IL BLOG DI QUEI 2+2 GATTI APPASSIONATI D'AMORE, POESIA, SPIRITUALITÀ, LIBRI, MUSICA, POLITICA, DEMOCRAZIA,
TECNO-ECO-SOSTENIBILITA', ENERGIE PULITE, COLD FUSION, LENR "E TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO? OPPURE...

sabato 31 maggio 2014

Un sabato ricco di sorprese!

Sorvolo su quanto avvenuto stamattina tra i commenti del post su Piero Manzoni, lascio che la questione si evolva per conto proprio e in altri sedi.

Vi informo piuttosto che Mats Lewan ha appena pubblicato la sua replica alle tre puntate di puro discredito freelance al patè de foie andate in onda nei giorni scorsi (con ben poco clamore) alla radio nazionale svedese (e che hanno avuto un flebile eco in Italia su OggiScienza). Potete leggere la replica di Mats su entrambi i suoi blog:
E vi segnalo un articolo scientifico, a sua volta segnalatomi da uno degli "angeli custodi" del blog:
Efficient Water Oxidation Using Nanostructured α‑Nickel-Hydroxide as an Electrocatalyst
Minrui Gao, Wenchao Sheng, Zhongbin Zhuang, Qianrong Fang, Shuang Gu, Jun Jiang, Yushan Yan
Department of Chemical and Biomolecular Engineering, Center for Catalytic Science and Technology, University of Delaware, Newark, Delaware 19716, United States
ABSTRACT: Electrochemical water splitting is a clean technology that can store the intermittent renewable wind and solar energy in H2 fuels. However, large-scale H2 production is greatly hindered by the sluggish oxygen evolution reaction (OER) kinetics at the anode of a water electrolyzer. Although many OER electrocatalysts have been developed to negotiate this difficult reaction, substantial progresses in the design of cheap, robust, and efficient catalysts are still required and have been considered a huge challenge. Herein, we report the simple synthesis and use of α-Ni(OH)nanocrystals as a remarkably active and stable OER catalyst in alkaline media. We found the highly nanostructured α-Ni(OH)2 catalyst afforded a current density of 10 mA cm−2 at a small overpotential of a mere 0.331 V and a small Tafel slope of ∼42 mV/decade, comparing favorably with the state-of-the-art RuO2 catalyst. This α-Ni(OH)O2 catalyst also presents outstanding durability under harsh OER cycling conditions, and its stability is much better than that of RuO2. Additionally, by comparing the performance of α-Ni(OH)2 with two kinds of β-Ni(OH)2, all synthesized in the same system, we experimentally demonstrate that α-Ni(OH)2 effects more efficient OER catalysis. These results suggest the possibility for the development of effective and robust OER electrocatalysts and easily prepared α-Ni(OH)2 to replace the expensive commercial catalysts such as RuO2 or IrO2.
Se ne parla diffusamente qui:
Da una breve lettura dell'Abstract il risultato ottenuto all'Università del Delaware potrebbe essere compatibile con quello ottenuto da Francesco Celani e collaboratori lavorando sui fili di csostantana tra dicembre 2012 e gennaio 2013 ai Laboratori Nazionali INFN di Frascati (uno degli argomenti della presentazione fatta da Celani alla ICCF18, Missour-USA, del Luglio 2013). In questo momento l'articolo viene studiato con attenzione da chi di dovere: vi aggiornerò dell'esito dell'esame.

409 : commenti:

«Meno recenti   ‹Vecchi   1 – 200 di 409   Nuovi›   Più recenti»
Silvio Caggia ha detto...

Quisquilie rispetto al vero scoop di oggi:

Andrea Rossi
May 31st, 2014 at 6:00 AM
Silvio Caggia:
That’ s pre- divulgation!
Warm regards
AR

silvio caggia
May 31st, 2014 at 3:16 AM
Dear Steven N. Karels,
Hands off “my” onion-cat!

Daniele Passerini ha detto...

DA ANTOLOGIA!
...there are abundant scientific results indicating that the phenomenon might be real. It’s insane that curious researchers are hesitating to enter this field for fear of ruining their careers (yes Björkstén, this is why most of them are old), and it’s insane that poorly researched media reports like this help scientific critics to continue attacking those researchers.
Marcus Hansson says he has read my book, but maybe he hasn’t understood what he read. In fact I’m worried that neither he nor Coyaud have the competence to evaluate this complex story from a scientific perspective. I might be wrong, but from Hansson’s reportage I’m not convinced.
What I find more problematic though is the position of Ulrika Björkstén, head of the scientific editorial staff at Sveriges Radio, holding a Ph.D. in physical chemistry. I agree with most observers that it’s not proven whether Rossi’s E-Cat works or not, and Björkstén might of course be convinced that it’s not working.
But in a concluding comment Björkstén discards the whole area of cold fusion/LENR as pseudo-science, stating that it is based on belief and group thinking, and that university researchers should discern such research from real science and stay away from it.
I find this alarming both from a journalistic and a scientific point of view. Such opinions have often been expressed regarding disruptive discoveries, and if we took advice only from people like Björkstén we wouldn’t have any airplanes or semiconductors today.
I welcome serious critic of my reports and of my book, but this reportage does not qualify. I’m not impressed, and I hope that the next scientific news team that decides to evaluate this story and my book will set the bar higher.
You might agree with me or not. If you have an opinion, I would suggest that you write an email to Ulrika Björkstén who oversaw the production of this reportage. Marcus Hansson probably just did his best.
(M.L.)

Daniele Passerini ha detto...

@Claudio della Volpe
Passerini le serve una penna in vendita?
Firmato
disposto a tutto, ci ho famiglia………

E con cosa la compro, se già faccio fatica ad arrivare a fine mese io! :)
Piuttosto, il giorno che Sorgenia dovesse commercializzare l'Ecat in Italia, mi offro io di passare dall'altra parte... Passerosapiens suona bene? :D
Firmato
disposto a tutto salvo vendermi la coscienza
ci ho famiglia, ma per fortuna siamo tutti di poche pretese...

Silvio Caggia ha detto...

"Marcus Hansson says he has read my book, but maybe he hasn’t understood what he read. In fact I’m worried that neither he nor Coyaud have the competence to evaluate this complex story from a scientific perspective."

Il problema dilagante alla base di tutto e' infatti questo:
l'analfabetismo di ritorno.
:-D

gio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gio ha detto...


devo rettificare la collaborazione di quicksilver( la società dei darden) con ENI viene da lontano risale al 2009:

http://www.eni.com/it_IT/media/comunicati-stampa/2009/05/2009-05-18-quicksilver.shtml

e ora la joint venture in west texas:

http://www.eni.com/en_IT/media/press-releases/2013/11/2013-11-05-agreement-with-quicksilver.shtml

domenico canino ha detto...

@silvio
grande silvio, se Rossi ha tempo di cazzeggiare con te, allora significa che è allegro, e che è sicuro dei fatti (o gatti) suoi...

AleD ha detto...

@Daniele:
"
...
there are abundant scientific results indicating that the phenomenon might be real
...
"
notare quel might be... e mi vien da dire che sommato al fattore tempo pari a 25 anni rende il tutto abbastanza tragico-comico.

Abee Geato ha detto...

@Barney
"mi disturba anche il discredito gratuito per Rossi: ci sono così tanti argomenti scientifici contro l'ecat che attaccarsi alla Petroldragon è non solo inutile, ma stupido."

Un giovane illusionista spiegava all'ispettore Colombo come scoprire il trucco dei giochi di prestigio.Bisogna tenere sempre presente che c'è un trucco, anche se non lo vediamo. Fino a quando l'e-cat era solo la scoperta del grande fisico Focardi e dell'ingegnere chimico Rossi, era più difficile pensare che ci fosse il trucco, e che lo si iniziasse a cercare. Poi si è capito che Rossi era quello della Petroldragon, e che Focardi era ridotto a quello che si vedeva dai video, un povero vecchio. Allora, qualcuno, ha cominciato a fare ricerche, a trovare prove. Io credo che sia servito molto, sapere di Petroldragon.

Daniele Passerini ha detto...

@AleD
...sommato al fattore tempo pari a 25 anni rende il tutto abbastanza tragico-comico.
Assolutamente d'accordo, son passati 23 anni da quando Eugene Mallowe ha mostrato al mondo le prove che il MIT aveva taroccato i report dei tentativi di replica dell'effetto F&P, nascondendo gli eccessi di calore anomali che si erano verificati. Pensa come sarebbero andate diversamente le cose se gli scienziati avessero davvero fatto gli scienziati e chi dice di difendere il metodo scientifico lo avesse difeso davvero:
http://22passi.blogspot.it/2011/02/su-query-on-line-la-rivista-del-cicap.html

Gdmster ha detto...

@Daniele
Ti volevo ringraziare per la tua sollecitudine e per avermi chiamato direttamente. Aspetto che qualche amico che ha potuto scaricare il documento me lo invii, puoi farlo pure tu ovviamente, per capire di che si tratta. Propendo per uno scherzo goliardico neppure bene organizzato.Non prevalebunt.
Comunque, ti autorizzo preventivamente, se ci dovesse essere una prossima volta per qualcosa del genere, a non cancellare il commento in fretta e furia, non ti riterrò in nessun modo responsabile.
Ho aperto l'armadio e non ho visto scheletri.
In spiaggia si stava bene, poi verso le 16:00 sono arrivate le nuvole dal mare.

Daniele Passerini ha detto...

@abee geato
Poi si è capito che Rossi era quello della Petroldragon, e che Focardi era ridotto a quello che si vedeva dai video, un povero vecchio. Allora, qualcuno, ha cominciato a fare ricerche, a trovare prove. Io credo che sia servito molto, sapere di Petroldragon
Bugiardone!
Focardi conosceva tutta la storia di Rossi, nemmeno immagini (o forse sì) quanti "buoni samaritani" lo abbiano messo in guardia appena saputo che collaborava con lo "sceicco della Brianza". Il fatto è che Focardi era un vero scienziato, a lui interessavano i fatti e le evidenze sperimentali, non le parole sussurrate dietro le spalle come quelle scritte dagli anonimi dei blog. Comincio a essere un flipper a 5 palle pure io!
I miei ossequi, Bee Gees delle vacche! :D

Daniele Passerini ha detto...

@Gdmster
Ti volevo ringraziare per la tua sollecitudine e per avermi chiamato direttamente. Aspetto che qualche amico che ha potuto scaricare il documento me lo invii, puoi farlo pure tu ovviamente, per capire di che si tratta. Propendo per uno scherzo goliardico neppure bene organizzato.Non prevalebunt.
Ciao Giancarlo, bentornato. Ti ho appena mandato una email con quello che hai chiesto, fammi sapere se riesci a scoprire gli autori della "zingarata" odierna.

Abee Geato ha detto...

<< Il fatto è che Focardi era un vero scienziato.>>

Oppure un vecchio psicofisicamente distrutto dalla malattia, slegato dalla realtà, in balia di chi lo ha pure privato del conforto sperimentale di Mario Massa.
La vittima ideale.
Daniele, non pensi mai a questa possibilità, ogni tanto?
Sei così sicuro.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Abee Geato
(ma dove li studiate questi nick? ;-) )

£Oppure un vecchio psicofisicamente distrutto dalla malattia, slegato dalla realtà, in balia di chi lo ha pure privato del conforto sperimentale di Mario Massa.
La vittima ideale.
Daniele, non pensi mai a questa possibilità, ogni tanto? "

Non so se Daniele ci abbia pensato. Io sì e la ritengo una possibilità. Tuttavia ritengo possibile anche che la vicenda Petroldragon sia molto più simile a come la descrive Rossi, di quanto viene detto dai suoi detrattori.
Non credo si possa escludere del tutto, nè l'una, nè l'altra possibilità, nè entrambe insieme, tra l'altro. Poi ognuno si fa la propria idea in base a mille indizi e sensazioni. Il tempo, da galantuomo che è, provvederà a svelare l'arcano. Nel frattempo, rimestare nel torbido proprio in questo delicato momento, mi pare quantomeno sospetto, per quanto, mi auguro, poco influente sul lavoro di chi sta elaborando i dati raccolti sull'E-CAT. Io incrocio le dita :-)

Abee Geato ha detto...

Circa l'omicidio Mallove,
è necessario dire che 16 anni di carcere per omicidio sono stati patteggiati da un uomo, figlio di due persone che Mallove aveva appena sfrattato da una casa di sua proprietà. Non vi è nulla di male nel comportamento di Mallove, sia chiaro, ma lo sfratto è il movente emerso dal processo, che ha individuato i colpevoli. Questo può essere trovato su wikipedia. Circa modifiche dei dati del MIT, anche di questo si trova traccia su wiki. Luogocomune è una fonte che scredita chi la cita. La falsificazione dei dati può avere avuto un movente, e può essere avvenuta, anche se non conosco prove. Ma che nei successivi 25 nessuno e ripeto nessuno sia riuscito mai a replicare il deflagrante primo esperimento di Fleishmann e Pons, mi sembra cosa della quale non attribuirei la responsabilità al MIT. Bisognava solo replicare un esperimento, uno solo.
Anche F&P hanno taroccato dei grafici, e cosa dovremmo concludere da questo?

Abee Geato ha detto...

@Pagnini,
grazie per la cortese risposta. Come qualcuno ha fatto notare ultimamente, mai una goccia di petrolio greggio è uscita dagli stabilimenti Petroldragon. Sembra incredibile, ma non si trova un acquirente petrolchimico che uno.
Una ipotesi "compatibile" è che Rossi abbia trovato un modo per "smaltire a basso costo" rifiuti che altrimenti avrebbero avuto un "alto costo di smaltimento". Non escludo affatto che facendo questo, egli si sia messo in concorrenza con altri che si occupavano di "smaltimento a basso costo di rifiuti industriali". Tieni sempre ben presente che non esiste nessuno al mondo che abbia mai comprato petrolio Petroldragon per farci la benzina, il gasolio, il GPL, e via fino al bitume. Nessuno se lo è mai chiesto, perchè sembra normale, che dalla Petroldragon uscisse petrolio, qualcuno lo acquistasse e lo raffinasse. Ma se uno si fa questa domanda stupidissima, scopre il nulla. Anzi, scopre perizie dei prof del Polimi.

robi ha detto...

se qualcuno risponde a il bel gelato fa il suo gioco.

pagnini vai

Daniele Passerini ha detto...

@abee geato
La vittima ideale.
Daniele, non pensi mai a questa possibilità, ogni tanto?
Sei così sicuro

Senti Mr cono gelato, ho visto per la prima volta di persona Focardi il 14 gennaio 2011, l'ho rivisto a giugno, settembre e ottobre... e in effetti il decadimento dovuto alla malattia è stato rapido e impressionante. Ma proprio per questo posso garantirti che a gennaio stava ancora molto bene, figuriamoci gli anni prima. Proprio degli anni prima, quando Focardi già aveva iniziato a collaborare con Rossi, Levi mi ha raccontato parecchie volte del suo prof e ne usciva un ritratto di uno scienziato ancora lucidissimo e in forma. Quindi se vedendo i video delle interviste rilasciate nel corso del 2011 inoltrato ti sei fatto l'idea di un vecchietto abbindolabile e ormai svampito, sei totalmente fuori strada se pensi che fosse così anche quando ha lavorato con Rossi a Bondeno.
Già che me ne dai occasione, ci tengo a ricordarti (perché anche se cambi nick te l'ho già detto di sicuro altre volte) che Levi è socio della Skeptics Society e grande ammiratore di Randi... e da buon scettico quando Focardi gli raccontò le prime volte di Rossi, pensò che poteva esserci sotto qualche trucco, e lo cercò a lungo! Quel che si raccontava su Petroldragon non giocava certo in favore di Rossi. Dunque stai certo che se dopo Focardi anche Levi si è convinto è perchè anche lui ha verificato che era tutto vero. In tutta sincerità, ci credo e lo trovo molto più ragionevole di tutte le moviole complottiste fatte da casa dai vari patoskeptics.
Tornando a Focardi, è veramente squallido il tuo tirare in ballo una persona defunta: se fosse ancora qui con noi avrebbe ben ragione di rincorrerti a calci sul deretano per quello che hai scritto di lui!
In onore al tuo nick, cono gelato, squagliati! :D

Daniele Passerini ha detto...

@robi
se qualcuno risponde a il bel gelato fa il suo gioco.
Visto ora! ;)))

Daniele Passerini ha detto...

@robi
P.S. Allora non sono il solo o ad avere pensato al gelato! O>

Daniele Passerini ha detto...

@abee geato
Quanto a Mallowe, possa il suo fantasma perseguitarti fino alla mainstreamizzazzione della cold fusion... paura eh!! Se sei coerente con quel che scrivi dovresti averne tanta! :D
Su dai, stai tranquillo, confida anche tu che non ti tiri le lenzuola ancora per molto tempo.

Abee Geato ha detto...

@Tutti,
veramente Abee Geato doveva essere un altro gioco di parole, che forse Pagnini ha compreso. Ma va bene anche il gelato.
@Robi, ho raccontato palle oppure ho detto la verità?
Questo è l'unico problema.
Vuoi sapere dove finiva il "petrolio" della Petroldragon? Ecco:
http://archiviostorico.corriere.it/1996/settembre/13/pseudo_greggio_spedito_Ciociaria_finiva_co_9_9609132478.shtml
Saltano fuori gran bei nomi.
@D22
un giorno ti chiederai cosa avresti potuto fare per Levi.
Circa Mallove, mi dispiace che sia morto, ma le circostanze sono state chiarite. Il suo fantasma è buono, e mi lascia in pace.

AleD ha detto...

@Daniele:
Io ti vorrei però anche segnalare questo:
http://fusionefredda.wordpress.com/2013/10/11/neutroni/
Parebbe proprio che anche "gli scienziati più buoni" abbiano pure loro cercato di difendere le loro congetture taroccando per bene parte dei dati raccolti...

Daniele Passerini ha detto...

@abee geato
veramente Abee Geato doveva essere un altro gioco di parole
Ma come? Non hai colto il mio Bee Gees delle vacche?! :)
un giorno ti chiederai cosa avresti potuto fare per Levi.
A dire il vero mi capita di chiedermelo spesso, ma lui è più in gamba di me e sa difendersi molto meglio di quanto possa fare io.
Buonanotte

Hermano Tobia ha detto...

@Daniele
Ti segnalo anche questo articolo (1) di cui si era discusso in passato, che potrebbe interessare a Celani.

@Abee Geato
Ninostante gli enormi sforzi profusi fino ai giorni nostri, nessuno è ancora riuscito a trovare errori nelle misure calorimetriche di F&P. Il cosiddetto F&P è stato replicato ( tra gli altri ) dall'ENEA insieme ad altri 4 laboratori con la tecnica della riproducibilità trasferita.

