Un blog per appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Uno specchio capovolto della realtà: qui siamo una società gilanica, fuori c’è il patriarcato; qui siamo pro E-Cat, fuori c’è il petrolio... per fare previsioni sull’esterno invertite SEMPRE i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

domenica 16 novembre 2014

Cigni neri e maree della fusione fredda

Dopo più di un anno - allora si parlava del favore accordato da Al Gore alla Cold Fusion - torno a promuovere su questo blog un articolo scritto dall'eco-imprenditore statunitense Russ George. In verità ha fatto prima ad accorgersene e citarcelo Domenico Canino (vedi commento delle ore 18:16 di oggi nel precedente post) che lo stesso autore a segnalarmelo con una email arrivatami pochi minuti fa dagli USA.

Questa volta Russ George ci parla della visita che il 12 novembre scorso Bill Gates ha fatto ai Laboratori ENEA di Frascati e a Vittorio Violante in particolare. Onore ad Andrea Rampado che (il 13 novembre alle 17:47 sempre nel precedente post) è stato il primo a informare i lettori di 22 passi di questo avvenimento, a cui io stesso lì per lì non riuscivo a credere!

L'articolo in questione si intitola CAN YOU HEAR THE BLACK SWAN (Lo senti il cigno nero?), infatti Russ George paragona la fusione fredda al volo di un cigno nero, un uccello noto per la sua rarità e per essere proverbialmente foriero di cambiamenti drammatici. Inizia quindi a raccontarci come l'uomo più ricco del mondo, Bill Gates, sia andato all'ENEA di Frascati per conoscere le ultime novità sulla ricerca che il nostro Vittorio Violante porta avanti da quasi 25 anni intorno alla fusione fredda.

Perché Bill Gates - si domanda Russ George - ha scelto proprio questo momento per fare una visita a Frascati? Evidentemente perchè il frutto della fusione fredda è ormai maturo e proprio un altro italiano vanta oggi i risultati più sorprendenti: Andrea Rossi e l'Industrial Heat che ha acquistato il know how dell'E-Cat, sembrano essere in grado di produrre megawatt di eccesso di calore e cercano la tutela brevettuale prima di iniziare la produzione. 

Se veramente Bill Gates fosse arrivato a credere nella fusione fredda, allora potrebbe diventare il Cigno Nero, che annuncia una nuova era energetica in grado di salvare il mondo, all'ultimo minuto, dalle devastazioni dell'era dei combustibili fossili.

Dopo il cigno nero del titolo, Russ George conclude con un'altra immagine evocativa: quella di una marea di origine tutta italiana che solleva le barche.

Questa era soltanto una brevissima sintesi del post che Russ George ha pubblicato nel proprio blog Atom Ecology. Il testo integrale (in inglese) è a questo link:

P.S. Peccato che - come al solito - le maree del genio italico vengono tanto disprezzate in patria quanto apprezzate e comprate all'estero.

90 : commenti:

piero41 ha detto...

Il cigno nero...THE BLACK SWAN. è anche il titolo di un libro che forse non meglio può descrivere il nostro fenomeno...mi sembra!!

>Il cigno nero. Come l'improbabile governa la nostra vita (libro di Nassim N. Taleb)
Cosa pensarono gli europei quando, giunti in Australia, videro dei cigni neri dopo aver creduto per secoli, supportati dall'evidenza, che tutti i cigni fossero bianchi? Un singolo evento è sufficiente a invalidare un convincimento frutto di un'esperienza millenaria. Ci ripetono che il futuro è prevedibile e i rischi controllabili, ma la storia non striscia, salta. I cigni neri sono eventi rari, di grandissimo impatto e prevedibili solo a posteriori, come l'invenzione della ruota, l'11 settembre, il crollo di Wall Street e il successo di Google. Sono all'origine di quasi ogni cosa, e spesso sono causati ed esasperati proprio dal loro essere imprevisti. ....... Se i modelli matematici fossero applicabili agli investimenti, non assisteremmo alle crisi degli hedge funds....... <<

bertoldo ha detto...

"Lo senti il cigno nero?" Costellazione del Cigno in cui si trova la Lira e da dove sembra provenire l'energia oscura che alimenta questa parte di universo ? "La stella più brillante del Cigno, Deneb, segna il punto della coda del cigno; il nome le viene da dhanab che in arabo significa «coda». I Greci non diedero un nome a questa stella ben visibile. Deneb infatti è una stella supergigante molto brillante, quasi 2000 anni luce distante, la più lontana di tutte le stelle di I grandezza. Forma un angolo del cosiddetto Triangolo Estivo, triangolo completato da Vega nella costellazione della Lira e Altair in quella dell'Aquila." . In un altro luogo ho avuto il modo di capire altre cose riguardanti questa costellazione e in particolare la Lira e la stella Vega . Sembra che un'altro Italiano abbia scoperto l'Eldorado chiamata Paititi e che ne abbia le giuste coordinate , per l'anno prossimo alla fine della stagione delle pioggie si farà una spedizione , a cui mi aveva chiesto "scherzosamente" ma non troppo ,tramite messaggio privato , di partecipare ... il punto esatto di tale scoperta ha delle coordinate ben precise proprio nel triangolo estivo a nord di cuzco .Latitudine : 12° 1'19.53"S Longitudine 72°23'34.81"O (inseritele in google earth e andate indietro nel tempo delle immagini storiche )questo punto rappresenta una grossa spiana dove probabilmente vi era una piazza e tutt'intorno ci sono sparse altri siti appena visibili da satellite esempio : 12° 9'43.88"S - 72°20'45.21"O . to be continued ...

bertoldo ha detto...

cosa c'entra questo con l'ecat e il lavoro ? domani provo a raccontarvelo .

Pietro F. ha detto...

"Giuliano Bettini
November 15th, 2014 at 7:12 AM
Dear Andrea,
did Bill Gates met with you also?
Ciao,
Giuliano Bettini."

