito di energia libera che vaga per l'atmosfera ed è generata dalla semplice rotazione terrestre e che quelli di quel link volevano incanalare per avere energia gratis per sempre . E' troppo chiedere di visionare il sito e fare le dovute deduzioni ?

Alessandro Pagnini ha detto...

@ bertoldo
Te lo ridico, poi cerca di perdonarmi se purtroppo esisto, fattene una ragione e cerca di vivere bene lo stesso. Io ti rispondo per l'ultima volta, poi ti lascio in pace.
Hai scritto:
"...Su jonp gli avevo chiesto il perchè avesse dichiarato che non è possibile ottenere energia da un'antenna..."

Da lì ho cercato di spiegarti il suo percorso mentale, per come lo ipotizzo io. Poi ho anche fatto una considerazione, ma anche tu dovresti concentrarti su quello che non hai capito, ovvero che sto dicendo che SE esiste la forma di energia che sembri supporre (io ne ho ipotizzata una generica), da poter prelevare, l'obiezione classica al tuo discorso cadrebbe, quindi non solo ti ho detto come potrebbe averla interpretata Rossi e come la vedo anche io nel caso in cui non si abbia una riserva di energia da estrarre, ma anche che in un'ottica diversa, quella che tu chiami antenna (forse il termine può essere fuorviante) potrebbe invece funzionare. Non ti va bene comunque, che devo fare? Posso mettere una parola buona con Babbo Natale, ma poi ho finito tutte le mie cartucce :-)
Spero di essere riuscito a spiegarmi, comunque ci metto un punto in ogni caso.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ robi
Non mi è chiaro se parli del nostro filosofo.
Nel suo caso gli esperimenti pubblici sono pochi e ben confusi e direi che pare lo faccia intenzionalmente. I maligni dicono che è per nascondere la nullità della sua scoperta, mentre altri, tra cui il sottoscritto, pensano che le ragioni siano altre, ma di sicuro, quanto a trasparenza, Rossi non primeggia. Se ne frega e fa la sua strada. Dà quel tanto che basta per i suoi fini, qualunque essi siano e va avanti. Il suo obiettivo è sia la riscossa personale, che il paperoniano tuffo nel deposito colmo di dollari. La gloria da sola lo interessa ben poco, preferisce i proventi derivanti dal successo commerciale, che è l'obiettivo di IH e il suo (mi sa che se non ha anche delle royalties generali, si sta comunque riappropriando di una serie di licenze che bastano a renderlo straricco).
E' molto professionale, ma come imprenditore capitalista. Non pretendiamo di vedere in lui il sacro fuoco della scienza e/o della filantropia. Accontentiamoci che ci sia comunque utile.

MISTERO ha detto...

@Berto
Premetto, non ti incacchiare eh? :-)
Ho visionato il sito che hai linkato.
Conosco questo sito che ora ti linko dal 2001 (più o meno):
http://www.xmx.it/energiadaaria.htm

Ora vai in questo sito:
http://www.worldometers.info/it/

Non so quanto sia attendibile e preciso, ma spannoocciometricamente puoi visionare il consumo energetico mondiale, nel mentre che ti scrivo oggi è stata consumata energia equivalente a circa 293 milioni di MWh.

Anni fa un ingegnere si era divertito a fare un po' di calcoli in merito allo sfruttamento dell'energia "dell'aria", immaginando la terra come una dinamo.
Calcoli che purtroppo ora non si trovano più ma erano presenti su energeticambiente nel vecchio forum.
Se ad una dinamo colleghi un carico (puoi provare con la bicicletta lasciando la dinamo libera di produrre energia con e senza la lampadina collegata), che cosa succede alla dinamo?
Immagina quindi la Terra come una grossa dinamo, quali effetti subirebbe la sua rotazione, quali effetti subirebbe il clima?

Sempre nello stesso sito trovi l'energia solare che arriva sulla Terra giornalmente, grosso modo noi consumiamo l'equivalente di 1/1000 di cui già 1/5 circa prodotto da fonti rinnovabili....

Interessanti i dati di quando finirà il petrolio, il carbone e il gas..

MISTERO ha detto...