@AleD
Un recente articolo di Nature cerca di far luce su alcuni aspetti del funzionamento del sifone, che è noto dall'antico Egitto. Il tubo di Ranque Hilsch, anche questo senza parti in movimento, è noto da 100 anni e ancora non si è capito come funziona. Aggiungi che le LENR a differenza dei tubi di cui sopra non sono ripdroducili facilmente e che la loro ricerca è ostacolata in tutti i modi, e ti renderai conti che 25 anni non sono poi così tanti.

(1) http://pubs.acs.org/doi/abs/10.1021/nl303940z

AleD ha detto...

@Hermano Tobia: ho provato a chiedere di la come avviene la misurazione della sezione d'urto di una reazione nucleare quando si verifica. Per valutare un attimo come mai per le LENR non esistano misurazioni di questa grandezza.
Ti risultano documenti lato LENR che affrontino questo argomento?

gio ha detto...

https://www.twst.com/interview/8527

Mahler ha detto...

@Emidio Laureti

Mi scusi, ho letto solo ora questo suo commento.

> Poiché io non sono A.Rossi alle controparti scettiche e incidentalmente perculanti è fatto obbligo di portare la loro strumentazione di misura per accertare la verità o meno dei nostri ormai decennali claims.

Wow! Posso spargere la voce tra (pochi) amici romani molto più esperti di me dal punto di vista tecnico e sul cui scetticismo scientifico sono pronto a garantire in prima persona?
In ogni caso le sono già grato in anticipo per la sua voglia di mettersi in gioco!

Saluti non newtoniani

@tutti

Scusate l'OT…

Abee Geato ha detto...

@HT
"Nonostante gli enormi sforzi profusi fino ai giorni nostri, nessuno è ancora riuscito a trovare errori nelle misure calorimetriche di F&P."
Queste sono affermazioni tonanti che possono andar bene per un pubblico di sprovveduti. In realtà questo era uno dei problemi sollevati e lo sai benissimo.
"Il cosiddetto F&P è stato replicato ( tra gli altri ) dall'ENEA insieme ad altri 4 laboratori con la tecnica della riproducibilità trasferita." Abbiamo letto i documenti ENEA inerentemente alla "riproducibilità trasferita", e ci sembra molto una cosa tipo "diversamente riproducibile".
Praticamente, adesso salta fuori che da anni, all'ENEA, fanno fusione fredda e non gli hanno dato nemmeno il Nobel.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Abee Geato
"Come qualcuno ha fatto notare ultimamente, mai una goccia di petrolio greggio è uscita dagli stabilimenti Petroldragon "

Senza che a quei tempi sapessi chi fosse, quando il nostro dott. Rossi trafficava coi rifiuti, un uccellino me ne parlò e mi disse: "Tanto non c'è nulla da fare, ci ha fatto correre anche un auto da corsa, ma hanno deciso che deve chiudere e il petrolio non glielo faranno fare. Si è messo in un affare dove le intrusioni non le tollerano". Se ne parlava perchè un comune amico che si era messo anche lui in testa di fare il petroliere, stava subendo identica sorte.
Erano solo voci. Probabilmente anche frutto di una simpatia per solidarietà con la vicenda del nostro amico, ma non erano voci di sprovveduti o di gente che non fosse avvezza a frequentare posti dove si sapevano notizie non disponibili a tutti. Anche per questo, non scarto affatto l'ipotesi che Rossi sia davvero una vittima. Magari non proprio immacolata, ma nemmeno quel pataccaro che vogliono farmi credere. Poi ci sarebbe un altro indizio da non trascurare: un ex galeotto italiano che viene ammesso a lavorare negli USA e a collaborare con ambienti militari? Mah....son proprio ingenui e fessi a far entrare un truffatore conclamato! Oppure negli ambienti dove le informazioni ce l'hanno, come le avevo avute io, sapevano che le cose non erano come sembravano? Dubbio.....
Comunque, anche io sarei del parere di Rossi, di concentrarsi sul 'focus' attuale, cioè sull'E-CAT. Sulle vicende Petroldragon, la verità forse non la sapremo mai, quindi aspettiamo il TPR e vediamo. Se sarà negativo, in molti qui dentro avremo una brutta giornata; mi sa che la piena ci spazzerebbe via dalla riva del fiume :-(
Ma per adesso è ancora da vedersi :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Abee Geato

Per il nick, sì avevo colto il 'recondito significato' ;-), ma mi ero anche già avvisto che lo aveva fatto pure Daniele.

Paul ha detto...

Si sente riparlare dell'impianto da 1 MW. Si può dedurre che ci siano ordini in corso. Ci saranno novità in arrivo?

Andrea Rossi
May 31st, 2014 at 7:13 PM
Ing. Michelangelo De Meo:
Thank you. Now, waiting for the results of the TIP, we are working very, very hard on the 1 MW plant. All what is happening around makes me extremely focused on it. In mercato veritas.
Warm Regards,
A.R.

Daniele Passerini ha detto...

@abee geato
Abbiamo letto i documenti ENEA inerentemente alla "riproducibilità trasferita", e ci sembra molto una cosa tipo "diversamente riproducibile".
A bel gatto, ma in quanti siete? Vi fanno deinformazione in piccoli gruppi? :D
P.S. Nel merito ti stanno già rispondendo in altri, a me interessa di più il tuo livello metacomunicativo.

triziocaioedeuterio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
triziocaioedeuterio ha detto...

Come fa il TPR 2 ad essere negativo?
Se il primo era positivo allora non si capisce perché non dovrebbe esserlo anche il secondo.se c'è questa possibilità allora non si capisce nemmeno questo anno rossi ed IH su cosa abbiamno effettivamente lavorato...su un reattore non funzionante ?son così pirla?ed i professori del TPR 1 che son gli stessi del TPR 2 che fanno una volta misurano eccessi di calore e quella successiva no?suvvia sta storia del positive o negative e' la solita tattica di rossi intorbidente le acque per motivi che e solo lui sa....altri che negative qui a mio avviso avremo cop clamorosi

domenico canino ha detto...

@Rossi
in mercato veritas, io lo ripeto sempre, fate gli impianti, fate le fabbriche se avete in mano il quibus, tutti i report del mondo non valgono un impianto funzionante, visitabile dai clienti, e con le bollette energetiche alla mano; e dopo che ne hai installato 2 o 3 a qualche grosso cliente, che ne testa la valiidità ecoomica ed ottieni la famosa customer satisfaction, se conviene gli ordini arrivano a valanga; ed il report vale quanto l'epochè, cioè aria fritta; chi tira fuori i soldi, fa un contratto con Rossi o IH, e ci scrive che se non funziona come pattuito, gli devono ridare i soldi: si chiama garanzia. Evidentemente IH, deve guardare alla politica petrolifera ed ai suoi alleati industriali, non vuole un impatto immediatamente devastante, ma lento e progressivo, ma non hanno fatto bene i conti con internet e con la crisi economica e politica del pianeta. Infatti se il gatto va con un buon COP, Russia, Paesi Arabi, Venezuela, e tanti altri paesi ostili agli USA, che vivono solo del commercio dei combustibili fossili rimangono con un pugno di mosche in mano. Ma anche coloro che in USA hanno investito nello SHALE GAS, o nei nuovi pozzi, o altro. Cambia la geografia economica mondiale in un decennio. Io personalmente, avrei fretta, perchè si abbatterebbero le emissioni e non si inquinerebbero i mari con le petroliere, e le navi, le auto ed altri mezzi, potrebbero muoversi senza inquinare. Hai detto niente! Lo scenario è complesso, e secondo me non conosciamo tutte le variabili della equazione, politiche economiche ed anche di opportunità militare di usare con priorità questa nuova fonte di energia.

Hermano Tobia ha detto...

@Abee Geato
Non voglio credere che ci sia ancora qualcuno che da credito alle sparate di Nat Lewis sullo stirring. F&P sbagliarono le misure nucleari ma quelle calorimetriche erano corrette. Il libro "Excess Heat" di Beaudette riporta tutti i particolari.
Inoltre non mi risulta esista un Nobel per la calorimetria, visto che all'ENEA hanno fatto solo misure, essendo la natura del fenomeno tuttora sconosciuta.

@AleD
Per misurare la sezione d'urto ci vuole bersaglio, proiettile ed acceleratore, mi dici dove sono questi negli esperimenti LENR ? Come vedi si tratta di critiche senza senso. Gli RTG ad esempio generano calore di origine nucleare senza acceleratori nè sezioni d'urto.

AleD ha detto...

@Hermano Tobia:Non ci sono sezioni d'urto misurate senza usare un'acceleratore?
Gli RTG c'entrano molto poco visto che l'origine del calore è per decadimento di un isotopo radioattivo, non ci sono quindi reazioni nucleari come invece si attribuisce alle LENR.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Domenico Canino
"... Infatti se il gatto va con un buon COP, ..."

Bravo, il punto è questo. Io infatti scommetto su COP 'opportunamente' non clamorosissimi, il che probabilmente è utile anche per sicurezza e stabilità, ma fondamentalmente non credo gli sia permesso sparigliare in maniera inconsulta gli equilibri economici e quindi anche politici, mondiali. Poi vedremo se il COP sarà 1 (mestizia e rovina :-( ), 3,4,5, 6 (già troppo secondo me), o anche di più. Da 3 a 5 (forse anche 6) mi sembra il range giusto, altrimenti mi sto facendo dei problemi che invece non esistono, evidentemente.
Tra l'altro, in IH stanno conducendo un test interno e presumo sia sull'impianto 'al lavoro', quello con la bolletta da confrontare, probabilmente; per il TPR, invece, è stato preferito un laboratorio neutrale, in paese neutrale. Rossi dice che il risultato del loro test sarà comunicato a seguito del TPR. Io ho provato a chiedergli sul Jonp queli erano i COP che risultavano dai loro controlli interni, ma la mia richiesta è stata un po' in moderazione e poi è stata 'archiviata' :-)
Rossi non mi vuol bene, dovrò farmene una ragione ;-)

robi ha detto...

https://www.youtube.com/watch?v=9ExMl2yjUc0

per distendere un pò gli animi.

Mahler ha detto...

@Emidio Laureti

Ho anche una domanda tecnica. Tutte le PNN accademicamente accettabili non violano la legge di conservazione dell'energia.
Immaginiamo il suo aggeggio alimentato da energia nucleare e facciamo finta che la tecnologia nucleare in suo possesso sia così avanzata e perfetta da convertire un grammo di massa in energia e quindi in lavoro utile (= propulsione). Se il suo aggeggio, utilizzando quel grammo di materia, accelererà nello spazio aperto per un certo tempo, per poi decelerare e tornare indietro esattamente al punto di partenza fermandovisi, senza alcuna espulsione di massa o fotoni, avrà letteralmente fatto sparire dall'universo un grammo di materia e l'universo nel suo insieme peserà un grammo in meno e l'intero spaziotempo sarà di un grammo più piccolo. Insomma, tragedia cosmica.
Se invece avesse espulso una qualsiasi cosa, anche solo fotoni (che so, microonde), quel grammo si sarebbe semplicemente limitato ad andare da un'altra parte e l'universo continuerebbe ad avere sempre la stessa massa.

Mi farebbe piacere che si esprimesse su questo punto, credo sia una domanda che si sarà posto tante volte sin dagli inizi della PNN e non è una questione di pochissima importanza. Può anche non avere risposte, magari semplicemente il suo aggeggio i fotoni li spara davvero e la domanda diventa inutile.

Grazie mille

Abee Geato ha detto...

@Pagnini,
ti prego non divaghiamo.
Quella della macchina da corsa è una cosa dichiarata da Rossi. Non vi è alcuna prova che mai una macchina da corsa sia stata alimentata con benzina ricavata da petrolio greggio prodotto dalla Petroldragon e in seguito raffinato da una raffineria.

Pagnini, riformulo la domanda, semplice semplice.
Con riferimento allo stabilimento Petroldragon, ne è mai uscito anche solo un litro di petrolio, acquistato da un petrolchimico o da una raffineria?
Gli uccellini non valgono in tribunale, e nemmeno qui.

gio ha detto...

di fronte all'inconsistenza , basta un comunicato e si prosegue:

http://elforsk.se/Aktuellt/Elforsk-fortsatter-att-folja-utvecklingen-inom-LENR/

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Abee Geato

"@Pagnini,
ti prego non divaghiamo.
Quella della macchina da corsa è una cosa dichiarata da Rossi. Non vi è alcuna prova che mai una macchina da corsa sia stata alimentata con benzina ricavata da petrolio greggio prodotto dalla Petroldragon e in seguito raffinato da una raffineria.

Pagnini, riformulo la domanda, semplice semplice.
Con riferimento allo stabilimento Petroldragon, ne è mai uscito anche solo un litro di petrolio, acquistato da un petrolchimico o da una raffineria?
Gli uccellini non valgono in tribunale, e nemmeno qui. "

Mica voglio convincerti. Io ti dico cosa mi hanno riferito persone degne della mia fiducia, ma può darsi che anche loro abbiamo parlato senza certezze. Purtroppo l'uccellino in questione non è più disponibile da quasi 7 anni, a meno di evocarlo con una seduta spiritica. Comunque per l'affare Petroldragon, ti rimando al sito di Rossi. Penso ne sappia più di me o di te, non credi? Poi, se racconta la verità o meno, è cosa sulla quale ci si può fare un'opinione personale e una giuridica, non necessariamente coincidenti. Tu hai la tua, io la mia e così via. Ora però, preferirei non continuare a fare il gioco del rimestamento ad orologeria, per cui, dopo aver detto la mia, certamente viziata da inevitabile ignoranza, ti invito a porre le tue domande al diretto interessato, casomai. Per conto mio, come già annunciato, non pretendendo e forse anche non potendo convincere alcuno, passo oltre al caso Petroldragon e mi rimetto a contare i giorni che ci separano dal secondo TPR.

Hermano Tobia ha detto...

@gio
Rimane lo scempio di denaro pubblico del contribuente svedese, che ha pagato non poco per questa buffonata (sono partiti i primi esposti, 1), e rimane da capire se eventuali rischi legali sono sempre a carico di suddetto contribuente.

@AleD
Le LENR sono un fenomeno inspiegato, ci sono decine di teorie che provano a dare una spiegazione, alcune delle quali (come le ipotesi di Celani richiamate in questo post) non coinvolgono aspetti nucleari. Franchini con le sue ossessive sezioni d'urto ha dimostrato che non si tratta di una reazione nucleare nota. Bella scoperta.


(1) http://lordnilsson.blogspot.fr/2014/05/min-anmalan-till-granskningsnamnden.html

Abee Geato ha detto...

@Pagnini,
innanzitutto scusami se sembra che io abbia parlato male del tuo confidente mancato. Anche io nella vita ho creduto a dichiarazioni che poi si sono rivelate false, come può essere capitato a lui. Spero sopratutto di avere chiarito questo.
Prima di guardare le versioni o i punti di vista, cerchiamo di appurare i FATTI, ed essere d'accordo almeno su quello. Secondo le analisi chimiche:
"In base alle analisi di laboratorio, gli idrocarburi non superavano il 3 per cento: il resto del prodotto era formato da acqua (23%) e per tre quarti da un cocktail di solventi industriali, tanto acidi da mettere in serio pericolo le stesse colonne di distillazione."
Inoltre il "prodotto" lavorato era pochissimo, e non è mai stato venduto a una raffineria. Il migliore cliente era una cartiera chiusa da alcuni anni. Fatti, fatture, documenti.
Fonte: http://archiviostorico.corriere.it/1994/marzo/09/petrolio_dai_rifiuti_inservibile_tossico_co_0_94030910061.shtml
Se quello che ho trovato ha senso, qui dentro mi ignoreranno tutti.

mario massa ha detto...

@Hermano Tobia
"Nonostante gli enormi sforzi profusi fino ai giorni nostri, nessuno è ancora riuscito a trovare errori nelle misure calorimetriche di F&P."

A dire il vero gli errori li dichiararono subito loro stessi. La loro calorimetria si basava sulla misura della differenza di temperatura tra l'elettrolita e il bagno esterno in cui la cella, un piccolo vaso di Dewar, era immersa. Si trattava quindi di una misura calorimetrica basata sulla calibrazione. Era così complessa (e senza motivo a mio avviso dato che dichiaravano eccessi fino al 50% e pari a 1-2W) che secondo me nessuno ci ha capito nulla. Una cosa però è certa: loro stessi hanno dovuto ammettere di avere commesso errori macroscopici, anche se, secondo loro, questo non inficiava il lavoro.
Per me fare una calorimetria così complessa per poi fare la semplificazione assurda di trascurare la convezione/conduzione (lineare) e di metterla in conto con un coefficiente moltiplicativo della componente irradiata (quarta potenza) dimostra che qualcosa non va. Loro stessi nel loro report di dicembre 89 dicono di averlo fatto perchè supponevano che la componente convettiva/conduttiva fosse completamente trascurabile. Peccato che poi scoprirono (o meglio qualcun altro glielo fece notare e loro ammisero la cosa) due anni dopo che tale "trascurabile" componente rappresentava il 50% del calore scambiato a causa del vuoto inferiore a quello previsto (ma non se ne sono accorti in fase di calibrazione?). Mi dici a cosa serve utilizzare strumentazione con la precisione del 1/1000 °C (sarà vero?) con la quale sostengono di avere verificato disuniformità massime di 0.0005°C (come avranno fatto?), se poi fai semplificazioni simili? (tra l'altro secondo loro questa semplificazione porterebbe a un minore errore!).
Con questo non voglio asserire che con certezza l'eccesso di calore non ci fosse, dico che affermare che quella calorimetria dimostrava in modo chiaro che c'era è falso.

Mahler ha detto...

@Hermano Tobia

> [ad AleD]
>
> Per misurare la sezione d'urto ci vuole bersaglio, proiettile ed acceleratore, mi dici dove sono questi negli esperimenti LENR ? Come vedi si tratta di critiche senza senso.

In realtà per misurare la sezione d'urto basta provocare una fusione nucleare in qualche modo (si usano gli acceleratori per il semplice fatto che funzionano ed è facilmente calcolabile l'energia spesa), dopodiché se ne misurano i prodotti nucleari (= radiazioni) e si tirano le somme.
O pensi che vadano a misurare col microscopio le volte che l'acceleratore ha fatto centro?
Quindi, se Fusione Fredda è, anche di essa si dovrà trovare il modo di misurare/calcolare le sezioni d'urto, modificate ad hoc dai miracoli (un po' come per la fusione fredda muonica, dove il “miracolo” dell'enorme massa del muone e della sua bassa orbita modula notevolmente le sezioni d'urto standard).
Il discorso non varrebbe, ovviamente, nel caso in cui il presunto fenomeno si dimostrasse valido ma tuttavia di natura non nucleare.

> Gli RTG ad esempio generano calore di origine nucleare senza acceleratori nè sezioni d'urto.