Risposta:

"Andrea Rossi
November 15th, 2014 at 8:20 AM
Giuliano Bettini:
I cannot give information about whom I meet, either positive or negative.
Warm Regards
A.R."

Mi pare chiaro che Gates é andato prima da Rossi e in seguito si é rivolto all'organismo che probabilmente ha maggiori possibilità di replicare l'effetto Rossi.

gabriele ha detto...

Buongiorno Pietro F., volevo chiederle se il suo è sarcasmo, azzardo o pensa veramente che dal punto di vista logico vi sia questa evidenza dell'incontro Gates e Rossi?

Paul ha detto...

Intervengo per dire la mia: non credo ci sia stato un incontro BG > Rossi.
BG certamente avrà già precedentemente raccolto tutte le informazioni da parte di IH. Avrà avuto contatti con loro per cercare di infilarsi nel business dell'E-Cat.
Al che gli hanno risposto picche. E allora è venuto all'ENEA dove, date le esperienze passate nella FF (Rubbia ecc.), sarebbe possibile continuare ed espandere tali ricerche per realizzare qualcosa di competitivo con Rossi.
Fantascienza?

ottone ha detto...

http://www.ted.com/talks/bill_gates Innovating to zero!
Speriamo.

gabriele ha detto...

Buongiorno Paul,
"Intervengo per dire la mia: non credo ci sia stato un incontro BG > Rossi.".
Approfitto del suo intervento per sottolineare che la mia domanda a Pietro è solo ed esclusivamente di tipo logico (io non ho alcun dato o informazione per sapere se c'è stato questo incontro).

A me sembra che questa evidenza non ci sia, e e uno la vede o ha informazioni che io non ho o applica la logica in maniera differente da me, forse migliore, e allora sono curioso di sapere dove ci sono questi passaggi logici di evidenza.

Mauro elia ha detto...

Sarebbe bello avere delle informazioni dirette da Vittorio Violante, sempre che le voglia dare.. resta il fatto che il loro incontro è un fatto oggettivo e qualcosa vorrà dire..

gabriele ha detto...

In ogni caso voglio raccontare qui un piccol(issimo) fatto inerente a Rubbia a cui ho assistito personalmente circa un mese fa.

Rubbia era venuto a Trieste, la mia città, circa un mese, per incontrarsi con altri due premi Nobel (David Gross e Roy J. Glauber) e scienziati per parlare di "energia". L'ultima di queste giornate di incontri, presente il solo Rubbia, è stato specificatamente un incontro rivolto alla cittadinanza svoltosi presso il nostro teatro (https://conferenzaenergia.wordpress.com/2014/10/09/il-nobel-rubbia-a-trieste-sullenergia-del-futuro-2/).

Io sono andato ad assistervi, e, per entrare in topic, alla fine del suo (interessante, 80 anni ma ancora una voglia di insegnare, una capacità comunicativa e una precisione di esposizione invidiabile) intervento c'erano le domande libere.

Un tipo ha alzato la mano è, più o meno letteralmente, ha detto/chiesto a Rubbia:

"lei che fino a non molto tempo fa si è espresso a favore della fusione fredda..."
Il tipo è stato stoppato quasi bruscamente da Rubbia, che in tono stizzito lo ha stroncato dicendo "no".
Dopo Rubbia ha proseguito motivando il suo no (dicendo che lui si era espresso a favore delle ricerche sul torio, ricerche che ancora adesso non considererebbe sbagliate ma ormai superate dagli eventi (adesso Rubbia crede molto nel gas metano, ricavabile o dal fracking (tecnologia già operativa, specialmente sul suolo americano (sperando che gli americani non buchino letteralmente tutta la terra), oppure dai clatrati (negli oceani, tecnologia ancora in fase di studio (e qui Rubbia ha espresso rammarico che in Italia non si sono trovati nemmeno i soldi per sapere se nelle nostre coste ci sono questi clatrati).

Io ho capito penso qualcosa degli aspetti tecnici di queste due tecnologie, ma la cosa che più mi ha colpito dell'ora di "lezione divulgativa per la cittadinanza" di Rubbia è stato il suo "no" stizzito e quasi nervoso da lui pronunciato al sentire il suo nome accostato alla Fusione Fredda.

A me, che sono convinto che tutte le azioni umane, anche quelle degli uomini che fanno la Storia, sono tutto sommato azioni "di pancia" e derivanti dal fatto che di carne, ossa, sangue ed emozioni siamo fatti, quel "no deciso e stizzito" mi ha fatto sorridere.

Mauro elia ha detto...

@ gabriele
Non metto in dubbio neanche una parola di ciò che riferisci..
Pensi che Bill Gates sia andato li per una gita di piacere o per passare un po' di tempo in compagnia?

gabriele ha detto...

Ciao Mauro,
non penso affatto che Gates sia lì in gita di piacere.
In altro forum qualcuno si è preso la briga di calcolare quanto vale un'ora di Gates, e siamo sull'ordine delle centinaia di migliaia di euro.

Gates è stato il promotore dell'iniziativa Giving Pledge (http://givingpledge.org/) l'iniziativa dei ricconi americani di donare il 50% dei loro averi alla loro morto in attività filantropiche)
(http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2010-08-04/gates-buffet-convincono-miliardari-184428.shtml?uuid=AY9OQ5DC).

E' logico che più passano gli anni per Gates (che anche da vivo è un grande filantropo) più sente l'urgenza di investire i suoi soldi per cause a beneficio dell'umanità.

E il problema energia (assieme a quello , imAo devastante, dell'acqua) è un problema che se risolte aiuterebbe l'umanità.

In breve penso che Gates sta verificando come spendere i suoi soldi in campo energetico, e, da persona geniale ed imprenditoriale qual è, sta valutando parecchie vie.