Devi fare però attenzione, è doverosa una precisazione quando si parla di energia. Devi suddividere l'energia totale consumata in energia termica, energia elettrica (per circa 4/5 prodotta da processi termici) ed energia per i trasporti.
In Italia ad esempio circa il 45% dei consumi energetici sono energia termica, solo circa un 20% (di cui circa l'80% prodotta da energia termica) è il consumo elettrico.
Se fai due conti veloci, applicando perché no il principio di Pareto, capisci perché Rossi (ma non ci era arrivato da solo) si è focalizzato sulla produzione industriale di energia termica.
Tra l'altro, se non arriva ad almeno COP 6 non è oggi vantaggiosa economicamente.

robi ha detto...


Ale
scrivi così tanto che non leggi più o leggi con lo stesso pensiero in testa (come dice trizio ti ripeti continuamente solo cambiando le parole)
Chiedevi una formula per l e-cat ,accennavo se ci fosse una possibilità di trovar una traccia per un eventuale spiegazione a questa reazione andando a riprendere alcuni scienziati tacciati di fantascienza.
e tu riparli di Rossi
mi sa che te lo sogni di notte pure


Alessandro Pagnini ha detto...

@ robi
Beh...l'avevo premesso: ;-)
"..Non mi è chiaro se parli del nostro filosofo..."

Comunque, 'sti poveri cristi di scienziati non saprebbero neppure cosa spiegare, quindi ciò che tu invochi è difficilissimo. Rossi fa cortine fumogene e si sa solo che il gatto (forse) scalda.
I pochi intimi che hanno avuto qualche accesso al felino ci stanno provando, ma la vedo comunque dura. Solo Silvio e pochi altri solutori di misteri e sciarade, possono avventurarsi in ipotesi con qualche speranza di successo, soprattutto contando sul lato B, si capisce ;-)

Vai, comunque tranquillo, ora esco. Da stamani sono stato preso dalla compilazione di un c***o di questionario ISTAT, per l'azienda, e ogni poco avevo bisogno di fare un break, facendo un salutare salto sul blog per distrarmi. Ora che ho fatto arrabbiare tutti, posso ritirarmi per la serata, ben pasciuto e soddisfatto :-)

RED TURTLE ha detto...

In quanto al crollo del prezzo del petrolio di circa il30% non sara mica dovuto all,interessamento dei cinesi?
Ricordate... I cinesi non li compra ne li intimorisce nessuno!

Gian-chino.

RED TURTLE ha detto...

Ha, ha, mi sa che nel post precedente qualcosa ho indovinato!

Gian-chino

Silvio Caggia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Daniele Passerini ha detto...

@Silvio Caggia
Achtung! Achtung!
E' in corso la campagna: "Ich bin ein Schlümpfe"...

Occhio Silvio, il primo link che hai messo mi apre dritto dritto una proposta di abbonamento per un servizio contenuti per utenti di cellulare!!!
Ma entrando nel merito di quel che hai scritto, vuoi dire che Giancarlo aderisce a un gruppo di "puffofili"??? O.o
Ma allora in tedesco Cimpy e Schlümpfe avrebbero lo stesso significato???
Giancarlo l'ho visto di persona, e in effetti a un puffo ci assomiglia parecchio, colore a parte... ma a dire il vero leggendo certi suoi commenti in certi momenti deve essere molto livido di umore! :D
Scherzi a parte, ma allora anche CimPy è un puffo? Un parente di Giancarlo magari?? Boh, comunque certe zingarate ramaniche non mi appassionano, non so che farci.

Silvio Caggia ha detto...

Achtung! Achtung!
E' in corso la campagna: "Ich bin ein Schlümpfe":
static.woxikon.com/images/sprueche/3221.gif
Vi sono già numerosi aderenti:
www.smurf.com/resources/images/history2/last.png
Il loro obiettivo è fermare un gatto:
www.stpauls.it/gio10/1019gi/images/conoscere2.jpg
di un anziano signore:
3.bp.blogspot.com/-Ldukkxf5OpM/Tnulg-fSZaI/AAAAAAAAFh0/hlUs9gAKRvQ/s1600/gargamella-da-colorare-1.jpg
Unisciti anche tu a loro, diventa anche tu uno Schlümpfe:
4.bp.blogspot.com/-ioTQYl9TMbk/UNn4IrvaXLI/AAAAAAAAM_k/1bzQQCfZ3sI/s400/gargamel_smurf_by_vectorrubbe-d48ena4.png
e canta con loro:
www.golyr.de/die-schluempfe/songtext-klipp-klapp-483801.html
P.S. Attento a non cantare la versione fasulla:
https://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20071213060653AAE43IQ

Silvio Caggia ha detto...