Gli RTG generano calore basandosi sulla fissione nucleare, per la quale la sezione d'urto è di fondamentale importanza. Se infatti aumenti la massa di combustibile nucleare oltre una soglia critica derivabile da molti fattori tra cui le sezioni d'urto, l'aggeggio esplode; se invece la rendi rarefatta non ottieni calore a sufficienza.

Sembra la discussione sul nazipazzo, dove Vettore e Silvio buttavano tutto in caciara pur di dar l'impressione che il terreno fosse ugualmente impervio in ogni direzione si guardasse, mentre invece c'erano strade che, seppur forse in alcuni punti non troppo illuminate, erano piuttosto luminose e promettenti. E che, soprattutto, smentivano le direzioni opposte.
Questa fallacia di presupposizione si chiama Argumentum ad ignorantiam. Un po' più di onestà da entrambe le parti non farebbe male…

Saluti.

Paul ha detto...

Si, ma nel frattempo Rossi sta reiterando:
"...Now we pass from the testing era to the market era with the 1 MW plants in continuous industrial operation. IN MERCATO VERITAS...."

A quanto pare c'è già un impianto da 1MW in funzionamento industriale continuo...

robi ha detto...

abee geato

quello che hai trovato
ne abbiamo discusso nel febbraio -marzo 2011

se avessi buona volontà potresti trovare il contrario di ciò che in quel link vi è scritto
se vuoi fermarti lì.....decisione tua..
se vuoi approfondire , datti da fare.

Mahler ha detto...

> IN MERCATO VERITAS

In mercatū veritas!!!

Dite a Rossi che mercatus è della 4a.!

Silvio Caggia ha detto...

Quoto due frammenti di questi discorsi su cui sono in totale accordo:

Mahler: "Sembra la discussione sul nazipazzo"

Robi: "se avessi buona volontà potresti trovare il contrario di ciò che in quel link vi è scritto
se vuoi fermarti lì.....decisione tua..
se vuoi approfondire , datti da fare."

Daniele Passerini ha detto...

@Abee Geato
Non solo quoto al 100% robi, ma non capisco proprio perché un'ape dovrebbe incitare un certo G a mangiare un certo O!!!

@Silvio Caggia
Mi sa che quella di un'ape che incita un certo G a mangiare un certo O la puoi capire solo tu, il nostro Abee Geato manco "Bee Gees delle vacche" aveva colto! :D

Mahler ha detto...

@Silvio

> Quoto due frammenti di questi discorsi su cui sono in totale accordo:
>
> Mahler: "Sembra la discussione sul nazipazzo"
>
> […]
> se vuoi approfondire , datti da fare."

Wooow, vedo che facciamo progressi! Subito dietro la lavagna a studiare!!! :)

http://en.wikipedia.org/wiki/Cold_reading
http://en.wikipedia.org/wiki/Cherry_picking_%28fallacy%29
http://it.wikipedia.org/wiki/Bias_di_conferma
http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_cognitive_biases
http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_memory_biases
http://en.wikipedia.org/wiki/Pseudoscience

gio ha detto...

@ hermano

>Rimane lo scempio di denaro pubblico del contribuente svedese, che ha pagato non poco per questa buffonata (sono partiti i primi esposti, 1), e rimane da capire se eventuali rischi legali sono sempre a carico di suddetto contribuente.


la strategia che si delinea è un grande classico della epopea giornalistica de noantri , che però vedo non essere molto differente se ci si spinge in paesi più evoluti e civili del nostro( mi viene il dubbio , che forse noi siamo solo più sbragati e rumorosi): forte con i deboli e debole con i forti .

Così si sceglie di "dare addosso" ad un manipolo di professori, che sono sicuramente facilmente intimoribili, perchè poco abituati ad aggressioni pubbliche di questo tipo.

La motivazione: ..... lo spreco dei soldi del contribuente, che in italia è evidente essere una baggianata colossale, in quanto si mettono in dubbio professori e università che stanno conducendo una ricerca nel pieno esercizio delle loro funzioni e quindi non stanno che facendo il loro lavoro.

In svezia si è provato a riproporre lo stesso copione, e anche se con condizioni ambientali differenti , il risultato è altrettanto deludente.

p.s.: Hydrofusion e Darden & C.non pervenuti!!!! se li toccano si che si fanno male!!!!

Silvio Caggia ha detto...

@daniele
Freud ti spiegherebbe i motivi per cui si scelgono certi nick. Quello che vorrebbero certe persone e' poter rubare il gatto, quindi commettere una forma di abigeato.
Nomen Omen.
E nel loro nome sta la confessione del proprio credo e del non sopportare la situazione presente. Stanno semplicemente sclerando.

Abee Geato ha detto...

@Robi e Daniele Passerini,
non sono così svelto a cogliere riferimenti e giochi di parole.
Però, Robi, basta che tu mi trovi un'altra analisi chimica, o il nome di una raffineria che ha acquistato il petrolio Petroldragon, e se ne parla.
Io chiedo pochissimo e solo quello.

Silvio Caggia ha detto...

@mahler
Io i miei compiti li ho fatti tutti, sei tu che ancora devi leggere il testo dei quiz.
A ciascuno il suo.

Silvio Caggia ha detto...

@abigeato
Se tu avessi letto il sito dell'ing non ti porresti domande cosi' sciocche.
L'hai fatto?

Mahler ha detto...

@Silvio

> Io i miei compiti li ho fatti tutti, sei tu che ancora devi leggere il testo dei quiz.
> A ciascuno il suo.

Sei in errore. IO i miei compiti li ho fatti tutti, compresi il tuo documento e i tuoi quiz (l'unica cosa che non ho fatto è leggermi il libro di Hamer – e non puoi pretendere che lo faccia, visto che fin quando non fai quadrare l'origine del cancro coi dati certi osservati che, stando così le cose, contraddicono la NMG, la ritengo una cosa poco attraente; e poi tu stesso hai detto che il tuo documento è una sintesi sufficiente…).
TU piuttosto, continui a rifiutarti di indagare le tesi avverse.
Lascia perdere i siti che non ti piacciono: potresti limitarti a confutare quello che io ti propongo:

1) Far quadrare i conti con i problemi che pone la NMG per quanto riguarda la causa del cancro (picchi hardware)
2) Indagare l'aspetto della diagnosi NMG sotto la luce delle tecniche santonesche (predittività > 1, links di cui sopra)

Ci sarebbero aspetti ben più gravi, come le TAC e le trentamila cartelle cliniche farlocche. Ma non ne parlo proprio per non litigare.

Ti ripeto, sebbene ti abbia proposto un terreno ben accettabile e rispettoso per te (nonostante stiamo giocando all'interno della tragedia del nazipazzo), ti rifiuti di prenderlo in considerazione. Mentre dall'altra parte non mi sembra che mi sia mai rifiutato di fare/leggere/rispondere a qualcosa che tu mi hai proposto (e chiunque potrebbe testimoniare su quanto ti abbia dato retta).
Non solo ti rifiuti di non stare ad ascoltare gli altri, ma lo rivendichi pure!!

A ciascuno il suo!

Barney ha detto...

Ma nessuno che commenta il lavoro di elettrolisi catalizzata? Nessuno che chiede che caspita ci azzecca con la FF, o con la costantana di Celani?
Ok, l'ho appena fatto io.

Silvio Caggia ha detto...

@mahler
"Sei in errore. IO i miei compiti li ho fatti tutti, compresi il tuo documento e i tuoi quiz"

Bene, dimmi allora a quanti quiz hai risposto correttamente ed a quanti no visto che e' la domanda che evadi sistematicamente da settimane girovagando per il blog.
Mi risponderai quindi sul post di vettore e mi porrai quindi 1 domanda a tua scelta, possibilmente priva di svastiche e ben circostanziata.
Grazie

Mahler ha detto...

@Silvio

> Bene, dimmi allora a quanti quiz hai risposto correttamente ed a quanti no visto che e' la domanda che evadi sistematicamente da settimane girovagando per il blog.

Ma mi prendi per scemo?!? Dopo un mese che se ne discute le risposte psicocorrette ai tuoi quiz le so a memoria! 100% di risposte esatte! Ma è come rispondere a un idiota, con rispetto parlando…

Adesso ti faccio un esempio io di predittività > 1, la donna cornificata secondo il Silvio-documento (pure abbastanza maschilista secondo il mio umilissimo gusto personale):

1) Conflitto biologico sessuale del non essere posseduta
2) Conflitto del nido: affronto e tradimento per il fatto che il marito le fa fare brutta figura di fronte ai vicini
3) Conflitto di caduta della stima personale, conflitto di svalutazione di sé rispetto alla giovane e graziosa rivale
4) Conflitto di territorio
5) Conflitto di non poter marcare il territorio
6) Conflitto di perdita a sfondo semisessuale ripugnante
7) Nessun conflitto biologico, perché se l'aspettava e gestisce consapevolmente il problema

Ti rendi conto tu stesso che si verifica nel 100% dei casi perché non può essere altrimenti oppure no?!?

Adesso, visto che sono settimane che te lo domando e che TU evadi la risposta, sono due le domande che mi interessano: le trovi nel commento precedente.

Per quanto riguarda la domanda numero 2, quella riguardante la predittività e le tecniche santonesche, ti ci devi soffermare e studiare un po', perché la risposta non è banale. Attualmente è l'argomento che mi preme di più.

Per quanto riguarda la domanda numero 2, visto che mezza risposta l'avevi data (nessuna correlazione tra hardware e cancro), devi dare una spiegazione alternativa per quei picchi (che so: arrivati a 65 anni scatta il conflitto delle rughe; oppure: al di sopra del metro e ottanta scatta il conflitto del gigante – inventati qualche epiciclo ma fallo!!!). Con l'effetto cicogna i due fenomeni slegati tra loro hanno entrambi una spiegazione separata e indipendente, ma hanno una spiegazione. Qui invece tu proponi di slegare due fenomeni che la teoria precedente legava senza fornire spiegazioni alternative, indipendenti a piacere (non importa).
Ti è chiaro questo punto?

Risponderai mai ai due punti di cui sopra relativi alla causa e alla diagnosi?

Per quanto riguarda la terapia invece, essendo un terreno che implica l'insinuazione di imbrogli e falsificazione sistematica (validazione farlocca da parte di università di cui ho già parlato, cartelle cliniche, etc. etc.), preferisco non affrontarlo affatto! Mi accontento dei due aspetti di cui sopra. E voglio farlo in maniera rispettosa del mio interlocutore. Spero che avvenga lo stesso dall'altra parte. Grazie.

Saluti

Hermano Tobia ha detto...

@Mahler
Quanti barn misura il decadimento del 137Cs ? Ma fate a gara a chi la spara più grosse ?

@Mario Massa
Temo ricordi male. F&P hanno sempre difeso con successo la loro calorimetria. Il problema del vuoto nel dewar era solo nella cella di chi lo criticava. Non mi risulta esistano pubblicazioni non confutate che trova no errori nella loro calorimetria. Ci ha provato Shanahan fino ai giorni nostri, con risultati modestissimi. Il libro di Beaudette tratta interamente solo questo aspetto, una versione è disponibile in rete mi sembra.

Mahler ha detto...

@Hermano Tobia / Vettore

> Quanti barn misura il decadimento del 137Cs?

Ma che domanda è?!? Sembra la fisica di arlecchino qui!!
Che c'entra un decadimento con un'unità di misura che implica una cattura?!? Il barn torna utile quando vuoi “amplificare” il decadimento trasformandolo in fissione (e allora ti serve la grafite, un certo valore per la massa del combustibile, la sezione d'urto, etc. etc.).

Saluti

gio ha detto...

@ hermato

un aggiunta a quanto dicevo sopra:
nessun giornalista che dica che i darden sono prima di tutto legati al business del petrolio e non ci posso credere che non ci sia arrivato nessuno!!!!!!!

gio ha detto...

petrolio da sostituire con shale gas

Alain Coetmeur ha detto...

@hemano tobia
Excess Heat by Chales Beaudette
http://iccf9.global.tsinghua.edu.cn/lenr%20home%20page/acrobat/BeaudetteCexcessheat.pdf#page=35

@mario massa
LOL
Calorimetry comparison
http://newenergytimes.com/v2/conferences/2012/ICCF17/papers/Miles-Examples-Isoperibolic-Calorimetry-ICCF17-ps.pdf
F&P calorimetry replicated exactly
http://www.lenr-canr.org/acrobat/LonchamptGreproducti.pdf
"The Dewar isoperibolic calorimetry de
veloped by Fleischmann and Pons

can
achieve an accuracy of ±0.1 mW. This accu
racy requires the use of seven power terms to adequately describe the rate of enthalpy flowing into and out of

the calorimetric system. The
isoperibolic calorimetry reported by Caltech,
MIT, and Harwell neglected important power
terms leading to large errors."

NB: McKubre = flow calorimetry+recombination+closed
Oriani=seebeck+separated gas
F&P: dewar+isoperibolic+self-stirred+measured recombination<1% -> 0

@all

Read "excess Heat" and stop believing serial liars.

Hermano Tobia ha detto...

@Barney
Ci azzecca. Celani partendo dagli esperimenti di Langmuir sulla dissociazione dell'H2 ipotizza che micro violazioni locali del secondo principio possano dare un effetto macroscopico. Quindi, se ho capito bene le sue ipotesi, grazie al catalizzatore l'H2 potrebbe essere dissociato con calore a bassa temperatura, e ricombinandosi l'H atomico restituirebbe tale calore a temperatura maggiore, come una sorta di pompa di calore. Sarebbe curioso: per 25 anni tutti ad arovellarsi sull' origine del calore in eccesso ... ed invece era il calore ambientale.

@Mahler
Guarda che l'hai scritto tu che il decadimento radioattivo è eqivalente alla fissione nucleare e si misura con sezioni d'urto. Hai già cambiato idea ?

Silvio Caggia ha detto...

@mahler
"100% di risposte esatte!"

Bene. Non e' il numero come ti avevo chiesto, ma accontentiamoci.

"Ti rendi conto tu stesso che si verifica nel 100% dei casi perché non può essere altrimenti oppure no?!?"

Non ho proprio capito la tua domanda. Puoi riformularla in modo piu' chiaro?

"2) Indagare l'aspetto della diagnosi NMG sotto la luce delle tecniche santonesche (predittività > 1, links di cui sopra)"

Io mi faccio le diagnosi da solo, e senza saper applicare le tecniche dei tuoi link. Solo applicando le tabelle di Hamer. Puoi farlo anche tu. Quindi tutte le tecniche santonesche di cui parli stanno proprio a zero.

"1) Far quadrare i conti con i problemi che pone la NMG per quanto riguarda la causa del cancro (picchi hardware)"

Ogni Programma SBS ha il suo specifico conflitto e senso biologico. Per ciascuna malattia, se vuoi, la curva dell'incidenza rappresenta la probabilita' statistica che una persona incappi in quel conflitto, ma non dipende solo dall'eta', ma anche da altri fattori, alcuni oggettivi ed altri socio-culturali. Infatti le curve di incidenza delle malattie sono completamente diverse in ambienti socio-culturali diversi (es. Cina e USA, Cina e HongKong), prova evidente che la genetica non centra nulla.
E le curve di incidenza di alcune malattie sono completamente diverse in base alla lateralita'+sesso, ma su questo le statistiche ufficiali vanno ancora fatte anzi, magari se il blog ne ha voglia possiamo tentare un esperimento scientifico qui, conosco una persona che ne ha una voglia matta... :-)

"Qui invece tu proponi di slegare due fenomeni che la teoria precedente legava senza fornire spiegazioni alternative, indipendenti a piacere (non importa)."

Senza fornire spiegazioni alternative?
Una teoria che spiega il come e perche' capiti ogni singolo caso, e senza ricorrere alla statistica, non e' sufficente?

P.S.: Perche' non torniamo sul post di Vettore?
O perche' non ti apri un post "obiezioni alla NMG"?

Sono rimasto serio e rispettoso, ma ora consentimi un paio di facezie a latere:
Il tuo discorso e' simile al dire che sopra i 65 anni il 45% ha la malattia "PD" e solo il 5% la malattia "M5S", mentre sotto i 25 anni il 50% ha la malattia "M5S". E' una questione genetica? :-D
Tempo fa avevo visto le curve di incidenza delle malattie per lavoratori dipendenti e lavoratori con la partita iva. Dobbiamo supporre un'influenza della partita iva sulle malattie e vaccinare preventivamente tutti gli italiani con una partita iva alla nascita? :-D

Silvio Caggia ha detto...

Let's generalize a quote from Alain Coetmeur:
Read! And stop believing serial liars.
:-)

Silvio Caggia ha detto...

@hermano tobia
"Sarebbe curioso: per 25 anni tutti ad arovellarsi sull' origine del calore in eccesso ... ed invece era il calore ambientale."

Interessante.
Ma a conti fatti basterebbe il calore ambientale a fare tutto quell'eccesso di calore?
E' dal 2011 che chiedo a rossi se l'e-cat funzionerebbe nello spazio profondo... se intorno all'e-cat si manifestavano fenomeni strani tipo raffreddamento... Parlavo di diavoletto di maxwell nella bombolina... Ma i conti tornerebbero?

Mahler ha detto...

@Silvio

> Non ho proprio capito la tua domanda. Puoi riformularla in modo piu' chiaro?

Se io dico "domani pioverà o non pioverà", sei d'accordo che si verifica nel 100% dei casi? E se sì, ti rendi conto che ciò avviene perché ho formulato una teoria non falsificabile e NON perché ho formulato una teoria scientifica forte?
Stessa cosa sulla donna che si lamenta di non essere più proprietà del marito: "svilupperà un conflitto o non lo svilupperà". Esempio da manuale di non-falsificabilità/pseudoscienza.
Devi indagare a 360° su tutte le affermazioni hameriane partendo dall'ipotesi che ti sto proponendo: ovvero che siano teorie deboli al punto da verificarsi nel 100% dei casi per lo stesso motivo.

> Io mi faccio le diagnosi da solo, e senza saper applicare le tecniche dei tuoi link.

No, non hai capito il lavoro che ti chiedo. Dimentica l'applicazione/verifica del metodo e ragiona solo sul suo contenuto. Se io mi metto a verificare l'affermazione "domani pioverà o non pioverà", non faccio altro che ottenere che è una teoria corretta, in quanto domani a mezzanotte non potrò fare altro che dargli ragione; mentre invece se ragiono più in profondità sulla struttura della frase, mi rendo conto che è una teoria non corretta, in quanto antiscientifica (predittività > 1; infalsificabilità, etc. etc.).
Devi fare lo stesso lavoro: ragionare sulle affermazioni cercando di testarne la scientificità prima di verificarle! Altrimenti rischierai di andare a verificare l'affermazione "domani pioverà o non pioverà" senza neanche accorgertene.