Sul cosa si siano detti Gates e Violante non saprei però quasi nulla.
Sul fatto o meno che Gates si sia incontrato con Rossi non so e non posso sapere nulla.

Mauro elia ha detto...

@ gabriele
Mi sembra ragionevole ciò che affermi, che stia quindi anche prendendo in considerazione la FF il resto per adesso non lo sappiamo..

Mauro elia ha detto...

@ gabriele
Per lo meno lui (BG) la prende in considerazione, quello che per me è grave è che qui da noi (come altri prima di me dicevano) non sia stata minimamente presa in considerazione e si è piuttosto preferito pensare ad un imbroglio o a incapacità delle persone coinvolte..

Alessandro Pagnini ha detto...

E' il periodo delle grandi e inaspettate aperture di ciò che gravita intorno a Bill Gates.
Microsoft ha detto che aprirà il codice di .net per favorire il cross platform.
Bill forse vuole rivoluzionare l'energia.
Troppe novità, non ci si capisce più nulla! ;-)

triziocaioedeuterio ha detto...

Se gates spera di ottenere qualcosa finanziando l'enea di frascati allora si metta pure comodo ...son passati quasi 3 lustri dal defenesrtamento della de ninno e co. in favore di violante e del gruppo di ricerca israelo-americano e nn mi pare ci siano novità degne di rilievo.
La risposta stizzita di rubbia alla domanda sulla ff poi è perfettamente in linea col personaggio...vabbè inutile ripetere sempre le stesse cose.

Mauro elia ha detto...

@ Pagnini
Secondo me, quella famosa bottiglia, puoi stapparla! :-D

triziocaioedeuterio ha detto...

>Troppe novità, non ci si capisce più nulla! ;-)

http://www.e-catworld.com/2014/11/17/indian-government-urged-to-revive-cold-fusion-research-program/

Si cita nell' articolo di cui sopra il lavoro di Andrea Rossi...oramai il nobel nn puo' piu' sfuggirgli:)

Silvio Caggia ha detto...

Fatemi capire...
Bill Gates sarebbe interessato a regalare 1 miliardo di dollari all'ENEA per la ricerca sulle lenr quando IH si è comprata direttamente la IP dell'e-cat per soli 11 milioni di dollari...
Mah...

Silvio Caggia ha detto...

A questo punto avrei una proposta di logo per Industrial Heat: un punto esclamativo rosso sottosopra (come nella lingua spagnola) davanti alla sigla IH.
¡IH
Così quando giri il logo sottosopra ti saluta: HI! (ciao, o "te saludi" come dice Bertoldo...)
La mando a Darden?
:-D

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Mauro Elia
Forse potrei stapparla per l'annuncio di microsoft. Certo se me lo dicevano prima evitavo un paio di mesi di lavoro su Java e l'acquisto del manuale di Java8 :-D
Ora che supporteranno il cross platform, non sarò costretto ad abbandonare VB.net :-)
Per quanto riguarda le LENR, preferisco aspettare ancora. Per adesso gli indizi sono incoraggianti, ma ancora non possiamo cantare vittoria. Forse è anche meglio, perchè sono stonato come una campana rotta! ;-)

domenico canino ha detto...

@silvio
qua ti sbagli, sono molto di più di 11 milioni di dollari. Il loro (IH) gettone minimo di investimento è 25 milioni. Poi siccome sono un architetto che conosce il mercato immobiliare di Miami, ti dico che una stanza e un bagno costano 250.000 dollari, mentre un appartamento decente costa minimo 2 milioni di dollari vista mare. 17 appartamenti X 2 milioni = 34 milioni. Solo di case, e poi tutto il resto di liquidità che non sappiamo.

Daniele Passerini ha detto...

@Paul
@Pietro F.
@Yuz
Se vi interessa potere bypassare la moderazione e non dovere aspettare che i vostri commenti siano sbloccati secondo i miei tempi (talvolta celeri, talvolta biblici!), scrivetemi in privato in modo che possa accreditarvi come "autori" del blog tramite le vostre email. Grazie.

Daniele Passerini ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gio ha detto...

che ne dite( scusate la traduzione dallo svedese con google ):):)

http://www.mynewsdesk.com/se/svensk_energi/events/inbjudan-till-energilunch-onsdagen-den-19-november-stora-investeringar-i-energi-vad-styr-och-vad-kostar-ny-el-50592


Invitation to Power Lunch - Wednesday, November 19: Major investments in energy - what control, what's new electricity?

The energy sector and especially the electrical system is a major investor. Swedish Energy and Elforsk jointly organize a Power Lunch on investment. How much electricity from new plants and which strategic considerations are made when investing? Faced with an impending energy commission, we can promise that much useful information is available.

The energy industry in recent years has been an increasingly important locomotive in the Swedish economy. From the year 2009 the level is around 300 billion by the year 2018. And the challenges are:

Ambitions of increased share of renewable and nuclear energy that will eventually be replaced, for example.

There are many factors to take into account many factors that govern how investment looks. During a power lunch on November 19 want Swedish Energy and Elforsk sort things out around investments, primarily focusing on the electricity sector.

Elforsk - Swedish interconnected power companies Research and Development Company - launching today's exercise with the results from the report, "Electricity from new facilities." The report is updated every three years, with production costs of various forms of power, both without taxes and contributions with them.

Waterfall, whose role is changing, talks about factors to consider and strategic considerations when investing in new facilities. Swedish power grid, which has responsibility for the whole of Sweden's electricity balance gives a snapshot of the network investments now and in the future. The lunch ends with Swedbank highlights societal importance of investment in infrastructure.

Time:
Wednesday, 19 November 2014 at 11: 30-13: 00, including lunch

Location:
Swedish Energy, Olof Palmes gata 31, 6 stairs

Helena Sellerholm, ansvarig programområde el o värme, Elforsk
Andreas Regnell, strategichef, Vattenfall
Magnus Stephansson, finansdirektör, Svenska kraftnät
Marita Ljung, senior advisor Public Affairs, Swedbank

gio ha detto...

waterfaal=vattenfall ;)

Daniele Passerini ha detto...