@daniele
"Occhio Silvio, il primo link che hai messo mi apre dritto dritto una proposta di abbonamento per un servizio contenuti per utenti di cellulare!!!"
Ops... Cancellato e sostituito con link diverso.
"Ma entrando nel merito di quel che hai scritto, vuoi dire che Giancarlo aderisce a un gruppo di "puffofili"??? O.o"
No, ad un gruppo di puffi!
"Ma allora in tedesco Cimpy e Schlümpfe avrebbero lo stesso significato???"
Cimpy è un nome collettivo, usato da più persone fisiche per scrivere una quantità di sciocchezze che una singola persona non sarebbe in grado, ne' avrebbe il coraggio, di scrivere in una vita. Il significato comune è "muffa". Ed è in corso la campagna "io sono una muffa", atta a reclutare nuove muffe, perché quelle che formavano il gruppo originario si stanno estinguendo...

Silvio Caggia ha detto...

@Alessandro Pagnini
Anche altri arrivano alle mie stesse conclusioni (but I am wrong):
"Thus, in the proposed theory the generation of heat and nuclear transmutations are the consequences of fission of protons and nickel nuclei. The absence of long-lived radioactive elements suggests that the ultimate proton fission into free positrons and electrons is a major factor in the thermal radiation, and the formation of neutrons and neutrinos is less likely."
"Another possibility is fission of stable nickel isotopes into other stable isotopes resulting from interactions with protons or positrons. This can be concluded from the latest test of Rossi’s device (called the Hot-cat) by other investigators"
[h-space theory, JoNP]

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
Capace alla fine hai pure ragione! :-)
Per botta di c**o, lo ribadisco! ;-) :-D

Silvio Caggia ha detto...

@Alessandro Pagnini
Certo, io sono sempre molto fortunato... :-)

Silvio Caggia ha detto...

@Alessandro Pagnini
Te lo ricordi il post sulle rage-comics di 2 anni e mezzo fa? :-)
https://i.chzbgr.com/completestore/12/9/1/
e8LeogyhE0Cev-Tdu8Cecg2.png

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Sivlio
"...Te lo ricordi il post sulle rage-comics di 2 anni e mezzo fa? :-)..."

Eheheheh ! ;-)

bertoldo ha detto...

MISTERO ha detto...

" @Berto
Premetto, non ti incacchiare eh? :-)
Ho visionato il sito che hai linkato.
Conosco questo sito che ora ti linko dal 2001 (più o meno):
http://www.xmx.it/energiadaaria.htm"

visto almeno 10 anni fà , la differenza tra quel sistema ion power e questo del tuo link è l'altezza . Se per ipotesi si riuscisse a raggiungere la ionosfera e collegarci un cavo che và a terra sarebbe tutto più facile e redditizio , esattamente come ha fatto Tesla 100 anni fà , ma senza cavo . L'esperimetno tethered dimostra che questo è possibile il resto è solo ciarpame CUL-turale fatto di pressappochismo e relativismo al potere . Ti ricordi perchè il tethered non funzionò al primo tentativo e al secondo si perse nello spazio ? Al primo tentativo si inceppò l'unico pezzo di quel satellite costruito negli Usa e getta ovvero l'argano che doveva mollare il cavo , il secondo tentativo il cavo si stese meno del previsto ma la corrente generata è stata talmente alta che ha spezzato il cavo fondendolo . Le chiacchere stanno a zero perchè mi sembra che vi piace tanto parlare di Tesla e di come abbia inventato il xx secolo e quindi abbia dimostrato un genio impareggiabile e poi quando vi si dice che aveva anche inventato anche un'auto con antenna ionosferica , voi non ci credete per i soliti motivi relativistici ... Se dici alla gente di credere in Dio lo farà immediatamente e senza chiedere prove , se dici che hai verniciato un muro (di gomma) di fresco la gente mette il dito per vedere se è vero ...

bertoldo ha detto...