> Una teoria che spiega il come e perche' capiti ogni singolo caso, e senza ricorrere alla statistica, non e' sufficente?

Sarebbe sufficiente se coincidesse anche coi grandi numeri. Ma in questo caso li contraddice (ti ripeto che con Hamer ci si aspetta una retta orizzontale a meno di non avere meccanismi psicologici che scattano con l'età e di un fattore esponenziale). Senza un conflitto legato all'età che avviene così massicciamente hai già un dato statistico che falsifica la NMG.

Torna al punto sulla falsificabilità. Ti prego di ragionare almeno per una volta come se tutte le affermazioni contenute nel tuo documento riguardanti la genesi dei conflitti a monte del cancro fossero costruite in maniera da verificarsi sempre con la tecnica del “domani pioverà o non pioverà” o del cherry picking o del cold reading o delle varie tecniche santonesche. Non devi valutarne il contenuto, ma la forma.

Saluti

@Daniele

> Hermano Tobia ha detto…
>
> […]
>
> Guarda che l'hai scritto tu che il decadimento radioattivo è eqivalente alla fissione nucleare e si misura con sezioni d'urto. Hai già cambiato idea ?

Io avrò tanti difetti, ma non attribuisco mai il falso ai miei interlocutori. Gliele tiri tu le orecchie al nostro amico Vettore Strawman Tobia? Chiedo il tuo intervento come moderatore!

Tizzboom ha detto...

@Silvio Caggia: magari l'effetto fisico "base" ha i suoi limiti (visto che il calore ambientale e` disponibile in quantita` limitate), ma si puo` sfruttare per ottenere ingegnosamente alte temperature in altri modi? Solo un'idea buttata cosi` senza ragionarci troppo sopra, ma se fosse davvero cosi` cio` spiegherebbe ad esempio perche' sarebbero necessari artifizi aggiuntivi per ottenere i kW (e conseguentemente, perche' nessuno ci era mai arrivato prima).

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Abee Geato
"..@Pagnini,
innanzitutto scusami se sembra che io abbia parlato male del tuo confidente mancato. Anche io nella vita ho creduto a dichiarazioni che poi si sono rivelate false, come può essere capitato a lui. Spero sopratutto di avere chiarito questo..."

Tranquillo, nessun problema :-)
Ora però rimango focalizzato sul gatto. L'indagine sui dragoni la lascio ad altri, anche perchè e mi ripeto, sventagliarla adesso è un'operazione turbativa che non mi piacerebbe neppure se fossi del tuo avviso. Lasciamo lavorare i tester sul prodotto in esame. Credo abbiano preso tutte le precauzioni. Ora quei volenterosi tecnici sono agli sgoccioli e agitare adesso lo spettro petroldragon non serve a fargli fare un setup migliore, ma solo a fargli tremare la penna nelle mani, pur se sono convinti dei dati raccolti. Insomma, preferisco evitare, come si fa per la campagna elettorale il giorno prima delle elezioni e i sondaggi alcuni giorni prima. Non inquiniamo i lavori. Io, almeno, la vedo così

Daniele Passerini ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Daniele Passerini ha detto...

@abee geato
non sono così svelto a cogliere riferimenti e giochi di parole.
Eh già, manchi di perspicacia in modo imbarazzante, ma pretendi di arrivare qui all'ULTIMO MINUTO (perché mica sarai un troll già visto che ha cambiato nick, giusto?) a riproporre da capo discussioni già fatte e sviscerate 1000 volte. Se non ti stanno bene le risposte che ti han dato robi, Alessandro, Silvio e ritieni di avere in tasca la tua verità apri un tuo blog e illustra al mondo le tue opinioni DA LI'.
A bee: "G eat O!"

Hermano Tobia ha detto...

@Mahler
Ti rinfresco la memoria:
Gli RTG generano calore basandosi sulla fissione nucleare, per la quale la sezione d'urto è di fondamentale importanza.

E riformulo la domanda: visto che la maggior parte degli RTG funzionano grazie al decadimento del 238Pu, quanti barn è la sezione d'urto in questo caso visto che è di fondamentale importanza ?!?

AleD ha detto...

@Hermano Tobia: Allora mi sa che non sarebbe una brutta idea quella di non usare ne' FF ne' LENR come acrononimi, così magari vien più facile avere campo libero e meno critiche per cercare che cosa ci possa essere dietro questa presunta generazione anomale di energia (AEP anomalous energy production? :-)

mario massa ha detto...

@Hermano Tobia
"Temo ricordi male. F&P hanno sempre difeso con successo la loro calorimetria. Il problema del vuoto nel dewar era solo nella cella di chi lo criticava"

Nel documento di F$P del dicembre 89 - revisione marzo 90, a pag 12 si legge:
"In order to avoid the approximations inherent in using the linearization (A2.13) we have adopted the approximation (A2.9) in which the linear heat transfer term due to conduction is included in the quartic radiative term by defining a modified radiative heat transfer coefficient."

Concorderai con me che questa semplificazione è assurda e avrebbe avuto un minimo di senso solo se la componente conduzione-convezione fosse stata molto piccola come pensavano fosse.

Ma nel documento del marzo 92 a pag 34 del PDF si legge:

"The cells were designed to allow accurate measurements to be made at enthalpy inputs lying in the range 0.1-4 W. However, because of inadequate evacuation of the “vacuum gap” the heat transfer rates were up to double those predicted from the Stefan Boltzmann coefficient and the radiant surface area, as has also been noted by the group at GE [l]"

e pià avanti:
"At the same time, the more effective evacuation of the Dewar gap has given cells whose heat transfer coefficients have been lowered to values close to those predicted for radiation alone." che conferma che stanno parlando delle loro celle e che in precedenza si erano completamente sbagliati (di un fattore 2) sui coefficienti di scambio.

Interpreto male io i documenti?


Mahler ha detto...

@Vettore Tobia

> Ti rinfresco la memoria

Tranquillo, te la rinfresco anch'io:

Guarda che l'hai scritto tu che il decadimento radioattivo è eqivalente alla fissione nucleare e si misura con sezioni d'urto.

È inutile inseguirsi oltre!

Saluti

Silvio Caggia ha detto...

@mahler
"svilupperà un conflitto o non lo svilupperà". Esempio da manuale di non-falsificabilità/pseudoscienza.

Ti risulta una legge biologica che reciti questo?

"Devi indagare a 360° su tutte le affermazioni hameriane partendo dall'ipotesi che ti sto proponendo: ovvero che siano teorie deboli al punto da verificarsi nel 100% dei casi per lo stesso motivo."

Ancora: Ti risulta una legge biologica che reciti questo?
Se per assurdo ci fosse, ti sembra che la NMG debba essere vietata perche' dice cose ovvie e vere al 100%?!?

"mentre invece se ragiono più in profondità sulla struttura della frase, mi rendo conto che è una teoria non corretta, in quanto antiscientifica (predittività > 1; infalsificabilità, etc. etc.)."

Io aspetto sempre la tua analisi del testo di una delle 5 leggi biologiche a tua scelta dalla quale si evinca quello che dici.

"Altrimenti rischierai di andare a verificare l'affermazione "domani pioverà o non pioverà" senza neanche accorgertene."

Ma tu trovami nelle tabelle di Hamer un Programma SBS in cui ci sia una affermazione del tipo che dici tu.
Troverai invece solo affermazioni del tipo:
Se P1 allora C1,
Se P2 allora C2,
Se P3 allora C3...

"Senza un conflitto legato all'età che avviene così massicciamente hai già un dato statistico che falsifica la NMG."

Gia' solo la reiterazione di un conflitto e' ovviamente proporzionale all'eta', ed i problemi gravi sorgono spesso per le continue recidive.
Come spiegherebbe invece la genetica le curve diverse per sesso+lateralita'? Ammetti che sarebbe la sconfitta di ogni teoria genetica se ti dimostrassi che una tal malattia viene piu' agli uomini mancini che ai destrimani?

"Torna al punto sulla falsificabilità. Ti prego di ragionare almeno per una volta come se tutte le affermazioni contenute nel tuo documento riguardanti la genesi dei conflitti a monte del cancro fossero costruite in maniera da verificarsi sempre con la tecnica del “domani pioverà o non pioverà” o del cherry picking o del cold reading o delle varie tecniche santonesche. Non devi valutarne il contenuto, ma la forma."

Perche' dovrei ragionare in modo opposto alla realta'? Ho un approccio che salva la vita a piu' del 95% dei malati e tu mi chiedi di far finta per una volta che sia tutto un trucco?
E' esattamente il contrario: tutti quelli che hanno provato ad applicare le tabelle di Hamer su un po' di amici arrivano prima o poi ad un caso in cui delle due una: o l'amico ti sta mentendo sui sintomi o ti sta mentendo sul fatto che e' destrimane. E quando gli dimostri che e' mancino altro che il tuo bigliettino del santone in tasca... Spiegami il trucco di questo! E quale spiegazione darebbe la genetica?

Mahler ha detto...

@Silvio

Credimi, devi fare uno sforzo di apertura tu o non si va da nessuna parte. Davvero pensi che ti stia prendendo in giro, o che stia perdendo il mio tempo, o che dica cose a caso? Almeno provaci a pensare che quello che ti dicono gli interlocutori possa essere sensato…

> Ancora: Ti risulta una legge biologica che reciti questo?
> Se per assurdo ci fosse, ti sembra che la NMG debba essere vietata perche' dice cose ovvie e vere al 100%?!?

Ecco, vedi che non comprendi la portata del problema? Qual è il problema delle cose non falsificabili? Che possono essere sostituite a piacere e saranno sempre vere! Ti faccio un esempio. Frase originale NMG (invento a caso per praticità, ma sta al gioco):

Ogni volta che apro il frigo e non trovo nulla esplode il conflitto della fame. Un SBS fa partire un tumore allo stomaco che si risolve da solo. In pochissimi casi non si risolve e bisogna agire con una terapia NMG. Questo spiega le morti di cancro allo stomaco.

Esempio di sostituzione a piacere:

Ogni volta che apro il frigo e non trovo nulla esplode il conflitto della fame. Un extraterrestre fa partire un raggio supercazzola allo stomaco che si risolve da solo. In pochissimi casi non si risolve e bisogna agire con una terapia NMG. Questo spiega le morti di cancro allo stomaco.

Ma devi essere tu il primo disposto a voler fare questa ricerca…

> Io aspetto sempre la tua analisi del testo di una delle 5 leggi biologiche a tua scelta dalla quale si evinca quello che dici.

No, Silvio, l'ho già fatto e ti ho già dato tutti gli strumenti di indagine. O provi a comprendere le conseguenze di quello che ti ho detto facendo uno sforzo di apertura tu o non si va da nessuna parte. Ormai non so più come chiedertelo.

> Ammetti che sarebbe la sconfitta di ogni teoria genetica se ti dimostrassi che una tal malattia viene piu' agli uomini mancini che ai destrimani?

Ammetterei che la genetica, per come è oggi, sarebbe una teoria non in grado di spiegare questo fenomeno e dovrebbe quindi risolvere il problema.

--> Ma il fatto che una tale malattia venga più ai mancini che ai destrimani è falso! <--

Perché insinui cose? Io sulle cose che la NMG non spiega sono partito da grafici reali, perché tu parti da ipotesi inesistenti?

> Ho un approccio che salva la vita a piu' del 95% dei malati

Ti ho chiesto di non entrare nel merito della terapia, come mi ci astengo io, perché io penso che uccida il 100% dei malati. Sei pregato di non farlo!

> e tu mi chiedi di far finta per una volta che sia tutto un trucco?

Sì. Esatto!

> tutti quelli che hanno provato ad applicare le tabelle di Hamer su un po' di amici arrivano prima o poi ad un caso in cui delle due una: o l'amico ti sta mentendo sui sintomi o ti sta mentendo sul fatto che e' destrimane

Bravo, questo sarebbe un ottimo esempio di indagine sul cold reading e sul cherry picking. Hai apertura mentale, onestà intellettuale e voglia di verità a sufficienza?

Saluti

Mahler ha detto...

@Silvio

P.S. Ovvio che l'amico mente sui sintomi e non sul fatto che sia mancino o destrimane! Ma lo fa in buona fede, senza neanche accorgersene… Come dimostrarlo? Prova a fare lo stesso test invertendo i sintomi previsti per destrimani/mancini e fa' le domande con la stessa convinzione e bias di conferma da parte tua. Ma prima chiedilo a te stesso con sincerità se non possa funzionare comunque…

Mahler ha detto...

@Silvio

P.P.S. L'ultima e poi mi azzittisco. Non conosco nessuno scienziato che prima di applicare una teoria di cui è fortemente convinto non l'abbia voluta sinceramente smontare per essere sicuro al 100%. O ti ci applichi con serietà o nisba.

Hermano Tobia ha detto...

@mario massa

Pensavo ti riferirsi alle critiche di Lewis al congresso di Baltimora:

Only after a closer examination, it turned out that it was only the calorimeter used by Lewis to be inaccurate: Dewar inside the tube there was not vacuum, but air, also the size of his cell, unlike that of F & P, actually required stirring of the solution in order to avoid temperature gradients.

F&P dopo il 1989 hanno continuato a raffinare esperimenti e calorimetria, come si evince anche dall'articolo che hai proposto tu, e nessuna critica ha retto più di tanto. Ci sarebbe poi anche da spiegare cosa ha fatto fondere uno dei loro catodi ( con temperature di oltre 1500C), episodio al quale hanno assistito diversi testimoni.

Silvio Caggia ha detto...

@mahler
"Frase originale NMG (invento a caso per praticità, ma sta al gioco):
Ogni volta che apro il frigo e non trovo nulla esplode il conflitto della fame. Un SBS fa partire un tumore allo stomaco che si risolve da solo. In pochissimi casi non si risolve e bisogna agire con una terapia NMG. Questo spiega le morti di cancro allo stomaco."

Eh no caro, non c'e' nessuna frase ne' nelle leggi biologiche, ne' nelle tabelle di hamer che abbia quella struttura ne' quella logica ne' quei contenuti! La verita' e' che tu non hai mai mosso una critica alla NMG ma solo a quello che ti hanno fatto IMMAGINARE sia la NMG, e questa frase che ti sei inventata e' un'insieme di castronerie che non avresti mai pensato se avessi capito qualcosa della NMG! Ognuna delle 4 frasi che hai scritto dimostra questo...
Devo a questo punto davvero rifarti la domanda: a quanti quiz hai risposto correttamente? Non la pencentuale, il numero! Perche' dagli esempi che ti inventi continua a sembrare che non ne hai letto manco uno!
Se davvero vuoi fare un esempio ti scegli una malattia a piacere, magari che conosci bene, e prendi dalle tabelle le frasi del suo Programma SBS. A quel punto ne discutiamo, se davvero ne hai voglia.

"Ma devi essere tu il primo disposto a voler fare questa ricerca…"

Ma che ricerca devo fare? Su come usi la tua fantasia?

"> Io aspetto sempre la tua analisi del testo di una delle 5 leggi biologiche a tua scelta dalla quale si evinca quello che dici.
No, Silvio, l'ho già fatto e ti ho già dato tutti gli strumenti di indagine."

Allora copia-incolla cio' che hai gia' fatto perche' a me non risulta che l'hai mai fatto.

"Ammetterei che la genetica, per come è oggi, sarebbe una teoria non in grado di spiegare questo fenomeno e dovrebbe quindi risolvere il problema."

Oh bene. Quanto hai detto equivale a dire che sarebbe stata falsificata.

"--> Ma il fatto che una tale malattia venga più ai mancini che ai destrimani è falso! <--"

E come fai ad affermare questo? Hai fatto delle analisi statistiche? Le vuoi condividere? Cosa risulta a te secondo la medicina ufficiale e secondo la genetica?

"Perché insinui cose? Io sulle cose che la NMG non spiega sono partito da grafici reali, perché tu parti da ipotesi inesistenti?"

Quali cose insinuo? Da quali ipotesi inconsistenti io partirei? Ti riferisci alla lateralita'? Non e' una insinuazione, e' una affermazione! Ed e' la tua opportunita' di falsificare qualcosa della NMG. Oh, forse pero' nelle tue fonti non se ne parla... Ci credo! Preparati sull'argomento "lateralita'": Che dice la medicina ufficiale sulla lateralita'? Che relazione ha con le malattie?
Cosi' magari impostiamo un bell'esperimento di confronto tra medicina ufficiale e NMG.

"Bravo, questo sarebbe un ottimo esempio di indagine sul cold reading e sul cherry picking."

Perche' non puo' essere un ottimo esempio di indagine scientifica? Se lo conduci tu possiamo escludere il cold reading ed il cherry picking? O lo faresti inconsciamente a causa dell'ipnosi che io esercito ormai su di te? Ci sara' un modo su cui possiamo convenire per evitarlo, no?

Silvio Caggia ha detto...

@mahler
"P.S. Ovvio che l'amico mente sui sintomi e non sul fatto che sia mancino o destrimane! Ma lo fa in buona fede, senza neanche accorgersene…"

Non ci crederai ma l'amico invece mente proprio sul fatto di essere mancino o destrimane, e lo fa in buona fede perche' non sa di essere mancino! :-)

Silvio Caggia ha detto...

@mahler
"P.P.S. L'ultima e poi mi azzittisco. Non conosco nessuno scienziato che prima di applicare una teoria di cui è fortemente convinto non l'abbia voluta sinceramente smontare per essere sicuro al 100%. O ti ci applichi con serietà o nisba."

Tu non sai quanto sono critico io, pensa che mi hanno bannato dal gruppo facebook della NMG che io stesso pubblicizzo nelle mie slide... :-D
Chiedi a Vettore quanto sono critico sugli operatori NMG e su Hamer stesso...
Sai che per anni "non ci ho voluto credere" a quello che avevo letto?
Fidati: la mia fama di rompiscatole non e' infondata... :-D

Mahler ha detto...

@Silvio

> Eh no caro, non c'e' nessuna frase ne' nelle leggi biologiche, ne' nelle tabelle di hamer che abbia quella struttura ne' quella logica ne' quei contenuti!

Diosanto! Perché nun te fidi quando ti dico che posso prendere qualsiasi conflitto, anche quello che ti avevo postato poco fa sulla donna cornificata?!? L'ho inventato solo per praticità!!! Mi fai così illogico?!?

> Non ci crederai ma l'amico invece mente proprio sul fatto di essere mancino o destrimane, e lo fa in buona fede perche' non sa di essere mancino! :-)

Fantastico!!! Questa frase credo che abbia smontato alla radice la NMG!!!!

^__^

@tutti

Vi prego, ponete fine a questo scempio!!! Glielo spiegate voi il perché è una buona sintesi dell'approccio complessivo della NMG, che ne dimostra la pseudoscientificità?