@Piero41
Il cigno nero...THE BLACK SWAN. è anche il titolo di un libro che forse non meglio può descrivere il nostro fenomeno...mi sembra!!
EH SI! :)

Daniele Passerini ha detto...

@Bertoldo
cosa c'entra questo con l'ecat e il lavoro ? domani provo a raccontarvelo .
Mannaggia quanta suspence! Mi hai decisamente incuriosito.

Daniele Passerini ha detto...

@Pietro F.
I cannot give information about whom I meet, either positive or negative.
Dio, quanto adoro quell'uomo! :D

Daniele Passerini ha detto...

@Mauro Elia
Sarebbe bello avere delle informazioni dirette da Vittorio Violante, sempre che le voglia dare.. resta il fatto che il loro incontro è un fatto oggettivo e qualcosa vorrà dire..
Che Violante lavori da sempre per e con gli americani è noto.
Piacerebbe anche a me che esternasse qualcosa sull'incontro con BG, ma sospetto che decideranno gli americani se, come e quando dire qualcosa.

Daniele Passerini ha detto...

@triziocaioedeuterio
Troppe novità, non ci si capisce più nulla! ;-)
http://www.e-catworld.com/2014/11/17/indian-government-urged-to-revive-cold-fusion-research-program/
Quoto.
E aggiungo che più passano i giorni e più penso che aveva le idee molto chiare chi ha scritto questo:
http://ireport.cnn.com/docs/DOC-1187686

Mauro elia ha detto...

@ MISTERO ha detto..
Putin gioca a scacchi come nella miglior tradizione russa, negli scacchi vince chi è avanti con le mosse.

Mi hai incuriosito.. Intendi dire che ha un asso nella manica?

Daniele Passerini ha detto...

@gio
che ne dite( scusate la traduzione dallo svedese con google ):):)
http://www.mynewsdesk.com/se/svensk_energi/events/inbjudan-till-energilunch-onsdagen-den-19-november-stora-investeringar-i-energi-vad-styr-och-vad-kostar-ny-el-50592

Dico che ha ragione triziocaioedeuterio: "Troppe novità, non ci si capisce più nulla! ;-)"
Di sicuro qualcosa di molto grosso si sta finalmente muovendo.

@tutti
Vorrei sottoporvi qualche considerazione... anzi, un insieme di fatti e stimoli. A voi collegarvi e dargli un senso.
a) Fino alla fine degli anni '90 Italia e Giappone erano punte di diamante della ricerca sulla fusione fredda.
b) Cosa è successo dopo il "terremoto" E-Cat?
c) Oggi la punta di diamante della fusione fredda si trova negli USA, è un fatto.
d) L'Italia è chiamata giusto a collaborare con gli USA (vd BG da Violante).
e) Nel frattempo a poche centinaia di metri (lo spazio che a Frascati separa l'INFN dall'ENEA), mentre BG va in visita al laboratorio di Violante, a Francesco Celani (che lavora nello stesso campo di ricerca di Violante) hanno legato le mani! Nel giro di un anno il suo direttore gli ha tolto finanziamenti, gli ha chiuso il laboratorio, ne parla come di un povero pazzo (sic!). Classico esempio di coerenza italica no?
f) Sorte di poco migliore è toccata ad Antonella De Ninno... insomma, la ricerca a Frascati sembra più roba da Far West che si risolve a pistolettate all'O.K. Corral piuttosto che questione di vera Scienza e metodo scientifico!
g) Datemi pure dal complottismo, ma sono sempre più convinto che dietro Rossi ci sia il governo USA e un preciso disegno per ridare agli USA un ruolo da protagonista nell'ambito di una rivoluzione energetica mondiale, conquistando un forte vantaggio rispetto a tutti i competitors.
h) A questo punto, per inciso, chi si è vantato di avere contribuito a far togliere finanziamenti e laboratori a Celani, di chi ha fatto il gioco?
i) Chi era il supervisore dell'unico reattore nucleare militare in Italia (tecnologia USA ovviamente) con i Servizi di quale nazione extra-patria potrebbe essere tutt'oggi ancora in strettissimo contatto?
l) Tra 1) un ricercatore di UniBO abbacchiato perchè - a suo avviso (e sa bene di cosa parla) - sputando su Andrea Rossi e l'E-Cat l'Italia s'è fatta scappar via la cornucopia dell'energia e 2) chi si vanta di avere bloccato la ricerca della fusione fredda in Italia risparmiando (sic sic sic!) denaro pubblico, CHI È IN BUONA FEDE E VOLEVA FARE L'INTERESSE DELLA SUA PATRIA E CHI È IN MALAFEDE E HA FATTO GLI INTERESSI DEGLI USA.

Yuz ha detto...

@Daniele Passerini
Ti ringrazio dell’invito però preferirei restare un comune utente soggetto alla moderazione.
Gli inevitabili ritardi nell’approvazione del commento non mi creano alcun disagio e comunque ti confermo che sei sempre stato rapidissimo.
Un saluto
Yuz

Carlo Ravedoni ha detto...

@Daniele,
Ancora una volta ti do ragione.
Aggiungo che :
Le LENR vanno a finire come il petrolio, ce le faranno pagare tanto quanto. E forse anche di piu'. Non c'è ragione che questo tipo di energia passi in mano ad altre persone, ancor meno rispettabili.

Prenderanno le loro precauzioni, e si faranno i soldi per finanziare altre messe in scena, giusto per tenerci tutti nella paura. Purtroppo.