"Anni fa un ingegnere si era divertito a fare un po' di calcoli in merito allo sfruttamento dell'energia "dell'aria", immaginando la terra come una dinamo.
Calcoli che purtroppo ora non si trovano più ma erano presenti su energeticambiente nel vecchio forum."

i calcoli spannometrici non hanno funzionato con il tethered , non hanno funzionato con il fotovoltaico ( ve lo ricordate quando dicevano che non sarebbe bastata tutta la terra coperta di fotovoltaico ...) e non funzionano neanche con l'energia prodotta dalla semplice rotazione della che incoccia la radiazione solare .

bertoldo ha detto...

"Se ad una dinamo colleghi un carico (puoi provare con la bicicletta lasciando la dinamo libera di produrre energia con e senza la lampadina collegata), che cosa succede alla dinamo?" dovrebbe rallentare

"Immagina quindi la Terra come una grossa dinamo, quali effetti subirebbe la sua rotazione, quali effetti subirebbe il clima?" no più di quanto non stiano facendo con haarp e altre tecnologie di merda , sempre made in Usa e getta .

"Sempre nello stesso sito trovi l'energia solare che arriva sulla Terra giornalmente, grosso modo noi consumiamo l'equivalente di 1/1000 di cui già 1/5 circa prodotto da fonti rinnovabili...."

quindi se consumiamo solo 1/1000 di quello che arriva perchè c'è ancora gente che dice che non vi è energia libera o free energy ?

bertoldo ha detto...

Mister"Se fai due conti veloci, applicando perché no il principio di Pareto, capisci perché Rossi (ma non ci era arrivato da solo) si è focalizzato sulla produzione industriale di energia termica."
perchè è un pa ra cu lo galattico , se diceva che si può ottenere corrente elettrica disponibile in quantità infinità o quasi sarebbe sotto le macerie del suo capannone di bondeno e quasi quasi ci riuscivano con il terremoto e le 7 trombe d'aria di qualche tempo fà , generate dalla base militare degli Usa e getta di vicenza ...

bertoldo ha detto...

https://www.youtube.com/watch?v=pQTMliO1JVc il satellite al guinzaglio

Mauro elia ha detto...

@bertoldo
parlare di Tesla e di come abbia inventato il xx secolo e quindi abbia dimostrato un genio impareggiabile e poi quando vi si dice che aveva anche inventato anche un'auto con antenna ionosferica , voi non ci credete per i soliti motivi relativistici ..

Che Tesla fosse un genio assoluto, io non ho dubbi, poi, quando iniziò ad affermare cose “scomode” lo hanno liquidato come uno che si era bevuto il cervello..

Gdmster ha detto...

@Daniele Passerini

Giancarlo l'ho visto di persona, e in effetti a un puffo ci assomiglia parecchio, colore a parte

Come al solito il tuo atteggiamento profondamente antiscientifico emerge da ogni tua affermazione: questa frase è esattamente come il TPR2, stessa scuola, non permette una verifica sperimentale. Troppo comodo così!
Tu avresti dovuto dire con esattezza a QUALE puffo io somiglio: questo avrebbe permesso a Mistero e Silvio di aprire il loro album delle figurine dei Puffi e verificare, foto alla mano se quello che affermi è vero. Altrimenti, al solito, la tua teoria non è falsificabile, con buona pace di Popper.