Mi inginocchio al primo che passa a leggerci! Avanti, su, prendetelo come una sciarada da risolvere! Ed è pure facile facile ;)

Alessandro, Gio, Daniele, robi, Emidio Laureti, Giancarlo, Patrol, bertoldo, Tia, persino tu, Vettore-Tobia. Prendo i primi nomi che mi vengono in mente… Help!!!

Mahler ha detto...

Riposto la frase colpevole!

Non ci crederai ma l'amico invece mente proprio sul fatto di essere mancino o destrimane, e lo fa in buona fede perche' non sa di essere mancino! :-)

Buon quiz logico!

Io mi fermo un attimo in riva al fiume… :)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Mahler
"..Alessandro, Gio, Daniele, robi, Emidio Laureti, Giancarlo, Patrol, bertoldo, Tia, persino tu, Vettore-Tobia. Prendo i primi nomi che mi vengono in mente… Help!!!.."

Dio me ne scampi e totani, di mettermi in mezzo a una discussione su Hamer. Non ci penso neppure ;-)

Silvio Caggia ha detto...

Quanto mi piacciono i giochi! :-)
Bene, il gioco-mahler e' partito.
Chi pensa che la frase:
"Non ci crederai ma l'amico invece mente proprio sul fatto di essere mancino o destrimane, e lo fa in buona fede perche' non sa di essere mancino! :-)"
Sia illogica si accomodi e lo dica facendo la ola per mahler.
Chi SA che la frase e' logica NON riveli perche' ma faccia solo una pernacchia a Mahler che ha dimostrato ancora una volta di saperne di NMG quanto io ne so di calcio. :-)

Mahler ha detto...

@Alessandro

> Dio me ne scampi e totani, di mettermi in mezzo a una discussione su Hamer. Non ci penso neppure ;-)

Su richiesta del pubblico modifico la frase a casaccio, slegandola dalla NMG! ;)

Non ci crederai ma l'amico invece mente proprio sul fatto di essere caotico o metodico, e lo fa in buona fede perché non sa di essere metodico!

Accogli la mia richiesta ora? O:)

Che poi sia una buona sintesi dell'approccio complessivo della NMG, costantemente presente e che la smonta alla radice, è solo un problema che riguarderà me e Silvio ;)

Mahler ha detto...

P.S. Invece di caotico/metodico avevo messo gay/etero, ma ci ho ripensato per mille motivi. Se però avete idee più carine di caotico e metodico fate un fischio! ;)

Mahler ha detto...

@Silvio

> Sia illogica si accomodi e lo dica facendo la ola per mahler.
> Chi SA che la frase e' logica NON riveli

Mi oppongo! È un quiz logico sulla scientificità di una frase. Parità di regole! Ci si esprima liberamente in ogni direzione!

:)

Vettore ha detto...

@mahler
Gliele tiri tu le orecchie al nostro amico Vettore Strawman Tobia? Chiedo il tuo intervento come moderatore
Lo capisco che ti si è rotto il giocattolo e adesso ti annoi, e cerchi di riportare su la "discussione" sulla NMG in un post che non c'entra niente e dimostrando ancora di più che sconosci totalmente l'argomento (ne critichi aspetti inventati da te!), ma fattene una ragione e piantala di comportarti in modo immaturo. Ah, per inciso, ti anticipo che col prossimo giocattolo non potrai giocarci... :-)

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
Questo post ha almeno 3 topic! È incomprensibile la ragione per cui, in presenza di un post "sassotto" come quello settimanale della sciarada, o specifici come quello sulla NMG, si continui ad andare off topic. Ben vengano le eccezioni che confermano la regola, ma non le eccezioni che diventano la regola.
Buona festa della Repubblica

Daniele Passerini ha detto...

@tutti
P.S. Ciò detto, resto fermamente convinto che un blog NON MODERATO (in ambo i sensi) come questo, abbia una marcia in più rispetto a quelli dove si pubblicano solo i commenti graditi al padrone o alla signora di casa o comunque funzionali ai loro giochi. Della serie: non esagerate, ché il giocattolo è fragile :)

Mahler ha detto...

@VettoreTobia

1) Sarò stato off topic, ma ero pacifico e tranquillo e io e Silvio stavamo discutendo civilmente almeno una volta
2) Non prendo posizione su Rossi da anni, quindi, credimi, non so di cosa parli
3) Che ne dici di usare un solo nick?

@Daniele

Scusa l'OT

F.C. ha detto...

@Silvio, Mahler, Vettore

Per chi interessato ho scritto un intervento sulla NMG nel post sui mercimoni d'artista:

http://22passi.blogspot.com/2014/05/mer-cimoni-dartista.html?showComment=1401699392299#c1903846411372237527

Silvio Caggia ha detto...

@mahler
Sei d'accordo con me che per chi mente sapendo di mentire c'e' solo la degradazione sul campo ed il congedo con disonore?
O sei piu' per la condiscendenza machiavellica che il fine giustifica i mezzi?

Silvio Caggia ha detto...

@mahler
Se solo tu avessi almeno sfogliato le mie slide guardando anche solo le figure, sapresti cosa significa quello che ti ho scritto sulla lateralita'...
--> Pagina 39
--> Quiz numero 24
Continua ad esercitarti nell'arte oratoria spiegandoci le varie figure retoriche, ma concentrati soprattutto sulla figura di M.

Hermano Tobia ha detto...

@Mahler
Grazie di avermi identificato con l'amico Vettore, ma lui è molto più preparato di me, e poi non credo sia, come me, un esperto di frico e polenta ...

Silvio Caggia ha detto...

@F.C.
"Il nocciolo della faccenda è capire se esiste un modo per stabilire "scientificamente" ed indipendentemente dalla convinzione del soggetto se egli è destrimane o mancino."

Slide 39
Quiz n. 24

"Io so cosa credono Silvio et altri a riguardo, cioè che il test dell'applauso stabilirebbe la lateralità del paziente, quindi potrei dire che con questo esempio Mahler non ha centrato completamente il punto."

Esatto, avresti dovuto spernacchiarlo! :-)

"Il problema è che nessuno gli ha dato questa semplice risposta che avrebbe stoppato tale ramo della discussione e contribuito a fare chiarezza anche in chi legge."

F.C., io ho scritto un documento, breve, conciso, scorrevole e lui giura di averlo letto e capito al 100%, che risposta gli devo dare se non che mente sapendo di mentire?

"Mi aiuterebbe molto se Silvio o altri rispondessero ad alcuni dubbi in modo un po' più chiaro. Per esempio:
"Siete proprio certi che le diagnosi della NMG in fondo non contengano il 100% di verificabilità non perché corrette ma solo perché necessariamente vere?""

Tu perche' non prendi un Programma SBS a caso e controlli da solo se e' necessariamente vero? Se cosi' fosse decine e decine di programmi SBS si adatterebbero perfettamente a te e tu saresti malato di tutte le malattie!

"Potreste spiegare per esempio in questa ottica la questione della donna cornuta, sempre che sia davvero contenuta nella NMG?"

Spiega quale sarebbe la questione della donna cornuta, perche' io non vedo alcuna questione se non quelle che si costruisce Mahler nella sua testa.

"Silvio, davvero non ti rendi conto che rispondere che tu e i tuoi amici avete verificato al 100% la correttezza delle diagnosi della NMG non fuga assolutamente questo dubbio, anzi se possibile lo amplifica soltanto?"

Io non voglio fugare alcun dubbio, io voglio mettervi in testa dei dubbi, cosi' che per toglierveli dobbiate informarvi e farvi una opinione vostra sull'argomento! Non sono il detentore di alcuna verita', ma almeno non mento sapendo di mentire.
Se c'e' interesse vorrei poi fare con tutti voi del blog un'indagine statistica, se ti va ci sentiamo in privato per concordare con qualche sano scettico aperto come te le modalita'.

GuidoGG ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
AleD ha detto...

@Hermano Tobia: ti batto io! Esperto di frico, polenta ma anche merlot! :-))))

cooksappe ha detto...

ottimo!!

Alessandro Pagnini ha detto...

@ AleD
".@Hermano Tobia: ti batto io! Esperto di frico, polenta ma anche merlot! :-)))).."

Vedi che con un po' di buona volontà si trovano un bel po' di punti di contatto, anche tra chi spesso professa idee antagoniste :-D

Mahler ha detto...

@tutti

Ho appuntamenti di lavoro fino al pomeriggio, poi appuntamenti galanti. Se riesco intervengo più tardi, altrimenti domani. Sono contento che abbiate voglia di discutere!

@Silvio

Sono d'accordo sulla gogna pubblicadi chi mente. Ma vale anche per chi accusa mentendo. Mi hai già accusato una volta di mentire ed era falso: occhio a non commettere di nuovo lo stesso errore!
P.S. Attento, rileggi il commento di F.C.! Sei così sicuro di te da aver scambiato delle critiche forti per un commento di sponda! ;P

@VettoreTobia-amico-di-se-stesso-in-pausa-caffé

Patetico il gioco di sponda, il buon vecchio cono gelato sa fare di meglio! Occhio a non svegliare il can che dorme, potrebbe iniziare ad argomentare! ;P
P.S. Ci sei cascato come un pero ^__^

mario massa ha detto...

@Hermano Tobia
"F&P dopo il 1989 hanno continuato a raffinare esperimenti e calorimetria"

Hermano, sai che io non cerco di convincere la gente che la FF non esiste (anche se questa è oggi la mia opinione, ma in passato non era così), ma cerco di convincerla che non esiste una prova evidente della sua esistenza e che per questo tutti, credenti e meno dovrebbero unirsi nella ricerca di questa possibile prova e nella eliminazione dei falsi evidenti.

Non classifico il test di F&P tra i falsi evidenti (anche perchè se così fosse la storia non avrebbe ragione di continuare dato che sarebbe praticamente impossibile che il loro test che ha dato il via al tutto fosse falso e qualcuno successivo vero).
Quello che asserisco è che nemmeno quello può essere considerato un test ben fatto per cui è più che lecito escluderlo da quelli che potrebbero dimostrare la veridicità della FF al di fuori di ogni ragionevole dubbio.

Conoscendo la tua onestà intellettuale ti chiedo quindi di rispondere alla domanda che ti ho fatto, senza rispondere da believer "sì però poi hanno migliorato".
E' vero o no che F&P fecero il claim basandosi su una misura complicata con precisione al 1/1000 °C ma commisero un errore di un fattore 2 sui coefficienti di scambio? E' vero o no che volutamente trascurarono lo scambio per convezione-conduzione, cosa di per sè irragionevole e che ciò è inconcepibile in un test portato avanti con quella (apparente) precisione?

Da quando ci siamo conosciuti a Cesena tu sei sempre stato pronto a partecipare con me alle misure che chiedo da 20 anni. Aiutami a convincere anche gli altri (anche i più partigiani, penso a Daniele) che questa, cioè test aperti e trasparenti condivisi con i più scettici, è l'unica via per arrivare alla verità.
Stiamo parlando di una possibile energia illimitata e pulita per l'umanità: ce ne rendiamo conto?

F.C. ha detto...

@Tutti

Ho provato a spostare la discussione nel post sui mercimoni, ma vedo che state rispondendo qui.
Possiamo stabilire prima di tutto dove parlarne? Avrei diverse cosette da chiarire e chiarirmi.

Per quanto riguarda il test-verifica che propone Silvio io sono assolutamente disponibile.

Solo un inciso riguardo il test dell'applauso.
Io sono un esempio di quelli da sempre e profondamente convinti di essere destrimani (qualunque attività la faccio meglio con il destro, scrivere, giocare a calcio a tennis a pallanuoto a rugby... etc.) ma se applaudo metto la mano sinistra sulla destra. Questo secondo Hamer-Silvio significherebbe che sono di natura mancino. Effettivamente alcune attività minori, secondo alcuni, le faccio come se lo fossi: giro il caffè con la sinistra e mantengo la tazzina con la destra, impugno la spugna con la sinistra e mantengo il piatto con la destra...

Se anche fosse vero che sono mancino come si spiega che con la sinistra sono una pippa a tennis, calcio, pallanuoto, rugby, football americano e avrei parecchie difficoltà a scrivere?

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Mario Massa

"..credenti e meno dovrebbero unirsi nella ricerca di questa possibile prova e nella eliminazione dei falsi evidenti.."

".. test aperti e trasparenti condivisi con i più scettici, è l'unica via per arrivare alla verità..."

Quoto in pieno!

Ovviamente ove possibile. Non penso che l'azienda IH, per dirne una, abbia alcuna intenzione di affidarsi a noi ed è suo diritto scegliere tester diversi, come hanno fatto. Oppure la via del mercato, come in parallelo pare stiano cercando di fare. Certo che chi rimane sugli annunci e non fa mai toccare con mano a gente preparata e affidabile (IH, ad esempio, credo l'abbia fatto, ce lo dirà il report e vedremo con quale risultato), il frutto del suo lavoro, più di tanto credito non può averlo.

Magari ci fosse modo fare misure serie su tanti claim. Dio volesse! :-)

gio ha detto...

@alessandro pagnini
> Non penso che l'azienda IH, per dirne una, abbia alcuna intenzione di affidarsi a noi ed è suo diritto scegliere tester diversi, come hanno fatto. Oppure la via del mercato, come in parallelo pare stiano cercando di fare. Certo che chi rimane sugli annunci e non fa mai toccare con mano a gente preparata e affidabile (IH, ad esempio, credo l'abbia fatto, ce lo dirà il report e vedremo con quale risultato), il frutto del suo lavoro, più di tanto credito non può averlo.

sono d'accordo, solo che una specifica i loro test li hanno fatti con gente loro e il riferimento nel loro comunicato stampa al TPR era solo per confondere le acque e per dare pubblicità al TPR.

la notizia poi era già nota a qualcuno : ricordi quando c'erano le foto nel laboratorio di rossi con camice , che non mi ricordo più chi, definiva texane( mi pare fosse proprio uesta la definizione.

e infatti darden & C. sono petrolieri e vengono dal texas!!!!

e anch'io devo rettificarmi: arrivano alla raffineria di trieste proprio perchè petrolieri : la raffineria di trieste era della Shell.

piano piano le tessere del puzzle sembrano andare al loro posto;manca solo la ciccia: ipartners di darden & c

Silvio Caggia ha detto...

@F.C.
"Possiamo stabilire prima di tutto dove parlarne? Avrei diverse cosette da chiarire e chiarirmi."

Sarebbe piu' logico nel post di Vettore! :-)

"Per quanto riguarda il test-verifica che propone Silvio io sono assolutamente disponibile."

La mia email e' sul profilo.

"Se anche fosse vero che sono mancino come si spiega che con la sinistra sono una pippa a tennis, calcio, pallanuoto, rugby, football americano e avrei parecchie difficoltà a scrivere?"

Non c'e' niente da spiegare, per la NMG sei mancino (io uso dire h-mancino), fai conto che non centri nulla con tutte le attivita' funzionali di cui parli, serve solo per identificare i tuoi Programmi SBS.

F.C. ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Vettore ha detto...

@Mahler
1) Sarò stato off topic, ma ero pacifico e tranquillo e io e Silvio stavamo discutendo civilmente almeno una volta
Se non mi avessi nominato esplicitamente, per di più mixandomi con Hermano Tobia, me ne sarei stato tranquillo a godermi le vacanze... Considera anche che non posso sfogliarmi i commenti di 4 post per rispondere alle domande generate dal mio. E per di più capisco che può essere un pò fastidioso per il blog di Daniele, che già ha dovuto "sopportare" le ricadute del mio articolo...

2) Non prendo posizione su Rossi da anni, quindi, credimi, non so di cosa parli
Anche io non parlo più di Rossi da un bel pò...

3) Che ne dici di usare un solo nick?
Ho sempre usato un solo nick da quando intervengo su forum, blog et similia...

@VettoreTobia-amico-di-se-stesso-in-pausa-caffé
Patetico il gioco di sponda, il buon vecchio cono gelato sa fare di meglio

Mahler, rilassati!!! :-) Hai preso un bel granchio. Tutto qui.
Io ed Hermano Tobia non siamo la stessa persona, chiedi a Daniele se hai dubbi, che ci conosce entrambi... :-) [Anche se in effetti non ci ha mai visti assieme, quindi l'affermazione non è falsificabile...]

@Hermano Tobia
Grazie di avermi identificato con l'amico Vettore, ma lui è molto più preparato di me, e poi non credo sia, come me, un esperto di frico e polenta ...
Sull'essere più preparato non saprei, posso dire con certezza che tu sei molto più equilibrato, preciso, determinato e soprattutto paziente di me! :-) E lo dimostri bene in questo ed in altri blog. Per cui anche a me ha fatto piacere l'accostamento di Mahler. Riguardo alla polenta devo smentirti: me ne intendo abbastanza. Il frico purtroppo è una mia grossa lacuna invece... ;-)

Vettore ha detto...

@F.C. e GuidoGG
Per coerenza e ordine sarebbe meglio spostare le domande e le discussioni sulla NMG nel post relativo. Così da un lato evitiamo di spargere le infomrazioni in punti diversi (che si fa fatica a seguire), dall'altro possono seguire meglio (solo) gli interessati.
Se potete ricopiare gli interventi relativi, continuiamo la discussione lì.
Tra l'altro entrambe le questioni che sollevate sono interessanti da affrontare...

Alessandro Pagnini ha detto...

@ gio
"..sono d'accordo, solo che una specifica i loro test li hanno fatti con gente loro e il riferimento nel loro comunicato stampa al TPR era solo per confondere le acque e per dare pubblicità al TPR..."

Li hanno sicuramente fatti anche con gente loro e poi li staranno facendo, almeno per controllo, sugli E-CAT che producono, ancorchè essi siano prototitipali o di preserie.
Quello che dico è che il loro modo di rispondere alle esigenze di trasparenza e di verifica, correttamente richieste da Mario (e anche da me se vogliono convincermi), sono i TPR. Il secondo sarà presumibilmente molto robusto. Poi ci sarà sempre chi avrà da ridire, ma a questo punto interviene il mercato, vero faro di Rossi, da sempre. IH ha costretto il nostro eroe a un percorso diverso da quello che avrebbe imboccato da solo e che aveva annunciato, ma è anche chiaro che loro hanno in testa modalità diverse di gestione dell'affare e molto più in grande, per cui ho pochi dubbi che abbiano scelto una strada diversa perchè molto più funzionale alle loro mire. Poi arriverà, finalmente, anche la verità del mercato, cui Rossi tiene evidentemente molto e che aspetta per potersi togliere qualche sassolino dalle scarpe. Per quanto siano importanti i TPR, sicuramente ci saranno coloro che li snobberanno, facendo imbufalire Rossi, che lo sa bene che andrà così. Tuttavia il mercato, l'evidenza delle cose, dovrebbe finalmente fugare ogni dubbio. Naturalmente nell'ipotesi che tutti ci auguriamo e cioè che l'E-CAT funzioni. Se così sarà, prevedo che a quel punto Rossi si lascerà andare ad una liberatoria e sacrosanta pernacchia che udremo anche sulla sponda orientale dell'Atlantico :-)
Auguri Dott. Rossi, spero di udirla presto! :-)

Paul ha detto...