E' una storia senza fine. E noi si sta a guardare.
Niente di nuovo sotto il sole dunque. Tranne che questa energia sarà meno inquinante.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Daniele
"...E aggiungo che più passano i giorni e più penso che aveva le idee molto chiare chi ha scritto questo:..."
Mi torna dannatamente bene!
E' esattamente lo scenario che avevo in mente qualora l'E-CAT fosse uscito dall'ombra. E torna con le mie previsioni, sia sul rilascio controllato della tecnologia, sia sulla necessità, per poter procedere in questo modo, di non alzare troppo le aspettative, pubblicando il minimo di dati utili a validare un fenomeno che ancora non si vuole esibire troppo. Tuttavia penso che anche alcune difficoltà realizzative ancora siano da sistemare, ma già l'avere pubblicato quel report sta muovendo mari e monti. Chissà cosa sarebbe accaduto se avessero fatto sapere cosa è accaduto negli altri 5 mesi di test, che sospetto fossero il piatto forte. Certo che se si scoprisse che Rossi finora ha preso in giro sia IH che gli estensori del report e tutti gli altri che si sono avvicinati alla vicenda, bisognerebbe comunque dargli un Nobel apposito, per le truffe scientifiche magari, perchè questa sarebbe comunque grandiosa! ;-)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Daniele
"Troppe novità, non ci si capisce più nulla! ;-)"
Veramente l'avrei scritto io :-D

triziocaioedeuterio ha detto...

Daniele ovviamente quoto ogni tua parola ma faccio una riflessione:l'Italia sarebbe stata in grado di gestire a
Livello geopolitico mondiale,con la classe politica Di incapaci e disonesti e corrotti che si ritrova,una simile
Rivoluzione?credo proprio di no,quindi espatriare in USA era l'unica cosa da
fare...

CLaudio Rossi ha detto...

"CHI È IN BUONA FEDE E VOLEVA FARE L'INTERESSE DELLA SUA PATRIA E CHI È IN MALAFEDE E HA FATTO GLI INTERESSI DEGLI USA."

Sembra incredibile il grado di schiavitu' mentale che - anche abbondantemente dopo la fine della guerra fredda - ci lega ai nostri padroni di oltre oceano. In Italia non si muove foglia che gli USA non vogliano e tutti i pecoroni, a tutti i livelli, dalla politica, alla classe dirigente, alla scienza non fanno che perpetuare questa servile dipendenza. Concediamo tutto per qualche parola di benevolenza, anche contro i nostri interessi. (Vicenza, MUOS, Aviano, Sardegna ecc.). Con il risultato che oggi, con l'adesione all'Europa, non abbiamo uno, ma due padroni e prendiamo schiaffi da tutte e due le parti. Va infine evidenziato che i più tetragoni difensori di questo status quo sono gli stessi che, ad ogni piè sospinto inneggiano alla grandezza dell'Italia e del genio italico.

Alessandro Pagnini ha detto...

"... Con il risultato che oggi, con l'adesione all'Europa, non abbiamo uno, ma due padroni e prendiamo schiaffi da tutte e due le parti..."

Amen! :-)

E almeno con gli USA abbiamo la scusa di averci perso la guerra e che ci hanno regalato il piano Marshal, con l'euro (più che con l'Europa di Shengen che non mi dispiace più di tanto) invece è puro masochismo. Ma c'era il mortadellone che ci spiegava che con l'euro avremmo lavorato un giorno di meno guadagnando come se avessimo lavorato un giorno di più. Beh...sul lavorare di meno però ci aveva preso. E ce lo vogliono dare anche come prossimo presidente della Repubblica :-(((

Vabbe'...siamo OT....mi schiaffeggio da solo: ciaf ciaf ciaf ;-)

piero41 ha detto...

@Daniele
Su "Rubbia la FF e una questione di pancia..... " forse non ti ricordi di

http://www.rainews.it/ran24/inchieste/video/18102006_rapporto41.wmv

Guardando questo vecchio "Report" di rainews, si può capire facilmente come è andato il rapporto tra la De ninno , il suo gruppo e il prof Rubbia, ascoltando poi la parte finale di Del Giudice e di Fleishman sulle reazioni d'arricchimento dell'U impoverito uguali a quelle della FF. si può capire m'immagino le imposizioni a Rubbia la sua rabbia e avversione per la FF sia per il brutto ricordo della sopraffazione subita e che probabilmente lo ha macchiato ...sbaglierò a pensarlo !!

Ritornando alla parte finale chi è che prima avrà bloccato la ricerca sulla FF e le ricerche della De Ninno , chi è che l'avrà fatta sostituire con Violante?. Chi è quindi che poi avrà dato il via e il suggerimento giusto al nostro Rossi inchiodato dagli stessi poi agli USA? Mi sembra che sia abbastanza chiaramente accennato dalla RAI !! Ehh!! E' la rai di stato di allora a mostrarlo!! .. Storia d'Italia!!... :-D

CLaudio Rossi ha detto...

@ Alessandro Pagnini

"...con gli USA abbiamo la scusa di averci perso la guerra.."

Ma quanto durano le sanzioni ?!(per giunta non ufficiali); sono passati sessant'anni e si tratta solo di esercitare un minimo di sovranità nazionale. Anche i persiani persero la guerra con il greco tuo omonimo, ma non mi sembra che la Grecia comandi in Iran :-)

Silvio Caggia ha detto...

io comunque non me lo vedo Bill Gates ad interessarsi di fusione fredda... mi avessero detto Warren Buffett ci avrei creduto di più... :-)
@Gio, tu che ne sai di queste cose, non è che dietro ad IH alla lunga c'è Warren Buffett?
Perché lo scenario sarebbe in perfetto stile Disney: Archimede Pitagorico (Rossi), Zio Paperone (Buffett) e Rockerduck (Gates) che si mangia il cappello... :-D

Silvio Caggia ha detto...