Quanto al discredito che tu e Mistero state riversando sul mio conto, ti pregherei di smetterla perché ho ancora due ragazzi in casa e debbo mantenerli: ieri alle 18 GMT mi ha telefonato l'amico Barak per dirmi che purtroppo ha ricevuto delle informative da funzionari della sua amministrazione che seguono accuratamente il tuo blog dal Gennaio 2011. Nelle informative c'è scritto che sono persona inaffidabile e bugiarda per cui è stato sollecitato a troncare tutti i contratti in atto tra me e i suoi Dipartimenti della Difesa e dell'Energia e tu capisci che questa sarebbe per me davvero una disgrazia. Niente più spritz domenicale con la combriccola completa dei Puffi.
In particolare i funzionari hanno messo in evidenza come gli appigli che fornisco a Mistero non permettono più agli USA di neagre con forza e determinazione che tutto ciò che egli ha proposto negli ultimi 22 anni non è FuFFa pura, ma solo ed esclusivamente verità scientifica che loro sono impegnati, non ostanti i suoi sforzi, a tenere rigidamente segreta per evitare sconquassi planetari e la corsa indiscriminata all'accaparramento dei transistor 2N1711 ormai obsoleti.

Daniele Passerini ha detto...

@Gdmster
Riconosco che quando stai al gioco diventa un piacere leggerti ed apprezzare la tua squisita ironia! :)))
Quanto a una corretta attripuffazione, a essere sincero non ricordo le gerarchie della comunità dei puffi... ti va bene Grande Puffo o è troppo onore?
Ci sentiamo nel pomeriggio, ora ho da fare.

Antonio ha detto...

@Gdmaster, sei il solito subdolo depistatore.

Con il 2N1711 non funziona nulla, ci vuole il mitico 2N2222!

Alessandro Pagnini ha detto...

@ GDMster

Ahahahah! :-D

MISTERO ha detto...

@Gmster
Come al solito il tuo atteggiamento profondamente antiscientifico emerge da ogni tua affermazione: questa frase è esattamente come il TPR2, stessa scuola, non permette una verifica sperimentale.

L'unica verifica sperimentale che si può fare in questo caso è fare una doccia con te, se canti "Cel'ho grande e cel'ho blu" sei un puffo.

Chiedi scusa a Celani (tutti possono sbagliare) e rimettiamoci a lavorare seriamente.
Quando ho organizzato il convegno di Galzignano, alcuni ricercatori non volevano partecipare a causa della tua presenza. Ho garantito personalmente che sei una persona onesta e corretta, in buona fede e pronto anche ad aiutare.
Se non capisci questo, non so più che dirti, salutami la puffetta.

Daniele Passerini ha detto...

@Gdmster
Quanto al discredito che tu e Mistero state riversando sul mio conto, ti pregherei di smetterla perché ho ancora due ragazzi in casa e debbo mantenerli...
Postulato che tu sia del tutto serio nel fare siffatte affermazioni, ti rispondo per me. Sei un ingegnere, dunque ti invito calorosamente a confrontare (sia pure a occhio, ma i bravi ingegneri sono abilissimi a fornire stime approssimate) gli ordini di grandezza del discredito che io getterei su di te e di quello che una certa innominabile signora getta su me, che sono un genitore (come te), un funzionario pubblico con incarichi per i quali devo rapportarmi con svariate istituzioni, un giudice onorario del tribunale di sorveglianza di Perugia...
Cosa dici, esagero tanto a dire che la signora danneggia me di uno o due ordini di grandezza più di quanto io potrei mai danneggiare te? Allora, per così poco, fai come ho imparato a fare io per così tanto: ridici sopra e fregatene. Io me ne frego perché con la mia coscienza sono a posto e questo mi basta e avanza. Se anche tu sei a posto con la tua, che problema c'è? Il problema è per chi, come l'innominata signora, la coscienza ha ampiamente dimostrato di usarla esclusivamente al posto della carta igienica.

Amelia zee ha detto...

Thank you Have given the opportunity to comment on this article . I really like to read and see your article , nice to meet you from me Agen Judi Online

Shine ha detto...

@22
"Postulato che tu sia del tutto serio nel fare siffatte affermazioni"

secondo me nemmeno un po', ma la tua risposta valeva il dubbio-

triziocaioedeuterio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
triziocaioedeuterio ha detto...

Mah...Vabbe'...quanto ci prendono per il culo mamma mia...poveri italiani...si svegliano adesso che i buoi son scappati in USA:

http://www.e-catworld.com/2014/12/15/italian-prime-ministers-office-gives-iccf-19-cold-fusion-conference-high-patronage/

domenico canino ha detto...