>Auguri Dott. Rossi, spero di udirla presto! :-)

Si vabbé, però però la cosa è stancante, e dà ragione ai detrattori.
Continuiamo da "sempre" a leggere i "Rossi says". Già alcuni anni fa parlava di impianti sotto test presso Customers, da far visionare ad un pubblico selezionato. Ci fosse stato uno di questi impianti, tante cose non sarebbero accadute.. Adesso parla di Mercato, ma è una ripetizione di cose dette e mai successe. Vedremo mai avverarsi questi buoni propositi?

robi ha detto...

Niente trucchi scientifici
ma, spiegazioni magiche



Mahler ha detto...

@VettoreTobia

> E per di più capisco che può essere un pò fastidioso per il blog di Daniele, che già ha dovuto "sopportare" le ricadute del mio articolo…

Tutte le volte che a Daniele ha dato fastidio qualcosa me l'ha detto in faccia. Io però per esempio ho considerato davvero scorretto tutto il tuo modo di porti rispetto a quella discussione e se fossi stato il proprietario del blog non ci avrei pensato due volte a tirarti le orecchie! Ma non mi sono fatto paladino del pensiero di Daniele e credo che Daniele possa parlare da sé senza che né io né te lo imbocchiamo.

> Io ed Hermano Tobia non siamo la stessa persona, chiedi a Daniele se hai dubbi, che ci conosce entrambi... :-)

L'ultima volta che ho avuto un contatto diretto con Hermano Tobia ci facevamo sponda sul blog di Franchini supportandoci a vicenda. Non mi è venuto mai in mente di accostarvi, per il semplice fatto che nun me ne pò fregà de meno. Fin quando, proprio in questo post, non ho notato degli atteggiamenti in comune tra voi che in genere non amo:
1) Tendenza a rivolgersi al plurale all'interlocutore puntando a polarizzare squadre, schieramenti e guerre di religione (very bad!);
2) Tendenza a buttarla un po' in caciara eludendo.
Dopodiché ho notato che anche la sintassi e il modo di argomentare è lo stesso (= ordine con cui si espongono gli argomenti e tecniche retoriche). Così ho voluto fare un esperimento: ho risposto ad HT in modo piano e senza contrappormi, ma contemporaneamente stigmatizzando Vettore nello stesso commento. Mi sono detto che HT doveva conservare un buon ricordo di me, l'ultima volta che ci eravamo relazionati stavamo dalla stessa parte e ci facevamo sponda contro il grezzo argomentare di Franchini. Visto che non gli stavo dicendo niente di male avrebbe dovuto scrivermi almeno un, che so, “Ciao, Mahler, come stai?”, o al massimo, se davvero avesse voluto difenderti, “Ciao, Mahler! Guarda che su Vettore credo tu ti stia sbagliando…”, etc. etc..
Ma invece ecco che fin dalla sua prima risposta, dopo che non interloquivamo da un paio d'anni e che ci eravamo pure lasciati bene, risponde con la voce offesa di Vettore, parlando ancora una volta come lui, al plurale (“Ma fate a gara a chi la spara più grosse?”, full Vettore-style!), sebbene fosse HT e non gli avessi mai fatto assolutamente nulla prima. La tesi falsificabile non era stata smentita.
Nessuna replica per diverse ore (email e attesa di risposta da parte di Daniele per chiedergli se io sapevo?). Lo stesso Vettore risponde per la prima volta senza smentire (“Lo capisco che ti si è rotto il giocattolo e adesso ti annoi, e cerchi di riportare su la "discussione" sulla NMG”). Dopodiché prima smentita da parte di HT con gioco di sponda (“Grazie di avermi identificato con l'amico Vettore, ma lui è molto più preparato di me”).
Può essere che ho preso un granchio, chi lo sa? Sia la mia tesi che la tua non sono falsicabili fino in fondo! ;)
Non l'ho fatto per mettere in cattiva luce il commentatore HT accostandolo alla NMG (ci perderemmo tutti se qualcuno rispondesse alle spesso interessanti argomentazioni di Hermano Tobia sulla FF non nel merito), l'ho fatto solo perché chi non usa la logica ma la retorica nella scienza con me non passa, di qualunque “squadra” sia. A Franchini ho fatto venire gli incubi per mesi, potrei farlo con chiunque! ;P

Detto questo, nonostante Vettore sia Hermano Tobia e viceversa, per motivi euristici quando risponderò risponderò al nick al momento usato, per il semplice fatto che nun me ne pò fregà de meno quanti nick usi la gente!

Buona continuazione! ;)

Mahler ha detto...

@F.C.

Puoi farti un'idea tu stesso della non falsificabilità di tutta la storia del conflitto biologico leggendo il documento di silvio. Sono poche le cose falsificabili in tutta la NMG e quelle che lo sono sono a mio avviso sono false (TAC, cartelle cliniche, etc. etc.). Ma proprio per non litigare con Silvio, abbiamo deciso di non parlare delle pochissime cose falsificabili false-per-me/vere-per-lui e di concentrarci sul lato “santonesco” della teoria, che se presente la rende di per sé un imbroglio – sempre a mio modesto avviso, s'intende. Il documento di Silvio lo trovi qui:

https://www.dropbox.com/s/9z8hvgr78k0o8s9/Corso%20Le%205%20Leggi%20Biologiche.doc

Fa' quest'esercizio: sostituisci i vari conflitti biologici con altri a piacere davvero improbabili e vedi se non funziona lo stesso (che so, la donna cornificata invece di avere un conflitto perché non si sente più proprietà del marito avrà un conflitto perché i cinesi sono bassi e altre cose improbabili di questo tipo)… Buona lettura! ;)

> @Silvio
>
> […]
>
> Basta che non ci sia una clausola che poi, nell'eventualità che per me non funzionassero le correlazioni lateralità-frequenza di certe patologie, permetta di "giustificare" l'incongruenza. Del tipo che sarei "schizzofrenico di mano" o cose del genere.

Occhio ché se non stai attento Silvio ti frega!! ;)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Paul
"..Vedremo mai avverarsi questi buoni propositi? .."
Mah....dipende da quanto vivremo! ;-) :-D

" Ci fosse stato uno di questi impianti, tante cose non sarebbero accadute. "
Ti capisco. Anche io sono un po' stufo, ma i tempi sembrano più lunghi di quelli che sono. Ho un paio di progetti di collaborazione con enti pubblici e privati, che sembrano dover partire e poi si ribloccano, ormai da quasi quattro anni. Le cose a volte si aggrovigliano. Forse non era nemmeno così pronto come diceva, magari. Sparava un po' per farsi grosso e trattare da posizione 'meno debole' con chiunque avesse a che fare, ma io ho l'impressione che sarebbe stata dura senza l'intervento di IH, che poi ha imposto la propria road-map. Non è nemmeno detto che abbiano già deciso dove produrli (a parte i prototipi e le mini serie). Forse anche in Cina?
Piuttosto speriamo che il TPR sia positivo e se così sarà, ne vedremo delle belle. :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

Vettore = Hermano Tobia ????

Sogno o son desto? Questa mi giunge nuova. Mahler sei sicuro delle tue conclusioni, che imprudentemente assumi per certe? Io ho dei dubbi fortissimi in proposito.
Boh....????

Mahler ha detto...

@Alessandro

> Vettore = Hermano Tobia ????
>
> Sogno o son desto? Questa mi giunge nuova. Mahler sei sicuro delle tue conclusioni, che imprudentemente assumi per certe? Io ho dei dubbi fortissimi in proposito.

C'è solo qualcosa che in un modo o nell'altro va spiegato e le soluzioni in campo sono poche:

1) sono la stessa persona
2) hanno frequentato la stessa prof. di italiano
3) anche hermano tobia è un malato germanico ;)

Ma mi è appena arrivato un msg di Daniele che smentisce. Quindi smentisco anch'io! :)

Daniele Passerini ha detto...

@Mahler
Innanzitutto in bocca al lupo per l'appuntamento galante di stasera! ;)
Augurandoti di avere più intuito a capire il mondo che vive dentro una donna che le identità che si celano dietro i nick.
Mi dispiace essere stato via dal blog durante il pomeriggio, altrimenti appena mi fossi accorto della tua ipotesi Vettore = HT sarei subito intervenuto per dirti che stavi sbagliando clamorosamente. Tra l'altro hai scritto che mi hai mandato una email per chiedermi lumi al riguardo, controlla bene perché non vorrei che non ti fosse partita visto che a me non è mai arrivata e non è nemmeno nella cartella dello spam (magari dimmi in privato a quale indirizzo e a che ora l'hai inviata così controllo meglio qualora mi fosse sfuggita).
Come ti ho scritto poco fa via email ti confermo che Vettore e HT non sono la stessa persona e abitano, per di più ai capi opposti d'Italia. Di entrambi conosco la vera identità celata dietro al nick (come di praticamente tutte le persone che usano nick "anonimi" senza essere troll che scrivono sul blog... per questo quando spunto un nick anonimo che non mi si presenta in privato tendo a stroncarlo il prima possibile). Con Vettore mi sono sentito un po' di volte per telefono. HT l'ho anche incontrato di persona in un paio di occasioni.
Hanno molte cose in comune, sono ingegneri, imprenditori, molto intelligenti, sicuramente hanno modi simili di ragionare, essere curiosi, argomentare... ma sono decisamente due persone diverse, senza ombra di dubbio.
Un abbraccio

robi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gio ha detto...

@ alessadro pagnini
>Li hanno sicuramente fatti anche con gente loro e poi li staranno facendo, almeno per controllo, sugli E-CAT che producono, ancorchè essi siano prototitipali o di preserie.
Quello che dico è che il loro modo di rispondere alle esigenze di trasparenza e di verifica, correttamente richieste da Mario (e anche da me se vogliono convincermi), sono i TPR.


il tpr , più che passa il tempo, mi convinco abbia intenti diversi dall'accertare il cop: quello rossi lo garantisce contrattualmente!!!

sono vari : un metodo condiviso e accettato per misurare il cop, un significato politico( svedesi i tester e svedese il primo mercato extra usa),un utile strumento di propaganda( e infatti sono finiti sulla radio svedese);
poi la mia idea principe : un cosìlento muoversi serve ad essere pronti sul mercato per l'ecat da casa!!!

si possono richiedere i test e mario mi ha chiesto se ero disponibile a sponsorizzare una tale richiesta; ovviamente gli ho risposto di sì:ma più per l'assoluta buona fede e capacità che riconosco a mario più che essere convinto che ciò possa mai accadere!!!

AleD ha detto...

@gio:
"
il tpr , più che passa il tempo, mi convinco abbia intenti diversi dall'accertare il cop: quello rossi lo garantisce contrattualmente!!!
"
Oppure per avere un documento pubblico che sostenga che l'ecat non è una sola... Ah si, i test privati e segreti, ok, pensa a black light power, pure loro hanno intascato milioni di euro e dopo anni e anni sul mercato non esiste nulla, indovina perché?

"
un cosìlento muoversi serve ad essere pronti sul mercato per l'ecat da casa!!!
"
Non se ne sa nulla ma proprio nulla di roba a livello industriale e già a pensare alla versione casalinga? Un robo che forse funziona grazie a reazioni nucleari sconosciute uno dovrebbe tenerlo in casa?
Io inizio a credere che la versione di "reazioni nucleari sconosciute" sia anche un limite a livello normativo nel senso che anche in campo industriale probabilmente ci possono essere bei problemi nell'avere un ok normativo per avere un impianto in funzione grazie a reazioni nucleari che non si sa come avvengono e come funzionano...

Alessandro Pagnini ha detto...

@ AleD
"...o inizio a credere che la versione di "reazioni nucleari sconosciute" sia anche un limite a livello normativo nel senso che anche in campo industriale probabilmente ci possono essere bei problemi nell'avere un ok normativo per avere un impianto in funzione grazie a reazioni nucleari che non si sa come avvengono e come funzionano... "

Ahimè, purtroppo la cosa non è affatto campata in aria. Solo il fatto che Rossi possa disporre di partner potenti può disinnescare la mina. Infatti Rossi ebbe anche una visita da un funzionario statunitense, proprio per la questione della natura, supposta nuclare, del suo dispositivo.


"...Oppure per avere un documento pubblico che sostenga che l'ecat non è una sola....."

Anche qui sono d'accordo con te. Secondo me è un ottimo motivo. Guarda qua sul blog, dove siamo in tanti ad aspettare misure non eseguite da loro (IH), che confermino che il prodotto funziona. E' una richiesta di buon senso, direi.

Emidio Laureti ha detto...

@Mahler

"..." wrote.
" Wow! Posso spargere la voce tra (pochi) amici romani molto più esperti di me dal punto di vista tecnico e sul cui scetticismo scientifico sono pronto a garantire in prima persona?
In ogni caso le sono già grato in anticipo per la sua voglia di mettersi in gioco! "

che inviino le loro email loro all'indirizzo asps@asps.it .....
in modo che quando sarò pronto li posso avvertire e concordare le procedure ...ora ho un set di nuovi casini sperimentali in corso di cui le accennerò nell'altro suo post



gio ha detto...

@ aled

ci sta anche quello : un sostegno pubblico!!! mica dico di no!!

ci sta anche che come è stato costruito, sia frutto di una mediazione negoziale, tra IH e Vattenfall(ElforsK).pechè no? anzi!!!!

..... ...e poi Tom Darden non è mica uno scienziato; è un petroliere , uno che bada al sodo, è uno che i soldi li conta prima di fare un business ,
con il giusto profilo (Yale Law School , incarichi operativi in una decina di società, ha curato la quotazione della società di famiglia prima di passare la mano al fratello Glenn-geologo-con conoscenze politiche e imprenditoriali di primo livello) per condurre un operazione difficile come questa!!!

camicie texane; chissà chi si ricorda chi abbia dato questa definizione!!!:)

in quanto all'aspetto normativo: hohohoooh inquadrare dal punto di vista normativo qualcosa che giuridicamente non esiste!!!!!

gioco difficile , ma prima di tutto politico che giuridico!!!!






Emidio Laureti ha detto...

@Mahler

".... "wrote
" Ho anche una domanda tecnica. Tutte le PNN accademicamente accettabili non violano la legge di conservazione dell'energia.
Immaginiamo il suo aggeggio alimentato da energia nucleare e facciamo finta che la tecnologia nucleare in suo possesso sia così avanzata e perfetta da convertire un grammo di massa in energia e quindi in lavoro utile (= propulsione). Se il suo aggeggio, utilizzando quel grammo di materia, accelererà nello spazio aperto per un certo tempo, per poi decelerare e tornare indietro esattamente al punto di partenza fermandovisi, senza alcuna espulsione di massa o fotoni, avrà letteralmente fatto sparire dall'universo un grammo di materia e l'universo nel suo insieme peserà un grammo in meno e l'intero spaziotempo sarà di un grammo più piccolo. Insomma, tragedia cosmica.
Se invece avesse espulso una qualsiasi cosa, anche solo fotoni (che so, microonde), quel grammo si sarebbe semplicemente limitato ad andare da un'altra parte e l'universo continuerebbe ad avere sempre la stessa massa.
"
La sua domanda non è solo tecnica....
Una problematica per me ossessiva da diversi mesi è : quale è la legge del moto di un mobile che viola il principio di azione e reazione?
Ho dato un abbozzo (dalla soluzione allucinante) di ciò in questo topic
http://www.calmagorod.org/inerzia-della-pnn/.
.... siccome nessuno mi ha fino ora offerto di porre in orbita geostazionaria un prototipo pnn per testare le sua legge di inerzia
http://www.calmagorod.org/la-nostra-offerta/

.... mi sono messo a testarlo ,come potevo, su bilancia a bracci e pendolo balistico in lab terrestre (montano isolato : Asps-Calmagorod )
...per farla breve ho bruciato più di un prototipo (con casini collaterali notevoli) se i tempi di accesione sono maggiori di circa 3 minuti e poi spegnendo il tutto (niente alimentazione elettrica) il sistema "sembra" rimanere accelerato! ...
la legge di inerzia per un sistema pnn "sembra essere" un moto uniformemente accelerato e non una velocità costante .... ma non si mantiene così stabilmente nel lab terrestre perché "sempre sembra" il sistema a alimentazione esterna chiusa cede la sua energia meccanica pnn all'aria e ai cavi coassiali con cui viene alimentato ... per farla breve con questa operazione si cambia purtroppo seppure in modo infinitesimale l'inerzia della Terra ( a meno di fare sempre esperimenti in tutti i possibili versi a risultante spinta pnn = zero).
Per farla ancor più drammatica e incredibile i pendoli balistici sembrano rimanere inclinati e le bilance a bracci sembrano rimenere sempre appesantite o alleggerite (a secondo di come si appoggia sul piatto il verso del vettore di spinta) sempre senza alimentazione elettrica esterna.
Insomma come vado dicendo da diversi anni ( dettagli su Nova Astronautica www.asps.it/na.htm ) l'unico modo per conservare l'energia è che ,in un sistema di riferimento solidale alle stelle fisse, il mobile pnn deve necessarimente diminuire di massa all'aumentare della velocità ...
e qui la fucilazione relativistica e newtoniana è immancabile ....
insomma devo capire e CONTROLLARE ancora uno starpacco di cose per poter fare una manifestazione fisicamente accettabile, controllabile e non potenzialmente pericolosa ( ho bruciato pure purtroppo alimentatori e sistemi di rilevamento dati e altro...... ).
In sintesi vi conviene non crederci a quanto sopra e così starete tranquilli :-)

qff (quo fata ferunt)

Vettore ha detto...

@Mahler
Ma non mi sono fatto paladino del pensiero di Daniele e credo che Daniele possa parlare da sé senza che né io né te lo imbocchiamo.
Essendo "a casa sua" ci tengo a non fare casino e ad evitare che qualcosa di "mio" generi disordine. Da questo punto di vista mi sento un pò responsabile del "putiferio" creato dal post sulla NMG (e non mi riferisco solo a quello dei commenti del blog) e ci terrei a limitarlo il più possibile.
Tutto qui.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ gio
"...in quanto all'aspetto normativo: hohohoooh inquadrare dal punto di vista normativo qualcosa che giuridicamente non esiste!!!!!

gioco difficile , ma prima di tutto politico che giuridico!!!!..."

Esattamente così. Se sei un paria e rompi le scatole (caso Rossi da solo stile Petroldragon), ti mettono i sigilli alla fabbrica e i ceppi al collo e ai piedi, se sei qualcuno che conta e sa come muoversi (caso Darden), magari diventi anche un eroe.

gio ha detto...