@Mario Massa
"Saremo dei "maledetti scettici", ma per ora ragioniamo partendo dal presupposto che non funzioni. Se nessuna spiegazione sarà accettabile in questa direzione allora, ma solo allora, si potrà prendere in considerazione l'ipotesi "funziona"."
Mi stupisci, avrei detto che allora avreste preso in considerazione solo l'ipotesi "non riusciamo a capire il trucco" :-D

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Claudio Rossi
"...Ma quanto durano le sanzioni ?!(per giunta non ufficiali); sono passati sessant'anni e si tratta solo di esercitare un minimo di sovranità nazionale. ..."

Che ci vuoi fare, in Italia siamo lenti a riformarci, ce lo dicono tutti! ;-)
Per la verità il vituperato Craxi mise le palle sul tavolo, peccato lo abbia fatto quando si è trattato di far ripartire l'arereo con un terrorista a bordo. Quando invece ci tirano giù le funivie, continuiamo ancora a far ripartire gli aerei, ma i loro, che per fare i giochi di guerra ci tagliano i cavi che le sorreggono!

domenico canino ha detto...

@daniele
il punto non sono solo gli stati, ma organismi multinazionali finanziari, che stanno al di sopra dei governi, e che fanno girare i soldi; Fondi come Blackrock ad esempio, o come anche quello dei Darden, o come quelli di Gates o della famiglia Pitt (Brad Pitti e fratello) o quelli messicani del petrolio, o quelli cinesi dello stato, od i fondi sovrani dei paesi del golfo persico; tu pensi che a qualcuno di questi stia a cuore l'inquinamento, l'ambiente, una energia più democratica per tutti? Ma no, solo i soldi, e sopratutto il potere che i soldi danno. Rossi, è uno "aside", irregimentabile, estroso, per niente cucinabile, testardo e coriaceo, io spero proprio per la sua forte personalità; ma anche a lui sono piaciuti i soldi di IH, e la domanda da porsi davvero è: chi c'è dietro Darden? Governo USA con i militari o Fondi multinazionali che devono controllare il mercato dell'energia?

gio ha detto...

@ silvio caggia

>@Gio, tu che ne sai di queste cose, non è che dietro ad IH alla lunga c'è Warren Buffett?

non capisco a cosa ti riferisca nello specifico,di quanto ho scritto !

cmq a questo punto potrebbe anche essere !!

i partecipanti alla sottoscrizione pubblica di IH sono 14( o 13 non ricordo)!!

i punti fermi sono Darden ( che per me è solo la facciata) e gli svedesi di ElforsK......poi vedremo!!!

Mauro elia ha detto...

Mi sembra positivo che si stia passando dal negazionismo FF al possibilismo, anche, questo scambio interdisciplinare di idee.. punti di vista diversi per descrivere la realtà che ha molte facce.

Mauro elia ha detto...

@ Yuz
Ho letto le tue idee, mi auguro si possano verificare sperimentalmente.

Hermano Tobia ha detto...

@Daniele
Come sempre offri spunti interessanti.
Io comunque non trascurerei spiegazioni più semplici, in particolare in questo caso forse il Rasoio di Hanlon potrebbe offrire qualche spunto di riflessione.

giorgiomugnaini ha detto...

Bill Gates e' investitore di TerraPower. Stanno progettando un reattore a fissione a neutroni veloci di IV generazione.

http://en.wikipedia.org/wiki/TerraPower

Mauro elia ha detto...

@ Hermano Tobia
Non conoscevo il principio “rasoio di Hanlon” e neanche (trovato su wiki) il principio “rasoio di Occam”..
Aggiungerei anche: partendo da presupposti sbagliati si arriva a conclusioni sbagliate

Silvio Caggia ha detto...

@Hermano Tobia
Le due cose non sono incompatibili:
Il complotto di alcuni si appoggia sulla stupidità di altri. :-)

bertoldo ha detto...

plasma space experiment ovvero come dal Plasma intergalattico si estrinseca l'universo conosciuto . L'interessante video ed esperimento dei Russi mostra come dal plasma si origini la materia la sua conformazione , il dna le galassie e la loro struttura , praticamente tutto , manca solo che scoprono come le sub frequenze contenute nelle emissioni principali di plasma generino tutto il resto , ma si tratta solo di "informazioni" per ora riservate a dIO . Sembra che dal Cigno-Lira provenga una radiazione intergalattica dovuta ad una fenditura , chiamata “Fenditura del Cigno” (Cygnus Rift) ... in realtà gli "scienziati" pensano che assorba invece emette ... Ora quella fenditura potrebbe assomigliare alla forma che si presenta nel video dei Russi con una estensione migliaia di volte superiore ma con gli stessi effetti del video dei Russi . Mi perdonerete se l'attesa è stata vana secondo i vostri parametri mentali ... continuo dopo .

Gilberto ha detto...

@silviocaggia
>Perché lo scenario sarebbe in perfetto stile Disney: Archimede Pitagorico >(Rossi), Zio Paperone (Buffett) e Rockerduck (Gates) che si mangia il >cappello... :-D

dimenticavi Paperoga (Coyaud)

triziocaioedeuterio ha detto...

Paolino Paperino>Sterling Allan :)

gio ha detto...

http://www.cobraf.com/forum/topic.php?reply_id=123571136#123571136

"Quando meno te lo aspetti,certe cose non hanno prezzo:)

Articolo interessante

http://ugobardi.blogspot.it "

effettivamente!!

Daniele Passerini ha detto...

@bertoldo
plasma space experiment ovvero come dal Plasma intergalattico si estrinseca l'universo conosciuto . L'interessante video ed esperimento dei Russi mostra come dal plasma si origini la materia la sua conformazione , il dna le galassie e la loro struttura , praticamente tutto , manca solo che scoprono come le sub frequenze contenute nelle emissioni principali di plasma generino tutto il resto , ma si tratta solo di "informazioni" per ora riservate a dIO . Sembra che dal Cigno-Lira provenga una radiazione intergalattica dovuta ad una fenditura , chiamata “Fenditura del Cigno” (Cygnus Rift) ... in realtà gli "scienziati" pensano che assorba invece emette ... Ora quella fenditura potrebbe assomigliare alla forma che si presenta nel video dei Russi con una estensione migliaia di volte superiore ma con gli stessi effetti del video dei Russi . Mi perdonerete se l'attesa è stata vana secondo i vostri parametri mentali ... continuo dopo .
Grazie 1000... è impressionante!

