IL BLOG DI QUEI 2+2 GATTI APPASSIONATI D'AMORE, POESIA, SPIRITUALITÀ, LIBRI, MUSICA, POLITICA, DEMOCRAZIA,
TECNO-ECO-SOSTENIBILITA', ENERGIE PULITE, COLD FUSION, LENR "E TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO? OPPURE...

giovedì 12 dicembre 2013

Forcone sará lei!

di Silvio Caggia

Torino, 9 Dicembre: manifestanti "bloccano" automobilisti
in piazza Pitagora (foto di Silvio Caggia)
Da tre giorni partecipo attivamente, anche se part-time, alle manifestazioni di piazza che si stanno tenendo qui a Torino come in tutta Italia. Secondo i giornali, la televisione, il web ed anche secondo il primo ministro Letta, io dovrei essere quindi un "forcone"... c'è solo un piccolo problema... io di forconi qui non ne ho visto neanche uno!
Come è possibile? :-)
I giornalisti, e non solo, dicono anche che questo è uno sciopero di categoria condotto compatto dagli autotrasportatori... ma se vi dico che invece tutte le sigle degli autotrasportatori (tranne una che ha meno del 15%) non partecipano a questo sciopero, voi a chi credete?
Come è possibile quindi che da tre giorni tutti i mezzi d'informazione dicano balle enormi, e che nessuno se ne accorga?
Proviamo a spiegare cosa è accaduto realmente...
In effetti all'inizio era stato indetto per il 9 dicembre uno sciopero nazionale "l'italia si ferma" di tutte le sigle degli autotrasportatori insieme a quelle di altre associazioni tra cui i forconi, poi il governo ha dato dei contentini economici agli autotrasportatori e tutte le sigle (tranne una) hanno revocato il loro sciopero.
Coloro che in queste associazioni chiedevano riforme, e non si sono fatti abbindolare dai contentini economici, hanno deciso quindi di fare un passo indietro e due avanti: uscire dallo sciopero come associazioni di categoria, togliere quindi i propri loghi e contenuti ideologici, e riproporre la data del 9 dicembre 2013 come momento di protesta apolitica a cui invitare a partecipare indistintamente TUTTI gli italiani con un solo scopo: chiedere le dimissioni di questo governo e nuove elezioni democratiche per mandare a casa tutti i politici responsabili del disastro in cui versa l'Italia, in nome del rispetto dei principi della nostra Costituzione.
Queste persone hanno creato quindi il coordinamento "9 dicembre", si sono date un codice etico ultra-pacifista per la manifestazione, ed hanno chiesto i regolari permessi alle questure per i vari presidi (a Torino in 3 piazze) e questi sono stati concessi con tanto di complimenti ricevuti dalla Digos per un codice etico mai visto prima per una manifestazione.
Il codice etico prescrive che a queste manifestazioni non siano presenti bandiere politiche o di categoria (l'unica concessa è la bandiera della Repubblica Italiana), che non si cantino inni o slogan politici se non l'inno di Mameli, che il buon Benigni ci ha recentemente reinsegnato ad amare.
Questo è il motivo per cui io, che non sono né forcone né autotrasportatore, ho deciso di scendere in piazza a manifestare il 9 dicembre.
Nel frattempo i mezzi di comunicazione di regime ne hanno dette di tutti i colori contro questa manifestazione:
  • Chi insiste a dire che a Torino è organizzata dai forconi siciliani... e scommetterei che in Sicilia diranno che è organizzata dai leghisti padani! :-)
  • Chi insinua che dietro la manifestazione ci siano forze di estrema destra quali forza nuova e casapound... è vero invece che essendo aperta a TUTTI, senza esclusioni, anche persone di quella ideologia possono parteciparvi, perché no? Finché si riconoscono negli stessi obiettivi e nel codice etico sono i benvenuti, e devo dire che in questi tre giorni si sono comportati molto bene, l'unica cosa che li distingueva era che stavano molto vicini tra loro, sventolavano più bandiere italiane e cantavano più a squarciagola l'inno di Mameli! :-)
  • Chi dice che i manifestanti hanno bloccato il traffico creando disagi alla popolazione... In veritá il 20% dei "disagi" erano effettivamente creati da noi manifestanti distribuendo volantini ai semafori ed invitando le persone a fermarsi e partecipare alla manifestazione... l'80% dei disagi erano paradossalmente creati dalle forze dell'ordine che "preventivamente" bloccavano le strade per un raggio di almeno tre isolati tutto intorno ai presidi cercando di deviare il traffico... :-) Queste cose se non le venite a vedere con i vostri occhi non ci credete!
  • Chi si lamenta che i manifestanti hanno fatto azioni violente e danni... Falso! È accaduto che in Piazza Castello sono arrivati ad un certo punto un centinaio di giovani estranei alla manifestazione, parrebbe dei centri sociali secondo la Digos ("stranamente" non quelli di estrema destra di cui si parlava prima) che hanno attaccato le forze dell'ordine ed il palazzo della Regione scatenando una guerriglia urbana. La verità è che i manifestanti si sono messi da parte, la polizia ha disperso i facinorosi con i lacrimogeni ed ha poi riconsegnato il presidio ai dimostranti che si sono sempre attenuti al loro codice etico. Può essere capitato che qualche singolo possa essersi inserito tra i manifestanti compiendo gesti non consoni al codice etico, come del resto è anche accaduto che qualche automobilista nevrotico abbia pestato sull'acceleratore investendo qualche malcapitato manifestante... Sono cose che purtroppo capitano... anche se scommetterei che in questi tre giorni ci siano stati meno incidenti automobilistici della media a Torino.
Quello che mi consola è che quando qualche automobilista insofferente si è andato a lamentare dal vigile urbano a pochi metri perché prendesse provvedimenti si è sentito rispondere un molto umano e profondo: "Ma li guardi... sono persone come lei e me!" che per me vale molto più di tanti vergognosi commenti giornalistici.

Malgrado tutti i tentativi di disinformazione la prima giornata a Torino è stata un tale successo... da far revocare dal questore le autorizzazioni per i tre presidi nei giorni successivi... :-(
Risultato? Che le manifestazioni sono continuate lo stesso, ma fuori dalle regole, quindi in giro senza controllo per la città creando molto più disagio per il traffico... Bella scelta di ordine pubblico... :-(

Ma lasciando da parte i contenuti della manifestazione, su cui ognuno si sarà fatto liberamente una sua idea, perché tutti i mezzi di informazione mi danno del forcone? Perché mentono sapendo di mentire?
"Semplificazione giornalistica" ho sentito rispondere alla radio stasera ad un ascoltatore che poneva in diretta la mia stessa domanda...
Beh allora scusatemi se ho fatto qualche "semplificazione" in questo post... chiamatela "semplificazione del cittadino"! :-D

22passi.blogspot.com: post n. 2217 (-5)

413 : commenti:

«Meno recenti   ‹Vecchi   1 – 200 di 413   Nuovi›   Più recenti»
Silvio Caggia ha detto...

"La verita' solo dai TG regionali, perche' le grandi reti sono ben MANIPOLATE dal REGIME."
https://www.facebook.com/photo.php?v=743464365682365

Silvio Caggia ha detto...

Il codice etico in formato pdf dalla pagina facebook resistenza italiana torino:
https://www.facebook.com/download/1437954789761908/B%20-%20Codice%20Etico%20DEF.pdf

mario massa ha detto...

Da Camillo Cimpy scrive:
"La Curva da questa sera fa il tifo per Lorenzo.
Si raccolgono preghiere, abbracci e buone parole."

Lorenzo è il figlio diciassettenne di Giancarlo, investito venerdì sera da un furgone.
Forza Lorenzo.

Silvio Caggia ha detto...

@mario massa
Le buone parole per un diciassettenne investito da un furgone non mancano mai. Pero' la prossima volta evidenzia che e' un off topic, io per un bel pezzo avevo capito che fosse uno dei tanti manifestanti investiti durante questi tre giorni di manifestazione... Pensa che preso dall'emotivita' non avevo nemmeno notato che hai scritto "venerdi'" quindi che non dovrebbe centrare nulla con gli incidenti di cui scrivevo nel post... Grazie

Silvio Caggia ha detto...

Visto che nessuno apre il dibattio me lo apro da solo riportando una discussione avuta ieri con una amica su fb:

Elisabetta xxxxxx ha condiviso un link.
Una regia di estrema destra dietro la protesta dei Forconi? | Gad Lerner
gadlerner.it
Martedì alle 12.49

Caggia Salvatore Silvio
ma perche' non gli alieni a questo punto?
Mi piace · Modifica · Martedì alle 13.11

Elisabetta xxxxxx
perché non risulta abbiano dato il loro appoggio... Se a te sì danne notizia ai media Occhio che però potrebbe attenderti la camicia di forza
Mi piace · Martedì alle 15.25

Caggia Salvatore Silvio
elisabetta, a cominciare dal titolo quell'articolo dice sciocchezze. gia' chi parla di "forconi" non ha nemmeno capito di cosa sta parlando. queste manifestazioni sono organizzate dal "comitato 9 dicembre", quando qualcuno comincia ad esprimersi correttamente allora puoi anche dargli retta e sentire cosa ha da dirti, ma ignora qualunque articolo che ha nel titolo la parola "forconi", chi comincia col falso non migliora piu' avanti...
Mi piace · Modifica · Martedì alle 22.08

Caggia Salvatore Silvio
se vuoi informazioni vere di prima mano valle a leggere qui: https://m.facebook.com/events/176967699172312/
COORDINAMENTO NAZIONALE PER LA RIVOLUZIONE 9 DICEMBRE 2013
9 dicembre
Italia
Hai partecipato
Mi piace · Modifica · Martedì alle 23.01

Elisabetta xxxxxx
Che mi dici di questo: http://www.forzanuova.org/comunicati/forconi-forza-nuova-rilancia-con-presidi-tutta-italia e di questo http://www.casapounditalia.org/2013/12/casapound-con-i-comitati-9-dicembre.html. Chi imbarca queste persone e non le scarica è come se le approvasse. Ma poi il momento scelto per agire: dopo che Forza Italia ha lasciato il governo, così può cavalcare il cavallo smemorato. Mi pare un tempismo perfetto! Forte il Berlusca che dopo 20 anni di disastri riceva i camionisti e questi lo considerino un interlocutore, mentre scaricano il governo Letta, in cui Forza Italia era presente fino a 2 settimane fa....
Forconi, Forza Nuova rilancia con presidi in tutta Italia
forzanuova.org
Modificato · Mi piace · Ieri alle 11.03

Elisabetta xxxxxx
Quanto al nome, non è invenzione dei giornalisti: leggi qui per esempio https://www.facebook.com/ForconiPuglia
Forconi Puglia
Mi piace · Ieri alle 9.35

Caggia Salvatore Silvio
in questo momento trovo piu' intelligenti i ragazzi di casapound che partecipano a questa sollevazione popolare spontanea che i sinistroidi che a parole dicono di volere la caduta di questo goverlo ed in pratica la appoggiano con atti parole opere e omissioni... se mi vuoi dare del fascista fallo, continuiamo a farci del male...
Mi piace · Modifica · Ieri alle 11.59

Caggia Salvatore Silvio
ai piemontesi raccontano che sono i forconi siciliani, ai siciliani raccontano che sono i leghisti padani, ai comunisti raccontano che sono gli estremisti di destra, agli atei dicono che ci sono i preti ed ai bigotti diranno che ci sono i froci... continuate a farvi prendere per il culo da chi vi divide... o scendete in strada a guardare con i vostri occhi se non ve li hanno ancora tolti!
Mi piace · Modifica · Ieri alle 12.03

[Continua]

Silvio Caggia ha detto...

[Segue]

Elisabetta xxxxxx
Già visto mio malgrado: strade bloccate per i comuni mortali, negozianti obbligati ad abbassare le saracinesche contro la loro volontà ed insultati, beni comuni e privati danneggiati e politici che non rischiano nulla, soprattutto i principali artefici di tutto questo. No, decisamente non mi rappresentano. Dove non c'è rispetto per la libertà non c'è rivoluzione, ma solo i prodromi di una più pesante restaurazione.
Modificato · Mi piace · Ieri alle 12.28

Elisabetta xxxxxx
http://www.lastampa.it/2013/12/11/cultura/opinioni/
buongiorno/serrande-e-libert-OgxoV0u4fWa61
kHFiuYhzN/pagina.html
Mi piace · Ieri alle 12.33

Caggia Salvatore Silvio
elisabetta, continua a farti rappresentare da chi vuoi, qui nessuno rappresenta nessuno, siamo in strada ognuno a rappresentare se stesso, per tutti! se non sei pronta continua a casa o in ufficio a lamentarti...
Mi piace · Modifica · Ieri alle 12.41

Elisabetta xxxxxx
La rivoluzione come prima cosa si fa con il voto e poi si accetta la democrazia. Vorrei sapere per chi ha votato questa gente che ora spera di scardinare lo stato a colpi di pietre o bloccando chi già paga e ha sempre pagato
salato. Non sarò mai pronta per la prepotenza. Non sarò mai al fianco dei fasci. L'unità non si cerca con l'imposizione e la coercizione.
Modificato · Mi piace · Ieri alle 12.46

Caggia Salvatore Silvio
se invece di leggere la stampa di regime leggessi i documenti nei link che ti ho passato lo sapresti. c'e' un codice etico, un obiettivo, e soprattutto non c'e' tutto quello che ti hanno messo in testa.
Mi piace · Modifica · Ieri alle 12.54

Elisabetta xxxxxx
Purtroppo l'ho visto di persona. Non occorre leggere.
Mi piace · Ieri alle 12.55

Caggia Salvatore Silvio
anche io vedo di persona, da 3 giorni, quello che accade... evidentemente vediamo in modo diverso...
per farti un esempio lunedi' sera ero in piazza pitagora, ho ascoltato per un ora quello che andrea zunino, il coordinatore di torino del comitato 9 dicembre ed addetto alle pubbliche relazioni, spiegava agli innumerevoli giornalisti che lo intervistavano
telefonicamente, e ti posso dire che per come ti conosco io anche tu saresti stata assolutamente daccordo su quello che diceva, purtroppo non posso che constatare che nessuno di quei giornalisti ha poi
scritto niente di quello che aveva promesso, mentono sapendo di mentire a cominciare dal nome di questa manifestazione... tu che sei una persona intelligente, chiediti perche', smettila di leggere quelle bugie immonde, scendi in strada a parlare con i coordinatori,
poi se sarai ancora convinta delle idee che ti hanno messo in testa scrivi pure sulla mia bacheca che sono
un fascista...
Mi piace · Modifica · Ieri alle 13.13

[Continua]

Salvatore Boi ha detto...

Auguri di pronta e completa guarigione a Lorenzo, teneteci informati sull'argomento. Grazie a Mario Massa per la sensibile condivisione.
A Giancarlo (padre di Lorenzo) arrivi il sostegno morale che lo aiuti ad affrontare al meglio questo pesante momento.

Silvio Caggia ha detto...

[Segue]

Elisabetta xxxxxx
Mi chiedo perché il coordinatore, che a parole è tanto rispettoso da sembrare condivisibile, non fosse davanti a Montecitorio anzichè in Piazza Pitagora. Mi chiedo perché una ragazza neoassunta che lavora qui abbia
dovuto metterci 3h per tornare a casa, lei che viaggia solo con i mezzi pubblici e non possiede un' auto, mentre io sono arrivata in ufficio con un'ora di ritardo e per non avere una riduzione di stipendio ho dovuto
dichiarare permesso. Mi chiedo perché il barista dove vado a prendere il caffè sia stato obbligato ad abbassare la saracinesca anche se non era d'accordo.
Perché GROMM sia stato insultato con un coro di SCEMO SCEMO e obbligato a chiudere. Ma che protesta è? Chi danneggia? Cui prodest? Credimi, so valutare.
Modificato · Mi piace · Ieri alle 13.35

Caggia Salvatore Silvio
ma da quando ti sei iscritta al partito dell'uomo qualunque? sono questi i valori in cui credi? le risposte alle tue domande sai dove sono, se ti interessano... buon lavoro!
Mi piace · Modifica · Ieri alle 13.53

Elisabetta xxxxxx
Credo nella libertà e nella democrazia. A prescindere.
Dopo viene tutto il resto.
Mi piace · Ieri alle 13.59

Caggia Salvatore Silvio
anch'io... e qui c'e' un po' di demos che e' scesa nell'agora'... che strano, altra demos si affaccia dai balconi ed applaude...
Mi piace · Modifica · Ieri alle 14.31

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Mario Massa
"Lorenzo è il figlio diciassettenne di Giancarlo, investito venerdì sera da un furgone."
Quel Giancarlo che ho conosciuto al pranzo di 22 passi?
Comunque sia, ovviamente forza Lorenzo!

Tornando in Topic, equilibron equlibroni ;-), che vuoi che dica, caro il mio forconista? ;-)
Stamani ho scritto quelle righe nell'altra discussione, appunto perché mi ha sorpreso vedere come venivano etichettate manifestazioni che sono acqua da occhi rispetto ad altre che si erano viste in passato, però con cappello politico 'giusto'. Più o meno, comunque mi ero fatto l'idea che tu mi rendi. Forse un pochino meno edulcorata, perché in molti giurano che i commercianti sono minacciati e costretti a chiudere e che alcuni di loro chiedono aiuto alle forze dell'ordine. Può darsi che certe frange dei manifestanti calchino la mano un po' più pesantemente di come sembri dipingerla tu, ma niente di eclatante. Non ho del tutto capito i motivi della protesta. Non che manchino i motivi per protestare, ma non mi è chiarissimo quali sposino loro. Ho sentito parlare anche di una certa avversione per quel mostro (creato da Tremonti, mi pare) chiamato Equitalia e già questo me li rende oltremodo simpatici. Invece andare a nuove elezioni subito, sarebbe un'inutile perdita di soldi e tempo. Bisognerebbe non licenziare, ma rinchiudere i nostri politici in uno speciale conclave per il varo di una legge elettorale sana di mente, senza riscaldamento (come quel povero pensionato 77enne di Fano, andato in fatale ipotermia perché non era riuscito a pagare il gas e glielo avevano staccato) e con il tetto scoperchiato, come nei secoli andati accadde quando l'elezione del nuovo papa andò troppo per le lunghe. Con la nuova legge elettorale, si potrebbe anche tornare a votare, oppure a non votare, anche perché io non saprei proprio a chi dare la mia fiducia. Mi stanno deludendo tutti, ma proprio tutti, da sinistra a destra, fino agli ineffabili 5 stelle, che potevano imporre un cambiamento, quasi ricattando Bersani e hanno preferito, a mio modesto avviso, giocare al rialzo sulla pelle degli italiani. Un gioco molto politico, anche se i poveri parlamentari grillini, eterodiretti, non hanno forse la capacità di comprendere appieno quello che fanno. Erano una speranza, ma ora forse rimangono davvero solo i forconi. Se solo capissi bene cosa vogliono. Ma loro lo sanno, almeno?

ravecarl ha detto...

Silvio
Se ero in Italia venivo anch'io. Bravo.
Comunque questo movimento assomiglia ai movimenti che si sono susseguiti in questi ultimi anni. Vedi Tunisia, Egitto, Libia, Siria.
In un modo o in un'altro tutti questi movimenti provengono da un ras-le-bol della popolazione contro i soprusi, le violenze subite.
Sono contento che gli italiani si sono svegliati. Di movimenti cosi' ce ne saranno sempre di piu'. Perché, malgrado che il regime (perché di regime si tratta) cerchi di resistere con i soliti sotterfugi da regime totalitario, il popolo prima o poi si sveglierà. E saranno problemi per coloro che sono seduti sulla poltrona.
Questi movimenti assomigliano alle 5 giornate di Milano. Da dove ebbe inizio la guerra d'indipendenza.
Dico questo perché secondo me ci sono ancora dei matti che cercano in tutti i modi di ripristinare gli Ausburgo. La storia si ripete ma in un'altra maniera.

Silvio Caggia ha detto...

Questa mi e' piaciuta molto:
Orlando Cristiani > RESISTENZA ITALIANA
TORINO
CONDIVIDETE...
Carissimo Sindaco di Torino, basta con i blocchi stradali.
Ti prego fai in modo che nella città regni la calma.
Ma per fare questo non disturbare il sig Prefetto a fare riunioni ecc.
Non mandare polizia e carabinieri in piazza, come sai patiscono caldo e freddo e potrebbero ammalarsi, prendi solo un paio di volanti e arresta quelli che conosci benissimo, hai presente quelli che in un giorno, si fanno rimborsare x 5 ristoranti, o si comprano le mutande non so dove, se apri il nostro
giornale puoi documentarti bene, credo che solo con qualcuno di quelli togli i blocchi da piazza Derna.
Se poi vuoi togliere piazza Pitagora devi lavorare di più, magari qualcuno che ti è vicino, neanche laureato che guadagna in un mese quello che una persona normale guadagna in due-tre anni, magari rivedi i
gettoni di presenza, così almeno un lavoratore capirà xkè se voi fate presenza prendete stipendio e gettone, mentre se lui non fa presenza non prende nulla, credo
che con questo risolviamo piazza Pitagora.
Per risolvere la tangenziale dovresti fare troppo, meglio che i blocchi li lasciamo.
Firmato: un tuo elettore, che oggi ha aderito ai forconi, ma credi che se continua così aderiremo a chiunque si metta contro di voi, che siano forchette, rastrelli o cicale.
1 ora fa vicino a Torino · Modificato

Aggiungerei il movimento delle "forcine" per sole donne e lungochiomati... :-)

Silvio Caggia ha detto...

@alessando pagnini
"Non ho del tutto capito i motivi della protesta"

Devi andare all'estero da ravecarl a farti dare ripetizioni... :-D

AC/DC ha detto...

Un abbraccio a Giancarlo e alla sua famiglia e un grande in bocca al lupo a Lorenzo.