@ alessandro pagnini
>Esattamente così. .........................magari diventi anche un eroe.

crozzianamente:" amico mio ,ascolta amme è tutta malvivenza!!!"

p.s.: ti propongo un quiz amico mio : chi ha parlato di camicie texane e soprattutto quando??

AleD ha detto...

@gio:
"
in quanto all'aspetto normativo: hohohoooh inquadrare dal punto di vista normativo qualcosa che giuridicamente non esiste!!!!!

gioco difficile , ma prima di tutto politico che giuridico!!!!
"
Ma se appena sopra scrivevi che Rossi il cop lo garantisce da contratto?
Io per aspetto normativo intendo quello legato alla sicurezza di funzionamento e forse stiamo parlando di apparecchi che coinvolgono reazioni nucleari.
Visto che non mi risulta che Rossi si sia ancora mai pronunciato in alcun modo su queste questioni, a me vien da dire che avvoglia di quanto tempo dovrà passare prima che un cliente possa diventare tale (altro che mesi, io direi anni).
Oppure smettiamo di parlare di LENR come di reazioni nucleari sconosciute e forse alla la cosa diventa più facile.

tia_ ha detto...

>Io per aspetto normativo intendo quello legato alla sicurezza di funzionamento e forse stiamo parlando di apparecchi che coinvolgono reazioni nucleari.

Argomento gia afffrontato dal sottoscritto piu volte in passato.
L'e-cat è sicuramente inquadrato come macchina radiogena visto che l'autore parla esplicitamente di radiazioni gamma e quindi nisba, sia sull'e-cat domestico che quello industriale.
Infatti tutte le "certificazioni" che ha fatto rossi sono relative ad uno scalda-acqua elettrico.

gio ha detto...

@ ale d
> Ma se appena sopra scrivevi che Rossi il cop lo garantisce da contratto?

questa è una promessa contrattuale , un obbligazione tipo la batteria del telefonino dura 100 ore ; ti prometto che il telefonino fa 100 ore , se non le fa sono inadempiente nei tuoi confronti non ho mantenuto un obbligazione di un contratto tra privati!!!!

altra cosa è l'inquadramento normativo per l'immissione in commercio del device, che al momento non esiste.

domanda ci può essere una certificazione senza un inquadramento normativo generale????????????

gio ha detto...

@ tia
>L'e-cat è sicuramente inquadrato come macchina radiogena visto che l'autore parla esplicitamente di radiazioni gamma e quindi nisba, sia sull'e-cat domestico che quello industriale.
Infatti tutte le "certificazioni" che ha fatto rossi sono relative ad uno scalda-acqua elettrico.


questa è la tua rispettabilissima opinione , ma assolutamente contraddetta dal comportamento dei nostri protagonisti:

http://tsdr.uspto.gov/documentviewer?caseId=sn85804314&docId=APP20121220070723#docIndex=15&page=1

queste sono le descrizione dei beni presentati all'uspto per il marchio: niente di radiogeno e nucleare!!!!

p.s. e a te non dicono niente le camicie texane??

gio ha detto...

@ tia
>L'e-cat è sicuramente inquadrato come macchina radiogena visto che l'autore parla esplicitamente di radiazioni gamma e quindi nisba, sia sull'e-cat domestico che quello industriale.
Infatti tutte le "certificazioni" che ha fatto rossi sono relative ad uno scalda-acqua elettrico.


questa è la tua rispettabilissima opinione , ma assolutamente contraddetta dal comportamento dei nostri protagonisti:

http://tsdr.uspto.gov/documentviewer?caseId=sn85804314&docId=APP20121220070723#docIndex=15&page=1

queste sono le descrizione dei beni presentati all'uspto per il marchio: niente di radiogeno e nucleare!!!!

Alessandro Pagnini ha detto...

@ gio

"...p.s.: ti propongo un quiz amico mio : chi ha parlato di camicie texane e soprattutto quando??.."
No, gio, ti prego, non ti ci mettere anche tu con i quiz. C'è già Silvio che martella! ;)

"...Infatti tutte le "certificazioni" che ha fatto rossi sono relative ad uno scalda-acqua elettrico. .."
Ahimè, mi sa che è proprio così. La cosa dovrà essere ben rivista, probabilmente. Per questo serve dietro qualcuno che sappia come condurre certe faccende.
Forse anche qui sarà utile il TPR e il parere di fisici, più che di calorimetristi. Chissà che uno degli scopi del coinvolgere tutta 'sta gente, non sia anche quello di fargli certificare che le emissioni erano contenute o assenti. Insomma, anche un endorsement sulla sicurezza dell 'E-CAT

gio ha detto...

@ alessandro
>hissà che uno degli scopi del coinvolgere tutta 'sta gente, non sia anche quello di fargli certificare che le emissioni erano contenute o assenti. Insomma, anche un endorsement sulla sicurezza dell 'E-CAT

e anche questo lo quoto come uno degli scopi del TPR.
ma il cop no!!!!!!!!

tia_ ha detto...

>questa è la tua rispettabilissima opinione , ma assolutamente contraddetta dal comportamento dei nostri protagonisti

Non è una opinione, è una conseguenza logica.
Rossi ha detto che dentro ci sono gamma e quindi è una macchina radiogena per l'unione europea.

gio ha detto...

@ tia
>Non è una opinione, è una conseguenza logica.
Rossi ha detto che dentro ci sono gamma e quindi è una macchina radiogena per l'unione europea.

il fatto che all'uspto rossi fa una dichiarazione giurata che se è falsa gli costa una multa e una condanna fino a 10 anni; e li di gamma nemmeno l'ombra.

nada de nada!!!!!

dichiarazione giurata contro dichiarazione ad minchiam!!!!!!

che facciamo??!!!

tia_ ha detto...

>il fatto che all'uspto rossi fa una dichiarazione giurata che se è falsa gli costa una multa e una condanna fino a 10 anni; e li di gamma nemmeno l'ombra.
nada de nada!!!!!
dichiarazione giurata contro dichiarazione ad minchiam!!!!!!

E all'ente federale per il controllo delle radiazioni (BRC) ha detto che non ci sono reazioni nucleari (alla faccia del combustibile trasmutato), quindi tirando le somme l'e-cat è uno scaldabagno elettrico.
Se invece fosse uno scaldabagno nucleare allora avrebbe mentito al BRC (reato federale) oltre ad avere un prodotto invendibile.
Cose che già dicevo a settembre 2011, contrariamente a quello che Vettore voleva far credere (per lui l'e-cat normativamente era uno scaldabagno), vedo che dopo 3 anni finalmente si inizia a convergere.

gio ha detto...

tia , si tenta di farlo passare per uno scaldabagno!!!

nelle dichiarazioni ufficiali e impegnative contrattuali e "amministrative " questo si fa e si tenta di fare!!!!

è questo che stanno facendo!!!

è questo il business!!!

giusto sbagliato??!! non lo so , nè ho le competenze per dirlo; ammesso che ci sia qualcuno che ce le ha!!!

gio ha detto...

è un gioco di forza non di logica!!!!

Simplicio ha detto...

Gio
"un cosìlento muoversi serve ad essere pronti sul mercato per l'ecat da casa!!! "
visto che è un petroliere e conosce benissimo il mercato dei derivati scambiati decine di volte per barile, non pensi che i maggiori profitti arrivino dalla leva finanziaria almeno sei volte maggiore di quella rale?

Mahler ha detto...

@Emidio Laureti

Il problema è piuttosto scottante come vede. Le dico solo che ho tirato fuori il primo paradosso che mi è venuto in mente, ma se cercassi sono sicuro che ne troverei altri. Ma non sono importanti i paradossi di fronte a un'evidenza sperimentale. Casomai, se fosse necessario, ci si dovrà applicare dopo per correggere la teoria.

> Ho dato un abbozzo (dalla soluzione allucinante) di ciò in questo topic
> http://www.calmagorod.org/inerzia-della-pnn/.

Fossi in lei però non correrei troppo con le conseguenze. L'entusiasmo rischia sempre di giocare brutti scherzi (e lei lo saprà benissimo), e il rischio è di rovinare tutto per una più che umana svista matematica. Per ora si “accontenti” di mostrare al mondo un accrocco in grado di produrre anche un solo milliNewton di spinta non-newtoniana e sarà più che sufficiente per ottenere il Nobel per la fisica!

> che inviino le loro email loro all'indirizzo asps@asps.it .....

Perfetto, grazie mille!

Alessandro Pagnini ha detto...

"...Fossi in lei però non correrei troppo con le conseguenze. L'entusiasmo rischia sempre di giocare brutti scherzi (e lei lo saprà benissimo), e il rischio è di rovinare tutto per una più che umana svista matematica. Per ora si “accontenti” di mostrare al mondo un accrocco in grado di produrre anche un solo milliNewton di spinta non-newtoniana.."

Quoto Mahler.
Anch'io sono già stupito anche solo da questo. Faccio i miei migliori auguri a Laureti e spero di avere buone notizie in merito :-)

Mahler ha detto...

@Daniele

> Innanzitutto in bocca al lupo per l'appuntamento galante di stasera! ;)

:)

> Come ti ho scritto poco fa via email ti confermo che Vettore e HT non sono la stessa persona

Ok, non entro più nella faccenda Vettore/HT!

Buona giornata! :)

Emidio Laureti ha detto...

@Mahler


>Il problema è piuttosto scottante come vede.

molto scottante

>Le dico solo che ho tirato fuori il primo paradosso che mi è venuto in >mente, ma se cercassi sono sicuro che ne troverei altri. Ma non sono >importanti i paradossi di fronte a un'evidenza sperimentale. Casomai, se >fosse necessario, ci si dovrà applicare dopo per correggere la teoria.

giusto ... ma la pnn è stata concepita per il volo interstellare ... e se non cambia la legge di inerzia newtoniana si rimane lenti per certe distanze


>> Ho dato un abbozzo (dalla soluzione allucinante) di ciò in questo topic
>> http://www.calmagorod.org/inerzia-della-pnn/.

>Fossi in lei però non correrei troppo con le conseguenze. L'entusiasmo >rischia sempre di giocare brutti scherzi (e lei lo saprà benissimo), e il >rischio è di rovinare tutto per una più che umana svista matematica.

purtroppo non riesco a trovare una situazione più "lenta" .... a meno di postulare ad hoc una dissipazione pure nel "vuoto" durante la fase di spinta

> Per ora si “accontenti” di mostrare al mondo un accrocco in grado di >produrre anche un solo milliNewton di spinta non-newtoniana e sarà più >che sufficiente per ottenere il Nobel per la fisica!

102 milligrammi di spinta li ho superati da un pezzo ... però non sopporto che mi si intralci con esche da ansia da Nobel :-)
ho le mie procedure e intendo mantenerle
e poi ... come dire .... timeo Danaos et dona (Nobel) ferentes

si legga queste url per capire con che gente ho solitamente a che fare

http://www.asps.it/2pesi2misure.htm

http://www.asps.it/contesto.htm
>> che inviino le loro email loro all'indirizzo asps@asps.it .....

>Perfetto, grazie mille!

dovranno attendere ..pertanto valutino bene il tutto leggendo le nostre pagine web e le info che in esse ci sono


saluti

Mahler ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mahler ha detto...

@Emidio Laureti

> e se non cambia la legge di inerzia newtoniana si rimane lenti per certe distanze

Non solo, ma se non cambia la legge di inerzia persino con un accrocco non newtoniano le servirà l'equivalente dell'energia termica grezza di diverse bombe atomiche anche solo per andare su Alfa Centauri.
Il problema però è che non possiamo cambiare la legge d'inerzia solo perché “sarebbe più fico così”.
Ma le ripeto che anche un solo milliNewton non newtoniano è una bella rivoluzione. Se davvero lei è in grado di produrre quelle spinte l'unico problema sarebbe trovare quell'energia: e la tecnologia attuale forse l'energia per spedire una semplice webcam su Alfa Centauri in dieci anni di viaggio solo andata senza decelerazione ce la fa a produrla.

> purtroppo non riesco a trovare una situazione più "lenta" .... a meno di postulare ad hoc una dissipazione pure nel "vuoto" durante la fase di spinta

A me per esempio, nel caso in cui lei avesse ragione, questa sembrerebbe un'ipotesi molto più probabile rispetto a una modifica della legge di inerzia.

> 102 milligrammi di spinta li ho superati da un pezzo ... però non sopporto che mi si intralci con esche da ansia da Nobel :-)

No, si figuri! Lasci perdere il Nobel, era solo per dirle che arrivati a un certo punto bisogna fermarsi e respirare, altrimenti la ritroveremo su Alfa Centauri da solo!

> si legga queste url per capire con che gente ho solitamente a che fare

Avevo letto qualche discussione precedente. Mi dispiace per i toni usati da altri, ma fossi in lei eviterei di pensare che tutti siano uguali solamente a partire da delle etichette…

> dovranno attendere ..pertanto valutino bene il tutto leggendo le nostre pagine web e le info che in esse ci sono

Ok, ma lo davo per scontato…!

gio ha detto...

@ alessandro
>No, gio, ti prego, non ti ci mettere anche tu con i quiz. C'è già Silvio che martella! ;)

senza impegno , senza fretta( razzicrozianamente)" amico mio , fatti il mio quiz e fatti anche tu una bella camicia texana e una volta che hai trovato la risposta , fattilicazzitua!!!!!" :):):)

Mahler ha detto...

@tia
@gio

> il fatto che all'uspto rossi fa una dichiarazione giurata che se è falsa gli costa una multa e una condanna fino a 10 anni; e li di gamma nemmeno l'ombra.

Scusate se casco dal pero dopo un po' che non mi occupo di E-Cat. Potrei aver fatto la ruggine nel frattempo…
Ma per Rossi i gamma all'interno non ci sono più? Ha fatto una dichiarazione giurata in cui affermava che non ci sono più i gamma o ho capito male io?
Non è una cosa da poco! Ciò pone due problemi:
1) Come fa a scaldare?
2) Ciò significa che per tre anni avrebbe costruito un aggeggio ottimizzato per far sì che lo scambio di calore avvenisse tra acqua e schermo di piombo, mentre invece adesso, senza gamma (ma dovremmo chiamarli raggi X, viste le frequenze ipotizzate) dovrebbe ottimizzarlo per far sì che lo scambio di calore avvenga tra acqua e core…

Mahler ha detto...

@gio
@tia

Sempre se ho capito bene… ci sarebbe anche il terzo problema:
3) perché per tra anni R. ha dichiarato che ci sono i gamma e anche Celani sostiene di averli rilevati? Pastrocchio + Bias di conferma?

domenico canino ha detto...

@tia, mahler e company
un piccolo quesito: io sono un povero believer e passi; ma cosa ne pensate del Department of Energy USA che ha dato a Rossi 76 milioni di dollari per quattro anni? Loro sono fessi e voi siete dei geni, e sarà certamente così, ciao
http://government-contracts.findthebest.com/l/693745/Leonardo-Technologies-Inc-Department-of-Energy-DEFE0004002

mario massa ha detto...

@Emidio Laureti
Ho visitato il sito Calmagorod. Se non ho capito male dichiarate di non volere interferenze. Scelta legittima ovviamente dato che le interferenze fanno perdere tempo, ma mi chiedevo se sareste interessati ad una verifica del TDS- VF2 da parte di GSVIT (questo commento è mio personale e non ne ho ancora discusso con gli altri).

Una spinta di 100mg è ampiamente dimostrabile per cui è chiaro che i dubbi sono un possibile errore di set-up sperimentale -potrei pensare a interferenza del campo magnetico terrestre, ma sarà la prima cosa che avrete controllato- o vostra disonestà (mi piace essere chiaro). Una conferma da parte di ingegneri anziani che non hanno nulla a che vedere con questo campo penso potrebbe solo tornarvi utile. Nel vostro caso tra l'altro non c'è nemmeno il dubbio della scarsa riproducibilità.
Forse per questo ho letto che suggerite di realizzare una replica del vostro dispositivo: non mi pare la via più breve ed economica per dimostrare la veridicità delle proprie affermazioni, almeno in una fase iniziale.

Come saprà offriamo la nostra verifica gratuitamente per puro interesse scientifico ritenendo le conseguenze delle vostre affermazioni, qualora dimostrate, di fondamentale importanza in campo fisico. In questo caso ritengo che anche mio fratello, fisico teorico, potrebbe unirsi agli ingegneri di GSVIT.

Dato che è lei che è venuto su 22passi, se decide da subito di non prendere in considerazione l'offerta la pregherei di spiegarne le ragioni che certo i lettori vorrebbero conoscere. Se al contrario ritiene la cosa degna di approfondimento, da parte mia possiamo farlo qui per trasparenza totale. In caso contrario la mia mail è mariomassa@excite.it

mario massa ha detto...

@domenico canino
"ma cosa ne pensate del Department of Energy USA che ha dato a Rossi 76 milioni di dollari?"

Cosa ne pensi della ELF che spese molti milioni (attualizzati) con Aldo Bonassoli? Non è il giro di soldi che può confermare o smentire una verità scientifica.

Mahler ha detto...

@domenico canino

> un piccolo quesito: io sono un povero believer e passi

E pensa che io in questo momento sono un semplice “cascato dal pero” sul caso Rossi, credimi.

> ma cosa ne pensate del Department of Energy USA che ha dato a Rossi 76 milioni di dollari per quattro anni?

Credimi, io non so nulla di nulla. Non mi informo su questa storia da un paio di anni e sono rimasto indietro. Credo mi servirà un po' per aggiornarmi su tutto…

> Loro sono fessi e voi siete dei geni, e sarà certamente così, ciao

O.o

Mahler ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mahler ha detto...

@Mario Massa

Massima stima per la voglia di venire incontro al prof. Emidio Laureti e alla PNN!

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Mario Massa
@ Emilio Laureti

Spero che vi troviate d'accordo per la verifica. E spero che questa confermi le splendide cose che Laureti afferma. Comunque, che la verità trionfi! :-)

tia_ ha detto...

>ma cosa ne pensate del Department of Energy USA che ha dato a Rossi 76 milioni di dollari?

Che non li ha dati a Rossi visto che stai parlando di LTI (Leonardo Technologies Inc) e non di Leonardo


The founders of Ampenergo are Karl Norwood, Richard Noceti, Robert Gentile and Craig Cassarino.
Two of them also founded the consulting firm LTI – Leonardo Technologies Inc. – which for 10 years has been working on contracts amounting to several millions of dollars for the U.S. Defense and Energy departments, and with a recent contract with DOE amounting to 95 million dollars.
Robert Gentile was also Assistant Secretary of Energy for Fossil Energy at the Department of Energy during the early 1990’s.
Three of the founders have known Andrea Rossi since 1996 and have been working with him previously. Rossi also co-founded LTI, but sold his stake in the late 1990’s.
http://www.nyteknik.se/nyheter/energi_miljo/energi/article3179019.ece

Inutile poi dire che è facile vincere tanti appalti del DOE quando l'azienda ha dentro ex persone chiave del DOE.