Daniele Passerini ha detto...

@Hermano Tobia
Il rasoio di Hanlon mi mancava! Grazie :)

Yuz ha detto...

@Mauro elia
Non so se arriveranno conferme sperimentali per le idee che ho esposto.
Potendo scegliere però mi piacerebbe che venisse confermata l’ipotesi che il calore in eccesso prodotto dall’E-cat derivi dalla smaterializzazione controllata dell’atomo di idrogeno piuttosto che dalle trasmutazioni perché in questo modo il reattore sarebbe ancora più pulito.

Yuz di Scienza Laterale

bertoldo ha detto...

la forma in questione è questa e si trova nel sito : http://www2011.mpe.mpg.de/theory/plasma-crystal/PKE/PKE-Nefedov_e.html ovviamente ci sono dei paralleli storici su questa forma , in molti quadri di origine religiosa e non , da Adamo ed eva e la "mela" proibita ovvero la conoscenza sotto forma di frequenze . what frequency ?

bertoldo ha detto...

la stessa conoscenza a cui era collegato mentalmente Tesla e Creti .

bertoldo ha detto...

per tornare alla fenditura del Cigno il film Contact ha dei riferimenti a Vega nella Lira nelle vicinanze del Cigno Nero ...come goldrake che veniva proprio da Vega ... non sono riferimenti casuali .

sono solo un misero test ha detto...

interessantissimo intrigantissimo suggestivissimo... magari anche tutto verissimo. ma mondaini al confronto è peer-reviewd anche dal padreterno.

non ci si può lamentare se poi qualcuno dice: "si, ma dai, a 22 passi prendono i considerazione keshe e le fenditure nelle galassie..."!

è così difficile capire che c'è gente che viene qui per avere informazioni su una roba spaventosamente importante e tirare fuori questi argomenti di ultraconfine, adesso, aiuta a disinformare? non è meglio affrontare una cosa alla volta, invece che buttare via tutto quanto di buono è stato dignitosamente detto/fatto?

vai pure, bertoldo, con la salva di improperi... :-)

CLaudio Rossi ha detto...

@ sonos solo un misero test

Vorrei spezzare una lancia in favore di Bertoldo. Le forme limite o astratte di conoscenza, anche le più fantasiose e apparentemente astruse, sono spesso fonte di intuizioni che la logica mainstream non potrebbe mai produrre. Personalmente mi considero fin troppo con i piedi per terra, però non rifiuterei mai di seguire collegamenti e spunti inediti e "strani" che in non poche occasioni hanno consentito - approcciando i problemi in modo non convenzionale - di sbloccare situazioni incrostate dall'ovvietà.
(vedi Edward De Bono - Il pensiero laterale)
Bertoldo talvolta è ossessivo, ma mai banale.

triziocaioedeuterio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
triziocaioedeuterio ha detto...


Prendendo spunto ancora da Vega e goldrake mi piace citare uno dei casi più clamorosi di abduction in terra italiana.
Era la fine degli anni 70 e il metronotte Fortunato Zanfretta fu vittima di una serie di rapimenti alieni tanto che anche una pattuglia dell'arma pote' vedere evoluire sopra la sua abitazione dei dischi luminosi...è' tutto agli atti dato che ci fu un processo giudiziario con una regolare sentenza.
Zanfretta in seguito ad un inevitabile calo di popolarità dato l'esaurirsi del
Fenomeno inizio a raccontare strane storie evidentemente fasulle ed a disegnare le sembianze degli
Alieni che lo avevano rapito.
Zanfretta sosteneva che gli alieni che lo rapivano erano i Dargon(nome assai simile a quello del cattivone nemico di goldrake Hydargos) e ne fece anche uno schizzetto su carta maledettamente somigliante a quest'ultimo.
La storia è' assolutamente incredibile ma reale con testimonianze di alto livello tra cui quella dei carabinieri e del sindaco del paese che videro i dischi volanti e lo confermarono in sede dibattimentale.
Purtroppo il povero metronotte per tenere alto l'interesse del pubblico e dei media inizio a inventare storie chiaramente non vere come quella della scatola ma l'origine della sua vicenda è' tanto incredibile quanto vera...consiglio a tutti di leggerla:
http://it.m.wikipedia.org/wiki/Pier_Fortunato_Zanfretta
Chiusa parentesi

bertoldo ha detto...

quello che intendevo mettere in luce è che "in alto come in basso" le regole sono sempre le stesse . Se si riuscisse a dimostrare che la fenditura del Cigno è simile alla fenditura riportata nel link e che le stesse sono simili a livello atomico ovvero quando due atomi di idrogeno si ricombinano voi cosa pensereste ?
Non vedo nulla di disinformatorio in questo ma solo una ipotesi abbastanza vaga e che forse non rispecchia la realtà oggettiva , ma di sicuro questa parte di universo in qualche modo deve essersi generata , da qualche parte e in qualche modo e visto che le ipotesi attuali sono molto più confuse e astratte della mia ...

bertoldo ha detto...