Per il resto lasciamo perdere... lascio i vari Caggia e Ravecarl ai loro moti rivoluzionari... fossi in Passerini mi vergognerei ad ospitare post come questo, dove si affrontano argomenti molto seri con una tale superficialità da rasentare la follia.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
"Devi andare all'estero da ravecarl a farti dare ripetizioni... :-D "
Seeee, figurati se mi muovo, con 'sta nebbia! ;-)

Non svicolare però, la domanda è: qual è il 'Manifesto', se c'è dell'ideologia 'forconiana'? Ho visto il TG del Friuli (interessante) e l'elenco dei presìdi in tutta Italia, ma non ho ancora capito se esiste una linea, o se è solo una protesta tipo 'insalata mista', di cui sono anche ghiotto, per quanto riguarda la tavola, ma che qui mi lascerebbe un po' perplesso. Come ti ripeto, di motivi di protesta ce ne sono millantasette, ma io sono, in genere, per la sfiducia costruttiva, ovvero prima di demolire una casa, vorrei sapere come intendo ricostruirla e se siamo tutti d'accordo sul progetto, o se invece dopo ci mettiamo a litigare fra noi, e pure all'addiaccio, perchè la brutta casa che c'era, nel frattempo l'avevamo abbattuta. Mi viene in mente una frase degli 'Avenger', quando Capitan America, cerca di fermare Iron Man che si sta gettando all'inseguimento del perfido Loki, dicendogli:"Aspetta, dobbiamo prima avere un piano d'attacco" e Iron Man gli risponde "Ma io un piano ce l'ho: Attacco!" :-D

Silvio Caggia ha detto...

Riporto ancora dei dialoghi su fb perche' secondo me molto significativi di pensieri diffusi:

Elisabetta xxxxxx ha condiviso la foto di la Repubblica.
la Repubblica
#Forconi a Genova, il leader della protesta lascia la piazza in Jaguar http://larep.it/J6maMK
5 ore fa
Mi piace · Commenta · Condividi
Nascondi notizia

Gabriele xxxxxxxx
Ma era di un suo amico...... ��
Mi piace · 3 ore fa

Elisabetta xxxxxx
Sì certo, andavano a casetta (Pound) insieme, immagino....
Mi piace · 1 · 3 ore fa

Caggia Salvatore Silvio
chissà se metterai mi piace anche a questo articolo:
http://22passi.blogspot.it/2013/12/forcone-sara-lei.html
Mi piace · Modifica · 2 ore fa

Elisabetta xxxxxx
No, non metto mi piace, il fatto che ci fossero delle persone che si sono attenute a un codice etico (dimostratosi di facciata: nel mio ufficio ci sono 20 persone, tutte con un'esperienza di soprusi subiti in questi giorni) non smentisce nulla sulla regia occulta e sul momento scelto per queste manifestazioni. Ripeto, se ci sono proposte diverse da quelle in campo, si
organizza un partito e quando si andrà a elezioni si metterà in gioco e valuterà il consenso (fortunatamente il porcellum è stato dichiarato incostituzionale). La rivoluzione si fa così.
Mi piace · 2 · 2 ore fa

Caggia Salvatore Silvio
Ti hanno fatto votare per 8 anni con una legge elettorale anticostituzionale e tu vuoi lasciare a questi politici il potere fino a "quando si andrà ad elezioni"? e quando sarebbe secondo te?
Mi piace · Modifica · 2 ore fa

Caggia Salvatore Silvio
Ma sei d'accordo a quanto c'è scritto sul codice etico ( https://www.facebook.com/download/
1437954789761908/B%20-%20Codice%20Etico%
20DEF.pdf ) o c'è qualcosa che non ti piace?
L'impaginazione forse?
Mi piace · Modifica · 2 ore fa

[Continua]

Silvio Caggia ha detto...

[Segue]

Elisabetta xxxxxx
Posso essere d'accordo con le parole ma non con i fatti.
Vedraiche con le europee si vota anche per le politiche.
Mi piace · 1 ora fa

Caggia Salvatore Silvio
ma le parole sono i fatti! quello con cui non sei daccordo sono le baggianate che scrivono i giornalisti!
prendi un esempio comparativo: i tifosi olandesi a milano: quando al mattino hanno avuto una lieve scaramuccia con i manifestanti del 9 dicembre i
giornalisti hanno dato la colpa al 9 dicembre, quando al pomeriggio si sono accoltellati con gli ultra' del milan la
colpa era degli olandesi! ma ti rendi conto di come ti prendono in giro? mi mostri un tuo post in cui chiedi la
chiusura del milan calcio? tra l'altro quello e' davvero di berlusconi, sarebbe piu' coerente da parte tua!
Mi piace · Modifica · 1 ora fa

Elisabetta xxxxxx
Chissà se quando leggi, sei presente a te stesso. Ti ho raccontato la MIA esperienza e quella delle persone a me vicine. Quello che ho visto IO e le persone che
conosco. Non quello che dicono i giornalisti.
Modificato · Mi piace · 1 · 1 ora fa

Caggia Salvatore Silvio
e secondo la TUA esperienza sono meglio i "gravi disagi" che tu ed i tuoi amici avete avuto in questi tre giorni o continuare con questi politici delegittimizzati fino almeno, secondo te, alle elezioni europee?!? ma tu
quando scrivi sei presente a te stessa? mal comune mezzo gaudio ma quando mi toccano la macchina apriti cielo? per curiosita', cosa spereresti accadesse alle
elezioni europee? che vada al parlamento europeo una forza politica che proponga l'uscita dall'euro?
Mi piace · Modifica · 1 ora fa

Elisabetta xxxxxx
Noi siamo gente che paga e ha sempre pagato tutto.
Non sono certa che l'abbia fatto colui che gira in Jaguar e, casualmente, con una copia de 'IL Giornale' ben visibile. Non voglio avere altri inutili disagi e vessazioni prodotti da personaggi discutibili, con una strategia poco chiara ( o forse fin troppo ) e che invoca la giunta militare. Questa gente ha tutt'altro in mente che i miei interessi e quelli di gente come me. Cavalca in modo
strumentale il malcontento prodotto da 20 anni di NON governo. Sono dei gattopardi. Questo genere di rivoluzioni finisce sempre con becere restaurazioni. Per quanto posso io mi opporrò.
Modificato · Mi piace · 1 · 52 minuti fa

Gabriele xxxxxxxx
Dai che anche il Giornale è dell'amico....
Mi piace · 1 · 39 minuti fa

Elisabetta xxxxxx
...dell'amico del Giaguaro....
Mi piace · 29 minuti fa

Caggia Salvatore Silvio
Elisabetta, io non so se tu hai studiato un po' di storia quando andavi a scuola, ma io ricordo che ad inizio del secolo scorso c'era stato un periodo di forti agitazioni,
scioperi e disordini, che chiaramente disturbavano la tranquilla vita degli impiegatucci borghesi, i quali applaudirono quando arrivo' qualcuno a mettere fine a questi disordini fastidiosi ed insopportabili per loro... ti ricordi come si chiamava questo qualcuno? se la storia
si ripete sai chi sono i fascisti al giorno d'oggi?
Mi piace · Modifica · Adesso

Elisabetta xxxxxx
Mi stai dando ragione. E' proprio quello che succederà,
se non vi fermate. La strategia è proprio questa.
Modificato · Mi piace · 12 minuti fa

robi ha detto...

fossi in Passerini mi vergognerei ad ospitare risposte come quella di acidici

non è una novità ,ma ,la gente ormai ha delegato il proprio partito per poter pensare...

MISTERO ha detto...

Lorenzo è il figlio diciassettenne di Giancarlo, investito venerdì sera da un furgone.
Forza Lorenzo.


Interessante!
Mi spiace tantissimo per il figlio di Giancarlo e gli faccio i migliori auguri di pronta guarigione, ora gli mando un SMS..
Interessante perché il post dell'11 di Cesare Imperiali alias Cimpy nel fanghificio non è stato scritto a seguito di un post di Giancarlo che raccontava l'accaduto, non lo ha scritto affatto in nessun posto..
Non dubitavo che ci fosse un collegamento diretto tra Giancarlo e Imperiali, come tra Giancarlo e Mario Massa (questo si sapeva già), mi mancava il collegamento Massa-Imperiali..Bella squadretta!!!
Uno schifo.

@Silvio
Complimenti ottimo post, la disinformazione dilaga in questo paese ad opera di traditori.

@AC/DC
Che coraggio che hai, ti ammiro solo per questo per tutto il resto avrai a che fare solo con la tua coscienza.

AC/DC ha detto...

@Mistero
La mia coscienza? ma di cosa stai parlando?
Scusa ma non mi sembra di essere tanto fuori strada quando dico che qui si rasenta la follia...

ravecarl ha detto...

"Devi andare all'estero da ravecarl a farti dare ripetizioni" ;-)

Si protesta in questo modo quando si è disperati o si ha fame o tutti e due. Oppure quando si vede l'ingiustizia del potente, quando si vede la disuguaglianza di trattamento tra chi è al potere e chi lo subisce.
Ma perché porca mxxxxria chi è al potere deve sempre esagerare ?

Quando ce ne sono troppi che subiscono, basta una scintilla.
I discorsi che tengono i nostri politici attuali, sono gli stessi che tenevano i gregari di Moubarak prima che venga destituito, dei gregari di quell'altro della Siria, Assad, di quell'altro della Libia, come si chiamava, Gheddafi. Oppure dei gregari di Ben Ali il tunisino. Cosa dicevano ?
"Sono terroristi, sono esponenti estrema destra, sono esponenti di estrema sinistra, sono una minoranza."
Cosa dicono i media i Italia ? La stessa cosa "Non possiamo dare ascolto a persone che rompono vetrine e impediscono alla povera gente di lavorare"
E' un paradosso. Colui che soffre deve soffrire ancora di piu' nella sua protesta. Deve protestare il suo malessere in modo educato. La sua protesta deve avere lo stesso livello di forza e coscienza che il politico che ruba. Il politico non ruba in modo educato ?

Ma si sa il popolo ha poca memoria, e non fa le correlazioni, abbassa la testa e cerca di lavorare per arrangiarsi giorno dopo giorno. Ma quando non ha neanche il pane per mangiare, allora sono guai. Ma anche li non si ricorda cosa succede intorno a lui. vede solo la pagnotta che gli manca. E i potenti lo sanno.

Mi viene in mente una frase che non so di chi sia :
Se vuoi vincere la guerra trova chi è il nemico.

Risposta :
Gruppo Bilderberg ?
(guardate questa foto http://decryptedmatrix.com/live/wp-content/uploads/2012/06/Ultimate_Bilderberg_Flowchart_Connected_Politicians_Corporations.jpg)
Non ho visto la famiglia Ringier proprietaria di una parte della stampa svizzerae del resto del mondo. (http://www.ringier.com/fr/portfolio/apercu/edition
http://www.ringier.com/fr/portfolio/apercu/commerce_numerique
http://www.ringier.com/fr/portfolio/apercu/divertissement)

Gli Absburg ? non tutti ovviamente. Forse uno di loro che vuole ritornare al trono (ci sono diversi modi per governare) Forse hanno inventato un nuovo modo. http://fr.wikipedia.org/wiki/Ordre_de_succession_au_tr%C3%B4ne_d%27Autriche-Hongrie
Ma sono solo supposizioni.

Resta il fatto che è l'italiano che è responsabile di chi ha messo al potere. Si è fatto ipnotizzare dai media e ore ne subisce le conseguenza.
Amo una frase di non so piu' chi sia (è un noto conduttore, quello che faceva la pubblicità del caffé Lavaxxa) : "non fatevi addomesticare" . E lo dico ancora ai miei figli.
Italiani non fatevi addomesticare.

Silvio Caggia ha detto...

@alessandro pagnini
@ac/dc
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l'inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare.
(Albert Einstein)

ravecarl ha detto...

@Silvio
;-))

AmaRoby ha detto...

Forse è OT?
oppure è in linea con quello che stà succedendo?

http://www.informarexresistere.fr/2013/10/18/il-web-ha-un-mese-e-mezzo-di-vita/

Le mayor dell'informazione stanno affilando le armi!

AmaRoby ha detto...

sorry.... major dell'informazione

AleD ha detto...

@Silvio Caggia: riprendo il concetto espresso da altri e non qui, visto che ce l'avete con il governo e parlamento che sarebbero illegittimi, perché non vi organizzate e andate a manifestare/protestare direttamente a Roma vedendo di fermare appunto l'attività parlamentare? Altrimenti a che pro protestare in giro per l'italia? Se l'opinione che avete dei politici attuali è tanto bassa, mi pare logico pensare che delle vostre proteste se ne sbattino altamente visto che non li riguarda.

MISTERO ha detto...

http://youtu.be/R9E3Zl_jMTs

ravecarl ha detto...

@AleD
Provo a rispondere io :
Mi ricordi una frase di una Regina francese prima della rivoluzione : "non hanno piu' pane, che mangino brioches"
Qui è la stessa cosa o quasi. Se uno non arriva a fine mese con quello che ha, vuoi che spenda dei soldi per il treno fino a Roma, e per il vitto e per l'alloggio ? Ma vai, dai su ... per favore.

ravecarl ha detto...

@ Mistero
Grande, grandissima donna.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
Preciso che a differenza di AC/DC ritengo il post interessante e meritevole di discussione, anche se presumo non potremo addivenire a verità assoluta.
Per il resto cercherò di capire meglio chi sono questi forconi. Per adesso non saprei dire se hanno idee compatibili con le mie, o meno. Se vuoi la mia opinione (lo so che non la vuoi, ma te la sciorino per farti dispetto ;-) ), il problema dell'Italia, sono gli italiani, ma non i politici e basta, tutti gli italiani! E non diverremo un popolo molto migliore solo andando a rinfacciare la (anche) nostra colpa, in viso a chi ci comanda e che ci esprime così bene, che ci par di guardarci in uno specchio e questo ci fa ancora più rabbia. Dove scappano gli italiani quando ci sono da pagare le tasse? O quando c'è da non mettere l'auto in quindicesima fila per non fare venti metri a piedi? O quando c'è da riportare a casa i rifiuti di un pic nic? E dove scappano gli italiani quando con le tasse che non sono riusciti ad evitare di pagare, si alimenta uno stato sprecone e parassitario, che però fa comodo a tanti, perché un amico che trova il posto alle poste per imboscare il figlio, alla fine si trova sempre?
Equitalia è un mostro e io mi trattengo a stento dal dire cose, a questo proposito, di cui potrei dover rispondere in tribunale, ma è un mostro nato per combattere la nostra mostruosità di furbetti a tutti i costi. Al popolo italiano servirebbe di guardarsi allo specchio e prendere coscienza che non è cambiando la testa ad un corpo marcio che si risolvono i problemi, ma cominciando a curarci dal basso. Licenziare i politici, può andare bene, ma dopo? Ci mettiamo altri politici? Inutile che guardiamo solo fuori. Se il movimento dei forconi dicesse che vogliamo costringere i politici a fare onestamente il loro mestiere, licenziando in primis al nostro interno i vizi levantini (non a caso tutta l'Europa del sud si assomiglia) e iniziando a comportarci civilmente e a pensare che l'onestà è una virtù e non una favola per bambini idioti, allora la cosa potrebbe interessarmi. La migliore azione che si può compiere per iniziare una vera rivoluzione, è fare ognuno il proprio dovere, dare un esempio e inca@@@@si quando chi ci rappresenta non lo fa, soprattutto (ma non solo) evitando di ridargli il voto. Vedere la colpa solo nella casta è riduttivo e fuorviante e si presta a slanci populistici pericolosi, o quantomeno non risolutivi. Quella gente è in parlamento perché qualcuno li ha eletti, o hanno forse taroccato tutte le schede? Comunque, se questa protesta porterà ad una presa di coscienza che così non si può più andare avanti, soprattutto per colpa degli italiani tutti, allora avrà fatto una gran cosa. Non voglio escluderlo. Forse darà almeno una scossa. Sperem!

domenico canino ha detto...

@silvio
ti quoto in tutto, vorrei essere lì con te;
@mistero
certo che la taverna non le manda a dire;
ma cosa deve ancora succedere?
ciao

ravecarl ha detto...

@Alessandro
Quoto anche con te.
Infatti i paesi mediterranei che hanno fatto la rivoluzione non hanno ancora risolto il loro problema.
Dunque se questi politici devono andare a casa, il problema rimane. Ognuno deve fare il suo dovere. L'onestà e il dovere deve essere la parola d'ordine.
Prendere coscienza che ognuno di noi, giorno dopo giorno, attimo dopo attimo, abbiamo il potere di cambiare il mondo che ci sta intorno, con le nostre decisioni, le nostre scelte. Aiutando la vicina o il vicino di casa; rispettando le persone che ci stanno intorno; rispettando i limiti di velocità; rispettando il sonno di quelli che dormono durante la notte; rispettando la fila; lasciando il posto a sedere ai piu' anziani; ascoltando colui che parla e rispettando le sue scelte; ecc.. Cosi si fa in un paese civile. L'onestà e l'educazione è un bene comune, creatori di cittadini onesti.

Alessandro Pagnini ha detto...

"Infatti i paesi mediterranei che hanno fatto la rivoluzione non hanno ancora risolto il loro problema.
Dunque se questi politici devono andare a casa, il problema rimane. Ognuno deve fare il suo dovere. L'onestà e il dovere deve essere la parola d'ordine.
Prendere coscienza che ognuno di noi, giorno dopo giorno, attimo dopo attimo, abbiamo il potere di cambiare il mondo che ci sta intorno, con le nostre decisioni, le nostre scelte. Aiutando la vicina o il vicino di casa; rispettando le persone che ci stanno intorno; rispettando i limiti di velocità; rispettando il sonno di quelli che dormono durante la notte; rispettando la fila; lasciando il posto a sedere ai piu' anziani; ascoltando colui che parla e rispettando le sue scelte; ecc.. Cosi si fa in un paese civile. L'onestà e l'educazione è un bene comune, creatori di cittadini onesti. "

Esatto! :-)

sandro75k ha detto...

Cosa dite se stessimo tutti un po' zitti attendendo buone nuove?

CLaudio Rossi ha detto...

@ Alessandro Pagnini
"La migliore azione che si può compiere per iniziare una vera rivoluzione, è fare ognuno il proprio dovere, dare un esempio.."

D'accordissimo. Pero' ormaii quasi tutti quelli che il proprio dovere lo fanno e lo hanno sempre fatto si sono rotti i maroni. E non e' il voto degli italiani a lasciare le cose come stanno, perche' se malgrado la stampa, le televisioni, i ricatti di potere ecc. qualcosa nel voto comincia a cambiare allora ecco che gli "apicali" si torcono la Costituzione a loro uso e consumo, si inventano interpretazioni di comodo, cambiano le carte in tavola perche' nulla cambi (democraticamente). Quanto a Equitalia, mi sembra che sia stata la CGIA di Mestre a calcolare che la legge fiscale in Italia ha una latenza (resta cioe' uguale a se stessa) mediamente meno di due giorni perche' ci sono centinaia di provvedimenti fiscali l'anno e i sudditi - qualsiasi mestiere facciano - sono obbligati a seguire questa follia, a autodennunciarsi e a pagare tutto e subito lasciando a Equitalia solo di fare - a posteriori - le pulci alle dichiarazioni e la voce grossa con quelli che le presentano mentre un terzo del PIL dell'Italia è fuori del giro.
Credo che siamo proprio noi che facciamo il nostro dovere che non ne possiamo piu', perche' gli italiani sono in maggioranza furbi e disonesti ma sono proprio questi ad essere i meglio e i piu' rappresentati a livello politico da cinquant'anni.

AleD ha detto...

@ravecari
"
Qui è la stessa cosa o quasi. Se uno non arriva a fine mese con quello che ha, vuoi che spenda dei soldi per il treno fino a Roma, e per il vitto e per l'alloggio ? Ma vai, dai su ... per favore.
"
Wow, ma non era tutta roba organizzata? Ora facendo sistema non riescono a metter su soldi per andar a protestare dove servirebbero per davvero?
Ma per favore, dai...

Alessandro Pagnini ha detto...