@trizio
quoto, hai voglia a dare i patrocini, ormai i buoi sono scappati, ed anzi ci rende ancora più ridicoli; noi facciamo convegni di aria fritta, segue buffet, e gli americani (di sicuro i militari dietro darden, ha ragione daniele) scaldano un impianto col gattone da 1 megawatt. E' una beffa.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Domenico
"...noi facciamo convegni di aria fritta..."
Se è per questo noi italiani riusciamo pure a far chiudere il laboratorio di Celani e a far sostituire Carpinteri, a colpi di migliaia di firme, mica bau bau micio micio! ;-)
Poi diamo un bel patrocinio e via, a tarallucci e vino!

Sì, hai ragione, così ci si rende ridicoli. Sarebbe migliore coerenza dire che questa roba da noi non ha cittadinanza e basta. Non sarei per niente d'accordo, ma lameno sarebbe più comprensibile. Solo che ora c'è stato Lugano, poi zio Bill all'Enea, insomma qualcosa è arrivato alle orecchie dei politici, che finora magari manco sapevano di che si parlava, anche perchè di trippa per gatti lì ce n'era poca. Investimenti troppo minimi. Per fare qualche milioncino di euro, forse ci voleva un quinquennio di sostegno a Celani e i piani quinquennali, si sa, non hanno mai portato grande fortuna, fin dai tempi dell'unione sovietica. Dove ci sono le decine di milioni di euro/anno, si può avere qualche bell'interessamento, anche in Regione, se poi si arriva alle centinaia, si scomodano sottosegretari vari. Oltre, si viene anche invitati a cena da qualche ministro. ;-)
Scusate, sto andando OT, ma è lo sdegno per tutto quello che si viene a scoprire in questi giorni e che si sa benissimo essere solo la punta dell'iceberg: Expo, Mose, Mafia Capitale, ecc....

Gio2 ha detto...

@trizio
@domenico

Perchè così negativi? E' meglio un segno di sostegno a "convegni di aria fritta, segue buffet" che un assordante silenzio e disinteresse, no?
Ciao

triziocaioedeuterio ha detto...

@Gio2

Ce l'avevamo dentro casa...avremmo potuto azzerare la Bolletta energetica creando decine di migliaia di posti di lavoro...avremmo potuto pagare il debito pubblico e far ripartire il paese...ora è tutto in mano agli usa.
Questo era l'ultimo treno disponibile...il rammarico ed il pessimismo del mio intervento nascono dalla consapevolezza di ciò che ho appena scritto...

Paul ha detto...

Il "bello" è che in questi convegni ci sono moltissimi scienziati e ricercatori che affermano che il fenomeno è reale e che loro l'hanno realizzato e duplicato nei loro laboratori.
A me sembrano persone che continuano a giocare con le automobiline e non vedono che fuori corrono già le Ferrari....

Gio2 ha detto...

@Paul

Dai, che Ford era americano, ma le Ferrari le abbiamo fatte qui in Italia (nonostante i fatti recenti citati, scrivo Italia con la I maiuscolissima...!!)
Ciao

Daniele Passerini ha detto...

@Gio2
Perchè così negativi? E' meglio un segno di sostegno a "convegni di aria fritta, segue buffet" che un assordante silenzio e disinteresse, no?
Più che negativi io direi AVVILITI.
Bella Italia eh?
Da una parte il Governo patrocinia il prossimo ICCF... tutta forma e nulla sostanza.
Dall'altra i vertici INFN hanno già bloccato la ricerca sulle LENR di Francesco Celani, prima togliendogli finanziamenti, poi chiudendogli il laboratorio... mentre a poche centinaia di metri (questa la distanza che separa i laboratori INFN da quelli ENEA a Frascati) Bill Gates va a incontrare Vittorio Violante, che continua indisturbato (in collaborazione con istituti di ricerca civili e militari USA) a fare ricerca sulla fusione fredda.
Solo in Italia queste cose... solo in Italia.

Paul ha detto...

Su JoNP il "progetto E-Cat" è stato paragonato al "progetto Manhattan" dal punto di vista della segretezza. Ma mentre nel progetto Manhattan si scoprì la presenza di una spia russa che alimentava il Kremlino, nel caso di Rossi non si è apparentemente scoperta a tutt'oggi una fuga di informazioni. Rossi afferma con orgoglio che il suo team è fantastico anche su questo aspetto.