Più che in chiacchere vi faccio vedere visivamente come due atomi di idrogeno A e B sono i due atomi nell'istante prima di ricombinarsi creano la fenditura da cui esce Etere e quando per la velocità di ricombinazione i due atomi tornano molecola , l'etere (etilico) rimane nell'ambiente e viene trasformato nel caso di Rossi , in energia termica , nel caso di Tesla e altri in energia elettrica. Quindi creando quella fenditura del link qui sopra : https://www.youtube.com/watch?v=zoMk0estzXc , possono anche intrappolare , ricombinandosi quello che c'è in mezzo hai 2 atomi che non è vuoto ma etere . OK ? Vi sembra che ci sia qualcosa di incoerente o disinformatorio , anche se ho solo un diploma e non potrei immaginare tutto questo ?

bertoldo ha detto...

vi sono chiare le connessioni con il cigno nero e tutto il resto fino all'ecat ?

bertoldo ha detto...

e la connessione con la religione ?come vi sembra ? ora mi piacerebbe sapere quali sono le informazioni e in che modo sono espresse , quando il plasma esce da quella fenditura e quale è il sistema di connessione che possiamo utilizzare per accedere alla conoscenza universale del "computer primario" . Ho esagerato ?

bertoldo ha detto...

Altra immagine ...sono graditi spunti immagini che non siano inutile matematica ...

bertoldo ha detto...

Solo un misero ...questo è il mio modo , il tuo modo qual'è ?

Silvio Caggia ha detto...

@Bertoldo
Bello il video sulla geometria sacra, ne hai altri del genere da consigliare?
Riguardo la "fenditura"... Bisogna capire gli astronauti... Mesi in solitudine nella ISS... E li' di "fenditura" ne gira poca... Se la devono fabbricare con le proprie mani! :-)
Che sia "L'origine du monde" non vi è dubbio... :-)

Silvio Caggia ha detto...

@Bertoldo
Il cristianesimo, religione costruita a tavolino da Paolo di Tarso, un militare, affonda a piene mani nella cultura dei nativi precedenti riciclando tutto in termini cristiani...
Ed all'inizio questo è stato anche visto di buon occhio in quanto faceva da vettore per diffondere i simboli di tale cultura... Poi la cosa è scappata di mano e ci siamo fatti secoli di medioevo cercando di cancellare tutti i riferimenti originali...

sono solo un misero test ha detto...

@bertoldo

il mio modo è quello di percorrere la strada che ho davanti, come vuoi fare tu, ma facendo le curve che mi presenta. ci sono, non le ho messe io e se non le seguo vado a sbattere.

la strada, in questi anni, è stata di non far passare (troppo) sottotraccia le LENR. mescolarle alla patonza spaziale (silvio! :-D ) ci fa uscire di strada. tutto li.

una volta fatta la curva e difeso l'ecat dall'oblio in cui qualcuno voleva nasconderlo (e per quel poco che potevamo fare, grazie al cielo siamo lì lì per diventare inutili), andiamo tutti a bere e parliamo di qualsiasi cosa.

per aspera ad astra

fabrizio

bertoldo ha detto...

caggia il video di cui sopra è solo un esempio e la parte che mi interessava è solo l'inizio dove mostra in che modo si può ottenere un vesica piscis . E' chiaro o dovrebbe esserlo che quella è una rappresentazione in 2d , gli atomi di idrogeno sono in 3d . Anche la "fenditura italiana" prossimamente andrà nello spazio e quindi non vedo la solitudine o come vuoi intendere tu pippe mentali ... La differenza è proprio questa Caggia te e i soliti noti vi siete sperticati in ipotesi di elettrotecnica con tanto di "solitudine" e relativa soluzione onanistica di pareggio , io guardo un pò più lontano ma sempre di onanismo si tratta ... solo che fin ora ci ho quasi sempre azzeccato e suggerito anche ipotesi rivelatisi più che onanismo ...

bertoldo ha detto...

connessioni

Silvio Caggia ha detto...

@Bertoldo
Lo sai cosa significa quella lama? L'attuazione della disciplina del silenzio interiore. La penultima di 22. Come i 22 passi...

bertoldo ha detto...

una pratica che dovresti adottare molto spesso ma che invece non pratichi mai . Fatti e non pugnette .

Daniele Passerini ha detto...

@Silvio Caggia
Conoscendo Bertoldo stavolta te la sei proprio cercata eh! ;))

@Bertoldo
Hai ricevuto la mia mail?

Silvio Caggia ha detto...

@Bertoldo
@Daniele
Infatti ho parlato di silenzio INTERIORE... :-)
E' proprio portando fuori il rumore che faccio silenzio dentro...
Come che facendo le cose non ci sto a pensare... ricordi la storiella zen?

bertoldo ha detto...

allora direi che il tuo interiore è molto affollato ed è come spalare l'acqua con una pala ...

Silvio Caggia ha detto...

@Bertoldo
Grazie.
it.m.wikipedia.org/wiki/Golconda_(Magritte)

Silvio Caggia ha detto...

@Bertoldo
E se magari la vescica piscis volesse indicare semplicemente come trovare l'asse Z del toro?
peswiki.com/index.php/Image:Calaon-guglinski-FIGURE1.png
E se non fossero sferette ma perline? Ricordati dell'infilaperline della Barbie...

bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
bertoldo ha detto...

e se indicasse che è ora che porti il tuo cane a pisciare e ti stacchi dalla tastiera ?

Silvio Caggia ha detto...

@Bertoldo
E' la tastiera che viene sempre con me... :-)

bertoldo ha detto...

e' la tua parte interiore ...

bertoldo ha detto...

Ho appena scoperto che l'astronauta Italiana Samantha Cristoforetti , installerà e gestirà , insieme hai suoi colleghi, l'esperimento pk4 ovvero plasma kristall 4 di cui vi ho linkato l'immagine delle vesica piscis di qualche post fà . Magari si riesce ad avere delle foto in anteprima per vedere come proseguono gli studi su tale stato della materia e cosa si spera di ottenere da tali esperimenti . Si connette il jack alla musica dell'universo ?

Posta un commento

Ovviamente 22passi è un blog, non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti appartiene solo ai rispettivi autori.

Related Posts with Thumbnails