Ciao Claudio :-)

"Pero' ormaii quasi tutti quelli che il proprio dovere lo fanno e lo hanno sempre fatto si sono rotti i maroni. E non e' il voto degli italiani a lasciare le cose come stanno, perche' se malgrado la stampa, le televisioni, i ricatti di potere ecc. qualcosa nel voto comincia a cambiare allora ecco che gli "apicali" si torcono la Costituzione a loro uso e consumo, si inventano interpretazioni di comodo, cambiano le carte in tavola perche' nulla cambi (democraticamente) "

Sì, ma io sono stanco di vedere che tanta gente, del popolo che poi magari protesta, si comporta come se il bene comune fosse un'idiozia. Di loro vorrei liberarmi, oltre che dei politici che gli assomigliano tanto! I popoli, alla fine, hanno i 'capi' che si meritano. Non discuto che tu abbia tutti i santi diritti di essere scocciato. Ti ho conosciuto e credo di capire che persona sei. Il problema è che di Claudio Rossi non ce ne sono poi tantissimi. Un aneddoto: poco più di un annetto fa, arrivai ad Arezzo in treno come mio solito e dovetti arrangiarmi a prendere un taxi perché nessuno dei miei soci poteva venirmi a prendere. Salito sul taxi mi misi la cintura di sicurezza, al che il tassista mi guardò stranito e mi chiese:"Ma lei è straniero?" e io ridendo gli risposi "Un pochino si può dire di sì, vengo da Prato". Mi spiegò che gli italiani non mettono mai la cintura di sicurezza in taxi. Molti stranieri sì. Che c'entra la cintura di sicurezza col resto? Tanto, perchè è rivelatrice. L'Italia continuerà ad essere il paese di Pulcinella finchè noi continueremo a pensare che le furbate pulcinelliane siano una buona cosa. E avremo questi politici! E avremo Equitalia, che è un mostro orrendo (ho anche parlato qui, tempo fa, di una mia esperienza con quella bestia lì). E avremo una fiscalità assurda per pressione e complicazione. E saremo trattati da sudditi, perché invece di pretendere serietà dai nostri politici, ci basta che ci lascino sgattaiolare fra le leggi, che sono una marea assurda e spesso in contraddizione fra loro. Non ci interessa che le leggi siano buone, ma al limite che non siano applicate, o che si possano eludere. Finchè non arriva la stretta e ci si accorge che abbiamo accettato un sovrano perché faceva la faccia buona e perché essere governati da un buon re (la casta) era più semplice e meno faticoso che esaminare, impegnarsi e premiare con il voto e l'opinione, chi ben faceva. Faceva comodo a tutti, si spendeva e si spandeva, a debito, tanto qualcuno pagherà. Ecco, tocca a noi pagare. Paghiamo la nostra scarsa sorveglianza, il nostro badare al calcio più che alla cosa pubblica. Su cento italiani, ci saranno una ventina di Claudio Rossi e gli altri sono personaggi che di comportarsi bene non ne vogliono proprio sapere. Fin da adolescente mi era chiaro che stavamo comportandoci da stupidi, ma vai a farlo capire a chi ha la pancia piena e non vuole essere disturbato dal suo quieto vivere. Passi per una Cassandra e basta, finchè non è chiaro che la previsione, facile per altro, era giusta e che ognuno ha quel che si merita. Noi italiani, mediamente ci meritiamo la casta e per liberarcene, prima di tutto dobbiamo liberarci dai nostri difetti. Il problema non è fuori di noi, non lo è quasi mai, in effetti. Il problema ce l'abbiamo dentro. Spero che da tutto questo trambusto nasca una scintilla d'orgoglio e una nuova consapevolezza, oppure in Italia per quanti governi cambierai, sarai sempre e solo, almeno sotto un certo profilo, il paese di Pulcinella.

ravecarl ha detto...

@Alessandro
Bravo !

Hermano Tobia ha detto...

In bocca al lupo a Lorenzo ed all'amico Giancarlo; speriamo tutti che si riprenda velocemente.

carloluna ha detto...

Lao Tzu chiese. che cosa è bene? che cosa si dovrebbe fare? che cosa è male? definisci chiaramente…Lao Tzu rispose: le definizioni creano confusione perchè definire significa dividere: questo è questo, è quello è quello, tu dividi e dici che A è A e B è B…hai diviso.tu dici che A non può essere B: hai creato una divisione, una dicotomia mentre l’esistenza è una sola. A diventa continuamente B, A si trasforma continuamente in B. La vita si trasforma continuamente in morte e la morte in vita percio’ come si fa a definire? l’infanzia si trasforma in giovinezza, dalla giovinezza in vecchiaia, la salute in malattia e la malattia in salute, perciò dove si può porre la linea di separazione? La vita è un solo movimento e non appena definisci crei confusione perchè le definizioni saranno morte, mentre l’esistenza è un movimento vivo. Perciò le definizioni sono sempre false. Lao Tzu disse: definire crea la non verità, perciò non definire e non dire che cosa sia bene e che cosa sia male.

Al che Confucio replicò:che cosa stai dicendo allora come possono le persone essere condotte e guidate? Come si può insegnare loro? come si può renderle morali e buone? Lao Tzu disse: quando qualcuno cerca di rendere qualcun’altro buono ai miei occhi questo è un peccato. Chi sei tu per condurre ?Chi sei tu per guidare? E quante più guide ci sono, tanto maggiore è la confusione. lascia ognuno a se stesso. Chi sei tu?

Silvio Caggia ha detto...

Io aggiungerei che il mondo e' rovinato dai sostenitori del partito trasversale del "Ma tanto..."
Si riconoscono dal formulare sempre affermazioni del tipo:
"Bla bla, bla bla... Ma tanto..."
L'iscrizione a questo partito e' virtuale, basta pronunciare nel corso della giornata le due parole magiche o esprimere concetti equivalenti...
Io sono invece il leader riconosciuto del partito del "Perche'?" ed il nostro programma politico consiste nello scaricare tutti gli oneri sui membri del partito del "Ma tanto...", tanto o si rassegnano a subirli o passano al nostro partito...
:-D

bertoldo ha detto...

dx perchè no ? semplicemente perchè la dx dai tempi di Mussolini è l'espressione massima del sionismo per il controllo della plebaglia . Perfidi come sono , si sono inventati il fascismo il nazismo e anche il comunismo (lenin che origini aveva ?...) uno contro l'altro pur di installare le basi in europa per poi estenderle al mondo intero .Le basi dei nazisionisti Usa e getta sono ancora quà e controllano tutto quello che c'è da controllare e questi qua con un di caciara pretendono forse di liberarsi del male assoluto ? no di certo , la loro pseudo-lotta non è altro che una prova generale per quando incarcereranno Silvio .
La destra perchè no ? perchè usano gli stessi simboli di questi qua :Skull-Bones i simboli fascisti : http://www.mymilitaria.it/liste_04/images/adrian_teschio_2g.jpg
Le pecore belanti intimorite da tali simboli se ne impossessano per esorcizzarli ...e alalalah non te reggae più
Solo chi non conosce la storia è destinato a ripeterla e questi sionisti di merda non sono neanche originali , ricopiano pari pari quello che hanno già fatto dal 1922 (guarda caso ...)in poi ...

bertoldo ha detto...

pagherete caro pagherete tutto !

bertoldo ha detto...

senza commento in quanto superfluo ...

http://www.corriere.it/foto-gallery/politica/13_dicembre_11/leader-forconi-arriva-genova-una-jaguar-7e178bfe-6289-11e3-a809-0fced5f7d9ac.shtml#1

bertoldo ha detto...

scena finale del caimano è facile prevedere il proseguio e ancora non gli staccano quelle merdatv e non lo appendono per le caviglie come merita ...

bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
bertoldo ha detto...

l'esercito di Silvio" sostieni silvio nella guerra dei 20 anni ...altro riferimento a gaia minuto 4:55 dei casapirleggio ...

bertoldo ha detto...

Forcone sarà lei ? forcone o coglione ?

bertoldo ha detto...

all'ultimo minuto ha rifiutato l'incontro con i forconi ...qualche inteliggentone dei suoi consiglieri deve essersi accorto che era troppo sfacciato ...

CLaudio Rossi ha detto...

Ciao Alessandro :-)

"Il problema ce l'abbiamo dentro. Spero che da tutto questo trambusto nasca una scintilla"

Certamente se non ci fossero le crisi nulla cambierebbe mai e forse questo è un momento propizio. Però sono pessimista circa il fatto che si possa autoriformare quella mentalità levantina di noi italiani che tu descrivi cosi bene.
Si può sperare in una "scintilla" in una resipiscenza nazionale soltanto con un forte esempio dall'alto. 1) Facendo tabula rasa di quei perversi intrecci di potere che caratterizzano l'attuale classe dirigente e 2) Affidando il governo a persone per bene fuori dai giochi che - appunto con l'esempio - facciano capire che il "potere" non è un mestiere e non serve a garantire ricchezza, prebende e salvacondotti ma è un modo di collaborare al bene di tutti.
Forse allora si', che la maggioranza degli italiani capirebbe che collaborando si ottiene più che fregando il prossimo (e in fondo sè stessi). E' già successo in Sud America (pensiamo all'Uruguay) dove si partiva da situazioni più disperate, potrebbe succedere anche qui.

bertoldo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
bertoldo ha detto...

Alessio provaroni è la stessa persona ?

bertoldo ha detto...

altro che alba dorata abbiamo a che fare con dei pirlasionisti che viaggiano in jaguar ovviamente pagata con i dindini dei nazisionistiusaegetta ...

bertoldo ha detto...

cl rossi ...per tutto quello che hai descritto ci sono le elezioni , almeno in democrazia ma se è più facile instaurare la solita dittatura nazifascista ...esattamente come nel 1922 eppure è già successo ...

bertoldo ha detto...

in uruguay non ci sono basi militari usa e getta ...

MISTERO ha detto...

@Revecal
Prego, mi sembrava in linea con il tema principale.
Nel mentre che discutiamo su chi ha organizzato e legittimato questa manifestazione in parlamento votano per la fiducia e una cittadina esprime a gran voce una serie di motivazioni sfavorevoli. La prima tra tutte le motivazioni secondo me è che questo governo è delegittimato e non ha ragione di stare li a scaldare le poltrone ne tanto meno i parlamentari. Abbiamo bisogno però di qualcuno che ci rappresenti in questo momento, qualcuno a cui dare appunto la fiducia di risolvere per conto nostro i problemi che affliggono il nostro paese, ben riassunti dalla cittadina Paola Taverna.
I parlamentari pentastellati sembra siano stati gli unici ad uscire dai palazzi per parlare con cittadini, come questi.
Per chi si è perso la puntata della gabbia di ieri:
http://www.youtube.com/watch?v=N18t37a_vD8

L'unica ragione resta e rimane quella del buon padre di famiglia, per chi la capisce, per gli altri fate un po come vi pare purché non sia violento...

Silvio Caggia ha detto...

@mistero
"Per chi si è perso la puntata della gabbia di ieri:
http://www.youtube.com/watch?v=N18t37a_
vD8
"

Grazie del link, anche se ho visto per ora solo 2/5 del servizio, devo ammettere che qualcuno che fa televisione dicendo ancora la verita' a volte c'e'... Complimenti per la trasmissione, che mi sembra confermi proprio tutto quello che ho scritto. Invito bertoldo, ac/dc, pagnini e quanti altri a vedere questo video e poi dirmi se la pensano ancora come prima. Grazie.

@sandro75k
Ma che volevi dire con queste parole oscure?

carloluna ha detto...

Citazione da Oltre il giardino con Peter Sellers:
Presidente: Lei è d'accordo con Ben? Pensa che possiamo stimolare la crescita con incentivi temporanei?
Chance: Fintanto che le radici non sono recise, va tutto bene, e andrà tutto bene, nel giardino.
Presidente: Nel giardino.
Chance: Sì. In un giardino c'è una stagione per la crescita. Prima vengono la primavera e l'estate, e poi abbiamo l'autunno e l'inverno. Ma poi ritorna la primavera e l'estate.
Presidente: Primavera e estate.
Chance: Sì.
Presidente: E... autunno e inverno.
Chance: Sì.

In politica valgono gli stessi principi taoisti dell'agricoltura sinergica:non arare il popolo con troppe leggi,non estirparlo con troppe tasse,non concimarlo con troppo benessere(questa già la applicano),non irrigarlo troppo con troppe illusioni televisive,non irregimentarlo in monocolture abitative .Lasciarlo fiorire grazie alla libertà individuale generale.Non permettere la crescita di infestanti monopoli commerciali e industriali ipertassandoli.Meno stato =meno ladri e meno pazzi con il cappello di napoleone.

indopama ha detto...

la gente vuole essere FELICE... non lo sa di preciso ma questo e' l'obiettivo che ognuno ha dentro.

pero'.... nessuno si chiede COSA SIA questa felicita', perche' a volte arriva e a volte no. trascinati dal fiume in piena, abituati a nuotare per salvarsi, nessuno va al CENTRO della questione.

RISULTATO, la felicita' rimane in balia delle onde, con un po' di fortuna a volte ci si sbatte contro ma la maggior parte del tempo lo si impegna a togliersi dai guai.

la FELICITA' non sta nella realta' la' fuori, si manifesta dentro di noi. pero' mi sembra anche che ci sia una relazione con la vita la' fuori. ecco, magari potrebbe essere interessante studiare questa relazione, quando sono stato felice stavo facendo che cosa? forse esattamente quello che mi sentivo di fare e non quello che mi dicevano che era giusto fare? :-)

Paul ha detto...

Noi non conosciamo le persone che eleggiamo. Parlano, promettono, ci intontiscono con la loro oratoria. Evidenziano tutto quello che non va intorno a noi, accendono la nostra indignazione sulle mancanze ed errori altrui, e si pongono come *i migliori*, i risolutori dei problemi se li mandiamo al potere.
Il tutto a parole, solo parole e nient'altro che parole. E più parlano bene, e più facilmente potranno raggiungere la Poltrona.
Non importa se andranno a lavorare in Comune, alla Provincia, o a Roma nei vari palazzi di potere.

Una volta installati sono però tutti uguali. E' inutile fare l'elenco di ciò che fanno, è sotto gli occhi di tutti.
E viene spontaneo fare di ogni erba un fascio. Per 100 disonesti che vengono smascherati, diventano disonesti anche tutti gli altri.
Perché viene da pensare:"sembrano onesti perché non sono stati ancora scoperti"
Quindi: rivotare per mandarli a casa? Si certamente, al più presto.

Ma la vera domanda è:"Chi ci mettiamo?".
Come facciamo a selezionare persone oneste e capaci e interessate al bene altrui?

Quindi ben vengano le rivoluzioni ed i movimenti di piazza, sono necessari ed anzi indispensabili.
Ma dopo che facciamo? Mandiamo a governare i "capi popolo?"

Vettore ha detto...

@Silvio Caggia
Posso comprendere le tue motivazioni, ma credo che per te (come per tanti altri) queste sono così forti e chiare da offuscare una riflessione oggettiva, obiettiva e razionale sui metodi e sui meriti della questione.
Ti racconto cosa ho visto io negli scorsi giorni (senza guardare la TV): strali, proclami, proteste, blocchi, disagi, disorganizzazione, e soprattutto confusione. Ho visto gente inca***ta? Si, tanta, come se ne vede ogni giorno. Ho visto gente che sa cosa vuole? Non proprio. Ho visto gente che sa come raggiungere l'obiettivo che vorrebbe? No, per niente. Solo disordine e confusione. C'erano i forconi? Si, prima, dopo, durante, forse. C'erano gli autotrasportatori? Boh! C'erano quelli che spaccavano le vetrine? Si, anche. C'erano politici che hanno avuto qualche disaggio? No. C'erano cittadini che hanno avuto disagi? Si, molti (me compreso). E allora? Che cacchio di conclusione si dovrebbe trarre? Per quanto manipolati siano stampa e TV, è innegabile che ci sia stato così. A che serve questo? E' questo il modo con cui si vogliono cambiare le cose?
La mia idea è che prima di seguire il proprio umore e forme di protesta vecchie di 100 anni (e del tutto inutili), bisognerebbe riflettere ed eprimere il proprio disagio in modi più incisivi ed efficaci. Ritardare il pagamento delle tasse di un mese, promettere di non andare a votare se le cose non cambiano, non pagare le imposte sui servizzi finchè questi non sono decenti, denunciare (in questura) ogni funzionario pubblico che commette errori o omissioni. In massa, per chi ci sta, ma senza rompere le palle ai concittadini che magari non la pensano come noi.
Quello che serve è una specie di sindacato (nel significato originale, non quello che è diventato in pratica) dei cittadini/elettori che vigili sui politici e pretenda che siano intraprese le iniziative ritenute giuste. E perchè i politici dovrebbero ascoltare un tale "sindacato"? Perchè avrebbe la capacità di spostare o far volatilizzare milioni di voti in base al loro comportamento.
I politici capiscono solo una cosa: consenso. E' su quello che bisogna concentrarsi, altro che piazze... (roba da fine '800!)

bertoldo ha detto...

Lo Stato come fà ad essere tale se è occupato militarmente e politicamente da un'altro stato ?

Alessandro Pagnini ha detto...

Porc.....! Avevo scritto un bel po'! Tutto perso. Sono in treno e la connessione va e viene. Poi guarderò il link di mistero. In estrema sintesi e sperando di riuscire a pubblicare il commento, quito Paul e Vettore

Alessandro Pagnini ha detto...

QUOTO non quito! Acc.... Dann...Maled....!!!! ;-)

Spat ha detto...

Premesso che i motivi per protestare ci sono tutti:
6 milioni di disoccupati e scoraggiati
tasse troppo alte
pensioni d'oro maturate senza contributi e pensioni da fame per chi ha lavorato 30 anni
politici ladroni e incompetenti
burocrazia ottusa e squadrista
... e via di questo passo.
Perchè si stanno scatenando le proteste solo adesso che Berlusconi finalmente ha perso la sua influenza nefasta sul Governo?
Come mai c'è tutto questo pompaggio mediatico ad hoc, soprattutto nelle emittenti Mediaset?
Tutte domande retoriche, il punto è che pur essendo le proteste condivisibili, diventano un mezzo di opposizione politica perchè vengono strumentalizzate da chiunque, in particolar modo da chi detiene ancora il controllo di gran parte dei mezzi d'informazione pur essendo impegnato in politica, alla faccia del famoso conflitto di interessi che non è mai stato risolto da vent'anni a questa parte.
Prima scorrendo i commenti ho visto che si citava il film di Moretti dove il condannato si lascia alle spalle il tribunale in fiamme, se va avanti così il risultato finale sarà quello di lasciare tutto in fiamme. E poi si farà avanti il solito salvatore della patria, novello Mussolini, che invocherà poteri straordinari per prendere provvedimenti urgentissimi, fatti come al solito a suo uso e consumo.

bertoldo ha detto...

http://www.lastampa.it/2013/12/11/edizioni/savona/bruciate-i-libri-lincredibile-assalto-targato-forconi-alla-libreria-ubik-SL7ANp2RGbnuMiVFV4Et0M/pagina.html

Silvio Caggia ha detto...

Cari bertoldo, vettore, pagnini, paul et altri... Ma avete letto bene questo post? Ci trovate oggettivamente qualcosa di falso o di sbagliato in quello che c'e' scritto? Perche' se ci trovate qualcosa di falso o sbagliato in quello che NON c'e' scritto ma avete dentro le vostre teste allora risolvete il problema dentro le vostre teste!
Se invece trovate qualcosa di falso ditemelo, che ci tiro una bella riga nera sopra!
Ho scritto un lungo articolo facendo tante affermazioni oggettive, trovatene e criticatene una falsa per favore!
Siamo arrivati al paradosso che uno scrive 2+2=4 e qualcuno si inalbera dicendo: no! Falso! La verita' e' 4-2=2! :-(
E' tristissimo... La stragrande maggioranza degli italiani e' contraria a questi politici, a questo governo, a questo stato di cose, ma invece di appoggiarsi reciprocamente come fratelli si dividono in cinquantamila sfumature di grigia contestazione reciproca concludendo sempre che l'opinione altrui e' sbagliata, la propria e' l'unica giusta, "ma tanto..."
Ma non ci arriviamo che siamo vittime proprio di questo "divide et impera"?
Bisogna invece SEMPRE appoggiare chi vuole CAMBIARE le cose che secondo noi non sono un bene per TUTTI, senza se e senza ma, se alla peggio anche il cambiamento si rivelasse avere conseguenze che non piacciono poi a TUTTI si reitera tendendo alla PERFEZIONE ovvero a qualcosa che sta bene sempre piu' a TUTTI. Quest'idea che vi hanno istillato e impiantato dentro che bisogna AVERE IL CONTROLLO SU TUTTO prima di muoversi, che dietro ogni cosa ci sono i doppi e tripli fini, che e' meglio non muoversi e starsene a casa tranquilli finche' arrivera' un messia che vi mette daccordo tutti e' l'idea con cui morirete!

Uno di voi ha addirittura scritto che l'articolo rasenta la follia! Ma quale follia? La follia di affermare la verita'? Invece il credere che dietro il 9 dicembre ci sia berlusconi e' sanita' mentale? Invece il discorso che il 9 dicembre e' senza leadership e quindi non ci si puo' dialogare e' sanita' mentale? Invece il discorso che e' anacronistico scendere in piazza al freddo e guardare in faccia le persone con cui manifesto e' sanita' mentale?

Ricordate che la vostra forza non e' nella separazione, ma nell'unita'! La vostra forza e' nel riconoscere e seguire la verita' e rifiutare la falsita'! Ricordatevi, almeno per una volta, che siete tutti esseri umani, fratelli, e non lupi contro lupi!


Scusate lo sfogo... Ora mi ritiro a riflettere anch'io su cio' che ho scritto di getto...

indopama ha detto...

Silvio,
il cambiamento spaventa e tutti hanno paura. riescono solo a superarla quando il limite dei problemi e' colmo, nessuno riesce a comprendere le cose prima che accadono, la massa si limita a reagire ai problemi e tra la massa ci sono anche le persone che ti hanno risposto qui. senza i problemi nessuno si muove, i problemi creano l'azione, chi ancora non e' colmo sta fermo, come la rana dentro la pentola.

MISTERO ha detto...

Lunedì tutti a Roma a piazza Montecitorio!!

MISTERO ha detto...

In Francia spargono letame:
http://www.canal32.fr/thematiques/economie/sujet/les-agriculteurs-aubois-deversent-leur-colere.html?fb_action_ids=1390464161201081&fb_action

Silvio Caggia ha detto...

Io sto invecchiando...
Apro un link sul web: www.liberoquotidiano.it/mobile/articolo.jsp?id=1369271
Dal titolo: Forconi, chi ha paura della protesta:
Repubblica, Travaglio e poteri forti
Poi leggo e rileggo cercando la parola Travaglio dentro...
Sto diventando presbite?

mvit ha detto...

Sono stato bloccato, con molti altri, sulla rotonda di Rho da un gruppetto di ragazzotti (non mal vestiti, anzi) di cui il poliziotto lì per proteggerli (dagli automobilisti che li avrebbero picchiarli per liberarsi) ha detto "li conosciamo tutti bene" con sorriso stanco. La polizia ha ordini di non fare arresti o fermare la protesta, chiaramente, anche se quello con cui ho parlato diceva " si, se lo facesse lei l'arresterei in flagranza di reato". Vi dice qualcosa? Ma che strana rivolta, colpisce a caso scortata dalla polizia, ma non c'è nessuna manifestazione, che so, davanti a Mediaset o ad Arcore. Hmmmmm.

Ah, non è il movimento di protesta che vi state sognando e che descrivete qui? Purtroppo è quello vero.

Silvio, Mistero :visto che vi sentite in diritto di limitare il mio diritto di movimento in nome della vostra pretesa (immaginaria anch'essa, visto che non è quello l'obiettivo dei manovratori, ma tant'è) di continuare a votare finché i risultati non diventino quelli che volete, forse mi dovrei sentire in diritto di farmi ripagare in denaro (della vostra libertà di movimento non me ne frega niente) alla prima occasione. Spero che non vi venga in mente l'idea controrivoluzionaria di denunciarmi per rapina, siate coerenti!

Cordialità

AleD ha detto...

@Mistero: "Lunedì tutti a Roma a piazza Montecitorio!!"
Beh si, sarebbe ora di fare qualcosa di sensato.
E no, io non ci sarò e non ci sono nemmeno localmente, visto che non condivido la natura della protesta e in ogni caso un lavoro ce l'ho e me lo tengo stretto, del sistema correntemente può fregar di meno. Il sistema (società "civile", non stato in senso istituzionale) me l'ha messo li un certo numero di volte, quindi non mi sento in dovere di fare proprio nulla.
Succede, c'è chi con il tempo si imbastardisce, come successo a me, chi invece no. C'est la vie.

Silvio Caggia ha detto...

E' pazzesco quello che sta capitando, se non lo vedi con i tuoi occhi stenti davvero a credere che si stia facendo una cosa simile pur di disinformare:

Marco Aiassa > RESISTENZA ITALIANA TORINO
Ci siamo!!!!!!
I media si inventano le notizie.
Oggi alle 14 circa sono arrivati al presidio di Piazza Ruffini dlle persone con bandiere tricolore con un simbolo simile ad un forcone, accompagnati da persone che facevano fotografie con lo sfondo del presidio autorizzato.
IL GRUPPO 9 DICEMBRE SI DISSOCIA COMPLETAMENTE DA QUALUNQUE STRUMENTALIZZAZIONE DEL NOSTRO
MOVIMENTO PACIFICO E APOLITICO AI GIOCHI DI POTERE DEI FORCONI E DI TUTTE LE ALTRE FORZE POLITICHE LETTE SUI GIORNALI.
NOI NON SIAMO I FORCONI SIAMO IL "9 DICEMBRE" CHE USA ED APPLICA AD OLTRANZA IL CODICE ETICO E DI COMPORTAMENTO DICHIARATO E PUBBLICATO FIN DALL'INIZIO.
QUALUNQUE AZIONE FATTA AL DI FUORI DI QUESTI CODICI E' UNA STRUMENTALIZZAZIONE DA PARTE DI QUALCUNO O E' UN'INIZIATIVA PRIVATA A DANNO DEL POPOLO E DEL NOSTRO MOVIMENTO.
58 minuti fa

Ed io sono quello al limite della follia? Non c'e' limite alla follia dei mezzi di disinformazione! Fate attenzione alle notizie che leggete! Sta a voi decidere se farvi fottere dalla disinformazione o fare una passeggiata con le vostre gambe ai presidi della vostra citta' e parlare una mezz'oretta con chi e' li', fare qualche foto vera e pubblicarla come controinformazione ai vostri amici.
Alzatevi dalla poltrona per favore!

Silvio Caggia ha detto...

@mvit
Dove hai letto che mi sento in diritto di limitare il tuo movimento?
Guarda che confondere quello che ti scrivo con quello che pensi e' un brutto sintomo... Fai un check-up.

mvit ha detto...

@Silvio: Dunque, quelli che fanno i blocchi stradali non sono parte della protesta di cui stai parlando tu. La tua dev'essere una protesta molto personale, ma allora perché ti lamenti dell'informazione? Mica parlano di te, ma di questi altri. No, aspetta, ora capisco, quelli sono i forconi o qualcos'altro, tu sei del movimento 9 Dicembre, tutt'altra gente, state solo facendo la protesta nello stesso momento. Oppure state tutti facendo la stessa protesta, ma quelli che fanno i blocchi sono pochi "compagni che sbagliano", ed è sbagliato concentrarsi su di loro.

Se non sei d'accordo con limitazioni della libertà di movimento (ma la foto che usi mi fa piuttosto credere che tu rifiuti di vederle), mi sa che sei parte della protesta sbagliata.

In ogni caso, nelle tue immortali parole "fai un check-up". Io non ho avuto la scelta, sono stato bloccato in maniera che mi ha costretto a fare un "check-up" della natura vera di questa protesta.

Silvio Caggia ha detto...

@mvit
Vedo che piano piano, con enorme fatica, ma la verita' comincia a farsi strada.
- Chi ha proposto la manifestazione, chi ha firmato ed ottenuto le autorizzazioni ai presidi, chi ha scritto il codice etico, chi ha stampato i volantini e' il coordinamento 9 Dicembre. E questo i giornali NON lo dicono...
- Se vuoi sapere chi sono cercali su internet, a torino per esempio il coordinatore e' Andrea Zunino. Vedi se riesci a trovare un po' di m. su internet su di lui
...
- Chi non si riconosce nel codice etico ed ha fatto quello che ha fatto NON fa parte della manifestazione 9 Dicembre, anzi ha provato a danneggiarla. E questo i giornali NON lo dicono... Per fortuna che le forze dell'ordine invece lo sanno ed hanno provveduto a bloccarli sul tempo. Ti faccio notare che per le dimensioni nazionali e capillari della protesta questi singoli fatti di violenza sono non casualmente rimasti isolati e statisticamente insignificanti. Ma i giornali dicono l'esatto opposto...
- I manifestanti del 9 Dicembre respingono l'appellativo di forconi. E questo i giornali NON lo dicono.
- Gli obiettivi dei presidi erano e sono quelli di fare informazione e sensibilizzazione, facendo volantinaggio ai semafori, fermandosi a parlare come il ragazzo che vedi nella foto con l'automobilista per spiegare i motivi della manifestazione ai cittadini ed invitarli TUTTI ad unirsi alla manifestazione. A te che dice quella foto? Ne hai viste di simili sui giornali? Io ho sempre visto foto in cui qualche idiota di tifoso di calcio accendeva dei fumogeni manco fosse un concerto dei pink floyd, solo che in 3 giorni di momenti come quelli sono stati 10 minuti, ma per i giornali sono quei 10 minuti che fanno notizia...
- mi dispiace che sei stato bloccato, sequestrato, sodomizzato e quant'altro, ma di sicuro non da me o dal coordinamento 9 Dicembre... Del resto, in tutto quel tempo che hanno avuto a disposizione, come mai non ti hanno spiegato tutte queste cose che ti sto dicendo io? Non ti tenevano anche le orecchie aperte? Soffri di sindrome da stress post-traumatico ed hai dimenticato tutto quello che ti hanno detto? Hai anche perso il volantino? Ora ti diro' una cosa a cui puoi anche non credere: io ho partecipato part-time come ho detto, e nel restante tempo mi sono mosso per la citta' e fuori per farmi i fatti miei... Oh, incredibile, non ho mai incontrato un blocco, uno! Saro' fortunato? Non ho avuto il piacere di provare questa esperienza... Che ti posso dire? Sara' il karma? O forse con questa storia dei blocchi qualcuno sta esagerando volutamente? Io non mi sono mai mosso piu' velocemente in citta' e fuori...

mvit ha detto...

@Silvio
OOOOOOKKKKKKK! Mi sembra che tu viva davvero nel tuo mondo. Complimenti a te, bravo per riuscirci. Ma quelli che stanno bloccando la strada, qui, lo stanno facendo da quattro giorni (oggi è il quinto, sembra di nuovo tutto bloccato dalle segnalazioni traffico) e non è affatto un caso isolato, è la norma della tua cara protesta. Se lo vuoi vedere, lo vedi, se ti fa troppo male ammetterlo, nasconditelo pure. La realtà, però, non corrisponde al tuo bel sogno. E poiché quello che conta è la realtà, e i tuoi commilitoni limitano davvero il diritto di movimento a caso, ed io ci sono cascato, mi sento ancora in diritto di diminuire un po il tuo diritto a mantenere il possesso di pezzi di carta emessi dalla BCE.

Quanto al tuo coordinatore, queste sono le sue dichiarazioni che si trovano in giro
"Vogliamo le dimissioni di Letta, vogliamo la sovranità dell'Italia, oggi schiava dei banchieri ebrei" "Non ho le prove, ma penso che Hitler, che probabilmente era pazzo, si sia vendicato con l'antisemitismo del voltafaccia dei suoi iniziali finanziatori americani." ""Victor Orban, lui si che sta liberando davvero il suo paese" " Zunino, Torino 2013.

Non mi era sembrato finora che tu e Bertoldo aveste idee così simili. Le mie sono solo un po diverse, e ne sono molto, molto felice

Vincenzo Bonomo ha detto...

Auguri sinceri a Lorenzo.


Solidarietà al Movimento 9 Dicembre.

Vettore ha detto...

@Silvio
Scusa, ma non ti pare che le circostanze abbiano contribuito a creare confusione? I forconi c'erano, magari non assieme agli altri, ma c'erano, così come c'erano quelli che bloccavano le strade (che a questo punto non si è capito chi fossero) e quelli che intimavano di chiudere ai commercianti. C'erano gli infiltrati violenti e c'erano i polizziotti "ambigui". Insomma un casino informe e non proprio inaspettato, film già visto infinite volte, che alla fine non ha mai sortito e non sortirà nessun effetto. Non era prevedibile? Hai voglia a pubblicare disclaimer per far sapere che il copyright era dei buoni e puri e non dei brutti e cattivi: c'erano entrambi, e nel complesso non si è capito una mazza! La colpa non è (solo) dei media "venduti"...
Ripeto: film già visto, oramai troppo noioso. Iniziamo dal cambiare copione prima di reclamare incassi da favola ai botteghini. :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
Rientrato da poco dalla mia consueta trasferta aretina. Confesso che non ho ancora visionato il link di Mistero, ma se ce la faccio, lo guardo dopo cena, perché tra un po' devo fare la consueta lezione di cucina a mia figlia (povera stella, pensa in che mani incapaci si trova! ;-) ), perché abbiamo stabilito che la cena toccherebbe a lei, ma ancora non è autosufficiente. Detto questo veniamo a:
"Cari bertoldo, vettore, pagnini, paul et altri... Ma avete letto bene questo post? Ci trovate oggettivamente qualcosa di falso o di sbagliato in quello che c'e' scritto? Perche' se ci trovate qualcosa di falso o sbagliato in quello che NON c'e' scritto ma avete dentro le vostre teste allora risolvete il problema dentro le vostre teste!
Se invece trovate qualcosa di falso ditemelo, che ci tiro una bella riga nera sopra! "

Silvio, ripigliati! ;-)
Mica ti ho accusato di scrivere falsità. A Parte che molte campane dicono cose un po' diverse dalle tue, ammettiamo pure che tu e una certa parte di manifestanti 'ortodossi' non siate responsabili di quello che viene segnalato.
Quello che dico io è che, da quello che ho capito (per adesso mi manca la visione di quel link, ma rimedio appena possibile) mi pare che i bersagli della protesta non siano esattamente quelli che individuo io. Anche sui modi si potrebbe discutere, ma rimaniamo alla questione degli obbiettivi. Come ti ripeto, mi pare fuorviante indicare come capro espiatorio una casta cui noi abbiamo permesso di essere quello che è e di vessarci come gli è parso. Il non vedere che il problema è in primis dentro di noi mi sembra il vecchio trucco di quando si cerca di creare un nemico esterno (Malvinas Argentinas, ricordi?) per tappare i buchi interni. Se non facciamo mea culpa e ci organizziamo per essere cittadini esigenti e responsabili, passeremo da un Berlusca all'altro, da un populista all'altro, da un dittatorello all'altro, come nel Magreb o nei paesi sudamericani degli ultimi 2 o 3 secoli. Vettore ha colto nel segno: manca un coordinamento. Il coordinamento a volte è solo una forte coincidenza di opinione pubblica che spontaneamente fa muovere in sincronia voti e proteste, ma a noi è sempre andata bene così e ci siamo messi di 'sguincio' per evitare di fronteggiare il fatto che ci stavano tartassando. Bastava votare diversamente o attuare forme di disobbedienza civile, o manifestare, anche (l'ho fatto un paio di volte, nonostante per indole non sia un piazzarolo), ma con obbiettivi chiari. Mi dici, una volta messi fuori gioco gli attuali politici, che sarebbe una buona cosa senz'altro, chi governerà al loro posto? Almeno questo dovrà essere stabilito, presumo. Quali sono le idee e i programmi per rimpiazzare quegli attuali? Chi li attuerà? Con che forma di governo? Rimettiamo il triumvirato, magari?
Insomma io non ti sto dando del bugiardo, solo che non mi sento convinto da quello che ho finora capito. Sono anche disposto a cambiare idea, se scoprirò risposte adeguate e concordi al mio sentire, ma permetterai che in caso contrario io possa legittimamente non sentirmi obbligato ad applaudire a quello che sta accadendo? O l'esempio di Grillo coi giornalisti ti ha già contagiato al punto da crearti le tue liste di proscrizione per chiunque sia reo di non vedere le cose a modo tuo? E questo senza mettere in dubbio la verità di quello che dici, solo non concordando in toto con le tue ragioni. Si può ancora o siamo già nel regime e si deve pensare tutti con la testa del capo di turno?

Silvio Caggia ha detto...

@mvit
Io sono consapevole che la rabbia del popolo italiano e' ben maggiore ed incontenibile della determinazione dei coordinatori della manifestazione. Scendi dalla macchina e falli calmare con qualcuno dei tuoi discorsi, poi raccontaci. Almeno ti sei reso conto che non va tutto bene madama la marchesa...

Grazie per la ricerca su zunino, incredibile che gira e rigira finisco sempre per fare amicizia con antisionisti... Solo bertoldo non mi vuole bene... :-) Pero' lui dice che questi sono sionisti... Mettetevi d'accordo: quale delle due accuse e' vera? questi 9 Dicembre sono sionisti o antisionisti? E soprattutto sono del toro o della juve? Perche' sono queste le cose che contano, vero? :-D

Silvio Caggia ha detto...

@vettore
A me sembra che chi crea confusione sono i media, non so se per qualche regia occulta o perche' sono idioti, ma quello che volevo mettere in evidenza e' proprio questa disinformazione diffusa.

Come si fa ad accusare un movimento che sta nascendo dal basso di essere disorganizzato? Ci vuole una certa faccia tosta... Mi sembra di risentire le accuse di un certo politico torinese che dice che questi sono "acefali" (cioe' senza un leader, senza una testa) e quindi non si puo' trattare con loro... A me sembra che acefalo sia lui, o forse e' solo un cefalo, non so, devo ancora capirlo, in effetti c'e' confusione... :-)

Di sicuro i politici si stanno comportando come gli inglesi arrivati in australia: -chi e' il vostro capo? -capo? Noi non abbiamo un capo! -bene, allora dichiariamo questa "terra nullius"... Andatevi a vedere su wikipedia cos'e' la terra nullius...

Hai gia' visto questo film? Ah, interessante, e come si intitolava? E soprattutto come andava a finire? Perche' io non l'avevo ancora visto, e mi piacerebbe saperlo, grazie.

Silvio Caggia ha detto...

@alessandro pagnini
Se molte campane dicono cose diverse dalle mie dimmi, una alla volta: la campana, la mia frase, e la correzione proposta. Io ho espresso quello che ho capito io, la mia verita', se ho sbagliato qualcosa ben felice di correggerlo insieme! Ma parlo della disinformazione dei media, di quello parlo io... Perche' se vuoi parlare nel merito del coordinamento del 9 dicembre vai al presidio della tua citta' e parlane tranquillamente, facendo le tue proposte, magari in questo momento ti danno anche retta e ti ergono a loro leader! Parlarne qui mi sembra stupido come commentare la formazione della nazionale dicendo io ci avrei messo tizio al posto di caio standosene pero' seduti in poltrona invece che nello spogliatoio... Al massimo scriviglielo su facebook... Ma di certo non venirlo a dire a me!

bertoldo ha detto...

"Cari bertoldo, vettore, pagnini, paul et altri... Ma avete letto bene questo post? Ci trovate oggettivamente qualcosa di falso o di sbagliato in quello che c'e' scritto?"
Te l'ho già scritto , il fatto che l'estrema dx appaia improvvisamente e coordinata in questo modo significa che la protesta è organizzata e non certo spontanea ed è organizzata da forza italiotilandia e dagli eserciti di silvio e altre amenità del genere .Basta questo perchè tutta la protesta si trasformi in farsa .I media riportano quello che gli dicono di riportare e la censura globalizzante preferisce riportare i forconi e quindi usano le vostre buone intenzioni per i loro luridi scopi .Non capire questo significa non aver capito nulla degli utlimi 100 anni di storia e se non volete capire e fate finta è anche peggio ...
" Perche' se ci trovate qualcosa di falso o sbagliato in quello che NON c'e' scritto ma avete dentro le vostre teste allora risolvete il problema dentro le vostre teste!"
Il problema è nella vostra testa in balia del venditore di coperte .

"Se invece trovate qualcosa di falso ditemelo, che ci tiro una bella riga nera sopra!
Ho scritto un lungo articolo facendo tante affermazioni oggettive, trovatene e criticatene una falsa per favore!"
Basta la contemporaneità dei fatti per dimostrare che è una protesta organizzata dagli estremisti di forza italiotilandia che nel frattempo diventerà la nuova alba dorata .Gli stessi estremisti greci dicevano qualche tempo fà : vedrete cosa succederà in italia .Questo è solo l'inizio nel frattempo meglio prepare qualche spranga , nel caso dovessero tirare fuori le armi dai cimiteri o altri luoghi ameni dove hanno riposto le loro armi di terroristi di Stato appoggiati dai nazisionisti Usa e Getta . D'altronde si è sempre saputo che i bombaroli di dx (anche i mafiosi sono di dx...)hanno realizzato tutte le stragi in italiotilandia partecipare alle loro "manifestazioni" significa aderire alla loro ideologia fascistoide (per essere buono...) .Il dividi et impera si è trasformato ancora una volta nell'ennesimo tentativo di non mollare i soldi e il potere , scindendo in due il "partito" pdl non hanno fatto altro che moltiplicare le occasioni di voto , di sicuro sono pappa e ciccia come sempre anche fanno finta di guardarsi in cagnesco .Sono i soliti cialtroni ...Intanto ancor anessuno gli spegne quelle merdatv .

"Siamo arrivati al paradosso che uno scrive 2+2=4 e qualcuno si inalbera dicendo: no! Falso! La verita' e' 4-2=2! :-("
Il problema è che i numeri non corrispondono ...il due potrebbe essere 1,5 ma la tua approssimazione lo legge come 2 ...

bertoldo ha detto...

"E' tristissimo... La stragrande maggioranza degli italiani e' contraria a questi politici, a questo governo, a questo stato di cose, ma invece di appoggiarsi reciprocamente come fratelli si dividono in cinquantamila sfumature di grigia contestazione reciproca concludendo sempre che l'opinione altrui e' sbagliata, la propria e' l'unica giusta, "ma tanto...""
Ma tanto una sega il movimento con chiare idee e chiari propositi esiste già e voler riciclare i forzaitalioti a verginelle senza peccato , mi sembra un pò troppo .Non capire questo significa avere dei problemi cognitivi sufficentemente elevati oppure avere degli interessi in forza italia .In entrambi i casi siete fuori dalla storia d'italia e le vostre ignobili manifestazioni verranno spazzate via , nel frattempo godetevi il tempo che vi rimane , perchè se alle prossime elezioni non vince 5 stelle allora verrà il momento della vera rivoluzione e i caschi non se li toglieranno e non saranno sufficenti a proteggerli .

"Ma non ci arriviamo che siamo vittime proprio di questo "divide et impera"?
Bisogna invece SEMPRE appoggiare chi vuole CAMBIARE le cose che secondo noi non sono un bene per TUTTI, senza se e senza ma, se alla peggio anche il cambiamento si rivelasse avere conseguenze che non piacciono poi a TUTTI si reitera tendendo alla PERFEZIONE ovvero a qualcosa che sta bene sempre piu' a TUTTI."
Il movimento 5s c'era già non ho capito perchè tutta quella gente , che ovviamente non lo ha votato , ma ha votato silvio , ora vorrebbe essere appoggiata in difesa di Silvio.I problemi mentali si allargano e si perde il senso , quando l'unico senso di queste ignobili manifestazioni non sono altro che pura propaganda fascista di vecchio stampo . La marcia su Roma a quando ?

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
Mvit e Vettore, con esperienza diretta, dicono cose che, al minimo, integrano e completano le tue. Comunque sono campane che suonano diversamente e dicono che certe violenze o soprusi, forse non sono solo invenzioni dei media. Magari i media ci marciano e magari quelli che bloccano il traffico sono degli infiltrati, però non è tutto rose e fiori, ma su questo non voglio soffermarmi, perché, come ho detto, quando le manifestazioni avevano le bandiere giuste, si occupavano binari e autostrade con la benedizione di molti. Mi chiedevo solo se sapevi per cosa stavi protestando e quali erano i tuoi (vostri) proponimenti. Mi rimandi ad un presidio nel quale potrei forse incontrare i famigerati disinformatori infiltrati che non sono dei vostri ma sembrano soltanto? Non faresti prima a dirci, anche per curiosità, quello che hai capito tu che segui la linea 'pura'? Quali sono le proposte non solo per abbattere, ma per sostituire l'abbattuto? Perché di chiacchiere tipo: più lavoro, diminuire le tasse, attenzione ai più deboli, emancipazione della donna, sono arcistufo: puro politichese! Se qualcuno vuole affascinarmi (lo so che non gliene cala a nessuno) con delle idee, deve essere preciso e dirmi cosa e come vuole fare, perché di belle parole sono piene le affermazioni dei politicanti, poi non si fa mai niente e una protesta senza capo né coda rischia di essere più ridicola di una campagna elettorale di un politico democristiano degli anni 60. Mi piacerebbe tanto una forza politica che si presentasse con 1 o 2 proposte e dicesse: siamo il partito di questo, questo e questo. Chi è d'accordo ci voti, noi daremo la fiducia a chiunque ci segua su questi 2 punti irrinunciabili (e ben dettagliati). Sulle altre questioni, ognuno di noi voterà secondo coscienza. Così almeno saprei che voto per una precisa riforma e che questa, vivaddio, la si dovrebbe finalmente portare a compimento. Ma in Italia non funziona, perché abbiamo ancora troppo voto per 'partito preso' e ci accontentiamo di slogan, anche se mi pare che, con colpevole ritardo, ci stiamo un po' svegliando.

bertoldo ha detto...


"Quest'idea che vi hanno istillato e impiantato dentro che bisogna AVERE IL CONTROLLO SU TUTTO prima di muoversi, che dietro ogni cosa ci sono i doppi e tripli fini, che e' meglio non muoversi e starsene a casa tranquilli finche' arrivera' un messia che vi mette daccordo tutti e' l'idea con cui morirete!"
Di solito ci sono sempre doppi o tripli fini non vederli significa essere ciechi o peggio consapevoli e quindi colpevoli di favoreggiamento .Non usare parole come morirete ... mettono in mostra l'essenza del fascismo ovvero la paura della morte rappresentata in tanti loro simboli , di cui le pecore si coprono per esorcizzarli .

"Uno di voi ha addirittura scritto che l'articolo rasenta la follia! Ma quale follia? La follia di affermare la verita'? "Non hai nemmeno la più pallida idea del significato delle parole .
"Invece il credere che dietro il 9 dicembre ci sia berlusconi e' sanita' mentale? Invece il discorso che il 9 dicembre e' senza leadership e quindi non ci si puo' dialogare e' sanita' mentale?"
La leadership è chiarissima è sono i nazifascisti coordianti da forzaitaliotilandia , quindi sei tu che hai dei grossi problemi mentali oppure sei solo un piccolo agente provocatore o peggio non hai capito una mazza come al solito .D'altronde quando non si vedono strade di uscita una qualsiasi è sempre meglio di niente e un toccio (tozzo) di pane non si nega a nessuno .

"Invece il discorso che e' anacronistico scendere in piazza al freddo e guardare in faccia le persone con cui manifesto e' sanita' mentale?" Disperazione dovuta alla mancanza di logica o alla mancanza di soldi che fà intravedere un futuro nero che mai avrebbero immaginato e non riescono a vedersi nei panni di disperati all'ingresso di una mensa comunale , perchè quello che aspetta molti commercianti e molti altri forzaitalioti e allora rivoluzione che coincide con dichiarazioni di un malato di mente allo stadio terminale che trasmette dalle sue merdatv .

"Ricordate che la vostra forza non e' nella separazione, ma nell'unita'! La vostra forza e' nel riconoscere e seguire la verita' e rifiutare la falsita'! Ricordatevi, almeno per una volta, che siete tutti esseri umani, fratelli, e non lupi contro lupi!" El pueblo unido jamás será vencido , il problema è che il "popolo odierno" è quello delle partite iva che hanno rubato fino a ieri e ora che non è rimasto nulla da rubare cosa vorrebbero ?


"Scusate lo sfogo... Ora mi ritiro a riflettere anch'io su cio' che ho scritto di getto..."si vede benissimo in quale cul de sac sei finito .

bertoldo ha detto...

mvit "Non mi era sembrato finora che tu e Bertoldo aveste idee così simili. Le mie sono solo un po diverse, e ne sono molto, molto felice "

fin'ora ho letto pochi messaggi dei tuoi e mi domandao da quale fogna sei uscito ? Il sionismo non è altro che fascismo nazismo allo stato puro .Usano il fascismo e il nazismo come reazione per i problemi da loro stessi creati ad arte per controllare la massa inebetita dalle merdatv e dal controllo globalizzato della censura . In questi giorni stanno decidendo di privatizzare i profitti di banca d'italia e le sue quote saranno svendute a "parteners" tipo goldamn sachs rothshild e altri gruppi noti che non sono altro la finanza nazisionista che ha provocato la crisi finanziaria e che ora , passato il tempo sufficente per le deboli mente della massa di idioti che guarda la merdatv , si prende quanto seminato incrementando i loro introiti e cancellando l'Italia e se qualcuno si azzarda a dire a dei nazisti che sono dei nazisti , loro si ribellano e tirano fuori l'arma dell'antisemitismo con cui si fanno dà scudo , mentre sono stati loro stessi gli artefici dei 6 milioni di morti ebrei ,non sionisti o semplicemente sacrificabili , per più alti scopi ovvero il sionismo globale .Che vuoi che siano milioni di morti Ebrei per i nazisionisti o gli altri milioni di morti delle guerre non ebrei ? e gli altri miliardi di morti che faranno a breve , per ridurre la popolazione ad 1/6 dell'attuale ? come previsto dagli altri sionisti in video che sono tra l'incubo e il fantascientifico ? Un bel problema scegliere e come scegli scegli prendi mazzate , volente o nolente .In nessun angolo del mondo ci sarà scampo per il loro virus modificati o pesti o avvelenamenti vari o devastazioni climatiche mascherate da cambiamenti climatici .Tempi duri per il parco buoi e anche per chi crede di essere un pò più elevato , alla fine moriranno miliardi di persone e il tutto sarà mascherato come guerre globali , nel più classico dei dividi et impera , mentre un gruppuscolo di nazisti si godrà lo spettacolo e ovviamente sono quelli che si riuniscono ogni anno per decidere le sorti del mondo e indirizzarlo secondo i loro voleri .Altro che m5s pd pdl , semplici camerieri a volte anche inconsapevoli , del meccanismo diabolico di alcuni nazisionisti , quelli veri .

Silvio Caggia ha detto...

@bertoldo
Ok, tu punti sulla regia segreta di berlusconi che pilota forza nuova e casapound. Ti segno sul libro scommesse.
E perche' berlusconi vorrebbe nuove elezioni adesso? E perche' non fa cadere il governo facendo uscire l'altro suo braccio dal governo?

"perchè se alle prossime elezioni non vince 5 stelle allora verrà il momento della vera rivoluzione e i caschi non se li toglieranno e non saranno sufficenti a proteggerli" spiega meglio la tua predizione, please. E quando saranno queste prossime elezioni?

"Il movimento 5s c'era già non ho capito perchè tutta quella gente , che ovviamente non lo ha votato , ma ha votato silvio , ora vorrebbe essere appoggiata in difesa di Silvio"
Ma perche', secondo te io cosa ho votato? E che centra cosa hanno votato se e' una manifestazione apolitica? Perche' non ti fai un giro ai presidi e chiedi alla gente cosa ha votato? Non e' gente che si fa problemi a dirtelo.

"finche' arrivera' un messia che vi mette daccordo tutti e' l'idea con cui morirete!" Nel senso che non arrivera' mai! Comunque moriremo tutti, questo e' poco ma certo, savonarola docet. :-)

Ora hai cambiato la scommessa? Quindi sono i sionisti che muovono berlusconi che muove forza nuova e casapound che muove il 9 Dicembre? Spiegami bene la catena di comando cosi' so chi sono i miei capi... :-D

Silvio Caggia ha detto...

@alessandro pagnini
"Mi chiedevo solo se sapevi per cosa stavi protestando e quali erano i tuoi (vostri) proponimenti"
Piu' che scriverti qui un post e linkarti i documenti io proprio non so piu' che fare... Magari dopo che hai visto la trasmissione hai le idee piu' chiare e mi fai domande piu' logiche... Magari l'uom sol da videato apprende cio' che fa poscia d'intelletto degno... :-D
Comunque, quando si andra' a nuove elezioni io votero' di nuovo il movimento che ho votato l'ultima volta, mica il 9 dicembre si sta proponendo come partito politico!
Quello che stiamo chiedendo come cittadini e' la dimissione del governo letta, lo scioglimento delle camere, nuove elezioni e le dimissioni di napolitano.
Raggiunti gli obiettivi, se il nuovo parlamento e governo non fanno bene il loro lavoro si riscende in piazza e si licenziano anche quelli.

Ma io non lo so, con l'amministratore del vostro condominio come fate? Se vedete che ruba, non fa fare le pulizie, vi lascia al freddo e non vi ripara il tetto gli dite che se ne deve andare o lo tenete finche' non indice lui una nuova assemblea di condominio? Ma ci siete o ci fate? Come lo avete democraticamente eletto lo prendete democraticamente a calci in culo! Si' o no?

Silvio Caggia ha detto...

@bertoldo
@alessandro pagnini
Facciamo un bel gioco: cosa hanno votato alle ultime elezioni politiche le persone che hanno manifestato in questi giorni a torino per il 9 Dicembre?
Io lo so, nei limiti del campione statistico a cui ho chiesto ovviamente, come fanno quelli dei sondaggi, ma voi lo sapete? I giornali ve lo hanno detto?
Dai fate la vostra schedina a percentuali, sono proprio curioso di sapere che idea vi siete fatti... :-)

indopama ha detto...

mi sembra che viviate in un mondo virtuale. M5S, forza italia, il sistema sono tutte cose che NON ESISTONO, esiste invece la gente che a quanto pare si riunisce per raggiungere un obiettivo comune. il sistema fa schifo, e cos'e' il sistema se non la gente? la gente fa schifo, e' egoista, invidiosa, cerca continuamente la lotta invece della collaborazione. ma secondo voi e' sufficiente una parola per cambiare lo stato delle cose (la gente)?
M5S e' nato da alcuni anni, oibo' chi lo forma e' forse un gruppo di bambini di 3-4 anni? noooooooo, sono le stesse persone che c'erano 3-4 anni fa, allora erano una cosa, adesso sono esattamente la stessa cosa, magari un po' cambiata ma non piu' di tanto.

la gente deve cambiare, siamo noi la cosa sgangherata, non i nomi di cui parlate, quelli sono solo nomi, non hanno vita propria...

Silvio Caggia ha detto...

@indopama
Dai indopama, che tu forse ce la puoi fare: cosa hanno votato questi manifestanti alle scorse elezioni secondo te?

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
"Quello che stiamo chiedendo come cittadini e' la dimissione del governo letta, lo scioglimento delle camere, nuove elezioni e le dimissioni di napolitano "
Già su questo non sono d'accordo. Prima va cambiata la legge elettorale. Ora abbiamo una specie di proporzionale che rende radiosi Casini e gli altri centristi e ci ricondannerebbe alle attuali larghe intese, sondaggi alla mano. Quindi confermo che esercito il mio diritto di non riconoscermi, non fosse altro che per questo importante motivo, negli obiettivi della protesta (sciogliere le camere e indire nuove elezioni). Silvio, se tu vedi giuste queste istanze, io ti faccio i miei migliori auguri di buona permanenza in piazza. Fossi in zona, per simpatia, potrei portarti anche una tazza di the caldo, ma spero che l'obbiettivo che mi hai appena detto, non riusciate a raggiungerlo. Non abbiamo bisogno di buttare altri soldi per consultazioni elettorali che non smuoveranno quasi niente. Ci sono tanti modi per sprecare soldi pubblici e questo sarebbe uno di quelli.

Silvio Caggia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Silvio Caggia ha detto...

@alessandro pagnini
La legge elettorale attuale e' stata dichiarata incostituzionale per cui non potra' di certo essere utilizzata. A me non va nemmeno che sia questo parlamento a cambiare la legge elettorale. Decaduta una legge vale per me quella precedente. Opinione personale, eh!

bertoldo ha detto...

"Ora hai cambiato la scommessa? Quindi sono i sionisti che muovono berlusconi che muove forza nuova e casapound che muove il 9 Dicembre? Spiegami bene la catena di comando cosi' so chi sono i miei capi... :-D "

I burattini sono tutti i partiti e basta vedere cosa è successo ad aprile , quando ci fu la farsa di quell'attentato pilotato da regia internazionale .Molti del Pd stavano per votare contro il governo l'intimidazione sionista li fece "rientrare" .Berlusconi tramite le sue merdatv a trasformato questo paese sia economicamente che mentalmente e ha devastato le menti di molte generazioni con la sua tv spazzatura , quest'anno dopo un fermo di 2 anni riprende il grande fratello , un'altra trasmissione che si aggiunge alla fabbrica dei sogni distorti , di una vita facile e agita a cui nessuno dei pirla che guarda vuole rinunciare .Se riguardi bene i filmanti dei Drive In ci sono bandiera nazisioniste dappertutto , fai un pò tu poi per chi lo ha finanziato , dal nulla , per fargli costruire un quartiere intero a Milano ...$$$ a pioggia per l'invasione di merdacultura e conseguente distruzione di paesi .Prima di questi il Pd con prodi e Ciampi che ci hanno devastato con un cambio a 1936,27 contro un euro mentre la Germania il cambio è stato 1 a 1 e mentre il cambio di allora tra Lira e Marco era intorno a 950 .Poi i berlusconidi con il governo 2001-2006 hanno devastato l'Italia togliendo il controllo dei prezzi e favorendo i commercianti e la catena del commercio e hanno fatto in modo da favorire gli edili e il conseguente raddoppio del valore degli immobili .Mi sembra solo paradossale che proprio queste categorie che hanno rubato alla grande ora si lamentino che non possono più rubare come una volta e mi sembra paradossale che la protesta avvenga nel preciso momento in cui serva al loro capo in procinto di essere arrestato .Per quanto mi riguarda dovrebbe essere appeso in piazzale loreto nelle stesse identiche modalità del predecessore , seguito da tutti quelli che lo hanno votato e che hanno causato questo disastro economico .Facendo cosi però punto troppo in basso e come spiegato nel precednte messaggio il disastro economico è stato organizzato in USA dai nazisionisti che ora si prendono l'Italia come si sono presi la Grecia il Portogallo la Spagna in un'operazione già stabilita in partenza di dividere l'europa del Nord dall'europa del Sud , in modo dà far diventare il Sud dei perfetti schiavi del nord con l'euro forte , mentre l'italia stava superando la germania per l'esport di manifattura .Quindi ognuno con la sua parte i governi precedenti hanno combinato solo disastri su disastri , eterodiretti dal cancro sionismo . Da questo non se ne esce se non si eliminano le basi Usa e getta in Italia e nel mondo e confinare questi terroristi del mondo in un angolo qualsiasi dell'universo .Se ancora non ti è chiaro chi sono e come muovono le fila tramite numerose fonti di comando o organizzazioni tipo Aspen Institute o altre simili , per non parlare dei casapirleggio e dei loro deliranti video che hanno l'unico pregio di mostrare la vera faccia di questi nazisionisti e i loro progetti per il prossimo futuro .Se non volete capire o non volete vedere la realtà che vi si para davanti io non posso farci nulla e se permetti almeno io esprimo quello che penso veramente di questi giochini per controllare la massa di pecore belanti quali siete .

Silvio Caggia ha detto...

@bertoldo
La tua tesi e' chiara, vediamo ora se fa delle previsioni giuste o se viene falsificata: cosa hanno votato i manifestanti alle scorse elezioni politiche?

indopama ha detto...

"Dai indopama, che tu forse ce la puoi fare: cosa hanno votato questi manifestanti alle scorse elezioni secondo te? "

hanno votato per quello che li ha imboniti meglio, il 99% di loro non ci capisce un tubo di cosa sta accadendo...

indopama ha detto...

dice bene bertoldo:
"un'altra trasmissione che si aggiunge alla fabbrica dei sogni distorti , di una vita facile e agita a cui nessuno dei pirla che guarda vuole rinunciare "

la massa vive un sogno e rifiuta di comprendere la realta', quindi lascia tutto nelle mani di altri. peccato che gli altri facciano i fatti loro...

giorgiok ha detto...

Per la cronaca il cambio euro marco è di 1, 956 a 1 (non 1 a 1)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
"La legge elettorale attuale e' stata dichiarata incostituzionale per cui non potra' di certo essere utilizzata "

Sono d'accordo, infatti ho detto che rimane una ossatura proporzionale, che non lascia molto spazio a nient'altro che un'altra bella ammucchiata.

"A me non va nemmeno che sia questo parlamento a cambiare la legge elettorale "
Perfetto! Ma allora chi la cambierà? Ci avete pensato? Un dittatore? E come dovrà essere? O volete tornare a votare per riavere le larghe intese e col bicameralismo perfetto?
Se vi piace, andate pure avanti....a me no!

Comunque ho provato ad aprire il link, ma quasi 3 ore di trasmissione non le posso seguire. Ho bisogno di una sintesi, anche perché se ci vogliono 3 ore per far capire un programma d'azione, non si comincia bene.

Ho l'impressione che l'unico collante della protesta sia l'insofferenza verso una situazione pesantissima. Anche per me lo è; non è che io dorma sonni tanto tranquilli in questi ultimi tempi. Però non c'è un obbiettivo chiaro, anzi l'unico che mi citi è quello che non mi convince. Comunque, di buono c'è che si mette un po' di fuoco al sedere di chi governa e questo è forse l'unico aspetto positivo che ci vedo. Continuo a ripetere che la attuale classe politica è stata democraticamente legittimata, purtroppo. La rivoluzione nascerà da una nostra presa di consapevolezza e da una nostra maggiore educazione civica, da un impegno serio nel rispettare i nostri doveri e nel pretendere che vengano riconosciuti i nostri diritti. Questo non ce l'abbiamo in testa, non fa parte del nostro DNA di italiani e invece dobbiamo farcelo entrare, altrimenti avremo un futuro magrebino e non europeo. Basta scegliere, sono entrambe soluzioni possibili. Io sono per andare verso una mentalità europea, ma si può anche optare per un futuro decisamente levantino. Anche qui deciderà la maggioranza, poi ognuno, se vorrà, potrà 'votare con i piedi', spostandosi e trovando la collocazione che più gli è congeniale, anche se io non ho più l'età per fare l'emigrante.

AleD ha detto...

@Silvio Caggia:
"
Quello che stiamo chiedendo come cittadini e' la dimissione del governo letta, lo scioglimento delle camere, nuove elezioni e le dimissioni di napolitano.
Raggiunti gli obiettivi, se il nuovo parlamento e governo non fanno bene il loro lavoro si riscende in piazza e si licenziano anche quelli.
"
Ok, vi piace far perdere tempo buttando milionate di euro nel cesso per nulla.
Basta prenderne atto, volete elezioni ad oltranza così per il gusto di protestare chiedendo la luna. Il M5S ha esperienza ZERO che ora è tutto tranne che utile per governare un paese, mi spiace ma il mondo non è fatto solo dall'italia.
Andate a Roma e protestate, chissà che così non venga la voglia di fare a quelli che ci sono ora al governo e che vanno benissimo per tirare avanti fino alla sua nuturale fine. Il resto delle opzioni significano sciacallare sulla pelle del paese per questioni puramente ed unicamente di convenienza politica e/o voglia di protestare per il gusto di farlo.

robi ha detto...

sarà che di politica non ci capisco
ma, parlando con amici agricoltori che facevano la protesta a Soave ( Vr), a parte le richieste ,di base ho capito che questa manifestazione ha principalmente come obiettivo di rimarcare l assenza di responsabilità e di un grave interesse personale da parte dei politici.

robi ha detto...

interesse personale e di partito
pardon

bertoldo ha detto...

"Il M5S ha esperienza ZERO che ora è tutto tranne che utile per governare un paese, mi spiace ma il mondo non è fatto solo dall'italia."

forse perchè non li hai mai sentiti parlare .Se l'esperienza serve per diventare mafiosi , meglio non averla ...

robi ha detto...

vorrei farvi capire che un agricoltore (che abbia bestie o frutteto o seminativo) è sempre schiavo della cultura che produce.Non ha domeniche o feste consacrate che lo distolgano dal lavoro ,il tempo meteo è il nostro padrone e il meteo non conosce festività.
Non ha importanza ,ogni lavoro ha il suo osso..
Però vedere che , per chissà quali accordi o baratti,dobbiamo subire un importazione di merce ,non controllata di dubbia qualità,e ridimensionarci.
questo è un punto di vista da un agricoltore che ha vista una grande crescita e un impellente "bisogno" di quote per stare in europa.

Paul ha detto...

>importazione di merce di dubbia qualità...
Bisognerebbe insistere sulle etichette applicate sui prodotti.
Se compro una bottiglia di olio d'oliva extravergine con la descrizione frontale di oleifici italiani, viene da credere che l'olio sia italiano.
E invece no. Dietro, piccolo piccolo, c'è scritto "...miscela di oli comunitari..."
C'è qualche marchio, invece, dove sul fronte c'è scritto "100% italiano". Così bisognerebbe fareper tutti i prodotti alimentari italiani.
Orgoglio nazionale, e salute per il corpo e per l'economia...

Vettore ha detto...

@Silvio
Il film già visto è la manifestazione di piazza in se, con annessi e connessi, sempre uguali a se stessi in una triste pantomima. Il finale è noto e anche quello sempre lo stesso: nessun risultato concreto e duraturo.
Inventatevi un altra forma di protesta, e passo dalla vostra parte (o quasi, visto che su alcune cose anche io, come Alessandro, non sono d'accordo).

@Paul
Hai ragione, la soluzione sarebbe molto semplice: il governo italiano deposita un marchio tipo "100% italiano", e lo concede gratuitamente in uso a tutte le aziende italiane che producono prodotti realmente "italiani", da usare qui e all'estero. Contemporanemente fa promozione, soprattutto all'estero per far conoscere il marchio ed il suo significato. In quanto marchio registrato il suo uso non autorizzato sarebbe a tutti gli effetti un reato in qualsiasi paese, e quindi perseguibile efficacemente.
Basterebbe solo gente dotata di un minimo di neuroni funzionanti al governo, o anche solo in parlamento. Ma come sappiamo non è questo il caso (e comprendo pure i duri e puri del M5S, che ho anche votato, ma che mi hanno deluso su tutti i fronti).

MISTERO ha detto...

Pausa comica, lo consiglio a chi si vuole fare due belle risate:
http://attivistaa5stelle.blogspot.it/2013/12/primarie-del-pd-2013-ce-chi-ha-votato-5.html

La coerenza:
https://www.youtube.com/watch?v=H8OONMHZPnE&feature=youtube_gdata_player

CLaudio Rossi ha detto...

Queste discussioni tendono a non arrivare a nulla.
Invidio chi ha le granitiche certezze di Bertoldo, finche' pero' non cade nel nichilismo assoluto "perche' tanto non si puo' fare nulla". Per il resto mi pare che tutti parlino dei "massimi sistemi" e cosi' non si va da nessuna parte perche' se si aspetta un partito, un movimento, un gruppo che la pensi esattamente come noi, non si fa mai giorno. Perche' le cose migliorino si devono individuare poche cose essenziali, prioritarie; e cercare intanto di ottenere quelle; poi si fara' un altro passo e cosi' via. Se il Movimento X vuole che se ne vada Napolitano e tutta la sua corte di partiti castali, corrotti e inconcludenti e li pone come tre punti prioritari, sarei disposto a votarlo con qualsiasi legge elettorale. Se poi, cambiata la classe dirigente, quello stesso Movimento non provvedesse subito a cambiare la legge elettorale con una migliore della "porcata" allora non lo voterei piu' e cercherei di sostenere chi fa un altro passo avanti. Poi toccherà alle banche. E cosi' via. Se abbandonassimo l'irrealizzabile utopia del "tutto e subito" la gente che ragiona, piano piano consentirebbe di muoversi in avanti. Ma finche' non si appoggia nessuno soltanto perche' non ha l'INTERO programma esattamente corrispondente ai miei desideri, allora saranno solo i tanti gonzi rimbambiti dalla pubblicità televisiva a decidere le sorti per tutti. Anche per chi il cervello lo saprebbe far funzionare.

Silvio Caggia ha detto...

@claudio rossi
Ottima sintesi.

Silvio Caggia ha detto...

@mistero
C'e' ben poco di comico in quei video. C'e' del drammatico.

@aled
Probabilmente non ti e' chiara la sproporzione tra i costi di una elezione politica ed i costi di un governo e di un parlamento che fa danni al paese. Ti sfugge inoltre che sono gia' previste delle elezioni, quelle europee, per cui a costo praticamente zero si potrebbero contestualmente fare le politiche.
Ma e' evidente che tu hai un malcelato interesse che questo governo e questo parlamento delegittimati continuino ad oltranza a fare quello che stanno facendo. Soprattutto a continuare ad attentare alla costituzione.

@tutti
Ma insomma, nessuno che sappia avanzare una banale predizione su cosa hanno votato queste persone? Eppure dovrebbe essere molto piu' facile che scoprire la segreta regia che li dirige, no? Forza su! Ne avete dette di tutti i colori su queste persone, perche' questo non lo volete dire? Paura di sbagliare? E' un gioco! Non perdete niente!

Silvio Caggia ha detto...

@vettore
Ma quando l'hanno gia' dato questo film? Io me lo ero perso... O ti riferisci ai libri di storia? Non capisco cosa vuoi dire

Silvio Caggia ha detto...

@bertoldo
Non ho capito bene le fasce orarie in cui sei filo m5s e le fasce orarie in cui li consideri dei camerieri dei sionisti... C'e' un qualche algoritmo, anche se caotico?
Solo per sapere in che orari scriverti senza farti irritare troppo, essendo io iscritto al m5s e non essendo sionista... :-)

Silvio Caggia ha detto...

@alessandro pagnini
Se vuoi la pappa pronta non devi pero' scrivere km di critiche alla pappa: te la prendi come te la danno.
Vuoi la sintesi? Bene: ti sta bene questo governo+parlamento+capo dello stato si'/no? Punto. Non c'e' altro. Ora rispondi con un monosillabo o non ho tempo da perdere io a leggere altri sproloquioni.
Se scegli si' mettiti anche tu a parlare dei forconi e fare qua qua in fila con gli altri, se scegli no vai ai presidi a discutere di cosa si puo' fare.
Non hai una terza scelta.
Ah no, ce l'hai: non mi va bene ma me lo tengo. Ma se scegli questa indopama ti insegna che e' la via dell'infelicita'.
Ho scritto anche troppo, dopo 16 righe sarai gia' troppo stanco, scusa.

Silvio Caggia ha detto...

@indopama
Dai su', quello che hai risposto e' generico e varrebbe per tutti gli italiani... Stiamo parlando nello specifico di questi che hanno manifestato... Da chi si sono lasciati imbonire? :-)

Paul ha detto...

Da cobraf:

La maggior parte della gente non sa quello che sta succedendo, e non sa neanche di non conoscerlo. Noam Chomsky

indopama ha detto...

si sono imboniti da soli, sono 4 gatti. il grosso dell'imbonimento si vedra' quando la massa, a forza (casualmente) di vederli in tv e nei giornali gli andra' dietro. e' un mondo di pecore, i lupi non hanno bisogno di governi e simili, quelli fanno gara a se'.

indopama ha detto...

faccio mia anche questa frase:
"La maggior parte della gente non sa quello che sta succedendo, e non sa neanche di non conoscerlo.

indopama ha detto...

pero'... c'e' una nicchia che, grazie a internet, e' riuscita ad accrescere la propria conoscenza generale della vita. prima si parlava a tavola, al bar o sul posto di lavoro delle ultime notizie date dalla tv, oggi si fa grosso modo lo stesso ma si ha anche la possibilita' di connettere i puntini andando a cercare sulla memoria della rete quando si hanno dei dubbi. oltretutto la platea della discussione e' molto piu' ampia. del nuovo c'e', al momento pero' solo pochissimi sentono il bisogno di conoscerlo, la massa rimane dov'era prima perche' vuole rimanerci, quando vede la possibilita' di capire un po' oltre si scansa abilmente.
per me e' tutto perfetto cosi' com'e', mica tutti si debbono laureare....

bertoldo ha detto...

più che scansarsi ha paura del "salto nel buio" , abituata a paletti quali religioni o altre castronerie assortite .

bertoldo ha detto...

"Silvio Caggia ha detto...

@bertoldo
Non ho capito bene le fasce orarie in cui sei filo m5s e le fasce orarie in cui li consideri dei camerieri dei sionisti... C'e' un qualche algoritmo, anche se caotico?"
anche il caos ha un'ordine basta solo guardare bene .Ti chiarisco una volta per tutte .Casaleggio e grillo fanno parte degli "affiliati" , vari parlamentari tra quelli da loro eletti sono ugualmente "affiliati" , molti altri no .

"Solo per sapere in che orari scriverti senza farti irritare troppo, essendo io iscritto al m5s e non essendo sionista... :-)"

Di elettroi che si autoproclamano per 5s ce ne molti e molti rientrano nella categoria dei votanti "affiliati" , sul fatto che non sei un sionista posso avere dei seri dubbi ?

bertoldo ha detto...

"Ora rispondi con un monosillabo o non ho tempo da perdere io a leggere altri sproloquioni."
In questa frase c'è la sintesi di questi movimenti , che robba ...un monosillabo è tutto quello che vi resta , magari una mano alzata e un saluto romano e tutti i problemi sono risolti .

domenico canino ha detto...

@indopama,silvio
parlo per me; la mia impressione magari un pò deviata dalla mia forma mentis, è che la maggior parte delle persone si muova di pancia, ed usi poco il cervello e la razionalità; sono convinto che non siano imbecilli, ma che spesso si comportino da imbecilli, lasciandosi andare alla parte peggiore di sè; perdere la lucidità è la cosa più semplice se sei sotto stress, se hai poco lavoro, se non riesci a fare quello che vuoi davvero; capita a tutti, anche ai più grandi geni; ciò non toglie che bisogna sempre tendere a fare emergere le intelligenze migliori e le idee più efficaci, e qualunque sia poi il risultato, si sarà fatta sicuramente la cosa giusta; per quanto riguarda la crisi economica la soluzione sarebbe di aiutare quelli che tirano il carro italia, e buttare giù tutti quelli che ci sono seduti sopra senza tirare; Semplificare tutti i processi, rendere le cose semplici a chi vuole lavorare e produrre, levargli le zavorre e metterli in condizioni di lavorare; niente sussidi, niente aiuti, ma neanche pesi e tasse eccessive e burocrazia; ma in Italia è una battaglia persa ed i migliori hanno già scelto di andarsene dove queste condizioni esistono; Rossi non sta in Florida per il clima, ma perchè lì ha trovato condizioni per lavorare; la mia impressione è che in Italia non ci sia più nessuna speranza, perchè le persone che stanno sopra il carro (senza tirare) aumentano e quelle che stanno faticosamente a tirare sono sempre meno e si stanno stancando di tirare un peso insopportabile;
ciao

Franco Morici ha detto...

ATTENZIONE: domani 14 dicembre a Terni presentazione ufficiale della candidatura a Nobel per la Pace 2004 del MFMP e dell'Open Science. Maggiori informazioni sul blog di Claudio Pace e sul sito del MFMP

Il Nobel per la Pace del 2004 è stato già assegnato a Wangari Maathai.
Immagino ci si volesse riferire a quello del 2014 ma in ogni caso credo che dopo due anni di prove discutibili e non esaustive, il MFMP può tranquillamente meritare il Nobel dell'elusione di una decente calorimetria a flusso, nonostante che essi stessi avevano promesso di effettuarla ad inizio di quesl'anno.

Silvio Caggia ha detto...

@domenico canino
Condivido la tua analisi tranne una cosa: la tua adesione finale al partito del "ma tanto..."
La battaglia e' persa solo se rifutiamo di combatterla inventandoci infinite scuse tipo quelle che sto leggendo qui.

bertoldo ha detto...

ho visto in giro anche scene del genere : tutti belli irregimentati in riga come militari scene di 100 anni fà e abituati ad obbedire ammaestrati dalle merdatv

bertoldo ha detto...

Domenico Canino "Rossi non sta in Florida per il clima, ma perchè lì ha trovato condizioni per lavorare; "

Rossi stà in florida dopo che lo hanno minacciato , sei tornado in un colpo solo e un terremoto devono avergli fatto cambiare idea sul dove lavorare ...altro che clima .

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Claudio Rossi
Mi cito:
"..Mi piacerebbe tanto una forza politica che si presentasse con 1 o 2 proposte e dicesse: siamo il partito di questo, questo e questo. Chi è d'accordo ci voti, noi daremo la fiducia a chiunque ci segua su questi 2 punti irrinunciabili (e ben dettagliati). Sulle altre questioni, ognuno di noi voterà secondo coscienza.."

Ti sembra tanto lontano dal tuo:
"..Perche' le cose migliorino si devono individuare poche cose essenziali, prioritarie; e cercare intanto di ottenere quelle; poi si fara' un altro passo e cosi' via .."
???

Io direi di no! :-)

Bisogna vedere che almeno quella cosa o due, nel programma ci siano.


@ Silvio
" governo+parlamento+capo dello stato si'/no? Punto "
NO

Ma questo non implica necessariamente che l'azione conseguente sia: allora distruggo tutto.
Es.: Ti piace la minestra? No (magari perché è sciocca):
1) La sali
2) La rovesci nell'acquaio
3) La mangi lo stesso, perché non hai altro, al momento.

Chi mi propone la soluzione 2, deve spiegarmi, PRIMA di farmi buttare via tutto, come intende imbastire la tavola per il pranzo, altrimenti cerco di sistemare quello che ho.

"Ho scritto anche troppo, dopo 16 righe sarai gia' troppo stanco, scusa."
Ti perdono, tranquillo! :-D
Una ventina di righe le reggo bene, in realtà, ma anche un articoletto, diciamo un manifesto, che sia leggibile in una decina di minuti.
Però voglio proposte sensate di cose da fare, non solo da disfare e poi si vedrà. E, d'accordo con Claudio, preferirei che fossero 2 o 3 cose mirate e importanti, ma vorrei la ricetta non solo per distruggere, ma anche per ricostruire, altrimenti si rischia di aver buttato qualcosa di brutto a mare e poi rimanere senza né brutto, né bello, perché quando si inizia a cercare di ricostruire, ognuno ha un'idea di versa e si litiga. Come si dice: Patti chiari (da prima), amicizia lunga!

I crucchi, come abbiamo visto, stanno lì a fare questo, PRIMA di andare a formare davvero il governo. Si mettono d'accordo su quello che vogliono fare e in che tempi. In questo, li trovo magistrali. Noi andiamo di pancia, di rabbia, di slogan e di chiacchiere vuote, che poi si possono trasformare nel tutto e nel contrario di tutto. Per questo leggo volentieri anche un documento abbastanza corposo, se serve a ben spiegare qualcosa, possibilmente con previsioni di tempi e coperture finanziarie, ma non un documento politichese, anche se pieno di affermazioni forti, e magari di offese e minacce, che sembrano essere una grande novità, ma che altro non sono che un nuovo efficace stile di ricerca del facile consenso, buono per continuare a giocare sulla nostra pelle, come sempre.

AleD ha detto...

@silvio caggia:
"
Probabilmente non ti e' chiara la sproporzione tra i costi di una elezione politica ed i costi di un governo e di un parlamento che fa danni al paese.
"
Bla bla bla, come se cambiando le teste ci potessero essere chissà che risultati incredibilmente diversi e migliori.
La fate troppo troppo e ancora troppo facile.

"
Ti sfugge inoltre che sono gia' previste delle elezioni, quelle europee, per cui a costo praticamente zero si potrebbero contestualmente fare le politiche.
Ma e' evidente che tu hai un malcelato interesse che questo governo e questo parlamento delegittimati continuino ad oltranza a fare quello che stanno facendo. Soprattutto a continuare ad attentare alla costituzione.
"
O santo cielo, ora escono le questioni di principio che si tirano fuori di solito quando non ce ne può fregare di meno di una questione.
A me che questo governo e parlamento si mettano a fare riforme perché pungulati dalla potresta, che deve andare a Roma!, è il migliore compromesso accettabile vista la situazione italiana, europea e mondiale.
Il resto sono cincischiate fatte per il gusto di farle, alla pari dei proclami di quell'altro che ai tempi se ne usciva con i milioni di posti di lavori per la sua gestione dell'azienda italia.
IMHO

Silvio Caggia ha detto...

@bertoldo
Grazie del chiarimento. E grazie delle chiare risposte. Ora ho capito a chi ti ispiri: Renzi! :-D

Silvio Caggia ha detto...

@piero41
Finalmente qualcuno che gioca! Pero' hai risposto sull'altro post... Timidezza o ti sei sbagliato? :-) grazie

Silvio Caggia ha detto...

@paul
La frase di chomsky e' sempre valida, ma ci porti anche qualche affermazione riguardo cosa sta succedendo secondo la minor parte della gente? Dicono qualcosa su cobraf? Grazie

Vettore ha detto...

@Claudio Rossi
In un certo senso stai dicendo quello che dicevo io: bisogna capovolgere la logica con cui si da il voto o il sostegno a qualcuno. Non votare quelli che sembrano convincerci di avere ragione, ma partire da idee precise e dare la fiducia a chiunque si impegni a metterle in pratica (e condizionare la fiducia escludivamente a questo). Poi ovviamente bisogna sempre tenere presente che ci sono regole e leggi da rispettare, non è che si possono pretendere cose utopiche (es. la cacciata dell'intera classe politica attuale, le dimissioni del governo o del presidente della repubblica, etc.)

@Silvio Caggia
Mi sembra di capire che tu hai visto un film che il resto degli italiani non hanno visto o comunque non hanno capito. Io, oltre a dare la colpa ai media, rifletterei sopra sul perchè, senza tirarla troppo per le lunghe...

@Domenico Canino
Hai detto una cosa molto saggia che è del tutto ignorata nell'attuale panorama politico e "anti-politico": bisogna fare emergere le intelligenze e le idee migliori. Sono queste le uniche cose che possono cambiare in meglio la situazione, non l'agire in nome di ideologie, interessi, o rabbia/frustrazione. Questa è anche la critica maggiore che faccio al M5S: piuttosto che raccogliere e spingere i "migliori", hanno preferito portare avanti "chiunque". Il risultato è una certa incapacità generale, disorganizzazione ed improvvisazione.

@Franco Morici
Perchè secondo te è necessaria una calorimetria a flusso e non basta una statica (es. a bagno d'acqua)?

Silvio Caggia ha detto...

@indopama
Ci stai girando intorno, tante cose interessanti per carita', ma si puo' pretendere di avere un'idea chiara di un movimento se non si sa fare una previsione statistica cosi' banale?

Silvio Caggia ha detto...

@alessandro pagnini
Ok, sei un terzasceltista: non mi va bene ma me lo tengo finche... non avverra' un miracolo? :-)
Siete il partito piu' grande d'italia... Grandi!
Peccato che nelle scelte non contate un c.... :-D
Buon miracolo...

Silvio Caggia ha detto...

@aled
Almeno hai l'onesta' di dichiararti per il Si' a questo governo+parlamento+cds. Apprezzo la temerarieta'. :-)

Silvio Caggia ha detto...

@vettore
Si', io ho visto un film diverso da quello che hanno fatto vedere agli italiani, semplicemente perche' ero li sul set a vedere le riprese. Come dovresti sapere da miei post precedenti io sono per la ricchezza della varieta' d'opinione sulle cose, ma una cosa che non accetto, perche' non e' una opinione, e' il falso, la distorsione e la mistificazione della realta' insomma, che e' finalizzata sempre ad omologare le opinioni facendo perdere la naturale varieta'. Ed il falso lo denuncio, perche' mi orripila.
Falso e' anche quando si fa a qualcuno una domanda e lui la elude rispondendo ad un'altra domanda, contando sul fatto che nessuno ha sentito la domanda.
Questa e' l'ultima frontiera nella non-comunicazione... Di recente mi e' capitato di vedere in tv un grande politico rispondere alle domande di tanti giornalisti, curiosamente l'audio era tale che non si intelleggevano le parole delle domande ma solo quelle delle risposte... Boh, sara' un problema tecnico mi ero detto... Finche' non ho sentito altrove una registrazione delle domande... E sono orripilato...
Capisco che questi politici facciano scuola anche qui, ma per fortuna qui non si riescono ad oscurare le domande che aspettano una risposta...

domenico canino ha detto...

@vettore
ti quoto sul movimento 5 stelle; a me uno vale uno non sta bene, meglio mandiamo su quelli che hanno capacità ed intelligenza nei singoli specifici settori, e vedrete che qualcosa di più positivo sicuramente accadrà; su questo non ho dubbi; l'intelligenza al potere è il titolo di un mio libro del 1999 ed è un utopia lo so, ma è l'unica strada; del resto succede in tutti i settori nei paesi avanzati, si sceglie per un guidare un settore chi ha dimostrato di avere più capacità e talento in quel campo, senza guardare ne razza, ne colore, ne provenienza, ma solo la pragmatica capacità di fare; è così che un paese od un azienda funziona; fermo restando che non ci deve essere delirio di onnipotenza, poichè si può essere un genio in un campo ed un perfetto imbecille in tutti gli altri;
ciao

Silvio Caggia ha detto...

@domenico canino
La soluzione non e' la tecnocrazia, le soluzioni tecniche le trovano gia' gli "ingegneri" dei ministeri, le scelte e le direzioni non sono fatti tecnici, sono fatti politici.
Sarebbe come se tu volessi dare in mano la ricerca scientifica agli ingegneri, perche' sono bravi e non sbagliano quasi mai, mentre gli scienziati sbagliano quasi sempre.
Se ci rifletti bene c'e' una stretta analogia tra i due mondi.

Silvio Caggia ha detto...

@mistero
Perche' hai scritto "lunedi' tutti a roma a piazza montecitorio" quando invece l'appuntamento e' mercoledi' 18 alle 17:00 in piazza del popolo? Ti metti anche tu a fare disinformazione?
Per chi fosse interessato a partecipare recatevi ai presidi della vostra citta' dove stanno sicuramente organizzando dei pullman.

Franco Morici ha detto...

Vettore wrote:
Perchè secondo te è necessaria una calorimetria a flusso e non basta una statica (es. a bagno d'acqua)?

Per me andrebbe bene anche una calorimetria integrale (utilizzando un contenitore contenente una massa d'acqua nota) purchè la temperatura del fluido venga rilevata omogeneamente (fluido mescolatolo a dovere).
Se la produzione di calore del dispositivo in prova è continua, il fluido, riscaldandosi troppo, potrebbe in parte evaporare mentre in una calorimetria a flusso il fluido potrebbe invece essere rinnovato (o refrigerato).

Ad evitare facili equivoci e fraintendimenti, quella eseguita da MFMP ad oggi, utilizzando due contenitori con l'acqua, NON è una calorimetria, si tratta delle solite ed inconcludenti verifiche termometriche comparative buone solo a mantere viva l'attenzione rimandando come al solito a mai eseguite serie verifiche calorimetriche future.

Silvio Caggia ha detto...

@tutti
Indovina indovinello... Mi piacciono i giochi, lo sapete... Allora inauguro il "chi l'ha detto?". Vi riporto una frase scritta su internet pochi giorni fa, a voi il compito di indovinare chi l'ha scritta. Si tratta ovviamente di una persona molto famosa, non il mio vicino di casa... :-)

"Bisogna decidersi a rovesciare tutta la baracca! E sia chiaro, non basta tentare di aggiustarla mettendo una toppa qua, una vita di là, una mano di colla e ritrovare fiducia nelle istituzioni! No… a questo punto la fiducia è morta! Con la speranza e l’ottimismo! Voi ce la avete massacrata! Bisogna tirare il sipario e dietro cambiare scena completamente, per fare pulizia in un salone dove i topi e gli scarafaggi la fanno da padrone non basta chiamare una truppa di gatti che li sbranino, quel genere di topi, onorevoli, sono in grado di corrompere anche i gatti! L’unica soluzione è buttare fuori tutti quelli che hanno preso possesso di tutto il palazzo e poi annaffiarli con pompe per l’incendio e quelli che non ci riesce di ripulire si buttano tutti! Senza pietà. Sempre ricordando che noi siamo democratici, ma non moderati, per Dio!"

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
"La soluzione non e' la tecnocrazia, le soluzioni tecniche le trovano gia' gli "ingegneri" dei ministeri, le scelte e le direzioni non sono fatti tecnici, sono fatti politici."
Su questo ti quoto in pieno. A noi manca chiarezza politica, cioè di obbiettivi. Comunque sia chiaro che i tecnici servono, anche dietro le quinte magari, a dire se e come si possono fare quelle scelte.

"Ok, sei un terzasceltista: non mi va bene ma me lo tengo finche... non avverra' un miracolo? :-)
Siete il partito piu' grande d'italia... Grandi! "
Di scelte ce ne sono molte. Però io non sono ancora riuscito a capire, qualora ve ne fossero anche solo 3, qual è, ad esempio, quella sulla quale vi è accordo tra la gente in piazza. Intendo una scelta programmatica costruttiva, quella per il dopo distruzione. "A smontare", diceva un meccanico che conoscevo "son buoni tutti, è a rimontare che bisogna sapere".

@ Vettore
@Claudio Rossi
"In un certo senso stai dicendo quello che dicevo io: bisogna capovolgere la logica con cui si da il voto o il sostegno a qualcuno. Non votare quelli che sembrano convincerci di avere ragione, ma partire da idee precise e dare la fiducia a chiunque si impegni a metterle in pratica (e condizionare la fiducia escludivamente a questo). Poi ovviamente bisogna sempre tenere presente che ci sono regole e leggi da rispettare, non è che si possono pretendere cose utopiche (es. la cacciata dell'intera classe politica attuale, le dimissioni del governo o del presidente della repubblica, etc.) "

Siamo già almeno 3 ad avere questa visione pragmatica e, questa sì, veramente innovativa, specialmente qui da noi, dove si vota per umore, per rabbia, o per tifoseria ideologica e quasi mai col cervello connesso alla matita.

Se negli ultimi 40 anni, ammettendo che le legislature fossero tutte andate a fine percorso, ovvero se ne fossero succedute 8, per ogni legislatura fosse stata fatta anche una sola importante riforma (es. bicameralismo perfetto che è paralizzante, con diminuzione dei parlamentari, costi standard, abolizione enti inutili, ecc..), avremmo un paese enormemente migliore.

Inutile fare programmi fumosi per compiacere tutti.

Silvio Caggia ha detto...

A scanso di equivoci, eccovi un esempio di come si stanno organizzando i presidi per la manifestazione del 18 dicembre alle 17:00 in piazza del popolo a Roma:

Stefano Ferrante > RESISTENZA ITALIANA
TORINO
UFFICIALE : È organizzata la partenza per Roma, martedì 17 dicembre alle ore 23 e si riparte da Roma mercoledì 18 alle 20 e 30 con i pullman che GIOCCHINO a messo a disposizione per noi !! il costo del viaggio sarà di 22 € andata e ritorno , le partenze avverranno da piazza Derna piazza Pitagora parco Ruffini !! Si comunica che bisogna lasciar la caparra di 10 € da dare entro martedì al Parco Ruffini unico presidio autorizzato !!
SE STIAMO UNITI NON POTRANNO FERMARCI
Ieri alle 19.39

Ovviamente su internet non mancheranno i soliti idioti che diranno che berlusconi ha messo a disposizione elicotteri per i manifestanti o che i forconi hanno dirottato i treni o altre amenita' varie... :-D

Silvio Caggia ha detto...

@alessandro pagnini
Sei incredibile... Ma ci andrai a votare alle prossime elezioni europee? Bene, e come farai se non ci sono idee chiare e programmi definiti OGGI? Ti andrebbe bene se le abolissero e restassero li' le stesse personce che ci sono ora visto che in questo momento non ci sono idee chiare? Oppure che senza farle proiettassero li' la fotocopia del nostro attuale parlamento delegittimato dalla consulta? Ti andrebbe bene? Io spero di no...
E allora ti costerebbe tanto mettere quel giorno anche una crocetta su un altro foglio per decidere, dopo tutto quello che e' accaduto in italia in questi mesi, come deve funzionare l'italia? Hai la mano stanca?
Ce l'ho con te perche' sei l'esempion degli esempioni del partito del "ma tanto..." grazie al quale rischiamo di tenerci questa situazione politica che non piace a nessuno (se a qualcuno piace abbia la temerarieta' di dirlo!) per i prossimi anni in attesa di un miracolo che arrivi dall'esterno!

Silvio Caggia ha detto...

@alessandro pagnini
Te lo devo proprio ripetere:
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l'inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare.
(Albert Einstein)

Inerzia dei giusti!
Alzati da li' allora! Su!

Silvio Caggia ha detto...

@mvit
Riguardo zunino:
Gabriele Baldarelli > RESISTENZA ITALIANA TORINO
MACCHINA DEL FANGO IN AZIONE...
QUESTE LE DICHIARAZIONI DI ANDREA ZUNINO, UN COORDINATORE DI TORINO, IN MERITO A QUANTO FALSAMENTE RIPORTATO DA ALCUNI MEDIA DI REGIME CHE LO ACCUSANO DI DICHIARAZIONI ANTISEMITE:
Andrea Zunino
Egr. direttore, leggo il vs. articolo a firma Schiavazzi
pubblicato ieri, 13 dicembre 2013 che riguarda la mia persona.
Ai sensi dell'articolo 8 della legge sulla stampa la prego di voler pubblicare con il dovuto risalto la seguente precisazione.
In merito alla domande postami dalla vs. giornalista, la mia opinione era, è e rimane la seguente.
Quali sono gli obiettivi della protesta popolare 9 dicembre?
1) Le dimissioni del secondo governo consecutivo non eletto dai cittadini.
2) Un legge elettorale decente che ripristini un'autentica rappresentanza per i cittadini.
3) Liberare il nostro paese dal dominio della finanza globalizzata.
In merito a quest'ultimo punto, non penso che nazionalità o religione delle persone che controllano i capitali abbiamo alcuna influenza; si tratta esclusivamente di una questione di tanto denaro e tanto potere.
Preciso inoltre che ho citato l'Ungheria come un esempio di un paese che, a suo modo, si è affrancato dal potere della finanza internazinale (hanno infatti invitato il FMI a lasciare il paese) insieme ad altri
esempi nel mondo; ho infatti espressamente indicato alla vs. giornalista anche gli esempio di Islanda, Ecuador, Brasile e la più recente Ucraina.
la dichiarazione di smentita è riportata anche nel sito ufficiale del Comitato di Coordinamento Nazionale del 9 Dicembre: http://www.novedicembre.altervista.org/
index.html#portfolio

Paul ha detto...

@silvio caggia:indovinello

E' stato un Premio Nobel... D.Fo

CLaudio Rossi ha detto...

@Alessandro Pagnini
In effetti non siamo molto distanti, ma io ritengo - e in questo sono piu' d'accordo con Silvio Caggia - che la priorità numero uno sia levare di mezzo l'attuale classe di potere (@ Vettore, ovviamente nei limiti in cui un'elezione puo' trasformare lo scenario) in quanto credo che qualsiasi buon proposito sarebbe gattopardescamente stravolto a proprio uso e consumo dagli attuali politicanti. Hanno già dato ampia prova di menzogne e promesse non mantenute. Da chi sarebbero sotituiti? A me sembra che tutti i nomi che furono presentati dal M5S, da Rodotà alla Gabanelli a Gino Strada fossero persone di specchiata onestà e qualità, e a loro affiderei la ricostruzione di un governo e di un sistema politico. Dopodichè, con questi personaggi, non ci sarebbe piu' alcun dubbio che la legge elettorale verrebbe rapidamente modificata e migliorata secondo quanto prevede la Costituzione. E probabilmente cambierebbe di conseguenza la musica nel CSM nella Consulta ecc. ecc. Affrontare in quelle condizioni il discorso della mordacchia ai poteri forti (Banche, Massoneria, Confraternite varie) sarebbe molto piu' semplice e anche mandare a casa i boiardi pubblici che si fanno esclusivamente i propri interessi in quanto protetti (oggi) da quei partiti e da quella politica che li pone - per riconoscenza - al riparo di tutto.
Come vedi anche le spirali virtuose si possono innescare con pochi provvedimenti prioritari; questo e' quello che intendevo al posto dei "massimi sistemi" belli e astratti.

domenico canino ha detto...

@silvio
ma davvero siete d'accordo con uno vale uno? il punto è tutto lì! E' come affermare che Einstein è uguale a Gasparri. Mah! Silvio, cosa c'entra la tecnocrazia con quello che dico io? Io parlo di capacità di intellegere e poi di fare, i tecnici non centrano assolutamente nulla; il mio concetto è che se mi serve un violinista scelgo tra Uto Ughi, Salvatore Accardo, et similia; non ad un professore di violino raccomandato da un conservatorio, che non ha nessuna capacità espressiva, quello è il tecnico, i primi due sarebbero semmai il talento dimostrato; non confondiamo le due cose; il mondo lo cambia psyche e non techne;
ciao

Vettore ha detto...

@Silvio Caggia
Forse non ci capiamo. Io non sono proprio entrato nel merito dei fatti, e non ho avvallato nessuna affermazione di chicchessia. Ho solo detto che: a) quello che ho percepito, in prima persona, è stato solo confusione ed anche qualche disagio; b) non mi convince una protesta fatta con quelle modalità (sia intrinseche che incidentali), per qualsiasi cosa sia; c) sono convinto che in questo modo non si risolva niente. Per cui se tu mi parli di falsità e mistificazioni, che devo dirti? Al più che stiamo parlando di due argomenti diversi...

La soluzione non e' la tecnocrazia, le soluzioni tecniche le trovano gia' gli "ingegneri" dei ministeri, le scelte e le direzioni non sono fatti tecnici, sono fatti politici.
Questa è un'idiozia che ci hanno inculcato, come quella che se uno non vota perchè non si sente rappresentato è automaticamente "qulunquista".
Se tu mandi al governo tecnici (non eletti) con la condizione che facciano solo un pò di housekeeping ma non rompano troppo le palle a nessuno, allora quel mito è giustificato. Ma se cerchi gente in gamba, dotata di visione, capacità e metodo, difficilmente li troverai tra i politici. Queste sono le caratteristiche per decidere. L'alternativa è sparare cavolate che strizzano l'occhio a questo o a quell'altro e darle in pasto ai sottosegretari al fine implementare un "nulla" che a prima vista somigli a quella cavolata.

@Claudio Rossi
Io è da decenni che sostengo che la classe politica attuale (che è più o meno sempre la stessa da allora) andrebbe rasa al suolo, perchè manifestamente incapace e disonesta nei confronti degli elettori (quando non anche della legge). Ma "purtroppo" in democrazia il parere di due persone che hanno torto vale più di quello di una che ha ragione... Da questo punto di vista i movimenti d'opinione che hanno cercato di mostrare questa realtà sono stati utilissimi, ma hanno avuto due limiti findamentali: non spiegare la vera natura e la vera mentalità dei politici attuali (concentrandosi spesso sulle persone più che sui metodi "standard" usati per prendere in giro la gente), e non sapere proporre alternative credibili (e sottolineo *credibili*).

Silvio Caggia ha detto...

@paul
Bravo!
Ora voglio vedere cosa diranno di lui: fascista? Al soldo di berlusconi? :-D

ravecarl ha detto...

@Silvio
Diranno che è populista!

@Claudio Rossi
"A me sembra che tutti i nomi che furono presentati dal M5S, da Rodotà alla Gabanelli a Gino Strada fossero persone di specchiata onestà e qualità, e a loro affiderei la ricostruzione di un governo e di un sistema politico"
Ecco ! In Italia ci sono fior fiori di intellettuali e gente oneste che saranno gestire il passaggio.
Come i nostri padri del dopoguerra. Gente che si è fatta su le maniche per stabilire un paese che è stato l'orgoglio di tutti.
Ora invece ci ridono tutti dietro.
In un disegno di Chapatte su 24heures si vede Berlscxxi che minaccia di fare una rivoluzione se lo arrestano. Dietro di lui si vede gente che festeggia come si fa a carnevale. Titolo del disegno "Rivolution en italien : FESTA".
Quindi neanche all'estero credono che gli italiani sono capaci di fare la rivoluzione. Ci sono ancora impressi gli stereotipi del mandolino, la pizza, la vespa, la dolce vita, "o sole mio" ecc..
Se non ci crediamo noi, chi ci crede ?

Silvio Caggia ha detto...

@domenico canino
-Dal punto di vista del diritto tutti sono eguali. Per le altre cose siamo tutti diversi.
-Non esiste un governo tecnico, il governo e' sempre politico.
-Puoi lavorare nell'interesse di pochi, di molti o di tutti, ma non dipende da quanto sei bravo tecnicamente ma dalle scelte che fai. Al servizio di ogni governo ci sono gia' dei ministeri con tutti i tecnici che gli servono...
Comunque tutto questo non centra niente con il post.

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
"Ce l'ho con te perche' sei l'esempion degli esempioni del partito del "ma tanto..."
Il "ma tanto" te lo posso tranquillamente rispedire per posta prioritaria, anche perché si riesce ad inserire in qualunque contesto.
"Silvio, ma com'è che sostieni proteste confusionarie e vai dietro a chi non ha proposte credibili (quoto Vettore) da portare avanti. Lo sai che dopo rimani in mezzo al guado, vero?" E Silvio risponde:"Sì, ma tanto questo per ora è il meglio che ho sottomano e mi accontento di piazzaroli incasinati!"

Per quanto riguarda le europee, vedrò che fare. Il non voto ha anche un significato di delegittimazione e di protesta, se non trovi chi ti va bene; o dovrei accontentarmi del meno peggio come dicono molti, magari perché "ma tanto questo è quello che passa il convento e una scelta va pur fatta fra questa melma " come pare tu mi suggerisca (vedi che il 'ma tanto' ti sta proprio bene addosso :-D )

Vedremo chi e come si presenterà. Ma se oggi volete buttare tutti questi politici a mare, vanificando e sconfessando il voto democraticamente espresso dagli italiani, perché vi sembra tanto strano che qualcuno si sia rifiutato di votarli? Fatemi capire: se li voto mi buttate all'aria il Parlamento e ho fatto una fatica inutile, se non li voto, lo buttate all'aria lo stesso, però non vi torna che io non abbia 'inutilmente' (anzi direi colpevolmente, visto che avrei eletto queste popò di faine) proceduto a recarmi alle urne. Se questa è logica....! :-(

Caro Silvio, so che mi risponderai che avrei dovuto votare per Grillo. Ti dirò in qualche momento mi stavo per pentire di non averlo fatto, quando pensavo che avrebbe usato il potere che aveva per costringere Bersani ad iniziare un cammino di riforme, almeno minimamente significativo, che è sempre meglio che non farne alcuna. Poi le cose sono andate come sono andate e mi sono ricreduto ampiamente. Voterò per chi riuscirà a portare a casa, almeno una o due riforme significative. Non pretendo il 100%, non è realistico, ma almeno UN risultato. E' troppo pretenderne almeno uno, dopo 40 anni di galleggiamento inconcludente, per legittimare chicchessia a rappresentarmi?


@ Vettore
"Ma "purtroppo" in democrazia il parere di due persone che hanno torto vale più di quello di una che ha ragione.."
Hai ragione. Io da anni faccio la Cassandra, inascoltato da quelli che magari oggi urlano senza sapere dove potrebbero andare


Che la situazione italiana fosse seria tanto quanto non lo è la sua classe politica, democraticamente legittimata (purtroppo, appunto), era chiaro da quel dì. Quando mettere in dubbio l'euro era un delitto di lesa maestà e mi provavo a dire che forse rinunciare all'indipendenza monetaria non sarebbe stato il caso, vista la nostra situazione economica (eravamo io e un mio amico, di scuola liberale a sostenerlo), ci vomitavano addosso. C'era Prodi che smaniava di 'entrare in Europa' con la soddisfazione del provincialotto che si vede aprire le porte della residenza aristocratica. Solo che i veri aristocratici per eccellenza, gli inglesi, si sono tenuti la loro cara Sterlina e ora ci fanno delle sonore pernacchie! Ora quelli che 'ma tanto i conti li sistemeremo poi' (il ma tanto lo si può vedere in molti contesti, caro Silvio, basta scrivercelo :-) ), cosa ci propongono?: Lacrime e sangue! :-(

Silvio Caggia ha detto...

@vettore
Ma chi ti vuole convincere? O ti riconosci nei motivi della protesta e nel codice etico o non ti riconosci. Punto. Sono scelte.

Silvio Caggia ha detto...

@alessandro pagnini
Tu confondi il voto (che si da prima) con l'indice di gradimento (che si da dopo). Il tuo voler dare il voto a chi fara' almeno una cosa e' una contraddizzione di termini. Il voto devi darglielo prima. E soprattutto prima devi votare. Quindi tu stai parlando di cose che farai tra qualche anno se non ti muovi ad alzare il culo dalla sedia. Io sto parlando di cose da fare oggi.

indopama ha detto...

avete una visione corta, il governo italiano non puo' essere sufficiente in uno stile di vita in cui usi oggetti provenienti da ogni parte del globo. se ad oggi chiudessimo l'italia alle merci straniere e facessimo con quello che produciamo qui torneremmo all'eta' della pietra.
quindi, per proseguire con questo stile di vita, il governo deve essere mondiale e gli stati diventare quello che per l'italia sono le regioni.

indopama ha detto...

il governo serve appunto a governare le relazioni tra gli individui, se le relazioni diventano globali e' per forza necessario un governo globale, no? va rivista la struttura della societa', va cambiata e per farlo, se non vuole cambiare, va anche disfatta. oggi stiamo vedendo cio' che non va fatto ossia rimanere con la testa chiusa alla sola italia. gli stati che si chiudono a riccio stanno distruggendosi, gli altri prosperano, non e' che tutto il mondo sta andando indietro come l'italia...

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Silvio
"Tu confondi il voto (che si da prima) con l'indice di gradimento (che si da dopo) "
Non è esatto!
Prima di tutto mi devono presentare proposte concrete e credibili e avere una faccia che attiri la mia fiducia, se sono nuovi (e nessuno soddisfa questo requisito e io sono diventato un palato fino da accontentare); oppure cambiare proprio le facce, se sono i soliti che non hanno fatto un tubo fino ad ora e che mi sono stancato di delegare a rappresentarmi. Però, anche qualora queste condizioni non ci fossero, mi posso ricredere a posteriori, di fronte ai fatti (invoco almeno una seria riforma ben fatta). Per adesso nonostante la mia polemica assenza almeno da qualche tornata elettorale (da giovane entusiasta, mi comportavo diversamente), che sarebbe stata molto più significativa se accompagnata da identico comportamento, espresso dalla maggioranza degli aventi diritto, il Parlamento è comunque stato eletto e ora tu lo vuoi disfare!!!
Difficile certo che ce ne sia uno peggiore, ma non impossibile, perché, notoriamente al peggio non c'è limite, per cui, se si dovesse buttare tutto a mare, vorrei prima sapere per quale alternativa. Realisticamente, andando con ciò che resta del Porcellum, ovvero un'ossatura proporzionale, avremmo di nuovo 3 blocchi e sempre le solite 2 camere di cui tutti sembrano d'accordo nel volersi disfare. Quindi, come potrebbe il nuovo Parlamento fare quello che vogliamo? Su quale base potremmo sperarlo? Oppure hai deciso che verrà nominato un dittatore, come invocano tanti italiani, che penserà lui a decidere? Sarà Grillo? O Berlusconi? O Renzi? E chi sceglierà quale tra questi sarà il nuovo duce? Tu? Perché al momento gli italiani hanno deciso di stare circa un terzo per ciascuno. Eliminiamo fisicamente gli elettori 'cattivi', o gli togliamo il diritto di voto e basta?

Comunque non voglio stare a ribattere sempre sugli stessi punti. Ti auguro di riuscire a ottenere i risultati a cui so che tu ambisci, che sono, nel fine, simili ai miei e a quelli della maggioranza degli italiani. Non siamo d'accordo sui mezzi. Può darsi che sbagli io, ma fino a prova contraria resto della mia idea. Bisogna pur scegliere, anche sbagliando.

indopama ha detto...

"espresso dalla maggioranza degli aventi diritto, il Parlamento è comunque stato eletto e ora tu lo vuoi disfare!!!"

dai Alessandro ... lo sai bene che la democrazia e' una farsa e che alla gente gli fanno votare quello che gli pare... scelgono due o tre cose e poi la gente decide tra queste, ovviamente una vale l'altra.

indopama ha detto...

"Quindi, come potrebbe il nuovo Parlamento fare quello che vogliamo?"

il problema e' proprio che la gente non sa quello che vuole.
quello che vuoi e' solo dentro di noi, occorre ascoltare ed esprimerlo sinceramente, cosa che quasi nessuno oggi fa. le parole che si leggono/odono la' fuori NON RISPECCHIANO il sentire interiore... ecco che allora tutto e' destinato a sgretolarsi proprio perche' non e' quello che veramente la gente desidera.
occorre superare la fase eterna di risolvere i problemi, quelli proprio non dovrebbero nemmeno esistere!

piero41 ha detto...

“O ti riconosci nei motivi della protesta e nel codice etico o non ti riconosci. Punto. Sono scelte.” Appunto carissimo...
“Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l'inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare.” Parte il fatto che allora il mondo era veramente un disastro dopo una guerra tragica e con un nuovo conflitto nucleare in frigorifero..... altro che banchieri ora!!
Quanto all’inerzia dei giusti ... 3 milioni che ci credono e pagano hanno dato il via ad un certo fenomeno importante non solo per loro (ultima speranza forse) di cui qua nessuno parla ma che s’incrocia guarda strano con l’apparire “forte” sui media di tutto questa specie di movimento . Era stato tenuto sotto tono sinora da tanto tempo dai soliti in porshe e ora è esploso quando hanno odorato il sindaco e i 3 milioni ecc... i famosi burattinai finanzieri ma globali ormai non solo Usa e che stringon per le p@@le il cav. con le sue azioni tv.. conflitto d’interessi all’opposto ehh!!
Quanto al famoso movimento quanti saranno sulle strade ... 6/60 K.. in una dimostrazione al max. 600K sfruttando un bacino di sofferenze di 4/5 milioni assieme a Grillo ed ora al Cav.. 60 milioni gli italiani però ehh!! Numeri, di che si parla qua.
Se farà comodo quelli della porsche ( si son già divisi) si faranno la loro Alba del ca@@o per coprirsi a Dx.
E chi ci crede... non sia ridicolo a chieder :” politici lasciate il potere!!” per cacciar via Allende furono necessari tanto sangue e un mese di scioperi generali iniziando dai trasportatori sostenuti dagli USA e per finire dove?? ed ora in Siria ? con i professionisti di al qaeda che dal movimento terrorizzano tutti e ora anche in libia... sarebbero queste le destinazioni finali? I movimenti non si controllano dal basso, ma acquistano la direzione di chi decide dal di sopra senza scrupoli!! Anche nel ’70 i “puri” della stella che credevano di aver dietro milioni di operai furono”spinti” a fare una scelta coerente... e tanto stupida che li portò in galera a vita... chiudendo poi tutto..
Avviene così quando si crede troppo di avere, di controllare la “verità”, la sua medicina.. e gli altri ...cretini?? D’altra parte mi sembra che questo salotto (piazza) rimbombi di un grande silenzio e spero che così continui..i “giovani” devono imparare facendo le loro dure esperienze.. “Io non mi riconosco è inutile scrivere. Punto. Sono scelte.” Appunto carissimo...

CLaudio Rossi ha detto...

@Alessandro Pagnini
"il Parlamento è comunque stato eletto e ora tu lo vuoi disfare!!!"

Caro Alessandro, ci sono un paio di particolari che trascuri, e non sono da poco:
1) Anzitutto questo Parlamento (o meglio i parlamentari) sono stati nominati e non eletti; e in questo senso forse avevi ragione tu a non votare proprio. Pero' ormai e' stato definitivamente e ufficialmente certificato che si e' trattato di un imbroglio anticostituzionale e forse le persone che verrebbero elette alle prossime elezioni sarebbero diverse (anche negli stessi partiti).
2) L'ultimo governo ha dimostrato che il PD e il PDL hanno mentito sapendo di mentire e imbrogliato quegli stessi elettori che li hanno votati. Nessuno di questi due partiti di marpioni aveva neanche lontanamente adombrato - prima del voto - la possibilità di un'alleanza (inciucio) tra opposti. Se lo avessero anche solo accennato i risultati sarebbero stati molto diversi (guarda il trionfo di Renzi e la spaccatura a destra!!).
Basterebbero queste due ragioni a dimostrare che non e' vero che se si rivotasse sarebbe di nuovo la stessa cosa. Questa e' la favoletta che ha raccontato quel bugiardo di Napolitano per fare quello che ha voluto calpestando la tradizione e la Costituzione perche' si ritiene - anche lui - un unto dal Signore. Voleva infatti a tutti i costi avere lui il potere tant'e' che (autosmentendosi) si e' ricandidato di corsa dopo sole 4 votazioni, quando alcuni presidenti sono stati eletti al ventiduesimo scrutinio.
Qualsiasi elezione futura, e si vedrà alle Europee, avra' risultati ben differenti da quella - fasulla e incostituzionale - a cui abbiamo assistito quest'anno e al Governo beffa che ne e' conseguito.

Silvio Caggia ha detto...

@claudio rossi
E' quello che penso anche io, una nuova elezione oggi porterebbe ad un parlamento ed un governo migliore per tutti.
Pero' l'unico modo per ottenerla sarebbe una sollevazione popolare di massa che la chiedesse, se la gente non la chiede questi da soli non se ne vanno di sicuro.
E democraticamente accettero' la scelta del popolo di sollevarsi in massa o meno.
Alla peggio mi potro' divertire a rinfacciare in futuro a chi si lamentera': tu dov'eri? :-)
Ma non vi aspettate che ci sia qualcuno che vi dica cosa dovete fare... Semplicemente non c'e'... Gli stessi coordinatori nazionali in questo momento si stanno s-coordinando... Cominciano ad avere dubbi sulla sicurezza e l'incolumita' delle persone per la manifestazione a roma del 18 e stanno ritirando le adesioni...
Penso che tutto dipendera' da quello che nelle prossime ore decidera' di fare il popolo... ed il popolo, nel caso ve lo foste dimenticati, siete voi!

indopama ha detto...

ecco l'esempio di come, in un mondo di relazioni globali, i governi nazionali facciano solo dei casini.
http://www.rischiocalcolato.it/2013/12/governo-ridicolo-e-cialtrone-il-decreto-sullabolizione-del-finanziamento-pubblico-e-palesemente-incostituzionale.html#disqus_thread

indopama ha detto...

link errato, quello giusto e' questo:
http://www.rischiocalcolato.it/2013/12/web-tax-lultima-idiozia-del-pd-per-affossare-le-imprese-italiane.html

Vettore ha detto...

@Silvio Caggia
Alla peggio mi potro' divertire a rinfacciare in futuro a chi si lamentera': tu dov'eri? :-)
Pensa che è quello che io dico ora a quelli che si lamentano e che per decenni hanno votato sempre gli stessi politici! :-)
Mi sono preso per decenni l'appellativo di asociale, antidemocratico, qualunquista, politicamente ignorante (!), e quant'altro. Adesso che tutti ne hanno sperimentato le conseguenze sulla propria pelle, io me la rido (tristemente)... Ma continuo a vedere che pochi hanno capito i veri motivi del perchè ci siamo ridotti così...

ulixes ha detto...

SEI PREMI NOBEL PER L’ECONOMIA – TUTTI ASSIEME – SPIEGANO PERCHE’ L’EURO E’ UN DISASTRO E L’ITALIA DEVE USCIRNE SUBITO:

http://piovegovernoladro.altervista.org/blog/2013/12/13/sei-premi-nobel-per-leconomia-tutti-assieme-spiegano-perche-leuro-e-un-disastro-e-litalia-deve-uscirne-subito/

Ma non avevano fatto i conti col settimo:

http://www.youtube.com/watch?v=JvRIfaK__1c

ulixes ha detto...

... Anche se ...

http://www.stampalibera.com/?p=69497

bertoldo ha detto...

"Silvio Caggia ha detto...

@bertoldo
Grazie del chiarimento. E grazie delle chiare risposte. Ora ho capito a chi ti ispiri: Renzi! :-D
15 dicembre 2013 10:35 "

Al massimo può ispirare te e il berlusconide che è in te .La mancanza di lavoro e di prospettive non può farti votare dx che ti promette un tozzo di pane , meglio morire di fame .

bertoldo ha detto...

per CL rossi , non sono granitiche certezze ma sicuramente si và verso quel tipo di situazione , un modo come un'altro per cercare di esorcizzarla , ma non c'è verso e non siete in grado di vedere oltre e pensate che i gruppi tipo bildeberg o aspen institute siano al servizio delle persone e non dei propri limitatissimi interessi . A questi nazisti non interessa nulla di voi , ma fate finta di non capire o non volete capire . Volete rimaere leggeri e pensare a prospettive migliori ? liberissimi , peccato che la realtà sia altra cosa e non avete i mezzi per leggerla .

bertoldo ha detto...

o meglio non risucite a credere che sia cosi ...

domenico canino ha detto...

@silvio
ancora con i tecnici vs politici; forse mi esprimo male il concetto è imbecilli vs intelligenti, è quello l'unico distinguo che conta; io non sono democratico, perchè in democrazia il voto di una persona intelligente vale come quello di un perfetto imbecille, e datosi che questi sono la maggioranza, il risultato è sempre pessimo; uno vale uno semplicemente non può funzionare! tutto qui;
ciao

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Vettore
"Mi sono preso per decenni l'appellativo di asociale, antidemocratico, qualunquista, politicamente ignorante (!), e quant'altro "
Uguale! :-) :-D

@ Claudio Rossi
"Anzitutto questo Parlamento (o meglio i parlamentari) sono stati nominati e non eletti "
Se il problema fosse solo quello dei nominati, ovvero del Porcellum, avresti ragione da vendere. Ma nei decenni precedenti con preferenze e quant'altro ci si era forse distinti per riformismo, onestà e lungimiranza?
Ho appena visto, mentre facevo colazione, su RAI3 quel 'salotto politico quotidiano' di cui mi sfugge il titolo ed è intervenuto anche uno storico, a orecchio e croce toscano anch'egli, che sottolineava come, per migliorare la qualità dei nostri politici, va migliorata la qualità della società civile, perché è da quella che essi vengono originati e indirizzati. Mi sono spellato le mani nell'applauso! :-) Non speriamo in un Deus ex machina che ci tolga le castagne dal fuoco. Non sarà un capo-popolo a risolvere i problemi degli italiani, ma solo una diffusa presa di coscienza e un nuovo senso civico e di responsabilità da parte di tutti noi. La bontà della politica verrà automaticamente.

"L'ultimo governo ha dimostrato che il PD e il PDL hanno mentito sapendo di mentire e imbrogliato quegli stessi elettori che li hanno votati. Nessuno di questi due partiti di marpioni aveva neanche lontanamente adombrato - prima del voto - la possibilità di un'alleanza (inciucio) tra opposti. Se lo avessero anche solo accennato i risultati sarebbero stati molto diversi (guarda il trionfo di Renzi e la spaccatura a destra!!)."
Che ti devo dire, Claudio? Io vedo i sondaggi sulle intenzioni di voto, ad oggi, quindi a inciucio consumato e acclarato e non capisco a cosa ti riferisca tu, almeno in base a quelli.
Da quello che vedo io, rifacendomi ai dati disponibili, ci sono tre forze tra il 20 e il 30% e un buon 30% di non voto, più un tot di indecisi, di schedabianchisti e di altri partiti minori, a destra, sinistra e centro.
Un governo e una riforma, la si farà solo se due di queste forze si uniranno: Grillo ha perso l'occasione di far pesare i suoi voti (gli avrei fatto un monumento equestre) e ha confermato che lui non si mescola. Vogliamo andare ad elezioni per riavere un inciucio bis, ma con eletti anziché nominati?
Se la soddisfazione che cerchiamo è questa, allora andiamo pure ad elezioni con questa legge residua (praticamente un proporzionale), o col Mattarellum e con questi sondaggi. Riprendiamoci le larghe intese-bis, ma con nuove facce in Parlamento. Io non sono convinto che sia una buona idea, ma potrei anche sbagliarmi.

L'unico modo per cambiare qualcosa, sarebbe convincere una parte consistente degli italiani a convergere su una di queste tre forze, ma come diavolo si fa, si minacciano con le armi? Forse dovremmo chiedere aiuto alla mafia, di queste cose son pratici....baciamo le mani! ;-) :-D

Scherzi a parte, ora mi ritiro in buon ordine, davvero, anche perché ci annodiamo sempre sugli stessi batti e ribatti. Oltretutto mi spiace moltissimo questionare con Silvio e Claudio verso i quali, pur avendo differente punto di vista su questa faccenda, nutro stima e simpatia.

Silvio Caggia ha detto...

@domenico canino
Forse non ti e' chiaro che gli intelligenti sono questi politici che riescono ad arrivare ed a conservare il potere facendo il loro esclusivo interesse a scapito degli altri, anche violando apertamente la legge ormai. Gli imbecilli sono gli altri che non se ne accorgono o se ne accorgono ma non sanno che fare. Quello che prospetti tu c'e' gia'.

Silvio Caggia ha detto...

@indopama
No, no, il link giusto era proprio il primo! :-D
E credi anche tu che siano imbecilli o piu' intelligenti di noi quando fanno quelle leggi?
Io penso che sappiano fin troppo bene quello che fanno... ci cuociono come rane bollite!

indopama ha detto...

"Io penso che sappiano fin troppo bene quello che fanno... ci cuociono come rane bollite! "

si ed e' proprio quello che vuole la rana, almeno la maggior parte dello stagno. chi non vuole salta fuori.

Silvio Caggia ha detto...

@ulixes
Appunto... Ogni giorno che passa te ne fanno una nuova... Cosa o chi volete aspettare?

bertoldo ha detto...

non è una nuova ma è sempre la stessa : la distruzione dell'eoconomia italiota ad opera dei servi dell'(n)euro

Silvio Caggia ha detto...

@bertoldo
Si', ma che proponi di fare a parte lanciare strali contro tutto e soprattutto contro tutti?

mario massa ha detto...

@tutti
Lorenzo, anche se ancora sedato e i medici non l'hanno ancora detto apertamente, è fuori pericolo.

CLaudio Rossi ha detto...

@Alessandro Pagnini
"mi spiace moltissimo questionare con Silvio e Claudio verso i quali, pur avendo differente punto di vista su questa faccenda, nutro stima e simpatia."

Guarda che tra amici e persone che si stimano si puo' "questionare" benissimo. Anzi, e' proprio il modo migliore per riflettere sulle proprie convinzioni e ascoltare quelle degli altri.
Per me e' ovvio (manco lo dico) che se gli italiani fossero meno egoisti, opportunisti, furbi (fur, furis = ladro) ecc. la politica sarebbe migliore, ma come tu mi insegni, anche per anni ed anni di rimbecillimento televisivo gli italiani sono quello che sono e hanno espresso una classe dirigente pessima. Pero' e' gia successo (pensa al sindaco Nathan a Roma) che quando ci sono stati ottimi esempi dall'alto il popolo abbia cambiato atteggiamento e, ormai, spero in questo.
Aspettare la resipiscenza spontanea di decine di milioni di persone e' qualcosa che travalica la mia generazione e poi credo nell'esempio piu' che nelle chiacchiere.

@ Bertoldo
So benissimo che tutte le camarille da Bilderberg a Aspen a Cernobbio, alla Trilateral, alla Massoneria, alla Goldman Sachs, agli Illuminati e a tutti i miseri ipocriti che non vogliono nemmeno far sapere che appartengono a mafiotte di potere perche' da uomini liberi non ce la farebbero mai...tutti questi non lavorano per noi ma per loro a costo di qualsiasi ignobile compromesso. Questo non cambia nulla, anzi dovrebbe spingere a chiedere una politica forte che possa difendersi e combattere i gruppi di potere senza accettarli come ineluttabili.

@Domenico Canino.
Certamente se si confronta il valore di un voto rispetto ad un altro, quasi tutti inorridiamo. Pero' la democrazia e' il minore dei mali per far convivere le persone; e migliaia di anni di storia lo hanno dimostrato.

Daniele Passerini ha detto...

@Mario Massa
Sono molto contento per Giancarlo, la moglie, il resto della sua famiglia e soprattutto per Lorenzo. Ma in questo momento constato di essere (forse un po' egoisticamente) più concentrato sulla lotta per la vita di mio padre... e di non avere voglia di parlare. Ciao.

Daniele Passerini ha detto...

@Silvio Caggio
La discussione, intensa e non banale, che è nata attorno al tuo post dimostra (se ce ne fosse bisogno) che hai fatto benissimo a scriverlo.

@Tutti
Scusate, ma non ho proprio la testa per il blog in queste settimane. Avete le chiavi, fate come foste a casa vostra... nel 2014 (forse più a febbraio che a gennaio) ci trasferiremo tutti insieme nel nuovo blog 22 PASSI, totalmente indipendente e fuori da ogni piattaforma preconfezionata. Ci risentiamo per gli auguri di Natale.

sandro75k ha detto...

Ciao Daniele,

un abbraccio anche a te... forza!

mario massa ha detto...

@Daniele
Un abbraccio anche da parte mia a te e a tuo padre.

AC/DC ha detto...

@Daniele
Un abbraccio ed un grande in bocca al lupo a tuo padre.

@Mario Massa
Ottima notizia.

bertoldo ha detto...

Caggia vota 5s con riserva .

Silvio Caggia ha detto...

@bertoldo
E quello l'abbiamo fatto, ma se noti non c'e' in programma una nuova elezione politica... Quindi che facciamo fino alla prossima? Ci stiamo a guardare negli occhi? :-)
Ti rivelo l'esito dei miei sondaggi ai presidi: piu' del 50% e' gente che ha votato m5s (nota bene: ho detto che ha votato m5s, non che sono dei grillini, capisci la differenza...), il resto non ha votato, tranne una piccola frangia che ha votato opposti estremismi.
Te lo aspettavi? :-)

Alessandro Pagnini ha detto...

@ Daniele
In bocca al lupo Daniele. Speriamo che vinca la vita!

@ Giancarlo (se mi legge)
Sono felice per te. Mario ci porta notizie confortanti.

@Claudio Rossi
"poi credo nell'esempio piu' che nelle chiacchiere."
Assolutamente sì :-) L'esempio e l'azione concreta, direi.
Ah....ti rinnovo l'invito a farti vivo se incroci in zona. C'è sempre un caffè, thè o quant'altro vorrai, che ci terrei ad offrirti :-)

Con Silvio finiremo di discutere a cena....quella che ci pagherà 'qualcuno' che perderà una 'certa scommessa' ;-) :-D

ravecarl ha detto...

@Daniele
In bocca al lupo a tuo padre, Daniele.

In bocca al lupo a Lorenzo.

domenico canino ha detto...

@daniele e lorenzo
auguri sinceri

domenico canino ha detto...

@claudio rossi
no, io non la penso come churchill, per me la democrazia non è il male minore;
puoi farmi una statistica chiara di quali paesi sono quelli che progrediscono di più economicamente e tecnologicamente nel mondo? Tolti Israele ed USA, nessun altro è una democrazia; Israele è un popolo particolare intelligentissimi ma permalosi e guerrafondai, e consapevoli di detenere grandi segreti anche tecnologici dall'antichità. Il mossad sapeva di Rossi, quasi prima di Rossi. Gli USA sono una vera democrazia, ma lì per fortuna votano in pochissimi, il 38% soltanto, e lì la scelta è di un trust di aziende che supporta una certa lobby, ed un altro trust che supporta un'altra lobby; E' brutto, è sgradevole, non è politicamente corretto, ma è la verità. Il 16% della popolazione mondiale ha QI inferiore a 85 (soglia inferiore di normalità) e solo il 2% ha QI superiore a 130 (soglia superiore della normalità). I numeri dicono che la democrazia non funziona, ma è in mano a chi la manovra, che non sono i più intelligenti, ma i più ricchi e con più mezzi, che fanno solo i loro interessi di lobby, e delle masse se ne impippano, altro che democrazia.
ciao

Silvio Caggia ha detto...

@domenico canino
Ci sono vari tipi di intelligenza, e difficilmente una persona li possiede tutti. Quale tipo tu useresti come discriminate? Quella logica? Quella sociale? Quella verbale? Quella sportiva? Quella politica? Quella artistica? Quella economica?
Gia' solo questo dovrebbe farti riflettere...
Ma ripeto, non mi sembra attinente al post... Aprine uno sull'intelligenza se vuoi, e svisceriamo il discorso... :-)

Silvio Caggia ha detto...

Sto vedendo anche la puntata di qualche giorno fa di "servizio pubblico" su internet... Guardano i filmati iniziali evidentemente io e santoro abbiamo visto due manifestazioni molto diverse... Potenza della "semplificazione giornalistica" :-D
Per fortuna che c'e' un Travaglio che ha fatto una bella analisi politica della situazione con cui concordo pienamente.
Interessante cosa mostra santoro del comportamento delle forze dell'ordine... L'eccezione! Non che non lo dica, ma si sa che non conta quello che dici, quanto quello che mostri... Fa bene il paio con il filmato iniziale... A confronto quelli di goebbels erano filmini parrocchiali... :-D
Anche come sondaggi con santoro non andiamo d'accordo... Ad una sola manifestante hanno chiesto cosa ha votato... Indovinate cosa ha risposto? Renzi! :-D Allora adesso sappiamo chi ha fatto i blocchi in tutta italia: i Renziani! :-D :-D :-D
Ma nessuno si e' accorto che tutto il pubblico (di santoro!) applaudiva con passione a quello che dicevano chiaregato e ferro? Se ne e' accorto santoro che si chiede che strano pubblico che c'e' oggi... Forse non e' riuscito a fare selezione col pubblico come fa con i filmati? :-D :-D :-D

domenico canino ha detto...

@silvio
concordo; l'intelligenza è di molti tipi diversi, un genio della musica non ha niente a che fare con un genio della matematica; La soluzione è che andrebbe scelto per ciascun compito l'individuo che ha il maggior talento il quel campo, non in altri. Se scelgo un genio dell matematica per suonare il violino, allora mi faccio del male da solo; l'intelligenza concreta è un valore chiaro se solo la si vuole riconoscere, anche nella sua molteplicità. Basterebbe scegliere i migliori in ogni campo per dirigere le società, con concorsi chiari e non truccati, senza elezioni ma senza neanche tirannie; insomma sono convinto (magari sbaglio) che persone intelligenti sarebbero anche più buone e farebbero il bene di tutti e non solo il loro; ma magari non sarebbe così, chissà;
ciao

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 413   Nuovi› Più recenti»

Posta un commento

N.B. La responsabilità di quanto contenuto nei commenti è sempre esclusivamente di chi li scrive. È particolarmente benvenuto chi si esprime e argomenta in modo educato, chiaro, non polemico. Le opinioni espresse da chi usa la sua vera identità (e non si "nasconde" dietro a un nick) sono particolarmente apprezzate.
Nota del 10/11/14 - da oggi vige di nuovo la moderazione dei commenti, per tutti salvo che per gli "autori" del blog.

Related Posts with Thumbnails