Vincenzo Bonomo ha detto...

E' sacrosanto non accettare interferenze nel proprio lavoro, ma una "consulenza" gratuita di terze parti potrebbe dare suggerimenti operativi e quindi velocizzare la ricerca in questione piuttosto che rallentarla.
Se poi a condurla sono due ingegneri come Massa e Morici sulla cui competenza e onestà di giudizio nessuno dubita, tanto di guadagnato, per cui spero proprio che il Prof. Laureti dia il suo consenso e permetta loro una verifica del TDS-VF2.

gio ha detto...

http://www.nyteknik.se/asikter/debatt/article3830568.ece

...................................................................................................
We assessed the results of Ferrara experiment to be interesting enough to continue testing experiments. Such tests have now been carried out and the results will be reported in a new scientific article.

Bo Höistad , professor emeritus of nuclear physics

Torbjörn Hartman , Radiation Protection Officer, Svedberg Laboratory

Roland Pettersson , retired lecturer in Physical and Analytical Chemistry

Lars Tegnér , physical chemist

all at Uppsala University

Hanno Essén , associate professor of theoretical physics and a lecturer at KTH

Briel ha detto...

A proposito delle camicie texane...ricordo che fu Nevanlinna a farle notare e a definirle cosi'.
O forse...fu Robbins ?
O forse...entrambi ? :)

Briel ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Emidio Laureti ha detto...

@Mario Massa

>Ho visitato il sito Calmagorod. Se non ho capito male dichiarate di non >volere interferenze.

esatto dato che per noi ci sono diverse cose da capire e fare ancora circa la pnn operativa

>Scelta legittima ovviamente dato che le interferenze fanno perdere tempo, >ma mi chiedevo se sareste interessati ad una verifica del TDS- VF2 da >parte di GSVIT (questo commento è mio personale e non ne ho ancora >discusso con gli altri).

non so cosa sia il GSVIT ... cmq ... quando , come spero, si terrà una manifestazione pnn alle controparti incredule sarà concesso di verificare i test di spinta della pnn a scatola chiusa con i loro apparati e sensori ...meno ovviamente strumentazione per guardare dentro la pnn scatola :-)



>Una spinta di 100mg è ampiamente dimostrabile per cui è chiaro che i >dubbi sono un possibile errore di set-up sperimentale -potrei pensare a >interferenza del campo magnetico terrestre, ma sarà la prima cosa che >avrete controllato- o vostra disonestà (mi piace essere chiaro).

provate a fare qualcosa che offra spinta interferendo con il campo magnetico terrestre .... a meno che non disponiate di monopoli magnetici sarebbe comunque un successo :-)
Voglio essere chiaro anch'io il propulsore pnn non interferisce con campi esterni magnetici e non e sono disposto a sottostare a qualunque tipo di precauzione o procedura di verifica al riguardo

>Una


>conferma da parte di ingegneri anziani che non hanno nulla a che vedere >con questo campo penso potrebbe solo tornarvi utile.

concordo pienamente

>Nel vostro caso tra l'altro non c'è nemmeno il dubbio della scarsa >riproducibilità.
>Forse per questo ho letto che suggerite di realizzare una replica del vostro >dispositivo: non mi pare la via più breve ed economica per dimostrare la >veridicità delle proprie affermazioni, almeno in una fase iniziale.

poiché per diversi anni ci hanno chiesto come funzionava la pnn nel sito www.calmagorod.org è stato detto .... senza alcuna reazione di rigetto teorico ...dato che la spiegazione è in osservanza alle leggi dell'elettrodinamica classica.
Come lei sembra forse intuire mancano alcuni dettagli sperimentali che non si danno obbligatoriamente a costo zero ...e avendo testato purtroppo copiati o intuizioni simultanee delle nostre teorie in altri luoghi
http://www.asps.it/apensar.htm ...
In conseguenza di ciò siamo diventati molto prudenti.
Già nel 2005 dimostrammo a nostri finanziatori un dispositivo di old pnn secondo questa procedura http://www.asps.it/propnn.htm
che sarà aggiornata per le eventuali prossime controparti ..... già allora venne dimostrata ripeto la non falsità della pnn per ogni controparte ...
siamo comunque disposti a sottoporci a nuove prove sperimentali ... meno quella di dare tutto il know-how della pnn a costo zero

>Come saprà offriamo la nostra verifica gratuitamente per puro interesse >scientifico ritenendo le conseguenze delle vostre affermazioni, qualora >dimostrate, di fondamentale importanza in campo fisico. In questo caso >ritengo che anche mio fratello, fisico teorico, potrebbe unirsi agli ingegneri >di GSVIT.

vi sono grato per questa offerta di futura collaborazione

>Dato che è lei che è venuto su 22passi, se decide da subito di non >prendere in considerazione l'offerta la pregherei di spiegarne le ragioni che >certo i lettori vorrebbero conoscere. Se al contrario ritiene la cosa degna di >approfondimento, da parte mia possiamo farlo qui per trasparenza totale. >In caso contrario la mia mail è mariomassa@excite.it

ho già detto a Mahler che nostra priorità è capire bene la legge di inerzia della pnn e preparare identicamente bene tutti i dettagli della manifestazione sperimentale della violazione del principio di azione e reazione all'Asps-Calmagorod
... quando saremo pronti ve lo diremo

saluti

domenico canino ha detto...

@mario massa
hai ragione, gli stati spendono un sacco di soldi in ricerche stupide degli amici di casta, vedi ENEA o CNR; però allora bisogna usare sempre la stessa misura, cioè anche quando questi enti o altre Università ridicole vengono fuori con grandi trombonate inconsistenti, vorrei che questi fossero attaccati con la stessa acrimonia con cui viene attaccato Rossi, nè più nè meno, e questo non lo fa nessuno neanche tu mario che sei notoriamente un virtuoso; e che si dice di ITER, che è uno spreco di denaro enorme? nessuno che attacca a testa bassa mi pare, mah
@Tia
sì, Rossi è uscito da LTI, ma i soci non sempre gli stessi suoi amici da Gentile agli altri, anche loro sono dei polli che Rossi ha spolpato? E se sì perchè contunuano ad essere amici. Inosmma un truffatore (secondo voi) seriale, che continua ad essere in ottimi rapporti con i suoi ex-soci, secondo me questa logica non funziona tanto. Bisogna dire chiaramente il gatto non funziona, perchè non ci sono prove sufficienti oppure perchè secondo le mie idee di fisica non può funzionare, e mi sta bene; ma dire che non funziona per Petroldragon, e tutte le altre vicende di Rossi precedenti mi pare un non senso. Allora bisognerebbe fare la radiografia preventiva a tutti gli scienziati, cosa che non vedo fare per utti gli altri, e sono tanti, che sparano frottole colossali. Coeme diceva un tale: chi è senza peccato scagli la prima pietra.

Hermano Tobia ha detto...

Se qualcuno vuole farsi delle grasse risate può leggere le risposte dell'oca ai prof svedesi (1). La sequela di scemenze è impressionante. Ogni volta che sfiora qualche argomento tecnico le patacche sono assicurate.
Dopo ci torno con calma.

(1) http://ocasapiens-dweb.blogautore.repubblica.it/2014/06/03/kall-fusion-iv-versione-inglese/

Mahler ha detto...

@Emidio Laureti

Fossi in lei mi atteccherei a Mario Massa come una cozza! Mi spiacerebbe se l'acrimonia di passate discussioni o altre spiacevoli vicende l'avesse resa diffidente. Ma se ha seguito le discussioni sulla FF degli ultimi anni conoscerà sicuramente l'imparzialità di Mario Massa. Non credo che a lui possa venire in mente la minima tentazione di rubarle alcun know how: un po' perché non è il suo campo e poi perché se anche lui ragiona come me il suo obiettivo, da amante della scienza, sarà di capire se una porta può essere aperta o se deve restare chiusa. E se riuscirete a fare un test come si deve e questo andrà per il meglio otterrete entrambi due bei risultati:
1) Lei otterrà un'eco che finora non ha mai potuto avere
2) Mario Massa avrà raggiunto il vero obiettivo di uno scettico autentico: essere smentito.

Nel frattempo le auguro una buona continuazione sperimentale.

Saluti

Mahler ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mahler ha detto...

@domenico canino

Nessuno usa due pesi e due misure. Io non sono mica convinto che la fusione calda sia possibile perché qualcuno spende soldi per ITER. Casomai sono convinto che sia giusto spendere soldi per ITER in quanto la fusione calda è tecnicamente possibile.
Piuttosto chiederei a te perché consideri uno spreco la fusione calda: non fa male a nessuno, è pulita ed è un'opportunità. Perché sprecarla?
Ad esempio, se ti piacciono i viaggi interstellari, lo sapevi che, dal punto di vista teorico, il tipo di fusione più conveniente dal punto di vista della massa-del-reattore/elettricità-prodotta è la fusione calda 3He + 3He? È così meravigliosa che non serve neanche convertire il calore in corrente tramite pesanti turbine: sarebbe infatti una delle poche reazioni in grado di partorire direttamente elettricità. Perché vorresti precludere questo settore di ricerche, per ora ancora ferme a D + T (ma i progressi sul confinamento magnetico sono trasferibili)? Non pensi sarebbe meraviglioso riuscire a ottenerla? O ci vorresti il pesante megagattone di Rossi in un'astronave? Lo stesso Laureti ti picchierebbe se smettessero di finanziare la fusione calda.
Ma in ogni caso, quel che conta di più: io non vedo cosa c'entri il finanziamento di ITER con Rossi…

Saluti

tia_ ha detto...

>sì, Rossi è uscito da LTI, ma i soci non sempre gli stessi suoi amici da Gentile agli altri, anche loro sono dei polli che Rossi ha spolpato? E se sì perchè contunuano ad essere amici

Senti, girare la frittata non cambia come stanno le cose.
Il tuo intervento, che ripropongo: un piccolo quesito: io sono un povero believer e passi; ma cosa ne pensate del Department of Energy USA che ha dato a Rossi 76 milioni di dollari per quattro anni? Loro sono fessi e voi siete dei geni, e sarà certamente così, ciao ha fatto riferimento ad una azienda in cui rossi non ha voce in capitolo da piu di un decennio.
Ora giri la frittata e tiri in ballo che secondo me lui ha truffato i suoi "amici", cosa che io non ho mai affermato.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Emilio Laureti
"..Fossi in lei mi atteccherei a Mario Massa come una cozza! Mi spiacerebbe se l'acrimonia di passate discussioni o altre spiacevoli vicende l'avesse resa diffidente. Ma se ha seguito le discussioni sulla FF degli ultimi anni conoscerà sicuramente l'imparzialità di Mario Massa. Non credo che a lui possa venire in mente la minima tentazione di rubarle alcun know how: un po' perché non è il suo campo e poi perché se anche lui ragiona come me il suo obiettivo, da amante della scienza, sarà di capire se una porta può essere aperta o se deve restare chiusa. E se riuscirete a fare un test come si deve e questo andrà per il meglio otterrete entrambi due bei risultati:
1) Lei otterrà un'eco che finora non ha mai potuto avere
2) Mario Massa avrà raggiunto il vero obiettivo di uno scettico autentico: essere smentito..."

Per quel che può contare, sottoscrivo questa affermazione di Mahler, tranne per l'uso del lei, che mi ostino a ritenere inappropriato in questi contesti ;-) Ovviamente quando sarete pronti, ma la proposta di Mario, coadiuvato da Franco Morici e dal resto del loro gruppo, è una bella opportunità da utilizzare. Mio modesto parere, che arriva da chi, rispetto a Mario e Franco, ha spesso opinioni diverse, che non inficiano però fiducia e rispetto.

Emidio Laureti ha detto...

@Pagnini

apprezzo la vostra volontà di giudicare secondo l'evidenza sperimentale...
ma datemi tempo perché ho molte cose da fare
e non voglio deludere nessuno

saluti a tutti

gio ha detto...

effettivamente ........la risposta sembra esatta!!!!

però manca il quando.....perchè anche il quando ha la sua importanza!!!

a.I.H o d.I.H.?

gio ha detto...

mi fanno notare che ho toppato sui darden petrolieri!!!

non ho verificato, ma chi me lo dice ....la sa!!!

gio ha detto...

notte tutti!!!!!

MISTERO ha detto...

@HT
La sequela di scemenze è impressionante.

Mamma mia...MAMMA MIA!!!
Questa è l'Italia dei cachi e delle olive ascolane...

domenico canino ha detto...

@tia
giusto, su questo hai ragione tu, Rossi è fuori da un decennio da LTI, ho fatto confusione con Leonardo LLC; scuse per l'inesattezza;

gio ha detto...

effettivamente ho toppato:

http://investing.businessweek.com/research/stocks/people/person.asp?personId=398146&ticker=KWK


http://investing.businessweek.com/research/stocks/private/person.asp?personId=667831&privcapId=19645

Salvatore Boi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Salvatore Boi ha detto...

OT nucleare

Promettente giovanotto USA "fissato" col nucleare...

Taylor Wilson

Mahler ha detto...

@Salvatore Boi

> Promettente giovanotto USA "fissato" col nucleare...
>
> Taylor Wilson

Ho dato uno sguardo frettoloso solo alle foto… se ho capito bene si tratta del buon vecchio Fusor, usato anche in alcune scuole americane per fondere gli atomi in laboratorio o persino negli sgabuzzini degli amatori, sempre stando ben attenti ai neutroni.
È un ottimo esempio che mostra come i Totamak non è che siano grossi perché di per sé per fare la fusione calda serva “spazio” (quell'aggeggio lo costruisci sopra una scrivania), ma semplicemente perché se vuoi costruire una centrale elettrica che estragga energia dall'atomo dell'ordine del megawatt o del gigawatt, convertendo il calore in elettricità e ottimizzandone le perdite, con la tecnologia attuale serve spazio e siamo ancora indietro anni luce. Per cui con ITER ci dobbiamo pure sbrigare.
Ma se si vuole semplicemente provare il brivido di farsi sparare addosso qualche neutrone il buon vecchio Fusor è più che sufficiente ed è pure parecchio overunity (e il tutto è certificato, of course).

Saluti

Salvatore Boi ha detto...

@Mahler

Bravo, ma per Totamak indentevi Tokamak, giusto?
Concordo che per ITER ci si deve sbrigare, altrimenti rischia di nascere... vecchio, o magari energicamente obsoleto per costo/KW.
Resto in ogni caso speranzoso rigurado l'e-cat e non vedo l'ora di poter leggere l'imminente TPR.

Saluti

Pietro F. ha detto...

per Daniele:
prima che vengano cambiate le carte in tavola ti faccio parte di questa piccola discussione che sta avvenendo tra me e l'ocasapiens sul suo blog.
lei afferma che:
""The E-cat has been sold as a thermo-electric plant (Rossi dixit) while no electric output had ever been certified by independent or “third party” experts. That’ what I call a scam, and during the radio program I did not blame you for it."

Non mi pare sia mai stato dichiarato da Rossi e/o soci che l'ecat possa produrre energia elettrica, finora.

Mahler ha detto...

@Salvatore Boi

> Resto in ogni caso speranzoso rigurado l'e-cat e non vedo l'ora di poter leggere l'imminente TPR.

Io non ho mai smesso di essere speranzoso nella scienza e nelle scoperte rivoluzionarie (perché altrimenti sarei finito a commentare in questo blog o altrove?). Ma in questo caso ho maturato la netta impressione che siamo alle porte di un gran bel disastro, in grossa parte già iniziato. Aggrappatevi forte al primo ramo che trovate: se truffa è, come appare, saranno proprio i believer di oggi quelli che si ritroveranno a odiare di più il nostro per la terra bruciata che avrà creato attorno a sé (stile conversione dell'ex-speranzoso Krivit, che crede ancora nella FF ma che oggi odia Rossi molto più degli scettici stessi, a cui in verità di Rossi nun je ne pò fregà de meno).

Saluti

Paul ha detto...

@ Pietro F.:
scusate se mi inserisco: l'E-Cat da 1MW (il buon vecchio container con le centinaia di reattori) è stato progettato per dare solamente calore. Rossi non ha mai detto che avrebbe potuto fornire anche elettricità, Sopratutto perché la temperatura in uscita è piuttosto bassa (poco oltre 100°C).

Mahler ha detto...

@Paul

Giusto per la cronaca giornalistica, ti sei inserito proprio in un argomento che gli scettici considerano un esempio del perché non funziona. Se davvero fosse overunity infatti, utilizzando collegamenti in serie invece che in parallelo potresti raggiungere la temperatura che vorresti, anche qualora il singolo componente spingesse al massimo di un delta T basso, di per sé non in grado di superare i 100 gradi.

Saluti.

Vincenzo Bonomo ha detto...

Mahler se nutri tutti questi dubbi su Rossi e paventi imminenti disastri, ti sei mai chiesto il motivo per cui nessun scettico, tra quelli più in vista e con aderenze in alto loco, abbia mai provato a contattare ENEL per avere maggiori dettagli sui test che i suoi due tecnici hanno condotto sull'e-cat?
Oppure perché Ocasapiens non abbia provato ad intervistare i due ingegneri autori della verifica?

Silvio Caggia ha detto...

Qualcuno mi spiega come 3 coolant alla temperatura di 100 gradi (e che deve per ovvie ragioni restare tale) possano in qualche modo scaldare a piu' di 100 gradi qualcosa?

Mahler ha detto...

@Vincenzo Bonomo

Dovrebbero essere i believers a chiederselo e pretenderlo, visto che si è persa ogni traccia di E-Cat in ENEL Green Power. Per uno scettico un test che non ha ulteriori sviluppi è semplicemente un test fallito e al massimo, per magnanimità, ti concederà il beneficio di non tenerne conto.
Devi partire dalla comprensione profonda di come stanno le cose secondo chi ha seguito la vicenda da scettico autentico (ovvero non io, che mi sono dato alla latitanza): qualora per miracolo divino l'E-Cat funzionasse davvero, il nostro avrebbe comunque truffato finora e casomai smetterà di truffare da domani. Il che rende tutto ovviamente ancora più improbabile.

Saluti

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 409   Nuovi› Più recenti»

Posta un commento

N.B. La responsabilità di quanto contenuto nei commenti è sempre esclusivamente di chi li scrive. È particolarmente benvenuto chi si esprime e argomenta in modo educato, chiaro, non polemico. Le opinioni espresse da chi usa la sua vera identità (e non si "nasconde" dietro a un nick) sono particolarmente apprezzate.
Nota del 09/06/14 - da ieri vige ad interim la moderazione dei commenti, per tutti salvo che per gli "autori" del blog.

Related Posts with Thumbnails