Tuttavia questi competitors che stanno emergendo... sarà tutta farina del loro sacco?

bertoldo ha detto...

"@Gdmaster, sei il solito subdolo depistatore.

Con il 2N1711 non funziona nulla, ci vuole il mitico 2N2222! "

infatti ma si riferiva al virus informatico che porta quella data ...

bertoldo ha detto...

e comunque deve proprio avervi dato un sacco di fastidio l'effetto tunnel tanto da citarlo svariate volte ... grazie per i continui spot ma non ce n'è bisogno . I fatti parlano da soli e anche la vostra rabbia mascherata da commento ironico .Cynara scolymus e auguri .

Antonio ha detto...

@daniele: è da tanto che ti volevo fare una domanda, ti prego di non fraintederla.
Ci sono molte polemiche su ecat, le misure ecc ecc (io stesso mi sono dedicato a degli approfondimenti e non tutto è chiaro come ci si aspetta). Questo fa partire molte speculazioni, la maggior parte sicuramente sbagliate ma che contribuiscono a "buttare tutto in caciara" come si dice a Roma.
La domanda che ti faccio è: tu sei amico di Levi (almeno così mi hanno detto), ho la percezione che lui sia persona onesta e in buona fede.
Perché si sottrae completamente al dialogo tecnico/scientifico?
Temo che se in Italia si sia ostracizzato Rossi e i suoi *-cat un po' è dipeso anche dalla parte di comunità scientifica che lo segue e da Levi.
Non lo conosco ma "a naso" non credi meriti questa responsabilità.
E non mi tirare fuori questioni di "IP", faccio l'imprenditore, ho una certa esprienza nell'ambito e riconosco la sostanza dal "fogging" in tema di IP.

Daniele Passerini ha detto...

@Antonio
...tu sei amico di Levi (almeno così mi hanno detto), ho la percezione che lui sia persona onesta e in buona fede.
Perché si sottrae completamente al dialogo tecnico/scientifico?

Domanda molto strana la tua, più o meno è come se mi chiedessi perché il Sole gira attorno alla Terra. In altre parole...
Se mi stai chiedendo perché, rispetto all'E-Cat e alle LENR, Levi si sottrae completamente al dialogo (dialogo, sei sicuro che si possa oggettivamente chiamarlo tale?) tecnico/scientifico (sei sicuro che si possa davvero reputarlo in maggioranza tale) che si svolge nel web nella cornice di blog, aie e schoolyard, la risposta è che penso che RITIENE DI NON AVERE ALCUN OBBLIGO A SCENDERE IN TALE FANGOSA MISCHIA (NON SAREBBE NEMMENO OPPORTUNO).
Se invece ti riferisci al vero dialogo tecnico/scientifico che si svolge nelle normali cornici istituzionali e accademiche, mi risulta che vi partecipa attivamente com'è naturale che sia.

Antonio ha detto...

@Daniele
Nessuno ha l'obbligo di fare alcunché a parte le cose per le quali viene pagato e quelle che ritiene di dover fare per motivi suoi.
Un ricercatore, un professore, uno scienziato (e Levi ritengo che appartenga a questo mondo) normalmente è "attratto" dalla conoscenza, dalla scoperta e dal confronto, anche duro con chi, in maniera seria e argomentata (e qui concordo con te), oppone altre idee alle sue.
Alla fine è solo questo processo che concretizza il progresso.
Ho provato a mandare qualche email (non solo io) ad alcuni prof coinvolti nel TPR contenente argomentazioni che ritengo serie e sono stato trattato come non ci si aspetta da uno scienziato. Questo mi ha stupito.
Posso comprendere come magari ci sia un certo "nervosismo" sull'argomento ma non pensavo tale da appendere al chiodo il camice da scienziato ;-)
Per onestà non ho mai provato a scrivere a Levi, lo voglio ben precisare e quindi magari verrei subito smentito dalla sua disponibilità e apertura scientifica.
Mi è solo sembrato strano che, essendo lui italiano e tuo amico, non abbiamo mai nemmeno proposto uno spunto di discussione.

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails